Abano Terme libera

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.



di Jacopo Berti, consigliere regionale Veneto M5s

Oggi è un giorno di festa per gli onesti: il comune di Abano Terme è stato sciolto dal Presidente Mattarella su richiesta del ministro degli interni, al quale avevamo scritto una lettera. E’ insieme a tutti voi da questo blog che abbiamo fatto pressione per ottenere una risposta, attraverso l’hashtag #AlfanoSvegliati.
Ebbene, meglio tardi che mai, Alfano non ha potuto continuare a girarsi dall’altra parte ed ha chiesto a Mattarella di sciogliere il comune.
Ricordiamo che il sindaco di Abano, Luca Claudio, è stato arrestato per tangenti nell’ambito dell’inchiesta sulla “Tangentopoli delle terme” pochi giorni dopo la sua elezione. Come abbiamo denunciato da questo blog, Luca Claudio ha guidato per settimane la sua giunta dal carcere. Incredibile, primo caso in Italia!
Oggi finalmente abbiamo ottenuto una parte di giustizia. Ma adesso inizia la sfida più importante: liberare la città dalla corruzione! Solo l’onestà al potere può farlo. Vogliamo dunque che la parola torni subito ai cittadini: elezioni subito! Abano Terme ha bisogno di voltare pagina mettendo finalmente persone oneste nelle istituzioni.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • rosaria dell fave 1 anno fa mostra
    Necessità di un prestito? Contatta diretta: (silvia19manecchi75@gmail.com) sono riuscito ad avere il mio prestito tramite il sig. tomishi andrea che lo ha messo in contatto con un particuliére la signora MANECCHI Silvia che ha saputo soddisfarla il più rapidamente possibile. Se d'altra parte avete bisogno di un credito o se siete vietato bancario volete prendere contatto per mail (silvia19manecchi75@gmail.com) o per messaggio privato saprà voi aiutate
    • silvio m. Utente certificato 1 anno fa mostra
      ti segnalo
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus