Poliziotti puniti per aver fatto il loro dovere

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

punitipoli.jpg

"Due poliziotti fermano e denunciano un immigrato clandestino e pregiudicato che aveva dato in escandescenze: il Questore di Campobasso chiede la punizione dei poliziotti.
Fine maggio, Campobasso. Siamo quasi ad ora di pranzo. Un cittadino nota un uomo di colore gettarsi a terra e gridare tra le auto in sosta in una zona centrale della città. Chiama il 113 ed arriva una volante. L’uomo che aveva dato in escandescenze è un Nigeriano senza documenti e a proprio carico ha numerosi precedenti di Polizia e un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale risalente all’aprile dell’anno scorso, ovviamente mai ottemperato. L’uomo, secondo il protocollo, viene accompagnato negli uffici di Polizia per essere identificato in maniera certa, dato che non aveva documenti per provare la sua identità, cioè viene sottoposto a rilievi foto dattiloscopici (fotografie e impronte digitali). Finiti i riscontri, e scoperto che le generalità che aveva dato erano vere e che pendeva su di lui un provvedimento di espulsione, lo straniero è denunciato a piede libero e invitato a recarsi, per i fatti suoi, il giorno dopo, come ormai indica la prassi, all’Ufficio stranieri per le pratiche di espulsione! Tutto nella normalità se non fosse che ai due agenti, che credevano di avere fatto il loro dovere, viene contestato il fatto che, per fare questa attività di controllo dello straniero, avessero svolto 4 ore di lavoro straordinario. Lo straniero era stato fermato poco dopo mezzogiorno e, per fare tutti i controlli, il fotosegnalamento e compilare gli atti necessari, i due poliziotti avevano finito di lavorare alle 17, quattro ore dopo, appunto, dato che il loro turno di servizio era 7/13.

VIDEO Il messaggio di Casaleggio alla polizia

Nessuno, secondo il Questore di Campobasso, aveva autorizzato i due agenti a proseguire oltre il loro normale orario di servizio. Non erano stati autorizzati, insomma, a fare lo straordinario che in termini economici e per entrambi gli agenti, sarebbe costato allo Stato italiano circa 50 euro totali, e per questa ne è stata proposta la punizione! Quindi scoccate le ore 13, proprio come nella favola di Cenerentola, i due poliziotti avrebbero dovuto trasformarsi e chiudere bottega? Avrebbero dovuto rilasciare lo straniero e dargli appuntamento il giorno dopo, quando erano in servizio? Lo avrebbero dovuto invitare a riprendere le escandescenze durante le ore ordinarie di servizio?
Per chiarire i fatti, e capire se vi siano stati abusi da parte del responsabile delle Volanti di Campobasso o del Questore, la Consap ha intenzione di andare fino in fondo e già la settimana prossima verrà presentata una interrogazione parlamentare in merito. " Il Segretario Regionale Consap Molise, Peppino Pica

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Valerio Guagnelli Scanzani (vagus) Utente certificato 2 anni fa
    Beppe l'hai insegnato tu: informatevi. E cosi mi sono informato. Ecco le stronzate che divulghi. EPILOGO? Tutte balle. Questa è la versione dei fatti del sindacalista. In realtà è stato il capo dei due agenti segnalare al Questore, il quale "è obbligato" a sanzionare i due. Il sostituto commissario Lofreddo aveva spiegato ai due agenti, esattamente cosa fare per evitare gli straordinari e cioè, terminare il minimo e far tornare il fermato il giorno dopo (tanto non lo possono trattenere in ogni caso). Altro che straordinari: I due HANNO DISOBBEDITO A UN ORDINE DEL SUPERIORE e hanno creato problemi anche ai colleghi del turno successivo. Hanno cercato la scusa per fare casino. E l'immigrato ci capitava a fagiolo. furbi. Guarda caso uno dei due agenti, ops!!, è uno esponente del sindacato, in guerra col Questore. Emoticon smile eh eh eh!! Non solo, la sanzione è stato un semplice richiamo verbale. Ci sono tutti gli ingredienti per concludere che la questione disciplinare finisce li, hanno torto gli agenti, e non se ne farà niente. Intanto pero' i due zelanti agenti hanno alzato un polverone anche con l'aiuto di Grillo, con cui erano già in contatto.
    • Rossano Omicini 2 anni fa
      4) In relazione al fatto che alle ore 14.00 circa si dia ordine di effettuare una articolata e molto lunga procedura di identificazione, invito e denuncia di uno straniero, ad un equipaggio di volante che ha già terminato alle 13.00 le ore di servizio ordinario e che gli si imponga di effettuare il tutto “entro la fine del loro turno”, (ovvero entro le già trascorse ore 13.00!!), come risulta dalla suddetta nota stampa, ogni ulteriore commento al riguardo appare superfluo per l’evidente insostenibilità della tesi stessa. 5) Se il prolungamento del servizio in straordinario, imposto da un’attività nata su intervento 113, ha avuto ripercussioni sui turni di servizio successivi (come affermato), questo non può essere imputato ad altri che a chi organizza l’ufficio, non certo a chi opera in strada. “Le contestazioni di sanzioni disciplinari sono, in questo periodo, all’ordine del giorno.” – continua il Segretario della CONSAP Pica Peppino - “Il paradosso è che un altro dipendente sarebbe recentemente stato sanzionato perché, a seguito di una grave crisi di salute che ha colpito un proprio figlio seriamente e documentatamente malato (il tutto certificato da personale medico) e nonostante avesse avvertito il proprio Dirigente (che lo ha confermato) a crisi in atto dell’emergenza sanitaria del proprio caro, non si era presentato nel pomeriggio a svolgere tre ore di straordinario programmato in ufficio.” “Insomma, la cattiva gestione del personale, delle risorse e dei servizi attuata da questo vertice” – conclude Pica – “appare alquanto evidente e si ripercuote negativamente sui poliziotti della provincia di Campobasso e, conseguentemente, sull’efficienza del servizio reso al cittadino, come più volte denunciato dalla CONSAP negli ultimi mesi, la cui incisiva attività sindacale non mancherà di proseguire con l’attenzione e la decisione necessarie.”
    • Rossano Omicini 2 anni fa
      RIPORTO IL COMUNICATO STAMPA CONSAP in uscita il 24.06.2015 “La Segreteria Regionale Molise della CONSAP, in ordine alla nota vicenda disciplinare che ha coinvolto ingiustamente due colleghi della locale Questura, assurta alle cronache nazionali e commentata dal popolo italiano come tutti abbiamo letto, ha avuto modo di prendere atto di quanto rappresentato dal Questore di Campobasso alla stampa dopo alcuni giorni di silenzio: se quanto letto è il risultato di una qualche strategia comunicativa, ebbene, essa appare discutibile come molte precedenti decisioni assunte da questo vertice.” – risponde così il Segretario Regionale della CONSAP, Peppino Pica, che poi continua asserendo che - “In merito a quanto apparso su una testata giornalistica locale nella giornata di ieri 23.06.2015, si evidenzia che: 1) Il richiamo proposto agli Agenti non è un Richiamo Orale, come è stato indicato (probabilmente per sminuirne la portata), ma un ben più grave Richiamo Scritto, il quale rimane, appunto, scritto nella storia matricolare del poliziotto per sempre. 2) Poiché le parole “se le porta il vento”, si allega al presente comunicato la contestazione addebiti formulata nei confronti del Capo Pattuglia della Volante, nella quale è distintamente riportata la norma disciplinare in questione: “art. 3 n.2 del D.P.R. 25 ottobre 1981, nr.737”, ovvero il Richiamo Scritto e, nello specifico, la negligenza in servizio. Il Richiamo Orale, lo diciamo per chi non avesse dimestichezza, corrisponde all’art.2 dello stesso D.P.R. 3) La procedura attuata dagli operanti è stata invece diligente e conforme a quella che impone la Legge ed è esattamente quello che hanno fatto i colleghi: espletare l’intervento (disposto dall’Ufficio-Sala Operativa 113) e svolgere i conseguenti atti Amministrativi e di Polizia Giudiziaria.
    • Rossano Omicini 2 anni fa
      Mi permetto, da diretto interessato, di entrare nel merito, non tanto per salvaguardare la mia immagine dalle sue attribuzioni che, in questa misura, rimangono legittime seppur sgradevoli, quanto per evitare che di conseguenza si getti del fango gratuito anche sul Blog di Beppe Grillo che ha ospitato e diffuso questa informazione che, ripeto, riporta correttamente i fatti. Rimango disponibile a incontrare personalmente chiunque altro fosse realmente interessato a conoscere la verità dei fatti esponendo tanto il racconto completo, quanto i documenti in mio possesso che, al di là di ogni parola mia o di altri, certificano oltre ogni dubbio, oltre ogni possibile scusa, come sono andate davvero le cose. Tutto ciò nello spirito di limpido servitore dello Stato e in ossequio a quella trasparenza della quale ha timore solo chi ha la coscienza sporca, senza urla, senza teatrini, senza giochi di ruolo. La saluto cordialmente.
    • Rossano Omicini 2 anni fa
      Egregio Signor Valerio, premesso che le attribuisco la buona fede (in caso contrario non legga, la prego, il seguito: sarebbe tempo perso per tutti) lei si è creato un’opinione e ha costruito una sua tesi, nel post precedente come in questo, interpretando alcuni fatti e documenti consultati, tesi che ha un suo perché che riconosco e le rendo merito di aver assunto informazioni prima di commentare. In quello che lei asserisce, tuttavia, sono evidenti moltissime imprecisioni, asserzioni errate e prese di posizione al limite dell’onestà intellettuale, proprio in virtù del fatto che lei, più di altri, ha avuto un maggior numero di informazioni in proposito. Ha scavato ma, le posso assicurare, non abbastanza. Mi rendo perfettamente conto che, dall’esterno, non sia semplice avere una visione completa e soprattutto veritiera dei fatti, che possono venire spesso travisati o strumentalizzati: pertanto, se davvero fosse suo interesse approfondire la questione in parola, al fine di giungere al Vero, la invito a pranzo a casa mia per esporle tutta la documentazione in mio possesso (con gli omissis riguardanti i dati sensibili, naturalmente) dalla quale potrà serenamente evincere che i fatti espressi nel comunicato stampa della CONSAP sono più che veri, anzi, che vi sono diversi altri aspetti di equipollente, inverosimile natura che non sono stati inseriti nella pubblica nota per necessità di spazio e di opportunità. Noterà, di più, che è stato emesso un ulteriore comunicato stampa della CONSAP nella tardissima serata di ieri 23 giugno 2015 in risposta alla tesi attribuita dalla stampa al Questore di Campobasso, che lei ha citato nell’ultimo post: già leggendo questo ulteriore comunicato, (che riporto più sotto per una migliore comprensione di tutti) la sua opinione potrà essere più completa e vicina alla verità dei fatti. SEGUE...
  • renato b. Utente certificato 2 anni fa
    VALERIO IL PDIOTA DOC CON LA VERITà SEMPRE IN TASCA.
    • Valerio Guagnelli Scanzani (vagus) Utente certificato 2 anni fa
      non ho mai votato PD. certo che se sei ridotto a targare PDioti tutti quelli che non adulano ogni singolo post di Grillo, stai messo maluccio. Se stai cosi sei una specie di religioso senza materia cerebrale...
  • Valerio Guagnelli Scanzani (vagus) Utente certificato 2 anni fa
    Grillo dalle europee ha scelto la via salviniana della cripto-xenofobia cripto-razzismo e incitamente all'odio. Questo articolo si inscrive nel filone. Grillo divulga una notizia: "Poliziotti puniti per aver fermato un clandestino"! Il messaggio chiaro è "vedete lo stato difende i clandestini, mentre i poveri poliziotti cercano di fare giustizia rimanendo anche nel dopo lavoro". Poverini. Cosi con una fava ha preso due piccioni (voti): tira la giacchetta ai poliziotti, e alimenta l'odio xenofobo . Tuttavia da subito mi è sembrata una punizione alquanto strana. Cosi ho scoperto alcune cose interessanti. Vediamo i fatti che ho scoperto: Innanzitutto - La notizia è semplicemente un comunicato del sindacato di polizia, quindi una versione dei fatti chiaramente di parte, senza alcun riscontro e contraddittorio. - i poliziotti sono puniti dal Questore per aver fatto straordinari non autorizzati NON PER AVER FERMATO l'IMMIGRATO). Ma il fatto è isolato? gli straordinari sono una scusa? non sembra - il questore di Campobasso PAGANO si insedia nel luglio 2014, al posto del predecessore coinvolto in scandali e denunce abusi di ufficio ecc. - Pagano inizia a rivoluzionare l'organizzazione della questura. In sostanza vuole tirare fuori i poliziotti dagli uffici per fargli fare più pattuglie. E taglia gli straordinari. Grave offesa. - Scoppia la GUERRA tra Poliziotti e Questore. Il sindacato CONSAP "promette battaglia". - il CONSAP chiede a LUIGI DI MAIO una interrogazione parlamentare sull'operato di PAGANO Ottobre 2014. (l'interrogazione non ha ancora ricevuto risposta da ministro). - Nell'interrogazione il CONSAP fa scrivere "il questore reggente Raffaele Pagano, ... ha inteso attuare una generale rivoluzione dell'intero apparato intervenendo drasticamente: sulle modalità di attuazione di consolidati e funzionali progetti consistenti in turni di straordinario..." (apriti cielo!!) - Si legge ancora "ha recentemente disposto l'impiego di personale dipendente per l'identific
    • Valerio Guagnelli Scanzani (vagus) Utente certificato 2 anni fa
      ....l'identificazione di un consistente numero di immigrati provenienti dal continente africano avvalendosi di una struttura (commissariato di Termoli) non idonea per la circostanza " Insomma pare proprio che i poliziotti si siano incazzati perchè Pagano gli ha tolto gli straordinari. E gli stanno facendo guerra in tutti i modi. Il fatto degli straordinari, non ha quindi niente a che fare col clandestino. Al contrario, lo stesso CONSAP contraddicendosi fa notare che è proprio il questore che vuole prodigarsi nella identificazione degli immigrati. Mentre dal post di Grillo sembra che Pagano abbia punito gli agenti perchè identificavano degli immigrati. Un capolavoro di falsità e mistificazione faziosa della realtà che da Grillo non mi sarei aspettato a questo livello.
  • marco rossi 2 anni fa
    questa è l'italia siamo stati invasi , oramai è solo questione di tempo , il popolo italiano sara' schiavizzato comprese le forse dell'ordine che purtroppo anche loro si stanno accorgendo che sono sfruttati dai nostri "capi " ragazzi avete la nostra solidarieta ' non demordete , noi italiani vi dovermmo solo che ringrazziare e biaciare per il vostro lavoro non remunerato o sotto pagato , perchè se abbiamo ancora un po' della notsra tranquillita' lo dobbiamo solo a voi che fate il vostro lavoro con onesta e saggezza . non demordete perchè qui sta per succedere un casino grosso . viva l'italia e abasso gli italiani orundi come ci vogliono far diventare .
  • undefined 2 anni fa
    Non credo ai miei occhi. Ecco perché mi sono scoraggiato ad andare a votare. È un far west, ecco perch questa nostra nazione tanto bella avrà purtroppo vita corta. Meditiano.
  • Antonio . Utente certificato 2 anni fa
    elogio all'errore orsù bottigliati, Tafazio WM5S
  • gian.gutti 2 anni fa
    IO CREDO CHE I POLITICI E SOPRATTUTTO IL MOVIMENTO 5 STELLE, CHE IO APPREZZO MOLTO E AL QUALE DO' LA MIA FIDUCIA, DOVREBE RIUSCIRE A APIRE PERCHE' GLI ITALIANI NON NE POSSONO PIU' DEL PROBLEMA IMMIGRAZIONE. E AL RIGUARDO INDICO ALCUNI EPISODI CHE CONTRIBUISCONO ALLE REAZIONI DEI ITTADINI ITALIANI CONTO GLI IMMIGRATI, E SOPRATUTTO CONTRO GLI ZINGARI. CIRCA UN ANNO FA UN IMMIGRATO NERO CON UN PICCONE HA UCCISO 3 CITTADINI ITALIANI SENZA ALCUN MOTIVO CHE PUO' AVERE CAUSATO QUESTI ASSISSINII. A ROMA DEGLI ZINGARI CHE SCAPPAVANO INSEGUITI DALLA POLIZIA UCCIDONO UN CITTADINE E NE FERISCONO GRAVEMENTE ALTRI 8. UN MAROCCHINO TORNA IN ITALIA DALLA PROPRIA MOGLIE E SICCOME LEI NON LO MANTENEVA LA UCCIDE INSIEME ALLA PROPEIA FIGLIA. IN TOSCANA 100 ROM OCCUPANO UN CAPANNONE DI PRPRIETA' DI UN CITTADINO ITALIANO CHE DOPO AVER VINTO UNA CAUSA PER OTTENERE LO SGOMBERO NON CI RIESCE NONOSTANTE ABBIA PAGATO IN 3 ANNI 15.000 EURO DI IMU E L'AMMINITRAZIONE DEL COMUNE NON SI IMPEGNA PER RENDERGLI LA PRPRIETA' ED INOLTRE GLI INGARI INTERPELLATI SI SONO PERMESSI DI AGGRDIREE I GIORNALISTI CHE LI INTERPELLAVANO SULL'OCCUPAZIONE DEL CAPANNONE. RECENTEMENTE UN CONTROLLORE DI UN TRENO E' STATO AGGREDITO CON UN MACHETE DA ALCUNI EXTRACOMUNITARI E HA DOVUTOI SUBIRE 8 ORE DI INTERVENTO CHIRURGICO PER NON PERDERE IL BRACCIO. ULTIMAMENTE DUE NEGRI HANNO ACCOLTELLATO UN ALTRO CONTROLLORE SU UN TRENO. BE SOLO QUESTI RECENTI EPISODI DIMOSTRANO QUANTO E' DISASTROSA LA SITUAZIONE DEGLI IMMIGRATI CLANDESTINI, E SOPRATTUTTO CHE 'AUTORITA' NON FA NULLA PER PROTEGGERE I CITTADINI ITALIANI CHE HANNO IL DIRITTO DI ESSERE DIFESI E TUTELATI NEI LORO DIRITTI. GLI IMMIGRATI?? QUELLI CHE NON HANNO DIRITTO AD ESSERE OSPITATI VANNO RIMPATRIATI E GLI ALTRI DISTRIBUITI NELLE NAZIONI CHE COMPONGONO L'EUROPA. E POI PER BLOCCARE GLI SCAFISTI DOVREBBE INTERVENIRE L'ONU ALTRIMENTI FUORI DALL'UE E FUORI LE BASI ONU E DELL' U.S.A DALL'ITALIA. BISOGNA PENSARE PER PRIMO AGLI ITALIANI IN DIFFICOLTA' ECONOMICA.
  • Silvio Fabretto 2 anni fa
    In relazione all'inamissibile questione tra il questore di Campobasso e i due poliziotti, inamissibile perchè il primo, secondo la relazione, deve essere fuori di testa, prima o poi in Italia scoppierà qualcosa di cui dovremo pentirci tutti amaramente......
    • Valerio Guagnelli Scanzani (vagus) Utente certificato 2 anni fa
      secondo quale relazione? Secondo il questore i due hanno disobbedito a un ordine del superiore commissario reggente lofreddo... straordinari un par di palle... Siete dei boccaloni, se Grillo vi dice "buttatevi a fiume" voi ci andate con le scarppe di corsa.
  • Dario Marzari 2 anni fa
    Spero si tratti di una bufala. In caso contrario piena solidarietà ad due agenti di polizia. Spero vivamente che il Sig.Ministro dell'Interno intervenga con provvedimenti esemplari nei confronti del funzionario che si è inventata sta bella roba. Invece di guardare queste sciocchezze invito le autorità competenti a verificare quanti straordinari, premi e quant'altro prendo questo pseudo dirigenti capaci solo di scaldare le serie mentre i poliziotti veri sono per strada a rischio della propria vita. La cosa giusta sarebbe la radiazione dall'incarico del funzionario e un plauso del Ministro dell'Interno allo spirito di sacrificio dei due poliziotti.
  • Valerio Guagnelli Scanzani (vagus) Utente certificato 2 anni fa
    Grillo scrive "gli asini volano!!!" e tutti dietro come pecoroni creduloni. Che ammasso di gonzi!
    • giampiero s. Utente certificato 2 anni fa
      Hai ragione!!!!! Gli asini non volano.... Ragliano come te.
    • Angelo P. Utente certificato 2 anni fa
      Meglio "gonzi" che venduti come te. Sei anche iscritto certificato, almeno cancellati. Il caso è confermato dal Consap. E allora? http://www.informamolise.com/prima-pagina/immigrazione-clandestina-consap-a-campobasso-i-poliziotti-attenti-vengono-puniti-chiediamo-lintervento-del-ministro-dellinterno/
    • Alessandro L. 2 anni fa
      Beh, qui c'è la prova che gli asini scrivono ,
  • Valerio Guagnelli Scanzani (vagus) Utente certificato 2 anni fa
    a Grillo mavvaffanculo, razzista, stai diventando come Salvini...
    • Claudio Dalzoppo 2 anni fa
      Evidentemente quando hanno distribuito i cervelli, tu eri andato in bagno. Vieni su questo blog ad insultare gratuitamente ed immotivatamente,i pensieri liberi di libera gente,condivisibili o no. Forse perchè nessuno,altrove,ti considera? Mi spiace per i tuoi limiti mentali.
  • renato b. Utente certificato 2 anni fa
    Per favore Amministratori del Blog pubblicate a giorni alterni l'articolo su KALERGI Non sarà mai abbastanza per i pdiotise leggono, anche perchè l'originale è uscito a ridosso degli attentati di Parigi e si sa che tutto allora passò in secondo piano, come la morte di Moro fece da diversivo all'assassinio del protagonista di CENTO PASSI!
  • renato b. Utente certificato 2 anni fa
    http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2015/01/un-po-di-luce-sulla-figura-di-richard-koudenove-kalergi.html
  • renato b. Utente certificato 2 anni fa
    Tutti sapranno che anche fuori orario i vigilantes oltre ai vigili urbani sono autorizzati mettere multe per divieto di sosta. Non solo al mercato in pausa pranzo il vigile multava il padre del giovane proprietario della bancarella di cui sono cliente perchè se non in regola con tasse e contributi nessun familiare può aiutare il proprietario, ed aveva ragione perchè così detta la legge per gli ITALIANI VENDITORI AMBULANTI. Per tutto il resto avevo lo scontrino e il sacchetto biologico perciò a me è toccato solo assistere alla scena.
  • pietro denisi Utente certificato 2 anni fa
    Il Blog di Beppe, per me, e' stato ed e' come una torre altissima dalla quale scrutare il mondo, snza filtri. Posso ascoltare e comunicare argomenti di difficile reperimento sui normali mezzi di informazione. Il Blog sta assumendo un ruolo centrale nella vita di milioni di cittadini e, coloro i quali hanno detenuto, fino adesso, il monopolio della disinformazione lo hanno capito e cercano di attaccare questo strumento per discreditarlo, se non zittirlo. Il Blog, in modo particolare per il M5S, rappresenta linea politica e contenuti per affrontare i problemi della SOCIETA'italiana, pertanto bisogna, da parte degli utenti che hanno a cuore il cambiamento, usare la massima attenzione quando si affrontano problemi snsibili, come quello dell'ordine pubblico e del funzionamento degli apparati di sicurezza. In questi casi, cioe' quello di cui siamo a discutere adesso, e' necessario e doveroso, da parte del Direttorio o chi per esso, intervenire, mettendo un punto fermo, cioe': prendere il regolamento che norma lo svolgimento del servizio e l'azione delle pattuglie, e riportarlo sul Blog. Cosi ognuno, prima di scatenarsi in condanne, congetture, improperi, possa leggere e capire di che cosa si sta parlando. Non entro nel merito della questione ma, voglio dire una cosa semplice, semplice: Il M5S e' un movimento nel quale sempre piu' gente, sopratutto gli onesti, fanno riferimento per raggiungere un cambiamento e la moralizzazione delle strutture e apparati che governano il Paese. Il Movimento e' cresciuto. E' cresciuto a tal punto che e' diventato un gigante. Non e' piu' un bambino che si puo' permettere di dare un pugno e.... era uno scherzo! Oggi il movimento ha il dovere, di fronte all'opinione pubblica di dire, il piu' possibile verita' ed afrontare le cose da grandi. Ci sono le capacita' per far queesto. Abituiamo la gente a misurare le parole e argomentare. Lo sfogo e' legittimo, l'autocontrollo e' d'obbligo! Avanti on coraggio!
  • mirco g (vperv) Utente certificato 2 anni fa
    Per me è una bufala .....almeno in parte .
  • Valentino Isidori Utente certificato 2 anni fa
    Prima di dire stupidaggini bisognerebbe sapere che se quei poliziotti facevano 7/13 stavano facento il Turno in Quinta: 19/24 - 13/19 - 7/13 e 00/07. Quindi alle 13 potevano smontare e passare le consegne al turno di pomeriggio. Ora, se il turno di pomeriggio fosse stato chiamato per qualche motivo di servizio il Questore lo avrebbe saputo. Ma c'è anche un altro particolare strano in questo racconto. Quei turni li fa la Volante, questi quando fermano o arrestano qualcuno lo portano in Questura o in Commissariato, dove ci sono i preposti uffici per le identificazioni e gli altri rilievi e i verbali, non li fa la pattuglia, questa a fine turno stila solo il Verbale di Servizio. Non identifica, ne prende rilievi, ne fotografa nessuno, lo fa la Scientifica e se non c'è in quel Commissariato c'è un incaricato che ne fa le veci, non possono farlo tutti.
    • Angelo P. Utente certificato 2 anni fa
      Valentino, in "questo racconto", non c'è proprio nulla di strano, lo conferma il Consap. Vedi perché sono costretti a fare straordinari: http://www.informamolise.com/prima-pagina/immigrazione-clandestina-consap-a-campobasso-i-poliziotti-attenti-vengono-puniti-chiediamo-lintervento-del-ministro-dellinterno/
    • Pietro Rotai 2 anni fa
      Forse gli agenti sono stati troppo zelanti, forse hanno scavalcato qualche procedura, forse hanno saltato una virgola del regolamento.. forse. RESTA il fatto, però, che - guarda caso - hanno fermato un pregiudicato clandestino che non avrebbe dovuto stare nel nostro paese avendo già avuto il foglio di via. A me interessano i fatti, dopo le disposizioni interne e i procedimenti della burocrazia, che lasciano il tempo che trovano, visti i tagli che l'azione di pubblica sicurezza subisce ogni giorno!!
    • renato b. Utente certificato 2 anni fa
      Resta il fatto che Ponte delle Alpi è assai lontano da Campobasso.
  • Michele marra 2 anni fa
    Accade tutti i giorni a tutte le forze di polizia dover ignorare perché quando si attuano le procedure, di solito ci si scontra con il premio di risultato che i dirigenti s intascano per aver concesso poco straordinario ai sottoposti
  • Mario Effe 2 anni fa
    Povera Italia e totalmente votata al declino. Per gli agenti di p.s. bravi ragazzi portate pazienza :-)
  • f.d. 2 anni fa
    Chi ha vissuto sulla pelle azioni del genere sa di cosa si parla. Resta il fatto che le Polizie non hanno aumenti di stipendio da 6 anni ed ancora permane il blocco dell'aumento dovuto all'avanzare della cariera "responsabilità equivalente economico o almeno il premio di produzione alla "romana". Già non votano a SX, non riceveranno i 500 euro per aggiornarsi, comprarsi i codici per lavorare ecc., come gli insegnanti, ben visti dal PD. Sempre considerate di DX e sempre disprezzate: dategli per legge la possibilità di scioperare e faranno vedere i sorci a tutti: noi buonisti compresi!
  • Gianni 2 anni fa
    Basta prendere il questore a calci in culo insieme al marocchino e rimgraziare i due poliziotti tanto questi estracomunitari sono sulle nostre spalle
  • aldo delli carri 2 anni fa
    il questore di campobasso, ha, ha,ha...licenziatelo, in italia questi burocrati di stato fanno quello che vogliono perché non perdono mai il posto di occupazione e non di lavoro, il lavoro appartiene al mondo degli artigiani....
  • Pino da Roma 2 anni fa
    Mi auguro che il Ministri degli Affari Interni, On. Alfano, faccia sentire la sua voce e, dopo aver TRASFERITO altrove il Questore, mandi una lettera di apprezzamento ai due agenti. Il POPOLO non sa cosa farsene di funzionari e dirigenti che non fanno con serietà il proprio dovere, e che sono OTTUSAMENTE ligi a regole ridicole e fuori del tempo.
  • Corry 2 anni fa
    Il paese allo sbando e senza una giustizia equa ma in realtà di parte,il PD mi pare abbia le mani in pasta dappertutto e nonostante sia moribondo cerca di auto nominarsi l'avversario più comodo che è Salvini rispetto ad un Grillo meno malleabile e meno disposto ad accordi sottobanco di interesse personale e partitico,dovremo preoccuparci e non poco se ci soffermassimo a pensare che quando privi il popolo della possibilità di decidere il proprio destino e da chi essere rappresentato democraticamente non gli lasci altro modo di farsi sentire che ricorrere a metodi meno pacifici rispetto al passato.La gente non si sente né tranquilla,né protetta,né tutelata,dove sarebbe quindi la sovranità popolare e dove sarebbe la democrazia in questo paese?oramai siamo gli zimbelli della UE e continuiamo a essere i servi degli USA ,non abbiamo amici ma paesi davanti ai quali siamo proni e passivi e comunque subordinati ad essi rispetto a qualsiasi decisione.i nostri avi che hanno combattuto per unificare il paese e difenderlo a costo della loro vita da lassù si staranno vergognando di avere lasciato tutto ciò che loro hanno costruito nelle nostre mani incapaci di proseguire nel lavoro straordinario da loro svolto e svendendo tutto ciò nella quale avevamo creduto e della quale siamo stati fieri per tanti secoli.
  • alexme 2 anni fa
    W questi Poliziotti M il questore
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Ma che piano hanno in mente i nostri governanti? Perchè se non è un piano questa è pura follia incontrollata!
  • Antonio Salvagno Utente certificato 2 anni fa
    SIGNOR QUESTORE, LEI E' UN INCAPACE DI PRIMA CATEGORIA, ....ESISTE IL RECUPERO ORE LO SA O FA FINTA DI NON SAPERE? LO SA CHE GLI AGENTI NON POSSONO LASCIARE FINO ALLA FINE DEL PROCEDIMENTO? MA DOVE VIVE SU MARTE???? CAMBI MESTIERE!!!
  • Pietro Rotai 2 anni fa
    ma...ma...soltanto dei collusi con la criminalità organizzata possono ragionare così! Le forze dell'ordine, causa fine turno, devono girare la testa dall'altra parte quando vengono chiamati per un'emergenza? Immagino già la risposta burocratica: dovevano chiamare la pattuglia subentrante. Già, intanto si crea un intralcio all'ordine e alla sicurezza per una miseria di straordinario. Il Questore andrebbe querelato per offesa agli agenti perché è come se avesse sottinteso che gli stessi l'abbiano fatto apposta a fermare il pregiudicato clandestino, per farsi pagare lo straordinario. Che paese di merde è diventata l'Italia in mano a questi passa carta (igienica).
  • alvise fossa 2 anni fa
    INCREDIBILE,INCREDIBILE
    • loredana 2 anni fa
      Campobasso...
  • giorgio l. Utente certificato 2 anni fa
    ...se poi di straordinarie ne devi fare un decina (magari di notte) per arrestare 2 ladri (slavi) che stanno derubando 2 passeggeri che dormono in treno (perciò in flagranza di reato) eppoi, il giorno seguente, dopo il disbrigo di tutte le pratiche e la convalida dell'arresto, te li vedi gironzolare (col sorrisino alle tue spalle) in stazione della città dove sono stati appena - rilasciati - per un ipotetico futuro processo (che avverrà qualche mese più tardi in - contumacia -) cui non si presenteranno mai (per la cronaca ebbero solo 8 mesi con la condizionale, cioè nulla da scontare)...credi ti venga ancora voglia di rischiare la vita, o anche solo qualche cazzotto, per acchiapparli?????....non sia mai ( se ce l'hai, la voglia...ti passa).... questo mi è capitato già 32 anni fa (era il 1983)....Oggi non vorrei mai essere ancora in divisa...tante volte ci penso....poveri colleghi, cosa tocca loro....
  • Paolo Hidalgo Utente certificato 2 anni fa
    questi sono i "capi", "capetti", "responsabili", "dirigenti", che stanno rovinando l'impiego statale. ALTRO CHE STATALI FANNULLONI! sono chi li dovrebbe dirigere che vanno mandati a casa!
  • Monica C. Utente certificato 2 anni fa
    .... siamo alla follia vera. In questo caso: TOTALE solidarietà alle Forze dell'Ordine. PUNTO!
  • vittorio m. Utente certificato 2 anni fa
    Si, l'interrogazione parlamentare per decidere di non decidere, insomma sempre e solo il nulla. Altrimenti che Italia sarebbe! Io rimuoverei d'urgenza il questore e ringrazierei gli agenti per l'opera svolta nel rispetto dei protocolli vigenti in materia di ps
  • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
    O.t-rattamento "Migrantes" http://www.primocanale.it/notizie/pedofilia-arrestato-ex-prete-irriperibile-da-anni-157253.html Gli abusi sessuali risalgono alla primavera del 2000 quando don Giorgio era responsabile della comunità "Migrantes" di Savona, istituita dalla Curia per tutelare i giovani extracomunitari con problemi di ambientamento.
  • Gianfranco I. Utente certificato 2 anni fa
    Vedrete che a breve la situazione verrà chiarita dallo stesso questore il quale, dirà che i due avrebbero potuto continuare a lavorare ma, si sarebbero dovuti preventivamente far autorizzare. Avete compreso in che mani è la nostra sicurezza? A dei ciechi burocrati! Leggo tra i commenti che qualcuno indica la rapina come caso limite, rispondo che di rapine ce ne sono poche rispetto al lavoro ordinario delle F.O. ed è proprio l'ordinario che assicura la pacifica convivenza. Quel questore si è dimostrato un perfetto idiota, sottoscrivendo la punizione. A un alto dirigente si richiede quel discernimento che è venuto a mancare lungo la catena di comando, ma siccome sarà uno dei soliti raccomandati ergo non è tenuto ad avere queste capacità. Raccomandazione cancro italiano
  • Stefano Paletta 2 anni fa
    Quindi invece che premiare degli agenti scrupolosi la questura li punisce. Ma la questura da che parte sta? Sono veramente senza parole... questo atteggiamento della questura mi fa capire molte cose...
  • Luigi Colagrossi 2 anni fa
    Facendo riferimento ai 50€ costati allo Stato x le 4+4 ore di straordinario, il questore nn ha fatto altro che sottolineare il misero pagamento che percepiamo x effettuare 4 h di straordinario, che per quanto riguarda me preferisco nn farle, ma purtroppo quando ci capita la "rogna" siamo obbligati a farlo , se no facciamo omissione di atti d'ufficio, ed a causa di ciò dobbiamo disdire o posticipare tutto ciò che avevamo programmato nella nostra vita privata. Detto questo il nostro straordinario tassato, è pagato meno di un ora di una badante...quindi a volte molte colleghi, solo x fare il proprio dovere ,ci rimettono anche! Ma di questo nessuno ne parla! Quando sento queste cose sono proprio amareggiato e mi dispiace x il nostro Bel Paese e purtroppo nn vedo via d'uscita da questa brutta situazione.
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    aNCORA CONTRO I POLIZIOTTI ? mA I CAPI CHI LI METTE<? renzi? oRLANDO? aLFANO ? iNCORAGGIAMANTO AI POLIZIOTTI !
  • Marco S. Utente certificato 2 anni fa
    il questore è un volgare parassita burocrate decerebrato .... ma in italia funziona così ... lui è inattaccabile ... ha commesso un reato di violenza contro la sua intelligenza ma siccome ne è privo sarebbe assolto per manifesta incapacità di intendere e volere e manifesta capacità di applicare stupidamente la burocrazia. Grande merito ai due poliziotti.
  • franco o. Utente certificato 2 anni fa
    Se non fosse che ci sono due padri di famiglia ci sarebbe solo da ridire Ma il Questore ha il cervello o è una zucca vuota? Solidarietà agli agenti e che diamine!
  • Mario Moscato 2 anni fa
    A.Alfano"" dimettiti...Poliziotti mal pagati, stipendio vergognoso, rischiano la vita tutti i giorni..Governo senza palle..tagliatevi lo stipendio e aiutate chi non può campare,prendete esempio dal m5s.Sono fiero di aver votato M5S.
  • Silverio Bambara 2 anni fa
    IO SONO UN ATTIVISTA M5S SERIO. UN INVITO: NON STRUMENTALIZZIAMO NOTIZIE CHE APPAIONO POCO SERIE. NON DIVENTIAMO COME GLI ALTRI...(COME LA LEGA PER ES.),ALTRIMENTI MI PASSA LA VOGLIA D'ESSERE ATTIVISTA....E NON SOLO. LA RETE NON PERDONA!!!!
    • Giuseppe V. Utente certificato 2 anni fa
      Ma che vai dicendo, non siamo mica tutti ex elettori di rifondazione comunista come te. Ottimo Beppe è anche questo che vogliamo sentire.
    • Claudio Dalzoppo 2 anni fa
      Beh..non mi pare che pubblicare questa notizia sia strumentalizzare. Purtroppo, è un triste dato di fatto l'assurdità della "IN..giustizia" italiota..
  • Tonino Munari 2 anni fa
    quindi se durante una rapina in banca , finisce l'orario di lavoro dei poliziotti , se ne devono andare a casa ?. durante un inseguimento si devono fermare e tornare indietro ?
  • franco bertocci Utente certificato 2 anni fa
    mi risulta che chi porta la divisa e' obbligato ad intervenire a prescindere dall'orario di servizio ,se c'e' necessita' di intervento,forse il questore non lo sa' o forse vuole solo cavillare per dimostrare che non e' un perfetto nessuno ? questa e'uno di quei casi di burocrazia miope ed inutile che andavano riveduti,casi dove gente di poco valore cerca di farsi valere con motivazioni ridicole. cosa dovevano fare gli agenti ? dire al tizio di tornare domani al primo turno?
  • Rinaldi Domenico Utente certificato 2 anni fa
    L'Italia non é piu' un paese per gli onesti, il paese é dato in pasto alla mafia alla delinquenza ai ladri agli spacciatori ai corrotti ai rom ai clandestini e a tutti gli incompetenti che fanno carriera. Il far west tricolore
  • francesco 2 anni fa
    Se é vero, auguro a questo incosciente di trovarsi insieme alla famiglia in una situazione di pericolo con dei poliziotti che rispettano gli orari lavorativi e quindi li lasciano in balia degli eventi.... CRETINO.....
  • Gaspare Benigno 2 anni fa
    Leggendo l'articolo sembrerebbe che il questore sia un cretino ignorante,nello svolgimento del lavoro che qualche altro cretino ignorante gli ha affidato. Mi rifiuto categoricamente di pensare che sia andato proprio così. Ho simpatie per il movimento 5 stelle e per Beppe Grillo ma non vorrei che anche loro cominciassero a strumentalizzare l'informazione.
    • michele Moretti 2 anni fa
      Guarda, il questore ha semplicemente applicato la legge, in caso contrario sarebbe incorso in abuso d'ufficio. Questo è l'effetto di tutte quelle norme e leggine che devono "limitare i costi", che poi comportino un costo in termini di sicurezza per i cittadini non importa, l'importante e che si taglino le spese. Vedi articolo su come hanno ridotto la grecia applicando lo stesso metodo
  • Franz M. Utente certificato 2 anni fa
    Sarà che Padoan gli avrà sussurrato qualcosa di dolce nell`orecchio sinistro del questore? Ce lo chiede l`Europa!!!!
  • FABRIZIO P. Utente certificato 2 anni fa
    non ho parole ...
  • Andrea Fantinato Utente certificato 2 anni fa
    Complimenti al questore, liberi e impuniti tutti: liberi di rubare, stuprare assassinare, distruggere i beni pubblici ai delinquenti, di qualunque razza religione ed etnia; in prigione o al bando chi grida onestà e giustizia. Viva il pd il pd-l la lega e tutti gli altri partitucoli, e W gli italiani che con il loro prezioso voto continuano a legittimarli. Fede a 5 stelle! Voglio continuare a credere.
    • Mario Pellerey Utente certificato 2 anni fa
      lasciamo difendere gli sbirri a salvini e belpietro, ricordiamoci della Diaz e Bolzaneto, dell'omicidio Aldrovandi, Uva, Ferulli, Bianzino e vari altri, ricordiamoci che "loro" dovrebbero denunciare i colleghi che delinquono, ma non lo fanno, tutto questo slurp verso quelli che non hanno mai lavorato un minuto in vita loro mi da il voltastomaco, ricordiamoci, non pagheranno mai un caffè, una multa, moltissimi non pagano nemmeno l'affitto.......no pasaran
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus