La Serracchiani spende soldi pubblici per promuovere il referendum

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Elena Bianchi, portavoce MoVimento 5 Stelle Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia

“Game over”. Se vinciamo noi che diciamo NO a questa riforma dannosa e disonesta, Debora Serracchiani è finita. Il conto alla rovescia è già iniziato per il vice segretario nazionale del Pd e presidente del Friuli Venezia Giulia.

Dopo la lunghissima collezione di incarichi istituzionali, le riforme assurde imposte alla sua Regione, la sfilza di balle raccontate ai cittadini (Tav, Elettrodotto, vigilanza sulle cooperative fallite, scandali diossina, punti nascita, finto dimezzamento dell’indennità dei consiglieri regionali, moratoria sui centri commerciali ecc ecc) e le continue batoste elettorali - l’ultima pochi giorni alle amministrative -, Serracchiani sa di giocarsi il futuro al referendum del 4 dicembre. Sente avvicinarsi la madre di tutte le sconfitte. Allora è pronta a tutto pur di vincere. Anche a violare la legge. Fortunatamente l’abbiamo beccata con le mani nella marmellata e, su nostra precisa segnalazione, l’Agcom non ha potuto fare altro che sanzionare la Regione.

Ma cos'ha combinato Debora Serracchiani per essere sanzionata dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni? Ha violato spudoratamente la par condicio sul referendum (legge 28 del 2000) scattata lo scorso 28 settembre, utilizzando per lo più risorse pubbliche, denari dei cittadini. Il 7 ottobre a Udine ha organizzato infatti in pompa magna un convegno intitolato “Riforma Costituzionale e Autonomie speciali” totalmente privo di contraddittorio. Chi era in sala - come me - non ha potuto nemmeno alzare la mano per fare una domanda, per insinuare qualche dubbio, per presentare un altro punto di vista.

All’evento però, largamente pubblicizzato dai media, hanno preso parte importanti cariche istituzionali come il ministro degli Affari regionali e le autonomie Enrico Costa, il presidente della Provincia autonoma di Bolzano Arno Kompatscher, il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi, l'assessore della Regione Sardegna Gianmario Demuro, il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop e alcuni sindaci. Tutti testimonial del SÌ che non hanno certo nascosto al pubblico presente il loro orientamento di voto. Una sceneggiata indegna, aggravata dalla firma della famigerata “Carta di Udine”, una vergognosa resa incondizionata alla volontà del governo Renzi di stravolgere la Carta costituzionale. Il tutto violando la legge a spese dei contribuenti!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • dusboinz blaise Utente certificato 1 anno fa
    Allora per che avete bisogno e finanziamento, contattarli su questa mail: sociedadgeneraldelbanco@gmail.com
  • saverio battaglia 1 anno fa
    La Serracchiani ormai non sorprende più. Mi sorprende il fatto che i fascisti alla manifestazione in Piazza del Popolo abbiano cantato "Bella Ciao".
  • banderas daniel Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno Chiamo CLAUDE JOLIET, abbiamo una struttura di finanziamento che finanziamento il progetto di qualsiasi genere. Non facciamo prestiti, finanziamo coloro che hanno un progetto che non hanno abbastanza mezzi per lo sviluppo di loro progetto. Allora per che avete bisogno e finanziamento, contattarli su questa mail: sociedadgeneraldelbanco@gmail.com
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Vai a fare in culo Strozzino!
  • OLIVIER ANDERSEN (claver) Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno signore & signora Dopo le difficoltà finanziarie di cui sono vittime molte persone in tutto il mondo ho deciso in collaborazione con i miei avvocati ed il mio notaio di assegnare un prestito tra privati ed all'ogni persona che è nella necessità. Allora per le vostre necessità di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie, sia per rilanciare le vostre attività o per la realizzazione di un progetto, infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, sono in grado di farvi prestiti che vanno di 2.000 € a 2.000 000 € con un tasso d'interesse del 3% all'importo di cui avete bisogno e con condizioni di rimborso che vi faciliteranno la vita. Ecco i domini nei quali possiamo aiutarli: * Finanziere * prestito immobiliare * prestito all'investimento * prestito automobile * debito di consolidamento * margine di credito * seconda ipoteca * riacquisto di credito * prestito personale siete schedati, divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto ed avete bisogno di finanziamento, una cattiva cartella di credito o necessità di denaro per pagare fatture, fondo da investire sulle imprese. Allora se avete necessità di prestito non esitate a contattarli. Per qualsiasi altra informazione volete contattarli da parte di mail.developpement.aide@gmail.com
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      £££££££££ Vai a fare in culo Strozzino!
  • giancarlo ricomini Utente certificato 1 anno fa
    questa donna e una bandiera che va dove tira il vento prima era con bersani poi con letta e ora e con il bomba bugiardo seriale l importante e rimanere attaccata alla poltrona bei politici che abbiamo non se ne salva uno tutti attacatti al dio denaro
  • dufar rosine Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno Ho trovato il sorriso è grazie a questa signora JOSIANA GOMEZ, è grazie ad essa che ho ricevuto un prestito di 200.000€ nel mio conto il giovedì a 16:30 min e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questa signora senza alcuna difficoltà. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro o per iniziare le vostre attività. Pubblico questo messaggio perché questa signora il mio fatto del bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato questa signora onesta e generosa che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarla e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete, che quello sia in Italia o in Spagna, la Francia anche. Ecco il suo indirizzo elettronico: gordonpascal04@gmail.com
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      ££££££££££££££££££££££££££££££ $$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$ Vai a fare in culo Strozzino!
  • giovanni f. 1 anno fa
    La gattina fa miao, miaooo!
  • Lupo Mannaro 1 anno fa
    Voto NO perché voglio lo scalpo della racchia Serracchia. Dopo il referendum scotenniamoli.
  • uno che non conta un casso 1 anno fa
    Grave errore di forma e di sostanza nel quesito referendario ( in legge la forma e la sostanza coincidono perciò si presentano entrambe )!!!!! "superamento del bicameralismo PARITARIO" è un trucchetto per non utilizzare il termine che piaceva tanto ai padri fondatori della Patria rossi e neri, atei e credenti tutti insieme. BICAMERALISMO PERFETTO!!!! I politicanti capaci di tutto e buoni a nulla di buono, hanno sostituito la parolina PERFETTO con PARITARIO perché altrimenti a molti italioti un po meno idioti della media potreva soregere il dubbio di perché cambiare una cosa PERFETTA per sostituirla con una IMPERFETTA? Il problema SOSTANZIALE è che le 3 camere non sono paritarie nel senso che le regole elettorali differiscono e perciò, dal punto di vista del popolo il SENATO è implicitamente sopra alla CAMERA perché i 20 enni non possono votare. il popolo del Senato è un popolo più maturo e dunque non sono paritare le 2 camere! dal dizionario italiano paritàrio = che offre condizioni di parità le due camere non offrono condizioni di parità ad un ventenne rispetto ad un trentenne, ne dal punto di vista dell'elettore e neppure dal punto di vista dell'eletto. GILLIOT.... FATE SUBITO RICORSO... e cercate di di coninvolgere nel ricorso tutto i partiti per il NO che questa non è un errore in BUONAFEDE ma un atto CRIMINALE ANTICOSTITUZIONALE! L'attentato contro la costituzione dello Stato nel diritto penale italiano è un reato previsto dall'art. 283 del codice penale (come modificato dalla legge 11 novembre 1947, n. 1317), commesso da chiunque «commette un fatto diretto a mutare la costituzione dello Stato, o la forma del Governo, con mezzi non consentiti dall'ordinamento costituzionale dello Stato». un ex!
    • uno che non conta un casso 1 anno fa
      PS: esiste anche la violenza psicologica nei confronti dell'elettorato quando vai a dire che se non voterai SI arriveranno disastri ecc. ecc. oltreché l'abuso della credulità popolare!
  • cosimo calabrese Utente certificato 1 anno fa
    MA CHI CAZZO LI VOTA QUESTE ZECCHE DEL PD, DOVE SI ATTACCANO LI DEVI ESTIRPARE CON LA PINZA.
  • francesca Marcellino Utente certificato 1 anno fa
    BISOGNA MANDARLI A CASA CON IL VOTO
  • dufar rosine Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno Ho trovato il sorriso è grazie a questa signora JOSIANA GOMEZ, è grazie ad essa che ho ricevuto un prestito di 200.000€ nel mio conto il giovedì a 16:30 min e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questa signora senza alcuna difficoltà. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro o per iniziare le vostre attività. Pubblico questo messaggio perché questa signora il mio fatto del bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato questa signora onesta e generosa che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarla e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete, che quello sia in Italia o in Spagna, la Francia anche. Ecco il suo indirizzo elettronico: gordonpascal04@gmail.com
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      ££££$$$$$ Vai a fare in culo Strozzino!
    • mario 1 anno fa
      Quanto guadagna il blog per questa inserzione pubblicitaria, che infatti non viene cancellata?
  • Andrea Zanella Utente certificato 1 anno fa
    Che ratti di fogna!
  • Giampaolo M5S Utente certificato 1 anno fa
    Chi si somiglia si piglia, made in pd
  • albino c. Utente certificato 1 anno fa
    Questa gente si caratterizza principalmente per un'ambizione personale sfrenata, spirito di servizio zero, onestà e correttezza zero. Ma, prima o poi, i nodi verranno al pettine.
  • filippo 1 anno fa
    O.T. ... ma su MARRA si intende far finta di niente, o dire qualcosa?
  • G. Pasini (gepin) Utente certificato 1 anno fa
    Capra capra capra e anche pecora nel PD e una norma fissa
  • Rob Vianello Utente certificato 1 anno fa
    la spudoratezza di questi parassiti non ha limiti...
  • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
    questa e' bugiarda NELL'ANIMA
  • luigi musto 1 anno fa
    dal BRASILE..........NO!!!
  • piero sabatini 1 anno fa
    Da non dimenticare il furto delle cooperative fallite con la complicità della Regione che aveva garantito ai risparmiatori i revisori dei conti, incolpati poi e misconosciuti di fronte ai truffati imbestialiti.Un personaggio del genere lo troviamo di continuo a pontificare in TV come vicesegretario del partito che controlla la Nazione.Come ci siamo ridotti!
  • pasquino 1 anno fa
    ..queste facce da PD parlano da sole..
  • Luca Cerchiè 1 anno fa
    Gran balorda la serracchiona! Del resto come tutto il PD Ma la gante ha capito tutto anche se i giornali..... AVANTI COSI' CON IL PASSAPAROLA CHE GLI FACCIAMO LA PELLE. TUTTI QUELLI CHE LEGGONO PASSINO PAROLA LUCA
  • adriano 1 anno fa
    Un obiettivo questi dementi lo hanno già raggiunto. Dalle mie parti, i banchetti e gazebo del M5S e comitato per il NO (di tendenza a sinistra), si danno una mano e si dividono tempi e piazze. Ringraziamo questo PD, che stà riuscendo a fare ciò che non era riuscito in parlamento. Facciamo tesoro di questa esperienza, perchè ci servirà in futuro, per approvare le leggi che servono veramente a questo paese.
  • rosario 1 anno fa
    Fatevi due risate https://www.youtube.com/watch?v=x0nxRH38q4A
  • rosario 1 anno fa
    Che faccia!Sembra la sorella di sasaman
  • rosario 1 anno fa
    Tutta questa sicurezza che se vince il no al referendum ce li togliamo dalle scatole,siamo davvero sicuri? Il no vincente potrebbe diventare si,ci sono precedenti simili,come l'uscita dall'euro di un certo paese,ormai archiviato e dimenticato,questi vogliono vincere non per loro stessi ma per chi li ha comprati,faranno qualsiasi cosa e nessuno li potrà fermare,io farò il mio dovere votando no,ma non mi illudo affatto e non è pessimismo ma quello che abbiamo sotto gli occhi e ci fa paura ammetterlo
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      Vabbè, vada pe' 'na strizzatina a 'i cojoni.....
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 1 anno fa
      referendum contro finanziamento pubblico docet, basta cambiare la parola da finanziamento a rimborso
  • rosario 1 anno fa
    Possiamo sprecare molte parole sul rispetto della legge che hanno questi accattoni venduti pd,ma sono sempre lì,il nostro presidente è forse un pizzico distratto,quello che voglio dire,è inutile scaldarsi tanto usando i loro mezzi ma con zelo per la legalità e onestà,è chiaro che non ha più senso,nessuno è capace di mandarli via,non c'è controllo ne etica,non è più politica ma una guerra,posso sbagliare io ma bisogna prendere a calci il castello di carta chiamato "repubblica",perchè nella mia testa repubblica assume un diverso significato,la parola stessa non è compatibile con la latrina incasinata che c'è da un bel pò
  • Guido Avidano Utente certificato 1 anno fa
    I pDdioti sono fatti con lo stampino, lo stesso che adoperava scilvio...
  • Franco Della Rosa 1 anno fa
    BASTA GUARDARE IL VOLTO PER CAPIRE CHI E' !!!
  • davide lak () Utente certificato 1 anno fa
    che schifo
  • attrazione o risonanza 1 anno fa
    piccola spiegazione riguardlo la legge di attrazione che va molto di mosa... se non impedisci ai COCAINOMANI di sedere in parlamento... poi non ti lamentare se escono delle riforme TOSSICHE! della serie il porco attira il lezzo non il pulito.
  • vincenzo p. Utente certificato 1 anno fa
    Ma se cade, poi i cavalli come li mantiene?? magari cadesse anche dal cavallo.
  • silvana rocca Utente certificato 1 anno fa
    La serracchia che ruba? Ma dai? Chi l'avrebbe mai detto? Ah già sono tutti uguali i pidioti ! I media tacciono? Prendetene almeno altri 100 !!!!
  • facciamo finta che tutto va ben 1 anno fa
    Ci sono un sacco di indizi che fanno pensare alle elezioni tarokke riguardo la serecchiona.... ma quando tarokkano gli altri per finta li mandano a casa ( vedi lega in piemonte ) mentre quando tarokkano i sinistri va sempre tutto bene complici i magimassoni.
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    Debora Serracchiani non è Debora Caprioglio.
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    Debora Serracchiani non è Malcolm X.
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    Карта сайта!
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 1 anno fa
      sotto la panca
  • Giuseppe C. Budetta 1 anno fa
    LE RIFORME IN ITALIA In Italia, le riforme non hanno avuto spesso benefici effetti. Faccio l’esempio delle riforme universitarie. Dal 1980, ci sono state cinque – sei riforme universitarie: la 382/80 (riforma madre), poi la riforma Berlinguer, quella della Moratti e della Gelmini…Le università italiane continuano ad essere tra le ultime al mondo per resa scientifica e didattica: vedi la fuga dei cervelli. Ho letto sul giornale di oggi l’elezione come rettore dell’Univ. di Siena di un certo prof. Frati. Ci saranno oltre venti prof. universitari con questo cognome e presumo quasi tutti imparentati. Ecco l’effetto delle numerose riforme universitarie. La riforma costituz. Boschi avrà lo stesso effetto?
  • G.Mazz. 1 anno fa
    Vergogna! Io voto: NO. G.Mazz.
  • Pier 1 anno fa
    Questa nana della politica può fare la splendida con i soldi dei contribuenti perché non ha contraddittorio. Dove sono i forzisti che stanno con il NO? Dove sono i sinistri che stanno con il NO? C'è nessuno, in Friuli Venezia Giulia, che ha il coraggio di buttare fuori dalla mangiatoia pubblica i batteri cattivi?
  • ANNA PONISIO Utente certificato 1 anno fa
    serracchiani,ti auguro di andare a lavorare in una miniera cinese per poter vivere.....BASTARDA,COME TUTTO IL PD!!!!!
  • LUIGI LACENTRA Utente certificato 1 anno fa
    Capra,Capra,Capra,Capra,Capra,Capra, e ancora Capra!!
  • Stefano. 1 anno fa
    Buon pomeriggio. Ha violato la legge? Allora,IN GALERA!!!! Stefano.
  • Vincino Fivestar 1 anno fa
    Serracchiani, Picierno, Morani... Come sono caduti (e cadute) in basso i pidioti..... Dalle donne, però, mi aspettavo molto, molto di più. Ma se andare verso la parità di diritti e doveri, vuol dire questo.... Mi pento di aver sempre sostenuto il movimento di crescita femminile.
    • Pier 1 anno fa
      Parità significa pari opportunità per uomini e donne, difetti compresi. Perché, una volta libere, le donne dovrebbero comportarsi diversamente dagli uomini? La giungla in cui viviamo non ha regole, se non quelle della sopravvivenza del più forte e del più capace di adattarsi alle circostanze e, al tempo stesso, di cambiarle a proprio favore.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Non è' una novità che il PD giochi sporco, cominciando dal suo capo. Lo sanno che si giocano la pelle politica e sono pronti a tutto, alla faccia della legge e della decenza ( meglio non parlare di onesta' in casa dell'impiccato). Spero che in caso di vittoria del NO da parte nostra non si abbia pietà' è che a ciascuno degli iscritti al M5S sia riconosciuta una striscia di pelle di un esponente PD.
  • Gianfranco 1 anno fa
    La Serracchiani è la versione al femminile di R.E.N.Z.I. : stessa ipocrisia . Gianfranco .
    • ANNA PONISIO Utente certificato 1 anno fa
      ...e stessa espressione da scema!!!!!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus