Domani Open Day Rousseau a Catania

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Prima tappa in Sicilia per l’Open Day di Rousseau. La piattaforma di democrazia diretta del MoVimento 5 Stelle arriva a sostegno di Giancarlo Cancelleri, che potrà contare anche sul supporto di Rousseau per cambiare la Sicilia. L'occasione per spiegare il funzionamento della piattaforma ad attivisti e curiosi sarà l'evento in programma a Catania sabato 28 ottobre dalle 10.30 alle 12 al Camplus College di via San Vincenzo de’ Paoli 2.

La Sicilia non è la prima né l'ultima tappa degli open day in cui Enrica Sabatini e i vari responsabili delle differenti funzioni illustrano il funzionamento del primo strumento di democrazia diretta del nostro Paese.

A Catania saranno presenti Nunzia Catalfo e Manlio Di Stefano come referenti di lex Parlamento, Nicola Morra come referente di e-learning, Paola Taverna come referente activism ed Enrica Sabatini come coordinatrice degli Open Day.

SOSTIENI ANCHE TU ROUSSEAU CON UNA DONAZIONE --> 👍👍👍

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • rufo guerreschi Utente certificato 2 mesi fa
    Le donazione che Rousseau è riuscito ad attrarre ad oggi si sono dimostrate radicalmente sufficienti per il tipo di investimenti (e competenze!) di cui Rousseau avrebbero bisogno per realizzare pienamente i suoi obiettivi di democratizzazione, e mitigare fortemente i forti rischi alla sovranità del paese, degli iscritti e del movimento, che derivano dalla versione attuale. Pensiamo che gli italiani e gli iscritti non siano semplicemente tirchi o indifferenti, ma che invece il potenziale di attrarre fondi sia dovuto alla mancaza di una governance ed un progetto tecnologico credibile. Riteniamo che le donazioni di cittadini italiani ed in particolare esteri arriverebbero a decine di milioni di euro se vi fosse un progetto credibile di come radicalmente migliorare la sicurezza ed anche l'usabilità della piattaforma (re-concettualizzandola ma mantenendo l'esperienza utente e le funzionalità), e la si complementasse con procedure di deliberazione di persona per voto non palese. Come Trustless Computing Association e startup TRUSTLESS.AI abbiamo proposto da pochi giorni all'Associazione Rousseau e al Movimento di partecipare alla realizzazione di CivicNet e CivicChain, infrastrutture IT TOTALMENTE governate dagli stessi utenti e da cittadini a campione. Esse sono completamente verificabili fino anche al livello di CPU e alla fase di fabbricazione. Invitiamo quindi l'Associazione Rousseau e l'M5S a partecipare, come utenti finali e partner tecnologici, ad una campagna di investimento per $6-25M attraverso nuove forme decentralizzate di finanziamento del settore della blockchain, chiamate comunemente Initial Coin Offering. Per maggiori informazioni: WWW.TRUSTLESS.AI
  • Frannico Cima 2 mesi fa
    M5S è bene e doveroso, che abbracci il diritto di "Autodeterminazione" delle popolazioni locali, promuova e realizzi la divisione dell'Italia e costituisca piccoli "Stati Confederali" indipendenti, Regionali e/o Provinciali(se richiesto), aderenti all'UE e futura sua Confederazione UE. Così M5S potrà anche eliminare i nazionalisti e fascisti annidati nel movimento, lasciando campo a chi ami la democrazia(diretta) e la libertà. Quest'Italia, nata nel sangue con Cialdini in testa e la guerra coloniale dei parvenu Savoia di Carignano, si è mostrata sempre un accozzaglia di territori ed etnie, e come ogni progetto e realizzazione centralizzante che non venga bilanciato da adeguata decentralizzazione, è destinato a procedere a tentoni e infine a fallire. Ricordo come Carlo Cattaneo rifiuto l'aiuto di Carlo Alberto, che voleva annettere la Lombardia al Piemonte, rispondendo, che era senz'altro meglio restare sotto gli Asburgo che sotto ai Savoia, poiché i prima sapevano meglio amministrare. Il ridicolo plebiscito in Veneto per l'annessione all'Italia savoiarda altra pagina che mostra come è nata l'unità d'Italia, per non citare il tradimento di Ricasoli per annettere la Toscana, ed infine la sporca guerra, finanziata da potenze straniere, per conquistare il Regno Borbonico del Sud, che era più avanzato ed evoluto. Bisogna sempre ricordare come nata l'Italia, che poi mostrerà i suoi grandi limiti prima con l'entrare in guerra nel 1915, per pochi pazzi guerrafondai, per finire in miseria e poi sfociare nel Fascismo. A questo affianchiamo le cruente guerre coloniali italiane così d'avere un quadro completo della miseranda nostra condizioni. Dopo il 1945 di fatto divenimmo un protettorato USA, che oggi non possono più mantenere e sfruttare. La corruzione, il malaffare, i privilegi hanno poi fatto il resto. Sono convinto, quasi certo che piccoli Stati Nazione confederali, simili alla vicina Svizzera, siano più facilmente amministrabili e controllabili dai propri cittadini.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus