Legge Elettorale M5S: Sistema Proporzionale Puro o Corretto?- Aldo Giannuli

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
Guarda la lezione di Giannuli
(05:00)
giannuli-purocorretto.jpg

>>> A partire dalle 10.30 sul blog verrà trasmessa la diretta streaming della conferenza stampa del M5S sul decreto svuotacarceri, l'indulto mascherato

"Dopo il risultato della consultazione da cui è venuta fuori la netta preferenza per il sistema proporzionale, ci occuperemo della questione successiva: quale sistema proporzionale? Puro o corretto?
La logica del proporzionale puro è della pura rappresentanza: il Parlamento deve rispecchiare la società così come è. Le correzioni, che possono essere più o meno accentuate, servono a evitare che la rappresentanza si frammenti troppo e che sia garantita, in qualche modo, la governabilità.
Ci sono essenzialmente due sistemi per stabilire la formula che trasforma i voti popolari in seggi, il “metodo del quoziente”, naturale o corretto, il “metodo del divisore” e il cosiddetto “numero o quoziente fisso” che non si può utilizzare per incompatibilità con la nostra Costituzione.

Nel “metodo del quoziente” si divide la sommatoria dei voti di ciascuna lista per il numero di seggi da attribuire e si ottiene il quoziente. Poniamo di avere 1.010 voti e che dobbiamo attribuire 10 seggi, il quoziente sarà allora 101. Dopodiché si prendono i voti di ciascuna lista e si dividono per il quoziente e si ottiene il numero di seggi.
Un esempio.
La lista A ha 400 voti, la lista B 230, la lista C 210, la lista D 170.
Vediamo diviso 101 che cosa succede.
La lista A ha 3 seggi, c’è un resto di 97 voti.
La lista B ha 2 seggi, c’è un resto di 28 voti.
La lista C ha 2 seggi, c’è un resto di 8 voti.
La lista D ha 1 seggio, c’è un resto di 69 voti.
In questo modo abbiamo distribuito otto seggi (3+2+2+1).
Però ci sono ancora due seggi da attribuire sui resti e si usa, di solito, il sistema dei resti più alti. In questo caso i resti più alti sono della lista A, che ne ha 97 e della lista D che ne ha 69. Quindi alla fine avremo 4 seggi alla lista A, 2 alla lista B, 2 alla lista C, 2 alla lista D. Come vedete c’è per effetto dei resti un relativo effetto distorsivo, per cui le liste B e D, con 230 la B e 170 la D, hanno lo stesso numero di seggi. Se invece di 10 seggi ne avessimo distribuiti di più, probabilmente avremmo avuto una divisione più aderente alla realtà.

Non sempre il quoziente è quello naturale. Ci sono effetti manipolativi, come il cosiddetto “metodo di Hagenbach-Bischoff”, un matematico austriaco, in cui il quoziente, il numero dei seggi, è aumentato di uno. Tornando all’esempio precedente dovremmo dividere 1.010 voti non per dieci, ma per 11, ottenendo un quoziente più basso. Questo ha l’effetto di agevolare i partiti maggiori, perché i partiti più piccoli i seggi di solito non li acquisiscono nelle circoscrizioni, dove raramente hanno un quoziente pieno, ma con i resti nel collegio unico nazionale. C’è inoltre il cosiddetto quoziente “Imperiali”, adottato in Italia fino al 1993, che è il quoziente più due, quindi non 1.010 diviso 10 o 11, ma diviso 12. Ed era ancora più accentuato l’effetto premio per i partiti maggiori. Poi c’è il metodo più tre e così via.
Veniamo al “metodo del divisore”, utilizzato in Italia per il Senato sino al 1993, dove si dividono i voti di ciascuna lista per uno, per due, per tre, per quattro, fino a copertura dei seggi, e si confrontano i risultati. Le liste hanno sempre gli stessi voti di prima: 400, 230, 210 e 170. Vediamo i quozienti più alti e li confrontiamo. Primo A con 400, il secondo è B, 230, il terzo è C, 210, il quarto, attenzione, è 200 di A, che prevale sui 170 di D (il divisore due di A prevale sul divisore uno di D, ndr) . Dopodiché il quinto quoziente è A con 133,3, quindi B, 115, C,105, A, 100 e D, 85. Risultato 4, 2, 2, 2.

C’è infine il “metodo del divisore rettificato”, anziché dividere per 1, per 2, per 3, con intervalli pari all’unità, si divide con intervalli inferiori all’unità. Per esempio 1 - 1,5 – 2 - 2,5. Facciamo la stessa operazione di divisione. La lista A guadagna un seggio in più, la lista D lo perde. Quanto più l’intervallo tra i divisori diminuisce, tanto più viene premiato il partito maggiore. Questo sistema è una specie di Robin Hood all’incontrario, toglie ai piccoli per dare ai grandi. In questo senso favorisce aggregazioni e la governabilità, però a differenza dei metodi maggioritari puri o delle clausole di sbarramento, che brutalmente escludono i piccoli partiti. Un partito riduce i suoi seggi, però mantiene il diritto di tribuna, un suo rappresentante è comunque dentro il Parlamento. Questo sistema ha l’effetto di dinamizzatore.

I sistemi proporzionali hanno un problema, sono molto statici, di solito a ogni spostamento di voti corrisponde lo stesso spostamento percentuale di seggi. In questo senso questo è un effetto dinamizzatore tipico dei sistemi corretti e agisce su tutto l’arco della distribuzione dei voti in seggi, ha un effetto su tutto lo schieramento di adeguamento. Spinge verso aggregazioni, però evitando aggregazioni troppo eterogenee.

Quindi attenzione, il quesito si pone in questi termini vogliamo un proporzionale puro o corretto? Nel caso sia scelta l’opzione proporzionale corretto, si procederà a una votazione sul metodo da applicare." Aldo Giannuli

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • eugenio capalbo 3 anni fa
    Occorrerebbe trattare in una ipotesi di riforma elettorale anche quella di modificare il metodo di scrutinio delle schede elettorali. Sembrerebbe qualcosa di sciocco quello che ho detto, ma spiego perché non lo è. Quando parlo di controllo del voto , mi riferisco sia a quello adottato dal mafioso , fatto per favorire il proprio referente, sia quello fatto dal politico , per controllare i voti che dovrebbero arrivargli da un determinata zona, per potere elargire o per avere elargito prebende o clientele. Se si toglie questa possibilità di controllo , si raggiungono tre importanti obiettivi: 1) Eliminazione del condizionamento e più libertà di espressione del voto; 2) Maggiore partecipazione dell’elettorato alle varie competizioni,(oggi quasi il 50% degli aventi diritto non votano) 3) Meno ingerenza della mafia e della “politica” , nel momento più alto e rappresentativo della Democrazia, che è la consultazione elettorale. PROPOSTA DA INSERIRE NELLA LEGGE ELETTORALE: 1) UTILIZZARE NUOVE URNE IN PLEXIGLASS TRASPARENTE E ELIMINARE GLI SCATOLONI USATI ANCORA OGGI , DI VECCHIA REPUBBLICA MEMORIA. 2) CON IL SISTEMA PROPORZIONALE , CREARE DELLE SALE DI SCRUTINIO, DOVE FAR CONFLUIRE LE URNE TRASPARENTI DELLE SCHEDE VOTATE. ALLA FINE DELLA CONSULTAZIONE, UNA VOLTA VERIFICATE LE NORMALI PROCEDURE DEL VOTO, CONTEGGIATE LE SCHEDE E REDATTI I VERBALI, SVUOTARE TUTTE LE SCHEDE IN UN’UNICA URNA E QUINDI PROCEDERE ALLO SPOGLIO DELLA SCHEDE. A TAL PROPOSITO ANDREBBERO CREATE DELLE SALE DI SCRUTINIO, CONSIDERANDO IL TOTALE DELLE SEZIONI PER OGNI PAESE O CITTA’, SUDDIVIDENDO LA CREAZIONE DELLE SALE COME RIPORTATO SOTTO: SALE DI SCRUTINIO: 1 OGNI 5 SEZIONI NEI PAESI FINO A 7.000 VOTANTI- 1 OGNI 8 SEZIONI NEI PAESI FINO A 10.000 VOTANTI- 1 OGNI 10 SEZIONI NEI PAESI FINO A 20.000 VOTANTI 1 OGNI CIRCOSCRIZIONE NELLE CITTA CON OLTRE 20.000 VOTANTI
  • SEGNALO - Social news, Article marketing Utente certificato 3 anni fa
    Grazie M5S
  • WORCOM forum Utente certificato 3 anni fa
    Forza M5S
  • Gianni Nasazzi 3 anni fa
    Soglia di sbarramento. Non ho idea quale valore debba avere questa soglia ma non vorrei più votare su un lenzuolo e non capire che cosa sto facendo.....Anche perchè le coalizioni che poi verranno fatte NON sono percepibili al momento del voto e SONO una sorpesa amara dopo.
  • Luigi M. Utente certificato 3 anni fa
    Personalmente, anch'io proporzionalista convinto, penso che andrebbe bene quello corretto nel seguente modo per consentire la presenza di rappresentanza delle forze minori: 80% dei seggi al sistema proporzionale puro, il restante 20% al proporzionale corretto, diviso, però a livello di 4 macro-circoscrizioni: nord, centro, sud,isole. Come per le europee. In questo modo, secondo me, si garantiscono due dati: la presenza testimoniale delle forze minori e la stabilità.
  • Leo Vinci 3 anni fa
    Grillo, the ads popping up on your blog are totally inappropriate with the movement. Oil piping, bank ads, even one about impeaching Obama....some adjusting needs to be made here
  • Pietro Polic 3 anni fa
    Questo invito l'ho ricevuto oggi, con 4 giorni di ritardo. Non sono ancora iscritto al M5S, non per mancanza di volontà, ma perchè non è stata accettta la mia carta d'identità a causa di chissà chè. Trè volte l'ho rispedita, e ogni volta mi viene risposto che la foto non è quella della ID card. Roba da matti ragazzi. Ho chiesto spiegazioni, ma non ho avuto risposta. Se non provvedete a mettere in ordine in queste cose, sarà un caos!!!
  • Maurizio Surico Utente certificato 3 anni fa
    Ma i risultati del puro o corretto dove sono???
    • cosimo santostefano 3 anni fa
      « Il nemico è attualmente uno solo, il fascismo. Complice involontario del fascismo è il comunismo. La violenza e la dittatura predicata dall'uno, diviene il pretesto e la giustificazione della violenza e della dittatura in atto dell'altro.» « [...] Contestiamo in questo luogo e in tronco la validità delle elezioni della maggioranza. [...] L'elezione secondo noi è essenzialmente non valida, e aggiungiamo che non è valida in tutte le circoscrizioni. [...] Per vostra stessa conferma (dei parlamentari fascisti) dunque nessun elettore italiano si è trovato libero di decidere con la sua volontà... [...] Vi è una milizia armata, composta di cittadini di un solo Partito, la quale ha il compito dichiarato di sostenere un determinato Governo con la forza, anche se ad esso il consenso mancasse. »: « Io, il mio discorso l’ho fatto. Ora voi preparate il discorso funebre per me.» « Uccidete pure me, ma l'idea che è in me non l'ucciderete mai » (Giacomo Matteotti) « Chiedo che nessuna rappresentanza della Milizia fascista sia di scorta al treno: nessun milite fascista di qualunque grado o carica comparisca, nemmeno sotto forma di funzionario di servizio. Chiedo che nessuna camicia nera si mostri davanti al feretro e ai miei occhi durante tutto il viaggio, né a Fratta Polesine, fino a tanto che la salma sarà sepolta. Voglio viaggiare come semplice cittadina, che compie il suo dovere per poter esigere i suoi diritti; indi, nessuna vettura-salon, nessun scompartimento riservato, nessuna agevolazione o privilegio; ma nessuna disposizione per modificare il percorso del treno quale risulta dall'orario di dominio pubblico. Se ragioni di ordine pubblico impongono un servizio d'ordine, sia esso affidato solamente a soldati d'Italia. » (Lettera di Velia Matteotti pubblicata su il Corriere della Sera del 20 agosto 1924)
  • laura perin 3 anni fa
    semplicissimi: i partiti concorrono singolarmente. sbarramento al 3%. ogni partito presenta il proprio programma e il proprio premier. lista con tre preferenze già indicate dal partito e altre tre a scelta dell'elettore. il partito che vince (anche con solo 1 voto di maggioranza) prende la medaglia d'oro e un minimo del 52% in parlamento e governa per 5 anni. (il Premier può essere rieletto solo per altri 5 anni.) il 48% dei seggi rimanenti, va diviso in proporzione ai voti ottenuti, tra i partiti che hanno superato lo sbarramento del 3%. E' CHIARO, CHE NON DEVONO ESSISTERE COALIZIONI (sono truffe!).
  • pasquale m. Utente certificato 3 anni fa
    Riguardo al post precedente: Se la Camera delle Minoranze non approva al primo passaggio la legge ricevuta dalla Camera di Maggioranza (è richiesta alla Camera delle Minoranze il 50% dei voti favorevoli), la Camera stessa può emendare la legge ricevuta e rinviarla alla Camera della Maggioranza, che ha l'obbligo di riformulare la prima proposta e rinviare la legge alla Camera delle Minoranza. Dopo questo secondo passaggio, alla Camera delle Minoranza viene chiesto il solo 40%(o meno) dei consensi per approvare la legge già emendata. Qualche limatura sulle percentuali di assenso o dissenso e la cosa può funzionare, rispettando il diritto della Maggioranza e delle Minoranze, contemporaneamente. Il governo dovrebbe essere formato da esponenti della Maggioranza, nelle figure dei Ministri e da esponenti delle Minoranze in quelle dei sottoministri. Viene eletto Presidente della Repubblica (Ad ogni elezione del nuovo Parlamento) l'esponente che riceve il 50% dei voti della Maggioranza e il maggior numero dei voti dalla Camera delle Minoranze.
  • pasquale m. Utente certificato 3 anni fa
    Una nuova legge elettorale? Ebbene, a cosa mai servirebbe un Senato Federale? Si può fare in questo modo: Una camera spetta alla Maggioranza, una alla Minoranza. Si vota in due turni: Il primo turno stabilisce i due partiti (non coalizioni) che entreranno a formare la camera della Maggioranza (necessariamente un partito deterrà la maggioranza). Il secondo turno stabilirà la composizione della Camera delle Minoranze. Le due Camere possono promuovere indipendentemente delle leggi. Passano quelle leggi votate dalla Camera di Maggioranza (Con una percentuale superiore al 50%) e dal 50% dei deputati favorevoli della Camera di Minoranza. Semplice no?
  • giuseppe dragani Utente certificato 3 anni fa
    La mia visione Prima o poi arrivano le elezioni, e come stanno le cose adesso, Berlusconi già si è alleato con Casini e se trova qualcun altro e facile che il M5S sarà di nuovo all'opposizione e non potrà fare più di tanto per cambiare le cose, sarà semplicemente alla opposizione. Perchè Beppe non prova a parlare con Renzi in modo aperto e semplice, non un approccio formale, ma tipo padre-figlio, cercando di tirare fuori la parte migliore di lui. Credo che Renzi sotto sotto e una persona semplice, che sta in un ambiente ed in una posizione dove tutti lo lusingano e lodano, insomma fanno i leccapiedi e paraculi e quindi a volte chi si trova lì, può perdere le giuste angolazioni per avere un quadro chiaro e soprattutto corretto. Penso che se Beppe gli parlasse nel modo giusto e gli parlasse in modo semplice e diretto riuscirebbero a mettersi d'accordo ed anche Renzi potrebbe cercare di portarsi dietro le persone giuste per rinnovare il quadro dei politici. Parlo di persone giovani che non siano solo avidi di soldi e di potere, ragazzi che credono di poter fare meglio di chi adesso governa. Ci sono ragazzi così anche nel PD. Renzi è giovane a volte anche lui dice delle minchiate, come tutti, ma credo che se lo prendi per il giusto verso riesci a tirare fuori da lui, la parte buona, la parte che sa cosa e giusto fare e cosa non. Ora vedi tu Beppe se vuoi rimanere solo e rischiare di restare all'opposizione un'altra volta oppure magari allearti e vincere e fare ste cavolo di riforme, rimanendo però con i piedi per terra, basta le ca... sull'Euro che deve sparire, ecc. ed altre idee che sono troppo utopistiche, cerchiamo invece di essere un po più pratici e realistici. Berlusconi sa come si fanno le alleanze e le farà ad ogni costo, cerchera di vincere giocando anche sporco. Ricordiamoci di "L'arte della guerra" di SunTzu.
  • Paolo Galante 3 anni fa
    Un aiutino dallo Staff !!!! I primi due avvisi di votazione sulla legge elettorale mi sono giunti per posta con sufficiente anticipo. Il terzo non mi è proprio arrivato nonostante l'indirizzo abbia una casella destinata esclusivamente a questi avvisi. Niente di grave visto che nella consultazione risulta vincente il maggioritario corretto, in linea con la scelta che avrei fatto. A questo punto considerato che non arriva più la "chiama" diretta come posso evitare di perdere il treno le prossime volte? grazie.
  • Pasquale Paura Utente certificato 3 anni fa
    Ma possibile che non esista al mondo un sistema elettorale semplice e limpido? Chi alle elezioni raggiunge la maggioranza relativa, anche del 10-12%, dovrebbe avere il diritto-dovere di governare; gli altri partiti che non hanno fatto preventivamente la “macedonia”, quindi non che superano questa percentuale, hanno solo il diritto di fare l’opposizione dentro e/o fuori dal Parlamento. Devono essere le idee che si mettono in atto, come quelle del M5S, a fare avere consensi e far sedere in Parlamento, non come è avvenuto fino ad ora tutto ste ammucchiate di lestofanti che hanno ridotto l’Italia in questo stato pietoso.
    • Paolo Gris Utente certificato 3 anni fa
      OGNI sistema elettorale avvantaggia qualcuno in qualche modo. Il proporzionale i piccoli (partiti), il maggioritario i grandi, il doppio turno i moderati e via così. E' la ragione per cui c'è una guerra in corso tra i nostri legislatori sulla questione. Ed è la ragione per cui è fondamentale che anche e soprattutto noi cittadini ci sforziamo di capire come e perché funzionano così certe cose. Né sarebbe male ricordarci la storia recente per non commettere gli errori del passato. Per quanto questo sia difficile.
    • lombo 3 anni fa
      dico,il proporzionale puro,perche cosi il parlamento è rappresentativo della volontà del cosiddetto"POPOLOSOVRANO",dal momento che le leggi si discutono/approvano in PARLAMENTO?,la maggioranza relativa ti dovrebbe dare,a mio parere,solo la facoltà di formare la squadra di Governo,composto da persone capaci,e non da "arraffapoltrone",nel quale si specchierebbe la qualità/meriti del partito al quale la maggioranza ha demendato tale Onore/Onere,
  • Walter Veltri Utente certificato 3 anni fa
    Anche questa volta non sono riuscito a votare. Purtroppo. Fortunatamente, la prima volta (la più importante, direi) andò bene. Poi, più nulla. Dopo una prima incazzatura, compresi le giuste ragioni per cui le votazioni sono comunicate a brevissimo termine e si svolgono per poche ore. Però il problema è che le ore corrispondono a quelle lavorative (compreso il ritorno a casa e il normale tempo per prendere qualcosa da mangiare a cena...). Insomma, io arrivo a accendere il PC sempre mezz'ora dopo che le votazioni si sono concluse. Non sono fornito di un valido smartphone (ho un vecchio ed economico Simbiam...) e non godo dell'utilizzo privato in ufficio. Sono l'unico? Forse no. Mi permetto, quindi, di chiedere se è possibile spostare le votazioni avanti di un ora. Grazie. :-D
  • Riccardo R. Utente certificato 3 anni fa
    Scusate l'apparente divagazione, ma ormai la votazione è finita e bisogna guardare avanti. Anche se sarà impossibile farsi promuovere al primo tentativo una legge elettorale che preveda il VINCOLO DI MANDATO, sarebbe quanto meno carino poter inserire qualche regoletta nel nostro regolamento interno, della serie: "Qualora dovesse verificarsi una situazione tale per cui il parlamentare del M5S, per qualunque motivo, non si ritrovasse più d'accordo con la linea del M5S, con i metodi e/o con il programma precedentemente abbracciato e sposato, egli si impegna a ritirarsi dalla carica di parlamentare rinunciando a qualunque tipo di indennizzo, rimborso o forma di pensionamento derivantegli da norme o leggi dello stato e a farsi semplicemente sostituire da un altro cittadino candidato scelto come da regolamento interno. E si impegna a rispettare tale prassi in qualunque momento dovesse verificarsi la suddetta divergenza di opinioni con il M5S dopo la sua avvenuta elezione". Firmato con tanto di ceralacca siglata da 12 notai. Si parla di elezioni, giusto? A me non sta bene mandare in parlamento gente che può permettersi legalmente di passare al gruppo misto e fottersi 15 mila euro al mese, assegno di fine mandato e chissà quali altri bonus, magari derivanti da accordi semi illeciti con chissà chi e per chissà cosa. Gentaglia che va quindi ad infoltire l'esercito degli infami, alla faccia di noi poveracci che abbiamo votato un'idea e non una persona e che continuiamo a combattere in trincea contro la crisi. Non possiamo permetterci di vederci ridotto il numero di parlamentari perché qualche furbo è riuscito ad infiltrarsi. Una volta ok, eravamo inesperti e tutto quello che volete. Ma Lasciarmi fregare due volte da questi "pezzenti dentro" non lo accetto.
  • Alessandro Torresi 3 anni fa
    Caro Beppe, io stamattina sono uscito di casa per andare a lavorare, stasera sono tornato a casa e ho visto che la votazione era chiusa...la mail che invitava a votare dalle 10 alle 19 era delle 10.01...no dico, ma mandarla la sera prima no??? E comunque ribadisco il mio concetto: secondo me fare la legge elettorale per step in questo modo non va bene, e sono convinto che verrà fuori una porcata, magari non pessima come quella attuale ma di sicuro non buona. Sarebbe stato molto meglio presentare 4-5 leggi elettorali diverse, invitare il prof Giannulli a spiegare pregi e difetti di tutte e poi votare.
  • andrea pagani 3 anni fa
    Secondo me il video del professore questa volta è stato tagliato troppo, si fa fatica a capire il senso.
  • GIULIANO G. Utente certificato 3 anni fa
    Mi dispiace di essere solo un iscritto non ancora accreditato del m5s per poter esprimere la mia posizione sulla legge elettorale!
  • Massimiliano Sardelli Utente certificato 3 anni fa
    spero siano abolite le alleanze prima delle elezioni... gli accordi si fanno dopo in parlamento sui provvedimenti da discutere ! spero sia introdotto anche uno sbarramento adeguato 4/5% che scremi da subito le minutaglie !
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    Io voterò per il PROPORZIONALE CORRETTO! In particolare propendo per il metodo del quoziente +3 (o Imperiali +2) per eliminare la frammentarietà politica e garantire costituzionalmente la governabilità pur mantenendo la rappresentatività di tutte le minoranze politiche! Divieto assoluto di coalizioni pre-elettorali! Gli accordi di governo si fanno dopo le elezioni su punti programmatici comuni!
    • mirco Tirocchi Utente certificato 3 anni fa
      sono d'accordo divieto assoluto di coalizioni
  • Ezio D'Alessandro Utente certificato 3 anni fa
    La GOVERNABILITA'. L'ultimo Governo Berlusconi aveva una maggioranza SCHIACCIANTE, ma la legislatura è terminata prima. Il Governo Prodi 2006 eletto con la stessa legge elettorale non ha terminato la legislatura. La legge elettorale "Mattarellum" ha sostituito la precedente proporzionale perché questa non garantiva la governabilità, ma poi neanche quella. Gli artt. 56, 57 e 58 della Costituzione, mi sembra che prescrivano il proporzionale e il massimo di rappresentatività per le formazioni sociali che sono in minoranza nella società. NESSUN PREMIO per le parti sociali maggioritarie. A tutti i partiti deve essere garantito un finanziamento proporzionale alla rappresentanza con sbarramento al 5% di rappresentanza per impedire che diventi una manna per i soliti furbi. PROPORZIONALE PURO. Sbarramento al finanziamento, il cui ammontare è corrispondente al reddito dichiarato nazionale.
  • valentina lorenzini 3 anni fa
    premetto che non ho effettuato l'accesso sul blog in quanto non mi carica i commenti certificati nonostante sia registrata... sia al blog che al movimento. Poi riguardo al sistema proporzionale puro o corretto non ho ben capito qual'è differenza, ho letto e riletto ma sono perplessa e ho ascoltato il video e riascoltato ma non ho capito ... qualcuno gentilmente mi dica, in parole semplici, che vuol dire di modo che possa votare grazie :)
  • Giuseppe Pipino 3 anni fa
    A mio parere l'unica legge veramente democratica è il PROPORZIONALE PURO a TURNO UNICO. I PARTITI prendono un numero di seggi ESATTAMENTE PROPORZIONALE al numero di voti. Il partito che avrà ricevuto la MAGGIORANZA RELATIVA, avrà l'onere di GOVERNARE per almeno TRE anni, durante i quali NON E' SFIDUCIABILE (quale che sia il numero di seggi che abbia preso) ovvero di esprimere i ministri (che potranno appartenere anche a partiti diversi da quello di maggioranza relativa o alla società civile). In questo modo le MAGGIORANZE da raggiungere per l'approvazione di una legge [che potranno essere di iniziativa governativa, parlamentare o popolare) andranno cercate IN PARLAMENTO di volta in volta sul TESTO delle leggi, e, anche se leggi di proposta governativa verranno respinte da maggioranze trasversali, il governo non rischia di cadere perché NON E' SFIDUCIABILE prima dei tre anni di durata del suo mandato (a meno di una sfiducia posta dal Capo dello Stato, dalla Corte dei Conti, o dalla Corte Costituzionale e su cui dovrà concordare la MAGGIORANZA QUALIFICATA del Parlamento) .
  • Davide B. Utente certificato 3 anni fa
    Guardate qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Metodo_dei_pi%C3%B9_alti_resti
  • domenico C. Utente certificato 3 anni fa
    se non sbaglio è lo stesso sistema che ci ha impedito di entrare in consiglio comunale nel 2012 e questi calcoli mi hanno fatto arrabbiare molto.
  • Andrea Celea Utente certificato 3 anni fa
    Non riesco mai a vedere i video neanche questo delle lezioni!!!! Si apre solo una pagina con spots pubblicitari!! Qualcuno cortesemente mi sa dire come risolvere il problema???? Grazie a tutti
    • angela lando 3 anni fa
      devi chiudere la pagina della pubblicità e poi vedi il video
    • sebastiano privitera 3 anni fa
      Prova a scaricare il programma gratuito Adblock plus, si trova facilmente con Google e digitando il nome, quidi scaricare. Questo programma toglie tutta la pubblicità, ma permette anche di selezionare la pubblicità desiderata e indesiderata, io lo uso con browser Firefox il quale nella voce strumenti>componebti aggiuntivi apre una chiarissima scheda per sceglieri i programmi aggiuntivi, con Chrome non funziona, docrebbe funzionare con Microsoft explorer, ma io non lo usa più da anni, non vale nulla.
    • maurizio Campailla 3 anni fa
      Se guardi attentamente nella pubblicita' che ti appare a coprire lo spazio (il quadro)video dovresti vedere una crocetta,cliccaci e si chiude la pubblicita'.-)
  • Alessandro PA -APA 3 anni fa
    ATTENZIONE, DA CONSIDERARE PER LE PROPOSTE FUTURE Proporzionale corretto ma poi i suggerimenti potrebbero essere diversi: Direi comunque 2 turni! Si potrebbe distorcere di poco a favore dei grandi al primo turno, se nessuno raggiunge la soglia del 50% +1, assegnare diciamo 2/3 (o 1/2) dei seggi con coefficiente tipo proporzionale "moderatamente" corretto, assegnare i restanti seggi al secondo turno tra i primi 3 (o 2) arrivati con proporzionale a forte correzione verso il vincitore. Così ci sarebbe più possibilità di governare ma allo stesso tempo lasciando rappresentanza agli altri. Una specie di "premio" ma non di maggioranza e acquistato più concretamente sul campo In sintesi: Se uno raggiunge 50%+1 dei votanti, proporzionale puro (tutela la democrazia) altrimenti: # primo turno assegnazione 2/3 (o 1/2) dei seggi con proporzionale "moderatamente distorto" # secondo turno assegnazione ai 3 (o 2) maggiormente rappresentati dei restanti seggi con proporzionale "discretamente distorto" PS Se uno volesse fare un pò il matematico, e non è molto complicato da capire, e ricordo la cultura fà sempre bene, il grado di distorsione al secondo turno potrebbe addirittura essere tabellato in funzione della percentuale ottenuta dal maggior partito/movimento con lo scopo (aihmè) di cercare di dare comunque una maggioranza più solida. (in caso di estrema frammentazione, è giusto che cmq qualcuno si assuma l'incarico, sebbene con buonissima rappresentanza delle opposizioni) PENSATECI PERCHE' SI POTREBBERO BILANCIARE BENE I 2 REQUISITI DI "GOVERNABILITA'" CONTROLLATA E MODERATA, E RAPPRESENTANZA DEL PAESE
  • Yurivigo Vigo Utente certificato 3 anni fa
    Bel dlemma. L'optimum sarebbe il proporzionale puro, fotografia speculare delle preferenze degli elettori, ma sappiamo bene che ciò comporterebbe (ed ha sempre comportato) una ingovernabilità perchè è sempre venuto a mancare il senso di responsabilità verso il Paese. L'opposizione ha praticamente sempre votato CONTRO, anche se la proposta era condivisa, per il semplice motivo che "non era partita da loro". Ho votato il proporzionale corretto e, al pari di qualcun altro, auspicherei un ballottaggio dopo il primo turno. I due schieramenti maggioritari si scontrano ed in tal modo si avrebbe una chiara maggioranza.
  • Alberto Mastro 3 anni fa
    Naturalmente, il numero di voti necessari per vincere un seggio varia a seconda dell'affluenza alle urne. Le coalizioni pre-elettorali non sono ammesse. Le coalizioni possono essere concordate solo una volta entrati in parlamento. Purtroppo non ho avuto il tempo di finire il mio intervento in tempo per la votazione online. Spero tanto che vinca il proporzionale puro.
  • Alberto Mastro 3 anni fa
    positivo per il paese? Quindi la mia conclusione e' che la priorita' di una legge elettorale e' di rispecchiare il piu' fedelmente possibile le scelte dei votanti. Se alla fine c'e' una frammentazione, ben venga, perche' significa che il parlamento avra' una maggioranza fluida, che si comporra' a seconda del tema trattato. Tutto questo favorira' il confronto ed il dialogo. Quando il cittadino va a votare, vuole essere sicuro che il suo voto raggiunga la destinazione voluta: la forza politica preferita. L'ultima cosa che vuole e' il suo voto disperdersi in complicati calcoli di quozienti e moltiplicatori ed essere sacrificato sull'altare di questa famigerata governabilita'. Tutti questi conteggi complicati finiranno inevitabilmente per alienare molte persone dalla partecipazione al voto, perche' si renderanno conto che il loro voto potrebbe diventare un voto di seconda classe, dimenticato, non conteggiato, e soppiantato dal voto che conta di piu' per salvaguardare la governabilita'. Nel parlamento siedono 630 deputati e 315 senatori. I cittadini italiani aventi diritto al voto alle ultime elezioni del febbraio 2013 furono 50 milioni e mezzo per la camera e 42 milioni e 300 mila per il senato. Per vedere quanti voti occorrono per eleggere ogni singolo deputato dividiamo il numero degli aventi diritto al voto per il numero di deputati da eleggere: ci vogliono 80.159 voti per eleggere un deputato. Per il senato invece, seguendo lo stesso procedimento, occorrono 134.285 voti per ogni singolo seggio. Si fa questo conteggio a livello nazionale e poi i seggi si ripartiscono a livello regionale tenendo conto dei voti prodotti da ogni regione, non dalla grandezza della regione stessa. Viene premiata la partecipazione al voto. Al parlamento tutti i voti devono essere palesi. I seggi che non sono assegnati dal numero di voti necessari, vanno al partito che ha il numero di voti restanti piu' alto. Naturalmente, il numero di voti necessari per vincere un seggio varia a second
  • Alberto Mastro 3 anni fa
    Mi sono informato sulle differenze e le implicazioni tra il proporzionale puro e corretto. Ho pensato a lungo anche alla storia politica italiana recente ed attuale, caratterizzata da continue cadute di governo o da alleanze fittizie create con il solo fine di entrare in parlamento. Giustamente, tutti siamo preoccupati di trovare una legge elettorale che garantisca o che favorisca la governabilita'. A questo proposito, vorrei riprendere il pensiero del cittadino Alessandro Di Battista - che condivido pienamente - il quale ha recentemente affermato che non esiste una legge elettorale perfetta e che il valore piu' importante nel parlamento deve essere l'onesta', che a sua volta garantisce la governabilita'. Infatti - vorrei aggiungere - quando c'e' onesta' e senso di giustizia, le idee in linea di massima convergono quando si lavora e si prendono delle decisioni per il bene della collettivita'. La nostra linea (M5S) e' di rendere il parlamento pulito con l'applicazione delle regole che conosciamo tutti; quindi i criminali sono tenuti lontano dalle istituzioni. Con la democrazia diretta a tutti i livelli istituzionali, gli avidi di potere non vengono piu' attratti dalla politica. Con la riduzione degli stipendi, gli avidi di denaro non vengono piu' attratti dalla politica. Con il limite dei 2 mandati, le persone che vogliono avere il posto fisso a vita non vengono piu' attratti dalla politica. Alla fine, le persone che si candidano sono solo quelle oneste che veramente vogliono impegnarsi per il bene comune. Purtroppo questa e' una realta' solo nel mondo M5S; diventera' una realta' per tutto il paese quando vinceremo le elezioni. Purtroppo abbiamo constatato che l'onesta' e la giustizia sociale non caratterizzano la maggioranza del parlamento odierno. E' per questo che qualsiasi legge elettorale che garantisca la governabilita', non garantisce la governabilita' giusta ed onesta. Per esempio, l'italia ha vissuto un periodo di governabilita' con Berlusconi, ma e' stato
  • Democrazia O. Utente certificato 3 anni fa
    PROPORZIONALE PURO, affinché dei GRANDI ELETTORI POSSANO ELEGGERE dei VERI ELETTI! Sono d’accordo con l’idea che UNO vale UNO. Dunque ho votato proporzionale puro. UNO vale UNO significa che il mio voto indirizzato ad un partito giunge pienamente a destinazione solo quando contribuisce ad eleggere una persona che io ho scelto. La via volontà è di votare Antonio, per esempio, che è candidato in una lista di un partito a cui do’ fiducia. Ebbeno voglio che il mio voto serva ad eleggere Antonio e non l’infiltrato Silvio. La mia volontà elettorale, ovvero elettiva cioè volta a conferire un’elezione ad una persona, ad elevarla al di sopra del comune cittadino, conferendogli un potere politico immenso, è cosa molto delicata. Io voglio poter votare prima del partito la persona per la sua singolarità che evinco dal suo discorso politico, dalla sua parola. UN voto vale UNO, e UN ELETTO raccoglie un consenso a partire dalla sua UNICITA’, singolarità; un consenso fatto di voti che provengono da ELETTORI singoli, da personalità la cui delega non è generica e cieca, ma è specifica e attenta. Questi elettori attenti sono GRANDI ELETTORI che posseggono un’OPINIONE (pubblica) e non sono strumento della pubblicità elettorale.
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      Penso che Paris non sia un vezzo, ma il posto che abiti. Premesso questo, in Francia non hanno la legge che tu dici. Il proporzionale puro in Italia ce l'avevamo fino a 20 anni fa, con preferenze. Risultato= governi che duravano 6 mesi, e curruzione al massimo livello. In Francia era, o è, dato che la legge elettorale francese non è cambiata, più stabile la vostri governi?
  • Giovanni B. Utente certificato 3 anni fa
    Non ha il minimo senso tornare al proporzionale da prima repubblica, che delusione... Il motivo più grande per cui attualmente serviva una legge elettorale era la STABILITÀ di governo che col proporzionale è altro che garantita... Tutto tranne la prima repubblica!
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      Con la legge che hanno pensato B. Renzi, al M5* "basta" arrivare al 38% per governare senza coalizioni. Altrimenti fino a che non arriverà al 52% (non 50, perchè altrimenti i ministri dovi li trovano?)il M5* non governa, se non si allea con qulcuno che li porti al 52%. Alernativa è stare sempre all' opposizione.
    • simone c. Utente certificato 3 anni fa
      B. ha avuto le maggioranze più lunghe della Repubblica e adesso dove siamo?
  • Daniele Ventrella 3 anni fa
    Al di là dei sistemi, ciò che conta di più per i cittadini è : -l' informazione. Se non si sa di preciso ciò che fanno coloro che hai eletto il problema rimane. - La trasparenza quindi e la responsabilità degli eletti. -Sapere prima programmi, tempi di realizzazione e squadra di governo.
  • mirco Tirocchi Utente certificato 3 anni fa
    Io voterò proporzionale puro perchè è giusto che ci siano delle opposizioni e se riusciamo a cambiare il modo di fare politica si voteranno le idee non le ideologie quindi un governo variegato potrebbe essere molto rappresentativo, allo stesso tempo sarebbe necessario abolire le coalizioni tra i partiti sono una cosa ingiusta e assurda dovrebbe essere vietata. Ognuno deve correre per se.
  • lucio p. Utente certificato 3 anni fa
    I frequenti cambi di legge elettorale disorientano il cittadino che vota. La casta lo sa bene e se ne serve. Non è casuale anche il frequente cambio dei nomi dei partiti. È opportuno che l'elettore distratto non associ ad es. una legge-vergogna fatta da un partito-vergogna a quello stesso nome presente sulla scheda elettorale. Meglio un nuovo nome. M5S sceglierà la legge elettorale perchè è nel programma e voterò, ma non mi aspetto particolari vantaggi da questo o quel sistema. Mi resta il piacere di poter vedere dei deputati in parlamento che fanno ciò per cui li ho mandati là, per la prima volta, a 61 anni. Bravi, siete davvero onorevoli.
  • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
    Leggendo i commenti mi rendo conto ancor di piu che le consultazioni di massa per questioni "tecnico-legislative" sono un obbrobrio, come lo erano tanti referendum (la maggior parte dei radicali) degli ultimi due decenni, che chiamavano i cittadini ad esprimersi su questioni spesso incomprensibili ai più. Il popolo deve essere consultato per questioni di principio, di alta levatura. Altrimenti si snatura e oziosa la pseudo-consultazione. Infatti i referendum ad un certo punto sono stati disertati (tranne gli ultimi del 2011, che invece erano su questioni di principio!). La difficoltà è insita nella materia, che è decisamente più complessa, nelle formule tecniche e negli effetti politici. Inoltre non si può fare un legge elettorale (coerente e che stia in piedi, per i porcellum vari sono capaci tutti) con una logica a consultazione "binaria", scegli A o B? Bianco o Nero? E così via all'infinito... o quasi. Scusate se lo dico proprio fuori dai denti, perché mi fa rabbia: se davvero riusciranno a fare una legge elettorale in breve, non sarà quella che verrà fuori dalle nostre consultazioni online, ma nel frattempo non ci sarà neanche la possibilità di far "pesare" le scelte per lo meno dei nostri rappresentanti o portavoce, come volete chiamarli e farli lavorare alla stesura di quella legge, magari anche con le delucidazioni più approfondite e i consigli del prof. Giannuli. E quindi ancora una volta saremo fuori da ogni scelta, le scelte e i veti le abbiamo lasciate fare agli altri, pregiudicati compresi, e purtroppo i nostri rappresentanti si dovranno limitare a fare anche su questo opposizione ed ostruzionismo (spero con toni sì accesi, ma "consoni" della democrazia) ma a non ottenere nulla. Anche stavolta! Mi chiedo se i nostri "capi" è proprio questo che vogliono, non entrare mai nelle decisioni... per arrivare dove e a cosa??? Se riusciste a farmi comprendere questo, mi sarebbe più chiaro decidere se continuare a starci anch'io o no. Grazie.
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Caro Corrado, innanzi tutto non ho detto che gli italiani sono TUTTI ignoranti in queste materie (ignoranti siamo tutti in qualcosa). Ma molti lo sono, anche quelli che si ostinano a scrivere e voler dire "qualcosa". Per quanto riguarda i referendum mi sa che ti amica qualche informazione. Prova a controllare l'elenco e la storia dei referendum in Italia, dal 1974 (divorzio) al 2011 (acqua pubblica, nucleare, ecc.). Sono 66 in totale e 27 di questi non hanno raggiunto il quorum. L'affluenza è passata da livelli altissimi di oltre l'80% per i primi, a poco più del 20% per quelli del 2009. Prova a rivedere i quesiti estremamente tecnici che erano previsti soprattutto per quelli dopo il 1993, successivi ai referendum elettorali di Mario Segni e poi magari rifletti di nuovo sulla convinzione che hai espresso qui. Ti può essere d'aiuto questo link: http://it.wikipedia.org/wiki/Consultazioni_referendarie_in_Italia Io ritengo che ognuno deve fare il proprio lavoro/compito e il mio e il tuo (credo), almeno al momento, non è quello di fare i legislatori. Altrimenti se devo farlo, pagate anche me! ;-) Ciao.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Gli italiani non sono tutti ignoranti come pensi e anche coloro che non hanno conseguito titoli accademici hanno tutte le capacità per fare le proprie scelte. L'unico motivo per cui i Referendum sono stati abbandonati è che dopo ogni Referendum sono state approvate leggi e decreti che ne inficiavano l'effetto oppure, come per l'acqua pubblica, semplicemente si oppone l'inerzia politica (colpevole) ai danni di coloro che, sull'argomento, si sono espressi con chiarezza.
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Errata-corrige: "si snatura la sacrosanta consultazione e diventa una oziosa pseudo- consultazione che non porta a nulla"
  • Paolo Bonacchi 3 anni fa
    Per me non ha molta importanza il sistema in cui si vota, anche se VOTO PER IL PROPORZIONALE PURO. Importante sarebbe che il popolo potesse fare da sé le sue leggi,ovvero potesse AUTO-GOVERNARSI in modo da controllare gli eletti nelle sitituzioni. In questo caso qualunque tipo di rappresentanza andrebbe bene, perché i cittadini a maggioranza farebbero quello che i politici non possono o non vogliono fare e potrebbero abrogare o modificare le leggi esistenti.
  • Serenella B. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me qualunque legge elettorale scegliamo, la cosa più importante è escludere tassativamente le alleanze ed i cambi di appartenenza … altrimenti non ne usciremo mai
  • vincenzo ruggiero 3 anni fa
    io sono per il proporzionale corretto,anche se non è del tutto chiaro,ma visto che bisogna votare una delle 2 leggi voto x questa Con la speranza che il M5S possa governare e rimettere a posto questa legge elettorale,senza proporzioni,quozienti,dividendi,eccc Si vota un partito chi vince governa,senza aggiunti di altri partiti,come sta avvenendo attualmente Grazie x l'attenzione
  • mario casillo Utente certificato 3 anni fa
    Premesso che ho capito in linea di massima le spiegazioni del prof,la prima cosa che intendo sottolineare e che la parola "GoVERNABILITA?"nasconde la parola "REGIME" per farci sorbire tutto quello che ai politici farabutti conviene prendere dell'euroa,nello specifico della legge elettorale, ritengo che basterebbe vincolare il mandato dei partiti al programma pre-elettorale (quindi con responsabilita' vincolante nei confronti degli elettori)e che i dissidenti che fuoriescono dalle liste in cui sono eletti decadono,venendo rimpiazzati da chi li segue nelle liste di appartenenza pre-elettorale.Ormai per quello che si sente la nostra cara COSTTUZIONE non ha piu' senso di esistere visto che tutti stanno cercando di cambiarla.
  • Nic V. Utente certificato 3 anni fa
    Bellissima la serie di votazioni online ma, secondo me, le spiegazioni del professore sono troppo complesse e vanno ben oltre il set minimo di informazioni necessarie per decidere. Forse era meglio fare: - prop. corretto: pregi e difetti - prop. puro: pregi e difetti - prop corretto: cosa succede se si sceglie - prop. puro: cosa succede se si sceglie
    • veronica moreschi 3 anni fa
      concordo... la dinamica è "chiara" .... ma sono le conseguenze effettive sulle quali ho ancora dubbi...
    • Enzo Mastropasqua Utente certificato 3 anni fa
      Le spiegazioni del prof. Giannuli sono semplici, anzi direi anche semplicistiche, ma non voglio assolutamente sembrare offensivo nei confronti del prof. La difficoltà sta nella materia, che è decisamente più complessa, nelle formule tecniche e negli effetti politici. Inoltre non si può fare un legge elettorale (coerente e che stia in piedi, per i porcellum vari sono capaci tutti) con una logica a consultazione "binaria", scegli A o B? Bianco o Nero? E così via all'infinito... o quasi. Scusate se lo dico proprio fuori dai denti, perché mi fa rabbia: se davvero riusciranno a fare una legge elettorale in breve, non sarà quella che verrà fuori dalle nostre consultazioni online, ma nel frattempo non ci sarà neanche la possibilità di far "pesare" le scelte per lo meno dei nostri rappresentanti o portavoce, come volete chiamarli e farli lavorare alla stesura di quella legge, magari anche con le delucidazioni più approfondite e i consigli del prof. Giannuli. E quindi ancora una volta saremo fuori da ogni scelta, le scelte e i veti le abbiamo lasciate fare agli altri, pregiudicati compresi, e purtroppo i nostri rappresentanti si dovranno limitare a fare anche su questo opposizione ed ostruzionismo, spero con toni sì accesi, ma "consoni" della democrazia) ma a non ottenere nulla. Anche stavolta!
  • Stefano Li Puma 3 anni fa
    In Italia c'è la cattiva abitudine di vedere la politica come un lavoro redditizio, questo favorisce partiti di entità minori semplicemente per ottenere una poltrona e non per una idea differente; o meglio l'idea se la creano e vengono votati per essa, ma nel momento in cui devono decidere la loro priorità sarà mantenere la poltrona( e questa prassi si è vista negli ultimi 20 anni). La mia opinione é la strada sicuramente piú difficile di adottare un sistema proporzionale puro e garantire le uniformità delle necessità di tutti i cittadini rappresentate in parlamento. ( Anche attraverso democrazie dirette referendum condivisione di pensiero, opinioni LE TECNOLOGIE CI SONO). Nella realtà dei fatti se non si trova un metodo sicuro per impedire le formazioni politiche solo a scopo lucrativo,(Tipo: riduzione drastica degli stipendi e privilegi, il sistema RECALL per togliere il mandato, un controllo con pene VERE per il conflitto di interesse, etc...) sarà meglio un sistema proporzionale corretto. La ragione o il cuore. Io ho votato M5S per cambiare ed aiutare il popolo a partecipare, io sceglierò il cuore rischiando di più per qualcosa di giusto.
  • Fabrizio Centonze Utente certificato 3 anni fa
    Voto proporzionale puro 1 vale 1 Se non credevo in questo tanto valeva esprimersi per il maggioritario e a chi si preoccupa della governbilita dico il parlamento deve essere sovrano: qualunque forza parlamentare anche con un solo eletto deve avere la possibilita' di migliorare le leggi e far ragionare le forze parlamentari piu' numerose Questa e' la democrazia IMPORTANTISSIMO VORREI CHE ALLA FINE CI ESPRIMESSIMO ANCHE SU VOLETE IL VOTO ELETTRONICO O IL SISTEMA ATTUALE CON LE MATITE, LA CARTA COPIATIVA, I PRESIDENTI DI SEGGIO CHE FANNO I BROGLI
  • kar Ma Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me basterebbe vietare le alleanze, indipendentemente dalla formula scelta. In questo modo i partiti sarebbero costretti ad aggregarsi o dividersi solo sulle singole proposte. Vietato, pena la decadenza, ovviamente, anche il cambio di casacca
  • Maurizo Rossi (m5smilano) Utente certificato 3 anni fa
    Ci sono essenzialmente tre sistemi e non due ! C'è un errore nella trascrizione dal video al testo !!!!! Ciao !
  • giuseppe Iurilli 3 anni fa
    Il proporzionale puro è l'unico sistema "onesto" e non manipolabile per non distruggere milioni di voi di italiani "onesti". Per "costituzione" tutti i voti devono avere lo stesso valore. Quindi Non deve esserci nessuna soglia di sbarramento!!! ...tranne quella matematica di raggiungere un minimo di voti per guadagnare almeno un seggio. Es. 50 milioni di votanti per eleggere 500 deputati significa raggiungere almeno 500 mila voti a livello "nazionale" per avere diritto a un seggio. Poi, per i resti, si applica la ridistribuzione "matematicamente onesta" (anche tra chi per esempio ha raggiunto solo 490.000 voti nell'esempio precedente. la governabilità si ottiene con altre "regole": obbligo di presentazione del programma, obbligo di non passare da una coalizione all'altra,ecc. (questo è un altro argomento). Vorrei ricordare a tutti i cittadini italiani (e al "professore") che dovrebbe esistere una sola circoscrizione elettorale che si chiama ITALIA.
  • marina stepanova 3 anni fa
    Scusate ma mi sono rotto il cervelo a leggere non li porto mai capire questi spiegazioni cervelotiche fatte apposta per ingannare;inoltre vi quanto mai è successo che un partito ha vintole 50%+1 in PARLAMENTO.Forse una volta, dopo la guerra quando le finte sinistre si sono venduto per dare posto ai Democristiani!Secondo me tanti partiti ci sono tanti volti valgono: Che ha più voti-governa! altrimenti saranno ETERNI AGGREGAZIONI-ETERNI INCUCCI!!Specie Berlusconi-Casini,o Renzi-Berlusconi o Stocazzo con quel'altro, per poi LITIGARE su tutto e dissolversi dopo poco mesi di governo. Se qualcuno mi spiega meglio senza clip pubblicati su Blog che ti fanno scaricare pure i virus, ASK, TAB, e altre porcherie che scombinano PC e nient'altro.
    • fred 3 anni fa
      in effetti ci vuole un poco di attenzione ma alla fine sono divisioni matematiche per trasformare i voti dei cittadini in seggi,più voti ,più seggi,alla fine sono i voti che fanno la differenza io preferisco quello corretto ,mi sembra più preciso!ciao!
  • Maurizio R. 3 anni fa
    Ottima lezione. Pur essendo piuttosto breve credo che abbia trasmesso efficacemente i concetti chiave. SIcuramente un passo da gigante rispetto al precedente video sulla dimensione dei collegi (terribile e sostanzialmente inutile). Credo che un ultimo passo per migliorare ancora di più il servizio sarebbe raccogliere in slide il materiale esposto e pubblicarlo a corredo del video, magari con indicazioni dello stesso professore sui eventuali fonti per approfondire (chiaramente se tutto ciò non è troppo dispendioso in termini di tempo per lo staff e per il professore).
  • Flavio 3 anni fa
    Sarebbe meglio un proporzionale puro.. stabilendo però una soglia di sbarramento (in modo che i vari SEL, Lega, FI, etc non possano fare alleanze successive al voto con PD e PDL)
    • Guido Daniele Utente certificato 3 anni fa
      si stanno già alleando ho come dire (qualcuno ritorna al ovile)semplicemente per non restare (fuori) per non risciare la perdita della poltroncina.
  • Luca . Utente certificato 3 anni fa
    Non sarebbe bello non dover parlare di governabilità perché tutti i parlamentari sono li e "combattono" per uno scopo comune? Fanculo a quei colori ormai antichi di sinistra e di destra, fascismo e comunismo, cose che hanno sempre diviso la gente, basta!! Le persone sono più facili da gestire nella loro individualità, sono le idee che contano e se lo scopo è comune per tutti non possono che esistere solo idee giuste e idee sbagliate, quindi condivisibili da tutti quelli che hanno a cuore il futuro nostro e del nostro paese, parlamentari in primis, ma quale governabilità ?? Certo, se ognuno guarda al proprio orticello si continuerà a parlare di governabilità e a vedere questa gente fuori dal tempo nelle istituzioni....per cambiare le cose non basta cambiare la legge elettorale..va cambiata la mentalità cazzo...va cambiato il modo di vedere le cose. Ci spero davvero!! Un abbraccio, finalmente gli italiani possono dire di sentirsi veramente rappresentati da gente nuova e che ha voglia di fare...siete grandi!!
  • Graziano Frigeri Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato per il proporzionale puro. Spero che una delle prossime tornate preveda anche l'eventualità del doppio turno. Infatti a mio parere, più che il proporzionale corretto, avrebbe senso (per ogni elezione, incluso il parlamento) il collegio uninominale assegnato con un proporzionale puro al primo turno: se nessuno raggiunge il 51% si va al ballottaggio tra i primi due. In questo modo si avrebbe un parlamento tutto composto da eletti che nel proprio collegio hanno avuto la maggioranza dei voti, al primo turno o al ballottaggio.
  • alfonso ruberti 3 anni fa
    Peccato che le opzioni per questa votazione siano state solo due, io avrei preferito una terza ipotesi 'proporzionale corretto con sbarramento al 10% . ps.: sarebbe azione gradita se per le votazioni si potesse essere avvisati con un pò di anticipo anzichè a votazione avviata, ... non tutti stiamo la a controllare che dalla posta ci vengano le soluzioni ai nostri quotidiani problemi.
  • Roberto Di Palma 3 anni fa
    Nel testo di Giannuli c'è un errore, quando parla del "metodo del divisore" e scrive "Dopodiché il quinto quoziente è A" in realtà il quinto è di D ed il sesto di A. Comunque secondo me questi sono tecnicismi. Sarei tentato di dire proporzionale puro, ma SOLTANTO se dopo si sceglierà di far confrontare le prime due forze in un ballottaggio per il governo, dando un PREMIO DI MAGGIORANZA a chi vince. Se così fosse i sistemi correttivi sono inutili. E' fondamentale per la democrazia avere un secondo turno, (da eliminare solo se una forza politica prende più del 50% dei voti al primo turno) perché permetti di far scegliere il governo del paese anche a chi al primo turno ha votato non per i primi due schieramenti e in quelle due settimane si parlerà solo del governo della nazione. Questa è la vera democrazia 1) proporzionale 2) ballottaggio con premio di maggioranza per la governabilità
  • Angelo D. Utente certificato 3 anni fa
    Detto in due parole se si applica il proporzionale puro si ha piu' adesione alla rappresentanza e quindi i seggi vengono distribuiti effettivamente in maniera proporzionale ai voti ricevuti dalla lista. In un proporzionale corretto si va' un po' piu' verso la governabilita', poiche' i voti vengono sempre distribuiti in maniera proporzionale ai voti, ma con un vantaggio piu' o meno leggero (dipende dalla correzione) per i partiti che prendono piu' voti. I metodi che espone il prof. Giannulli non sono altro che l'espressione matematica di queste idee. Saluti. Ps: mi dispiace non poter votare perche' mi sono iscritto dopo Giugno, avrei votato un proporzionale leggermente corretto.
  • Luigi D. Utente certificato 3 anni fa
    Io ho perso i miei 2 sondaggi, io sono per uninominale, vabbe' al 3° sondaggio voterò il proporzionale puro e poi voglio vedere cosa succede al prossimo 4°. N.B.Mi sembra un gioco della ricerca del tesoro ma voglio vedere cosa c'è nella cassa...
  • Andrea Michelon Prosdocimi (mike3rd) Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale corretto pure io. E mi permetto di lanciare il concetto delle maggioranze variabili per l'approvazione di certe categorie di votazioni ...
  • Massimiliano R. Utente certificato 3 anni fa
    Chiedo eh. Si può fare un proporzionale puro e chi vince, con qualsiasi risultato, governa senza fiducia? Vietate le coalizioni.
  • carlo collina 3 anni fa
    io sono del parere di un sistema di legge "puro" e non corretto. mi sembra l'ipotesi migliore
  • Michele Fiori 3 anni fa
    Il proporzionale puro offre la massima rappresentatività della società civile, ma a mio avviso è necessario formalizzare per legge anche la presentazione di un programma: si votino le persone E le idee in modo esplicito. Bisognerebbe inoltre trovare il modo di legare a livello legislativo il gruppo parlamentare al suo programma, quello per cui gli elettori lo hanno votato. E in base alla convergenza dei programmi poi creare i governi.
  • Stefano Dorillo Utente certificato 3 anni fa
    credo che il sistema proporzionale corretto sia un buon compromesso tra rappresentativita' e governabìlita'; Ed un campione di 30000 votanti è piu' che sufficiente a determinare il pensiero della maggioranza. Io lo votero'! auguri a tutti e viva la democrazia. ricordo che fino ad oggi per noi hanno deciso pochi in stanze private!
  • wiwa la parre 3 anni fa
    Prima Partiti Puri , Poi Proporzionale Puro Basta con Quelli messi LI
  • Stefano 3 anni fa
    Evitando qualora fosse possibile tutte queste formule algebriche e' cosi' complesso partorire un sistema che dia la maggioranza dei seggi (cinquantacinquepercento) e quindi governabilita' a chi prende più voti almeno il quaranta per cento,e tutto il resto assegnato in base a i voti percepiti con sbarramento al quattro per cento e non con ripescaggi di vario tipo o formule chimiche,basta siamo stufi. Penso che un sistema simile garantirebbe la rappresentativita' della maggioranza dei cittadini in parlamento.Il cittadini non hanno bisogno solo della legge elettorale!!!!!!.
  • Giorgio Pozzi65 Utente certificato 3 anni fa
    Scusate se ve lo dico, cari amici del Movimento 5 Stelle, ma vi aspettate troppo dagli italiani. Io per esempio non ho ancora capito perché le elezioni non possano vincerle semplicemente quelli che prendono più voti, e gli altri a seguire, senza premi di maggioranza, senza proporzionali, senza tutti questi calcoli algebrici che sanno tanto di inculata... E allora dico che vi aspettate troppo perché non credo che siano tante le persone in grado di scegliere con lucidità e con cognizione di causa fra proporzionale e maggioritario, fra collegio uninominale o intermedio, fra proporzionale puro o corretto. Ma stiamo scherzando? Questa è roba da politici di professione, cioè gente che ha perso il contatto con la realtà...
    • Giorgio Pozzi65 Utente certificato 3 anni fa
      Grazie per i vostri commenti, li apprezzo perché spingono le persone a informarsi, a comprendere, non a subire passivamente, e questo è giusto. D'altra parte credo ancora alla democrazia rappresentativa, e non ci trovo nulla di male nel delegare a chi mi rappresenta (i deputati e senatori del Movimento 5 Stelle) la scelta di questioni che non mi appassionano. Capisco però che si debba dare l'esempio, come nel caso della proposta di legge che abolirebbe i finanziamenti all'editoria, quindi mi studio la questione del proporzionale puro o corretto e poi voto. Grazie!
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      chi mi precede dice bene, siamo noi tutti che dobbiamo cambiare modo di pensare per primi. Fino ad ora abbiamo sempre delegato gli altri nelle cose, ed ecco il risultato. Se ci stiamo sforzando, e ciascuno fa quanto può nei limiti delle sue capacità ma anche oltre, è per evitare di continuare a farci fregare. E' vero che sono argomenti tediosi per chi non li conosce, ma è imperativo sapere di cosa si tratta prima di tutto, e poi scegliere democraticamente quello preferito. Ce la puoi fare, basta la volontà.
    • Renzo S. Utente certificato 3 anni fa
      Forse è il caso che ti sforzi un po', in fondo è come fare di conto quando compri qualcosa. Se proprio fai fatica, fatti aiutare. la vera rivoluzione del movimento é l'interessamento dei cittadini di buona volontà, tutti.
    • Giovanni Sacino Utente certificato 3 anni fa
      il fatto che tu non ce la faccia non vuol dire che stanno tutti messi come te
  • Michelangelo Di Stefano 3 anni fa
    Sarò diretto e duro, non importa se mi tirerete una valanga di insulti. Far "decidere" la legge elettorale a 30.000 persone in una votazione online, nella quale perciò non sono rappresentati la stragrande maggioranza dei cittadini che hanno dato fiducia al M5S - cioè quelli che non sono certificati, che non hanno un efficace accesso al web, eccetera; la nostra è, volenti o nolenti, una popolazione di vecchi, che però hanno diritto di voto e di parola esattamente come i giovani - il risultato poi ha dello sconcertante. Proporzionale corretto? Alla smmbuca o al mistral? L'Italia, la nostra grande nazione, ha bisogno di un governo che governi, per 5 anni, senza tante storie. Siamo indietro ai grandi paesi occidentali soprattutto per questo, per finanziarie votate e emendate da centinaia di parlamentari. Le persone questo pensano, per cui le idee di queste 30.000 persone non possono interferire con una realtà che notoriamente è contro il proporzionale. L'Italia si è espressa 2 volte contro la legge proporzionale a schiacciante maggioranza, ve lo ricordate. Percentuali bulgare, oltre il 90%, solo che la seconda volta fu il quorum a salvare i piccoli partiti, e di un soffio. Chi vince piglia tutto e governa per 5 anni, poi va a casa e torna se è stato bravo e viene un altro che forse è più bravo. I deputati M5S sono bravissimi ma non capisco questa pantomima di democrazia di questo sondaggio. Oltretutto il M5S vincerà le prossime elezioni e così governerà per 5 anni senza doversi alleare con nessuno. Direi di finire questa storia della votazione della legge elettorale, non per mancanza di rispetto agli iscritti - ci mancherebbe - ma perché è abbastanza evidentemente contro le tendenze e le idee degli Italiani, che anche adesso - moltissimi sondaggi lo indicano - voglio no 2 grandi partiti che si fronteggiano. Gli altri a casa! Se poi qualcuno vuole sostenere che i sondaggi sono falsati, lo faccia pure, ma poi dimostri che 30.000 Italiani possono votare per tutti.
    • ENRICO TINTORI 3 anni fa
      Gentile signore quì nessuno vuole imporre qualcosa. Le persone che hanno inteso partecipare attivamente alla formazione di proposte dedicando a ciò parte del loro tempo sono cittadini che vogliono partecipare alla vita politica di questo Paese. Sulla conseguenza di andare a casa per non avere ben governato appare, per ora, come una pia illusione: l'Italia non è un paese meritocratico. Rimane comunque il fatto che il fine propositivo e partecipativo rimanga atto interno al Movimento al contrario di chi, come rumors riportano, potrebbe/vorrebbe essere chiamato a governare l'Italia col consenso di un 4% (quattro) degli elettori italiani. Ed è quest'ultimo fatto che appare singolare.
    • francesco marasco 3 anni fa
      è troppo comodo stare sempre seduti sulla poltrona ad aspettare che qualcuno ci porta la pappa per poi lamentarci che fa schifo, non ti è piaciuta la pappa che ti hanno fatto mangiare da 20 anni a questa parte? alza il culo e te la prepari da solo. sempre meglio una legge scelta da 30.000 cittadini italiani che da un ignobile gruppo di puttanieri truffatori senza scrupoli.
    • Marco22 M. Utente certificato 3 anni fa
      poi scusami, ma non ci vuole nulla a certificare il proprio profilo, 30 minuti della tua vita, vai da un tabacchi o una copisteria, e ti fai mettere una scan di un tuo documento di identità in una penna usb, aspetti 2 giorni al massimo e sei certificato, quindi non stiamo troppo a discutere che 30.000 sono pochi se gli stessi iscritti non hanno voglia di certificarsi.
    • Luca Veronese 3 anni fa
      Ma sei proprio sicuro che gli italiani vogliano ancora il maggioritario, dopo i disastri che ha fatto negli ultimi 20 anni? Non credo che la popolazione dei certificati al M5S sia così lontana da un campione non distorto della popolazione italiana, però certamente riflette una età media più bassa. In ogni caso far decidere agli iscritti è il metodo democratico del M5S. Abbiamo già abbastanza imbecilli nell'opinione pubblica che affermano che decidono tutto Grillo e Casaleggio. Alla fine comunque, qualunque sia la legge elettorale, il M5S ha buone probabilità di vincere lo stesso.
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      sarò banale, ma perché non hai ancora certificato la tua iscrizione qui sul Blog?
    • Renzo S. Utente certificato 3 anni fa
      Col maggioritario si costituirebbero due coalizioni non due partiti. In Italia non esiste un corpo elettorale formato da due grandi realtà ma una variegata espressione politica della societa. Forzare la nascita di due blocchi in nome di una presunta governabilità porta una minoranza al potere. Meglio che il consenso si orienti verso una forza che sappia attrarre i cittadini con le sue proposte convincenti e diventi maggioranza, come sta facendo il m5s.
    • Hivon T. Utente certificato 3 anni fa
      Ero entrato per darti la stessa risposta di Anna Fideli, Olbia! 30.000 sono pochi, ma 2 condannati di cui uno in via definitiva sono sufficienti per decidere per tutti? E i parlamentari del PD siamo sicuri che vorrebbero tutti questa legge elettorale ? E PERCHÉ, INVECE DI VOTARE SECONDO LA PROPRIA COSCIENZA, DEVONO VOTARE SECONDO LA RENZIE-COSCIENZA? Renzie che chissà coi voti di chi è stato eletto! PD, PDL, cittadini italiani e stranieri che non avrebbero diritto di voto in Italia e sotto una legge elettorale bocciata dalla corte costituzionale, ma motivo di istituzione delle primarie! Non so se, quando eventualmente, con la legge in discussione vincesse Berlusconi, potremo ridere alla faccia di Ercolino Bean Renzie, oppure se lui avrà raggiunto il suo scopo: PERPETUARE LA DESTRA IN ITALIA! Il doppiogiochismo non è fantasia, è reale!
    • Anna Fideli Utente certificato 3 anni fa
      Meglio una legge elettorale votata da 30000 italiani che solo da 2, ti pare?
    • marco stankowsky 3 anni fa
      Sarà anche contro il comune sentire degli Italiani. ma questa "Pantomima" come la chiami tu è perfettamente allineata con il pensiero corrente di Grillo/Casaleggio oggi. Tu auspichi che il M5S vinca le elezioni. Loro tremano al pensiero. Sanno di saper criticare. Sanno di non sapere come si governi una nazione.O meglio che governare una nazione come l'Italia oggi significa dover essere "Impopolari". Meglio l'opposizione. Ed un sistema proporzionale è l'Ideale per chi rifiuta ogni alleanza "A prescindere"
  • Enzo C. Utente certificato 3 anni fa
    Ma, a parte il fatto, che già solo la forma di governo così come esiste adesso mi sembra una pazzia. Se si volesse veramente creare la stabilità di governo, non ci sarebbe bisogno di nessun intruglio pseudo matematico a confondere le carte. I governi devono essere il risultato di ciò che i cittadini hanno votato. Per fare questo bisognerebbe abolire il voto di fiducia, e sopratutto bisognerebbero abolire i decreti legge. Le leggi da portare in parlamento dovrebbero essere in primordine, le promesse elettorali fatte dai partiti, e quindi tali promesse andrebbero certificate dal governo uscente. Abolizione del voto segreto, e registrazione dei voti dei parlamentari su tutte le questioni, con la pubblicazione dei parlamentari che hanno dichiarato una cosa in campagna elettorale e che poi ne hanno votata un altra in parlamento. E già quà si impedirebbe a falsi e ipocriti di sedere in quei tavoli, a suon di bugie. Abolire totalmente la possibilità di fare raggruppamenti o coalizioni. Le proposte di legge non possono contenere norme o articoli che non centrano niente con la legge in oggetto. Il parlamento vota, se passa, passa, se non passa, avanti un altro. Ma con gli appositi strumenti si renderà ufficiale e noto a tutti i cittadini, chi ha votato cosa. Il presidente del consiglio e i ministri dovranno avere il mandato dai parlamentari. Qesta secondo mè è la solizione per dei governi veri e stabili. La legge elettorale nel senso come normalmente esposta non ha in nessun modo garanzia di stabilità, a meno di non creare un mostro antidemocratico come è il premio di maggioranza. Per quanto riguarda i voti cosi detti di "resto" o "decimali" il concetto di dividere i seggi tra coloro che hanno i "resti" o "decimali" piu' alti mi sembra ragionevole. Che poi se facciamo i conti è la stessa cosa del così detto "metodo del quoziente".
  • Stefano SUDANO 3 anni fa
    CI VUOLE UNA LEGGE EUROPEA COME IL TRIBUNALE DELL'AJA, CHE ABBIA EFFETTI SUI CORROTTI IN ITALIA TUTTI SIA POLITICI CHE ..NON,CHE COSTANO ALL'ITALIA 60 MILIARDI L'ANNO, SOLO IN ITALIA SI VEDONO QUESTE COSE VERGOGNOSE!! ECCO LA NOSTRA CRISI, VIEN TUTTA DA LI'! PERCHE’ MI E’ DISPIACIUTO VEDER FISCHIATO NAPOLITANO ALLA COMMISSIONE EUROPEA….LOL!!
  • Gabriele Martello 3 anni fa
    Per me il punto fondamentale è che la legge elettorale dovrebbe proibire le coalizioni pre-elettorali (che poi vengono sistematicamente rotte dopo le elezioni!!!). Ogni partito dovrebbe essere valutato per sé: ognuno si prende i seggi che effettivamente gli spettano! L'altro punto è che bisognerebbe limitare il numero di partiti attraverso una soglia di sbarramento, altrimenti in Italia ci troveremmo con 600 partiti su 600 deputati! Infine, non si dovrebbe cambiare squadra dopo le elezioni (mica siamo nel campionato di calcio!): se hai promesso una cosa prima delle elezioni, devi mantenere le promesse! Troppo difficile per i politici italiani?
    • marco stankowsky 3 anni fa
      Impeccabile. Problema illustrato con mitabile capacità d sintesi e centrato nei minimi dettagli. Un solo appunto. Se in parlamento vanno partiti singoli nessuno otterrà mai òa maggioranza relativa snza un premio di maggioranza od un sistema elttorale di tipo maggioritario. Ed allora come si governa ? Con il vecchio sistema di Democristiano memoria ?
  • Pasquale Paura Utente certificato 3 anni fa
    A me sembra così inverosimile. Non c’è un sistema più semplice? Ti ci vuole un commercialista.
  • Gianni Nasazzi 3 anni fa
    Proporzionale puro. Nessun possibilità di manipolazione e correzione.
  • Fattore Brucia Grasso 3 anni fa
    Ma che pagliacciata è questa, o il proporzionale è puro oppure non è proporzionale. Io non vi voto, sia chiaro, ma se i vostri iscritti hanno scelto il proporzionale, quello deve essere. Ho la vaga sensazione che, come in altre votazioni, il tutto è diretto verso un risultato già definito..
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      Giovanni: domandare è lecito, rispondere è cortesia...tanto per dire, chi non è certificato e fa domande tendenziose, non merita risposte (questo è il mio pensiero).
    • Giovanni Sacino Utente certificato 3 anni fa
      trovami uno stato al mondo col proporzionale puro....ma se non hai neanche idea dei vari sistemi elettorali che cosa scrivi a fare?
  • Pasquale Zuppala 3 anni fa
    Il proporzionale senza correzioni e con soglia di sbarramento per evitare il proliferare dei piccoli partitini nati solo per accaparrarsi qualche poltrona (Basta a questo proposito un 2-3% su base nazionale e un 5% su base locale per salvaguardare le minoranze).
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      con soglie di sbarramento significa proporzionale CORRETTO!
  • Savio Chiariello Utente certificato 3 anni fa
    Riporto qui il mio commento che viene continuamente rimosso su Disqus. Riepilogando: il sistema proporzionale puro fotografa la reale rappresentanza dell'elettorato. Quello corretto, manipola il voto assegnando attraverso vari correttivi più seggi ai partiti maggiori a scapito dei piccoli. Il metodo D'hondt (divisori all'unità) è quello associabile al primo sistema seguito dal metodo del quoziente naturale coi resti più alti (Hare-Niemeyer). Le manipolazioni per il proporzionale corretto, sono attuabili attraverso gli altri metodi (Hagenbach-Bischoff, Imperiale, Metodo Sainte-Laguë, ecc). Questo è un punto molto importante su cui invito tutti a riflettere e documentarsi (allego vari link per farsi un'idea). La propaganda di regime ci ha bombardato per anni sul falso mito della Governabilità a tutti i costi a scapito della rappresentanza. Alle elezioni tutti noi contribuiamo ad eleggere i nostri RAPPRESENTANTI in PARLAMENTO. NON ELEGGIAMO IL GOVERNO. Non possiamo farlo perchè la nostra amata COSTITUZIONE non lo prevede. E non è un caso nè una mancanza: tutto l'impianto costituzionale si basa su pesi e contrappesi che se rimossi portano a conseguenze devastanti per la vita democratica nel Paese. Dall'art. 48: Il voto è personale ed EGUALE, libero e segreto. Riflettiamo su questa importantissima parola utilizzata dai Padri Costituenti: EGUALE. Ed informiamoci, approfondendo il concetto di uguaglianza del voto. http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_elettorale http://goo.gl/2LmOXD http://goo.gl/4xqjnL http://goo.gl/oNujJr http://goo.gl/zQOOMR http://goo.gl/nA3gPA http://goo.gl/ysq8Fj http://goo.gl/rbCQDJ
  • Fabio Sclosa Utente certificato 3 anni fa
    mi sembra ineressante il proporzionale corretto con il metodo del divisore rettificato, perché garantisce a tutti la rappresentatività ma si evita di disperdere troppi seggi verso i piccolissimi partiti che altrimenti verrebbero creati anche ad hoc dai soliti noti. Con questo sistema si potrebbe così anche evitare di introdurre sbarramenti o (peggio ancora) premi di maggioranza che trovo poco democratici.
  • dario garofalo 3 anni fa
    Ragazzi stiamo CALMI. Io voterò il PROPORZIONALE CORRETTO. il puro è un suicidio. Bisogna compensare la poca governabilità. Tra l'altro molti di voi che dicono PURO fanno confusione tra il maggioritario e il proporzionale. Infatti parlate di soglie di sbarramento 1 2 3% e premi che non ci sono nel proporzionale. Nel proporzionale c'è un DISTORTORE per distribuire i seggi in maniera meno proporzionale ma più a vantaggiosa per i GRANDI PARTITI. (Come il buon senso vuole). Scegliere il metodo di distribuzione serve a capire quanto si vogliono favorire i grandi partiti. Io direi di favorirli ma non troppo. Faccio notare che questa legge, così come sta venendo fuori, NON FAVORISCE nell'immediato il M5S ma condanna PD e PDL alle larghe intese per governare. Quindi il M5S sarà di fatto l'embrione della nuova sinistra riformatrice e che cura gli interessi delle fasce piu basse e PD e PDL si uniranno per difendere da buoni conservatori gli interessi del sistema.
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      non mi piace pensare al M5S come qualcosa che si associa ai vecchi e decadenti ideologismi dei partiti. Se fosse realmente così (e non lo è), smetterei di credere alla democrazia.
  • Francesco Caterino Utente certificato 3 anni fa
    Avrei una domanda. Facciamo finta che il "proporzionale corretto" vinca la consultazione. Poi tra quale "proporzionale corretto" bisognerà scegliere?
  • Davide Pollastri 3 anni fa
    Proporzionale = pura rappresentanza: il Parlamento deve rispecchiare la società così come è. Le correzioni, che possono essere più o meno accentuate, servono a evitare che la rappresentanza si frammenti troppo e che sia garantita, in qualche modo, la governabilità :la formula che trasforma i voti popolari in seggi è il “metodo del quoziente”, naturale o corretto con arrotondamento fino all'ultimo decimale per eccesso o per difetto come ci insegnano in aritmetica fin dalle scuole elementari.
  • salvatore russo 3 anni fa
    PROPORZIONALE PURO, chiaro limpido e trasparente. bisogna vederli in faccia chi andremo a votare. grazie e buonasera
  • Maria R. Utente certificato 3 anni fa
    Io sono per il proporzionale corretto, per evitare la proliferazione di tanti piccoli partiti e assicurare una certa governabilità.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      una "certa governabilità", aridaje, se volevate puntare a questa dovevate votare maggioritaria alla prima puntata; la legge elettorale serve per il PARLAMENTO, non per il governo, ci vuole il proporzionale puro per ridare democrazia alla Repubblica
  • GIANCARLO SARTORETTO Utente certificato 3 anni fa
    Il proporzionale puro privilegia la rappresentanza, ma anche la proliferazione di tanti piccoli partiti e gruppi che spinti dal finanziamento pubblico porterebbero alla paralisi, perché poi per fare un governo stabile ci vogliono dieci partiti che lo sorreggono, è chiaro quindi che il capo del governo per durare dovrà trasformarsi in quello che vogliono i vari partitini, promettendo una cosa e facendo l'opposto, il trasformismo dilagherebbe, però è anche vero che le leggi sarebbero più rappresentative e quindi più elaborate, ma teniamo presente che la gente protesta sempre per i troppi partiti e quindi ci dovrebbe essere l'abolizione contestuale del finanziamento pubblico ai medesimi - e questo ci va bene - due mandati e poi fuori, ma anche una sola camera, perchè se i provvedimenti rimbalzano da una camera all'altra è più facile che muoia il papa che a fare una legge.
  • Moreno Ruozzi Utente certificato 3 anni fa
    Puro potrebbe servire in questo momento in cui dobbiamo riscrivere le regole, perchè occorre interpellare il giudizio di tutti, ma poi la governabilità andrebbe a farsi benedire, ma, che dire, devo pensarci, comunque un sistema con un forte sbarramento o un premio di maggioranza (Non insieme solo gli stupidi e i dittatori lo vorrebbero insieme) potrebbe aiutare il nostro paese.
  • Lucaz R. Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale corretto. Vero che il puro è sicuramente più democratico ma dobbiamo pur tenere conto che siamo in Italia ed abbiamo una naturale tendenza al frazionamento, al trovare più le cose che dividono che non quelle che uniscono. E poi il proliferare di partitini è stato spesso utilizzato proprio per raccimolare più seggi da "regalare" poi ai soliti noti partiti maggiori.
  • luigi francia Utente certificato 3 anni fa
    Voglio il proporzionale fino all'ultimo centesimo.
  • vito pallotti 3 anni fa
    Sono un simpatizzante del M5S; non mi sono iscritto ma nemmeno l'ho mai fatto per altri partiti. Seguo da anni il blog e, qualche volta, invio dei commenti. Anche in questo caso, quasi certo della non risposta mi permetto di dire quanto segue: se non erro il partito degli indecisi e di quelli che dichiarano che non andranno a votare è il primo in Italia. Ogni partito tradizionale ha uno "zoccolo duro" inattaccabile nel breve periodo; anche questo partito del non voto ce l'ha. Ma, a differenza degli altri partiti questo è la sommatoria di persone deluse o arrabbiate con la politica e quindi penso molto più aperte, se opportunamente sollecitate, a ritornare a votare. Per chi? Per dei movimenti che rappresentano abbastanza il loro stato d'animo, critico e severo nei confronti dei partiti che li hanno delusi. Quale può essere un movimento che li soddisfi se non voi? Io avrei diverse idee di alcune cose da fare in proposito.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      non penso che sia così, il grosso dell'astensione è formato da comunisti e anarchici(che non hanno più un soggetto che reputano credibile, nemmeno il m5s per i parametri del m5s), un'altra fatta da destroidi, tipicamente poco disciplinata al voto e solo il Berlusca all'apice aveva riportato alle urne). Il m5s avrebbe spazi di manovra, ma non così esaltanti, l'astensionismo per ora dovrebbe crescere, se passa l'Italicum poi arriverà a % impressionanti
  • Gaetano Cervino 3 anni fa
    Il metodo del divisore rettificato lo vedo il più giusto, perchè chi prende meno voti non deve essere favorito, ma il premio al limite deve andare a chi ne riceve di più piuttosto, visto che riesce a catalizzare più persone. Come pure nell esempio non è giusto che chi prende 230 voti abbia gli stessi seggi di chi ne prende 170. È giusto che tutti i soggetti con una certa forza di voti siano rappresentati e per far ció basta avere uno sbarramento basso come in Germania, anche 2-3%.  Per questo bisogna puntare al proporzionale corretto per dare più consistenza a chi riceve il mandato e garantire contemporaneamente rappresentanza alle reali forze del paese. 
  • Erwin Cipriano 3 anni fa
    Proporzionale corretto, il puro è ideologia e non permette ad un paese di essere BEN governato, e noi solo sappiamo quanto ne abbiamo bisogno. Chiaramente vanno inserite tutte le clausole che impediscano i cambi di casacca repentini dei nostri parlamentari piegati dalle prime brezze primaverili, massimo due mandati parlamentari, etc...
  • Mauro Benivegna Utente certificato 3 anni fa
    Sistema Proporzionale Puro....
  • carlo 1. Utente certificato 3 anni fa
    La questione di fondo è se privilegiare la cosiddetta governabilità oppure la pura rappresentanza.E' venuto il momento di demistificare il mito della governabilità ad ogni costo che non è in se un valore se non nell'accezione dei sistemi autoritari e dittatoriali.E' sicuramente meglio per i cittadini avere regole che possano fare immediatamente far decadere un governo quando questo viene meno al patto sociale stabilito con essi.Il mercimonio al quale quotidianamente assistiamo e contro il quale è nato il m5s è proprio figlio del sistema ove la governabilità ha preso il posto della rappresentatività riducendo il parlamento a sede notarile delle decisioni "governative" prese magari durante cenette tra i potenti o nei salotti "buoni" della finanza.Ogni forma che deforma volutamente la rappresentanza a favore della governabilità è un errore se non un orrore per cui il proporzionale puro risponde di più ad una forma di democrazia più alta ove ad ogni voto corrisponde una testa.Ogni altro tipo di deformazione della rappresentanza è solo un tentativo di stravolgere il concetto di democrazia.
  • angelo c. Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale PURO COME IL M5S
  • Vincenzo C. Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale Puro...E questa volta VINCIAMO! ^__^
  • Andrea Zaramella Utente certificato 3 anni fa
    Buon giorno, io dico assolutamente proporzionale PURO e mettiamoci in testa una cosa, se una legge che riguarda il bene comune di TUTTI i cittadini italiani verso un miglioramento della vita di tutti i giorni, se qualche parlamentare o una parte politica fa saltare il tavolo, è evidente che ci sono conflitti di interessi, quindi una volta fatta la legge elettorale, si iniziano a fare le leggi contro conflitti di interesse, e che i parlamentari firmino tutti indiscriminatamente un documento che garantisca l'etica e la morale nel voler perseguire SOLO il BENE dell'ITALIA. Fuori i lobbisti, i corrotti, fuori i DISONOREVOLI. Non è Utopia, è M5S !!
  • maurizio alferi 3 anni fa
    Siamo d'accordo sul fatto che la governabilità non la garantisce né il sistema elettorale né le coalizioni preelettorali né i premi di maggioranza o il numero di partiti che formano l'arco parlamentare (l'"omogeneità" del pd mi pare sia la dimostrazione lampante del fatto che anche un parlamento formato da un'unica forza politica potrebbe non garantire un bel niente...). Detto questo, il sistema politico che ha preceduto l'ultimo deprecato ventennio era caratterizzato da parlamenti dov'erano rappresentati quasi tutti, e questo aspetto di rappresentatività, che sicuramente garantisce maggiormente il desiderio di corrispondenza di posizioni e aspirazioni dell'elettorato, non era privo di contropartite negative. Una di queste era la brevità dei governi. Un'altra era la formazione postelettorale di alleanze di governo tra i partiti di centro, che relegavano destra e sinistra, sistematicamente, all'opposizione. E non c'era possibilità di alternanza: la dc, con stampelle varie, ha governato per quasi 50 anni. Robb, giovane lupo, non so quanto tu sia giovane, ma da un proporzionale puro potrebbe anche derivare una nuova barbarie. sul premio: Quanto potrebbe raggiungere il m5s in termini di consenso? il 35%, il 40%? Con un proporzionale puro non avrebbe la maggioranza dei seggi. Supponiamo che abbia la maggioranza relativa e che vengano fatte consultazioni e dato un mandato esplorativo: si raggiungerebbe un'intesa per un governo? no. Ci sarebbe la fiducia? no. Sotto un altro aspetto, sullo sbarramento: con un gran numero di partitini solo ufficialmente all'opposizione, e in realtà asserviti e pertanto addomesticati, l'opposizione di un eventuale m5s in minoranza sarebbe facilitata? no (scatterebbero i trucchi di questi 20 anni: astensioni, assenze... e per altro verso strumentalizzazioni mediatiche su "come si deve fare un'opposizione responsabile e corretta"...) Ripeto, sono disponibile a ogni idea e critica, ma dobbiamo essere concreti e realistici.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      se il m5s arriva al 40% e, anzichè esistere almeno una forza che appoggi esternamente il m5s, il resto del 60% si coalizza per fare "larghe intese" che pensi che possa succedere alla prossima votazione? Maggioranza per il m5s
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      se i governi non lavorano non devono durare, devono cadere, qua scambiamo governabilità con stabilità degli esecutivi
    • maurizio alferi 3 anni fa
      Visto il metodo di votazione, con passaggi tra due opzioni, tra il puro e il corretto voterò il corretto. Sugli elementi di correzione, come ho detto non ho ancora chiarito le idee, ma indicativamente si potrebbero ipotizzare dei correttivi non eccessivi, per non stravolgere la garanzia di rappresentatività, la costituzionalità dell'uguaglianza dei voti, la forza del partito di maggioranza relativa. Esempio: proporzionale con divieto di coalizione preelettorale, con sbarramento al 4-5% su base nazionale (quindi niente salva-lega o salva-sel o salva-alfano), con premio di maggioranza del 5% al partito di maggioranza relativa e metodo del quoziente per l'assegnazione dei seggi. In questo modo sarebbe garantita la rappresentanza a tutti entro certi limiti (e magari, ad esempio, si ottiene il risultato che l'elettore che voterebbe sel o ingroia o anche lega o giannino, piuttosto che perdere il voto, lo dà a m5s), e si farebbe più forte il partito uscito vincitore, senza però renderlo onnipotente e sganciato dal reale consenso ottenuto.
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      Maurizio tu quindi cosa proponi?
  • Francesco C. Utente certificato 3 anni fa
    Una sola parola... PURO! Altre 2 parole... VINCIAMO NOI!
  • giuseppe maria 3 anni fa
    1) sistema proporzionale puro 2) NO coalizioni 3) collegi intermedi 4) liste corte, con parlamentarie-primarie volontarie (non per legge) 5) una sola preferenza, che interferisca solo sull'ordine dei candidati eleggibili 6) una sola soglia di sbarramento 4% per l'accesso ai seggi 7) la percentuale dei seggi conferiti a ciascun partito corrisponda esattamente alla percentuale dei voti ottenuti.
  • donatella f. Utente certificato 3 anni fa
    proporzionale puro senza possibilità di staccarsi dal partito con cui sei stato eletto....se non sei più d'accordo vai a casa! tra quelli che sono transitati di noi nel gruppo misto c'è chi va in televisione a dire che comunque sono ancora 5 stelle, è veramente vergognoso, non sei un 5 stelle ma un ladro come tutti quelli che fanno come te! stai lì a sbafo....traditori delle speranze degli elettori....fate in modo che dalle prossime elezioni tutto ciò non possa più succedere!!!
  • Paolo Potorti Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale corretto! Come in Finlandia!!!!!
  • Walter Zaccagnini 3 anni fa
    Proporzionale puro! Chi vince comanda e gli altri aspettano 5 anni! ...a meno che non si verifichi una una VERA crisi e la Corte Costituzionale non decida di mandare tutti a casa per incapacità manifesta, la legislatura, dovrebbe arrivare a fine mandato.
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    Facciamo chiarezza. Soglia sbarramento, premio maggioranza, doppio turno sono tutti accorgimenti che determinano un proporzionale CORRETTO, NON PURO. Nel PROPORZIONALE PURO il Parlamento rispecchia la reale divisione politica del paese senza NESSUNA ALTERAZIONE! Rende l'elettore più libero di votare, scardina l'ideologia del "voto utile", della logica maggioritaria. "E il governo?" "E così non si hanno sempre le larghe intese?" Il Governo si forma nel modo più canonico, consultazioni delle forze politiche, incarico ad un Presidente a formare governo e incassare fiducia (o anche in questi lidi ormai si è interiorizzata la renzata: "bisogna sapere chi vince lo stesso giorno delle elezioni" ?) Le larghe intese dipendono dagli uomini, possono essere le nostre italiche larghe intese o accordi programmatici seri e ben definiti; se c'è una forza con la maggioranza relativa(ad esempio proprio il m5s) a quel punto le larghe intese tra gli altri per fermare la forza di maggioranza relativa, rispetto ad un appoggio esterno AL m5s di uno degli altri, sarebbe la loro sconfitta definitiva. Insomma io speravo ci fossero meno grillini attenti a sta cavolo di governabilità(che poi a dir il vero il sistema mentre dice una cosa ne intende un'altra e cioè la stabilità degli esecutivi anche quando non fanno nulla). L'Italia è un paese frammentato politicamente, lo era a inizio 900, lo è stato subito dopo il fascismo, durante la Prima Repubblica, a nulla sono serviti i tentativi di forzare un bipolarismo che non esiste (il successo del m5s ne è l'ennesima prova)...quindi qualsiasi CORRETTIVO a distorcere questa frammentazione per raggiungere una governabilità che dipende semmai di più da altri fattori(qualità ceto politico, congegni istituzionali relativi all'esecutivo) che leggi elettori io lo reputo non democratico e poco in linea con il concetto di democrazia radicale che il m5s vuole portare avanti. PROPORZIONALE PURO O BARBARIE
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      Grazie, io conosco benissimo il lato negativo del proporzionale puro: agevolare la frammentazione. Ma io pongo una riflessione a chi, al TERZO quesito si fa domande sulla "governabilità": perchè non avete scelto il maggioritario alla prima domanda? Perchè anche nel m5s c'è questa voglia di governabilità(confusa spesso con la stabilità degli esecutivi)? Scelto il proporzionale, tra chi fa una propria bandiere la democrazia diretta o comunque una concezione radicale della democrazia, io penso che sia coerente con il m5s prima di tutto, con la REALTA' politica italiana (26% non rappresentato, per scelta o per sbarramento, ricordiamolo) e con lo spirito costituente la scelta di un proporzionale puro. Sono gli altri(i due blocchi) che devono temere la presenza della lista minoritaria comunista o della lista localista o delle liste di movimenti civici ecc., non il m5s E' anche una questione culturale: il sistema fa terrorismo sulla "governabilità"? E allora il m5s porti avanti una legge elettorale estremamente democratica e che lo scontro si apra su tutti i fronti soprattutto sulla concezione della democrazia rappresentativa che "loro" difendono a modo "loro"
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      devo essere sincero, oggi ho letto spesso questo argomento e tra tutti i pensieri, quello di Robb è il più chiaro. Stamani avevo scelto il metodo divisorio rettificato con la speranza di approfondire meglio l'argomento e adesso sono convinto che il proporzionale puro è la soluzione. Però rimango dell'idea che ci farebbe molto bene sapere prima di votare tutti i possibili scenari che sin da adesso potrebbero manifestarsi già dalla prossima scelta, visto che 2 voti sono stati espressi senza che abbiamo compreso in modo ottimale la nostra scelta.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      Se vuoi governo monocolore dovevate votare maggioritario alla prima domanda oppure accettare la logica del sistema che fa terrorismo sulla governabilità e votare come m5s l'Italicum. Nel caso il m5s diventa forza di maggioranza relativa le cose sono due: -colore monocolore del m5s con qualcuno che lo appoggia esternamente oppure -per non far governare il m5s sono costretti alle larghe intese, ma a quel punto sanciscono la loro morte
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      ti ho riletto meglio e credo di essermi risposto.. tu proponi appoggio esterno al partito o movimento che ottiene la maggioranza relativa! giusto?
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      scusami Robb, tu proponi ACCORDI programmatici tra gli eletti dopo elezione con Proporzionale Puro. Ma il M5S ha detto chiaramente che non vuole alleanze con nessuno. Governo 5Stelle o niente. Come la mettiamo?
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      infatti sono tutte cavolate quelle sulla governabilità, chi sostiene che bisogna guardare al governabilità gli distruggi le tesi in 2 nanosecondi, la governabilità l'assicura solo la QUALITA' del CETO POLITICO, di chi mandiamo nelle istituzioni, non astrazioni o soluzioni farlocche. E a questo punto PROPORZIONALE PURO O BARBARIE
    • Marco Laudiano Utente certificato 3 anni fa
      Se i gruppi parlamentari hanno la facoltà di dividersi il giorno dopo le elezioni, ditemi un po' a che cosa servono i premi di governabilità anti-frammentazione.
  • Paolo Alesse 3 anni fa
    Proporzionale puro e ripartizione con il "metodo del quoziente" perchè la Sovranità deve rimanere del Popolo ed avere una rappresentanza non falsata da correttivi e tanto meno da sbarramenti. La "governabilità" non è una priorità in un sistema corrotto e squilibrato sotto il profilo del rispetto dei Diritti. Abbiamo già sperimentato l'imbroglio sotteso alla proclamata esigenza di "governabilità" e quali siano le implicazioni nefaste di sottomissione del Parlamento e della Costituzione alla tirannia dei governi eterodiretti dai "mercati finanziari".
  • Francesco C. Utente certificato 3 anni fa
    Puro! non immaginavo che c'erano tanti adattamenti ad una cosa secondo me che deve rispecchiare esattamente la volontà popolare. (La storia insegna: Neanche i sistemi maggioritari garantiscono la governabilità, quindi, tanto vale non rovinare la volontà popolare con architetture umane che possono essere affette da volontà unilaterali)
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Chi vince prende tutto. Se perdo faccio opposizione e aspetto 5 anni. Se chi governa lo fa bene rivincerà, altrimenti perderà.
  • pazzi gilberto Utente certificato 3 anni fa
    Mi sembra una gran perdita di tempo, pur capendo che possa servre per far capire alla gente come funzionano le leggi elettorali. Si sa già che la legge elettorale la faranno forza italia e pd-l. e che questa legislatura andrà avanti fino alla sua scadenza naturale : 4 anni. Nel frattempo noi saremo completamente logorati. Grillo sarebbe stato meglio se avessi fatto l'accordo con Bersani.
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      solo il fatto che ci stiamo interessando a capire come funzionano le leggi elettorali, già solo questo, è un gran successo...poi, trovarci qui su questo spazio, da perfetti sconosciuti appartenenti ad estrazioni sociali delle più disparate e concentrati tutti assieme per capire meglio cosa vorremmo, secondo me è un bel risultato...vada come vada.
    • ROBERTO D. Utente certificato 3 anni fa
      Ma sei proprio sicuro che Bersani volesse l'accordo del M5S? A quel che so io è stata tutta una montatura mediatica quella che Bersani volesse il M5S in governo. Ma sai quanti inciuci sarebbero saltati? Ciao Roberto
  • vincenzo ruggiero 3 anni fa
    io avrei una proposta,visto la poca conoscenza e l'ingarbuglio della spiegazione,o di quello che uno intende o pensa FACCIAMOLO SUGGERIRE DAGLI ADDETTI,CON UN VOTO CHE SERVA AL M5S PER GOVERNARE SENZA IMPICCI E VARI CORROTTI
  • CLAUDIO 3 anni fa
    Se si persiste a prendere tempo con questi mini quesiti, la nostra proposta di legge elettorale la presenteremo nel 2050. Speriamo contenga le preferenze, le liste pulite e il vincolo dei due mandati con l'impegno poi di tornare a lavorare nell'economia reale privata. Personalmente aggiungerei anche il valutare l'opportunità di candidare persone dipendenti del pubblico impiego, visto e considerato che sono indirettamente complici di questo sistema allo sfascio.
    • Marco Laudiano Utente certificato 3 anni fa
      Molto intelligente la proposta sui dipendenti pubblici. Immagino che tu, invece, non ti consideri complice di nulla e che ti senta immacolato come la neve. Proporrei anche una soglia di sbarramento per i qualunquisti ignoranti.
  • marianna tebaldi 3 anni fa
    Gentile sig. Biagio I. così si firma nella discussione sottoscritta al mio messaggio di ieri sera alle 20.30, non sò come poterle rispondere direttamente quindi lo faccio qui pubblicamente: io , al contrario di quello che lei afferma, sono registrata ed autenticata da mesi al M5S, ed ho potuto partecipare sia alle votazioni on line sia alla stesura delle leggi , in particolare a quella sul reddito di cittadinanza. Quindi non capisco cosa c'entri questa sua risposta col quesito e suggerimento che ho invece scritto io!!! mi potete rispondere in merito??? se no riscrivo all'infinito e non solo a voi stavolta!! Ma perchè mi cadete sempre su queste semplici prove di democrazia e trasparenza??!
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    oltre che su questo blog ho scritto sulla pagina fb del prof. Giannuli, spero ci spieghi meglio, se decidiamo il proporzionale puro, cosa succede DOPO... doppio turno? oppure niente (il che vuol dire nuovamente larghe intese e che siamo punto e a capo.....)?
    • Luigi Mancuso 3 anni fa
      Forse ho capito male io, ma il doppio turno ci può essere solo col maggioritario.
  • Giuseppina G. Utente certificato 3 anni fa
    in linea di massima sarei per un proporzionale con piccola correzione però ho dei dubbi che sia la scelta migliore; avrei bisogno di avere un quadro generale di come poi si concretizzano le varie scelte.
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      infatti.. è quello che chiediamo tutti. spero che il Prof. Giannuli ci ascolti e risponda, altrimenti questi quesiti non servono granchè
  • Massimo S. 3 anni fa
    Beppe, lascia che questi ragazzi di gestiscano da soli. Stanno dimostrando che possono farcela senza ordini dall'alto, devono lasciare da parte improperi vari, apodi discreditivi diretti agli avversari (si discreditano da soli) i metodi di neuro-comunicazione aggressivi forse funzionano in altri stati come gli Stati Uniti d'America ma da noi credo proprio di no... in una popolazione dove i giovani sotto i 30 anni rappresentano solo il 25% dei quali un 10% sotto i 18 anni vi vuole un linguaggio più adatto ad una fascia adulta e anziana. Con questo senza nulla togliere all'entusiasmo nelle parole dei parlamentari 5 stelle che piacciono a tutti
    • francesco servadio Utente certificato 3 anni fa
      Che c'azzecca con il post?
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      Bah, penso che anche gli USA hanno qualche problema di selenità... Il problema, principalmente, è che in italia non ci abbastanza linee ADSL. Il secondo è che il ritorno dell' ignoranza/anafalfabetismo è preuccupante.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      perchè, ti sembra che qualcuno li gestisca in modo determinante? Se sì, in che occasione? Poi dimmi coma fanno gli altri anche.
  • Alessandro Stiffi 3 anni fa
    Per me cosa importantissima riguardo legge elettorale e' la eliminazione delle coalizioni,i partiti devono vincere con i soli propri voti e non con accordi tra mille partitini......w M5S
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      Io non sono d'accordo, sarebbe meglio dire prima con chi ci allea. O dopo le elezioni i partiti si rintanano nelle loro sedi e si alleano con chi prima delle elezioni era un " brutto sporco e cattivo"
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
  • Manuel Meles Utente certificato 3 anni fa
    Credo che sarebbe stato necessario un post più preciso, così chi non è avvezzo in sistemi elettorali e/o matematica potrebbe avere qualche difficoltà. Sarebbe stato logico spiegare tutti i metodi esistenti (tutti i divisori e tutti i quozienti) e poi far votare uno di quelli! Detto questo io sono per uno dei seguenti metodi: -metodo Sainte-Lague; -metodo Hagenbach-Bischoff; -metodo di Droop, con il voto singolo trasferibile. Per chi parla di doppio turno e governabilità, faccio notare che nessun Paese considerato democratico adotta un doppio turno DI LISTA e chi usa il maggioritario (Francia, GB, USA) lo fa con i collegi uninominali. Da nessuna parte c'è la garanzia di avere la maggioranza assoluta al termine del voto. In GB si verifica spesso il caso del "Parlamento Appeso", negli USA ci sono le elezioni di mid-term che possono sconvolgere la composizione del Senato rispetto alla Camera, in Francia si è dovuto ricorrere ad alleanze. Persino in Germania, nota per la stabilità del governo, non ha mai avuto maggioranze assolute monocolore. Quindi seguiamo questa strada del proporzionale, ma chi parla di doppio turno di lista sappia che è una vera boiata!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      - metodo STESI: Succhia Tu E Succhio Io
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      quindi larghe intese? giusto?
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      andate su http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_elettorale era già un poco spiegato in tempi non sospetti.
    • Giuseppina G. Utente certificato 3 anni fa
      anch'io che eppure so qualcosa a grandi linee, quando si entra in particolari più tecnici ho bisogno di maggiori spiegazioni.
  • alvise fossa 3 anni fa
    CIAO BEPPPE, MEGLIO ELETTORALE PURO CHE CORRROTTTO ALVISE
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      siamo già in due, proviamo a fondare un partito per il proporzionale. Fondiamo il partito della Torta.
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      capperi, caro GIORGIO S., TS la pensiamo allo stesso modo.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      sono sinonimi
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    il prof. Giannuli nella sua esposizione ha parlato troppo del prop. puro e nessun riferimento alla possibilità di un doppio turno che assicurerebbe governabilità. forse dovrebbe spendere qualche altra parola!!
  • Francesco da Modena 3 anni fa
    Notizia: Lunedì 10 febbraio 2014 inizia il Processo per la compravendita di senatori da parte di Berlusconi (caso De Gregorio) cioè periodo 2006-2008 quando cadde poi il governo Prodi.
  • roberto grienti 3 anni fa
    proporzionale puro, una testa un voto, ed eletti in proporzione ai voti ottenuti, questa è democrazia!; tutto il resto è truffa!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      la truffa è il proporzionale. Come è sempre stato dal '47.
  • peyman azemoon Utente certificato 3 anni fa
    visto e rivisto!! solito atteggiamento della vecchia e dittatoriale guardia.. allora visto che la nostra democrazia è in comodato d'uso al nostro caro vecchissimo presidente,leviamogli la fodera di prosciutto: COMINCIAMO A NON FORNIRCI PIù DI BENZINA O ALTRO DALLA ENI O QUALUNQUE ALTRO FORNITORE E DISTRIBUTORE ITALIANO ..SAPETE CHE SUCCEDE SE TUTTO IL POPOLO ANCHE SOLO GRILLINO APPLICASSE UNA POLITICA DI FATTO ,ESECUTIVO DEL GENERE?? IL PREZZO DEL CARBURANTE ALLA LUNGA SCENDE ..LO HANNO GIA' FATTO IN FRANCIA E FUNZIONA DAVVERO.OVVIAMENTE PIU' E' GROSSO IL LOCO DEL DISTRIBUTORE E PIU' E FORTE IL DANNO. PROPONGO IL MESE DEL CONSUMO CONTROLLATO. CHE NE DITE ?? FACCIAMOCI SENTIRE ANCHE CON QUESTI MEZZI CHE SONO DEL TUTTO LEGALI.
  • nessun copy 3 anni fa
    OT ciao Ema a quanto sembra niente di nuovo sotto il sole una domanda come quella che hai ricevuto tu me l'hanno fatta ai tempi della battaglia sul divorzio. "ah lei vota radicale" dico si perché è una battaglia giusta "non lo avrei mai detto" Xchè lei chi vota "democrazia cristiana" ed io, ho capito. Quindi vedi passano gli anni ma ci sono persone che riescono a capire quando una battaglia è utile al paese ed altre no. ma noi in direzione ostinata e contraria guardiamo solo il bene del paese quindi siamo nel giusto perciò questa battaglia va combattuta. un saluto a te ed anche a tutto il blog da nessun copy prossimo elettore
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    Decreto svuota carceri, Politometro driblato alla grande…. La Bignardi…. I “potenziali” stupratori… Ma non sarà che vogliono distinguersi dal MoVimento 5 Stelle? Comunque non sono tranquilli, all’Europa facciamo paura, e non tralasceranno nulla per convincere la gente che certe opposizioni vanno debellate come un ceppo virale…. Con una legge elettorale o l’altra. Scusate, torno nel mio bosco di larici…. C’è buona musica laggiù http://www.youtube.com/watch?v=qoktesLkHy8
  • Francesco Cagliari 3 anni fa
    Ultim'ora: Berlusconi fa chiedere a Enrico Letta una verifica di Governo. Berlusconi vorrebbe come premier il SUO Matteo Renzi.
  • salvatore sileci 3 anni fa
    Ciao Ragazzi..potreste indicarmi il link dove poter votare? sono registrato ed i dati sono stati riconosciuti.grazie mille
    • Guido Daniele Utente certificato 3 anni fa
      https://sistemaoperativom5s.beppegrillo.it/
    • Luciano C. Utente certificato 3 anni fa
      Nei prossimi giorni ci sarà la votazione sul blog. A quel punto potrai votare. Però attenzione mi pare che al momento possono votare quelli iscritti fino a Agosto/Settembre del 2013.Comunque viene specificato quando lanceranno la votazione.
  • nessun copy 3 anni fa
    :)
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    Decreto svuota carceri, Politometro driblato alla grande…. La Bignardi…. I “potenziali” stupratori… Ma non sarà che vogliono distinguersi dal MoVimento 5 Stelle? Comunque stiano tranquilli, all’Europa facciamo paura, e non tralasceranno nulla per convincere la gente che certe opposizioni vanno debellate come un ceppo virale. Scusate, torno nel mio bosco di larici… C’è buona musica laggiù http://www.youtube.com/watch?v=qoktesLkHy8
  • Giovanni M. Utente certificato 3 anni fa
    Sistema proporzionale puro. Due turni. Al primo sbarramento al 4-5%. Secondo turno con ballottaggio tra i primi due, con premio di seggi a chi vince, per evere maggioranza netta in parlamento. Nessuna coalizione dopo il primo turno. Chi lascia la forza politica che lo ha presentato, decade ed è sostituito dal primo dei non eletti nella stessa circoscrizione. Auspicabile un parlamento monocamerale. Se richiesto, posso postare e spiegare meglio sul web un esempio pratico.
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
      La tua proposta con il doppio turno mi sembra molto simile al sistema proposta da Renzusconi. O sbaglio? Ma qui entriamo di nuovo nel dilemma del premio di maggioranza che secondo me toglie rappresentanza a milioni di elettori.
    • Giovanni M. Utente certificato 3 anni fa
      x GIORGIO S., TS x JACK A., BOLOGNA x Paolo G., Roma x chiunque voglia dargli un occhio.... Ecco, come richiesto, il link per vedere l'esempio della proposta di cui al mio intervento sul blog del 05.02.2014 ore 12.20 https://drive.google.com/file/d/0B5UTM0plUaLPQVVleEZwVUNHcWs/edit?usp=sharing
    • Giovanni M. Utente certificato 3 anni fa
      Per ANDREA P - Al primo turno si assegnano i seggi a chi ha superato la soglia di sbarramento, quindi sono rappresentati tutti i partiti minori (che ribadisco abbiano superato la soglia, questo per evitare i partitelli io, mammeta e tu! che poi sono interessati solo agli attuali rimborsi elettorali e spesso giocano con somiglianze o assonanze di sumboli o nomi vecchi e nuovim per carpire l'elettorato meno attento). Quindi in Parlamento ci sono i rappresentanti dei partiri minori seri, anche se in numero esiguo. Al secondo turno le liste maggiori (le prime due) si giocano il governo della Nazione (con l'assegnazione (premio) di un numero di seggi tali da poter governare in tranquillità (sic! sob! vista l'attuale crisi generale). Spero di averti rassicurato. Il maggioritario è un artefatto dei vecchi partiti. Rimando anche te all'esempio che spero riuscire a postare questa sera (notte)... adesso sto lavorando... per mangiare!!!
    • Andrea P. Utente certificato 3 anni fa
      Ma che senso ha il proprozionale che serve a garantire la rappresentatività, se poi fai il ballottaggio che toglie i partiti minori? A questo punto tanto valeva il maggioritario secco
    • Giovanni M. Utente certificato 3 anni fa
      Ok ragazzi, stasera quando torno a casa, preparo un esempio pratico di come potrebbe essere e posterò l'indirizzo.
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      se ti va di dare spiegazioni, secondo me non hai bisogno di alcuna richiesta scritta. E' sempre meglio avere più fonti dalle quale attingere linfa culturale, anziché una sola, prima di decidere.
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      possibilmemte io le coalizioni le abolirei già al primo turno! sbarramento non oltre il 4% (considera che già con il 4% parliamo di c.ca 1 milione e mezzo di elettori... ingiusto privarle di rappresentanza!!) Prop.puro e doppio turno tra i primi 2 partiti può essere una buona idea... lavoraci sopra!!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      finalmente una cosa sensata. Sono con te. Se mi accetti, ovvio.
  • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
    CON LETTA, RENZIE TRUFOLO + I LORO MANUTENGOLI PER NOI ITALIANI NON CI SARA' NESSUN FUTURO. PROPRIO NESSUNO.
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      potremmo sempre decidere di fare le valigie (di cartone) e tentare la fortuna all'estero portandoci via tutto quanto disponiamo, debiti compresi.
  • Paolo Zanchetta 3 anni fa
    Da quanto mi ricordo, negli anni '90, fatto da Segni, gli italiani hanno fatto un referendum sul sistema di voto. E vinse Segni col 85% o più. Era previsto che la legge elettorale, fino ad allora proporzionale, sarebbe diventata maggioritaria. Allora, gli italiani si erano resi conto cosa voleva dire proporzionale con le preferenza: addirittura più corruzione di adesso ( vedi scandalo montedison, PSI che il segretario diceva “il convento [il partito] è povero, ma i frati [ gli eletti dal comune fino al parlamento del PSI ] sono ricchi , ecc.). Purtroppo il tempo cancella tutto, o forse la maggioranza dei partecipanti del blog è, giustamente, giovane. Mi rendo conto che i partiti continuano a essere corrotti. Ma il proporzionale in salsa italiana i partiti saranno più corrotti, ed esposti alle mafie .
    • Paolo Zanchetta 3 anni fa
      Grazie GIORGIO S., TS , ma non mi sono sentito offeso. E per quanto riguarda lo STUDIA, caro paolo m. milano , uno come me, che ha solo la 3a media, e ha un deficit sulla materia grigia per emorragia cerebrale ( ictus) è uno sprone. Bensì, ho notato che su Wiki http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_elettorale era già spiegato in tempi non sospetti il proporzionale/maggioritario. Si può eleggere anche Pannella, ma dato che arriva al 0,2%, con 1-2 seggi fa casino, non mangia ma non governa. Allora io penso che sia meglio il sistema inglese; va al governo chi ha la maggioranza, anche relativa. Ah ho quasi 50 anni...
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      quanti anni hai, tu che metti in maiuscolo l'imperativo "studia"? Credo che dovresti studiare tu la storia. Dovresti, nota per favore. E magari un po' di educazione.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Paolo, sono con te. Ciao.
    • paolo m. milano 3 anni fa
      La legge elettorale serve per contarsi,cioè in base alla costituzione serve per rappresentare in maniera democratica gli italiani,anche le minoranze...RIPETO ...gli italiani.... La differenza fra maggioritario e proporzionale? STUDIA la prossima volta.ciao http://www.beppegrillo.it/2014/01/legge_elettorale_m5s_proporzionale_o_maggioritario_-_aldo_giannuli.html
  • Path Walker Utente certificato 3 anni fa
    o.t. si era detto che a fine gennaio veniva calendarizzata la messa in stato di arresti domiciliari o lavori socialmente utili per l'innominabile....... siamo all'inizio di febbraio, quindi??
    • Fabio G. Utente certificato 3 anni fa
      Se non ricordo male il Tribunale di Milano è ingolfato di giudizi da dare, e non si può far saltare la fila a Berlusconi (se lo facessero Ghedini e Longo parlerebbero di "accanimento e volontà di danneggiare" il loro assistito. Quindi bisogna aspettare che siano passate le altre sentenze e poi affrontare quella del nano. E sempre se ricordo bene, dovrebbe essere calendarizzata per il 10 aprile, invece che per Settembre, come chiedeva Ghedini
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Scusa Path e no Pà!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Avrà già presentato a mezzo avvocati(Ghedi e Piccione) il "legittimo impedimento": hahahha! Ciao Pà!
  • rino lagomarino Utente certificato 3 anni fa
    A proposito del decreto "Svuota carceri" e dei braccialetti inutili (perché non hanno mai funzionato)che però continueranno ad essere gestiti dalla Telecom mediante il figlio della Cancellieri. Il Ministro di Grazia e Giustizia in nome e per conto del Popolo italiano infatti non solo è amica intima di illustri delinquenti come ben sappiamo ma come se ciò non bastasse è dunque anche in un leggero conflitto d'interessi. La Cancellieri avrebbe dovuto dimettersi per prima a suo tempo ma è l'unica che invece è rimasta ben inchiodata alla poltrona. Chissà perché..?! Con il decreto svuota carceri Letta, Cancellieri e Napolitano non pagheranno un centesimo delle ammende promessegli dall'Europa. Questo è l'unico motivo dello svuotamento oltre a quello dei braccialetti. Ma per regalare miliardi alle banche le casse dello Stato, dopo aver spennato i cittadini, le piccole e medie imprese ed aver costretto molti persino a suicidarsi per essere finiti in miseria, non possono infatti provvedere a che siano ultimati i lavori alle attuali carceri esistenti tuttora vuote, a costruirne di nuove e a riformare il nostro ordinamento giudiziario che è diventato una mostruosità solo per permettere ai delinquenti amministrativi di continuare a rubare e a votare chi li tutela. Per quanto tempo dovremmo ancora sopportare che questa gente ci governi? Hanno svenduto il nostro paese pezzo a pezzo ed in pezzi infatti ormai è ridotto. Ora che è non esiste più neppure la Fiat uno degli ultimi colossi italiani e che sta per andarsene pure l'Alitalia, questo paese svuotato di ricchezza lo stanno riempiendo di mafiosi e pericolosi criminali. Insomma nessuno s'è ancora accorto che se lo sono già mangiato quasi tutto e si stanno dando giusto il tempo strettamente necessario per compiere l'opera? Quando riusciremo a portare questi "signori" e loro seguaci davanti ad un Tribunale del Popolo, uno vero, prima che l'Italia sia completamente devastata? Quante generazioni ci vorranno per ricostruirla?
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      il paese lo stanno ancora svendendo, non parlare al passato...poi, tranquilla, non riusciremo mai a portare questi ladroni che ci hanno governato fino ad ora, davanti un tribunale a meno che non scendiamo in strada e li andiamo a prendere di persona. Certo che per fare una cosa di questo genere, ci servirebbe l'aiuto delle Forze dell'Ordine perché, altrimenti, esse le avremo contro e noi rifuggiamo la violenza. Oppure, li dovremo, necessariamente, mandare #tuttiacasa. E questa è la soluzione più corrispondente alla realtà.
  • Path Walker Utente certificato 3 anni fa
    o.t. casini un cognome e un'azione politica che si somigliano molto..... ......ma a parte la famiglia chi sono i suoi elettori?
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      tutti i parenti e coloro che sono stati (e i relativi parenti) piazzati dappertutto, nelle istituzioni e nelle società partecipate. Fai il conto e vedi che arrivano tranquillamente vicino al milione.
  • Antonio Santoro 3 anni fa
    Sono per il proporzionale puro, però deve essere eliminato il voto di sfiducia, un Presidente del Consiglio, una volta eletto, deve governare per 5 anni, in Svizzera è così e il sistema funziona da 200 anni.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      col proporzionale non si elegge un presidente del consiglio. Almeno non con le regole attuali.
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Suuuu...fate la carità,per cortesia fate la carità...ho un aeroplanino mezzo rotto...ve lo regalo,ma fate la carità,se ritorno a casa senza un soldino,papà mi picchia! fate la carità...fate la carità! hihihihiih....evvai! *.^
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Frù,come và l'orto? Scommetto che stai a levare l'acqua ai broccoli! Si ho visto credo che ritornerà in Via Nazzareno,con la saccoccia bucata...sai strada facendo già si sarà magnato tutto.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Se dicevo Papi... o il Vecchio....forse era meglio,la fretta a volte mi frega!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      http://youtu.be/QpF0p_f9UxM
    • eleonora . Utente certificato 3 anni fa
      Volevi forse dire mio zio mi picchia!
  • JOY-KEY 3 anni fa
    SIAMO una NAZIONE alla vergogna senza precedenti... ANZI all'indifferenza... VOGLIAMO aiutare genti o paesi a noi lontani e non siamo capaci di dare una vita serena ai nostri anziani in gravi difficoltà... ANZIANI, che nel bene nel male con ognuno le proprie forze o sapere, risollevò questa nazione dalle macerie del 2^ CONFLITTO MONDIALE... NOI DOVREMMO AVERE RISPETTO, con un impegno morale di gratitudine verso ogni anziano non solo per la caratteristica psico fisica ma bensì dal capire i sacrifici in termini psico fisici che questi dovettero affrontare per portarci fuori dal conflitto. A PRESCINDERE, che uno abbia versato più o meno contributi, tutti hanno contribuito al progresso di questa NAZIONE passando il testimone ai loro figli. DI fatto dovrebbero avere un sostentamento in termini economici adeguati a quest'epoca... SENZA DOVER raccattare RIFIUTI nei cassonetti o cibi scaduti... e questi fatti si verificano anche in EUROPA CHAPEAU bellissima questa EUROPA DEI POPOLI... ALL'ultimo stadio della tua vita ti ritrovi in un "VORTICE SPAZIO-TEMPORALE" cioè nelle stesse condizione che hanno caratterizzato la tua infanzia... (mi riferivo AGLI anziani essendo un quasi 50enne.) CHE disperazione vedere TUTTO... questo... avvolte mi vergogno di essere un cristiano cattolico... JOYKEY
  • Domenico BECCHIO 3 anni fa
    Sono un simpatizzante certificato, ho già espresso la mio opinione sui precedenti quesiti, indipendentemente da quale sistema prevarrà, è importante il fatto che finalmente (ho 55 anni)una parte politica è disposta a conoscere la mia idea. In precedenza i vari partiti si ricordavano di me, innondandomi la buca delle lettere con le loro banalità solo prima di una elezione. Grazie
  • giovanni.p(vicenza) 3 anni fa
    Sto notando che al governo , partendo dal partito più disordinato come il PD ed altri... sono in un totale stato confusionario fino al punto tale che sarebbe giusto di portarli da un psicologo per riordinargli un'attimo la mente dato che parlano in questi giorni di problemi come quello delle carceri quando quelli più importanti come quello delle fabbriche e il discorso dell'euro li mettono in un secondo piano . Lo sappiamo molto bene che tutto quello che accade al governo ha molta puzza di bruciato...
  • Maurizio Alferi 3 anni fa
    Il proporzionale puro, in un Paese come l'Italia dove i partiti proliferano - anche soltanto per creare specchietti per le allodole (quanti voti ha perso il m5s con giannino, fratelli d'italia, ingroia?) - frammenterebbe troppo la rappresentanza parlamentare. Quindi è necessario un correttivo, che potrebbe essere una soglia di sbarramento non eccessiva, uguale per tutti ed indipendentemente dalla rappresentanza locale (diverso potrebbe essere al Senato, se la rappresentanza regionale avesse un senso in ottica di diverse competenze... ma sarebbe necessaria una riforma costituzionale e non è il momento). Ribadisco che le coalizioni elettorali non dovrebbero essere permesse, e pertanto non ha nemmeno senso soffermarsi sull'assurdità della soglia di sbarramento differente in caso di lista unica o di coalizione, e sui dubbi di costituzionalità anche di una simile previsione. Potrebbe anche ipotizzarsi un premio di maggioranza non eccessivo, accompagnato o meno allo sbarramento, per rafforzare la rappresentanza del partito di maggioranza. Il metodo del quoziente potrebbe rappresentare un'alternativa più vicina al proporzionale puro. Ovviamente, se da un lato l'elettore deve autoresponsabilizzarsi ed essere consapevole che di fronte al rischio di ingovernabilità la Legge preferisce sacrificare il voto ultraminoritario, dall'altro lato deve essere garantita la conoscenza effettiva e senza filtri mediatici dell'attività degli eletti, in modo che l'elettore possa giudicare i parlamentari: si devono garantire i diritti dell'elettore alla sanzione dell'eletto che non rispetta gli impegni assunti, ed al premio dell'eletto che li rispetta!
    • maurizio alferi 3 anni fa
      Non vorrei essere frainteso: ho votato anch'io per il proporzionale. Però vorrei fosse chiaro che 1) c'è un concreto rischio che vengano presentate liste - coalizzate o meno, ma non importa - che presentano programmi e proposte teoricamente condivisibili (nel precedente commento ho fatto alcuni esempi), con il solo scopo di sottrarre voti ad altre liste (come il m5s); 2) c'è un altrettanto concreto rischio che in parlamento non si raggiunga una maggioranza unitaria, bensì composita, ed in tal caso più sono i soggetti che compongono questa maggioranza, maggiori sono le difficoltà nell'azione di governo e nella "purezza" delle soluzioni legislative, aumentando il numero di veti e compromessi incrociati. I parlamenti che escono da un proporzionale puro sono estremamente variegati e tendenzialmente molto più esposti a crisi di governo ed elezioni anticipate, quindi ho sottoposto alla discussione tre elementi di correzione che potrebbero valutarsi: non so nemmeno io se dovrebbero inserirsi tutti, sinceramente devo ancora formarmi un'idea precisa. Infine, volevo anche che si valutasse il fatto che il nostro sistema mediatico - che tradizionalmente non si limita a fornire la notizia in modo neutro, ma la correda della personale opinione del giornalista - attualmente lascia molto ma molto a desiderare riguardo all'imparzialità, e quindi difficilmente gli elettori dei partiti più forti dal punto di vista del potere mediatico, e dei loro alleati ancorché formalmente all'opposizione, saranno in grado di conoscere la reale attività parlamentare dei loro eletti...
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      Maurizio, ha apprezzato il tuo post.. forse si, a pensarci bene, la scelta migliore è un prop. corretto. A meno che il prof. Giannuli non ci spieghi come si governa con il prop. puro in un paese dove M5S, PD e FI si attestano più o meno sugli stessi voti
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      sbarramento e premio maggioranza? Ma che dici? PROPORZIONALE PURO O BARBARIE La situazione italiana è di sua natura frammentata, tutte le soluzioni che hanno tentanto di ricomporla formalmente con leggi elettorali sono tutte naufragate e così facendo aumenta la distanza cittadini-istituzioni
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Mi sembra di aver capito che in fondo dipende tutto da quanti collegi si faranno. Infine il "corretto" se corregge solo nell'interesse degli schieramenti non mi sembra democratico,perchè giustificarlo per la governabilità non mi sembra giusto. I resti non dovrebbero determinare una maggioranza. Può essere con non abbia capito il problema,se qualcuno più dentro al problema potrebbe semplificare questo post e renderlo più comprensibile. Grazie e buona giornata alle mie stelline! ^.^
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Credo che Robb abbia in parte già capito il sistema ed io condivido: il m5* non dovrebbe perseguire una legge elettorale solo ed esclusivamente nel suo interesse,altrimenti non saremmo oltre,ma esclusivamente nell'interesse dei cittadini,la massima espressione di democrazia senza artefici o meccanismi che favoriscano questo o quel partito. Quindi secondo me il "Proporzionale puro" dovrebbe essere il favorito per la riforma. Ahò poi tutte le opinioni possono essere valide,basta discuterne! ^.^
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      mi inserisco anch'io per proporre a chi ci sta chiedendo di scegliere la tipologia di legge elettorale che proporrà il M5S sentita la base, di spiegarci meglio con una + ampia visione d'insieme, come si possono realisticamente concretizzare le varie possibilità di governance. Al momento, questi 3 video che ci sono stati proposti seppur meglio di niente, non sono stati esaustivi per farci ben comprendere quali saranno i possibili scenari che saranno scelti in definitiva. Anche la sola risposta che sarà votata la prossima volta, di fatto ci porterà in una direzione precludendoci la possibilità di andare in un altra e noi, comunque, non avremo ben compreso quali altre possibilità avevamo a disposizione.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      allora la cosa comincia a prendere una forma possibile. Ma vorrei che il professore spiegasse i passi successivi nei casi della scelta di un sistema o di un altro. Ha messo tre porte chiuse, non so cosa ci sia dietro di esse.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio ciao. Ma io ho un'idea e potrebbe essere: Il partito che raggiunge il maggior numero di voti chiede di governare con appoggio esterno di altri per il raggiungimento di una maggioranza. E' chiaro che il m5* non appoggerà nessuno. Se il m5* dovesse prendere la maggioranza dei voti(in rapporto agli altri)potrebbe governare appoggiato da coloro che accettano il suo programma. ps: E' chiaro che per onestà e serietà politica si dovrebbe approvare anche il vincolo di mandato. ^.^
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      guarda che il piduismo è nato sotto il proporzionale. E nessuno ne era responsabile. Voglio dire tutti e pertanto nessuno. Come vuoi, peccato però per i giovani. Alla mia età non ho problemi, sono solo contento se mi sveglio al mattino.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      @Giorgio i governi si formano come si sono sempre formati, solo il piduismo vi sta spappolando il cervello con questa ossessione maniacale "E il governo?" il governo lo si forma nel modo classico, consultazioni parlamentari e fiducia ad un esecutivo. @Oreste Puro è puro, è quello che fornisce un Parlamento con la REALE divisione politiche del paese, corretto significa inserire accorgimenti, anche se minimi, a distorcere la realtà del paese a vantaggio di pochi partiti che possono permettersi di fare terrorismo mediatico e usare i sondaggi come clava per la costruzione del consenso. In più il puro lascia molta libertà all'elettore, non esiste nessun "voto utile" o "Voto responsabile", ognuno vota ciò che lo rappresenta di più. Chiedetevi perchè i bipolaristi odiano il proporzionale puro
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Oreste, va tutto bene, ma il dopo? Chi farebbe il governo? Come si dovrebbe decidere a chi dare l'incarico? E una volta avuto, da chi si dovrebbe avere la fiducia?
  • Roberto Masi Masi Utente certificato 3 anni fa
    A Beppe Con Simpatia Approposito del sistema elettorale, credo che il metodo più rispondente alla rappresentanza dell'espressione popolare sia, a mio modo di vedere, quello proporzionale puro, solo così si puo tutelare la democrazia,inoltre sono contrario alla riduzione delle camere e dei parlamentari. il vero problema e quello di creare meccanismi di controllo anticorruzione sempre più efficenti,per quanto concerne il comportamento all'interno del parlamento è opportuno evitare atteggiamenti inadeguati che possono dare adito a delle trappole provvocatorie dietro le quali con la scusa di attacchi alle istituzioni c'è chi in modo strumentale si nasconde deviando il dibattito dai veri contenuti ad una questione di solo forma, distogliendo l'attenzione da quelli che sono i veri problemi del paese. E' opprtuno continuare l'azione di denuncia delle malefatte e delle corruzioni varie, ma senza insulti ed offese,ma semplicemente con la documentazione oggettiva dei fatti, solo cosi si può sperare in unna possibile presa di coscienza della realtà da parte della popolazione e conquistare credibilità e consenso. Con Simpatia Roberto
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    domanda alla sofri-bignardi cosa prova enrico letta ad avere uno zio come gianni letta ' e cosa prova daria bignardi ad avere un padre fascisyta, visto che lei stessa in una sua autobiografia ha confessato di aver avuto un padre fascista ed un suocero assassino? e letta dal deserto interviene per difendere la bignardi, il trastullo non capisce che i cittadini lo mandano a fanculo ogni ora
  • Roberto Masi Masi Utente certificato 3 anni fa
    A Beppe Con Simpatia Approèposito del sistema elettorale credo che il metodo più rispondente alla rappresentanza dell'espressione popolare sia a mio modo di vedere quello proporzionale puro, solo cosi si puo tutelare la democrazia,inoltre sono contrario alla riduzione delle camere e dei parlamentari. il vero problema e quello di creare meccanismi di controllo anticorruzione sempre più efficenti,per quanto concerne il comportamento all'interno del parlamento è opportuno evitare atteggiamenti inadeguati che possono dare adito a delle trappole provvocatorie dietro le quali con la scusa di attacchi alle istituzioni c'è chi in modo strumentale si nasconde deviando il dibattito dai veri contenuti ad una questione di solo forma distogliendo l'attenzione da quelli che sono i veri problemi del paese. E' opprtuno continuare l'azione di denuncia delle malefatte e delle corruzioni varie ma senza insulti ed offese,ma semplicemente con la documentazione oggettiva dei fatti, solo cosi si sperare in unna possibile presa di coscienza della realtà da parte della popolazione e conquistare credibilità e consenso. Con Simpatia Roberto
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    alla disonestà si risponde con l'onestà, alla immoralità con la morigeratezza, alla incapacità con la professionalità, all'arroganza con l'umiltà, all'egoismo con la solidarietà, allo spreco con la parsimonia, all'irrazionalità con la ragione, all'ignoranza con la cultura, all'odio con l'amore.
  • luca m. Utente certificato 3 anni fa
    Io sono per proporzionale puro, lo sbarramento sarebbe solo legato al numero dei parlamentari (ad esempio con 200 parlamentari la soglia di accesso sarebbe lo 0,5%). D'altronde ritengo sia fortemente necessario il doppio turno: con la seconda votazione gli elettori decidono chi governa assegnandogli la maggioranza dei seggi Assolutamente no coalizioni! Partiti che vogliono governare insieme facciano una lista unica con i loro candidati. Saranno poi gli elettori, indicando le preferenze, a scegliere i loro rappresentanti. W il M5S!!!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      nemmeno io, credo. Ma dopo 5 anni finalmente si conoscerebbero merito o colpe in modo inequivocabile. E allora sì che poi le scelte sarebbero motivate davvero. 5 anni passano, non sono niente. Dalla Costituzione ne sono passati 66 e siamo rovinati.
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      con il 2° turno ovvero ballottaggio, come voterai se tra i due contendenti non ci sarà lo schieramento nel quali ti rappresenti? Io non andrò a votare, già lo so.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      se ci metti il doppio turno sono con te. Se no non serve nulla.
  • Paolo Hidalgo Utente certificato 3 anni fa
    io sarei per il proporzionale puro, ma qui in Italia penso sia di difficile applicazione perché i partiti fanno soltanto l'interesse delle lobby e non dei cittadini. E quindi sono in difficoltà nel scegliere.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      vedo che hai le idee chiare. L'amico sotto mi dovrebbe anche spiegare come si farebbe a governare. Perchè le elezioni servono per questo. Ma evidentemente le lezioni del passato non sono servite. Caro Hidalgo, io ho 67 anni. Per me non può più cambiare niente. Spero voi siate giovani ma guardate, per favore, cosa vi ha combinato la mia generazione col proporzionale.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      e quindi? Proporzionale puro=reale rappresentanza=meno potere dei partiti legati alle lobby che invece vi vogliono vendere la governabilità come principio assoluto
  • WMV5* 3 anni fa
    Per me corretto!!! A grappa!!! ;-)
  • Paolo Hidalgo Utente certificato 3 anni fa
    ma chi cazzo è questo GIORGIO S., TS ???
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      puoi chiederlo direttamente a me, se ti interessa. Sono un grillino/casaleggiano. Senza se e senza ma. Non mi fido di nessuno se non di loro. E sostengo che chi vuole il proporzionale deve spiegare come si governa dopo, magari avendo vinto. Ti infastidisce? Spiegamelo tu.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Io lo conosco per Giorgio TS...non so dirti altro!
  • WMV5* 3 anni fa
    Bye Bye Snam e Terna.
  • eleonora . Utente certificato 3 anni fa
    Sono comici e ignorantelli, questi servitori dei banchieri. Un Presidente del Consiglio, che dagli Emirati fa una conferenza stampa per dire due cose: 1) difesa di Daria Bignardi e del figlio di Sofri, suo congiunto (con i giornalisti arabi alla febbrile caccia di informazioni su chi fosse tal " Daria Bignardi", i più hanno pensatofosse la nipote di Napolitano o di Pacifici; 2) La decisione di fare un Museo Islamico a Venezia ...( abbiamo gran parte dei musei italiani alla malora e un 70-80% del nostro patrimonio artistico negli scantinati, ma la realtà è fuori portata di chi dichiara che siamogià fuori dalla crisi...). Una Presidente della Camera, che, da Fazio, si butta in una tirata da peripatetica contro i 5 Stelle, straparlando di fascismo, stupratori, ...e chi più ne ha più ne metta. Un segretario del maggior conglomerato bipolare, che sulla opposizione dei 5 stelle verso il regalo miliardario alle banche (forse a nome del MdP) dichiara: “roba da squadristi al limite se non oltre il codice penale”. Poi, forse frutto della simbiosi con il Cavaliere che ha portato alla Renzusconi (nuova legge elettorale) avverte l'avvio della campagna acquistidei parlamentari 5 stelle: " Ma vedrete che quest'ultima mossa gli si ritorcerà contro e gli creerà problemi perfino nei suoi gruppi parlamentari”........http://dadietroilsipario.blogspot.it/2014/02/letta-una-comica-continua-ma-per-noi.html#comment-form
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Carissimi, mi giunge voce che in Sardegna vi vogliono votare in massa. Gli ho detto: "Ma non si presentano!" E loro: "Non ci importa votiamo 5 Stelle lo stesso!" Vi vorrei segnalare Michela Murgia, persona meravigliosa. Date indicazione di votare lei, se potete. Può essere la Sesta Stella. Ma che dico sesta! La seicentoseiesima, visto che avete un centinaio di Ragazzi meravigliosi!
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    io voglio il sistema uninominale anglosassone, il resto saranno solo schifezze
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      già scartato alla prima votazione, sei in ritardo
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    ecco i manager pubblici miliardari: noi diventiamo poveri per pagare i lussi di questi papponi spesso ladri ed incapaci che hanno solo il merito di essere affiliati alla casta ed alle lobbies: http://www.quifinanza.it/8381/soldi/carriere-di-stato-nomi-cognomi-redditi-nel-rapporto-governo.html
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    CHI VOLESSE IL PROPORZIONALE PURO DOVREBBE ANCHE SPIEGARE IL SEGUITO: CHI GOVERNEREBBE? Non ha importanza se noi o altri. Ma con quale criterio?
    • Sebastiano Tilloca Utente certificato 3 anni fa
      L'importante è che governino altri. Con un governo a 5 stelle i voti voleranno via in tre giorni
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      ah, Robb, intendi l'inciucio da post guerra. Beh, ci ha portato bene, si vede.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      con le consultazioni parlamentari tipiche dei regimi democratici parlamentari; ma che vi bevete tutte le minchiate maggioritarie che vi propongono i media dei poteri forti?
    • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
      ho dei seri problemi a seguirti...spiegati meglio...
  • elisabetta deste 3 anni fa
    ricordatevi la petizione di avaaz sulle dimissioni della Boldrini grazie
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      ore 18,37 stiamo a oltre 39.000. Io ho già votato da giorni. Ma siamo sicuri che è una iniziativa nostra del M5S o di qualche infiltrato?
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Il finanziere pro Renzi "Rimpasto? Prima la nuova legge elettorale" Il finanziere pro Renzi "Rimpasto? Prima la nuova legge elettorale" Davide Serra, in un incontro a Londra, conferma il suo sostegno al leader Pd. E su Fiat dice: "Grandi profitti da Usa. Quartier generale a Torino? Anacronistico"
  • pierangelo bottarelli Utente certificato 3 anni fa
    orgoglioso di essere un 5 stelle grazie ragazzi per quello che fate continuate così! papy
  • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
    Se vogliamo renderci realmente partecipi di un cambiamento, dovremo fare almeno lo sforzo di comprendere cosa stiamo votando. Quindi nessuna scusa e troviamo tempo e voglia per approfondire questo argomento Nel presente video, all'inizio appare la suddivisione in QUOZIENTE (a sua volta suddiviso in Naturale e Corretto) DIVISORE (alias divisore rettificato) e un altro che non è applicabile (quindi tralasciamo) Alla fine del video, il Prof. termina con la seguente domanda: vogliamo un metodo puro o corretto? Per quanta mi riguarda lo preferisco corretto (poiché offre una migliore governabilità) e credo che la mia opzione ricadrà su Divisore rettificato
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      questo è un argomento molto complicato. Secondo me oltre ai video che ci vengono qui proposti, realizzati dal buon prof. Giannuli, ci servirebbe comunque e subito una panoramica più ampia che descrivesse dove si può giungere nelle varie modalità che si potrebbero costituire. In questo caso, avendo chiara una visione generale, si capirebbe + chiaramente quale tipologia di modalità matematica scegliere. Invece, adesso come adesso, non avendo dinanzi una visione completa d'insieme, la risposta che si darà andrà a chiudere altre possibili scelte finali.
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Ho più volte dichiarato di accettare il parere che esprimerà il Movimento***** circa le regole elettorali da adottarsi. Ho infatti un rifiuto "inconscio" ad impegnare il mio tempo per dipanare tutta una serie di formule, regole (chiamiamole piuttosto alchimie) messe in atto, preventivamente, dalla maggioranza di turno per cercare di trarne un vantaggio. Uniamo a ciò, l'assenza dello Stato in molte regioni (soprattutto al Sud), che permette il mercato indecente del voto di scambio. Poi, chi vuole, si vada a studiare i dati che permettono di stabilire quali partiti e quali politici "pescano" voti solo in certe zone circoscritte del Paese. Anche in questo caso, il pensiero "antico" ci aiuta, non con la soluzione, ma nel cercare un METODO per pervenire alla soluzione. Guglielmo di Ockham stabilì una regola preventiva per regolare molti ragionamenti. Tale metodo è passato alla Storia come. IL RASOIO DI OCCAM ENTIA NON SUNT MULTIPLICANDA PRAETER NECESSITATEM (non moltiplicare gli elementi più del necessario) PLURALITAS NON EST PONENDA SINE NECESSITATE (non considerare la pluralità se non è necessario) Quindi, a parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire. Augh!!! www.beppe.siempre
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      uffaaaa! Alfredo! ma pensala diversa qualche volta!...Ah Ah Ah! Ebbene sì, la tua poesia mi è mancata ma ho pensato che saresti stato in difficoltà a trovare una lirica sul proporzionale! eh eh eh! Buona ricerca!
  • Musolesi G. 3 anni fa
    Ciao pentastellati... ancora a farvi le seghe con la legge elettorale ? Ma non ve l'hanno detto che è stata già decisa ? State facendo "ginnastica" ? Vi allenate per quando vi faranno decidere qualcosa ? Continuate così... opponetevi sterilmente a ciò che non potete arrestare ed evitate di cambiare ciò che potreste affrontare... belli pavidi ed incoerenti... BRAVI, state crescendo... ancora qualche mese e sarete un partito perfetto ! I "capi" ce li avete... le "pecore" anche... chi vi ferma più ? Ah... bella la tattica di fare solo opposizione... così non si vede che le proposte non ci sono. E chi ci avrebbe mai pensato se non una vecchia volpe PNL come il casalexxx. Sì sì lo so... io sono un troll... voto pdl o pd... la mia mamma fa tanti mestieri ma sopratutto VOI non tollerate il confronto e la critica. Io neppure, VAFFANCULO.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      anche per me puoi andare dove ti ha mandato claudio....però rimanici perchè senza dubbia è il tuo habitat naturale! Grazie Claudio,mi hai anticipato!
    • Path Walker Utente certificato 3 anni fa
      dopo lo svuotacarceri anche lo svuotazoo??
    • nessun copy 3 anni fa
      Posso capire che il tuo dio sia la mafia ma non venire a dare lezioni qui intanto sciacquati la bocca. Ognuno ha quel che si merita vuoi tenerti questo stato di cose benissimo ma come ti ripeto non puoi venire qui a criticare se il M***** fa o non fa opposizione Devi essere contento della situazione e quindi buon x te stai sereno
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      per fare di meglio di quella verdini-condannato-renzie si potrebbe sempre andare a concordare con toto' riina..
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      magari passasse questa legge. Vinceremmo noi. Ma nè la faranno nè si andrà a votare.
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      ahahahahahah
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grazie,il tuo contributo è fantastico.caspita.ci hai illuminato e ti ringrazio.torna presto,sei importante!!!...
    • claudio d'ambrosio Utente certificato 3 anni fa
      vai a cagare , demente!
  • eleonora . Utente certificato 3 anni fa
    Il premier che implora i sauditi di "comprarci". Non riesce nemmeno a mantenere i posti di lavoro in Italia di quelli che ci hanno investito, vedi Electrolux, vedi FIAT (qui ci ha investito il contribuente italiano) e chiede ai monarchi arabi di "illuminarci" il cammino. Magari verso la sharia. Se al Real Madrid è stata fatta rimuovere la croce per godere del favore del pubblico musulmano, vi immaginate investimenti arabi in un paese cattolico? Sappiamo che nel selvaggio regno della finanza è chi mette i soldi che detta le regole.....Sarebbe la gioia degli strani laici nostrani (si perché detestano il cristianesimo ma adorano i jahidisti, salafiti e wahabiti) veder sparire ogni traccia di religione cristiana, secondo quelli che predicano il rispetto delle diversità dei culti, quelli altrui naturalmente. Sono reputati barbari dall'Occidente solo gli iraniani, forse perché lì, solo lì, si impiccano i banchieri. Fino a che esisterà la globalizzazione, NESSUNO potrà mantenere posti di lavoro nel proprio paese. Senza dazi né barriere, il capitale va dove vi è maggior rendita. Ci dicono che questo è il miglior mondo possibile e guai, seri guai, colga chi osi pensare diversamente. http://dadietroilsipario.blogspot.it/2014/02/letta-una-comica-continua-ma-per-noi.html#comment-form
  • Anna Fideli Utente certificato 3 anni fa
    E il M5S su Berlusconi. Che uccise Letta Che bevve Casini Che spense fratelli d'Italia Che bruciò Monti Che picchio' la lega che morse sel Che si mangiò Renzi Che al mercato Napolitano comprò. Alla Fiera dell'est per due soldi Un ebetino Napolitano comprò.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      annaaaaaaaaaaaa :))
  • conte ngelo 3 anni fa
    buon giorno amici del blog. come molti non sanno sono 18 mesi che sono in cassa integrazione,per ristrutturazione. Bene sono 18 mesi che aspettiamo che l'autorità portuale di Taranto dia il via ai lavori di consolidamento della banchina (vi ricordo che Prete nonché presidente dell'autorità portuale e commissario speciale)doveva garantire che i lavori sarebbero partiti a maggio 2012 e completati a maggio 2014.Bene siamo quasi giunti al termine dei stabilito dei lavori, peccato che ancora ad oggi non sono iniziati. Un tempo si diceva sai quando inizi ma non sai quando finisci, noi invece sappiamo che finiranno i lavori a dicembre 2015 ma ancora non sappiamo quando inizieranno. Chiedo a voi deputati M5S di aiutarci perché tra non molto ci saranno altre 600 famiglie senza un reddito poiché abbiamo già esaurito la cassa integrazione. Ciao ragazzi state facendo un bellissimo lavoro continuate così
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    Vedo che stamattina c'è aria di musica..... http://www.youtube.com/watch?v=BqvUkmnDVkM Sarebbe ora di scendere in pista e smuovere le chiappe!!!! Altro che barbe :))) Dedicata a chi ama MUOVERSI
    • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
      ....E questa è per la pioggia... che non ci abbandona http://www.youtube.com/watch?v=KfxqZagHXbM
    • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
      ...e questa è per Frutta http://www.youtube.com/watch?v=pVlr4g5-r18
    • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
      Allora... un lento per la Signora.... http://www.youtube.com/watch?v=9r2pEdc1_lI
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      ah ah ah Lone, è fantastica!!! Grazie!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Tempesta de stelle?? http://youtu.be/mugs3NEpsRs
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    e delle soglie di sbarramento non parliamo? io sarei x il proporzionale puro ma con soglia di sbarramento del 4% sia dentro che fuori delle coalizioni. si può fare?
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      sì, ma dimmi come si governa poi
  • Marcello P. 3 anni fa
    Fate qualcosa per bloccare questa legge di merda che libera i delinquenti che puntualmente mi ritrovo sotto casa. Ma che c...o ci fa ancora li la Cancellieri !?!? NON VEDO L'ORA DI ANDARE A VOTARE COSI FACCIAMO I CONTI CON QUESTI BASTARDI.
  • se ra 3 anni fa
    . ho provato a guardarmi un po' in giro ed a cercare commenti sull'intervento del Presidente a Bruxelles... il nulla. eppure non ricordo si sia mai verficato un fatto del genere... potrebbe sembrare a prima vista una di quelle noiose manifestazioni di retorica... non penso. il succo del discorso e': l'unita' dell'Europa bla bla ma bisogna elargire qualche carotina altrimenti alle prossime elezioni qua si rischia di avere un nutrito numero di "infiltrati". make up nei confronti dell'opinione pubblica, messa in guardia nei confronti delle lobbies che purtroppo governano questa Europa. .
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      forse l'unico risultato apprezzabile di questa Europa unita è evitare le guerre tra noi Stati; infatti alcuni di noi Stati non abbiamo + avuto guerre da circa 70 anni.
    • se ra 3 anni fa
      bah... siamo troppo diversi... l'unica Europa possibile e buona e lecita e' secondo me quella fondata sullo scambio culturale... ci hanno fregato alla grande... anche questo ci sembrava volesse significare l'euro... p.s: buondi'...
    • Path Walker Utente certificato 3 anni fa
      buondì, nigel farage poco tempo fa sosteneva che secondo lui tra il 30 e il 40% delle forze politiche che si troveranno nel parlamento europeo dopo le elezioni, saranno antieuropeisti
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Buon giorno Blog! Leggo sotto il commento di Ema e delle sue vicissitudini con un detrattore; io invece ieri sera ho avuto la bella soddisfazione di parlare con una mia amica che mi ha confermato come la gente stia aprendo gli occhi e si stia accorgendo quanta e quale sia la disinformazione intorno al movimento,che viene visto con estrema simpatia e gradimento! Speriamo perchè noi a maggio abbiamo le amministrative!
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie della considerazione, io personalmente mi rendo perfettamente conto che sarà molto difficile andare al ballottaggio, però ci proviamo. Sapete qual'è il problema del m5s localmente? E' praticamente invisibile, non avendo una sede...
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Antonella, sono tornato, dimmi la verità, ti è mancata la poesia della notte eh? Nella città delle tre T, avremo una degnissima rappresentante ***** Evvai! :)))
    • luca m. Utente certificato 3 anni fa
      per le amministrative... non ci sperare troppo. a livello locale ci sono troppi giri di conoscenze. m5s non alleandosi presenta pochi candidati rispetto alle coalizioni. l'unica speranza e' arrivare secondi... e in caso di ballotaggio allora si vince a mani basse!
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      si antonella le cose stanno cambiando, non ancora per tutti ma siamo fiduciosi.
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      ti ringrazio Luca per l'appoggio! Come ho già detto ci provo, ovviamente non come capolista, perchè non ne avrei le competenze, ma entrare in consiglio comunale sarebbe una bella esperienza!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao anto!!!!e ricordiamo che tu corri come candidata!!!!grandissimaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Grillini (tale sono io e lo sarò per sempre) cosa ce ne facciamo di una vittoria eventuale con il proporzionale puro? O becchiamo il 51 (aritmeticamente impossibile) o dobbiamo allearci. Figuriamoci. Col 49 il mandato dopo di noi verrà dato al secondo. A noi la fiducia non la darebbero nemmeno se garantissimo al vita eterna. E così saremmo vincitori mazziati. Ma qualche proporzionalista puro ci pensa?
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio scusami, ancora non ho capito se sei per il prop. puro con doppio turno (che ancora non abbiamo capito se si può fare) o per il prop. corretto... Personalmenmte spero cmq. in maggiori delucidazioni da parte di questo professore che lancia i quesiti e poi scompare...
  • Valentina B. Utente certificato 3 anni fa
    Puro. E non in coalizione. Le coalizioni sono state la rovina di questo paese. Se entrambi i partiti che si vogliono coalizzare passano, si coalizzeranno dopo.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Brava. Però ora spiegami chi dovrebbe governare perchè alle elezioni si va per questo.
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno Blog!! stamattina mi sono presa la mia bella badilata di fango, ma ormai ho impermeabile e scivola via tutto :) ahh lei vota M5S? si perche'? Pensavo fosse una persona per bene!!!! Scusi ma le per chi vota? Pd ah ecco....tutto chiaro allora!!
    • nessun copy 3 anni fa
      ciao Ema a quanto sembra niente di nuovo sotto il sole una domanda come quella che hai ricevuto tu me l'hanno fatta ai tempi della battaglia sul divorzio. "ah lei vota radicale" dico si perché è una battaglia giusta "non lo avrei mai detto" Xchè lei chi vota "democrazia cristiana" ed io, ho capito. Quindi vedi passano gli anni ma ci sono persone che riescono a capire quando una battaglia è utile al paese ed altre no. ma noi in direzione ostinata e contraria guardiamo solo il bene del paese quindi siamo nel giusto perciò questa battaglia va combattuta. un saluto a te ed anche a chi ti ha risposto da nessun copy prossimo elettore
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      ciao a tutti! essendo il tizio un sindacalista e tenendo conto delle mie opinioni sui sindacalisti..naaaaaaa..mai pensato fosse una brava persona, ahhah!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      statisticamente ne devi avere almeno 2, che siano pd o altri.
    • eleonora . Utente certificato 3 anni fa
      Buondì Ema, non si può aprire gli occhi a chi non li possiede!
    • Path Walker Utente certificato 3 anni fa
      immagino anche tu pensavi lui fosse una brava persona :)) buondì ema.
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      ciao Antonella!! bei vicini di casa mi ritrovo eh??
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grandeeeee ema!!!!!
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      Buon giorno Manu! eh eh eh! bella risposta!
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    PROPORZIONALE PURO O BARBARIE! Rispettiamo le scelte dei padri costituenti. Il proporzionale puro è l'unico sistema che garantisce la REALE rappresentanzione politica del paese, toglie ai piddini l'arma del "voto utile". Il proporzionale corretto è solo la più piccola delle mistificazione che si può fare ad una legge elettorale proporzionale. LA governabilità la fanno gli uomini che siedono nelle istituzioni, non alchimie elettorali. PROPORZIONALE PURO O BARBARIE!
    • andrea m. Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo con te. La governabilità la fa la maturità dei politici, non il sistema maggioritario o le correzioni del proporzionale. Col porcellum abbiamo avuto millantate crisi un giorno sì e l'altro no. Io voglio un proporzionale puro, in cui entrino anche tutti i partiti più piccoli. Se dopo ci si coalizza in base ai contenuti non vedo il problema. Io non voglio necessariamente il M5S al governo, voglio più DEMOCRAZIA. Faccio notare che i partiti corrotti che ci hanno governato sono lo specchio di un popolo molto distratto e che ha delegato la sua partecipazione. Se cambia la gente, cambia il paese, non servono calcoli astrusi su correzioni per avvantaggiare i partiti maggiori. Se i partiti maggiori sono il PD e il PDL siamo fregati in ogni caso.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      no no, ci ho appena fatto una tesi sull'argomento. Il proporzionale puro rimane ancora oggi il sistema più coerente alla realtà italiana
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      sei un inciciatore, state venendo allo scoperto. I padri costituenti. Hahaha, ma hai visto che figli hanno generato?
  • Maurizio Giannattasio Utente certificato 3 anni fa
    Mo nonno mi ha raccontato che una volta de mita andò a prendere il caffè a casa sua(Montemiletto) prov.AV, per chiedere il voto,mio nonno gli disse: io posso dire che che voterò per lei, poi in cabina voto chi mi pare, come può avere la certezza che ho votato per lei? Un accenno di sorriso sulle labbra del de mita smorfia descritta minuziosamente dal nonno ascoltandolo mi fece gelare il sangue,Il conto è presto fatto disse de mita mettendo il segno sul simbolo metti anche le preferenze in questo ordine. Morale della favola mio nonno disse: per prendere un caffè era sempre il benvenuto ma per il voto non ci doveva contare, perciò la legge elettorale non deve dare spazio a questi giochi, ma deve darci la possibilità di sceglierci il candidato.
  • Fabio G. Utente certificato 3 anni fa
    Diciamocelo in faccia: La situazione è ormai complicatissima, l' OUT-OUT machiavellico è ormai impossibile da appliocare a ragion veduta. Chi vota d'ora in poi lo farà SOLO di pancia, perchè la scelta ha basi così tecniche, matematiche e complicate, che la maggior parte le rifiuterà a prescindere (sono tentato anche io, lo ammetto -__-). O trovate il modo di chiarire ancora di più, o prevedo una marea di voti dati senza discernimento. Per dire, se votassi ora, io voterei per il proporzionale "puro", solo ed esclusivamente perchè mi eviterebbe di cercare di capire le macchinosità del "corretto". :(
  • ML Piette 3 anni fa
    Sono per il proporzionale puro perché quello che va cambiata è la mentalità. Le legge vanno fatte per il bene di tutti e non una volta per qui di destra e un altra per qui di sinistra. Con la proporzionale puro obbliga i deputati a riflettere sulle materie in coscienza. Una legge non può essere buona se non tiene conto de tutte le parte.Tanto che ci sarà una sfida alla maggioranze non ci sarà una propria preoccupazione per le cose essenziale.
  • Alberto Fontanella Solimena 3 anni fa
    Quando si parlerà di turno singolo o doppio? Questa scelta non avrebbe dovuto essere preliminare rispetto alla scelta tra proporzionale puro o corretto?
  • Alberto C. Utente certificato 3 anni fa
    Il metodo del quoziente naturale [Quoziente = n° voti/n° seggi] e il metodo del divisore d'Hondt [lui lo chiama semplicemente metodo del divisore, cioè il metodo in cui si divide secondo intervalli pari a 1] sono metodi di proporzionale puro. Il metodo del quoziente rettificato [Quoziente = n° voti/(n° seggi + 1) oppure Quoziente = n° voti/(n° seggi + 2), cioè Hagenbach-Bischoff e Imperiali] ed il metodo del divisore rettificato , sono metodi di proporzionale corretto.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    o t rilegete commento di monica delle 9.32 così sarà infatti!!!! brava monica!!!!
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      ciao a tutti! Io gia' di mio ho memoria di elefante e nn dimentico nulla, almeno...i torti subiti mai e alla prima occasione magari dopo anni ma devo affondare la lama del coltello nel nemico, figuarimoci poi da quando sto dalla parte del movimento :))))) Mi sono stufata di fare la buona.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao stelle!!!
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      scontato che abbiamo la memoria da elefante, cosa credono??? ciao Luca!
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Weeeeeee Lu! Ciao E chi la perdona alla ghigliottinara? Noi no di certo! :)
  • bruno pirozzi Utente certificato 3 anni fa
    EVERSIONE!? Se eversione vuol dire salvare il proprio paese dai partiti e dalle lobby siamo eversivi. Se eversione vuol dire amare il proprio paese siamo eversivi. Se eversione vuol dire difendere i diritti dei cittadini contro chi stupra la democrazia siamo eversivi. Se eversivi vuol dire essere impopolari perchè si dice la verità alla collettività su quello che il governo sta facendo siamo eversivi. Se eversivi vuol dire portare avanti dei modelli di crescita e sviluppo economico che portino beneficio alla collettività e non ai protettorati dei partiti siamo eversivi. Se eversione vuol dire rinunciare ai rimborsi elettorali e tagliarsi gli stipendi siamo non solo eversivi ma anche rivoluzionari. Se facciamo una opposizione democratica siamo eversivi. Se pretendiamo una legge elettorale che rappresenti il maggior numero di Italiani siamo eversivi. Se vogliamo un pdr che sia davvero imparziale siamo eversivi. Se vogliamo impedire scempi ambientali e territoriali siamo eversivi. Se diciamo le cose senza ipocrisia siamo degli eversivi. Se vogliamo una vera legge anti corruzione siamo eversivi. Se portiamo avanti la voce delle piccole imprese siamo eversivi. Se diciamo che i partiti sono un'appendice delle fondazioni e delle multinazionali siamo eversivi. Se diciamo che non vogliamo avere nulla a che fare con chi ha distrutto il paese siamo eversivi. Se non vogliamo più guerre e missioni di pace siamo eversivi. Se auspichiamo il merito nelle istituzioni contro le nomine dei partiti siamo eversivi. Se vogliamo che i partiti tornino a fare i partiti e non le corporazioni siamo eversivi. Se vogliamo un'Europa diversa e più solidale siamo eversivi. Se denunciamo di continuo il potere delle banche e della finanza spregiudicata siamo eversivi. La vera eversione è chi di continuo mente agli Italiani e lo fa tramite gli strumenti che appartengono agli stessi cittadini. Eversione è tirare a campare intascando un lauto stipendio mentre la gente soffre la miseria.
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Bruno, per te sempre e soltanto complimenti. Bravo! :))
  • Sebastiano Tilloca Utente certificato 3 anni fa
    Ma la legge elettorale 5 stelle non è già in parlamento da mesi o avete presentato un fake ?
    • Form7 3 anni fa
      Nessuno viete di preparare più leggi, e magari una assieme al popoplo.
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      Perchè non ti informi? Troppo dura?
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Da molti commenti che si riferiscono al post noto che si tende a preferire un sistema proporzionale puro. Bene. Io credo che tra gli iscritti ci siano infiltrati dei piccoli partiti mangiamangia che non vogliono essere tagliati fuori. Non ho altra spiegazione per una scelta tanto sciagurata. A meno che non sia seguita da un ballottaggio tra i due vincitori. Ma non credo vogliano questo.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      vuoi l'inciucio? Non ti ha insegnato niente la storia. Evidentemente ti va bene così.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      i piccoli partiti "mangia mangia" sono tutti in coalizione. Poi il tuo non è atteggiamento di chi ha interiorizzato a pieno la democrazia diretta se ci si scaglia sui piccoli partiti forti delle proprie %, che non sono eterne, al pari di un Berlusconi o Renzi qualsiasi PROPORZIONALE PURO O BARBARIE!
  • Path Walker Utente certificato 3 anni fa
    o.t. il deputato 5 stelle De Rosa rinuncia all'immunità un'altra lezione di onestà per questa politica corrotta
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      infatti!!un grande!!!
  • anib roma Utente certificato 3 anni fa
    Diretta conferenza stampa noindulto http://www.beppegrillo.it/2014/02/diretta_-_conferenza_stampa_sul_decreto_svuotacarceri_noindulto.html
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      sto seguendo!!!
  • filippo t. Utente certificato 3 anni fa
    A sud proporzionale senza preferenze con sbarramento del 3%. A nord proporzionale con 5 preferenze e sbarramento del 3%.
  • Alberto Fontanella Solimena 3 anni fa
    Proporzionale puro o corretto... Non si capisce quale, tra gli esempi fatti, sia il puro e quale il corretto.
  • bernardo echevarria belgrano delgray del panganela che tra poco arriva 3 anni fa
    RAGAZZI!! Bisogna fare ogni giorno azioni eclatanti motivate sopratutto considerando il peso elettorale delle donne.
  • cettina* d. Utente certificato 3 anni fa
    Naturalmente, io sono per il proporzionale puro.
  • giuseppe satriano Utente certificato 3 anni fa
    Ho letto che il nostro Massimo DE ROSA rinuncia all' " impunità " parlamentare ,in vero stile 5 Stelle. Onore a lui e che non si parli più di espulsione ! Approfitto per ringraziare quanti, e sono sempre in aumento, davanti ai visibilmente contrariati e delusi Formigli e Greco, osano proclamare la verità sui fatti degli ultimi giorni . Voglio fare i loro nomi : Bordon, Freccero, Gomez, Travaglio , Caporale,Padellaro, Scanzi ed altri che non avrei mai immaginato. Grazie di cuore. La VERITA' vi è riconoscente.
  • vittorio spera Utente certificato 3 anni fa
    Il proporzionale puro è troppo statico. Io sono per il proporzionale corretto
  • Al Des 3 anni fa mostra
    Questo "blog" sembra una via di mezzo tra "il peggio di Libero" e il verbale di una riunione di qualunquisti anonimi!! Parlate a slogan, trattate problematiche assai complesse con una banalità impressionante. Darvi dei fascisti poi è vero, è troppo. Siete solo il rigurgito della frustrazione e dell'ignoranza di questo povero paese. Blog-imbecilliti da un'organizzazione ben gestita e redditizia. Inconsapevoli burattini populisti con argomentazioni da bar di paese. Ho visto nascere la Lega Lombarda. Pensavo fosse il peggio dell'ignoranza! Mi sbagliavo.
  • franco graziani 3 anni fa
    Day 5 Stelle a tutti,ciao Luciano.P...Proporzionale puro,credo sia la migliore scelta,la Rete ha scelto il Collegio Naz.le Intermedio,per cui c'e'gia' una contemperazione tra i vari interessi ( partitini e partitoni )...passando ad altro,perche'E.Letta E'DOVUTO ANDARE FUORI DALL'EUROPA,a chiedere un prestito,perche'di questo si tratta e nulla c'entrano gli scambi economico-commerciali con Paesi extra-UE che sono tutt'altra cosa ?...non poteva chiedere qui in Europa ????...questo la dice lunga sulla volonta'della classe politica al Governo di ridiscutere i trattati europei...gia' costoro sono europeisti convinti...VERO SIG.PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ?... una sola speranza,un solo auspicio di cuore..CHE VE NE ANDIATE AL PIU'PRESTO E PER SEMPRE,state facendo fallire un'intera nazione !!!!!! f.g-torino.
    • luciano passalacqua Utente certificato 3 anni fa
      ciao franco ..un tuo parere sul caso landini -camusso?anche se immagino la tua risposta..ciao
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno blog e caffè a 5 stelle qui!!la lega in aula ora sta urlando contro renzi e il pd,bene!!mandiamoli a casa tutti ma partiamo dal pd!!!
  • angelo dv 3 anni fa
    RICORDATEVI CHE QUALSIASI LEGGE DEVE CONTEMPLARE LA POSSIBILITA' DI CACCIARE CHI NON TIENE FEDE AL MANDATO RICEVUTO DAL CITTADINO ELETTORE . MAI PIU'DELEGHE IN BIANCO PER FARE I PORCI COMODI- L'ELETTO E' RAPPRESENTANTE DI CHI SE VA CONTRO GLI INTERESSI DEL RAPPRESENTATO?
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    Per compensare la "tetraggine" di Fruttarolo :)) dedico questa a tutto il Blog, con infinito affetto: http://www.youtube.com/watch?v=xs-p1oEvuGg
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Ops, davvero? Dalle mie parti non mi pare, vabbè... :) http://www.youtube.com/watch?v=6IXEk9zARaY
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Taci che è uscito er Sole... http://youtu.be/exi0D2sMPI0
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Azz, dura! Mo te faccio n'affondo con questo. ih ih ih http://www.youtube.com/watch?v=flGraXsFJfE
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Okkei... http://youtu.be/l0mDtWrTPs4
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Frutta, m'aspettavo na musica de vendetta :)))
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Ah,io so' tetro...stanno a fa man bassa de sicuro...so' sei giorni de fila che piove...
  • Anna W. Utente certificato 3 anni fa
    Adesso cianciano di fare un governo con renzie presidente del consiglio senza passare dalle elezioni. Ormai a me è chiara una cosa: alle elezioni non ci andremo più finche non ci libereremo di questa dittatura. Quando mai una dittatura è caduta con libere elezioni? Prima si nascondevano dietro alle elezioni farsa, ora mostreranno sempre di più il loro volto perchè sono stati in parte smascherati e sarà sempre più repressione. Mi fanno ridere quelli che rispondono a Beppe: quale colpo di stato? Io i carri armati non li vedo. LI VEDRAI! Quando sarà il momento!
  • marcoc 3 anni fa
    Da un pò di tempo ho rafforzato la mia idea e giorno dopo giorno è diventata così grande che ha preso uno spazio infinito. Cari Italiani si è consegnato questo piccolo Paese ad una triade in ordine alfabetico: ABR, questa triade si spartirà tutto a seconda di quello che li interessa. Se questa legge passerà le opposizioni, i sindacati spariranno, gli operai pagheranno e i ricchi si arricchiranno e aumenteranno il loro potere come Marchionne, gli arabi e poi altri ariverranno acquistando i nostri beni, le banche diverranno contenitori di quattrini e a noi ci daranno gli 0,0000000...% sui nostri risparmi da fame. Se il porcellum era porcellum l'Italicum cos'è? Il M5S è vero non si è comportato bene, ma cosa doveva fare? Accettare delle leggi a sfavore del cittadino? Vedo, prevedo e stravedo un periodo di molto buio. Cosa fare? Stare compatti e soprattutto abbassare le manifestazioni e parole contro, discutere con più calma facendo apprendere concretamente a tutti (soprattutto agli anziani col paraocchi)le proposte da proporre in Parlamento, cose concrete,utili a tutti e comprensibili solo così si può riguadagnare la fiducia dell'elettorato e spezzare una nuova, ma vecchia era dell'ABR. Riproporre in Parlamento persone di diverso ceto sociale è una cosa buona, anche se ho notato che tutti non ci sono, manca la scelta a doc, ma questo la prossima volta spero che sarà affinata.
  • bernardo echevarria belgrano delgray del panganela che tra poco arriva 3 anni fa
    CHISSA' PERCHE' COLORO CHE SONO CONTRO IL M5S SONO QUELLI CHE TRAGGONO VANTAGGIO DALL'ATTUALE SITUAZIONE DI VESSAZIONE FISCALE DEI LAVORATORI PIU' POVERI. CHISSA' PERCHE'COLORO CHE DIFENDONO LO STATU QUO SONO PROPRIO COLORO CHE UNA VOLTA SI DEFINIVANO DIFENSORI DEL POPOLO. CHISSA' PERCHE' COLORO CHE SI DEFINIVANO ANTIBERLUSCONIANI ORA SONO DIVENUTI ALLEATI DI BERLUSCONI. CHISSA' PERCHE' DOVREMO FIRMARE UNA CAMBIALE IN BIANCO A COLORO CHE CI HANNO PORTATO IN QUESTA SITUAZIONE PER RISANARLA? CHISSA' PERCHE' DOVREMO ESSERE D'ACCORDO CON COLORO CHHE DICONO DI DIFENDERE LE DONNE VANNO POI A LECCARE IL DERETANO AGLI ARABI CHE CONSIDERANO LE DONNE ESSERI UMANI DI SECONDA CATEGORIA.
  • Gian A Utente certificato 3 anni fa
    Sulla delega fiscale. Si parla di garantire l'invarianza del gettito delle singole imposte. Con un meccanismo di monitoraggio verranno monitorate ogni sei mesi le entrate derivanti dai nuovi valori catastali. La formula scelta non sembra, tuttavia, tener conto della complessità del meccanismo impositivo immobiliare (primi commenti di stampa). Se il gettito fiscale è invariato, a cosa serve variare i valori catastali? A rovinare ancora di più una nazione? A favore di chi? Di quel 10% di italiani che vorranno avere il 99% della ricchezza nazionale? E poi se si fa opposizione si scandalizzano. Certo, vorrebbero fare e disfare indisturbati. Come da un bel po' di tempo ad oggi.
  • Alessandro R. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me l'ideale sarebbe un proporzionale corretto, ma senza la possibilità di presentarsi in coalizione. Ogni partito dovrebbe presentarsi da solo o, diversamente, ogni coalizione dovrebbe necessariamente restare unita dopo le votazioni, senza voltafaccia. In tal modo finirebbe il solito giochetto di coalizzarsi solo per prendere seggi e poi... chi s'è visto s'è visto...
    • Michelangelo Marzano 3 anni fa
      sono d'accordo, ma riguardo a tale vincolo dovremmo istituirlo dopo aver fatto questa scelta, ma RIPETO questa sarebbe una regola SACROSANTA
  • marianna tebaldi 3 anni fa
    Cari iscritti al Movimento, scrivo in questo post per comodità, e vorrei parlare di democrazia nel M5S: credo sia giunta l'ora di far presente a BEPPE e a CASALEGGIO un enorme vizio di forma nella loro organizzazione , che ci porta spesso a doverci difendere in discussioni CONTRO il M5S senza avere come controbattere. Mi spiego : nel sistema di votazione on line di leggi o altro, che io ovviamente condivido e a cui ho partecipato, non c'è però modo di controllare i voti, se son reali intendo. Mi chiedo se non si possa far sì che ogni iscritto sia contraddistinto da un codice che solo lui e il sistema informatico conoscono così che i giorno dopo la votazione si possano pubblicare i voti uno per uno e poter quindi aver una controprova! sarebbe molto utile a far tacere e ad umiliare chi ancora continua a chiamarci FASCISTI! grazie
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    anche ieri tg 2 e 8 1/2 disinformazione a secchiate....La Saccente Boschi che addirittura quasi credeva a quello che diceva ...i nostri devono andare in tv davanti a queste persone e sputtanarli come si deve.
    • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
      infatti il nano la vorrebbe tra i suoi ... opss tra le sua..
    • gian solo Utente certificato 3 anni fa
      Ma dove a studiato recitazione la boschi? È propio brava ! Avete notato come muove la bocca i sorrisi amalianti di pura natura sex y
  • marianna tebaldi 3 anni fa
    Gentile sig. Biagio I. così si firma nella discussione sottoscritta al mio messaggio di ieri sera alle 20.30, non sò come poterle rispondere direttamente quindi lo faccio qui pubblicamente: io , al contrario di quello che lei afferma, sono registrata ed autenticata da mesi al M5S, ed ho potuto partecipare sia alle votazioni on line sia alla stesura delle leggi , in particolare a quella sul reddito di cittadinanza. Quindi non capisco cosa c'entri questa sua rusposta col quesito e suggerimento che ho invece scritto io!!! mi potete rispondere in merito??? se no riscrivo all'infinito e non solo a voi stavolta!! Ma perchè mi cadete sempre su queste semplici prove di democrazia e trasparenza??!
  • Stefano G. Utente certificato 3 anni fa
    Ho letto con attenzione il pezzo di Aldo Giannuli ma non mi è molto chiaro il “metodo del divisore” E già questo mi basta per escluderlo Io farei un proporzionale con sbarramento al 5% con metodo del "quoziente naturale" e "sistema dei resti più alti" Poi mi spiegate a casa serve il "collegio unico nazionale"? Sulle preferenze vorrei dire questo: vanno sicuramente reintrodotte, ma riducendo in numero dei candidati, perché su di una lista ci debbono essere 20/30 candidati. Una lista deve presentare un numero di candidati pari al 2/3 dei seggi disponibili Il restante terzo deve essere assicurato per l'opposizione (chi perde) Stefano
  • Claudio Solarino Utente certificato 3 anni fa
    Prof. Giannuli, mi sono sempre piaciute le cose semplici e comprensibili. Il sistema proporzionale PURO è quello che più mi pare garantire il principio della RAPPRESENTANZ ed in particolare quello dell'EGUAGLIANZA del voto (art. 48 c.2 Costituzione: "Il voto è personale ed uguale"). In particolare il METODO DEL QUOZIENTE è quello che mi sembra realizzare e garantire meglio il sistema proporzionale.
  • ciro r. Utente certificato 3 anni fa
    Cari Grillo e Casaleggio , E mai possibile che in tutto il M5S non ne troviamo uno buono , uno capace che si annota tutto quello che succede e ribalta questo castello di fango dalle fondamenta di argilla perché basate su falsità e strumentalizzazioni ? I telecucuzzari stanno servendo da una settimana al M5S un assist grandioso , ma nessuno fino adesso dei 5S riesce a spingere in rete un pallone docile ad un metro dalla linea di porta. Ci sono innumerevoli prove incontestabili per abbattere il loro castello facendo ricadere tutto il fango su di loro seppellendoli definitivamente , ma nessuno trova la lucidità e l’equilibrio per farlo . E inaudito , potreste distruggerli a mani basse ed invece permettete al buon uomo Becchi ,di andare a balbettare quattro cose , per carità pure giuste ,ma prive di mordente è soprattutto di argomenti forti e dilanianti che pure ci sono in abbondanza ,dando così un’immagine superficiale e approssimativa del Movimento. IL buon Travaglio , ha riempito quasi tre pagine del FQ con tutte le offese e minacce di ogni genere che sono state fatte a Grillo ai parlamentari 5S nell’ultimo anno , offese molto più gravi di quelli di De Rosa : Basterebbe ricordarne solo alcune in diretta per dimostrare la loro malafede , ma niente continuate a consentire il linciaggio mediatico di questi giorni . Allla Boldrini alla quale viene dato uno spazio televisivo che neppure Papa Francesco si sogna chiederei : -Dove era quando Angelo Cera, Scelta Civica, al deputato M5S Angelo Tofalo,il 19-6-13 gridò in parlamento “Mezzo coglione, mo’ se non te ne vai t’appizzo un pugno che t’ammazzo” e a Di Battista “Coglione intero”? . -Dove era quando i deputati Pd e Pdl ai 5Stelle, Montecitorio, 10-9-13 gridarono “Stronzo, coglione, venite fuori, quattro pezzi di merda, moralisti del cazzo” ? ( continua nei sottocommneti)
    • claudio d'ambrosio Utente certificato 3 anni fa
      concordo con Charles , ci vuole uno alla Travaglio , i nostri giovani sono onesti e preparati ma non abbastanza scaltri per disintegrarli come meritano , non riescono ad utilizzare tutto il potenziale a disposizione che è enorme . Ce ne fosse uno veramente buono , in Tv li spazzerebbe via come birilli .
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      @charles bronson Travaglio ci può dare gli input ma non è del movimento, è un giornalista, non un politico. Sono d'accordo che serva gente più "sottile" come sono le persone da me citate a cui serve però esperienza, devono studiare come sputtanare i media, come usare le loro accuse contro di loro. Aggiungo anche Fraccaro alla lista, persona intelligente e culturalmente valida. Potranno anche fare scivoloni, certo, ma dagli errori si impara e non possono che migliorare
    • charles bronson Utente certificato 3 anni fa
      Massimo Lafranconi, Lecco , sono parzialmente d'accordo sui nome che hai fatto . Ci vuole gente informata , lucida , per intenderci , alla Travaglio . Ne potremmo fare polpette ,ed invece subiamo , mi fa ribollire il sangue.
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      La televisione va usata per sabotare le tramissioni televisive, disintegrandone la credibilità. Serve gente sveglia tipo Sarti, Colletti, di Battista , lezzi, di Maio etc.
    • ciro r. Utente certificato 3 anni fa
      fossi stato ieri sera al posto di Becchi a pagnoncelli avrei chiesto , come mai fosse ancora li a fare sondaggi , uno che dava al M5S il 12,5% prima delle elezioni risultato poi al 25% andrebbe licenziato in tronco per incompetenza , e a Floris avrei chiesto come mai te lo tieni ancora ? A casa si sarebbero scompisciati dalle risate .
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Uno alla Di Maio sarebbe perfetto!
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Ho scritto la stessa identica cosa ieri, Travaglio ci ha scritto un vademecum anti-querela (tutti fatti) che è solo da usare. Con il fango si risponde col fango. Berlusconi ci ha vinto tre volte le elezioni grazie alla sua criminalizzazione fatta da una certa sinistra, usiamo i media contro loro stessi: sondaggio Pagnoncelli? Diciamolo che li ha sempre sbagliati ed è un pagliaccio. Floris? Diciamoglielo in faccia che è orientato e un dipendente del Pd-l. Sputtaniamoli a casa loro, nessuno gli crederà se chi guarda si sveglia
    • ciro r. Utente certificato 3 anni fa
      -Dove era quando due deputati del Pdl alla collega Paola Pinna del M5S, 30-6-13 dissero :” Ciao bagascia” al cui paragone i pom**** dell PD sono complimenti ? Offesa sessista gravissima . Perché allora rimase in silenzio ? Perché non fece il giro delle TV per difendere la Pinna ed i deputati 5S dalle offese ricevute ? E Floris , Mosca , Grubber , le 4 galline dei talk show mattinieri di LA7 , i TG a reti unificate ,perché non fecero una settimana di trasmissione con l’unico scopo di infangare i deputati PD pDL e scelta civica che si erano macchiati di tali infamie? Perché i pennivendoli asserviti, non riempirono le pagine dei loro giornalacci con le accuse sessiste ricevuta dalla parlamentare 5S? Basterebbe dire solo questo con fermezza nelle loro cloache televisive , per sbugiardarli per provare la loro ipocrita faziosità e falsità ,ribaltare clamorosamente il castello e seppellirli definitivamente sotto il loro stesso fango . Se non ne avete ,vi potrei consigliare alcuni che scrivono qui sul Blog , sono convinto che farebbero un figurone !
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Sono contento di non aver avuto il professor Giannuli come insegnante. Non ha il dono della chiarezza, secondo me. A parte il primo esempio gli altri non li capisco proprio. Proporzionale: il sistema che ha rovinato l'Italia. Nessun responsabile, tutti complici. Dal partito maggiore a quello più piccolo ma determinante. Ma una volta scelto si ponga uno sbarramento forte, non inferiore al 6/7%. E una volta votato che vadano al ballottaggio i due partiti con più voti e chi vince governa. Altrimenti avanti con inciuci per sempre. Non ho capito la scelta che abbiamo fatto con le votazioni. Se non ci sarà uno sbarramento e un ballottaggio, pur restando grillino/casaleggiano per sempre, spero che approvino una legge dove chi vince governa. Ma vedo che già si pentono e vogliono dare spazio ai partitucoli. In Italia non si vuole governare, si vuole stare in torta.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      che tu abbia studiato giurisprudenza c'entra come i cavoli a merenda. Io sono uno scienziato atomico ma non ho capito. E se non ho capito vuol dire che è sbagliato o è spiegato male. Qui devono capire anche i licenziati dalle elementari, non gli avvocati.
    • Michelangelo Marzano 3 anni fa
      invece io ho trovato la spiegazione del professore molto chiara ed esaustiva, certo è che sono facilitato dall'aver studiato giurisprudenza; comunque è naturale che una volta addentratosi nel discorso il tutto si fa più complicato; Detto questo stavolta, a mio modo di vedere la scelta è molto difficile, diciamo che se vogliamo rispecchiare al massimo la società in parlamento dovremmo adottare un proporzionale puro, se invece vogliamo garantire maggiore stabilità dovremmo adottare il proporzionale corretto con quoziente Hagenbach-Bischoff, ma questa RIPETO è la mia opinione; qualunque scelta verrà fuori sarà la nostra scelta, ecco perché VINCIAMO NOI
  • giorgio 3 anni fa
    ABOLIZIONE HIC ET NUNC DEL CANONE RAI. MANDIAMO A CASA I LACCHE' DEL REGIME EGREGI GIGNORI CONDUTTORI ONOREVOLE VESPA BRUNO, FAZIO FABIO, FLORIS GIOVANNI. giorgio
  • graziano . Utente certificato 3 anni fa
    ieri sera ho visto degli stralci di ballaro e bravo il prof, Becchi, li ha messi a tacere soprattutto la spocchiosa pdina che a parte la sua persona dall'apparente belta non offriva nientaltro e lo sputtanamento a letta x i 500 mil, avuti dagli arabi ( Al greci 1 miliardo ) soldi che x il fondo del kuwait sono spiccioli e per l'italia anche
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      a dispetto di quello che si crede gli investimenti esteri spesso e volentieri sono passivita' (difatti a bilancio sono iscritti come tali) O succede come ho sentito poco fa i lavoratori della Brianza, la societa' americana che e' entrata, ha acquisito il know how, mette tutti i lavoratori in liquidazione e si sposta altrove; In ogni caso per bene che vada profitti ( e tasse) se ne vanno in altri paesi
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Non ha spiegato la contropartita di quei 500 milioni.
  • umberto schirosi 3 anni fa
    PROPORZIONALE PURO. BENE.. AVANTI COSì.. CHE SI PARLI DI CONTENUTI. OTTIMO LAVORO! GRAZIE
  • giorgio 3 anni fa
    Al “Movimento 5 Stelle” VII Commissione (Cultura, Scienza e Istruzione) I Commissione ( Affari Costituzionali, Della Presidenza del Consiglio e Interni) Oggetto: Richiesta di presentazione alle Camere di n. 2 interrogazioni parlamentari contenenti i seguenti argomenti : - Integrazione nell’ordinamento scolastico della materia scolastica (Storia delle Religioni), escluse le Università, da affidare a docenti provenienti da formazione universitaria in ambito teologico- storico-filosofico. (Attualmente in virtù degli accordi tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede,l’insegnamento di detta materia non esiste, e l’insegnamento della cosiddetta “Religione” è appaltato alla Chiesa Cattolica che tramite le Curie Vescovili diocesane provvede alla formazione, gestione e collocazione del personale “ insegnante”. Detta situazione fà sì che di fatto la catechesi confessionale si sostituisca all’insegnamento pubblico garantito dall’ art. 33 della Costituzione, con i gravi pregiudizi per la cultura ed il pluralismo che ne derivano). - Commissione parlamentare Vigilanza RAI Apertura di indagine sulla sperequazione inerente alla visibilità e spazi televisivi offerti dalle reti televisive pubbliche, in materia di Confessioni Religiose riconosciute, volta a garantire parità di diritti a tutte le confessioni religiose e dunque pluralità di informazione ed ampliamento orizzonti culturali. Colgo l’occasione per porgere i migliori saluti giorgio
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Lo Stato dovrebbe essere ateo, nemmeno laico. La storia delle religioni si dovrebbe trattare alla stregua della storia dei miti. Perchè non mettere anche la storia dell'astrologia e della chiromanzia? E magari dell'ufologia? Anche la Smorfia sarebbe bello insegnare. Educazione civica, educazione stradale, il corpo umano sotto tutti gli aspetti, diritti umani. Queste e altre, secondo me, sarebbero materie complementari valide.
  • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
    bravo letta 500 milioni di investimenti dal Kuwait....cosi 250 milioni ve li mangiate in mazzette e bustarelle tanto solo quello sapete fare voi....ladri
  • Path Walker Utente certificato 3 anni fa
    o.t. @ presidente della camera laura boldrini a luglio 2013 quando i piddini davano della bagascia alla deputata 5 stelle, non mi pare sia avvenuto tutto questo putiferio ormai è chiaro lei è faziosa e in malafede ovviamente oltre che incapace http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1272074/M5S--le-deputate---I-colleghi-ci-insultano-in-aula-.html
  • maria . Utente certificato 3 anni fa
    http://vocidallestero.blogspot.it/2013/12/abbandonate-leuro-parola-di-premio.html L'intervento alla London School of Economics del premio Nobel per l'economia Pissarides il quale da previo sostenitore dell'euro 'e diventato uno strenuo assertore della assoluta necessita' di uscire dall'euro - Che dire " errare umanum est, perseverare autem diabolicum" e Pissarides si e' ravveduto in tempo
    • Giancarlo Fontana Utente certificato 3 anni fa
      Non ancora, p.f. Il Premio Nobel per l'economia è una bufala, non era previsto dal testamento di Alfred Nobel, è un premio voluto e creato dalla Banca di Svezia, che sarà anche svedese ma rimane una banca. Su wikipedia sono stati fin troppo gentili, cito "erroneamente chiamato Premio Nobel per l'economia", ma, IMHO, è un "errore" voluto, allo scopo di insinuare nell'opinione pubblica che le "scienze economiche" siano "scienze", mentre in realtà siamo a livello dell'astrologia. Per me aver ricevuto quel premio è una nota di (gran) demerito, a prescindere. Figurarsi che l'hanno dato anche a quel milton friedman (minuscolo voluto) da cui derivano tutti i nostri guai.
  • giorgio 3 anni fa
    Legge elettorale allora in breve questi saranno gli scenari possibili alle prossime elezioni politiche (sempre anmmesso che ce le concedano naturalmente): Come da manuale (antigrillo) con questa legge elettorale (se passa alle Camere), bene che vada il Movimento 5 Stelle é fuori gioco in ogni caso. Perchè anche se dovesse arrivare al ballotaggio con Renzi, cosa tutto da dimostrare, secondo voi quali saranno gli apparentamenti (anche solo sottobanco) e dichiarazione di voto di Berlusconi e a favore di chi? Ricordiamoci le “affinità elettive” che Berlusconi riassume in Renzi sono notevoli , e poi non dimentichiamo nemmeno le sue numerose pendenze in corso con la magistratuta e dei benifici derivanti da un suo eventuale accordo con il PD. Non é un caso che, per esseri sicuri di togliere di mezzo una eventuale vittoria al primo turno del M5S, abbiano alzato l'asticella del premio al 37% della serie togliamoci pure sto' pensiero. MOBILITIAMOCI ci stanno fottendo. giorgio
  • Gian A Utente certificato 3 anni fa
    O. T. Ho sentito parlare di ripresa e, per rubare lo slogan coniato da qualcun altro prima di me, con qualche aggiustatina, aggiungo che: dovrebbe essere la "quattordicesima" volta dall'inizio di legislatura, che lo sentiamo? Se così è, perchè continuare con l'iter della delega fiscale che porterà nuova tasse e impoverimento (cioè, più miseria) ai cittadini? Riduciamo il prelievo fiscale dato che ci sarà la ripresa. E intanto quei 500 mln ci serviranno per pagare la prima trance della multa (di circa 10 volte tanto) che l'Ue ci affibierà per i tardivi pagameti della PA.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale misto con divisore molto alto (2,5). In circoscrizioni medio/piccole i partitini verranno rappresentati e non scompariranno ma il loro potere "ricattatorio" sarebbe fortemente ridimensionato su base nazionale. Sel, Lega e compagnia che con uno sbarramento del 5% sarebbero cancellati arriverebbero in parlamento ma con 4/5 seggi, sarebbero irrilevanti ma comunque democraticamente rappresentanza di una minoranza. Rimango convinto che sia meglio questo rispetto ad un premio maggioritario fisso, piuttosto se nessuno raggiunge una certa percentuale si va ad un doppio turno per assegnare una percentuale di seggi limitata ma fondamentale per governare tra i due partiti più votati. No alle coalizioni, i partiti si fondano in modo indissolubile PRIMA delle elezioni, la tendenza purtroppo quando c'è un premio di maggioranza è l'aggregazione per formare coalizioni che però devono essere fatte preventivamente, se si scioglie la coalizione decade anche il premio di maggioranza
    • Simona M. Utente certificato 3 anni fa
      Per la prima parte del commento non rispondo perché è troppo tecnico per me. Ma avallo assolutamente la seconda parte che riguarda le coalizioni: NIENTE COALIZIONI. Troppo facile fare come SEL alle ultime elezioni... troppo comodo...
  • anib roma Utente certificato 3 anni fa
    ...avvisaglia di Missione di pace...???!!!..... Ministro esteri Germania: ‘Democrazia mette pace a rischio’ “L’ascesa di gruppi euroscettici ostacola la ‘pace’”, è l’incresciosa dichiarazione del ministro degli Esteri della Germania, Steinmeier, durante una visita a Londra per colloqui con William Hague, il suo omologo britannico. Steinmeier ha detto di essere preoccupato per la deriva verso lo scetticismo che ha aiutato la crescita dei partiti anti-Ue. Invece di pensare alla propria sovranità, secondo lui, le nazioni europee dovrebbero cooperare sempre più strettamente, ha detto, aggiungendo che “la storia prima della prima guerra mondiale, dimostra che i nazionalismi non possonono più essere domati dalla ragione “. In realtà, dimostra solo che, ogni qualche decennio, la Germania ha pruriti di egemonia sugli altri, e, per questo, gli altri devono difendersi. Ma quello del ministro tedesco è un vero e proprio attacco al cuore stesso della democrazia: “Abbiamo euroscettici che si riuniscono in partiti – addirittura, osano creare partiti! – ottengono l’attenzione del pubblico mentre l’Europa è in crisi”. ha detto, aggiungendo che l’Unione europea è stata “una delle ragioni per la pace” sul continente. Semmai ne è stata, inizialmente, una espressione. Poi involutasi in qualcosa di diverso da una ‘collaborazione’, con un vero e proprio dominio della burocrazia. http://voxnews.info/2014/02/05/ministro-esteri-germania-democrazia-mette-pace-a-rischio/
    • JOY-KEY 3 anni fa
      IL ministro estero TEDESCO è un tantino in ritardo ... elementi da me dettagliati nel commento del 04/02/2014 ore18,01 AUGURANDO a tutti voi del blog, a NATALE 2013 e CAPODANNO 2014 dissi: "Buon ANNO A TUTTI ,,,,fa RIMA ...." Nel voler dire... FACENDO gli scongiuri che eravamo a 100 anni dalla 1^ GUERRA MONDIALE con gli stessi problemi (guarda caso) ma che COINCIDENZA di allora... ciao JOYKEY.
  • giorgio 3 anni fa
    Fratelli grillini l’Italia s’è desta della rivoluzione di Grillo s’è cinta la testa. D’ovè la vittoria? Le porga la chioma siam schiavi di Roma Grillo ci liberò. Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. Noi siamo da secoli calpestati, derisi perché non siam liberi perché siam divisi. Raccolgaci un’unica rivoluzione, una speme di combattere insieme già l’ora suonò. Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. Uniamoci,ascoltiamoci, l’Europa corrotta rivela al popolo la via della lotta; Giuriamo far libero Il suolo natio uniti con Grillo chi vincer ci può? Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. Dall’Alpi alla Sicilia dovunque è Legnano ogn’uomo di Grillo ha il core, ha la mano, i rivoluzionari d’Italia si chiaman grillini fuori gli aguzzini la battaglia infuriò. Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. Son "fiori" che piegano le spade vendute già Strasburgo e Berlino le penne han perdute. Il sangue rivoluzionario Il sangue grillino non sia speso in vano l’Italia liberò. Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. giorgio
  • giorgio 3 anni fa
    Corrado Augias : il Pd schiera in campo i pezzi da novanta. Il PD mette un argine al dilagare del populismo con la famosa intervista su la7 di uno dei migliori intellettuali del nostro tempo o almeno così ritenuti tali. Corrado Augias, tra un sorriso ammiccante ed un garbatissimo apprezzamento estetico all’esponente del m5s Alessandro Di Battista che lo ha preceduto, dice di lui: “un bravo ragazzo, io se fossi un datore di lavoro lo assumerei”, stimolato dall’intervistatrice, parte in quarta con un durissimo attacco al movimento pentastellato, la cui sintesi é riassunta nell’equazione esemplificativa movimento5 stelle uguale a dittatura fascista. Ora c’e’ da dire che il buon Augias, pure riconoscendogli tutte le attenuanti generiche, dimostra di non conoscere il movimento che Grillo rappresenta e soprattutto dimostra di non capire le istanze e le attese popolari che esso interpreta. Augias, convinto com’è (manca un po’ dall’Italia) che la “sinistra” italiana rappresenti ancora le istanze popolari più genuine di eguaglianza sociale, di difesa dei salari, e sia sinonimo di libertà, si schiera incautamente dalla parte dei più forti, del potere costituito, dimostrando di vivere come un novello Guglielmo di Ockham isolato dal “mondo corruttibile” in una sua turrita cittadella medievale tra cavalieri e candide principessine, al riparo dai turbamenti che un popolo tumultuoso e in rivolta può rappresentare al suo aristocratico ed imperturbabile distacco. giorgio
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest BUONGIORNO ITALIA SONDAGGI FRIULANI HI-TEC A scattare la foto - ricavata da un campione di duemila cittadini residenti in Italia e disaggregati per sesso, età e area di residenza - è la Ipr Marketing ---------------------------------------------- 11/1/2013 : PD 30% - M5S 16% 17/1/2013 : PD 33,4% - M5S 12,5% 23/1/2013 : PD 31,8% - M5S 12,8% 30/1/2013 : PD 31 - M5S 13,5% 04/2/2013 : PD 33% - M5S 18% 08/2/2013 : PD 29,5 - M5S 18,8% 25/2/2013 : PD 25 - M5S 25,5% OGGI: PD : 27,6 % M5S : 25,4 % Se tanto mi da tanto fra 3 mesi giriamo al 40%. ^_^ Mandi .
    • epe pepe 3 anni fa
      Mandi. Il sondaggio è lo strumento monouso dei mediapartiti. Volgarmente un bel toy e ultimamente con le pile scariche. ^_^ Gli si sta ritorcendo tutto contro e questo per me significa che forse Beppe e il M5S ricevono stima quotidiana, in forte aumento. E lo noto quotidianamente da parecchio tempo. Felicissimo. mandi.
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      comunque é importante mantenere il profilo basso per non allarmare eccessivamente il Sistema: il botto dovrá essere forte e chiaro, e lo sará quanto piú le indicazioni dei sondaggi saranno modeste per il Movimento.
  • giorgio 3 anni fa
    Un nuovo Umanesimo Nei giorni scorsi Letta in visita negli Emirati ha espresso valutazioni positive e fiduciose sul futuro economico dell'Itlia, effettuando un esercizio funambolico azzardato, privo di oggettivi riscontri, che anche agli astanti deve essere apparso pericoloso. L'economia geme sotto le temperie economiche che sembrano sempre più non ascrivibili a contingenze stagionali "sfortunate", ma piuttosto l'aggravarsi di una malattia terminale. Si avvicinano le elezioni europee, e pertanto ci attende nelle prossime settimane l'avvio di una campagna mediatica di disinformazione, patrocinata dalle forze di regime, allo scopo di omaggiare e rendere credibili le poliche economiche europee fin qui imposte e adottate dagli ultimi governi del paese. Ma se vogliamo riportare il tema del dibattito politico al centro dell'interesse degli italiani, le questioni da affrontare sono quelle dell'Europa, dell'euro e del modello di scocietà post-capitalista che vogliamo realizzare. Attenzione perché il tentativo messo in campo da questo regime illegittimo sorretto ideologicamente da Renzi e Berlusconi é un modello di governo antipopolare volto solo a salvare un modello economico agonizzante non più attuale e condivisibile. Questo modello di capitalismo ha finito per fagocitare se stesso (Marx). Ma forse un nuovo Umanesimo che veda al centro l'uomo e le sue esigenze é ancora possibile. giorgio
  • giorgio 3 anni fa
    Il paese che vorrei Vorrei vivere in un paese libero, dove non vi é stato, né giurisdizione né polizia alcuna, perché gli uomini sono giusti e retti. Né vi sono leggi, perché l’unica legge conosciuta è quella di madre natura. Un paese dove non vi sono eserciti né guerre, perché gli uomini sono saggi e vivono in pace. Dove non vi sono tasse da pagare, perché non esiste denaro, in quanto del tutto inutile. Un paese dove non esiste corruzione perché nulla è corruttibile. Vorrei vivere in un paese dove gli uomini sono tutti uguali, dove non esistono né classi sociali, né differenza alcuna. Dove il “mio” e il “tuo” scompaiono, e non esiste proprietà privata perché causa di invidie e sopraffazione, ed é origine di ogni male. Un paese dove tutto è in comune, e dove non vi sono recinzioni, perché nulla esiste di ciò che non puoi avere, e non esiste cosa che non ti sia data. Dove tutto ti è concesso perché tutto devi dare. Vorrei vivere in un paese dove non esiste lavoro comandato, né organizzazione del lavoro alcuna, né il suo sfruttamento. Dove non esistono padroni né servi, perché non esistono uomini che non siano liberi. Un paese dove non esiste ricchezza né povertà, in quanto non vi alberga cupidigia ed inganno. Un paese dove non vi sono guerre di religione, né religione rivelata alcuna, perché dio è natura. Dove l’uomo non teme sorella morte perché é utile e necessaria. Dove la natura è buona e feconda, e genera grano per il pane della vita e scaturisce acqua che è fresca casta e pura. Vorrei vivere in un paese, dove uomini e donne possono piacersi e amarsi liberamente. Dove posso baciare ed essere baciato, amare ed essere amato, da tutte le donne che incrocio per strada. E così felicemente essere ricambiato di tanto ardore in ogni istante della mia vita. Vorrei vivere un paese dove tutti sono felici, quando sognano di vivere in un paese che non c’è. giorgio
  • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno bella gente sarei per il puro ma visto che voto solo per le politiche mi astengo ancora una volta. Stamattina leggendo i quotidiani locali stando a un sondaggio pare che la maggioranza degli Olandesi sia per l'uscita dall'Euro. Saluti.
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Eppure un esperto pochi giorni fa diceva che stiamo andando verso un'altra glaciazione... mah! E sì che la cambiamo l'Italia, mannaggia la miseria!!! :)))
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Fiscal compact firmato anche loro!
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Fruttarolo non saprei , seguo poco la politica Olandese qui' posso votare solo alle amministrative ma del resto se la politica funziona come il sistema paese va bene cosi 'non ha senso cercare di cambiarlo, controllarlo si Ciao Monica qua' succede na cosa strana : non si e' mai visto un inverno cosi' mite dicono dal 1900. neve quest'anno non si e' vista e ha ghiacciato due notti sole, inizio a credere seriamente ai cambiamenti climatici. Vai Monica la cambiamo st'Italia.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      I politichi loro nun hanno firmato nisun trattato-capestro?? O,loro,nun avevano tecnici?? Buongiorno!!
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      E' un pensiero comune e in crescita. Ciao Attilio, un saluto da un'Italia umida (non la finisce più di piovere)
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno a tutti, stamattina ascoltando RDS, pare che la Boldrini abbia affermato che la faccenda degli insulti in parlamento e sul blog sia chiusa e dimenticata. Chi glielo dice a questa che invece noi, popolo italiano, non dimentichiamo e non chiudiamo proprio un bel niente, ma che anzi stiamo preparando il conto da presentare?
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      brava, concordo pienamente
  • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
    E pensa' che,prima,nun ce nominavano mai... Musica?? http://youtu.be/c4l9P-zgykE
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      No,purtroppo.Ma,sarebbe stato,popo,'n caso... Ciao Epe!!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Buongiorno Attilio,buongiorno Monica!!
    • epe pepe 3 anni fa
      Mandi Fruttarolo, dut ben?
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Trucido fruttarolo.
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Mi pareva di sentir fischiare le orecchie... 'Giorno, fruttarolo
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    Premetto che secondo me, con il Pregiudicatellum il Movimento, a meno di brogli, ha discrete probabilità di successo. Lo ha detto anche ieri Mieli a Ballarò: "se pensate di poter vincere, perchè osteggiate la proposta Renzusconi?" La risposta è evidente a chiunque non ragioni come Mieli. Perchè il sistema elettorale deve essere anzitutto equo, e non certo ritagliato su misura per questo o quel partito. E' questa caratteristica costitutiva che, prima di ogni punto di merito, squalifica in partenza l'ignobile proposta Renzusconi. E purtroppo, quest'idea "Spartiamoce i sordi" è alla base dell'attuale corpo legislativo della Repubblica (o forse Reprivata, dovremmo dire...), che infatti è da rigettare in blocco (sembra esagerato, ma è purtroppo così...) Detto ciò, la legge più equa, che darebbe probabilmente meno seggi al Movimento ma anche meno seggi al partito Maxilobby Renzusconi, consentendo di avere un parlamento con meno rappresentanti di sè stessi e più rappresentanti dei cittadini, è il propozionale puro. Un invito all'ottimo Aldo: Risparmiati pure di chiedere se preferiamo le liste bloccate o la scelta dei candidati, perchè la risposta è evidente. Molti saluti Grazie di aver letto sin qui Stefano P
  • Simona Mosca 3 anni fa
    Ma perché non commentate il quesito suesposto e lasciate altri commenti su altre pagine??? Comunque, come sottolineato da alcuni commentatori, il resto dei voti della lista B diviso 101 dà 28 e non 48; inoltre non si capisce la differenza fra puro e corretto: qual è il puro?
    • giuseppe o. 3 anni fa
      il sistema puro è il primo che spiega (infatti, parla di quoziente naturale). Tutti gli altri, a partire dal quoziente corretto (quando parla del matematico tedesco e di Imperiali) sono sistemi corretti.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      con tutto il rispetto se senti i lavoratori dicono tutti la stessa cosa: "A noi interessa trovare le soluzioni per il lavoro della legge elettorale non ce ne frega nulla" O il m5s rappresenta i cittadini, o segue le direttive dall'alto come succede nei partiti classici.
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Il sistema dei resti piu' alti credo.
  • Massimo Turchetti 3 anni fa
    Buongiorno a tutti, mi dovete capire, ma con tutti i problemi di lavoro, di povertà, di ipocrisia dei partiti e delle false persone che lo compongono, trovo che sia una lotta impari tra di "noi" e le altre forze politiche a causa della scarsa presenza nel circuito mediatico. Serve un organo ufficiale di comunicazione che sia un quotidiano o meglio ancora una TV, senza accantonare la Rete.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    ipr marketing , in un sondaggio pubblicato su repubblica online, rivela che il movimento 5 stelle e' al 25,4 per cento. e la campagna elettorale non e' ancora nel pieno. inoltre il sondaggio e' stato fatto durante i giorni dello scontro fra le opposizioni ed i partiti di regime, segno che l'Italia e' con noi. avanti ragazzi, non molliamo, vi vogliamo bene
  • anib roma Utente certificato 3 anni fa
    Buogiorno a Tutti!!!!!!! Non passa giorno sia a livelo nazionale che locale che i sinistri sbraitano e si siempiono la bocca col termine fassisti buttato li in modo compulsivo, patologico da apparire ormai come sintomo evidente di una forma morbosa talmente acclarata e grave da voler esorcizzare, negare anche a se stessi di esserne invece pericolosamente colpiti, ammalati e come una dipendenza...diabolicamente attratti... """Episodio gravissimo a Como dove il sindaco del Pd Mario Lucini ha raccolto l’appello dei neofascisti di Militia vietando all’Anpi una sala della circoscrizione per parlare dei crimini italiani in Jugoslavia.""" http://www.tribunodelpopolo.it/a-como-il-sindaco-pd-caccia-lanpi/
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    Ieri, per impegni personali, non ho partecipato al blog. Questa mattina mi sono svegliato molto presto, per leggere tutti commenti, condivisibili e non. Unisco a ciò tutta la comunicazione mass-mediatica, quella para-politica, quella mistificatoria, quella isterica, quella sub-culturale, quella semplicemente demenziale e mi domando: perché dovrei stancarmi ad elaborare una montagna di dati (tutti da verificare), giudicare analisi politiche espresse pomposamente da personaggi che hanno una sprovvedutezza imbarazzante, adirarmi per certe affermazioni chiaramente tendenziose, manipolatorie, vedere una intellighentia all'amatriciana prestarsi in maniera vergognosa al tentativo di ridicolizzare (ma il termine più attinente sarebbe sputtanare) la parte che cerca di ribellarsi ad un sistema para-mafioso che ha FALLITO e che sta portando il paese verso il baratro??? Non ho una risposta razionale da darmi; so solo che la mia intelligenza, la mia coscienza, la mia anima si ribella e non c'è modo di tacitarle. Quindi mi schiero, mi spendo cercando di fare testimonianza, esprimendo i miei punti di vista, mettendo a disposizione le mie conoscenze, cercando di dare spunti di riflessione che, a mio parere, devono anteporsi a qualsiasi facile tentativo di esprimere giudizi definitivi su una situazione che si è andata incancrenendo con la complicità, più o meno consapevole, di tutti. Ed è sempre la saggezza antica che ci può aiutare: NON, QUICQUID TURBIDA ROMA ELEVET, ACCEDAS, EXAMENQUE IMPROBUM IN ILLA CASTIGES TRUTINA: NEC TE QUAESIVERIS EXTRA (Non seguire i giudizi della turbolenta Roma, e non raddrizzare l'ago inesatto della sua bilancia: non cercarti fuori da te stesso. - Persio - Buna giornata blog www.beppe.siempre
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      *****!Buondì Alfredo!
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
      Nike, Anib, siete due STELLE ed io sono orgoglioso di essere al vostro fianco. Un caro saluto :)))
    • anib roma Utente certificato 3 anni fa
      Bellissimo Commento. Grazie Alfredo.
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      buongiorno Alfredo. le menti libere e sane non posson che esser schierate con i 5 stelle!
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    http://icebergfinanza.finanza.com/2014/02/05/la-megaballa-dei-60-miliardi-di-corruzione-in-italia/ se poi volete crederci dovete credere anche questo: Corruzione in Germania, un macigno sull’economia da 250 miliardi di euro http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/18/corruzione-germania-macigno-sulleconomia-miliardi-euro/198453/
  • Gian A Utente certificato 3 anni fa
    Nel metodo del quoziente noto che: il resto di B non è 48 ma 28, il che mi sembra non cambi molto i risultati. Però, mi si corregga se sbaglio i conti, potrebbe presentarsi un paradosso. Cambiando i numeri dell'esempio: A 405 voti B 360 voti C 140 voti D 105 voti Con lo stesso divisore avremmo: A con 4 seggi e 1 di resto B con 3 seggi e 77 di resto C con 1 seggi e 39 di resto D con 1 seggio e 4 di resto Il seggio restante, andrebbe, per i resti più alti, a B con complessivamente un numero di seggi pari ad A. In sostanza, a B, avendo preso 45 preferenze in meno, ha tanti seggi quanti A. Mi sembra zoppicante la rappresentanza. E' così?
    • Gian A Utente certificato 3 anni fa
      Ma contrariamente al post, farei tutto in percentuale. 25% dei voti = 25% dei seggi. Con arrotondamento all'unità superiore o inferiore a seconda che i decimali siano superiori o inferiori a 5. La governabilità. L'esecutivo ha il compito di "eseguire" le direttive del Parlamento (organo esecutivo). Per cui, non vedo tutta questa difficoltà se il sistema fosse gestito come vorrebbe la Carta Costituzionale. Certo è che lo stravolgimento dei ruoli istituzionali avvenuto da 20/25 anni a questa parte ha portato alla situazione attuale con evidenti stalli e vuoti normativi inaccettabili. La legge finanziaria, unico decreto del Governo previsto dalla Costituzione, dovrebbe comunque passare al vaglio del Parlamento, per cui, in ossequio ai dettami costituzionali, dovrebbe rispettare anche le esigenze della minoranza. Certo che se le finanziarie curano gli interessi particolari e non quelli collettivi, non se ne uscirà mai. E non si smentiscono: incominciano già ora a muoversi per alleanze, intese più o meno larghe, poltrone, nuovi enti per altrettanti incarichi... e deve ancora essere discussa la legge elettorale... gliene frega un bel niente della nazione.
    • Simona M. Utente certificato 3 anni fa
      Infatti secondo me la ripartizione dei seggi rimasti dovrebbe avvenire, in ordine, fra le liste che hanno preso più voti, nella fattispecie A e B. In questo modo si rispetterebbe di più la volontà popolare, credo.
  • bernardo echevarria belgrano delgray del panganela 3 anni fa
    Che vergogna!!!! Andare a mendicare 500 mln! Quelli pur di toglierselo dai coxxxoni gli hanno dato la mancia poi l'hanno cacciato. Figure di merda!!!! Made in iltay del caxxo!!!!
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    vi segnalo questo terrificante episodio di cronaca avvenuto a poca distanza da casa mia. http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/14_febbraio_04/ostia-ragazza-19-anni-coma-le-botte-arrestato-fidanzato-c2ea9a22-8d78-11e3-9737-22dadb171b02.shtml una ragazza di 19 anni affetta da disturbi cognitivi, e quindi maggiormente indifesa, è stata massacrata a calci e pugni dal suo "fidanzato" di 35 anni e ridotta in fin di vita. i particolari in cronaca sono agghiaccianti. di queste tragedie ne avvengono tante, e in tutto il mondo, ma mi sono voluto soffermare su un particolare dell'articolo. nel video il padre della vittima viene intervistato dopo aver saputo che se la figlia sopravvive condurrà un'esistenza da vegetale, e dichiara di pregare per la sua morte. ma il vero colpo di grazia a ogni forma di pietas umana è la constatazione che siamo immersi in un humus "culturale" che prevede che prima di un video del genere venga trasmessa la pubblicità di un profumo, di un'auto, o di un bikini. e la mia convinzione che il genere umano, confrontato alle altre specie del mondo animale, sia un orrendo sbaglio della Natura, si rafforza sempre di più. naturalmente il mostro che ha compiuto tale vigliacca efferatezza godrà di tutti i benefici previsti dal Decreto Legge a cui ieri la Camera presieduta dalla Boldrini ha concesso la "fiducia". con buona pace di Chiara, che presto sarà solo un numero per compilare statistiche, e di suo padre che prega per la sua morte, forse ignorando, in un momento di così acuto dolore, che l'eventuale morte di sua figlia sarà non solo un fatto di pietà, ma anche di giustizia, perché l'accusa diventerebbe di omicidio e quel mostro pagherà per l'orrore commesso. forse...
  • Eposmail Utente certificato 3 anni fa
    ...quando i mass media divulgano esagerazioni da parte dei 5***** MENTONO . Non ascoltiamoli...ed andiamo a cercarci la VERITA' NEGATA...da divulgare a ns volta ...a sostegno di un'informazione VERA. *****
  • pino pintaudi 3 anni fa
    secondo me il calcolo dei resti riferito all'esempio B e' sbagliato, non e' 48 ma 28. prego correggere per meglio consentire la comprensione del metodo di calcolo. Pino P.
  • tino p. Utente certificato 3 anni fa
    http://it.wikipedia.org/wiki/Politica_dell%27acqua l'art.5° della costituzione è per questo ricordate che sono li a spolpare con la politica del fare
  • fabris beppino 3 anni fa
    Sceglierei il sistema proporzionale puro a doppio turno con sbarramento diciamo al 5%(come in Germania)e al secondo turno i primi due Partiti se la giocano, chi vince ha un premio di maggioranza il quale garantisce la governabilità. Così facendo con lo sbarramento si evita la frammentazione dei piccoli partiti che spesso in coalizione governano loro e chi vince non avrà scuse se governa male incolpando gli altri come sono soliti fare.
  • Simona Mosca 3 anni fa
    Nel metodo del quoziente, i voti restanti li attribuirei non alle liste che hanno maggior resto, ma in ordine, a quelle che hanno avuto più voti. Nell'esempio dato, ad A e B, perché così si rispetterebbe di più la volontà popolare. Credo che questa possa essere la soluzione migliore.
  • Gian A Utente certificato 3 anni fa
    Solo 234 mld di danni richiesti dall'Italia (corte dei Conti) alla Sper aver declassato ingiustamente il nostro paese nel 2011? Mi sembra poco. Almeno il doppio, dato che ci sono stati dei suicidi.
  • bruno pirozzi Utente certificato 3 anni fa
    BASTA AUSTERITY! Napolitano l'ha gridato forte e chiaro in Europa peccato che nessuno l'ha sentito per non dire altro. Chi di spada ferisce di spada perisce. D'altronde chi non sente i boom non può pretendere che lo facciano gli altri.
  • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno, amici del blog! Non bisogna sorprendersi della durissima campagna anti 5stelle, ci sono le EUROPEE all'orizzonte! Sarà un gioco al massacro, alzeranno i toni ogni giorno di più per fermarci. Cerchiamo di non porgere troppo il fianco con reazioni esagerate e andiamo avanti, con equilibrio, onestà e coerenza. Anche sul blog informiamo di più! Si sa troppo poco del parlamento europeo.
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    Il titolo del video assurdamente incriminato non è "Cosa succederebbe se ti trovassi la Boldrini in macchina" che è tendenzioso. Il titolo vero è "In auto con lady ghigliottina Boldrini", che significa tutt'altra cosa e il video non è affatto offensivo! Basta guardarlo sul web. Il titolo, quello falso e sviante, con faccia tosta è stato ripetuto per ore da un esercito di politici su TV e da giornalisti usandolo per strumentalizzare. Il proverbio dice: Chi è bugiardo è pure ladro (e viceversa) Il video satirico non è di Grillo (altra bugia) ma dell'attivista del M5S Denis Ferro, 35 anni, di Paderno Dugnano, che finge di guidare l'auto con a fianco una sagoma di cartone di Laura Boldrini Basta guardarlo per capire l'enormità e l'assurdità dell'attacco che si è scatenato contro il M5S e per cui il video per niente offensivo è stato puramente pretestuale http://video.repubblica.it/dossier/movimento-5-stelle-beppe-grillo/in-viaggio-con-lady-ghigliottina-il-video-anti-boldrini-postato-da-grillo/154538/153037
    • charles bronson Utente certificato 3 anni fa
      si , ma i parlamentari 5S , queste cose non le sanno ? Perchè balbettano invece di distruggerli portando queste argomentazioni dimostrando la falsità ,la malafede e la strumentalizzazioni delle accuse? A quando un portavoce con palle giuste alla Travaglio ?
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      lo trovate anche qui:http://youmedia.fanpage.it/video/al/Uu1hFOSw61rjZmmi
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      grazie Viviana del video, che attacco mediatico fuori ogni logica!
  • nik 3 anni fa
    Invece che parlare di legge elettorale (che per ora non avete i numeri per farci nulla) perché non chiarite BENE che posizione ha il movimento nei confronti dell'euro e dell'unione europea? Che sono queste le elezioni in arrivo... p.s. Il parlamento europeo è un guscio vuoto di potere. Ci spiegate come volete cambiare questo dato di fatto? Il potere in EUropa lo hanno i burocrati NON eletti da nessuno e molto facilmente corrompibili...
    • Gian A Utente certificato 3 anni fa
      Scusi, ma allora il post sopra a chi è indirizzato? Si chiama "movimento" perchè sia la gente a decidere. E ci si interroga, in qusto caso, sui vari sistemi adottabili, ce ne sia uno che più la gente ritiene adottabile o rappresentativo. Credere sistematicamente che siano "gli altri" a fare le cose, significa lasciare a briglie libere chi amministra. Questo è l'essenza del movimento. Contribuire con poco o tanto, ma portare il proprio contributo è fondamentale. Ed è l'inizio della democrazia pura. Almeno, io l'ho intesa così.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      informando chi non ha capito non mi sembra che sia successo finora visto che la maggior parte qui sopra pensa che avere una moneta o l'altra sia la stessa cosa (e allora perché tenerci questo cappio al collo se e' lo stesso?) PS chi detiene il potere monetario ne determina anche la politica industriale e sociale
    • Gian A Utente certificato 3 anni fa
      Informando chi non ha capito.
  • tino p. Utente certificato 3 anni fa
    cercate di comprendere che della legge elettorale a 2 anni dal voto non frega nulla a nessuno , lo CAPITE O NOOOOO ? ma importa molto cambiare l'art.5 della costituzione , se lo sono persino fatto scappare ieri sera in TV è quello lo scopo
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Matteo Renzi voleva probabilmente fare il simpatico, ci ha abituato a straordinarie performance televisive e non solo. Dopo il post di Beppe Grillo, in cui si parla di colpo di Stato, il sindaco di Firenze, nonché segretario del Partito Democratico, si è precipitato su Facebook per scrivere questo messaggio: Beppe Grillo ha detto che è in corso un colpo di stato. Mi pare sia il tredicesimo dall'inizio del 2014. Fate attenzione, mi raccomando. Il problema è che gli utenti non sono così stupidi e gli effetti sono stati immediati. Il post ha scatenato subito moltissimi commenti. Purtroppo per Renzi la risposta della rete non è stata tanto positiva. Ne abbiamo selezionati qualcuno, ma sono più o meno tutti di questo tenore (potete leggerli qui). Intanto leggete questi e divertitevi: ed è verissimo, tu insieme a Berlusconi con l'appoggio di tutti i partiti ne siete gli autori! Ma vai a ... c'è posta per te, che è meglio! renzi ho una bimba un mutuo e 15 anni di lavoro alle spalle. Non riesco a trovare lavoro. dov'e' il tuo job action? vengo a mangiare a casa tua domani? o ci facciamo un giro in bicicletta. fammi sapere Caro. Andatevene a casa! Il M5S e solo il M5S salverà l'italia, voi dovete solo andare a zappare la terra secondo Lei Renzi,è tutto normale quello che sta succedendo in Italia??guardi che siamo tanti che non vi sopportiamo piu' Tranquillo Matteo... sono 20 anni che non esiste più lo Stato... Renzi dovevi far approvare la legge elettorale e invece parli di Grillo su facebook... tristezza infinita. Vatti a fare una passeggiata siete tutti uguali Dovete andare a zappare la terra, tu e l'amico tuo Silvio berlusconi! Ci avete distrutto ed ora continuate a fare i demagoghi. Ora basta. Il colpo di stato lo dobbiamo fare noi. Ebetinooooo caccia i soldiiii Ripigliati! Finto sindaco!
  • ETTORE L. Utente certificato 3 anni fa
    Non mi pare chiara la differenza tra proporzionale puro e quello corretto. Se il corretto è quello che considera i resti ai fini dell'attribuzione dei seggi, il puro qual'è. Quello che non considera i resti?
  • italiana media 3 anni fa
    Analisi elettorale perfetta ,bene!Ora le scrivo cosa desidera una cittadina media e mediocre senza capacità politiche ,credo sia lo stesso desiderio di molti.Vorremmo PERSONE che una volta votate sappiano gestire il territorio in maniera equa e senza favoritismi ,che sappiano garantire i servizi a tutti i cittadini ,che facciano il proprio dovere senza approfittare del loro ruolo istituzionale, senza farsi corrompere dai vari poteri forti.E soprattutto che l'opposizione faccia l'opposizione ,nell'attimo in cui vedono che le cose non seguono la via descritta sopra lo facciano presente ,LA VERA TUTELA PER IL CITTADINO E' L'OPPOSIZIONE!Tutto questo INIZIANDO DAI COMUNI PER FINIRE IN PARLAMENTO SENZA INCIUCI VARI!Lo so, più facile a scrivere che da attuare.Urge un cambio di mentalità sia per chi governa ,sia per chi deve essere governato .
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Riportiamo questo editoriale durissimo di Mario Adinolfi (pubblicato sulla sua pagina Facebook) contro il sistema Sofri-Bignardi. Da leggere… Se c’è un tabù che non può essere toccato in Italia è il sistema di potere Adriano Sofri-Daria Bignardi-Luca Sofri. Dite male di chi volete, in Italia la maldicenza è sport nazionale, ma non azzardatevi a toccare quel triangolo. Ve ne verrà solo male. Il comico intervento di Enrico Letta emesso nella forma solenne del comunicato stampa di Palazzo Chigi per difendere i tre da una battuta che ci stava tutta del M5S (se a Di Battista fai tre domande inutili e petulanti sul padre “fascista”, ti si potrà ricordare il suocero mandante dell’assassinio di un servitore dello Stato 34enne con due figli piccoli?) attiene a questo capitolo: quel triangolo di potere non si tocca. Adesso arrivano in forze Giuliano Ferrara, Gad Lerner, il conduttore di XFactor Extra e Ante, Macchianera e tutti quelli che sperano di farsi accreditare da una bella intervista “barbarica”, esponente tipo: Selvaggia Lucarelli. Tutti quelli che hanno fatto a gara per far dimenticare e tutti quelli che non hanno mai saputo. Non hanno mai saputo che il sistema di potere è talmente ben congegnato che colui che Adriano Sofri mandò a sparare a Luigi Calabresi, a freddo da vigliacco alla schiena, si chiama Ovidio Bompressi e in Italia la grazia al povero disgraziato che sta morendo in carcere non la danno mai (ultimo caso, Vincenzo Di Sarno, a Poggioreale, googlatevi la storia e vedetevi la risposta del Quirinale) ma a Bompressi sì. Napolitano graziò Bompressi a tempo di record, otto anni fa, perché era “malato incurabile”. Inutile dirvi che è ancora tranquillamente tra noi. Libero. L’altro assassino di Luigi Calabresi si chiama Giorgio Pietrostefani, mandante dell’omicidio come Sofri. Avete presente il metodo Raffaele Sollecito? Lo condannano in secondo grado e subito gli tolgono il passaporto e se fa una gita di mezza giornata in Austria si mobilitano polizia, car
  • maria . Utente certificato 3 anni fa
    La Conferma di una vera e propria CENSURA dell'informazione: 57° posto per l'Italia. Censurare Bankitalia (Stefano Feltri). 05/02/2014 Al Senato è andato tutto liscio, ma alla Camera il Movimento Cinque Stelle ha fatto ostruzionismo sul decreto Imu-Bankitalia per le seguenti ragioni: l’aumento di capitale da 156mila euro a 7,5 miliardi della Banca d’Italia avrebbe fatto salire i dividendi da 60-70 fino a 450 milioni di euro per le banche private, avrebbe permesso loro di migliorare i bilanci ritoccando i patrimoni con un tratto di penna, avrebbe reso le azioni che le banche si sono trovate in pancia un po’ per caso vendibili sul mercato per 4 miliardi. Due giorni fa il governatore di Bankitalia Ignazio Visco pubblica una nota esplicativa in cui dice: i dividendi salgono da 60-70 milioni fino a 450, i bilanci miglioreranno con un tratto di penna e le banche possono vendere le loro quote incassando 4 miliardi (se non ci riescono le ricompra la Banca d’Italia). I giornali titolano “Visco: ‘Nessun regalo alle banche’”. I parlamentari del Pd che hanno votato la legge – almeno quelli che capiscono troppo poco della materia per avere sensi di colpa – twittano sereni che il governatore ha smontato la protesta dei grillini. Contenti loro… Da Il Fatto Quotidiano del 05/02/2014.
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    io sono contrario al "proporzionale puro"...(quì sarebbe troppo lungo spiegarne le ragioni)sono invece favorevole ad un "procorretto" soglia secca al 5%. non parlerei più di premio di maggioranza, ma di "ballottaggio" come nel sistema "francese" si sceglie il PDR 2 (votazioni in una)con voto "disgiunto" della serie posso votare il mio partito o movimento, ma posso votare un "candidato" alla PDR senza votare il partito che lo sponsorizza...quindi il premio di maggioranza è assegnato al Presidente e non alla Lista che lo sostiene.
    • JOY-KEY 3 anni fa
      IL ballottaggio con il sistema FRANCESE... il movimento 5S non vincerà mai le elezioni................. NON è un augurio (non essendo del M5S) bensì un analisi... Spero per voi che vinciate, anche se per ora non vi voterò, comunque anche se doveste arrivare a tale ballottaggio con un sacco di vOTi, (probabilmente anche con la più grossa percentuale) vincerà il vostro avversario qualsiasi sia... a prescindere... C'est du déjà VU... Ameno che subentrano delle VARIABILI, che ora non si sono ancora delineate... CIAo...joykey
  • bruno pirozzi Utente certificato 3 anni fa
    IRREVERSIBILE L'Italia ha superato il punto di non ritorno e tutti i segnali ci dicono che stiamo andando in una direzione pericolosa di pesante deflazione e di non facile soluzione. I due principali schieramenti stanno adottando misure tampone senza preoccuparsi minimamente di quello che può succedere,loro tirano a campare. L'Inps è in profondo rosso e continuerà ad esserlo. Con la porcata fornero abbiamo risolto ben poco,ci siamo guadagnati qualche anno di vita in più ma i nodi sono tutti li e le previsioni sono drastiche. Entrate ed uscite sono sempre più sbilanciate ed ogni anno lo stato dovrà mettere sempre più risorse nell'Inps per non farlo fallire. Le aziende chiudono e quindi diminuisce il gettito a fronte di un sempre crescente numero di pensioni da erogare. Il decreto svuota carceri è la prova che non possiamo più permetterci di mantenere gli istituti penitenziari e quindi,pd e pdl, di comune accordo, hanno risolto il problema rimettendo i delinquenti per strada. Letta si auto elogia per aver ricevuto investimenti pari a 500 milioni di euro nel nostro paese da parte degli Emirati Arabi senza dire però cosa abbiamo dato in cambio,perchè nulla si crea e nulla si distrugge e vale sopratutto per i soldi. Il decreto Bankitalia è uno strappo forzato per foraggiare le banche che sono a corto di liquidità prelevando sempre dalle tasche degli Italiani. Ma fino a quando può funzionare il salvadanaio degli Italiani? Il governo è in una situazione di stallo ma non lo dichiara. Per decretare la raccolta di qualche miliardo di euro fa i salti mortali e spostiamo di qualche mese il problema che si fa sempre più grave. L'Italia è fallita e l'hanno fatta fallire i partiti. Non si sono volute adottare misure alternative,colpire stipendi e pensioni fuori ogni logica,tagliare le spese assurde e reinventare tipologie di lavoro diverse. Il pd ci sta mettendo facce nuove ma solo perchè le vecchie stanno preparando le valige per i giorni bui che verranno.
  • tino p. Utente certificato 3 anni fa
    se al mattino la gente oltre che svegliarsi avviasse il cervello magari e forse capirebbe che la legge elettorale e tutto il bailame che si sta facendo non è per la legge elettorale che non serve na sega in questo momento , ma per cambiare l'art. 5° della costituzione al fine di privatizzare l'acqua per esempio e un po di altri servizi , si chiama distrazione e distruzione di massa ..... ps. propongo ai 5S di prendere come mascotte una gatta , almeno quando dicono che sono sempre sui tetti ..... buona giornata a tutti
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    IL PARTITO BIDONE Stefano La storia del BD in due righe: -almeno il 70% della sua rappresentanza istituzionale sta in parlamento dal 1994-96 -Si è sempre chiamato "partito di sx" alternativo a B:mai fatta in 20 anni alcuna legge sul conflitto di interesse,sulle frequenze tv del condannato a cui non ha mai opposto la questione della incandidabilità nonostante la legge del '54 -Il suo unico programma elettorale in 20 anni è stato ANTI-B,ma in 8 anni di governo non ha mai tolto una sola legge ad personam e anzi spesso i deputati sono stati assenti dall'aula per farle passare, POI CI HANNO GOVERNATO ASSIEME Il Pd ha lo stesso programma B Renzi si è fatto fare il programma da uno di Mediaset BD (sta per Bidone) . Viviana ..ci aggiungiamo le spartizioni occulte della banche, dei capitali in nero, gli inquisiti per danni alla PA, il tacito assenso sulla spartizione delle cariche, sullo scudo fiscale, sui condoni alla casta, sulle banche e assicurazioni.. l'assenza totale di ostruzionismo i franchi tiratori il silenzio assenso sulle prescrizioni, le lunghezze dei processi, le depenalizzazioni di reati finanziari, il mantenimento delle province, la deriva della democrazia verso il presidenzialismo, le mazzette, i facili condoni, la mancanza di pene per i reati fiscali, i continui emendamenti a favore della casta, gli occhi chiusi sullo scempio della RAI, i privilegi e gli abusi della Casta, i tagli allo stato sociale, il continuo aumento delle tasse, le assurde spese militari, le anche più assurde missioni belliche.. l
    • Marco A. Utente certificato 3 anni fa
      Noi non dimentichiamo!!! Il voto mio,di buona parte della mia famiglia e di molti miei amici NON lo avranno mai più. FORZA M5S unica nota positiva in questa Italia disinformata e ottusa. renzi è davvero un prodotto del marketing di forza italia, un infiltrato, al posto giusto nel momento giusto (per B.). Spero che chi, da anni vede usurpata la definizione della parola "partito di sinistra" apra finalmente gli occhi.
  • jb Mirabile-caruso 3 anni fa
    Marco R.: "Non è scritto da nessuna parte che un Governo debba …………….cadere per forza se gli viene respinta una legge o un …………….decreto di legge"……………………………………………… Signor Marco R., ciò che Lei osserva trova già ampio consenso nel Movimento, il quale, ripetutamente, si è dichiarato disponibile a votare qualsiasi legge - non importa quale Partito ne fosse il presentatore - che rispondesse agli interessi della Nazione. C'è una precisazione di estrema importanza da fare, tuttavia, a questo punto: Il Movimento ha una visione radicalmente diversa della Politica da quella dei Partiti. Mentre, infatti, i Partiti intendono la Politica come "mediazione" fra gli opposti interessi delle loro rispettive TRIBÙ elettorali, il Movimento, al contrario, intende la Politica come fare gli oggettivi interessi della Nazione, vale a dire, IL BENE COMUNE dell'intera Società. Sono le due diverse ed opposte visioni conciliabili? Non mi sembra. La conciliazione richiederebbe il superamento, da parte dei Partiti, della loro visione TRIBALE e CONFLITTUALE della Società, oppure l'abdicazione, da parte del Movimento, della sua visione UNITARIA e COOPERATIVA. Va a questo punto osservato che quella dei Partiti, più che una "visione" della Società, è il riflesso di una esistente realtà, mentre quella del Movimento è la visione di un ideale. Non che gli interessi della Nazione non possano essere fatti oggi e subito, - come vengono fatti, in una certa misura, presso altre Nazioni democratiche - ma che noi Italiani ci differenziamo da altri Popoli per il nostro di gran lunga più accentuato individualismo che ci condanna a rimanere isolati nel piccolissimo mondo del nostro ego, o della nostra famiglia biologica, o, al massimo, della nostra tribù lavorativa o professionale. Occorre lanciare una Rivoluzione Culturale mirata al superamento del nostro asfissiante e malato individualismo: il Movimento dovrebbe prontamente farsene carico e fautore. Una stella ideologica della sua bandiera!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    proporzionale puro
  • Claudio T. Utente certificato 3 anni fa
    A radio 24 ascolto spesso "la zanzara" non ricordo i nomi: il conduttore, un bravo giornalista un po snob, che propone validi argomenti ma che in fondo se non la pensi come lui ti prende un po in giro, ti snobba e ti porta a dire quello che vuole lui in modo anche molto arrogante. Fondamentalmente è simpatico. Il suo collaboratore sarà anche in gamba ma personalmente non lo considero. Ieri sera c'era Daverio. Ha sfornato di quelle manfrine contro il M5S, Grillo e Casaleggio che sono rimasto inorridito. Quelli del M5S hanno le palle molli mentre anni fa "Lui" le aveva d'acciaio. I due FURBONI negli ultimi 10 anni hanno pensato bene di dedicarsi al paese. Ma per soldi, dice il conduttore? No non credo, non è per quello...... Se prendesse il 51 % il M5S, giornalisti e conduttori RAI dovrebbero scappare all'estero se no verrebbero confinati... Ha detto cose da asilo! Scusate ma se non sapessi chi fosse credevo fosse un demente! Con tutto il rispetto, ma se dopo 3 mesi, a suo dire, il paese andrebbe nel baratro più totale con il M5S, dove andrà a finire se andasse avanti con VOI? A parte che se dovesse "confinare" la gente andrei ad oppormi e ovviamente allontanerei il M5S! Ma NON è ora di smetterla di sproloquiare sui "se" e sui "ma" e cercare di vedere VERAMENTE in che baratro già siamo per colpa di quelli che "sanno gestire lo stato", visto che noi "molli" non ne saremmo capaci???? Buone cose Dott. Daverio che NON è un giornalista.
  • Fabio Mattia Utente certificato 3 anni fa
    Nell'ottobre del 2009, il presidente della Camera Gianfranco Fini, non applicò la tagliola, ma acconsentì ad un prolungamento della discussione, richiesto dalle opposizioni, stabilendo che il termine ultimo per la votazione finale si sarebbe spostata al giorno successivo. Filmato: http://video.corriere.it/quando-presidente-fini-applico-tagliola/6e8e5cca-8dd2-11e3-9737-22dadb171b02
  • Marco C. Utente certificato 3 anni fa
    Leggete questo bell'articolo sugli stupratori "VERI" del PD.Mai attuale come in questo momento,anche se risale all'agosto scorso. http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/08/17/isinbayeva-frase-choc-del-consigliere-pd-per-me-possono-stuprarti-in-piazza/685911/ Mediti Boldrini,mediti.
  • daniele testa 3 anni fa
    metodo del divisore rettificato pero' con intervalli fra i divisori ancora inferiori: 1 - 1.3 - 1.6 - 2 - 2.3 - 2.6 ..
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    IPR primo sondaggio sulle europee Pd dal 24 % delle isole al 35% del centro M5S seconda forza politica, dal 23,5 del nord ovest al 29 % delle isole FI dal 18 del nord est al 28% della Sicilia NCD da 3,5 a 6,5 Lega attorno allo zero salvo al nord dove arriva all’11% Sel attorno al 2% Udc da 1% al 3% della Sicilia Tutti i detrattori del M5S che hanno continuare a spammare che stava perdendo voti, si devono ricredere, anzi la durissima campagna dei media c contro la forte reazione dei 5stelle alla Camera e contro la Boldrini sembra non abbia sortito alcun effetto e l'aumento dei voti fa capire che il consenso del M5S sta crescendo.
  • Izabela Fojkis Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno,voglio comunicare agli amici del blog la mia mortificazione per la consapevolezza di non riuscire a comprendere questi post sulla legge elettorale. Ho una laurea in chimica e master in chimica fisica. Apprezzo tantissimo l'iniziativa di i formare, ma forsa bisognerebbe scegliere meglio il relatore. Grazie
  • orlando g. Utente certificato 3 anni fa
    QUESTO E' IL PROSSIMO PASSO DEI POLITICI E DELLE PROCURE CONTRO IL M5S Siamo sicuri che a breve si passerà alla fase due: quella di criminalizzare il movimento ricorrendo all’utile opera di eventuali procure, opportunamente sensibilizzate, ed attuare delle divisioni all’interno di questo utilizzando gli infiltrati nel movimento che già da tempo sono all’opera per dirottare le azioni politiche dei 5 Stelle verso obiettivi secondari e non essenziali per gli interessi sostanziali dietro il quadro politico italiano. Questa è a nostro avviso la reale prossima deriva del sistema politico italiano:
  • UGO G. Utente certificato 3 anni fa
    USono state fatte delle simulazioni in base ai dati delle ultime elezioni per vedere quale correzione sarebbe più utile ad una buona governabilità? Credo sarebbe molto utile per poter dare un giudizio. Grazie
  • tiziano gastaldi 3 anni fa
    la rappresentanza deve essere pura, ovvero ogni diversità deve essere rappresentata in proporzione a quanto pesa ma, alla regola democratica di quanto pesano poi le varie proporzioni deve essere data una proporzione, ovvero non esiste che la maggioranza ha sempre ragione e determina la dittatura dei molti sui pochi, ma anche la minoranza deve veder la possibilità di realizzare i desiderata in proporzione a quanto ha preso. Se la minoranza non ha il proprio spazio decisionale rispettato nella idonea proporzione, la democrazia non esiste se non in teoria. In questo caso, non avrebbero piu' interesse a fare le ammucchiate per prendere voti. La proporzione pura deve essere rispettata dappertutto, non sono a livello di scelta di rappresentanti che poi restano alla sbarra ad assistere senza poter intervenire nelle leggi; o si realizza la confederazione e si elimina lo stato centrale come é oggi riducendo le diversità separandole ad esempio nelle regioni e legiferando a quel livello o altrimenti ci sarà sempre la dittatura. Il concetto é che la democrazia cosi' come é messa in pratica non é democratica in quanto la maggioranza ha sempre ragione. Tanto vale avere un re che magari é illuminato e le sue colpe sono ben evidentemente a lui attribuibili, piuttosto che una falsademocrazia dove nessuno è mai responsabile dei danni che fa. La soluzione é che ogni parte eletta decida per un tempo rapportato alla sua percentuale di voti; si creerebbe inizialmente casino in quanto gli uni disferebbero quanto fatto dagli altri, ma vedendo che cosi' facendo non si va da nessuna parte, alla fine sarebbero costretti a scendere a compromessi per poter governare e anche le minoranze sarebbero cosi' rispettate. La soluzione migliore comunque é confederazione dove chi é simile si associa e si da regole comuni per popolazioni omogenee. Adesso con questa disomogenia ci sarà sempre e solo confusione e conflitto. Separare per unire i simili e non unire i diversi per farli litigare.
  • jb Mirabile-caruso 3 anni fa
    Giorgio: "Il PD mette un argine al dilagare del populismo con la …………..famosa intervista su la 7 di uno dei migliori intellettuali …………..del nostro tempo, o almeno ritenuto tale"………………… Signor Giorgio, se Augias è ritenuto "uno dei migliori intellettuali del nostro tempo", lo deve al fatto che questo nostro tempo ha elevato - e continua ad elevare - a "statista" il primo piazzista di padelle che gli capita di incontrare sul mercato. Per sapere chi è veramente Augias, occorre solo seguire qualche puntata del suo programma televisivo, ed osservare la sua irrefrenabile e maniacale necessità - starei quasi per dire "dipendenza" - di esibirsi, come prima donna, nella sua supposta grandiosità culturale. A danno - e questo è l'aspetto più inquietante della sua personalità malata - del suo ospite di turno il quale è costretto ad accettare continue, inutili interruzioni, tutte al servizio dell'esibizione della sua suprema egomania. Prima di chiudere definitivamente con il suo programma, ritenni opportuno di esprimergli il suggerimento che il suo programma ideale sarebbe stato quello in cui l'ospite della puntata avesse il compito di intervistare lui, così che la sua insaziabile necessità di esibire la sua grandezza potesse essere in qualche modo soddisfatta. "Show off" vengono chiamati nella lingua inglese i personaggi come Augias: appunto, uno spettacolo teso ad apparire agli altri quello che si vorrebbe essere, ma non si è. Il Partito Unico farebbe bene a portarlo alla Presidenza della Repubblica: ci farebbe ridere di più di quanto ci fa ridere Napolitano!
  • gianfranco paganini 3 anni fa
    Leggo che il popolo che elegge i propri rappresentanti in Parlamento è responsabile delle azioni che essi compiono. Se quando vado a votare voto per Tizio, poi grazie al porcellum, in Parlamento ci va Caio, perchè devo essere responsabile ugualmente?
  • Emanule Esposito Utente certificato 3 anni fa
    Il sistema proporzionale corretto è quello che,secondo me, si adatta meglio alla storia politico-culturale del nostro Paese,nonchè alla formulazione della Carta Costituzionale, perchè con questo sistema si da voce a tutte le diverse istanze presenti nel Paese. L'espressione della preferenza unica è poi indispensabile per scegliere direttamente i propri rappresentanti. Il sistema bipartitico o bipolare non si adatta per niente,all'Italia, così come è dimostrato dalla storia politica degli ultimi vent'anni.
  • aldo c. Utente certificato 3 anni fa
    Idea/Proposta per una lista "bianca" senza nomi. Tempo di elezioni, molta gente non sa per chi votare, almeno prima che ci fosse il M5S, cmq, a molta gente non piace nessuno che sta in lista, ma magari gli piacerebbe votare una personalità che non sta in lista, allora propongo al M5S, se l'idea piace ed è fattibile, di fare una legge per cui, ad ogni elezioni ci sia una lista vuota, dove ciascuno può metterci, sulla scheda elettorale, il nome che vuole, vincerebbero, ad es., i primi dieci che hanno preso più voti.
  • cres 3 anni fa
    IL VERO PROBLEMA NON CREDO SIA ALLA FINE LA LEGGE ELETTORALE,MA IL FATTO CHE PUR RENDENDOCI CONTO DI ESSERE PRESI PER I FONDELLI DA QUESTO MIGLIAIO DI PARLAMENTARI CHE RAPPRESENTANO SOLO 5-6/MILIONI DI PATRIMONI PERSONALI, QUANDO SI VA AL VOTO I 55/MLN DI COSIDDETTI CITTADINI AFFAMATI O QUASI (I PIU' ORMAI SI ALIMENTANO A PASTASCIUTTA E POLPETTE AL SUGO, E PIZZE VARIE) CONTINUANO A VOTARE GLI STESSI PARTITI GLI STESSI SISTEMI DI SCHIACCIA-BALLE...............E ATTRAVERSO UN ALTRO GIRO DI GIOSTRA........SI CONDANNANO ANCORA ALLA ETERNA PASTASCIUTTA E ALL'ETERNA POLPETTA SEMPRE PIU' IMPANATA E INSUGATA......MENTRE LA TV MOSTRA PROGRAMMI DI CUCINA RAFFINATA A BASE DI ARAGOSTE E CHAMPAGNE,VACANZE A CORTINA A SCIARE. E TUTTO VA BEN.... SIETE PREGATI - ITALIANI DEL CAVOLO - DI PRENDERVI A SCHIAFFI OGNI GIORNO DELL'ANNO....DOPO CON LA FACCIA ARROSATA ANDATE PURE ALLO STADIO A TIFARE TOTTI TANTO A CASA QUANDO RINTRATE LA MAMMA O LA POVERA MOGLIE HA GIA PREPARATO UNA BUONA PIZZA NAPOLETANA....E -SEDUTI SU UNO SCOMODO DIVANO- GUSTATEVI ANCORA UN BEL PROGRAMMA DI FAZIO-BIGNARDI-GRUBER: I QUALI SEMBRANO DEGLI IMBECILLI CHE CHIEDONO ORMAI DA ANNI A DEGLI ALTRI IMBECILLI ''SEMBRA CHE CI SIA LA CRISI, LEI CHE NE PENSA ?'' ''DON MATTEO RENZI'' SEMBRA VOGLIA PASSARCI UN ALTRO MODELLO DI GIUBBINO, CHE DICE FA BENE ALL'ECONOMIA NAZIONALE ?'' ''IL NOSTRO PRESSSIDDDENTE NAPPPOLITANO HA MONITORATO QUESTA SERA...CHE NE PENSA E' UN PO STITICO ?'', ''DICE IL CORRIER OF NIGHT CHE FORSE NEL 2050 L'UOMO CAMMINERA' CLAUDICANTE, E' D'ACCORDO ?''....... E QUINDI, CARI ITALIOTI, SENTITEVI LA LITTTTIZZZZETTTOOOOOOO, TIE'... QUANDO SE MAGNA ? SIGNORI E SIGNORE ALTRE CARE INTERVISTE E APPROFONDIMENTI DI CCCCULTTTTURA A PORTA A PORTA!!!! E LA FRITTATA E' SERVITA.... SOTTO CON UN ALTRO GIRO DI GIOSTRA !!!! INTANTO IL COSIDDETTO CERVELLO DEL TIFOSO-PASTASCIUTTARO-POLPETTARO E' DIVENTATO UN TUBERO: ANCHE IL VISO DELLA GENTE COMINCIA A DIVENTARE ALLUNGATO IN CONSEGUENZA.
  • Marco B. Utente certificato 3 anni fa
    Personalmente sono favorevole al proporzionale puro!
  • Giovanni Allegra 3 anni fa
    Bella questa cosa della legge elettorale, secondo me la democrazia,più si allarga alle minoranze, più è bella. Il problema della governabilità, e un falso problema, un grande imbroglio, scusate, se questa Italia, in questo momento, avesse al governo un alto tasso di governabilità, chi li fermerebbe più questi furfanti. Il punto sta nei governanti, non nella governabilità, dei governanti onesti ed a favore del popolo, sensa i confitti di interesse, troverebbero la quadra, scontentando il meno possibile. Quindi per me e buono il proporzionale, ancora meglio se puro. Oggi un'altra schifezza, per salvare il culo ai loro soliti compagni di merenda, mettono fuori i criminali, e tengono ancora dentro i poveri cristi non risolvendo affatto il problema delle carceri, aumentando però i problemi di giudici, forze dell'ordine e cittadini, bella mossa, complimenti. Add'à' passà' a nuttata.
  • Pietro Melis Utente certificato 3 anni fa
    Bruciare un libro non è e non deve essere reato. Altrimenti si dovrebbe ammettere che tutti i libri sono buoni, mentre esistono libri che sarebbe meglio non fossero stati mai scritti, come l'Antico Testamento e il Corano. E come la mettiamo con il Mein Kampf? Quello di Augias non si deve bruciare e quelo di Hitler sì? Io dico che ognuno è padrone di bruciare i libri che vuole se sono suoi. E' un gesto simbolico, di libertà, che deve essere rispettato. Dal mio blog martedì 4 febbraio 2014 CHI E' CORRADO AUGIAS? DE TE FABULA NARRATUR
    • Luca Soncini 3 anni fa
      Commento offtopic. Cosa c'entra con la discussione in corso?
  • john buatti 3 anni fa
    ____________________________________________________ La UE ci condanna per essere il paese con piu criminalità in Europa ma allo stesso tempo ci obbliga a risolvere le carceri sovraffollate e il Governo Letta invece di accelerare i processi dei carcerati fa l'Indulto e scarcera tutti! I carabinieri e Polizia che ha arrestato questi criminali in attesa di processo come si sentono oggi? Loro li arrestano e il Governo Letta li libera! Poi la UE ci dice di ridurre la criminalità....assurdo! ____________________________________________________
  • filippo v. Utente certificato 3 anni fa
    "caro professore ci spieghi meglio la differenza tra proporzionale puro e corretto e un consglio quale meglio delle due prima di esprimere il mio parere nelle due preferenze avevo capito cosa votare sul portale ma la differenza tra il puro e il corretto mi e più difficile macari mandandomi sulla mia casella di posta eletronica grazie mille "
  • john buatti 3 anni fa
    _____________________________________________________ Visto che siamo accusati di essere potenziali stupratori forse si potrebbe fare una class action contro la Boldrini per diffamazione.... _____________________________________________________
    • Hivon T. Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo! Si è scagliata contro tutti i frequentatori del blog e contro chi ha proposto l'argomento FACENDO IL PROCESSO ALLE INTENZIONI ! A boldra: ci vuoi mettere l'elmetto in testa per la lettura del pensiero e condannarci in base a questi risultati?
  • filippo vitellino 3 anni fa
    caro professore ci spieghi meglio la differenza tra proporzionale puro e corretto e un consglio quale meglio delle due prima di votare x le prime due avevo capito cosa votare sul portale ma la differenza tra il puro e il corretto mi e più difficile macari mandandomi sulla mia casella di posta eletronica grazie mille
  • vito asaro 3 anni fa
    letta recupera 500 milioni di investimenti arabi.facciamo attenzione magari,per quella cifra,gli ha venduto tutte le nostre case.non vorrei che,all'improvviso,mi si presentasse un kwaitiano con lo sfratto.uno come letta è capace di tutto.
    • Giovanni r. Utente certificato 3 anni fa
      condivido pienamente quanto affermato a proposito degli investimenti truffa da parte dei paesi arabi. Condivido il falso buonismo di Letta che si presenta come un angelo ma cova odio verso chi critica positivamente provileggiando lobby banche che ci toglieranno tutto dopo che ci hanno gia tolto identita' e la nostra stessa italianita'.
  • marco lucidi 3 anni fa
    firmate per mandare a casa la Boldrini https://secure.avaaz.org/it/petition/Alla_Presidente_della_Camera_dei_Deputati_Laura_Boldrini_Ci_rivolgiamo_a_lei_per_chiederLe_le_dimissioni/?fSHnSgb
  • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
    Sarebbe bello riferire questo a quelli della casta dell'UE (rompuy,malmstrom,rehn ecc) Cari Signori, in questi anni abbiamo capito tante cose. Abbiamo visto la casta gongolare e la povera gente uccidersi o cercare il cibo nei cassonetti. Conoscervi è stata un'esperienza interessante ed anche elettrizzante. Forse troppo elettrizzante. Letale, è il termine giusto. Ad ogni modo, senza perdere altro tempo e senza rancore alcuno, noi andiamo in congedo. Da oggi in poi potrete andare avanti anche senza questa Italia che vi ha fatto tanto arrabbiare e penare (soprattutto arricchire). Noi torniamo alla vecchia e amata lira e alla nostra indipendenza. Con l'uscita dall'euro e la cacciata dei politici corrotti dalle poltrone, inauguriamo anche il nuovo Rinascimento italiano. Un saluto cordiale e che Bruxelles vi illumini a tutti! (Tanto la bolletta ora ve la pagate voi). ......................................... Quindi i parlamentari italiani si alzano in piedi in silenzio religioso e abbandonando la sala, fanno a tutti il gesto del dito medio e dell'ombrello...
    • JOY-KEY 3 anni fa
      QUESTO era da fare prima di firmare il trattato del 07/02/1992 ORA non è tardi, Tardi era in autunno 1992 durante l'attacco alla LIRA... ora, uscire ORA... sarebbe così devastante che non avremo più lacrime per lubrificare il nostro dolore... CIAO a te JOYKEY.
  • 3mendo 3 anni fa
    Metodo classico per coinvolgere i cittadini a dare i numeri. Tropppa burocrazia politichese a pretendere di dettare una modalità di voto. Con questo modo il cittadino finisce quasi per dimenticare chi voleva votare. In Italia ci sono specialisti bravi a creare difficoltà. Queste sono modalità inventate dal regime per sfuggire alla democrazia diretta! Ecco perché poi la gente non se la sente di votare: perché non le è permesso di capire! Ci vorrebbero tanti Giannuli a spiegarlo per diversi giorni in televisione
  • JUAN M. Utente certificato 3 anni fa
    Concordo con chi chiedeva un'indagine sui compensi di alcuni "giornalisti" rai, in particolare vespa, Floris, fazio, mannoni ecc. Se emergessero compensi simili a quelli che girano in rete, si invii immediatamente un esposto alla magistratura ed alla corte dei conti contro Tarantola e Gubitosi per danno erariale e truffa ai danni dello stato ecc.(la rai è detenuta al 100% dallo stato), vedremo se i magistrati riscontrano o meno la truffa ai danni dei cittadini italiani che dura da decenni.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Chiediamo l'abolizione del canone Rai, che diventi come tutte le altre tv private, del resto non è più la tv del popolo, è una tv che campa sulla pubblicità e fa gli interessi di alcuni partiti...
  • A 3 anni fa
    Per presentare un sondaggio così complesso ci voleva coraggio, e lo avete avuto. Bravissimi.
  • Donato S. Utente certificato 3 anni fa
    Cara Signora Boldrini, lo sa cosa si potrebbe definire vergognoso oggi nel mio e nel suo Paese?! Definire un Movimento rappresentato da milioni di italiani un Movimento eversivo é vergognoso! Casini che torna con una poltrona sotto al sedere da Silvio é vergognoso! Non avere un governo legittimato dal popolo ormai da quasi tre anni é vergognoso! Renzi a capo del partito che fu (pace alanima sua) il partito del popolo e della classe operaia, al pari di un personaggio del calibro di Berlinguer é vergognoso! Sentire un Premier illegittimo dichiarare che la crisi é superata (Silvio giá qualche annetto fa,Letta oggi) é vergognoso! Il giornalismo d´accatto che regge il moccolo di tutta establishment, aristocrazia inprenditoriale e politica che lei degnamente rappresenta é vergognoso! Un popolo volutamente tenuto nelignoranza e del tutto spersonalizzato che ancora non si ribella e vi cacci tutti a calci in culo é vergognoso! Le marchette e i condannati in parlamento o alinterno dei partiti sono vergognosi! La corruzione e gli appalti regalati a figli,fratelli,zii e agli amici degli amici, che poi ricambiano sentitamente indirizzando voti e opinione pubblica sono vergognosi! La trattativa Stato-Mafia sotto processo dopo decenni é vergognosa! Aver dovuto sopportare di vedere Silvio giurare piú volte in vent´anni fedeltá allo Stato e ritrovarsi come ministri gli amici dei mafiosi é vergognoso! I poliziotti che hanno pestato,caricato,intimidito,arrestato,ucciso coperti dal vostro Stato, promossi o comunque ancora li e nessun colpevole é vergognoso! I sindacalisti che trovano fortuna nei partiti, mentre le imprese italiane e gli italiani stanno morendo sono vergognosi! Gli stadi ancora pieni o tre milioni di italiani disposti pure a pagare per le cazzo di primarie sono vergognosi! Io pure sono stato vergognoso! Per quanti anni ho buttato appresso la vostra politica!
    • Donato S. Utente certificato 3 anni fa
      @Zampano Non ho mica detto che il partito comunista facesse interesse del popolo, ho detto che quello fu comunque il partito votato dal popolo e dalla classe operaia in particolare. Molta gente é stata disposta a spenderesi comunque in nome di un ideale... Vederci oggi a capo un pirla del calibro di renzi... Notte ciao
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Che il comunismo facesse gli interessi del popolo è una barzelletta, solo propaganda di partito. O facevi ciò che dicevano loro, o non mangiavi. E' per quello che molti si facevano la tessera per lavorare. Pensa che Berlinguer non voleva che gli italiani avessero nemmeno la TV a colori, quando questa era diffusa in mezza Europa!
  • luca sartini (lucasartini) Utente certificato 3 anni fa
    Sapete che per vincere..sbancare...ecc. dobbiamo convincere tanti elettori....dove li andiamo a cercare? La maggior parte degli elettori di B sono anziane signore ad anziane vedove..... Sono le ns mamme, se convinciamo loro abbiamo una chance di iniziare una bella battaglia.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      basterebbe dire che si esce dall'euro e dall'ue e prendi più voti di tutti.
  • Maria E. Utente certificato 3 anni fa
    Floris, Pagnoncelli: Attenzione ai timpaniiii: lo sentirete il BOOOOMMM!!!!!!
  • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
    IL PREGIUDICATELLUM E' UNA FARSA E' SOLO UNA PROPOSTA DI LEGGE FATTA PER PERPETUARE LO STATUS QUO E NULL'ALTRO. COME HA DETTO REBECCHI SPERO CHE GLI ARRIVI PURE QUALCHE BASTONATA IN TESTA CHE VINCA M.5.S. IL FATTO E' MOLTO PROBABILE IO NON CREDO CHE NON SIAMO LA TERZA FORZA POLITICA IN ITALIA IO PENSO CHE STO GIRO SI SBANCA UNA VOLTA PER TUTTE.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    dai dai che vien giù tutto!!e governiamo noi!!
  • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
    Marco Travaglio Presidente della Repubblica al posto di quello attuale!!!!!!!!
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Travaglio ha evitato domande su argomenti come il signoraggio in passato. Guardate il video su youtube e chiedetevi il perchè e per quale politico votava a quel tempo.
  • Christian Dalenz Utente certificato 3 anni fa
    Io sono iscritto al MoVimento ma non posso votare, ancora, suggerisco a tutti coloro che ne avranno la possibilità di esprimersi per il corretto, altrimenti non avremo mai una formazione politica nelle condizioni di governare. Ciao
  • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
    Questa legge elettorale e fatta per non fare estinguere i dinosauri parassiti come bindi Finocchiaro ecc......
  • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
    A mio avviso un parlamento deve rispecchiare le idee e le aspettative di un paese pertanto un sistema proporzionale puro è la forma più corretta. Non è scritto da nessuna parte che un governo debba cadere per forza se gli viene respinta una legge o un decreto legge. Se quella legge non viene votata vuol dire che la maggioranza dei parlamentari eletti non la vogliono. Non credo che debba per forza cadere un governo per una legge non approvata questa era ed è solo una moda italiana. Una volta eletti i parlamentari devono legiferare. Ma a me quello che mi garba mettere in evidenza è che il popolo italiano nella storia della Repubblica è stato sempre escluso dalle decisioni più importanti e quando ha deciso qualcosa con qualche referendum è stato anche preso in giro. Poi inoltre c'è da aggiungere che alle ingerenze puntuali della Chiesa oltre agli U.S. ora si è aggiunta pure l'Europa. Al momento è inutile rompersi il capo in materia la legge elettorale la scriveranno Renzie Trufolo ed i loro accoliti l'approveranno e P.d.R. la firmerà. A me preme dire solo che almeno abbiano il buon gusto di unire alle europee quelle nazionali così si risparmia qualche soldino. Ma da quello che sto vedendo la vecchi politica non avrà alcun buon senso in tale direzione. Cmq. La vecchia politica con il pregiudicatellum non ha nessuna intenzione di cambiare qualcosa in Italia a loro va bene tutto così solo così possono perpetuare all'infinito i fatti loro alla faccia degli italiani che hanno dovuto sorbirsi la loro corruzione, la crisi e l'austerity imposta dai sacerdoti della U.E. L'UNICA SOLUZIONE DEMOCRATICA PER IL PAESE E' CHE M.5.S. VINCA LE ELEZIONI E CHE SPAZZI VIA TUTTI QUESTI SACERDOTI DI FALSA DEMOCRAZIA.
  • Daniele Ventrelli 3 anni fa
    col proporzionale puro le coalizioni non avrebbero più ragion d'essere
  • giorgio 3 anni fa
    Al Movimento 5 stelle Trasmetto la presente per chiedere formalmente al M5S che, nei prossimi giorni venga posto all'ordine del giorno, l'apertura di una indagine conoscitiva presso la Commissione Rai, affinché siano resi pubblici i compensi dei signori conduttori televisivi Vespa Bruno e Fazio Fabio, in relazione alla loro collaborazione in Rai. Chiedo altresì che, qualora detti compensi siano ritenuti onerosi, ed in alcun modo giustificati in considerazione delle attività svolte, venga aperto immediato e contestuale dibattito parlamentare, allo scopo di modificare il contenuto economico dei contratti televisivi in essere. Tanto dovevo giorgio
  • umberto n. Utente certificato 3 anni fa
    Come Renzi e Berlusconi stanno decidendo in loro favore la legge elettorale per annientare i piccoli partiti meglio accordarsi su un proporzionale corretto invece di attestarsi sul proporzionale puro che sicuramente verrebbe bocciato. Meglio una partecipazione dei piccoli partiti ridotta piuttosto che vedere un parlamento ridotto a tre sole forze - ovviamente con un M5S che il duo Berlusconi-Renzi vorrebbe mettere all'angolo.
  • aniello r. Utente certificato 3 anni fa
    LETTA 500 MILIONI TE LI HA DATI IL NANO PER LA SUA RESURREZIONE.
  • giorgio 3 anni fa
    Un nuovo Umanesimo Nei giorni scorsi Letta in visita negli Emirati ha espresso valutazioni positive e fiduciose sul futuro economico dell'Itlia, effettuando un esercizio funambolico azzardato, privo di oggettivi riscontri, che anche agli astanti deve essere apparso pericoloso. L'economia geme sotto le temperie economiche che sembrano sempre più non ascrivibili a contingenze stagionali "sfortunate", ma piuttosto l'aggravarsi di una malattia terminale. Si avvicinano le elezioni europee, e pertanto ci attende nelle prossime settimane l'avvio di una campagna mediatica di disinformazione, patrocinata dalle forze di regime, allo scopo di omaggiare e rendere credibili le poliche economiche europee fin qui imposte e adottate dagli ultimi governi del paese. Ma se vogliamo riportare il tema del dibattito politico al centro dell'interesse degli italiani, le questioni da affrontare sono quelle dell'Europa, dell'euro e del modello di scocietà post-capitalista che vogliamo realizzare. Attenzione perché il tentativo messo in campo da questo regime illegittimo sorretto ideologicamente da Renzi e Berlusconi é un modello di governo antipopolare volto solo a salvare un modello economico agonizzante non più attuale e condivisibile. Questo modello di capitalismo ha finito per fagocitare se stesso (Marx). Ma forse un nuovo modello di umanesimo che veda al centro l'uomo e le sue esigenze é ancora possibile. giorgio
  • Davide C 3 anni fa
    Io sinceramente non ho capito nulla
  • Giulio S. Utente certificato 3 anni fa
    E correggiamolo sto proporzionale sennò i prossimi governi saranno ancora in balia dei partitini.. Andate a fare una ricerca su wikipedia (se vi mancano altre fonti migliori e più esaustive) e vedrete che siamo in rischio prima repubblica con 50 governi in 50 anni. Io comunque continuo a non capire come un movimento antipartitico e anticasta scelga il proporzionale che favorisce appunto il partitismo. E neppure come possiamo preferire gli anonimi collegi nazionali all'uninominale che mette a confronto le persone (1 per soggetto politico) che conosci della tua zona e che se dicono stronzate perdono la faccia davanti a parenti e amici. Bon ho avuto modo di votare e accetto la decisione, ma vi invito qua a scegliere un proporzionale con metodo del divisore rettificato (1-1,5-2)e con uno sbarramento al 5% almeno. Sennò casini e merdine del genere faranno sempre il buon e cattivo tempo. Bella!
  • giorgio 3 anni fa
    Corrado Augias : il Pd schiera in campo i pezzi da novanta. Il PD mette un argine al dilagare del populismo con la famosa intervista su la7 di uno dei migliori intellettuali del nostro tempo o almeno così ritenuti tali. Corrado Augias, tra un sorriso ammiccante ed un garbatissimo apprezzamento estetico all’esponente del m5s Alessandro Di Battista che lo ha preceduto, dice di lui: “un bravo ragazzo, io se fossi un datore di lavoro lo assumerei”, stimolato dall’intervistatrice, parte in quarta con un durissimo attacco al movimento pentastellato, la cui sintesi é riassunta nell’equazione esemplificativa movimento5 stelle uguale a dittatura fascista. Ora c’e’ da dire che il buon Augias, pure riconoscendogli tutte le attenuanti generiche, dimostra di non conoscere il movimento che Grillo rappresenta e soprattutto dimostra di non capire le istanze e le attese popolari che esso interpreta. Augias, convinto com’è (manca un po’ dall’Italia) che la “sinistra” italiana rappresenti ancora le istanze popolari più genuine di eguaglianza sociale, di difesa dei salari, e sia sinonimo di libertà, si schiera incautamente dalla parte dei più forti, del potere costituito, dimostrando di vivere come un novello Guglielmo di Ockham isolato dal “mondo corruttibile” in una sua turrita cittadella medievale tra cavalieri e candide principessine, al riparo dai turbamenti che un popolo tumultuoso e in rivolta può rappresentare al suo aristocratico ed imperturbabile distacco. giorgio
  • Za Stalinu 3 anni fa
    Si può anche usare il proporzionale puro, la 'correzione' deve venire da altrove, non dal sistema elettorale: deve essere una qualche regola istituzionale che garantisce la 'governabilità', cioè 1) che si converga sempre verso una decisione 2) che questa decisione sia 'sensata' cioè abbia una logica e non sia un semplice 'collage' fatto per accontentare tutti. Non c'è altra possibilità che l'elezione diretta del Presidente della Repubblica, un Presidente capo del governo che abbia il potere di firmare (o non firmare) ogni legge a sua discrezione, cioè anche in base ad una propria linea politica.
    • Giulio S. Utente certificato 3 anni fa
      una vaga idea della posta in gioco, non si può relegare al buonsenso cose che concernono la vita di milioni di persone servono regole serie e chiare..
  • giorgio 3 anni fa
    Al “Movimento 5 Stelle” VII Commissione (Cultura, Scienza e Istruzione) I Commissione ( Affari Costituzionali, Della Presidenza del Consiglio e Interni) Oggetto: Richiesta di presentazione alle Camere di n. 2 interrogazioni parlamentari contenenti i seguenti argomenti : - Integrazione nell’ordinamento scolastico della materia scolastica (Storia delle Religioni), escluse le Università, da affidare a docenti provenienti da formazione universitaria in ambito teologico- storico-filosofico. (Attualmente in virtù degli accordi tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede l’insegnamento di detta materia non esiste, e l’insegnamento della cosiddetta “Religione” è appaltato alla Chiesa Cattolica che tramite le Curie Vescovili diocesane provvede alla formazione, gestione e collocazione del personale “ insegnante”. Detta situazione fà sì che di fatto la catechesi confessionale si sostituisca all’insegnamento pubblico garantito dall’ art. 33 della Costituzione, con i gravi pregiudizi per la cultura ed il pluralismo che nederivano). - Commissione parlamentare Vigilanza RAI Apertura di indagine sulla sperequazione inerente alla visibilità e spazi televisivi offerti dalle reti televisive pubbliche, in materia di Confessioni Religiose riconosciute, volta a garantire parità di diritti a tutte le confessioni religiose e dunque pluralità di informazione ed ampliamento orizzonti culturali. Colgo l’occasione per porgere i migliori saluti giorgio
  • Roby 3 anni fa
    Non abbiate paura! 1) Voi che non votate da anni o che votate il PD e PDL solo perché il cambiamento vi spaventa, Non abbiate paura di votare il Movimento 5 Stelle, sono bravi ragazzi che lavorano tanto e stanno ripulendo le istituzioni! 2) Non abbiate paura di informarvi, la politica è più semplice di quanto vogliono farla sembrare in TV, se siete informati voterete con coscienza! 3) Non abbiate paura di votare il Movimento 5 Stelle, perché un giorno i vostri figli, i vostri nipoti vi ringrazieranno e vi abbracceranno con gli occhi lucidi di pianto dicendovi: Grazie papà, grazie mamma, grazie Nonna, grazie Nonno di aver creduto nel cambiamento proposto da persone oneste che ci hanno donato un futuro sereno e pieno di lavoro! 4) Non abbiate paura di pensare che siete stati presi in giro da chi avete sempre votato(PD e PDL) la colpa non è tutta vostra e potete sempre ricredervi votando l’Onestà dei ragazzi del Movimento 5 Stelle! 5) Non abbiate paura di chi ha dato indietro 42 milioni di euro e si taglia a metà lo stipendio ogni mese finanziando imprese in crisi e progetti concreti per il paese! 6) Non abbiate paura del futuro; è nelle vostre mani potete crearlo voi, basta smettere di votare chi ve lo ha rubato, PD e PDL ! 7) Non abbiate paura di iscrivervi al movimento solo perché vi viene chiesto un documento, più sono gli iscritti e meglio si collabora e lavora alle leggi che il movimento sta scrivendo! 8) Non abbiate paura di iscrivervi al movimento solo perché vi viene chiesto un documento, basta comportarsi bene nel rispetto delle regole e civilmente proprio come da anni siete abituati a fare nella vita reale! 9) Non abbiate paura di partecipare al cambiamento divulgando tutto quello che fanno i parlamentari del movimento per smascherare le magagne del PD e PDL per proteggere lobby economiche! 10) Non abbiate paura di sentirvi cittadini vivi ed attivi per il cambiamento di questo paese Papa Giovanni Paolo II diceva sempre ai giovani……’Non Abbiate paura!’
    • JOY-KEY 3 anni fa
      "NON abbiate paura" PAPA Giovanni Pure io ascoltavo spesso questo messaggio e osservando il modo e l'atteggiamento con cui lo diceva... arrivai alla conclusione CHE... Di Cosa può/deve avere paura l'uomo che può o potrebbe influenzare negativamente la sua VITA???? LA GUERRA? LA miseria, attraverso CRISI economiche o ambientali? I disordini sociali attraverso incomprensioni o altro? o altri fattori di vario genere che potrebbero influire nella vita di ognuno di noi? la chiesa conosce le debolezze dell'uomo... per cui quando ci mette in guardia...aprire il RADAR è sempre utile. saluti a te...ciao JOYKEY PS.non sono un ossessionato religioso, di fatto ascolto tutte le religioni... in ognuna di loro ci sono messaggi da prendere sempre in considerazione a prescindere.
  • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
    ma dai ma davvero non avete capito che stanno bypassando ogni regola o regolamento democratico?????????????????????
  • giorgio 3 anni fa
    Raccolta di firme finalizzata alla presentazione di una mozione popolare del M5S per la modifica dell'art. 1 della Costituzione Italiana: Modifica incipit all'art. 1 della Costituzione Attuale: L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro.. Proposta testo modificato: L’Italia é una Repubblica democratica fondata sulla libertà per raggiungimento della felicità individuale e collettiva del suo popolo sovrano. giorgio
  • Francesco Cagliari 3 anni fa
    Situazione in Italia: - dal punto di vista politico, tendono a escludere il movimento 5 stelle. - dal punto di vista Mafioso, le minacce diffuse nel Paese sono volte a disincentivare chi potrebbe andare a testimoniare al Processo Stato-Mafia. Le due cose sono distinte, ma avvenendo esse contemporaneamente vanno studiate allo stesso tempo da quanti impersonano la parte migliore dell'Italia.
    • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
      la prima giusta anche se scontata,la seconda sbagliata la mafia è stata ripulita in accordo con i poteri europei.Sei sicuro che rinaa sia così ingenuo da spifferare in carcere, davanti a telecamere, l'intenzione di ammazzare questo o quello??Distrazioni amico mio distrazioni
  • michele p. Utente certificato 3 anni fa
    ma dopo tutto ciò un premio di maggioranza con un numero fisso di seggi o un doppio turno si discuterà?
  • Davide Iuliano 3 anni fa
    Ma che pagliacciata è questa, o il proporzionale è puro oppure non è proporzionale. Io non vi voto, sia chiaro, ma se i vostri iscritti hanno scelto il proporzionale, quello deve essere. Ho la vaga sensazione che, come in altre votazioni, il tutto è diretto verso un risultato già definito da tempo da parte di Grillo e Casaleggio.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Scusa, ma se non voti, che ti importa di cosa fa il m5s?
    • Maria E. Utente certificato 3 anni fa
      Meno male che non ci voti, gli vogliamo TANTI, ma buoni!!!
    • Christian Dalenz Utente certificato 3 anni fa
      scusa ma cosa dici, attualmente è in vigore un proporzionale puro con soglie di sbarramento...
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      vota altro e sentiti tu un pagliaccio!!saluti
  • Hivon T. Utente certificato 3 anni fa
    PURO! -Altrimenti si può scegliere se barare poco, tanto o così così! -Altrimenti si può scegliere una casta di "purosangue" arrocata e dove gli altri devono essere scagliati in fondo alla rupe! -Altrimenti si fa il conto di cosa conviene e cosa non conviene... a se stessi ed al proprio partito! -Altrimenti in termini di libertà e democrazia precipiteremo ancora più in basso! -Altrimenti i poteri extra stato italiano potranno determinare lo schieramento vincente (es. l'aiutino della chiesa cattolica). -Altrimenti è meglio andarsene all'estero e mandare in Italia le future generazioni... ma solo per farsi le ferie!
  • giorgio 3 anni fa
    Una minestra calda, un pezzo di pane oh a grillì è inutile che te scaldi tanto, che te agiti e te dimeni. Statte bono dai, che c’é pure la Tv e a casa ce vedono. Lo dico per il tuo bene sai, che te credi, poi te arriva pure Dambruso e quello mena. E’ l’unico che qui fà per vero, quello mena davero. Per il resto poi è tutto finto dai che te credi, famo per ride, per arrivà a fine giornata no? Guarda a noi del PD: Prima facevamo finta de fare opposizione, e adesso famo finta de govenà. E’ tutto finto è de plastica: governo, opposizione, legge elettorale, siamo tutti d’accordo no? Famo finta de litigà tra noi e de discute, ma poi a sera namo tutti a fare caciara a casa de Silvio, un piatto de minestra calda e un pezzo de pane…. Dai grillì, il mondo è cambiato: ce stà l’Europa ce stà la globalizzazione, ce stà l’America no? Mica me dici che te credi ancora a ste frignacce: la lotta de classe? la difesa del salario, Il conflitto de interessi e tutte ste manfrine? Ascoltami: de operai da difende non ce ne stanno più, le classi so’ tutte uguali, tutti morti de fame senza un euro, che se poi diciamolo, anche se li togli l’imu, quelli mica sopravvivono ancora tanto. E poi Silvio bisogna che ce lo tenemo no, come famo ? Diversamente non se po‘ fà, dimmi tu con chi lo facemo il bipolarismo e tutto sto’ teatrino? Chi prendemo per il culo poi? Ma te credi davero de contà ancora qualcosa? Che ce guadagni qualcosa a stare qui a gallà, a discute tanto a fare opposizione? Ma de che? A noi ce pagano per far dormì la gente, pe’ sedarli no? pé tenerli boni fin tanto non chiudono gli occhi pe' sempre. Eddai canta pure tu falli addomentà, in fretta. E’ tutto finto, é pe’ ride, pe’ andare da Silvio e dudù, una minestra calda e un pezzo di pane. giorgio
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna puntare anche su questo: trovare persone degne e note in ogni campo e attività scientifica, culturale e produttiva. Voci fuori dal coro, come già è stato fatto con i vari personaggi di spicco che su questo blog hanno scritto articoli importanti. Per la conoscenza collettiva sono quelli che fanno maggior effetto sulla gente poco informata, proprio perchè non inseriti nel Movimento, visto che i rappresentati molto spesso, anche quando garbati e pacati vengono considerati pari a dei fanatici. Parole come quelle di Fo, Agosti e tanti altri dello stesso calibro possono incuriosire molto di più, soprattutto se lasciano trasparire sempre l'onestà del loro pensiero
  • Oscar Magnaldi 3 anni fa
    Ma un proporzionale puro con sbarramento non esiste?
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      certo
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      si può fare. Al 10% lo metterei. I mangiatori di professione a lavorare.
  • Michele P. Utente certificato 3 anni fa
    Parto dal presupposto che in un parlamento libero dovrebbe essere abolito il voto per "PARTITO PRESO". Questa frase è l'emblema di come oggi i PARTITI siano la rovina della democrazia e della politica. Seguendo un po' i lavori parlamentari NON è mai successo che si fossero votati in maggioranza provvedimenti o emendamenti dove il governo dava parere contrario. Quanti parlamentari nel corso degli anni della REPUBBLICA ha dovuto ingoiare a forza delle decisioni e ha dovuto fare violenza alle sue stesse convinzioni per disciplina di PARTITO? Le rare volte che è capitato si è subito parlato di crisi di governo! Per quale motivo razionale si deve continuare a concepire la politica in questa maniera? LE MAGGIORANZE si costruiscono intorno alle cose giuste e sensate e non intorno agli apparentamenti che poi per mantenerli ed onorarli necessitano di scambi di FAVORI (da qui nascono corruzioni o vendette nel voto segreto). Posto questa lunga premessa che sarebbe da discutere più a lungo, per continuità logica mi dichiaro a favore del sistema proporzionale PURO. W M5S unica speranza!
  • Salvo E. Utente certificato 3 anni fa
    Pierfy Silvio, la più grande e commovente storia d'amore del mondo http://www.youtube.com/watch?v=MU-tFyvZuv4
  • Mario M. 3 anni fa
    I seggi da distribuire sono parecchi, per cui non c'è un grosso problema di effetti distorsivi dei resti. Mi sembra inutile introdurre metodi di calcolo artificiosi e relativamente complessi solo per dare o togliere pochissimi seggi ai partiti minuscoli. Meglio un quoziente naturale secco, però con sbarramento al 5% o giù di lì per evitare la proliferazione di partitini minuscoli che in parlamento diventerebbero solo merce di scambio.
  • giorgio 3 anni fa
    Fratelli grillini l’Italia s’è desta della rivoluzione di Grillo s’è cinta la testa. D’ovè la vittoria? Le porga la chioma siam schiavi di Roma Grillo ci liberò. Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. Noi siamo da secoli calpestati, derisi perché non siam liberi perché siam divisi. Raccolgaci un’unica rivoluzione, una speme di combattere insieme già l’ora suonò. Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. Uniamoci,ascoltiamoci, l’Europa corrotta rivela al popolo la via della lotta; Giuriamo far libero Il suolo natio uniti con Grillo chi vincer ci può? Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. Dall’Alpi alla Sicilia dovunque è Legnano ogn’uomo di Grillo ha il core, ha la mano, i rivoluzionari d’Italia si chiaman grillini fuori gli aguzzini la battaglia infuriò. Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. Son "fiori" che piegano le spade vendute già Strasburgo e Berlino le penne han perdute. Il sangue rivoluzionario Il sangue grillino non sia speso in vano l’Italia liberò. Stringiamoci forte siam pronti alla morte la rivoluzione chiamò. giorgio
    • Giulio S. Utente certificato 3 anni fa
      miinchia proprio un poeta sei..
  • Fernando F. Utente certificato 3 anni fa
    Euro o non Euro questo è il problema. Penso che l'approvazione di urgenza del decreto Bankitalia sia stato un preciso ordine dato dall'Europa a Letta. Questo perché all'Italia costerebbe molto più un'eventuale uscita dall'Euro. e quindi vogliono scoraggiare questa eventualità e metterci con le spalle al muro. non ho paura di uscirne ma bisogna considerare di doverci rimanere per sempre con questa moneta. Una cosa è certa, se si resta nell'euro bisogna battere su 2 tasti: i prezzi dei beni devono scendere di almeno il 30% e bisogna mettere più soldi nelle tasche di chi lavora diminuendo semplicemente il costo delle tasse del 50%(trattenute in busta) e aumentare del 30% le buste paga. L'imprenditore Risparmia qualcosa, il dipendente a più soldi da spendere, i prodotti costano meno e il commercio potrebbe riprendere a vivere. Aiutatemi a capire
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      NO. NON BISOGNA STARE NELL'EURO. E' COME DIRE CHE NOI, PER PAGARE IL DEBITO (CHE CRESCE ALL'INFINITO) DOBBIAMO AFFIDARCI AGLI STROZZINI CHE CI PRESTANO SOLDI, ANCHE SE A TASSO SEMPRE PIU' ELEVATO. E' SBAGLIATO E MORTALE! BISOGNA STACCARSI DAGLI STROZZINI, CIOE' USCIRE DALL'EURO DEFINITIVAMENTE, VISTO CHE SONO PIU' I SOLDI CHE VERSIAMO CHE QUELLI CHE CI TORNANO INDIETRO (CHE COSA PENSAVATE, CHE L'UE CI REGALASSE SOLDI? QUELLI SONO SOLDI CHE GLI ABBIAMO DATO NOI!!!) DOBBIAMO RIPRENDERE POSSESSO DELLA NOSTRA TERRA, CI SERVE SOVRANITA' TOTALE (POLITICA, ECONOMICA, GIURIDICA, FINANZIARIA, LEGISLATIVA ETC). DOBBIAMO TORNARE AD ESSERE PADRONI A CASA NOSTRA E TRA I DIVERSI MODI DEMOCRATICI C'E' ANCHE IL COSTITUZIONALISSIMO REFERENDUM!!! MA NON VA FATTO ONLINE, PERCHE' QUESTO E' UN PAESE DI PENSIONATI, DI PERSONE ANZIANE, E HANNO DIRITTO A SCEGLIERE COL METODO DELLA SCHEDA CARTACEA.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      se si resta c'e' una sola soluzione: gli stipendi medi devono scendere ancora del 20%. Mi spiace ma non c'e' alternativa
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    E' più facile che un cammello passi attraverso la cruna di un ago che... ........... avere un politico onesto e altruista
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    http://www.youtube.com/watch?v=v4CHgi9Ko2w dedicata a Beppe!!!!
  • Lino Viotti Utente certificato 3 anni fa
    ............ATTENZIONE !!! ........NON FATEVI FREGARE . VOTATE PER IL PROPORZIONALE PURO !!! Qualsiasi "CORREZIONE " sarà fatta affinchè la gente NON ci capisca niente e sarà fatta per fregarCi un'altra volta . NON FATEVI FREGARE .
    • Giulio S. Utente certificato 3 anni fa
      Affinché la gente non capisca niente? Ma ritieni proprio che siamo una masnada di cretini e che non riusciamo a capire un paio di regole? Dai su fai uno sforzo.. oltretutto è spiegato talmente semplice che anche un bambino di sei anni potrebbe capirlo..
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      cioè per come si votava ai tempi di De Gasperi, Togliatti, Andreotti, Berlinguer, Almirante, Forlani, Craxi ecc. ecc. ecc..... Buona idea.
  • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
    su sky sondaggio vicenda GRILLO-boldrini chi ha ragione GRILLO 66 boldri 34 capito boldri????
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Ascoltatela, il meraviglioso Daolio quasi trent'anni fa', aveva previsto tutto. Grande Augusto .http://www.youtube.com/watch?v=z6yKh3VOECM
    • Mauro T. Utente certificato 3 anni fa
      Augusto è grande a prescindere............
  • Ugo 3 anni fa
    Qualcuno mi può spiegare le domande del sondaggio del duo FLORIS/PAGNONCELLI? Molto più ridicole di Crozza, da scompisciarsi dalle risate!!!! Ma chi le ha formulate? CETTO LAQUALUNQUE?
  • giorgio 3 anni fa
    Il paese che vorrei Vorrei vivere in un paese libero, dove non vi é stato, né giurisdizione né polizia alcuna, perché gli uomini sono giusti e retti. Né vi sono leggi, perché l’unica legge conosciuta è quella di madre natura. Un paese dove non vi sono eserciti né guerre, perché gli uomini sono saggi e vivono in pace. Dove non vi sono tasse da pagare, perché non esiste denaro, in quanto del tutto inutile. Un paese dove non esiste corruzione perché nulla è corruttibile. Vorrei vivere in un paese dove gli uomini sono tutti uguali, dove non esistono né classi sociali, né differenza alcuna. Dove il “mio” e il “tuo” scompaiono, e non esiste proprietà privata perché causa di invidie e sopraffazione, ed é origine di ogni male. Un paese dove tutto è in comune, e dove non vi sono recinzioni, perché nulla esiste di ciò che non puoi avere, e non esiste cosa che non ti sia data. Dove tutto ti è concesso perché tutto devi dare. Vorrei vivere in un paese dove non esiste lavoro comandato, né organizzazione del lavoro alcuna, né il suo sfruttamento. Dove non esistono padroni né servi, perché non esistono uomini che non siano liberi. Un paese dove non esiste ricchezza né povertà, in quanto non vi alberga cupidigia ed inganno. Un paese dove non vi sono guerre di religione, né religione rivelata alcuna, perché dio è natura. Dove l’uomo non teme sorella morte perché é utile e necessaria. Dove la natura è buona e feconda, e genera grano per il pane della vita e scaturisce acqua che è fresca casta e pura. Vorrei vivere in un paese, dove uomini e donne possono piacersi e amarsi liberamente. Dove posso baciare ed essere baciato, amare ed essere amato, da tutte le donne che incrocio per strada. E così felicemente essere ricambiato di tanto ardore in ogni istante della mia vita. Vorrei vivere un paese dove tutti sono felici, quando sognano di vivere in un paese che non c’è. giorgio
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      sì, sì, come no
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      quando lo trovi fammi un drin! :-) comunque è una bella utopia.. forse fattibile con la Distruzione Totale.. e nella successiva rinascita dell'Uomo
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    .* Peace and Love *. http://www.youtube.com/watch?v=cI6aTxrOeqI Sogni....(s)fioriti! ^__^
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    A ZORO , ma va a vendere er cocco ar Pigno.
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Me dispiace che debbo pagà l'abbonamento e che sti sordi vanno puro a te. Ma vattela a pià nter c. tu e dammil'ano.
  • Eposmail Utente certificato 3 anni fa
    ..ma i sondaggi pagnoncelli....li fa col trottolino? *****
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Insomma, a quanto ci danno, 3 a 1 oppure 2 a 3, cosi me gioco 50 euro, se potessi vincere...... Danno proprio i numeri sti cazzoni impuniti, ma sono tutti sulla mia lista.
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Leggi.... Potere ovunque...dovunque... Chi sta lassù pensa sempre a tutto quando solo di agi si circonda da ingordo smette di lavorare per gli altri e comincia a comportarsi da farabutto Cerca di togliersi ogni prevedibile intoppo con le moine circuisce i più bravi e capaci meglio averli vicini e complici che contrari che gli frega se nelle coscienze poi c'è un groppo Quando si vive lassù da un po' di tempo non guarda più giù ma solo più in alto non c'è più attenzione per chi soffre in basso per quelli che nella vita non hanno più scampo Se si presenta un pericolo cerca di eliminarlo lo fa con un sorriso, un patto o un'intervista tanto è sempre lui a condurre la sporca partita ed è la gente che male osserva a giustificarlo Così il Potere si rafforza e diventa più grasso basta far correre la gente più veloce e a vuoto cercar di distoglierla o di non farla pensare sa che riesce rassicurare,ma è pronto con un masso Ogni delitto viene scaricato presto sugli altri ormai il Potere si è levato dalle responsabilità ha previsto anche una difesa mediatica paurosa l'importante è che in mezzo ci siano dei filtri Non sarà così facile arrivare tanto in alto andare là e scoperchiare quel barile di sporco rovesciarlo a terra e farlo arrivare nelle strade far vedere come vive la gente sarebbe già molto Bisogna perciò far capire presto alle persone che questi non fanno più gli interessi di un Paese se si danno da fare è per esportare soloil proprio logicamente sottratto a un popolo muto e beone
    • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
      si ma il punto è l'assoluta necessità di "condividere" e conoscere la visione alungo termine della lobby di potere che sta imponendo questi drastici cambiamenti."Cambiamento" perchè di questo si tratta.Credendo che l'unione europea sia nata copiando il modello americano la vocazione di ogni singolo stato quale sarà?Perchè negli USA la vocazione dei singoli stati secondo me è la seguente: stato di new york vocazione finanziaria,la california nuove tecnologie e intrattenimento,whashinton governativa,florida,nevada e via dicendo. Qual'è sarà la nostra vocazione ,come stato ,nell europa unita tra 20 /30 anni?? E' questo gruppo di potere europeo (vedi bildemberg),e per 1 che conosciamo ce ne sono altri 10 a noi ignoti,che determina le politiche del nostro paese,con una ramificazione di burattini spingi bottoni e burattinai.Tutto (o poco) questo per dire che se capiamo e condividiamo l'obbiettivo di questi nuovi e vecchi manovratori padroni europei, forse riusciremo a rimanere opposizione per i prossimi anni.Il che non è da poco vista la struttura mediatico-militare ,con una macchina del fango mai vista,che sta logorando l'immagine dei nostri eletti in parlamento.Condividere
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      già...ma nei programmi del Potere c'è anche questo, la cancellazione della Memoria p.s. bisogna far presto sì, anche perchè i media danno una mano a Loro in questo, non sicuramente al popolo
    • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
      "Bisogna perciò far capire presto alle persone" Sono pienamente d'accordo.Manca la condivisione,ricostruzione, della visione storica (1999)fino ad oggi.Questa è la via
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    al primo voto prendiamo oltre il 50 x cento e pagnoncelli dirà che obiettivamente...non aveva capito un cazzo!!!!
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    Floris ha un'ossessione per il M5S, ne e' terrorizzato. Gli esce la bava dalla bocca come il diavolo di fronte all'acqua santa. In quanto ai sondaggioni di pagnottelli va be, questo è colui che dava il M5S al 12,5% una settimana prima che prendesse il 25,6%. Insomma, un cazzaro va!
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      ti sei avvicinato di piu', 12,8% http://www.youtube.com/watch?v=8w0ZevbOWOY
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    Mannagg a becchi potevi chiedere a pagnuncelli quali erano state le previsioni pre elezioni dell'anno scorso del m5s (14,5%) a fronte del risultato (25,5). Gli avresti fatti fare una figura di m.
  • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
    loro hanno queste merde di giornali e giornalisti..noi abbiamo il passaparola ,le persone sono in grado di vedere dove è il marcio e la malafede. renzi-berlusconi stessa faccia stessa razza stesso partito
  • emiliano u. Utente certificato 3 anni fa
    Pagnoncelli sei coma la banconota da 3 euro Ahahahahahah ridicolo prezzolato colluso
    • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
      bravo emiliano ,pagnoncelli e Floris suca
    • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
      Aahahaha bella questa :D
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Ma cha cazz...dicono in tv, m5s al 21%, ieri ci davano al 24domani al 18%, ragazzi siamo in 9 milioni, anche se il vecchio Napo non lo sa', siamo pronti a fare pulizia o no, ricordate prossimo appuntamento Elezioni Europee, per scardinare dall'interno anche la UE.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Sarebbe bello dire questo a quelli della casta dell'UE (rompuy,malmstrom,rehn ecc): Cari Signori, in questi anni abbiamo capito tante cose. Abbiamo visto la casta gongolare e la povera gente uccidersi o cercare il cibo nei cassonetti. Conoscervi è stata un'esperienza interessante ed anche elettrizzante. Forse troppo elettrizzante. Direi, letale per noi. Ad ogni modo, senza perdere altro tempo e senza rancore alcuno, noi andiamo in congedo. Da oggi in poi potrete andare avanti anche senza questa Italia che vi ha fatto tanto arrabbiare e penare (soprattutto arricchire). Noi torniamo alla vecchia e amata lira e alla nostra indipendenza. Con l'uscita dall'euro e la cacciata dei politici corrotti dalle poltrone, inauguriamo anche il nuovo Rinascimento italiano. Un saluto cordiale e che Bruxelles vi illumini a tutti! (Tanto la bolletta ora ve la pagate voi). Quindi i parlamentari italiani si alzano in piedi in silenzio religioso e abbandonando la sala, fanno a tutti il gesto del dito medio e dell'ombrello...
  • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
    POSSIAMO ANALIZZARE GLI EVENTI DAL 1999 PER ARRIVARE AD UNA RICOSTRUZIONE CHE CI PORTA AD OGGI????
    • JOY-KEY 3 anni fa
      SE vogliamo risalire da così lontano non dal 47... ma dal 1908-19013/14... comunque si potrebbe risalire dall'epicentro... diciamo dalla RIVOLUZIONE FRANCESE... oppure dal crollo dell'impero ROMANO... saluti...JOYKEY
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      è cominciato tutto dal '47
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      una figura che dice tutto bilancia dei pagamenti zona euro (fig 2) http://www.frbsf.org/economic-research/publications/economic-letter/2013/january/balance-payments-europe-periphery/
    • JOY-KEY 3 anni fa
      FACILE come la trasparenza dell'acqua chiara... 1992-1999---------ascesa-piatta 1999- 2007/08-----ascesa- discendente 2008-2011---------discesa-discendente 2011-2014---------discendente-agli abissi 2014..........---------buio profondo Ciao, JOYKEY.
  • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
    cosa lega lettamen e Bignardi coma mai una difesa cosi accorata????lettamen stattene in Kuwait...
  • mario45 massini Utente certificato 3 anni fa
    Eliminato Mastrapasqua in un batter d'occhio (si sono accorti improvvisamente della montagna di incarichi che aveva) subito spunta il deficit-voragine dell'Inps. Si sta "allestendo" il taglio delle pensioni, non d'oro ma di latta? E' probabile.
  • emiliano u. Utente certificato 3 anni fa
    Pagnoncelli Ahahahahaha. Su sky tutti i sondaggi sono a favore dei cittadini 5 stelle Quindi se hai mentito anche sulle intenz di voto allora siamo al 40 per cento
    • Andrea Caroli (elettrociccio) Utente certificato 3 anni fa
      Si, su sky (che non è proprio da pentastellato) negli ultimi 4 sondaggi la percentuale s'è spostata mediamente di 4 punti a nostro favore.......l'ultimo sulla polemica con la boldrini è al 66% a favore del M5S!!! Pagnoncelli semplicemente capovolge i dati.....
  • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
    ahahahaha pagnoncelli ha sconvolto l'uditorio ballarone...ahahaha gli ha detto che vince berlusca ...ahahahahah ...mammamiaaaa
  • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
    Pagnoncelli Pagnoncelli se mi para rai3 e renzi son capace anchio di fare quei sondaggi.ma perché fai riferimento sempre ai 5stelle e non a pdl o pd-l????mediocre tu e Floris ecco un valido motivo per non pagare il ....
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    A livello comunicativo i parlamentari dormono ancora, oggi Marco Travaglio gli ha scritto un prontuario degli insulti che dal 2007 ad oggi la stampa di regime ha vomitato sul movimento. CITATELI!!!!!!!!!!!! Vi attaccano parlando di insulti? Aprite il tablet e fate nomi e cognomi senza paura di querele, quelle cose le hanno scritte, nero su bianco, la brutta figura quando si parla di insulti la faranno gli altri! Sveglia! Cosa doveva fare più di così Travaglio, fare una mailing list a tutti i deputati con un pdf in allegato con le istruzioni d'uso? Dal punto di vista della comunicazione bisogna migliorare
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Pienamente d'accordo con il tuo commento. Anche oggi la Taverna e altri non hanno minimamente ribattutto, hanno subito passivamente il gioco al massacro scusandosi perfino. Diteglielo in faccia che sono dei venduti e spostano l'attenzione su puttanate per occultare fatti gravissimi, e se volte continuare con la storia degli insulti tirate fuori l'enciclopedia dell'insulto ai 5 stelle di Travaglio. SVEGLIA!!!!!!!!!!!!!!!
    • charles bronson Utente certificato 3 anni fa
      l'ho scritto anche io , ma è mai possibile che Becchi non legge il FQ . Doveva portarsi l'articolo di Travaglio e li avrebbe letteralmente distrutti perchè significava capovolgere tutto il fango di questi giorni e buttarglielo in faccia, invece il vecchietto sta li a balbettare .
  • charles bronson Utente certificato 3 anni fa
    Perchè Becchi non approfitta per mandare affanc**** in diretta ,Pagnoncelli per le puttanate che si inventa? Ma che pagliacciata !
    • charles bronson Utente certificato 3 anni fa
      era chiaramente una battuta . Questi vanno incula** con i loro stessi modi con la leocrema.
    • Andrea Caroli (elettrociccio) Utente certificato 3 anni fa
      Così glie damo n'altra occasione pe' parlà d'altro contro di noi........anche se gli insulti se li meriterebbero tutti!!!
  • Andrea Caroli (elettrociccio) Utente certificato 3 anni fa
    Ma pagnoncelli i sondaggi dove li fa.....a Paperopoli??!!! >:(
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      difatti non capiscono perché non fanno csx 49% cdx 49% m5s 2% almeno non fanno nemmeno finta di imbrogliare
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    possono metterla come vogliono ,tanto vinciamo noi!!!!!
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Che schifooooooooooo....Floris, sei nella mia lista.
  • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
    PER QUALE MOTIVO HANNO CREATO L'UE????
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      solo per mangiare, almeno i nostri di sicuro. Di altri non m'intendo.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      ma anche usa giappone russia Inghilterra si stanno confrontando con i mercati emergenti ma non hanno i nostri problemi. E nemmeno hanno deflazionato come noi. Come nemmeno hanno fatto i paesi UE che non adottano l'euro (che tra l'altro nonn han perso 1 posto di lavoro)
    • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
      SECONDO ME L'UE E' NATA PER CONTRASTARE LE ECONOMIE ASIATICHE CHE NEL 2001 ERANO EMERGENTI,OGGI SONO CONSOLIDATE. CREATA SUL MODELLO U.S.A.
    • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
      SI MA ENTRIAMO NEL MERITO ANCHE SE POSSIAMO ARGOMENTARE SINTETIZZANDO UN POCHINO
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      per avvantaggiare qualcuno a scapito di altri. Qualcuno ci sta guadagnando (pochi) e altri (tanti) ci perdono. La fuffa degli stati uniti d'europa credo sia ormai evidente
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    "Non abbiamo materie prime se usciamo dall'euro siamo finiti" Difatti prima del 2000 abitavamo nelle capanne di paglia..
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    stanno sempre Sparlando di Noi in tv, meglio cosi, piu sparlano, piu' dicono fesserie, piu' le persone capiscono la ns. battaglia per salvare questo meraviglioso Paese. Si, l'Italia e' un Paese Meraviglioso, governato da corrotti e corruttori, asini e somari,puttanieri e meretrici, cerchiamo di fare pulizia, prossima tappa Elezioni Europee.
  • Francesco Cagliari 3 anni fa
    Situazione in Italia: - dal punto di vista politico, le forze tendono a escludere il movimento 5 stelle
  • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
    PER QUALE MOTIVO HANNO CREATO L'UE?
  • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
    PROCEDIAMO INSIEME
  • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
    siii ma il perchè di tutto questo qual'è?????
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Scusa Alessandro, doveva andare in chiaro .. Ciao ..
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Cerco di evitare di guardare Ballarò, Piazza Pulita, Servizio Pubblico e compagnia cantante, vengo nel blog e leggo la telecronaca di questi programmi spazzatura...eddai ragazzi, è masochismo azz....
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Questa e' bella, il problema della disoccupazione in Italia e' il costo del lavoro, e allora quale idea si fanno venire, abbassare lo stipendio mensile (gia' inadeguato) e non le tasse che gravano su di esso, stanno eseguendo il piu' grande esproprio proletario degli ultimi 20 anni, si puo' lavorare per 800 euro al mese?
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      difatti e' una minxhiata anche quella http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/11/costo-del-lavoro-il-falso-problema-dellindustria-italiana/559053/
  • Paolo Cristian Agrillo 3 anni fa
    Una questione come questa credo andrebbe fatta votare come referendum! insieme ad altre questioni urgenti ed importanti...come l'immigrazione... ma ognuno si prende il suo merito... logicamente... Ci tengo a precisare... che non serve un DANTON ne tanto meno un Robespierre... La verità è che serve un vero Napoleone un Vero Bonaparte... se si conosce davvero la storia e come tale e tali conosciamo davvero l'Europa, l'Inghilterra la Germania e la Russia... Credo che oggi più che mai allo stendere d'un tappeto rosso...(corte d'Europa ad un presidente, un certo tale, irraggiungibile e sconosciuto) si sia compreso... ma cosa volete.. parole al vento... non c'è più posto per la libertà, le virtù e la religione... tutti scappano... ma dove scappi??? tutti lottano... ma contro cosa lotti??? è in noi, dentro di noi, la risposta a tutto questo scempio... ma si, parole di un giovane senza senso.
  • charles bronson Utente certificato 3 anni fa
    Becchi sarà pure un buon uomo ,ma in Tv a nome del M5S non ci deve andare più .Non ha la figura per stare in un talk show . C'erano tante cosa da dire che non ha detto : io avrei elencato ad uno ad uno tutte le offese che hanno ricevuto in parlamento le parlamentari 5S così bene elencate da travaglio oggi , facendo rimanere come un scema la Mosca e Floris , al quale avrei chiesto perchè non si sono fatte le tante trasmissioni quando sono state offese le nostre , ma sono passate nel silenzio dei media . Sulla legge elettorale andava chiarito che il M5S non acetta il dialogo , perchè le leggi si discutono in parlamento non con un condannato in privato . Becchi non è buono , ci vuole gente sveglia che li distrugge , e gli argomenti al M5S non mancano .O si decide di mandare un Di Maio , a mio avviso il più equilibrato in assoluto dei nostri ,oppure si evitano queste trasmissioni .
  • Francesco Visco 3 anni fa
    Ma Santo Dio non avete qualcuno che sia un pochino migliore del professore, che mi fa venire il latte alle ginocchia? Mandate Scanzi piuttosto, se nessun cittadino M5S vuole partecipare, Becchi ogni volta che parla sono centomila grillini che passano al piddi, e poi noi berluschini siamo nei casini..
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    L'amore è l'unico tesoro che si moltiplica dividendolo. Non c'entra niente, ma mi piaceva... Un saluto a tutti. PS: smettete di guardare la televisione che vi viene l'ulcera!
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Dici che ho esagerato con la parmigiana??? Ah ah ah ciao Stellassa Dani! :) Lucaaaaa, ciao rhodense (oh, non mi ricordo più come si dice) :)))
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      effettivamente:))))
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Monica , mangiato pesante stasera!?!? Ahahhah scherzo, bella riflessione, io l'ulcera l'ho già perforata a forza di guardare sta spazzatura di programmi:)))
  • Johari Gregorio 3 anni fa
    E' davvero un evento unico: poter prendere coscienza di come funzionano le cose e quindi creare un mio giudizio. Anche in questo si fa la differenza: istruire il popolo tutto affinchè faccia scelte consapevoli. Grazie davvero per questo servizio prof. Giannuli e staf del movimento.
  • emilio marini 3 anni fa
    stasera ho intravisto il discorso di quel povero vecchio al parlamento europeo con a fianco schultz che sorrideva....mi sono venuti il vomito e la diarrea contemporaneamente.
  • Emanuele Romano 3 anni fa
    A me stanno a cuore due temi: 1) che non siano più previste le coalizioni, un partito è tale e si vota quello e solo quello. 2) che sia possibile scegliere i propri candidati, e sostituirli se si comportano in maniera inadeguata (corruzione, spese allegre, no risultati, difesa di lobbies a scapito dei cittadini e del paese, etc...) Sul tema rappresentatitvità del parlamento, la considerazione che mi viene da fare è che per me dovrebbe esserci rappresentanza di ogni categoria lavorativa e età: l'operaio, il pensionato, l'avvocato, il dottore, l'imprenditore, la massaia, i giovani e gli anziani. Bello sarebbe parlare di democrazia diretta e dal basso, l'unico modo per sbarazzarci dei mafiosi e lobbisti, e proporre una legge in tal senso, senza rincorrere le rappresentanza politiche.
  • nessun copy 3 anni fa
    Buona notte alle stelle del blog domani è un altro giorno e la battaglia continua da nessun copy prossimo elettore
  • Alessandro Pambianchi1 (sgommino) Utente certificato 3 anni fa
    P.S. ma la visione del quadro generale qual'è?
  • Marco R. Utente certificato 3 anni fa
    GRANDE BECCHI E MI SA PURE CHE IL BALLOTTAGGIO NON CI SARA' NEPPURE.
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Ma veramente pensate che quelli si scomodino, che si sputtanino a vicenda tradendo la fiducia di milioni di votanti per pensare di modificare una legge a favore dell'indignazione dell'opinione pubblica degli italiani????? eheheheh....ma quando mai!!!! p.s. cercheranno sempre di metterci dei trabocchetti, sempre e comunque
    • Giovanni r. Utente certificato 3 anni fa
      Sinceramente credo che a questi signori dell-opinione pubblica non interessi nulla. Ci considerano un popolo di pizza e fichi ma tuto dipende dalla ns tenacia per combatterli fin quando umiliati e impoveriti come ormai siamo noi da molto tempo, lascieranno le poltrone con le relative borse termiche colme dei ns soldi,
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    In tutta questa bailamma colui il quale avrà il suo tornaconto sarà come al solito il sig. Mistero (il condannato per frode fiscale). Per cui attenzione, sotto la cenere cova la brace.
  • Pierluigi Vivarini Utente certificato 3 anni fa
    Tv spenta da tanto tempo!
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    domani mi stampo questo post come ho fatto per il precendente e me lo studio con calma, devo capire bene come funziona il sistema. Buonanotte Blog!! a domani stelle!
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    La sinistra (e repubblica) non si smentisce mai. Sempre dalla parte delle banche e della finanza caschi il mondo
  • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
    Il successore del psico-nano pregiudicato sarebbe Giovanni Toti? pensavo fosse Renzie. Boh...
  • Piero Bartolini 3 anni fa
    Atteso che il sistema elettorale proporzionale puro è l'unico rispetti la lettera e lo spirito della Costituzione, rispettare il sistema elettorale significa non alterarne per quanto possibile i risultati. L'uguale diritto di rappresentanza dei cittadini elettori è cardine della democrazia. Pur nella consapevolezza che la 'governabilità' è la foglia di fico che nasconde la sgovernabilità come hanno dimostrato coloro che in meno di una legislatura hanno portato il paese al fallimento grazie al sistema maggioritario, si ipotizza un premio di fiducia al governo di alcuni punti percentuali (analogo a quello dei sindaci ma minore). In tal modo è salva la rappresentanza secondo Costituzione e si neutralizzano le pretestuosità di forzette sempre in bilico tra destra e sinistra, ma non le grandi apprensioni di parti significative di cittadini elettori. 'E'una questione di misura', come diceva qualcuno. Grazie. Piero Bartolini
  • cesare muneghina (golpe) Utente certificato 3 anni fa
    Schiacciate quella mosca o usate la racchetta elettrica.
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Il Pres. Letta, è tornato sorridente con 500 milioni di euro dagli emirati arabi.. A Roma sono stati arrestari dalla neuro deliri degli arabi che sostenevano di essere propprietari della FONTANA di TREVI ed altri del COLOSSEO. Non è che per caso mi debbo ricordare il film TOtò Truffa.....
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Chiaramente è tutto finto , si fa per ridere.
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    'Notte ragazzi, vi lascio alle vostre disquisizioni sul proporzionale puro o corretto, me ne intendo poco e starò alla decisione della maggioranza, ed alle discussioni su chi c'è in tv stasera da Floris che vi lascio tutto, io sto guardando alieni nuove rivelazioni su Focus, molto meglio! A domani!
    • Lor C. Utente certificato 3 anni fa
      Alieni nuove rivelazioni? sicuramente più veritiero e reale dei sondaggi di Pagnoncelli a Ballarò!
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      a chi piace la fantascienza (come me) penso sia indifferente vedere i 2 programmi, son lontani anni luce dalla realta' delle cose..
  • cesare muneghina (golpe) Utente certificato 3 anni fa
    Giannini a Ballarò povero stolto si è rincoglionito anche lui. Andate tutti a cagare
  • nessun copy 3 anni fa
    OT alla RAI Radio Televisione Italiana c'è una pubblicità pagata con i nostri soldi che fa apparire una parola "DEVE" che si trasforma in "VEDE" A parte che col digitale terrestre nella mia zona si "vede" e non si "vede" ma io "devo" pagare il canone Ma quando alla Rai "vedremo" una informazione corretta, volete che ai 40.000 abbonati che hanno già intentato una class-action se ne aggiungano altri 40.000 Siete una cosa ridicola, pagati da noi, tentate anche di dare finanziamenti occulti a comunionevergogna!!!!!!! forza M***** cambiare si può anche la RAI M***** wind of change saluti a tutti da nessun copy prossimo elettore "OT
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Sgarbi è stato una delle colonne portanti della 2a vergognosa repubblica, sconcio, offensivo, classista, prevaricatore, violento,presuntuoso, puttaniere... tutte caratteristiche che nel tempo hanno fatto scuola e che gli hanno permesso di avere un posto al sole, con tanto di scorta da senatore. Ora, quando non è tra le cosce di una qualsiasi se ne và in tv a rifarci vedere il suo repertorio di cattivo gusto.. lo ammiro veramente per come sa presentare l'arte, ma bisogna saper anche distinguere, per cui per me è e rimane una m....d'uomo
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    La Repubblica, il Corpus Christi del PD.(C.Freccero)
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    ITALIANI..... E CON L'IMU E LA PAROLA CONDONO CAMUFFATA, CHE VI RIPRENDERANNO IN GIRO.. e questa napolitano e il parlamento europeo non lo vedono?? Francia : 321 senatori eletti per 9 anni. Dopo questa data, il termine è stato ridotto a 6 anni mentre il numero di senatori aumenterà progressivamente a 346 nel 2010. I Senatori sono eletti a suffragio indiretto da circa 150.000 grandi elettori: sindaci, consiglieri comunali, delegati dei consigli comunali, consiglieri regionali e deputati. L'Assemblea Nazionale è formata da 577 membri noti col nome di deputati, eletti in un collegio elettorale uninominale a doppio turno, con la seguete distribuzione: USA numero di componenti dell'assemblea di tipo parlamentare- attualmente è di 435 Il Senato è invece formato da 100 membri (2 per ogni Stato federato). in germania: La prima camera, il "Bundestag", ha 614 deputati (ma il numero può variare da una elezione all'altra) che sono eletti dal popolo ogni 4 anni. Nella sua funzione corrisponde alla "Camera dei deputati" in Italia. Qui vengono elaborato, discusso e approvato tutte le leggi. La seconda camera, il "Bundesrat", è invece una rappresentanza delle regioni. Questa camera ha solo 68 deputati che non sono eletti dal popolo, ma sono delegati dai governi delle regioni. IN ITALIA?? solo in italia 945 a dodicimilaeuro mensili per 14 mensilita piu vitalizio, perche in italia quando sei entrato e fatta! solo in parlamento e' posto fisso signor monti?? ma le non sostiene che il lavoro fisso e noioso?? forse vale solo per il popolo che lavora??? ITALIANI E NELLE PICCOLE FRASI CHE QUESTA GENTE DICE DURANTE LE INTERVISTE PER TELELOBOTOMIZZARE CHE DOVETE CERCARE IL VERO DI CIO CHE STANNO ARCHITETTANDO!! QUESTA LEGGE QUANDO VIENE CAMBIATA? (PIANO PIANO) PERCHE NELL'EUROZONA NON CI AVETE PORTATO (PIANO PIANO) A PROPOSTIO CE LO AVETE CHIESTO?
  • Anna Fideli Utente certificato 3 anni fa
    Giornalisti, scrittori, presentatori e benpensanti vari stanno facendo le sfide pur di avere risalto nel blog. Io non darei loro questa opportunita', stanno diventando noiosi.
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    SGARBI E BIGNARDI.. SONO PICCIOTI CHE FANNO SOLO IL LORO DOVERE PAGATI CON ISOLDI DEL POPOLO SOVRANO... LA CUPOLA E AL GOVERNO QUINDI I PICCIOTTI (SGARBI /BIGNARDI ECC..) FANNO IL DOVERE DEL CAPO... REAGIAMO: RITIRIAMO TUTTO DA BANCHE E POSTE E SPEGNIAMO LE TV PER IL BENE DEL FUTURO DEI FIGLI, VEDIAMO SE IL POPOLO E ANCORA SOVRANO??!! R E A G I A M O!!* R E A G I A M O!!* R E A G I A M O!!* R E A G I A M O!!* R E A G I A M O!!*
  • cesare muneghina (golpe) Utente certificato 3 anni fa
    Da ballarò Mosca ma chi cazzo è mosca! una città Russa? Una con quella vocina da cocher in parlamento? ha ha ha ha ha..... Becchi sei un grande finalmente si inizia a dire la verità
  • Gianni C 3 anni fa
    Beppe hai visto il battimarciapiede della politica è tornato con il caimano? lol .. e re giorgio cosi' mesto e invecchiato?
  • john f. Utente certificato 3 anni fa
    Floris microfono di sughero.
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Ragazzi, non prendetevela tanto con i conduttori e giornalisti vari, ormai lo sappiamo, sono tutti subordinati al padrone di casa, sono brvi perchè sanno mentire molto bene, in primis a se stessi, tanto loro lo sanno qual'è la verità, ma essere indipendenti vuol dire lavorare veramente e quelli lì non lo vogliono proprio fare un lavoro serio e onesto, che è sempre stato pagato poco.. ma...secondo voi, chi è più onesto...un prete di campagna o un arcivescovo??? com'era quella? elementare Uotson!
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    SI E CAPOVOLTA LA SITUAZIONE.... http://www.youtube.com/watch?v=rfolzrxdiYk VUOI VEDERE CHE IL M5S ERA LI GIA 30 ANNI FGA A FAR SLTARE AUTO E METTTE AUTO BOMBE E... HA UCCISO BORSELLINO E..... FALCONE E.... CONTINUATE VOI.... POVERO SGARBI CHE VIENE PAGATO PER DIRE STRONZATE... QUESTI SONO GLI ITALINI DEL POPOLO DELLA LIBERTA'.. BRAVI
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Sgarbi, AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!AH!
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Beh..Sgarbi è stato una delle colonne portanti della 2a repubblica, sconcio, offensivo, classista, prevaricatore, violento,presuntuoso, puttaniere... tutte caratteristiche che nel tempo hanno fatto scuola e quando non è tra le cosce di una qualsiasi se ne và in tv a rifarci vedere il suo repertorio di cattivo gusto.. lo ammiro veramente per come sa presentare l'arte, ma bisogna saper anche distinguere, per cui per me è e rimane una m....d'uomo
  • nando c. Utente certificato 3 anni fa
    Ma la Mosca per dire tutte queste cagate dove si è posata!!
  • mic.r. 3 anni fa
    un saluto veloce a tutti gli stupratori! buona discussione!
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Crash!Sdeng!Sbadabam!Sazzamm!Kazzamm!Mannagg!Acessesort!Spam!Cess!Ping!Pong!Fuckyou!Sament!ecc.ecc.
    • john f. Utente certificato 3 anni fa
      Attento che si scivola!!!
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    DOVE SONO LE REGISTRAZIONI DELLE INCERTAZIONI TELEFONICE DI NAPOLITANO/MANCINO?INTELLIGENTONE ED INTENDITORE!! SGARBINO!!
  • Paolo l. 3 anni fa
    Grande Prof. Becchi a Ballarò , Replica al giornalista di repubblica Giannini ripristinando la verità. Forza e sempre M5S
  • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
    nottestellata blog!E grazie di cuore a tutti i nostri parlamentari che ogni giorno entrano "nell'arena" per battersi coraggiosamente per noi
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      notte Paola, oggi sono stata un po' piu' latitante del solito :) A domani
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    bignardi?? è li perchè è un tassello che la casta dei politici, (vecchia politica) si sono creati per telelobotomizzare il popolo.. ma ormai la verità fa male e farannno anche di peggio per cagionare edare colpa e chi non ne ha mai avute.. bla bla bla bla SPEGNETE LE TV REAGIAMO IM MASSA E RITIRIAMO TUTTO DA BANCHE E POSTE.. VEDIAMO SE IL POPOLO SOVRANORIESCE AD INTIMORIRE.. SENZA VIOLENZA!!!!????
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    e a qualcuno piace ancora crozza???intanto passa il decreto svuotacarceri...intanto votano contro al politometro....e cosa fa il crozza di turno??beh,se lo avete sentito giudicate voi?
    • Alfio antico 3 anni fa
      Ma c'è ancora chi guarda crozza???
    • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
      sto guardando misteri alieni su focus! figurati se guardo crozza! meglio gli ufo credimi! notte Luca!
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Il mestiere del politico non dovrebbe produrre carriera, lo si dovrebbe svolgere per passione e per ideali, ma ci dovrebbe essere una scadenza ragionevole per espletare la propria missione, perchè di quello si tratta e non di un lavoro. Chi si mette in lizza deve farlo solo per il bene di una comunità grande o piccola, deve pensare agli altri comunque in modo equo, per cui di Missione si tratta. Quello che invece vediamo quotidianamente è solo la mano del Male che da sotto sostiene i due piatti della Bilancia cercando di non far vedere che sono completamente inclinati: il alto la "leggerezza" della Casta e di certa magistratura, allegerita ancora di più di peso da Mafie e Massoneria...dall'altra un piatto pesante, che rischia di non rialzarsi più, fatto del gravoso vivere quotidiano di milioni e milioni di italiani onesti
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    I conduttori dei talk finto sinisti radical chic dei salotti buoni reagiscono stizziti a suon di colpi bassi per via del caso Sofri, è chiaro. Gli abbiamo svelato gli altarini e adesso hanno paura. Spegnete la TV e avanti ad attaccare a testa bassa a suon di esposti all'AGCOM e di denunce in vigilanza Rai e alla magistratura per diffamazione, vediamo chi la vince
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    La malattia del nostro tempo è la superiorità. Ci sono più santi che nicchie.
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    spegnete le tvper il bene del futuro dei figli.... spegnete le tvper il bene del futuro dei figli.... spegnete le tvper il bene del futuro dei figli.... spegnete le tvper il bene del futuro dei figli.... spegnete le tvper il bene del futuro dei figli.... spegnete le tvper il bene del futuro dei figli.... spegnete le tvper il bene del futuro dei figli.... spegnete le tvper il bene del futuro dei figli.... azione pacifica ritirate tutto da poste e banche da subito..
    • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
      AZIONE PACIFICA: RITIRIAMO TUTTO DA POSTE E BANCHE VEDIAMO SE IL POPOLO E ANCORA SOVRANO?? CI HANNO DERUBATO CON IL CAMBIO LIRA/EURO, ED ANCORA STIPULATE ASSICURAZIONI?? COSA CREDETE CHE VI ASSICURANO?? LA FAME SENON LA FAME I PROBLEMI E LA SCHIAVITU'...
    • Davide Leone 3 anni fa
      Sono perfettamente in linea con te, gli altri ancora non se ne rendono conto. Il sistema è al collasso e non regge più, si stanno arrampicando sugli specchi per cercare di allungare l'agonia di questo meccanismo di schiavitù mentale. Tra poche settimane ci sarà un crack finanziario a livello globale, solo allora gli altri capiranno come siamo lobotomizzati. Se volete farvi un idea potete guardare su google LO SFIDANTE è libero e potrebbe aiutare a recuperare un po di libero arbitrio.
  • Mauro Mag Utente certificato 3 anni fa
    Mi va bene la legge elettorale del M5S In Qualunque MODO.... MI FIDO basta che non la facciano i renziANI e i berluskoniANI Non mi fido di un Ebetello assetato di potere e di un AVANZO di galera
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Se verrà scelto il proporzionale puro perderà ogni significato il lavoro del Movimento. Tutti a bordo e inevitabili alleanze per non governare mai più. Io ero per il maggioritario. Chi vince prende tutto per 5 anni. Speriamo che si scelga lo sbarramento. Altrimenti, pur rimanendo grillino per sempre, parteggerò per chiunque voglia eliminare i partitini che altro non vogliono se non entrare a spartire la torta e fare in modo che nessuno sia responsabile. Possono tranquillamente accorparsi ai partiti più grandi. Ma troppi vogliono essere capo e prendersi i soldi.
    • Pietro S. Utente certificato 3 anni fa
      Eh già stancosky, tutto questo dal momento che tu hai deciso che il M***** è in parlamento per rastrellare soldi pubblici.
    • marco stankowsky 3 anni fa
      Ma di che cosa ti meravigli ? Un anno di Parlamento e soprattutto la guida imposta al M5S da grillo e Caselaggio dovrebbe aver dato abbastanza risposte. Governmare ? Anzi correre il rischio di Governare ? Mica matti, molto meglio criticare. Ed allora cosa meglio di un bel Proporzionale ? Con l'alibi dei "Duri e puri" e gli altri partiti ad accordarsi sai che pacchia.....
  • Giuseppe z. Utente certificato 3 anni fa
    Floris fai schifo! Spegnete le TV!
    • Giuseppe z. Utente certificato 3 anni fa
      Non guardo la TV! Leggo i commenti
    • mic.r. 3 anni fa
      scusa tu dici di spegnere la tv e poi la guardi? sono IO che posso dire spegnete la tv che non ce l'ho!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT. la SINISTRA RADICAL CHIC... ABBIAMO una BANCA,FASSINO a D'ALEMA... PRODI presidente dell'IRI,SVENDE a BERLUSCONI e DE BENEDETTI... UNIPOL... LEGA COOP.... CGIL...la FIAT e gli AGNELLI.. MAGISTRATURA... CONFLITTO di INTERESSE E BICAMERALE... LOTTIZZAZIONI SELVAGGE negli ENTI PUBBLICI,in primis in RAI...... la TERRA dei FUOCHI con la partecipazione straordinaria di.. NAPOLITANO..BASSOLINO...JERVOLINO... D'ALEMA...SPOSETTI....LUSI, i TESORIERI le FONDAZIONI e le BARCHE.. BEVTINOTTI VENDOLA i PAROLAI ROSSI,l'ILVA e i SALOTTI ROMANI.. mi ricordo anni fa', che qualcuno disse che le LEGGI dello STATO ITALIANO erano APPROVATE al 90% dai COMUNISTI... il vero slogan della SINISTRA... "compagno tu fatichi ,io magno".... ps. sempre presenti in PARLAMENTO, dal DOPOGUERRA ad OGGI...
  • marco stankowsky 3 anni fa
    Ma che ce state a prenne per li fondelli ? Adesso che dopo il "gran rifiuto" a trattare di qualunque cosa altri hanno trovato un accordo e stanno portando avanti una nuova legge elettorale, tirate fuori il "Cinquestellum?" SVEGLIA ! MI SENTITE ? SIETE CONNESSI ? Ma dove eravate a Maggio/ Giugno ? Già dimenticavo, a Giugno dicevate che si poteva votare benissimo con il Porcellum. Ed a Settembre ? Gù a settembre era perfetto il Mattarellum Ed a Novembre ? Il goal era il Porcellum ridisegnato dalla consulta. Ed intanto il tempo passa e l'unico successo che avete ottenuto è quello di spingere Renzi alla trattativa con Silvietto nostro E tra poco ci ritroveremo con il "Porcellum Mascarato" scritto dagli avvocati di Silvio. Per tacere del fatto che con questa ritriovata mania di proporzionalismo il M5S, che dovrebbe essere il Portavoce dei cittadini, fa finta di dimenticarsi (Fa solo finta" che gli Italiani si sono già espressi sulla legge elettorale che vogliono. Lo Hanno fatto nel lontanissimo 1991 votando per un sistema maggioritario uninominale !!!!! E che fa il M5S ritorna a proporre un proporzionale puro ? INCREDIBILE ! Mi sa che il Virus romano e l'affezione alla "Cadrega" ha colpito anche voi !
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Inps: buco da 12 miliardi nel 2014, rischi default? Se riflettiamo sul "lavoro" del suo Presidente, lavoro con un'altra 20ina di cariche aggiuntive nei posti chiave, non è difficile comprendere come questa gran persona sia solo una delle tante controfigure sistemate dal Potere vero, col solo intento di "muovere" in vari modi le risorse del Paese a favore di....ditemelo voi, comunque qualcuno Molto In Alto... non è difficile capire il perchè questo istituto abbia una voragine nei suoi conti. p.s. una domanda però: quelli che vengono pagati profumatamente per gestire la cosa pubblica, in caso di scandali e malefatte..non pagano proprio mai? ma se a un bidello, PRIMA di partecipare ad un concorso pubblico chiedono una fedina penale pulita pulita...come mai a un individuo del genere viene concesso di stare al vertice pubblico dopo un procedimento penale nel quale è risultato un falsario e riconosciuto colpevole??? ma, altra domanda che rifaccio...la magistratura ha taciuto per convenienza o.....per pressioni? stiamo parlando forse di Massoneria?
  • jacopo blasso Utente certificato 3 anni fa
    FLORIS dimostra sempre più la sua pochezza di girnalista che sottolinea Giuseppe Grillo condannato per OMICIDIO COLPOSO e non il suo protetto (o forse il contrario) Renzi condannato per un reato ben più grave per un uomo di politica ovvero il danno erariale ai danni dello stato!
  • nando c. Utente certificato 3 anni fa
    Floris è solo un dei tanti servi del PD,Che schifo!!
  • lara raccanello 3 anni fa
    Ragazzi, di queste persone non c'è da fidarsi. Dicevano che il porcellum non andava bene(nome più perfetto per descriverli non esisteva infatti)e invece grazie a questo continuano a sopravvivere, in nome delle larghe intese.Sono una massa di bugiardi da destra e sinistra, l'unica arma è quella di andare a votare e noi non abbiamo dubbi su cosa fare. Qual è l' alternativa? Casini con Berlusconi?FORZA M5S
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. mi son fatto prendere la mano la da gomez.. ma se non passo a darvi la bona serata mi sembra di tradirvi:))) ciao alla proxima!! :)))
    • paoloest21 3 anni fa
      allora.. 063131... :)) sulla ruota di genova:)
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      lei da sempre i numeri signor est...
    • paoloest21 3 anni fa
      ciao nando! nike domani non mi sveglierò sicuramente!!! adesso le do il mio numero così domattina mi sveglia , ok?
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      ma è quasi notte, ancora sveglio! buonanotte (ho scritto proprio "buona"? vabbè...) (ps. mi mandi il link di padellaro dove scrivi?)
    • nando c. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Paolo!!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    ecco la JENA FLORIS che con il suo sorriso attacca BEPE... condannato per OMICIDIO COLPOSO... stamattina SGARBI e la MERLINO... e io che pensavo che GAPARRI FOSSE il PEGGIORE.. ps. BEPPE... facciamo un'alleanza con BERLUSCONI... sempre meglio che con questi MAIALI del PD...
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      scherzo..
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Te lo spiego io perché hanno sguinzagliato Sgarbi e Floris, è per la faccenda Sofri. Questi sono tutti eterodiretti, vanno in TV e seguono gli ordini del padrone. Se sputtani il sistema mediatico dei salotti buoni della finta sinistra radical chic, loro si sentono tutti attaccati e mandano i loro servi a fare il lavoro sporco. Sgarbi vuole palesemente farsi querelare, Beppe è troppo scaltro per cadere nella provocazione. Vanno solo delegittimati, come si sta facendo con la stampa, è quello di cui hanno più paura, che i dati dell'Auditel (che comunque sono taroccati, palesemente) crollino. Spegnere la TV e attaccare a testa bassa dove gli fa più male, è l'unica soluzione
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Questo è il clone di Enzo..
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Enzo ..... sempre una malattia mortale è.
  • Bruno floris 3 anni fa
    Segnalo un errore: nel primo caso del metodo del quoziente il resto della lista B è 28 e non 48. Comunque l'esito non cambia.
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    meglio FORZA NUOVA che il PD....
    • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa
      Sei un fascista ed uno squadrista. Vergognati! Se sei un iscritto dovresti essere subito espulso dal Movimento.
  • Massimo Garibaldi Utente certificato 3 anni fa
    Sistema proporzionale puro o corretto? Credo che sino ad oggi, per garantire la cd. "governabilità" abbiamo rinunciato al principio che il Parlamento deve rispecchiare la società così come è, senza peraltro ottenere la suddetta "governabilità" Sono quindi per un proporzionale puro, senza la distribuzione dei resti. Il Parlamento avrà un numero inferiore di membri, ma rispecchierà meglio il voto dei cittadini.
  • pillolo 3 anni fa
    "buonasera, mi presento, sono uno stupratore, so che fra poco me ne andrò fuori dal carcere e allora volevo ringraziare pubblicamente la scancellieri per questo gesto umanitario. Vorrei quindi esprimere la mia solidarietà alla signora sboldrini, che in questi giorni no se la sta passando molto bene, mi dispiace solo che mi abbia confuso con i grillini che tra l'altro non sopporto nemmeno, comunque spero di avere il tempo di salutarla di persona"....., Amen!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    CROZZA...te lo dico di sera,non di notte... ma VAFFANCULO SERVO del PD.... pecunia non olet
  • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
    Prof. Paolo Becchi stasera ospite a Ballarò.
  • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
    mancano ancora 15.000 firme, affrettiamoci https://secure.avaaz.org/it/petition/Alla_Presidente_della_Camera_dei_Deputati_Laura_Boldrini_Ci_rivolgiamo_a_lei_per_chiederLe_le_dimissioni/?tqgcybb
  • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
    l'interminabile elenco degli insulti al M5S triskel182.wordpress.com/2014/02/04/senti-chi-insulta-marco-travaglio/ MA I BARBARI NON ERAVAMO NOI? (Inviato via fb a letta renzi e la boldrini ma alla boldrini nn è partito...
  • Alessandro D. Utente certificato 3 anni fa
    Non si può immaginare qualcosa di originale in questo paese?? A questo punto sono orientato verso il proporzionale puro...a cosa servono i correttori??!
  • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
    crozza non fai più ridere nessuno sei solouna persona mediocre ..tu e Floris con le sue risatine sforzate e finte..fanculoa tutti e due
    • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
      molto meglio Daniele Luttazzi di crozza ha smesso di lavorare,fatto fuori come Travaglio dal berlusco perché scomodi o non accondiscendenti
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      PENSA CHE C'E' PURE CHI DICE CHE BEPPE E' UN COMICO
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      stavo pensando la stessa cosa ..patetico
  • antony gentile (antonelli) Utente certificato 3 anni fa
    cosa succede in italia ai giovani precari nessuno lo dice ma lo diciamo noi incazzati movimento 5 stelle succede che versiamo contributi ma non avremo mai penzione ma i privilegiati vecchi politici di adesso prendono i nostri denari senza darci niente al nostro futuro ecco perché siamo incazzati con il furbo mnapolitano e la sua casta compagni di merende con amato dinin e altri papponi che ci rubano il futuro che non ci sarà per noi nessuna penzione con voi vecchi è guerra aperta sappiate questo ci avete dato in pasto al debito accollato ai giovani precari cari infami politici di prestata ladrocinio alle nuove generazioni che vi siete ipotecate per le vostre infami penzioni doro viva la meloni viva 5 stelle....
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    Floris: " avremo in studio anche il professor becchi che ha scritto un libro per la Casaleggio editore, per cui indovinate di chi parlera'" invece di letta che scrive per la mondadori e' che e' presidente del consiglio che dovremo dire? http://www.ibs.it/code/9788804590507/letta-enrico/costruire-una-cattedrale.html
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    IO SAREI PER IL PROPORZIONALE VARIEGATO ALL'AMARENA E CON MOLTA PANNA
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      TU SARESTI PER LA SVASTICA
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      non è un mio commento...
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT. il SERVO dei SERVI in azione a BALLARO'... certo che RAI TRE, è un covo di SERVI della GLEBA... FLORIS... FAZIO... MANNONI... BERLINGUER...
  • Carlo Pandolfini Utente certificato 3 anni fa
    Dopo avere visto un VERGOGNOSO E IGNOBILE TELEGIORNALE DI RAINEWS 24, ho mandato questa e-mail a com_rai@camera.it, CHE è L'INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DELLA COMMISSIONE DI VIGILANZA RAI: Egregio Presidente COMMISSIONE DI VIGILANZA RAI, avendo assistito al telegiornale delle ore 20.00 di oggi 4 Febbraio 2014 del CANALE RAI "Rainews 24" denuncio per quanto di Vs. competenza il totale DISPREZZO di qualunque pur minimo principio di pluralismo informativo nella proposizione della cronaca politica proposta dalla giornalista conduttrice. Essendo Rainews24 un canale PUBBLICO PAGATO CON IL CANONE DI TUTTI I CITTADINI ITALIANI in possesso di un apparecchio televisivo, E' IGNOBILE dare, per commentare tutta la cronaca politica, la parola alla Deputata Marzano del Partito Democratico quale unica interlocutrice, la quale tra le altre cose, oltre ad illustrare le posizioni del proprio partito, si lascia continuamente andare a pesanti valutazioni su Lega Nord e M5S FOMENTATA DALLA GIORNALISTA CONDUTTRICE che accusa impunemente di "Incontinenza" il Movimento Cinque Stelle e dà giudizi durissimi sulla Lega Nord. -------- Chiedo pertanto - dopo avere visionato il vergognoso filmato dello stesso - che in assolvimento dei suoi poteri, richiami energicamente il Direttore della testata della televisione pubblica Rainews 24 al preciso rispetto del principio cardine del giornalismo della imparzialità e del pluralismo della informazione, e se del caso, di fronte a questo vergognoso mancato controllo della giornalista di cui sopra, ne chieda la sua rimozione per manifesta incapacità. ------ In attesa di un Suo cortese riscontro, distinti saluti.
    • Giorgio_D F. Utente certificato 3 anni fa
      Datti pace e spegni la TV. Questi canali è come se fossero di PROPRIETA' dei partiti, anche se li paghiamo noi col canone ( de che? questa è una tassa di possesso del TV, non ha nulla a che fare col servizio fornito!)
  • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
    ot ma gli scilipotiani ce li dobbiamo tenere??????? mah!
  • arturo scarsi 3 anni fa
    son ignorante:quanti votano,quanti voti ci vogliono x parlamentare, un uomo,un voto!esempio:1000 parlamentari per 30 milioni di voti=i rotti vengono divisi equamente per tempo di servizio -in percentuale per ogni gruppo, ipotesi A 20%,1/5 di tempo in carica,B 18% poco meno di 1/5,C 15% eccetera....i conti non son il mio forte, s'è capito che si fà una rotazione dei resti ....
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    o t paolooo uno spasso da padellaro :))
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    LA MANIFESTAZIONE DELLA PACE Van nella notte marciando in file ininterrotte lungo i "boulevards": la pace! La pace! Seguiti dalla truppa servile o libertà non verrà mai il tuo giorno? Il selciato colpito da lance risuona sordamente. Il brigante vuol ritardare un po' la sua caduta. Ha bisogno di guerra, se pure la Francia dovesse soccombere. Maledetto, senti gli uomini che passano? E' la tua fine! Tu li vedi nell'incubo? Van per Parigi come fantasmi. In questa Parigi di cui berrai il sangue? E la marcia scandita con ritmo strano attraverso la rissa un gregge avanza. E Cesare il brigante centuplica la sua falange. Per colpire la Francia affila il suo coltello. Si vuol la rissa si vuol la guerra. Popoli schiavi costretti a darvi l'un l'altro la morte invece insieme ci batteremo contro i tiranni di sempre. Bonaparte e Guglielmo avran la stessa sorte. Louise Michel
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    Segue Zag Questo diritto non è stato messo in discussione, come invece viene messo in discussione l’altrettanto diritto alle minoranze di svolgere la propria funzione costituzionale di contrasto alla maggioranza.Diritto sancito in maniera esplicita,art.77:"Il Governo non può,senza delegazione delle Camere,emanare decreti che abbiano valore di legge ordinaria..decreti perdono efficacia sin dall’inizio,se non sono convertiti in legge entro 60 giorni" Questo recita la Costituzione da lei mal interpretata come obbligo da parte delle Camere ad approvare i decreti.E’ data facoltà alle Camere approvare o meno i decreti e quindi è sancito dalla stessa Costituzione la possibilità data alle Camere di contrastare quel che la stessa Boldrini richiamava come sacrosanto ed inviolabile diritto della maggioranza.Questo scivolone sarebbe veramente un atto di ignoranza costituzionale lesiva per le stesse Istituzioni da lei spesso santificate Troppi decreti "omnibus" e tempi ristretti! A mente fredda si è accorta che non ha difeso in maniera imparziale le minoranze,non è stata garante delle regole e norme parlamentari.Cerca una scusante per il suo comportamento addebitando le cause ai troppi decreti "omnibus" alla fretta che il governo impone,e quindi ai tempi contingentati per la discussione E se ne accorge ora?Ora manda le lettere e le raccomandazioni al governo? Ora che già nel mese di febbraio sono in discussione ben 6 decreti legge da approvare? E mancano meno di 30 giorni rispetto ai 60 previsti dalla Costituzione? Di chi la colpa? Lei dice che senza il Senato le cose andrebbero più spedite,andrebbero meglio. Sì, ma per chi? Ecco un controprova della sua partigianeria,inaccettabile per lei.Anche Pertini era partigiano di nome e di fatto ma nemmeno i fascisti più forcaioli,nei momenti più bui hanno avuto mai a ridire sul suo ruolo istituzionale. MAI!Ma stiamo parlando di altri tempi di altri Uomini e Donne, di altre stature morali e culturali!
  • JUAN M. Utente certificato 3 anni fa
    ULTIME NOTIZIE DALLA CAMERA, di fronte alle contestazioni dell'opposizione 5 stelle alla camera la boldrini ha reagito energicamente decretando la dotazioni ai questori di manganello e boccetta di olio di ricino inoltre per essere riconosciuti indosseranno il fez e la camicia nera. Il kapò dambruoso è stato nominato "capo della milizia boldriniana" visti i "meriti" acquisiti menando violentemente la deputata Loredana Lupo. Brava boldrini in Rocco cosi si difendono le "isttituzioni". AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
  • antonio d. Utente certificato 3 anni fa
    Lo Stato, non ha versato i contributi previdenziali dei suoi dipendenti, all'INPDAP. Ora LORO, hanno fatto confluire l'INPDAP, con tutti i suoi debiti, nell'INPS. Quindi, l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, l'istituto dei lavoratori del privato e i lavoratori autonomi, dovrà pagare le pensioni, INCLUSI VITALIZI e PENSIONI D'ORO, ai dipendenti pubblici. Però come sono maleducati i parlamentari 5stelle.
  • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
    OT IMPORTANTE Il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, ha presentato un esposto all'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni in merito all'introduzione satirica di Maurizio Crozza nella puntata di "Ballarò" (RaiTre), dello scorso 21 gennaio. Brunetta denuncia all'AgCom la palese violazione del Testo Unico della radiotelevisione e del Codice Etico della Rai e chiede un intervento al fine di garantirne l'osservanza. "Martedì 21 gennaio scorso - scrive nell'esposto - è andata in onda una nuova puntata della trasmissione condotta da Giovanni Floris 'Ballarò', il talk show di RaiTre si caratterizza per una introduzione satirica del comico Maurizio Crozza. L'intervento del comico genovese ha avuto toni fortemente offensivi, insultanti e gravemente lesivi della dignità degli esponenti di Forza Italia e del suo leader Silvio Berlusconi". ORA IO MI CHIEDO E' SEMPLICISSIMO,BASTA ANDARE SUL SITO DEL AG COM E COMPILARE I CAMPI PERCHE' TUTTI NOI ,QUOTIDIANAMENTE DENIGRATI DAI MASS MEDIA NON DENUNCIAMO? ALLA PROSSIMA OCCASIONE IO LO FARO'PUBBLICHERO' QUI LA DENUNCIA ,VE LO DIRO' E GRAZIE A CHI VORRA' INTRAPRENDERE LA STESSA INIZIATIVA
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Si potrebbe tranquillamente fare un esposto a settimana per ogni sondaggio truccato del signor Pagnoncelli
  • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa
    ZAG Una tesi difensiva che dimostra la sua colpa! La difesa che la Boldrini ha sciorinato anche durante la trasmissioni di Fazio mi ha dato l’impressione di quanto sia inconcludente,debole e che la sua cultura politica e il suo concetto di democrazia sia quanto meno discutibile!La ghigliottina come prassi alla Camera!?E’ evidente che si sta arrampicando sugli specchi! La prassi significa che è consuetudine,che più volte è stata applicata tanto che anche in assenza di una norma che la disciplini,lo è nella pratica più volte "applicata. In effetti questa "norma" è stata solo teorizzata da quel campione di democrazia di Violante e Fini h aminacciato di applicarla(altro campione di democrazia).Ma mai è stata "prassi".E’ mia convinzione che da più parti le era arrivata la sollecitudine a chiudere la discussione e lei che era nel pallone,in uno stato confusionario,balbettante,quando le è stata offerta un appiglio ci si è buttata senza tante sottigliezze.Il diritto della maggioranza a governare!Vero!Anche a costo di andare contro e al di là di ogni regola e ordinamento,contro le regole che fin dall’Illuminismo sono state poste come base per una democrazia?Non vi è democrazia senza o contro le leggi e le norme,recitano i sacri testi.E questo diritto va rispettato anche contro l’altrettanto diritto alla minoranza ad opporsi e a far sì che quel diritto della maggioranza venga contrastato?E dove è scritto che l’opposizione un minuto prima deve ritirarsi come da lei teorizzato? Fino in fondo l’opposizione deve battersi,utilizzando tutti gli appigli e gli spuntoni che le regole le offrono, ma non per il gusto di fare scena,ma per contrastare il volere della maggioranza.Il contrario significa quel che già Alexis de Tocqueville andava dicendo all’inizio dell’800:la tirannia della maggioranza e nella stessa direzione va la sua affermazione del diritto ai parlamentari a votare. segue
  • maurizio p. Utente certificato 3 anni fa
    Poco prima delle elezioni la TV ci dirà come si riempie una schefa elettorale. A scuola mai parlato di sistemi elettorale. Non è mai troppo tardi.
  • Franco Losini 3 anni fa
    Bisogna introdurre un correttivo in questo senso: I partiti che hanno governato male, perdono il premio di ripartizione,
  • Anna Fideli Utente certificato 3 anni fa
    Vinciamo Paghiamo la cena ci stupriamo. ;))))))
  • Gianluca Savaia Utente certificato 3 anni fa
    Il proporzionale puro non porta neanche vicino alla governabilità. Ho fatto una simulazione date un'occhiata: https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0AvsgT-yu3lw9dC00Q0NsWHpTV1ZXX05hQ1lZVDI2ZUE
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    la BOLDRINI andrà da FAZIO a spiegare che il governo non è preoccupato perché alla bisogna gli stupratori liberati saranno reperibili sul blog di Grillo.
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT....STAFF... ma come fanno a clonare i nick ??? non va bene...
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      ENZO, MI SEMBRI INGENUO DOVRESTE SPENDERE QUALCOSINA PER UN BLOG UN PO' PIU' SERIO
  • Anto 3 anni fa
    Proporzionale puro ......voglio vedere in faccia chi voto
  • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
    La presentazione del Prof. Giannuli su tutte le modalità di applicazione del metodo elettorale proporzionale puro, così come sancito dalla Consulta recentemente, chiarisce che il metodo del quoziente naturale sia quello più adeguato - o meno distorsivo - al fine del rispetto della volontà di ogni elettore. Quindi, a seguire: nessun premio di maggioranza, incostituzionale, per la lista che avrà ottenuto la maggioranza relativa dei seggi, ma, invece, l'assoluto divieto per legge di accesso all'elettorato passivo per i cittadini condannati e/o con carichi penali pendenti, per reati contro il patrimonio pubblico, per reati di mafia, etc., per voto di scambio, per corruzione di pubblico ufficiale. La governabilità politica dell'Itala dipende strettamente dall'applicazione delle norme per una rappresentatività parlamentare dei cittadini onesti, unicamente interessati a promuovere e realizzare l'interesse pubblico e il bene comune.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Grazzie der bignamino. Qua,tra 'n tentato strupro e uno fatto davero...resta poco tempo pe' legge e informasse...
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    stanno votando in aula ora e presto il Paese avrà l'ennesima vergogna targata pd.piddini.lo so che ci siete e vi vergognate...
  • riccardo 3 anni fa
    si può inserire la norma dei 2 mandati e poi fuori dai c.
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    "La logica del proporzionale puro è della pura rappresentanza: il Parlamento deve rispecchiare la società così come è". - Si, mi pare giusto - "Le correzioni, che possono essere più o meno accentuate, servono a evitare che la rappresentanza si frammenti troppo e che sia garantita, in qualche modo, la governabilità". - Ah, nel m5s si parla ancora di "governabilità"... e allora perchè no di "partiti", perchè no di "casta" ???? - Buonanotte! ^__^
  • Michele M. Utente certificato 3 anni fa
    A mio avviso si deve optare per un sistema proporzionale puro con sbarramento al 8% per eleggere il 95% dei rappresentanti. Il restante 5% dei seggi deve essere ripartito, con sistema proporzionale puro, fra le formazioni che non hanno avuto eletti affinche' le minoranze abbiano comunque una rappresentanza in parlamento. Il governo viene formato da coloro che hanno presentato il programma che ha raccolto 1 voto piu' degli altri. Dopo l'insediamento, il governo decade con l'intero parlamento quando sfiduciato dalla maggioranza degli eletti. Dopo si torna alle urne per evitare rimpasti-alleanze-defezioni-compravendite. Per gli eletti: max due cariche elettive a vita (a partire dalla carica di sindaco) con conteggio che include anche legislature della durata di 1 giorno. Ancora per gli eletti e per i non parlamentari con incarichi di governo: incompatibilita' assoluta, per l'intero mandato legislativo, con attivita' professionale, lavoro dipendente e/o autonomo, incarichi societari. Infine "blind trust" per imprese e patrimoni superiori a 5 milioni di euro affidati ad amministratori terzi designati dalla corte dei conti.
  • ANDREA FORGIONE64 Utente certificato 3 anni fa
    proporzionale puro
  • marianna tebaldi 3 anni fa
    Cari iscritti al Movimento, scrivo in questo post per comodità, e vorrei parlare di democrazia nel M5S: credo sia giunta l'ora di far presente a BEPPE e a CASALEGGIO un enorme vizio di forma nella loro organizzazione , che ci porta spesso a doverci difendere in discussioni CONTRO il M5S senza avere come controbattere. Mi spiego : nel sistema di votazione on line di leggi o altro, che io ovviamente condivido e a cui ho partecipato, non c'è però modo di controllare i voti, se son reali intendo. Mi chiedo se non si possa far sì che ogni iscritto sia contraddistinto da un codice che solo lui e il sistema informatico conoscono così che i giorno dopo la votazione si possano pubblicare i voti uno per uno e poter quindi aver una controprova! sarebbe molto utile a far tacere e ad umiliare chi ancora continua a chiamarci FASCISTI! grazie
    • Biagio I. Utente certificato 3 anni fa
      impossibile che lei abbia partecipato alla discusione di leggi sul sistemaoperativo : non è utente registrata : non ha il segno di spunta verde.
  • Pippo Depapero Utente certificato 3 anni fa
    Mentre i partiti pd e pdl uniti fanno passare leggi scandalose in silenzio, tv e giornali mostrano senza ombra di dubbio che il M5s è il cancro da estirpare, contrario alle riforme ed al buon senso comune dei partiti,violento ed intransigente. Mentre nomi che stanno da vent' anni come B. e Casini ritornano formando una nuova ammucchiata in cui davanti ci sono gli elettori, il M5s viene ghigliottina e punito. Tutto questo è avvilente.
  • SEGNALO - Social news, Article marketing Utente certificato 3 anni fa
    Grazie M5S
  • WORCOM forum Utente certificato 3 anni fa
    Forza M5S
  • Giovanni Z. Utente certificato 3 anni fa
    Primo punto: Proporzionale Secondo punto: circoscrizioni intermedie Preferisco un proporzionale corretto con il metodo del divisore. Inoltre uno sbarramento posizionato più su un numero minimo di voti validi percepiti, che sulla percentuale raggiunta, ad esempio: raggiungere almeno 1 milione di voti a livello nazionale, per poter accedere alla ripartizione dei seggi.
  • Salvatore A. Utente certificato 3 anni fa
    No! Volevo solo dire: Mica stupidi gli arabi, se compravano i BTP guadagnavano circa 3,2/3,4%. Prestando alla cassa depositi e prestiti 6,5/7 % un giochetto da 13/15 milioni di euro l'anno. Mica stupidi, LORO! Perchè non lo abbiamo fatto noi? Scusate l'ignoranza.
    • Salvatore A. Utente certificato 3 anni fa
      Impara la grammatica Ignorante! ....Saremmo dovuti ricorrere.
    • Salvatore A. Utente certificato 3 anni fa
      Era un problema di liquidità, ignorante, avremmo dovuto ricorrere alla bce di Draghi, che ci avrebbe fatto pagare lo 0,25/0,50. AAhhh!! Ho capito scusate!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    Le mie storie sono scritte da un uomo che sogna un mondo migliore, più giusto, più pulito e generoso. Le mie storie sono scritte da un cileno che sogna di veder realizzato in questo paese il sogno più bello, quello di sederci tutti con fiducia alla stessa tavola, senza la vergogna di sapere che gli assassini di coloro di cui sentiamo la mancanza non ricevono il giusto castigo.
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      splendida (non so se è tua) ma l'ultima frase non la comprendo..... senza che sia fatta giustizia? è questo che vuoi dire?
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    CORRETTO con metodo del divisore rettificato ed un premio di maggioranza pari alla metà dei seggi a carico dei partiti che non raggiungono la soglia del 4% a livello nazionale. NO COALIZIONI SU SCHEDE Governabilità Rappresentatività
  • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
    me oui, me oui P O L I T O M E T R O!!!!!!!!
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      ops il ciao era a tutti!!!! ^:^
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      ciaooooooooo Paola, ben tornata!!!!! ^:^
    • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
      CIAO POLIGLOTTI!!!!
    • Eposmail Utente certificato 3 anni fa
      ...benòn...benòn *****
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      bien sur!!!
  • Francesco Perri 3 anni fa
    E' costituzionale un sistema proporzionale puro che attribuisce poi ai parlamentari appartenenti al partito che vince le elezioni un peso maggiore rispetto agli altri? Tipo valore del suo voto 1.1 invece di 1? Si potrebbe anche dare questo maggior peso ai parlamentari che sono più presenti e partecipativi?
  • rocco racioppi 3 anni fa
    La proposta è un po' provocatoria ma parte da una semplice riflessione: nel nome della 'governabilità' si abbandona il proporzionale puro, che è la forma matematicamente più logica di rappresentanza parlamentare, e ci si inventa, inoltre, la 'soglia di sbarramento' che, oltre un certo limite, sembrerebbe anche essere incostituzionale (NDT. se è incostituzionale al 8%, perché non lo è anche al 2,3,5? E' il principio che è sbagliato: perché uno deve vedere invalidato il suo voto solo perché non lo ha dato al partito 'giusto'?). E allora la proposta provocatoria è questa: il partito che ha la maggioranza, anche relativa, fa un governo senza inciuci, poi, sarà il parlamento, magari con una sola camera, magari con meno deputati, magari senza i condannati, magari sempre a scrutinio palese, a decidere le sorti del paese. Ogni parlamentare metterebbe la sua faccia sulle leggi ignobili che eventualmente voterà, cosicché queste (le leggi ignobili), difficilmente potranno passare con la scusa della governabilità, della stabilità, della Austerity (NDT: c'è sempre chi riesce a fare "o ricchion' po: cul d' l'at"). Il parlamento, finalmente, riacquisterebbe la sua funzione legiferante. Secondo voi è pura utopia?
  • fulvio pedroni 3 anni fa
    Campa "porcellum" che il nano cresce.. consiglierei a chi può votare di farlo per il proporzionale puro, se non altro per velocizzare un po le cose..
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa mostra
    ..e in quel bacio capirono cosa volesse dire dividersi lo stesso respiro..... I respirisospiri di quelle anime che da tempo si erano cercate e mai trovate. . Seppero Guardarsi, toccarsi, ... e respirarsi profondamente tanto da "Amarsi"..... perdendo ogni ragione
  • riccardo antoniolli 3 anni fa
    a me sembra che con qualsiasi tipo di legge elettorale si giunga sempre ad un'oligarchia. si dovrebbero creare delle quote di rappresentanza in base al reddito o strato sociale.un pò come avviene per la tutela delle quote rosa.
    • franco . Utente certificato 3 anni fa
      questo tuo sistema proposto potrebbe chiamarsi plutocrazia: distribuzione dei seggi in base al reddito. non mi piace.
  • giorgio 3 anni fa
    Il paese che vorrei Vorrei vivere in un paese libero, dove non vi é stato, né giurisdizione né polizia alcuna, perché gli uomini sono giusti e retti. Né vi sono leggi, perché l’unica legge conosciuta è quella di madre natura. Un paese dove non vi sono eserciti né guerre, perché gli uomini sono saggi e vivono in pace. Dove non vi sono tasse da pagare, perché non esiste denaro, in quanto del tutto inutile. Un paese dove non esiste corruzione perché nulla è corruttibile. Vorrei vivere in un paese dove gli uomini sono tutti uguali, dove non esistono né classi sociali, né differenza alcuna. Dove il “mio” e il “tuo” scompaiono, e non esiste proprietà privata perché causa di invidie e sopraffazione, ed é origine di ogni male. Un paese dove tutto è in comune, e dove non vi sono recinzioni, perché nulla esiste di ciò che non puoi avere, e non esiste cosa che non ti sia data. Dove tutto ti è concesso perché tutto devi dare. Vorrei vivere in un paese dove non esiste lavoro comandato, né organizzazione del lavoro alcuna, né il suo sfruttamento. Dove non esistono padroni né servi, perché non esistono uomini che non siano liberi. Un paese dove non esiste ricchezza né povertà, in quanto non vi alberga cupidigia ed inganno. Un paese dove non vi sono guerre di religione, né religione rivelata alcuna, perché dio è natura. Dove l’uomo non teme sorella morte perché é utile e necessaria. Dove la natura è buona e feconda, e genera grano per il pane della vita e scaturisce acqua che è fresca casta e pura. Vorrei vivere in un paese, dove uomini e donne possono piacersi e amarsi liberamente. Dove posso baciare ed essere baciato, amare ed essere amato, da tutte le donne che incrocio per strada. E così felicemente essere ricambiato di tanto ardore in ogni istante della mia vita. Vorrei vivere un paese dove tutti sono felici, quando sognano di vivere in un paese che non c’è. giorgio
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      mission impossible...
  • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
    Basterebbe mettere in pratica il programma del M5S per risolvere i problemi. Elementare Wotzon!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    i partiti si stanno suicidando da soli!!bene così!!!
  • Paolo Capezzali 3 anni fa
    Io lo correggerei, non lo farei puro. Anche perchè un briciolo di governabilità sarebbe il caso di averla. Ma lascerei decidere la correzione agli esperti. Almeno questo aspetto, sperando di non essere per questo considerati "tecnici ed antidemocratici"
  • dario a. Utente certificato 3 anni fa
    perdonate l' O.T. renzi ha resuscitato berlusconi , berlusconi ha resuscitato casini , casini resusciterà fini . votate italiani votate. italia senza speranza.
  • graziano . Utente certificato 3 anni fa
    il tg 1 ad osannare il balle d'acciaio letta x quella manciata di spiccioli x il kuwait, ha dato x il 20di di un fondo d'investimenti, poi il discorso del vecchio furbo all parlamento europeo che con un copia incolla a preso gli applausi e li ha incollati alla protesta della lega, x gli stranieri il re napo è meno di niente solo un puffo
  • pier p. Utente certificato 3 anni fa
    Letta è arrivato con 500 milioni e fa anche il furbo contro i disfattisti. Aiutare le aziende : Es: 100.000 euro per impresa , ne aiuta quante? Insignificante!
  • Dario Ugo Eugenio Calzavara 3 anni fa
    Disarmante che ad una spiegazione così chiara del Prof ci siano così tanti ignoranti pre umani che non siano in grado di capire..e che non se ne vergognino. L'opposizione non ha bisogno solo di 'Robespierre dè noantri' ma anche di gente intelligente e che metta al lavoro i propri neuroni..gli avversari lo danno continuamente !
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Strupratori che se vergogneno nel nun capi' 'n questionario?? Aho,decideteve... Ciao Luca!! Ah,potenziali strupratori...pardon...
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      io dico che l'opposizione ,che poi diventerà maggioranza,non ha bisogno di commenti così supponenti come il tuo!!!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT. a stasera a BALLARO', godiamoci il SERVO dei SERVI...FLORIS l'inventore della POLVERINI... la grandissima PRESIDENZA della REGIONE LAZIO, che giuro' in campagna elettorale, insieme a BERLUSCONI e agli altri PRESIDENTI di REGIONE... che il GOVERNO BERLUSCONI, avrebbero CURATO il CANCRO in tre anni.. e non scherzo,basta cercare sul WEB..
  • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale leggermente corretto per scoraggiare piccolissimi partiti e assolutamente proibire le coalizioni!
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa
      Proibire le coalizioni e chi cambia "casacca" durante il mandato va a casa!
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    questa legge quando viene applicata?? e questa napolitano e il parlamento europeo non lo vedono?? Francia : 321 senatori eletti per 9 anni. Dopo questa data, il termine è stato ridotto a 6 anni mentre il numero di senatori aumenterà progressivamente a 346 nel 2010. I Senatori sono eletti a suffragio indiretto da circa 150.000 grandi elettori: sindaci, consiglieri comunali, delegati dei consigli comunali, consiglieri regionali e deputati. L'Assemblea Nazionale è formata da 577 membri noti col nome di deputati, eletti in un collegio elettorale uninominale a doppio turno, con la seguete distribuzione: USA numero di componenti dell'assemblea di tipo parlamentare- attualmente è di 435 Il Senato è invece formato da 100 membri (2 per ogni Stato federato). in germania: La prima camera, il "Bundestag", ha 614 deputati (ma il numero può variare da una elezione all'altra) che sono eletti dal popolo ogni 4 anni. Nella sua funzione corrisponde alla "Camera dei deputati" in Italia. Qui vengono elaborato, discusso e approvato tutte le leggi. La seconda camera, il "Bundesrat", è invece una rappresentanza delle regioni. Questa camera ha solo 68 deputati che non sono eletti dal popolo, ma sono delegati dai governi delle regioni. IN ITALIA?? solo in italia 945 a dodicimilaeuro mensili per 14 mensilita piu vitalizio, perche in italia quando sei entrato e fatta! solo in parlamento e' posto fisso signor monti?? ma le non sostiene che il lavoro fisso e noioso?? forse vale solo per il popolo che lavora??? ITALIANI E NELLE PICCOLE FRASI CHE QUESTA GENTE DICE DURANTE LE INTERVISTE PER TELELOBOTOMIZZARE CHE DOVETE CERCARE IL VERO DI CIO CHE STANNO ARCHITETTANDO!! QUESTA LEGGE QUANDO VIENE CAMBIATA? (PIANO PIANO) PERCHE NELL'EUROZONA NON CI AVETE PORTATO (PIANO PIANO) A PROPOSTIO CE LO AVETE CHIESTO?
  • Tex 3 anni fa
    Ragazzi, chi ha visto ieri sera a "piazza pulita" la fuoriuscita del M5S appollaiata in tribuna ad esporre con un "linguaggio chiaro e forte" i motivi della sua scelta??? NON vi siete commossi per cotanta audacia nell'esporre (??) le sue motivazioni??. Io mi sono posto un dilemma...visto che (f)ormigli difendeva, giustamente, la tesi che un giornalista DEVE poter fare domande scomode, perché NON ha chiesto alla fuoriuscita sua ospite se, come stabilito quando ha accettato di entrare in (p)arlamento con il M5S, ha rinunciato ai benefit e dimezzato lo stipendio????????? Se fosse stata una persona onesta si sarebbe dimessa e sarebbe tornata a fare l'operaia-impiegata-casalinga o quant'altro o NO? Che dire poi di quel leccaculo del pseudo giornalista del Corriere (pl battista - Gruppo RCS (Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport): sovvenzioni di 23 milioni e mezzo di euro), pagato con i soldi dei contribuenti (leggete "La casta dei giornali" - BEPPE LOPEZ - pp.208, euro 10 - Stampa Alternativa / RaiEri. Per quanto riguarda tutto il resto è noia; la boldrini, quella del pd, lo pseudo imprenditore in cerca di notorietà (ex berlusconiano, ex M5S e, fortunatamente, prossimo renziano) che pontificava le sue cazzate insieme, nel filmato, all'accozzaglia di suoi pari; che schifo. Non sono certo un fan della meloni ma ieri sera mi è piaciuta, almeno ha potuto confutare le parole della pd-elle. Forza che li buttiamo tutti fuori. Grazie Beppe e grazie a tutti voi M5S.
  • Ciro c. Utente certificato 3 anni fa
    Ahahahahahahahahahaha...annateve a vede' la pagina Fessobbok di Renzie...la' dove attacca e sfotte Beppe sul fatto che nel 2014 ha gia' gridato al colpo di stato 13 volte....lo stanno a pija' a fischi e a pernacchie....a centinaia!! Che i fiorentini si facciano rimborsare i soldi dello stipendio immeritato di un sindaco che non ha mai fatto il sindaco neanche per un giorno. E ha sempre preso e prende lo stipendio pieno!!! Il nuovo che avanza!! Vade retro "nuovo"!!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      weeeeeeeee ciao ciro!!!
  • aldo c. Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale corretto, sbarramento all'8% e no alle coalizioni
  • mary dg 3 anni fa
    o.t. son stufa di vedere interviste, dove i nostri rappresentanti migliori si devono scusare per atti certo disdicevoli, dei 5 stelle meno equilibrati nel dialogo. Ma non distraiamoci dal punto IMPORTANTE, i corrotti e delinquenti che la magistratura ha dichiarato in modo definitivo sono ancora in parlamento- faccio una richiesta formale- un file stampabile da questo sito dove ci sono tutti i decreti discussi e dove c'e' come risultato un beneficio per le persone oneste di questo paese- e' materiale da divulgare con estrema accuratezza e rapidita' la gente ha bisogno di tempo per metabolizzare e attualmente il lavaggio dei cervelli verte solo sul fatto che noi protestiamo in modo primitivo Per questo motivo sarebbe anche opportuno che la gente in piazza si esprimesse in merito, dopo aver appreso notizia di cio' che fanno nei palazzi- Poi le interviste voglio vedere a chi le fanno per infangare il paese.
  • Federico Rolla 3 anni fa
    Credo che un proporzionale corretto assicuri una maggiore governabilità.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    ad ogni modo io son certo che ,qualunque sarà la legge elettorale,al prossimo voto il M5S prende la maggioranza assoluta!!e ci sarà da ballare e cantare nelle piazze!!!e chi dovrà pagare,pagherà!!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      sìssìsì amico,ovvio!!!:)
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      e birra...
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      enzo fai una scommessa con me su questo???:))))))) io dico che prendiamo il 45 x cento!!!!!!!!!!pizza????:)))))))))
    • paoloest21 3 anni fa
      ""chi deve pagare pagherà"" io vorrei fare il barbiere... capisc'a me :))
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      caro Luca, il 38% non lo prendiamo...non andiamo neanche al Ballottaggio... solo con il PROPORZIONALE possiamo farcela,meglio con il ballottaggio...
  • VINCENZO C. Utente certificato 3 anni fa
    puro, senza coalizioni e sbarramento al 5%
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    il PROPORZIONALE PURO fu' consigliato tanti anni fa'dale UE all'ITALIA come SISTEMA ELETTORALE MIGLIORE... forte delle esperienze FALLIMENTARI avvenute in altre NAZIONI EUROPEE con il SISTEMA MAGGIORITARIO.. altra motivazione, era la MANCATA RAPPRESENTANZA dei PICCOLI PARTITI e quindi ANTI DEMOCRATICA... l'ITALIA approvo' invece il MAGGIORITARIO... detto questo... personalmente ritengo GIUSTO il SISTEMA PROPORZIONALE PURO... che favorisce non volendo,anche il M5S... con le PREFERENZE piu' ampie possibili... ps. al massimo si potrebbe applicare un doppio turno con premio di governabilita'... se il PRIMO non raggiunge il 51% dei VOTI... ma NIENTE COALIZIONI.
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      ciao ENZO......ahahahah..
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      SVEGLIA !!11!!!!!! CREDI ANCORA ALLO STAFF?
  • Edoardo Martino Utente certificato 3 anni fa
    Io opterei per un Proporzionale corretto (metodo del quoziente) verso l'alto (senza soglia di sbarramento ma con premio di maggioranza). Rappresentatività e differenziazione identitaria.
  • MONICA PERSICO Utente certificato 3 anni fa
    Domani si vota,che bello!Bisogna prepararsi adeguatamente. Studieró.Resto in attesa dello streaming dell'assemblea dei parlamentari x comprendere appieno e approfondire il punto in quedtione.Grazie.
  • FRANCESCO PELLEGRINO 3 anni fa
    PREFERENZA o primarie obbligaTORIE
  • giuseppe satriano Utente certificato 3 anni fa
    Premesso che se avessimo una classe politica che mira solo al bene del paese, ogni sistema elettorale andrebbe bene. Il problema si pone perché la classe politica ha tutt'altri scopi. Proprio per questo io mi sento più garantito da un sistema proporzionale puro in cui un Parlamento sia davvero specchio del paese; infatti se è preminente l'interesse del cittadino, l'accordo si trova si trova su tutto ed il risultato sarà davvero perfetto giacché esso è la sintesi di una molteplicità di punti di vista. Il maggioritario a doppio turno esercita una vera violenza sul cittadino perché, al secondo turno, si è costretti a votare, non il partito più vicino alle tue posizioni ma quello meno lontano, o, comunque, quello che al primo turno avevi scartato. E questo porta ad un aumento della desistenza.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t il ct brunel vuole d'ambruosio al sei nazioni!!!! nel ruolo di avanti!! :)))
    • paoloest21 3 anni fa
      e naturalmente lui farà finta di non capire:)))
    • ROBERTO ERCOLANI Utente certificato 3 anni fa
      lo chiamera'....... vieni AVANTI...... cretino!!!
    • paoloest21 3 anni fa
      :) solo gli appassionati capiranno!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ahahah ahahahahaha paoloooooooooo
  • Srrale27 3 anni fa
    Disarmante che ad una spiegazione così chiara del prof. giaculli ci sia qualche ignorante pre umano che non capisce..l'opposizione ha bisogno non solo di Robespierre dè noantri ma anche di gente che si applichi e nel caso torni a studiare
  • Michele Grasso 3 anni fa
    proporzionale puro
  • FRANCESCO PELLEGRINO 3 anni fa
    legge elettorale con P R E F E R E N Z E
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    cioe: se io suggerisco qui nel blog di stuprare qualcuno, funzionerà?? e questo che voleva dire la boldrini?? quindi la tv e pericolosa ugualmente?? la vilenza che genera mediante immagini e spot publicitari e talk fanno piu danni delle parole... mha!!!
  • Boris 3 anni fa
    Cari amici , a seguito della pubblicazione sul blog di un quotidiano locale, del video di Marco Centonze che esplicava in modo esaustivo l’opera del m5s , ho ricevuto in risposta la seguente dichiarazione : 1. Ordine del Giorno i sottoscritti segretari dei quattro Circoli del P.D. della Città di Belluno – Medaglia d’ Oro della Resistenza, osservano con forte preoccupazione l’ azione dell’ “M5S” che, con linguaggio scatologico ed azioni tipiche della squadrismo fascista, offende la dignità della figura femminile e le Istituzioni Democratiche del nostro Paese conquistate a duro prezzo con la Lotta di Liberazione prendono atto che nessun aderente a tale movimento si dissocia, sia in sede nazionale sia sopratutto in sede locale, da tali azioni antidemocratiche che sono del tutto estranee al nostro tessuto sociale e politico chiedono all’ “M5S” a quando le “leggi razziali” ? a quando la “notte dei cristalli ? a quando i “roghi nelle piazze” della cultura ? ricordano che la comunità europea e mondiale nel cosiddetto “secolo breve” hanno fatto “passare” prima un giornalista e poi un imbianchino con le conseguenti immani tragedie, chiedono l’immediata revisione di stile nel confronto con le donne e gli uomini delle altre forze politiche a tutti i livelli di confronto, da quello parlamentare, a quello locale, dalle assemblee pubbliche alla piazza virtuale dei vari blog o social network, dove stiamo assistendo all’imbarbarimento delle relazioni e del linguaggio. Bortot Ezio – Circolo P.D. di Mussoi Jacopo De Biasi – Circolo P.D. di Castion Andrea Lucietti – Circolo del Centro Storico Mario Svaluto Moreolo – Circolo dell’ Oltrardo Belluno, sabato 1 febbraio 2014 vi chiedo se potete darmi una mano a rispondere a questi signori magari una lettera garbata ma incisiva , grazie
    • LUCA Z. Utente certificato 3 anni fa
      Questa è la seconda parte: "Vi garantiamo inoltre che se c'è qualcuno che sta lottando per il rispetto della Costituzione e delle regole democratiche è proprio il movimento 5 stelle, come rilevato da Stefano Rodotà ("salire sul tetto è stato un atto politico rilevante del #M5S in difesa della costituzione", ndr) e che proprio il PD ha contribuito a violare tali regole, come osservato da Ferdinando Imposimato ("la legge di conversione del decreto legge IMU Bankitalia appare incostituzionale", ndr). I sottoscritti esponenti del M5S osservano con forte preoccupazione l’ azione del PD che, con linguaggio menzognero e offensivo ed azioni intimidatorie e finanche violente, lede la dignità dei cittadini e le Istituzioni Democratiche del nostro Paese conquistate a duro prezzo con la Lotta di Liberazione prendono atto che nessun aderente a tale partito si dissocia, sia in sede nazionale sia in sede locale, da tali azioni antidemocratiche che sono del tutto estranee al nostro tessuto sociale e politico chiedono al PD a quando la prossima applicazione della cosiddetta "ghigliottina", sinonimo di soppressione dei diritti di uno schieramento politico avverso, tanto vituperata dallo stesso PD nel non lontano 2009 ? ricordano che la comunità europea e mondiale hanno assistito alla degenerazione di regimi dittatoriali che hanno soppresso il diritto di dissenso e di opposizione con le conseguenti immani tragedie, chiedono l’immediata revisione di stile nel confronto con i cittadini - facenti o meno parte del M5S - attualmente governati da politici eletti tramite una legge dichiarata incostituzionale ed ai quali sono stati sottratti enormi somme di denaro in maniera indebita sotto forma di rimborsi elettorali, come sollevato dalla Corte dei Conti."
    • LUCA Z. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao, ecco la risposta che darei io (la divido in due parti perchè troppo lunga): "Se avrete occasione di leggere il dizionario alla voce "squadrismo", potrete rilevare che esso è definito "violenza armata". Nell'attribuire importanza notevole all'uso appropriato e non distorto delle parole, vi invitiamo a dimostrare questi atti di violenza armata compiuti dagli esponenti del M5S. Cogliamo l'occasione per segnalare la violenza fisica esercitata da Stefano Dambruoso (scelta civica) ed Enzo Lattuca (PD) nei confronti rispettivamente di Loredana Lupo (M5S) e Maria Edera Spadoni (M5S), oltre alle minacce di morte rivolte ai parlamentari del M5S. Tutto questo è documentato anche da registrazioni audiovisive e ad oggi non ci risulta che i relativi schieramenti politici abbiano preso le distanze da queste gravissime condotte, al contrario - e ciò è davvero inquietante - siamo a conoscenza di espressioni di solidarietà rivolte ai responsabili di queste violenze fisiche. Quanto al linguaggio volgare e offensivo, chè è in ogni caso da condannare, si può rilevare ad una analisi anche non particolarmente approfondita, che esso è trasversale ad ogni forza politica e che il M5S ne è forse il principale bersaglio, come si può evincere dalla lunga lista di insulti ad esso indirizzata che è stata recentemente stilata con informazioni circostanziate dal giornalista Marco Travaglio. Ciò detto, riconoscendo con amarezza che anche esponenti del M5S hanno fatto ricorso a linguaggio o gesti volgari, riteniamo sia un grave errore attribuirli ad ogni singolo esponente del M5S. A maggior ragione è assurdo attribuire al M5S la responsabilità di parole volgari, offensive o incitanti alla violenza se espresse da privati cittadini - che potrebbero aderire a qualsiasi forza politica - nelle pagine di blog o social network. Queste persone devono essere segnalate all'autorità giudiziaria, con cui gli autori delle suddette pagine dovranno e vorranno collaborare
    • LUCA Z. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao, ecco la risposta che darei io (la divido in più parti perchè troppo lunga) "Se avrete occasione di leggere il dizionario alla voce "squadrismo", potrete rilevare che esso è definito "violenza armata". Nell'attribuire importanza notevole all'uso appropriato e non distorto delle parole, vi invitiamo a dimostrare questi atti di violenza armata compiuti dagli esponenti del M5S. Cogliamo l'occasione per segnalare la violenza fisica esercitata da Stefano Dambruoso (scelta civica) ed Enzo Lattuca (PD) nei confronti rispettivamente di Loredana Lupo (M5S) e Maria Edera Spadoni (M5S), oltre alle minacce di morte rivolte ai parlamentari del M5S. Tutto questo è documentato anche da registrazioni audiovisive e ad oggi non ci risulta che i relativi schieramenti politici abbiano preso le distanze da queste gravissime condotte, al contrario - e ciò è davvero inquietante - siamo a conoscenza di espressioni di solidarietà rivolte ai responsabili di queste violenze fisiche. Quanto al linguaggio volgare e offensivo, chè è in ogni caso da condannare, si può rilevare ad una analisi anche non particolarmente approfondita, che esso è trasversale ad ogni forza politica e che il M5S ne è forse il principale bersaglio, come si può evincere dalla lunga lista di insulti ad esso indirizzata che è stata recentemente stilata con informazioni circostanziate dal giornalista Marco Travaglio. Ciò detto, riconoscendo con amarezza che anche esponenti del M5S hanno fatto ricorso a linguaggio o gesti volgari, riteniamo sia un grave errore attribuirli ad ogni singolo esponente del M5S. A maggior ragione è assurdo attribuire al M5S la responsabilità di parole volgari, offensive o incitanti alla violenza se espresse da privati cittadini - che potrebbero aderire a qualsiasi forza politica - nelle pagine di blog o social network. Queste persone devono essere segnalate all'autorità giudiziaria, con cui gli autori delle suddette pagine dovranno e vorranno collaborare.
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      ma cosa vuoi rispondere a individui che prendono lezione da un certo sofri
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      posta anche su facebook e sui profili dei nostri parlamentari!!e senti i meetup della zona!!
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      poverini! ...rispondi loro così "Dicono che noi rivoluzionari siamo romantici. Si, è vero, lo siamo in modo diverso, siamo quelli disposti a dare la vita per quello in cui crediamo." Che Guevara (Ernesto Che Guevara de la Serna)
  • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
    o.t. mi preoccupo piu dei danni che fa la violenza televisiva, che sottilmente viola la mente delle persone negli anni.. sono 20 ormai... e le morti politiche avvenuta anni addietro?? chi sono i mandanti?? peccto andreotti sia morto.. resta solo la sua pensione non retroattiva in attivo!!
  • Tom Merlo Utente certificato 3 anni fa
    Mandare a fanculo è un diritto umano Ci mandiamo a fare in culo continuamente. Amici, parenti, colleghi. Il vicino, la moglie, la nonna. Che cazzo di problema c’è? Mandarsi a fare in culo fa bene e dovrebbe diventare un diritto umano. E’ salutare a chi manda che esterna l’incazzatura. E fa bene a chi ci va, o ci dovrebbe andare. Perché o s’incazza e si sfoga anche lui, o ci rimane male così riflette pochino. E allora evviva il vaffanculo. Ma libero, globale. Non è giusto che posso mandare a fanculo solo i poveri cristi come me, e non per esempio la Boldrini. Perché? Con immunità e privilegi rovinano i politici che si convincono di essere chissàchiccazzo. Ma non è giusto nemmeno nei nostri confronti. Se il vaffanculo è un diritto deve valere per tutti. Anche per Presidenti e Commissari e Onorevoli di sticazzi. In fasi di crisi come queste, poi, mandare abbondantemente e sentitamente a fare in culo i politici, dovrebbe essere consigliato come esigenza psicofisica. E allora che la Boldrini vada a fare in culo, con tutto il cuore. Tommaso Merlo http://italy.ilcannocchiale.it
    • fulvio pedroni 3 anni fa
      Vaffanculo al t9, volevo scrivere "fotta".. a ben pensarci cmque non hai tutti i torti.. :))
    • fulvio pedroni 3 anni fa
      Sarà..però un vaffanculo a gratis io faccio un po fatica ad accettarlo.. se poi chi me lo manda l ha fatto per sfogarsi non è ke me ne fatta molto..
  • nando c. Utente certificato 3 anni fa
    Enrico Mentana dalla tu la notizia..tutti i partiti contro il politometro!!
  • Matteo A. Utente certificato 3 anni fa
    Ultimamente spopolano nei talk show televisivi,giornali e TG,discussioni sulla riforma elettorale.Proporzionale,maggioritario,doppio turno,premio di maggioranza... Innanzitutto dobbiamo far chiarezza su un punto:la legge elettorale serve SOLO a decidere come devono essere contati i voti.Detto ciò,dobbiamo notare che l'unica legge elettorale democratica dove 1 voto vale 1,è il proporzionale puro.Il focus della questione sembra essere la governabilità,ma questo è un falso problema.È sbagliato pensare che sia fondamentale una ampia maggioranza per fare le riforme che servono al paese.Tanto più che i nostri padri costituenti non contemplavano (vedi "ventennio") la possibilità di grosse concentrazioni di potere ne un sistema bipolare.Addirittura non immaginavano neppure la necessità dei partiti per guidare il paese.Immaginavano un'unione delle migliori menti italiche che,senza colori ne vessilli,producessero riforme per il bene comune.Aggiungo che l'organo preposto alla legiferazione è il parlamento,non il governo. Dobbiamo disabituarci a vedere il parlamento come un luogo composto da fazioni nemiche,ognuna avversa alle altre ed in perenne attività di sabotaggio.A seguito di questo ragionamento dobbiamo quindi convenire che un parlamento davvero sovrano debba essere eterogeneo e rappresentato anche dai partiti minori,dove le diverse esperienze,ideologie e culture siano la miglior soluzione per produrre,in maniera indipendente e propositiva,il maggior numero possibile di punti di vista,idee e suggerimenti.1000 menti al lavoro sono meglio di 3...capi partito. Per concludere:il partito che prende più voti vince.Forma il governo assemblando le migliori menti tra gli eletti in parlamento e porta avanti il programma implementato da proposte e suggerimenti di interesse comune provenienti da tutti i partiti.Chi non vota una buona legge dovrà render conto al popolo,perdendo la faccia. Utopia?Forse.Non conta la dimensione della maggioranza,ma la qualità delle menti in parlamento!
  • anacleto bomprezzi 3 anni fa
    Proporzionale puro con sbarramento al 5% non posso votare perchè non iscritto ma simpatizzante e votante M5S
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    Gente In ginocchio Ti pregava Nell inferno in cui Viveva.. con la sua Vita in mano e il Cuore che piangeva Ricorda che ti hanno Umiliato lapidato Torturato e crocifisso Senza un vero processo Ognuno di noi Porta la sua croce E la sua corona di Spine..e credimi se ti dico Che è dura vivere è una lotta senza Fine Qui esistono vari Onnipotenti. Re regine e stati manipolatori e torturatori Di corpi e di menti... Se hai una divisa Addosso puoi uccidere Un uomo rimanendo Libero senza essere Condannato. ..perché Subito sarai perdonato.. Qui Giuda ha giocato E prolificato Il diavolo veste firmato Se tu sei lassù Guarda la sofferenza di un mondo soffocato Sfruttato violentato Che sta morendo Spero che tu ora Stia piangendo Veratelli Cristina
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      enzo ti è toccato un clone poeta...potava andarti peggio... :)
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      pero' bellissima...
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      non è un mio commento..
  • Francesco da Modena 3 anni fa
    "Notizia: Massimo De Rosa rinuncia all'immunità parlamentare."
  • rino lagomarino Utente certificato 3 anni fa
    Sistema puro. Puro, semplice e cristallino. Tutto io resto con i diversi calcoli da garbuglio mi ricordano quella boutade su qual'è per il politico di vecchia scuola la linea più breve che passa per due punti...:l'arabesco!
  • luca a. Utente certificato 3 anni fa
    QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!?!?!?!?!?!?!?!?!?!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    Noi reclamiamo semplicemente quella che si potrebbe chiamare la libertà sociale, cioè l’uguale libertà per tutti, un’uguaglianza di condizioni tale che permetta a tutti di fare il proprio volere col solo limite imposto dalle ineluttabili necessità naturali e dalla uguale libertà degli altri. Errico Malatesta
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      staff...non è un mio commento
  • Gioacchino Ferrandino Utente certificato 3 anni fa
    Sinceramente mi sono perso, con questa spiegazione, a questo punto credo faccia bene il professore a chiarire meglio il suo punto di vista e nel frattempo mi impegno a trovare anche altro sull'argomento.
  • Francesco da Modena 3 anni fa
    Renzi aiuta Berlusconi.
    • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
      aiuta chi ha qualcosa da condonare.. qualche guaio da retroattivare o disattivare.. aiuta chi vuole i posto non il lavoro(fatica) ecc ecc questo e il popolo della libertà.. bravi renzie... e soprattutot napolitano..
  • psichiatria. 1 3 anni fa
    dovrebbe essere semplicissima la legge elettorale non dovrebbe nascondere oscure formule algebriche un sistema semplice per tutti invece: un sistema elettorale per il sindaco, uno per la provincia, uno per la regione, uno per lo stato, uno per l'ue come per il debito pubblico, un debito pubblico della città, uno per la provincia, uno per la regione, uno per lo stato uno per l'europa
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      tipica mossa da "potenziale stupratore", tutto nella norma, prego si appropinqui ...
    • psichiatria. 1 3 anni fa
      ciao Nike non so se posso permettermi i "bacetti" ;)
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      infatti, sarebbe più semplice, tanto gli idioti non capirebbero comunque.
  • Guido Grossi Utente certificato 3 anni fa
    si da sempre per scontato che i sistemi che favoriscono i partiti grandi aumentano la "governabilità" ma cosa è la governabilità? Cosa c'entra con l'elezione del Parlamento (e non con la scelta del Governo) si confonde l'assemblea legislativa (il Parlamento col suo potere legislativo), dove vengono PRESE le decisioni di carattere generale.. con il Governo, organo che ESEGUE le decisioni prese dal Parlamento Nel Parlamento la rappresentanza deve essere massima, per garantire la tutela degli interessi di tutti, anche se costa più fatica trovare soluzioni. L'ideale sarebbe la condivisione, ma un buon compromesso "media" fra le esigenze naturalmente contrapposte di vari portatori di interessi. Il Governo, invece, deve essere efficiente. Non deve prendere decisioni di carattere generale (è tutto lì, l'equivoco di fondo): deve eseguire decisioni già prese. Il paradosso, è che si invoca la governabilità... dopo aver ceduto le leve di governo.. chi invoca il maggioritario per il Parlamento, vuole mettere a tacere il popolo sovrano, consegnando ad una minoranza il diritto di imporsi a tutti gli altri.
  • graziano . Utente certificato 3 anni fa
    chi è l'idiota del m5s intervistato dal tg 3? di imbecilli ne conosco tanti ma lui li batte tutti purtroppo grazie a imbecilli del genere viene vanificato il lavoro di tanti IMBECILLE imbecille
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      daccordo la bassezza del giornalista ma questo cretino cosa crede di fare senza il m5s?
    • MORENO ANDREATO Utente certificato 3 anni fa
      Lo hanno fatto vedere di proposito.Che altre occasioni hanno per sputtanare M5S ??
  • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
    O.T. MONDO AL CONTRARIO possibile che facciano passare il concetto che la violenza verbale scaturita da un momento di rabbia sia da condannare più di un furto da 7.5 miliardi di euro? se mi scippassero la borsetta (con 100 euro, se c'arrivo...) e urlassi al ladro figlio di una buona donna, SONO IO DA CONDANNARE O LUI ?????
    • alnair gru Utente certificato 3 anni fa
      Nike non siamo noi, quanto l'informazione politicizzata sono rimasta basita nel constatare che innanzi ad un'azione come quella della ghigliottina (operata tra l'altro da una selliana), sia stata offuscata dalle immagini della Camera.... TUTTO CHIARO COME LA LUCE DEL SOLE in qualsiasi altro Paese, questo non sarebbe accaduto!!!!!
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      luca, attendo con ansia i risultati del tuo sondaggio pre-serale ;)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      brava nike ma è un concetto che nn è apassato,anzi.gli si ritorce tutto contro!!basta sentire i commenti delle persone.tutti col M5S!!!
  • Claudia C. Utente certificato 3 anni fa
    Beato chi ha capito senza aver studiato
  • d'ambruoso s. Utente certificato 3 anni fa
    LI VOGLIO VEDERE PENZOLARE PALLA AL PIEDE LE PIETRE SPACCARE LI VOGLIO VEDERE PENZOLARE PER TUTTO E TUTTI DEVONO PAGARE
  • alnair gru Utente certificato 3 anni fa
    ot battutaccia: senza procedere con paragoni professionali perchè la Pivetti è tutta un'altra storia..... ""ma è una prerogativa delle Presidenti della Camera quella del toy boy??????""
    • alnair gru Utente certificato 3 anni fa
      Nike???????? ahahahah no, dico, ma l'hai visto il tb della Boldrini????? sai che ti dico? che è tutto così squallido!!!! come lo vorresti chiamare: amore sincero?????? mah! mai dire mai.....
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      voglio fare la presidente della camera!!!!!
  • Alberto Rizzi Utente certificato 3 anni fa
    Rimango del mio parere di sempre: se il M5S vuole portare l'Italia verso la democrazia diretta, l'unica forma di votazione accettabile in una democrazia rappresentativa è quella con sistema proporzionale puro. Da lì si può partire, per far ragionare la gente sul concetto che "uno vale uno".
  • Salvatore Di Leo (ture919) Utente certificato 3 anni fa
    Mi dispiace amici, ma una legge elettorale non può essere semplice come credi tu, c'è una formula matematica dietro, e deve esserci necessariamente. Il prof. Giannulli è stato veramente bravo e continua a fare queste lezioni per spiegarle ai caproni come noi, quindi impariamo. Solo il grullo come lo chiamano gli stupidi, vi spiega che cazzo è una legge elettorale. Gli altri vi dicono votate e non rompete le palle. Siate curiosi caproni italiani
  • luciano ruffaldi Utente certificato 3 anni fa
    ciao scelgo proporzionale puro, nessun problema se vengono elette, in qualsiasi formazione si presentino, persone ONESTE
  • d'ambruoso s. Utente certificato 3 anni fa
    NON E' TEMPO DI LEGGE ELETTORALE E' TEMPO DI GIUSTIZIA POPOLARE NON E' TEMPO DI LEGGE ELETTORALE E' TEMPO DI VEDERLI PENZOLARE
  • Michele S. Utente certificato 3 anni fa
    secondo me se votiamo puro la stampa ci massacra (vogliono la I repubblica e l'ingovernabilità!) In ogni caso elimineremmo ogni minima possibilità, se rimasta, di trovare appoggio su questa legge. infine, non è attualmente in vigore il proporzionale puro?
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    di certo una legge elettorale che non permetta coalizioni,almeno nel primo turno!!!!!cosa tra l'altyra chiesta anche dalla consulta.
  • marino marquardt Utente certificato 3 anni fa
    CICLONE GRULLO, PD A PEZZI. Grande il Grulletto toscano! Inizialmente voleva soltanto rottamare la vecchia classe dirigente del Pd, poi ci ha preso gusto e ha deciso di rottamare l’intero partito e di accompagnarlo verso il baratro, verso una sconfitta sicura. Ma non è tutto. Per completare il capolavoro ha resuscitato il Gangster e con l'accordo sulla Legge elettorale gli sta spianando la strada che porta alla vittoria. Un ciclone devastante e un orgasmo indescrivibile per il giovanotto. Mai visti tanti danni in così pochi giorni. In un partito normale, in un partito serio questo signore lo avrebbero già rispedito a casa a calci in culo. Ma il Pd – è noto – non è una cosa seria. Ora prepariamoci all’ennesima sceneggiata. Gli eunuchi della minoranza interna cercheranno di rimediare in occasione della discussione in Aula della Riforma elettorale. Ma la forza dei senza palle è quella che è… E peraltro ancora non hanno deciso cosa fare da grandi… Un fatto intanto appare certo: il Gangster ha già pronta la vasellina da spalmare sul fondoschiena del Grulletto per rendere meno doloroso il momento della resa dei conti… Ahahah!!! Che coglione!!!
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Questa è una certezza; il Nano ha fatto bene i suoi conti: è già riuscito a restare a galla aggrappandosi al bischero, ed al momento buono, lo fregherà alla grande....
  • d'ambruoso s. Utente certificato 3 anni fa
    LE RESPONSABILITA' POLITICHE SIANO RESPONSABILITA' PENALI, CHIAMIAMO AL BANCO DEGLI IMPUTATI TUTTI QUELLI CHE CI HANNO PORTATO ALLA ROVINA, ABBIAMO SETE DI GIUSTIZIA E UNA CORDA PRONTA .
  • Arduino A. Utente certificato 3 anni fa
    Non sono tanto sicuro che il proporzionale o il proporzionale corretto sia un buon sistema di voto. La memoria storica mi induce a riflettere su quanti governi l'Italia ha avuto in trent'anni, prima col proporzionale, poi col mattarellum e anche con il maggioritario. Questo non ci ha giovato ma ha giovato solo alla casta. Inltre una rappresentanza del 2 o 3% non puo' tenere in scacco un movimento od un partito che ha ottenuto il 25 - 30 - 35% dei voti. Come non e' possibile che Casini, il sempiterno cognato di Caltagirone!!!!!, tanto per fare un esempio faccia il salto della quaglia a seconda delle necessita'. Queste sono cose che devono finire introducendo il vincolo di mandato o stai col partito o movimento che ha preso i voti o te ne vai a casa!!!!!! Basta con i salti della qualia a seconda del vento cvhe tira. Inoltre andrebbero eliminate le votazioni segrete. Sei eletto con un preciso mandato e tutti devono vedere che a quel mandato ti attieni scrupolosamente attraverso il voto palese. Ardowin
  • MORENO ANDREATO Utente certificato 3 anni fa
    A cosa serva continuare a parlare di legge elettorale ancora non lo capisco.I furfanti che girano in parlamento riuscirebbero a fare danni anche con un regolamento condominiale...figuriamoci con la spagnola,l'inglese o la francese!!! Manca l'etica,la morale il buon senso (oltre che il buon gusto) e la decenza. L'Italia ha bisogno di altro e sicuramente la priorità non è la legge elettorale
  • lucifero 3 anni fa
    Io rimango dell'idea che, in ogni caso, cmq vada, bisogna scoraggiare le coalizioni. Lo sbarramento dovrebbe essere invertito, ovvero chi entra in coalizione deve avere lo sbarramento all'8% chi va da solo al 4%. Cosi evitiamo le solite furbate, con i contenitori prendi tutto. La coalizione che ha dentro un partitino che non raggiungerà la soglia di sbarramento, pagherà con un malus in seggi
    • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
      Le coalizioni vanno assolutamente vietate. E comunque non capisco il perché di due sbarramenti: ti coalizzi o no la soglia deve essere UGUALE per tutti.
  • Cari compagne e cari compagni 3 anni fa
    Stai li compagno davanti al portone dell'Electrolux con la tua bandiera rossa. Intanto i compagni, stronzi di papà, che ti riempiono di chiacchiere mentre ti svendono al peggior offerente ,dopo essersi laureati con il metodo Mastropasqua, vanno all'estero a specializzarsi in svendita di coglioni come te e poi trovano lavoro al Fondo Monetario Internazionale, quello che toglie i farmaci anche ai bambini greci e i soldi alle pensioni degli anziani. Veri compagni no?... [http://www.corriere.it/politica/14_febbraio_03/livorno-ex-grillina-si-candida-sindaco-il-pd-abd62c54-8cfe-11e3-b3eb-24c163fe5e21.shtml] Ma chi se ne fotte? Loro sono su e gli altri stanno giù nella merda Loro, i compagni che ti svendono, fanno carriera. Tu puoi tranquillamente morire di fame con la tua bandiera in mano I tuoi compagni che difendi tanto fanno come Parenzo della Zanzara che prende milioni solo per leccare il culo al sistema stando comodamente seduto al telefono sul cesso di casa. Buoni a nulla ma capaci di tutto. Prendono milioni per fare le prove di svendita del tuo Paese dopo che tu, con il tuo voto, li hai fatti diventare padroni del tuo futuro. Prima sono sindaci, poi presidenti di provincia, poi governatori ed infine parlamentari o senatori. Loro fanno carriera, guadagnano soldi a palate, si fanno più famiglie godono di vitalizi e ferie lussuose mentre tu compagno stai pure li davanti al portone della FIAT che non c'è più o della Electrolux che vuole seguire l'Indesit con la tua bandiera rossa e applaudi la Camusso con i vari Landini che dopo averti preso per il culo per l'ennesima volta andranno a mangiare al ristorante alla faccia tua e di quelli come te. Ma questi compagni miliardari sulla pelle dei lavoratori, con tutti questi soldi che hanno rubato in questi decenni, dove li hanno messi? E' possibile che nessuno indaghi? Forse perché fa comodo a molti compagni di legge doppio pesisiti non indagare? Stai quindi li compagno davanti al portone con la tua bandiera rossa.
  • d'ambruoso s. Utente certificato 3 anni fa
    enzo D. DA Bari sono daccordo , e' ora che qulacuno trasformi le responsabilita' politiche in responsabilita' penali e ne chieda conto a letta, berlusconi, prodi, ciampi, draghi, monti , fornero , riccardi , bersani , dalema, rutelli, veltroni, pannella, bonino, DAMBRUOSO di lista chiavica, curro' tommaso perche' i peggio nemici stanno fra noi, e un processo postumo a bettino e berlinguer, ...... e quel qualcuno non puo' che essere il M5S abbiamo sete di giustizia , giustizia faremo
  • orlando g. Utente certificato 3 anni fa
    ma posso dire che fare le leggi elettorali così,anche spiegate bene,non fanno capire una minchia alla maggior parte delle persone? ma perchè sempre a complicare tutto? queste leggi elettorali così di merda esistono solo in ita x confondere e fare vincere sempre gli opportunisti. bastaaaaaaaaaaaaaaaaa vogliamo una legge semplice e non facciamo anche noi il loro gioco, SE POSSIAMO. anche questo è un modo di essere più facilmente PARTECIPATIVI!!!! E VORREBBE DIRE ESSERE PIù CHIARI CON LA GENTE e coinvolgerla maggiormente
    • sandro b. Utente certificato 3 anni fa
      non la faranno mai, la casta NON VUOLE PERDERE IL VITALIZIO E LA POLTRONA AVITA...
    • Salvatore Di Leo (ture919) Utente certificato 3 anni fa
      Mi dispiace amico, ma una legge elettorale non può essere semplice come credi tu, c'è una formula matematica dietro, e deve esserci necessariamente. Il prof. Giannulli è stato veramente bravo e continua a fare queste lezioni per spiegarle ai caproni come noi, quindi impariamo. Solo il grullo come lo chiamano gli stupidi, vi spiega che cazzo è una legge elettorale. Gli altri vi dicono votate e non rompete le palle. Siate curiosi caproni italiani
  • LC 3 anni fa
    Deve essere garantita la governabilità per cui preferisco un proporzionale corretto
  • psichiatria. 1 3 anni fa
    il quoziente c'è anche il quoziente.. solo immaginare i due pregiudicati che hanno discusso di quoziente... quanto quozi? non quozo ma possiamo quozzare.. proporzionale puro quoziente naturale
  • d'ambruoso s. Utente certificato 3 anni fa
    STAMATTINA A LA7 C'ERA QUELLA CAPRA DI SGARBI CHE INSULTAVA GRILLO, DEFINENDOLO UN PREGIUDICATO E UN ASSASSINO COME SOFRI RICONOSCO DI NON ESSERE BEN INFORMATO SUI FATTI ACCADUTI, , MA GRILLO, SE NON SBAGLIO, E' STATO CONDANNATO PER UN INCIDENTE STRADALE, E NON ESSENDO DROGATO E UBRIACO, NON CREDO CHE QUELLA MATTINA USCI' DI CASA PER AMMAZZARE QUALCUNO. INVECE , E QUESTO LO SO, SOFRI PENSO' E ORDINO' L'ASSASSINIO DI CALABRESI E LE DUE COSE NON STANNO SULLO STESSO PIANO SGARBI SEI UNA CAPRA, CONOSCERAI PURE QUATTRO QUADRI E DUE CHIESE, MA SEI UN UOMO DA POCO, IN MALAFEDE E PRONTO AD OGNI PADRONE CAPRA, CAPRA, CAPRA
    • s. Utente certificato 3 anni fa
      Non è solo una capra !!!! E' proprio un pezzo di merda !!!!!
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT. gli ITAGGGLIANI di MERDA non meritano BEPPE e il MOVIMENTO 5 STELLE... MERITANO la FAME e la PROSTITUZIONE delle LORO FIGLIE e MOGLI... fosse per me,dopo la PRESA del POTERE farei dei RASTRELLAMENTI... come durante la GUERRA... e poi la GRANDE FESTA di PIAZZALE LORETO 2... ps. e si AMICI CARI, cominciamo da APRIRE gli OCCHI e SELEZIONIAMO... non TUTTI MERITANO di essere salvati... perchè dovrei essere buono con chi si è ABBUFFATO,RUBATO,INQUINATO e UCCISO persino la SPERANZA di un POPOLO???? sono duro??...non credo.
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    Inps: buco da 12 miliardi nel 2014, rischi default? riporto il commento al Post,di un commenattore. _________ Non poteva essere diversamente Quando non versi i contributi dei dipendenti pubblici vuol dire che tutto il carico previdenziale deve essere sopportato dal settore privato che ovviamente non ce la può fare. A questo punto non resta che allargare il debito pubblico con nuove emissioni di BTP che andranno a finanziare le casse INPS nella speranza che vi sia qualcuno che li compra. E' la solita solfa, prepensionamenti facili, cassa integrazione a go go, pensioni agevolate per i dipendenti pubblici che a parità di anzianità vanno in pensione con un assegno maggiore rispetto al settore privato, mega pensioni d'oro, di platino e chi più ne ha più ne metta. La stoltezza dei nostri governanti non ha limiti, la loro disonestà è incomparabile e il sistema ormai si avvia verso un default totale. Le ricette degli inetti che si susseguono nei vari talk show non contemplano mai il modo per far ripartire la produzione industriale e quindi l'economia e il motivo è semplice: da qualsiasi punto si parta per analizzare la recessione attuale si arriva sempre al problema euro e globalizzazione e nessuno li vuole affrontare, ma se non li si affronta subito l'Italia entro breve sarà in default e dovremo affrontare questi problemi in situazioni di estrema emergenza senza poter trattare, e forse questo è quello che desidera la Germania. L'Unione Europea non è un club di amici è una associazione economica dove ognuno cerca di fare gli affari suoi fingendo una solidarietà "continentale" di facciata che nasconde nazionalismi insuperabili come quello della Germania. Se l'Europa fosse nata per difendere la produzione europea la commissione UE nel 1998 non evrebbe mai aderito all'ingresso della Cina e degli altri Paesi asiatici nel WTO. Resta da capire perchè Prodi firmò, ma quella firma ci è costata centinaia di miliardi di euro e ci porterà nel baratro.
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      http://www.wallstreetitalia.com/article/1663478/pensioni/inps-buco-da-12-miliardi-nel-2014-rischi-default.aspx
  • d'ambruoso s. Utente certificato 3 anni fa
    dambruoso (untuoso) fatti trovare ti voglio votare VOTA E FAI VOTARE DAMBRUOSO STEFANO DI LISTA CHIAVICA , CON DAMBRUOSO CAPOTISTA IN OGNI CIRCOSCRIZIONE, VOTA E FAI VOYARE LISTA CHIAVICA NON DIMENTICARE QUESTO NOME DAMBRUOSO STEFANO
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Guardate cari, a me basta che non ci siano le "preferenze". Che peraltro NON esistono altrove. Mi è bastato fioriti. Anzi, non si potrebbero togliere anche a regioni, Comuni e Circoscrizioni? Nessuno "preferisce" nessuno: si genera solo altro clientelismo.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      senza preferenze si mandano in parlamento solo nominati e quindi davvero solo personaggi che nn puoi conoscere!!!e infatti lo vediamo da anni come va alna...
    • alnair gru Utente certificato 3 anni fa
      se per preferenze s'intende mandare al Governo un Fiorito (è un dato di fatto!)....Luca, mah! sarei d'accordo con Lady, si genera politica clientelare! :)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      le preferenze però le hai in tutte le votazioni,dai sindaci alle regionali!!solo per le politiche non esistono!!io le voglio eccome!
  • Fabrizio Centonze Utente certificato 3 anni fa
    Voglio il proporzionale puro
  • Marini Davide 3 anni fa
    Purissimo! Quello che votiamo noi cittadini deve essere specularmente rappresentato! Tuttavia partiti devono poter partecipare all'attività parlamentare! Così i partiti pd o forza Italia dovranno per forza rispettare le proposte di legge degli altri e discuterle insieme a tutti gli altri! Il m5s nasce per dare piena rappresentanza al popolo e questo dovrà essere il parlamento del futuro! Basta ricatti da parte dei partiti e della partitocrazia! Il parlamento deve essergli riflesso del popolo che. Con responsabilità i parlamentari di ogni gruppo dovranno legiferare per il bene dei cittadini e non per le lobby! E questo non sarà sicuramente un problema per il m5s!
  • mario futuro Utente certificato 3 anni fa
    parenzo il plastico ci vuole per il pezzo di merda e figlio di p.....a che sei..
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    Corte conti bacchetta Agenzia investimenti: “Stipendi troppo alti e il rosso aumenta” Invitalia, che ha fallito l'obiettivo di rilanciare Termini Imerese, ha visto lievitare organici e peggiorare i conti: perdite per 5,9 milioni nel 2011 e complessivamente i dirigenti capitanati da Domenico Arcuri hanno guadagnato 1,340 milioni di euro... http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/27/corte-dei-conti-bacchetta-invitalia-stipendi-troppo-alti-e-rosso-aumenta/543387/ ARCURI è il MARITO della MERLINO.....
  • francesco genovese Utente certificato 3 anni fa
    come funziona il proporzionale negli altri paesi? il meccanismo della "fiducia" non si potrebbe abolire?
  • graziano . Utente certificato 3 anni fa
    ma cosa vogliamo discutere con individui che vanno ha braccetto con condannati quali berlusca renzie e soprattutto a personaggi del calibro di sofri tanto varrebbe parlare con provenzano riina e tutti gli altri boss mafiosi sempre sostenuto GENTACCIA
  • Giuseppe Flavio Utente certificato 3 anni fa
    In una legge elettorale asettica, secondo me le coalizioni non dovrebbero esserci PRIMA delle elezioni. I voti vanno dati ad ogni singola formazione o partito. SOLTANTO DOPO si potranno formare le coalizioni per governare. O no?
    • alnair gru Utente certificato 3 anni fa
      sono d'accordo anch'io .....anche se le temo! sono assolutamente per il proporzionale puro ma le coalizioni "dopo" (d'obbligo), alla luce di quanto stiamo osservando e qualora non raggiungessimo i numeri, sarebbero un imbroglio totale dando potere ai piccoli partiti che ci terrebbero sotto scacco. ma sono una perfetta ignorante!
    • Santo Mazzotti Utente certificato 3 anni fa
      Sono decisamente d'accordo con Te, Giuseppe Flavio: le coalizioni “pro elezioni” non devono esserci; se vari partiti vogliono mettersi insieme per le elezioni, si fondino e facciano un partito solo; altrimenti si presentino separatamente. Ma che porcata è questa delle coalizioni?
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    SGARBI FUORI di TESTA TOTALMENTE... http://www.youtube.com/watch?v=rfolzrxdiYk minuto 19.00...
  • Renzo B. Utente certificato 3 anni fa
    Commentate la scelta tra puro e corretto. Gli altri commenti postateli sul forum. Grazie. Io voto puro.
  • alnair gru Utente certificato 3 anni fa
    ot il Papa: quando il Potere, il lusso, il denaro si antepongono all'equità, occorre giustizia! ^:^
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    la MERLINO e LA 7 in generale, continuano a spalare merda sul M5S... http://www.youtube.com/watch?v=rfolzrxdiYk
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    avanti così con l'informazione!!!per essere sempre pronti nelle scelte da adottare!!
  • Giuseppe Flavio Utente certificato 3 anni fa
    Leggete nel mini post di Alberoni, cosa ha detto. Ho risposto così: Alberoni parla di manipolazione dell'opinione pubblica - e quindi consenso - durante il ventennio fascista... Per questo le decisioni sarebbero state prese sull'onda emozionale della folla. Ma quando mai?! Era la dittatura che prendeva le decisioni e il popolo in parte applaudiva in parte ingoiava... Questa "democrazia" in cui un unico autocrate controlla una decina di reti televisive più un codazzo di carta stampata di case editrici, di giudici, di burocrati delle pubbliche istituzioni, non manipola l'opinione pubblica... no...? Alberoni, non è il caso di un T.S.O. ?
    • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
      sono mentalmente anacronistici....noi andiamo oltre...
  • Maurizio Dati Utente certificato 3 anni fa
    Proporzionale corretto col metodo della fedina penale. I condannati non votano. Gli indagati valgono 1/2 voto. E chi toglie la parola alle minoranze può solo fare lo scrutatore, gratis e si deve portare la matita da casa.
  • cesare longagna 3 anni fa
    Grazie per la chiarezza. Siamo veramente un movimento nuovo. Ho vero di Battista dalla Bignardi... Un grande. Vedrete che facenoci vedrete in tv otterremo ancora più consensi. Forza m5s e forza Beppe siamo tutti con voi.
  • Path Walker Utente certificato 3 anni fa
    se un partito al 2% (come p.e. quello di casini) può cambiare le sorti di una votazione (e quindi del paese) qualcosa non funziona..... non capisco le coalizioni se non fatte per le porcate che già conosciamo......
  • Andrea G. Utente certificato 3 anni fa
    Io resto dell'idea che fare collegi dove si elegga 1 solo parlamentare, quello nominalmente più votato, sia la legge migliore se a questa affianchiamo anche l'obbligo di candidarsi dove si ha la residenza da almeno 5 anni.
  • Pino M. Utente certificato 3 anni fa
    VOTO DA TRENTA ANNI E HO CAPITO SOLO ORA GRAZIE E QUESTI MERAVIGLIOSI POST COS'E' UNA LEGGE ELETTORALE....PRATICAMENTE FINO AD ORA ERO UN PERFETTO IGNORANTE E FORSE IDIOTA GRAZIE M5S,GRAZIE BLOG DI GRILLO VIVA IL M5S
  • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
    in ogni caso, indipendentemente dalla scelta di ognuno di noi quando sarà il momento e con i soliti tempi stretti a cui siamo chiamati ad esprimerci, prevarrà il senso della responsabilità che ci accomuna tutti. Già queste lezioni da sole valgono tantissimo, più di qualsiasi altra forma di aggregazione...altro che festa dell'unità.
  • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
    senza ombra di dubbio proporzionale puro, con il metodo del quoziente naturale.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    A Giannuli vorrei chiedere, nel caso sia scelta l'opzione del proporzionale corretto, se si può sapere quali possono essere le possibili variazioni maggioritarie. Un premio di maggioranza attribuito da un secondo turno, pur in presenza di una legge in prevalenza proporzionale, è possibile?
  • pupetto 3 anni fa
    MEntre sono al computer nella tv dietro me sento un passaggio televisivo del nostro NOVANTENNE presidente Napolitano, credetemi, mi viene il vomito a sentire la sua voce. E meno male che oggi non ho visto ne sentito il presidente della camera l'inadeguata\Boldini, altrimenti per me questa giornata finiva vomitando.
  • psichiatria. 1 3 anni fa
    proporzionale Puro o corrotto? puro e semplice
  • raffaele borreale 3 anni fa
    Ci sarà modo per specificare, formulando la proposta di legge elettorale, come persone che la pensano come me, sono per il proporzionale puro, con bassa soglia di sbarramento e niente premio di maggioranza xchè SONO PRESIDENZIALISTI CONVINTI !!! E notate che il presidenzialismo con la legge elettorale da me preferita costringe il Presidente del Consiglio, che non ha bisogno di FIDUCIA, a cercarsi i voti provvedimento per provvedimento IN PARLAMENTO !!! Questo ridarebbe centralità alla politica fatta nei luoghi istituzionali e non nelle stanze chiuse.
  • liana f. Utente certificato 3 anni fa
    ma alla fine della battaglia (FINTA) pdmenoelle-forzaitalia il movimento sarà distrutto? Non mollate mai HASTA SIEMPRE
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    io voglio il proporzionale con ballottaggio fra i primi due,cioè proporzionale che da a tutti secondo il voto,poi se il primo partito ha maggioranza del + 50% chiaro che governa lui,ma se non ci arriva allora c'è il ballottaggio,ossia i primi due si giocano il 55 % per governare,il resto sono balle,almeno io la penso così
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    puro e zero coalizioni, vinciamo noi. forza ragazzi
  • Angelo D. Utente certificato 3 anni fa
    Intanto ringrazio il professor Giannuli per queste interessanti lezioni, io credo che voterò per un sistema proporzionale corretto. Con il proporzionale abbiamo dato una buona rappresentanza dei voti popolari, però a mio avviso adesso ci vuole assolutamente una correzione per poter offrire anche la governabilità del paese a chi vince le elezioni.
  • Marcello P. 3 anni fa
    Intanto con scuse varie per distrarre l'attenzione questi esseri viscidi stanno: 1 LIBERANDO DELINQUENTI IN CARCERE 2 SVENDENDO SOCIETA' DEGLI ITALIANI PER FARE CASSA 3 METTENDO LE LORO GRINFIE SU BANKITALIA Ma che diavolo deve fare un povero Italiano per opporsi a queste SCHIFEZZE ?
  • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 3 anni fa
    PER ME CORRETTO CON GRAPPA, GRAZIE Bob Mrley
  • john buatti 3 anni fa
    ____________ I maggiori azionisti dell'Alitalia cioè i nuovi padroni sono le Banche! Non gli sono bastati i 7.5 Miliardi che la Boldrini ha fatto passare con la ghigliottina....? La linea di bandiera non è più Italiana ma delle Banche che abbiamo salvato già 2 volte! Qualcosa non mi quadra... noi salviamo le Banche e le Banche si prendono l'Alitalia... ah ho capito! è una guerra tra poveri.... ______________
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. se vi chiamate ortensia state attente!!!! ma il blog di grillo questa volta non c'entra nulla:))) http://www.lematin.ch/societe/Les-adolescents-se-droguent-a-l-hortensia/story/16592853 ""Allemagne Des jeunes volent des hortensias dans les jardins, puis sèchent feuilles et pétales pour en faire des joints. A dose élevée, la consommation se révèle mortelle."""
  • Salvatore.93 Venuto (salvo fuck nwo) Utente certificato 3 anni fa
    grandi, ho visto il video in diretta, purtroppo non posso votare essendo escluso dagli aventi diritto al voto (per essermi iscritto a ottobre 2013). quindi dirò la mia, basta coalizioni senza rappresentanza se potessi votare direi il Puro. (i compromessi sn sempre andati al ribasso verso i cittadini)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus