Come è nato e chi alimenta il terrorismo #ISIS

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

"Dopo i tragici fatti di Parigi abbiamo assistito a una valanga di reazioni e informazioni sul terrorismo. Ebbene, cos’è il TERRORISMO? Ma soprattutto: cos’è il terrorismo cosiddetto di matrice islamica? Dove e come nasce? Chi lo alimenta? Chi lo combatte realmente?
Noi del Movimento 5 Stelle abbiamo così deciso di lanciare un percorso di informazione in 4 tappe per far comprendere meglio quali sono le cause e quali potrebbero essere le soluzioni concrete per tornare a una stabilizzazione del mondo arabo.
parliamo dell’ISIS, ovvero Islamic State of Iraq and Siria, tradotto: Stato Islamico dell’Iraq e della Siria.

Quando nasce l’ISIS? E come si è formato? Come è stato possibile che alcuni jihadisti in possesso di armi di produzione nord-americana siano riusciti a controllare territori di due grandi Paesi come la Siria e l’Iraq?
L’ISIS nasce dalle guerre occidentali, e nasce anche dagli errori commessi dagli Stati Uniti e dalla Nato in Medio Oriente.
Per comprendere meglio la storia dell’ISIS, occorre tenere in mente tre personaggi e due guerre:
Il primo personaggio è Osama bin Laden, capo di al Qaida dal 1988 al 2011
Il secondo personaggio è Ayman al-Zawahiri, successore di Bin Laden.
Il terzo personaggio è Abu Musab al-Zarqawi, uno dei rivali di Bin Laden e di Al Qaida all’interno del movimento dei mujaheddin.
Le due guerre sono:
Prima Guerra del Golfo, 1990. In quegli stessi anni bin Laden lancia la sua “guerra santa” all’Occidente ed è in quegli stessi anni che gli Stati Uniti si convincono che la “democrazia” non sia tanto un valore identitario, quanto soprattutto una merce da esportare e vendere a buon prezzo. Al prezzo di una guerra, ovviamente. E’ in quegli stessi anni che la lotta al terrorismo diventa un’autostrada da seguire dietro specifici interessi economici e geopolitici.
La seconda guerra da considerare è l’invasione dell’Iraq, nel 2003. Il governo statunitense mente sulla detenzione delle armi di distruzione di massa da parte di Saddam Hussein e invade l’Iraq. Muoiono 227 mila bambini in soli 8 anni, tra il 1990 e il 1998. Ma gli uomini del terrore rimangono quasi tutti in vita.
La distruzione dell’Iraq da parte dell’Occidente determina un passaggio epocale per il fondamentalismo islamico. Subito dopo infatti:

• 2004: Zarqawi fonda Al Qaida in Iraq (AQI)
• 2010: Abu Barkr al-Baghdadi prende la leadership di AQI camabiandone il nome, nel 2013, in Stato Islamico dell’Iraq e del Levante (ISIL)
• Giugno 2014: rottura tra ISIS e Al-Qaida. Al-Baghdadi assorbe una parte del fronte Al-Nusra, una milizia siriana di matrice qaedista, e autoproclama la nascita del Califfato (IS)

Una delle domande più ricorrenti negli ultimi anni è se gli Usa fossero mai stati a conoscenza dei piani di al Baghdadi, visto che lo stesso era stato detenuto per 4 anni in una prigione americana in Iraq.
La risposta ce la dà un documento del Pentagono recentemente reso pubblico, secondo cui già nel 2012 l’intelligence USA aveva predetto la nascita dello Stato Islamico in Iraq e Siria ma piuttosto che combatterlo, l’ha visto come un’ “opportunità” strategica per isolare Bashar al Assad e ridurre “l’espansione sciita”. Al Assad, come sapete, è l’attuale presidente siriano ed è di etnia sciita, mentre il resto della popolazione siriana è in gran parte sunnita.
Il risultato oggi è sotto gli occhi di tutti: la Siria è terra di nessuno con migliaia di jihadisti che si dicono pronti a colpire l’Europa. Questo significa che la coalizione internazionale a guida Stati Uniti che da oltre un anno ha l’obiettivo di combattere l’Isis ha fallito.
Ecco cosa dichiara l’ex capo di Stato Maggiore della Difesa, Vincenzo Camporini
Sembra evidente che le bombe sganciate dalla Nato negli ultimi 15 anni abbiano solo contribuito ad aumentare l’odio del mondo arabo verso l’Occidente. A dirlo senza possibilità di smentita è l’annuale ricerca dell’Institute for Economics and Peace sul terrorismo globale (Global Terrorism Index) che pubblica dei dati tanto inconfutabili quanto scioccanti.
Le vittime del terrorismo sono addirittura quintuplicate dagli attacchi dell’11 settembre 2001 ad oggi! E questo nonostante la “guerra al terrore” lanciata dagli Usa. E soprattutto, nonostante gli oltre 4.400 miliardi di dollari spesi nelle guerre in Iraq, Afghanistan e in operazioni antiterrorismo in giro per il mondo.
Nel 2000 le vittime del terrorismo sono state 3.361, mentre lo scorso anno il numero è salito a 17.958.
La ricerca ci dice anche che negli ultimi 45 anni l’80% delle organizzazioni terroristiche è stato neutralizzato grazie al miglioramento della sicurezza e alla creazione di un processo politico finalizzato alla risoluzione dei problemi che erano alla base del sostegno ai gruppi terroristi.
Solo il 7% è stato eliminato dall’uso diretto della forza militare.
Così è nato e si è sviluppato lo Stato Islamico che controlla oggi territori della Siria e dell’Iraq. In Siria in particolare, la guerra all'Isis portata avanti da diversi attori determinerà il futuro assetto geopolitico del mondo, e questo lo vedremo nel prossimo video".
M5s Parlamento

“Il terrorismo” occidentale esemplificato dalla campagna droni indiscriminata degli USA è il seme principale su cui l’ISIS può fare proseliti e alimentarsi ulteriormente” (Noam Chomsky)

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Massimo Momento Utente certificato 2 anni fa
    OFF TOPIC: per favore eliminate la pubblicità INVADENTE di SKY. Vi prego! Togliete questi banner fastidiosi che coprono mezza pagina! Non sempre le X di chiusura funzionano. Sono estremamente fastidiose e non fa che alimentare tutto il mio ODIO PER SKY, Sono aggressivi ed invadenti. Spero Falliscano presto. Togliete questo schifo
    • dariagiainfrancia , Utente certificato 2 anni fa mostra
      Ma che pensi che stiamo qui per la gloria? Se li togliamo quanto ci dai?
  • dariagiainfrancia , Utente certificato 2 anni fa mostra
    Per la serie QUELLI CHE INSEGNANO Gli ignoranti a 5 Stelle sempre pronti a salire in cattedra per spiegarci come stanno le cose. Cari Grillini quel ditino alzato che avete in comune con quelli dell'isis è la cosa che più vi rappresenta. Mettetevelo prima in quel posto e poi sul vostro simbolo insieme alla scritta IMBECILLI grazie
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    Tutto questo si traduce in poche parole: l'uomo è l'incarnazione del diavolo pronto a sterminare i suoi simili per danaro.
    • dariagiainfrancia , Utente certificato 2 anni fa mostra
      Ce l'ha tanto con la Fornero Ma sei sicura che nel bordello dove lavoravi ti versavano i contributi?
  • Maria Pia Caporuscio Utente certificato 2 anni fa
    Com’è nato il terrorismo? E’ nato per difendersi da chi si è arrogato il diritto di ergersi a padrone e vuole dettare legge in casa altrui. E’ nato nel tentativo di cacciare dalla propria casa gli invasori che venivano a devastarla seminando morte e distruzione per rubare la sola ricchezza che possedevano: il petrolio! Terrorista non è solo chi si fa saltare in aria, usa il mitra, o taglia le teste, ma anche chi semina terrore bombardando gente che non ha fatto nulla di male, seppellendoli sotto le macerie della propria casa. Terrorista è chi devasta le città, uccidendo e affamando il prossimo, chi li spinge ad abbandonare la loro terra per sfuggire alla morte e cercare un posto dove poter vivere in pace. Certo che il terrorismo va combattuto e stroncato, ma va stroncato in tutte le sue forme e primo fra tutti proprio le guerre di invasione! Non è accettabile che le ricche e potenti nazioni debbano sottomettere quelle piccole e indifese per derubarle di quel prodotto ambito da questi “esportatori di democrazia”. Vorrei vedere se questi guerrafondai venissero attaccati da “extraterrestri” con armi più distruttive delle atomiche se alzerebbero le braccia arrendendosi o tenterebbero con le armi che posseggono di difendersi. Ognuno si difende come può quando si viene attaccati, persino un naturalista se si trovasse solo a lottare contro un orso intenzionato a mangiarselo se si offrirebbe pacificamente in pasto o potendolo fare, gli scaricherebbe addosso il suo fucile. Difendersi non significa essere favorevoli alla violenza assolutamente no, ma la violenza si sconfigge evitandola, se si smette di usarla noi contro di loro, loro smetteranno di usarla contro noi!
    • Pier 2 anni fa
      Non sono d'accordo con la divisione buoni e cattivi, dove i buoni sono i popoli che subiscono le invasioni. Il fenomeno ISIS non si può paragonare alle rivoluzioni di popolo o alle Primavere arabe dei giorni nostri, queste sono tutte fallite. L'ISIS non crolla anzi avanza e dove arriva costringe ad arruolarsi gli uomini e stupra le donne a cui sottrae i figli (almeno così racconta la sua propaganda).
    • dariagiainfrancia , Utente certificato 2 anni fa mostra
      Brava Oca ora che hai fatto il compitino pacifista vai in Siria a dirlo ai tuoi protetti che loro ancora non lo sanno ..va scema !
  • dariadallafrancia . Utente certificato 2 anni fa mostra
    SCIACALLI A 5 STELLE l'idea di far credere che tutte le sciagure che succedono in Italia compreso il fallimento delle Banche si colpa del Governo è una strategia che finora ha portato nella Setta del M5S moltissimi nuovi adepti Purtroppo il "Metodo 5 Stelle" funziona solo con i cretini e quelli ormai li avete già rastrellati tutti. Presto, quando le chiacchiere non basteranno più, il duo Scemo + Scemo e i loro camerieri Cittadini dovranno affrontare i giorni della vergogna e della resa dei conti
  • pabblo 2 anni fa
    ot da una intervista a di battista sul fatto di oggi: """La vostra senatrice Serenella Fucksia definisce il discorso della Boschi “da applausi” e accusa le opposizioni di demagogia. È la sua opinione di cittadina:milioni di persone la pensano diversamente.""" "da applausi"? vabbè...la tivvù fa, o ha fatto, danni anche tra i pentastellati :) ps non dimenticate! votate per chi volete ma non votate piddì! è esentata serenella... :)
    • pabblo 2 anni fa
      non so se è intelligente, di certo dire che il discorso della Mary Hellen è da applausi è una stronxata... fidati :)
    • dariagiainfrancia , Utente certificato 2 anni fa mostra
      Il tuo Cittadino la Tv non ce l'ha per questo è così intelligente Pensa frega pure i soldi del Canone perchè non lo paga . Un vero rappresentante degli Italiani Onesti
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus