5 giorni a 5 stelle: il risparmio tradito

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


"Il Presidente della Repubblica ha ricevuto Visco, Presidente della Banca d’Italia, e non ha neanche risposto ai risparmiatori truffati". E’ la drammatica denuncia di Elio Lannutti di Adusbef, questa settimana ancora in piazza insieme ai clienti delle banche "salvate" e al M5S: siamo noi, dice Carla Ruocco, quella parte della politica sempre accanto alle vittime e che non si arrenderà. Alessandro Di Battista spiega alle persone che il M5S ha le soluzioni per risarcire i truffati. Vogliamo anche che i responsabili paghino, non devono restare impuniti!

Al Senato arriva la legge di stabilità
, e Giarrusso denuncia come si tratti della solita mangiatoia per pochi che devasta la scuola, la sanità, il lavoro, e finanzia solo le guerre.
Dall’Europa, Fabio Massimo Castaldo racconta che siamo alle solite: Renzi a Roma tuona contro le sanzioni alla Russia, poi va a Bruxelles e si tira indietro. Anche Manlio Di Stefano, alla Camera, denuncia come tali sanzioni risultino in un vero disastro economico per il nostro Paese.
Sempre da Bruxelles, Piernicola Pedicini spiega come gli accordi COP21 sull’ambiente rappresentino solo un passo indietro, a causa delle “correzioni” operate sulla direttiva dal Consiglio Ambiente della Commissione. Indifferente alle migliaia di morti per inquinamento.

Intanto, il M5S non dimentica la questione TTIP. Cosa c’è dietro?, si chiede Riccardo Fraccaro che insieme ai portavoce Sergio Battelli e Paolo Parentela si è recato alla Farnesina dove dovrebbe essere consultabile il segretissimo accordo che inciderà pesantemente sulla nostra economia e la nostra vita. Ma a disposizione non c’è ancora nulla: per questo il M5S ha avviato un mailbombing al Commissario UE Cecilia Malmstrom. Partecipate tutti, firmate QUI!

Mentre i risparmiatori vengono derubati a suon di decreti, i cittadini sono poi incoraggiati a giocarsi quel che resta a lotterie, azzardo e gratta e vinci. Giovanni Endrizzi, al Senato, continua la battaglia M5S contro la pubblicità ai giochi, un business che porta solo sofferenza.
Per finire, ricordate lo scandalo Volkswagen? Noi sì: Eleonora Evi da Bruxelles ci racconta che il M5S farà parte della nuova Commissione di Inchiesta istituita dal Parlamento Europeo che dovrà vederci chiaro. Vi faremo sapere tutto come sempre.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Paolo . Utente certificato 2 anni fa
    Quando vedi l'intervento di renzie che attacca l'oncologa Gentilini sugli inceneritori copisci cosa è il pd e cosa è chi è al governo! Il pd è nemico del cittadino! Il pd è pericoloso e la magistratura che lo spalleggia è preoccupante!
  • Loriano Salvadori 2 anni fa
    Mattarella fa' parte del sistema marcio e corrotto in cui siamo, tutela le caste come tutti e ai poveri "PEDATE NEI DENTI".
  • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa
    La risposta del presidente mi pare chiarissima e coerente: "#azzi vostri" Faccio notare che il pdr firma tutti i decreti incluso il salvabanchieri quindi la sua posizione sull'argomento l'ha già messa per iscritto approvando l'immunità giudiziaria degli artefici del disastro.
  • Beppe A. Utente certificato 2 anni fa
    conta piu' un pelo di serenella che un carro di centinaia di miliardi di euro, posti di lavoro e costituzione persi via vincolo esterno..
  • Beppe A. Utente certificato 2 anni fa
    http://scenarieconomici.it/il-2016-sara-lanno-piu-difficile-per-litalia-la-germania-vorra-dare-il-colpo-finale-al-nostro-relativo-benessere-prima-del-termine-del-mandato-obamiano-il-rischio-troika/
  • Beppe A. Utente certificato 2 anni fa
    Magari lo scandalo VW (emissioni superiori a quelle dichiarate) era meglio collegarlo al post inquinamento. Domanda agli eletti: come mai finora nessun cliente dal 1937 ha perso un euro (ops una lira) in obbligazioni bancarie mentre adesso succede? la parola magica e' "garanzia"..
  • Clesippo Geganio Utente certificato 2 anni fa
    le banche tutte hanno debiti che non riusciranno mai a pagare del tutto, quindi hanno avuto via libera dai rispettivi governi nazionali e dall'UE per saccheggiare la ricchezza pubblica e privata. Cioè l'1% dei ricchi proprietari della banche e similari per non perdere la propria ricchezza fanno pagare i loro giochi di potere al 99% della popolazione.
  • armaletame m5s Utente certificato 2 anni fa
    Il PD deve risarcire i truffati dalle banche con i soldi degli stipendi dei suoi Parlamentari M5S baluardo di Onestà
  • giovanni . Utente certificato 2 anni fa
    IL PRESIDENTE MATTARELLA sta dalla parte delle istituzioni sempre e cmq. Questo è il problema, perchè spesso le istituzioni sbagliano ed un vero presidente dovrebbe bacchettarle severamente e manifestare apertamente in difesa dei cittadini!.
  • Franz M. Utente certificato 2 anni fa
    Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita e il Partito Democratico. amico di tutti, ma non idei cittadini, un arcobaleno pieno di colori...
  • Rosa 2 anni fa
    Voglio inviare un messaggio che non c'entra con l'articolo. Abbiamo in sospeso le lettere che sono state inviate all'Inps per il ricalcolo corretto degli arretrati sui conteggi dell'adeguamento all'aumento inflattivo mancato a causa del governo Monti. Questa cosa a mio avviso dovrebbe essere portata avanti in massa perchè non ci aiutate? Elio Lannutti non può organizzare un esposto per tutti coloro che attendono di riavere i soldi che il governo ci ha trattenuto? Si attendono istruzioni. grazie
  • Pantomima Rossa Utente certificato 2 anni fa
    Indagine sulla contabilità della banca e recupero di tutte le somme distratte. I soldi da qualche parte sono sicuramente finiti. Comunque gli amministratori e i dirigenti devono farvi fronte fino all'ultimo centesimo del proprio patrimonio oltre a chi doveva controllare e non ha controllato come veniva utilizzato il pubblico risparmio. Basta salvataggi in cui a pagare siamo sempre tutti noi.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus