Gli italiani non sono meno dei francesi né di nessun altro

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Luigi Di Maio

Domani sarò a Bruxelles insieme a una delegazione del MoVimento 5 Stelle per occuparci da vicino dell'emergenza migranti. Ieri il Viminale ha stimato un aumento degli sbarchi del 9,61% rispetto al 2016 (quando arrivarono 180.000 persone sulle nostre coste) e negli ultimi giorni abbiamo registrato picchi incredibili, anche con 12.000 sbarchi in 48 ore.
Mercoledì incontrerò personalmente, insieme agli europarlamentari Corrao e Ferrara, il direttore di Frontex Fabrice Leggeri, al quale chiederemo dettagli sulle modalità di salvataggio, sul numero delle operazioni condotte e delucidazioni anche sul lavoro svolto dalle Ong. Subito dopo vedremo Medici Senza Frontiere, gli chiederemo conto delle parole del Procuratore Zuccaro e molto altro.

Vogliamo vederci chiaro, soprattutto a seguito delle dichiarazioni degli ex ministri Bonino e Mauro su un presunto accordo firmato da Renzi e dal Pd con l'Ue per avere maggiore flessibilità in cambio dell'accoglienza di tutti i migranti in Italia. Se qualcuno ha pensato si svendere il nostro Paese per 80 euro lasciando che venisse trasformato nel più grande porto d'Europa, allora dovrà risponderne davanti ai cittadini. Gli italiani, prima di tutto, hanno il diritto di sapere.

Infine venerdì 14 luglio sarò a Ventimiglia, insieme ai colleghi Battelli e Valente. Il 14 luglio è un giorno importante per la Francia, è la loro festa nazionale, e per questo ci recheremo lungo la frontiera, dove ogni giorno Parigi ci rispedisce indietro centinaia di migranti, anche minori, in palese violazione del diritto internazionale. Parlavano di "Liberté, Égalité, Fraternité" (Libertà, Uguaglianza e Fratellanza) ed oggi alzano i muri contro di noi, forti di accordi firmati ancora una volta dal centrosinistra e mai messi in discussione nemmeno dal centrodestra. Manderemo un chiaro messaggio a Macron e agli altri leader europei: gli italiani non sono meno dei francesi né di nessun altro.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Franco B. Utente certificato 6 mesi fa
    Caro Di Maio, sull'affermazione "non siamo meno dei francesi" avrei più che qualche riserva. Con tutti i loro difetti i francesi sono un'entità ben definita con un fortissimo senso d'appartenenza come del resto i tedeschi e l'inglesi. Con tutta franchezza in Italia non vedo, non percepisco, questo senso d'appartenenza. Magari avremo altri pregi, ma faccio fatica a trovarli. Basta constatare cosa sta accadendo nel nostro pese e la passività con cui il tutto viene accettato. Talelbano
  • Tony 6 mesi fa
    ..ti sbagli..I francesi amano la loro Patria, amano la loro lingua ( non usano ''inglesismi''; in Italia la lingua di Dante viene rinnegata continuamente). Sono orgogliosi d'essere francesi, un popolo, una sola identità!
    • Giuseppe Flavio Utente certificato 6 mesi fa
      Ma loro hanno fatto una sana rivoluzione poi ammorbidita da una dittatuta napoleonica ed hanno cambiato la Francia in 30anni (1789-1821) e anche un po' l'Europa! Soprattutto sono fieri della loro identità. Da noi a partire dagli anni 70 coi nostri governi democrist-socciial...berluscazzi---renzusisti perfino chi mangiava i bambini ora porge le chiappe (prendicoli) - senza vaselina - ai metticoli di destra...
  • monica cruz gomiez Utente certificato 6 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per i vostri progetti a 5000 euro a 500.000 euro con un tasso del 2% per il vostro progetto di viaggio e di tasse scolastiche per business costruzione d'oltremare e sostanziali investimenti in vari progetti commercio e costruzione un altro acquisto di casa e Appartamento noleggio auto acquisto e pronto per la salute e l'istruzione di tuo sollievo di bambini pronti per chiunque nel settore agricolo pericolo e business milioni project financing Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com
  • monica cruz gomiez Utente certificato 6 mesi fa
    Ciao signora e signore . Volevo parlarvi di offerta di prestiti per la nostra struttura finanziaria. In effetti, noi concedere prestiti che vanno da 2000 € a 2.000.000 € con un tasso di interesse più basso come il 3% di individui, organizzazioni, professionisti, aziende, investitori immobiliari. Il periodo di rimborso del credito varia da 1 a 30 anni a seconda della scelta del cliente. Abbiamo l'obiettivo di combattere la povertà e dare credito a persone che hanno bisogno di finanziamenti, ma in un modo serio, onesto e in grado di rimborsare. Se sei anche interessato, mi può aiutare a trarre beneficio da esso. Ecco la nostra mail: prestitobancario2017@gmail.com
  • Antonietta baldovin 6 mesi fa
    Il problema migranti riguarda innanzitutto persone che si spostano alla ricerca di un futuro migliore. Sono 250000 i giovani italiani all'estero per trovare un lavoro? Il problema è esattamente lo stesso: se la propria terra non garantisce il necessario l'unica soluzione è guardare e andare oltre. È quanto fa l'uomo da sempre per garantirsi la sopravvivenza. È corretto indagare e fare chiarezza su numeri e accordi tanto più se segreti o nascosti. Ancora più corretto è sciogliere i nodi che rendono i paesi forti corresponsabili della fuga di persone dai paesi poveri. Come doveroso è creare opportunità lavorative per i nostri giovani in Italia. Ma è anche vero che l'italia ha probabilmente più km di costa di creta... Era su quest'isola che si sviluppò la civilta minoica, che chiamava pontos, ponte, il mare e le cui antiche città non avevano mura difensive. Il mare era strumento di incontro con altri popoli. Il mare era amico della terra perché l'uomo aveva fiducia nell'altro uomo. Penso davvero che il mare e l'Italia siano più ponti naturali che luoghi di stazionamento. L'uomo è libero se accolto da un altro uomo e liberato se lo si lascia andare. Al supermercato incontro persone che aspettano l'euro del mio carrello in attesa del permesso di andarsene dove c'è più lavoro. Sono disposti a mendicare solo nella speranza di rimigrare. Perché devono aspettare tanto? Chi vuole andarsene deve poterlo fare in fretta! È naturale che se non c'è lavoro per i nostri giovani non ce ne sia neanche per loro. Se non lo sfruttamento. Accogliere è umanamente obbligatorio, anche tollerare è umanamente conveniente. Vorremmo che nel bisogno anche altri uomini ci fossero amici... Certo non possiamo dare più di quanto abbiamo ma fortunatamente un corridoio più sicuro del mare possiamo garantirlo così come un panino e una bottiglia d'acqua al giorno fino ad un altro confine. Sono certa che la solidarietà tra uomini sarebbe sufficiente se organizzazioni disumane non facessero il resto.
  • Aldo Masotti Utente certificato 6 mesi fa
    E i Domenicani meno degli italiani : https://www.diariolibre.com/opinion/am/el-tema-haitiano-IN7593846 Anche in RD la frontiera e' un colabrodo in quanto chi ha interesse a farli passare ci riesce, come dice l'articolo , corrompendo la polizia di frontiera . Paese che vai migrazione che trovi.
  • gatuso dinatale Utente certificato 6 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per i vostri progetti a 5000 euro a 500.000 euro con un tasso del 2% per il vostro progetto di viaggio e di tasse scolastiche per business costruzione d'oltremare e sostanziali investimenti in vari progetti commercio e costruzione un altro acquisto di casa e Appartamento noleggio auto acquisto e pronto per la salute e l'istruzione di tuo sollievo di bambini pronti per chiunque nel settore agricolo pericolo e business milioni project financing Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com
  • gatuso dinatale Utente certificato 6 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di prestito diversi per vostri progetti prima fino a 100.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio prestitobancario2017@gmail.com
  • gianpiero m. Utente certificato 6 mesi fa
    Ottima iniziativa. Però: Il Movimento è abituato a rendicontare ogni spesa. Perché non chiediamo al Governo di rendicontare analiticamente come ha speso i 3,6 Miliardi per i Migranti lo scorso anno? Ed anche come intende spendere lo stanziamento di 4,6 Miliardi previsto per quest'anno? Questa richiesta oltre a far conoscere ai cittadini italiani come vengono utilizzati i soldi delle loro tasse, permette o di togliere ombre su questo immenso problema o di far emergere delle responsabilità! G.Mazz.
  • simona verde Utente certificato 6 mesi fa
    MA FACCIAMO QUALCOSA, CAVOLO! ORGANIZZIAMOCI... STIAMO QUI A SCRIVERE E INTANTO LA NOSTRA BELLA ITALIA STA SULL'ORLO DEL BARATRO! POSSIBILE CHE RIMANIAMO IMMOBILI AD ASPETTARE GLI EVENTI? LA SANITA', L'ISTRUZIONE, IL LAVORO, LE PENSIONI, I TERREMOTATI, PER GLI ITALIANI NON CI SONO PIU' SOLDI, I MILIARDI DI EURO, CHE SI SPENDONO OGNI ANNO, PER MANTENERE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI IMMIGRATI, POTREBBERO ESSERE INVESTITI PER GLI ITALIANI PIU' DISAGIATI...E INVECE NIENTE...NON CE N'E' PIU' PER NESSUNO, E SE DANNO QUALCHE BONUS STATE SICURI CHE GLI ITALIANI SONO GLI ULTIMI DELLA GRADUATORIA. RIMANIAMO A GUARDARE? VA BENE!
    • Luigi Di Pietro 6 mesi fa
      Potremo fare qualcosa DI CONCRETO solo quando saremo al governo, se ci riusciremo. Adesso possiamo solo sensibilizzare tutti i nostri amici e conoscenti affinchè appoggino il M5S ... Se non riusciremo ad andare al governo, sarà MOLTO DURA FARE QUALCOSA DALL'OPPOSIZIONE.
  • simona verde Utente certificato 6 mesi fa
    SEI UN GIOVANE GRANDE UOMO LUIGI E NE STAI DANDO PROVA. STAI FACENDO QUALCOSA DI MOLTO IMPORTANTE PERCHE' NOI ITALIANI ABBIAMO IL DIRITTO DI SAPERE COME SONO ANDATE LE COSE. PERO' IO SONO D'ACCORDO CON MACRON E CON CHI HA CHIUSO LE FRONTIERE DEL PROPRIO PAESE... HANNO FATTO BENISSIMO... PERCHE' NON TUTTI I PAESI EUROPEI, HANNO AVUTO E HANNO UN PRIMO MINISTRO CRIMINALE, CHE HA FIRMATO UN PATTO SCELLERATO E DELINQUENZIALE ALL'INSAPUTA DEI CITTADINI. E GIUSTAMENTE CHI TIENE ALLA PROPRIA NAZIONE DICE...LI FATE SBARCARE TUTTI? CHI HA DIRITTO E CHI NO?....E ALLORA TENETEVELI!
  • CARMINE BARBARO 6 mesi fa
    Caro Di Maio,la destra non ha eccepito,e Voi?Non ci siete anche Voi in parlamento?Secondo me,tutta l'impostazione è sbagliata!Qui non si tratta di migranti,ma di gente organizzata per far arrivare in ITALIA n numero insostenibile,per noi che già siamo in recessione,di persone che devono destabilizzarci definitivamente,un vero PIANO KALERGI!Gia' abbiamo la disoccupazione al 12% e quella giovanile al 49%,come faremo a sostenere un'invasione del genere,perche' d'invasione si tratta,inutile prendersi in giro,questa è la realta'!Bisogna che,diate retta al magistrato PAOLO FERRARO,O PER NOI SARA' LA FINE!LUI ha indicato chiaramente cio' che sta' realmente accadendo e lo ha denunciato,denunciando anche con nomi e cognomi coloro che,hanno attuato in nome e per conto degli ANGLO-USRAELIANI LA COLONIZZAZIONE DELL'ITALIA!QUESTO E' IL CEMENTO EVERSIVO DA COMBATTERE,NON LE BUTADE IN EUROPA CHE,A NULLA PORTANO!
    • NICOLA VIGLIALORO 6 mesi fa
      Cosa possiamo fare ??? Questi che ci governano ci tengono in ostaggio... Non ci fanno andare a votare. Organizziamo una mega manifestazione e chiediamo a gran voce che vogliamo sceglierci noi chi deve governarci.
    • fabio barbieri 6 mesi fa
      scusa, ma forse non ricordi che il primo a parlare di ONG, a far emergere il problema fu proprio Di Maio, in quel momento fu sbeffeggiato da tutti, ad iniziare dai media, da altri politici e da molti italiani. Oggi tutti dicono quello che Di Maio per primo ha denunciato mesi fa, e poi c'e' qualcuno che dice "Ma tu Di Maio perche' non hai fatto qualcosa?"
  • Dar T. Utente certificato 6 mesi fa
    Luigi Luigi, "adda venì" diceva Totò, dovrà arrivare il giorno in cui sarai finalmente Presidente del Consiglio e allora comincerà la svolta per il nostro Paese e per tutti noi! P. S. Quel giorno tantissimi finti "amministratori" scapperanno a rotta di collo!
    • Alessandro Ogheri 6 mesi fa
      sai come diceva Abatantuono in "Mediterraneo" di Salvatores vero ? Chi vive schperando... muore ca...ando carrr mio!! speriamo si speriamo intanto scriviamo qui sul blog e vedremo che cambiamenti enormi arriveranno prima o poi... io personalmente sono emigrato.
  • Anna D. Utente certificato 6 mesi fa
    Cortesemente, qualche post, potrebbe fare chiarezza su articolo del sito Tgcom sulla faccenda dello stabilimento di Chioggia, in cui viene dato per certo che il proprietario avesse offerto a Grillo 10.000 voti e che la cosa poi non ebbe seguito? A parte che: 1° oggi la7 ha fatto servizio all'interno dello stabilimento e tra foto nostalgiche, gli unici lieder politici nelle foto appese che, probabilmente sono passate da lì, sono Fini e BERLUSCONI, bene in vista.. quindi caro Tgcom occhio.. 2° 10.000 voti?? E questo chi è?! Amico di De Luca?? Cosa prometteva? Anziché fritture di pesce, giri col pattino omaggio?? 3° Per loro ammissione, se anche lui si fosse proposto, pare che il m5s abbia detto no, altrimenti.. sarebbe andata in porto la 'cosa', che invece non ha mai avuto seguito. Quindi, de che stiamo a parla'?? 4° Non vi fa specie, che si parli di uno stabilimento a CHIOGGIA, guarda il caso amministrazione m5s.. e nulla si obietta su PONTIDA, paese che è totalmente meta di turismo nostalgico, e.. guarda sempre il caso.. ha per sindaco Pd, e che si batte' per un museo dedicato al ventennio.. attribuendo al ventennio fase storica, e anche periodo artistico interessante, anche nell'architettura. (A chi piace il genere..).. Qualche post, potrebbe dare delucidazioni su questa faccenda? Io le mie personali deduzioni le posso anche fare in autonomia ma una parola chiarifichiatrice mi farebbe piacere. Grazie.
    • Vincenzo C. Utente certificato 6 mesi fa
      Anna, Predappio non è mai passata di moda come non lo sono i mezzi busti del duce sulle scrivanie e inquadrati in tv durante certe interviste. Come non lo sono le commemorazioni di nazisti fatte rigorosamente in stile militare. Come non lo sono le casa pound ecc. PS. vuoi vedere che mi bannanno ancora?
    • Anna D. Utente certificato 6 mesi fa
      Scusate.. ho detto PONTIDA.. volevo dire PREDAPPIO.. lapsus.
  • Paola Zito 6 mesi fa
    Bravi!!!!!!!!!!!! Sapere! Sapere! Sapere e... "sputtanare!" Fuori... chi non parla perchè ha vergogna del misfatto! Gli italiani DEVONO SAPERE! Povera Italia! "Marciare" dove? X CHI? CORAGGIO! In MOVIMENTO!!!!!!!!!! AD MAIORA! Paola
  • maurizio battello 6 mesi fa
    Vi ricordate la vignetta di Forattini del 2015 (la Sicilia che viene inglobata dall'Africa e l'Italia che alza le mani e chiede aiuto)? Islam a parte, una damigiana non potrà mai stare in un bicchiere.
  • maurizio battello 6 mesi fa
    Vi ricordate della vignetta del 2015 di Forattini: una damigiana non può stare in un bicchiere.
  • massimo m. Utente certificato 6 mesi fa
    Forza, Di Maio! Fai sentire finalmente la nostra voce, dopo anni e anni di balbettii non credibili di quei camerieri che volevano rappresentarci senza alcuna credibilità e senza che mai nessuno li avesse eletti!
  • Rosa 6 mesi fa
    Onorevole Di Maio, si faccia dare la copia degli accordi che Renzi o chi per lui, hanno firmato per fare in modo che tutti sbarcassero nei porti italiani. Si vuole assolutamente sapere come stanno le cose.Non si può porre soluzioni se non si sa il contenuto dell'accordo. Sia inflessibile e si faccia fornire tutto il necessario. P.S.: secondo me è sbagliato dare la colpa agli altri, il problema è nostro, creato dal nostro governo, se dobbiamo essere uguali agli altri lo dobbiamo essere nell'avere governanti che agiscono per il bene del popolo italico.
    • Anna D. Utente certificato 6 mesi fa
      Pare che non sia trattato nascosto chissà dove.. è TRITON all'interno del quale si è deciso di ignorare trattato di Dublino, che avrebbe voluto che l'accoglienza venisse fatta dal paese di approdo del migrante, e questo significava che una nave battente ad esempio bandiera francese de facto era considerata territorio francese e sua la pertinenza quindi dell'accoglienza. I nostri geniali Psycho dirigenti di allora, vollero con TRITON (missione italiana), stravolgere la cosa, dicendo che le navi potevano salvarli e poi scaricarli qui. Tutti. Anche perché nel vecchio regolamento si parlava per navi non militari che per sicurezza era indicato sbarco nel porto sicuro più vicino.. Malta, ad esempio è il porto più vicino e sicuro dalla Libia.. non l'Italia! E tutto ciò perché in cambio l'Italia beneficiasse di un occhio di riguardo sui conti.. (in pratica, svendita per le mancette elettorali del cazzaro). La Bonino ha detto che a lei sembrava un accordo strano, ma che forse, allora si pensava che l'ondata fosse solo una cosa limitata a quell'anno.. e quindi il governo pensava alla botte piena e alla moglie ubriaca.. gli ubriachi erano loro.. e adesso ci troviamo a fare sta pantomima di chiedere aiuto sui migranti che abbiamo voluto con l'esclusiva! Veri coglioni!
  • giorgio peruffo Utente certificato 6 mesi fa
    Gli italiani sono nella merda fino al collo e devono stare attenti a come si muovono per non fare onde. Certamente ci hanno messo tutto il loro impegno per mettersi a bagno in questo modo.
  • severino turco Utente certificato 6 mesi fa
    E no, caro il mio Di Maio, qua ti sbagli. I francesi sono "da più", la gauche en France non e'"ossì idiot" quando i pidioti italici. Condivido la v/s iniziativa ma il fatto rimane.
    • severino turco Utente certificato 6 mesi fa
      Zanpano,Anna non credo che voi due abbiate votato PD....quindi!!!
    • CARMINE BARBARO 6 mesi fa
      I francesi hanno capito meno degli italiani,cio' che realmente sta accadendo,e difatti sono stati oggetto degli attentati,proprio perche'si fidano ancora della destra votando per quasi il 40% per la LE PEN e per il pagliaccio o fantoccio di turno MACRON! Non ce' un M5S,ma i soliti partiti.Quindi non hanno come noi capito a cosa stanno andando incontro e credono che,le regole siano le stesse di sempre.Non hanno capito che,stanno instaurando il nazismo,quello che nel 1940-45 li ha aggrediti e umiliati e che loro hanno poi combattuto e vinto,come i nostri partigiani!
    • Zampano . Utente certificato 6 mesi fa
      Se i francesi sono "da più", come mai hanno eletto il servo dei banchieri Macron, che presto metterà la Francia sotto il giogo di nuove tasse? Ecco perchè Macron non vuole migranti, i soldi devono andare ai politici. Tutti i soldi.
    • Anna D. Utente certificato 6 mesi fa
      Tutti a chiedersi chi era il Macron italiano.. europeista.. accogliente.. come no?! Ci rimbalza anche sugli immigrati minori che per legge, una volta passati di là, dovrebbe prendere in cura. Ma com'è che gli unici che le regole le devono rispettare siamo solo noi e gli altri se ne battono la ciolla?
  • Marcello 6 mesi fa
    Andate a bruxelles non per stare tutto il tempo a 90gr. ma per suonare la campana del liberi tutti.
  • rosanna scarpa 6 mesi fa
    bravissimo di maio. vogliamo sapere di chi sono le responsabilita' di tutto questo. dopo di che il problema non e' dividerli con gli altri paesi, che fra l'altro non li vogliono, come non li vogliamo noi, ma il limite a questa accoglienza, limite economico e tecnico senza contare che ci dobbiamo anche andare d'accordo e gia' facciamo fatica fra di noi che dovremmo avere la stessa coltura. non si puo' chiedere troppo ai cittadini senza provocare razzismi inevitabili. pensateci bene anche voi prima di agire. ci stanno distruggendo con politiche contro il popolo, ed il popolo non ne puo' proprio piu'.
  • frigo rifero 6 mesi fa
    c'è poco da accusare i francesi. fanno bene a spedire indietro, e altrettanto dovremmo fare noi.
    • Donata Saggiorato Utente certificato 6 mesi fa
      I francesi hanno voluto destabilizzare la Libia, e da allora in poi si è aperto il vaso di pandora, adesso devono assumersi le loro responsabilità visto che sono stati la causa del problema, è una questione di principio e di giustizia..con quale diritto la Francia si è permessa di violare le frontiere della Libia, ma però vuole che le sue frontiere non si violino..detesto l'ipocrisia!
  • Luca M. Utente certificato 6 mesi fa
    grazie ragazzi!!!
  • giorgio s. 6 mesi fa
    non prendiamoci in giro - dobbiamo ripartire dal "dovere sociale" ognuno di noi ha deciso il proprio destino scegliendo il proprio lavoro ela propria funzione sociale - le ONG hanno scelto di aiutare il prossimo nel migliore dei modi - con le navi spendono almeno €150/200000 al giorno - se questi soldi fossero spesi con microcredito anche a perdere nelle zone da dove provengono i migranti questa fiumana diverrebbe un rivolo di poca importanza con soddisfazione di tutti ( a parte gli attuali "latifondisti" che puntano sul rubare parte degli aiuti che daremo ai governi di quei paesi) è il solito schifo con "ciccio - franco e mano gancina (servizi e politici - giornalisti venduti - potere economico) che organizzano questa tragica carnevalata - per cosa? non sanno che questo è il loro futuro? ciò che tu dai è ciò che tu avrai
  • Gianfranco 6 mesi fa
    Ma le cose non saranno per caso andate in questo modo ? Io Rènzi propongo che l'Italia venga trasformata in un gigantesco campo profughi , così io e il mio partito ne ricaviamo due vantaggi : 1. l'Europa , come ringraziamento , mi concede più flessibilità sui conti , e quei soldi li uso per elargire i miei "bonus elettorali" ; 2. più migranti arrivano e più le cooperative legate al mio partito ci guadagnano . Sbaglio ? Non credo . A riveder le stelle . Gianfranco .
    • Anna D. Utente certificato 6 mesi fa
      Beh.. a pensare male si fa peccato.. ma spesso ci si azzecca.
    • rosanna scarpa 6 mesi fa
      secondo il mio parere sono solo alcune delle ragioni, e tutte contro i cittadini a favore delle caste.
  • luisa spagnoli 6 mesi fa
    un tempo era necessario far guerra contro un paese per poterlo invadere. Oggi basta inondarlo di clandestini. Quando saranno molti ed organizzati sarà un gioco da ragazzi sottometterci. E per quel che riguarda l'UE, come era pensabile che nazioni per centinaia di anni ostili avrebbero potuto convivere condividendo vantaggi e svantaggi. Era ovvio che le popolazioni del centro nord Europa, e sopratutto i tedeschi, avrebbero proceduto a sottometterci economicamente
    • Donata Saggiorato Utente certificato 6 mesi fa
      L'Italia è già sottomessa, alla potenza imperialistica americana,e non si muove foglia che america non voglia.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 6 mesi fa
    ..l'italiano in genere ,...ha il terrore degli extracomunitari, è convintissimo che saranno loro a rendergli la vita come un incubo. Avrà paura (non permettendoselo economicamente) di mantenerli......avrà paura che gli rubino il lavoro, avrà il terrore di vederseli in casa....sarà spaventato dall'ingovernabilità della loro incontrollabile presenza.. Sono il suo problema peggiore. L'italiano si dimentica di tutti i casini e le rogne dell'italia.... Chi riuscirà a promettere soluzioni esemplari... troverà seguito in molti italiani...che saranno disposti a votare di tutto...in cambio della promessa dell'allontanamento.. degli immigrati.
    • Donata Saggiorato Utente certificato 6 mesi fa
      Concordo, e del vero nemico rappresentato dall'america, con ben più di 100 basi militari nel nostro territorio,con annesse 80 bombe atomiche e che ci chiede continuamente di dissanguarci sganciando 70 milioni di euro al giorno per la nato, dicevo di questo nemico (di questo si, dovremmo avere paura)non abbiamo paura, e nemmeno c'e la prendiamo per i soldi che ci fa sganciare...e noi ingenuotti a credere che gli immigrati ci colonizzano,quando di fatto siamo già colonizzati e sia noi che loro non possiamo niente contro lo strapotere americano!La nostra patria non ci è mai appartenuta!
    • Anna D. Utente certificato 6 mesi fa
      Aggiungerei che per la leggenda che vede gli italiani non interessati a certi mestieri.. sarà forse stato vero una volta.. attualmente le badanti in un paese (volutamente per scelta politica) con tanti anziani, e pochi giovani e sempre meno bambini, è già svolta per buona parte da badanti sudamericane o europee dell'est. Sono attualmente in crescita anche le italiane (questi lavativi di italiani), e nei campi del sud, le donne italiane che prendono bus alle 5 diretti ai campi per pochi euro sono tante. La signora morta un paio di anni fa in un campo era italiana, stroncata da caldo e fatica. Io direi, che ora anche il campo dei lavori che nessuno vuole fare (mah..?!), Sia abbastanza saturo. Ribadisco domanda: a parte i siriani, che conoscono inglese, e sono spesso laureati e colti più di noi, (siriani.. a cui Merkel ha aperto porte, in esclusiva.. la furbastra..), COSA FACCIAMO FARE AGLI ALTRI, visto anche che i Siriani, non ne abbiamo e che abbiamo immigrati per l'85% economici e non profughi di guerra (come Minniti ammette) I quali tra l'altro, qui, nemmeno vorrebbero stare (e come darli torto).
    • Anna D. Utente certificato 6 mesi fa
      Nelle cose bisogna sempre considerare la situazione reale con pragmatismo e senza ideologie o preconcetti (però, la prego, da ogni parte). Quando mi viene fatto l'esempio della migrazione in America da parte di nostri connazionali..(lo so che non è il suo caso, è per argomentare meglio) mi duole rifarmi alla storia e alla geografia. l'America di quegli anni AVEVA BISOGNO DI MANO D'OPERA, il territorio americano è estremamente vasto rispetto all'Italia, e le regole di ingresso erano severe, si era tutti schedati appena sbarcati, non esistevano zone grigie né bontà d'animo. Si entrava per lavorare. Punto. L'Italia non è un paese con necessita' di mano d'opera, abbiamo una disoccupazione impressionante, i nostri giovani scappano, i pensionati che possono espatriano, le aziende delocalizzano (alcune costrette, altre in modo criminale), le piccole e medie imprese falliscono. In questo quadro idilliaco in modo pragmatico e sereno, ma come caxxo faccio a integrare masse di persone che nemmeno sanno l'italiano.. ma come le impiego!? Tutti come mediatori culturali nelle coop? Altri come schiavi nei campi? Servono prostitute? Altri spacciatori da aggiungersi a quelli indigeni? Qualcuno me lo sa dire? E poi, esiste un numero oltre il quale andare è da considerare impossibile oppure India e Africa dentro l'Italietta entrano? La logica direbbe di no ma forse sfugge qualcosa.
  • ANNA TUZZOLINO Utente certificato 6 mesi fa
    SE NECESSARIO FORMIAMO CATENA UMANA CONTRO GLI SBARCHI E COMINCIAMO CON LE ESPULSIONI GRAZIE LUIGI. .SONO SICURA CHE FARAI SENTIRE LA VOCE DI TUTTO IL MOVIMENTO E DI NOI TUTTI. ..
  • Stefano P. Utente certificato 6 mesi fa
    Domanda: Se si rivelasse vero che il PD ha svenduto il paese per ottanta euro ... come metafora per trasformare l'Italia nel campo profughi d'europa e sostituire etnicamente la nostra popolazione e la nostra cultura ... Come pagherebbero queste persone ? non hanno l'immunità per continuare a fare come gli pare?
    • Eposmail. ,, Utente certificato 6 mesi fa
      si
  • Clesippo Geganio Utente certificato 6 mesi fa
    dopo la II° guerra mondiale abbiamo pensato che l'Europa avesse maturato definitivamente l'idea del rispetto reciproco quindi onde evitare altri conflitti di trovare accordi economici e politici per vivere in pace. Ma a quanto pare per FR D e UK, le ideologie nazionalistiche di supremazia sulle altre nazioni non sono svanite, ma rafforzate con sotterfugi, accordi sottobanco e pressioni economiche e finanziarie con l'obiettivo unico si saccheggiare la ricchezza dei confinanti riducendoli in povertà. Con tali e inoppugnabili fatti risulta senza dubbi che l'Unione Europea non ha volontà di concretizzarsi e quindi ragione d'esistere. Il mio suggerimento al M5S, porti in UE la sintetica considerazione di sopra (al netto della politica itagliota) è ponga un aut aut: o si cambia radicalmente sistema governativo, togliendo il potere alla BCE/banche e multinazionali industriali, oppure affanculo l'Unione Europea!
  • Roberto R. 6 mesi fa
    "Voilà la difference"... mentre Renzi vende libri-patacca e si appresta a gironzolare per l'Italia per raccontare le sue scemenze, M5S si impegna concretamente nell'interesse dei cittadini... tutti, anche quelli che ancora sostengono il bomba.
    • Anna D. Utente certificato 6 mesi fa
      Il libro con scarabocchi di Renzi non sarebbe buono neppure da mettere sotto la gamba del tavolo per tenerlo stabile.. una biografia di Vacchi o di un tronista in confronto,sarebbe un contributo alla cultura migliore.. ed è tutto dire..
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus