#Fuoridalleuro: O sovranità monetaria o default

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

grecia_euro_crisi.jpg

Gli interessi sul debito pubblico stanno ammazzando il Paese e smantellando lo Stato Sociale. Gli interessi passivi annui sul debito pubblico sono destinati ad aumentare e a raggiungere quota 100 miliardi nel 2015. Dai 78 miliardi pagati dallo Stato per finanziare il proprio debito nel 2011 si passa agli 89 nel 2012 per salire ai 95 nel 2013 e per arrivare a quota 99,808 nel 2015. Negli ultimi 30 anni l'Italia ha pagato 3.100 miliardi di interessi sul debito, una mostruosità.
I miliardi che lo Stato destina al pagamento degli interessi sul debito sono sottratti ai servizi primari dei cittadini: pensioni, sanità, ammortizzatori sociali, istruzione, risorse per le PMI. Con l'euro il debito pubblico non potrà che continuare a crescere e gli interessi ad aumentare fino a quando lo Stato Sociale italiano non sarà completamente smantellato e diventerà un guscio vuoto. Un corpo spolpato dalla BCE.
Il debito pubblico va ridenominato in una nuova moneta associata al valore della nostra economia. Pagheremo quindi meno interessi sul debito. Lo Stato ricomincerebbe ad utilizzare il suo avanzo primario di cui già dispone (al netto degli interessi sul debito) per finanziare attività e welfare. Con l'Italia fuori dall'euro, le PMI italiane potranno tornare nuovamente competitive e l'occupazione in crescita e gli investitori stranieri finanzieranno comunque il nostro debito che sarà sostenibile e onorabile.
Fuori dall'euro c'è salvezza, ma il tempo è scaduto. Riprendiamoci la sovranità monetaria e usciamo dall'incubo del fallimento per default. Per non finire come la Grecia. Fuori dall'euro o default. Non ci sono alternative.

LEGGI ANCHE:
Uscire dall'euro si può fare! Ecco la procedura
L'endorsement di Pritchard al referendum M5S sull'euro

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • amedved 3 anni fa
    Евро на народы не в частный банки http://rusrim.com/ Генеральный директор Министерства Кино, культуры и туризма Боррелли заявил: "Мы приветствуем начало девятого издания с верой, что Римский ..
  • Alessandro morigi Utente certificato 3 anni fa
    Tutte queste parole, sentimenti o semplici osservazioni, non è becchime da gettare a terra a manciate per nutrire la fame scenografica, teatrale o addirittura, se si vuol, circense delle genitrici ambizioni. Non possono, assolutamente essere confrontate con registi o attori di ieri o di domani (se ci saranno ancora i tendoni). Qui ogni giorno si combatte tra vita e morte. Queste sono penne riempite di sangue senza scorte. Periodi in rima da confrontare con la gente, ormai come me, alla deriva; sentimenti stanchi da confrontare con gente senza più le mani che nasconde il disagio sotto i guanti; osservazioni scomposte da confrontare con gente che a lavoro si è rotta sotto un macigno le costole, parole di rabbia da confrontare con un povero zingarello di dieci anni senza più una gamba. E ancora vedo le solite facce tristi di polimero a condividere un problema che si vuole rendere a tutti i costi effimero. Dal momento che sono proprio loro gli artefici dello spiacevole danno, ma poi si offrono, in altre vesti, volontari per curare un ormai anacronistico malanno. E magari sono gli stessi che ti consegnano il premio Oscar a fine anno, ma non quello per l’affanno per rigurgitare il loro deplorevole disordine d’esistenza terribilmente, ancora, troppo calmo. Domani non ci sarà più niente ma qualcuno avrà il coraggio di dire: - non c’è mai stato niente…-. Commettono omicidi in riva al mare con la scusa della vittima di voler cambiare, commettono omicidi in riva a lago con la scusa della vittima che cercava un vecchio spago, commettono omicidi in riva al fiume con la scusa della vittima di aver perso volando troppe piume. E la cosa buffa è che tutti temono questo tetro sudiciume: l’Italia.
  • ANTONIO 3 anni fa
    IL NOSTRO PUNTO DI FORZA PIU' GRANDE E' DI NON ESSERE UN PARTITO MA UN MOVIMENTO DI IDEE. IL GRANDE VANTAGGIO DI NON ESSERE UN PARTITO FA SI' CHE NON SI RAGIONI PER IDEOLOGIE POLITICHE MA PER OBBIETTIVI POLITICI. IL NOSTRO OBIETTIVO PRINCIPALE IN QUESTO MOMENTO E' FARE IN MODO DI USCIRE IMMEDIATAMENTE DA QUESTO CESSO DI EURO E DI EUROPA PRIMA CHE L' ITALIA VADA IN DEFAULT TOTALE. DOBBIAMO RIUSCIRE A TUTTI I COSTI A MANDARE A FARE IN CULO L' EUROPA LA MERKEL E QUESTO LECCACULO DI RENZI CHE NON E' STATO ELETTO DA NESSUNO MA ESEGUE SOLAMENTE GLI ORDINI DEI POTERI FORTI MASSONERIE E CRICCHE DI OGNI GENERE. PER RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI PREFISSATI NON DOBBIAMO ALLEARCI CON NESSUNO MA SEMPLICEMENTE FARE LA STESSA STRADA CON LE FORZE POLITICHE ITALIANE E EUROPEE CHE VOGLIONO MANDARE IN CULO QUESTA EUROPA DELLE BANCHE CHE CI PORTA AL MACELLO SOCIALE E ALLO SFACELO TOTALE. CHI VUOLE USCIRE SUBITO DALL' EURO ,CHI VUOLE LE FRONTIERE, CHI VUOLE LA NOSTRA MONETA NAZIONALE, CHI VUOLE PENSARE PRIMA AGLI INTERESSI DEGLI ITALIANI E POI AGLI ALTRI,CHI VUOLE CHE SI CONSUMI PRODOTTI ITALIANI E COMMERCIARE SOLO CON I PAESI CON CUI POSSIAMO VERAMENTE AVERE DEI TORNACONTI ECONOMICI SONO I NOSTRI AMICI DI VIAGGIO GLI ALTRI SONO I NEMICI CHE DOBBIAMO SCONFIGGERE. DOBBIAMO UNIRE LE FORZE E COMBATTERE PER AFFERMARE QUESTI OBIETTIVI NON CE' PIU' ASSOLUTAMENTE TEMPO DA PERDERE LA PAROLA D' ORDINE E' UNA SOLA VINCERE E VINCEREMO.
  • STEFANO A. Utente certificato 3 anni fa
    Sembra un articolo del Fondo Monetario Internazionale o della Ferederal Reserve che da sempre attendono lo scivolone dell'eurozona. Gia mi sembra di leggere nel bollettino dei cambi il rapporto di 1 a 2.000 tra euro e lira. Non solo:se l'Italia esce dall'eurozona (non dall'Unione europea si badi bene)l'euro crollerà a vantaggio del dollaro e della sterlina negli scambi internazionali. Le soluzioni sono altre e non autolesioniste. 1.-E'possibile condurre, davanti ai tribunali italiani ed europei, una lotta comune per la BONIFICA DELL'EURO dai banchieri privati che lo gestiscono come falsari. 2.-E' possibile stampare,come fanno in altre parti dell'occidente,una moneta statale o anche regionale,che consenta a milioni di lavoratori di esplicare le loro capacità lavorativa compresse per colonizzare l'Italia (pratiche destabilizzatrici dell'FMI e soci). 3.-Il governo può farlo immediatamente a norma della legge del 2008 che riafferma la statalizzazione della Banca d'Italia in uno alle banche più importanti, che già furono statali. Questa legge è finalizzata ad arginare la privatizzazione selvaggia e fallimentare dell'Italia intera.(E' facile prevedere che Renzi e il suo amico adotteranno questa linea di "salvataggio della patria" vista l'ondata di antieuropeismo senza soluzioni positive che va montando). 4.-La suddetta modalità di emissione valorizzerà la nuova moneta in quanto la garanzia dalla Repubblica italiana, la rende più stabile e affidabile di monete private. 5.-E'essenziale in ogni caso affrancare la moneta dalla bancocrazia e dal signoraggio. 6.-Occorre istituire una COMMISSIONE DI INCHIESTA ANCHE PRIVATA su debito pubblico-credito privato. 7--Non c'è dubbio che la gestione privata dell'euro ha facilitato il collasso dell'Italia dovuto a privatizzazioni,blocco della giustizia e conseguente corruzione,a concertazione sindacale,a blocco salari,a tasse,a malefici della tv,aumento tariffe e prezzi,al signoraggio ecc.in uno alla DESTABILIZZAZIONE.
  • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
    uscire dall'euro per poter tornare a stampare carta mi sembra veramente riduttivo ( per usare un'eufemismo). L'economia di un paese non si regge sulla carta stampata (anche se la chiamiamo cartamoneta è pur sempre carta stampata), bensì sui servizi e beni che in modo reciproco vengono prodotti e/o prestati in modo reciproco all'interno di un paese in modo condiviso.
    • Doriano B. Utente certificato 3 anni fa
      Ti stai dimenticando il commercio estero, importante per l'Italia, e la denominazione del debito pubblico.
  • pasquale bianchi Utente certificato 3 anni fa
    ""Caro Beppe prima di salvare il Sud dobbiamo Recuperare l'Italia e quindi Cambiare l'Europa, pertanto o si ritorna alla vecchia cara Lira £, oppure si resta in Europa ma si modifica la Moneta Euro: 1) stampando anche il 50 centesimi di Carta, 2) denominarlo con le migliaia (ad esempio invece di chiamare 1 euro diremo 1 mille euro), 3) modificare e diminuire il valore attuale dell'Euro da £2.000 circa a £ 500, dobbiamo renderlo meno forte rispetto all'America per non declassare il dollaro moneta di base in generale nel mercato mondiale evitando così la crisi mondiale e di conseguenza renderlo più efficiente in Italia con un maggior potere di acquisto. Ciao Beppe e grazie Pasquale Bianchi"
  • Pasquale Bianchi 3 anni fa
    Cambiamo L'Euro o almeno modifichiamolo Ciao Beppe Bianchi pasquale
  • Luca P. Utente certificato 3 anni fa
    L'uscita dell'Italia dall'Euro non deve e non fa paura agli italiani, ma fa sicuramente molta paura alla Germania e alla Francia! L'Italia da sola ce la può e ce l'ha sempre fatta!
  • Doriano B. Utente certificato 3 anni fa
    Rivolgo un appello a tutti i grillini. L'atmosfera politica si sta riscaldando, tra pochi mesi si tornerà a votare. L'unica speranza di migliorare le cose siamo NOI grillini, e non possiamo vanificare questa possibilità. Per fare questo occorre spezzare il circolo vizioso mediatico che ci sta circondando. La maggioranza delle persone non capisce, e allora occorre una tattica decisa a cui tutti dovrebbero contribuire: - Idee politiche: poche e chiare, e SENZA DIVISIONI fra noi. Questo blog lo leggono tutti, anche gli avversari. Temporaneamente dobbiamo essere furbi e LASCIARE CHE IL CAPO ABBIA RAGIONE, dobbiamo essere uniti e decisi senza discutere. - Smetterla di lamentarsi: non giova mai. I giornalisti si comportano male? Continueranno a farlo e lamentarsi non serve, anzi dimostra debolezza. Naturalmente quando li si può accusare di falsità va bene, ma le critiche generiche sono inutili. - A tutte le critiche che ci vengono rivolte rispondere sempre nello stesso modo, senza scatenare divisioni interne. Rispondere che diciamo no alle proposte cattive, e che noi invece abbiamo proposte buone e portiamo avanti quelle. - Aiutare gli avversari di Renzi, come per esempio Landini. L'ho sentito in televisione; dice esattamente le cose che diciamo noi. Bisogna appoggiare coloro che dicono le stesse nostre cose, non importa chi siano, limitatamente ai discorsi in comune. Dobbiamo essere positivi, le cose andranno sempre peggio e noi saremo gli unici a dare una nuova speranza senza menzogne e senza vacue lamentele. Possiamo trasformare questo Paese in un'altra Svizzera, e lo faremo.
    • Doriano B. Utente certificato 3 anni fa
      No, significa dare fiducia a chi ha costruito tutto questo, evitando contrapposizioni e discussioni anche giuste, ma che ci indeboliscono perché i nostri nemici ne approfittano.
    • Josef Dzugashvili (stalin) Utente certificato 3 anni fa
      Che significa 'essere furbi e lasciare che il capo abbia ragione'? Vuoi prendere per il culo Beppe Grillo?
  • Luigi P. Utente certificato 3 anni fa
    SONO 5 anni che scrivo che il Debito Pubblico va Congelato e vanno pagati interessi al 3%... Poi si deve uscire dall' euro e contestualmente Nazionalizzare le Banche così. come hanno fatto gli Usa nel 2009. Si salverebbe il sistema bancario dalka bancarotta e si tutelerebbero i Risparmi degli italiotti. L' inevitabile svalutazione favorirebbe il boom del Turismo estero in italia perchediventeremmo di colpo meno cari del 50%!!!! Il boom delle espirtazioni di VERO made in italy incluso l'agroalimentare di eccellenza e nicchia ... il boom dell'acquisto di immobili da parte degli stranieri perché a sconto del 50% grazie alla svalutazione.. In sintesi vantaggi economici e fiscali immensi e immediati... Ovvianente boom da GESTIRE PER NON CREARE IPERINFLAZIONE... GLI USA NEL 2008 HANNO PROPRIO FATTO QUESTO.. SVALUTATO IL DOLLARI DEL 30% POICHE. DA UN CAMBIO A 1,20 RISPETTO ALL EURO SONO PASSATI A 1,61 E COMTEMPORANEAMENTE HANNO NAZIONALIZZATO LE BANCHE CON MOSTRUOSE INIEZIONI DI LIQUIDITÀ STATALE. ETC
    • Francesco De Simone 3 anni fa
      Scusa Luigi se mi permetto ma tutto quello che dici chi lo deve fare l'attuale governo del nostro Paese?
  • Morena . Utente certificato 3 anni fa
    Meglio correre il rischio di uscire dall'euro, che restare e sperare... di non rimanere schiacciati dalla "fregatura"dell'euro....
  • xcenxsurxadurxax 3 anni fa mostra
    censurato: ------ amoreinfangato roma Utente certificato 42 minuti fa A Roma riunione Urgente del M5S. su problema Trasparenza e Democrazia interna Maggioranza solidarizza con OCCUPYPALC. Si va verso l'IMPEACHMENT di GRILLO ------
  • dxuxrxaxcxexnxsxuxrxa 3 anni fa mostra
    censurato: -------------- Notizie della sera 27 minuti fa PER TUTTI, TRANNE PER STIRNER. Max Stirner: quello che offende gratuitamente a suo talento (vedi Silvanetta, P.S nessuno, Alessandro da Torino, Nico Cerri, etc.....; quello che attribuisce flame a utenti che nulla hanno a che vedere con ciò (Daniela M., sempre Alessandro da Torino, Tinazzi, etc.....; quello che grazie ai suoi diversi nick e all'alleanza con altri Fanatici (Banda Bellandi in primis), cancella da mane a sera Decine di commenti, mandando in "quarantena" i relativi indirizzi mail è: PIERO RICCA. Iniziate a chiamarlo con Nome e Cognome, vedrete che inizia a volare basso. ------
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ci sono prove di quello che affermi?....Grazie
    • Ottimo lavoro 3 anni fa mostra
      Bravissimo, ottimo lavoro. Se riusciamo a far capire agli utenti chi è Stirner, iniziamo a indebolirlo. La strada per ripulire il blog, inizia da qua.
  • Gian Marco Mensi (m4) Utente certificato 3 anni fa
    Rinegoziare il debito e' sicuramente una soluzione possibile: le banche fallirebbero, ma con ogni probabilita' la maggioranza dei cittadini starebbe meglio. Visto che e' la soluzione che si prospetta per la Grecia, entro un paio d'anni vedremo cosa succedera' all'Euro qualora Tsipras decretasse un default non concordato con la Troika. Non si puo' dire, pero', che con un'altra valuta pagheremmo meno interessi: ai livelli attuali siamo vicino ai minimi storici, sia in lire che in euro. Difficile fare meglio per le nuove emissioni, mentre per ridurre il costo del debito pregresso ci vuole una ristrutturazione.
  • Notizie della sera 3 anni fa mostra
    PER TUTTI, TRANNE PER STIRNER. Max Stirner: quello che offende gratuitamente a suo talento (vedi Silvanetta, P.S nessuno, Alessandro da Torino, Nico Cerri, etc.....; quello che attribuisce flame a utenti che nulla hanno a che vedere con ciò (Daniela M., sempre Alessandro da Torino, Tinazzi, etc.....; quello che grazie ai suoi diversi nick e all'alleanza con altri Fanatici (Banda Bellandi in primis), cancella da mane a sera Decine di commenti, mandando in "quarantena" i relativi indirizzi mail è: PIERO RICCA. Iniziate a chiamarlo con Nome e Cognome, vedrete che inizia a volare basso.
  • cesare baglioni 3 anni fa
    Proporre un referendum sull'euro e' una perdita di tempo che non ci portera' da nessuna parte. Parlare prima dell'euro o del problema degli immigrati piuttosto che della riforma della giustizia e del parlamento vuol dire far la guerra a Renzi ma non ai veri problemi del paese. Parliamo prima dell'abolizione della prescrizione, e della condizionale, discutiamo come rendere esecutive le sentenze dopo il primo grado, oppure come abolire il voto segreto in parlamento, su come far rispettare il mandato parlamentare e soprattutto caro Grillo torniamo alle origini. Ricordo ancora quando usci il corriere della sera con la tua proposta shoch : massimo due mandati elettorali, poi tutti a casa. In tutti i paesi cosidetti civili il parlamento e' la vita del paese da noi e' diventato l'origine di tutti i mali : IL CANCRO. C.Baglioni
  • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
    adesso i titolari del blog sanno come la pensa sul discorso NO-€ i partecipanti. 1 giorno e fischia di attesa. E allora sanno che non è da fare questa battaglia. Tanti han partecipato. Ci sono i senza se e ma, che seguirebbero il movimento anche al polo in mutande. Le persone che sono convinte che l'€ ci rovina. Le persone che sono dubbiose Le persone che dicono che tornare alla lira sarà peggio. E queste, sono troppe, sapendo che le persone che lavorano, tanto, non hanno il tempo di esprimersi. Paolo TV
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      speriamo che dopo 2 giorni ci dicano che l'han capita. Paolo TV
    • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
      interamente d' accordo
  • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
    A Roma riunione Urgente del M5S. su problema Trasparenza e Democrazia interna Maggioranza solidarizza con OCCUPYPALC. Si va verso l'IMPEACHMENT di GRILLO
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Maicojoni....
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    Berlusconi si prese il DUOMO di MILANO IN FACCIA..
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Abbiamo i nostri candidati per il CSM. O quelli o niente. Su qualsiasi (QUALSIASI) cosa o la nostra proposta o niente.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Ed è una cazzata. Un partito così si mette nell'angolo, anche se è bello grosso. Paolo TV
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    un cafferino serale a 5 stelle qui,blog!!!!
  • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
    Fuori dall'Euro o con la Lira il Comune di Viareggio sarebbe fallito lo stesso e il Monte dei Paschi avrebbe fatto ugualmente quello che ha fatto, le Mafie idem. Il problema è insito nella politica di questo paese. Da sempre.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      pienamente d'accordo.
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    è davvero strano che non sia uscito il nuovo post, dato che questo è online da ieri a mezzogiorno.
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      ...nuovo post...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Luca,ma puro quello de Wackernagel pareva importante...
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao davide!!effettivamente..però è un post importante :)))
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    non date retta alle lusinghe del PD!! siano LORO a VOTARE un NOSTRO candidato! portavoce M5S! attenzione a chinarvi per raccogliere la saponetta!
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    attenzione il diavolo è alla porta attenzione Toninelli, occhio! :)
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Ciá avuto no sbandamento mistico....mo dice nando che porta le scarpe coi tacchi....ma e sore na vorta nun portaveno quá specie de mocassini?
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Me aricordeno morto a pfm Fruttarò.....
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      non era lorzoline con calosce? ^:^
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Lui',vai a 35.30... http://youtu.be/YDSUYYItBhI
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Pò esse...lavranno convinta l'orzolone scarze....
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      è un pò che nn la sento sarà mica passata al nemico? eeemmmhhh al diavolo? :)
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Er diavolo? co ste cose religgiose pemmè tá contaggiato a samotracica....
  • psichiatria. 1 3 anni fa
    si potrebbe chiedere un intervista o un'opinione a: Daniele Franco Il Ragioniere Generale Dello Stato
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/conti-che-non-tornano-dietro-figuraccia-manovra-senza-timbro-87006.htm
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT....gli 80 EURO.. BONUS di 80 euro mensili, alle MAMME, con un REDDITO di 90.000 euro ANNUI... E ANCHE AGLI IMMIGRATI.....MA SIAMO IMPAZZITI....... prima gli 80 euro mensili a chi ha gia' un LAVORA...magari fancazzista statale.. magari marito e moglie, con casa di proprieta', casa al mare,due auto,moto,conto in banca da 200.000 euro.. conosco alcuni IM-PRENDITORI, che hanno usufruito del BONUS DEGLI 80 EURO e girano in MERCEDES NUOVI da 70 mila euro.. PROFESSIONISTI e UFFICIALI delle F.A, con redditti alti,case milionarie,conti strapieni, con moglie insegnante elementare, che hanno usufruito degli 80 euro mensili... ma in che cazzo di mondo viviamo...E I disoccupati a ZERO EURO da ANNI ???? sono proposte OLTRE CHE OSCENE,sono ANTICOSTITUZIONALI.... il M5S che fa'???????..DENUCIA??? LOTTA???DORME ?? con la manovra egli 80 euro, RENZIE da FURBO qual'è,ha preso i VOTI, e ci lascia un DEBITO di 10 MILIARDI ANNUI da COPRIRE con le TASSE... quando si poteva iniziare a istituire il REDDITO di CITTADINANZA per i DISOCCUPATI.. magari SPORCANDOSI le MANI...
  • onearth 3 anni fa
    lira d'iddio, perché tanto fuori dall' euro già ci siamo dato che non contiamo un cazzo. no?
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    nn ne posso più di vedere Renzie ovunque è un incubo... fosse carino, almeno.....ma neppure quello
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      ahahahah te lo lascio anche se sei un ermafrodito ahahahah
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa
      Chi disprezza compra. Specie se è donna
  • maria s. Utente certificato 3 anni fa
    Era ora Beppe Grillo! Dovresti peraltro aggiungere qualcosa sull'architettura (nazista) dell'euro che non appartiene agli Stati (quindi ai cittadini), ma ai Mercati, da cui lo acquistiamo come fosse una merce (cosa che non è)
  • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
    Tre ar giorno me parevano,effettivamente,troppi;ma,uno ogni tre giorni...idem... ce sta o slittamento d'e pensioni;in tanti staranno a rosica'...armeno parte a Gennaio,dopo a quattordicesima,i regali de Natale...
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      si frutta e sai perchè? perchè lo Stato dà gli 80 euro alle mamme sotto i 90 mila euro e da qualche parte dovrà pure prendere, o no? che squallore
  • ultimissime 3 anni fa mostra
    O.T. in questo momento a Roma riunione M5s con #occupypalco
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      perchè ancora dare spazio a questa gente?perchè??????????
    • luna piena 3 anni fa mostra
      http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/10/22/m5s-roma-municipio-8-incontra-attivisti-occupypalco-diretta-streaming/304317/
  • Eposmail,.. ,., Utente certificato 3 anni fa
    ..a volte succede che si hanno dieci minuti liberi.. bhè se non si sa cosa fare.....si può sputare in faccia a qualche giornalista (così li chiamano anche se son avvocati di parte )..di quelli parziali per intenderci. Stanno rovinando la nazione...non permettono ai cittadini di conoscere la verità.... Sono i primi responsabili del naufragio dell'italia. ***** Commentatore in marcia al V 3 day. Commentatore che partecipa alle Europee. Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.
    • Eposmail,.. ,., Utente certificato 3 anni fa
      ; ))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))) *****
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      non i primi ma è una bella lotta ps: ancora rido Lei è forte Ammiraglio
  • psichiatria. 1 3 anni fa
    si potrebbe anche fare una, come dire, inchiesta sull'anatocismo bancario a carico del debito pubblico...
  • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
    … disoccupato da 4 anni … tante porte bussate e nessuna risposta … 41 anni di vita buttati in questa merda di Paese … fuori dall'Euro ... fuori dall'Italia ... fuori dal Mondo … a questo punto non mi importa più un cazzo perché credo proprio di essere uscito fuori di testa ...
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      il REDDITO di CITTADINANZA esiste in tutta l'EUROPA CIVILE...non c'entra l'EURO... anzi.. la COMMISSIONE EUROPEA la ha piu' volte consigliato all'ITALIA, dal 1992... ma l'ITALIA SE NE è BEATAMENTE FOTTUTA. http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/24/reddito-di-cittadinanza-reddito-garantito-litalia-in-ritardo-sul-nuovo-welfare/673779/
    • stefano leo 3 anni fa
      per avere il reddito di cittadinanza bisogna avere una moneta sovrana, ecco perché Beppe sta riproponendo l'uscita dall'euro,oltre che per altri mille motivi che a te in questo momento possono comprensibilmente non importare: non credere di essere l'unico. Io ho 51 anni e non ho lavoro perché ho creduto di darmi da fare in proprio e faccio parte di quelle migliaia di aziende costrette a chiudere per assottigliamento dei mercati e troppe tasse, equitalia etc. Ma non sono sfiduciato proprio perché esiste il m5s e confido ancora nell'onestà (che è la maggioranza) degli italiani ...
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      mi spiace e condivido la tua rabbia la tua rabbia è quella che vedo negli occhi di tanta gente poi mi chiedo: ma quando andiamo a votare ci passano prima qualche sostanza?????
    • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
      Renzi ,invece di dare un reddito di cittadinanza a chi come te non trova occupazione,da' 80 euro alle neo mamme con stipendi annui che non superano 90 mila euro e a chi già un lavoro c'è l'ha. Questo tipo di politica del pd è scellerata ,finalizzata solo a raccattare voti,dimenticando le classi sociali più deboli. Di sinistra il pd non ha proprio NULLA!!!
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      per quel che vale, ti capisco benissimo...se puoi, vai via dall'Itaggglia...
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    fate fuori ANCHE commenti tranquillissimi.. lo riscrivo.. Beppe bisogna ANDARE IN TELEVISIONE non per PRENDERE VOTI,ma per NON PERDERLI.. e i posti dove andare a COMBATTERE sono proprio i piu' SQUALLIDI ma con piu' AUDIENCE.. GILLETTI..la D'URSO...e i TG..la RADIO..la pancia ignorante del PAESE ITAGGGLIA.. poi nei TALK POLITICI, si puo' anche NON ANDARE visto l'AUDIENCE SOTTO il 5%.. LA GABBIA, tanto amata dai grillini, fa' tra il 2 e il 3% di AUDIENCE..a che serve????
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      e vabbe' dalla d'urso NO... pero' neanche MASTRANGELI del M5S doveva andarci.. sai quanti voti ci hanno fatto perdere i DISSIDENTI,spalando merda sul M5S,SENZA NESSUN CONTRADDITTORIO???.. bisogna andare in TV a DIFENDERE il M5S,particolarmente nelle TRASMISSIONI con ALTO AUDIENCE.. ciao..
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      no Enzo, ti prego, la Durso proprio no anche perchè è talmente connivente con il Sistema che le domande sarebbero limitate e nn darebbe spazio al libero pensiero....
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    Bonus a tutte le neo mamme, anzi, no. Lo avranno solo le mamme con reddito sotto i 30mila euri LORDI. La Maestra: Pierino, dimmi le 5 parti del mondo. Pierino: le 4 parti del mondo sono 3, nord e sud.
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT. SUSSULTI E CONSULTA - GRILLINI SPIAZZATI DALL’APERTURA DEL PD: MANDARE RENZI A QUEL PAESE E RESTARE PURI E DURI O INCASSARE LA NOMINA E PLACARE LA BASE INCAZZATA? - PER IL CSM IL NOME C’È: ALESSIO ZACCARIA Il professore di diritto civile ha già preso più voti di tutti dai parlamentari 5 stelle - Sulla Corte Costituzionale, il grillino Toninelli fa la voce grossa: “Hanno capito che non hanno i voti per Violante e ora ‘aprono’ ai 5 stelle. Ma a che titolo?” - Oggi ennesima resa dei conti tra falchi e dissidenti in odore di cacciata (altri 4)... Le mosse del governo Renzi si insinuano nel terremoto a 5 stelle. Cercano aperture laddove finora si ergevano muri. Interloquiscono con il dissenso («nella nostra legge di stabilità ci sono tante delle cose che avete chiesto», diceva ieri il pd Marco Donati a una collega grillina), ma anche con chi è da sempre custode della linea ortodossa. Così, l’offerta del Pd sulla Corte Costituzionale - prima ancora di essere messa sul tavolo ufficialmente - è vista di buon occhio da chi in questi mesi ha lavorato a sbloccare l’impasse. «Se fanno il discorso delle donne cascano male - dice chi è vicino a Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio - ma sui nomi validi siamo aperti. Quanto al posto al Csm, il nostro nome c’è già, ed è quello di Alessio Zaccaria».... http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/sussulti-consulta-grillini-spiazzati-dall-apertura-pd-mandare-renzi-87002.htm sp. per GOVERNARE l'ITALIA, il M5S prima o dopo si dovra' sporcare le mani con qualcuno... DA SOLI in ITAGGGLIA NON ANDIAMO DA NESSUNA PARTE.. meglio portare a casa qualche RISULTATO come il REDDITO di SUSSISTENZA O CITTADINANZA.. il TAGLIO delle PENSIONI D'ORO.. LOTTA da EVASIONE e CORRUZIONE... e poi il gusto di fare fuori BERLUSCONI e mandarlo in GALERA è SENZA PREZZO.. a questo punto, con questi ITAGGGGLIANI di MERDA che votano RENZUSCONI ALLA GRANDE.. è MEGLIO ESSERE FERITI che MORTI
  • nando . Utente certificato 3 anni fa
    Il male più grosso di questo paese sono gli italiani..e i governi di questi ultimi 20 anni sono la conferma!fuori dall'euro si! ne sono convinto!!ma l'Italia per ripartire ha bisogno di tanta onestà e reciproco rispetto!!oggi è rimasto solo invidia,cattiveria, indifferenza, oltre a tanti furbetti.BEPPE IO MI FIDO DI TE e tutti quelli che votano e fanno parte del movimento 5 stelle!!
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Nando...
    • nando . Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Enzo!! :)
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      concordo...itagggggggliani prego...
  • Roby 3 anni fa
    Uscire dall'Euro può far solo bene al nostro paese ed alla nostra economia. Così svalutiamo la moneta e non gli stipendi!
  • gian.gutti 3 anni fa
    SOVRANITA' NAZIONALE E MONETARIA??? MA CHE STIAMO SCHERZANDO??? MA SE L'EUROPA CI STA' COLONIZZANDO! FRANCESI, TEDESCHI, CINESI, INDIANI E PERFINO I TURCHI STANNO FACENDO MAN BASSA DI TUTTA L'INDUSTRIA ITALIANA. PERCHE'???? PERCHE ABBIAMO UNA CLASSE POLITICA DELLA MASSIMA DISONESTA' - PUITTANIERI DI MAROCCHINE,- TANGENTISTI,- ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO,- ASSATANATI DI STIPENDI ASSURDI E PRIVILEGI SCANDALOSI- DISSANGUATORI DEL POPOLO SOLO PER CONSERVARE I PRIVILEGGI DELLA LORO CORPORAZIONE DI DELINQUENTI. L'EUROPA?? ERA STATA COSTITUITA DA POLITICI CHE VOLEVANO EVITARE CONFLITTI. INVECE OGGI SI FANNO LE GUERRE ECONOMICHE E LA GERMANIA RIPETE LA VOLONTA' DI EGEMONIA SULL'EUROPA FACENDO UNA GUERRA ECONOMICA. E L'ITALIA??? LA SOLA COSA CHE AVRA' E' LA DELINQUENZA POLITICA A POI QUALCHE OLIVA E FORSE UN PO' D'UVA PER FARE UN PO' DI VINO E GRAPPA. E POI TANTA DISOCCUPAZIONE, TANTA POVERTA'. I NOSTRI POLITICI ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO PER TUTELARSI ALLA LORO DISONESTA' DISSANGUANO IL POPOLO CON LE TASSE,BLOCCANO GLI STIPENDI E PENSIONI DEI CITTADINI E PER GARANTIRSI LA PROPRIA PROTEZIONE AUMENTANO GLI STIPENDI ALòLA POLIZIA E ALLE FORSE DELL'ORDINE CHE MANDARANNO CONTRO IL POPOLO QUANDO CI SARANNO RIVOLTE POPOLARI. CHE SCHIFO LA POLITICA ITALIANA!
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    Fantapolitica: Bersani ai 5*: Voglio formare il governo, vi chiedo la fiducia. 5*, che ministeri ci dai?, noi vogliamo il Ministero delle Finanze, il Ministero della Sanità, il Ministero dei Lavori Pubblici, Il Ministero dell'interno, il Ministero dell'istruzione. Bersani risposta A: D'accordo. Bersani risposta B: Voi siete matti. In tutti i casi, sarebbe stata una vittoria enorme.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      La campagna politica M5S era niente accordi. Perciò abbiamo fatto bene a non fare nulla.
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      concordo...
  • Francesco.Folchi 3 anni fa
    sotto al commento di venutalmondo *, delle 15:53 ci sono tre individui che meritano risposte. Soprattutto lo "scrittore" che si fa indegnamente pubblicità sfruttando il blog dell'"odiato" (da lui) Grillo. Spero che i blogger sappiano cosa fare. Questa casa è a cinque stelle, chi viene qui a spandere menzogne o pressapochismi DEVE PAGARE DAZIO!!! E buonasera ... Nu puoc' e cazzimm' nun guasterebbe nèh!!
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      Francesco :)
    • jean paul marat 3 anni fa
      la prossima volta fatti bastare il mago otelma :)
    • jean paul marat 3 anni fa
      @Alessandro M., io non sono un secchione bastardo http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Cazzimma
    • jean paul marat 3 anni fa
      cito: "Non è un cibo, non è Sooka Cola, non è merda: è un superpotere, usato dai secchioni bastardi, dai nerd, dai professori e perfino, in rari casi, da gente come te. Incredibile, vero?"
    • Alessandro M. 3 anni fa
      Hai bevuto troppi aperitivi a casa pound?
    • jean paul marat 3 anni fa
      ma si facciamo come il Mago Otelma che non solo fa pagare un banco di soldi ai devoti ma li obbliga pure a ficcarsi un aglio fresco nell'orecchio
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    OT. 1. MA QUALE DIMINUZIONE DELLE TASSE! È VERO CHE NEL 2015 LA MANOVRA DI PITTIBIMBO LE FA SCENDERE DI 18 MILIARDI, MA POI RISALGONO DELLA STESSA CIFRA NEL 2016 (DOPO IL VOTO?), E POI ALTRI 24 MILIARDI DI TASSE IN PIÙ NEL 2017 E 28 NEL 2018. BELLA FREGATURA - 2. COME NON BASTASSE, TRA IL 2016 E IL 2018 VERRANO ALZATE LE ALIQUOTE IVA, CON QUELLA CHE OGGI È AL 10% CHE ARRIVERÀ AL 13%, E QUELLA DEL 22% CHE TOCCHERÀ QUOTA 25,5% - 3. ANCHE SUL FRONTE DELL’IRPEF C’È LO SCHERZETTO, PERCHÉ SEMPRE DOPO IL 2015 CALERÀ LA SCURE SULLE DETRAZIONI PER COMPLESSIVI 11 MILIARDI. SONO SOLDI IN PIÙ CHE SI PAGANO - 4. GIOCO DI PRESTIGIO ANCHE SULLA FAMOSA RIDUZIONE DELL’IRAP PER LE AZIENDE: IL BLOCCO DELLE AGEVOLAZIONI PRECEDENTI PORTA LA RIDUZIONE DEL CARICO FISCALE A SOLI 4 MILIARDI - 5. MA IL CAPOLAVORO DI BARBARIE GIURIDICA È L’AUMENTO DELLA TASSAZIONE PER FONDI PENSIONE E FONDAZIONI: È RETROATTIVO, CON TANTI SALUTI ALLO STATUTO DEL CONTRIBUENTE Dagoreport http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/ma-quale-diminuzione-tasse-vero-che-2015-manovra-87023.htm ps. nonostante tutto questo e tanto altro ancora,gli ITAGGLIANI di MERDA LO VOTANO ALLA GRANDISSIMA.. SVEGLIA M5S... COMINCIAMO a fare la POLITICA VERA... SPACCHIAMO il PD con un'APERTURA ad un'ALTRO PRESIDENTE del CONSIGLIO...magari BERSANI.. LUI aveva vinto le ELEZIONI POLITICHE, NON RENZIE... NAPOLIT-ANO lo mise in standby,in frigorifero... accordiamoci sull'elezione del NUOVO PRESIDENTE dela REPUBBLICA.. FACCIAMO FUORI RENZUSCONI,il momento dei COMPLOTTI nel PD è quello giusto.. INIZIAMO a FARE la POLITICA vera,quella SANGUE e MERDA..
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Conferenze con Confindustria Artigiani Confcommercio Sindacati Perché se questi non sono d'accordo Non si può mandarli a vaffa.... Navigando navigando si deve approdare
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Il M5S che dice? Boohh non pervenuto.Vabbé ma Brillo? Il grande Beppe come si pone? L'uomo del Vaffa con voi non ci parla, non ha tempo per queste cazzate
  • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa mostra
    OT...la TELEVISIONE... Beppe... ANDARE in TELEVISIONE serve, non per prendere ALTRI VOTI....ma per NON PERDERLI... ps. oggi bisogna andare PRINCIPALMENTE, dove c'è il PUBBLICO...da GILLETTI o dalla D'URSO... ricordate MASTRANGELI del M5S dalla D'URSO???...quanti VOTI ci ha fatto perdere.. non da SANT'ORO,FLOPIS,FORMIGLI,PARAGONE, GIANNINI che ormai fanno massimo il 5% di AUDIENCE.. e poi caro Beppe, gli ITAGGLIANI SONO in MASSIMA PARTE delle MEDE UMANE... allora o ci sporchiamo le mani per andare al GOVERNO,o il M5S in PARLAMENTO, SERVE solo a RENZUSCONI come COPERTURA alle loro malefatte.. RIVOLUZIONE o MORTE.
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa mostra
      e perchè NO ??????? oggi le GUERRE si vincono con i MEDIA,non con le PIAZZE... chiaramente se NON USI i MEDIA, allora rimane solo il SANGUE per le strade... se aspetti che gli ITAGGGLIANI di MERDA si ripuliscano, ASPETTA SEMPRE... gli ITAGGGLIANI, VOGLIONO ESSERE DOMINATI,SOTTOMESSI...PRESI PER IL CULO.. la STORIA MODERNA, LO DIMOSTRA AMPIAMENTE...
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Rivoluzione o Morte? Non ti allargare troppo. Ricorda che la morte non è mai la loro.compreso il padrone del tuo movimento Il Nemico marcia sempre alla tua testa
    • Enrico Graziani Utente certificato 3 anni fa mostra
      rivoluzioniamo televisionando ?
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa mostra
      MERDE ...scusate...
  • Roberto 3 anni fa
    Uscire al più presto dall'euro e riprendersi la sovranità monetaria prima che la nostra industria venga completamente distrutta. Penso che siamo arrivati al limite, se scompare la nostra industria, allora sì che sarà veramnete impossibile uscire dall'euro, perché saremo costretti ad importare dall'estero con una moneta super svalutata. Ma se usciamo adesso che un'industria bene o male ancora c'è, la domanda forzosa di beni prodotti dall'interno spingerebbere le nostre azienda a produrre e ad assumere. Più assunzioni più redditi disponibili, più domanda. Si riattiverebbe un circolo virtuoso. L'energia ce la prendiamo dal sole e dalle altre fonti rinnovabili. Se dovrò acquistare un auto, non la comprerò certo tedesca, spendendo 4 volte tanto rispetto ad una prodotta da noi. Attualmente, al contrario, conviene comprarsi quella tedesca! Uscire ora... o mai più.
    • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
      mai più
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    http://webtv.camera.it/home http://webtv.senato.it/3861
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Dorcas Gustine Non ero amato dagli abitanti del villaggio, tutto perché dicevo il mio pensiero e affrontavo quelli che mancavano verso di me con chiara protesta, non nascondendo né nutrendo segreti affanni o rancori. E' assai lodato l'atto del ragazzi Spartano che si nascose il lupo sotto il mantello lasciandosi divorare, senza lamentarsi. E' più coraggioso, io penso, strapparsi il lupo dal corpo e lottare con lui all'aperto, magari per strada, tra polvere e ululi di dolore. La lingua è magari un membro indisciplinato - ma il silenzio avvelena l'anima. Mi biasimi chi vuole - io son contento. -------------------- E.L. Masters - Spoon River
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Io l'avevo salutato Graziano,ma er saluto nun è uscito...era assieme co' 'sto pezzo...due... http://youtu.be/EzGhc9XRv9Q
    • Enrico Graziani Utente certificato 3 anni fa
      2) ogni tipo di potere ha sempre avuta paura della fantasia perchè nega l'obbedienza
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Enrico. Perdonalo sta ascoltando heavy metal ahahaha
    • Enrico Graziani Utente certificato 3 anni fa
      'sera fruttarolo
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa mostra
      Due l'ho estrapolate volentieri... http://youtu.be/EzGhc9XRv9Q 'Sera Graziano!!
    • Enrico Graziani Utente certificato 3 anni fa mostra
      ogni tipo di potere ha sempre avuta paura della fantasia perchè nega l'obbedienza ciao
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      'sera frù... http://www.youtube.com/watch?v=7HmFUdofV54
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Bella;pare scritta pe' me... 'Sera Ariu'!!
  • Cesare da Milano 3 anni fa
    Purtroppo Beppe ha ragione ma sbaglia strategia. Lui è lungimirante ma gli italiani sono troppo stupidi, un popolo bue. Con queste uscite li spaventa e perderà consensi. La strategia giusta è quella di non parlare di certi argomenti prima di aver raggiunto la maggioranza parlamentare. Queste cose è meglio farle senza preannunciarle. Eppure Beppe non è uno stupido, trovo strano che esca con queste dichiarazioni. Sembrerebbe che possa avere un asso nella manica, oppure, che voglia ridurre i consensi elettorali… Perché no? D’altra parte, pretendere che nel Movimento confluisca soltanto gente onesta mi sembra un po’ una chimera. Forse sen’è accorto o è rimasto deluso da certa marmaglia e sta progettando l’eutanasia del Movimento. Spero di sbagliare, ovviamente. Colgo l'occasione per chiedere allo staff di aumentare il numero di caratteri a disposizione per i post, 2000 caratteri possono non bastare per certi approfondimenti. Grazie.
  • Giuseppe C. Budetta 3 anni fa
    PANTOMIMA Il filmato caricaturale a Renzi che promette cielo e terra al popolo disastrato, come i dittatori di una volta, calza bene anche agli emeriti sindacalisti della C.G.I.L. e paradossalmente a Beppe Grillo che attacca la mala politica. Parlano, ma dalle loro bocche escono parole o frasi echeggiate mille volte dai media e quindi, solo vuoti silenzi. Pantomima. L’Italia è come un transatlantico alla deriva, dove il capitano della nave se ne sta a debita distanza su una barca e con l’altoparlante vataleja contro i politici, mentre intorno i naufraghi cercano la salvezza su scialuppe di salvataggio. C’è un tempo per le frasi ad effetto ed un tempo per adoperarsi nel concreto per il popolo.
  • Morena . Utente certificato 3 anni fa
    E' la Casta che "spadroneggiando ha scavalcato" la Democrazia del Popolo Sovrano s'è "agganciata alla dittatura dell'Europa Capitalista" e ha portato l'Italia nel burrone dell'euro..... E stante,l'Italia subisce la dittatura a doppio "taglio:della Casta oligarchia legata... alla tirannia dell'Europa dell'euro" essendone nel connubio la palla al piede del Paese. "Debellando la Casta... cade...il castello dell'euro"....
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    SECONDO VOI perché a ILFATTOQUOTIDIANO.IT non mi permettono la pubblicazione del seguente commento: uno stralcio dell'intervista all'On. Tiziana Beghin deputata per il Movimento Cinque Stelle al Parlamento Europeo: D.- Iniziamo dalle elezioni Europee: ci sono state molte critiche per la scelta del movimento di associarsi all’UKIP di Farange, com’è la situazione dei rapporti con loro e come funziona il gruppo? R- Il vantaggio di lavorare con un gruppo come quello di Farage è di non essere obbligati ad avere posizioni comuni, non ci sono imposizioni come abbiamo visto accadere in altri gruppi. Su certe tematiche gli altri sono dipendenti da volontà imposte a priori e sulle quali non si può assolutamente discutere. Noi abbiamo invece la possibilità di essere liberi. Con Farage non abbiamo particolari punti in comune; sulla politica economica non siamo sempre in linea ma lo siamo su alcuni concetti di base, come per esempio il cambio dell’attuale sistema e la volontà di indipendenza da regole non scritte che si vogliono imporre nell’interesse di altri. Per esempio quando abbiamo posto le nostre valutazioni sui commissari designati per la commissione europea c’è stato un vero e proprio teatrino: ciascun gruppo sosteneva un commissario piuttosto che un altro e si sono viste ripetere le dinamiche cui assistiamo anche in Italia. Voto compatto dei Socialisti e dei Popolari sui candidati con l’opposizione nostra e dei Verdi. Però quando sono mancati i voti dei Socialisti per un candidato siamo rimasti stupiti nel vedere che i verdi lo hanno sostenuto mentre avevano votato contro sino a quel momento. Sono obbligati a giocare entro schemi predefiniti. Allora vale forse la pena essere in un gruppo dove puoi far valere la tua voce in modo sincero e schietto. Non fa parte del nostro modo di essere il sostenere qualcuno e poi trovare delle giustificazioni con l’elettorato. La scelta quindi del gruppo UKIP si è quindi rivelata positiva. http://www.tgvallesusa.it/?p=12409
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      abbraccio ricambiato amico!
    • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Luca Lo so ma lo faccio ogni tanto per inserire qualche informazione più corretta, quando posso Sono impegnati nella campagna pro-verdi-loro declinandola surrettiziamente in un subdolo controBeppe io? ....si fa quel che si può un abbraccio
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ho smesso mesi fa di commentare sul fatto!basta!!intollerabile la censura preventiva in quel modo e l'invasione degli idioti permessa sempre.ed ero uno che ci scriveva tutti i giorno.stop...
  • Stefano C. Utente certificato 3 anni fa
    a che prezzo la posizioniamo la lira rispetto all'euro? Perchè credo che varrà molto poco. Essendo l'Italia una nazione competamente priva di materie prime (gas e petrolio in primis), a che prezzo lo importeremmo? Il debito con i paesi esteri non ti sparisce se passi alla lira, cambierà solo il tasso di cambio. Io sinceramente non vedo benefici nel tornare alla lira. Un referendum andava fatto. Prima di entrare nell'euro però. Oramai il dado è tratto.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      http://www.giornalettismo.com/archives/1312253/uscire-dalleuro-tutte-le-bufale-la-benzina-e-le-materie-prime/
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      ps paese manufatturiero (come noi) senza materie prime
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      il paese piu' simile all'italia economicamente e come numero di abitanti e' la corea del sud il cambio euro/won sudcoreano e'1euro/1333 won crescita attuale fra il 2 e il 3% in 20 anni viene dato come paese con il piu' alto reddito procapite.. e non pensano sicuramente di avere lo yuan o lo yen
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      leggi Bagnai per favore questa è la favoletta che raccontano
  • michele p. Utente certificato 3 anni fa
    per adesso nessuno stato membro dell'unione europea sta iniziando questo processo per l'uscita dall'euro,ad eccezione della grecia che al primo accenno di referendum sull'uscita dall'euro la trika ha fatto saltare il governo e ci ha messo un suo tirapiedi. questa è una fase storica e il referendum per l'uscita dall'euro deve essere gestito in maniera che i conteggi delle votazioni devono essere in tempo reale e per tutti i seggi..per evitare un risultato come alle europee che sembrava che il M5S e il pd erano quasi alla pari ma i risultati sono stati netti e sopra le aspettative anche del pd..(mistero della fede). anche il referendum dell'irlanda per staccarsi dal regno unito ha avuto un esito non consono agli umori degli irlandesi e sono rimasti con l'amaro in bocca.. bisogna rivedere il sistema elettorale alla fine delle votazioni,perchè poi le urne per gli spogli sono alla mercè " della buona fede " degli scrutatori e del presidente dei seggi. rivedere la scelta dei scrutatori e dei presidenti dei seggi,perchè la maniera in cui vengono selezionati è materia oscura e quindi devono essere scelti in maniera differente per evitare eventuali giochi di partito.. di questo il M5S deve preparare la strada per il giorno del refendum e per evitare questi giochetti durante le votazioni.. per una ITALIA degli ITALIANI : fuori dall'euro !! saluti
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      tutti i paesi europei hanno un piano per l'uscita (anche l'italia) Prassi vuole che resti segreto fino al momento fatidico per mantenere tranquilli i mercati. E' (quasi) sempre successo cosi'
    • Enzo Chiesino Utente certificato 3 anni fa
      Le votazioni Europee mi sono rimaste sul gozzo, strano però che il M 5 * * * * * , non abbia detto o fatto nulla. I miei sondaggi personali, (sono consapevole che non contano un C..O) ma mi davano e mi danno tutt'ora il M 5 ***** come primo partito al 46%. Forse tra 20 anni sapremo la verità, ora non sono convinto del risultato. W M 5 * * * * *
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Argomentazioni in dettaglio al prossimo post? Premesso che non ho fiducia in nessun economista E che l'economia dai tempi del Medioevo e dichiaratamente Soltanto una filosofia e non una scienza Tuttavia se molti studiosi eminenti motivano richieste di cambiamento davanti a questa ecatombe generalizzata Qualcosa va fatto I rischi sono evidenti ma è come davanti ad un intervento firmi e ti affidi nelle mani di un chirurgo Quindi elenchiamo in dettaglio tutto lo scibile sull'argomento e andiamo al pratico Per esempio illustrando tutti i benefici, i costi e per l'appunto Il rischio A livello elementare si dica Il comportamento delle banche in proposito Oppure il costo burocratico di un ipotetico cambiamento L'influenza delle importazioni ed esportazioni Questi parametri sono calcoli matematici Credo che esistano, illustrate eli in dettaglio Altrimenti la solita convenzionale propaganda governativa e dei giornali allineati ci farà a pezzi Vogliamo tappargli la bocca con argomenti inconfutabili?
  • Alberto Conti 3 anni fa
    Parole sante! Ma quanto ci è voluto per pronunciarle, gridarle, urlarle a questo mondo assordato da continue falsità, impaurito, reso sterile nella sua più alta prerogativa: l'intelligenza sociale! E le parole sante, cioè la pura e semplice verità, subito scatenano l'inferno, le reazioni scomposte e violente dei nemici della libertà, il più delle volte dei semplici stupidi impauriti, inconsapevoli della loro stessa stupidità coltivata ad arte dai media di regime (praticamente tutti). La luce non la sopportano, come i vampiri, che gridano sguaiatamente la loro repulsione al disvelamento della neo-lingua: UE = associazione a delinquere nemica dell'Europa euro = moneta capestro fatta per dividere gli Stati, metterli uno contro l'altro, così come i cittadini, sempre più impoveriti a fronte di sempre meno arricchiti indebitamente e smodatamente. BCE = banca centrale europea degli interessi finanziari con epicentro a Wall Street e succursale nella City Ecc. ecc.
  • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
    ancora una volta l'attenzione viene posta sul vero problema della nostra economia: GLI INTERESSI DA DEBITO, ed ancora una volta questa verità viene cassata con non curanza, quì nei commenti ,come nelle rappresentazioni televisive. Ogni euro di risparmio effettuato deve essere dedicato per la metà (0,50) alla riduzione del debito, senza se e senza ma, indipendentemente da quello che diranno o faranno dire i banchieri e Co. Quando ci renderemo conto che il male di tutti i mali sono gli interessi sul capitale?
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    10 motivi per cui nn mi sento presa per i fondelli dal Movimento: 1) onestà 2) rispetto delle regole o fuori 3) coerenza 4) prese di posizione 5) principio di etica e di scopi comuni 6) miglior risultato al minor costo 7) l'uomo destinatario di diritti inviolabili 8) soppressione della vecchia politica 9) rivoluzione culturale e di pensiero 10) giovani in prima linea
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      UN motivo per cui ti dovresti sentire presa per i fondelli dal Movimento. 20 punti punti per uscire dal buio che potevano già essere REALTA'.Basstava che il M5S si fosse alleato con qualcuno (chiunque) per realizzarli. E non continuiamo a dire cazzate. Le alleanze si possono e si devono fare perché è l'unico modo per governare e per cambiare le cose. - Reddito di cittadinanza - Misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa - Legge anticorruzione - Informatizzazione e semplificazione dello Stato - Abolizione dei contributi pubblici ai partiti - Istituzione di un “politometro” per verificare arricchimenti illeciti dei politici negli ultimi 20 anni - Referendum propositivo e senza quorum - Referendum sulla permanenza nell’euro - Obbligo di discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese - Una sola rete televisiva pubblica, senza pubblicità, indipendente dai partiti - Elezione diretta dei parlamentari alla Camera e al Senato - Massimo di due mandati elettivi - Legge sul conflitto di interessi - Ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica - Abolizione dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali - Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza - Abolizione dell’IMU sulla prima casa - Non pignorabilità della prima casa - Eliminazione delle province - Abolizione di Equitalia Punti realizzati= ZERO Ciao
    • Controllo delle nascite 3 anni fa mostra
      Ti sei dimenticata questi 12 !!! clicca sul nick per scoprirli...
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      a Catania questi principi nn li conoscete?????? ahahahah
    • Francesco I. Utente certificato 3 anni fa
      ...sarai "venutalmondo", ...ma sei venuta male pero'!
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Diminuire il debito pubblico Soluzioni pratiche: gare d'appalto con prezzi prefissati In base a parametri dei prezzi della concorrenza privata Convenzione di contratti come per quelli privati Penalità di consegna riconoscimento d'aumento in corso d'opera solo se sono sopravvenuti aumenti delle materie prime superiori ad una percentuale prestabilita Vedreste la famosa autostrada di Salerno o la metropolitana di Roma ultimate in un attimo Ho competenza lavoravo in una azienda che riforniva il ministero dell'interno ai tempi in cui il prezzo asta era prestabilito segretamente e funzionava
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Quello che resto basito, è che nel pubblico ti puoi sempre appellare a un TAR, giusto o non giusto, un privato guarda l'efficenza, la dimensione dell'azienda e come è presa finanziariamente, se è innovativa, esperienza(altri lavori con me) e infine il prezzo. Ci deve essere un "capo" che decide anche nel pubblico, con le leggi, regolamenti si allungano solo i tempi. Paolo TV
  • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Non sarei affatto contrario all'inserimento di un po di figafresca nel M5S. Sarà un caso ma secondo me Renzi il 40% lo ha preso anche perché per il Parlamento Europeo ha candidato le meglio "Sorche" del PD.purtroppo così ad occhio mi sembra che da questo punto di vista il Movimento è abbastanza carente. Ciao
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Simpatico, ma B. l'aveva già fatto.
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      No, basti tu! :)
    • Francesco I. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ...ci mancano anche i coglioni, vuole andare Lei per caso?
  • Pesci Primo 3 anni fa mostra
    Prima delle elezioni europee cosa pensavate, pensavate che bastava fare il referendum, e sapevate che questo tipo di referendum in Italia le nostre istituzioni non lo consente. Cercate di essere + coerenti, e sparare meno cazzate.
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa mostra
      non è una cazzata il dire in modo definitivo ed aperto la propria opinione, anzi!
  • Grullidallevamento 3 anni fa mostra
    Lettera aperta ai giovani del M5S (dodici motivi per cui vi prendono per il culo) lunedì 20 ottobre 2014 http://www.saveriotommasi.it/blog/lettera-aperta-ai-giovani-del-m5s-dodici-motivi-per-cui-vi-prendono-per-il-culo
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
      emmmhhhh io nn mi sento presa per i fondelli MADRAS anzi, mi sento rappresentata come mai prima d'ora e poi chi prenderebbe "" chi? colui che o coloro che? perdonami, io STO CON LUI! senza se e senza ma :)
  • Grullidallevamento 3 anni fa mostra
    Ciarlatani,MoVimento Cinque Stelle La “chat dei capezzoncini” e la pillola rossa che fa male ai grullini Si dice, si mormora… che esista un mega “gomblotto” ai danni dei creduloni “cliccaquà”, che alcuni fra i miracolati fuoriusciti dalle stelle in “pallamendo” in realtà stiano facendo il gioco sporco per tutti gli altri; che quelli fuori votino i provvedimenti al limite per non far cadere il governo ed andare a nuove elezioni nelle quali nessuno sarebbe più rieletto, perchè la lotteria si vince una volta sola. Allora tutta una finta? organizzata subdolamente ad arte ai danni dei creduloni elettori affinchè si mantenga in vita questa legislatura per portare a casa i 20 mila al mese per più tempo possibile? …si dice, si mormora.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Guarda che Galan ( il politico del Mose) ha fatto vedere in TV che i parlamentari acchiappano solo 18.500 € al mese. Ovviamente se non hanno altri incarichi, che è 1 su 2 che ce l'ha. Paolo TV
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Come diceva Giulio a pensar male ci si indovina sempre. M5S Forever :)
  • Grullidallevamento 3 anni fa mostra
    #Fuoridalleuro: O sovranità monetaria o default +++++ SCUSATEMI BEPPE E GIANROBERTO, MA ALMENO LA "FICA" RESTERA' DI MODA?
  • Giovanbattista da Monte Curbino di Noele 3 anni fa
    DiciamoO.T.: L'addio di Barnard a La Gabbia: 'Cairo pezzente, Paragone pagliaccio'. Traetene le conclusioni sui giornalisti e pennivendoli.
  • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
    Dentro o fuori dall'€ se si avesse la capacità di contrastare il BRICS, gli USA, la CEE non mi interesserebbe. Non c'è uno dei presenti che si domanda com'è che la Svizzera, senza coste, senza pianure, spendendo l'1% del PIL per la difesa ([orrore]e non ha nemici agguerriti attorno ) facendo tunnel stradali e ferroviari (orrore), addirittura faranno il tunnel più lungo del mondo, previsto per il 2017, con centrali nucleari (orrore), con biotecnologie e banche ( doppio orrore), è ricca? Sono pagati 2/3 volte rispetto i ns dipendenti; ma battere la fiacca non si fa nella confederazione, e difficilmente si evade le tasse, si corrompono pochissimo i politici, ma è previsto le detrazioni alle ditte che CORROMPONO i politici stranieri. SI CHIAMA SERIETA'. Quando l'Italia sarà in grado [purtroppo mai] di emulare la Svizzera, potremo sbatterci i coglioni dell'€, che stiamo guardando il dito che indica la luna. Paolo TV
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Zampano, amico mio, riprendo il discorso che non ci stava qui sotto; Se l'Albania o la Cecoslovacchia ( prima della guerra aveva un industria di prim'ordine) hanno avuto l'invasione dell'URSS, la Germania era MOLTO peggio dell'Italia, come sai. Allora mi spieghi come mai questo paese distrutto fino alle fondamenta, come il Giappone, tra l'altro, sta bene? Forse si chiama mentalità. Paolo TV
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Ma scherzi sui soldi che sono erogati a Trentino A.A., Val D'Aosta, Sicilia e Sardegna? Premesso che il Trentino A.A. Usa bene i soldi, che non si può dire lo stesso per la Sicilia, dico che queste regioni sono troppo aiutate. Forse la Sardegna, per difficoltà di comunicazione è da aiutare, ma le altre no. Il piano Marshall fu un aiuto che cessò nel 1951 fu “per l'acquisto di generi di prima necessità, prodotti industriali, combustibile e, solo in minima parte, macchinari e mezzi di produzione.” http://it.wikipedia.org/wiki/Piano_Marshall#La_realizzazione Tra l'altro il Veneto/Friuli fino agli anni '60 era considerato la terronia del nord. Allora sbagli su tutta la linea per quanto riguarda “Ecco perchè in alcune parti d'Italia trovi una maggior concentrazione di benessere.” Un bergamasco lavora il triplo di un napoletano. Un napoletano e 3 volte più “furbo” di un bergamasco. Gli avellinesi, sono diversi dai napoletani. Tranquillo, ho conosciuto tutte le terre d'Italia, e gli abitanti; già nel 1984, a 20 anni, avevo girato tutta l'Italia escluse le isole che ho fatto 3 anni dopo. Mi ripeto: gli italiani sono diversi fra di loro, e non lo dice un leghista. L'università “LA SAPIENZA” di Roma ha certificato che siamo diversi. Le popolazioni italiane sono diverse. Le Scienze (edizione italiana di Scientific American ) di settembre 2014, l'editoriale a pag.7 dice quello che “LA SAPIENZA” ha certificato, con il lavoro degli ESPERTI o SCIENZIATI. Dopo a pag. 40 c'è un articolo di 8 pagine dettagliate. Riporto un po' dell' editoriale: “...si è scoperto che la diversità genetica delle popolazioni italiane è cosi estesa da essere paragonabile, se non superiore, a quella osservata in tutta Europa.” “.....alla luce di queste scoperte certe dichiarazioni di italianità appaiono ancora più pompose e vuote. Perchè l' Italia, come si vede, è un PRODIGIOSO incontro di POPOLI e di colture.” Io, ripeto, anche mentalità. Non ci sono complotti. Paolo TV
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Lascia perdere i vari campanilismi e le lotte di confine, spesso organizzate da politici leghisti o da mentecatti in cerca di attenzione e che lasciano il tempo che trovano. Considera che lo sbilanciamento economico tra nord e sud è di vecchia data, iniziato con i fondi del piano Marshal, che servivano a ricostruire le industrie del nord. Devi guardare tutto, anche le regioni a Statuto autonomo. Ecco perchè in alcune parti d'Italia trovi una maggior concentrazione di benessere. L'Albania è stata sotto dittatura comunista, ed è per questo che certi confronti non si possono fare. Dobbiamo guardare anche altre storie, amico mio. Noi non abbiamo avuto i problemi dell'Albania ma nello stesso tempo non siamo neutrali e liberi come la Svizzera, stiamo in UE e abbiamo l'euro, che ha distrutto la nostra economia. Questo te lo confermano economisti italiani (Borghi Bagnai Rinaldi Barnard etc) e persino premi nobel stranieri. Siamo altresì vittime di colpi di Stato organizzati dall'UE (Francia e Germania in primis) in combutta con gli USA e ciò è confermato dall'ex appartenente alla Casa Bianca Geithner. Non è questione di mentalità o di popoli, anche questo tipico discorso leghista, ma di fatti reali e tangibili che hanno coinvolto noi, nord e sud, e non la Svizzera.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Zampano A BZ e a TN perchè si sta meglio che a Belluno, province confinanti? Soldi, in Trentino alto Adige hanno tanti soldi, per quello tanti comuni ( Sovramonte ecc.) dal Veneto vogliono spostarsi in Trentino. Come mai che l'Albania non è migliore dell'Italia, è un piccolo paese. Però non capisco una cosa; se le banche sfruttano l'evasione, se sono svizzere, accrescono tutta l'economia attorno, se sono italiane no. E spiegami un'altra cosa: la provincia di Treviso o Vicenza, o Brescia(quasi stesso numero d'abitanti) ha fatto soldi dagli anni '70 con il lavoro, col turismo, con le specialità agricole, come mai non è riuscito a tutte le province dell' Italia a fare così? Ti rispondo io: l'Italia è composta da tante popolazioni, un pò come la Svizzera, ma le mentalità sono stridenti, diverse. Paolo TV
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      LA SVIZZERA VIVE CON I SOLDI DELL'EVASIONE FISCALE MONDIALE, NON CERTO CON IL LAVORO, COL TURISMO, CON LE BELLEZZE ARCHITETTONICHE, ARTISTICHE ETC. INOLTRE NON PUOI PARAGONARE LA SVIZZERA, UN PAESINO CHE HA SOLO 8 MILIONI DI ABITANTI CON L'ITALIA CHE NE HA OLTRE 60 MILIONI! I PROBLEMI DI CONSEGUENZA DA NOI SONO MAGGIORI. SE PROPRIO FACCIAMO QUESTO GIOCO, POSSO DIRTI CHE SECONDO LE CLASSIFICHE PER QUALITA' O TENORE DI VITA A BOLZANO SI STA MEGLIO CHE IN SVIZZERA.
  • Grullidallevamento 3 anni fa mostra
    VOGLIAMO SCOMMETTERE SE COSTUI DIVENTERA' GIORNALISTA DEL GIORNO? Bagheria: Maria Laura Maggiore, ex segretario del PD bagherese, nominata assessore nella giunta Cinque Stelle — 21 ottobre 2014 di Salvo Scaduto PD E M5S, DUE FACCE DELLA STESSA IDENTICA MEDAGLIA!
  • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
    RODOTA' CHE CRITICA IL M5S, DOVREBBE TACERE. PER SAPERNE DI PIU' SU QUESTO INDIVIDUO, LEGGI QUI http://www.losai.eu/alcune-informazioni-sulla-trilaterale-e-stefano-rodota/
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Tu invece sei un Deficiente a tempo pieno.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Eccolo là, il troll del mercoledi sera...
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Meno male che ci hai avvertiti.Si vede subito che sei un tipo sveglio. Bombardiamo Milano!
  • ENZO S. Utente certificato 3 anni fa
    ......ascoltatelo- é mio nipote Andrea. Ha cantato al CIRCO MASSIMO-canterà a Palermo il 26 ottobre- https://www.youtube.com/watch?v=1KuPV8AHl-k&feature=youtube_gdata_player
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Enzo l'ho ascoltata grazie, spero porti bene a tuo nipote:)
    • Antonello V. 3 anni fa mostra
      Se non ci fosse stato il mov., avrebbe continuato con il Karaoke?
  • Lancillotto Del Lago Utente certificato 3 anni fa
    Nun è che vojo fa quello che sa tutto lui... peccarità... però sur tema delli scmbi de moneta io ce rifletterei n'attimino, anche perché c'è a reartà dell'Africa che avanza (economicamente, intendo, non da mette 'n frigo...) http://www.youtube.com/watch?v=cweXuLbdqTU
  • Raffaele M. Utente certificato 3 anni fa
    Molti dicono che uscendo da'euro ci andremmo a impoverire. E' assai probabile che riprendersi la sovranità monetaria non sarà un'operazione indolore ma..... l'impoverimento io l'ho subito quando l'euro è arrivato: un chilo di mele = mille lire, il giorno dopo, un chilo di mele = un euro! questa è l'unica certezza che abbiamo in mano.
  • stefano leo 3 anni fa
    ... vorrei supportare e dare risalto all'importante segnalazione fatta da Andrea F. alle 11:40 sulla TECNOLOGIA ITALIANA KITEGEN ...questi sono i progetti dove si dovrebbero indirizzare le risorse del popolo italiano e ben spendere i soldi pubblici! Abbiamo menti geniali come questi ingegneri e li facciamo andare nei paesi arabi a realizzare le loro importanti trovate tecnologiche! dovremmo scendere il piazza per queste cose e difendere il nostro patrimonio intellettuale che emigra! Accidenti, come ha ragione Beppe! Fa molta rabbia pensare che l'Italia potrebbe essere un Paese ricco (altro che Svizzera) ma è gestito da un manipolo di ... fate voi...
  • Lino Viotti Utente certificato 3 anni fa
    ......Fuori dall'euro c'è salvezza, ma il tempo è scaduto. Riprendiamoci la sovranità monetaria e usciamo dall'incubo del fallimento per default. Per NON finire come la Grecia. Fuori dall'euro o default. Non ci sono alternative. :: Non ci vuole una laurea alla Bocconi per capirlo. Ormai siamo già come la Grecia !!! : L'unica N/S salvezza sarebbe quella di uscire completamente dall'UE , Bisogna fare , in pratica , come la SVIZZERA !!! (...possibilmente anche meglio della Svizzera che non ha nè la posizione geografica dell'Italia nè le risorse naturali dell'Italia ) che è l'unica nazione in Europa dove i Cittadini possono ancora far contare la Loro voce specialmente per quanto riguarda il sistema e le leggi FISCALI & TASSE varie , per non parlare delle norme sull'Immigrazione che sono molto più precise e severe delle N/S. Ovviamente , fin quando al Governo ci sarà il PD , PDL & altri compagni di merende rappresentanti della Casta saremo sempre schiavi della UE e del potere bankario internazionale .
    • Morena . Utente certificato 3 anni fa
      Fuori! dalla dittatura dell'euro!! ma se non si debella prima! la Casta a poco serve.....
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      CARO LINO MI HAI TOLTO LE PAROLE DI BOCCA! SEMPRE FORZA M5S!!!!
  • Lancillotto Del Lago Utente certificato 3 anni fa
    Ho letto che vonno sopprime le reggioni e tenesse e province. Me pare come se vonno tosa' 'na pecora e mannalla a bruca' pe' dimostra' che magna de meno... Nun sarà che er campanaccio ce o vonno piazza' 'n collo a noantri? P.S.: ....ho detto collo? sì, ho detto collo. E nun me bannate eh? Che ho fatto puro er piesse!!!
    • Lancillotto Del Lago Utente certificato 3 anni fa
      http://www.youtube.com/watch?v=Y344g_3KSRs Mbeh? Ambeh!!
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa mostra
    CARO BLOG, SEPPUR INFINITAMENTE D'ACCORDO CON LA STRATEGIA NO MEDIA, VISTO L'INSISTENZA DI TRAVAGLIO NON CI SAREBBE MODO DI OFFRIRE AD OGNI BENERDÌ, UNA CONFERENZA STAMPA IN PARLAMENTO PRIMA DEL "ROMPETE LE RIGHE" DEL WEEK-END? DAREMO COSI UN COLPO AL CERCHIO ED ALLA BOTTE?
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ciao Luna:)
    • luna piena 3 anni fa mostra
      mi sembra un'ottima idea, quoto! Ciao Jan e Danila :)
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Eh caro Jan a me pare che non siamo poi tanto ascoltati dalle orecchie del blog! Saranno sordi? boh..
  • Franco Mas 3 anni fa
    Finalmente un po' di sana analisi economica, sicuramente da condividere; il tema dell'uscita dall'Euro non è fumoso e va combattuto dandogli la massima rilevanza possibile. Di certo non sarà facile se si continua a rifiutare la parola agli organi d'informazione. Sulla cabala del numero 8 non so nulla; anch'io sono dello Scorpione, ma con l'otto ci mando 8 volte affanculo Renzi e sono contento così.
  • Giovanbattista da Monte Curbino di Noele 3 anni fa
    Si, ma quando si vota?
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa
      "Ci sono 246 i deputati e 104 i senatori che devono ancora maturare il diritto alla pensione (questa è la prima legislatura per cui per prendere il vitalizio bisogna aver fatto almeno 5 anni di mandato). Per molti di loro arrivare a fine legislatura è dunque fondamentale". TU CHE DICI SI VOTA?
  • claudio g. Utente certificato 3 anni fa
    chiù martelli pè tutti : https://www.facebook.com/video.php?v=381100068713045
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      GRANDIOSOOOO :))))
  • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 3 anni fa
    Per chi non lo sapesse il debito pubblico è provocato dai governi per pareggiare le entrate con le uscite , emettendo i vari titoli di Stato per finanziare gli squilibri , che non è detto che debbano essere sempre in negativo ( come avviene quasi sempre ). In Italia abbiamo un debito spaventoso , 2200 miliardi di euro e passa , provocati da governanti corrotti attraverso una spesa pubblica scriteriata a cui attingere a piene mani . La più importante voce delle ruberie è l'appalto statale il cui costo viene fatto raddoppiare o triplicare per spartire il denaro tra i politici e gli appaltatori e i subappaltatori . Centinaia di miliardi ( altro che 60 ) prendono così la via dei caveau o dei paradisi fiscali dei manovratori , mentre il popolo bue fa la fila per pagare esagerate e inique tasse che rimpinguano le casse dello Stato . Altra voce importante sono le pensioni e gli stipendi d'oro e le pensioni fasulle , altri centinaia di miliardi che prendono il volo . Renzi vuole mettere un tetto a tali sprechi affermando che nessun dirigente statale potrà superare i 240.000 euro di stipendio , me cojons ! Poveri dirigenti ! Come faranno a tirare avanti ! Intanto che il popolo bue paga tutto questo e tanto altro , a Bruxelles ci tengono sotto tiro per vedere se sforiamo il famoso tre per cento di deficit che tradotto in soldoni equivale a una cinquantina di miliardi , la metà del regalo dei 98 miliardi abbuonati alle società del gioco d'azzardo . Oltre a ciò le uscite dello Stato si disperdono tra mille rivoli che assommati ai precedenti portano il fabbisogno a 800 miliardi ufficiali , più altri 2- 3- cento miliardi di straforo : servizi pessimi , malasanità , multe a tutto spiano ecc . Al popolo bue rimane ben poco 5- 6oo miliardi per 50 milioni di persone , gli altri sono i privilegiati , la casta e i ricchi , mafiosi e clero ecc . Se non possiamo battere moneta sarà la fine , batteremo i marciapiedi !
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Animal Equality Italia 20 ottobre alle ore 17.46 · Modificato · · "Era un serio rischio per la popolazione", con queste parole la Provincia di ‪#‎Trento‬ motiva cosa sta accadendo a DJ3, rinchiusa da tre anni in un'area di duemila metri quadrati, protetta con un recinto elettrificato. DJ3 è figlia di ‪#‎Daniza‬ e dove DJ3 sta vivendo rinchiusa è proprio dove sarebbe andata a finire Daniza, se non fosse morta. Tutto questo è ancora necessario? Perché non è possibile entrare ed esaminare come viene tenuta DJ3? LEGGI - > http://bit.ly/La-Figlia-Di-Daniza SEGUI -> www.facebook.com/AnimalEqualityItalia Foto © Trentino Corriere Alpi
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Se c'è una figlia di Daniza, che dal nome sembra che fosse pure Rumena, ci deve essere anche un padre no? Dove sta?
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      Paolo TV Femmina sono :-)) forse dovevo dire che mi sta facendo venire il latte alle ginocchia :-))
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      antonella g se ce le hai tu, che FORSE[non ti vedo :-)]sei femmina, come pensi che siamo presi noi maschietti? Paolo TV
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      Mamma mia, che palle
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      http://www.caffeinamagazine.it/animali/3711-l-orsa-figlia-di-daniza-all-ergastolo-in-trentino-troppo-pericolosa
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Beh, non è del tutto giusto. Ne sono state provate altre, peccato che siano durate poche settimane e la gente massacrata o mandata alla Cayenna...Majakosky potrebbe raccontarci dei primi tempi dei Soviet...eccetera.
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      scusate, m'è scappato il doppione in chiaro, l'originale è una risposta in cantina a Giorgio
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Nota di servizio poi non vi scasso più la uàllera manifestazione del 24 ottobre CORTEO A ROMA DA PIAZZA ESQUILINO A LARGO S.S. APOSTOLI
  • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
    Un po' di sano cazzeggio-a proposito della fissa di Renzi con il numero 8: il numero Otto è simbolo della capacità di raggiungere risultati duraturi e rappresenta la padronanza nel governare il potere, sia materiale che spirituale. Le persone del numero Otto sono dotate di una forte carica realizzatrice che, se associata all’intuizione del profondo, può raggiungere orizzonti sconfinati. Sotto l’influenza del numero Otto si è incoraggiati ad assumere un ruolo di potere con la consapevolezza delle responsabilità che questo comporta. Dotate di una forte volontà, gli Otto hanno la capacità di ambire a posizioni di prestigio. Infatti potranno diventare figure quali i manager, gli imprenditori, i finanzieri, ecc. Un ciclo vitale dell'Otto induce le persone ad avere forti ambizioni, a voler accedere ai traguardi piu alti, a guadagnare il successo materiale. In altre parole, l’Otto incarna il benessere materiale a cui l’uomo tanto ambisce. Le caratteristiche del numero 8 SEGNO ZODIACALE DI RIFERIMENTO: Scorpione PIANETA DOMINANTE: Plutone ELEMENTO DOMINANTE: Acqua REQUISITI PERSONALI: intraprendenza, sicurezza delle proprie capacità, ambizione, capacità di uscire dalle difficoltà, audacia, professionalità FINALITA’: raggiungere il potere e un elevato status nella scala gerarchica sociale, governare l’ambiente intorno a lui ATTITUDINI: capacità di concentrazione, capacità decisionale, coraggio DIFETTI: giudicare e raggirare il prossimo, colleroso e belligerante PUNTI DEBOLI: terrore di ritrovarsi in balia delle circostanze o di persone incapaci, paura di perdere la sua posizione nella scala sociale da: http://www.ilgiardinodegliilluminati.it/numerologia_significato_dei_numeri/significato_e_simbologia_del_numero_otto.html (Il giardino degli ILLUMINATI :_!)
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      Antonella ti sei spiegata benissimo si, uno psichiatra ma bravoooooooo!!!!!! è una persona pericolosa di quelle che dovrebbero portare in fronte: ALTA (non tensione) CONSIDERAZIONE DI SE' SENZA SE E SENZA MA :))))
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      x Lancillotto :-))
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      Caro Giorgio, ti spiego cosa volevo intendere con questo riferimento, che ho immediatamente definito "cazzeggio". Per come si comporta (io l'ho pure visto un paio di volte in diretta, di persona) Renzi ha dei grossi problemi di personalità. Dopo Berlusconi, eccone un altro che, invece di governare, dovrebbe andare da uno psichiatra. E' molto facile che tutti questi 80, 80, 800.000, di cui in molti nel WEB - e anche qua - si chiedono il motivo, vengano originati da motivi di marketing, di comunicazione. E in questi campi, funzionano anche cose che per molti appaiono assurde. Mi sono spiegata ora? p.s. Otelma è di Genova, lo vedo praticamente tutti i giorni andare in Università, se non sbaglio ha diverse lauree ed è tutto meno che un cretino. anzi, i cretini sono quelli che lo prendono sul serio, lui ci marcia.
    • Lancillotto Del Lago Utente certificato 3 anni fa
      Io te potrei suggeri' 'n'antra verzione... però te a faccio vede: http://www.youtube.com/watch?v=ueS7dkcwHhE Mo hai capito perché so venuto quaggiù?
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Io voterei per Otelma. Ma cosa vai a dire?
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    credo proprio che si sia imboccata una via molto discutibile le regioni andavano soppresse con i loro 22 parlamenti andavano mantenute le province ma senza consigli provinciali il parlamento tenuto così ma spendendo meno i comuni si sa che sono troppi dobbiamo prendere meglio la mira, sono le regioni da sopprimere e le province da tenere con competenza anche sulla sanità ma con potere di delibera molto limitati..
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Comunque il M5S dato che non fa un cazzo ha le mani pulite
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    di Alessandro Gilioli 22 ott Dite grazie e chinate il capo Il pensionato che riceve l’assegno più tardi non si deve lamentare, perché c’è chi la pensione non la vedrà mai. L’operaio a cui aumentano l’orario a parità di salario stia zitto, perché ha uno stipendio fisso a fine mese. Il cassintegrato si dovrebbe un po’ vergognare, che riceve dei soldi dallo Stato per non lavorare. Il centralinista al call center ringrazi la sorte che il suo padrone non ha ancora spostato tutto in Romania. Il giornalista precario a quattro euro a pezzo non lo sa come vanno le cose nell’editoria, con che faccia chiede di più? Il cameriere di Eataly a 800 euro al mese tace perché al bar lì vicino pagano di meno e pure in nero. E la colf romana a cui hanno ridotto la paga da 8 a 7 euro l’ora non sa che una polacca ne chiede solo sei? (continua, all’infinito, a piacimento. Non è più nemmeno dumping salariale. È che sono riusciti a convincerci che i diritti sono privilegi. E che sopravviveremo – in qualche modo – solo diminuendo quelli altrui). http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2014/10/22/dite-grazie-e-chinate-il-capo/
    • Silvio . Utente certificato 3 anni fa
      Quoto una sacrosanta verità - riprendiamoci la sovranità a iniziare da quella monetaria
  • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
    O.T. I TRASFORMISTI (per non dire: "I VECCHI MERCENARI") Se non ho capito male, dopo tutto quello che ha urlato per anni, Pannella si è iscritto al PD (!!!!) e adesso si stanno muovendo, radicali e no, per farlo eleggere senatore a vita. La sua Radio, pagata con i nostri soldi sta lavorando per questo. Lettura neutra o favorevole dei comunicati governativi, ironica se non irridente delle notizie che riguardano il M5S (vabbè, lo sappiamo, lo fanno tutti) e pochi altri. Dopo averci affibbiato Cicciolina, come parlamentare, in fondo uno come Pannella sta molto bene, come Senatore a vita! Vogliamo dire che hanno la stessa dirittura morale?
    • Marco P. 3 anni fa mostra
      Con la faccia che ti ritrovi, prima di parlare di Pannella, fatti un bidet. Se il tuo grullo avesse fatto un decimo di quello che ha fatto Pannella, sarei anch'io del movimento.
    • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 3 anni fa
      Dopo Monti si può tranquillamente nominare senatore a vita chiunque .
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    Da polacco io mi vergogno di certi personaggi, ma da cittadino italiota mi vergogno MILLE VOLTE DI PIU DI UN PEDOFILO PUTTANIERE, CHE HA SGOVERNATO L'ITAGLIA, SPUTTANANDOLA NEL MONDO, CHE SI È FATTO LE LEGGI SU MISURA PER SCAMPARLA PURE DALLA PEDOFILIA, CHE CONDANNATO PER EVASIONE FISCALE, VIANE ANCORA INTERPELLATO A SALVATORE DELLA PATRIA E AD ALLUNGARE LE MANI SULLA COSTITUZIONE E SULLA GIUSTIZIA, MAFIOSO CONCLAMATO, PIDUISTA E QUI SCRIVIAMO DI FATTI, NON TI "PAROLE IN LIBERTÀ" NE DI INCRIMINAZIONI DI QUALSIASI TIPO, ALMENO FINO AD ORA! "LA DISGRAZIA" VUOLE CHE SIA ANCHE GAY, MA DOPO L'INCONTRO DI LUXURIA CON IL PEDOFILO PUTTANIERE ITALIANO, MA DI COSA MI DOVREI SCANDALIZZARE, PER UN POCO DI MISOGINIA, CIOÈ, LA SOLITA PAGLIUZZA CHE TI INDICANI PROPRIO QUELLI CON LA TRAVE NEL CULO, IO SO CHE GLI ITALIOTI SONO IDIOTI, ANALFABETI, E UN POPOLINO "SENZA UN BRICIOLO DI VERGOGNA" CHE CON UNA FACCIA DA CULO IMPROPONIBILE, SI ERGE A DARE LEZIONI DI ETICA E MORALE, CON TRAVI DI CEMENTO NEL CULO, RIDICOLI, E POI IO CERCO DI TENERLO NEL BLOG, INVECE I GIORNALAI NON PERDONO TEMPO A FARLO CAPIRE A TUTTO IL MONDO INTIERO QUANTO SIATE EBETI! CHE PENA!
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Jan Niedzielski non solo non conosci i reati per cui è stato condannato il berluscone (nessuno legato alla pedofilia) ma sei razzista e probabilmente ubriaco. Visto che ti piace la pedofilia, vatti a leggere le porcate o insabbiature del tuo papa polacco. Oppure vatti a leggere gli scandali dei vari Sienkiewicz, Rostowski e compagnia bella.
    • Jan Palach 3 anni fa
      Hai dimenticato la negazione dell'olocausto e la pena di morte. Pezzo di merda! Il "pezzo di merda" è per essere in linea con la tua "dialettica.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    80 euro, la cabala di Renzi Di ilsimplicissimus http://nblo.gs/10PNil Gli infami, disposti a chiudere tutti e due gli occhi pur di dare addosso a Renzi, si chiedono strumentalmente come mai il numero 8 e i suoi multipli compaiano così spesso nei provvedimenti, nelle regalie e negli auspici del governo: 80 euro per i dipendenti appesi per i piedi, 80 euro per le neo mamme, 800 mila posti di lavoro e via andare. Perché non 100, non un milione come nel sistema decimale berlusconiano o un’altra qualsiasi cifra: vorrebbero farci credere che ormai i numeri con l’8 in prima posizione non abbiano alcun altro senso se non quello di affermare un brand o un family feeling, con cui spacciare l’elemosina in cambio dei diritti, la beneficenza in cambio delle regole, una paccottiglia da venditore porta a portaper programma di governo. Devo essere sincero, sono indignato da tanta pochezza perché invece il numero 8 costituisce una scelta mirata e tutt’altro che casuale, è un messaggio alla nazione e allo stesso tempo un disvelamento di se stesso. Ad essere un po’ maligni si potrebbe dire subito che questo numero nella simbologia massonica esprime la forza propulsiva ed è simboleggiato dalla stella a 8 punte che recentemente ha sostituito quella a 5 nello stemma papale. Ma sarebbe molto strumentale fermarsi a questo: 8 sono i simboli del buon auspicio del buddismo tibetano, nella numerologia è il segno del potere accompagnato dalla mancanza di scrupoli, così come nella Cabala rappresenta la benevolenza divina. Facendo un po’ di antropologia ci si accorge che sia nella cultura arcaica del Giappone che in quelle dell’area mediterranea il 7 costituisce l’ultimo numero in grado di esprimere una quantità precisa, mentre l’8 rappresenta quantità indefinite, l’apeiron di Anassimandro trasformandosi col tempo in un collegamento tra il finito terreno e l’infinito mistico, cosa dalla quale nasce una nutrita simbologia cristiana. E’ per questo che l’algebra ha adottato come simbolo dell’i
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    lo vogliamo aggiungere che le casse di previdenza professionali verrano tassate sui loro investimenti al 26% come un qualunque trader che servono per pagare le pensioni i rendimenti, così tanto per specificare se passa già avvertono che le pensioni saranno ridotte del 10%, oppure facciamo prima e non ci andranno mai dai..
  • alvaro delfi 3 anni fa
    vogliono aumentare l iva al 25 percento fino al 27 ma cosa cazzo fanno già e tutto fermo il commercio questi hanno acqua sporca nel cervello inventano di dare le pensioni il 10 del mese ci vogliono sempre più poveri e il sig. Renzi cazzeggia in tutte le televisioni che da di qua e di la soldi che daremo sempre noi e una vergogna bisogna andare in piazza poi non capisco gli italiani come fanno a dare il consenso a uno che spara cazzate beppe bisogna fare di più e poi scusa non si può dire sempre di no
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    pensate quando Beppe Scienza scoprirà che la tassazione dei fondi pensione passa al 20%, pensate..
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    POLITICA USA IMMIGRAZIONE http://www.iltempo.it/cronache/2014/10/22/cosi-gli-immigrati-occuperanno-il-paese-1.1332330
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Quante proposte leggo.Tutte ragionevoli se non fosse che per farle diventare realtà si dovrebbe governare. Non governiamo noi. Dovremmo fare qualcosa per riuscirci. Con le chiacchiere e i lamenti darà dura. Aspettiamo che Renzi cada? Succederà di certo ma se non ci organizziamo ne metteranno un altro e poi un altro ancora e così via.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      GIORGIO E LUNA, CHI NON HA FIDUCIA NEL M5S PUO' ANCHE FARE IL SALTO DELLA QUAGLIA, MAGARI VOTANDO IL NANO PUTTANIERE, IL PD O PARTITO DEFICIENTI, LA SEGA (OPS, VOLEVO DIRE LEGA) O ALTRA SCHIFEZZA. IL M5S STA FACENDO SALTI MORTALI TRA MASSONI E LOBBISTI, E VOI NON L'AVETE ANCORA CAPITO, SEMPRE A FRIGNARE, SEMPRE A CRITICARE NEGATIVAMENTE L'OPERATO ALTRUI, E QUESTO SENZA COMPRENDERE LE DIFFICOLTA' E GLI OSTACOLI CHE IMPEDISCONO L'ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA PRESTABILITO. FORZA M5S!
    • luna piena 3 anni fa mostra
      Giorgio concordo, "andando avanti così non combineremo nulla". Ciao
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Non l'ho mai capita quella dell'uno vale uno, per me era uno slogan, del tipo "si può fare" o roba del genere. Un semplice slogan. Mi piaceva il programma ma andando avanti così non combineremo nulla.
    • luna piena 3 anni fa mostra
      cos'è Giorgio? è quello che aveva proposto il m5s con la rivoluzione della Democrazia Diretta - uno vale uno - non te lo ricordi più?
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Non è del tutto giusto. Ne sono state provate altre, peccato che siano durate poche settimane e la gente massacrata o mandata alla Cayenna...Majakosky potrebbe raccontarci dei primi tempi dei Soviet...eccetera.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      autogoverno dei cittadini? Cos'è? Nemmeno nel condominio funziona. Le forme di governo possibili sono già state inventate. O dittatura o democrazia rappresentativa. Altre non ne esistono. Non funzionerebbero nemmeno se fossimo in due, ma due di numero, tu e io.
    • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Giorgio, penso che la sola cosa da fare è cercare di essere presenti "fisicamente" ogni giorno davanti al Parlamento. Oggi potrei essere solo, domani in due..... se si riesce in dieci a restarci, pioggia, sole o vento, potrebbe succedere che la notizia circoli, si diffonda, che smuova la coscienza di che ce l'ha e il culo di chi ama solo le tastiere. Non dò nessuna delega a nessuno: sono solo cosciente che il movimento è l'unica nostra alternativa e, per rispetto ai nostri eletti, mi sento in obbligo a prendere questa iniziativa.
    • luna piena 3 anni fa mostra
      Giorgio, credo occorra organizzarsi, in modo efficace, per coinvolgere quanti più cittadini possibile nel progetto rivoluzionario di stop deleghe ed autogoverno dei cittadini stessi. Non credo che un ulteriore Partito di governo, fosse anche il Partito “noi 5Stelle”, rivoluzionerebbe da solo lo status quo. Ciao
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      amen!
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Non è che mi stai sul cazzo, è che se tu stessi andando a fuoco e io avessi dell’acqua, la berrei. Tutta. Credimi --------- anonimo...
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      maddechè mica sò burina Luissssssss!!!!!!!!! :(
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
      emmmmhhhh con una emme
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      vabbè mò de roma.....quasi ladispoli...
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      venutarmmonno il prossimo sarà questo ^:^
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
      oh vabbè che sò de' Roma ma faccio fatica a capivve se me leggesse mi fija direbbe: a mà, che te sei r.......???
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Pensa che gugol,co' 'na enne mancata a parola(tutta attaccata)m'a dava errata,j'ho aggiunto a enne,boh,mo',è giusto...giustamente...ma,fai bene ad asteriscalla... Ciao Lui'...
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      uauahahahah fruttarò! venutarmonno* che nun te piace er dosce stil novo?? tranquilla nun è truculenta come sembra ahahah :))
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Chiaramente cor badile perchè e fiamme se spegnono prima suppongo....bongiorno a tutti/e
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      E faresti bene;nun ce sta nulla de più deleterio che butta' acqua sur fuoco...je devi da leva' l'ossiggeno,coperte,stracci,indumenti ponno anna' bene...'nder caso de venutarmonno,puro co' 'n badile... Forte quer cantautore gallese...
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      ?
  • jean paul marat 3 anni fa
    i nostri amministratori pubblici sono degli psicologi che conoscono i loro clienti.. dopo disastri su disastri te ne fanno una che sembra giusta, forse lo è, e tutti in piedi che applaudono ma la realtà è questa: "Per ora è solo un'eventualità o meglio uno spauracchio. Anche il Ddl di Stabilità varato dal Governo la scorsa settimana contiene una clausola di salvaguardia pronta a scattare dal 2016 senza nuovi interventi di spending review. In pratica, per offrire adeguate garanzie a Bruxelles, il testo dell'ex Finanziaria ha messo nero su bianco un aumento dell'aliquota Iva agevolata del 10% di 2 punti percentuali nel 2016 e poi di un altro punto (13%) nel 2017. Mentre l'attuale aliquota ordinaria del 22% salirebbe al 24% nel 2016, al 25% nel 2017 e addirittura al 25,5% nel 2018." poi i nostri parlamentari ce lo diranno magari
  • giobatta 3 anni fa
    donne del mondo unitevi dal prossimo anno venite a partorire in italia 80 euri al mese non ve li leva nessuno come le pensioni minime sociali di extracomunitari che poi portavano gli zebedei nella loro nazione e noi magari con genitori che hanno fatto una guerra e non li hanno riconosciuto la pensione per cavilli o gente che a preso parte fisicamente alla ricostruzione di questa democrazia ora la pensione al 10 inps inpda con conguagli cervellotici gente che si vedra' andare il conto in rosso dico rosso ma quello vero o che paghera' affitti in ritardo magari più di un tot e quindi saranno morosi questa non e' la mia italia sig renzi la combattero' con le mie piccole forze non ho parole ma solo disgusto.. l'italia quella VERA E' UN ALTRA gio batta che l'inse
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    O.T. "OCCHIO AL-PACCOQUOTIDIANO" E' ormai di tutta evidenza per un lettore mediamente attento che da oltre un anno e dallo scorso aprile in modo più marcato ILFATTOQUOTIDIANO.IT in particolare colga/crei tutte le occasioni per cercare di mettere la base del movimento contro Grillo e Casaleggio. E' ormai sistematica la loro opera di mettere in risalto TUTTO CIO' CHE PUO' CONTRIBUIRE a scalzare i fondatori del M5S dal loro ruolo di riferimento. Come si spiegherebbero altrimenti le CONTINUE OMISSIONI o le continue SOTTOLINEATURE sulla loro testata? Nel caso delle ESPULSIONE come in quelle dell'IMMIGRAZIONE o della questione VERDI/FARAGE hanno poi raggiunto il non plus ultra NEL PILOTARE la disinformazione più bieca. Proprio perché operano subdolamente LAREPUBBLICA A QUESTI gli fa un baffo. PERCHE' LO FANNO? A mio modesto avviso lo fanno per DUE motivi: 1) Per indebolire GRILLO e CASALEGGIO (casaleggio è il meno forte nella coppia e perciò da loro è più attaccato) perché questi due costituiscono il più grande ostacolo a ciò che immagino sia il disegno politico/imprenditoriale degli editori e di molti giornalisti della testata; 2) Per "stimolare" i click, la lettura degli articoli e gli interventi sul loro blog; Il loro disegno? Influenzare la base più ampia del M5S per ottenere un progressivo "traghettamento" a sinistra degli attivisti e dei simpatizzanti del M5S. La "loro" sinistra ovviamente. Si creerebbero così un enorme ritorno economico-politico sulla falsariga dello schema LAREPUBBLICA/PD. Usate questa chiave di lettura e troverete tutte le corrispondenze in SCANZI, PADELLARO, GOMEZ, Articoli di Redazione per i servizi peggiori, vari BLOGGER sempre presenti, etc. NON dimenticate poi CHIARELETTERE ed i SOCI (soci dal Notaio e non come modo di dire), i CONIUGI SANTORO di ZEROSTUDIO'S quelli di SERVIZIETTO PUBBLICO. Travaglio è certo il più corretto ma credo sia dovuto al fatto della sua meritata aspirazione ad essere il MONTANELLI degli anni 2000. W M5S
    • luna piena 3 anni fa mostra
      Giovanni, purtroppo le “critiche fra noi” non mi pare abbiano molta accoglienza nè molto seguito. Credo che gli altri abbiano diritto di esporre il loro pensiero su i 5Stelle come meglio credono, se il Movimento ha qualcosa da controbattere, si faccia sentire con la stessa efficacia che hanno i media! Ciao
    • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
      Anche più della sufficienza NEL DENUNCIARE FATTI DI MALAFFARE, se per questo. E' ciò che gli consente di accreditarsi Non confondere però: SUL M5S LA STRADA E' UN'ALTRA. NON LO dico io lo dicono i fatti. Verifica tempi, modi, impaginazione e soprattutto LA COMPLETEZZA o meno DELLE NOTIZIE in riguardo ad alcuni argomenti. ciao
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Mi sembra che il FQ superi ampiamente la sufficienza.
    • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Luna. INFLUENZA, appunto! Che si sappia, BISOGNA PER QUESTO DIRE come stanno le cose a CHI LI CREDE "AMICI". Le critiche ce le dobbiamo fare tra noi, ci sono il blog e gli altri mezzi per questo. La pubblicazione sui giornali presuppone "una scelta" di chi stampa. ciao
    • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
      @ Giorgio Ciao Giorgio. NO, VOGLIO LA CORRETTEZZA NON GLI AMICI. La cosa che più ha ridotto l'Italia così è proprio l'informazione fatta da "amici degli amici per gli amici". Il giornalista DEVE prima riportare I FATTI così come sono e poi può fare tutti i commenti che vuole. Quando I FATTI non sono riportati CORRETTAMENTE C'è SEMPRE UN deprecabile MOTIVO. cordialità
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Cerchi giornalisti amici? Un giornalista non deve essere nè amico nè nemico. Il suo compito principale è riportare notizie e criticare gli errori, in particolare dei potenti.
    • luna piena 3 anni fa mostra
      al di la della critica con cui tutti i media, compreso il fq, influenzano l’opinione pubblica, riterrei opportuno si prendesse in considerazione -la possibilità di una serena e trasparente autocritica all’interno del m5s (uno vale uno e nessuno è infallibile) - ed inoltre un contraddittorio a 5Stelle, su quegli stessi media.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Bingo! Hai fatto centro! Scanzi l'ho sempre visto di parte, come pseudo-amico del M5S. Non mi è mai piaciuto e lo ritengo un giornalista da poco. Non mi stupirei se un domani saltasse fuori che e' un servetto di De Benedetti e cricca...
    • Loredana L. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Giovanni ho letto con tanta attenzione il tuo commento e lo trovo interessante da morire. Io non penso che un 5***** che sia pienamante coscente del suo credo possa essere trachettato a sinistra. Io per esempio sono coscente che tutti i partiti si cuccano i nostri soldi, come tutti i giornali. Il fatto non mi sembra che prende finziamento, però tenta di trachettare a sinistra. No ha nesun effetto su di me e resto fedele a Grillo. Ciao ciao Giovanni *.*
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    eh vabbè ... aggiungiamo pure questa : http://triskel182.wordpress.com/2014/10/22/per-renzi-anche-firme-false-carlo-tecce/ bye Cla'
    • Loredana L. Utente certificato 3 anni fa
      Ho letto tutto il testo e mi sento veramente arrabbiata. Cosa si può fare per portare alla ribalta questa cosa così schifosa?
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    @ Toto A., Milano 22.10.14 08,39 (condivido il tuo "appello") - ciao rapporto tra uomo e religione rapporto tra logica e fondamentalismo rapporto tra causa ed effetto rapporto tra colpa e pena ne vogliamo parlare ??? e, per favore, non mi parlate di "usi e costumi o tradizioni" ... http://video.corriere.it/siria-terroristi-isis-lapidano-donna-hama-agli-occhi-padre/27309976-590e-11e4-aac9-759f094570d5 *** partendo dal presupposto che ognuno è padrone della propria vita padrone unico ed assoluto delle persone civili in caso di adulterio avrebbero discusso magari alzando un po' la voce qualche urlo e qualche "vaffa" ed infine una separazione ... ma qui, parliamo di "esseri civili" ??? voi davvero credete che l'essere umano abbia raggiunto un minimo grado di "civiltà" in tutti i suoi elementi ??? *** Cla'
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      A volte gli uomini sono padroni del loro destino; la colpa, caro Bruto, non è delle stelle, ma nostra, che ne siamo dei subalterni. Giulio Cesare- Shakespeare Ciao Clà :)
  • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
    sapete perchè renzi promette sempre 80 euro e non 70 o 90 ? Perchè "ottanta" arriva al cervello come "ho tanta" e quindi con il significato positivo di ottenere un possesso immediato di qualcosa di abbondante... Capito?
    • amoreinfangato .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      po esse :)
    • Loredana L. Utente certificato 3 anni fa
      Allora è per questo che non ne ha dati 87? perchè altrimenti la gente si ubbriacava? (ottantasete)
    • claudio zanasi Utente certificato 3 anni fa
      Finalmente! Era ora che Grillo si svegliasse su questo tema. Ed è, se non l'unico, sicuramente il primo da mettere inscaletta: basta euro, basta debito pubblico, basta interessi, basta strozzinaggio!
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Cinque mesi dopo la Boschi i 100 bimbi restano in Congo A MAGGIO LA PASSERELLA DEL MINISTRO CON LA TRECCIA, IL PROBLEMA SEMBRAVA RISOLTO MA LE FAMIGLIE CHE HANNO ADOTTATO I PICCOLI ATTENDONO ANCORA: “TUTTO BLOCCATO” il fatto quotidiano di oggi
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      ^_^
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Aspetta che compieno li 18 anni...se adotteno da soli e lei fá n'figurone
  • Fabry A. Utente certificato 3 anni fa
    Gli euristi convinti amano raccontare la storia a metà, come quelli che raccontano di una Spagna ed una Grecia in via di prosperità, ma dimenticano (volontariamente?) che: - la Spagna s'è presa 40 miliardi dal FMI per salvare le sue banche nel 2012, come risultato la disoccupazione oggi è al 25% circa. E pensare che senza l'euro avrebbe ancora un debito pubblico sotto il 40%/PIL invece di +90%/PIL di oggi - la Grecia è controllata direttamente dalla Troika, i lavoratori sono oggi i cinesi d'Europa. Povertà, epidemie e disoccupazione... non gli rimane altro che fidarsi di un partito neonazista. Disoccupazione al 26% circa. O svaluti la moneta o svaluti i salari. O agisci sulla flessibilità del cambio o sulla mobilità dei fattori produttivi (aziende, lavoratori). O sovranità monetaria oppure con l'euro. Se fossero stati messi a conoscenza di tutto questo i cittadini, i lavoratori, cosa avrebbero fatto ai politici del '92 ?
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      ..e dimentichi il debito estero..la spagna e' diventata ultimamente un forte importatori di capitali, che prima o poi bisogna ripagare..
    • stefano leo 3 anni fa
      sei perfettamente in linea con Paul krugman riportato sul Sole 24 ore e su Fronte di liberazione dai banchieri .it e concordo con te, l'euro è una trappola mortale ...
  • FULVIO QUINTO 3 anni fa
    Il problema NON è solo l'Euro. 1) Tutti i grandi paesi della terra, Stati Uniti, Canada, Brasile, Giappone ece.. ecc. hanno un debito pubblico costantemente in salita che ha raggiunto dimensioni di NON ritorno. E' certo, e sfido qualsiasi economista a dimostrare il contrario, che questi paesi NON potranno mai ripagare il proprio debito. E questo vale anche per i paesi europei. Non è questione di capire SE il sistema monetario basato sulle banche centrali salterà, e solo questione di QUANDO. Nel frattempo le banche centrali stanno attivando tutti i loro poteri per cercare di rastrellare la più grande quantità possibile di denaro in vista del default globale. 2) Uscire dall'Euro non servirebbe a molto. Con il sistema STATO così come è strutturato in Italia (ed in altri paesi del globo), il taglio delle spese non produttive non è attuabile, neanche tornando alla Lira, a meno di un default più drammatico di quello della Grecia (tutti a casa). Tra l'altro in Italia l'uscire dall'Euro democraticamente pare non sia possibile. Berlusconi ed il PD hanno portato insieme il paese al disastro (ormai dovrebbero averlo capito anche i bambini) ma nonostante ciò raccolgono ancora la maggioranza dei voti. E purtroppo sono certo di un'altra cosa. Se l'Italia dovesse giungere al default faremmo come la Grecia, restando ancora attaccati all'Europa ed alla BCE che continuerebbero nell'opera di dissanguamento di tutte le risorse disponibili. (Grecia docet) Nella storia i popoli della terra hanno sempre saputo riconoscere i tiranni e gli oppressori e li hanno eliminati. Oggi, grazie anche al controllo della comunicazione, i distruttori del paese li accogliamo come eroi. E' successo con Monti e sta risuccedendo in modo speculare con Renzi. Perchè purtroppo "80 Euro subito" funziona meglio del "tutti a casa". Occorre pensare davvero ad un NEW DEAL per l'Italia, l'Europa e per tutto il pianeta.
    • stefano leo 3 anni fa
      ... concordo abbastanza con ciò che dici, ma credo che la vera spesa improduttiva del paese sia la classe politica autoreferenziale e soprattutto che si eroga stipendi stile re sole mentre il resto del paese va in malora: la spesa pubblica può essere gestita diversamente: redistribuzione verso il basso tramite reddito di cittadinanza con una moneta sovrana (si può fare) perché il debito lo deve fare lo stato verso se stesso, in questo modo si abbattono gli interessi e lo stato investe in tutti i settori dai trasporti all'industria del divertimento. Gli speculatori che hanno investito sul nostro debito (tutte banche private) possono anche andare al diavolo e perdere tutto, dato che era un rischio che stavano correndo. Noi possiamo farcela perché l'Italia è un paese ricco di beni e gente volenterosa di lavorare, creativa e capace, basta toglierci dalla testa idee strambe come quella che dovremmo competere in modo globale con sistemi economici fondati sulla schiavitù tipo Cina, etc. Ma usiamo le nostre caratteristiche italiane sui mercati, e non svendiamoci i beni di stato e le ricchezze che questi politicanti non si fanno scrupolo di mettere all'asta pur di portarci dove vogliono loro, al gioco delle lobby finanziarie internazionali ...
    • luna piena 3 anni fa mostra
      eh già, Fulvio ...i distruttori del paese li accogliamo come eroi... Mi aspettavo che la rivoluzione culturale e politica, proposta originariamente dal m5s, fosse contrastata dal regime, non mi aspettavo però che si autocastrasse. Ciao
  • giovanni.p(vicenza) 3 anni fa
    Siamo in una situazione veramente pericolosa dato che moltissime industrie hanno fallito mentre una gran parte delle altre le hanno trasferite nei paesi dell’est a più basso costo comportando l’annullamento di posti di lavoro , i giovani laureati molti si trasferiscono all’estero e qui dobbiamo lavorare fino a 70 anni portando ancor di più disoccupazione e si continua nel martirio che ci ha portato l’euro con il nostro rappresentante Prodix che è sempre la a roma sorridente dato che il super stipendio se lo prende sempre….e noi qui parliamo nel Blog di tutto ma nel lato pratico di nulla dato che siamo solo le comari della rete e non un movimento.
  • Amedeo De Francisci Utente certificato 3 anni fa
    Casaleggio 2 Ci può essere una semplice alternativa all'uscita dall'euro dell'Italia e cioè che il debito pubblico italiano venga accollato all'intera Europa. L'intera Europa risponda del debito pubblico italiano! In tal caso,si,l'Italia sarebbe tenuta a rispettare tutti i parametri economici europei.
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    € vs £ = un dialogo fra sordi :)
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Aò ma è veritiero che Mediolanum è crollata 'n Borsa? Ave Hercules, Airus Cazzarus te salutat! :)))
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa
      Buongiorno Arciere £ira Italiana o £ira sterlina, no, per capire bene eh :))) Hai posta !!!! Ciao :)))
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    se la politica è un servizio si può stampare moneta per pagarla, intesa come moneta somma di tutti i beni e servizi in circolazione se la politica è rendita, o per la parte di rendita di cui è composta è ingiusto stampare moneta per remunerarla in questo senso l'analogismo monarchia/rendita politica lo trovo corretto
  • Alessandro76 Piazza76 (alepiazza76) Utente certificato 3 anni fa
    http://www.aldogiannuli.it/2014/10/onesto-ragioniere-di-giannini/#more-4297 leggete, leggete e ancoar leggete.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      "Cosa si può fare con l’onestà da sola, senza preparazione, in politica? La birra. Niente altro. E con l’”onestismo” non si combatte neppure la corruzione, che, essendo un fenomeno sociale e politico, richiede un contrasto sociale e politico e non inutili geremiadi" lo dico da secoli, ma tanto e' inutile..
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Giovanni Endrizzi - Portavoce Cinque Stelle Senato Martedì scadrà' il termine degli emendamenti per la legge delega sulla Pubblica Amministrazione. Il governo chiede carta bianca per riorganizzare le forze di polizia, per i dirigenti pubblici, sulle società che gestiscono acquedotti, inceneritori, trasporti... Il testo è vago e sibillino, non si sa in che direzione voglia andare il Govero, se verso i cittadini o verso i poteri forti. Con un emendamento, tra i tanti, propongo di privatizzare tutte le società inutili o che gestiscono servizi non essenziali: se deve esserci concorrenza, concorrenza sia! L'acqua è i servizi essenziali devono invece tornare pubblici, senza soci privati che fanno la cresta sulle bollette! Che ne pensate, passerà? Io faccio il mio meglio, oggi e domani resto a Roma per dedicarmi a lavoro di studio e proposte. Per suggerimenti, scrivetemi! Buon pomeriggio a tutti
  • Massimo Momento Utente certificato 3 anni fa
    l'UNIONE EUROPEA ha una condotta anticostituzionale. Ma se è al di sopra della nostra costituzione italiana, che senso ha?
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    "Qual'è secondo voi la frase d’amore più vera, quella che esprime al massimo il sentimento?”. Tutti dicevano grandi cose. Lei rispondeva: “No. La frase d’amore, l’unica, è: hai mangiato?” E. Morante quale tristezza nel pensare che il passato, quello degli anni più buii, potrà essere il futuro dei nostri figli... ...una vena di malinconia...
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      Sempre per Arjuna: se poi volevi riferirti al fatto che senza denaro si vive meglio, io penso che, se avessero avuto i soldi per comprarsi dei Kalashnikov, o l'equivalente dell'epoca, forse adesso sarebbero un po' di più.
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      Arjuna, gli indios Nambkuara erano 40.000 quando li hanno scoperti, poco più di 1000 nel 1999.....ci credo che dormissero abbracciati. Tutta 'sta poesia non la vedo mica.
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Che l'amore sia tutto, è tutto ciò che sappiamo dell'amore. Emily D.
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Eppure Levi Strauss, che visse alcuni anni con gli Indios Nambikwara (Amazzonia), racconta che vivevano in armonia e felici. Ogni notte le coppie si addormentavano strettamente avvinte intorno ad un fuoco...:)
  • Andrea F. 3 anni fa
    Prima di uscire dall'euro è necessario rafforzare il punto debole dell'Italia, l'importazione energetica e la sua relativa bolletta che grava su tutti noi. Bisogna investire per sostituire il metano da riscaldamento con il geotermico, la produzione di energia delle centrali termoelettriche con l'eolico troposferico, per favorire la creazione di carburanti derivati dal riciclo della plastica o da biocarburanti. Non oso immaginare che progressi si sarebbero potuti ottenere, ad esempio, investendo nel Kitegen le centinaia di milioni di dollari delle presunte tangenti ENI alla Nigeria, un progetto italiano di eolico troposferico dove pochi eroi portano avanti un programma dalle enormi potenzialità. L'Italia potrebbe utlizzarlo per abbassare o annullare l'enorme peso della bolletta energetica nazionale favorendo la ripresa economica.
  • Patrizia B. 3 anni fa
    Il denaro in se´non vale nulla. Quello che da´valore al denaro e´il lavoro e quello che si produce lavorando. Se nessuno semina o raccoglie la BCE puo´stampare 10 trilioni al giorno e si muore di fame lo stesso. Questo per evidenziare che SENZA una seria politica monetaria (denaro che corrisponde al prodotto e NON ai prodotti finanziari) si andra´sempre peggio. Il denaro creato dal nulla dalle banche centrali serve solo a inflazionare la borsa e i vari assets finanziari, chi veramente produce e´costretto a farlo a prezzi imposti (lo stipendio e le tasse sono decisi dal governo) e si impoverisce ogni giorno di piu´. Se non ci riprenderemo la sovranita´monetaria (denaro creato da chi VERAMENTE produce ricchezza e non chi dirige il grosso casino´della finanza)continueremo ad essere schiavi dei parassiti che giocano con la nostra vita: politici corrotti, finanzieri e banche. Chi crea il denaro non lo usa per incentivare l´economia, ma per pagare i politici che a loro volta fanno le leggi a favore di finanza e multinazionali. Forse l´ultima spiaggia sara´come nel 1789 la ghigliottina.
  • pietro u. Utente certificato 3 anni fa
    proprio con l'arrivo dell'emergenza Ebola il premier pensa bene di indurre nuovi tagli alla sanità. La mancanza di presidi efficaci per contrastare quel grave rischio infettivologico potrebbe causare una catastrofe.
  • luna piena 3 anni fa mostra
    SI RICHIEDE AI PORTAVOCE 5STELLE di 1°) confrontarsi con la tutta la “base” per decidere insieme (possibilmente su adeguata Piattaforma) riguardo alle seguenti proposte di legge 2°) di esporle ai cittadini tramite tutti i media disponibili - DIRITTO DI RECALL - riforma dell’art 67 della Costituzione «Ogni membro del Parlamento rappresenta i suoi elettori ed esercita le sue funzioni di Portavoce, con vincolo di mandato». - RESPONSABILITA' GIURIDICA DEI PARTITI - http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/01/proposta-legge-responsabilita-giuridica-partiti-fatto-quotidiano/188287/ Grazie per l’attenzione.
    • luna piena 3 anni fa mostra
      p.s. qualora qualche bloggarolo concordasse con la richiesta, non mi offendo se vota il commento eh! ^__^
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    O.T. Questa mattina ho detto ad un pensionato: Se ti danno la pensione il 10 e tu ritiri i soldi prima, dovrai pagare la commissione di massimo scoperto. Il pensionato: Povero Massimo, ma quanto potrà mai costare una coperta, maledetti loro.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      questo pensionato è abituato a fare lo statale. I dipendenti privati ricevono lo stipendio dal 10 del mese successivo, In caso di aziede in crisi si aspettano mesi, altro che gli statali che ricevono la paga il 27 Paolo TV
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      ahaha è la reintroduzione del vecchio Soccorso Invernale!! :))
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    La maggior parte dell'elettorato italiano è formato da sottosviluppati mentali o minorati. In questo paese lavorare in silenzio per il bene del paese non paga! Restituire i rimborsi e gli emolumenti elettorali non rende! L'italiota dominante ha la memoria cortissima e l'unico modo per ottenerne l'attenzione è occupare sistematicamente i media televisivi (gli unici dei quali l'italiota è in grado di usufruire). Non bisogna proporsi a questa massa di semianalfabeti con argomentazioni e ragionamenti eruditi, dimostrando cultura e competenza, preparazione necessaria a risolvere i problemi reali del paese. Per conquistare la loro attenzione bisogna parlare un linguaggio povero, elementare, privo di contenuti ma ricco di annunci e promesse, ricchi premi e cotillons. L'italiota si conquista e giuda con la carota ... IN QUESTO RENZI E' IL NUMERO UNO, E' L'UNICA COSA PER LA QUALE GLI RICONOSCO UNA GRANDE COMPETENZA!
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    Nel parlamento europeo cerchiamo di non seguire le orme dei socialisti nel secolo scorso che da noi già negli anni 50 si erano divisi in 3 partiti. Sempre col dividi e impera di mezzo ci ritroviamo, mentre renzie va a braccetto con berlusconi, prostituzione e droga e nessuno a nulla da obiettare: nè chiesa, nè beghine, nè moralisti.
  • marco r. Utente certificato 3 anni fa
    Nel 1984, 30 anni fa, il debito era di 287 miliardi di euro. Gli interessi pagati quell'anno circa 30 miliardi. Supponiamo per ipotesi che il governo avesse deciso di non fare ulteriore deficit, al limite tirando un po' la cinghia, come farebbe qualunque buon padre di famiglia indebitato. (Ma bastava anche solo che avessero buttato un po' meno soldi dalla finestra) Supponiamo che tutti i governi negli anni successivi avessero fatto la stessa cosa. Ora avremmo ancora 287 miliardi di debito, e non 2200. E in questi anni avremmo pagato 30 miliardi x 30 anni = 900 miliardi di interessi invece di 3100. In conclusione saremmo più ricchi di (2200 – 287) + (3100-900) = 4113 miliardi; in realtà avremmo un debito ormai ridicolo (287 m.) e avremmo potuto spendere comunque i (3100-900) = 2200 m. risparmiati, per finalità di interesse pubblico. Se tutto questo non è sbagliato, ne consegue che il problema è il costante aumento della spesa a debito (pure malfatta), nell'ottica keynesiana che tante soddisfazioni dà a politici alla Cetto Laqualunque, e alle banche. A prescindere da euro, lira, dobloni o fiorini. Se sbaglio , qualcuno mi spiega perchè ?
    • marco r. Utente certificato 3 anni fa
      Non è vero Erny. Se il padre di famiglia avesse ancora la 127 , la TV col tubo catodico ed il telefono a gettoni vorrebbe dire che non avrebbe nemmeno speso i soldi risparmiati sugli interessi, e quindi oggi avrebbe non un DEBITO di 287 , come ho detto io, ma un ATTIVO di 3100-900-287 = 1913. Non è questione di essere crucchi. È capire che il debito è uno strumento pericoloso: si può usare , ma occorre farlo con attenzione . Aiutare l'economia bloccata a ripartire può avere senso, ma poi a economia ripartita si deve rientrare in una posizione equilibrata, per poter riavere questa arma carica in occasione della crisi successiva. L'idea Keynesiana che lo stato deve sempre e comunque spendere per rilanciare l'economia aggiungendo senza fine debito a debito, porta presto o tardi alla nostra situazione attuale. Ripeto con gran gioia di politici arraffoni, banche,corporations, e con il popolo reso povero e schiavo.
    • Alberto Ragazzi 3 anni fa
      perchè tutto finisce nel voto e il voto lo danno tutti i normali e i submormali che sono troppi e in democrazia costituiscono la maggioranza spero di essere stato chiaro saluti
    • Erny 3 anni fa
      Sbagli perchè ....... il tuo buon padre di famiglia starebbe ancora con la 127, la TV col tubo catodico ed il telefono a gettoni!!!! Il problema, invece, è che da Regan in poi hanno rinnegato Keynes ed il risultato è il così detto pensiero unico ultrliberista a cui tu sembri tendere da .... buon crucco!!!!!
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    "Mentre sto ferma so che non bisogna farlo, che farà male dopo, bisogna piangere, rompersi. E’ pericoloso restare in asse, esattamente dove si è, senza spostarsi di un millimetro mentre tutto cade. E’ un eroismo che non serve a nulla’
  • Carlo S. Utente certificato 3 anni fa
    Quello che vuole dire Beppe è: "Fuori da questo Euro, creato dalle banche di rapina per fregare i Popoli!!" Poi si può discutere sugli aspetti tecnici e sulle ripercussioni, perchè giustamente queste questioni sono di importanza cruciale. Ma il primo discorso da affrontare è: Possiamo continuare a rimanere "SPOSATI" con questo sistema monetario che, un po' per malafede un po' per impreparazione, è lo strumento per succhiare il sangue delle economie di alcuni paesi???? NO a QUESTO Euro!!! (domanda: ce n'è un'altro possibile?? ) VIA da QUESTO Euro!!
  • Gina Lollo (frigida) Utente certificato 3 anni fa
    Nun se riesce de postà. Boh, er postino se sarà rotto. Ciao regà!
    • Lancillotto Del Lago Utente certificato 3 anni fa
      Drin Drin.... sono lo postino e sono du' vorte... porto 'na missiva: 'n c'è 'na lira!! .... aspè... ma de quanno è sto plico.... der dumila!!! Aoh... tocca torna' subbito alla lira, sennò me cazzziano de bbrutto.
    • Jessica Rabbit Utente certificato 3 anni fa
      ciao gì, er postino sona sempre du vorte aricordate!
  • Nesto 3 anni fa
    LA VERITA' è che Renzi ormai ha vinto! Sarà per l'ignoranza degli italioti, dei MEDIA schierati, degli errori del M5*, ma sta di fatto che Renzie sta facendo mazzo così a Beppe il quale sta perdendo sempre più la bussola!!!! Ogni giorno noi che stiami in trincea nei territori lo vediamo sempre più e tutte ste chiacchiere sono come la propaganda fatta da Saddam sulla vittoria dell'Iraq il giorno prima che gli USA entrassero a Bagdad!!!!!
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      un interessante dialogo fra sordi, o forse c'è un sordo soltanto...
    • Nesto 3 anni fa
      Ok, hai ragione tu!!!! Alle prossime regionali prenderemo il 51%, Napolitano sarà costretto a sciogliere il Parlamento e a dimettersi ed il nuovo Presidente della Repubblica, Gino Strada, nominerà Grillo premier e Casaleggio ministro dell'economia, usciremo finalmente dall'euro, ci sarà lavoro a non finire, perchè nel frattempo non ci sarà uno straccio di immigrato, e cominceremo a crescere del 10% alla faccia della Cina!!! Così vivremo tutti felici e contenti, liberi e richhi!!!! Vinciamo noi ..... su Gaia!!!!
    • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
      Guarda che la metafora l'ho capita benissimo. Gli Usa la guerra l'hanno persa solo la propaganda dice il contrario. Capito adesso? Le guerre fanno morti e solo allora si capirà quante persone sono rimaste sul campo o se preferisci sono state lasciate indietro. La resa dei conti è più vicina di quanto tu possa immaginare.
    • Nesto 3 anni fa
      Non credo tu abbia colto la metafora; chi se ne frega della guerra vinta o persa o del nemico vero o falso; l'esempio voleva solo dire che le ultime uscite di Grillo servono a motivare i militanti i quali, però, sanno che nei territori il seguito del M5* è sempre più calante e chi lo prova a dire (in modi del tutto opinabili) ponendo questioni legittime viene pure cacciato!!!! Non prendiamoci per culo pure noi tanto a chi caxxo serve????
    • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
      Si ma gli Usa la guerra l'hanno persa. Solo i babbei,poi,credono che Saddam fosse il nemico dell'America.
  • Taldeg 3 anni fa
    Eppure... è talmente evidente ! Il problema è UNO e uno soltanto, lo vado dicendo da oltre un lustro: il M5S è nato con le premesse giuste MA si è rivelato DA SUBITO (ma proprio subitissimo) ORGANICO e FUNZIONALE al sistema che "dice" di voler combattere. E allora mi ripeto: Se vuoi cambiare un sistema NON ENTRI a farne parte, LO ABBATTI DALL'ESTERNO e COSTRUISCI qualcosa di NUOVO. Servono idee, volontà e capacità. Tutta "roba" che qui LATITA. Auguri stellati a tutti i fan, allineati e genuflessi con il proposito di restare per sempre acritici. Ma che bella vita...
    • Taldeg 3 anni fa mostra
      Lo vedi che non capisci ? Io NON attacco il M5S che è cosa buona e giusta fatto da persone per bene. Attacco i suoi "padroni", il "DuoGrilleggio". È vero che sono sostanzialmente anarchico MA sarei ben disposto verso chi desse DAVVERO a sovranità al cittadino. Verso chi, nei fatti, facesse carne da macello dei poteri costituiti. Purtroppo vedo solo gente che CONDIVIDE prebende e privilegi, che NON INCIDE, che si fa massacrare da un perfetto sistema autoreferenziale che possiede gli anticorpi per debellare l'onestà. E voi, questa è l'accusa, LO SAPEVATE GIÀ. A te fare parte di un "sistema" PIACE. Ti dona serenità, ti fa sentire sicura di te, ne hai BISOGNO. Posso capirti ma io la MIA sovranità non la cedo a nessuno.
    • viviana vi 3 anni fa mostra
      immagino che tu sia uno che continua a stare fuori da ogni realtà sperando nella rivoluzione proletaria tu non attacchi il M5S perché secondo te fa parte del sistema, lo attacchi perché sei contro qualsiasi sistema e dunque a favore dell'anarchia totale
    • jean paul marat 3 anni fa mostra
      questo tempo libero non si sa com'è ma latita sempre
    • jean paul marat 3 anni fa mostra
      serve anche tanto tempo libero
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    "Il viaggio della speranza. Penso di nuovo a quelle parole che mi sono cadute negli occhi, per caso. Penso a Pietro. La speranza appartiene ai figli. Noi adulti abbiamo già sperato, e quasi sempre abbiamo perso" da Venuto al Mondo M.Mazzantini
    • Jessica Rabbit Utente certificato 3 anni fa
      certo che er duo mazzantini castellitto hanno trovato 'n ber modo pe fa i sordi aò poi dicheno che co' a curtura nun se magna!
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    ma,ma,ma...senza l'Iphone6 come faremo durante la rivoluzione eh,eh,eh,..e ci vogliono delle scarpe adatte. E uno zainetto Invicta con le molotov e i ravioli di mamma...EHH!!
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Se in Europa ci superano tutti e ci staccano per tasso di crescita economica(come ha fatto la Spagna e sta facendo la Grecia) di chi è la colpa? Anche la Spagna ha l'euro ma non si flagella con pagliacci messi a fare il primo ministro. I partiti politici italiani non nascono e proliferano per volontà della merkel! Se in Italia ci sono PDL e PD-L è solo colpa degli italiani!
  • alma gemme 3 anni fa
    FUORI DALLA POLITICA INISOSTENIBILE. Ce la faremmo soltanto al costo di autodistruggerci.
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    vabbè per ribaltare il risultato aspettate almeno la partita di ritorno, giocate in casa dei tedeschi magari vi lasciano vincere 6 a 1 tutto è possibile :)
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    Approvo i pareri di Patrizia e Nello, il vero problema a questo punto è la mancanza di libertà della popolazione italiana e i poteri forti che come ben sappiamo non si fermano nemmeno di fronte all'omicidio, papa compreso se fosse il caso, vedi Marcinkus Vs Papa Luciani.
  • viviana vi 3 anni fa mostra
    Gli errori di Grillo e C non li reggo più -ero contraria a Farage e guarda com'è andata a finire,il gruppo non c'è stato lo stesso.E' bastato perdere un solo membro e è sparito il numero necessario.Ma con questa unione contro natura Grillo ha fatto cadere sopra il M5S una tonn. di merda,e dunque è servito a cosa? a farsi harakiri? -se sento ancora la parola espulsione vomito Basta con queste espulsioni a manetta che fanno di noi la forza politica più grottesca d'Europa! Capisco l'espulsione di delinquenti ma qui è proprio vietata la capacità di dissenso,peggio della Gestapo? Che necessità c'era di espellere i 4 del palco? E' stato un autogoal clamoroso.Se volete degli yesman bastava Renzi.E dov'è che questa espulsione è stata votata sul blog? -perché il duo Grillo-C continua a dire frasi equivoche sugli immigrati che alimentano solo chi li accusa di razzismo? non possono tacere su questo argomento scottante? -Casaleggio lo vuol capire o no che ogni sua apparizione disgusta migliaia di affezionati? non è telegenico,non sa parlare,è antipatico,dice cose assurde,non viene capito,non è popolare e ha certe ideuzze sue che non sono proprio in linea col Movimento,e poi cosa gli è passato per la testa di dire in tv che accetterebbe volentieri un posto da ministro? non hanno detto fin qui entrambi che non fanno nessuna corsa al potere? e lui vuol diventare ministro?? Vomito. Perché non si occupa di più di questo blog che è una vecchia carretta scatafasciata che non riesce nemmeno a proteggere gli iscritti che o sono clonati o spariscono e si apre ad ogni sorta di hackeraggio? e perché non mette argomenti di discussione in linea coi temi del giorno? e perché ne fa mettere talmente tanti nella stessa giornata che diventa inutile rispondere, perché quando hai tempo per farlo, l'argomento è già passato? Non li reggo più Qualcuno dovrebbe farla a loro una lezione di cultura sociale Io voglio ardentemente la democrazia diretta ma una sequela tale di errori affosserebbe chiunque
    • viviana vi 3 anni fa mostra
      in quanto fatto che appena io faccia una critica venga definita un fake, posso dire solo che di questi reverenti acritici ne ho piene le tasche
    • viviana vi 3 anni fa mostra
      Casaleggio non ha inventato nulla di nuovo nulla che non fosse già nel pensiero no global salvo l'importanza che lui ha dato al web senza tener conto dei difetti attuali dall'informatica che non permette ancora al mondo un accettabile voto on line io ho piena libertà di indignarmi se Casaleggio si candida a ministro e ho pieno diritto di ripetere che questo blog è programmato male, non difende gli iscritti, non si tutela dai cloni (io non riesco nemmeno più a iscrivermi pena la cancellazione totale di ogni mio post, cosa che non mi accade in nessun altro blo, solo qui), non segue i temi del giorno e con la sovrabbondanza di temi giornalieri spesso fatui e di scarso valore, come certi articoli di tze tze, impedisce una discussione valida come un tempo su problemi della massima importanza In quanto alla scarsa popolarità di Casaleggio in tv, ciò non toglie nulla alla bontà delle sue idee, dice solo che come propagandista del movimento gli mancano tutti i requisiti della simpatia televisiva, requisiti che invece hanno altri soggetti come Di Maio o Di Battista Sui temi del giorno che sono sistematicamente snobbati dal blog, vorrei aggiungere che sono rimasta ferita a morte dal fatto che ci sia stata una giornata di manifestazioni contro il cambio climatico in tutto il mondo, che in Italia i tg non ne abbiano nemmeno parlato ma che soprattutto non ne abbia parlare il M5S che era nato come movimento ambientalista. E questa cosa è vera o no? Possibile che il problema più importante che Grillo e C hanno in questo momento sia quello di espellere 4 dissidenti che hanno parlato su un palco? temo che la megalomania di qualcuno certe volte sopravanzi problemi gravissimi di portata mondiale, ma se il personalismo vendicativo di qualcuno deve sopravanzare i problemi del mondo, io a questo punto faccio un passo indietro e su queste piccinerie non mi ci ritrovo
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ahahahaha, impagabile Rita...:)
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ????Mi meraviglio di te, viviana. Sempre tu non sia un fake.. Casaleggio è una persona intelligente e sincera e senza di lui il movimento non esisterebbe..Inoltre, farne una questione di "simpatia" mi sembra davvero poco intelligente! Ed ora mi rivolgo anche a quello dal nome esotico che ama definirmi una "cogliona": Ma cosa ci fai ancora qui, il mondo è pieno di "democratici diretti" che aspettano solo gente fantastica come te...vai, vai, vai... E vai! Così ammorbi un pochino anche loro!
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa mostra
      Taldeg, dammi modalitè e tempi e sito (se ce n'è uno) della DD e ci metto 5 minuti a passare di là con baracca e burattini.
    • viviana vi 3 anni fa mostra
      ovunque venga praticata la democrazia diretta ovviamente ci sono delle persone che ne rappresentano altre ma sono fortemente cambiati i legami tra elettori ed eletti chiunque creda che democrazia diretta significhi eliminare i rappresentanti non solo non ha capito niente della democrazia diretta ma è uno stupido perditempo che fa della fuffa Caro Taldeg, studiati qualche libro sulla democrazia svizzera e poi ne riparliamo, non ci sto a confrontarmi con un tale pozzo di ignoranza
    • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa mostra
      è bastato un membro perchè si è troppo pochi, si dovevano allargare le alleanze con gli euroscettici. La matematica non è un'opinione e le regole le ha fatte il nemico, quindi si deve combattere con quelle prima di cambiare.
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa mostra
      Se tutti quelli che lo pensano venissero fuori allo scoperto, forse noi espelleremmo loro. Ma questa è una conigliera di rivoluzionari immaginari...:(
    • Taldeg 3 anni fa mostra
      Se vuoi la democrazia diretta VERAMENTE, beh... hai proprio sbagliato sito. QUI, dai grilli, non è mai stata nemmeno proposta ! Nell'accezione del M5S, la democrazia diretta prevede SEMPRE di DELEGARE qualcuno. Quindi... "diretta" cosa ? "diretta" dove ? I voti ? chi li conta ? come ? chi controlla ? dove ? Dai, sii seria. Ammetti che non ci avevi capito uncaz... E sopratutto non continuare a vedere ciò che non c'è, non ti fa mica bene illuderti alla tua età. La DD è UN'ALTRA COSA ! Mettetevelo bene in testa. E nonostante io ne sia un sostenitore (di quella vera...), sono anche consapevole che non potrà MAI essere gestita CON i PARTITI.
  • umberto.m 3 anni fa
    Sarà... ma uscire dall'euro credo farebbe felici solo tre categorie: I molto ricchi che porterebbero prima i capitali all'estero in valuta pregiata. I poveri , poveri prima poveri dopo fanno questo tentativo (tipo gratta e vinci). I commercianti che rifarebbero quello che hanno già fatto con l'euro . Un caffe 1000 lire un caffe 1 euro ed ora per magia un caffè 1 euro un caffe 4000 lire.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Ma se la gente si impoverisce i commercianti a chi vendono? I ricchi sono già col sederino all' estero, giustamente. Se son ricchi o son intelligenti o pagano gli intelligenti per far fruttare i loro capitali. I poveri... c'è la scala dei ricchi [ per me B. è ricco, ma per Ferrero, Bill Gates è un poveraccio ] e c'è la scala dei poveri. Uno che ha €600 al mese in campagna, ha la casa, un ettaro per le galline, i polli, il maiale e 2 vacche, sta meglio di un milanese in affitto e ha €800 al mese. Paolo TV
  • Patrizia B. 3 anni fa
    "Premettendo che la Costituzione non permette referendum su trattati internazionali, e ipotizzare che la cricca di renzi non si opponga ad innescare la procedura di modifica della Carta ad hoc per dar via libera al referendum, e che addirittura la avvalli è quantomeno improbabile," A tutti coloro che temono il referendum: potete dormire sonni tranquilli perche´la maggioranza degli italiani si e´gia´espressa col voto europeo (41% a Renzi per restare nell´eurozona) e poi perche´anche se i si fossero superiori ai no LORO saprebbero bene come fare il conteggio dei voti in modo da far vincere i no.
  • eulo 3 anni fa
    il popolo con lo euro non compra più niente, ma ci vuole tanto a capirlo? ho appena fatto la spesa, ho comprato un broccolo, uno di numero, e il pane, stop. ci vuole ancora l'alta finanza? ho le scarpe sfondate, me le tengo, quando piove mi metto gli stivali da vendemmia alla faccia di della valle.
    • Patrizia B. 3 anni fa
      Sono ancora troppi quelli che si possono permettere l´Iphone. Quando il numero si ridurra´ALLORA si parlera´di cambiare qualcosa. Ma allora forse sara´troppo tardi.
  • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
    CORSI E RICORSI STORICI Il partito della nazione, una nuovo contenitore politico a 360 gradi che raccoglie tutto lo sfacelo dei partiti. In questo modo viene a galla la non rappresentatività degli attuali partiti e l'ambizioso quanto anacronistico progetto di Renzi di fare un partito unico che accontenti un po tutti. E in che modo si convinceranno gli elettori della bontà di questo pentolone? Con i programmi della d'urso, con i giornali dei partiti, con i talk show d'intrattenimento? Quali elettori apprezzeranno uno scudo fiscale o un condono penale? Quanti elettori sono per la corruzione politica, per finanziare cemento e inceneritori, per l'attuazione del Fiscal Compact o per inginocchiarsi ad una Europa a trazione tedesca? A me sembra che i partiti in disfacimento stiano salendo sull'arca di Noè prima del grande diluvio. Non si spiega come mettere insieme ricchi e poveri e farli andare d'accordo con l'enorme disparità retributiva e privilegi intramontabili. Corruttori con incorruttibili, disonesti con onesti, meritevoli con nominati, pensioni contributive con baby pensioni, aziende municipalizzate con microimprese, operai veri con dipendenti da consenso. Che i partiti abbiano tradito il loro scopo primario ed i loro programmi è evidente, ma è altrettanto chiaro dove vuole andare a parare questo premier auto elettosi salvatore della patria ma che in realtà rappresenta il vuoto dei partiti e tenta di ricompattare i loro poteri. Ci manca solo che chieda alla nazione l'oro per andare in guerra.
  • Bacia Mano Utente certificato 3 anni fa
    mille applausi al Senatore Martelli adesso al Senato!
  • Nello R. Utente certificato 3 anni fa
    continuerò a postare questa tesi , sperando di trovare quante più persone possibile che la condividano restare con l'euro è un rischio uscire dall'euro è un rischio esiste una terza via , provo a illustrarla : Trasformare il dramma del debito pubblico italiano in una opportunità Premessa; Negli "mitici" anni 60 era uso comune scambiarsi cambiali di terzi come denaro contante , il BOOM degli anni 60 fu dovuto in gran parte alla CAMBIALE e alle RIMESSE degli ITALIANI ALL'ESTERO . La situazione attuale: Gli interessi sul debito pubblico ci stanno strangolando da anni nonostante ci sia "avanzo primario" nel bilancio dello stato ... propongo di usare i TITOLI DI STATO COME SECONDA MONETA da usare all'interno del paese con interessi prossimi allo ZERO ... Questa politica dovrà essere accompagnata da un rigore ferreo nella scelta delle opere infrastrutturali necessarie allo sviluppo del paese , privilegiando quelle che porteranno benefici immediati alla maggioranza della popolazione e alle piccole e medie imprese come: Internet veloce Metropolitane di superficie Informatizzazione e semplificazione della Pubblica Amministrazione in pratica i BOT diventeranno le CAMBIALI degli anni 60 una MONETA PARALLELA ALL'EURO. un po come accade oggi in Giappone Vantaggi: un'operazione del genere consentirebbe di risparmiare gli interessi fuori controllo del nostro debito. Svantaggi: la premessa di questa operazione è una politica ONESTA e RIGOROSA nella spesa .. senza queste premesse la spesa in mano alla vecchia politica farebbe esplodere il debito rovinandoci definitivamente . la "mia" soluzione sposta il focus dal problema "euro" ... sul VERO problema Italiano "il debito pubblico" , con con lira euro pesetas drakma o naira ... resterebbe come un macigno appeso a un filo sulle nostre teste questo sistema non toccherebbe prezzi,non ci sarebbe, inflazione , speculazione e lo sciacallaggio che ci furono nel passaggio all'euro o in ipotetico ritorno alla drakma/lir a
    • Nello R. Utente certificato 3 anni fa
      perché non è possibile ? oggi si emettono Buoni Ordinari del Tesoro in cedole minime da 1000 Euro basterebbe ritirare parte delle banconote euro circolanti ed emettere ,stampare, cedole BOT da 200 euro della durata biennale/triennale effetto primario : meno interessi sul debito effetto secondario:il nostro debito è fuori dall'Italia , per questo ci ricattano , se il debito rientrasse in Italia , diventeremmo come il Giappone molto meno ricattabili unico problema , conoscendo i politici italici tradizionali , ne approfitterebbero per una nuova "GRANDE ABBUFFATA" stile craxiano ... facecendoci precipitare definitivamente nella miseria per i prossimi SECOLI... su scala globale trovo ASSURDO che i debiti pubblici dei paesi siano in mano ai privati , servirebbe un circuito a parte controllato dall'ONU dove si potrebbe periodicamente tagliare globalmente parte del debito a tutti i paesi del globo "il denaro è solo una convenzione la vera valuta è il tempo che ci resta su questo pianeta "... uno startrekkista molto peggio di un comunista
    • Patrizia B. 3 anni fa
      Io ebbi la stessa idea nel 2011. Ma OVVIAMENTE e´ancora piu´impossibile dell´uscita dall´euro che a mio parere sarebbe molto piu´difficile e penosa di quello che si possa pensare. E´sufficente capire quali interessi ci siano dietro la BCE e la Federal Reserve a mantenere lo status quo, intteressi che non si fermano di fronte a nulla, anche alla morte di milioni di persone con guerre ed epidemie. Credimi, possiamo parlare e discutere, ma molto difficilmente la situazione potra´cambiare.
  • Jessica Rabbit Utente certificato 3 anni fa
    aò io sò porella 'ncanna lire o euro poco me cambia, ma un'idea ce l'avrei, adottamo na moneta parallela solo per noi grillini a chiamamo moneta cinque sacchi* e accoppamo 'a cancelliera;)
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      epperò ammazza quant'è bb..ella 'a sora Jessica, nun pare manco pe' gnente friggida!
    • Gina Lollo (frigida) Utente certificato 3 anni fa
      Mo ce reprovo, blogghe permettendo. Che tu o' conosci tale che se firma Ariuna e che fa tanto o' spiritoso? Ar fruttarolo già je volemo bbene, se sa, ma questo se lo deve de guadagnà eh eh eh
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Théma & Luis :0
    • Jessica Rabbit Utente certificato 3 anni fa
      seeee e sorelle maritozzi!:)) Gì, Beppone nostro è generoso 'o sai, ch'avemo sempre a rulotte sua nun te preoccupà che sotto un ponte nun ce finimo!
    • Gina Lollo (frigida) Utente certificato 3 anni fa
      Me so rimasti pochi spicci Ggè, me tocca venne li brillanti, li mortacci loro
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      ma che siete 'e sorele materazzi???
    • Jessica Rabbit Utente certificato 3 anni fa
      a Gì che te possino te nun ce l'hai er problema de i sordi si mijonaria beata te!
    • Gina Lollo (frigida) Utente certificato 3 anni fa
      Che? E zucche, e carote... e mo ce mettemo puro du foje de Lollo e famo er minestrone, armeno se magna :))
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/a/ac/Carota-di-polignano-colori.jpg
    • Jessica Rabbit Utente certificato 3 anni fa
      o vedo fruttarò, tu si che me capisci ar volo!
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      scusate paisà...music! http://www.youtube.com/watch?v=V9YQEt2nmbw
    • Gina Lollo (frigida) Utente certificato 3 anni fa
      Me stavo giusto a domannà 'ndo eri sparita. Mo te trovo en gran vena de sparà ;) Ciaò Ggè, che tte possino...
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      cioè,'na moneta pe i conigli?
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Nel 1807,il presidente della Repubblica di Haiti Henry Christopher ordinò che venissero ammassate più di duecentomila zucche essiccate,(comunemente utilizzate dagli abitanti come recipienti e utensili vari),quindi deliberò che esse valevano come moeta e le usò per comprare i raccolti di caffè dei coltivatori locali. Il caffè,pagato con le zucche secche,lo rivendeva poi in Europa in cambio d'oro. Libberamente tratto da "La settimana enigmistica". O vedi,tutto è possibbile...
  • T. Russo 3 anni fa
    Riflessione in parte giusta in parte sbagliata. a) giusta per quanto concerne il debito e gli interessi. Sono ormai il cancro degli italiani. b) sbagliato uscire dall'euro, pensando che con una nuova moneta si possa fare fessi i creditori. La nuova moneta, infatti, verrebbe "quotata" con il cambio, per cui l'Italia non avrebbe speranza, e la "sua nuova moneta" sarebbe come carta straccia. Se invece uscissero tutti (o una parte preponderante) allora si potrebbe tentare, perchè la rinegoziazione del rapporto di cambio avverrebbe in una condizione di maggiore forza. Circa, invece, il default, è inutile girarci intorno: siamo già in bancarotta, e lo confermano il bilancio drogato dello Stato, che aggrava il debito pubblico di ulteriori 11,5 mld fantasticando su una crescita che non ci potrà più essere perchè da tempo, ormai, si è capovolto il rapporto tra produzione e spese politiche e di servizio. Sono queste ultime, infatti, la vera cancrena,e purtroppo non accennano a diminuire (è di oggi la notizia dei vitalizi allegri ai consiglieri regionali, che continuano a sperperare risorse e a parassitare sul sistema Italia, unitamente ad un esereciito di politici sfaccendati e senza arte nè parte). E neppure si può invocare "Dio, salvi l'Italia" perchè sarebbe veramente difficile convincerlo a farlo!
  • Carlo S. Utente certificato 3 anni fa
    Premettendo che la Costituzione non permette referendum su trattati internazionali, e ipotizzare che la cricca di renzi non si opponga ad innescare la procedura di modifica della Carta ad hoc per dar via libera al referendum, e che addirittura la avvalli è quantomeno improbabile, io concordo comunque con Beppe che occorre al più presto recuperare la sovranità monetaria!! Inoltre, per non rendere vano tale enorme sforzo economico e politico, se dovessimo uscire dall'Euro e creare un'altra lira, questa dovrà essere di proprietà dello Stato, cioè non dove essere emessa da Banche Private (com'era per la Banca d'Italia). Quindi basta signoraggio . Ma lo scenario lo sappiamo ben qual'è. Infatti tutto questo costituirebbe un risvoluzione di una portata talmente enorme che si scatenerebbero ritosioni interne e internazionali da rabbividire. Perchè se l'Italia esce, l'euro è FINITO! FINITO! Immaginate le mafie del Fondo Monetario Inteernazionale, la BCE & co, tutti i massoni che hanno fatto fortuna con l'euro, etc.. : secondo voi sarebbero contenti di un tale risultato? Ovviamente lor signori sarebbero "un tantino incavolati", e si scatenerebbero attentati, trame nere e gialle, che al confronto gli anni di Piombo sembreranno un periodo di pace e concordia. Questa è la realtà. E la gente, un po' per paura, un po' per ignoranza-colpevole, un po' per pecoronaggine finrebbe con ... rimpiangere l'euro! Perciò torno a auspicare un TV a 5Stelle!! Come facciamo a convincere tante capocce?? Il consenso ci servirà mooooolto più di oggi nei momenti del casino. Nei momenti di vero casino anche il 51% non basta. E la capacità di penetrazione di internet in italia ancora non è sufficiente! Che facciamo, aspettiamo altri 20 anni di renzusconismo?
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Ricordo a tutti, in special modo ai romani (che possono), la manifestazione dei Sindacati di Base e di altri Movimenti e associazioni, di dopodomani 24. Contro il jobs act e le politiche della Troika. Contro l'oscuramento dei media si fa quel che si puo... ----- "La Confederazione nazionale della USB scrive alla Commissione di garanzia sul diritto di sciopero, all’AGCOM, al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, per denunciare la mancata informazione da parte del servizio pubblico radiotelevisivo e degli organi di stampa sullo sciopero generale proclamato dalla USB per il 24 ottobre. Diversa attenzione invece è riservata alla scampagnata a Piazza San Giovanni convocata da CGIL e FIOM per il 25 ottobre. E c’è ancora chi pensa che viviamo in un Paese democratico? SCIOPERIAMO E MANDIAMO A CASA LA CASTA POLITICA E QUELLA SINDACALE !!!"
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Io, alle europee, ho votato M5S per mandare rappresentanti determinati a migliorare il sistema europeo, non per ritrovarmi fuori dall'UE con la liretta in mano e le pezze al culo! Ho votato M5S per migliore non per abbandonare, per costruire non per uscire!
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      Perchè l'euro è una moneta estera? Prima della nascita dell'Italia ogni ducato aveva la sua moneta. Secondo il tuo ragionamento invece di introdurre la lira avremmo dovuto tenere i vecchi ducati anche dopo l'unificazione italica sino ai nostri giorni.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      non e' una provocazione e' l'epilogo naturale. Come gia' detto, nella storia SEMPRE e ripeto SEMPRE l'aggancio ad una moneta estera e' finita in catastrofe
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      Beppe A., probabilmente quella dell'uscita dall'euro è solo una provocazione per smuovere le coscienze o spaventare i partner europei ... anche se penso che dovrebbe spaventare solo gli italiani! Finchè l'italia sarà in queste condizioni, cioè una fabbrica inefficiente, efficiente solamente nella produzione di debito pubblico, pensi che qualcuno sano di mente in Germania o in Olanda potrà ammettere l'introduzione degli eurobond?
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      Perchè c'era scritto che avremmo votato gente mandata nell'europarlamento non per dibattere ma per andarsene. Beh allora potevano starsene a casa senza chiede un mandato agli elettori! Posso capire che in Italia abbia un senso rifiutare contatti e discussioni con certa gentaglia che vive in parlamento ma è giusto far così anche in Europa? Se tutti anche all'estero son brutti sporchi e cattivi mandiamo gli eletti in esilio su un'isoletta caraibica!
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      guarda che hai votato giusto, il ms5 vuol tenere il sistema (casaleggio docet) - referendum inutile senza conseguenze e tardivo - €urobond (unificare il debito comunitario, ma sempre in €)
    • Bacia Mano Utente certificato 3 anni fa
      ma hai letto il programma del Movimento prima di votare alle europee? o stai fatto questa mattina?
  • Edmund Dantes 3 anni fa
    LA CARBONERIA DEGLI IPOCRITI La carboneria sta morendo, i sui ideali di uguaglianza e giustizia sociale sono stati sostituiti dal capitalismo darwiniano senza welfare ed aiuto verso il prossimo. I soldi sono l'unico ideale di questa gente ipocrita che in nome degli ideali di un nuovo ordine mondiale non fa altro che sostituirsi alle vecchie nobiltà di un tempo. Ad un vecchio potere egemonico se ne è sostituito un altro nell'ombra, nell'oscurità di banche e multinazionali.
  • vito asaro 3 anni fa
    ma veramente credete che questo non popolo voterà per acquisire la sovranità? vedrete voteranno per restare nell'euro in cambio di una manata di mangime.lenin:la rivoluzione non la fà il popolo ma,il tre per cento della popolazione.p.s.noi siamo molti di più?manca lenin.beh,lenin era il frutto di un ben preciso progetto e di una ben precisa cultura.qui,da qu4esto punto di vista,siamo nel caos.
  • Franco Paronitto Utente certificato 3 anni fa
    Datevi una mossa! E' inutile che vi lamentiate dei servizi che vanno in tv, o ne fate una visibile sul dt o ci andate di persona. Ci stanno asfaltando, sveglia!!!!
  • Bacia Mano Utente certificato 3 anni fa
    Beppe e GianRoberto stamani volevo farvi una critica, non plateale come quella sul palco a Roma ma noi che portiamo avanti l''onesta' e la coerenza vi chiedo? ma come mai ogni santo giorno aprendo il blog sulle notiziole di tze tze ci sono filmati dei talk show o di servizi andati in tv????? cosa devo fare io del Movimento.. li devo guardare oppure devo spegnere la tv? il mio pensiero e' quello che dobbiamo usare lo strumento tv per controbattere a questi cialtroni che da mattina a sera parlano e riparlano senza il nostro contradditorio o perlomeno non mettete i servizietti televisivi sul blog se la vostra posizione e' quella di non andare.. questa si chiama coerenza!!! per altre cose politiche e parlamentari siamo anche troppo lo scrivo in maiuscolo COERENTI! aloha
    • elisabetta deste 3 anni fa mostra
      Per come la vedo io ,il movimento senza usare la televisione e soprattutto senza replicare alle notizie false e' condannato alla scomparsa .e' impossibile assistere impotenti allo scempio che ne stanno facendo.E'come assistere ad uno stupro in diretta dalla finestra senza far niente per impedirlo
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Chi di voi sarebbe lieto se gli convertissero d'ufficio gli euro di cui dispone in moneta per poveracci com'era la liretta? Chi di voi sarebbe talmente fesso da cambiare l'euro forte con un'altra moneta debolissima col risultato di ritrovarsi impoverito? Probabilmente questo servirebbe a qualche esportatore (uno di quei pochi rimasti insediati in Italia) ma non certo ai risparmi ed ai patrimoni degli italiani e della nazione. Io personalmente, se dovessero reintrodurre una nuova versione della liretta, farei di tutto per non entrarne in possesso a qualsiasi livello di cambio, visto che il deprezzamento sarebbe continuo nel tempo. Sarebbe bello verificare quanti sprovveduti sarebbero soddisfatti di ritrovarsi improvvisamente impoveriti dalla conversione della moneta ... pregate che non si disgreghi l'euro, come qualcuno ha teorizzato ... In questo caso, se non sarete coperti dai rischi conseguenti vi ritroverete in mutande.
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      Si può pensare che se gli italiani sono già in mutande è colpa della Merdel e della moneta unica. Ma questo non farebbe onore alla nostra intelligenza! Si potrebbe pensare, più intelligentemente, che se un paese viene governato da PDL & PD-L per 30 anni non può fare una bella fine!
    • Bacia Mano Utente certificato 3 anni fa
      Paolo ti dimentichi che milioni di italiani e io compreso sono 2 anni che stiamo gia' in mutande e velocemente ogni giorno ne arrivano altri .. vogliamo ancora aspettare???? l'euro cosi' come impostato non ha piu' senso! i tuoi risparmi sono gia' svalutati perche' l'economia e' ferma.. se hai un abitazione da vendere la devi SVENDERE per ricavarci 2 soldi.
  • VITO 3 anni fa
    Caro Grillo, per annichilire Renzi basterebbe attaccarlo sulla politica economica. Perchè nessuno lo attacca per esempio sui provvedimenti del DPF per l' aumento dell'IVA sino al 25,5 % ? La gente non sa quello che succede e quanto male starà tra uno o due anni, Bisognerebbe gridare che questi signori propugnano la povertà per conpiacere banche e assicurazioni e alta finanza virtuale, contestare punto punto il loro operato dando adeguata pubblica informazione. Questo non viene sufficientemente fatto dal movimento, che viene percepito da molti come visionario,mentre se si giocasse una partita di contestazione punto su punto,argomento su argomento cercando la massima diffusione ,forse non avremmo il 50 % di astenuti nelle elezioni. Stanno affamando e distruggendo l'Italia ma la gente non riesca a capirlo da sola, perchè nessuno glielo spiega !!!!
  • Mimmo N. 3 anni fa
    Quando acquistiamo buoni del tesoro e altri prodotti finanziari non si fa altro che alimentare la crescita del debito pubblico causata dal pagamento degli interessi sui soldi che noi prestiamo allo Stato. Ma allora, la colpa è nostra se il debito cresce a dismisura?Oppure la colpa è della grande speculazione internazionale che ha deciso di tenere l'Italia in schiavitù economica?
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    qualcuno ieri in un Talk qualsiasi ha sostenuto: "gli italiani nn si faranno imbrogliare come, già in precedenza, nn si son fatti imbrogliare dagli 80 euro in busta paga"...... poi, le grosse carenze nella sanità al nord (che fino a ieri era considerata un'eccellenza) figuriamoci, al sud :( ma l'italiano, finchè gode di buona salute ed ha l'orticello che frutta.... c'è ancora chi crede negli italiani e nel buon senso.....
  • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
    E,restate sereni... http://youtu.be/2ARPFKMmNGI
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    Questo è un grande progetto, che approvo completamente, perchè il riprendersi una nostra sovranità va oltre l'aspetto economico. Lo vedo anche come una rinascita potenziale del senso di Stato che è andato scemando con l'ingresso nell'euro. L'uscita eventuale dal circuito moneta unica va studiata bene e affidata a economisti con i controc... altrimenti, con i governanti che ci ritroviamo finiremmo a gambe all'aria comunque e probabilmente in mano a mafie peggiori... Secondo me stiamo mettendo un po' troppa carne al fuoco. Oggi come oggi non abbiamo i numeri e il sostegno giusto per arrivare ad una meta così importante. Credo che dovremmo fare un passo indietro, ripartire dai punti del nostro programma, quelli che non siamo riusciti a mettere in atto e che erano fondamentali per fare pulizia in ambito governativo e parlamentare. Riprendiamo da capo gli obbiettivi di base del Mov, un passo alla volta, nel nostro piccolo. Otteniamo quelli e poi potremo iniziare una vera e propria campagna anti-euro o anti- europa come deciderà la maggioranza. Ritorniamo al nostro TUTTI A CASA, ai nostri 10 punti del programma e dimostriamo alla gente che li sappiamo attuare. Altrimenti secondo me sparare così in alto senza una dimostrazione di affidabilità non darà alla gente la giusta tranquillità nei nostri confronti per poter fare una scelta così importante come uscire dall'euro. Mia modesta opinione.
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Eh, ci siamo capiti Arjuna... e senza tanti PS :)))
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Lo vorrei dire con parole mie: prima bisogna squagliare lo Stato, poi tornare alla moneta si...ma DEL POPOLO. p.s. i nomi possono essere intercambiabili p.p.s. ma quanto vanno di moda i p.s. p.p.p.s. :))
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Buongiorno Wolf :)
    • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
      Io quoto. E' importante considerazione. Grazie Monica
  • Patrizia B. 3 anni fa
    Perche´le riforme renziane saranno fallimentari? Perche´si limita ( e non puo´far altro) a spostare i soldi esistenti. Aumentera´l´occupazione giovanile. Come? E´chiarissimo. Abolendo l´art. 18 sara´possibile licenziare gli over 50 che sono troppo giovani per andare in pensione e troppo vecchi per lavorare. I loro posti di lavoro saranno offerti ai giovani con un netto risparmio sui contributi sociali e magari maggior produttivita´. Quello che potrebbe creare nuovi posti di lavoro sarebbe un aumento dei consumi con una maggiore richiesta di produzione. Un aumento dei consumi sarebbe possibile con un aumento dei salari e pensioni. Ma senza soldi, con un budget in diminuzione e nessuna possibilita´di magia e´impossibile. Se uno esamina il progresso nella storia vede che l´economia firisce quando la ricchezza e´distribuita. Con l´avvento della classe media e la ricchezza distribuita sono aumentati i consumi e conseguentemente la produzione creando benessere. Poi le multinazionali hanno relocalizzato la produzione in paesi col costo del lavoro minore. Ma ORA, si cominciano a vedere i risultati. Quando la ricchezza diminuisce nella classe media dell´ovest ANCHE in CINA la produzione cala, perche´si e´uccisa la classe che consumava. La soluzione alla crisi e´CHIARA e se non si cambia direzione si andra´sempre di piu´verso il collasso economico e finanziario. Sovranita´monetaria significa denaro nell´economia e NON alla finanza (borsa e derivati)
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    Renzie e la furbizia degli 80 euro...... Essere furbi è bene o male? In Italia c'è chi pensa che la furbizia sia lodevole e un pregio degli italiani. QUANTI FURBI........ C'è, però, anche chi pensa il contrario. In Inghilterra, Paese del fair play, essere furbi significa imbrogliare, ed è visto come un difetto. Sempre!
  • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
    P'adesso,fuori dar letto... http://youtu.be/iyv4bPwUJws
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    annamo sul sicuro va #fuoridallachampionsleague
  • pierfrancesco 3 anni fa
    È verissimo che questo è IL problema ma svalutare la moneta non è il modo giusto secondo me, sarebbe meglio dichiarare default e non onorare il debito, tranne fondi pensione e piccoli investitori nazionali, non ci presteranno più? Tanto meglio, questo meccanismo del debito pubblico deve finire, e comunque siamo in avanzo primario, praticamente stiamo contraendo debito per pagare gli interessi. Alcuni grandi investimenti potranno essere finanziati dal prodotto con un meccanismo molto più chiaro.
    • Patrizia B. 3 anni fa
      Infatti. PRIMA bisogna fare default e POI usare una nuova moneta che si chiami lira o altro non importa.
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    La situazione è veramente grave. L'euro, nel giro di dieci anni, ha annientato qualsiasi capacità di sviluppo per questo Paese disgraziato. Si doveva uscire molto prima, quando ancora avevamo risorse a disposizione, industrie produttive, un mercato vivo e apprezzato, concorrenziale (…….) . Ora, restare nell'euro, significherebbe espettare, seduti sul bordo della fossa, che un refolo di vento ci spinga giù. Beninteso, uscire dall'euro non significa schiacciare l'interruttore che accenda la luce, ci vorranno anni e anni di sacrifici e tremendo impegno, è questo che ci hanno regalato i governi della grande massoneria... ma, almeno, avremmo provato a rialzarci ed allontanarci di un passo da quella fossa. L'Italia tornerebbe ad essere sovrana della propria moneta. E' importante. E intanto non si dovrà incrementare annualmente il debito con la Banca Centrale, cercando di porre rimedio a quello ormai prodotto dal 2002. Tecnicamente non saprei essere chiaro, ma possiamo farcela.
  • Déjà Vu (déjà-vu) Utente certificato 3 anni fa
    Se l'Euro e il fiscal compact sono la causa di tutti i mali e vanno rivisti o aboliti per salvarci dalla catastrofe, mi chiedo perchè non far fronte comune con altri Partiti che hanno la stessa visione e annunciano le medesime nefaste conseguenze? Facendo due conti pare presumibile che si arrivi ad avere una forza di maggioranza nel paese, ma ritengo che sono varie bollicine di sapone su cui si soffia separatamente per pura propaganda senza alcun reale fine, se non quello di tentare di sottrasrsi un po' di voti a vicenda, e, quindi, lasciamo da parte la demagogia!
  • Eugenio Ciolli 3 anni fa
    Esistono paesi che hanno recuperato la loro moneta e stanno meglio.. Non c'entra nulla se siano grandi o piccoli o con poche risorse. Cuba per esempio ha la propria moneta: a Cuba la spesa per la sanita supera il 6% del pil( ed e' solo un'esempio), Cuba ha piu medici ogni Mille persone che gli stati uniti , infatti li "esporta" pure in tutto il latino America
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    Dobbiamo andare in televisione o farcene una nostra (con i rimborsi elettorali). Se Beppe e Casaleggio, non sono d'accordo, che vadano a quel paese anche loro. I PROPRIETARI DEL BUS NON SONO PROPRIETARI ANCHE DEI PASSEGGERI. Comunque, grazie Beppe e grazie Roberto, per l'opportunità che ci avete dato e che ci state dando.
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    Vediamo se oltre alla parole si passera' ai fatti. Propongo di dare risalto al convegno dell'8-9 novembre proposto dall'associazione culturale A/simmetrie che ha come tema principale appunto l'assimetricita' della zona euro. Sara' presente anche un deputato 5 stelle, Andrea Colletti (almeno qualcuno preparato sull'argomento c'e') http://app.ilfattoquotidiano.it/ed-art2323600-20141022/ Senno' buona deflazione..ma qualcuno ha guardato i numeri greci del cartello nell'immagine? La meta e' quella (e oltre), i piigs sono polli da spennare e i creditori non si fermeranno davanti a niente finche' non avranno spolpato fino all'ultimo osso
  • stefanodd 3 anni fa
    "Di chi è la proprietà della moneta all'atto della sua emissione?". "Tutta la moneta circolante è a corso forzoso, cioè senza alcuna riserva aurea, una volta il banchiere poteva dire la moneta è mia perchè l'oro è mio ma oggi non è più così, la moneta ha valore solo per convenzione in realtà è solo carta e inchiostro". "L'unica vera soluzione è la proprietà popolare della moneta, altrimenti le nuove generazioni strozzate dall'usura e dal debito avranno solo due alternative la disperazione e il suicidio". Prof. Giacinto Auriti. Meditate popolo del M5S, meditate!
  • antifurtodamore .., roma.. Utente certificato 3 anni fa
    Renzi vuole andare al voto a Febbraio 2015. I Parlamentari del M5S terrorizzati,dall'ipotesi di scioglimento delle camere (ma va!?)sono pronti a votare la fiducia a qualunque governo di coalizione.Il M5S a sorpresa potrebbe anche fare il sorpasso, ma Il bene della Nazione è prioritario. I Cittadini del M5S pensano al bene del Paese. Questi sono Fatti non chiacchiere Grazie Ragazzi!! W il M5S
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    Metti che facciamo il referendum. Metti che lo vinciamo. Al governo ci sono Renzi, 1816 & C. Questi, ci traghettano dall'euro alla lira. CHI CREDETE CHE CHI LO PRENDERA' NEL DOBERDO', NOI O LORO? Il referendum, su questioni finanziarie non è ammesso dalla costituzione, ma, nel caso si facesse, al governo ci devono essere onesti capaci e non DISONESTI ARRAFFATUTTO.
  • Aldo Masotti Utente certificato 3 anni fa
    A)Con questi rapporti politici non vi e possibilita di uscire dall euro B) Analizzare bene quale e l economia di paesi piccoli con moneta propria sostanzialmente democratici (pertanto no Cuba ecc ecc ) (si Repubblica Domenicana , Messico , Colombia ecc ecc ) e senza petrolio . E' difficile trovarne uno con welfare funzionante . C)Il debito e' per molta parte frutto di cattive scelte nostre e si identifica con spreco di risorse. Ma una parte no . Con l euro saremo virtuosi , poveri , servi ma con i politici magri come noi ( o quasi) . Senza euro saremo forse piu poveri , forse piu liberi , ma con i politi piu grassi di prima .
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Vito Crimi - pagina LA SCOMPARSA DEI FATTI (CIT. MARCO TRAVAGLIO) È meraviglioso essere accusati di «parlare solo di espulsioni», quando alla stessa notizia - l'allontanamento dal Movimento di 4 volontari per la sicurezza di "Italia 5 Stelle" perché venuti meno alle loro responsabilità - il Blog di Beppe Grillo ha dedicato poco più di 2 (due) righe, mentre il Fatto Quotidiano ha riservato la homepage sull'edizione online per 2 (due) giorni, omologandosi ai giornalai che hanno colto la palla al balzo per vomitare prime pagine sui quotidiani e servizi in apertura di telegiornale. A quando prime pagine e servizi dedicati alle espulsioni che i partiti da sempre praticano sugli iscritti? Non si è trattato di limitazione della libertà di critica, di fascismo e altre amenità. Non si tratta di punire il dissenso. Quello è sempre vivo e presente, in tutti i livelli del Movimento. Sta a noi scegliere se rivolgerlo ad una telecamera affinché ci venga risputato addosso, o se condividerlo con i nostri compagni di viaggio, favorendo la maturazione della comunità. Tutti i "commentatori" de noantri hanno da subito inventato e condannato la "repressione", imbastendo un kolossal a base di "purghe", ritorsioni", "vendette". Quante stronzate. Il post scriptum sul Blog di Beppe Grillo era chiaro. Il senso di quel messaggio era ben altro. I 4 volontari avevano una responsabilità cruciale: avrebbero dovuto garantire la sicurezza del palco, della struttura, delle persone che sarebbero intervenute, da Beppe a Gianroberto fino a Maria Edera (recentemente raggiunta da minacce mafiose) e tutti noi altri inclusi. A queste persone avevamo affidato il compito forse più delicato. Hanno scelto invece di venire meno a questa (enorme) responsabilità, tradendo per sempre la fiducia che avevamo riposto in loro, e che avremmo potuto continuare a riporvi. A quel punto, la sostanza della loro azione dimostrativa non contava più (una novità, per altro: sono anni che il fantomatico "staff Grillo"
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      è accusato di tutti i mali del mondo, d'altronde "è sempre colpa di Grillo", lo sappiamo). Il fatto è il tradimento di un rapporto di fiducia e di una responsabilità, l'abuso di un ruolo e di una posizione accordatagli. Vi fidereste ancora di una babysitter che si butta in piscina lasciando i vostri figli incustoditi? Se fossero stati dipendenti di una ditta privata ai quali era affidato il servizio d'ordine, sarebbero già stati denunciati. Colgo infine l'occasione per rassicurarvi: i quattro stanno bene, non sono stati fustigati, crocifissi, arrestati... non riportano attualmente lesioni corporee, né segni di violenza. Non si sono dovuti dimettere da alcun ruolo o incarico (nel Movimento non sono previste cariche). Semplicemente non sono più iscritti al portale. E mi sembra il minimo. Altro aspetto divertente è poi la trasparenza. Veniamo accusati di non perseguire la "trasparenza", quando rendicontiamo fino all'ultimo centesimo ed è proprio per trasparenza dichiariamo chi è fuori, e perché. Ma in questo Paese di commissari tecnici, la squadra non la fa mai l’allenatore. La fanno gli avversari. #ariverlestelle Ps Intanto noi continuiamo a lavorare sugli emendamenti alla legge delega sulla "Riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche" (Ddl 1577). Per la cronaca.
  • FAUSTO CALVINO 3 anni fa
    TRUFFA !!!! Ritardato il pagamento delle pensioni ?? Molto peggio: una vera e propria tassa pesantissima... ma molti non l'hanno ancora capito ! Quei 10 giorni di pensione non li recuperemo mai più: dal primo al 10 gennaio ci sarà un vuoto pensionistico per tuttii: soldi che ci vengono letteralmente rubati dalla tasca... perderemo 1/3 della pensione una tantum: chi prende 300€ di pensione perderà 100€, chi prende 600€ di pensione perderà 200€, chi prende 1.000€ di pensione perderà 333€ ... e così via !!!! Non stanco di dire balle e di raggirare il popolo pidiota Renzi ricorre a questa ulteriore truffa camuffando da semplice ritardo del pagamento quella che è una vera e propria tassa !!! ......Ringraziate i pidioti che lo hanno votato !!!
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Il caudillo della Leopolda va alle elezioni Di ilsimplicissimus http://nblo.gs/10OmFz Elezioni a primavera. Non c’è bisogno di appoggiare l’orecchio alle segrete porte della politica o di avere strizzate d’occhio da vecchi e intollerabili marpioni per capirlo: il ricorso alle urne è nella logica delle cose e nei segni che vengono lanciati ai pescecani di confindustria, alle mammine, ai grand commis dello stato -affari o nei ripensamenti sulla legge elettorale. Di certo il gigantesco bluff di Renzi non può resistere i fatidici mille giorni, ha ancora qualche mese di vita prima di essere scoperto lasciando il posto all’ira e questo rende imperativo per il guappo tentare di andare alle urne prima che il suo castello di carte venga spazzato via dalla tempesta. Cercare di resistere sulla tolda delle chiacchiere e dei twitter ancora più a lungo sarebbe un azzardo ed esporrebbe sia il leader che il suo partito – nazione alla dissoluzione. Inoltre accelerando la data delle elezioni ci sono dei vantaggi non indifferenti: impedire che si riaffacci un’opposizione di sinistra credibile la quale in pochi mesi non potrebbe che ritentare un’ infausta operazione tipo Lista Tispras, sfruttare il declino del centro destra ormai sacrificato alle vicende personali del suo padre padrone Berlusconi, non lasciando tempo per una riorganizzazione e cercando di evitare che una coalizione sia pure così azzoppata rischi di farcela e infine far sì che il movimento cinque stelle non si riorganizzi e sia frantumato dal suo stesso creatore che è riuscito a fare da catalizzatore a qualcosa di più grande di lui, ma che ora si è trasformato in un inibitore enzimatico, come si direbbe in biochimica. Dunque Renzi ha una finestra di sei, sette mesi per mantenere il suo ruolo di ultima spiaggia. E questo limite è anche la sua ultima spiaggia. Naturalmente per ottenere il placet dell’ex cavaliere dovrà garantirgli tutte le guarentigie possibili per lui e per la sua roba, dovrà lasciare intatto il suo
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Leopolda, prima stazione della Via Crucis italiana http://nblo.gs/10ONS6 Anna Lombroso per il Simplicissimus Altro che “ditta”. Gli stati generali del Partito della Nazione – e già il nome fa venire i brividi – si terranno alla Leopolda, ma andrebbe bene anche la magnificenza dell’outlet Fashion District di Valmontone, grazie alla generosa munificenza di una pletora di sponsor, autoproclamatisi supporter del grande rinnovatore, rispondendo alla sua personale chiamata alle armi in nome dell’Italia. L’evento ha un profondo significato simbolico, ratifica la definitiva commercializzazione della politica, conferma modi, luoghi e management del brand, racconta del suo marketing, sigilla il ruolo egemone della fondazione, fondativo, appunto, di una istituzione che si riferisce idealmente al sistema bancario, a circoli esclusivi basati sul censo, sull’appartenenza, sulla fidelizzazione. Talmente liquido che è impossibile dare forma alla sua acqua, tanto che la frigida distanza dalla cittadinanza lo congelerà in un blocco inattaccabile da dialogo, partecipazione, critica, permeabile invece all’adesione di ambizioni, arrivismi e personalismi, purché controllati dal bravaccio che si incarica anche così di ratificare una volta per tutte la fine della democrazia, imponendo, con alte correità, un regime autoritario nel quale il piccolo despota della fazione dominante potrà con­trol­lare tutti gli snodi della deci­sione poli­tica, dando vita ad un’oligarchia neo­feu­dale. «Il Pd deve essere un partito che si allarga, ha chiarito durante la Direzione, deve contenere realtà diverse. Io spero che da Migliore con Led fino ad Andrea Romano che con quella parte di Scelta Civica che vuole stare a sinistra ci sia spazio di cittadinanza piena». E Romano, ex fedelissimo del professor Mario Monti, lo celebra: «Matteo Renzi oggi ha disegnato i confini politici e culturali di quel nuovo partito che serve alla trasformazione storica nella quale è impegnata l’italia. Un partito capace d
  • domenico 3 anni fa
    Mi rivolgo a quei signori che hanno votato il doppiogiochista illusionista e dico loro: Ben vi sta! vi è piaciuta la bici? ora......... pedalare. Il guaio, ahimè, è che sono costretti a farlo anche gli altri.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Aggiornamento di stato Di Giulia Grillo Cittadina a 5 Stelle Qui da Montecitorio continuano a giocare. Renzi e gli amichetti continuano a giocare. Giochi di ruolo. Giochi di potere. Occhi spenti di umanitá ma taglienti e determinati. Fa questo l'ebrezza del potere? Non la conosco e non la capisco ma la percepisco. Un mondo parallelo ci scorre addosso. Lavorano per il partito unico mentre piango pensando alla privatizzazione dell'acqua (sblocca italia). Vogliono andare a votare a Febbraio 2015 con un asso piglia tutto. Per Renzi é ovvio. I cittadini sono solo tessere elettorali. Numeri. Share. Diritti niente. Bene comune niente. Collettivitá niente. Domina incontrastato l'io espanso, divoratore. Fuori l'eco che rimbalza. Troppo pochi capiscono e ancor meno percepiscono. Eppure l'istinto é la nostra chiave per la sopravvivenza. Che fine ha fatto? Vedo automi invece vorrei vedere uomini e donne che vivono. Possiamo farcela? Potete farcela? Lo spezziamo l'incantesimo? In fondo ci vuole un attimo solo un attimo a cambiare prospettiva. Solo un attimo che ti cambia la vita. Che puó cambiarla a tutti noi.
  • Placido Calabrò 3 anni fa
    Non è populismo, ma sano realismo. Una volta una rana vide un bue in un prato. Presa dall'invidia per quell'imponenza prese a gonfiare la sua pelle rugosa. Chiese poi ai suoi piccoli se era diventata più grande del bue. Essi risposero di no. Subito riprese a gonfiarsi con maggiore sforzo e di nuovo chiese chi fosse più grande. Quelli risposero: - Il bue. Sdegnata, volendo gonfiarsi sempre più, scoppiò e mori. Quando gli uomini piccoli vogliono imitare i grandi, finiscono male. da: Fedro
    • franco . Utente certificato 3 anni fa
      mi fai capire chi sono questi uomini grandi?
  • antifurtodamore .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Beee beee beee,l'esercito di Beppe Brillo avanza. Azz!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      poverino.....ti rode dietro???ehehehe...
  • Carlo Cuda Utente certificato 3 anni fa
    Ma la vogliamo finire con questi post che ci faranno perdere solo consensi? Purtroppo siamo una nazione senza sovranità, ed una uscita dall'euro chi c'è la permetterebbe? Non saranno certamente il referendum consultivo(pura follia)e questi post a farci uscire dall'euro. Noi non abbiamo la forza, la maggior parte della gente non capisce, si informa solo dai Tg. Ma perchè non pensare alla creazione di una banca pubblica? http://www.libreidee.org/2014/03/non-crea-una-banca-pubblica-e-io-denuncio-lo-stato/ il trattato di Maastricht all'art 123 consente una scappatoia, http://europa.eu/eu-law/decision-making/treaties/pdf/consolidated_versions_of_the_treaty_on_european_union_2012/consolidated_versions_of_the_treaty_on_european_union_2012_it.pdf
  • Patrizia B. 3 anni fa
    Qui c´e´ancora gente che non capisce cosa sia la sovranita´monetaria, figuriamoci tra il resto degli italiani... Se e´Draghi a stampare gli euro lo stato italiano deve prendere a prestito gli euro dalle banche che a loro volta lo prendono a prestito da Draghi. Se e´lo stato italiano a stampare le lire (come il giappone che stampa yen o gli UK che stampano sterline) non paga INTERESSI.( ovviamente la Banca d´Italia dovrebbe essere RINAZIONALIZZATA, il 100% in mano allo stato). La svalutazione della lira comperterebbe la RIVALUTAZIONE degli immobili o degli altri assets (terreni, oro etc.) se la moneta vale meno i beni materiali valgono di piu´...e poi gli immobili non si sono svlutati del 40%, e´la domanda che e´calata del 40%, se le banche non concedono mutui nessuno compera. Se lo stato stampasse lire potrebbe ANCHE concedere mutui a famiglie e imprese a tassi ridotti, cosa che non fanno le banche private pur pagando interessi irrisori alla BCE mantengono i tassi sui mutui e sul debito statale a livelli molto piu´alti (ovviamente lucrandoci) INSOMMA chi stampa denaro DEVE essere lo stato e NON le banche private. Questo e´il motivo per cui NON e´possibile uscire dall´euro, la BCE (banca privata) perderebbe i suoi introiti (miliardari)cosi´pure tutte le altre banche private... Vi siete mai chiesti perche´i politici e i loro amici finiscono a DIRIGERE le varie banche private?
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!
  • Toto A. Utente certificato 3 anni fa
    O.T.: TERRIBILE !!!!! http://video.corriere.it/siria-terroristi-isis-lapidano-donna-hama-agli-occhi-padre/27309976-590e-11e4-aac9-759f094570d5 Che TUTTE le religioni vengano maledette !!!!!! Cordialità
  • cleto48 3 anni fa
    Perchè il 25 ottobre non andiamo alla manifestazione con le bandiere del M5S? E' una manifestazione per difendere i diritti dei lavoratori non per difendere la CGIL.
  • DANIELE P. Utente certificato 3 anni fa
    C'è scritto che con l'uscita dall'euro pagheremo meno interessi sul debito? Ma cosa scrivete! Con una moneta meno forte svalutata, i tassi d'interesse salirebbero almeno al 5-6%, come ai tempi della lira (ricordo che ai tempi della lira i tassi dei titoli di Stato erano arrivati anche al 16-18%). Se oggi paghiamo 100 miliardi di € all'anno di interessi passivi con l'uscita dall'euro pagheremo almeno il triplo. Nei commenti c'è chi parla di svalutazione e c'è chi parla di rivalutazione. Non è chiaro alle persone nemmeno questo. Anche se uno non sa di economia, abbiamo la memoria così corta? La svalutazione porta a tanti vantaggi in termini di esportazione, ma non tali da compensare il maggior tasso d'interesse che pagheremo sui tassi d'interesse sia dei Titoli di Stato che sui prestiti e mutui. Converrebbe uscire dall'euro subito se non ci fosse questo disastroso problema. Sarebbe il caso che prima di fare il referendum ci sia una corretta informazione su questi argomenti.
    • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
      La situazione è veramente grave, l'euro nel giro di dieci anni ha annientato qualsiasi capacità di sviluppo per questo Paese disgraziato. Si doveva uscire molto prima, quando ancora avevamo risorse a disposizione, industrie produttive. Ora, restare nell'euro, significherebbe espettare, seduti sul bordo della fossa, che un refolo di vento ci spinga giù. Beninteso, uscire dall'euro non significa schiacciare l'interruttore che accenda la luce, ci vorranno anni e anni di sacrifici e tremendo impegno, è questo che ci hanno regalato i governi della grande massoneria... ma, almeno avremmo provato a rialzarci ed allontanarci di un passo da quella fossa. L'Italia tornerebbe ad essere sovrana della propria moneta. E' importante. E intanto non si dovrà incrementare annualmente il debito con la Banca Centrale, cercando di porre rimedio a quello ormai prodotto dal 2002. Tecnicamente non saprei essere chiaro, ma possiamo farcela.
    • oreiPiero 3 anni fa
      "Pagheremo quindi meno interessi sul debito." Concordo in pieno con la totale falsità di questa affermazione, che infatti non è sostenuta da alcuna argomnentazione economica. Sinceramente, un post delirante. A meno che -come probabilmente intende l'autore- il titolo dell'articolo va letto "SIA default SIA uscita dall'Euro". In questo caso convengo che l'Italia avrà una moneta che equiparerà il potere d'acquisto dell'italiano medio a quello del cittadino del Sud Sudan. Non si porrà nemmeno il problema del nuovo debito, perché sarà impossibile piazzarlo sui mercati internazionali, e i cittadini italiani saranno in qualche modo costretti a sottoscriverlo.
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    ....vi chiedo...ma cosa pretendete da un paese come questo..!hanno raccontato che se uscivamo dall'euro la lira si sarebbe svalutata almeno del 50%...l'inflazione alle stelle..beni immobiliari in svalutati al 40%.....MAGARIIIII!....provate a vendere una casa...non solo sono svalutate del 40%-50%...ma sono illiquide...cioè invendibili...e l'80% degli italiani è proprietario di case...! Hanno ammazzato il primo asset del RIsparmio delle Famiglie...e c'hanno aggiunto pure la tasi..non parliamo delle tariffe...luce,acqua,gas e quant'altro...dal 2008 sono aumentate dal 21>23%..una menzione speciale spetta agli oligopolisti...che hanno aumentato le tariffe di servizi come autostrade, assicurazioni, treni...ecc; non basta uscire dall'euro...bisogna riprenderci il controllo sugli asset strategici..trasporti-energia-e sopprimere le autorithy..!! possibile il greggio sta a 82$ il barile e il carburante costa quanto stava a 160$ il barile nel 2008..?eppure nel 2002 un litro di verde costava 1,08 euro...e il barile era a 73$..allora?...questi 2 dati ci fanno capire come ci stanno prendendo in giro...ci trattano da babbei..e come la moneta unica non porti nessun beneficio diretto e reale..proprio su un elemento base dell'economia..quale il petrolio...!
  • Patrizia B. 3 anni fa
    "Già a metà degli anni '90 in Italia era sopravvissuta in Italia solo la media e piccola impresa basata su un'attività a dimensione prevalentemente artigianale. L'avvento dei paesi emergenti e la loro capacità di farci concorrenza anche in questi settori, a prezzi molto più bassi, ha dato l'ultima spallata. L'Euro c'entra ben poco..." L´euro c´entra moltissimo. INFATTI nella crisi del 92 ci siamo salvati come? SVALUTANDO (cosi pure la Spagna) Dopo di che l´economia si e´ripresa. Una svalutazione del 50% (due volte del 25%) ha consentito ai nostri prodotti di competere, alle imprese di esportare, allo stato di ridurre il debito del 50%... ESATTAMENTE quello che non abbiamo potuto fare nel 2008 per colpa dell´euro... OVVIAMENTE sarebbe meglio avere una moneta forte e restare nell´euro. Il problema e´che se restiamo nell´euro andiamo in default COME la Grecia, se torniamo ad una moneta nazionale possiamo fare come nel 92. Non e´che passare alla lira sia UNA SCELTA, e´l´ancora di salvezza. Chi non lo capisce e´un illuso.
  • giovanni.p 3 anni fa
    Una come che mi rende realmente avvilito è che Beppe parla molto male dei prg. talk....e noi che cavolo stiamo facendo in rete un semplice talk in rete ....con tante parole me nessun fatto
  • Franco Rinaldin 3 anni fa
    IN ITALIA C'E' SEMPRE MENO SICUREZZA PER I CITTADINI, FRA SCANDALI FINANZIAI, RUBERIE, TRUFFE, RAPINE ECC. NON SI SA PIU' DOVE METTERSI E COME SALVARSI!!! LE FORZE DELL'ORDINE FANNO QUELLO CHE POSSONO, LA GENTE ORAMAI NON FA PIU' DENUNCE PERCHE' SA CHE NON VANNO A BUON FINE, LA GRANDE INVASIONE DI STRANIERI COMPLETA POI IL QUADRO DI UN PAESE ITALIA ABBANDONATO A SE' STESSO E NON PARLIAMO POI DI MAFIA, CAMORRA, NDRANGHERA E CRIMINALITA' VARIA PERCHE' COSI' IL QUADRO DIVENTA PROPRIO CUPO E FOSCO!!! MA NON DOBBIAMO RASSEGNARCI, TIRIAMO FUORI TUTTE LE NOSTRE FORZE E LA NOSTRA BUONA VOLONTA' E COMBATTIAMO CONTRO TUTTA LA ILLEGALITA' DEL NOSTRO PAESE E SOPRATTUTTO LA MAGISTRATURA DEVE DARE IL MASSIMO DELE SUE FORZE ED ENERGIE PERCHE' SOLO COSI' POSSIAMO BLOCCARE QUESTO ANDAZZO DI CRIMINALITA' ED ILLEGALITA' E CERCARE DI SALVARE I NOSTRO POVERO PAESE!!! PERTANTO BLOCCHIAMO TUTTIO GLI SCANDALI FINANZIARI COME NELL'EXPO DI MILANO E NEL MOSE DI VENEZIA, METTIAMO DENTRO TUTTI I FARABUTTI LADRONI CHE HANNO ROVINATO IL PAESE,RECUPERIAMO TUTTI I SOLDI RUBATI CON LE BUONE O CON LE CATTIVE, PORTIAMO GRANDE LEGALITA' DAPPERTUTTO NEL NOSTRO PAESE CONTRO TUTTE LE CRIMINALITA' MAFIOSE E SONO SICURO CHE COSI' FACENDO IL NOSTRO PAESE SI SALVERA' PRESTO E FINALMENTE POTRA' DIVENTARE UN PAESE CIVILE E DEMOCRATICO COME TANTI ALTRI PAESI AL MONDO!!! PER UNA VOLTA TANTO USIAMO IL PUGNO DI FERRO E PRESTO SAREMO IN GRADO DI SALVARCI. GRAZIE E CORDIALI SALUTI.
  • Paolo 3 anni fa
    Altro post delirante che ci farà solo perdere altri voti, spaventando le persone. Svalutare la liretta aveva come risultato deprimere il valore dei nostri salari, far salire alle stelle il prezzo di materie prime e alta tecnologia, spingendo la nostra impresa verso produzioni ad alta intensità di lavoro e di bassa qualità. Tutto ciò ha ucciso la grande industria basata sull'innovazione: la chimica, l'informatica, l'IT mentre l'automobile sopravviveva solo grazie alla delocalizzazione delle produzioni, fino a delocalizzare anche l'azienda stessa. Già a metà degli anni '90 in Italia era sopravvissuta in Italia solo la media e piccola impresa basata su un'attività a dimensione prevalentemente artigianale. L'avvento dei paesi emergenti e la loro capacità di farci concorrenza anche in questi settori, a prezzi molto più bassi, ha dato l'ultima spallata. L'Euro c'entra ben poco... L'unico vantaggio del ritorno alla lira (per altri versi catastrofico) sarebbe di non avere più scuse, ma in Italia siamo talmente bravi a trovare capri espiatori che sicuramente ne troveremmo altri. PS: chi ha deciso / consultato gli iscritti sull'uscita dall'Euro? (nel programma si parlava solo di referendum)
    • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
      Infatti si farà un referendum propositivo. Ma poi,chi ha parlato di ritorno alla lira?si può uscire dall'euro in altri modi. I post andrebbero letti prima di commentare.
  • Patrizia B. 3 anni fa
    Alternativa: restiamo nell´euro. La nostra economia non puo´competere con ad esempio quella tedesca, loro si salvano perche´pur avendo prodotti a prezzo alto hanno prodotti di qualita´. I nostri prodotti competono soprattutto sul prezzo.( ad eccezione degli alimentari, che per il momento ancora si esportano) Il nostro debito cresce nonostante l´imposizione fiscale sia gia´a livelli insostenibili. Basterebbero 2 o 3 punti in piu´di interesse e lo stato andrebbe in default. Credere che gli interessi restino sotto zero per sempre e´sognare. Ovviamente prima di arrivare al default si fara´come in Grecia: diminuzione drastica delle spese statali. Questo significa riduzione degli stipendi e pensioni del 40 o 50%. Aumento delle tasse a imprese e cittadini. Insomma prima del default statale ci sarebbe il default dei cittadini (cosi´i creditori recupererebbero gran parte del debito). Dopo la bancarotta i beni dello stato sarebbero svenduti (vedi Grecia) le utility privatizzate e i prezzi dei servizi aumenterebbero a livello inaccettabile. A questo punto passare alla lira o restare nell´euro sarebbe esattamente lo stesso. Essere poveri e non avere euro o non avere lire e´esattamente lo stesso. Chi continua ancora a parlare di moneta forte e moneta debole non capisce nulla.
  • Franco Rinaldin 3 anni fa
    "EURO SI EURO NO! Quando abbiamo fatto l'Unione Europea nello Statuto è stato scritto molto chiaramente che i vari Stati stanno insieme ma i più forti devono aiutare i più deboli ed è scritto quindi in modo molto corretto e giusto che fra i vari Stati deve esistere un forte senso di SOLIDARIETA'!!!. Noi Italia abbiamo firmato ma sotto questa ottica! Ora noi Italia abbiamo molte difficoltà con l' Euro: a parte il fatto che hanno fatto un cambio lira euro a noi sfavorevole, a parte il fatto che noi siamo vissuti molto al di sopra alle nostre possibilità spendendo e sprecando da tutte le parti e gli altri Stati europei lo sanno e storcono il naso nei nostri confronti ma ora il discorso da fare seriamente e decisamente alla sig.ra Merkel è il seguente e cioè o la Germania e gli altri Stati forti cercano di aiutarci un po' così da poterci salvare oppure purtroppo a malincuore noi Italia saremo costretti ad uscire dall' euro! Penso che la sig.ra Merkel ci penserà su due volte prima di lasciarci andare e poi sono convinto che ci darà l'aiuto che ci serve perché l'Italia è proprio uno degli Stati fondatori dell' Unione Europea ed inoltre alle nostre spalle c'è anche una grande civiltà ed una grande cultura!!! Grazie e cordiali saluti."
    • franco . Utente certificato 3 anni fa
      si, cultura da lestofanti!
    • Patrizia B. 3 anni fa
      Tu sogni. In Germania il partito contro euro, che cioe´vuole tornare al marco e´passato dal 4,9% al 15%.... La Germania non vuole un euro debole, non vuole che la BCE comperi il debito degli stati stampando moneta. La Germania puo´sopravvivere con una moneta forte, gli stati dell´Europa meridionale no. Quando siamo entrati in Europa abbiamo firmato delle clausole e per 10 anni abbiamo goduto dei vantaggi di una moneta forte (bassi interessi sul debito statale). Ora non ci va piu´bene e ALLORA la Germania dovrebbe (per solidarieta´) triplicare il suo debito (che e´alto a sufficenza) per salvare paesi come Grecia e Italia che si sono indebitati piu´del doppio del consentito? E´ora di finirla nel trovare capri espiatori che non hanno nulla a che fare con la situazione attuale. L´italia e i paesi del sud hanno economie che si basano sull´export. I loro prodotti competono soprattutto per il costo. Una moneta forte che non puo´essere svalutata uccide tali economie. E quando l´economia muore anche i salari e le pensioni muoiono ed e´indifferente che siano in lire o euro. Se lo stato non ha piu´soldi per pagare stipendi e pensioni che queste siano in euro o lire non fa molta differenza...
  • Patrizia B. 3 anni fa
    Tanto per chiarire. Se usciamo dall´euro con cambio 1:1 TUTTI i debiti sono trasformati in lire.(come pensioni e stipendi) Il debito statale e i debiti privati. POI, molto probabilmente ci sara´una valutazione ( ed e´questo il punto forte per NOI e dolente per i creditori e il motivo principale per tornare alla lira) diciamo tra il 20% e il 40% e saranno SOPRATTUTTO i creditori a non volere una svalutazione superiore al 20%. Quindi chi guadagna 1500 euro e ne paga 400 per il mutuo guadagnera´1500 lire e paghera´400 lire per il mutuo (se a tasso fisso, se no paghera´i tassi nuovi o ridiscutera´le condizioni) Chi ha i soldi in banca avra´un capitale che si svaluta (ma ovviamente interessi maggiori sul capitale) Lo stato potra´stampare le lire e usarle per pagare il debito. Ma OVVIAMENTE piu´lire stampa e piu´la moneta si inflaziona e svaluta. Ma non dovra´pagare interessi e non sara´preda di speculatori che facendo leva sullo spread impongono politiche fiscali a LORO vantaggio. L´economia nazionale ne trarra´un grosso vantaggio non solo per gli export piu´competitivi, ma perche´chi ha soldi in banca li investira´. Lo stata diminuira´le spese (no interessi sul debito) e quindi le tasse. Gli stipendi, (nonostante la svalutazione della moneta) manterranno il potere d´acquisto (beni essenziali casa cibo bollette in lire) Sara´piu´caro l´Iphone o l´AUDI... Niente e´al 100% positivo, ma il passaggio alla lira al punto in cui siamo e´l´UNICA via di salvezza. CHI ANCORA NON CAPISCE CHE LA FINE E´ORMAI PROSSIMA?
    • marina s. 3 anni fa
      Chi ha un bel po' di soldi in banca li investirà? Non lo farà: tutto verrà convertito in nuove lire e quindi tutto verrà svalutato ( conti, depositi, titoli, fondi, ecc.ecc.) con conseguenze importanti dal momento che il risparmio è una delle risorse chiave in Italia. Inoltre, i c/ di deposito verrebbero probabilmente congelati per evitare fughe di capitali( perché dovrei convertire l’euro in nuove lire e trovarmi con un capitale svalutato?); così come potrebbe partire una corsa verso gli sportelli bancari per tutelare i propri soldi che rischiano di rimanere congelati. Tutto questo avverrebbe già nel brevissimo periodo. Secondo la mia opinione, l'uscita dall'euro porterebbe al default.
    • DANIELE P. Utente certificato 3 anni fa
      Rivalutazione? Semmai svalutazione! C'è scritto che con l'uscita dall'euro pagheremo meno interessi sul debito? Con una moneta meno forte svalutata, i tassi d'interesse salirebbero almeno al 5-6%, come ai tempi della lira (ricordo che ai tempi della lira i tassi dei titoli di Stato erano arrivati anche al 16-18%). Se oggi paghiamo 100 miliardi di € all'anno di interessi passivi con l'uscita dall'euro pagheremo almeno il triplo. Anche se uno non sa di economia, abbiamo la memoria così corta? La svalutazione porta a tanti vantaggi in termini di esportazione, ma non tali da compensare il maggior tasso d'interesse che pagheremo sui tassi d'interesse sia dei Titoli di Stato che sui prestiti e mutui. Converrebbe uscire dall'euro subito se non ci fosse questo disastroso problema. Sarebbe il caso che prima di fare il referendum ci sia una corretta informazione su questi argomenti.
  • agostino nigretti 3 anni fa
    Perché si deve perdere tempo a sentire gli oratori di turno innalzati a governare la Colonia Italia,quando i Big recitano la solita commedia incanta popolino come un bravo mago fa con i giochi di prestigio?Unica cosa certa è: Dio e tutti i credo sono solo degli specchi per le allodole usati per imbonire i cretini creduloni come me.Nella vita non si deve credere a niente,conta solo il Dio Denaro e solo la politica ti permette di arricchirti con gli affari di famiglia ed è per questo che non potrà mai cambiare nulla perché sono tutti legati da un cordone ombelicale di acciaio inossidabile ed è per questo che mai nessuno si dimette,anzi dopo un spettacolare processo vengono fatti passare come eroi e premiati con un incarico di Prestigio.I giapponesi dovrebbero richiedere l’aiuto ai nostro politici come hanno fatto i Russi,così i loro politici non dovranno più dimettersi per dei banali scandali:Spese pazze per creme e ventagli Lasciano due ministre di Abe.Imparino dai nostri profeti e politici che nonostante siano stati presi con il bottino nel sacco o inquisiti per trattiva Stato-Mafia rimangono incollati alle poltrone,vengono premiati e mandati nella Piramide del potere UE.La giustizia non è uguale per tutti,anzi viene usata per colpire chi denuncia e non si sottomette al sistema ed è proprio per questo che i cretini come me vengono criminalizzati dai sostenitori della Casta,partendo da un semplice consigliere comunale fino alla punta Piramidale del potere,in più non puoi nemmeno difenderti perché non hai i soldi per pagare un avvocato.
  • Vincenzo Matteucci 3 anni fa
    Per la legge di stabilità soprattutto dovevano RIDURRE il numero dei Deputati e portarlo a 250-300 e ridurre il loro stipendio equiparandolo a quello che prendono REALMENTE i portavoci-parlamentari del M5S. Ridurre gli stipendi dei dipendenti parlamentari e della Presidenza della Repubblica portandoli al livello di quello che prendono i loro colleghi tedeschi. Il Governo doveva, FINALMENTE, mettere mano al VERGOGNOSO scandalo dei 98 miliardi di euro delle slot machines che dovevano essere pagati nel 2007 e che possono essere RECUPERATI, seguendo le indicazioni che abbiamo dato sul sito www.comitato98miliardi.altervista.org
  • Angela Catania (il tempo è nemico) Utente certificato 3 anni fa
    Per il vice presidente della Camera Luigi Di Maio: ho visto il suo intervento al circo Massimo e volevo chiederle, perché andare in Germania a dire vengono prima gli italiani e poi prima di chi? Stessa cosa coi cinesi. Già nel lontano 1962 (Lei non era ancore nato) facevamo parte dei 10 paesi più industrializzati, dal 1976 al gruppo del G7, per questo dovremmo essere orgogliosi e come dice lei coraggiosi, ma dire che dobbiamo essere i primi non si capisce perché, magari vorremmo essere nelle stesse condizioni. Ho la sensazione (mi sbaglierò) che quando si fa politica volendo o nolendo, si deve andare per slogan e se così fosse ci renderebbe simili agli altri politici. Con rispetto. http://www.serviziopubblico.it/2014/10/di-maio-leader-oppure-no/
  • Silvio . Utente certificato 3 anni fa
    Insopportabile il bombardamento pubblicitario pro-Europa, "di Europa si deve parlare", quando quest'ultima, per i principali aspetti, si è dimostrata un fallimento totale. Recuperiamo la nostra sovranità monetaria e staremo sicuramente meglio. Magari si potrebbe iniziare ad affiancare una moneta parallela con cambio 1:1 ad uso interno. Così ci prepariamo. Esperti fatevi avanti!
  • Nunzia Rosmini Utente certificato 3 anni fa
    Finalmente pure Grillo si e' svegliato! SOVRANITA'! NO EURO!
  • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
    Nessuno ci ha fatto caso?... Francesco Campanella @cicci1 € si, € no... studiare... confrontarsi.... pensare... quasi quasi chiedo di rientrare nel #M5S
  • Stefano Ricciuti Utente certificato 3 anni fa
    Se l'Italia lasciasse l'euro, che è una moneta forte, per una moneta debole tutti i risparmi investiti si svaluterebbero immediatamente. Per cui saremmo tutti di colpo più poveri. Le merci costerebbero di più perché ormai sono tutte prodotte all'estero e i nostri stipendi varrebbero veramente molto poco. In più lo Stato per coprire il debito inizierebbe a stampare, questo causerebbe inflazione e ulteriore perdita di valore dei nostri risparmi. Quello che occorre non è eliminare l'euro, che è una moneta forte e ci assicura un elevato potere d'acquisto, ma piuttosto eliminare il debito senza produrre inflazione. Questo lo si può fare fin da subito rifiutandoci di restituire il debito in quanto ormai immorale. Non ci sarebbe alcun problema a far fronte alle spese dello stato, in quanto avremmo un bilancio in attivo se non fosse per gli interessi sul debito che dobbiamo pagare. Questo farà naturalmente incazzare i detentori dei titoli di stato, tra cui parecchi paesi europei, ma chi se ne frega hanno già guadagnato fin troppo dal nostro debito. L'unica difficoltà è trovare un capo del governo con le palle per farlo non succube o corrotto da chi detiene il nostro debito.
  • Max Weber Utente certificato 3 anni fa
    Musica e storia. Mi Ricordo: l'Italia di fine 1977. Nell'Italia violenta del 1977 , dove ogni giorno sui giornali appare il resoconto di un bollettino di guerra, succede anche che un Generale di Corpo D'Armata possa esplodere con il suo elicottero poco dopo un decollo da Catanzaro, era Enrico Mino, classe 1915. Dopo la fuga di Kappler (avvenuta in agosto dall'ospedale militare del Celio a Roma) era rimasto molto amareggiato, soprattutto perché la sorveglianza era stata affidata ai suoi carabinieri. Il 16 agosto, giorno successivo a quello dell'evasione, rassegnò le proprie dimissioni che furono respinte. Come tutti sappiamo, l'ex ufficiale tedesco aveva attaccato alla porta della sua camera il cartello "non disturbare fino alle dieci di domattina" e i carabinieri avevano rispettato le sue decisioni. Fù così che dopo un po' - brooom! - il generale Mino morì nell'esplosione sull'elicottero. Cosa c'è di strano? Spesso succede che gli elicotteri esplodano in volo. Non li avete mai visti? Sul versante sociale tra ottobre e novembre gli attentati rivendicati dalle BR, da Prima Linea e altri gruppi non sono meno di 56. Senza considerare le bravate cosiddette minori tipo autobus incendiati, atti di vandalismo, aggressioni a persone etc. Il primo periodo degli anni di piombo è caratterizzato dalla pressoché esclusiva presenza dei gruppi di destra. Il peso di codesta attività tra il 1969 e il 1975 è del 95%, 85% nel 1974 e 61% nel 1975. Per tutto il periodo che va dal 1976 al 1982 il colore politico predominante è il rosso. Le sigle di sinistra che rivendicheranno gli attentati sono oltre 24. Molto di più quelle di destra (120 sigle attive tra il 1969 e il 1982). In questa tristissima gara, "vincono" le BR con 494 attentati. Alla fine dei giochi a rimetterci le penne saranno 1119 persone colpite. In tema musicale, la canzone dei Chicago, rimase nella Hit Parade dei migliori 45 giri, per 8 settimane al 2° posto. http://www.youtube.com/watch?v=j1ykMNtzMT8 Notte.
  • Alberto Ragazzi 3 anni fa
    non c'è la firma sull'articolo quindi è come se fosse di grillo o sbaglio in pratica è un errore pensare di risolvere come riportato dall'articolo non funziona così, era così anche prima di finire nell'euro e ci siamo finiti quindi la strada è solo quella della moneta stampata da noi, ma anche la strada delle tasse eque lo stato stampa la moneta, la mette in circolazione attraverso opere sul territorio ad uso di tutti e per incassarla mette le tasse a chi dallo stato ricava di più. cordiali saluti
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    notte scura e tira vento ma le stelle ci son sempre.e ci sarà un governo a 5 stelle!!passate parola!!
  • mario 3 anni fa
    O.T. Voglio iniziare ad esporre un elenco degli eletti (ex)PD-L al parlamento italiano con a fianco reddito complessivo rilevato da loro documentazione (anno). Ecco i primi 10: AGOSTINI LUCIANO EURO 95.506,00 (2013) AGOSTINI ROBERTA EURO 109.939,00 (2013) AIELLO FERDINANDO EURO 109.613,00 (2013) ALBANELLA LUISELLA EURO 25.283,00 (2013) ALBINI TEA EURO 65.990,00 (2014) AMATO MARIA EURO 79.539,00 (2013) AMENDOLA VINCENZO EURO 99.189,00 (2014) AMICI SESA EURO 98.888,00 (2014) AMODDIO SOFIA EURO 107.213,00 (2014) ANTEZZA MARIA EURO 100.890,00 (2014) Questi i primi 10 (in ordine alfabetico) (ex)PD-L eletti al parlamento italiano.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Mario voglio vedere l'intera lista, mi puoi dire qual'e' la fonte, il link del sito? Grazie
    • Angelo Morra 3 anni fa
      E quindi? Divemta portavoce (bastano 250voti) e li guadagnerai anche tu. Invidioso?
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Apocalisse della notte luci da arcyonne Incomincia così con un documento in bianco firmato dal governo come fosse la legge del patto di stabilità del 2015 O la assunzione del direttore del ispettorato della agenzia di sicurezza nucleare con precedenti un po imbarazzanti Queste cose, sono come le spillette che se non vanno bene Possono dare l'avvio a quella roba lì che dice Ho preso un sonnifero cautela per i miei sogni apocalittici Ciao a tutti
  • Danyda bologna Utente certificato 3 anni fa
    LA DECISIONE ANDAVA VOTATA – condivisa (dedicato alla cabina di regia) Vi ricordate (ti ricordi) il V3DAY - A GENOVA - ANDIAMO OLTRE !!! ….. Appunto andiamo oltre la ragione o il torto …..oltre il nostro giudizio personale ……… e ascoltiamo la voce di TUTTA l’anima del Movimento …… con la consueta partecipata votazione online. La mancata votazione online, mi ha toccato, mi ha fatto riflettere, è stato un cambio di metodo inaspettato, spiazzante. Personalmente, come liberale post ideologico, tendenzialmente micro anarchico, con una punta di utopia e una fetta di idealismo nostrano, ….. non voglio e non devo entrare nel merito delle singole posizioni di ognuno di noi. Partendo dal presupposto che la verità non è mai parte di una sola ragione e che il nostro faro deve essere quello della condivisione, mi trovo in disaccordo con questa scelta unilaterale. Temo che se viene meno la condivisione su scelte cosi sentite, il rischio di un disorientamento generale è possibile e, come conseguenza, un allentamento del legame ideale che ci unisce. ......Ogni strappo non è mai indolore, difficilmente si ricuce completamente, lascia sempre delle tracce di insoddisfazione, insinua dubbi, provoca inevitabili riflessioni che si sommano verso orizzonti sconosciuti. …… Il rispetto dello spirito democratico e partecipativo, doveva trionfare e prevalere sulle voglia di decisioni univoche. Ci aspettavamo di infilare il nostro clik nella pagina del voto online, ma ci hanno preceduto. Non dimentichiamo (non dimenticare) che l’anima del tuo / nostro movimento, non vive in affitto dentro un monolocale piccolo e angusto, in provincia di Milano o Genova …… ai presente lo stivale verde, bianco e rosso, li ci siamo tutti noi, i tuoi sognatori. Come si legge dai commenti le reazioni sono contrastanti, il tifo è da finale di scudetto, (come prevedibile) le motivazioni personali si sovrappongono e si scontrano, un arcobaleno di bianco e nero pervade il web, chi pro e chi contro, senza giungere a u
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      Danyda, non so se leggerai questa mia risposta, ma vorrei ti arrivasse la mia stima profonda. Hai postato un commento pressochè perfetto. Grazie!
  • mario 3 anni fa
    O.T. PENSIOOONAATIII elettori dei pidocchiiiiii. Dove sieteeeee??? Avete sentito che si sta prospettando ipotesi di rinvio pagamento pensioni di circa una decina di giorni??? Vi iniziano a fischiare le orecchie ora???? Credete che delle vostre scadenze al governo freghi qualche cosa rispetto al mantenimento dei trattati firmati???? Glielo chiede l'europa, che gliene frega delle difficolta' dei cittadini, quando mai a questo governo e' interessato piu' il bene dei propri cittadini rispetto al far bella figura nel dimostrare il mantenimento delle promesse fatte nei trattati firmati? Che l'INPS sia in debito di ossigeno??????? Questa volta si ipotizza, la prossima si applica poi si dilazionera' sempre di piu'. BOOOOOOOOOOOMMMMMMMMMM anche questo nodo sta arrivando al pettineeeee aaahahha ahahahah. Ai posteri l'ardua sentenza. (Scusate eh, ma in qualche modo dovranno venire fuori i soldi delle coperture tanto spampanate dal bomba...... o no?)
  • Max Weber Utente certificato 3 anni fa
    Ciao Blog PER GLI SCETTICI SUL RITORNO ALLA LIRA. La questione “uscita dall'euro”, rappresenta per molti affezionati commentatori del Blog l'occasione per dar sfogo alla propria fantasia, tipo la benzina la pagheremo 10.000 lire, i mutui aumenteranno del doppio e convinzioni simili. Per calcolare la svalutazione che dovremmo applicare alla nostra moneta, una volta usciti dall'euro, esistono delle PRASSI CONSOLIDATE e rispettate da tutti i più famosi economisti mondiali, dette misurazioni, esse sono anche rispettate da tutte le banche nazionali e private che operano sul mercato. Esiste un ampia documentazione storica che dimostra che normalmente le uscite di valute da sistemi di cambi fissi, si risolvono a meno di fenomeni transitori oscillatori in svalutazioni/rivalutazioni delle monete proporzionali ai differenziali di inflazione accumulati durante i regimi di cambi fissi. Per conoscere quale sarebbe la svalutazione della futura moneta nazionale(lira), occorre conoscere: 1) il differenziale di inflazione tra il 1996 e il 2012, 2) il calcolo del 50% del differenziale dei cambi tra il 1996 e il 1999, 3) inserire il fattore correttivo di evoluzione, forza sistema paese, tra il 1996 e il 2013 e sommare il tutto. Prendendo in considerazione le Monete pre-euro come la Lira e il Marco, abbiamo i seguenti dati: Lira: 1) 5% + 2) 6% + 3) 1% = 12% svalutazione della lira rispetto all'Euro* Marco: 1)( -7%) + (-2%) + (-3%) = 12% rivalutazione rispetto all'Euro* Riepilogando, un'uscita pilotata dall'Euro, costerebbe il 12% di svalutazione , ma rispetto al Marco la svalutazione sale al 24% *fonte da: http://scenarieconomici.it/studio-sulle-prospettive-in-italia-germania-francia-e-spagna-e-simulazione-di-dissulazione-delleuro-e-ritorno-alle-valute-nazionali/ Eventuali critiche degli amici utenti del Blog sono ben accette solo se accompagnate dalla fonte da cui traggono le loro affermazioni. Beppe, sull'euro posso dire: AVANTI SENZA RIPENSAMENTI. Ciao.
    • Giorgio capelli 3 anni fa
      Sì bravo..... e i tassi italiani a che livello salirebbero? Quelli forse non contano?
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Massimo ma se tu non credi a Beppe o al M5S, allora che ci vieni a fare qua?
    • Max Weber Utente certificato 3 anni fa
      OT musica e storia. Mi Ricordo: l'Italia di fine 1977. Nell'Italia violenta del 1977 , dove ogni giorno sui giornali appare il resoconto di un bollettino di guerra, succede anche che un Generale di Corpo D'Armata possa esplodere con il suo elicottero poco dopo un decollo da Catanzaro, era Enrico Mino, classe 1915. Dopo la fuga di Kappler (avvenuta in agosto dall'ospedale militare del Celio a Roma) era rimasto molto amareggiato, soprattutto perché la sorveglianza era stata affidata ai suoi carabinieri. Il 16 agosto, giorno successivo a quello dell'evasione, rassegnò le proprie dimissioni che furono respinte. Come tutti sappiamo, l'ex ufficiale tedesco aveva attaccato alla porta della sua camera il cartello "non disturbare fino alle dieci di domattina" e i carabinieri avevano rispettato le sue decisioni. Fù così che dopo un po' - brooom! - il generale Mino morì nell'esplosione sull'elicottero. Cosa c'è di strano? Spesso succede che gli elicotteri esplodano in volo. Non li avete mai visti? Sul versante sociale tra ottobre e novembre gli attentati rivendicati dalle BR, da Prima Linea e altri gruppi non sono meno di 56. Senza considerare le bravate cosiddette minori tipo autobus incendiati, atti di vandalismo, aggressioni a persone etc. Il primo periodo degli anni di piombo è caratterizzato dalla pressoché esclusiva presenza dei gruppi di destra. Il peso di codesta attività tra il 1969 e il 1975 è del 95%, 85% nel 1974 e 61% nel 1975. Per tutto il periodo che va dal 1976 al 1982 il colore politico predominante è il rosso. Le sigle di sinistra che rivendicheranno gli attentati sono oltre 24. Molto di più quelle di destra (120 sigle attive tra il 1969 e il 1982). In questa tristissima gara, "vincono" le BR con 494 attentati. Alla fine dei giochi a rimetterci le penne saranno 1119 persone colpite. In tema musicale, la canzone dei Chicago, rimase nella Hit Parade dei migliori 45 giri, per 8 settimane al 2° posto. http://www.youtube.com/watch?v=j1ykMNtzMT8 Notte.
    • Massimo S. 3 anni fa
      Dimenticavo... se non credi che sia aria fritta, controlla il percorso parlamentare che andrebbe fatto, per arrivare al VERO referendum. Ti pare credibile che ci si possa arrivare?
    • Massimo S. 3 anni fa
      Complimenti per il tempo che hai dedicato alla tua ricerca. Vorrei solo farti presente che il referendum per l'uscita dall'euro è solo aria fritta... Serve solamente come carotina per i grillini, per farli arrivare alle prossime elezioni, riprendere il 20% e ritornare con lo sfogatoio del blog. Forse non te ne sei reso conto, ma stai partecipando al gioco dell'oca.
    • Max Weber Utente certificato 3 anni fa
      Vero Clà. Notte.
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      ciao e soprattutto le monete le devono stampare gli Stati, non le Banche 'notte :)
  • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
    O.T. Non so se se esista una lobby gay, tra le tante che si adoperano alacremente in Italia e in europa, ma sono sicura di come andrà a finire: no ci sarà più la pensione di reversibilità per nessuno. Tra le truffe che gli italiani si apprestano a fare, in vista delle nozze o unioni gay (mettiamoci d'accordo: diciamo che stiamo insieme) e quei coglioni di vecchietti che si sposano le badanti (che però adesso devono essere sposate da almeno 10 anni con la cariatide per aver diritto alla pensione e ben gli sta)l' Inps andrà in definitivo tracollo. Per non far torto a nessuno niente più reversibilità a nessuno. E la badante alla nonnetta? Si tassano i figli. Certi nostri parlamentari e funzionari di stato, con le loro belle pensioncine da oltre 10.000 euro, avranno meno problemi di noi....
    • gay felice 3 anni fa
      @Zampano Apprezzo i tuoi toni concilianti ma, come tanti, parli di cose che conosci poco…. Certo che le lobby gay esistono. Ma come si fa' a dire che se i gay pride esistono allora non esiste l'omofobia, quando sono nati per combatterla!! E spiegami perché se rivendico un mio diritto lo voglio portare via a te eterosessuale!! Anche i pregiudizi sono omofobia.
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      gay felice antonella ha ragione. Esistono lobby gay (persino in UE e Vaticano) e se ci fosse l'omofobia in Italia non esisterebbero nè i gay pride nè i politici come Vendola, Grillini, Luxuria e così via. Se dare diritti ai gay significa toglierli ai non-gay, allora non posso non essere daccordo con Antonella. Inoltre non mi sembra che lei abbia attaccato i gay con il suo messaggio.
    • gay felice 3 anni fa
      Non replico. Ma ti conpatisco, povera demente. E omofoba.
    • Enrico L. 3 anni fa
      Lascia pure che parta (l'embolo), magari senza ritorno, tanto non avrebbe rimpianti sapendo di non aver lasciato nulla.
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      REPETITA IUVANT, che a quest'ora sentirmi dare della demente mi fa partire l'embolo.
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      Ma quale c***** di omofobia, cretino! Siete voi, che stando in tutti i programmi possibili ed immaginabili e cercando di far diventare l'omosessualità uno status symbol, un po' come se essere omosessuali conferisse più intelligenza o più meriti, suscitate rabbia. Così farete soltanto dei danni.
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      Ma quale c***** di omofobia, cretino, che state in tutti i programmi possibili ed immaginabili e state cercando di far diventare l'omosessualita uno status symbol, un po' come se essere omosessuali fosse essere più intelligenti degli altri o più meritevoli. Così farete soltanto dei danni.
    • gay felice 3 anni fa
      Sei una demente. Con l'omofobia che c'è in Italia, e dalla quale tu non sembri proprio immune, ce li vedo proprio due che fanno finta di stare insieme... La scelta di formare una famiglia omosessuale è, qui in Italia, estremamente difficile e coraggiosa.
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    tanto poi vi spiegheranno perchè avremo vinto, sempre col culo a terra, il vostro
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    APOCALISSE da Wikipedia * L'Apocalisse di Giovanni, comunemente conosciuta come Apocalisse o Rivelazione o Libro della Rivelazione è l'ultimo libro del Nuovo Testamento * I Cavalieri dell'Apocalisse sono quattro figure simboliche introdotte nell'Apocalisse di Giovanni e successivamente presenti nella cultura medievale, ma anche in quella contemporanea. Secondo molti esegeti, non rappresentano calamità ma misteri da comprendere per interpretare la storia. In una lettura semplificata, molto diffusa, ognuno di essi sarebbe legato a un male che tormenta l'umanità e cavalcherebbero sulla terra il giorno dell'Apocalisse, dando inizio alla Fine del mondo. A parte l'ultimo, chiamato Morte, i nomi dei cavalieri non sono menzionati ma, venendo associati a tre mali dell'uomo, gli sono stati dati gli appellativi di Pestilenza, Guerra, e Carestia. appunto, praticamente ... la fine del mondo *** una "storia" a sfondo religioso ? non direi da ateo ho la mia personale interpretazione delle religioni ma di una cosa son certo quanto prospettato non è qualcosa di aleatorio ma è una certezza è solo una questione di tempo l'uomo per come è diventato, per come si comporta per i valori che va sempre più perdendo, per l'importanza che ha dato al denaro ed al potere, per il poco rispetto che ha di se stesso e degli altri esseri viventi e soprattutto della sua "casa" (il pianeta) sta galoppando inesorabilmente verso l'APOCALISE ed, Euro o non Euro, sarà il principale (unico ?) responsabile della propria fine ... Cla'
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    i vostri autori hanno una visione maledettamente statica delle nostre difficoltà, non sono attendibili
  • Problemi computer Utente certificato 3 anni fa mostra
    Ho sempre detto di uscire dall' euro. Personalmente sono sempre stato in disaccordo a rinunciare alla nostra moneta per avere l' uero. Sono d' accordo a stare in europa ma con la nostra moneta.
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    in queste condizioni siamo abusivi nel dollaro non nell'euro
  • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
    Domande ipotetiche: Si torna alla lira, io ho un debito di 100.000 euro. Quanto dovro' restituire? Io ho un credito di 100.000 euro (magari nei confronti dello Stato, in BTP). Quanto mi verrà restituito? La mia casa vale adesso 100.000 euro. E poi? Sarò gretta, ma vorrei capirci qualcosa anche dal punto di vista delle ricadute sulla vita personale.
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      mmmh, ho dei forti dubbi, su questo
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Ti faccio un esempio semplice semplice, se il cambio è 1:1, tu hai un debito/credito di 100mila, restituisci/prendi 100mila. Solo che sara' il nostro Stato a battere moneta e ci guadagneremo parecchio.
    • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
      ok, grazie.
    • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
      Non ti cambia nulla sotto il profilo del pagamento del debito, ma cambiano le situazioni generali dell'economia italia. Se vuoi capire un po' meglio la situazione euro, devi impegnarti un pochino e leggerti un libro. Il tramonto dell'euro Di Alberto Bagnai € 17,== Ciao
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      sicuramente 80 euro...cioè 160 000 lire
  • mario 3 anni fa
    Fatevi le somme del numero di cittadini che guardano la TV e, tramite le stessa, si informano con i TG, fatevi le somme dei milioni di italiani che seguono i talk show spazzatura dove giornalmente M5S H24 viene denigrato e sbeffeggiato e non meravigliamoci se alle prossime elezioni M5S prendera' meno del 20%. Poi chiaro, la mia e' stata solo una analisi, giusta o sbagliata che sia mi auguro quanto meno che possa far riflettere. i voto. FINE
  • mario 3 anni fa
    Qui praticamente subito e, secondo me sbagliando, la colpa del risultato piu' basso rispetto alle aspettative fu dato dato proprio alla presenza degli eletti nei programmi televisivi. Io ritengo invece che non fu assolutamente quella la causa di quel risultato, lo scrissi anche al tempo, la causa io la attribuisco alle due-tre uscite INFELICISSIME di Grillo durante gli ultimi incontri con i cittadini (tra i quali vorrei ricordare il "darei Dudu' alla vivisezione" e l'ancor piu' infelice "io sono oltre hitler"), uscite che fecero allontanare molti papabili elettori. Tra altro, vorrei ricordare cio' che invece riusci' (raccontando una serie infinita di balle pure lui) a fare un certo Salvini, che riusci' a recuperare un 4-5% di elettorato solo per il semplice fatto che sbraitava ogni giorno la dura battaglia che avrebbe fatta per portare l'Italia fuori dall'euro (oggi chiaramente non smentisce la sua propensione all'essere un vero e proprio pinocchio visto che smentisce da solo la sua propaganda elettorale per le europee asserendo che l'ITALIA non puo' assolutamente uscire dall'euro visti i trattati firmati, ma va, guarda un po' gli risponderei io). A votare M5S rimase quindi solo lo "zoccolo duro", coloro (me compreso) che si informano dalla rete e non dai mezzi di disinformazione di massa. Ultimamente noto sempre meno presenza degli eletti M5S, nonostante i continui attacchi da parte dei programmi televisivi nei loro confronti. Signori, se non ci si va a difendere dalle nefandezze che vengono inculcate nelle deboli menti degli italioti lobotomizzati giorno dopo giorno, non ci si puo minimamente aspettare di crescere nelle intenzioni di voto. (continua)
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      Purtroppo devo darti ragione sulla maggiorparte delle cose che dici.
  • mario 3 anni fa
    Trovato l'anello debole della situazione (la poca propensione alla visibilita'mass-mediatica di Letta), trovarono chi invece era davvero affamato di visibilita', un perfetto arrivista senza peli sullo stomaco, il bomba.Fu cosi' che re giorgio II decise di cambiare le carte in tavola, avendo trovato (su suggerimento di chi ben si puo' immaginare), il burattino straparlante raccontaballe e faccia di bronzo che sarebbe servito alla causa a poche settimane dalle elezioni europee (era il novembre 2013), il re decise il cambio del capo di governo. Nei mesi che seguirono il bomba lo si vide presenziare in nei piu' svariati programmi televisivi, praticamente H24 in ogni dove, di lui si leggeva giorno per giorno su tutte le testate giornalistiche, ci mancava solo di ritrovarselo nel bagno di casa. Promesse a destra ed a manca, dei piu' svariati tipi dalla riforma del lavoro con conseguente creazione di nuovi posti di lavoro alla riforma della giustizia all' eliminazione province, riforma del Senato, risparmi su tagli di sprechi inutili, pagamento dei debiti delle P.A. nei confronti delle aziende private, riforme a destra ed a manca nel qual caso le elezioni europee lo avessero confermato a capo di governo. Nello stesso periodo e' iniziata la riduzione di visibilita' da parte degli eletti M5S anche perche', chiaramente, i mezzi di disinformazione di massa (conoscendo benissimo le intenzioni sempre dichiarate nei loro confronti da parte del movimento) avevano iniziato a "pompare" solo il bomba, questo nel tentativo (poi riuscito) di far spostare le intenzioni di voto degli italiani a favore dei pidocchi. E cosi' si arrivo' alle elezioni europee, elezioni che si pensava andassero in un modo (15gg prima le intenzioni di voto davano M5S non meno di un 27%), ma che poi andarono in tutto altro modo. Ci fu una grande delusione nel rilevare un 21% circa (rispetto al 27% prospettato poche settimane prima) rispetto al quasi 41% dei pidocchi. (continua)
  • mario 3 anni fa
    Di seguito una mia personale analisi in merito alle tante discussioni fatte sulla mancanza di presenza mediatica degli eletti M5S. Parto da qualche mese prima delle elezioni europee del 2014.Ricordo che, poco dopo le politiche del 2013 quando a capo di governo c'era ancora Letta, gli eletti M5S avevano iniziato ad "usare" i mezzi di disinformazione mass-mediatica riuscendo a spiegare tutte le porcate che cercavano di far passare i soliti noti in parlamento.Per alcuni mesi si sono comportati benissimo anche in quei pochi "talk show",leggermente meno spazzatura della maggior parte, alla quale avevano deciso di presenziare. Ripensiamoci, pian piano M5S, secondo alcuni istituti di sondaggio, stava guadagnando terreno nelle % di intenzioni di voto.Questo probabilmente perche' Letta non era certo persona propensa all'uso dei mezzi di comunicazione, non era affamato di visibilita', raramente infatti lo si vedeva nei TG, ancor meno nei talk show (quasi mai visto in nessuno di questi durante la sua guida del governo). Fu cosi'che, a pochi mesi di distanza dalle europee e con la minaccia che VERAMENTE M5S riuscisse ad avvicinare, quando non a superare, i pidocchi, qualcuno ha iniziato a preoccuparsi sul serio sul possibile risultato delle elezioni stesse.Forse qualcuno dall'alto di un colle, forse qualcun altro un puo' piu' in basso, fatto sta che, secondo me,ci sono state delle ininterrotte telefonate, tra un re ed un pregiudicato, sul cosa fare per fermare la pericolosa avanzata di M5S. (continua)
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    sulla russia vi rode il deretano, ma vi ciuccerete l UP tempo al tempo
  • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
    continua...PERCHE' SIAMO ABUSIVI NELL'EURO... "Spiegel rileva che i documenti visionati “fanno sorgere il sospetto che sul problema Italia il governo Kohl abbia ingannato non solo l’opinione pubblica, ma anche il Bundesverfassungsgericht (la Corte Costituzionale di Karlsruhe, ndr)”. Secondo lo storico Hans Woller, al momento di entrare nell’euro l’Italia era “sull’orlo della bancarotta finanziaria”, mentre dai documenti visionati dal settimanale risulta che nel corso del 1997 l’Italia propose per due volte di rinviare la partenza dell’euro, ma la Germania rifiutò. Bitterlich spiega che questa data era diventata “un tabu’” e che tutte le speranze tedesche erano riposte in Carlo Azeglio Ciampi, allora ministro del Tesoro nel governo guidato da Romano Prodi. “Per tutti era come un garante dell’Italia, lui ce l’avrebbe fatta”, spiega Bitterlich, ma lo Spiegel scrive che “alla fine con una combinazione di trucchi e di circostanze fortunate gli italiani riuscirono sul piano formale a rispettare i criteri di Maastricht. Il Paese trasse vantaggio da tassi di interesse storicamente bassi, inoltre Ciampi si dimostrò un creativo giocoliere finanziario”. Il settimanale cita in proposito l’introduzione della “tassa per l’Europa”, la vendita delle riserve auree alla banca centrale e le tasse sugli utili, con il risultato che “il deficit di bilancio scese in misura corrispondente, anche se gli esperti statistici dell’Ue in seguito non accettarono questi trucchi”. Ai primi del 1998 rappresentanti del governo olandese chiesero a Kohl un “colloquio confidenziale” alla Cancelleria, durante il quale chiesero di fare maggiori pressioni su Roma, poiché “senza ulteriori misure dell’Italia a conferma del durevole consolidamento, UN INGRESSO DELL'ITALIA NELL'EURO NON E' ACCETTABILE”.(!!!) http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/06/spiegel-litalia-entro-nelleuro-trucchi-contabili-kohl-sapeva/220003/ il resto leggetevelo da soli se vi va...
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Lo so che è roba datata...ma mi premeva sottolineare il 'principio' che è alla base della nostra (la loro) entrata nel'euro...che NE SIAMO ABUSIVI... Tutto qui
    • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
      Dino è roba vecchia, quasi quanto il colpo di Stato attuato dall'UE (Germania e Francia in primis) con la collaborazione degli USA (Obama) e confermato dal banchiere della Casa Bianca Geithner...
  • Giuseppa Marzi Utente certificato 3 anni fa
    Penso conosciate tutti il gioco del monopoli:tutti i giocatori partono con un gruzzolo di soldi,se la "banca"non desse ad ogni passaggio del via la cifra spettante,il gioco si bloccherebbe oppure proseguirebbe in modo anomalo per mancanza di CRESCITA. Le regole dell'euro sono come l'esempio descritto sopra,la BCE non immette soldi,oppure li fa pagare,e gli stati europei vanno in stagnazione,si salva solo la Germania perché esporta Più di tutti e immette soldi nella sua economia generando crescita. Questo è quello che hanno firmato negli accordi Prodi & c. O sono stati stolti o sono stati prezzolati,il risultato non cambia. Tutti questi economisti che giornalmente ci propinano iperboliche opinioni sono o degli scemi o dei servi. Renzi che fa finta di darsi da fare,è il primo ipocrita degli uomini di governo,perché sa perfettamente che non ha gli strumenti per risolvere questa crisi creata a tavolino! Sta solo spostanto i 7 tappi su una barca che ha 8 buchi.......intanto la barca affonda! Meditate Italiani questa analisi è semplice e reale. Spiegatela ai vostri conoscentI ne va del futuro nostro è dei nostri figli.
  • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
    continua..(l'italia è BUSIVA nell'euro) "Per lo Spiegel il governo Kohl non puo’ sostenere di essere stato all’oscuro della reale situazione italiana dell’epoca, poiché “era PERFETTAMENTE INFORMATO sulla situazione di bilancio. Molte misure di risparmio erano solo COSMETICHE, si basavano su TRUCCHI CONTABILI o vennero subito ritirate non appena venne meno la pressione politica”, scrive il settimanale. “Fino al 1997 inoltrato, al ministero delle Finanze non credevamo che l’Italia riuscisse a rispettare i criteri di convergenza”, ha dichiarato al settimanale Klaus Regling, attuale responsabile del fondo salvastati Efsf ed all’epoca capo dipartimento del ministero delle Finanze tedesco. Il 3 febbraio 1997 lo stesso ministero constatava che a Roma “importanti misure strutturali di risparmio sono venute quasi del tutto meno per garantire il consenso sociale”. Il 22 aprile dello stesso anno, in una nota per Kohl era scritto che “non ci sono quasi chance che l’Italia rispetti i criteri”. Il 5 giugno il dipartimento di Economia della cancelleria comunicava che le previsioni di crescita dell’Italia apparivano “modeste” e i progressi nel consolidamento delle finanze pubbliche “sopravvalutati”. In preparazione di un vertice con una delegazione governativa italiana del 22 gennaio 1998 l’allora sottosegretario alle Finanze, Juergen Stark, constatava che in Italia “la durevolezza di solide finanze pubbliche non è ancora garantita”. A metà marzo 1998 era Horst Koehler, allora presidente dell’Associazione delle Casse di Risparmio tedesche, a scrivere una lettera a Kohl, accompagnata da uno studio dell’Archivio dell’Economia mondiale di Amburgo, in cui era scritto che l’Italia NON AVEVA RISPETTATO le condizioni “per una durevole riduzione del deficit” e che pertanto costituiva “UN RISCHIO PARTICOLARE" per l’euro. (E LO COSTITUISCE ANCORA!...ndr)Lo Spiegel scrive che “Kohl RISPOSE PICCHE ai suoi consiglieri di allora”
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    @ P. S. (ilmionomeènessuno27) 21.10.14 22,47 ciao Pa' recentemente scrivo poco ma leggo sempre (e prendo appunti) 2 giorni fa ho scritto: se partiamo dal presupposto che i popoli non conoscono tutto quello che dovrebbero conoscere (e non solo per loro colpa ma anche perchè gli vien tenuto rigorosamente segreto) possiamo anche accettare l'idea che si possa credere a molto più di quanto ci parrebbe ragionevole credere un altro commento di qualche giorno fa invitava a visionare questo link: http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=FnPcPf15zhA&list=PLYIFCFTK9gQgd4eWNvGgB78qkMn4Fj7ro e da link a link innumerevoli sono i filmati che si possono visionare, ma parlarne poi provoca sempre l'intervento di qualcuno che è pronto a dare la patente di visionario o complottista ... il Paese esportatore di democrazia in realtà da sempre esporta ben altro ed ha, inoltre, il "peccato originale" di aver sterminato un popolo con molta più saggezza e maggiori diritti su quelle terre * l'11 settembre è "made in Usa" ed è servito come scusa per nuovi interventi militari (se non hai più nemici createne di nuovi e la guerra potrà continuare), e non parliamo della vicenda Bin Laden * al controllo del clima credeteci perchè esiste da decenni (anche se vi deridono se parlate di scie chimiche, ecco un altro link postato sul blog) https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=awxdKH6HOS4 * sulla manipolazione genetica degli alimenti ormai non ha più alcun dubbio nessuno * qualche giorno fa è stata postata anche la prova che l'ebola è un brevetto del Governo Usa http://www.google.com/patents/CA2741523A1?cl=en e tutto ciò è solo un antipasto si potrebbe parlare anche di tanto altro riguardante la "democrazia oscura" buon appetito (tanto ora arriva il Ttip)... Cla'
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      2 giorni fa ad un amico avevo risposto in un sottocommento dove l'argomento era l'ebola : credo che il senso del commento non sia il non curare l'ebola ma piuttosto che di solito viene prima la malattia e poi si scopre la cura l'uomo (qualcuno in particolare) da un po' di tempo trova prima la cura e poi la malattia ...
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    non andiamo oltre il 21% la lega cresce sta a 8% ci pigliamo la maggioranza se la smetti di fare il comico
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Uscire dall'euro per entrare alla Neuro... il passo è breve, incerto ma inesorabile
    • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
      Alla Neuro ci siamo già...ci siamo entrati adottando appunto l'(n) euro!!! Mi sa che fai un po' di confusione...si tratta di uscire da quella Neuro che è L'euro e i trattati europei scritti da un manipolo di criminali folli ( e trovamene uno che sia mentalmente sano!).
    • Max Weber Utente certificato 3 anni fa
      Eilà, Paolo Ciao
    • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
      ciao Pa' :)
    • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
      su questo blog ci sono le opinioni piu' diverse sull' euro, ma la discussione e' confusa e inconcludentea ma da quando il M5S e' contro l' euro ? dove sta scritto ? chi l' ha deciso ? c' e' stata una consultazione ?
  • Rosa Anna 3 anni fa
    A me piacciono le cose pratiche Pane al pane Nel 1992 la Germania non pagò il debito Perché noi dobbiano pagarlo tutto quanto ? Prodi per entrare nell'euro fece una tassa una tantum Perché non se ne fa una per uscirne abbassando il debito ?
  • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
    NON POSSIAMO restare nell'euro perchè NE SIAMO ABUSIVI... Per lo Spiegel il governo Kohl non puo’ sostenere di essere stato all’oscuro della reale situazione italiana dell’epoca, poiché “era perfettamente informato sulla situazione di bilancio. Molte misure di risparmio erano solo cosmetiche, si basavano su trucchi contabili o vennero subito ritirale non appena venne meno la pressione politica”, scrive il settimanale. “Fino al 1997 avanzato, al ministero delle Finanze non credevamo che l’Italia riuscisse a rispettare i criteri di convergenza”, ha dichiarato al settimanale Klaus Regling, attuale responsabile del fondo salvastati Efsf ed all’epoca capo dipartimento del ministero delle Finanze tedesco. Il 3 febbraio 1997 lo stesso ministero constatava che a Roma “importanti misure strutturali di risparmio sono venute quasi del tutto meno per garantire il consenso sociale”. Beppe...IL PROSSIMO POST fallo su questo! Che siamo nell'euro indegnamente e ci siamo entrati in modo FRAUDOLENTO.... Signora Merkel...'DOVETE' essere VOI a fare uscire l'Italia dall'euro, altrimenti è probabile che data la sua presenza SENZA AVERNE I REQUISITI, POSSA trascinare TUTTA L'EUROPA IN UN BARATRO DI CUI ANCORA NON SI CONOSCONO LE CONSEGUENZE... continua....
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    intanto da quel leccaculo di floris, salvini ha censurato le sanzioni alla russia recriminando sulla perdita di quel mercato che per noi vale 2 miliardi di euro di pil manca il passaggio dell-entrata della russia in UP unione paneuropea perch[ floris leccaculi che fa finta di scandalizzarsi mentre al contrario ci mangia sopra e mi sa che hai fatto una cazzata a snobbarlo, salvini, come se fosse Prodi fatti un movimento tuo a sto punto chettedevodi abbiamo un movimento di terroni che si legherebbe benissimo alla lega coprendo tutto il territorio
  • Paolo Rivera Utente certificato 3 anni fa
    Crosby - Stills Nash & Young http://www.youtube.com/watch?v=ZoTpbt9IcUw Leggo qualche commento... e buona notte al blog.
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
    L'Italia che usa l'euro mentre non abbiamo i soldi per coprire le spese basilari assomiglia a quei pagliacci che comprano un auto troppo cara, vestiti troppo costosi e mostrano un tenore di vita che non si possono permettere per finire pieni di debiti e rincorsi dai creditori. Peccato che i creditori non andranno a cercare renzi o berlusconi, cercheranno noi.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Paolo Savona - L'infedele - "l'Italia ha già un piano per un'uscità ordinata dall'euro" Pubblicato il 18/giu/2012 Paolo Savona - L'infedele - "l'Italia ha già un piano per un'uscità ordinata dall'euro" https://www.youtube.com/watch?v=QrMOMOaCf_o
  • omino piccione 3 anni fa
    q.lombo me dicheno che giri pe a città co e caramelle me aspetto de vedette 'n cronaca a disgraziato
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Si..bene...bravo...ora prendi le tue gocce di Serenase, infilati il termometro nel culo e vai a nanna su....che poi ti vengo a rimboccare la lapide...
  • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
    SCOOP! PERCHE' "DOBBIAMO!"USCIRE DALL'a nEURO... Lo Spiegel: “L’Italia entrò nell’euro CON TRUCCHI CONTABILI(!), e Kohl lo sapeva” Il settimanale tedesco ha consultato centinaia di documenti governativi, dai quali emergerebbe che l'esecutivo di Ciampi e di Prodi raggiunse i requisiti con "misure cosmetiche" e un po' di fortuna. Ma il cancelliere chiuse gli occhi per "opportunità politica" L’ingresso dell’Italia nell’euro è stato truccato. Il nostro paese non avrebbe avuto i requisiti economico-finanziari necessari, ma per ragioni di opportunità politica la Germania di Helmut Kohl avrebbe chiuso un occhio. Lo sostiene un’inchiesta del settimanale Spiegel, dal titolo ”Operazione autoinganno”, basata sulla consultazione di centinaia di pagine di documenti del governo Kohl sull’introduzione dell’euro tra il 1994 ed il 1998. Si tratta di rapporti dell’ambasciata tedesca a Roma, di note interne dell’esecutivo e di verbali manoscritti di colloqui avuti dal cancelliere della riunificazione. “I documenti dimostrano ciò che finora si supponeva: l’Italia non avrebbe mai dovuto essere accolta nell’euro”, scrive lo Spiegel, aggiungendo che a decidere sull’ingresso dell’Italia “non furono i criteri economici, ma le considerazioni politiche”. “I documenti dimostrano ciò che finora si supponeva: l’Italia non avrebbe mai dovuto essere accolta nell’euro”, scrive lo Spiegel, aggiungendo che a decidere sull’ingresso dell’Italia “non furono i criteri economici, ma le considerazioni politiche”. Qualcuno può avvertire la Merkel chhe nell'euro ci siamo come ABUSIVI?.... E che come tutte le cose abusive non si ha nessun 'diritto-dovere' DI RESTARCI?? Quando una casa è abusiva si demolisce... Quando uno Stato adotta l'euro in una MANIERA ABUSIVA LO SI SBATTE FUORI! Più semplice di così!
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Visto che di politica non sembra aver molto senso parlare qui dentro, visto che uno ormai vale mezzo...o forse un quarto, forse è meglio dare altre informazioni al grande pubblico EBOLA- Un'arma chimica in mano agli imperialisti "democratici" su questo sito troverete tante belle chicche su chi ci sta calpestando la vita e la natura http://www.sciechimiche.org/scie_chimiche/ p.s. "entusiasmante" l'articolo sulle tecniche di controllo mentale Monarch
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Io per es. ho il sospetto che le Industrie farmaceutiche "nostrane" rilascino di tanto in tanto dei virus influenzali, che sono sempre più resistenti alle cure farmacologiche, tempi lunghi=maggiori spese mediche e + denaro da investire nella ricerca che lo Stato non finanzia...come dire " chi fa da sè ...")
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Paolo per queste 'chicche' (amare...ma chicche...;) Per il dio Denaro qualcuno sarebbe disposto a vendere anche la madre.....figuriamoci gli altri... Ricordi il film ri robin williams che aveva scoperto come un comuniossimo farmaco (storia vera....) come il disipal faceva uscire la gente dalla catotonia? E che i proprietari della clinica privata presso cui lui lavorava e aveva fatto quella scoperta POI gli spiegarono che SE LUI GUARIVA TUTTI...POI LA CLINICA SAREBBE DOVUTA CHIUDERE per mancanza di pazienti? Bhe...la storia attuale del nondo è questa... SOlo che adesso la gente LA SI FA AMMALARE di proposito...per poi vendergli i farmaci per curarla.. Da criminali peggio dei nazisti... Ps...ti ho risposto anche per il talebano....;))
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Uno stralcio: "......Nella relazione sull'ambiente depositata il 14 gennaio 1999 sulla sicurezza e la politica estera della commissione per gli affari esteri, il Parlamento Europeo si dimostra preoccupato per l'utilizzo delle risorse militari (in particolare del sistema HAARP) che arrecano danni irreparabili all'ambiente. In questo documento, il sistema H.A.A.R.P. viene descritto come: "La commissione per la protezione dell'ambiente, la sanità pubblica e la tutela dei consumatori: considera il SISTEMA MILITARE USA di manipolazione ionosferica, H.A.A.R.P., con base in Alaska - che è solo una parte dello sviluppo e dell'impiego di armi elettromagnetiche ai fini della sicurezza sia interna che esterna - un esempio della più grave minaccia militare emergente per l'ambiente globale e la salute umana, dato che esso cerca di manipolare a scopi militari la sezione della biosfera altamente sensibile ed energetica, mentre tutte le sue conseguenze non sono chiare." Nel 2002, il Parlamento Russo, la Duma, rilascia un documento nel quale si legge: "[H.A.A.R.P. è, ndr] un esperimento su vasta scala, e al di fuori di ogni controllo internazionale, per guastare gli apparecchi di comunicazione installati su mezzi e missili spaziali: un'arma capace di provocare gravi interruzioni sulle reti elettriche, sugli apparecchi di pompaggio degli oleodotti e di provocare danni alla salute mentale di popolazioni di intere regioni."
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      infatti...proprio dagli "esportatori di pace"
    • andrea a44 Utente certificato 3 anni fa
      informarsi e sempre bene così si può scoprire che ebola esce dagli stessi uffici dove e uscito aids meditate gente tuttamerica è.
  • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
    B E N E !!! Sono totalmente d'accordo sull'uscita dall'euro e al ritorno alla nostra sovranità monetaria. Era ora di dirlo chiaro e tondo! Secondo me era il caso d dirlo anche prima delle elezioni europee...sbaglierò...! A tutti gli euristi che scrivono anche in questo blog consiglio di uscire dalla propaganda di regime. Trovo allucinante il fatto che ci bombardino di spot televisivi (soprattutto sui canali di sport) su quanto è bella l'Europa e quanto è buona l'Europa e come faremmo senza Europa e di Europa bisogna parlarne (solo per mandargli un bel vaffa aggiungo io) con tanto di sigletta Inno alla gioia!!! Attualmente in Europa ci sono milioni di disoccupati, di poveri, di pensionati, che non sanno come mettere insieme il pranzo con la cena... e i lobbisti europei spendono soldi dei cittadini per fare propaganda al loro regime che creerà ancora più poveri e disperati...allucinante!!! E non tirate in ballo lo spauracchio del default in caso di uscita dall'euro, lo hanno già usato per convincere i greci prima delle elezioni nel loro paese a votare partiti pro-euro... bene li hanno convinti e adesso la popolazione greca è alla fame, letteralmente alla fame dato che molti studenti svengono in classe perché non hanno mangiato a sufficienza! Vogliamo stare alla finestra a guardare sperando che tutto si risolva per il meglio o vogliamo dire basta a questi crimini dando un calcio al giocattolino delle lobby finanziarie?
  • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
    Bene, tutti pronti??? Se si estrae dalla mano lo stuzzicadente corto siamo fuori dall'euro, altrimenti con quello lungo ci rimaniamo ancora....chi comincia? seeeeeeeeeeee! fosse così facile manco una legge ci farebbe dirottare, altro che referendum!
  • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
    RICORDATE LE BELLE PAROLE DI PRODI? "E' nata la moneta unica Europa e l'Italia è tra i protagonisti. Oggi l'Italia è PIU' FORTE (!). Io sono contento e credo che TUTTI SIATE CONTENTI(!). Due anni fa abbiamo preso questo impegno, e lo abbiamo mantenuto. Lo abbiamo preso senza esitazione perché era la GARANZIA DEL NOSTRO FUTURO (...)" ... PROOOOOODIIIIIIII....PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR...
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao nando...:)
    • nando . Utente certificato 3 anni fa
      Ai ragione Dino..ciao!!
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Nando..Forse la chiusa era quella ma Prodi se l'è tenuta per se...:)) Se ce la diceva tutta col ca**o che ci saremmo entrati...
    • nando . Utente certificato 3 anni fa
      Si!un futuro di merda..
  • Francesca B. Utente certificato 3 anni fa
    Quelli che dicono di no all’uscita dall’euro a priori, senza nemmeno essere informati sul tema, ma solo per paura dell’ignoto, non sono poi molto diversi da quegli indigeni che in Sierra Leone scappano nella foresta per evitare i controlli sanitari, convinti che i bianchi vogliano prelevare loro un litro di sangue utilizzando il termometro laser per fare un sacrificio a qualche dio malefico. Bisogna vincere l’ignoranza e le paure delle persone prima che sia troppo tardi. Non è della cura che si deve aver paura, ma dell’Eurobola.
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    L'articolo linkato "3100 miliardi..." pone l'accento su una grave concausa del debito pubblico ovvero il divorzio tesoro-bankitalia, non una completa privatizzazione della banca italiana ma quasi poichè tale provvedimento ha reso le aste dei titoli pubblici totalmente dipendenti dagli acquirenti privati provocando un'impennata degli interessi (craxi & company sapevano benissimo che stavano favorendo le banche e oggi continuiamo a pagarne il prezzo). Rendere di nuovo completamente pubblica e sotto controllo del tesoro bankitalia sarebbe la mossa ovvia contro il debito anche se le banche non la prenderebbero molto bene. L'uscita dall'euro non serve solo a far ripartire l'economia con una leggera inflazione (quindi aumento dei costi importazioni e aumento esportazioni) ma anche a cambiare la valuta del debito che passerebbe da euro a lire ed è proprio questo che i creditori in particolare stranieri non vogliono nella maniera più assoluta poichè si tratta di perdere buona parte del guadagno e poco importa il fatto che gli investimenti prevedano sempre il rischio di tali eventi... certi investitori non accettano le perdite e sono ben disposti a delinquere (con corruzione e persino violenza) per far valere diritti che non hanno: quando l'nvestimento va bene prendono i soldi, quando va male li vogliono prendere ugualmente.
  • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
    Non innamorarti di una donna se... "Non innamorarti di una donna che legge, di una donna che sente troppo, di una donna che scrive… Non innamorarti di una donna colta, maga, delirante, pazza. Non innamorarti di una donna che pensa, che sa di sapere e che, inoltre, è capace di volare, di una donna che ha fede in se stessa. Non innamorarti di una donna che ride o piange mentre fa l’amore, che sa trasformare il suo spirito in carne e, ancor di più, di una donna che ama la poesia (sono loro le più pericolose), o di una donna capace di restare mezz’ora davanti a un quadro o che non sa vivere senza la musica. Non innamorarti di una donna intensa, ludica, lucida, ribelle, irriverente. Che non ti capiti mai di innamorarti di una donna così. Perché quando ti innamori di una donna del genere, che rimanga con te oppure no, che ti ami o no, da una donna così, non si torna indietro. Mai." Martha Rivera Garrido
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Che te rode coglioncello?...che è..tua madre stasera non te l'ha data come la da a tutti gli altri?... E che ce voi fa...se sei bello come no scorfano...nun è colpa sua porella...:)) PS non sei stanco di cambiare nick caro il mio rosicone...(A)gnostic, Superciuck, Aldus Huxecc..e chissà quanti altri?...Che c'è...ti rode che ti ho smascherato 'filosofo' dei miei maroni?... Anzi...ancora non ho fatto il botto dicendo chi sei in realtà...sul blog...perchè un pò mi fai pena... QUindi...stai sereno...su...
    • peppe il maresciallo 3 anni fa
      e andiamo ma quale donna e donna ? a maniacooo !! prima o poi t'arrestano per violenza sui cocomeri uahah
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Beh paolo...più che talebano direi uno stronzo!... Un talebano stronzo...:) Senti Casacazzo...vacci tu su Meetic...per consigliarlo si vede che ne sei già PRATICO... Hai vinto una Pernacchia...
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Bene Dino, così anche tu hai trovato il tuo talebano eheheh
    • Antonio Casanova 3 anni fa
      colombo, che fai? Oltre a scrivere stronzate, cerchi anche di fare il broccolone? Vai su Meetic, magari qualche bagascia lì,la incontri. Buffone!
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      mi dispiace solo non averla scritta io...:)
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Paolo...l'ho pstata perchè anch'io ho ravvisato in essa MOOOLTAAAAA VERITA!...
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Dino, belle parole e grande verità. Quoto
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    il livello del dibattito sull' euro qui sul blog e' al livello di una discussione sul campionato di calcio l' uscita dall' euro non e' un argomento che si presta per un referendum: la maggioe parte dei cittadini (politici compresi) non ha la minima idea delle conseguenze delle varie opzioni
  • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
    La demenza senile al potere... Quando si tratta di trovare una giustificazione per mettercela in quel posto i soloni della nostra politica, (con l'appoggio dei media) tirano fuori il mantra "Ce lo chiede l'Europa"... E se una cosa la chiede l'Europa si sentono più che autorizzati a non usare nemmeno la vaselina. Quando la famosa 'Europa' dice che le Unioni Civili sono un diritto sacrosanto a prescindere dal sesso dei contraenti, i soliti dementi NICCHIANO... "Ah...beh...dobbiamo vedere, ci stiamo pensando...dobbiamo chiedere il permesso al vaticano" e stro***te simili... E sti str**zi, appunto, nella loro mente pensano... "Ce lo chiede l'Europa è vero...ma noi gli rispondiamo se ci conviene, quando e come cazzo ci pare"...
  • nando . Utente certificato 3 anni fa
    L'euro e l'Europa è la più grande colossale TRUFFA!!
  • blub 3 anni fa
    Con le lire, la mattina alle sette facevo sempre colazione al bar, sempre, compreso sabato e domenica, se la saltavo ogni tanto era per motivi di orologio, eravamo almeno una decina e i primi che arrivavano beccavano le paste più grosse con la crema, si parlava di politica, si offriva il cappuccino, oggi a me domani tocca a te... adesso passo al bar ogni tanto è il deserto dei tartari, le paste di due-tre giorni prima stanno ancora lì, non si offre più nemmeno il caffè, non si ferma più un'anima, le bevute sono ormai un ricordo, non c'è una macchina parcheggiata fuori. Io ancora non ho capito quando arriverà questo grande affare dell' euro che ci avrebbe fatto tutti ricchi.
    • franco . Utente certificato 3 anni fa
      non è che con l'avvento dell'euro saremmo diventati più ricchi,anche perchè non ce ne sarebbe stato bisogno visto il tenore di vita che conducevi e conducevamo tutti.L'avvento dell'euro ha mostrato invece la realtà economica di questo paese:un paese indebitato, e sul debito vivevamo tutti spensieratamente.Come si dice?I nodi alla fine vengono al pettine!Abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità.L'avvento dell'euro ha mostrato cinicamente e in modo sprezzante questa verità che tutti noi abbiamo rimosso.I politici che si sono succeduti nei decenni,pur consapevoli del disastro a cui andavamo incontro,beffardamente incoraggiavano quel tenore di vita con un solo proposito:arricchire se stessi.Un popolo ingenuo, credulone,ignorante,viscido,traditore,individulistico,corporativo,ipocrita,come quello italiano, non poteva non votarli.La classe politica è lo specchio di questo paese.C'è solo una speranza per civilizzare questo popolo banderuolo:Una posizione netta e violenta di giovani sani di mente(non i discotecari,i nottambuli,i birrofili, i parassiti ecc..)che vogliono ancora credere in un futuro che dia loro possibilità di crescita esistenziale.Credevo nel M5S,ma si sta rivelando,una volta entrato in parlamento,un fuoco di paglia
    • Dino Colombo. Utente certificato 3 anni fa
      Poco fa me lo stavo chiedendo anch'io...:)
  • DANIELE P. Utente certificato 3 anni fa
    Pagheremo quindi meno interessi sul debito? Ma cosa scrivete! Con una moneta meno forte svalutata, i tassi d'interesse salirebbero almeno al 5-6%, come ai tempi della lira (ricordo che ai tempi della lira i tassi dei titoli di Stato erano arrivati anche al 16-18%). Se oggi paghiamo 100 miliardi di € all'anno di interessi passivi con l'uscita dall'euro pagheremo almeno il triplo.
    • Erny 3 anni fa
      Amico mio, ti sbagli di grosso perchè se gli interessi sono al 3% e svaluti del 3%, i mercati vorranno il 6% per non perdere potere d'acquisto! Ma dove hai studiato alla Casaleggio & Company?????
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      se i tassi salgono del 3% e la svalutazione (competitiva che ci aiuta le esportazioni) sale di un 3% gli interessi pagati sono praticamente identici in valore reale (discorso impreciso ma intuitivo).
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      Usciamo dall`euro, ristrutturiamo il debito e confischiamo a tutti, dico tutti quelli che hanno intascato i soldi del debito, politici, imprenditori, mafiosi ed evasori. Così vedrai che gli interessi saranno molto , ma molto sostenibili... i furbi vanno presi tutti per le orecchie, uno ad uno!
  • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
    chissà se la dittatura permetterà di uscire dall`Euro tedesco. Il nonno ed il nipote troveranno il solito stragemma all`italiota per annientare la democrazia...
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest (Bomba! E la riforma elettorale?) 165 (Bomba! E la riforma del lavoro?) 110 (Bomba! E la riforma della PA?) 083 (Bomba! E la riforma del fisco?) 065 (Bomba! E il sito?) 002 - FATTO E LA CRISI ? ROMA - BAYERN Stadio esaurito, ci sono 69mila spettatori con circa 5000 tifosi bavaresi. Incasso record di 3,3 milioni di euro. ------------------------------------------- Per una partita di calcio. Chiamatela crisi... ^_^ .
  • Er Caciara Utente certificato 3 anni fa
    ....rigor montis....cia' la faccia come er sedere a torna' in tv...............
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      E qual'è la novità? In tv ci vanno solo le merde....non lo dapevi? ;)
  • Federico Dario 3 anni fa
    CHIEDO SCUSA SE MI PERMETTO DI SCRIVERE UN MIO PARERE SUL M5S. MA NON RIESCO PIÚ A TRATTENERMI DALLA RABBIA, MI DISPIACE TANTO PER I PARLAMENTARI E SENATORI DEL M5S, GENTE CHE AMMIRO E STIMO PER IL LAVORO CHE FANNO CON TENACIA E CORAGGIO, FERMI NELLA VOLONTÁ, E DECISI NELL'AZIONE. MA PER COLPA DEI SUOI DUE FONDATORI, GRILLO E CASALEGGIO, QUESTO MOVIMENTO STA DIVENTANDO, UN MOVIMENTO DI PULCINELLA. PER COLPA DI QUESTI DUE SIGNORI, SI STA PERDENDO IN ITALIA TUTTA LA CREDIBILITÁ, CHE I PARLAMENTARI E SENATORI DEL M5S, HANNO RACCOLTO UN PO IN TUTTA ITALIA "E ANCHE ALL'ESTERO" CON UN LAVORO DURO FINO AD OGGI. 1) GRILLO VA A GENOVA, SI FA CONTESTARE DA UN TEATRO GIÁ PREPARATO PER IL SUO ARRIVO. 2) GRILLO - CASALEGGIO NON MANDANO I PARLAMENTARI E SENATORI M5S IN NESSUNA TV. POSSIBILE CHE ANCORA NON AVETE CAPITO CHE RENZI É PROPIO SU QUESTO CHE HA SUCCESSO. LUI SPERA CHE VOI NON MANDIATE MAI NESSUNO DEL M5S IN TV. 3) CASALEGGIO HA FATTO PERDERE MOLTI VOTI ALLE ELEZIONI EUROPEE, CON QUEL SUO MODO DI VESTIRE DA FAR PAURA. IO CREDO CHE SIA ARRIVATO IL MOMENTO CHE QUESTI DUE SIGNORI ANDASSERO VIA DAL M5S, ALTRIMENTI QUESTO M5S SI SCIOGLIERÁ COME NEVE AL SOLE.
    • Federico Dario 3 anni fa
      PENSO DI NON AVER SCRITTO NIENTE DI OFFENSIVO CONTRO DI VOI SOSTENITORI DEL M5S. ANZI CREDO CHE SIA CHIARO CHE SONO ANCHE IO DALLA PARTE DEL M5S. QUINDI NON CAPISCO ALCUNE RISPOSTE OFFENSIVE NEI MIE RIGUARDI, DI ALCUNE PERSONE.
    • andrea a44 Utente certificato 3 anni fa
      vai a cagare e vedrai che poi ti sentirai meglio
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      e io contesto il tuo modo di vestire che fa perdere voti al movimento quindi ora vai a cambiarti altrimenti il m5s si scioglierà come neve al sole...
    • Giulia Nardone 3 anni fa
      'Io credo che andassero' non si dice.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Sai perchè non ti trovi bene? Perchè tu credevi che il movimento era un partito come gli atri.. La colpa non è ne di Grillo ne dei parlamentari ne di nessun'altro. La colpa è tua che non riesci a scollegarti dal sistema classico partitico che vedi da quando sei nato.
    • giovanni.p 3 anni fa
      Una delle tante frasi di Beppe che non sta molto in piedi è quella quando dice " Il movimento e di tutti noi italiani" quando le decisioni le prende sempre lui . Beppe hai voglia di continuare o di mandare tutto per aria ?
  • franco . Utente certificato 3 anni fa
    A 81/2 questa sera si è parlato del declino del M5S.Gli esponenti che lo prevedono sono di tutto rispetto e io concordo pienamente le loro tesi e considerazioni.Grillo,rispetto alle politiche 2013,ha cambiato strategie e tattiche politiche ,autodemolendosi.L'unico motivo di questo cambiamento è da imputare alla PAURA;paura che effettivamente fosse chiamato a governare questo paese e per governarlo,secondo i suoi principi e secondo le aspettative di coloro che lo hanno votato,sarebbe diventata inevitabile la rivoluzione.Questo lo ha terrorizzato e nulla mi vieta di pensare che fosse stato minacciato insieme alla famiglia.Questa è l'italia
  • ANGELO C. Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe e caro Gianroberto Casaleggio, a Circo Massimo, la prof.ssa Bianchini mi ha dato questo studio che potrebbe essere APPROFONDITO anche dai nostri esperti a Bruxelles (ma anche QUI in Italia dai portaVoce di settore) ... GRAZIE PER L'ATTENZIONE! ECCO QUI LA PROPOSTA: ‬ ‪BUONI TESORO INFRUTTIFERI CIRCOLANTI ITALIANI (BTICI):‬ ‪una rivoluzione pacifica, per non fallire.‬ ‪PREMESSE ‬ ‪Questo è il progetto di un nuovo, rivoluzionario Buono del Tesoro che tutti i paesi europei, ma ciascuno per proprio conto e per proprie finalità, possono emettere. Naturalmente previa autorizzazione, sotto il diretto‬ ‪controllo ed alle condizioni poste dalla BCE e da tutte le istituzioni europee. In particolare per l’Italia la necessità di emettere un nuovo buono del tesoro, con le caratteristiche che successivamente saranno descritte, è legata alla seguente situazione:‬ ‪1. Ha un debito pubblico (DP) superiore a 2.145 miliardi di euro (aprile 2014) che è in rapido incremento (era 1948 Miliardi ad aprile 2012);‬ ‪2. Su di esso pagherà quest’ anno circa 90 Miliardi di interessi che andranno ad aggiungersi al precedente Debito Pubblico facendolo crescere progressivamente;‬ ‪3. Poiché la BCE non ha tutte le caratteristiche delle normali banche centrali non può stampare nuova cartamoneta da consegnare direttamente agli stati per consentire loro di ridurre la quantità di titoli del Debito pubblico da emettere e, di conseguenza, la quantità di‬ ‪interessi da pagare.‬ ‪L’Italia in sintesi si trova pertanto stretta in una situazione in cui:‬ ‪1) Ha un debito pubblico monstre;‬ ‪2) non può stampare moneta, ‬ ‪3) può soltanto emettere Buoni del Tesoro Italiani (BTI) che però comportano il pagamento di interessi insostenibili. Questa situazione è‬ ‪sempre a rischio di peggioramento a causa dello spread, che può rendere anc
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      tale soluzione non è compatibile con i vincoli europei poichè eventuali titoli o buoni sono DEBITO e come tale NON possono essere emessi sforando il 3%; ovviamente se si uscisse dall'europa tale soluzione sarebbe possibile ma anche inutile poichè equivarrebbe a stampare lire, cosa più sensata in condizioni di riacquisita sovranità.
    • ANGELO C. Utente certificato 3 anni fa
      ancora più veloce l’incremento del DP.‬ ‪Come si può uscire da questa situazione?‬ ‪Poiché i Buoni del Tesoro sono l’unico strumento finanziario rimasto nelle mani dello stato italiano si può uscire da questa situazione soltanto creando un nuovo Buono del Tesoro con caratteristiche tali che consentano di:‬ ‪a) non pagare più gli interessi sui titoli di nuova emissione, e‬ ‪bloccare così immediatamente la crescita del DP; ‬ ‪b) non chiedere garanzie o aiuti ad altri paesi;‬ ‪c) non fare più aste pubbliche dei titoli del debito pubblico.‬ ‪Le caratteristiche dei nuovi Buoni del tesoro. Tutte le suddette caratteristiche originali sono possedute dal Buono del‬ ‪Tesoro che descriveremo più sotto. Prima di elencarle analiticamente tutte possiamo dire in sintesi che si tratta di Buoni del tesoro materializzati, infruttiferi, circolanti e forzosi.‬ ‪Analiticamente i nuovi Buoni del tesoro:‬ ‪1. Sono materializzati cioè sono cartacei, delle dimensioni della normale cartamoneta,‬ ‪2. Lo Stato (attraverso il Ministero del Tesoro, la Banca d’Italia) li stampa (sotto il controllo BCE) e‬ li consegna direttamente, al momento della loro emissione, al loro valore nominale, a tutti coloro che debbono ricevere soldi da lui: imprese, impiegati, pensionati ecc. ecc. e tutti debbono obbligatoriamente accettarli perché sono ‬ ‪3. Forzosi, cioè tutti debbono necessariamente accettarli ma lo faranno‬ ‪volentieri grazie alle altre loro caratteristiche. Infatti i BTICI potranno essere spesi alla stessa stregua della normale cartamoneta perché lo stato italiano gli attribuisce anche‬ ‪4. lo stesso potere liberatorio della normale cartamoneta, cioè lo stesso potere di estinguere qualsiasi obbligazione, appunto come la comune cartamoneta. ‬ ‪5. Sono circolanti nel senso che circolano come la normale cartamoneta
  • Mauro Castagnola 3 anni fa
    Caro Grillo, ho 75 anni e devi farmi credito di un po' di esperienza, anche politica. Riconosco i tuoi meriti: senza di te, il M5S non sarebbe mai nato e la maggiore forza non sarebbe mai venuta alla luce. Quando però decidi di entrare nella gestione del partito e nella scelta degli obiettivi politici primari, a mio avviso fai danni. La lotta alla corruzione, gli scandali che vedono sempre politici PD e PDL in prima pagina, la riforma della giustizia, la distruzione del territorio e le responsabilità di Renzi & C., i privilegi della casta, le pensioni d'oro, la sanità, ecc. Si può anche parlare della immigrazione ma con delicatezza e dopo avere esaurito gli argomenti principali. La stragrande maggioranza dei tuoi elettori non è razzista e pur comprendendo che anche questo è un problema, vuole soluzioni concrete e umane. Anche le espulsioni, che credo vadano contemplate, devono essere pensate nei tempi giusti. Abbiamo ormai capito che Renzi vuole andare alle elezioni ed è necessario che il M5S porti alla luce gli spetti migliori del movimento.Cambia registro Grillo, te ne prego
  • Felice L. Utente certificato 3 anni fa
    Il debito pubblico è una partita di giro, un numero che quantifica un furto sociale: chi compra i titoli di Stato? Molti risparmiatori, vero ma anche un esercito di gente che ha soldi e chi ha soldi nel paese? È il paese che deve a se stesso, ma alla fine si preleva solo dal disgraziato. Il debito pubblico è una illusione, è come essere lo stesso corpo e due mani e tasche che pensano diversamente, si prendono i soldi da una tasca e si mettono nell'altra. E comunque l'euro c'entra relativamente, è come è usato l'euro che é errato, quando é stato fatto il cambio (Lo stato ha vigilato? No), il commerciante ladro e furbo e l'italia è composta principalmente da furbi che addirittura non capiscono che sono causa della situazione di cui si lamentano...Io sono convinto che è la cultura del paese a essere sbagliata, meschina, troppo meschina, al governo va l'idolo di tale cultura, il furbo. Un sin´mbolo appropriato per il paese sarebbe una volpe bifronte, con la faccia di due tipi di cui nonn serve fare il nome.
  • R. Renzi 3 anni fa mostra
    Tornare alla lira? Gratteremo ugualmente e voi starete a guardare e sbavare
  • Marcello P. 3 anni fa
    Il problema vero è la credibilità pari allo zero della classe dirigente di questo paese, non lasciando nessuna alternativa all'uscita dall'euro. Se cosi non fosse basterebbe la minaccia di uscita per far capire ai tedeschi che la pacchia è finita e noi non siamo i loro schiavetti. Purtroppo con questi incapaci e ladri che si sono prima venduti agli americani e ora vengono trattati come pezze da piedi in Europa siamo destinati a morte certa. Veniamo considerati, già da quando c'era Silvio, come il bambino scemo di casa con nessun peso nemmeno nella politica internazionale dove servono gli attributi che questi non hanno.
    • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
      Io pensavo che Silvio fosse il pupazzo in EU, si ma era perche non avevo ancora conosciuto il suo sosia. Nessun orgoglio nella politichese italiota, solo lecchini, un popolo di lecchini senza palle.. non si possono meritare che il peggio.
  • paolo f. Utente certificato 3 anni fa
    OTTO 1/2 - ancora ne usciamo bene..... solo che se non ti presenti mai..."all'interregazione" fai la fine di quello che ha grandi potenzialita'..... ma alla fine lo bocciano........ SVEGLIA ... non va bene fare un partito .. no ma almeno diamoci delle strutture ..possibile che non possiamo fare dei comunicati stampa da consegnare ai TG.. ecc ecc ...ARISVEGLIA
  • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
    Vivo in un paese fuori dall'euro, Expor +3% Disoccupazione 3% Fate voi.
  • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
    Mi hanno detto che... su la7 ora ci stanno massacrando... fegato spappolato!
    • Giuseppa Marzi Utente certificato 3 anni fa
      Tra poco È La7 che rimarrà spappolata
    • elisabetta deste 3 anni fa
      Io non ne posso più, pensiamoci ,dobbiamo difenderci da questi diffamatori.Dobbiamo difenderci ,il maalox ha delle controindicazioni
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      ¡¡¡HOLA egregia Danila✰✰✰✰✰!!! Per la tv hai proprio ragione! Dio ci ha sentiti: proprio ora ha iniziato a piovere di brutto! Ciao!
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      ..e spegni la tv Ernè, tanto non è una novità
  • Riccardo Cascino Utente certificato 3 anni fa
    Alleluja, era ora ed è pure troppo tardi. Referendum un caxxo, si esce e basta, possibilmente stracciando in pubblico tutti i trattati da Maastricht (o come si scrive) in poi, e processando per alto tradimento tutti coloro (la lista è lunga) che hanno ceduto sovranità senza chiedere il permesso. Bello eh? E pensate che massoni, neoliberisti e pezzi di m..a vari ce lo lasceranno fare? Non credo proprio, si vede già dai commenti che infestano il blog. Comunque apprezzo la buona volontà. Si salvi chi può e buona Grecia a tutti.
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      La BCE sicuramente non la butteremo giù facilmente.
  • stefano leo 3 anni fa
    ... tutti quelli che continuano a difendere l'euro non hanno capito niente del significato della moneta nell'economia, è ovvio ... per questo consiglio l'innumerevole serie di video su youtube che spiegano signoraggio bancario, il sistema piramidale del dollaro e del debito pubblico americano, canadese, ce n'è uno molto bello dove si spiega ai bambini come la FED (o BCE) si fanno pagare interessi dagli Stati tramite la moneta a debito, persino una bambina di 12 anni canadese spiega questo furto bancario ... La moneta non ha fondamento reale, ma è un valore basato sul riconoscimento che ne fa la comunità, e adesso il dollaro sta crollando e trascinerà l'euro, ecco perché dobbiamo uscire subito: Beppe è un grande italiano e resterà nella storia per aver cercato di svegliarci e sicuramente rischia molto in questa battaglia politica: basti pensare che Christophe de Margerie aveva osato dichiarare in agosto che il petrolio poteva non essere pagato più in dollari ... risultato? incidente a Mosca (bravi i servizi segreti che l'hanno organizzato sotto i baffi di Putin, che era pure un suo amico... chissà quanti dollari avranno speso i serv. segr. USA per farcela!), ma il dollaro è ormai carta straccia ... informatevi! Se usciamo ora dall'euro con qualsiasi modo possibile e anche impossibile, possiamo salvare le penne prima che il crack del dollaro ci costringa comunque a metterci alla svelta a stampare moneta. Oggi possiamo ancora salvarci, guardate l'Ungheria e tutti i paesi europei che non hanno l'euro ...
    • Andrea G. Utente certificato 3 anni fa
      pensa te che riconoscimento potrà avere la lira...
    • stefano leo 3 anni fa
      caro Giovanni qui c'è una guerra in atto, chi ha preso consapevolezza sa che non è una guerra facile, anzi è molto difficile e non ci sono molte risorse se non la consapevolezza del gioco che le lobby stanno conducendo contro l'umanità, quindi è ovvio che usano tutti i mezzi possibili per fermare questa presa di coscienza, ma se non avremo paura e continueremo a desiderare un mondo migliore, questo un giorno sarà possibile, non è per questo che riconosciamo la lungimiranza di Beppe?
    • Giovanni P. Utente certificato 3 anni fa
      Hai pienamente ragione, però c'è un problema, quello che molti come noi in rete non si sono mai resi conto che la nostra comunicazione è una briciola rispetto a quella televisiva e giornalistica . Questo particolare porta molte persone nel mondo di una fantasia irrealizzabile basta fare un confronto dalla realtà ai pensieri che ci sono in rete.
  • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
    Stasera son buono. Voglio dedicare una canzone al nosto beneamato Matteuccio. https://www.youtube.com/watch?v=-tXSkJTxeXY
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    HEY TU, ABBIAMO CAPITO CHE VUOI ANDARE CON LA TROIKA MA PRIMA METTITI ALMENO IL PRESERVATIVO (referendum)
  • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
    @ Daniele Giulia Sarti è di sinistra come la peste rossa? Ma che stai a dì, per favore, ma dove vogliamo andare con questi preconcetti assurdi.
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Luì la peste dicevano che fosse nera, io non c'ero non lo saccio:)) Daniele se ti riferisci a Pizzarotti direi che il problema è più di comunicazione che di sostanza. Poi posso anche sbagliarmi
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      Ti ripeto,hai visto la problematica del movimento in emilia?,facendo cosi,il rischio è che lo spacchino loro.
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      ma se noi per primi non superiamo questi steccati nel giudicare una persona saremo sempre divisi anche al nostro interno, che facciamo le correnti interne come nei partiti? Boh faccio fatica a capire..
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Macheppoi a peste nun era nera??
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      Può essere una brava persona,ma si lascia condizionare troppo da concetti di sinistra,in emilia romagna la maggiorparte delle persone sono cosi,perdono la ragione per la sinistra.
  • Vincenzo Lamagna 3 anni fa
    caro Beppe, hai ragione, nessuna opzione va scartata, neanche l'uscita dall'euro, se questa è la migliore. Ma per prendere una scelta di tali dimensioni c'è bisogno almeno di essere confortati dal parere di economisti, studiosi di finanza internazionale ecc... Altrimenti, è come se un impiegato come me decidesse da solo di sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico, studiando su internet: anche se la pellaccia è la mia la scelta migliore non può che basarsi sul parere di studiosi e medici esperti. Ricordo che sul blog sono state pubblicate a più riprese testimonianze sull'argomento, che sarebbe a questo punto opportuno raccogliere e riproporre in maniera organica, insieme ad altri avvalorati studi scientifici, ad esempio. La scelta del cittadino ed elettore deve essere innanzitutto politica, ovvero riguardare i valori di base e la direzione che le scelte tecniche devono poi prendere: in questo caso, vogliamo essere parte dell'Europa oppure no? se sì, che Europa vogliamo costruire? Un'unione finanziaria o una vera unica nazione? Io credo che la vera trappola in cui ci fa cadere il linguaggio politico e da cui dobbiamo sfuggire sia proprio il concentrare le discussioni su singole questioni molto tecniche - vedi lo spread - su cui né i politicanti né i cittadini, da soli, hanno gli strumenti per esprimersi. Le posizioni, nel dibattito, sono quindi preconfezionate da chi davvero ne capisce e muove i fili dell'economia - leggi lobby - e noi, invece che detentori del potere di decidere la meta verso cui vogliamo dirigerci, diventiamo semplici tifosi del "gira a destra qui" o "gira a sinistra là". Io seguo il blog, il Movimento ed aspiro ad diventare un cittadino più attivo politicamente. Il mio suggerimento è: ricordiamo a tutti, ogni giorno, l'Europa, il Mondo che vogliamo creare, così sarà più chiaro il senso delle singole questioni. Sull'euro, l'Economia è una scienza ed è quindi bene ascoltare molti scienziati. Non possiamo ridurla a mero buon senso.
  • Paolo C. 3 anni fa
    Ci vuole molto a capire che parlare all'infinito dei problemi dell'Italia e dell'Europa non ci porta da nessuna parte?????Stiamo esattamente facendo il gioco che vogliono BCE & COMPANY!! Noi parliamo e loro ci spolpano vivi!!Per resettare tutto ci vuole una svolta che non puo'venire piu'dalle parole perche' abbiamo capito che pur gridando in tutte le lingue i nostri bisogni,in risposta abbiamo avuto cappi al collo,tasse su tasse rendendoci la vita impossibile!!Io credo che valgano piu'le persone dei soldi,una passeggiata spensierata sta diventando un'utopia x molti.Credo che sia arrivata l'ora di agire per non morire...e se proprio si deve morire significa che non e'il mondo che volevamo...ma lo diremo da persone libere!!
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Beppe A 15,19 Completo il quadro se permetti C'erano i Bot trimestrali anni 80 con rendimento al 17% Non appena avevi un po di valuta disponibile in c/c fra un incasso ed un pagamento li acquistavi So di aziende, piccole aziende del settore Metalmeccanico che si facevano dare fondi artigian cassa per acquistare macchinari al tasso di interesse del 5 e poi del 7% e poi raggiunse il 9' e ... non ricordo e acquistavano Bot al 14% poi al 16 - 17% tutto utile netto Una pacchia Sai le risate che facevano fra loro
  • CipherX 3 anni fa
    Il debito è un problema ma se usciremo dall’euro allora si che diventerà insostenibile. Per fare un esempio, se io ho un debito di 10000 gettoni d’oro(euro) ma però dispongo solamente di 9000 avrò chiaramente dei problemi a risarcirlo, ecco adesso immaginate di dover restituire 10000 gettoni d’oro con 9000 gettoni d’argento(moneta nazionale), secondo voi le cose andrebbero a posto? Io penso proprio di no, nel caso si uscisse verremmo divorati dalla speculazione finanziaria e lo stato sociale crollerebbe comunque in quanto l’economia interna non potrebbe reggere.
  • Alberto Colombo 3 anni fa
    l'euro è un termometro: se ho la febbre non è colpa del termometro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
    La vedo dura uscire dall'Euro, visto che l'Euro l'ha voluto la Massoneria che rimane sempre IL potere forte.
  • luna piena 3 anni fa mostra
    Efdd (Europa della libertà a democrazia diretta) tze tze "Stiamo valutando la situazione. Ci prenderemo tutto il tempo necessario per farlo. ALLA FINE DECIDERà LA RETE” fa sapere su Facebook l'eurodeputato 5 Stelle Piernicola Pedicini. Portavoce Pedicini, c’è modo che la Rete possa sapere la vostra valutazione sulla ricostituzione del gruppo, grazie (si fa per dire) all’ultraconservatore polacco del Knp e ALLA FINE DECIDERE ? Grazie, per restare in contatto con la "base"
  • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
    "EXIT STRATEGY" fuori €uro sarà tagliare il cordino ombelicale con la moneta €uro ed impedire così che i ladroni di casa nostra possano ancora succhiare soldi anche dall'€uropa oltre che dall'ytaglya! Allora sì che gly ytagly-any SARANNO COSTRETTI VERAMENTE A LAVARSI I PANNI IN CASA PROPRIA, a forza dovranno combattere la mafia sul serio: saremo costretti - DA SOLI - ad usare ogni arma convenzionale ed anti-convenzionale visto che questo non sarà certo compito della Merkel! In bocca... crepi; ce ne sarà bisogno!
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    ORMAI C'è DA RIMPIANGERE BUSH E BERLUSCONI. PER FORTUNA è RIMASTO PUTIN.
  • Giorgio p. 3 anni fa
    Prodino il professore disse"l'euro porterà sconquasso ma è proprio cio' Che vogliamo per creare un nuovo ordine.
  • Alessandro Pulvirenti (alexpulvct) Utente certificato 3 anni fa
    Non concordo assolutamente sul fatto di uscire dall'Euro. Potete vedere da come l'Euro ci ha difesi da un passivo enorme della bilancia commerciale qui: http://energiaricerca.azurewebsites.net/confronti/ConfPetrolioInflazioneIt.aspx Sito che tratta di problemi energetici e ambientali. Un'uscita dall'Euro ci porterebbe direttamente al default. Se si continuerà in questa direzione, penso che mi cancellerò dal M5S.
    • giovanni.p 3 anni fa
      Ma vi rendete conto che siamo solo 4 gatti in rete e diciamo solo parole al vento ???
    • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
      Bene! Perchè aspettare, fallo subito!
    • Riccardo Cascino Utente certificato 3 anni fa
      ecco bravo, cancellati e vaffanculo
    • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
      Alessà, a questa età già vai a TROIKE?
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      NEL MONDO CI SONO TANTISSIMI STATI FUORI-€URO! MI PARE CHE NON SI STIANO SUICIDANDO! ANZI...
    • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
      "Un'uscita dall'Euro ci porterebbe direttamente al default." FANTASTICO! Mentre invece ora stiamo correndo verso il migliore dei mondi possibili: siamo già falliti!
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      si dice mi s-cancello :)
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      Ce ne faremo una ragione.
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    Giulia Sarti una vera delusione e pensare che spesi parole di eccellenza quando andasti da Santoro deludente ed opportunista!
    • Eposmail,.. ,., Utente certificato 3 anni fa
      ..perbacco.... *****
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      Ad ogni modo giulia sarti è di sinistra come la peste rossa,in emilia romagna il movimento purtroppo è problematico.
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      poi, a prescindere, è un "parlamentare" che si rivolge alla stampa e nn potrò essere certo io a suggerire quel che si può, quel che si deve e quel che è meglio non dire
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      ha esplicitamente asserito che nn è d'accordo che, alla luce di una polemica, si debba essere espulsi....che, praticamente, criticare, è sacrosanto per carità, tutti d'accordo ma nn sul palco dei 3 GIORNI AL CIRCO MASSIMO questa la chiamerei STRUMENTALIZZAZIONE
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      Non so cosa abbia detto al tg,ma se ha detto che è stato autogoal,non ha tutti i torti,perchè dobbiamo dare assist alla stampa?,alla fine non erano nemmeno parlamentari,comunque giulia sarti aldilà di quello che ha detto al tg,alla fine dato che proviene dall'emilia romagna,scommetto che sull'euro lei sia favorevole.
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      si Max ecco: ho appena ascoltato al TG (come, credo, milioni di italiani) una sua polemica circa l'espulsione dei 4 addetti alla sicurezza. E nn è la prima volta che polemizza, purtroppo... se si sta dentro per polemizzare, tanto vale, avere la decenza di USCIRE!
    • Toto A. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Max !!!! Cordialità
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      che ha fatto?,voglio sapere.
    • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
      Per favore, potresti precisare al blog a ciò a cui ti riferisci? quando comunicate qualcosa, dovete anche immaginare che non tutti sono a conoscenza del fatto a cui si allude. Ciao
  • luciano fasano 3 anni fa
    ma se non si riesce a far passare neanche una delle leggi importanti,come sarebbe possibile una cosa del genere???il famoso "Vi prometto un milione di posti di lavoro",vi dice qualcosa???
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Raga, io non so più come dirlo che un Sindacato degno di questo nome esiste. E consistente (sempre più), non 4 gatti... DOPODOMANI 24, Sciopero Generale Nazionale del Sindacalismo di Base con Manifestazioni a Roma e in tutte le Città principali. Contro il jobs act e le politiche dettate dalla troika...eccetera. Nonostante svariati comunicati stampa, BLACK-OUT TOTALE DA PARTE DEI MEDIA. Non è una novità ma stavolta è veramente micidiale. Aderiscono svariate organizzazioni politiche, dovrebbero partecipare anche dei PARLAMENTARI DEL M5*. ----- http://www.usb.it/
    • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
      Ho speso anni per evidenziare la presenza utile dei co.bas; ora mi sono stufato! Se non si hanno orecchie per sentire, non serve neppure urlare
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      infatti è l'unico sindacato indipendente, sarebbe un'ottima cosa aderire
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Sarei d'accordo con te se partecipassero, in prima fila: Bertinotti, Damiano, Benvenuto, D'Antoni, Polverini Cofferati, ... sono tanti che non mi vengono in mente e non ho voglia di cercarli. I sindacati sono l'anticamera del Parlamento e delle Regioni. E non capisco come mai la base non dica nulla.
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      io conto di unirmi a loro in ogni caso, parteciperò è troppo importante
  • pillolo 3 anni fa
    OK facciamo finta che da domani abbiamo di nuovo tutti la nostra amata Lira, quella Lira con cui ai tempi dell'entrata nell'Euro tutti si pulivano il sedere, comunque lasciamo stare, facciamo finta, da domani abbiamo la Lira.......................................................................................e Renziina? e tutta la compagnia di mafiosi? cosa, sparisce d'incanto? tutto risolto? o meglio da mafiosi si trasformano in paladini della giustizia?.....rispondetevi da soli, Amen!
  • Marco Pastorelli Utente certificato 3 anni fa
    http://salvo5puntozero.tv/miscappaladiretta-21102014-kadmon-m5s-euro-e-tanto-altro/
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Ecchè sarammai .... al 10 del mese .... basta non mangiare dal 1 al 9 gennaio e tutto torna come prima. Ci si depura, colesterolo giù, chili in meno. E' salutare.
    • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
      bisogna vedere cos'hai mangiato dal 20 al 9 e se i soldi servono solo per tasse e bollette ;)
  • Andrea Romano 3 anni fa
    ...scrivo pur sapendo che magari verrò sommerso di insulti, ma pazienza. Sapete una cosa? ...mi sono stufato di leggere roboanti frasi del tipo "...il tempo è scaduto..", "...fuori dall'euro o default...", "...non ci sono alternative...", se il sistema ha trovato il modo di tagliarci fuori è perché probabilmente non siamo stati abbastanza determinati. Purtroppo non facciamo più paura, hanno capito che al di là di questo non sappiamo o non vogliamo andare. Ormai l'hanno capito anche i sassi, la probabilità di cambiare il sistema attraverso meccanismi progettati apposta per impedirne il cambiamento è un paradosso che ha una probabilità di concretizzarsi prossima allo 0. Bisogna aver il coraggio di sporcarsi le mani e rompere qualche uovo se si vuol fare una frittata, assumendosi le proprie responsabilità sino in fondo e ad ogni livello. Tutto il resto sono chiacchiere da blog e gossip da tze tze che non ci rendono migliori degli ignavi a cui con troppa facilità ormai diamo la colpa dello stato del paese. Se basta scrivere due righe su un blog per scaricare il malcontento e tornare alla schiavitù di prima senza troppi rimpianti, allora probabilmente vuol dire che in fondo va bene così anche a noi. Ma allora, per favore, basta con questi ruggiti da formiche o questi strali contro il sistema urlati rispettosamente sottovoce ma chiudendo poi fortissimo la finestra come sorta di riscatto estremo (cit. Bisio).
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    Ho un favore da chiedervi, come già detto per ragioni di salute da anni non guardo Santoro. Qualcuno ha visto o sentito che abbia fatto trasmissione su disastro ligure?
    • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
      grazie Giorgio
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      l'ultima era su quello
  • alex bardi 3 anni fa
    signori miei ci sono 15 ANNI di euro (non 15 giorni...) che attestano senza alibi il TRACOLLO economico in italia ed in europa senza precedenti in questo secolo dall' entrata in vigore dell'euro mi spiace per i sostenitori dell'euro ma i DATI e gli INDICI MACRO ECONOMICI parlano da soli, dall' ingresso nella moneta unica il paese è stato praticamente distrutto non basta o ci vuole altro x capirlo?
  • lorenzo. b. Utente certificato 3 anni fa
    Ottimo, preciso e puntuale, senza sfondoni o ambiguità! il post che aspettavo da almeno un anno; ci sarebbe da aggiungere che visto che le tempistiche per il referendum sono troppo lunghe rispetto al dramma che stiamo vivendo, il m5s dichiara già da ora di voler perseguire l'uscita dall'euro, quello sarebbe veramente il massimo. cmq grandi!
  • Savio1 3 anni fa
    Mii hanno informato che per essere presidente del consiglio non e' necessario essere eletto in parlamento. Benissimo allora Il Totò Rina se intimidiva per proprio conto poteva essere presidente del consiglio? Questa e' la sola riforma costituzionale che il pallonaro dovrebbe fare.
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me ha il desiderio di vedere quanto stronzi siamo e per quanto tempo gli perdoneremo qualsiasi cosa. Articolo 18: 6 milioni Pensioni al 10: 13 milioni Disoccupati ... lasciamo perdere, c'erano anche prima Vedremo quanti saranno i prossimi a venire castigati.
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    PER FAR ARRIVARE I PENSIONATI ALLA IV SETTIMANA DEL MESE HANNO TOLTO LA PRIMA E PARTE DELLA SECONDA. MODELLO TRILUSSA: BERTOLDO CHE DAVA PAGLIA ALL'ASINO AL POSTO DEL FIENO E POI NON DAVA PIù NEMMENO QUELLO, TANTO L'ASINO CAMMINAVA UGUALMENTE E VOTAVA PURE PD. POI è MORTO, MA IN UN SECONDO TEMPO.
  • Enzo 3 anni fa
    FUORI DA STO C.. EURO e non dite mai non si può fare a casa ns possiamo fare tutto dobbiamo salvare il popolo non le banche che ci stanno facendo morire. perchè non fanno degli uffici bancari statali che prendono i soldi senza interessi e finanziano la gente che vuol pagare gli interessi ma le banche (non danno prestiti a nessuno) preferiscono bot borsa ecc fregantosene della gente hanno i soldi nemmemo all'0.5 %. pero la domanda seria perchè una banca dovrebbe finanziare delle società o persone private quando guadagna di più comprando titoli di stato e lavorando con la borsa. la risposta è perchè gli facciamo avere i soldi dalla bce se sono soc private.Bisogna mandarle a fare in c....)
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    ALLE EUROPEE CI SIAMO ROVINATI DANDO IL VOTO: - AI PENSIONATI/E - AI LIGURI - A MOLTE ALTRE REGIONI ROSSE - PENSO SOLO PER ULTIMI AI BROGLI.
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      purtroppo questa è l'italia.
  • blub 3 anni fa
    L'iphone 6 da cinque pollici costa 729 euro, quasi un milione e mezzo di lire. Chi cazzo comprerebbe un telefono da un milione e mezzo di lire a rate? Un telefono. I matti. L'euro ci ha mandato fuori di senno, abbiamo perso il senso della proporzione. Negli stati uniti costa trecento dollari, duecentocinquanta-mila lire.
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest (Bomba! E la riforma elettorale?) 164 (Bomba! E la riforma del lavoro?) 109 (Bomba! E la riforma della PA?) 082 (Bomba! E la riforma del fisco?) 064 (Bomba! E il sito?) 002 - FATTO SI SCIVOLA Slitta al 10 del mese il pagamento delle pensioni. ------------------------------- Soluzione ideale per arrivare a fine mese. Ci voleva tanto ? Grande Teo !! .
    • pabblo ! Utente certificato 3 anni fa
      ciao fru'
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Nun è che slittando,slittando... Ciao!! http://youtu.be/TyYHxsJbups
    • pabblo ! Utente certificato 3 anni fa
      :)
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Pensano che i pensionati siano vecchi e impotenti. Se fanno questa porcheria non credo che non succederà proprio nulla. Se potessi dichiarerei uno sciopero totale a oltranza. Con picchetti di pensionati dovunque. Specialmente davanti alle Camere. Tutto senza violenza ... ovvio. Solo picchetto di presenza.
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    SUBITO DOPO L'USCITA DALL'ERURO IMPICCARE FRODI PER LE ....E, SPERO. CASO CONTRARIO SI FA CARICO DEL DEBITO PUBBLICO.
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    DA ILFATTOQUOTIDIANO.IT: Philippe Lamberts, co-presidente dei Verdi al Parlamento europeo: “Il M5S non ha risposto alla nostra richiesta di incontro dopo lo scioglimento del gruppo EFDD, ma la nostra porta resta aperta al dialogo” ...continua.... OVVIAMENTE A IL FATTO DIMENTICANO DI PRESENTARE UN PO' MEGLIO IL SOGGETTO CHE PARLA. Lamberts? ....chi è Plilippe Lamberts? ASCA) - Bruxelles, 21 gen - ''Sono lieto di rivolgermi al signor Grilli e non al signor Grillo''. Cosi' il deputato europeo Philippe Lamberts (belga, del gruppo dei Verdi), rivolgendosi al ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, nel corso dell'audizione in commissione Problemi economici del Parlamento europeo, oggi a Bruxelles. ...UN VERO AMICO DEL MOVIMENTO DA TEMPI NON SOSPETTI Chissà perché i signori de IL FATTO ci tengono tanto. Non sarà che con Grillo e Casaleggio TRA LE SCATOLE non riescono A DIRIGERE ed ad ottimizzare il loro "ritorno dell'investimento" come insegna lo schema LAREPUBBLICA/PD? W IL M5S Coraggio Ragazzi/e
  • TNSCH 3 anni fa
    Finalmente una presa di posizione NETTA! Fuori dall'Euro subito! ... Qualcosa sta cambiando...
  • nando . Utente certificato 3 anni fa
    Quanti milioni di euro a promesso oggi Fonzie!La mia gallina ha fatto i pulcini!ha diritto agli 80 euro?
    • nando . Utente certificato 3 anni fa
      Azzooo..che sfiga!!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      No, pagherai tu 1 euro x pulcino
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      No. Se la tua gallina faceva i pulcini il prossimo anno..
  • luis p. Utente certificato 3 anni fa
    Peró frodi all'epoca è stato profetico....dall'entrata de ll'euro sè lavorato de meno(perdita de posti de lavoro) e sè guadagnato deppiù( ma tanto hee). Un incrocio tra nostradamus e cettola....ma l'italiani se sá coi maghi spenneno un mare de sordi....e li votano
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      ma lui parlava dei politici ed ha avuto ragione
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Ma frodi pe sta frase o trovi pure su uichipedia...é diventato famoso pe sta cazzata immane er professore !
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Non solo frodi Luis, prima di lui Ciampi e Draghi
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    PENSIONATI VOTATE ANCORA PD, MI RACCOMANDO! A VOI NON LI DARà MAI GLI 80 EURO RENZI, TANTO VOTATE SEMPRE ALLO STESSO MODO, PER LA SQUADRA DEL CUORE. :(
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    NON SO COME SI POSSA ANCORA PENSARE CHE I GOVERNI CHE SI SUSSEGUONO NON SIANO MANOVRATI DA POTERI CHE NULLA HANNO A CHE VEDERE CON L'INTERESSE DELLA POPOLAZIONE E DEL TERRITORIO NAZIONALE. SIAMO IN GUERRA, UNA GUERRA ECONOMICA E ALTRI PAESI CI TIRANNEGGIANO A LORO UNICO BENEFICIO TROVANDO RAPPRESENTATI POLITICI LOCALI DEBOLI, VILI E SOLO IMMENSAMENTE INGORDI. P D = PROSTITUZIONE E DROGA
  • Olivier F. Utente certificato 3 anni fa
    Pensioni il 10 del mese invece che il 1° del mese. Come godo!!!!! La maggior parte dei pensionati vota PD. Renzi ve la mette in culoooooooooooooooo!!!!!!!
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      tanto continueranno a votare pd ugualmente.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      E' giusto, parificano i "diritti". Forse toccherà anche agli statali. Agli statali .... no, no, a loro no.
    • Eposmail,.. ,., Utente certificato 3 anni fa
      ..guarda che a molte persone piace a prenderlo in quel posto. Il problema è che pure io dovrò sottostare...e a me questo....non piace ***** Commentatore in marcia al V 3 day. Commentatore che partecipa alle Europee. Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.
    • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
      PURTROPPO TEMO CHE CONTINUERANNO, PREFERISCONO PRENDERLO IN QUEL POSTO, MA AL PARTITO NON RINUNCIANO, è COME VOTARE PER LA SQUADRA DEL CUORE.
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    VERDI? NO RUTELLIANI o, se preferite, REALACCIANI tratto da Colloquio con Tiziana Beghin deputata cinque stelle in Europa: D - Iniziamo dalle elezioni Europee: ci sono state molte critiche per la scelta del movimento di associarsi all’UKIP di Farange, com’è la situazione dei rapporti con loro e come funziona il gruppo? R - Il vantaggio di lavorare con un gruppo come quello di Farange è di non essere obbligati ad avere posizioni comuni, non ci sono imposizioni come abbiamo visto accadere in altri gruppi. Su certe tematiche gli altri sono dipendenti da volontà imposte a priori e sulle quali non si può assolutamente discutere. Noi abbiamo invece la possibilità di essere liberi. Con Farange non abbiamo particolari punti in comune; sulla politica economica non siamo sempre in linea ma lo siamo su alcuni concetti di base, come per esempio il cambio dell’attuale sistema e la volontà di indipendenza da regole non scritte che si vogliono imporre nell’interesse di altri. Per esempio quando abbiamo posto le nostre valutazioni sui commissari designati per la commissione europea c’è stato un vero e proprio teatrino: ciascun gruppo sosteneva un commissario piuttosto che un altro e si sono viste ripetere le dinamiche cui assistiamo anche in Italia. Voto compatto dei Socialisti e dei Popolari sui candidati con l’opposizione nostra e dei Verdi. Però quando sono mancati i voti dei Socialisti per un candidato siamo rimasti stupiti nel vedere che i verdi lo hanno sostenuto mentre avevano votato contro sino a quel momento. Sono obbligati a giocare entro schemi predefinti. Allora vale forse la pena essere in un gruppo dove puoi far valere la tua voce in modo sincero e schietto. Non fa parte del nostro modo di essere il sostenere qualcuno e poi trovare delle giustificazioni con l’elettorato. La scelta quindi del gruppo UKIP si è quindi rivelta positiva. (http://www.tgvallesusa.it/?p=1...
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    COSA SI ASPETTA MANDARE A CASA QUESTI IMPOSTORI CHE CI GOVERNANO. SI DERIDEVA BERLUSCONI QUANDO PROMETTEVA 1 MILIONE DI POSTI DI LAVORO IN 5 ANNI SENZA CRISI IN CORSO. L'EBE.... NE PROMETTE 800.000 IN 3 ANNI CON UNA CRISI IMPERANTE CREATA E INASPRITA DAI SUOI COMPAGNI DI MERENDE FALSI E INCAPACI.
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    eravamo un popolo di poeti di artisti di eroi, di santi di pensatori di scienziati, di navigatori di trasmigratori e ora di economisti monetari
  • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
    Mi chiedo perchè con la grande crisi finanziaria che c'è stata in questi anni l'Inghilterra, che vive prevalentemente di finanza, non è implosa? Forse perchè non si è infilata nella ne-uro?:D
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      anche auto, e motori diesel/aeronautici, patate e bevande alcooliche, frumento e bestiame, pesca e assicurazioni
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Sì, hai ragione. Ma loro sono forti. E probabilmente molto ma molto meno corrompibili
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Beh Giorgio, la City di Londra è per antonomasia il cuore della finanzia di tutto il mondo
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      La Gran Bretagna vive di finanza? Petrolio, colonie, carbone, turismo .. ora non mi viene in mente altro.
  • Ermes V. Utente certificato 3 anni fa
    Uscire dall'Euro sarebbe il modo migliore per aiutare la rinascita della nostra economia, a patto che ad attuare questa scelta fosse un governo legittimato e - soprattutto - animato delle migliori intenzioni nei confronti del paese Italia. L'Unione Europea, infatti, minaccerebbe ogni genere di ritorsione per impedirlo. Non bisogna dimenticare che attualmente l'Italia non è nelle condizioni per potersi dichiarare indipendente, sia sotto il profilo economico quanto quello energetico, per non parlare degli accordi militari. Si potrebbe fare, ma a volerlo dovrebbe essere la popolazione unita, o comunque in massima maggioranza; e l'Italia NON È unita. Inoltre a guidare questa transizione verso l'indipendenza dovrebbe esserci un governo serio, nel senso che liberarci dalle imposizioni europee non basterebbe, fino a che la spesa pubblica sarà viziata dagli sprechi di denaro attuali (vitalizi, maxi stipendi, maxi pensioni, mafia, evasione fiscale, appalti, parecipate dello stato...). In effetti è praticamente impossibile che ciò accada. È impossibile, senza essere al governo con maggioranza assoluta, riuscire a sradicare corrotti, impostori, menefreghisti senza scrupoli, arrivisti e mafiosi dalla cosa pubblica. Anche questo governo sta dimostrando di non essere intenzionato a migliorare le condizioni economiche del Paese; tantomeno di ritrattare il rapporto con l'Europa. È molto più probabile che l'Italia venga guidata verso un fallimento voluto e calcolato, con la conseguente scomparsa o quasi del ceto medio. Come la Grecia, insomma, ma ancora peggio. Anche perchè nuove elezioni politiche non sono neanche in progetto, e comunque la maggior parte degli elettori sembrano (triste ma vero) ancora propensi ad appoggiare questo esecutivo.
  • giovanni.p 3 anni fa
    Sono anni che ti seguo Beppe, dallo spettacolo al Blog, ma rimango un pò amareggiato del fatto che rimaniamo sempre qui isolati ,nel mondo chiuso della rete mentre gli altri politici si fanno i loro comodi senza problemi in tutte le forme di comunicazione possibili, e questa è una maniera del tutto errata per riuscire a combinare qualcosa. P.S. so perfettamente che sono parole al vento dato che siete duri come dei muli su alcuni dei vostri principi ma al risultato ci rimettete anche voi
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    l' unica cosa chiara qui e' una gran confusione di idee e quelli che parlano per slogan e frasi fatte sono quelli che le hanno piu' confuse di tutti
  • Michele Giaculli Utente certificato 3 anni fa
    Inutile dire perchè dobbiamo uscire dall'euro, è sin troppo facile. E' imperativo che tutti i simpatizzanti M5S dicano e spieghino questo fatto sui luoghi di lavoro, a casa, perchè la gente non capisce niente di economia e si fida degli "economisti" ufficiali che sono o degli asini o dei venduti. provate - ad esempio - a chiedere "chi stampa i soldi e come lo fa?" e vederete che l'ignoranza è abissale. Su questo prospera il regime!
  • Francesco Folchi 3 anni fa
    Per @ Maria di Ancona. Grazie della risposta l'ho letta solo ora. Si avevo capito male,. Ciao, stai bene.
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      ^ ~ ^
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    La propaganda €urista ha lavorato bene anche qui
  • Giancarlo 3 anni fa
    FUORI DALL'EURO PRIMA POSSIBILE!!! IL GOVERNO STA DISTRUGGENDO COSCENTEMENTE LA NOSTRA ECONOMIA PER VOLERE DELLA TROIKA; IL TEMPO E' SCADUTO
  • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Due o tre Cazzate sparate a caso, e il gregge (Per la verità sempre più piccolo) é di nuovo compattato, e tutti di nuovo a commentar le chiacchiere del venditore di aria Fritta
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    Le pensioni, saranno pagate il 10 del mese ed il povero pensionato ritirerà tutta la sua pensioncina. Il pensionato, ha acquistato un divano pagandolo a rate con addebito al 5 del mese. Ogni mese, andrà "sotto" per 5 giorni; niente paura, la banca, pagherà, ma, a fine anno, il povero pensionato si vedrà sottrarre dalla banca, 12 commissioni di massimo scoperto. Et voilà.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Strano. I pensionati che conosco io, prima di spender soldi voglion avere anche i soldi "per quando saro vecchio, perchè posson sempre succeder cose brutte" e così i pensionati hanno un conto in banca da far invidia. I giovani usano le rate. I vecchi risparmiano. Giustamente i pensionati di 55 anni hanno altre idee. Ah i pensionati di 55 anni, 52, sono le persone che han cominciato a 14 anni. Paolo TV
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      a tasso agevolato .... sicuro
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      ...effetti collaterali......
  • A Pace 3 anni fa
    Il Debito pubblico è un imbroglio già nei termini, non può esistere uno stato più povero dell'insieme dei suoi cittadini. L'origine è incerta, tuttavia una riflessione si può fare, diciamo che le tasse verso i conti dello stato sono da sempre pagate attraverso le banche. Queste ultime hanno utilizzato (illecitamente) il denaro delle tasse pagato dai lavoratori ed imprese artigiane, per acquisire BTP e CCT ecc. emesssi dallo stato, guadagnando esse e per i loro sottoscrittori un rendimeto. Ma per lo stato quelli erano e tali sono rimasti, non hanno moltiplicato le entrate dello stato. Anno dopo anno è divenuto sempre più vuoto e costretto a svendere le proprie ricchezze possedute. Privatizzandole (non più fruibili liberamente ed a basso costo) Per definizione il debito dello stato lo ha nei confronti dei suoi cittadini, lavoratori e produttori di ricchezza che pagano le tasse e tante, troppe; lo stato aveva l'obbligo di reinvestire quelle risorse per migliorare i servizi e rafforzare le strutture. Creare centri produttivi e condizioni migliori di vita. Ma lo stato siamo tutti noi, non chi ci rappresenta e se domani mattina tutti decidiamo di creare una nuova banca ove concentrare le risorse, utile a riprendere il controllo delle comunicazioni, energie ed industrie, ecc. Ciò di cui la popolazione è stata privata; e questa volta per risollevarle e renderle nuovamente delle produzioni competitive. Credere al debito è un utopia si deve credere nelle risorse e mi risulta che in Italia ve ne siano di eccellenti, basta reindirizzarle verso orizzonti positivistici non negativistiche oppressive ed impositive. Ps:il vincolo del patto di stabilità al 3% i governanti hanno le mani legate, infatti tagliano le spese sociali ed il valore del debito cresce più rapidamente, maggiori entrate con tasse sui cittadini sempre più cospicue e l'impossibilità di metterci le mani senza venire scoperti. Sta a tutti noi fare conoscere la verità e ovviare alle menzogne divulgate. A. Pace
  • alex bardi 3 anni fa
    leggo commenti farseschi, una uscita dell'italia dall'euro non provocherebbe alcuna "svalutazione" della lira nei cfr dell'euro per il semplice fatto che se l'italia abbandona l'euro questo cade con la conseguenza non solo del ritorno alla sovranitá monetaria ma anche alle valute nazionali (e per converso bye bye mes e fiscal compact... dettaglietto)
  • Fabry A. Utente certificato 3 anni fa
    Gli euristi convinti amano raccontare la storia a metà, come quelli che millantano probabili aumenti degli interessi sui titoli di stato, ma dimenticano (volontariamente?) che la necessità di finanziare la spesa pubblica attraverso il debito (appunto i titoli di stato) è l'unica possibilità che hanno i Paesi CON l'euro, in quanto non è altro che una moneta in prestito che dobbiamo elemosinare o aumentando gli interessi sui titoli per attirare investimenti indiretti o cedendo altre sovranità (beni e diritti) al mercato come da ideologia neoliberista. Con la sovranità monetaria, il debito pubblico resta in mano nazionale ed è quindi gestibile al punto che uno stato sovrano non fa default.
  • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
    Prima dell'entrata nell'euro ce furono parecchi sondaggi tra l'Italiani...quarcuno de voi ha partecipato?? http://youtu.be/YDSUYYItBhI
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Er prossimo, de Referendum recita testuarmente: " Ma ve piace davero davero, pijallo ner culo?" 'E proiezzioni, danno 'na forbice strettissima.....
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Nono....sè lavorato de meno....è stato de parola!
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Ah, perchè, hanno fatto puro quello sur CED? Me manca.....
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      E che cazzo poteva di',Lui',che se lavorava 'n giorno de più e se guadagnava de meno??
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      'Azz, m'era sfuggito..... "Volete voi che sia abrogato il Decreto Legge 25 giugno 2008 n. 112 “Disposizioni urgenti per lo sviluppo ed incremento dell’eros di coppia" convertito in legge n. 133/2008, come modificato dalla Legge 23 luglio 2009, n. 99 "Disposizioni per la rasatura volontaria del pube" e dal decreto-legge 25 settembre 2009, n. 135, recante "disposizioni urgenti per l'attuazione di obblighi comunitari e per l'esecuzione di rasature inguinali nella Comunità europea" convertito in legge 20 novembre 2009 , n. 166 limitatamente alle seguenti parti:art. 23-bis ("Servizi pubblici locali di rilevanza erotica").
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      E padron frodi che diceva che se lavorava n'giorno de meno e se guadagnava deppiù! Sè avverato tutto...ahó manco nostradamus....e questo è pure professore univerzitario hee!
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      'Azz,Herri,se po' di' che me so' perso i fondamentali...d'i referendum... T'aricordi,puro,d'i ceddisti,cioè chi era favorevole alla Comunità europea di difesa(C.E.D.)??
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      he he he ..... in famiglia .... no, non avevo voce in capitolo, l'ha fatto con l'amante. Sono un toro. Un bue, dai.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio, è 'mpossibbile che me sia sfuggita 'na consurtazzione così fondamentale: ma che era, 'n referendum condominiale??.....
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      ce n'era uno: se rasata o no. Però mi sono astenuto.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Io m'aricordo perfettamente: 'a TV magnificava l'ingresso der Paese in Europa facendo vede i firmati in bianco e nero de quanno se firmò er Trattato de Roma, intervistando tutti i Padri de 'a futura Europa Unita, 'tacci loro........
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Ah,è stato fatto 'n referendum?? In questo caso è stato rispettato...ma,io,'ndov'ero?? Aho,si ero impossibbilitato,è da rifa'...
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      11 maggio 1989 Referendum consultivo del 1989 in Italia sul rafforzamento del Parlamento Europeo. Questo il risultato del referendum in dettaglio: Preferenza Voti Percentuale (%) Yes ( Sì ) 29.158.656 88% No (No) 3.964.086 12% Aventi diritto 46.552.411 Affluenza alle urne 37.560.404 80,7% Mannaggia, Frù, c'avevano stracciato 88 a 12....
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Io ! Io !!!.....
  • Stelledecadute 3 anni fa mostra
    DI NAPOLETANI DEMOCRISTIANI 5 STELLE ALLEATI ALLA LEGA NORD, NON NE VOGLIAMO! NOI SIAMO TROPPO FASCIORAZZISTI PER PROGRESSISTI COME VOI, CHE PREFERISCONO CERTI POLACCHI PERCHE' GLI VENIVA TAGLIATO IL GRUZZOLO!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      pensa al tuo federalismo.
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    e' evidente che ci sono molti pareri contrastanti sull' euro e sull' uscita dall' euro : neanche gli specialisti hanno ben chiaro l' argomento, quindi la possibilita' che si sviluppi una chiarezza a livello di massa e' molto, ma molto remota fare un referendum sull' euro ha piu' o meno lo stesso senso che fare un referendum sulla meccanica quantistica la realta' e' che sarebbe un salto nel buio molto probabilmente disastroso ben venga comunque la discussione
    • alex 3 anni fa
      guardi c'è poco da filosofeggiare, per sua sfortuna ci sono ben 15 anni di euro (non 15 giorni, 15 anni...) che attestano senza alcuna possiblità di replica un tracollo economico europeo ed italiano senza precedenti dal dopoguerra vede, i dati e gli indici macro economici parlano da soli, mi spiace per lei...
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      scusa, la meccanica quantistica ha delle leggi scolpite e delle teorie. Per L'€ non ci sono leggi, ma teorie per quanto riguarda uscire. Paolo TV
  • Stelledecadute 3 anni fa mostra
    COME SI VA AL GOVERNO DI QUESTO PAESE CHIAMATO ITALIA? NON CHIEDETELO A ME Max Stirner ++++++++ PERCHE' ANDARE AL GOVERNO E FARE 1/10 DI QUELLO CHE ANDATE A CAGNARE DA ANNI? MEGLIO STARE ALL'OPPOSIZIONE A FARE UNA BEATA MINCHIA. DEL RESTO LEGGETEVI IL PROGRAMMA 5 STELLE DI PARMA PER VEDERE QUALI PROMESSE MANTENETE UNA VOLTA AL GOVERNO DI UNA CITTA'!
  • Ben Monaco 3 anni fa
    Forse sto scrivendo una cagata. Se facessimo come l'Inghilterra?
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      No,ma o sospettavo;ma,perché,nun c'è rimasto??
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      https://www.youtube.com/watch?v=Bb_6nQBtynE
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      "Frù, 'o sapevi che..."
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Frù, devi sapè che tra poco ,'n Sardegna, se vota pè l'abolizzione de l'acqua e la sù sostituzzione cò 'a Birra??? Normale che poi noialtri se guidi a sinistra, tutti 'mbriachi come asini......
    • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
      Esattamente. La Gran Bretagna è membro dell'Europa ma non è nell'euro . E' quel che dovremmo fare anche noi
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Herri,io,ero serio. Si,poi,ve piace la guida a sinistra e gonfiasse de bira...fate vobis...
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      piccola differenza il ns paese nn è l'Inghilterra lì le riforme vengono fatte con criterio e nn hanno ceduto alle lusinghe dell'Eurozona poi la regina conta il 2 di picche
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Ma te 'o immaggini, Raffa Reggina? E Sergio Japino , er consorte Reale? 'Azz, invece dell'Inno de quer parruccone de Mameli, sarebbe 'na meravija, cantà cò'a mano sur core "quant'è bello far l'amore da Trieste in giù"........
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Come se fa a dissociasse?? Herri,stai a parla' de Raffaella...
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Mi associo: voto Raffa...... https://www.youtube.com/watch?v=vhWLS0dYOR4
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio, se abbiamo da mantenere una donna, almeno che sia giovane. Paolo TV
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      eleggiamo una regina? Io voto per Raffaella Carrà
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      ci siamo già dento all'euro. Forse non bisognava andarci. Se si vuole uscire, prima bisogna che i conti pubblici siano in ordine, che non avevamo in ordine quanto siamo entrati, e avevamo detto "fidatevi, un pò di tempo, e i miei conti saranno a posto". Appunto. Paolo TV
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Con la guida di PDL & PD-L ci andremmo a schiantare anche se uscissimo dall'euro.
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Guardavo il Babbeo in TV: ho tolto l'audio e immaginavo stesse parlando di aspirapolvere, pentole, materassi, tubi per l'irrigazione che si restringono da soli, di problemi condominiali: un quaraquà professionista, insomma, uno di quelli allevati a pane e volpe, un mezzano naturale, il solito piazzista che piace all'Itagliano, quello che sta bene dovunque, basti che vi sia un qualcosa da dirigere, da piegare alla propria vanità, volontà o ai propri interessi; e che pena, gli ex "compagni", vederli dimentichi di tutto, gettare alle ortiche ogni ideale in nome del rinnovamento, dell'imprescindibile necessità di "modernizzare" , "velocizzare", aggrappati disperatamente alla poltrona, accodandosi al corteo delle giovani e vecchie merde (e Merdini) che hanno portato il Paese a questo punto......
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      esatto
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    ... Uscendo dall'euro il rischio default aumenterebbe. Uscendo dall'euro sarebbe più probabile un aumento del tasso d'interesse sul debito pubblico (tenuto a freno dall'attesa di azioni di sostegno all'economia della BCE) ed un'accelerazione del processo di tracollo finanziario in corso.
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      Vedo che abbiamo tutti le idee molto chiare …divergenti. Se provassimo ad introdurre piccole note, cioè che, qualunque cosa succeda, avremmo ottenuto una cosa grande, la SOVRANITA' monetaria, e in un colpo solo -correggetemi se sbaglio- la caduta di buona parte della casta? E che, ottenuto questo, saremmo pronti a rimboccarci le maniche? Mi piacerebbe entrare in dettaglio nel debito pubblico e sapere chi negli anni '80 lo ha fatto saltare alle stelle, gli acquirenti intendo, non Craxi. Chissà perché ritengo questo particolare molto importante.
    • alex bardi 3 anni fa
      non scriva fesserie l'uscita dell'euro dell'italia determinerebbe la fine dell'euro ed il ritorno alle singole valute nazionali
    • marina s. 3 anni fa
      L'uscita dall'euro sarebbe il default. Ho inviato un commento in proposito, ma non è passato.
    • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
      la ridenominazione forzosa del nostro debito in "lire" costituirebbe gia' di per se' una forma default e il valore di questo debito pubblico italiano ridenominato in lire crollerebbe immediatamente, mentre gli investitori cercherebbero di sbarazzarsene con ogni mezzo
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      infatti appena la grecia ha chiesto il referendum sull'euro hanno cambiato il governo e ci hanno messo papadopulos mentre a noi monti. deve essere proprio pericolosa PER LORO 'sta uscita dall'euro!!!
  • Stelledecadute 3 anni fa mostra
    SUGGESTIONI, PRATICAMENTE MANGIME PER POLLI! MI SPIACE SOLAMENTE CHE NE DISTRIBUISCA MOLTO ANCHE IL M5S! ++++++++++++ UNA COSA NON HO CAPITO: SONO CONTRO TANTE ISTITUZIONI MA VI CI SONO INFILATI E NE GODONO DI SUPER STIPENDI!
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    Per gestire l'uscita dall'euro, ci vogliono persone con le palle; LORO, le palle non le hanno ma hanno di quelle mani adunche, di quelle tasche enormi, che troveranno il sistema per riempirsele un'altra volta a spese della gente che lavora. Un modo, ci sarebbe, ma, anche qui, è una questione di palle.
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Uscire dall'euro senza cambiare i governanti è come essere fradici per la pioggia, cambiarsi d'abito e uscire nuovamente senza ombrello sotto il diluvio. Bisogna governare poi anche l'euro va bene.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      vedo "OLTRE" ... :) cagata pazzesca, non vedo e non capisco un tubo, tiro a indovinare e mi va bene 1/1000, forse. Grazie per il conforto.
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      Lapalissiano!
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      approvo, come sempre. Paolo TV
    • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio, mi hai letto nel pensiero.
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Uscendo dall'euro il rischio default aumenterebbe.
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Il recupero della sovranità monetaria non sarebbe una garanzia di scongiurato default. La storia finanziaria insegna che anche i paesi dotati di banca centrale indipendente e sovranità monetaria possono cadere in default.
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      E' comodo scrivere minkiate e poi chiedere di cancellare tutto! P.S.: Risentiamoci quando ti porteranno a fare un giro fuori dalla gabbia.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      cancellato tutto quello che ho scritto tanto e' inutile ps: ma quando usciremo dalla gabbia e si palesera' l'inconsistenza n(€uro)logica verrai a chiedere scusa spero..io intanto memorizzo..
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      Beppe A. tu confondi la teoria con la pratica, il reale col virtuale. Leggi meglio quel documento e avrai conferma che le valute sovranazionali non esistono se non a livello teorico e come mero esercizio intellettuale! ...(Alcuni osservatori stanno pensando a una divisa mondiale artificiale, che potrebbe configurarsi come un paniere di valute oppure come una moneta fiduciaria sovranazionale)... Beppe A. fai uno sforzo e capirai meglio quello che c'è scritto in quel pdf.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      no comment strano, il termine "moneta sovranazionale" viene usato pure nei documenti della banca d'italia http://www.bancaditalia.it/eurosistema/comest/pubBCE/mb/2011/gennaio/mb201101/articoli_01_11.pdf falle causa
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      Beppe A. faresti bene a ripassare la materia mi sembri un po' disinformato ed usi termini impropri. Di sovrananzionali esistono i bond non le valute (a meno che non si intendano "impropriamente" come tali anche il dollaro ed il pound).
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      non diciamo minxhiate L'aggancio alle valute sovranazionali ha SEMPRE portato alla disgregazione (e lo sara' anche per l'euro) La sovranita' monetaria e' la norma. Semmai il problema dariva dal debito estero incontrollabile qui tutti i default dal 1800 http://intermarketandmore.finanza.com/files/2014/08/External-sovereign-defaults-since-1800_Rogoff-Reinhart.jpg se li studi forse impara qualcosa (naturalmente escludendo quelli collassati dai debiti di guerra) ps a proposito quasi tutti gli stati europei han fatto default, meno l'italia
  • Luca 3 anni fa
    Per me, il fatto che si parli finalmente di uscire dall'euro è una vittoria, dato che da tempo cercavo di sensibilizzare il Forum sull'argomento, in quanto lettore del blog di goofynomics di Alberto Bagnai. Tuttavia, come altre volte ho fatto notare, avrei preferito che Beppe avesse dato più spazio blog a questo tema già in passato e che, prima di tutto, agli iscritti fosse stata data la possibilità di scegliere l'orientamento del M5S sull'euro, e prima delle elezioni europee. Questo lo scrivo, come ho fatto per altre questioni, sempre per difendere la minoranza che non è d'accordo e che secondo me va tutelata. Sempre. Un giorno anche'io sarò minoranza, e quando accadrà voglio che sia perché abbiamo discusso lealmente, e poi votato.
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    @Paolow Crocetta Si trasforma in c.a. Con gli inverter e un bel po di batterie per accumulare la continua da invertire. Se ho capito bene. Il tagliaerba l'ho portato come esempio di inventiva e riciclaggio di materiali. ;)
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      però avevi detto che non volevi pagare allo stato le tasse, le imposte, perchè tu vivi con la natura. Gli inverter gli fanno nelle fabbriche, bisogna che te li trasportino via strada. Chi paga questa strada? Bisogna che il camionista non sia assalito dai briganti. Chi paga i carabinieri? La mamma del camionista sta male, deve andare in ospedale, chi paga l'ospedale? L'italia non è invasa da 70 anni, merito degli americani, della Nato. Chi paga la NATO? E' bello fare la mignatta, senza offesa :-) Paolo TV
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Prodi e Ciampi ci hanno infilato in un sistema competitivo nel quale stiamo rimanendo surclassati. Perchè? Di chi è la colpa se l'Italia spende e spreca troppo: il debito aumenta e la spesa pubblica cresce dal 30 anni. Il sistema industriale non è in grado di competere con gli altri ed è schiacciato dalla pressione fiscale. Le aziende fuggono altrove per non essere massacrate dal fisco. La storia è lunga da raccontare ma non è stata originata dalla BCE. Il sistema Euro dev'essere rivisto non abbandonato ... se non siamo già andati in default è grazie al fatto che la BCE sta pilotando i tassi d'interesse sul debito a zero ... e così ci stà allungando la vita.
  • Patrizia M. Utente certificato 3 anni fa
    Sottoscrivo! rivogliamo la sovranità monetaria e nazionale!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    intanto comincia l'attacco alle pensioni.piddini serviti e felici....e continuate a votarli!!!!
  • Alessio Ferrari 3 anni fa
    http://goofynomics.blogspot.it/2011/12/euro-una-catastrofe-annunciata.html
  • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
    Uffa , ho perso lo scudo dei versamenti, boja, mi è durato solo un trimestre. L'affidabilità di stò blog è come i primi prodotti di Windows, 95, 98, 2000 che ogni tanto il pc si resettava o bisognava formattare... Siamo nel XXI secolo! Paolo TV
  • nando . Utente certificato 3 anni fa
    Condivido tutto!!non voglio che una minchiona tedesca e la BCE decida cosa fare o non fare nel mio paese..Fanculo!
    • nando . Utente certificato 3 anni fa
      Con la Grecia non è andata così!
    • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
      Te pensa se la Minchiona tedesca dicesse: Gli operai italiani, devono guadagnare quanto quelli tedeschi; I parlamentari italiani devono essere quanti quelli teschi e guadagnare quanto loro; I pensionati italiani, devono essere tassati come quelli tedeschi. Chissà come ti incazzeresti.
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Mussolini portò l'Italia debole e completamente impreparata in una guerra rovinosa e sbagliata portando il paese alla sconfitta ed alla miseria. Prodi porto l'Italia debole e completamente impreparata in un sistema monetario e comunitario sbagliato condannando il paese ad essere schiacciato per manifesta inferiorità. Uscendo dall'euro sanciremmo la sconfitta del paese come ai tempi del maresciallo Pietro Badoglio. Sarebbe un'altra storica umiliazione!
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      ...e in questo blog si discute sull'argomento, e chi ha scritto il post? Paolo TV
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      Il nuovo Badoglio sarà chi sancirà la resa e l'uscita dall'euro ...
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      e chi è il moderno Badoglio? Paolo TV
  • Alessio Ferrari 3 anni fa
    Aggiungo che se non fate della vera informazione sull'euro il referendum lo vincerà chi ci vuole restare...... Basta guardare quante "lievi imprecisioni" vengono scritte nei commenti qua sotto!!
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      da mettersi le mani nei capelli http://scenarieconomici.it/le-argomentazioni-pro-euro-smontiamole-una-ad-una/ e'molto piu' probabile che a gestire l'uscita'(inesorabile . qua son convinti che lo decidera' il m5s, assurdo!) tocchera' di nuovo alla sinistra (e tanti saluti al mov)
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    l'uscita dall' euro e' un diversivo sul quale ora si concentrano un movimento politico che era sull' orlo del collasso (la Lega dopo gli scandali di Bossi & Trota) e ora un movimento la cui leadership sembra non sappia piu' che pesci pigliare, dopo l'insuccesso delle Europee (il M5S). La speranza e' evidentemente quella di un rilancio sull' onda di un populismo protezionistico e isolazionista, accompagnato da una campagna anti-immigrazione. Il M5S non dovrebbe seguire la Lega su questa strada.
  • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
    L'Inps pagherà i pensionati statali come i pensionati del privato. Si risparmia un 15 mil all' anno. Perchè i dipendenti dello stato recepiscono la paghetta il 27, e i privati dopo ( il 10, 15, 20 del mese successivo, anche nei casi di ditte che non stanno tanto bene mesi dopo ). Facciamo un'altro risparmio. Paolo TV
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      onaizarg i., parigi perchè, non lo sapevi che in italia ci sono tante categorie di lavoratori? Ci sono lavoratori di serie A1; statali che non sono licenziabili, in pratica. serie A2: dipendenti di ditte sopra i 15 dipendenti serie B: dipendenti di ditte sotto i 15 dipendenti serie C: i precari serie D/E: le false partite IVA
    • onaizarg i. Utente certificato 3 anni fa
      non si capisce perche gli statali debbano avere un trattamento di riguardo, sono x caso anche loro una casta?
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      ma certo, affamiamoli tutti.
  • Alessio Ferrari 3 anni fa
    Ieri dopo la notizia dell'ennesima espulsione ho detto addio al m5s........Ma il tema dell'euro però è troppo importante e non potevo non commentare: condivido in pieno le motivazioni per cui bisogna uscire, ma non sul metodo. Non si può fare un referendum sull'euro perché i mercati tra l'annuncio del referendum e il suo esito ci farebbero a pezzi, lo spread andrebbe a livelli altissimi e quelli sono tutti interessi che poi devi pagare, anche in lire. L'uscita dall'euro va messa nel programma, bisogna andare al governo e all'improvviso, da un giorno ad un altro, in un fine settimana a mercati chiusi, varare il decreto legge che sancisce il ritorno alla lira, in questo modo lo scotto più grande lo pagherà chi ci ha marciato sulla crisi ovvero la grande finanza e le banche internazionali.
  • Noè SulVortice Utente certificato 3 anni fa
    Debito! Quando ero piccolo i miei genitori mi hanno insegnato a mettere i soldini nel salvadanaio per prenderli quando era il momento del bisogno. Se non c'erano soldini abbastanza bisognava aspettare quando con ulteriori risparmi si sarebbe raggiunta la somma necessaria. Ho sempre seguito questa metodo, mai creato debiti in vita mia.
    • Riccardo Cascino Utente certificato 3 anni fa
      certo, perché tu e i tuoi genitori avete LIMITI DI SPESA=LO STIPENDIO DEI TUOI+ I SOLDINI RISPARMIATI. Uno stato a moneta sovrana NON HA LIMITI DI SPESA e può onorare il suo debito all'infinito.
  • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
    --------MERITO ALL'INTELLIGENZA-------- "Quella tabella, dove si indica che negli ultimi 30 anni l'Italia ha pagato 3.100 miliardi di interessi sul debito, mi pare l'avessi postata io un annetto fa proprio qui sul blog. Ma essa indica che il nostro problema è il debito pubblico non la moneta. Siamo sicuri che le due cose siano così strettamente collegate? La soluzione, che ha anche parecchi precedenti (Germania, Irak, Islanda, Ecuador), sarebbe quella di rendere illegale il debito pubblico. Certo, un minuto dopo che lo rendessimo illegale, l'Europa ci butterebbe lei fuori dalla UE e quindi anche dall'euro.... però la responsabilità a quel punto non sarebbe più nostra. Meditiamo.... Paolo Cicerone" Per uscire dall'euro occorre potere! Noi NON abbiamo il potere per farlo! Trovarsi nella cella della morte e dichiararsi contrari alla pena di morte serve a nulla! OCCORRE IL POTERE PER USCIRE, oppure occorre che chi è fuori ottenga il potere per abolire la pena di morte. USCIRE DALL'EURO è soltanto un modo di dire che la moneta non è fatta su misura di molti Stati dell'unione europea, bensì i problemi derivano dal fatto che fu fatta su misura del Marco Tedesco. Da ciò si deduce che lo stesso risultato si otterrebbe se fosse la Germania a tornare al Marco rimanendo le altre monete nell'euro, salvando il poco di buono dell'Unione Europea. SOLUZIONI POSSIBILI: 1)RENDERE ILLEGALE IL DEBITO PUBBLICO e tutte le variabili che si trovano nel CONSOLIDAMENTO. Interessante soluzione, ma chi lo dichiara? Il M5S? Sarebbe una soluzione, infatti potremmo farli morire dalle risate. 2)TROVARE UN ACCORDO CON TUTTE LE NAZIONI CHE CI STANNO PER USCIRE DALL'EURO O INDURRE L'USCITA DELLA GERMANIA! Chi tratterebbe questa soluzione? Il M5S? 3)Uscire solo noi dall'euro. Chi ne dichiara l'uscita? Il M5S? COME VEDETE SI TRATTA SEMPRE DI RAGGIUNGERE PRIMA IL GOVERNO DEL PAESE, ALTRIMENTI E UN ESERCIZIO SEMANTICO! COME SI VA AL GOVERNO DI QUESTO PAESE CHIAMATO ITALIA? NON CHIEDETELO A ME
    • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
      "Per governare bisogna mentire." Per governare occorre mentire. Tu forse intendevi dire che per andare al governo occorre mentire, perché altrimenti con la tua frase "Per governare bisogna mentire.", affermi che al governo ci sei già e per governare, ovvero mantenere il governo, devi mentire. . In ogni caso non hai fornito una soluzione, perché se fosse suffiente raccontare balle per andare al governo, ci organizzeremmo in merito. Ciao
    • Noè SulVortice Utente certificato 3 anni fa
      Prima regola che mi sembra aver capito con il tempo. Per governare bisogna mentire.
  • luciano p. Utente certificato 3 anni fa
    a loro del default non gliene importa assolutamente nulla perché chi ci rimette saremo soltanto noi cittadini
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Per me la prima rovina del paese è la classe politica marcia e ladra e la corruzione annessa e connessa che ha devastato il patrimonio dello stato e delle famiglie, creando un debito pubblico da 2000 miliardi. L'euro ci sta sfinendo perchè siamo ridotti allo stremo da prima dell'ingresso nell'euro ed il paese è malsano, non è in grado di reggere una moneta forte. Possiamo decidere di tenerci il sistema Italia così com'è, malato e fallimentare, o lavorare per risanare l'Italia e farne un paese normale e virtuoso in grado di competere alla pari con gli altri senza ricorrere alla svalutazione monetaria sistematica. Il ritorno alla lira non abbatterebbe la montagna del debito pubblico e saremmo ugualmente ad un passo dal default. NON E' LA BCE CHE HA DERUBATO I CITTADINI ITALIANI MA LA MALAPOLITICA ITALIOTA, RESPONSABILE DELLO SPOLPAMENTO DEL PAESE!
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
      A proposito di frasi ripetute a pappagallo mi sembra che il ragionamento della liretta e della settima potenza mondiale sia uno psittacismo del pezzo forte di Salvini. La verità storica è che la liretta si svalutava alla velocità della luce ed impoveriva il patrimonio ed i risparmi degli itagliani ed del paese ... Le aziende esportavano grazie all'uso della leva monetaria ma la nazione si impoveriva finaziariamente. Se ad avere una valuta debole ci fossero solo vantaggi pensate che non la vorrebbero avere tutti?
    • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
      Eh no, e basta con le frasi fatte e ripetute a pappagallo! Non sono esperta in economia ma come minimo ho ancora la memoria funzionante e ricordo perfettamente che prima di entrare nell'euro e sopratutto prima di dover sottostare ai trattati europei, l'Italia con la sua liretta era la settima potenza economica mondiale!!! Quindi non prendiamoci in giro con il ritornello che eravamo in difficoltà già prima, che la colpa è dei politici corrotti e degli evasori fiscali... queste cose ci sono sempre state, nonostante ciò eravamo una potenza economica che faceva paura alla "grande germania" (volutamente in minuscolo). Uscire dall'euro e dai trattati europei sarebbe la salvezza della nostra economia. L'euro come tutte le altre monete è solo un pezzo di carta o di metallo, né buono, né cattivo; è tutto il sistema euro (trattati, vincoli, cambio, debito creato ad arte,ecc.) che è stato studiato e programmato per diventare una trappola e per sottoporre le popolazioni ad una dittatura finanziaria. Magari andando oltre alla propaganda di regime come quella che ci propinano costantemente negli spot televisivi sull'Europa, su quanto è buona e bella (spot pagati con i soldi dei cittadini europei mentre ci sono milioni di disoccupati che non sanno come mettere insieme il pranzo con la cena), informandosi un poco da fonti alternative e ragionando con la propria testa si arriva a vedere come ce l'hanno messo in quel posto!
    • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
      interamente d' accordo l'euro e' semplicemente un diversivo : i veri problemi sono strutturali se i tassi d'interesse sul debito restano ancora al (bassissimo) livello attuale, e' ancora possibile evitare il default una volta usciti dall' euro, il default e' matematico
  • liuzzi.nicola 3 anni fa
    Spero che dopo il loro momento di gloria .Quei 4 deficienti che sono saliti sul palco hanno imparato la lezione,dandoci in pasto a tutti quei cani servi dell'informazione.Mentre il M5Stelle è inpegnato in grandi, è faticose battaglie come questa
    • fuori grillo 3 anni fa
      Falso. I media si sono scatenati dopo la loro espulsione, non dopo la loro protesta. Ringrazia Grillo, o chi decide per lui.
  • Anton 3 anni fa
    Fuori dall'Euro subito, ma anche riacquisizione della sovranità monetaria attraverso la piena autonomia della Banca d'Italia dalle banche private.
  • Ale 69 Utente certificato 3 anni fa mostra
    Uscire dall'Euro..... Follia pura. Follia
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa mostra
      invece restarci è saggezza divina
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    se ascoltaste ora alla camera le parole del pd vi verrebbe da piangere!!
  • fuori grillo 3 anni fa mostra
    Grillo fuori dal movimento. Adesso basta. Subito Grillo fuori.
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Ma il debito pubblico italiano non ha cominciato a moltiplicarsi ai tempi di Cirino Pomicione ... e poi a seguire coi governi della prima e seconda repubblica? Se la storia è questa (facilmente verificabile nei dati) a quel tempo la BCE non esisteva ancora. Lo stato sociale non lo ha smantellato la classe politica italiana per alimentare il magna magna e la corruzione che brucia miliardi a palate? Non metto in dubbio che chi ha costruito l'euro abbia commesso errori gravissimi ma non possiamo essere così superficiali da attribuire tutte le colpe solo alla moneta unica. Le zucche vuote che hanno progettato l'euro hanno sbagliato tantissimo ma non possiamo risolvere i problemi strutturali italiani svalutando la moneta!
  • Andrea Re 3 anni fa
    L'articolo linkato è di Aprile 2013, da allora il costo delle nostre emissioni si è ridotto di un bel po', grazie a Draghi e alla Bce, anche se lo stock continua ad aumentare; essendo oggi prossimo al 4% per 2 trilioni di debito, fanno circa 80 mld di interessi che sono destinati a scendere ulteriormente a meno di nuovi shock sul debito sovrano. Cerchiamo di mettere due cifre corrette, altrimenti si fa sempre la figura dei peracottari....
  • NICOLINO D. Utente certificato 3 anni fa
    ...la verità è che i soliti figli noti hanno trovato il modo di succhiar soldi ai pensionati: quanti interessi si fregheranno il primo mese facendo slittare le pensioni in pagamento di dieci giorni. Furbi! E poi r dice che non preleva dalle tasche del popolo. E' proprio vero: si ruba ai poveri per dare ai ricchi!...
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      sono evidentemente disperati; le sparate di questi giorni, peraltro messe subito in dubbio dagli economisti più autorevoli, sono il tentativo estremo di restare attaccati alla poltrona; facciano pure: il piano è sempre più inclinato e scivoloso, e non potranno resistere all'infinito......
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, la base chiede Se-sterzi! :D
    • manuela bellandi Utente certificato 3 anni fa
      no, a svoltare è stato Renzi ^_^
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      chiedevo se fosse tuo il ri-adattamento :P
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Beh ho ri-adattato un traditional su Cesare e il Senato vecchio come il cucco...
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      ahahaha bella!! è tua ? :))
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      :))))
    • Davide O. Utente certificato 3 anni fa
      hahaha! Caustico e sottile come sempre!
  • antiscemi 3 anni fa mostra
    non fatevi ingannare da chi, in buona o malafede, vi dice di uscure dall'euro. Sovranità monetaria? avete dimenticato quanto magna-magna siano gli italiani? non passa minuto che non si legga una notizia di ruberie da parte di vostri connazionali. Lasciare la sovranità monetaria in mani di italiani vuol dire andare dalla padella alla brace. Non capisco perchè un movimento di cittadini come questo voglia far passare certe idee, men che meno come ci sia chi ci crede. Svegliati italiano, svegliati.
  • TINO LISSU Utente certificato 3 anni fa
    Prima i politicanti sfacciatamente merdosi traditori,hanno privatizzato la Banca d'Italia svendendola ai banchieri privati,privando l'Italia della sovranità monetaria.Poi hanno scaraventato il paese nelle braccia di speculatori usurai nazionali/internazionali,costringendolo ad indebitarsi perennemente con questi ultimi e pagarci persino gli interessi,che tra l'altro non siamo più in grado di farvi fronte,semplicemente perchè l'Italia è fallita.E qui i trinariciuti fanatici euristi,non contenti,vogliono impiccarci a sto caxxo di euro,moneta stampata illegalmente dai porci banchieri privati.SVEGLIAMOCI,diversamente faremo la fine della Grecia,e mandiamo a casino tutta la partitocrazia serva della Troika.
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Infatti tutto il " progetto euro" è cominciato tra gli anni 80/90 con la privatizzazione della Banca D'Italia( vedi Ciampi poi Prodi)
  • brunetto bruni (brunbrun) Utente certificato 3 anni fa
    Non è l'euro la causa dei nostri mali. Con lira o eruo se i politici non sono onesti e oculati nulla serve, nemmeno il sesterzio. Primo: cambiare la classe politica andando a governare. Secondo: tutto ciò che volete.
    • gian solo Utente certificato 3 anni fa
      Dopo aver letto alcuni commenti Penso che la cosa migliore sia Fare gli stati uniti d'Italia Cosi come stiamo e ingovernabile l'Italia forse in staterelli piccoli ce la caviamo Comunque qualsiasi cosa decide Grillo avrà il mio appoggio
    • gian solo Utente certificato 3 anni fa
      SOTTOSCRIVO
  • Alessandro Balloni (alexviareggio) Utente certificato 3 anni fa
    Noi siamo sicuri che dietro la moneta unica si nasconde una truffa, la Troika rappresenta il potere mondiale finanziario, gestito dalle grandi banche d' affari che oltre all'utilizzo della moneta unica come prodotto finanziario si avvalgono della sinergia delle grandi multinazionali che stanno rastrellando tutte l pmi italiane, asfissiando la manifattura, il commercio, l'artigianato e l'agricoltura. La concorrenza sleale e fiscale di questi giganti finanziari e' evidente, ridurra' all'osso i diritti e il wellfare, saccheggera' totalmente il paese esportando i capitali altrove...Questo saccheggio evidente e' in atto con crudele voracita' e fa parte del grande disegno del NUOVO ORDINE MONDIALE...In relazione a tutto questo siamo sicuri che l'immigrazione cosi' selvaggia e continua non faccia parte del disegno? Chi ci guadagna da tutto cio'? Mischiare un popolo significa ridurgli l'identita', mischiarlo con gente in evidente difficolta' di sopravvivenza credo possa contribuire a rinegoziare tutti i diritti al ribasso, ridurre i salari minimi per concorrenza straniera credo faccia parte della strategia, infine credo che protettorati e associazioni varie si uniscono al grande business plan...Cosa ne pensate?
    • TINO LISSU Utente certificato 3 anni fa
      Complimenti per il commento,peccato che la maggior parte delle persone sono lobotomizzate dalle tv e giornali,che sono proprio in mano ai responsabili della pianificazione e realizzazione del Nuovo Ordine Mondiale,del quale hanno accennato Napolitano,Sarkozy,Bush,e persino il precedente papa.
    • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
      ma come no.... un unico grande complotto il Nuovo Ordine Mondiale, gli Illuminati, i Sionisti, e le Lucertole Giganti del pianeta Zippo
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Penso che se loro suonano le loro trombe, noni dobbiamo suonare le nostre campane. Vogliono rinegoziare tutti i diritti al ribasso, ridurre i salari minimi? Non dobbiamo permetterlo. Non voglio nemmeno entrare sulla faccenda dell'identità, cosa di cui ho il massimo disprezzo: non mi sento italiano, ne cristiano ne NIENTE da sempre; credo che identificarsi sia la malattia dell'umanità.
  • raffaello raffaelli Utente certificato 3 anni fa
    Mi pare di vivere in un mondo di folli... Non c'è un politico che ci dica come risolvere ilproblema de debito publbico... Non è mai stato presentato un programma di rientro che non ammazzi l' economia italiana, anzi, solo sacrifici che non servono a nulla perchè il debito semmai cresce e non diminuisce. Allora? La sola strada è uscire dall' euro perchè altrimenti sarà la nostra morte economica e ci ritroveremo un paese che non sarà più nostro. Abbiamo undovere e cioè quello di pensare alle generazioni future che arriveranno a maledirci per averli ridotti in schiavitù. E' una follia andare ancora avanti così. Meglio la libertà subito che la schiavitù a breve...
  • Rosa Anna 3 anni fa
    E per finire e toglierci tutti i dubbi o averne altri più amletici Se Prodi che ci ha sistemato nell'euro veniva da un mondo liberale Draghi è un liberale convinto Il nostro amico Farage è un liberalista scatenato Chi siamo noi ? E dove stiamo andando ? Rivoglio ascoltare le vecchie battaglie su ecologia e contro le privatizzazioni Vado a vedere se le trovo sugli youtube altrimenti ho una crisi di identità. Ciao
    • Davide O. Utente certificato 3 anni fa
      Stra-d'accordo con te: torniamo ai temi di ampio respiro! Senza una critica del neoliberismo non c'è soluzione né alla crisi economica, né all'immigrazione, né ai cambiamenti climatici ecc.. Voglio decrescere felicementeeeee!!!!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    http://webtv.camera.it/home
  • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
    Non c'è mai una soluzione comoda. Se uscire dall'€ è una soluzione, un tic-tac, chi convince le persone/banche non italiane, che hanno, circa, € 724.500.000.000 di CCT/BOT a tenerli con un rendimento attuale del 2,5%, e chissà quale sarà la nostra inflazione? Se io avessi €10.000, convertiti domattina in lire, anche in sesterzi, dell'Italia, me ne disfarei, anche a costo di perderci il 50%; negli anni '70 l'inflazione era a quasi il 30%. E quando gli investitori esteri si disfano del debito italiano, vanno a puttane anche le nostre banche/assicurazioni, dato che hanno in pancia circa il 50% del debito pubblico. E a quelli che dicono “che me ne frega se le banche falliscono”, provino a pensare cosa è successo negli USA nel'29. I miei calcoli partono dal sapere che ogni italiano ha €36.225 di debito pubblico, senza contare le regioni, comuni, società e i privati. Paolo TV
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Eh no, siamo al 135%. E dopo forse sei un dipendente, dove non ti accorgi che il 40%(mediamente) delle imposte viene pagato a monte, e non ti accorgi di pagare un po di soldi allo stato. Paolo TV
    • * peppone* Utente certificato 3 anni fa
      ....si potrebbe partire dalla considerazione che il patrimonio nazionale è tale che con una equa distribuzione ognuno dei suoi abitanti percepirebbe 3500 euro al mese, ipotesi assurda ma vera.
  • Fabio L 3 anni fa mostra
    queste cose le diceva forza nuova da 10 anni e venivano presi per i fondelli!!!con 10 anni di ritardo vi siete svegliati tutti cari grillini complimenti...meglio tardi che mai..
  • fiorella bencivenga 3 anni fa
    GIORNALISTA DEL GIORNO: GRAMELLINI. Ci sono molti modi di maltrattare le mogli: bunga bunga dentro casa, transessuali di nascosto, prostitute minorenni dell'età di tua figlia...tanti modi per mancare di rispetto la tua compagna. Anche le percosse, per carità, ma quelli detti prima sono molto più dolorosi ed offensivi. Ma per Gramellini quei mariti lì sono persone troppo per bene, che devono occupare posti di governo ed istituzionali; mai una critica su individui che formano coalizioni e governano, ma che con i fatti , non hanno nessun rispetto per le donne. Ma con Grillo noooooo! Ma con che delinquente va a formare un gruppo al Parlamento europeo? Vergogna Gramellini! Sii coerente! Vomita fango su tutti quelli che lo meritano. Ed anche su quel pedofilo sacerdote da cui tua figlia va al catechismo!!
  • Anti E. Utente certificato 3 anni fa
    Adoro questa determinata svolta anti-euro che sta prendendo il movimento! Finalmente saremo in grado di attrarre tutti i voti delle varie fazioni anti-europeiste. Mi doleva lasciare il monopolio di una tematica così importante alla lega o a quattro gatti fuori dal coro. Ora che questo impegno è divenuto parte integrante del M5S senza se e senza ma, intravvedo qualche speranza di salvezza...
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Ancora una domanda facile facile Uscendo dall'euro riusciremo a sviluppare quella ECONOMIA SOSTENIBILE Ridurremo i consumi e di riflesso l'inquinamento sostituiremo il trasporto privato con quello pubblico proteggeremo l'agricoltura biologica e sopratutto difenderemo ll nostro patrimonio di biodiversità, di cultura, il nostro territorio Escludendo le imposizioni che vogliono imporci con certi trattati A questa donanda mi sono proposta di rispondermi da sola Chiedo unicamente una conferma L'Italia non è un piccolo stato himalaiano, siamo sessanta milioni di,persone più qualche profugo dalle guerre scatenate dai migliori consumatori del pianeta.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      purtroppo non siamo autosufficenti in agricoltura, escluso il vino e gli agrumi. Gli italiani han fatto la fame durante il fascismo, eravamo 40 milioni, le colline erano coltivate, le pianure non erano occupate da discariche, cave, case, fabbriche, strade, piste ciclabili. Secondo te, dove andiamo a prendere le uova, il riso, la legna, i pesci? Paolo TV
  • v.l. 3 anni fa
    Su Tze Tze, colonna destrorsa (in layout) più adatta ad attese dal dentista che ad una seria utenza di news (sicché sembra quasi che il canto del cigno della stampa a volte troneggi sulla qualità evolutiva dell'informazione a costo marginale quasi zero) c'è, ironia della sorte, un titolo sul tonno nella scatoletta. Insomma, vorrei destare l'attenzione collettiva su un tema davvero annoso: ma cosa c'è nella benedetta scatoletta di tonno? E' vuota, abbiamo sentito dire. No, è semivuota, no è inutile. Ma l'abbiamo aperta si o no? si ma l'origine non si vede, aprendola. Insomma un po' di confusione che le pinne gialle di pescicani navigati e l'olio d'oliva senza oliva di contorno non sono riusciti a dissipare. Ma quante scatolette di tonno ci sono in giro? Il tonno degli altri è sempre il più immangiabile, tonnare fuori regola, FAD, e magari pure EFD, esemplari giovani dati in pasto ai consumatori, pardon, ai media di regime. In fondo la rabbia che alberga nei movimenti nasce da un animo mercuriale, tonnesco, navigazioni a vista e battute salaci, crini ringiovaniti dai colpi di sole. Ma in questa, scatoletta, in questa che è la casa della rete (a strascico, regolata?) cosa dobbiamo leggere? il tentativo di insabbiare la coda mostrando un pezzo di testa in modo che l'animale sembri trasparente e sano. Oppure la rete è un espediente per una pesca forse un po' torbida nella quale il capo in fondo, non si vede, e della scatoletta non si vede l'etichetta? Il capo del tonno nella rete annuncia referendum sulla permanenza del mare, ma poi sembra assolutamente necessario uscirne. La rete, pazienza. I riottosi invieranno il capo del tonno a confrontarsi con la marca Premier controvoglia e sarà una rottura di scatolette. E chi non ci sta? i verdi di invidia e di miopia assolutamente tonnosa alla causa. Se la pesca con EFD va male, la rete pazienza, la scatoletta si chiude. E i riomarosi, in post scriptum, via. Se tutte le scatolette fossero trasparenti... e le reti...la rete...
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      v.l. tonnasti ah!
  • Luciano C. 3 anni fa
    Finalmente una presa di posizione precisa e netta sulla questione euro, era da tempo che sostenevo la necessità che l'M5S prendesse una decisione sul'EURO, serve anche per poter fare una campagna elettorale più incisiva e di sostanza, la gente vuole sentirsi dire quello che gli piacerebbe succedesse, e siccome io credo che tanti Italiani vorrebbero ritornare a maneggiare una moneta che sia nazionale e a cui potersi affezionare quindi ben venga la decisione del Movimento.
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Il secondo principio della termodinamica afferma che l’energia termica (il calore) fluisce sempre da un corpo più caldo a uno meno caldo e mai in direzione contraria. L’energia, cioè, si ridistribuisce finché il sistema costituito dai due corpi raggiunge un equilibrio completo, entrambi hanno la stessa temperatura e non è più possibile il passaggio di calore dall’uno all’altro. L’entropia può essere definita proprio come la misura del grado di equilibrio raggiunto da un sistema in un dato momento. A ogni trasformazione del sistema che provoca un trasferimento di energia (ovviamente senza aggiungere altra energia dall’esterno), l’entropia aumenta, perché l’equilibrio può solo crescere. In teoria, si può considerare un “sistema” anche l’intero universo e allora la conclusione è: anche nel cosmo l’energia tende a distribuirsi dai corpi più caldi a quelli meno caldi e l’entropia aumenta. Quando tutto l’universo si troverà alla stessa temperatura (gli scienziati ipotizzano a pochi gradi al di sopra dello zero assoluto), l’entropia sarà massima e nessuna trasformazione sarà più possibile. Sarà la cosiddetta morte fredda dell’universo. ------------------- Spiegazione per "dummies", o popolare: "Entro pia, esco vacca" - Nota aggiuntiva mia L'estrema gradualità dell'entropia in OGNI sistema, fa si che sia difficilissimo accorgersi della de-generazione. Eppure è cruciale per cercare di rilanciare un processo. Il calore iniziale del Movimento è in fase dispersiva avanzata. Non ho modo di dimostrarlo ma nessuno di noi crederebbe che il M5* è come è, se potesse vederlo con gli occhi del 2005/6/7 Banzai!!
    • Beppe Valetutti 3 anni fa mostra
      Il movimento non si è entropizzato, sono i leader che si sono rincoglioniti.
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      Arciere, desidero darti un piccolo indizio: Preiti is very hot! Ciao!
  • ivo 3 anni fa
    fuori dall'Euro, e dentro un mondo dove la base è il dollaro? dalla padella alla brace. Grillo smettila di vaneggiare per favore e metti assieme qualche vero professionista che non faccia solo propaganda elettorale ma ti spieghi cosa sta accadendo al sistema monetario mondiale. da qualche parte dovremo decidere di stare (verso gli usa o verso russia & co) e la scelta della moneta sarà dettata da quella scelta non dal populismo o dal tornare ad una "lira" che è carta straccia.
    • Anti E. Utente certificato 3 anni fa
      Sei un ignorante. Studia. La Svizzera ed il Giappone non stanno nell'euro eppure vanno avanti benissimo. Per non parlare dell'Inghilterra poi che non è mai stata tanto scema da aderirvi, perchè gli economisti inglesi sapevano benissimo che l'euromoneta sarebbe stata un fallimento. Lo spauracchio dell'uscita dall'euro è lo stesso che usavano negli anni 90 per costringerci a rimanere nello SME, poi il destino ha voluto che l'Italia non potè più farne parte, nonostante Amato avesse bruciato 90.000 miliardi di riserve per potervi permanere. Ebbene dopo pochi mesi erano tutti intorno a noi per pregarci in ginocchio di rientrare, garantendoci che non ci sarebbero stati più problemi, perchè l'Italia armata di una moneta sua, fa paura a tutti. Con la liretta eravamo la prima potenza economica europea e la quinta del mondo. Lo ripeto studia, e soprattutto leggiti meno propaganda terroristica europeista...
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    Rimango dell'idea che bisogna uscire dall'euro, e ha sostegno di questa tesi basta dire che su 28 paesi 10 non hanno aderito..e son lì che se la passano meglio di noi...la mia opinione è che accanto all'uscita dall'euro va promossa una modifica della repubblica...passando ad un sistema Federale,ponendo come base l'autonomia impositiva fiscale..è sotto l'occhio di tutti l'insufficienza di questo parlamento che continua a tenere il cappello su tutto...con le sue alchimie politiche che sono distinte e distante dalle necessità e dalle dinamiche economiche,sociali e culturali del paese. L'italia è unica ma divisibile..con le autonomie si rafforza il rapporto tra territorio, istituzioni e società. Così facendo mettiamo salterà subito all'occhio chi avrà capacità di governo e chi invece sta lì ad occupare la poltrona.
  • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
    Oggi, in 3 posti diversi, sono morti 3 onorev...pardon, 3 poliz..., scusate, ERANO solo 3 dei pochi operai rimasti. A loro, l'abolizione dell'art.18, gli fa un baffo. I funerali a carico delle famiglie.
  • as? 3 anni fa mostra
    #stirnerfuoridalblog
  • lenda 3 anni fa mostra
    si si bravo grillo bravo usciamo usciamo, poi il mutuo me lo paghi tu? è dalle politiche che non ne azzecchi una!
    • mario macrì Utente certificato 3 anni fa mostra
      Se usciamo avremo un mutuo più basso
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      guarda questo Monti confessa: "Stiamo distruggendo la domanda interna" http://www.youtube.com/watch?v=LyAcSGuC5zc
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    eheheh lasciate che i troll vengano a me.basto io.andiam avanti.e caffè a 5 stelle qui!!buongiorno blog!!
    • Luca M. 3 anni fa mostra
      attento stronzo, ti incontro spesso quando vai a fare la spesa con la "mogliettina"!
    • Il Dentista 3 anni fa mostra
      @Rita L e tu sei na porella rottanculo
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      stella rita,magari potessi incontrare questo coniglio!!,ma è appunto un coniglio...
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      E' venuto a trovarti il trollcollakappa, ovvero bimbominkia...attento luca.. (in realtà è un vecchietto sdentato)!
    • Luca M. 3 anni fa mostra
      se non fossi un leccaculo, col cazzo avresti gli amichetti che clikkano, stronzo!
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Posso chiedere. Il saldo delle importazioni e delle esportazioni Che peso avrà se importiamo pagando dollari o altre monete esportando in lire. Le pesioni e i titoli bancari e della cassa depositi e prestiti nonché bot e altri verranno convertiti in lire ? La divisa ( quella degli esercizi di ragioneria di cui riempivo pagine di quaderno ) quale potrebbe essere ? Gli interessi sui medesimi aumenteranno o diminuiranno ? Vogliamo conoscere tutto in dettaglio Ho ascoltato gli economisti di cui a prescindere non mi fido Voglio garanzie Almeno come per una scatola di pomodori ""prodotto in Italia""
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      per l'import export equilibrato la moneta è IRRILEVANTE: se importo 1 dollaro di petrolio ed esporto 1 dollaro di spaghetti la somma è zero quindi anche se uso sesterzi non cambia nulla. (su import export squilibrato la cosa cambia ed è tecnicamente difficilino quindi la salto dicendoti solo che una moneta con svalutazione competitiva si chiama competitiva perchè serve a competere quindi non è detto che sia negativa) Per gli interessi sul debito il discorso cambia: quando una moneta svaluta il debito si converte nella nuova moneta e quindi subisce una riduzione reale e anche se gli interessi sui NUOVI debiti contratti aumentano l'eventuale inflazione provvede a ridurne il costo reale: pagare interessi del 7% con inflazione al 4% è all'incirca equivalente a pagare interessi del 3% con inflazione zero.
    • * peppone* Utente certificato 3 anni fa
      Per poter rispondere alle tue domande bisogna far ricorso ad una materia ostica come l'economia,scienza basata principalmente su modelli matematici, dunque qualsiasi ipotesi sull'uscita dall'euro risulterebbe poco affidabile poiché non esistono precedenti. Dal XVIII secolo ad oggi i saldi dell'import-export si sono più o meno equivalsi negli stati cosiddetti "ricchi" In Italia il patrimonio nazionale permetterebbe ad ognuno dei suoi abitanti di percepire circa 3500 euro al mese, ipotizzando una redistribuzione del reddito, ovviamente questo non è possibile, ma da l'idea delle potenzialità di un Paese che invece va alla deriva.
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      Monti confessa: "Stiamo distruggendo la domanda interna" http://www.youtube.com/watch?v=LyAcSGuC5zc
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    http://video.repubblica.it/politica/cinegiornale-cgil-renzi-e-il-notiziario-in-stile-fascista/180837/179630?ref=HREA-1 Cinegiornale Cgil: Renzi e il notiziario in stile fascista Un telegiornale parodia dei notiziari di epoca fascista dal titolo ''l'Italia cambia verso'' che ha come protagonista il premier Matteo Renzi e il suo Jobs act. Il video, che spiega in modo satirico la riforma del lavoro del governo, è stato realizzato da Radio Articolo 1 in vista della manifestazione nazionale del prossimo 25 ottobre, prodotto da Vertigo con i testi di Paolo Hendel e Marco vicari. Dello slogan di Steve Jobs 'siate affamati, siate folli' resta solo il 'siate affamati'. Infine l'annuncio di un nuovo rapporto di lavoro: "Da oggi niente licenziamenti a sorpresa grazie all'innovativa formula del contratto 'flash back': ti assumo oggi ma ti ho già licenziato ieri, tiè"
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      è la CGIl ma tant'è il video è fatto bene anche se non serve a niente
  • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
    Segnalo un ottimo articolo apparso sul fatto quotidiano Mi fà strano che non sia stato dato a questo caso una maggiore rilevanza in quanto è davvero vergognoso.Io la mia segnalazione al garante per l'infanzia l ho fatta!Chissà cosa dirà e come voterà Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato della Repubblica, quando nelle prossime settimane si troverà a doversi pronunciare su uno dei disegni di legge contro il cyberbullismo in discussione a Palazzo Madama.Chissà quale sarà la sua posizione dopo aver suggerito – via Twitter – in modo stupido, rude ed inaccettabile ad un’adolescente di drogarsi di meno e stare più attenta alla dieta perché, lui – senatore dall’occhio clinico – l’avrebbe vista “messa male”, attraverso il minuscolo “francobollo” che gli utenti di Twitter appiccicano, accanto al proprio account.“Meno droga, più dieta, messa male”. E’ questo, infatti, il cinguettio con il quale il Senatore Gasparri, una delle più alte cariche dello Stato, ha “apostrofato”, l’altra sera, un’adolescente rea solo di aver difeso Fedez – un rapper, giudice di XFactor, popolare trasmissione televisiva – che lo stesso Gasparri, in un altro cinguettio, aveva criticato in quanto, a suo dire, incapace di esprimere opinioni, considerato il modo in cui aveva trattato il suo corpo, tatuandosi.E’ una vicenda orribile ed odiosa quella andata in scena l’altra sera via Twitter che non può essere ridimensionata, lasciata scivolare via nell’oblio e messa da parte.I 33 caratteri del cinguettio del vicepresidente del Senato, infatti, sono intrisi di una subcultura – per non definirla ignoranza – della superficialità, dell’apparenza, dell’offesa facile e della violenza verbale di rara pericolosità che è incompatibile con la carica istituzionale ricoperta da Maurizio Gasparri ma, prima ancora.......... Per leggere l'articolo interamente :http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/21/gasparri-insulta-su-twitter-un-senatore-puo-fare-il-cyberbullo/1162809/#.VEZfYF5PhjI.facebook
  • alberto c. Utente certificato 3 anni fa
    su quale capitolo o parte del programma M5S è scritto che bisogna uscire dall'Euro? Rileggendolo, il programma, non ho trovato traccia di ciò. se a questo aggiungiamo le improvvide dichiarazioni sull'immigrazione ne viene fuori una linea, nemmeno troppo sottotraccia, contigua ai partiti xenofobi e nazionalisti. il movimento si sta progressivamente allontanando dai suoi valori costituenti per abbracciare un programma non solo difficilmente percorribile ma, a mio modo di vedere, sbagliato. se si vogliono raccattare voti allora possiamo diventare anche monarchici e perchè no anche favorevoli alla pena di morte.....
  • alfonso . Utente certificato 3 anni fa
    Pensiero : Chi ci garantisce che una volta fatto e ipoteticamente vinto il Referendum sull'uscita dall'Euro sia rispettata la volontà degli Italiani e non facciano come hanno fatto con i Referendum sull'acqua e sul finanziamento pubblico ?
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      ARYDAYE! "Un bel viaggio comincia sempre dal primo passo!". Ti deve bastare! Ciao!
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      ormai i referendum nn vengono più rispettati ma tentare è un dovere, oltrechè un diritto sacrosanto!
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      Infatti! problema non da poco
  • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
    IL SOVRASTATO Temo che non solo l'Euro sia il problema ma proprio la concezione di questa finta Europa sia l'origine dei nostri mali. La BCE che doveva essere garante della stabilità dell'inflazione in realtà è diventata una delle cause della disfatta europea rendendosi partecipe del grande sacco della finanza ai danni dei popoli del continente. Quali regole la BCE ha messo in atto per controllare che i soldi delle banche andassero a imprese e famiglie invece che alla finanza spregiudicata? Nessuna,anzi ha prestato i soldi alle banche delle nazioni in difficoltà ad interessi irrisori ed ha permesso loro di triplicare gli incassi con i derivati che alla fine sono diventati carta straccia ma a farne le spese sono stati gli investitori raggirati. La stessa politica la BCE la sta attuando con gli abs,i famosi crediti cartolarizzati, ma gli interessi che chiedono le banche alle imprese sono sempre alti nonostante la convenienza per gli istituti di credito ad acquistarli. Il più grande imbroglio,poi,è stato quello di costringere le banche nazionali ad acquistare i propri titoli di stato col solo scopo di mantenerci in vita per rendere più lunga la nostra agonia. Questa non è Europa e questa non è vita. E' dal 2007 che ormai le banche hanno ridotto i prestiti alle aziende perchè gran parte è andata nelle mani della speculazione. Niente è stato fatto per arginare questa emorragia ed oggi si continua ad alimentare un ciclo finanziario anzichè quello delle imprese e dell'industria. Ci hanno mangiato vivi e ancora vogliono dettare le regole del 'buon' costume. Non solo l'Euro ma se ne andasse a fanculo anche l'Europa che ormai è uno stato al di sopra degli stati e non quella unione tanto sbandierata.
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      @ Bruno, @ epe, capita come quando entrano ladri in casa! Vi son vicino, come idea! Ciao.
    • epe pepe 3 anni fa
      Sono sempre quelli di una volta. Sempre gli stessi. Ti entrano in casa da dietro senza farsi riconoscere e ti distruggono tutto. Creano casino, scompiglio e se ne vanno... quando ti svegli dai la colpa alla moglie, al vicino, al primo che passa. Porco qua porco là e alla fine te ne vai povero vecchio e stanco. Amen.
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Se chiedo più delucidazioni non è che mi cacciate ? I finanziamenti europei li danno anche alla Polonia che non ha l'euro . Li otterremo ancora Oppure L'IVA la incasseremo tutta noi o dobbiamo continuare a versarla nelle casse dell'Unione europea Il debito pubblico restituiamo o facciamo come ha fatto la Germania qualche hanno fa che ha detto signori buona sera non posso darveli tutti Qualche dettaglio Grazie I
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
    e meno male che non s'è firmato Micone da Rho :))) A luise, stai a fa er trolle pure tu ahahahah dijelo che tu de verde c'hai l'alluce
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      Nando!!! K'è 'sta caciara??!! Ciao!
    • er pizzicarolo 3 anni fa mostra
      perchè nun ve ne annate a casapuond, 'nda a merda ce sguazzate bene!
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Per troll de verde ció pure artro.....
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
      opssss, me so sbajato :( era da cantina
  • Costantino Rover 3 anni fa
    E intanto in Europa il M5S si allea con gli ultraliberisti: http://www.nextquotidiano.it/sapete-leader-partito-salvato-gruppo-ukip-m5s/
  • luis p. Utente certificato 3 anni fa
    Tacci loro tutto sto casino da quanno semo usciti dar....dollaro! Aritornamoce!
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      ...e il cent di zio Paperone?????? chissà, se ha portato bene a lui......anche a noi, no? ^:^
  • Eposmail,.. ,., Utente certificato 3 anni fa
    ..speriamo sia colpa solo dell'euro.... speriamo. Perchè altrimenti mi vien da pensare anche, che il costo alla nazione italia per ettaro, dei forestali impiegati nella regione sicilia è di circa 1.500 euro, in calabria il costo per ettaro è di circa 500 euro, ed in toscana per ettaro il costo dei forestali impiegati è di 10 euro . Speriamo che sia colpa solo dell'euro...speriamo bene. Speriamo..............speriamo...ehm..ehm.. ***** Commentatore in marcia al V 3 day. Commentatore che partecipa alle Europee. Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      Comandante! aaaaaattenti!!!!! :)
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      = ¡¡¡HOLA egregio Paolo & p.c. Mov✰✰✰✰✰!!! C'E'UN FATTO INCONTROVERTIBILE: ci stiamo lamentando che i più autorevoli stati europei diffidano degly ytagly-any come se fossimo il paese che ha inventato le raccomandazioni, le mazzette, la mafia la 'Ndrangheta, la Camorra, La Sacra Corona Unita e la Stidda! Comico no? E proseguo: "EXIT STRATEGY" fuori €uro sarà tagliare il cordino ombelicale con la moneta €uro ed impedire così che i ladroni di casa nostra possano ancora succhiare soldi anche dall'€uropa oltre che dall'ytaglya! Allora sì che gly ytagly-any dovranno combattere la mafia sul serio: saremo costretti ad usare ogni arma convenzionale ed anti-convenzionale visto che questo non sarà certo compito della Merkel! In bocca... crepi; ce ne sarà bisogno!
    • Eposmail,.. ,., Utente certificato 3 anni fa
      superdaccordooooo *****
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
      epos il marcio ci sarà anche poi uscire dall'euro non sara sufficiente se prima nn li manderemo tutti a casa :))))
  • Lancillotto Del Lago Utente certificato 3 anni fa
    Insomma... me volete di' che soldo devo chiede? Si nun è leuro che robbè? Nun me venite a di' che mo nessuno me po' paga'.... io so sordato de ventura. Nun capisco quanto vale Uno, nun vale Uno? e quanto viè ar cambio? Io nun ce capisco gnente. Camelot... mo ritorno.
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Te ne freghi tu, stai sopra a Ginevra...:)
  • Monica Montella () Utente certificato 3 anni fa
    Sappiamo che sui debiti privati c'è una legge che vieta tassi usura (e menomale) ma "invece rimangono stabili gli interessi sui debiti, che diventano in proporzione sempre più difficili da pagare". Ma perché in Europa i tassi di interessi sul debito pubblico non devono essere fissati così come viene fissato il tasso di inflazione? http://www.monicamontella.it/wordpress/?p=4322
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    L'origine del DP ... "E’ peraltro degno di nota che fino al 1981, contrariamente al luogo comune che la vorrebbe “spendacciona” e finanziariamente poco virtuosa, l’Italia aveva la quota di spesa pubblica in rapporto al PIL più bassa tra gli Stati Europei: il 41,1% contro il 41,2% della Repubblica Federale Tedesca, il 42,2% del Regno Unito, il 43,1% della Francia, il 48,1% del Belgio e il 54,6% dei Paesi Bassi. Il rapporto tra debito pubblico e PIL era fermo nel 1980 al 56,86%. Il 12 febbraio 1981 il Ministro del Tesoro Beniamino Andreatta scrisse al Governatore della Banca d’Italia Carlo Azeglio Ciampi una lettera che sancì il “divorzio” tra le due istituzioni. Il provvedimento, formalmente giustificato dall’intento del controllo delle dinamiche inflattive generatesi a partire dallo shock petrolifero del 1973 e susseguente all’ingresso dell’Italia nel Sistema Monetario Europeo (SME), ebbe effetti devastanti sulla politica economica italiana. Dopo il divorzio tra Banca d’Italia e Tesoro, lo Stato dovette collocare i titoli del debito pubblico sul mercato finanziario privato a tassi d’interesse sensibilmente più alti. In conseguenza di ciò, durante gli anni ’80 si assistette a una vera e propria esplosione della spesa per interessi passivi. Se alla fine degli anni ’60 essa si assestava poco sopra il 5%, nel 1995 aveva raggiunto circa il 25%. Il tasso di crescita della spesa per interessi tra il 1975 e il 1995 fu del 4000%. In valori assoluti, la spesa per interessi passivi, sostanzialmente stazionaria fino a quell’anno, passò dai 28,7 miliardi di Lire del 1981 ai 39 dell’anno successivo, fino ai 147 del 1991. Negli anni ‘80 il rapporto tra spesa pubblica e crescita del PIL fu praticamente stabile. Il deficit salì invece, proprio nell’anno del divorzio tra Banca d’Italia e Tesoro (1981), al 10,87 % rispetto al 6,97% del 1980 ... http://www.riconquistarelasovranita.it/storia/il-divorzio-tra-banca-ditalia-e-tesoro-1981
  • Enzo Chiesino Utente certificato 3 anni fa
    RENZI si sta preparando alle elezioni, forse già in Primavera 2015, Noi dobbiamo reagire compatti, senza fronzoli inutili e stupidi. Il movimento deve essere un ariete informativo, se non saremo presenti verremo schiacciati dalla finta sinistra PD, dalla destra di comodo FI. Grillo Calaseggio, abbiate pietà, la TV , bisogna andare in TV. Grazie. W M 5 * * * * *
  • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Credo che lo scopo finale di Grillo sia uscire dall'Euro per entrare nel Dollaro che essendo una moneta più debole dell'Euro ci può consentire di rilanciare le esportazioni ma al tempo stesso è abbastanza forte da essere al riparo dalla speculazione internazionale.Signori è questa la ricetta che serve all'Italia.Ricetta che i Cazzoni dell'economia Mondiale si guardano bene dal rivelare. Il M5S è con Grillo per il Dollaro Grillo sei il più Grande.
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    Lo sviluppo, quello vero, subentrerà solo se l'euro lo avremo tolto dalle palle. Ridare i salari alla gente che possa riprendere a comprare, a fare la spesa, metterla in condizioni di spendere perché non chiudano più negozi e le fabbriche. Non si può creare sviluppo togliendo la capacità di comprare. Fare altrimenti significa voler distruggere questo paese.
  • Gian A Utente certificato 3 anni fa
    C'è da dire che il debito pubblico è frutto di tanti fattori. Uscire dall'euro senza dare soluzione a fatti prettamente interni, non risolve granchè. Opere inutili, costose, ci costano mld e basta. E ci costano 2 volte perchè devastano il territorio e poi dobbiamo pagare per il ripristino del territorio stesso. Dirigenze assurde, province mantenute, enti inutili creati per costose poltrone, multi-dirigenze laddove basta UN dirigente, finanziamenti a società fallite ma tenute in piedi dal carrozzone - stato, contributi ad hoc in taluni settori (i soliti), corruzione ormai diventata un cancro, partiti politici diventati finanziarie spaventose, infiltrazioni criminose nello stato... Senza affrontare questi problemi e sprechi, fuori o dentro l'euro non abbiamo molti benefici.
  • Paolo Cicerone Utente certificato 3 anni fa
    Quella tabella, dove si indica che negli ultimi 30 anni l'Italia ha pagato 3.100 miliardi di interessi sul debito, mi pare l'avessi postata io un annetto fa proprio qui sul blog. Ma essa indica che il nostro problema è il debito pubblico non la moneta. Siamo sicuri che le due cose siano così strettamente collegate? La soluzione, che ha anche parecchi precedenti (Germania, Irak, Islanda, Ecuador), sarebbe quella di rendere illegale il debito pubblico. Certo, un minuto dopo che lo rendessimo illegale, l'Europa ci butterebbe lei fuori dalla UE e quindi anche dall'euro.... però la responsabilità a quel punto non sarebbe più nostra. Meditiamo....
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Adesso circa il 35% ma il problema è che non possiamo svalutare la moneta ne far salire l'inflazione a nostra volontà perchè chi ci da moneta è un'ente non controllata dallo stato. E comunque anche se il debito è detenuto da italiani è comunque in una valuta "straniera" e quindi gli interessi anche dei bebiti con italiani vengono gestiti da società estere. È proprio la l'inghippo e ciò che non fa funzionare questo euro.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      da quanto ne so io, la BUBA si è disfatta dei debiti italiani quache anno fa, e il 60/70% del debito del nostro stato è in mano degli italiani, spesso in pancia delle banche, assicurazioni, e un pò di privati. Paolo TV
    • Paolo Cicerone Utente certificato 3 anni fa
      Quanto di quel debito lo abbiamo con i paesi dell'area euro? Tu lo sai?
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Si...siamo sicuri. Se il debito lo hai con uno straniero lo paghi e con gli interessi fissati da lui. Se lo hai con tuo figlio o tuo padre lo puoi gestire con svalutazioni e inflazione.
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Se chiedo delucidazioni mi scacciate? Ho cercato in rete prima di disturbarvi Ho letto qualcosa dal Fatto , ma non mi fido Si è aggiunto un nuovo parlamentare al ns. gruppo europeo È polacco, dicono filo nazzista, non ci credo Chi è ?
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      il signore in questione è uno che , così dicono su google, ha rilasciato una intervista dove si definiva a favore delle sculacciate ai figli e qualche sberla anche alle mogli. Non so se sia vero...conoscendo i giornalisti! Certo è che è un personaggio controverso ma di certo non è una peggiore di coloro che, all'interno del p.e., adorano solo il dio denaro e affamano il popolo.
    • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa
      E' uno Tosto, e poi è quello che costava di meno.
    • Beppe Valetutti 3 anni fa
      ma come ti permetti ? non è filo nazista!!!!! è solo nazi-fascista!
    • Marco Tullio 3 anni fa
      Ho sempre pensato che i verdi avessero l'occhio "lungo", e l'olfatto ben funzionante. cicerone lo conferma.
    • Paolo Cicerone Utente certificato 3 anni fa
      "filo-nazista" lo dicono quei cialtroni dei verdi, ovvero quelli che stanno nel gruppo che ha COMPRATO con una poltrona la nostra "dissidente". Tutto ciò che non è fatto a loro immagine e somiglianza secondo loro è filonazista, anche il M5S!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    mai con i verdi.zero.nulla.mai!!
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Toh....Lù er clone tuo é uno de sel....stronzo doppio quinni....
    • Luca M. 3 anni fa mostra
      Sicuramente, con la faccia di culo che ti ritrovi, preferisci i nazi-fascisti. Lo sapevamo, cmq, grazie per la conferma.
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Checcè Lù.....te stanno sur cazzo i marziani?
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    concordo sull'uscita dall'euro ma sbrighiamoci col referendum e avanti con l'informazione!
    • Luca M. 3 anni fa mostra
      Barra a dritta e "a la via così" ! Sicuramente ogni scoglio sarà nostro. ps gli "scoglioni" no, quelli si sono già rotti
  • blub 3 anni fa
    ma a chi li dobbiamo tutti questi buffi, a dio? a genova? a maometto? il pianeta terra ha sempre dato tutti i suoi buoni frutti gratis.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Certo, ma se tu deleghi un'altro a fare quello che dovresti fare tu, poi paghi. Per la seri, se pianti i pomodori li mangi gratis, se li deve piantare un'altro e tu li vuoi, li paghi ;)
  • Andrea A. Utente certificato 3 anni fa
    Non riesco a capire come può l'uscita dall'euro abbattere il debito che abbiamo. Anche se cambiassimo moneta dovremmo comunque pagare gli interessi sul debito fino ad estinguerlo. Qualcuno mi spiega come può cambiare la situazione con una nuova moneta e perchè non si può fare con la moneta attuale? E poi lo scenario che riguarda le PMI mi sembra un pò troppo ottimistico.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Il problema del debito pubblico sussite solo quando quel debito lo hai con entità non controllate dallo stato e in quest caso BCE. Uscendodal debito possiamo stampare quanta moneta vogliamo, chiudiamo immediatamente il debito con la bce stampando a volontà e controlliamo il nostro debito interno con eventuali svalutazini o con l'inflazione. Quando un debito lo hai con tuo padre o tuo figlio lo puoi pagare con comodo. Quando lo hai con dei nemici, ti strozzano
    • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
      L'uscita dall'euro non può abbattere il debito ma può agire sulla leva della crescita e di conseguenza migliorare il deficit. Se continuiamo così,invece,abbattiamo entrambi numeratore e denominatore del rapporto e affoghiamo sicuramente nei debiti. Solo la moneta sovrana può permetterci di svalutare e rendere competitiva la nostra mano d'opera.
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      il giappone ha un enorme debito pubblico,ma avendo una moneta propria e una banca non privata,il debito non è un problema,anzi il giappone ha un tasso di disoccupazione minimo.
  • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
    Guardiamo la Grecia che l'illuminato Monti ha definito "Il più grande successo dell'euro"(!) La sola verità, che dal suo punto di vista, sia riuscito a dire. Più Europa, dice la pubblicità Progresso( eh ..le parole!) della Rai. L'euro è statao il più grosso crimine del nuovo secolo, fa vittime quanto una guerra.
  • Alessandro R. Utente certificato 3 anni fa
    Ma dov'era questa presa di posizione decisa e netta prima delle elezioni europee???!!! CAZZO ragazzi! Il cerchiobottismo della cmapagna elettorale m5s di questa primavera ha regalato il 40% a Renzi che ora spolpa l'Italia per conto dell'UE! Chi vi ha illuminato???! E leviamo dai coglioni questa buffonata del Referendum che è solo una perdita di tempo! DICEMBRE 2015??? Ma chi ci arriva a dicembre 2015? Speriamo che non sia troppo tardi.
  • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
    Allora si dà la colpa all'€. 25 anni fa parlavo di debito assurdo (ogni tanto sentivo radio radicale ), che ci aveva portato al 100% rapporto pil/debito, ma allora pochi capivano di cosa si parlava. Il post dice “Il debito pubblico va ridenominato in una nuova moneta associata al valore della nostra economia. Pagheremo quindi meno interessi sul debito.” Bellezza, è il MERCATO che decide quanto hai da pagare, non lo stato, la banca d'Italia o la fata turchina. Se il MERCATO suppone che l'Italia non sia affidabile, i CCT, i BOT schizzeranno in su. Come mai il MERCATO non chiede interessi alti ai buoni tedeschi, norvegesi. Chi è il mercato? Le banche, le assicurazioni, la signora Maria, che investe i soldini guadagnati. Paolo TV
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio, il BRIC Cina, India, Russia,Brasile e Sud Africa è parte del problema, purtroppo. Se non ci fossero, la Diadora, la Geox, la Tecnica, la Alpinestar [marchi attorno a me] non sarebbero andate in luoghi esotici per risparmiare, lasciando a casa gli operai. La olivetti farebbe ancora i computer, cari e lenti, come la Alfa Romeo sarebbe statale e le macchine di Pomigliano d'Arco (ex Alfasud) tra uno sciopero e l'altro sarebbero sempre Alfa. Anche l'Autobianchi.. Vuoi comprare i prodotti economici ed efficenti, allora lasci a casa le persone che sono care e non fanno un prodotto come vuoi tu. Queste persone all'inizio, anni'90, andavano in prepensionamento, ma adesso lo stato non ce la fa più. E gli italiani vogliono fare i lavori senza sporcarsi le mani; nei macelli, tra i muratori, tra i raccoglitori di pomodoro i nati in italia sono pochi. Per assurdo, se la Geox ritornasse a Montebelluna TV, dovrebbe assumere extracomunitari; nei magazzini, della geox, si parla tutte le lingue. Paolo TV
    • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
      Paolo, fatti una semplice domanda: come mai Spagna, Portogallo, Irlanda, Grecia, Cipro, Italia, Francia, Slovenia sono nella cacca sino al collo? Cosa hanno in comune? Grandi debiti pubblici? No! Berlusconi/Renzi/Prodi (per tutti i gusti)? No! Hanno la stessa tipo di economia (manufatturiera, terziaria, agricola, finanziaria ect)? No! Forse lo stesso livello di corruzione? No! Ma forse lo stesso livello di criminalità? No! Cosa hanno in comune? Ma si dai è proprio quello. Ovviamente questo non significa che non bisogna combattere la corruzione, il malaffare, gli sprechi ect.. Ma purtroppo con l'attuale disastro non centrano un fico secco (se fosse così chiediti come paesi fetecchia come Cina, India, Russia,Brasile e Sud Africa siano in boom economico). L'errore che fai tu e molti del movimento 5 stelle è non mettere a fuoco le priorità. Se la nave sta affondando è meglio cercare di turare la falla piuttosto che cercare il ladro della cambusa.... poi turata la falla si potrà cercare di beccare il ladro. Con simpatia
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      tedeschi olandesi finlandesi ci stanno sfruttando tramite la moneta unica (invasione di merci loro piu' competitive/ invasione di capitali senza rischio cambio) tranquillo che se ci perdessero (e non ci perdono vedi partite correnti) Sarebbero gia' usciti
    • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
      Il mercato in questa epoca è la finanza cioè tutto il contrario di quello che dici tu. Non sono le banche,non è la signora del primo piano e neanche la solidità delle imprese. Il mercato è un enorme imbroglio.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Giorgio, quando leggo di esperti, resto sempre diffidente. Una cosa non mi spiegano gli esperti; perchè la Germania ha un costo del lavoro alto (media, €40) e l'Italia ha un costo più basso (media €30) fonte:il sole 24 ore. La nostra situazione è andata incancrenendosi con le nostre scelte sbagliate; prima dell'€ l'Italia aveva già un debito pazzesco, tanti lavoratori di 40/45/50 anni erano a casa in pensione,, l'evasione era stellare ecc. Si chiama fare le cicale, e i tedeschi, finlandesi, olandesi &C. non vogliono fare la parte della formica che divide il pane. Paolo TV
    • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
      documentati invece di scrivere sciocchezze. Il mercato decide ect. tutte fesserie. La nostra disastrosa situazione economica è dovuta all'introduzione dell'euro. L'euro rappresenta il valore dell'economia sottostate cioè rappresenta la media delle diverse economie che l'hanno adottato. Questo significa che per qualcuno è sottovalutato (Germania, Olanda ect.) e per qualcun'altro è sopravvalutato (Italia, Grecia, Spagna, Francia ect.). In soldoni i tedeschi esportano con uno sconto pari alla sottovalutazione della loro economia e noi con una sopravvalutazione (che gli esperti calcolano del 30%). Tutto il resto è teatrino. Ah per finire, tutto quello che ho scritto non è frutto della mia fertile fantasia ma è quanto sostengono premi nobel dell'economia, professori, imprenditori (quelli che esportano) e persino politici che sono stati protagonisti di questa bella cazzata.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      difatti prima del divorzio tesoro banca d'italia che monetizzava il debito in eccesso (e come funziona per tutti i paesi del mondo europa escluso) questo deriva mercatista non esisteva
  • Fabry A. Utente certificato 3 anni fa
    Gli euristi convinti amano raccontare la storia a meta, come quelli che affermano che la crisi la sentono anche alcuni Paesi con sovranità monetaria, ma dimenticano (volontariamente?) che questi paesi sovrani devono commerciare con i Paesi sotto austerity dell'euro. Direi che qualche difficoltà la distruzione della domanda interna dei paesi la crea anche ai partner commerciali, o no? Senza di noi l'eurozona crolla. Riprendiamoci sovranità monetaria con controllo pubblico di banca centrale e forte regolamentazione del mercato.
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    Se si fosse voluto (o si vuole, ormai e' tardi, certi treni passano una volta sola e questo treno l'avete regalato ad altri) realmente farlo, sarebbe bastato spiegare con pochi concetti le discrasie, l'insostenibilita' e le conseguenze nefaste dell'introduzione della moneta unica. Cose che gli studi dell'economia 5 stelle sotto il profilo storico, economico legislativo e guridico analizzano e documentano da parecchi anni http://www.economia5stelle.it/documenti/ Ne avessi mai visto uno, invece di parlare di b. e di r.
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Io sto facendo molto di più. Oltre ad essere già uscito dall'euro, non ho lavoro ne ammortizzatori sociali e quindi non ho euri, mi sto organizzando per sganciarmi completamente dalle linee elettriche e dalle linee del gas, me la autoproduco io con dinamo, piccolo eolico fatto con materiali di scarto e la ciclette di casa che usa mia moglie oltre al riscaldamento che si può produrre con letame di mucca che, inserita in una fossa dove passano i tubi del riscaldamento, con la semplice fermentazione produce metano e calore.. Risparmio al massimo con lampade led e uso intelligente di lavastoviglie e lavatrici. Non ho automobile e quando mi serve la affitto così mi trovo tutto pagato ( bollo, assicurazione ecc) Non pagheró più un euro di tasse a questi parassiti e non voglio nessun servizio dallo stato stesso ( come se ce ne fossero rimasti qualcuno gratis). Il problema principale dell'Italia, al netto dei politici ladri, della burocrazia infernale, della giustizia che non funziona, delle scuole che non valgono più nulla, insomma, al netto dell'Italia il vero problema è che abbiamo delegato tutto. Per guadagnarsi 8/900 euro passiamo le giornate dentro una fabbrica a produrre oggetti inutili, per mercati fantomatici che non hanno più clienti e fra l'altro la metà dello stipendio si consuma per il mezzo di trasporto che ci porta sul lavoro. Quando l'italiano medio ricomincierà a usare la testa di sopra invece di continuare a usare la testa di sotto forse risolverà la maggior parte dei suoi problemi senza doversi rivolgere alla politica o a uno stato inesistente. Usate il cervello e smettetela di delegare. Cosa,state aspettando? Solo così facendo si toglie potere a imprenditori ladri e stato mafioso.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      taglia erba telecomandato.. C'è già quello che si arrangia da solo, a batterie solari, al mattino esce dal suo rifugio taglia tutto il prato, anche la coda del cane, se non si sveglia. I neon hanno bisogno della alternata, i LED funzionano sia in CC che in CA, però bisogna vedere se serve qualche diodo..
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      P.s. Mio cognato è ingegnere elettromeccanico...io non ci capisco nulla ma lui si inventa di tutto. Mi ha fatto pure il taglia erba telecomandato....roba da matti. Come dicevo nel post, bisogna ingegnarsi...e chi meglio di un bravo ingegnere si sa ingegnare? :) Usare il cervello....chi usa la testa non deve usare le gambe. Appena torna chiedo e ti faccio sapere.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      nel campo elettrico ci pensa mio cognato, non è il mio forte io mi occupo di altro, però chiedo e te lo faccio sapere :) E comunque uso molte apparecchiature a cc quindi non mi serve la 220 quasi mai. Con la 220 alimento soltanto lavatrice, frigorifero e lavastoviglie che uso ratamente e sempre una per volta ( lavatrice e lavastoviglie). Comunque mi informo meglio sul piano strettamente tecnico e ti dico.
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      interessante. Come fai a farti la 230VCA? Attento, parli con un elettrotecnico che ha installato generatori, e il figlio è termotecnico... Paolo TV
  • Lancillotto Del Lago Utente certificato 3 anni fa
    Madame e messeri bonasera... Nun me posso allontanà 'n attimmo che me combinate 'n casino della madonna... Che è sta storia delli piesse??? che sò 'a polizzia? E chi l'ha chiamata? A fate finita de caccià a ggente? E che ce so' li buttafori? Mo ve tiro fora l'Excalibur!!!!!
  • Enndes 3 anni fa
    Mi piacerebbe leggere di una strategia per uscire dal'euro, e ipotizzare tutti i scenari possibili. Se dobbiamo votare il referendum bisogna convincere gli elettori
    • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa
      Ma quale Referendum.Andiamo al potere e usciamo senza chiedere permesso a nessuno e senza perdere tempo con queste cazzate pseudo-democratiche. BEPPE GUIDACI TU!
  • Peppe Valetutti 3 anni fa mostra
    Fuori dall'euro Fuori i clandestini Fuori i dissidenti Fuori i commentatori non in linea ...non è che il leader è andato FUORI di testa?
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
      ma quel che scrivi VELEPERTUTTI?????? ahahahah
  • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
    Stavolta vi conviene ingaggiare alberto bagnai per fare informazione,se lui è d'accordo.
    • Alessandro R. Utente certificato 3 anni fa
      Difficile che sia d'accordo. Sul Movimento spara a zero da mesi. E devo dire che ha pienamente ragione. La strategia cerchiobottista della campagna per le europee è stata un doppio autogoal. Ha regalato a Renzi il 40% dei consensi e si è persa un'ottima occasione per spiegare agli italiani cosa realmente è l'euro, cosa ci costa e cosa ci è costato e come con la sovranità monetaria potremo salvare la nostra economia e trovare fondi per fare tutte le riforme che servono, davvero, a questo paese.
  • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
    Sull'uscita dall'euro e le sue conseguenze possiamo solo ipotizzare, ma sul restare nell'euro non ci sono dubbi: è un cappio al collo che si stringe sempre più e che ci porterà al disastro, Grecia docet. E' nell'interesse di tutti riuscire a ricostruire la nostra sovranità. Ora però vorrei vedere quali battaglie riusciamo a mettere in piedi per ottenere quel referendum. Non lasceremo i soli parlamentari a sentirsi dire l'ennesimo no, vero?
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa
      We Lupo! :) anche tu voglia di vedere qualche risultato efficace, eh? E sarebbe anche ora. Speriamo và
    • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
      E' l'unica domanda lecita che ci si possa porre davanti a un Movimento che vacilla sotto la sua identità. Grazie, Monica, sempre stimolanti i tuoi interventi. Speriamo bene per tutto e tutti. :)
  • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
    OT Visto che qualcuno si comporta come se tutto gli fosse stato dovuto(il che non è).Vorrei ringraziare pubblicamente il sindaco Marino,la Città di ROMA e tutti i Romani,che malgrado le difficoltà finanziarie in cui versa il comune hanno rinunciato a 150 mila Euro di affitto, che avrebbero potuto essere usati per potenziare il servizio di assistenza domiciliare ai malati terminali, per permettere ai Deputati e Senatori del M5S di festeggiare la loro entrata in Parlamento nell'area più bella ed esclusiva del Mondo.Il Circo Massimo Grazie ROMA. Grazie di Tutto!
    • Monica R. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Quello che è giusto è giusto!
  • Mario M. Utente certificato 3 anni fa
    In realtà il post dice una non verità: se usciamo dall'euro pagheremo più interessi e non meno, visto che dovremo compensare il rischio del tasso di cambio (negli anni 80, l'interesse dei bot era anche del 20%). Caso diverso è se si vuole fare default, ma in quel caso a rimetterci saranno anche i risparmiatori. Boh....
    • Alessandro R. Utente certificato 3 anni fa
      Primo va distinto tra interessi nominali e interessi reali, ossia rapportati all'inflazione. Di questi tempi con la deflazione il debito diviene ogni giorno più insostenibile. Inoltre prima del "divorzio" tra tesoro e banca d'Italia era quest'ultima ad acquistare la parte di debito che i mercati non acquistavano in tal modo "calmierando" il costo del debito stesso. Si chiama monetizzazione del debito e la fanno tutte le banche centrali dei paesi sviluppati al mondo (anche USA per intenderci) tranne quelle della zona euro. Nel 1981 quando bankitalia ha smesso di acquistare i titoli del debito italiano il rapporto Debito/PIL era al 60% (guarda caso) poi è schizzato nell'arco di pochi anni proprio a causa dell'alto servizio sul debito (gli interessi che paga lo stato a chi aquista i titoli pubblici).
  • Maria Pia Caporuscio Utente certificato 3 anni fa
    “O la borsa o la vita” era l’ordine con cui i ladri si rivolgevano ai poveri disgraziati puntandogli contro una pistola. Ora questo sistema viene usato dai governi europei agli ordini del potere finanziario e delle multinazionali. Questi signori hanno sganciato sull’’Europa una bomba a orologeria per trasformare un glorioso e ricco continente in un lager da quarto mondo. Privare le nazioni del lavoro, delle ricchezze, della sovranità nazionale e monetaria e fare della popolazione una massa di schiavi al servizio di questo osceno e degenerato potere finanziario è la ragione per cui è nata questa feroce “Commissione”. Questo massacro che vogliono far passare per “risanamento” non è altro che una spinta per buttare giù dalla scale intere generazioni. Hanno trasformato i debiti da pubblico a privato affinché non si potesse estinguere ed è inutile chiedersi In che modo si può estinguere questo debito chiudendo tutte le porte per poterne uscire? E come si risana un paese se a questa disoccupazione generalizzata (programmata), si assomma la chiusura delle piccole e medie imprese, si svendono i colossi statali e si delocalizzano le imprese dall’altra parte del mondo (sempre per gli osceni interessi di questi dannati assetati di soldi) come si può parlare di “risanamento”? O per risanamento si intende riempire di miliardi i loro forzieri? Da questo punto di vista è chiaro che per lor signori queste manovre rappresentato il risanamento, ma visto dalla parte opposta rappresenta esclusivamente la morte civile dell’intera Europa! Se i popoli, piuttosto che nutrirsi delle cazzate propinate da questi squali dessero ascolto a gente sana di mente come il premio Nobel per l’economia Paul Krugman o Thomas Picketty i quali sostengono che queste politiche incanalano le ricchezze in poche mani aumentando la sproporzione fra troppo ricchi e miserabili si costringerebbe questo finto governo europeo a chiudere i battenti!
  • lorenzo b. Utente certificato 3 anni fa
    io credo che la priorità del m5s debba essere l'approvazione del matrimonio omosessuale e della filiazione omogenitoraile tramite fecondazione eterologa e maternità surrogata! E' stato il nostro primo ddl al Senato e dobbiamo ricordarlo agli elettori! http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/703296/index.html
    • roberto m. Utente certificato 3 anni fa
      Le priorità è mandare a casa questi incompetenti al governo: renzi, Napolitano, ministri affinché si vada alle urne. Il popolo è stanco, ha fame, non tira a fine mese. Quindi mozione di sfiducia subito a tutti da parte dei 5Stelle e Lega e altri di buona volontà. I culatoni e altro non sono priorità, negli anni Settanta i "culatoni" li picchiavamo per fargli cambiare strada affinché piacesse figa e culo delle donne e non il culo degli uomini. Ma che cazzo sono le priorità ai culatoni!!!
    • lorenzo b. Utente certificato 3 anni fa
      Uno stralcio del ddl 393: Art. 3. (Della filiazione tra persone dello stesso sesso) 1. Dopo il capo I del titolo VII del libro primo del codice civile è inserito il seguente: «Capo I-bis. DELLA FILIAZIONE NELLE COPPIE FORMATE DA PERSONE DELLO STESSO SESSO Art. 249-bis. - (Della filiazione tra persone dello stesso sesso coniugate). -- Il coniuge dello stesso sesso è considerato genitore del figlio dell'altro coniuge fin dal momento del concepimento in costanza di matrimonio, anche quando il concepimento avviene mediante il ricorso a tecniche di riproduzione medicalmente assistita, inclusa la maternità surrogata.». 2. Il genitore che abbia fatto ricorso a tecniche di riproduzione medicalmente assistita e che alla data di entrata in vigore della presente legge risulti aver contratto matrimonio all'estero con persona dello stesso sesso, può dichiarare all'ufficiale di stato civile, che il coniuge è l'altro genitore del figlio, qualora il matrimonio era già stato celebrato al momento del concepimento del figlio. La dichiarazione può essere fatta, nell'interesse del figlio ad avere entrambi i genitori, dallo stesso figlio, qualora maggiorenne, o dal tutore o da un curatore speciale, nominato dal giudice, o da parte dello stesso coniuge del genitore. Nei casi di cui al periodo precedente, prima di procedere alla rettificazione dell'atto di nascita, viene data notizia al genitore. 3. Il figlio della persona celibe o nubile, in coppia con altra dello stesso sesso, concepito con il ricorso a tecniche di riproduzione medicalmente assistita, può essere riconosciuto come figlio dal partner del genitore biologico, qualora ricorrano i seguenti presupposti: a) il figlio sia stato concepito prima dell'entrata in vigore della presente legge; b) il rapporto di coppia sussisteva al momento del concepimento; c) il genitore biologico e il partner contraggano matrimonio entro diciotto mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge. 4. Nei casi di cui al comma 3, si applicano l
    • lorenzo b. Utente certificato 3 anni fa
      Guarda che quel ddl lo ha presentato un nutrito gruppo di senatoridel m5s insieme al clone del ddl scalfarotto e a un ddl sul mutamento di sesso. Sono stati in assoluto i tre primi ddl presentati al Senato dal mov. E sul blog non c'è stata alcun ps; anzi. In Italia si uscirà dal default solo grazie alle unioni civili e creando un corridoio umanitario per i migranti, (altra proposta di deputati m5s).
    • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa
      Se fossi Grillo lo metterei nel programma. Tanto cazzata più cazzata meno,chi se ne accorge!
    • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
      se Grillo ascolta quelli come te, il movimento alle prossime elezioni prende meno voti di sel.
  • cristia d'avola 3 anni fa
    LA MONETA DEVE TORNARE AD ESSERE PROPIETA DELLO STATO CON UNA BANCA NAZIONALE DI PROPIETA DEI CITTADINI,PIU TRASPARENTE POSSIBILE NON COME IN PASSATO.SONO MOLTO SODDISFATTO PER QUESTA PRESA DI POSIZIONE,DOBBIAMO INIZIARE AD APRIRE IMMEDIATAMENTE UNA DISCUSSIONE MEDIATICA SULL'USCITA DELL'EURO,CON ARGOMENTAZIONI MOLTO APPROFONDITE E SPIEGARE CHE L'EURO E UN PROGETTO SOCIO POLITICO CONTINENTALE LASCIATOCI IN EREDITA DA UNA POLITICA FALLIMENTARE(prodi in testa).LO STRUMENTO(euro)E STATO COSTRUITO DALLA PEGGIORE CLASSE POLITICA DEL PASSATO(tutti ex banchieri).FA RIFLETTERE MOLTO IL DISCORSO D'INSEDIAMENTO DI junker ALLA COMMISIONE EUROPEA CHE AFFERMA: --CHE NON ESISTE IL POPOLO EUROPEO-- --NON PREVEDE EUROBOND-- --300MLD X L'EUROPA(18 PAESI???)HAHAHA-- --PROGRAMMI X L'OCCUPAZIONE(SOTTOPAGATI)-- ABBIAMO LA POLITICA CHE DICE PIU EUROPA.QUESTA EUROPA?SIAMO SERI,INIZIMO A FARCI DOMANDE CHE APRONO LA MENTE IN MODO CRITICO 1-CHE EUROPA VOGLIAMO? 2-QUALE ECONOMIA VOGLIAMO? 3-QUAELE SOCETA EUROPEA(NON POPOLO)VOGLIAMO? BASTA EURO,EURCRAZIA,EUROBUROCRATI,EUROTRAFFICONI(imprenditori e multinazionali) FACCIAMO TORNARE LA POLITICA PROTAGONISTA SULL'ECONOMIA REGOLIAMO I MERCATI FINANZIARI E LE BANCHE TORNANDO A DIVIDERE QUELLE DI AFFARI DA QUELLE FINANZIARIE.
  • alvise fossa 3 anni fa
    SI PUO' SI DEVE USCIRE DALL'EURO,COSTI QUEL CHE COSTI
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
    emhhhh dopo la feroce battaglia di ieri oggi, il blog riversa in uno stato di torpore zzzzz zzzzzz zzzzzz
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
      ahahahah infatti, viene prima l'uovo o la gallina????? li dovremmo prima cacciare....poi, il resto....
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Angelì nun credo che si sbatti addosso a un arbero a corpa sia dell'arbero....serve un cambiamento de sistema e de mentalitá. Sti papponi ce avrebbero portato a sto punto pure si viggeva ancora er baratto!!
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
      va bè abbiamo dato adito a "sfuriate" le armi, per il momento, sono state deposte domani è un altro giorno "e tocca mannà avanti a' caretta" uscire dall'euro????? si ASSOLUTAMENTE ma poi, tutti a casa!
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Tre de sicuro....
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
      Luis tutti Marchesi del Grillo?????? ahahahahah
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Acchi? Nooo .Angelì questi só passati da uno vale uno a uno è uno e l'artri nun conteno un cazzo....
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
      luis come stella vi guardavo da un'altra prospettiva... e sembravate tutti un pò più "vicini,vicini"
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Sè visto er fiorfiore....che ber trittico...fossi un regista li scritturerei....bongiorno e benvenuta(ar monno)
    • jocker s. 3 anni fa mostra
      ieri battaglia navale (immigrati) oggi monopoli (euro) ...domani a che gioco si gioca?
    • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Credo che l'unico che non è d'accordo è Grillo, lui vuole uscirne. Per favore qualcuno gli spieghi come stanno realmente le cose
    • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa mostra
      bene,pronti! tanto sull'euro, siamo tutti d'accordo, mi pare.... ciao Danila :)
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa mostra
      macchè siamo belli svegli, pronti per la prossima battaglia :D D
  • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
    ecco, ho perso lo scudo, cazzo mi è durato solo qualche mese. L'affidabilità di questo blog è come WIN95 o WIN98, che ogni tanto il pc si resettava o bisognava cancellare tutto il disco rigido... Paolo TV
    • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
      Spero che non mi consigli l'erba per dimenticare lo scudo :-) Paolo TV
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      = Ciao Paolo!!! Prossimo nick che ti suggerisco: EDOARDO BANNATO!!! Ciao & ricorda il mio suggerimento per l'erba...
  • Augusto Palumbo 3 anni fa
    www.ilgrandebluff.info Giusto per chiarirsi un poco le idee, prima di essere convinti a palla del contrario!
  • Paolow Z. Utente certificato 3 anni fa
    test..
    • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Paolo!!! Prossimo nick che ti suggerisco: EDOARDO BANNATO!!! Ciao & ricorda il mio suggerimento per l'erba...
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      bannato Paolo?
  • Antonio S. Utente certificato 3 anni fa
    Con il M5S per uscire dall'euro! Fuori dall'Euro SUBITO!!!
  • Silvio . Utente certificato 3 anni fa
    Questa è la battaglia da vincere! Fuori dall'euro!
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    Signoriiiii art. 18, riforma del lavoro e legge di stabilità che facciamo???????? ci organizziamo in qualcosa di sostanzioso????
  • Giuseppe C. Utente certificato 3 anni fa
    ah meno male Beppe, ci sei arrivato anche tu, finalmente, a capire che siamo schiavi di una moneta non nostra, e che il primo passo, NON l'unico, è ricominciare ad avere una nostra moneta ed una NOSTRA politica per lo sviluppo.Meglio tardi che mai. Intanto altri piccoli imprenditori, gente comune che non ce la faceva ad andare avanti si è ammazzata. Il loro sangue sarà addebitato a coloro, politici, figli di puttana ,giornalisti che hanno fiancheggiato, la manipolazione e la schiavitù delle persone italiane.Crepate BASTARDI !
  • fabrizio castellana Utente certificato 3 anni fa
    http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/10/21/m5s-travaglio-parlasse-di-corruzione-quanto-parla-di-espulsi-avrebbe-piu-voti/303491/ Credo che Marco abbia in parte sbagliato. Non credo che il movimento perda un sacco di tempo a parlare di espulsioni. Quando c'è da espellere qualcuno (non dimentichiamo che è un movimento aperto e c'è il rischio di prendere dentro personaggi negativi che dopo vanno espulsi) viene comunicato brevemente ed è finita lì. Solo che poi i media di corte prendono l'argomento e parlano solo di quello, giusto per sviare l'attenzione e concentrarla su qualcosa che può essere messo in cattiva luce. E' un gioco di manipolazione mediatica, un classico della propaganda. Lo stesso Fatto Quotidiano a volte si presta a questo giochetto. L'articolo sulle espulsioni attira le mosche spartane e i commenti salgono, e il sito ha più accessi. Se invece si fa un articolo su una proposta M5S, magari meravigliosa, i provocatori se ne tengono alla larga, e i commenti calano. Le cose positive del movimento vanno ignorate, in modo da dargli meno visibilità possibile. Andare al telegiornale? Se la trasmissione è ostile, nulla di positivo sopravviverà, credo che ultimamente Marco ne abbia avuto ampia dimostrazione. I "giornalisti" farebbero solo domande screditanti, taglierebbero le risposte, isolerebbero frasi dal contesto. Il risultato sarebbe negativo, quindi purtroppo, bisogna rinunciare. Marco a un certo punto dice "Da santoro non ci vengono..", che mi fa venire il dubbio che torni in quella trasmissione ormai filoregime. Spero non lo faccia.
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    l'Ungheria a mandato a farsi fottere il FmI , ed ha iniziato a stamparsi la moneta , in poco tempo sono riusciti a pagare i loro debiti e adesso pensano ai loro cittadini , noi cosa ASPETTIAMO , essendo Italioti dovremo prima fallire cioè sbattere la testa al muro per capire che siamo sotto dittatura, ecco perchè se ne fregano se in Italia ci sia questa enorme corruzione e L'Europa e la merkel che a casa loro fanno gli onesti diventano disonesti nel voler continuare a difendere questo partito di merda il PD che a tutto pensa E NON AI SUOI CITTADINI che sono in mutande .
  • Beppe Valetutti 3 anni fa
    Philippe Lamberts, co-presidente dei Verdi al Parlamento europeo: “Il M5S non ha risposto alla nostra richiesta di incontro dopo lo scioglimento del gruppo EFDD, ma la nostra porta resta aperta al dialogo”. Secondo il politico ecologista, i 17 eurodeputati pentastellati “hanno poco da spartire con il gruppo di Farage” e “l’arrivo di un deputato apertamente misogino con simpatie naziste mette seriamente in dubbio le loro frequentazioni e rischia di rovinare la loro immagine“. La posizione sull’euro? “Siamo d’accordo che questa situazione non può reggere, abbiamo solo soluzioni diverse, ma possiamo parlarne” anche perché “ci sono tanti nel movimento che vogliono cambiare l’unione monetaria e non distruggerla” (FQ)
  • NICOLINO D. Utente certificato 3 anni fa
    ...renzi: è guerra aperta ai pensionati. Ora le pensioni non si pagano più al primo del mese ma al dieci. A quando l'apertura dei campi di concentramento e ai forni per la produzione di energia? Pensionati del cazzo continuate a votarlo che il PD rende liberi!...
    • Paolo Cicerone Utente certificato 3 anni fa
      GODO! Sono i pensionati quelli che gli hanno dato il voto e che alle ultime elezioni hanno anche rischiato la vita pur di votare CONTRO DI NOI.
  • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
    Non voglio più sentire o leggere la frase "c'è lo chiede l'Europa".
    • Paolo Cicerone Utente certificato 3 anni fa
      nemmeno io! Al massimo "CE lo chiede l'Europa" ....l'italiano porca zozza!!!
    • Silvio . Utente certificato 3 anni fa
      Neanch'io e mando a ca....re il signor aveterotto, perché non è obiettivo. Si informi, please, invece di sparar c-zz-te.
    • aveterotto 3 anni fa
      Mandate a cagare Grillo..... ve lo chide l'Italia.
  • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa
    Io sono pronta a firmare subito per uscire dall'euro.
  • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
    se posso dare un consiglio a Grillo, ora che ha scoperto che la moneta unica sta distruggendo l'italia. Cerchi di circondare il movimento di persone preparate (Bagnai e company) e non faccia il difficile con le alleanze. Ci si deve associare con quelli che hanno gli stessi obbiettivi senza guardare da dove vengono. Siamo nella stessa situazione che era l'europa occupata dai nazisti....e in situazioni come questa è necessario cercare alleati ovunque, senza fare ostracismi ridicoli.
  • Simone90 P. Utente certificato 3 anni fa
    Sull'uscita dall'euro sono d'accordissimo. Sugli immigrati sono d'accordo. Sulle espulsioni hai combinato una cavolata. (Ma possibile che non tu capisca che queste cose fanno male al MoVimento e non impari mai dai tuoi errori?)
  • Lorenzo D. Utente certificato 3 anni fa
    Grillo fuori dal Movimento. Sta sbagliando tutto da tanto tempo. Non ha adeguato il suo modo di parlare dalla protesta alla proposta. Dopo due anni è noto solo per espulsioni e parolacce. D'accordo che i media fanno la loro parte, ma Beppe fa di tutto per far parlar male del Movimento. E' diventato l'idolo di Renzi. Beppe fuori.
  • mario macrì Utente certificato 3 anni fa
    Perché non mi avete dato l'Italietta?
  • robi 3 anni fa
    Caro Grillo. già si stava meglio quando si stava peggio e a che prezzo?? Siamo diventati più poveri, ci sono più disoccupati, ci sono più malattie e fra un po non avremo neanche una casa dove abitare perché la deflazione e l'inflazione ci mangia tutto. Se questo vuol dire crescere..
  • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
    Se Beppe Grillo si fosse svegliato qualche mese fà il 41% lo prendeva il movimento 5 stelle e non quella nullità di Renzi. Aggiungo pure che la questione dei clandestini arriva un pò in ritardo sui tempi (soltanto un fesso non capisce che i clandestini servono a quelli che cercano manodopera a basso prezzo altro che solidarietà). Capire che si poteva fare cappotto ai partiti tradizionali (destra e sinistra) con un programma semplice ma chiaro con pochi punti ma ben definiti è stato come sbagliare il rigore decisivo nella finale dei mondiali. Speriamo non sia troppo tardi per cambiare la rotta...
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      sarebbe bastato fare un'opportuna campagna sensibilizzatrice e informativa spiegando bene quali sono le discrasie economiche e legislative (che una volta compresi non lasciano adito a dubbi) come ha fatto ad esempio il FN francese che difatti sulla campagna antieuro ha stravinto. Ma non mi sembra non ne abbia intenzione il mov neppure adesso..paventare un'uscita senza spiegarne le motivazioni ha l'effetto contrario..
    • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
      infatti la lega che era completamente azzerata mi pare abbia fatto il 6% e fratelli d'italia ha sfiorato il quorum con un partito che era dato per inesistente. Io credo che se avesse avuto coraggio avrebbe preso parecchi voti da questi partiti e da quelli che invece sono rimasti a casa. In ogni caso il capo di un partito (movimento) dovrebbe fare ciò che è più giusto per il paese a prescindere dal consenso che questo possa avere. Ovvio che quando si parla di problemi economici invece di strillare è meglio circondarsi di esperti che possano spiegare alla gente cosa succede e perchè. Salvini "ingaggiando" Claudio Borghi ha fatto proprio questo.
    • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
      Secondo me se il movimento si fosse posto fuori dall'euro prima delle europee avrebbe preso ancor meno.
  • Daniele C. Utente certificato 3 anni fa
    Non dovevamo mai entrare in questa moneta,se ai tempi avessimo fatto un referendum,sicuramente avrebbe vinto il si.
    • mario macrì Utente certificato 3 anni fa
      Ma non ce lo hanno mica chiesto...
  • Gianfanco Cunsolo 3 anni fa
    "O viene chiarito il perchè chi esprime un'opinione critica viene espulso o il Movimento farà una brutta fine; o viene chiarito chi prende queste decisione e come o il il Movimento farà una brutta fine; Se non viene condiviso il fatto che chi critica è il motore del M5S, il Movimento farà una brutta fine......" E poi: "Chi scappa alla morte è un clandestino e viene rispedito al boia ?"
  • Davide Marini 3 anni fa
    BEPPE Vai a trovate barnard e prepariamo l' exit strategy con MOSLER!RIDATECI Il FUTURO!!!!!!
  • gianfranco calandrini Utente certificato 3 anni fa
    Anche se la constatazione è amara comunque meglio tardi che mai . Sarebbe sufficiente riflettere un minuto e non di più, sulla stupidaggine della moneta unica : Come si fa a pensare che qualche decina di stati possano trarne vantaggi quando niente altro ci accomuna ? Leggi , fiscalità, lavoro, ...una babele . Una lira=un euro ...e poi vediamo , tutto qui, ma senza più il cappio al collo ! Ma possibile che l'Inghilterra e gli altri paesi che non sono entrati non insegni nulla ? Purtroppo il prezzo già pagato è astronomico economicamente e altro ancora ne dovremo pagare a prescindere anche dall'uscita dall'euro.
  • venutalmondo * Utente certificato 3 anni fa
    ""Pagheremo quindi meno interessi sul debito"" questo il primo punto importante non so cosa accadrà quando saremo fuori dall'euro (perchè ne usciremo....) ma, continuando così, c'è la certezza del fallimento. L'euro è un esperimento fallito. I dati economici dell'eurozona sono terribili, il progetto dell'euro è stato un enorme errore,
  • giampiero t. Utente certificato 3 anni fa
    2 dati emblematici: reddito pro capite in ITA dal 2000 ad oggi -5,4% UNICO paese tra le grandi economie ad avere segno negativo....GER +18,6% UK +14,4% FRA +7,0% !! ...dimenticavo...sapete quanti punti di PIL abbiamo perso negli ultimi 7 anni? 8,8!!!!!!! FUORI DALL'EURO DOMANI, NON TRA UN ANNO!!!!!
    • Mario M. Utente certificato 3 anni fa
      Ma se la colpa fosse dell'Euro perchè Germania Spagna e tutti gli altri paesi hanno un pil in crescita?
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    Credo che il problema fondamentale del Movimento sia nella sua identità. Non raggiunge più di tanto consensi, neanche se frequentasse ogni giorno la tv, perché ha difficoltà a raggiungere la gente con un’immagine chiara e veramente democratica. Ci sono validi obiettivi da raggiungere, ma non sa affrontarli con una dovuta politica convincente. Io credo nel Movimento, l’ho votato perché so che è l’unica alternativa alla politica corrente, l’unica potenzialità di rinnovamento. Ma la sua immagine non riesce a “bucare”. Non posso dare suggerimenti tecnici per una ristrutturazione, a partire dal Blog, per proseguire nell’impianto dell’informazione e del coinvolgimento diretto di TUTTI quelli che si sentono coinvolti e partecipi. Ma mi aspetto che lo faccia: è la sola DELEGA che mi sento di dare al Movimento, poi basta, nessuna delega, non è un partito. Definisca quest’identità. Sarebbe meglio per tutti e per tutti gli obiettivi da raggiungere.
  • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 3 anni fa
    NON E' MAI TROPPO TARDI online ci sono documenti macroeconomici da un secolo, da far acapponare la pelle. Molti come me hanno continuato a sottolineare la necessità di riconquistare la sovranità monetaria, ma mai nessuno nel post elezioni ha voluto studiare il fenomeno, anzi, a fronte di comizi pre-elettorali impregnati di questo argomento (Messora si è fatto in 4 per evidenziare questo fenomeno monetario nazista), dal giorno dopo le elezioni Grillo e Casaleggio non hanno piu' parlato di questo problema, che è l'unica soluzione non solo per l'Italia ma anche per l'europea. Adesso da un paio di giorni i post sono divenuti frenetici, cosa avete studiato Anshluss di Giacchè?? avete dato un'occhiata ad a\simmetrie di Bagnai??, o avete sentito Borghi?? Mosler?? Barra Caracciolo? Sapir? CHI AVETE SENTITO?? Al congresso di Bagnai l'8-9 nov. ho visto un solo rappresentate del M5S, ci vanno duemila attivisti ma un solo eletto, che in mezzo ad un programma cosi' elaborato potrebbe capire poco o niente. Dov'è il programma M5S per uscire dall'euro? Voi credete che uscire è cosi' semplice? da un giorno all'altro? Volete far fare un trapianto di cuore da un cuoco esperto di nouvelle cousine? Sono desolato, rammaricato, e deluso. Ci fa proprio schifo trovare un accordo nazionale ed europeo per uscire scientificamente da questo disastro nazista? Esiste ancora la DX e la SX per il M5S? Se non capite che qui si tratta di vita o dimorte (o noi o loro) il M5S si sgretolerà come un ghiacciao al sole, e per la verità mi girerebbero anche le palle dopo tutto quello che si è fatto insieme.
  • romano 3 anni fa
    Faccio fatica a seguire,il fanfarone parla 80 euro alle mamme e qui si parla di uscire dall'euro,ma il referendum non si puo' fare,non raccontiamoci palle come Renzi!!!!!!!!Ma di cosa si parla?IL bugiardo va in televisione e qui sul web si parla di altro,ma la vogliamo capire che la televisione in Italia e' TUTTO??????Il venditore di tappeti copia e qui nessuno dice niente,si' si' parlate dell'euro e tra un po' non ci sara' piu' nessuno a farci sperare
    • Enzo Chiesino Utente certificato 3 anni fa
      Hai ragione, la TV, purtroppo è l'unico vero attuale sistema informativo di massa, ma qui nel Movimento non ne vogliono sentir parlare. Ci spegneremo come una candela, poco a poco, non è possibile continuare a fare gli intellettuali filosofi, l'Italiano medio deve essere martellato, l'unico sistema è la TV. La Casta lo ha capito da molto tempo e bene gestisce tutte le fonti di informazioni. W M 5 * * * * *
  • Simon Pisani Utente certificato 3 anni fa
    Beppe ma I milioni di italiani che hanno comprato una casa con anni di sacrificio e accollandosi un mutuo in euro dopo dovranno ripagarlo in euro quindi con una valuta straniera o potranno ripagarlo con la nuova moneta italiana e con quale tasso di interesse??? Se c'è qualcuno nel forum che sa darmi una risposta oltre a Beppe è benvenuto.
    • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
      prima di scrivere sciocchezze documentati. Qualsiasi contratto con la moneta nazionale (l'euro è la moneta nazionale attuale), verrà convertita con la nuova moneta nazionale. Se domani decidiamo di riacquistare la sovranità monetaria tutti i contratti, compresi i mutui, saranno convertiti nella nuova moneta. Per te non cambia nulla. Diverso sarebbe il caso se hai contratto un mutuo in dollari .... allora si che sarebbero cazzi.
    • Filippo Franzone 3 anni fa
      Il problema mutui non esiste , perché i mutui verrebbero convertito in lire. Con un iniziale rapporto euro:lira 1:1
    • Angelo Petrella 3 anni fa
      Cosa è accaduto quando siamo passati dalla Lira all'Euro sui mutui? Sono semplicemente stati convertiti. Stessa cosa succederebbe uscendo dall'Euro ma al contrario.
  • Ernesto LoMartire! Utente certificato 3 anni fa
    ¡¡¡HOLA egregio Blok & p.c. Mov✩✩✩✩✩!!! C'E'UN FATTO INCONTROVERTIBILE: ci stiamo lamentando che i più autorevoli stati europei diffidano degly ytagly-any come se fossimo il paese che ha inventato le raccomandazioni, le mazzette, la mafia la 'Ndrangheta, la Camorra, La Sacra Corona Unita e la Stidda! Comico no? E proseguo: "EXIT STRATEGY" fuori €uro sarà tagliare il cordino ombelicale con la moneta €uro ed impedire così che i ladroni di casa nostra possano ancora succhiare soldi anche dall'€uropa oltre che dall'ytaglya! Allora sì che gly ytagly-any dovranno combattere la mafia sul serio: saremo costretti ad usare ogni arma convenzionale ed anti-convenzionale visto che questo non sarà certo compito della Merkel! In bocca... crepi; ce ne sarà bisogno!
  • bulba p. Utente certificato 3 anni fa
    Posto che è meglio avere una moneta unica dopo una vera unitò politica (quindi di leggi e idee) e che quindi meglio uscire da questo euro, ricordo che dal 2000 al 2012 dobbiamo ancora riscuotere 500 MILIARDI di evasione accertata. Che con gli interessi forse a oltre 600 MILIARDI. Vogliamo colpire i ladri? IN GALERA I LADRI!
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    il link in coda all' articolo spiega semplicemente la procedura per fare il referendum sull' euro, non come uscire in pratica dall' euro di nuovo : l'idea che uscendo dall' euro si eviterebbe il default e' un sogno ad occhi aperti l'uscita dall' euro e la ridenominazione forzosa del debito pubblico in lire e' gia' il default certo che si puo' fare un default : l' Argentina per esempio, l'ha fatto ma, forse che questo l'ha avviata verso la prosperita' ? non mi pare proprio le conseguenze sociali di un default comunque sarebbero imprevedibili e potenzialmente devastanti
  • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
    Nell'euro non ci dovevamo entrare checchè ne dicano i soloni economisti. Inutile mettere pezze, riparereste un televisore prima di buttarlo via? Ora il problema è :come ne usciamo?
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      televisore " rotto" sorry
  • Michele C. Utente certificato 3 anni fa
    Post sacrosanto, condivido tutto.
  • Ozaru M. Utente certificato 3 anni fa
    Euro o non euro? questo è il problema principale? In Italia il 50% della ricchezza totale è in mano al 10% della popolazione. La corruzione mangia 10 miliardi di euro l'anno ed il 40% del valore degli appalti. Mafia spa fattura 200 miliardi di euro l'anno ed il sommerso vale oltre 300 miliardi. L'evasione fiscale di oltre 100 miliardi di euro l'anno! E poi devastazione del territorio, cementificazione, inquinamento che costano altri miliardi di euro l'anno! Consiglio a Grillo di bere meno e lasciar perdere di inseguire l'inutile propaganda della lega ladrona e cialtrona sull'euro e sull'immigrazione. Ricordo che la lega ha fatto parte (e continua a far parte) della mangiatoia italiota dell'ultimo ventennio. E questi temi sono solo armi di distrazione di massa dall'immane merdaio tutto italiano!
    • Francesco D. Utente certificato 3 anni fa
      L'ex Ministro dell'Interno Marroni, aveva dichiarato che al Nord, la mafia non c'era.
  • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
    UNA MANO LAVA L'ALTRA Questo governo cialtrone è convinto che lo sforamento sul deficit della Francia possa aiutarci a disattendere il rigore imposto dalla Germania e dai trattati che lo stesso governo ha sottoscritto. La manovra finanziaria che il governo Italiano sottoporrà all'Europa sarà foriero delle prossime turbolenze dei mercati che già assaporano il sangue dei crolli borsistici e del dormiente spread pronto a sedare ogni tentativo di ribellione. La Francia non è l'Italia ed il suo asse con la Germania resterà saldo ai danni dell'Europa periferica e sopratutto dell'Italia che continua a perder colpi a causa di un assioma basato sull'Euro che l'Europa dei forti continua a sostenere per consolidare la sua egemonia economica. Come al solito in Europa una mano lava l'altra e tra prepotenti ci si aiuta. In sordina Barroso ha già annunciato che l'Italia dovrà sostenere una manovra aggiuntiva di 8 miliardi per rispettare il patto di stabilità e non ci sarà alcun tesoretto da spendere. Bisogna essere proprio dei creduloni per non capire che Renzi e il suo governo stanno tentando di consolidare i consensi prima che crolli tutto. E bisogna essere altrettanto superficiali per far finta di non capire che la manovra economica presentata dal governo ha pochi punti di fattibilità sopratutto per mancanza di coperture essendo stata redatta con soldi che saranno presi a debito e forse neanche più quelli. Il punto in questione è che non se ne esce. L'Europa non ci permetterà alcuna flessibilità,se ne fotte delle nostre riforme anche se ce ne fossero di vere. Lo scopo è sempre lo stesso e cioè depauperare il popolo Italiano e quello euro periferico per continuare ad avvantaggiare la mano d'opera delle imprese nord europee. Sapete il vero scandalo dov'è? Renzi,berlusconi e tutti i partiti lo sanno e per continuare a sopravvivere ci svenderanno all'Europa come hanno fatto Prodi & Co. L'uscita dall'euro è l'unica strada per non morire tutti tedeschi.
  • vito asaro 3 anni fa
    ci siamo arrivati.in fortissimo ritardo.forse fuori tempo massimo.speriamo comunque che sia una battaglia vera e non semplice argomento per inutili ciacchiere.
  • gianfranco chiarello 3 anni fa
    Prima di parlare di sovranità monetaria, dobbiamo mettere mani ad un sistema giudiziario marcio e corrotto, che permette alle classi dirigenti di questo Paese, di arricchirsi alle spalle del popolo italiano. Dobbiamo portare il numero delle Leggi/Norme a meno di 10.000 (contro le oltre 150.000 attuali), ma riscrivendole in maniera talmente chiare, così da non doverle più lasciare alla libera interpretazione dei Giudici. Inoltre dobbiamo adottare un Sistema Giudiziario rapido ed efficiente, così come esiste in Francia, Germania, Inghilterra. Fino a quando non faremo questa radicale Riforma della Giustizia, l'Italia è come una potente Ferrari, che però ha il serbatoio della benzina bucato in più parti. Che cosa aspetta il M5S a promuovere questa ipotesi di Riforma? Forse perchè anche i parlamentari penta stellati, non vogliono inimicarsi la più potente e corrotta delle caste (magistratura)?
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    Finora avete spiegato solo che si può uscire dall'Euro, ma questo lo sapevamo già. Ros
  • Bobo 3 anni fa
    Nessuno è più antieuropeista di me ma sono altrettanto convinto che se il M5S oltre a fare chiasso gridando "fuori dall'Euro" non si appoggia ad un concreto pensiero economico per gestire l'uscita dalla UE non si otterrà nulla e forse anche degli effetti più negativi.
    • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa
      Stai tranquillo le chiacchiere sono un conto i fatti un altro.Non lo vedi che non sa nemmeno quello che dice?Sono solo parole in libertà. Come al solito.
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Problema mio Non ho commentato il post precedente Se lo facevo sarei stata sicuramente bannata ! Ho smesso di votare nel 1978 Vorrei continuare a essere attivista e votare movimento Bo ? Chi mi rassicura ? Ieri qui si stava discutendo di sanità con Chiamparino I quattro gatti , attivisti, fanno un gran fatica ore ed ore di banchetti Poi ..........È sufficente un post ed i relativi commenti dei giornalettai di regime e il lavoro di mesi va a p...... Ne
  • Borsa Italiana 3 anni fa
    21/10/2014 H. 13:08 FTSE MIB +2.38 SPREAD - 7.38% ma che cazzo dite?
    • eva t. Utente certificato 3 anni fa
      Peccato che quella sia finanza, non economia reale. Ormai sono completamente scollegate, anzi in antitesi direi. E poi....con gli indici non si mangia e non portano beneficio a nessuno se non ai soliti noti. O meglio: se salgono i poteri forti fanno soldi a palate, se scendono paghiamo noi.Parole come Pil, crescita, spread sono armi di distruzione di massa.
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa mostra
    stando nell' euro, il nostro debito pubblico viene rifinanziato al 3% circa con una "nuova lira" provate a indovinare dove arriverebbero i tassi di interesse per il rifinanziamento del nostro debito pubblico ? quindi, sovranita' monetaria e default : non si puo' avere l'una senza l' altro a mio parere, un disastro totale
    • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
      se non sei d'accordo vuol dire che sei un Troll
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, spiega però, in maniera semplice, cosa succederà dopo. Per esempio, come faremo con le importazioni e gli aumenti dei prezzi? Francia e Germania importano sì e no il 14% del loro fabbisogno. Noi importiamo tutto a causa della mancanza di materie prime e della crisi della trasformazione. Cosa cambierà per la nostra qualità della vita? Quali implicazioni sociali? I vantaggi superano gli svantaggi? SPIEGA CHE NON HO CAPITO!!! Lo dico davvero, ma non farlo spiegare ad un economista farneticante ed ideologicamente compromesso. CONCRETEZZA, Beppe, sono in gioco le nostre vite. Ros
    • Giorgio C. Utente certificato 3 anni fa
      l'italia importa materia prima ed esporta prodotti finiti, credo che tu possa facilmente intuire che su un qualsiasi prodotto il costo della materia unica è semplicemente irrilevante. Quanto a Francia e Germania ... un ora dopo che l'italia abbandona l'euro la moneta unica diventerebbe una reliquia della storia. Non ci sono le condizioni per loro di far sopravvivere l'euro senza di noi e lo stesso vale se uno di loro abbandona l'euro. Aggiungo inoltre che le nostre esportazioni sono per il 70% rivolte a paesi UE ed è ciò che attualmente fa chiudere le aziende. Con l'euro i prezzi dei nostri prodotti non sono competitivi(ci serve una moneta che prezza correttamente la nostra economia e la moneta unica impedendo variazioni di cambio non consentono il riequilibrio). Leggiti "il tramonto dell'euro" di Bagnai spiega perfettamente e chiaramente tutte le dinamiche che ci stanno distruggendo.
  • paolo col Utente certificato 3 anni fa
    fuori dall'euro. ammesso e non concesso che ci si possa riuscire, i tassi di interesse non aumenterebbero ? ( non parlo dei debiti dello stato ma di quelli dei cittadini verso le banche). altra considerazione, con la classe politica che abbiamo, secondo me e spero di sbagliarmi, non c'è futuro. Ne dentro ne fuori dall'euro. ultima domanda, in grecia cosa aspettano a fare una bella rivoluzione? come è possibile che il popolo si sia lasciato addomesticare così tanto ?
  • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Va bene ma "Fuori dall'Euro"è una Proposta o un Ordine? Perché se è un Ordine vuol dire che il M5S ha un padrone. Giusto no?
  • bruno c. Utente certificato 3 anni fa
    Le economie e gli spread sono decisi e concertati ad arte. Tutto è stato disposto a discapito della povera gente che è sempre più povera......Usciamo da questo vortice e riprendiamoci la nostra sovranità monetaria altrimenti ridiverremo sudditi !!
  • mario 3 anni fa
    Agli italioti medi gliene frega nulla di uscire o meno da euro, anzi, penso che visto il modo in cui i mezzi di disinformazione di massa espongono le criticita' di una cosa simile, probabilmente non meno della meta' degli italioti sara' pure contro questa uscita (ho paura che difficilmente si arrivera' al referendum consultivo). Agli italioti medi interessano piu' 80 euro di bonus, che essi siano a favore di lavoratori che siano a favore di future mamme. Anzi, mi pare che proprio domenica il bomba, che guarda caso si trovava dalla D'Urso, ha annunciato, appunto, nuova idea. Dare 80 euro dal 2015 a tutte le neo-mamme che vivono in famiglia dove il reddito complessivo non supera i 90.000.000,00 euro annui (eeee si, perche' chi porta a casa 8.000,00 euro al mese e' notoriamente in PIENA INDIGENZA ed ha bisogno di un aiuto se gli arriva un figlio). Cosi', dopo quei non meno di 3-4 milioni di voti arrivati dagli italioti lavoratori il bomba ha gia' messo le mani avanti su future elezioni, garantendosi il voto di non meno di altri 3-4 milioni di future neo-mamme. Facendo un rapido conto, infatti, se la spesa annuale calcolata per il nuovo bonus annunciato sara' di 500 milioni di euro, significa che il trend di nascite in Italia per il 2015 si attesta su 6.250.000 nuovi nati (calcolando che in Italia difficilmente una faglia ad oggi ha piu' di un figlio). Va da se che non meno della meta' delle neo-mamme del 2015 (non meno di 3 milioni quindi) per ringraziamento voteranno chi ha dato loro queste briciole (quando in altri Paesei europei ci sono politiche strutturali e non di "emergenza", quando non di propaganda, a favore delle famiglie). Ma si sa, in Italia funziona cosi'.
    • Alberto 3 anni fa
      va bene l'entusiasmo, ma la matematica no, eh? 500 milioni a 960 eur anno sono 521mila nuovi nati, che è il dato nazionale. Nei tre anni arriviamo a 1 milione e mezzo. I 3-4 milioni da dove li tiri fuori? Poi sul senso dell'operazione sono d'accordo con te: se questi soldi ci sono, perchè no migliorano i servizi per l'infanzia invece di distribuire caramelle?
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    o sovranita' monetaria o default ? ma no, schiariamoci le idee : l' uscita dall' euro e la ridenominazione forzosa del debito in un' altra valuta (che sarebbe immediatamente svalutata sui mercati) implica un default quindi : sovranita' monetaria e default
  • ina ghigliot 3 anni fa
    ..si , ho capito,.... i colpevoli del ns debito la faranno franca !!!! ....... come in grecia l'hanno fatta franca quelli della famosa lista Lagarde ...... ...e del politometro ???!!! si sà più nulla ?????
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
    #FUORIDALLEURO: O SOVRANITÀ MONETARIA O DEFAULT(Fallimento). Argomento che mette paura, perchè è vero che il debito pubblico ci sta strozzando, ma è vero anche che, tanta gente ha paura di cosa potrebbe succedere ai loro soldi. Sappiamo che un debito pubblico così com'è articolato, mette l'Italia all'anticamera del fallimento, non chiamiamolo più default, chiamiamolo fallimento per cortesia. Di fronte a un fallimento la gente capisce meglio di cosa si parla. Gli interessi sul debito pubblico viaggiano a 100 miliardi l'anno, non ci vuole molto a capire che con oltre 2000 miliardi siamo morti! Grillo parla di debito pubblico da anni, non è argomento nuovo, è frutto di anni e anni di Post, me lo ricordo bene. Quello che cercherei di fare è una campagna anti Euro che dia spiegazioni facili e concrete di come si intenda affrontare il ritorno a una moneta di casa nostra. Spiegazioni che ci dicano come si trasformerebbero i risparmi degli italiani, perchè penso che la paura maggiore della gente derivi dalla "trasformazione" dei loro soldi dall'Euro alla ipotetica Lira. In sostanza, se io ho mille Euro, con la moneta nazionale, cosa mi rimane in tasca? Il debito pubblico sta determinando il fallimento del nostro paese a prescindere che sia in Euro o in Lire, di certo c'è che l'Euro l'ha alzato di botto, e con lui gli interessi a strozzo. COSÌ NON CI RISOLLEVEREMO MAI. FUORI DALL'EURO NON DEVE FAR PAURA A NOI, MA A LORO! È questo l'obiettivo che secondo me Beppe & Co stanno mirando! Arrivederci e grazie. Nando da Roma.
  • david 3 anni fa
    caro Beppe o staff nazionale, vorrei,come molti, che si rispondesse alle domande poste da occupypalco. Posso essere daccordo sul metodo sbagliato, ma un'espulzione decisa da non si sà chi esposta in un "P.S. non va bene. per me si potrebbe anche chiudere qui se non si avranno valide spiegazioni. sono stato un attivista, sono iscritto, ma come ho abbracciato questo movimento posso anche salutarlo con lo stesso cuor leggero. Mi farò un'altro biglietto aereo e via.Ciaoooooo!!!
  • gigi 2.0 3 anni fa mostra
    Come si fa a scrivere delle scemate del genere? "Pagheremo quindi meno interessi sul debito. Lo Stato ricomincerebbe ad utilizzare il suo avanzo primario di cui già dispone (al netto degli interessi sul debito) per finanziare attività e welfare" Qualcuno può ricordare a quanto erano gli interessi prima dell'entrata nell'Euro? Quanto era l'avanzo primario disponibile per altro che non fossero interessi sul debito?
  • Patrizia B. 3 anni fa
    La differenza tra euro e lira e´semplice: l´uno e´"stampato", meglio semplicemente digitato come numero sulla tastiera della BCE e poi "prestato" alle banche ad interessi irrisori e queste "comperano" i titoli di stato italiani su cui l´Italia (noi) paghiamo gli interessi. Cioe´paghhiamo gli interessi per avere "carta" "autenticata" dalla BCE. Se invece dell´euro stampassimo le lire queste verrebbero messe in circolazione dalla Banca D´Italia (che dovrebbe essere nazionalizzata come previsto dalla Costituzione prima che Prodi la modificasse)a COSTO ZERO. A coloro che credono alla favoletta dell´euro forte e della lira debole si dovrebbe spiegare che l´EURO vale molto meno della lira in quanto moneta fiat il cui valore e´basato unicamente sul fatto che la gente lo accetta. Se viene meno la confidenza sull´euro anche la moneta non vale piu´nulla. Al contrario la Banca dÍtalia cioe´i cittadini italiani posseggono 2400 tonnellate di oro su cui si potrebbe basare il valore della nostra moneta e la quantita´dovrebbe essere corrispondente ai volumi economici del nostro paese. A chi ancora crede che la moneta correlata all´oro sia un relitto del passato si puo´rispondere che al 30 Novembre la Svizzera terra´un referendum per legare il franco svizzero all´oro, rendendolo cosi´l´UNICA moneta al mondo che vale qualcosa e salvando lA sVIZZERA DAL PROSSIMO collasso monetario.
    • Patrizia B. 3 anni fa
      Se io porto i capitali all´estero e li investo all´estero devo cambiare le lire in moneta estera, oppure aprire un conto in lire all´estero...mi sembra un´ipotesi assurda.
    • Fabio Renka Utente certificato 3 anni fa
      D'altra parte però legare una valuta alle riserve aurifere è rischiosissimo.. perchè se grandi capitali prendono la via dell'estero, non si può ristampare ulteriore moneta in quanto la massa circolante è legata ala quantità d'oro disponibile. Quindi o si aumenta l'oro (difficilissimo), o si vieta il cambio della valuta in valute estere e anche l'esportazione (stile valuta di Cuba), o in poco tempo lo stato non ha più come pagare gli stipendi e i servizi pubblici.
    • gianfranco chiarello 3 anni fa
      Ciao Patrizia, un saluto dalla regione che ha il più alto pil del Paese (Calabria). Grazie ai proventi della ndrangheta, lo Stato italiano ha visto crescere (su base nazionale) il suo pil. Adesso mi chiedo: -ma se la ndrangheta facesse dei corsi di formazione ufficiali, lo Stato concederà anche a loro gli incentivi a fondo perduto?- Un sincero saluto
  • MARY S. Utente certificato 3 anni fa
    FUORI DALL'EURO ! Ma un anno potrebbe essere troppo tardi per tanti. Bisogna fare prima!
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    ma come si fa ad essere cosi' faciloni ? si', cominciate a parlare di default, e vedrete gli interessi sul debito esistente dove schizzano e non e' neanche sicuro che la svalutazione successiva al default rilancerebbe l' economia : esportazioni piu' a buon mercato, ma importazioni piu' care. Non e' affatto detto che la svalutazione comporterebbe un vantaggio - dipende dalla struttura delle importazioni ed esportazioni (in termini tecnici, dall' elasticita' delle rispeetive curve di domanda e di offerta : condizioni di Marshall-Lerner http://it.wikipedia.org/wiki/Condizione_di_Marshall-Lerner )
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      di elasticità si parla nei seguenti link che ti consiglio di leggere anche se sono un po' difficili; fa finta che l'elasticità sia la capacità di un paese di adattarsi all'aumentata richiesta di prodotti dall'estero (definizione sballata ma almeno intuitivamente comprensibile). Nei link sono inclusi stime numeriche piuttosto affidabili di tali elasticità, per l'Italia e altri paesi a confronto. http://goofynomics.blogspot.it/2013/02/marshall-lerner-astenersi-piddini.html http://goofynomics.blogspot.it/2014/08/lelasticita-delle-importazioni-al.html
  • ROBERTO C. Utente certificato 3 anni fa
    Chissà quando lo capiranno tutti gli italiani che l'euro ci ha solo mandati in rovina
  • claudio 3 anni fa
    Beppe dacci il via, siamo pronti a raccogliere le firme per il referendum sull'uscita dall'euro
  • Gabriele B. Utente certificato 3 anni fa
    La sovranità monetaria non ce la daranno se non siamo in tanti....e poi Kennedy docet....non si vergognerebbero a creare disastri se gli leviamo gli interessi.....il default è ciò che vogliono....ci stanno abituando a rinunce, ci stanno impoverendo giorno dopo giorno...i suicidi non vengono più menzionati perchè è la strada silente che seguono per ridurre pensionati e disoccupati over 30...tenere duro, stare uniti e operare affinchè i loro progetti saltino giorno dopo giorno....e salteranno
  • 3mendo 3 anni fa
    Intanto anche l'Agenzia delle Entrate si inserisce tra i fautori delle truffe, sì perché quello che stanno iniziando a perpetrare è proprio truffa ai danni di chi quel servizio non ce l'ha e non lo vuole: MILLANTATO CREDITO da criminali!!! Il Canone Rai sarà un'imposta: lo pagheranno tutti, anche chi non ha la tv http://www.quifinanza.it/8885/foto/il-canone-rai-sara-imposta-pagheranno-tutti-anche-chi-non-ha-tv.html?refresh_ce
  • superciuk:)) 3 anni fa
    annno sta quer dongiovanni da strapazzo e m'a rotto er cà...com'o chiameno? ahhhh see Culombo, com'o vedo m'o trombo!!
    • Carlo C. 3 anni fa
      Ha esaurito gli argomenti, è andato a prendere ordini dalla premiata ditta.
  • Marco B. 3 anni fa
    questo blog è diventato la tana di pseudolegaioli e fascisti, Complimenti!
    • maurizio bracale 3 anni fa
      Gentilissimo,sono contento per la sua irrinunciabile fede Cosmopolita,anche se talune affermazioni sono frutto di clamorose allucinazioni. Non stiamo discutendo sull'autarchia e la chiusura delle frontiere,stiamo esaminando il paradosso della creazione del debito Pubblico.Non le sarà sfuggito che,un paio di anni fa Draghi abbia immesso nel sistema bancario,1.000 miliardi di euro.Una somma spaventosa,venduta alle banche in due trance una ad un tasso dell'1% e l'altra allo 0,75%,poi il sistema bancario lo ha rivenduto a NOI,sia agli Stati,che a famiglie ed imprese,lucrando una marginalità complessiva di oltre sette punti.Ma Draghi,governatore della banca centrale,ma privata, da dove ha reperito la liquidità? Semplice è stata creata dal nulla e prestataci.Questa spiegazione è sufficiente per rendersi conto della follia,ovvero dei soggetti privati che gestiscono la nostra esistenza.Ritornare alla Sovranità monetaria,con una banca Centrale Nazionalizzata,ci libererebbe dal ricatto dei mercati,potendo,con oculatezza,rendere il Tesoro prestatore d'ultima istanza.Se questo significa,ovviamente per lei,esser leghista e fascista,ebbene allora io,come tanti,siamo degli incurabili NOSTALGICI. Cordialità.
    • gianfranco chiarello 3 anni fa
      Grazie Blogger Solitario
  • Fabrizio Cattani Utente certificato 3 anni fa
    sono d'accordo, proprio per questo dobbiamo uscire dall'euro il prima possibile! ok il referendum il principio è giusto da forza di opposizione ma se noi andiamo al governo dobbiamo uscire immediatamente dall'euro e far riacquistare dalla banca d'Italia i nostri titoli di Stato per abbassare gli interessi
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    A questo punto, presentare post anche validissimi, ma con una CONDUZIONE da partito, piuttosto che da MOVIMENTO, Beppe, mi dici a cosa serve? Qui c'è gente che aspetta solo le piazze e i palchi, dove poi dall'ALTO si decide di cacciare chi chiede confronti. Dimmi a cosa serve sentirsi UNO, se la sensazione di far parte di un PARTITO diventa, giorno per giorno, sempre più evidente. Ok, usciamo dall'euro, magari avvenisse, ma cosa proponi di fare entro stasera? Io sono per strada e sono incazzato, ma sono solo, dove sono gli altri? vado davanti al parlamento... ma non vedo nessuno... Cosa proponi, Beppe!!! NON SCRIVERMI UN P.S. VOGLIO GENTE INTORNO A ME, PER STRADA!!!! I NOSTRI PARLAMENTARI SI FANNO IL CULO, E GIù NON C'E' NESSUNO!!!!!!!!!!!
  • luna piena 3 anni fa mostra
    #fuoridallelogichedipartito @ Vincent C. 10:39 “Il dato accettato dai cittadini movimentisti è sempre lo stesso ci sono delle REGOLE, per essere attivista, consigliere, sindaco, deputato e senatore ecc. altrimenti sei automaticamente fuori. Nel nostro movimento il vincolo di mandato è condizione sine qua non, chi non lo accetta non può più parlare a nome del m*****, ci sono i partiti in cui iscriversi per costoro.” ---------------------- Vincent, la regola del vincolo di mandato, mi pare sia che il “manovratore Portavoce” deve eseguire la rotta in base alle indicazioni di quelli che lo hanno eletto, nel caso specifico, della “base 5stelle”, che mi piace chiamare Coscienza Collettiva e Condivisa. La REGOLA “rivoluzionaria” del m5s era che non ci dovevano essere altri comandanti all’infuori di Essa, sulla nave 5Stelle, ma solo un Megafono per far risuonare alta Quella Voce, non la propria. Chi non sta ora seguendo le regole, i 4 attivisti “rivoluzionari” che si sono permessi di salire su un palco per rivendicare quella regola/ diritto ? - Passaparola - Colpirne uno per educarne cento - 2 x 200 - 3 x 300 - 4 x 400 .... ? 9 Mar 2009 http://giacomoscimonelli.scrivere.info/index.php?poesia=252726 No.... io non resto zitto
    • marina s. 3 anni fa mostra
      Fare previsioni macroeconomiche è già di per sé difficile ( il modificarsi di una variabile che sembra ininfluente può scatenare scenari imprevisti), ma fare previsioni sull'uscita dall'Eurozona è poco più di una "lotteria". Comunque dico la mia in proposito. Ritengo che l’ effetto non- euro sia del tutto imprevedibile già nel medio periodo ( e per di più in una situazione di crisi); tuttavia, nel breve e brevissimo periodo, una cosa è certa: qualsiasi tasso di cambio Euro/ nuova Lira verrà adottato ( compreso l'equivalenza 1 euro= 1 nuova lira) nel giro di alcune settimane l'una moneta si svaluterebbe rispetto all'altra e sarebbe la nuova lira a svalutarsi, anche del 20-30% ( in caso di equivalenza un caffè passerebbe da 1 euro a 1,20-30 nuove lire). Tutto verrà convertito in nuove lire e quindi tutto verrà svalutato: conti, depositi, titoli, fondi, ecc.ecc. con conseguenze importanti, dal momento che il risparmio è una delle risorse chiave in Italia. Inoltre,probabilmente i c/di deposito bancario (e i titoli)verrebbero congelati per evitare fughe di capitali laddove la moneta vale di più(perché dovrei convertire l’euro in nuove lire e trovarmi con un capitale svalutato?) e partirebbe una corsa verso gli sportelli bancari per tutelare i propri soldi che rischiano di rimanere congelati. Ovviamente verranno convertiti in nuove lire anche i salari e quanto varranno dal momento che il potere di acquisto verrà in buona parte “mangiato” dalla svalutazione? La svalutazione potrebbe facilitare le esportazioni, ma di certo produrrebbe un rialzo dei costi dell'energia e delle materie prime( che noi importiamo quasi totalmente da Paesi esteri); questo aumento si tradurrebbe rapidamente in un aumento dei costi di produzione, ricadendo su tutta la linea dei prezzi fino ai prezzi al consumo, annullando probabilmente il beneficio globale delle maggiori esportazioni. Infine, la nuova lira presuppone una buona dose di fiducia in Governi e Banca d’Italia. C’
    • Carlo C. 3 anni fa mostra
      lalla, quando smetterai di leccare il culo sarà sempre troppo tardi
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ma sei addetto alla sicurezza del palco e fai domande da PIDDINO qualcosa non mi torna scusa
  • lorenzo d. Utente certificato 3 anni fa
    insisti su questo argomento,la gente non comprende bene!molti ne parlano su internet...borghi, barnard, ippolito,sono persone che lo spiegano bene,forse potrebbero aiutarci!ripeto insisti...questa è la causa principale della nostra recessione!gia' successe nel 92 col cambio fisso!!continuate a far uscire le carte che testimoniano la malafede di queste caste politiche,solo cosi' potrete svegliare le perone!prendiamo ste firme....ciao
  • Adriano Perrone Utente certificato 3 anni fa
    Fuori dall'euro o default
  • giorgio peruffo Utente certificato 3 anni fa
    I pensionati che votavano Berlusconi e che ora votano Renzi credendo di salvare il loro (pevero)tenore di vita, si troveranno con la loro pensione dimezzata (se andrà bene). A quel punto si indigneranno (sic), ma sarà troppo tardi.
  • Mario Rossi 3 anni fa
    Sono serio, non capisco. Qualcuno mi può spiegare come fa essere colpa del Euro (o della Germania) che i politici Italiani hanno speso più di quello che l'Italia guadagna per anni e accumulato un debito immenso e ora non riescono a pagare gli interessi?
    • Mario M. Utente certificato 3 anni fa
      Bravo!
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      Qualcuno mi può spiegare come fa essere colpa del Euro (o della Germania) che i politici Italiani hanno speso più di quello che l'Italia guadagna per anni e accumulato un debito immenso e ora non riescono a pagare gli interessi? Sono DUE cose distinte, due problemi. Uno l'Euro, una moneta comune per molti paesi, tutti economicamente diversi: moneta comune vuol dire CAMBIO FISSO che, a sua volta significa, per la Germania un Marco Svalutato (che la favorisce nelle esportazioni nell'area euro) e, per l'Italia, una "lira" RIVALUTATA: insomma noi abbiamo i prezzi maggiorati del 30%(circa) e loro al contrario. Ecco perché trovi nei supermercati solo carne per lo più FRANCESE. I politici italiani sono uno strazio a parte. Quello che ho detto dell'euro molti di loro lo sanno benissimo ma poiché sono falsari di professione, mentono e parlano del "sogno" europeo. Per il debito è una storia un po' più lunga, ma da quando non puoi più stampare i tuoi soldi e devi invece prenderli A PRESTITO e restituirli con un interesse (dal 1981) ... la cosa è andata peggiorando vertiginosamente. Non credo di essere stato utile ma lo spero
    • paolo ferri 3 anni fa
      Stare nell'euro (che peraltro ha prodotto come primo impatto il raddoppio del costo della vita alla faccia dell'inflazione zero 2000=1) ci impedisce di fare l'unica cosa possibile (ormai che il danno è fatto dai politici degli ultimi 6o anni ecc...) ossia CONSOLIDARE IL DEBITO. Lo so che è una brutta cosa, ma che altra soluzione c'è? Fidati ! NON C'È !! E come fai a non pagare più gli interessi e a non rimborsare il capitale (vedi Argentina) se i titoli sono in mano dei tedeschi ecc...?? Noi abbiamo fatto PEGGIO dell'Argentina, è inutile che infiliamo la testa sotto alla sabbia ......
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    mi sa che è l'unica, mi spiaca,ma l'europa ci sta solo ammazzando
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    Vogliamo scendere in strada subito o aspettiamo di avere solo il marciapiede dove vivere, come ormai tanti in Grecia e anche qui? Posso sentirmi UNO, se decido di andare davanti al parlamento? Almeno in due o tre non sarebbe meglio? Certo, se si aspetta un P.S. … UNO resta UNO >€
  • the1fabio 3 anni fa
    fuori dall'euro senza ombra di dubbio ....
  • Silvano Bignardi 3 anni fa
    Fuori dall'euro...SUBITO.
  • amoreoccidentale .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
    ormai è fatta
  • Lone Wolf Utente certificato 3 anni fa
    Fuori dall'euro c'è salvezza, ma il tempo è scaduto. Riprendiamoci la sovranità monetaria e usciamo dall'incubo del fallimento per default. Per non finire come la Grecia. Fuori dall'euro o default. Non ci sono alternative. Allora, ci muoviamo insieme, tutti, o aspettiamo un P.S.?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus