Il candidato sindaco di Roma del M5S

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

cittaidnoparte.jpg

A Roma, così come in tutti gli altri comuni dove si andrà al voto nella primavera del 2016, la formazione della lista e la scelta del candidato sindaco saranno fatte dagli iscritti e dagli attivisti come è avvenuto finora. Il M5S è un movimento di popolo che vuole far partecipare i cittadini alla cosa pubblica a partire dal basso. Non ci saranno quindi nomi "noti" esterni al M5S della cosiddetta "società civile" proposti per la carica di sindaco o nelle liste, né deroghe alle regole finora applicatè.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Guido Del Cornò 2 anni fa
    Sono un architetto romano, laureato in urbanistica nel 1971, con quasi 45 anni passati in cantiere di vario tipo, con esperienze internazionali, con tre anni di attività didattica in qualità di assistente volontario presso l'Istituto di urbanistica con il prof. Gabriele Scimemi, sul tema delle realtà urbane dei quartieri e della periferia romana. Il mio curriculum di lavori eseguiti si trova al sito www.delcocostruzioni.com, scrivo sul mio sito www.crocedilizia.com (oltre 1.500 visualizzazionj al giorno per sito). Esperienze politiche nel lontano 1963/64 (a 16/17 anni) partecipai all'interno della federazione socialista alla nascita del psiup, di cui fui delegato al primo congresso di fondazione, poi il 68 a Valle Giulia su posizioni autonome, poi in seguito ho ritenuto che il miglior modo di fare politica è puntare sulla massima qualità professionale del proprio lavoro, senza mai ricorrere a compromessi, che aborro. vedi: http://www.delcocostruzioni.com/ leggi: http://www.crocedilizia.com/ Mi piacerebbe partecipare ad iniziative politiche, e - perchè no - ad eventi istituzionali, quali le elezioni del comune di Roma (quale aspirante sindaco, o assessorato all'urbanistica): sono a disposizione. Classe 1947, romano, risiedo a Cerveteri (RM), piazza Caputo 15, tel. 3358271875 F.to Guido Del Cornò AUTOCERTIFICAZIONE Dal Casellario Giudiziale e dai Carichi pendenti non risulta nulla di pregiudizievole. F.to Guido Del Cornò
  • salvo ciciulla Utente certificato 2 anni fa
    Per battere la coalizione che sta facendo Berlusconi,in più d'un ottimo programma per ROMA E I ROMANI,ci vuole un personaggio già affermato in seno al M5S. Non si tratta di baipassare le relogole,queste saranno sempre rispettate,ma la logica vuole che la notorietà,il rispetto anche dell'avversario,l'intelligenza,e l'onestà intellettuale di ALESSANDRO DI BATTISTA,indicano questo personaggio come uno dei rari 5S in grado di battere qualsiesi antagonista politico. La democrazia é pure logica.
  • antonio la serra 2 anni fa
    BUONASERA A TUTTI VOI DEL M5S, MI PRESENTO SONO IL SIG. LA SERRA ANTONIO NATO IL 08-07-1958 A PIZZO (VV), DIPLOMATO IN RAGIONERIA,RISIEDO A ROMA IN VIA DELLA STAZIONE DI OTTAVIA 132,CHIEDO DI POTER PARTECIPARE AL NUOVO PROCESSO DI RINNOVAMENTO PORTATO AVANTI DAL M5S NELLA NUOVA GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. DISTINTI SALUTI E BUON LAVORO A NOI!!! P.S. IL MIO RECAPITO TELEFONICO 3387310789.
  • alvaro cosimati 2 anni fa
    PERFETTO, NON ABBIAMO BISOGNO DI FUORIUSCITI DAI PARTITI! SPERO SOLO CHE ESCA UN CANDIDATO IN GAMBA, IL RESTO SI FARA' DA SE, CIAO!
  • massimo antonelli 2 anni fa
    Forse non ci stiamo spendendo troppo sul nome del candidato e poco sui programmi per questa Città abbandonata? Sui binari un treno cammina anche senza il macchinista!!!!!
  • massimo antonelli 2 anni fa
    Forse non ci stiamo spendendo troppo sul possibile nome del candidato? Perché non parliamo anche dei programmi? Se ci sono i binari un treno cammina anche senza macchinista!!!!
  • claudio mondini 2 anni fa
    a cosa si riferisce iscritti e attivisti come è avvenuto fino ad ora ?? a ROMA VOTERANNo i romani o tutti gli iscritti e certificati online ??? grazie
  • Domenico Cacciato Utente certificato 2 anni fa
    Ottimo!... Mi pare più che giusto! Cordialmente Luca. ✰ ✰ ★ ✰ ✰
  • elvira l. Utente certificato 2 anni fa
    aprite la candidature ai non residenti a Roma! nessuno e' profeta in patria sua..
  • elvira lucia evangelista 2 anni fa
    aprite le candidature a tutti anche ai non residenti a Roma!!! n.essuno e' profeta in patria sua...
  • Massimo B. Utente certificato 2 anni fa
    Non perdiamo questa magnifica occasione servitaci in un piatto non d'argento..ma di platino..arriveder le stelle a Roma..e poi il governo..
  • Andrea lotto 2 anni fa
    Come hanno già detto in tanti qui sui commenti Di Maio e Dibattista erano persone normali che il SISTEMA 5 stelle, grazie alle loro qualità, ha portato alla notorietà. Usiamolo questo sistema e troviamo altre persone meritavoli e facciamole emergere perdendo un po del nostro tempo informandoci bene sui candidati e poi votandoli. Più saranno le persone in gamba coinvolte e più saremo in grado di far bene e non graveremo di eccessiva responsabilità chi già sta facendo un lavoro eccezionale. Un saluto di cuore a tutti. E... VAMOS!!
  • Ada de Bernardis 2 anni fa
    In uno di questi scritti si parla di nemico.No, nessun nemico, avversario. Ma se non si è convinti di questo si va poco lontani e non si cambierà niente. Noi dobbiamo cambiare, nel nostro intimo, sì, dobbiamo diventare migliori ma sul serio.Insomma, io ho ottanta anni, nessuno intorno che voglia anche lontanamente avvicinarsi ai 5 Stelle, eppure eccomi qui. Sono stata anche a Imola PER CAPIRE. Non fatemi fuggire.
    • samuela graziani 2 anni fa
      grandissima signora !!Tanta stima per lei che alla veneranda eta' di 80 anni lotta insieme a noi!Riprendiamoci questa martoriata Italia!!
  • andrea marsili Utente certificato 2 anni fa
    ho ascoltato Di battista su radio radio e purtroppo rispetto le sue decisioni. IL candidato deve essere romani e già in questi giorni dovrebbe farsi sentire.molti di quelli che votano hanno piùdi 60 anni e queste persone per cambiare partito vogliono vedere una faccia conosciuta e apprezzata.questa è la volta buona perchè ne a destra ne a sinistra hanno un candidato che riesca a superare il20 per cento.
  • Rosa Anna 2 anni fa
    Tutti utili nessuno indispensabile Chi conosceva i nomi dei cittadini a ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ che ora siedono in parlamento ? A cui diamo la notorietà perché molto validi ? Ve ne saranno altri altrettanto bravi e altri ancora Sempre nelle regole del movimentooooo
  • Giuliano 2 anni fa
    Provate con Nino di Matteo così lo si protegge tenendolo sempre sotto i riflettori e non lasciandolo solo. A Roma serve uno con le palle come lui e di un team che lui potrà guidare con onestà e capacità. Pensateci
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 2 anni fa
    Le regole del Movimento vanno benissimo e devono essere rispettate. Ciononostante, se vogliamo governare Roma domani e il Paese dopodomani e' indispensabile una maggiore apertura alla cosiddetta societa' civile e non solo come appoggio esterno o truppe ausiliare. Cosi' come, se vogliamo essere un grande movimento di popolo e non una setta di adepti, dobbiamo superare ka trappola delle primogeniture e del giovanilismo. L'ultimo sondaggio della 7 da il Movimento in crescita ulteriore ma evidenzia anche una nostra debolezza relativa nel voto degli ultracinquacinquenni. Per vincere le prossime elezioni i voti degli anziani vanno recuperati dando anche visivamente la dimostrazione che il Movimento non e' fatto solo dai nostri "giovani meravigliosi". Avremo tra i nostri rappresentanti anche cittadini anziani; mandiamoli in video, allo scoperto, in prima linea. E, per favore, non riteniamoci gli unici preparati e onesti in questo Paese. Se cosi' fosse avremmo gia' perduto la partita.
  • liuzzi.nicola 2 anni fa
    Allora qualcuno mi spiega come mai il F.Q.continua in maniera decisa a dire il contrario di quello che voi dite? Come mai non smentite? Come mai il F.Q insiste che la fonte è Casaleggio sull'apertura come candidati o alle coalizioni elettorali con liste della società civile? Perché il F.Q ne è convinto? C'è una talpa interna che passa notizie su incontri riservati a un certo Luca De Carolis giornalista a noi ostile del F.Q? Voglio chiarezza punto.L'articolo in questione e del 28 ottobre 2015
  • michele stefani 2 anni fa
    Peccato, io avrei voluto Cantone; ed è un delitto non inserirlo tra i nomi da votare online. Oltre a un buon nome sarebbe stata una mossa strategicamente devastante contro il sistema, una scelta simbolo della libertà di pensiero indirizzata unicamente al bene dei cittadini (stile Freccero per capirci). Nello stesso tempo avremmo messo in crisi tutti i partiti che sarebbero stati costretti a votarlo. Ho sempre votato il Movimento ma se sentirò puzza di ambizione al potere farò pure presto a cambiare bandiera.
    • ettore v. Utente certificato 2 anni fa
      Cantone chi?
    • GIUSEPPE MASTRODICASA 2 anni fa
      Con noi 5 stelle non c'entri niente non hai la nostra mentalità pensi ancora che chi è famoso(tutti sempre perchè fanno utilità di casta)sia meglio dello sconosciuto
  • raffaello raffaelli Utente certificato 2 anni fa
    Mi pare più che normale stare alle regole.Il candidato sindaco di ROMA dovrà essere un attivista scelto dalla rete e residente in Roma. Se tradiamoda queste regole è la fine del movimento.Del resto a noi non interessa l' uomo carismatico. Serve un programma serio da sviluppare e un gruppo di cittadini impegnati nella realizzazione.
  • Arturo Terminiello 2 anni fa
    Avanti così! Che si tolga il marcio da questa città che è stata motivo di orgoglio e di vanto per l'Italia!TUTTIACASA !!!
  • marcella m.guerra 2 anni fa
    per me ci vorrebbe una persona libera da incarichi magari donna, e l'appoggio incondizionato sempre al suo fianco cioe' dei nostri "noti" volti che conoscono tutti e darebbero l'impatto e la forza necessari per buona pace anche dei gionalisti. come faceva beppe presentando i vari luigi, ale, paola ecc...ora loro presenterebbero il-la candidata....cosi che la gente vota il nome ma ricorda i loro volti....cosa dite?
  • ivan siciliano Utente certificato 2 anni fa
    Di Battista come Di Maio (e tutti gli altri) stanno facendo un ottimo lavoro in parlamento e probabilmente, se gli iscritti del Movimento lo riterranno, saranno fondamentali e decisivi per le prossime elezioni Nazionali. Nel Movimento ci sono tante persone altrettanto capaci. Il Movimento non si basa sull'idea del candidato forte ma su una squadra che faccia gli interessi dei cittadini, una squadra onesta senza legami con lobby e faccendieri. E' questo quello che dobbiamo presentare agli elettori. I parlamentari del Movimento poi saranno fondamentali e dovranno stare al fianco dei candidati alle elezioni comunali.
  • ENRICO M. Utente certificato 2 anni fa
    Senza nulla togliere alle personalità elencate e in modo particolare all'On. Di Battista, dopo tanti uomini che sono stati Sindaco di Roma io proporrei una Donna "l'On. Giulia Sarti" ma a parte la persona, una Donna scelta con voto in rete
  • emanuela di caccamo 2 anni fa
    VOGLIAMO DI.BA.TTISTA....VOGLIANO DI BATTISTA!!!
  • Filomena Caldarelli 2 anni fa
    Ciao ragazzi, un augurio grande x la capitale ,e sopratutto x la nostra Italia . Vedo in voi la luce , la vostra preparazione è onestà nn può farsi che riconoscere .
  • Rinaldi Domenico Utente certificato 2 anni fa
    A noi serve un catalizzatore di voti. A noi serve pure una persona integra, rispettata, rispettosa della Costituzione, incorruttibile e che garantisca la legalità. Magari si potrebbe chiedere alla rete ed ai cittadini romani quale sia il loro candidato ideale. Vox populi vox dei. E dopo trovare la soluzione vincente. Doppio mandato no, le regole sono regole, ma in caso di elezione si puo’ lascire il primo incarico. Di Maio é indiscutibile che sia predestinato al ruolo di primo ministro, lo escluderei come candidato a sindaco , ha un ruolo importante da giocare a livello nazionale. Di Battista sarebbe il candidato ideale, verrebbe plebiscitato. E’ romano, ispira fiducia é preparato e conosce la sua città. Anche chi non ha simpatie per il M5S lo voterà perché é uno di casa. Poi ogni candidato che verrà fuori sarà sicuramente un ottimo candidato ma se si vuol vincere la corsa é meglio partire con una macchina da corsa che con un’ottima utilitaria. E vorrei fare un’ultima considerazione, Grillo nella sua funzione di garante é spesso criticato, accusato addirittura di castrare le carriere politiche dei suoi per mantenere non so quale oscuro potere politico. Se siamo oggi a + del 27% nei sondaggi é merito di Beppe e del fatto che abbia mantenuto la rotta del Movimento e che abbia preteso e ricevuto un impegno esemplare da ogni eletto,cio’ e’ indiscutibile, le sue scelte sono state vincenti. Il M5S é in continua evoluzione, si aprono le porte ai movimenti per la legalità a quelli per i diritti del lavoro, dall’acqua pubblica alla tutela dell’ambiente. Benissimo, la famiglia si allarga, ma cerchiamo di non dare al nemico la possibilità di batterci sfruttando la nostra coerenza, Roma va conquistata per il bene di tutti.
    • Gianluigi C. Utente certificato 2 anni fa
      Se un politico viene eletto per fare una cosa la deve fare. Se vuoi un politico che abbandona il mandato vota la Moretti. Se vuoi un uomo che catalizzi il voto che sia noto in città, una persona integra, rispettata scegli Marino. Questi metodi di selezione dei candidati funzionano per vincere le elezioni, il nome forte che è o almeno appare onesto servono a quello, per governare bene serve altro e Parma, Livorno, Ragusa e le altre città a 5 stelle lo stanno dimostrando.
  • biagio m. Utente certificato 2 anni fa
    Misera è una comunità che ha bisogno di leader. Così come misera è stata questa nazione che ha sempre ricercato un uomo a cui demandare la risoluzione dei problemi. Il movimento non si piega e fa bene. Chi lo tira per la giacca, vuole farci cambiare le regole, quelle che, se applicate costantemente e diligentemente, ci permetteranno di rifondare questa nazione.
  • cristian l. Utente certificato 2 anni fa
    Poi questi giornalisti se gli dici che non capiscono nulla si arrabbiono pure nonostante questa cosa sia ripetuta ormai quotidianamente continuano a fare articoli su questa cosa. Beppe non ti vogliono come garante delle Regole e non vogliono regole nel Movimento!!!! Non si arrenderanno mai noi nemmeno!
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Eh eh, avanti con le nostre regole perfette! Il pd dei ladri trema!
  • ros1 c. Utente certificato 2 anni fa
    Marcello De Vito ha le capacità che servono per governare Roma.
  • francesco morabito 2 anni fa
    io presenterei un candidato da scegliere tra gli assessori comunali romani gia'in carica inserendo sul logo del movimento per le elezioni a sindaco di Roma,per esempio... " Con Alessandro Di Battista per Roma ai cittadini "
  • elena russo 2 anni fa
    Grazie di cuore! Bene così REGOLE certe graticole per tutti niente eccezioni per NESSUNO!!!! Vi adoro, grazie grazie grazie grazie
  • danielcortes 2 anni fa
    Se deroghi su una regola e come se non esisteva dopo deroghi su tutto e diventi il piddi.2
  • Danyda bologna Utente certificato 2 anni fa
    perfettamente perfetto ....concordo ....ci sono già quattro cosiglieri in gamba, preparati e decisi ......... niente leader, solo programmi
  • Steve M. Utente certificato 2 anni fa
    Perfettamente d'accordo, niente leader famosi. Tanto se uno ha le capacità di condurre (esattamente come un autista di bus) le buone idee, lo farà in ogni caso con giovamento per tutti. Se l'onesta continuerà ad essere il senso di questa missione non ci saranno mai problemi.
  • Monia Lustri 2 anni fa
    Uno vale uno Onestà e rigore. Avanti m5s!!!
  • Luca M. Utente certificato 2 anni fa
    spero sia chiaro a tutti e per sempre.chi vuol derogare voti altro.punto.
    • Saturnino Aguzzi 2 anni fa
      Rimanere chiusi in se stessi è semplice infantilismo. Significa che i "dirigenti" e molti degli attivisti M5S non hanno capito la complessità della societò italiana e in particolare i condizionamenti che subiscono i cervelli di moltissimi italiani. Per vincere bisogna fare un passo in avanti ed aprire le liste elettorali ad alcuni personaggi della società civile potrebbe essere utile.
  • Sal B. Utente certificato 2 anni fa
    Anche secondo me Di Battista deve essere da noi candidabile. È l'unico che può vincere. Le regole richiedono il voto popolare, bene, dateci l'opportunità di votare Alessandro a Roma (e di Maio a Napoli).
    • Antonello impagliazzo (shaman) Utente certificato 2 anni fa
      Il rispetto delle regole ci ha sempre contraddistinto. Questi richiami al plebiscito per derogarle sono deleteri. Fatevene una ragione, andando a giocare sul campo dei partiti ci distruggerebbe.
    • Steve M. Utente certificato 2 anni fa
      Di Battista potrebbe candidarsi solo se cadesse il governo prima delle elezioni di Roma, a quel punto finirebbe il primo mandato e potrebbe candidarsi.
    • Luca M. Utente certificato 2 anni fa
      ma cosa hai capito del M5S se scrivi queste cose???davvero e senza polemnica ma...cosa hai capito del M5S??e azzo...
    • giangreco alessandro Utente certificato 2 anni fa
      Proprio non ce la fate a capire vero? Rispettare le regole è cosi difficile per noi italiani? Non si puo candidare lo volete capire o no?
  • Mara Toti 2 anni fa
    Nella situazione specifica di Roma io eviterei il voto popolare e presenterei l'unico candidato in grado di vincere Alessandro Di Battista. Da elettrice 5 stelle sarei orgogliosa di questa scelta. Questo è il vero banco di prova e solo con lui amato e stimato anche dai tanti delusi PD si può vincere e finalmente dimostrare quello che siamo in grado di fare.
    • Sal B. Utente certificato 2 anni fa
      Stimato da tanti del pd forse no, ma sicuramente può fare breccia. Bisogna prendere Roma.
  • Francesco S. Utente certificato 2 anni fa
    Le regole sono regole. I politici non le sopportano proprio
  • Massimo Poggi 2 anni fa
    Darsi delle regole e rispettarle. È incredibile come semplici e concreti modi di funzionare diventino di difficile comprensione per molti. La normalità è diventata l'innovazione. Certo che il mondo è strano, non finisce mai di stupirti.
  • ALFREDO MARTEL (alfredo65686) Utente certificato 2 anni fa
    La coerenza nel rispetto delle regole è fondamentale per la credibilità. Questa è la differenza tra il #M5S e I partiti politici.
  • libera p. Utente certificato 2 anni fa
    I capisaldi del M5S sono la coerenza e l'onestà! Il M5S non è un partito! Sono pienamente d'accordo con quanto esposto nel post! Grazie M5S!
  • mirco g (vperv) Utente certificato 2 anni fa
    Andamo a pia' una legnata...!!???
  • marco sinibaldi Utente certificato 2 anni fa
    ...basta che nun se famo male !
  • Lorenzo Leoni Utente certificato 2 anni fa
    Perfetto
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus