La bomba atomica della disoccupazione

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
cibo_grecia.jpg

"C'è qualcosa che non torna nelle statistiche diffuse dall'Istat sull'occupazione!
Come si legge nell'articolo il dato rilevato è il peggiore dal 1977, ma solo perché a partire da questo anno vengono fatte le rivelazioni trimestrali sull'occupazione! Niente, pertanto, si sa degli anni precedenti. Il sospetto è che bisogna risalire all'immediato dopoguerra per trovare dei dati così scioccanti.
Per mia sfortuna, o fortuna questo non lo so, nel 1977 io c'ero e non mi risulta che la situazione Economica e Sociale dell'Italia - pur con i gravissimi problemi in cui si dibatteva (es. terrorismo, ecc ecc) - fosse così pesante da togliere qualsiasi speranza per il proprio futuro.
Non discuto sul conteggio dei disoccupati, ma sul piano strettamente tecnico non torna il raffronto tra gli occupati del 1977 con quelli odierni! Nel 1977 infatti i contratti precari e a termine non esistevano. Ad un contratto a tempo determinato sicuramente fa riscontro un occupato in senso proprio, diversamente ad un contratto a tempo determinato non è detto che corrisponda un vero occupato. Se l'Istat ad esempio rilevasse come lavoratore occupato solo quelli che durante l'anno avessero lavorato Almeno per tre mesi, con un contratto a termine, i risultati emergenti sarebbero assai più drammatici di quelli diffusi! Il governo Monti ha avuto sull'occupazione del Paese gli stessi effetti devastanti di una bomba atomica. Per questo ritengo il Presidente della Repubblica il vero responsabile del disastro Italia.
Per quanto riguarda l'attuale governo fantoccio, non è certo a suon di balle che si risolvono i problemi del Paese! La precarietà è il vero nemico per il lavoro, i lavoratori ed il Paese. Altro che disseminarla a piene mani e promettendo effetti miracolosi - quasi una moltiplicazione dei pani e dei pesci in salsa poletti - biascicando concetti come "maggiore flessibilità del lavoro". Se passasse il Job Acts renziano, credo il sindacato non avrebbe più ragion di esistere".
Michele Barbieri, Empoli

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • paese di merde 3 anni fa mostra
    Passino le stronzate che scrivono i pennivendoli del Corriere della Sera, di Repubblica e del Sole24ore, ma almeno voi cercate di informarvi invece di passare il tempo a scrivere commenti inutili sul blog. Per i coglioni http://goofynomics.blogspot.it/2014/04/per-i-coglioni.html E' comprensibile che ormai Bagnai vi stia sul culo, ma la matematica non è un opininone. Il post poi mi sembra copiato da quell'idiota delinquente di Corrado Passera che a Servizio Pubblico si è svegliato ed ha scoperto dopo decenni la truffa degli “scoraggiati”. Se sei scoraggiato non vieni contato più come disoccupato et voilà ecco che la disoccupazione scende. Stesso discorso per tutti quelli cassaintegrati da lustri. Tra scoraggiati, disoccupati, finte partite iva, precari e cassaintegrati il dramma colpisce 30 milioni di italiani e non solo da oggi, ma da almeno il 1995 (pacchetto del sinistronzo Treu). Solo che prima c'era la pensione di nonno e si andava a dormire da mamma e papà ora nonno non c'è più e mamma e papà hanno perso la casa. Che dire?...MA BUON GIORNO A TUTTI! BEN SVEGLIATI?! COME STATE LI' VOI CON I PIEDI AL CALDO E LA BOCCUCCIA SEMPRE APERTA O PER MANGIARE O PER DIRE STRONZATE? VA TUTTO BENE? BENE! CHE BUON PRO VI FACCIA!
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa mostra
      da noi mandano i peggio troll! Ma che abbiano finito i soldi?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus