5 giorni a 5 stelle: le manine che salvano Berlusconi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
salvab.jpg

"Anche questa settimana il nostro TG ci racconta tutto quello di cui si sono occupati i nostri portavoce alla Camera e al Senato. Anzitutto, abbiamo scoperto che il governo ha fatto un altro regalo a Silvio Berlusconi: la solita manina ha inserito di nuovo la depenalizzazione nel falso in Bilancio, che farà molto comodo al Cavaliere. L'evento clou della settimana sono state le dimissioni di Napolitano. Roberto Fico riepiloga tutti i motivi per cui questo Presidente non ci è proprio piaciuto e non è piaciuto neppure agli italiani, e gli chiede di rinunciare alla carica di senatore a vita. E mentre il Paese è privo del garante della Costituzione, le due Camere vanno avanti imperterrite con delle riforme costituzionali che distruggeranno la democrazia. Riccardo Fraccaro, dalla Camera dei Deputati, ci racconta il disprezzo delle procedure e delle richieste delle opposizioni, e in un video anche un parlamentare di Forza Italia conferma e chiede persino scusa al M5S. Vito Crimi ci spiega come la legge elettorale, di così grande importanza costituzionale, sia stata ridotta alla stregua di un decreto qualsiasi: niente discussione, niente riflessione, niente confronto. Si fa un maxiemendamento che contiene un po' di tutto e si approva in fretta e furia. A noi pare uno vero sconcio, anzi un ricatto frutto del Nazareno. Sempre a Palazzo Madama, abbiamo partecipato ad un convegno sull'energia, in cui si è sottolineata l'importanza dell'efficienza energetica e della semplificazione.
Poi una vittoria dai nostri portavoce alla Camera: dopo un anno e mezzo di lavoro lungo e complicato, siamo riusciti a far commissariare la cassa pensionistica Enasarco, che aveva scommesso i soldi delle pensioni degli iscritti nella roulette russa della finanza spericolata e dei derivati. Ce lo racconta Roberta Lombardi. Un gruppo di nostri portavoce ha poi visitato il carcere di Poggioreale a Napoli, sovraffollato e in condizioni disastrose. Il M5S farà un'interrogazione in proposito, su questo e sulle altre carceri.
Per finire, Alessandro Di Battista insieme a Dario Fo ci ricorda l'importante appuntamento del 24 Gennaio a Roma: la notte dell'onestà! Tanti cittadini, tanti artisti per non dimenticare gli scandali e per ricordarsi che "l'onestà andrà di moda"." M5S Parlamento
SCARICA QUI IL PDF PER INFOPOINT E BANCHETTI

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Sebastiano Tringali 2 anni fa
    Salve, Ma che fine hanno fatto il superpagato (con le Mie Trattenute) mastrapasqua??? Saluti
  • claudio puggioni 3 anni fa
    Se la democrazia ( o meglio la libertà ) è in pericolo è necessario portare il conflitto ed il confronto fuori dalle aule parlamentari ( oscuri postriboli dove si fa mercimonio dei diritti dei cittadini ) fino alle piazze e dico piazze reali e non virtuali (che come tali poco producono e poco intimidiscono ).
  • antonello c. Utente certificato 3 anni fa
    #TUTTIACASA
  • antonello c. Utente certificato 3 anni fa
    Mentire sapendo di farlo .. alcuni esempi : https://i0.wp.com/www.linkiesta.it/sites/default/files/imagecache/immagine-grande/uploads/blogs/u1559/uploads/41390/ripresa.jpg
  • Giandomenico (Johnny) Cifani () Utente certificato 3 anni fa
    REFERNDUM EURO .... DOVE FIRMARE un suggerimento per la raccolta firme: la mappa con i banchetti dove si può firmare andrebbe integrata con i Comuni dove si può firmare direttamente anche nella sede Municipale. Ad esempio a L'Aquila, a Rocca di Mezzo (AQ), a Rocca di Cambio (AQ) e, penso, in moltissimi altri Comuni
    • antonello c. Utente certificato 3 anni fa
      basta seguire le indicazioni ricevute per gli attivisti .. viene aggiornata automaticamente .. sono i moduli che devono essere distribuiti e ritirati secondo il manuale del referendum , cioè rispondendo a chi è registrato sul nostro sito ufficiale .. questo é da riportare .
  • FABRIZIO P. Utente certificato 3 anni fa
    io so solo che non sarei capace di ascoltare quei ciarlatani ...complimenti a voi del mov
  • silvana rocca Utente certificato 3 anni fa
    FANNO VERAMENTE SCHIFO (renzusconi) e la gente non scende in piazza e dorme sopita nel torpore dei proclami inconcludentei deu DUE (che però portano voti ai loro adepti)....bisogna votare tutti M5S, e studiare qualcosa per le quirinarie...anche con l'aiuto dei fuoriusciti,,,che spero anon abbiano cambiato mentalità e doveri!
  • Michele Rinella 3 anni fa
    Ormai il duo delle meraviglie Renzusconi le sta facendo di tutti i colori: sovranità del parlamento e del popolo messa sotto i tacchi, leggi ad personam delinquente che veleggiano a vele spiegate. Renzi fa e disfa tutto quello che vuole incontrastato. Il lavoro dei Cinquestelle è encomiabile ma i danni sono irreparabili. Ora, umilmente, chiedo ai grandi elettori Cinquestelle di fare subito alla prima chiama un nome di un possibile presidente superpartes ed onesto. Riproporre da subito Rodotà non è un delitto perchè metterebbe Renzi in seria difficoltà con i suoi elettori. In alternativa IMPOSIMATO da subito. A me non interessa che gli elettori Cinquestelle siano 100 o 120 ma che siano uniti su un solo candidato. Chi non ci sta vada pure ad ingrossare le truppe camellate del PD-FI ovvero del partito unico della nazione. Dobbiamo ottenere un PRESIDENTE onesto e superpartes. A Grillo chiedo di non deluderci.
  • alvise fossa 3 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE,E NON MOLLATE LA MORSA SU RENZI E LE SUE MANINE PER SALVARE IL NANO BAVOSO
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me, anche BEPPE sta usando qualche strategia per le "quirinarie". "Il fatto quotidiano" ha lanciato un sondaggio, in cui non compare nessun nome di quelli ipotizzati finora. Renzi, alla fine, (cioè alla quarta votazione), farà un nome che "accontenterà" anche i 5*****, per poter dire : avevo promesso che alla quarta ci sarebbe stato il presidente? E così è stato. Deve, per forza, proporre un nome che, anche i suoi dissidenti, possano digerire, quindi, per me è CANTONE. E, poi, potrà fare il "giro delle 7 chiese" per poter dire: quanto sono bello (?), quanto sono bravo(?). Ragazzi, proponiamolo noi, così gli GUASTIAMO LA FESTA. Io sono per IMPOSIMATO O SCARPINATO, ma state sicuri che non li voterebbe nessuno.
  • Andrea L Utente certificato 3 anni fa
    Guardate come ci rappresenta Renzi al Parlamento Europeo e ditemi se non vi ricorda qualcuno, se non peggio. Questa intervista a Martin Schulz, presidente del Parlamento Europeo, è stata trasmessa dal programma Le Petit Journal, su Canal +, https://www.facebook.com/video.php?v=1014137295270198&set=vb.673589539324977&type=3&theater
  • sogno o son desto 3 anni fa
    renzino oltre che per berlusconi e le aziende di suo papà trova il tempo solo per rispondere ai twitt di j ax http://www.tgcom24.mediaset.it/politica/j-ax-provoca-e-renzi-risponde-scambio-di-tweet-durante-la-direzione-del-pd_2090033-201502a.shtml ma pensare al reddito di cittadinanza???
  • mr no 3 anni fa
    Secondo indiscrezioni circolate nella capitale, il presidente del Consiglio avrebbe escluso dalla lista per il Colle gli ex segretari di partito come Walter Veltroni, Piero Fassino, Dario Franceschini e Pierluigi Bersani. Al momento il nome di Romano Prodi tra i fedelissimi di Renzi viene giudicato "fuori dai giochi". Ma "Mortadella" comunque resta in allerta... Giammai Mortadella!!!!
  • Giulio P. 3 anni fa
    Grandi ragazzi! Non fategliene passare nemmeno una!
  • Paolo de Marco 3 anni fa
    verificate anche il comma sulle pensioni d'oro della legge tolta nell'ultimo decreto legge
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus