Mozione di sfiducia M5S contro Alfano per il caso Yara

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
alfano_sfiducia_m5s.jpg

"Il Movimento 5 Stelle ha depositato una mozione di sfiducia contro il Ministro dell'Interno Angelino Alfano. La mozione, che vede come primo firmatario il portavoce al Senato Lello Ciampolillo ha come oggetto la clamorosa "svista" istituzionale dell' ex braccio destro di Berlusconi sul caso Yara. Alfano, pur di millantare meriti che certamente non gli appartengono, non ha esitato a rivelare notizie riservate in merito alla svolta investigativa nel drammatico omicidio della povera ragazza.
Come denunciato dallo stesso Procuratore della Repubblica di Bergamo, con il suo comportamento il Ministro dell'Interno ha messo a rischio tutto l'importante lavoro svolto dai magistrati e dalle forze dell’ ordine in anni e anni di pazienti riscontri e indagini.
La scorsa estate il Movimento 5 Stelle aveva gia' richiesto le dimissioni di Alfano in occasione della vergognosa gestione del caso Shalabayeva. I fatti denunciati, confermano la fondatezza dell' iniziativa politica del Movimento 5 Stelle e l'assoluta incapacità di Alfano e di questa maggioranza nel rappresentare una risposta seria ed efficace alle aspettative dei cittadini." M5S Senato

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Andrey M. Utente certificato 3 anni fa
    Il caso Shalabayeva era davvero il top... Non potevo crederci. Prendersela con la mamma e la bambina perche` non trovano il padre. Da codardi negligenti. Poi il padre si sa che e` un grande delinquente ma questo non giustifica la cosa. E` molto strana l`indifferenza dell`opignone che c` era in giro. Tutti rimbambiti di tv.
  • Cristian M. Utente certificato 3 anni fa
    Non si può "sbattere il mostro in prima pagina" prima ancora che siano state fatte tutte le indagini per provare al 100% la sua colpevolezza.  Finché c'è la PRESUNZIONE di colpevolezza, sussiste pure quella di innocenza. Se venisse dimostrato che quelle tracce di DNA siano finite sugli indumenti della povera Yara per qualche strano caso estraneo all'omicidio, vi rendete conto del danno fatto a quell'uomo? Chi lo risarcisce poi?
  • ivana Biolcati Utente certificato 3 anni fa
    È un incapace e quindi dovrebbe dimettersi da solo ma visto che nn lo fa mandatelo a casa voi Forza tutta m 5 stelle!!!!!
  • Ing_Alberto Costantini Utente certificato 3 anni fa
    Oggi il mondo sembra dividersi tra vincitori e vinti! Tra chi ha accesso ai trionfi della Vittoria e chi è condannato ai disastri della Sconfitta. Ma chi se ne frega della Vittoria o della Sconfitta! In Realtà, ci si sta muovendo nell'ambito di alcuni casi, molto particolari, di "quel che funziona" e di "quel che non funziona". Vittoria e sconfitta ne sono soltanto aspetti molto particolari. Per cultura di formazione scientifica, personalmente non posso che orientarmi verso lo studio dei casi più generali, senza perdermi in quelli particolari. E non posso che guardare con sufficienza, sconforto e disprezzo a questo correre, vano, pazzo e disperatissimo, dietro ai casi particolarissimi, spesso costruiti "ad arte" di Vittorie e Sconfitte. Nello sport, nella politica, nei rapporti tra persone, nella comunicazione, nella vita di ciascuno, tutto un rincorrere dietro a vane e disperate Vittorie e Sconfitte. Sono appena passate le elezioni europee, tra un po' ci saranno i mondiali di calcio. In mezzo, gli scandali, le tangenti, i soldi, i disoccupati, le aziende che chiudono e i ristoranti pieni, la chirurgia plastica e le mode che passano. Tutti a vincere e dopo un po' a perdere. Sembra che tutto si riduca a questo: il successo della Vittoria o il fallimento della Sconfitta. Ma il semplice prendersi cura del far funzionare le cose proprio no!? Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8 Mal di Schiena Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s Mal di Schiena Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA Mal di Schiena Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ email: alberto.costantini.std@gmail.com sito web: https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio Per eventuale supporto: https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio/prestito-d-onore https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio/progetto-funzionalita Grazie!
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
    Alfano...che dire di lui, non ho parole che non siano volgari, non ho commenti che non siano insulti. Alfano, un uomo nato politicamente senza coito. Un inutile spesa istituzionale, uno spreco di soldi, tempo, una persona inutile a piede libero.
    • alberta tedioli Utente certificato 3 anni fa
      Una grande vergogna nazionale, un ministro che per farsi grande svela segreti e forse aggiunge interpretazioni sbagliate che fanno arrestare una persona padre di tre figli senza un fondamento logico. E' un caso vergognoso, tante stupidaggini non si erano mai sentite sulla pelle di una ragazzina e su quella di un poveretto che a mio parere non c'entra. Bisogna solo augurarsi che venga fuori una verità schiacciante altrimenti quel poveretto sarà sacrificato sull'altare del ministero alfaniano.
  • Renato B. Utente certificato 3 anni fa
    IL PARTITO del pagliaccio ha bisogno dey suoi voti .. figuriamoci se lo sfiduciano ....
  • Pier Luigi Tenci Utente certificato 3 anni fa
    Tutti i cambiamenti producono squarci nel tessuto sociale. Ma nel tessuto sociale attuale c'è ancora qualcosa da squarciare? Si tratterà forse di re iniziare a...rammendare... i calzini come si faceva un po’ di tempo fa? Oppure si dovranno riaprire le porte delle carceri per coloro che nella peggior bestemmia della corruzione hanno calpestato gli insegnamenti trasmessi da tutti i Testi Sacri di tutta la Terra di tutti i tempi? Quegli Insegnamenti dovranno essere riconosciuti e rispettati onde evitare che il peggio si abbatta sui nostri figli! Nella corruzione e nella menzogna regna l’oscurità ed essa trascina nel baratro anche gli innocenti, ma oggi si osserva una nuova luce infatti, chi sta operando nel rispetto della Costituzione Italiana apporta nuova luce squarciando quell’oscurità.
  • maria c. Utente certificato 3 anni fa
    Questo tipo con faccia da pesce lesso o ancora meglio marcio,ne ha combinate tante che non ci sono più parole per descriverlo.E'una vergogna che ancora ricopra un ruolo istituzionale importante.Inoltre come ministro dell'interno non gli interessa proprio per niente la salute e sicurezza dei cittadini italiani,facendo entrare cani e porci,assassini,delinquenti,gente con malattie terribili solo a pronunciare,Hiv,ebola,tubercolosi,scabbia,ecc.Queste malattie sono in aumento in Italia,ma i media si guardano bene dal dirlo.Propongo a tutti gli italiani che si sono ammalati e si ammaleranno di cui sopra di fare una causa comune contro questo personaggio per attentato alla salute pubblica.
  • Ezio Bigliazzi Utente certificato 3 anni fa
    Molti si preoccupano della propria fama, pochi della propria coscienza. Famam curant multi, pauci conscientiam. Questo servo traditore, non ha ne l'una ne l'altra.
  • Vittoria 3 anni fa
    A me ha dato molto fastidio la rimozione del prefetto di Perugia.e'ipocrisia allo stato puro.una cosa molto grave.ma che razza di ministro e'Alfano?nn ne azzecca una e poi secondo me prima o poi salta fuori qualcosa su di lui.qualcosa di losco.scommettiamo?nn può essere pulito quello li.ALFANO DIMETTITI SENNO PRIMA O POI TI MANDIAM VIA NOI.....
    • Luca 3 anni fa
      Be basterebbe approfonire la storia della costruzione dei penitenziari in sardegna , totalmente inutilizzabili prima perche non servivano in quella zona ma poi pare completamente fatti di cartapesta e totalmente fuori norma. In alcune celle comer iportato dalla trasmissione di RAI 3 Report Alcune celle semprerebbe che siano sprovviste totalmente di finestre, cancelli che si schiodano , controsoffitti che cadono in testa La ditta affidataria sembrerebbe una parentopoli dello stesso Ministro e poi si sciaquano la bocca dicendo che le carceri sono insufficienti ?
  • RENZO D. Utente certificato 3 anni fa
    Cittadini Italiani questa e la massima espressione dei politici di questo governo,, quelli della vecchia casta devono andare tutti a casa,,,
  • alvise fossa 3 anni fa
    ANGELINO ALFANO A CASA,SUBITO
  • Jan Niedzielski Utente certificato 3 anni fa
    GARANTISTA PER LO PSICOPEDONANO MILIARDARIO, E IMMEDIATAMENTE COLPEVOLISTA PER TUTTI I POVERACCI? UNO SPETTACOLARE ITALIOTA, DELLA CLOACA FECALE UMANOIDE D'EUROPA, FORA DI BALL!
  • salvatore martino 3 anni fa
    a volte, dovendo celebrare i nostri genitori, che hanno vissuto la nostra educazione, infanzia, studi e speranze- chiedo ad alfano se non sente vergogna per il risultato che ha conseguito, anche nei confronti di tanti italiani. se non reagisce di conseguenza e non si dimette per affrontare con dignità le situazioni che ha creato, beh direbbero i napoletani - il mellone è uscito bianco. salvatore martino
  • Rolando D. Utente certificato 3 anni fa
    Angelino Jolie Alfano ahi noi, è attaccato alla poltrona come una cozza. A questo personaggio non c'è nulla che faccia schifo, anzi, più la gente è losca e collusa e più è probabile che entri a far parte della sua squadra. Il motivo è chiaro, vuole il potere ad ogni costo. Sarebbe pronto a vendersi l'anima, se solo ..l'avesse !!
  • Alessandro L. 3 anni fa
    Tanto questi non se ne vanno, sono incollati alla sedia !
  • eleonora . Utente certificato 3 anni fa
    A maggior ragione dopo che ha rimosso il prefetto Reppucci per dichiarazioni pertinenti e sensate dichiarate da Alfano gravi e inaccettabili. Per così poco ha rimosso un prefetto. Il minimo che debba fare è dimettersi!
  • mario varino 3 anni fa
    Meriti due torte in faccia,una alla crema l'altra al cioccolato.
    • Alessandro L. 3 anni fa
      Cioccolato ? Io ho in mente un'altra cosa dello stesso colore che starebbe bene su quella faccia !
  • Abramo B. Utente certificato 3 anni fa
    Manca un "non": "pur di millantare meriti che certamente NON gli appartengono"
  • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 3 anni fa
    Poi dicono che il Lombroso sbagliava ! I due traditori per eccellenza , lui e Fini hanno facce strane , particolari , che non connotano bellezza interiore o esteriore . Se fossi un regista li sceglierei per il ruolo di Giuda . Uniti dalla feroce voglia di primeggiare , non hanno esitato a mettersi sotto i piedi le sorti del Paese pur di salire più in alto ! Comprereste un'auto usata da costoro ? Al di la di questo hanno dimostrato che a parte un po di oratoria non hanno nessuna capacità politica e scarso senso della realtà , sopratutto Alfano che colleziona gaffes a ripetizione . E' di tutta evidenza che il Paese non potrà mai risollevarsi con gente simile ai vertici di comando .
  • angelo . Utente certificato 3 anni fa
    L'eccesso di protagonismo si paga.
  • Giuseppe Anzuini Utente certificato 3 anni fa
    rispondo a vittorio breccia che aspetti ad iscriverti? ciao
  • giorgio dossi 3 anni fa
    poverino !!! lui vuol far vedere a tutti i costi che in italia la giustizia funziona : 158° posto nel mondo e ultimi (chiaramente) in europa!!! mi fa tanta tenerezza !!!
  • Leonardo Lombardo Utente certificato 3 anni fa
    Indirettamente l'operato di Alfano si potrebbe dare come approvato dal 40% dei votanti. Quello che non abbiamo capito é che la gente vuole cialtroni a rappresentarli. Di che si parlerebbe ogni giorno ? Non a caso subito dopo l'uscita di Alfano eccone un altra di un prefetto. É tutto programmato, ogni giorno ci deve essere qualche cazzata clamorosa di cui parlare e di cui essere indigniati. L'importante è non parlare del nostro futuro e di come migliorarlo: deve rimanere tutto così com'è. Incluso Alfano ed il prefetto sulle loro poltrone o in poltrone migliori se possibile.
  • bruno manganiello 3 anni fa
    Povero Alfano,è un ministro assai sfortunato,infatti quando ci fu il problema della Kazaka non ne sapeva niente,adesso per il caso Yara sapeva e si è fatto sfuggire di nuovo una Kazzaca(ta)
  • Raffaele Tramontano 3 anni fa
    Ritengo fortemente positivo l'incontro tra la delegazione del PD e del M5S. Solo qualche sprovveduto, avrebbe potuto pensare, che in un unico incontro, sarebbero state tolte le barriere che purtroppo ci sono. Gli argomenti posti in essere, sono troppo importanti, e quindi, bisogna auspicare a breve scadenza altri incontri che possano chiarire , al meglio i concetti politici, e, far capire agli ignavi che, il benessere del paese va innanzitutto.Aggiungo, i delegati del M5S, hanno dimostrato con i fatti di non essere secondi a nessuno Complimenti.
    • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 3 anni fa
      Se pensi che ne possa scaturire qualcosa di buono ti sbagli . La vita mi ha insegnato a non frequentare i furbi , e tali sono gli uomini che compongono il PD ! Furbi e basta !
  • Antonio D'Addetta 3 anni fa
    Poi però quando la cosa tocca a loro sputano sentenze sulle fughe di notizie facendosi paladini della presunzione di innocenza e attaccando la magistratura.che gentaglia arrogante e inetta.vai a lavorare angelino,ammesso che tu ce l'abbia un lavoro...
  • VITTORIO BRECCIA 3 anni fa
    ANCHE SE NON FACCIO PARTE DEL MOVIMENTO 5 STELLE SONO D'ACCORDO CON LORO PER LE DIMISSIONI DI ALFANO . SALUTI
  • nadia salvitti 3 anni fa
    Effettivamente è stato troppo tempestivo nell' annunciare il triste evento della morte della piccola Yara, ma sicuramente le polemiche di tale gesto devono essere filtrate in modo adeguato: 1) l evento dichiarato con la compatibilità del dna è stato veritiero e corrispondente al nominativo del presunto assassino. quindi un acclamata vittoria per l indagine senza fine di questi ultimi anni per comprovare chi era questo ignoto.. ora sappiamno chi è .. tolleranza zero secondo me. 2) non vedo assolutamente niente di insensato nel dichiarare una vittoria effettiva dell' indagine e dichiarare che l ignoto ha un nome e un cognome. 3) basta polemiche sul caso. 4) la magistratura farà il suo dovere e tutto verrà risolto con la verità.
    • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 3 anni fa
      Nadia un ministro degli interni deve essere corretto istituzionalmente , almeno questo , e non può pregiudicare il corso delle indagini per la smania di poter dire : " vedete come sono bravo !".
  • Susanna Sbragi Utente certificato 3 anni fa
    Sono veramente vergognosi. Quando si parla di politici o imprenditori, sono tutti innocenti fino al terzo grado di giudizio. Quando si parla di gente comune invece, sono colpevoli prima ancora di interrogarli. Mandatelo a zappare la terra.
  • maksym 3 anni fa
    Purtroppo non sarà sfiduciato da chi ha bisogno dei suoi accoliti per mantenere in vita questo governo, ma è giusto fargli arrivare questi messaggi, perchè la gente capisca che qualcuno si oppone a queste figurine della politica.
  • Aniello C. Utente certificato 3 anni fa
    É ora di estirpare un altro virus da questo corpo politico infetto...
  • Cavallaro nicola 3 anni fa
    Che sia inappropriato al ruolo istituzionale che ricopre e chiaro da tempo.dilettante allo sbaraglio.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus