Siamo tutti con Domenico Surdi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Luigi Di Maio

Questa notte il portone del municipio di Alcamo, un comune a 5 stelle, è andato a fuoco.

Una brutta sorpresa, un atto vile che colpisce non solo il sindaco e l'amministrazione, ma tutti i cittadini onesti, tutti i cittadini che non vogliono essere più schiavi di politiche disastrose, ma costruttori di nuove comunità in cui la legalità è il segno distintivo.

Abbiamo subito più e più volte intimidazioni come a Pietraperzia, per fare un esempio. Nelle intercettazioni, quando criminali e mafiosi parlano di noi, ci detestano perché siamo incorruttibili, non accettiamo mazzette, e non trucchiamo appalti. Perciò diamo fastidio.

Siamo tutti con Domenico Surdi, la sua giunta, la sua maggioranza e con tutti i cittadini di Alcamo. La magistratura e le forze dell’ordine che hanno il nostro pieno e incondizionato appoggio ci daranno le risposte a questo gesto codardo, ma nel frattempo continuiamo il tour in Sicilia per dare le risposte che i cittadini siciliani attendono da decenni, e dopo la Sicilia risponderemo al bisogno di legalità e di onestà per tutta l’Italia.

Ci vediamo questa sera a Mussomeli, in piazza Roma, alle 20. Non mancate.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Davide morganti 4 mesi fa
    Coraggio Sindaco, da cittadino di una grande metropoli governata dal M5S e quindi odiata da tutti i poteri forti (mass media, economie criminali e politica tradizionale) posso solo immaginare cosa significhi essere sindaco di un piccolo comune come Alcamo, storicamente ad alta densità mafiosa. La Sicilia sta per affrontare una prova decisiva che significherà tanto per tutto il paese. Resta te stesso, testa alta e schiena dritta!
  • Gianluca C. Utente certificato 4 mesi fa
    Chiedete e pretendete la scorta per tutti gli esponenti grillini delle amministrazioni locali minacciati dalla mafia come per Giarrusso. Meglio prevenire che curare.
  • PAOLO CARUSO 4 mesi fa
    Il fattaccio accaduto in questi giorni ad Alcamo,incendio al portone del municipio, e precedentemente al deposito di stoccaggio dei rifiuti di plastica nello stesso comune con gravi ripercussioni sulla salute pubblica, rappresenta la cartina tornasole degli interessi politico mafiosi consolidati negli anni che vengono intaccati dal buon governo 5Stelle.Questo accade in Sicilia come nel resto d'Italia e purtroppo non rappresenta un caso isolato; quando cio' non avviene in maniera eclatante, si presenta con altre forme piu' subdole,ora denigratorie ora di accerchiamento mediatico ma tutte tendenti a provocare dissenso nei confronti delle amministrazioni non vincolate da interessi "particolari". Quindi pieno sostegno a Surdi sindaco di Alcamo e a tutti gli altri amministratori che si occupano con correttezza, competenza e onestà della cosa pubblica. Paolo (PALERMO)
  • Giovanni F. Utente certificato 4 mesi fa
    Massima solidarieta' col Cittadino Domenico Surdi e sua Giunta. Massima solidarieta' ora e sempre con i Cittadini 5 Stelle che amano il proprio Paese per Principio fondamentale ed impriscindibile insito nella propria coscienza. MASSIMO DISPREZZO PER LA MAFIA , MONTAGNA DI STERCO.
  • gianluigi f. Utente certificato 4 mesi fa
    Siamo sulla strada giusta visto che diamo fastidio alla politica delinquenziale, avanti tutta è solidarietà al sindaco è tutta la giunta comunale.
  • Franco Mas 4 mesi fa
    L’onestà è un principio rivoluzionario, per imporlo c’è quindi bisogno di una rivoluzione, ma che questa rivoluzione possa essere pacifica è solo una speranza, non una certezza. Tiremm innanz.
  • mario boselli 4 mesi fa
    forza Domenico siamo a milioni con Te e milioni contro quei bastardi
  • mario boselli 4 mesi fa
    se li trovano dategli fuoco allo scroto ,ma che le mani siano legate per non poterlo spegnre
  • bron shine 4 mesi fa
    LA PATRIA E GLI ALTRI La Patria e’ quell’insieme di CLASSI privilegiate, politici, governanti, castisti di ogni tipo, che hanno tutti gli interessi che NESSUNO possa CAMBIARE niente. Gli altri, sono quell’insieme di folli e criminali, che vanno a lottare e ad ammazzare ed a farsi ammazzare, per difendere gli interessi della Patria.
  • bron shine 4 mesi fa
    MIGRANTI TOTALE rispetto per chiunque, ma: Ognuno, nella vita, deve guadagnarsi il pane col sudore della fronte. Ognuno DEVE lavorare per mantenersi. E i soldi, pochi che siano che guadagna, devono rimanere a lui. FINE di associazioni “benefiche”. Chi viene, viene controllato sanitariamente, penalmente, giura di accettare e rispettare le leggi e le tradizioni italiane, viene censito, assegnato TEMPORANEAMENTE ad un centro accoglienza, viene dotato di un permesso di lavoro e...si trova da LAVORARE e da abitare. COME QUALSIASI MIGRANTE CHE VIENE DA QUALSIASI PARTE, dalla Romania, dalla Moldavia, dall’Albania… E, chi commette una qualsiasi negativita’ viene ESPULSO. E, basta sindacati, coi loro trattamenti minimi. OGNUNO deve essere pagato per quello che E’ in grado di produrre. E, chi vuole fare accoglienza gratuita, a cominciare dai vari cleri, la fa’ con I SUOI soldi, non con quelli dell tasse degli italiani.
    • Pietro Z. Utente certificato 4 mesi fa
      D'accordo, ma bisogna che ci sia un governo che lo fà, fino ad ora hanno fatto quello che conviene fare e non quello che si dovrebbe fare.
  • oreste .. Utente certificato 4 mesi fa
    Dal FQ: Aldo Giannuli, storico e saggista vicino al Movimento 5 stelle e componente dell’associazione Gianroberto Casaleggio. ^^^^^^^ E' vero? Altrimenti si tratta di mettere sul blog una smentita e rispondere al Giannuli...per le rime. Forse gli rode ancora!!!!!
  • claudio 4 mesi fa
    Ragazzi del Movimento, continuate così, la gente onesta è con voi anche se le tv vi ignorano o se parlano di voi, solo per gettarvi fango addosso. Io ho un mio metodo, li ripago cambiando sistematicamente canale, non appena mandano in onda la pubblicità, loro pane quuotidiano....non sarà molto, ma se tutti lo facessero !
  • C.A.B. 4 mesi fa
    Caro Surdi, sono con te e ti ammiro perché se ti hanno bruciato il portone vuol dire che sei così onesto e bravo che dai loro fastidio. Una cosa, però, mi lascia perplesso: ma davvero non hai fatto piazzare neppure una telecamera a protezione degli ingressi e delle aperture del municipio e delle scuole e degli altri fabbricati sensibili? E la polizia municipale, che ci sta a fare? Boh!!!
  • viviana vivarelli Utente certificato 4 mesi fa
    a Devo necessariamente condividere la riflessione di Alessandro Bertone. Fatelo anche voi dopo averla letta. " La rivoluzione romana di Virginia Raggi :NON RUBA E NON FA RUBARE La Raggi in via Curtatone nella vicenda degli sgomberati ha fatto solo rispettare la legge. Ma in italia non siamo abituati ...e si cede ai piu' furbi ..ai delinquenti. A quelli che si fingono bisognosi ma sono solo prepotenti. Mentre magari le persone silenziose e veramente indigenti ....vivono in macchina coi bambini piccoli. Ma in Italia non paga essere persone per bene. I nostri governi sono da sempre deboli con i forti e forti con i deboli.Il pd e' il robin hood al contrario per antonomasia. Basta vedere i 18 emendamenti per le banche e le ZERO misure per i ceti sociali poveri. Infatti l'odio contro la Raggi ha a mio modesto avviso due chiavi di lettura: una...quella che ormai tutti hanno imparato a conoscere ..e che riguarda il lato politico. Parola d'ordine :Tutti i media contro la Raggi per dimostrarne una presunta incapacita' , funzionale affinche' faccia da monito e da freno .....per un futuro governo a 5 stelle. Ma a mio parere c'e' una seconda lettura a tutto questo accanimento contro la Raggi ,che e' piu' sottile, ma che ha (soprattutto a livello territoriale) una sua grande valenza: quando c'era il PD il vero padrone e dispensatore di lavori pubblici era Buzzi ,che dirigeva praticamente lui gli appalti.Molti erano dati per via diretta..altri erano gare camuffate con sempre le stesse aziende a fare i lavori. In italia funziona cosi'....non sto dicendo niente di nuovo . Ma con la Raggi di punto in bianco LA LEGALITA' ! Gare trasparenti.Vince il migliore offerente e rapporto qualita' prezzo LA NORMALITA' INSOMMA ! Ma per Roma questa non e' la normalita' ma LO SMANTELLAMENTO DI DIRITTI ACQUISITI NEGLI ANNI CHE LA DELINQUENZA ROMANA TRATTA PARADOSSALMENTE COME UN'INGIUSTIZIA RICEVUTA. Ma chi e' sta' Raggi.....come se permette...ma questa lo sa che gioca cor foco? segue sotto
    • viviana vivarelli Utente certificato 4 mesi fa
      E schiumano rabbia...odio...sguinzagliano delinquenti a bruciare macchinari..giornali, locali e siti appositi per tentare disperatamente e con ogni mezzo di mettere in serie difficoltà la giunta della Raggi. Vi rendete conto cosa ha contro la Raggi e cosa si trova a combattere quotidianamente? E allora fate una cosa: quando sentite i cani abbaiarle contro,ripensate alla situazione che vi ho descritto...immedesimatevi....e andate sulla sua pagina a darle una parola di incoraggiamento. Credetemi se vi dico che quella piccola coraggiosa donna sta sopportando l'insopportabile. Forza Virginia...e vorrei che chi legge...andasse ora sulla sua pagina a dirglielo. Grazie.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 4 mesi fa
    ..l'italia sta andando in malora. ..e delle PMI con la ricchezza che creano chi se ne frega ? per fortuna che qualcuno se ne occupa ... chi??? ..assssì quelli di social tv. https://www.youtube.com/watch?v=pg5bnujA-nk dimenticavo "la ricchezza sono gli immigrati..." parola di boldrini
  • viviana vivarelli Utente certificato 4 mesi fa
    3 Iniziarono l’ispezione,ma una volta andata via la polizia,gli abusivi si schierarono minacciosi davanti ai pompieri,impedendo a loro con violenza la verifica su quasi il 75% dell’immobile.Quel che avevano visto però bastava ai vigili del fuoco,che fecero partire un fonogramma diretto al prefetto Gabrielli,al commissario del comune Francesco Paolo Tronca,alla Questura e ai commissariati di polizia “Il fabbricato”,scrivevano,“già destinato ad uffici,costituito da due piani interrati e 9 piani fuori terra,attualmente occupato da circa 500 immigrati,manifesta una condizione di reale pericolo dovuto alla presenza di decine di bombole di gas gpl distribuite su tutto l’edificio,si riscontra la presenza di numerose stufe elettriche utilizzate per il riscaldamento degli uffici adibiti ad abitazione.Si accerta l’assenza di qualunque mezzo di estinzione portatile e la mancanza di funzionalità dell’impianto idranti e di rilevazione incendi”.Quindi,“considerato l’elevato rischio di incendio/esplosione e la mancanza di adeguati mezzi di protezione, si ritiene necessario procedere con lo sgombero dell’ edificio e la bonifica dello stesso dalle sostanza infiammabili presenti“ Sgomberare era dunque una scelta obbligata a protezione dell’ incolumità degli stessi profughi o immigrati.Ma non si è fatto,un po’ per la presenza continua e minacciosa dei movimenti pro casa,un po’ per la timidezza incomprensibile della politica e delle istituzioni.3 mesi dopo quei fatti, nel marzo 2016, dopo lunghe indagini della Guardia Costiera,il Tribunale di Roma emetterà un ordine di cattura nei confronti di 17 scafisti eritrei che avevano venduto profughi e migranti 5 di loro vengono arrestati e sarà la seconda volta che la polizia italiana vi entrerà.Ma non l’ultima, perché altri arresti sono stati compiuti in quell’immobile per spaccio di droga e sfruttamento della prostituzione(la polizia secondo alcuni informatori, sospettava che all’8° piano si esercitasse con una tariffa di 80 euro a notte)
  • viviana vivarelli Utente certificato 4 mesi fa
    2 Il palazzo avrebbe dovuto essere affittato prima per farne un centro direzionale, poi un grande albergo di lusso alla società Sea, ma proprio mentre il contratto stava per chiudersi, una sera all’inizio del 2013 i vigilantes che lo proteggevano furono assaliti e messi un fuga da un gruppo di violenti di alcuni centri sociali e del Movimento per il diritto alla casa che fecero entrare centinaia di stranieri: quei 556 che furono poi censiti. Con l’ occupazione fu cambiato il contratto di affitto, con l’intesa che sarebbe entrato in vigore con lo sgombero dell’edificio. Che però fino al 19 agosto scorso (con la coda finale di ieri in piazza e le polemiche annesse) non è mai avvenuto: non se l’ era sentita di procedere l’allora sindaco di Roma, Ignazio Marino, né di usare il pugno di ferro l’allora prefetto della capitale, Giuseppe Pecoraro, che avrebbe lasciato l’ incarico nell’aprile 2015 all’attuale capo della polizia, Franco Gabrielli. Da allora ad oggi i poveri pensionati del San Paolo e di altre aziende private hanno visto andare in fumo almeno 5 milioni di euro, che sarebbero stati la redditività di quell’investimento fatto con i soldi accantonati per la loro previdenza integrativa. Non solo: le autorità che accettavano quella situazione di illegalità, costrinsero il proprietario (Idea Fimit con i fondi dei pensionati) a non staccare le utenze, continuando a pagare per quegli abusivi la bellezza di 500 mila euro l’ anno di bollette della luce e dell’ acqua. Non quelle del gas, perché l’immobile non era residenziale e quindi non aveva quel tipo di allacciamento. Non è noto invece chi paghi eventuali abbonamenti tv collegati alle numerose parabole che gli eritrei stessi hanno installato sul tetto del palazzo (da terra se ne vede almeno una decina). Quel primo di dicembre 2015 nel palazzo insieme alle forze di polizia che procedevano all’identificazione entrarono anche i vigili del fuoco, per controllarne la sicurezza. segue
  • viviana vivarelli Utente certificato 4 mesi fa
    1 Franco Bechis. La vera storia del palazzo liberato dagli immigrati abusivi Roma. Proteggere i profughi fottendo i pensionati. Il palazzo sgombrato a Roma è di un fondo di ex dipendenti del San Paolo: in questi anni di occupazione hanno perso 5 milioni di euro in affitti mancati, e dovevano pure pagare 500mila euro l’anno in bollette! Dentro all’immobile, oltre a veri rifugiati, si sono nascosti (poi arrestati) 5 scafisti, più centinaia di persone senza diritto d’asilo. Le autorità romane che accettavano quella situazione di illegalità, costrinsero il proprietario (Idea Fimit con i fondi dei pensionati) a non staccare le utenze. Non è noto invece chi paghi eventuali abbonamenti tv collegati alle numerose parabole che gli eritrei stessi hanno installato sul tetto del palazzo (da terra se ne vede almeno una decina). Se c’ è qualcuno che faceva un tifo da stadio per lo sgombero di quel palazzo che si affaccia su piazza Indipendenza a Roma erano i bancari pensionati del San Paolo di Torino. Perché i soldi della loro pensione da quattro anni e più si erano volatilizzati insieme all’occupazione abusiva di 556 persone, in gran parte eritrei ed etiopi, ma anche sudanesi e italiani. La polizia li aveva identificati la sola volta che è riuscita ad entrare in quelle mura – il primo dicembre 2015 – per un controllo straordinario dovuto all’inizio del Giubileo della misericordia, trovando fra gli occupanti molti richiedenti asilo e profughi, ma anche un certo numero di immigrati clandestini privi di documenti che furono portati via per essere identificati in Questura, fra le urla e le proteste dei loro vicini di stanza. I bancari in pensione del San Paolo di Torino insieme ad altri pensionati sono proprietari della maggiore parte di quel palazzo di 32 mila metri quadrati su 9 piani (più 2 interrati), acquistato nel 2011 attraverso il Fondo Omega di Idea Fimit. segue
  • marco iacovelli Utente certificato 4 mesi fa
    mettete una piccola telecamerina un po dove vi recate abitualmente....fatelo wm5s
  • Enrico Duri 4 mesi fa
    Sindaco, lei ed i suoi cittadini siene sulla buona strada. Questi non sono altro che gli ultimi ed inutili segni di colpi di coda, di un sistema fragile perché vile e marcio come la mafia oramai sa di essere considerata da tempo. Siamo tutti con Voi. Forza ragazzi M5S, il nuovo sta arrivando. Siamo sempre più numerosi.
  • oh the wonder:) 4 mesi fa
    -Scrivere- Dai labbri aperti e doloranti stillano gocce di inchiostro. Nel dipinto semantico vedo svanire la mia immagine, ombra nascosta tra i fogli. E senza fiato, rafforzata e vulnerabile, partecipo ancora al mio luminoso supplizio. - - - - - Carlotta Pederzani
  • Fabio T. Utente certificato 4 mesi fa
    https://youtu.be/YzxCm1o1mn8 🎼 Bn
  • Fabio T. Utente certificato 4 mesi fa
    https://youtu.be/Jd-yeM2tvR0 Sicilia tour, Mussomeli.
    • oreste .. Utente certificato 4 mesi fa
      Grazie Fabio! ^.^
  • serafino 4 mesi fa
    Le risposte a questo gesto codardo arriveranno? Dipende.
  • Pietro Z. Utente certificato 4 mesi fa
    ***** Chi non segue il sito del M5S, e sono tantissimi, non trova informazioni ne in Tv e tanto meno nella carta stampata quindi a me sembra che manchi fondamentalmente la diffusione dei programmi del M5S il che limita molto l'acquisizione di nuovi simpatizzanti o meglio elettori. Oltre al sito c'è un passa-parola me è poca cosa. *****
  • undefined 4 mesi fa
    Siamo come tori a Pamplona! Battute a parte, ovviamente solidarietà perché atti come questi sono di una gravità assoluta. Un caloroso abbraccio e forza e coraggio! Massima stima e vicinanza sindaco.
  • Luigi Di Pietro 4 mesi fa
    Domenico Surdi, SIAMO TUTTI CON TE !!! NON MOLLARE!!! FORZA M5S !!! COL M5S AL GOVERNO, LA MAFIA, COME D'INCANTO, SPARIRA' E L'ITALIA, FINALMENTE, RISORGERA' !!!
    • @5s 4 mesi fa mostra
      fatemi sparire come d'incanto questo pezzente
  • ANNA MARIA CURRADI 4 mesi fa
    I vari atti intimidatori (l,ultimo ad Alcamo) sono la conferma che i 5stelle stanno lavorando bene.Continuamo a sostenerli con coraggio e determinazione.
  • Luca M. Utente certificato 4 mesi fa
    siamo tutti col M5S!!
  • massimo m. Utente certificato 4 mesi fa
    Oggi I "Falcone e Borsellino" non sono più facilmente isolabili come purtroppo è stato anni fa. Oggi Falcone e Borsellino camminano sulle nostre gambe, le gambe di milioni di italiani, il Movimento è l'unica forza Politica che ne ha raccolto il testimone. Forza, Domenico!! Altro che portone...Se restiamo uniti così e continuiamo a combattere così uniti giorno dopo giorno, fra non molto alle varie mafie e ai molti politici "accordanti" gli andrà a fuoco il podice!
  • Maria Pia Caporuscio 4 mesi fa
    Nel paese dove regna l’illegalità, dove quella che dovrebbe essere la crema della società (la classe dirigente) invece è la merda della società, cosa ci aspettavamo? Che ci accogliessero a braccia aperte? Può un ladro essere felice di vedere le forze dell’ordine mentre sta rubando? E’ chiaro che un delinquente teme gli onesti come il diavolo l’acqua santa. Qualsiasi cosa il M5S fa o dice, per questa feccia è sempre sbagliato. La colpa del Movimento è quella di esistere e faranno tutto e di più per denigrarlo agli occhi di chi si abbevera dalla tv e dai giornali di regime, ma chi ancora possiede un cervello (e non sono pochi) continuerà a sostenere le sole persone oneste e desiderose di risanare il nostro meraviglioso paese.
    • oreste .. Utente certificato 4 mesi fa
      Infatti solo in rete si trova la verità su Roma...se ne guardano bene di dire la verità,su quello che hanno combinato i 40 anni su roma. Se la sono sbranata a spese dei loro cittadini! Che vergogna! Per loro Roma è cartina di tornasole per dimostrare,non le loro fameliche fauci,ma l'incapacità della Raggi e con essa il Movimento! Comunque stanno dimostrando a quali livelli morali infimi si siano ridotti,spero che i romani almeno questo lo abbiano capito! Ciao carissima,buona notte,vado a cuccia ...a domani!
    • Maria Pia Caporuscio 4 mesi fa
      Caro Oreste faranno il possibile e l'impossibile per tenere fuori il M5S tutte le cosche del potere sono coalizzate contro e anche se arrivassimo a prendere il 50 per cento dei voti troveranno il modo per farci fuori, guarda cosa stanno facendo alla Raggi, la cui colpa è quella di esistere!
    • oreste .. Utente certificato 4 mesi fa
      Ciao Maria Pia, sarà una lotta dura,sulle falsità non ci saranno limiti,nel frattempo i PD si autodistruggerà per confluire nuovamente in FI. A questo punto basterà la riforma elettorale con premio al Partito che avrà il maggior suffragio per estromettere dalle aspirazioni governative il m5s. Così ritorneranno al governo i soliti!
  • Giampaolo S. Utente certificato 4 mesi fa
    #M5S #EUROEXIT #ITALEXIT #M5SFAREPOLITICA #M5SBASTAKASTA #M5SBASTARAI #M5SVIATUTTI #REFERENDUMART75 #VINCOLODIMANDATO https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10210176699315940&set=a.4583010135279.1073741825.1292735344&type=3
  • Sesta Luna 4 mesi fa mostra
    “... non vogliono essere più schiavi di politiche disastrose, ma costruttori di nuove comunità in cui la legalità è il segno distintivo.” Quando uno Stato usa le leggi, la magistratura, le forze dell’ordine, il debito pubblico e disastri vari, per sottomette i cittadini a politiche decise dall’alto, da potentati finanziari, il popolo non può certo definirsi sovrano ma suddito e lo Stato non può definirsi una Repubblica democratica ma una oligarchia. Se mai “un programma deciso dagli iscritti ” significherà un sito web trasparente, garantito da un soggetto terzo, che coinvolga la Rete degli iscritti a monte del processo decisionale, metterò allora in votazione il seguente un punto programmatico a favore di una effettiva sovranità popolare. Premesso che il popolo sovrano non è obbligato a prendere in prestito euro alla BCE ma può utilizzare una propria moneta, sia all’interno della Repubblica italiana sia per commerciare con Paesi esterni alla UE Propongo che la riserva aurea (100 miliardi circa) - appartenente al popolo sovrano - venga custodita in una Banca - appartenente - al popolo, ovvero a circa 60 milioni di italiani, a ciascuno dei quali viene attribuita una azione nominale di 1.250 euro, non cedibile. Il Dirigente della Banca, eletto in concomitanza con i Portavoce, avrà il compito di stampare moneta - appartenente al popolo sovrano - e di gestirla in base al programma economico finanziario deciso Direttamente dal popolo azionista. Il Dirigente opererà inoltre per un pareggio di bilancio fra debiti e crediti esteri pregressi. Tenendo conto che la Germania ci è debitrice per 82,7 miliardi di euro, https://scenarieconomici.it/che-deve-a-chi-i-debiti-esteri-incrociati-dei-principali-paesi/ in base agli euro disponibili in Banca, proporrà a Francia e Spagna un concordato in euro. A Giappone, USA e UK, creditori extra UE, proporrà invece un concordato in base alla quantità di moneta italiana che il popolo azionista intende offrire. Buonasera
  • Toto A. Utente certificato 4 mesi fa
    @ Oggi la Signora Vivarelli latita !!! Cordialità
    • Professor.Occultis 4 mesi fa
      Scusi egregio. Mi è parso, leggendo svariati suoi commenti, che il termine "Cordialità" con cui inevitabilmente chiude i medesimi sia scollegato dal suo sentimento reale. Addirittura quella chiusura Lei la mette anche dopo frasi per nulla lusinghiere (per usare un eufemismo) nei confronti del suo interlocutore. Inflazionando a questo modo, vede, il bel significato di cordialità, Lei non rende un gran servigio alla sincerità 'percepita' dei suoi interventi ed è per questo motivo che le chiedo se possa contemplare di usare il suddetto termine solo allorquando è 'sentito' e coerente.. e non dopo schermaglie e/o ripicche piene zeppe di insulti a volte osceni. la saluto e sono P.O.
  • rosanna scarpa 4 mesi fa
    grazie a tutti voi cinque stelle ed ai cittadini onesti della sicilia. capisco che ci vuole un sacco di coraggio ed io non so se riuscirei a trovarlo ma capisco che con il tempo e l'aiuto della popolazione tutta e delle forze dell'ordine si potra' riuscire a debellare questa piaga che dilaga in tutta italia e non solo in sicilia. il mio sostegno a tutti voi. viva i cinque stelle e viva le persone oneste.
  • Giovanni Balzi Utente certificato 4 mesi fa
    Caro Domenico e colleghi 5 stelle, grazie per il vostro impegno per cercare di cambiare in meglio la nostra convivenza civile. Andiamo avanti con coraggio, fermezza e umiltà. Cercate di praticare la TRASPARENZA comunicata in tutto quel che fate, per avere vicino con chiarezza la partecipazione della popolazione. TRASPARENZA COMUNICATA nelle fasi iniziali di ogni progetto, nella fase di realizzazione e nella fase di ogni rendiconto dettagliato. Sarà dura perchè abbiamo contro tutti che ci fanno una denigrazione diabolica. Andiamo avanti con legalità e onestà, sapendo volerci bene tra di noi, per essere una vera comunità migliore per il futuro. G. Balzi 26 agosto 2017 ore 19,40
  • Tiziano satta 4 mesi fa mostra
    Bisogna votare per espellere FICO secondo me sta meglio con pisappippa e sboldrini
  • Fabio T. Utente certificato 4 mesi fa
    Chi sono "i david parenzo" Uomini e donne convinti di essere stati scelti. In realtà, sabbie di clessidre, in moto solo se una mano li gira e rigira, per un periodo limitato, per un passaggio obbligato , destinati a scendere inesorabilmente. Questo non è essere scelti. È tesserina di puzzle: puoi stare solo lì, per completare il disegno. Uomini e donne che scrivono pezzi, pongono domande , fanno accomodare gli ospiti, occupano una redazione. E si dicono , allo specchio: sono stato scelto io!
    • Toto A. Utente certificato 4 mesi fa
      Ciao a Voi
    • Fabio T. Utente certificato 4 mesi fa
      Ciao Oreste, ciao Toto.
    • Toto A. Utente certificato 4 mesi fa
      E' un tappabuchi estivo, non è neanche da prendere in considerazione !!!! Cordialità
    • oreste .. Utente certificato 4 mesi fa
      è stato pure pagato per fare la parte...pensare che è dotato proprio di suo non ha bisogno di essere pagato!
  • oreste .. Utente certificato 4 mesi fa
    Bastardi! Proprio vero l'italiano ha solo bisogno di ladri,con il bastone,di tiranni,arroganti e delinquenti. L'Italiano non è capace di vivere in "democrazia"! Ne è degno di avere un partito e una classe politica "onesta"!
    • oreste .. Utente certificato 4 mesi fa
      verooo...come principio,ma in Italia questo purtroppo non avviene...la storia insegna. Non siamo una comunità,neppure in Europa...figuriamoci nel mondo! Ottime parole che condivido,ma fuori dalla realtà! Ciaooo!
    • filippo bacilieri Utente certificato 4 mesi fa
      uomini di buona volonta' che si prendono cura l'uno del altro fa una comunita' una grande famiglia ecco che non sei mai solo questo vale per ogni cittadino italiano del europa e del mondo
  • Emy B. Utente certificato 4 mesi fa
    State attenti ragazzi... cercate di istituire un corpo di volontari a protezione di tutti i 5S minacciati. Fate in modo che siano protetti dalla gente (senza l'apostrofo) perché per l'italia siete tutti preziosi.
    • rosanna scarpa 4 mesi fa
      mi associo. guardatevi le spalle.
  • Mauro Paparelli 4 mesi fa
    Avanti tutta più convinti di prima, siamo con voi!
  • pasquale 4 mesi fa
    tutti i TG tacciono, naturalmente... sveglia cittadini!!
  • Giovanni F. Utente certificato 4 mesi fa
    questi esseri vili che compiono questi atti hanno i giorni contati, poi a lavorare in strutture socialmente utili, coma cave di sale, zolfo, montagne da spianare col piccone , ecc.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 4 mesi fa
    esprimo solidarietà
  • antonello c. Utente certificato 4 mesi fa
    gesto vile che sarà adeguatemente attenzionato da indagini mirate a daterminare la responsabilità di questo resto .. Sono pienamente d'accordo con il post Noi come MoVimento 5 Stelle pretendiamo che nel nostro Paese ci sia Legalità , Ovvero il pieno rispetto delle iniziative Democratiche e delle Leggi Costituzionali scelte dal Popolo , come , ad esempio , il rispetto delle Proposte di Leggi votate nel nostro Referendum Costituzionale del 1993 , Vigileremo come Rete Politica MoVimento 5 Stelle in modo che gli appartenenti alla Polizia di Stato siano i primi a rispettare Tutti i Diritti sanciti dalla Carta Costituzionale sulla quale prestano Giuramento all'atto del loro impegno , nel Rispetto delle Leggi e dei Diritti sanciti dal Popolo e della Nostra Costituzione Italiana .. Legalità che si deve al cittadino nel lavorare secondo quanto presentato , anche nelle nostre Istituzioni Nazionali , con gli strumenti a disposizione della nostra libera e diretta adesione politica come cittadini iscritti per far recepire dal portaVoce le Istanze e i Disegni di Legge votati , anche questi , tramite il metodo democratico di Rousseau , sottoscritto da tutta la nostra Comunità di cittadini in MoVimento per un'Italia 5 Stelle .. Il corretto svolgimento della partecipazione Istituzionali di comuni cittadini aderenti al M5s mediante le piattaforme di Rousseau saranno il nostro biglietto da visita per essere totalmente credibili e affidabili come progetto politico .. La nostra migliore Forma di Legalità , senza ordini pre costituiti , ne capetti che dettano regole secondo la propria ideologia e/o peggio , convenienza di Bottega - stile carrierismo per poltrona Libera partecipazione del cittadino dai Territori , alla Rete per decidere come procedere nelle Istituzioni -- Democrazia e Partecipazione , senza le quali non esiste nessuna prospettiva di Cambiamento . Saluti al portaVoce Luigi Di Maio
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus