Il governo strizza l'occhio ai furboni

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Titoloni su tutti i giornali per i proclami trionfalistici del ministro Padoan sul recupero dell'evasione fiscale: record, vittorie, ben 19 miliardi di euro recuperati! "Non strizziamo l'occhio agli evasori, ma ai contribuenti onesti" si pavoneggia poi Padoan.

Ci sarebbe da festeggiare, certo, se solo ce la raccontassero tutta: ma così non è, come ha scoperto la Commissione Finanze del M5S.

Il governo, infatti, sta facendo un minestrone di dati: spacchettandoli con attenzione invece si scopre che oltre 4 miliardi di recupero derivano da una procedura di condono nota come voluntary disclosure, senza la quale il recupero complessivo sarebbe sui livelli dell'anno scorso e le entrate derivanti da attività di controllo sarebbero addirittura inferiori.

La voluntary disclosure è in pratica una sanatoria delle cartelle congegnata ad hoc in favore dei furbetti, con procedure di voluntary e voluntary bis, innalzamento delle soglie di non punibilità penale tributaria per alcune condotte. E potremmo continuare. Inoltre, i benefici legati al rientro dei capitali derivano da una misura spot che ha mera valenza di una tantum, altro che miglioramento nella scoperta dell'evasione.

Insomma, più che strizzare l'occhio ai "contribuenti onesti", si fa il solito occhiolino ai furboni agevolandoli nel periodico pentimento. Per i contribuenti onesti, invece, è in arrivo una "strizzata" di tutt'altro tenore: almeno un miliardo di aumenti sulle accise della benzina per colpa dell'austerity di matrice europea, alla quale Padoan proprio non sa mai dire di no.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • JORDI Verena (verenajordi) Utente certificato 11 mesi fa
    Prestito offerta per gli individui e le imprese. Ciao cari lettori AGENZIA finanziaria che offre prestiti a essere sicuro e benefico per le persone e aziende in Europa e nel mondo, che è ad un tasso del 3% con termini di rimborso, tenendo in considerazione la vostra realtà finanziaria. Le imprese o gli individui con le loro idee e la ricerca di finanziamenti ; non esitate a rispondere a questo annuncio per ricevere la nostra offerta. Informazioni Email:jordiverna205@gmail.com Grazie
  • Claudio Donati 11 mesi fa
    I ladri non si illudano dI sfangarla come i soliti ignoti perché ormai sono noti anche se coperti da nuovi ignoti.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 11 mesi fa
    la vicenda stadio-roma potrebbe avere risvolti poco piacevoli per la Roma AS calcio e per i tifosi, non per la città Capitale d'Italia se rispettati gli standard urbanistici bonus volumetrie compresi. Potrebbe accadere (probabilmente) che la Roma calcio non diventi la proprietaria dello stadio ma l'affittuaria cioè inquilina del furbetto che investirà miliardi di euro!!! Ecco svaniti i sogni dei tifosi e della società che non riuscirà ad avere quegli introiti economici necessari per gareggiare alla pari con le altre società calcistiche italiane e straniere.
  • Gian Paolo Barsi Utente certificato 11 mesi fa
    Cosa c'entra lo stadio nuovo con i "furboni"? Il nuovo sarà nella tradizione del Colosseo? Lo pagherà la Roma? e ci guadagnerà qualcosa? forse paga troppo poco di tasse. Gli ospedali romani possono attendere. Che la Roma elargisca loro un po' delle sue favolose risorse. Già: ecco dove sono i "furboni"! che sciocco a non pensarci.
  • Gianfranco B. Utente certificato 11 mesi fa
    E’ una menzogna. Il governo non strizza l’occhio ai furboni. Li strizza tutti e due, da sempre. Sono sempre più convinto che le cifre, sparate a pene di segugio, sull’evasione fiscale in Italia siano lo strumento ideale per distogliere il paese delle reali responsabilità politiche. Con l’evasione si convogliano responsabilità oggettive d’inefficienza, d’incapacità e di una diffusa corruzione, della nostra classe dirigente su un nemico senza nome e senza volto. Così potranno continuare a sbandierare numeri immaginari, per colpa d’evasori che, guarda caso, da quando sono bambino, non sono amai riusciti a individuare. Facendo il conto della serva, in Italia abbiamo: 12 milioni di occupati dipendenti diretti 3 milioni di dipendenti pubblici 6 milioni di giovani in età scolare fino a 15 anni 18 milioni di pensionati Per un totale di 39 milioni di cittadini che non possono evade in quanto le tasse li vengono prese direttamente ogni mese. Abbiamo: inattivi da 15 a 64 anni per 14. milioni, i quali, non avendo reddito è improbabile possano evadere. Con questo arriviamo a 53, milioni Quindi, vorrebbero farci credere, che poco più di 7 milioni d’italiani sarebbero la causa di tutti i mali e dell’evasione di 120 miliardi (così raccontano) di €. Sarebbero pochi ma grandi evasori. Allora, non si capisce il perché non si siano concentri su questi “grandi evasori”. Non che l’evasione fiscale non ci sia, sicuramente c’è ma in misura nettamente inferiore; di questa evasione, una parte è data dalla necessità di sopravvivenza, dato che abbiamo una tassazione folle e tale da strangolare molte attività vecchie e nuove. Saluti Talelbano
    • Gianfranco B. Utente certificato 11 mesi fa
      Mi sono convinto, per una serie di calcolo e d’osservazioni, che le cifre dell'evasione siano , come tanto altro, truccate. Che siano nettamente inferiori a quelle dichiarate. Che vengano sbandierate in ogni dove per giustificare che quello non viene fatto o non si può fare a causa dell'evasione. Sono anche convinto che i grandi evasori siano ben noti e identificati ma fa giuoco non perseguirli. Vedi l’evasione di 98 miliardi fatta dalle soc. del giuoco d'azzardo, conclusasi con una mancetta inferiore a 800 milioni. Se ci fa piacere essere presi per il culo, va bene così. Talelbano
    • Zampano . Utente certificato 11 mesi fa
      Se pensiamo alle auto blu, a personaggi come Napolitano, a sprechi vari, al fatto che il Colle ci costa come 3-4 Buckingham Palace o che il Governo intasca più di quello che spende per i cittadini, c'e' da chiedersi, ma che fine fanno i soldi nostri? Barnard scrisse qualcosa di molto interessante a proposito dell'evasione... http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=392
    • Gianfranco B. Utente certificato 11 mesi fa
      In Italia ci sono oltre 350.000 auto di lusso con un numero di contribuenti, in linea di reddito, inferiori a 250.000. Per quale motivo non vengono fatti accertamenti mirrati su aspetti oggettivi? Talelbano
  • pasquale 11 mesi fa
    ..per info, vista la confusione, l'eventuale stadio non lo paga il comune ma è la roma a pagare.. è chiaro?
    • Renato unti 11 mesi fa
      1-il piano regolatore non è carta straccia. 2-anche se si derogasse, non vedo come ma non sono un esperto, devi considerare che, in cambio di una manciata di spiccioli, il Comune di Rome si dovrebbe sobbarcare un enorme piano per gestire i servizi derivanti da una urbanizzazione così sconsiderata e anche un piano di infrastrurazione, e quello che è peggio una montagna di denari per la futura manutenzione e per l'esercizio delle infrastrutture: tasse su tasse? E dove li prenderebbero? A parte la rottura do balle, che è un danno anche economico, di un enorme cantiere che finirebbe quando? Ma dai, basta!
    • Gianfranco B. Utente certificato 11 mesi fa
      Ci mancherebbe altro. Il problema sono i cubaggi extra stadio; circa 300000 m3, tanto per gradire. Continuiamo a farci coglionare con lo stadio senza considerare che, comunque vada, sarà una colossale specualzione edilizia. Di recuperare il fatiscente nemmeno se ne parla. Ciao Talelbano
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 11 mesi fa
      Certo, anzi forse ne deriveranno incassi per oneri di urbanizzazione, ma il problema è se sia un'operazione che non stravolga gli equilibri urbanistici e di mercato immobiliare della Città (i grattacieli hanno impatto sul panorama, ovvero danneggiano la vista di centinaia di migliaia di abitazioni e dunque ne riducono il valore? la quantità di metri quadri farà scendere i prezzi di mercato di centinaia di migliaia di appartamenti?) A tecnici onesti e qualificati la serena valutazione!
    • Daniele Neri 11 mesi fa
      OK e allora??? Cosa centra con l'evasione o la confusione. Appassionato di calcio? Rispettando le passioni altrui, io il calcio lo trovo di una corruzione molto alta e ancora mi meraviglio che esistano appassionati così accorati.
  • damarice santos Utente certificato 11 mesi fa
    La ringrazio molto di ms. ANISSA per il vostro supporto e assistenza per l'avorio per salvare la mia azienda per me. Ancora una volta, grazie per questo prestito che ho fatto sabato mattina . Per coloro che vogliono ottenere aiuto qui è il contatto della signora ANISSA : developpement.aide@gmail.com
    • Zampano . Utente certificato 11 mesi fa
      La signora Anissa è stata arrestata per avere fatto prostituire tre vacche sacre a loro insaputa. Durante il business avrebbe inoltre esclamato porca vacca troia, aggravando così la sua posizione. Testimone del fatto sopraddetto è quella grandissima vacca di Damarice Santos che da mesi viene qui a rompere le pelotas dei sostenitori del M5S proponendo prestiti-truffa per fottervi la password e i numeri della carta di credito. Vacca boia...
  • Alessandro P. Utente certificato 11 mesi fa
    Il solito condono che se lo fa Berlusconi è un demonio se lo fa un piddino è una supercazzola anglofona. In questo caso non ce lo chiede l'europa, "ce lo chiede l'ocse".... ci sarà qualche motivo se io odio profondamente tutti gli organismi sovranazionali. Leggi comprensibili, scritte una volta sola e fatte rispettare non si vuole neanche parlarne. Il m5s sarebbe contrario a condoni fiscali/finanziari intesi come leggi una tantum per cancellare violazioni precedenti? Se il M5s è contrario lo scriva chiaramente (in caso di dubbi, votare). Il M5s sarebbe favorevole ad aumentare le sanzioni civili e penali per reati finanziari/frodi fiscali? Se il M5s è favorevole punire più severamente la finanza creativa lo scriva chiaramente (in caso di dubbi, votare).
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 11 mesi fa
    Nei 19 miliardi va incluso anche il recupero forzoso del canone RAI in bolletta elettrica. Quello che andrebbe spiegato ai cittadini da parte del Governo e' dove sono finite le maggiori entrate fiscali e il minor esborso per interessi, visto che il debito pubblico è' continuato a salire e il buon Padoan non sa dove sbattere la testa per recuperare 3,4 miliardi per rattoppare il bilancio del 2016.
  • Mauro FERRANDO Utente certificato 11 mesi fa
    A proposito di tasse, oggi alla7, il solito barbuto Gran Consigliere economico del governo, approfittando dell’impreparazione in materia della Daniela berlusconiana, ha dimostrato la sua perfidia e tendenziosità: siccome il pitone sosteneva che Ronzin-occhio aveva praticato sia aumento di ‘tasse’ che manovra in deficit, l’Economo (nella circostanza) ha intravvisto lo spiraglio per affermare: ‘vede che lei si contraddice da sola?’ Come se le due cose al di là del’apparente contraddizione non potessero coesistere: basta aumentare l’imposizione di 5 (aumento imposte) ma elargire bonus per 10, e il gioco è fatto (5-10=deficit di bilancio). Purtroppo nessuno in studio ha osato o saputo smascherare questa infingardia (tale è poiché il Professore non poteva non sapere, ma aveva ragione di credere che avrebbe potuto impunemente far bella figura davanti al pubblico) esattamente come spesso fa il nostro ‘nuovo’ avversario l’Alberto da Pescara (anche se quest’altro Prof, con un pò di arroganza, sa di farla franca anche con ben altri interlocutori, forse confusi da luci di studio e telecamere)!
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 11 mesi fa
      Sono chiaramente d'accordo con te. Solo, occhi aperti, ciascuno di noi per le proprie competenze, perchè sti affamatori sono professionisti veri, e san far credere che la pagnotta che ti gettano in pasto sia un premio che ti elargiscono da filantropi!
    • Alessandro P. Utente certificato 11 mesi fa
      la saccenza dell'economo non giustifica l'ignoranza bestiale della politicante.
  • STEFANO A. Utente certificato 11 mesi fa
    Il tevere irato si gonfierà, cambierà colore, diverrà più nero e farà una strage!.
    • damarice santos Utente certificato 11 mesi fa
      Ciao a tutti .La ringrazio molto di ms. ANISSA per il vostro supporto e assistenza per l'avorio per salvare la mia azienda per me. Ancora una volta, grazie per questo prestito che ho fatto sabato mattina . Per coloro che vogliono ottenere aiuto qui è il contatto della signora ANISSA : developpement.aide@gmail.com
  • massimo m. Utente certificato 11 mesi fa
    Un grazie sincero alla Commissione Finanze del M5S. Tassare le banche, e non il risparmio, tutte tranne quelle che aiutano le piccole e medie imprese!
  • Franco Mas 11 mesi fa
    Comanda l’Europa a trazione tedesca e questi governano l’Italia con mezze misure, nei fatti sono impotenti e non sanno come uscire dalla fogna. Vediamo un po’ quando gli italiani che ancora li sostengono lo capiranno.
  • paolo saraceni 11 mesi fa
    VI PREGO DI CREDERMI MA IN QUESTO PERIODO MI RIMANE DIFFICILE MOLTO DIFFICILE FARE UNA QUALSIASI DONAZIONE SEPPUR MINIMA ARRIVERANNO TEMPI MIGLIORI PAOLO SARACENI EX ARTIGIANO DISOCCUPATO IN ATTESA DI PENSIONE (SE ASPETTA E SPERA CHE GIA' L'ORA S'AVVICINA)
  • polizzi antonio 11 mesi fa
    di cemento e stadi a Roma non ne mancano....basta cemento basta speculare basta!!ladroni...certo che Virginia fara la cosa giusta...w il movimento w Virginia!!
  • osvaldo g. Utente certificato 11 mesi fa
    Non rinunciate allo stadio è proprio lì che vi vogliono fregare!Fatelo con un'attenzione particolare al piano regolatore,senza cementificare una vasta area e consegnare roma ai soliti noti.
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 11 mesi fa
    BUON LUNEDI A TUTTI.
  • francesca Marcellino Utente certificato 11 mesi fa
    LO STADIO A ROMA ESISTE GIA'
    • Gianfranco B. Utente certificato 11 mesi fa
      Il progetto dello stadio di Roma è stato approvato dalla giunta Marino. Il progetto non è revocabile. Se dovessero annullare la delibera della giunta Marino, il comune di Roma (la giunta Raggi) incorrerebbe in penali miliardarie, da versare ai costruttori titolari del progetto. L’unica cosa che possano e che stanno cercando di fare è il ridimensionamento delle cubature e la razionalizzazione del progetto stesso. Non sarà una cosa facile. Comunque il progetto è fatto con soldi di privati. Ciao Talelbano
  • Pio Bovio Utente certificato 11 mesi fa
    Vedo che i partecipanti al movimento non sono d'accordo per la costruzione dello stadio. Infatti anche io vi esortavo a costruire case per i bisognosi italiani e non sprecare soldi per lo stadio. Visto che è la società della Roma ad intascarsi soldi sui tifosi, che sia la società a costruirlo. Diamo un impronta e un ricordo eterno al nostro movimento, che il popolo ci ricordi, costruite case. Grazie
    • Gianfranco B. Utente certificato 11 mesi fa
      Pio, devi sapere che il progetto dello stadio di Roma è stato approvato dalla giunta Marino. Il progetto non è revocabile. Se dovessero annullare la delibera della giunta Marino, il comune di Roma (la giunta Raggi) incorrerebbe in penali miliardarie, da versare ai costruttori titolari del progetto. L’unica cosa che possano e che stanno cercando di fare è il ridimensionamento delle cubature e la razionalizzazione del progetto stesso. Non sarà una cosa facile. Comunque il progetto è fatto con soldi di privati. Ciao Talelbano
  • Clesippo Geganio Utente certificato 11 mesi fa
    Ma vi pare che dei ladri possano fare Leggi contro se stessi?
  • Roberto Bucci 11 mesi fa
    se fanno lo stadio a Roma non voto più MS5
    • Gianfranco B. Utente certificato 11 mesi fa
      Roberto, devi sapere che il progetto dello stadio di Toma è stato approvato dalla giunta Marino. Il progetto non è revocabile. Se dovessero annullare la delibera della giunta Marino, il comune di Roma (la giunta Raggi) incorrerebbe in penali miliardarie, da versare ai costruttori titolari del progetto. L’unica cosa che possano e che stanno cercando di fare è il ridimensionamento delle cubature e la razionalizzazione dl progetto stesso. Non sarà una cosa facile. Ciao Talelbano
    • Clesippo Geganio 11 mesi fa
      sei tifoso laziale? Spiega razionalmente le tue opinioni.
  • black & white 11 mesi fa
    Grazie M5S! Teneteci sempre aggiornati, perché gli esperti di finanza non fanno altro che dare i numeri!
  • Paolo Gamba 11 mesi fa
    No stadio a Roma grazie
    • Gianfranco B. Utente certificato 11 mesi fa
      devi sapere che il progetto dello stadio di Toma è stato approvato dalla giunta Marino. Il progetto non è revocabile. Se dovessero annullare la delibera della giunta precedente, la giunta Raggi incorrerebbe in penali miliardarie, da versare ai costruttori titolari del progetto. L’unica cosa che possano e che stanno cercando di fare è il ridimensionamento delle cubature e la razionalizzazione dl progetto stesso. Non sarà una cosa facile. Ciao
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus