MOSE di Venezia: il Pd c'è dentro fino al collo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
berti_no_indagati.jpg

"Il Pd sta facendo di tutto per impedire che l'Aula del Senato discuta del Mose e della 'Tangentopoli veneta', il più grande scandalo di tangenti della storia della Repubblica. Questo tentativo di insabbiare la discussione non è casuale: il Pd c'è dentro fino al collo! Il M5S al Senato ha presentato una mozione a prima firma Enrico Cappelletti, sottoscritta da oltre 50 parlamentari, per avviare finalmente una discussione su questa vergognosa pagina fatta di tangenti intorno a un'opera che doveva costare 2 miliardi di euro e che oggi ai contribuenti italiani ne costerà 6, ma la richiesta è stata bocciata proprio dai partiti coinvolti nello scandalo. L'autodifesa è scattata soprattutto tra le fila del PD, il cui capogruppo al Senato, Luigi Zanda, guarda caso è stato per 7 anni presidente del Consorzio Venezia Nuova. La Casta si autodifende alla faccia degli interessi dei cittadini, del Paese e della verità". Jacopo Berti, candidato presidente M5S in Veneto

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    Intanto non accetteranno mai di dire la verità e discriminarsi...e la magistratura rallenta! Tanto vale esprimere le potenzialità del m5s e assumersi delle responsabilità di programma e di idee atte ad aumentare il favore dei cittadini! Anche se in tv. tirarli in ballo (ogni tantO) non GUASTA...anche se scivoleranno (i media compresi) su altre priorità, magari inconsistenti e polemiche !
  • angelo appoloni Utente certificato 2 anni fa
    forza Jacopo, sarà dura, perchè le resistenze saranno molte ma, l'importante sarebbe entrare nel consiglio regionale. Se facciamo sapere tutte le malefatte dei partiti in Veneto sopratutto lega/pd. Zaia ha governato 5 anni e non si è accorto di nulla(rubavano a 5 cm da lui). Controlla anche le auto blu sopra i 2000 di cilindrata, con un certo numero di autisti del veneto, e fallo sapere ai votanti veneti. Veneto e Veneti svegliamoci se si vuole cambiare il mov 5 stelle devi votare. ciao
  • Emanuela D. Utente certificato 2 anni fa
    Puntate di più sulle proposte del M5S e non ad attaccare gli avversari. Fate sognare i cittadini mostrandogli come potrebbe essere il mondo se ci fosse il movimento 5 stelle a governare la regione. Dovreste vedere il film "No i giorni dell'arcobaleno" per capire quanto sia importante trasmettere un messaggio positivo per non spaventare ed alimentare le speranze dei cittadini. "M5S l'allegria sta arrivando".
  • Aldo Masotti Utente certificato 2 anni fa
    Il piu grosso fu lo scandalo Eni Montedison . Questi di oggi del mose sono solo ladri di terzo livello . Eni-Petronim non ando mai a processo.
  • pietro p. Utente certificato 2 anni fa
    TUTTO DAVVERO SCONCERTANTE ! SI "DORME" O SI E' GIA' PASSATI A MIGLIOR VITA ?
  • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa
    Mi sembra ovvio che i parlamentari amici dei ladri difendano i ladri. Se i ladri non avessero il continuo appoggio dei parlamentari probabilmente non avrebbero neanche provato a rubare. Più difficile stabilire se gli amici dei ladri siano anch'essi ladri o complici o semplicemente st####i o tutte e tre le cose insieme. Certo è che un politico che non prende le distanze dai ladri con i fatti è considerabile anch'egli dal popolo come un ladro alla pari dei colleghi che cerca di proteggere.
  • vito c. Utente certificato 2 anni fa
    Non vedo dove sta la novità. Il PD altro non che la BALENA BIANCA ( DC) verniciata di rosso. Stessi scandali, stesse ruberie, stesso se non maggiore numero di condannati e indagati. Gli unici a non accorgersi sono i vecchi " compagni " illusi che il PD attuale abbia qualche collegamento ideologico col vecchio PCI.
  • Enrico Richetti Utente certificato 2 anni fa
    Se e' tutto vero, si dimostra sempre di piu' che noi semplici cittadini non siamo altro che servi della gleba buoni solo da spremere come limoni per fornire al potentame i fondi da scialaquare a suo piacimento.
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Fate schifo piddini infami!
  • FABRIZIO P. Utente certificato 2 anni fa
    no fino al collo ....ci stanno proprio dentro stanno affogando loro e purtroppo anche noi
  • Paolo M5S Utente certificato 2 anni fa
    Si chiama partito democratico perchè a turno sono tutti indagati.
  • alvise fossa 2 anni fa
    QUESTO DIMOSTRA QUANTO SIANO ALLA FRUTTA QUELLI DEL PD,CHE NON VOGLIONO CHE SI PARLI ANCHE DI MOSE,CHE CI SONO DENTRO FINO AL COLLO
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus