Il denaro dal nulla

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

denaro_dal_nulla_.jpg

Il primo libro dello scrittore di fantascienza James Ballard fu "Il vento dal nulla". Un vento sempre più forte soffia ovunque e la sua intensità aumenta giorno dopo giorno. La sua origine è sconosciuta e il vento cessa soltanto quando l'ultimo edificio sulla Terra viene distrutto. Questo vento è oggi il denaro, il denaro dal nulla, che sta infettando le economie e gli Stati che ne vengono travolti. Il denaro è creato dalle banche con il meccanismo della riserva frazionaria. Quando la banca concede un prestito ha una riserva che lo garantisce, ma non del tutto. Supponiamo che la banca abbia nei suoi depositi 1.000 euro e che la riserva obbligatoria per un prestito corrisponda al 10% della somma prestata. La banca potrà quindi prestare fino a 10.000 euro nonostante disponga solo di 1.000 euro. Ha creato 9.000 euro dal nulla. Se tutti i clienti di un qualunque istituto bancario decidessero di prelevare le somme depositate scoprirebbero che non esistono e la banca fallirebbe. Il denaro in circolazione non ha più niente a che fare con la realtà. Si stima che il debito totale del mondo ammonti a 200 trilioni di dollari, mentre la produzione mondiale annua, il PIL, è di 70 trilioni, circa un terzo. Una bolla enorme che prima o poi è destinata ad esplodere. Per uscirne si potrebbe sostituire il denaro creato dalle banche con denaro stampato dagli Stati e con l'obbligo di prestiti interamente coperti da capitali. Per ora siamo seduti sopra a un uragano i cui effetti sono di una dimensione che sfugge alla mente umana. L'economista e premio Nobel Maurice Allais disse "L'attuale creazione di denaro dal nulla, operata dal sistema bancario, è identica alla creazione di moneta da parte dei falsari. La sola differenza è che sono diversi coloro che ne traggono profitto". Il denaro dal nulla potrebbe terminare con la distruzione delle Nazioni. Come il vento, e poi cessare di colpo.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • mirco dazzi 3 anni fa mostra
    ciao grillo un saluto da chi ti ha votato quanto hai incassato oggi dal sito? non ce che dire hai trovato la gallina dalle uova d'oro
  • Paolo Martelli 3 anni fa mostra
    Belle parole ma quando ai dissidenti in parlamento arrivano pallottole, l'ha detto Santoro, a me semplice iscritto per aver dissentito mi sono arrivate offese e siamo solo al 23%, se arriviamo come dice Di Battista al37% cosa succederà ? Non ho sentito una condanna a questo gesto e metodo
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ma va là!!le pallottole ai dissidenti,ahahhaah ahahahahah.sempre le pallottole a qualcuno arrivano e poi danno la colpa a chi si vuole.è cos' da secoli in questo Paese!!e tu ancora credi a queste cose??è sempre la stessa strategia per attaccare chi da fastidio!!i dissidenti son gente miserabile!!!!!!e di sicuro nessuno del M5S gli manda pallottole,abbiam ben altro da fare!!
    • domenico massaro 3 anni fa mostra
      Ma credi veramente che qualcuno abbia mandato delle pallottole xke possa avercela in qualke modo con loro? Io ho seri dubbi.é in atto una vera e propria congiura contro i 5 s e non mi stupirei se fosse l ennesimo piano architettato dai soliti per screditare chi appoggia il movimento e/o ne fa parte. Poi va a vedere,ma in mancanza di certezze sui responsabili, permettimi di restare della mia idea in merito alla vicenda
  • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Questa sera Santoro ha preparato e portato a termine alla perfezione la sua trappola mediatica ripetendo per due ore a Di Battista sempre la stessa domanda sulle espulsioni, cercando di trascinarlo in continuazione nel gossip politico-televisivo. Poi all’apice della serata ha trasmesso, da vero avvoltoio cinico e senza scrupoli, un filmato drammatico e struggente sul suicidio del pizzaiolo di Casalnuovo, notizia vecchia di due settimane e rispolverata per l’occasione. Di Battista preso alla sprovvista, oltre a parole troppo di circostanza come “condoglianze”, ha iniziato a fare digressioni astratte sulla differenza tra miseria e povertà, con un linguaggio pericolosamente vicino al politichese, quando invece la situazione richiedeva una presa di posizione chiara, inequivocabile e tranchant. In questo modo è apparso, suo malgrado, non un cittadino tra i cittadini, ma come un politico distante dai problemi lampanti, drammatici e impellenti delle persone normali. Alla fine, proprio negli ultimi secondi della trasmissione, che sono quelli che lasciano una impronta indelebile nella mente dello spettatore, Santoro ha dato il colpo di grazia all’immagine del M5S, chiudendo in maniera perfetta la sua trappola mediatica, con tono greve e drammatico: “E’ una grave mancanza mia quella di non aver fatto riferimento al fatto che sono arrivati messaggi con dei proiettili ai dissenzienti del M5S, questa è una forma di barbarie che ci trova tutti uniti nella condanna”. E il gioco è fatto. Pensate ancora che sia opportuno partecipare a questi talk show, veri strumenti di criminalità mediatica?
    • teodora a Utente certificato 3 anni fa mostra
      Lucio, Santoro “studia ad arte….” E noi ci caschiamo? Quando s’interloquisce con i volponi remunerati si deve avere la capacità di azzerarli e di sapersi imporre anche alle loro scontate manovre di depistaggio o di azzittimento. Chi guarda ed ascolta deve CAPIRE. La rinuncia, è vittoria prestabilita per loro.
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Attaccano l'inattaccabile, come tori davanti a un panno rosso. Ci lasceranno le corna.
    • uno di noi 3 anni fa mostra
      è chiaro l'intento, nella prima parte si parla dei "litigi dei grillini" e nella seconda dei suicidi, cosi lo spettatore pensa: la gente si ammazza e questi pensano a bisticciare tra loro
  • mister x Utente certificato 3 anni fa
    la moglie ed il fratello di Eddy da Santoro hanno ringraziato amici, parenti, preti, passanti. non una parola sul fatto che anche tutto il m5s si sia mobilitato, anzi il fratello ha criticato Di Battista "le trincee, la guerra... ma in pratica cosa fa?" Hey... mica l'abbiamo ammazzato noi, Eddy! vai a far del bene...
    • mister x Utente certificato 3 anni fa
      claudio mori, non so chi era l'attivista di varese, ma mi interessa il giusto. dei miei morti non frega niente a nessuno. per quanto riguarda la vedova... intanto i soldi del movimento se li prende di sicuro. concordo sulla penultima frase. su nove contattati solo una mi ha risposto con un "su, coraggio", che purtroppo non si mangia. ma forse ricevono troppe mail per rispondere a tutti.
    • Paolo Mori 3 anni fa mostra
      Ma stai zitto per favore che fai più bella figura. Lo sai chi era Gabriele l'attivista M5S di Varese ? Eh lo sai ? Un attivista a cinque stelle che si alzava alle due di notte per andare ad attaccare manifesti per il movimento. Si è suicidato a 19 anni perchè NESSUNO gli ha dato una mano. Tantomeno i suoi "amici" del M5S. Nessuno. Eddy uguale. Uno che frequentava il meetup del movimento conque stelle, ma NESSUNO gli ha dato una mano. A proposito hai mai provato a chiedere aiuto a qualche parlamentare del M5S ? Neanche ti rispondono. La vedova ha fatto benissimo a non nominare il M5S e adesso sai anche perchè!
  • Giovanni G 3 anni fa
    Grillo, per favore, e dico per favore, la smetta di scrivere assurdita su argomenti che non conosce. La riserva frazonaria NON FUNZIONA COSI'. Lei, scrivendo inesattezze, fa perdere di credibilità ad un movimento che rappresenta la migliore speranza di questo paese. Se desidera, ogni addetto ai lavori simpatizzante, come me, sarà felice di aiutarla, ma non scriva più di finanza senza qualcuno che la consigli. Per favore.
    • Jakov Petrovic Goljadkin Utente certificato 3 anni fa mostra
      ...provo ad argomentare io (a sostegno di quel che dice Giovanni). Per come la scrive Grillo, sembra che se io vado in banca e apro un c/c da 1000 euro, la banca (supponendo riserva frazionara 10%) puo' prestare fino a 10.000 euro, cioé "creare dal nulla" 9000 euro che verranno garantiti dai miei 1000 euro. Invece, da quel che ne so, riserva finanziaria 10% significa che se io deposito 1000 euro, la banca ne puó prestare 900, mentre il 10% (ossia 100 euro) deve rimanere nelle casse della banca. Quindi non crea denaro, ma reinveste immediatamente. Questo funziona nel momento in cui non tutti i clienti ritirano i loro depositi contemporaneamente, e nel momento in cui la restituzione dei mutui é sufficientemente alta. Poi ci sono dei giochini con la banca centrale che possono diventare perversi (il tasso di Interesse del denaro che una banca privata riceve dalla banca centrale é piú basso rispetto a quello che la banca offre ai suoi clienti, e su questa differenza c'é un guadagno tramite giroconti che possono eventualmente venire garantiti da aumenti di capitale degli azionisti...) Ma la Cosa importante é che non possono moltiplicare il denaro dal nulla. Solo le banche centrali possono emettere moneta.
    • Al. P. Utente certificato 3 anni fa
      Argomenta, altrimenti spari solo cazzate.
    • Alessio Giorgio 3 anni fa
      Sarebbe auspicabile che chi critica e dice che ciò che è scritto sono falsità potrebbe dire come e' realmente secondo lui così si potrebbe capire e rispondere.
  • Alessandro Li Vigni 3 anni fa mostra
    Se una banca presta 9000 euro, ammettendo una riserva obbligatoria del 10%, è perché qualcuno ha depositato 10000 euro! L'unica banca a poter emettere moneta è quella centrale, una tale disinformazione è scandalosa! Ma tutti voi che state leggendo, vi rendete conto di come quest'uomo manipoli ogni cosa?! La riserva obbligatoria è un meccanismo che si propone di limitare le banche, non favorirle! Senza essa, queste potrebbero teoricamente prestare l'intero ammontare dei propri depositi senza detenere la ben che minima liquidità con cui soddisfare eventuali legittimi ritiri di depositi! Tra l'altro, più che aumentare il denaro in circolazione, la riserva obbligatoria lo diminuisce tramite stretta creditizia! Vergognati Grillo, alimenti l'ignoranza, sfrutti la disperazione e la rabbia altrui, non provi alcun rimorso?
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ...il ragionamento e' al contrario, se ho 1000 posso prestare 9000, e non come dice Lei, provi a pensare .......vedra' sicuramente tutto piu' chiaro Saluti
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Io penso che di politica monetaria.....sei un po' a digiuno...inutile citare Beppe........studia di piu'
    • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa mostra
      Perché dovremmo credere a te e non a post?
  • primo posto 3 anni fa mostra
    "Il tuo cervello ha il potere di oscurare ecc ecc" (o qualcosa del genere), in realtà è il mio cazzo! E basta con sta minchia di pubblicità da mentalista! Grillo tirati insieme! E poi e i vari .... su tze tze! Vaffanculo!
  • Silvester Stangone 3 anni fa mostra
    Ahahahah ennesima sfilza di bufalate per confondere i pochi neuroni dei grullini! Piuttosto che dei soldi dal nulla, provate ad occuparvi dei soldi dai CLICK che la Società Anonima Bsi bea di fare, specialmente con quei filmatini e articoletti qui a lato che vi attirano come moscerini nell'aceto... Svegliaaaaaaa!!!
  • Alessandro Evangelisti 3 anni fa mostra
    OH SVEGLIA GENTE!!! SE CI SONO 200 Trilioni di DEBITI ci sono 200 Trilioni Di CREDITI!!!! Somma ZERO!!!!!!! e allora? ma che ve lo dico a fa'
  • Newton 3 anni fa mostra
    Quanto riportato nell'articolo è incompleto e fuorviante. E' vero che la banca crea denaro dal nulla, ma questo meccanismo, peraltro ben spiegato nel saggio "Il più grande crimine", ha la funzione di mettere a disposizione del beneficiario un "credito", che al momento della restituzione verrà annullato. In pratica: se chiedo un prestito per comprare un bene, ad esempio una casa, la banca che lo eroga letteralmente si inventa quel denaro (al di là della copertura legata alla riserva frazionaria). Il denaro passa al proprietario da cui ho acquistato l'immobile, viene cioè accreditato su un conto corrente di un'altra banca,intestato all'ex proprietario. La mia banca,quella che ha creato il prestito dal nulla, deve dare perciò fisicamente la somma a questa persona versandola sul suo conto corrente, attraverso le regole del mercato interbancario che regola i rapporti di scambio di capitali tra le banche commerciali e la banca centrale. La banca che possiede il conto corrente dell'ex proprietario si aspetta soldi reali dalla mia banca (eh, ci mancherebbe!) e il circuito si chiuderà quando io avrò restituito tutte le rate del mutuo (soldi veri che io avrò guadagnato lavorando). La seconda banca otterrà il capitale, la prima tratterrà gli interessi, ed il capitale virtuale sarà automaticamente dissolto, perchè in realtà non è mai esistito! Questo è quello che accade, e del resto se fosse così facile creare denaro (addirittura il 900% ogni prestito), non è illogico che molte banche abbiano cercato il profitto creando o comprando i titoli spazzatura legati ai subprime? Inoltre non si può pensare al denaro come ad una quantità costante o peggio ad un valore in sé: il denaro serve a comprare beni reali e se la quantità di beni aumenta, deve aumentare anche la quantità di denaro per poterli comprare, altrimenti la famosa "crescita" non è possibile"
  • Eva . Utente certificato 3 anni fa mostra
    Scusate ma questo post "non se po vede'!!! " Perfavore va bene populisti ma pure ignoranti no. Non solo le banche funzionano cosi ma anche le assicurazioni, ma dai tempi delle corporazioni ... dai tempi dell'isola di pasqua!!!! per favore un po piu di spessore perchè stiamo affogando nel banale... questo post, tze tze e i filmanti che non corrispondono ai testi sembra veramente carnevale.... Mi sorge un dubbio ??? Grillo ma sei ancora li????
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Se c'è qualcosa di banale, sei tu, e il tuo post.
  • Alessandro Evangelisti 3 anni fa mostra
    Con Riserva Frazionaria al 100% non si risolve niente, sarebbe come avere un gold standard. Le banche dovrebbe chiedere costi maggiori sui conti correnti poichè non potrebbero prestarli. Per poter prestare circolante alle imprese dovrebbero chiedere maggiori e più liquide garanzie alle imprese. La stretta si tramuterebbe in una morsa deflazionaria poichè minore quantità di moneta è a disposizione. Una follia!! Per evitare questa follia lo stato dovrebbe intervenire pressochè s ogni aspetto dell'economia e intervenire con un enorme spesa pubblica!! Non sarebbe un bel mondo! Non siete molto preparati in economia mi pare....
    • carlo 3 anni fa mostra
      tu hai scritto: "Per evitare questa follia lo stato dovrebbe intervenire pressochè s ogni aspetto dell'economia e intervenire con un enorme spesa pubblica!!" e quindi hai scritto una boiata, perchè l'unico intervento che lo Stato farebbe è stampare moneta come scritto nel post. chiaro?
    • Alessandro Evangelisti 3 anni fa mostra
      Mi spiace che tu debba avere toni aggressivi. In fondo io sono per l'abbandono dell'euro. Solo che questi post , scritti male di bestiale ignoranza e con proposte oscene vi fanno male e vi rendono ridicoli ai più e alle persone che un minimo capiscono qualcosa. Con riserva frazionaria 100% lo stato deve pianificare l'economia perchè come hai intuito l'unico modo per soddisfare la domanda di moneta è tramite i deficit dello stato che ovviamente finanzia stampando moneta. Sarebbe un stato sovietico Il concetto è 1. il sistema bancario non funziona come descritto dal post 2. un sistema frazionario 100% è una pessima idea 3. Si può abbandonare l'euro e lavere riserva frazionaria pari a 0 4. Lo stato può garantire tutti i depositi tranquillamente perchè è sovrana e se una banca salta i correntisti non perdono un uno Chiaro?
    • carlo verdi 3 anni fa mostra
      lo stato interverrebbe stampando moneta, lo ha scritto nel post. sei tu che non sei attento nel leggere perchè sei troppo impegnato a fare l'economista del mio ca.zzo. il problema è che l'Italia non può stampare moneta perchè con l'Euro ha perso la sovranità monetaria.
  • Grillo l'imperituro 3 anni fa mostra
    Grillo, un po' di tempo fa hai dichiarato: «Ne rimarrà soltanto uno!!!». Beh... Dopo le ulteriori defezioni di oggi, si può dire che stai davvero tenendo fede alla promessa fatta. BUAHAHAHAHAHHA!!!
  • Alessandro Evangelisti 3 anni fa mostra
    L'articolo è profondamente errato. Una banca con 1000 euro di capitale e zero riserve. Questa può prestare circa 12.000 euro e prendere a prestito 1.200 da Banca d'Italia per coprire fabbisogno riserve (se esiste vincolo, in UK non esiste). Documentatevi prima di scrivere!!!!!! IL capitale limita l'erogazione del prestito non le riserve. (Basilea II e III non ne avete mai sentito parlare?)
  • Alessandro 3 anni fa mostra
    Tutto vero, ma chi grida allo scandalo non ha ben compreso il meccanismo della riserva frazionaria, scrivere che "obbligo di prestiti interamente coperti da capitali" è come dire che obbligo le località turistiche ad avere una abitazione per famiglia anche se quella abitazione viene usata due settimane l'anno. è semplicemente inefficiente. Problemi ce ne sono e molti ma chi scrive questi articoli dovrebbe tornare a studiare un minimo di economia
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus