Fake news Pd sui vitalizi: ecco tutta la verità

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Riccardo Fraccaro

L’abolizione dei vitalizi giace in Senato e il Pd comincia a diffondere delle fake news. Facciamo chiarezza una volta per tutte sui privilegi dei parlamentari raccontando la verità su tutto ciò che è successo, partendo dal principio.

- A settembre 2013 il M5S presenta una mozione contro le pensioni d’oro. IL PD VOTA CONTRO.
- Nel 2014 il M5S presenta un ordine del giorno al bilancio della Camera sulle pensioni dei parlamentari. IL PD VOTA CONTRO.
- Per tentare di salvare le apparenze, il 7 maggio del 2015 il Pd approva una delibera sui vitalizi agli ex parlamentari condannati. Il M5S si oppone perché si tratta di una truffa: viene revocato l’assegno solo a 10 parlamentari su oltre 1.500 e a molti di loro è già stato restituito con tanto di arretrati.
- Il 20 maggio 2015, in sede di esame delle riforme costituzionali, il M5S presenta un emendamento per abolire i vitalizi. IL PD VOTA CONTRO.
- Dopo aver bocciato le nostre proposte viene depositata la legge Richetti ma solo come operazione di facciata, infatti il Pd la tiene ferma nei cassetti.
- Ad agosto 2015 il M5S propone ancora un ordine del giorno al bilancio della Camera sul ricalcolo dei vitalizi ma viene dichiarato INAMMISSIBILE.
- Ad agosto del 2016 il M5S presenta due ordini del giorno al bilancio sui vitalizi dei parlamentari, chiedendo di applicare gli stessi parametri dei cittadini o almeno di introdurre un tetto agli importi. Entrambi vengono dichiarati INAMMISBILI.
- Il 22 marzo 2017 il M5S presenta una delibera in Ufficio di Presidenza per applicare la legge Fornero ai parlamentari. IL PD VOTA CONTRO sostenendo che si debba votare in Aula, dove però non arriva nulla.
- Il 2 aprile di fronte alle telecamere delle Iene il Pd promette di approvarla presto
- Il 10 maggio il M5S propone di abbinare la proposta di legge Lombardi a quella Richetti. IL PD VOTA CONTRO.
- Il M5S rinuncia alla quota riservata all’opposizione pur di far arrivare in Aula la legge Richetti.
- Il 16 maggio si decide che la legge sarà esaminata in Aula il 31 maggio.
- La legge invece slitta a data da destinarsi perché manca il parere della Ragioneria di Stato.
- Il 17 luglio il M5S chiede ed ottiene un appuntamento presso la Ragioneria di Stato scoprendo che il parere non viene fornito perché, dopo 20 giorni dalla richiesta, il Parlamento non ha comunicato i dati necessari.
- Rosato annuncia una proposta risolutiva che non arriva mai e si va in Aula senza il parere della Ragioneria. Il 26 luglio 2017 viene approvata la legge Richetti e va in Senato, dove resta arenata.
- Il 3 agosto il M5S presenta di nuovo un ordine del giorno al bilancio della Camera sulle pensioni d’oro dei parlamentari ma viene dichiarato INAMMISSIBILE.
- Il 15 settembre i parlamentari del M5S firmano un impegno formale di rinuncia.
Il Pd ha fatto e sta facendo di tutto per non approvare l’abolizione definitiva dei vitalizi, ha solo preso in giro i cittadini. Ci penserà il MoVimento 5 Stelle quando sarà al Governo ad abolire tutti i privilegi.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Lorenzo Accornero 1 mese fa
    E' Fraccaro o Pizzarotti l'uomo del fermo immagine? Per un attimo pensavo che fosse Pizzarotti co un pizzetto che gli donava.
  • luigi biffi 1 mese fa
    Chi si è più battuto per il mantenimento dei privilegi è stato il senatore Sposetti lo stesso personaggio che "gestisce" il tesoro dell'ex PCI. Soldi nostri e parte anche dei russi, (come ammesso da Cossuta ed altri). Per alcuni segretari si è fatto un polverone, giustamente, per poche migliaia di euro, per questo signore, ed altre compagni suoi amici tutto tace. Chi non ricorda le dimissioni dei parlamentari comunisti verso la fine legislatura per far nominare i primi non eletti così da far maturare a questi il vitalizio. Peggio dei preti che predicano bene e razzolano male.
  • paolo boccali 1 mese fa
    Bravissimi a spiegare tutta questa orrida vicenda, che dai media viene raccontata in mille modi diversi pur di coinvolgere negativamente il M5S. Sarebbe stato ancora meglio spiegare anche le MOTIVAZIONI DI INAMMISSIBILITA' e da chi sono state dichiarate tali. Personalmente sento la necessità che almeno il Blog dia maggiori spiegazioni sulle numerose altre situazioni simili a questa. Un immenso Grazie per il vostro lodevole lavoro
  • Giorgio Pizzol 1 mese fa
    Quanti hanno capito che la Proposta di Legge Richetti votata dalla camera dei deputati il 26 luglio 2017 (oggi in discussione al Senato) “non abolisce” i vitalizi e anzi “aumenta i vitalizi “d’oro”? Perché non è giusto dire che la legge Richetti “ha abolito” i vitalizi. Questa Legge si limita ad introdurre il sistema contributivo per gli ex parlamentari (a condizione che siano rimasti in carica per 4 anni 6 mesi e un giorno). Ciò comporta la seguente casistica: 1. Il vitalizio di chi non ha completato il periodo di carica su indicato è portato a 0,00 euro (ad es. i vitalizi di chi è stato in carica nell’XI e XII legislatura verrà abolito totalmente); 2. Il vitalizio di chi è rimasto in carica per una sola legislatura (5 anni) sarà tagliato del 60 o 70 %. Es. un vitalizio di 2.000,00 euro (netti) mensili si ridurrà a circa 600,00 euro; 3. I vitalizi di coloro che sono rimasti in carica per due, tre, quattro legislature subiranno riduzioni lievi in media il 20 % (riduzioni tanto più basse quanto più i vitalizi sono elevati); 4. I vitalizi di coloro che sono rimasti in carica per più di cinque legislature ossia quelli che superano i 6.000,00 euro mensili saranno “aumentati” (es. un vitalizio da 8.000 euro può crescere fino a 10.000,00) Correttamente si deve dunque dire che la legge Richetti: A. abolisce i vitalizi i cui titolari sono rimasti in carica meno di 4 anni 6 mesi e un giorno; B. taglia quasi del tutto i vitalizi “piccoli”; C. lascia quasi invariati i vitalizi medio-alti; D. aumenta i vitalizi d’oro. Chiunque può dare un giudizio positivo o negativo di questa Legge. Ciò che non è consentito è dire che questa legge “abolisce” i vitalizi. Il M5S deve dire la verità. L'effetto che tutti nascondono della legge Richetti è che mantiene e anzi aumenta i vitalizi d'oro
    • Maria P. Utente certificato 1 mese fa
      quindi in Senato non la votano perchè è troppo onerosa per la comunità... ma fammi un piacere....
  • beppe z. Utente certificato 1 mese fa
    P-idioti e soci di merenda mai si toccheranno i privilegi e i cittadini continuano a finanziarli e a prendere per il deretano Basta devono finire tutti in galera a pane ed e lavori forzati!!acqua
  • Shahab Shirakbari 1 mese fa
    SALTA L'ABOLIZIONE DEI VITALIZZI AI PARLAMENTARI C'è chi non si vuole cambiare. Appena qualcuno tenta di apportare dei cambiamenti, c’è la sollevazione generale e tutti allora diventano professori, si scomodano sindacati, costituzionalisti, partiti politici, l'associazione di categorie... tutti con un solo intento preciso: scardinare la proposta per lasciare le cose esattamente come sono. Tutti i professori che oggi si mobilitano per criticare nel minimo dettaglio ogni proposta di cambiamento, i diritto acquisito non si toccano...e paventando derive autoritarie e confusione procedurale, perché non mostrano altrettanto vigore nello stigmatizzare le Istituzioni quando queste si permettono di proporre o di attuare veri e propri abusi nei confronti del cittadino? PD E FI VOGLIONO UN PAESE SENZA STABILITA' POLITICA PER NON CAMBIARE NIENTE...
  • oreste .. Utente certificato 1 mese fa
    Ma porca maiala perchè non dire queste cose in TV? Perchè l'Italiano non deve sapere? Perchè questa merda di TV Italiana non ci invita? Perchè abbiamo questi governanti! Perchè non li avete votati! Perchè il cittadino non conta più una cippa! E allora non ci rimane che una cosa...alle elezioni con la matita segnate il m5s...anche senza preferenze..votate 5s! Così mandate a fanculo la partitocrazia...che dovrà andare a lavorare veramente con contratti a termine!
  • Natalina Ottocesure 1 mese fa mostra
    X Carlo A., non dubito che i sudditi di Salomone si affidassero volentieri a quel saggio re. Se parliamo però di motivi fondanti, l’Obiettivo del M5S non è realizzare una monarchia, ma la Democrazia Diretta. Non credo che una o due legislature facciano differenza, credo che l’Obiettivo sancito nell’art. 4 della Carta Costituente, non si possa raggiungere Mai se si impiega il tempo a forgiare la spada del re e non si attiva invece la promessa Piattaforma. Riguardo poi ai vari casi di “squagliamento” o di espulsione, bisognerebbe vedere chi, in buona o in mala fede, ha fatto errori e quali, chi è stato incoerente, chi ha perseguito obiettivi o interessi in conflitto con i principi e i valori del M5S. Ora, vista la quantità di temi che restano da chiarire, dopo più di 8 anni dal 4 ottobre 2009, data in cui “Per la prima volta nasce un movimento dove ognuno vale uno”, a me sembrerebbe tutt’altro che prematura una - Prima Assemblea degli iscritti al Movimento politico M5S - convocata presso la Sede www.movimento5stelle.it Una Assemblea in cui si faccia il punto su - Statuto e Finalità - e su - Piattaforma e Forum - sulla Coerenza ai valori e principi fondanti che contraddistinguono il M5S e lo differenziano dal partito che non intende diventare. Sulle caratteristiche tecniche, modalità gestionali e di verifica dati, per Strumenti propositivo - decisionali idonei a Testimoniare un metodo e-democracy Trasparente e Orizzontale. Una Assemblea dove si eleggano Democraticamente i gestori degli Strumenti di Rete del M5S: Piattaforma, Forum e Blog delle Stelle. Se poi qualcuno ha cambiato idea e, come afferma Di Maio “..persone che si erano rifugiate nell'astensione mi dicono che hanno cambiato..” come vedi io non l’ho cambiata, mi riconosco ancora nel Non Statuto, nella Finalità e nei principi fondanti. Non l’ho cambiata e concordo ancora con Rousseau: “nel momento in cui un popolo si dà dei rappresentanti non è più libero, esso non esiste più”. Ciao!
  • Natalina Ottocesure 1 mese fa mostra
    Concordo: nell’epoca dell’inganno universale, dire tutta la verità è un atto rivoluzionario! X Mauro Ferrando, sono iscritta al M5S da oltre 5 anni, ma anche se le mie fossero, come tu dici, solo opinioni ESTERNE, perché secondo te dovrebbero venire censurate dal Blog di tutti voi, di tutti noi? Non credi che “nell’epoca dell’inganno universale” un Movimento che si definiva Trasparente e rivoluzionario, http://www.beppegrillo.it/2013/09/moderati_si_muore.html invece di raccontare balle su 5 utenti che fanno sparire i commenti dal Blog in 5 minuti, dovrebbe dire la verità su CHI realmente svolge il ruolo di censore e soprattutto con quali regole legittime censura la libertà di pensiero? Dire ad esempio il vero motivo per cui è stato censurato un post in cui parlavo dei valori e principi fondanti che dovrebbero caratterizzare il Movimento 5 Stelle e differenziarlo da quel partito che non intendeva diventare. Un post che, in linea col Non Statuto, proponeva uno scambio di opinioni e confronto democratico su alcuni principi che ritengo imprescindibili: la Coerenza con la propria Finalità, ossia riconoscere il ruolo di governo ed indirizzo non a pochi ma Direttamente alla Rete, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi. L’ Onestà, che non può prescindere dalla Trasparenza in quanto è per definizione la qualità di agire e comunicare in maniera leale, sincera e trasparente. La Democrazia Diretta e il principio Orizzontale - ognuno conta uno, che non possono prescindere da una Piattaforma Trasparente, uno spazio dove veramente ognuno conti uno. Buongiorno
  • elfrida 1 mese fa
    Purtroppo la gente ha paura ! per la maggioranza sono influenzabile.." manipolabile ", si lasciano facilmente ingannare dalle false promesse di certi personaggi politici, anche se l'esperienza passata ha insegnato loro che sino ad oggi , sono stati fregati da tutti ....ad eccezione delle 5 ***** ! Solo LE 5 ***** mi hanno lasciato di stucco... a l'inizio ho pensato ...staremmo a vedere , perché sono anni che osservo i politici ...osservo che raramente mettono in pratica ciò che promettono , il loro gioco e dare 10 euro di qua ...togliendo poi 50 di la !! ma gran parte delle persone non vedendo le loro manipolazione erano e sono comunque felice di questi 10 euro .. quindi il loro voto andava e continua ad andare da questi narratore di favole. Dicevo che osservando le 5 stelle ho visto del concreto CONCRETO !!!!!!!!! parola che in questo ambito non aveva più senso ! Solo il concreto costante vi fa capire con chi avete a che fare ! Tutto ciò che le 5 ***** hanno fato da quando sono al governo , lo potete trovare in questo sito ! I raccontatore di favole magnano e mettono in tasca tutto ciò che voi pagate a loro , guardate intorno a voi tutto cadde a pezzi non funziona più niente ..terremotati , alluvionati , nessun o pochissimo aiuto ! mancanza di materiale , infermiere dottori negli ospedali ...stanno meglio in Africa ? ma CONTINUIAMO A PAGARE STI RACCONTATORE DI FROTTOLE hanno le tasche sfondate di soldi e a voi vanno le briciole !! continuate a fare le pecore oppure SVEGLIATEVIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Oggi dopo tanti anni la soluzione c'e tocca a voi scegliere ciò che volete una vita di stento ? o una vita dignitosa ? Meditare ...meditare...
    • oreste .. Utente certificato 1 mese fa
      Che dire ,condivido il commento però il mio rammarico è che molti cittadini non sono in rete. Questo è stato lo stratagemma dei governanti...niente PC,niente corsi,rimanere nell'ignoranza e informazione solo da giornali e TV dei governanti. Purtroppo ci stanno riuscendo da anni... la dimostrazione? Eccola...un delinquente che si presenta con i suoi partiti e un nullafacente toscano che ha ridotto un partito ad una accozzaglia di pecore interessate solo alle poltrone. Capiranno gli Italiani di aver sbagliato per anni a votare i loro carnefici? Mi auguro di si! Una batosta ai partiti tradizionali sarebbe salubre a tutta l'Italia....e una speranza per un futuro migliore;tanto, peggio di così non si può andare! Solo il m5s potrà essere una speranza per un futuro migliore;ai cittadini informati l'impegno per cambiare le cose.
    • Adelaide C. Utente certificato 1 mese fa
      Mi associo!Bellissimo commento.
  • Al. P. Utente certificato 1 mese fa
    no comment
  • gennaro a. Utente certificato 1 mese fa
    Mentana era uno di quei pochi giornalisti onesti che si contano sulle dita di una mano, ieri sera non è stato onesto intellettulmente ha fatto capire che il PD e Richetti sono i promotori per abolire questa vergogna, sapendo che questa è una delle prime battaglie del M5S
    • Al. P. Utente certificato 1 mese fa
      Uno che lavorava T-R-A-N-Q-U-I-L-L-A-M-E-N-T-E come direttore del tg5, quando B. governava l'Italia, non può che essere un pennivendolo.
  • gianluigi f. Utente certificato 1 mese fa
    Italiani brava gente ? No solo dei maccaroni col gusto del masochista nel farsi prendere per il culo col sorriso. Sono oltre venti anni che questo popolo in metastasi vota questi partiti a delinquere di stampo mafioso, risultato li continuano a votare. Chi è vittima del proprio male pianga se stesso. Con questo popolo col cervello in putrefazione ci meritiamo solo fame povertà e miseria . Benvenuti nella penisola dei morti di fame. Al peggio non c'è mai fine. Chi può scappi da questa latrina di paese.
    • Adelaide C. Utente certificato 1 mese fa
      Purtroppo, prima affamano le persone,poi distribuiscono il contentino a mo' di elemosina.Vergogna!!!!!
    • gennaro a. Utente certificato 1 mese fa
      Molti anni addietro ho chiesto a un caro amico, questa volta a chi lo darai il voto? lui mi ha risposto a Berlusconi perchè abolisce l'imu e non mi fa pagare più il bollo auto, pensanto che lui si è sempre vergognato di Berlusconi. invece mio nonno sempre stato comunista gli ho chiesto questa volta per chi voti? lui ha detto per berlusconi perchè mi aumenta la pensione a 1000 euro. Gli italiani sono cosí
  • terenzio eleuteri Utente certificato 1 mese fa
    Certe aree politiche c'è solo da seppellirle fra i morti, con un profondo senso di disgusto!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus