No alla richiesta di insindacabilità per Albertini

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle Senato

Come Gruppo Parlamentare del Movimento 5 Stelle Senato, abbiamo inviato oggi a tutti i senatori e, dunque, anche al Presidente Piero Grasso, un appello formale a non votare in Aula la richiesta di insindacabilità per il senatore Albertini. Ricordiamo, infatti, come Albertini non può in alcun modo godere delle immunità parlamentari per salvarsi dal processo penale pendente a suo carico presso la Procura di Brescia per fatti risalenti all'epoca in cui il senatore di NCD era un semplice amministratore locale, ovvero sindaco di Milano. Non esiste nel nostro ordinamento L'IMMUNITÀ PARLAMENTARE RETROATTIVA e un eventuale voto a favore dell'immunità potrebbe rappresentare oltre che grave e pericoloso precedente, anche una palese violazione dei principi di uguaglianza e legalità, quali pilastri del nostro Stato.

L'appello è indirizzato a tutti ma in particolare al PD che già in Giunta per le immunità parlamentari al Senato, e pur di salvare Albertini e sottostare agli ennesimi ricatti di NCD, si è reso protagonista di un repentino cambio di relatore tra Pagliari, che si era schierato giustamente a favore del rigetto dell'insindacabilità ritenendo l'organo incompetente, con la senatrice, sempre del PD, Filippin che, con una tesi assurda e del tutto singolare, invece, ha indotto la Giunta a cambiare idea e a votare a favore dell'immunità per l'ex sindaco di Milano.

Auspichiamo, dunque, che tutti i Colleghi abbiano rispetto delle regole fondamentali della nostra Costituzione vigente e, soprattutto, senso di responsabilità istituzionale e votino NO alla richiesta, fuori legge, dell'insindacabilità per il senatore di NCD.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus