22, 23 e 24 settembre a Rimini: #Italia5Stelle è il nostro futuro

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di David Borrelli

Dal 2009 ad oggi ... ne sono passati di anni. Anni meravigliosi, incredibili e unici. Unici perché nessuno prima di noi in Italia, ma che dico, nel mondo è riuscito a realizzare quello che nemmeno noi speravamo di fare. Sì, perché chi come me è dentro al MoVimento 5 Stelle da così tanto tempo lo sa bene: volevamo cambiare le nostre piccole realtà, i nostri territori. Volevamo che i nostri vicini di casa capissero l’importanza della raccolta differenziata piuttosto che dell’abbattimento del traffico urbano.

Sognavamo comuni migliori, strade asfaltate affiancate da piste ciclabili. E fu proprio Beppe ad aprire gli occhi di tanti come me che desideravano partecipare alla rivoluzione gentile.

Quella rivoluzione che ha raccolto il malessere e la delusione di milioni di cittadini che nessuno si preoccupava più di ascoltare. Cittadini come me, insegnanti, imprenditori, dipendenti pubblici, liberi professionisti, studenti, medici, ricercatori. Tutti. Non è mai esistito uno stereotipo di donna o uomo a 5 stelle. Eravamo tutti lì, pronti ad accogliere dei messaggi meravigliosi.

La grinta e il coraggio di due uomini al di sopra di tutti noi ci hanno portato in così poco tempo dentro i palazzi del potere, a combattere un sistema che continuiamo a criticare e indebolire giorno dopo giorno. E allora eccolo il MoVimento 5 Stelle nel 2017: amministriamo città grandi e piccole, sediamo al parlamento divisi tra camera e senato, nelle regioni a bruxelles e in migliaia di comuni italiani. Siamo dentro, stiamo costruendo giorno dopo giorno quel progetto che quei due grandi uomini ci hanno donato senza chiedere niente in cambio.

Ci criticano, ci attaccano, cercano di metterci l’uno contro l’altro e a volte ci riescono. Ma prima o poi si arrenderanno perché il nostro progetto è molto più forte. Ci abbiamo creduto troppo per farcelo portare via adesso.

Il 22, 23 e 24 settembre a Rimini parleremo di futuro, di politica, di idee e dobbiamo partecipare in tanti perché tutti devono rendersi conto di quello che abbiamo costruito con le nostre forze. Dobbiamo ricordare agli italiani chi siamo e da dove veniamo.

Voglio ringraziare tutti i volontari che anche quest’anno si sono messi a disposizione dello staff di Italia 5 Stelle, voglio ringraziare chi ogni giorno ci sostiene con piccole donazioni e voglio ricordare a chi ancora non l’ha fatto di farlo, perché a Rimini costruiremo un altro capitolo della nostra meravigliosa storia e lo faremo insieme, come sempre!


Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • costantino lerario 4 mesi fa
    Possono entrare tutti?Bisogna essere iscritti? Attendo risposta,grazie!
  • henri doms 4 mesi fa
    Buongiorno Per tutte le persone oneste, responsabili e responsabili in Al fine di adempiere i suoi impegni a Risorse finanziarie per porre fine al blocco banche Rifiutando i tuoi file di domanda di credito, siamo un Gruppo di esperti finanziari in grado di prestare un prestito scomodo Hai bisogno e con le condizioni che renderanno più facile per te e Vita. Prendiamo prestiti che vanno da 1 a 30 anni e A partire da € 1000 a € 100.000.000. il nostro tasso di interesse è del 3%. ignorante I tuoi utilizzi e trasferimenti sono assicurati da una banca per il Sicurezza della transazione. Per tutte le vostre richieste fatte Proposte relative ai tassi di interesse e pagamenti E saremo con il tuo aiuto per ulteriori informazioni, per favore. contatto Al mio indirizzo e-mail: henridoms@outlook.fr numero whatsapp: +33644691486 siamo lieti di leggerti.
  • video m italia video m italia Utente certificato 4 mesi fa
    ANCHE A RIMINI VIDEO M ITALIA SARA' PRESENTE PER TRASMETTERE IN DIRETTA TELEVISIVA SUI CANALI 631 PUGLIA,BASILICATA CALABRIA E LAZIO CANALE 817 IL GRANDE RADUNO NAZIONALE DEL MOVIMENTO INOLTRE SAREMO IN DIRETTA FACEBOOK H 24. UN SALUTO TUTTI CI VEDIAMO A RIMINI CON MICROFONI APERTI. Rocco Monaco Editore
  • Barlafuss 4 mesi fa
    Certo che se perdete in Sicilia con gli ominicchi che avete come avversari penso che non c'è più speranza per voi ma neanche per noi. Ricordatevi di non dimenticarvi della legge fornero, della tav to-ly, degli f35 e di tante altre situazioni anti-popolo. Grazie.
  • Oronzo Barberio Utente certificato 4 mesi fa
    D'accordo, siamo buoni, bravi e belli. Ma ho un problema: se il candidato 5 stelle è un grosso ignorante e secondo me non è neanche onesto, ma solo molto furbo, cosa devo votare? Apriamo un dibattito serio, perché io non so cosa fare e altri come me.
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Oronzo le cose procedono a rilento perchè non godiamo del favore di giornali e TV, ma se ci pensi, senza tali mezzi di comunicazione e tenendo pure conto che l'Italia è un Paese di pensionati più che di giovani, cioè un Paese di gente anziana che non usa il computer e non ci legge, c'e' stato un miracolo, abbiamo fatto passi da gigante e oggi siamo, se non la prima forza politica, una tra le prime tre. Come forza politica naturalmente anche noi ci stiamo evolvendo, da pietra grezza si passa a diamante effettuando molti tagli, buttando fuori chi non è idoneo. Penso che sarà così anche in futuro ed io tuttora vedo qualche elemento di disturbo all'interno dello stesso, gente troppo interessata a mantenere in vita ideologie antiquate e del passato o progetti dal risultato incerto e che sono comunque un danno per il popolo. Saluti...
    • Oronzo Barberio Utente certificato 4 mesi fa
      Non è così semplice. I furbi di cui parlo io col voto della ragazza e dell'amico etc vincono pure le votazioni del meet up e sono sicuro che li vedrò candidati. Oltretutto, con la scusa dell'uno vale uno, hanno tutti i contatti che servono (dei vari portavoce a livello regionale e nazionale). Alle elezioni europee molti amici miei non sono riuscito a convincerli a votare 5 stelle e a quelle regionali ho visto certi elementi!!! Alcuni sono spariti altri no. La vedo dura, non vorrei che ci si stia illudendo troppo.
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Oronzo alcuni si credevano furbi e sono stati buttati fuori dal movimento grazie alle votazioni in rete. Chiaramente i furbi non sono quelli di cui parla Repubblica o altri giornali spazzatura, ma quelli che sono stati effettivamente beccati dal M5S con le manine nella marmellata e che non avevano scuse di nessun tipo...
    • Oronzo Barberio Utente certificato 4 mesi fa
      Vedo che l'argomento è estremamente sentito.......
  • Benito Musso 4 mesi fa
    Ma quale Rimini!! Ma quale Rimini! Andiamo tutti a roma, facciamo la vera marcia su Roma! Il tempo del PCI è finito, il tempo della DC è finito. Vogliamo un solido duumvirato con Luigi Di Maio e Alessandro Dibattista per guidare la nostra patria Italia verso la libertà dall'Euro, dalla Germania un tempo amica e fida alleata e ora nemica. Puliamo la patria Italia!
  • PAOLO CARUSO 4 mesi fa
    Come spesso accade nella società e maggiormennte nel mondo della politica le bugie si colorano di tinte le piu' variegate così da apparire veritiere. Dal Matteo di Rignano premier "in questa specialità", al calciatore Neymar con il suo amore "disinteressato" per la squadra parigina, al governatore della Sicilia Crocetta che ritira la canditatura dopo un "affettuoso" e "costruttivo" incontro con il segretario PD, il tutto privo,chiaramente, di particolari interessi e solide promesse per il futuro politico dell' attuale governatore. Ma credono davvero che la gente sia così ingenua da non accorgersi delle loro menzogne tutte rivolte a lucrosi interessi personali o ad accrescere ancor di piu' il loro potere? Il lupo perde il pelo ma non il vizio!!! Siamo stanchi di questi strani "pinocchi" preferiamo l'originale! Paolo (Palermo)
  • enzo bargellini Utente certificato 4 mesi fa
    Egregio,analisi puntuale che condivido,ciò che s'intravede all'orizzonte è un bipolarismo di fatto fra M5S e ciò che resta in sommatoria dei tradizionali partiti. La Politica come temporaneo Servizio e NON come mestiere vitalizio. Con saluti e cordialità dalla Romagna.
  • Pietro Z. Utente certificato 4 mesi fa
    ***** Che fine ha fatto il conteggio per i nuovi vitalizi? Tutti pronti per i festeggiamenti? *****
  • Eposmail. ,, Utente certificato 4 mesi fa
    David :..ho ascoltato Cristina C. , ora tu ascolta me : provvedi per un GAZEBO/BLOG, non dovrebbe essere un'impresa impossibile...grazie... Eposmail
  • massimo 4 mesi fa
    Ma che fine hanno fatto tutte le inchieste sulle polizze assicurative a favore della Raggi e perchè la Stampa/Corriere e Repubblica non ne scrivono più niente come facevano tutti i giorni? Se quelli sono i giornali italiani appena al governo bisogna abolire l'ordine dei giornalisti e il contributo pubblico a tutta la stampa.
    • Eposmail. ,, Utente certificato 4 mesi fa
      ...niente di particolare, vedrai che prima delle elezioni verrà fuori il problema della Raggi sul FALSO. E' una carta che giocheranno all'ultimo momento
  • bruno p. Utente certificato 4 mesi fa
    IL M5S E’ NON E’ PIU’ UNA OPINIONE Da quando è nato si è consolidato gradualmente nella vita politica e non solo degli Italiani e nel corso del tempo si è candidato a rappresentare quel dubbio necessario che ha scalfito il metodo dei partiti e dei media ad essi collusi,senza il M5S l’Italia sarebbe ancora più invivibile. Di errori ne ha fatti e chi dice di esserne immune è un grande bugiardo,gli errori servono a crescere e ad imparare,senza saremmo tutti dei palloni gonfiati. Se prendiamo in considerazione le ultime quisquiglie sulla nostra ripresa,le inutili discussioni se sia di tipo congiunturale o strutturale ci accorgiamo immediatamente che i partiti e gli attori di questo governo si arrampicano sugli specchi, la realtà è tutt’altra cosa. C’è ripresa ma non occupazione,le diseguaglianze sociali sono in aumento,le borse gongolano ma i consumi sono al palo,cresce la svalutazione salariale.Siamo gli ultimi dell’Europa per performance economiche ed occupazionali ma primi per debito,quali riforme abbiano funzionato è un quesito da settimana enigmistica. Se poi tocchiamo temi quali immigrazione e integrazione ci accorgiamo sulla nostra pelle che la tanto decantata accoglienza è un fallimento a 360 gradi e l’Italia si appresta a diventare un contenitori di odio e disgregazione sociale al pari delle altre nazioni europee che crescono nel proprio seno i futuri attentatori che altro non sono che emarginati di una accoglienza mai nata. Possiamo mai lasciare il nostro paese nelle mani di gente che si è è arricchita col voto clientelare,con le bugie o le mezze verità di una stampa asservita,con direttori e manager pubblici nominati senza alcun merito? Il M5S non è una corrente,non è il voto protesta che vogliono farci credere quando restano sbigottiti alle elezioni e neanche la soluzione a tutti i mali.Il M5S è il rovescio della medaglia è l’incubo dei sogni costruiti ad arte dai quali dobbiamo svegliarci se davvero abbiamo intenzione di salvare la nazione.
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Ahhhh! Allora mi scuso Bruno, ho frainteso il concetto. Mi trovi daccordo, neanche io amo certe prese di posizione dell'UE, troppo filosofiche e poco pratiche, che si scontrano duramente con la realtà e il quotidiano. Saluti
    • bruno p. Utente certificato 4 mesi fa
      Caro Zampano ma quello di cui parli è proprio ciò che ho scritto.L'Europa non è pronta ad accogliere nessuno,neanche le persone tra nazioni vicine figuriamoci quelle dei paesi extraeuropei. E' per la stessa ragione che ritengo una emerita cazzata lo ius soli ed altri buonismi gratuiti. L'accoglienza,quella vera e non per riempire le tasche degli opportunisti non è mai avvenuta. Anche se i richiedenti hanno le carte in regola sono lo stesso ghettizzati,vuoi per la religione vuoi per i costumi diversi vuoi per la disperata situazione di forbice sociale già elevata tra i nostri connazionali. Non prendiamoci per i fondelli,meglio non accogliere che fare finta.
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Caro Bruno non mi trovi daccordo quando sostieni che "i futuri attentatori altro non sono che emarginati di una accoglienza mai nata". Questo è smentito dal fatto che diversi attentatori erano bene integrati nella società europea: avevano casa, lavoro e assistenza di vario genere. I punti che li differenziano da noi sono infatti solo due, e particolarmente legati alla loro propria cultura: religione islamica (che da loro coincide con il diritto) e politica. Ora, devo io fare un cambio drastico nella mia vita, devo rinunciare alla mia cultura e alle mie idee per permettere a costoro di integrarsi nella mia società, che, ricordo, si è modellata nel corso dei millenni? La risposta è una sola: NO. Sono loro che devono accettare queste cose o lasciare immediatamente il Paese.
  • Fabio T. Utente certificato 4 mesi fa
    https://youtu.be/p30758JR7aw 🎼 Anche noi venivamo derisi. Forza m5*
  • ALEX SCANTALMASSI 4 mesi fa mostra
    insieme come sempre, eh grazie David non dovevi
  • Diana Artemide 4 mesi fa mostra
    Ciao Blog:) Dopo il costruttivo scambio di suggerimenti dell'altra sera per chiedere il ripristino del nick certificato, ho appena scritto allo Staff come indicato dal cortese utente Max Stirner. Riporto anche in chiaro sul Blog la mia segnalazione sperando che sia più visibile, purtroppo avevo già scritto altre volte nei mesi scorsi e nulla è cambiato, così mi permetto di scrivere anche qui, nella speranza che qualcuno dello Staff legga il Blog e mi aiuti. Ecco la mia segnalazione: "Buonasera Staff, verso fine agosto ho letto sul Blog uno scambio di informazioni tra utenti riguardo il ripristino del nick certificato. Vi ho già scritto altre 4 volte nei mesi scorsi ma purtroppo non ho mai avuto risposte e il mio nick certificato Diana Artemide continua a non funzionare, non riesco a commentare. Si avvicinano le elezioni ed io desidererei dare il mio contributo scrivendo sul Blog. Molto gentilmente vi chiedo il ripristino del mio nick Diana Artemide. Forse nelle precedenti segnalazioni ho sbagliato tono e me ne scuso, allora ero ancora arrabbiata perchè ritenevo ingiusta la bannatura in quanto stavo cercando di abbassare i toni razzisti di un utente, che continuava a scrivere delle cose orrende che non condividevo. Ora a mente serena chiedo umilmente venia confidando che mi aiuterete nel ripristino del mio nick. Grazie Mille e a riveder le Stelle! Diana A." Grazie anche al Blog per lo spazio off-topic che mi ha concesso.
  • Paolo . Utente certificato 4 mesi fa
    perchè uno che si definisce democratico è folle? facciamo un esempio il democratico è quello che ti alza le tasse sulle auto perchè inquinano in modo progressivo, più il veicolo inquina più tasse deve pagare! Ora gli fa comodo spennare il cittadino per poter finanziare i loro progetti quindi inventano la balla dell'inquinamento delle auto vecchie. Il parco macchine degli italioti è vecchio! Loro lo sanno che mentono ma gli fa comodo Perchè sanno benissimo quanto costa in termini di inquinamento fabbricare un'auto nuova. Dovremmo incentivare quelli che tengono le auto vecchie invece di andare dietro alle favole dell'euro 1-2-3-4-5-6.... E' come per la speranza di vita della riforma fornero, non hanno voluto prevedere come regolare il fenomeno della vita che si accorcia... per loro si allunga all'infinito! Faranno coincidere la pensione con la data della morte e avremo risolto il problema
    • antonnio d. Utente certificato 4 mesi fa
      Se vuoi risparmiare sull'assicurazione auto, devi istallare la scatola nera. Chi la produce? di chi è la fabbrica?, chi ne ha le azioni?, dove ha la sede fiscale?
    • Noè SulVortice Utente certificato 4 mesi fa
      Sulle auto vecchie condivido in pieno. Molto semplice anche se molti si fanno ancora abbindolare. Inquina di più la persona che fa 4000 km con un euro 1 o un auto nuova che ne fa 20000? Deve pagare di più chi più preleva.
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      Il fatto di rinviare continuamente l'atteso momento di andare in pensione, da parte dei governi che si sono sinora succeduti, mi sembra sia qualcosa di disumano; non tiene conto del fatto che non tutti siamo uguali, che la fatica non è la stessa per tutti, che non tutti fanno lo stesso lavoro, che molti fanno lo stesso lavoro ma con impegno e carichi di lavoro molto diversi; so che la "quadratura" è difficile, ma il nostro principale problema è che la possibilità di diversificare le situazioni, avendo le pezze al culo, non è possibile prima di tutto perchè non si vogliono abbattere vecchi e nuovi privilegi, abnormita' difese con le unghie e con i denti in nome della Costituzione o del "diritto acquisito": oltre la cortina dell'intoccabilità, le persone comuni diventano solo numeri, grafici, elementi statistici su cui intervenire per raggiungere l'equilibrio dei conti, polli in batterìa da spremere o sacrificare a seconda delle necessità e senza alcun "diritto acquisito" cui possano aggrapparsi......
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ...come se chi c'avesse n'euro 3, 'o facesse pe' dispetto, de non cambia' 'a maghina....(bah....)
  • antonello c. Utente certificato 4 mesi fa
    Ciao David Borrelli .. Invece che invitare gli attivisti e i nostri gruppi che lavorano per il territorio dalle Sedi dei poltronifici , avrei suggerito di organizzarci con un tour , magari preparando un Call to Action per l'Italia 5 Stelle .. e tappa dopo tappa , Regione per Regione , mandare un messaggio di sostegno e di invito alla Nostra manifestazione a fianco dei gruppi di cittadini dei meetup organizzanti per l'occasione .. In modo da sostenere al meglio le iniziative riportate nel Sistema Operativo Rousseau , non con i soliti comunicati da poltrone e sedi televisive , ma facendo Rete con gli iscritti dai nostri territori in MoVimento , la vita stessa del progetto 5 Stelle tramite la loro / nostra partecipazione diretta e attiva .. Democrazia Diretta e Partecipativa , dai Territori , alla Rete per entrare senza ordini pre costituiti e da liberi cittadini nelle Nostre Istituzioni , ad ogni livello : Nel Nostro Parlamento Italiano , nelle Nostre Regioni - presso la Sede Europea - nei Nostri Comuni Chiamare all'azione il Popolo dalla poltrone , dal salotto tv , penso sia davvero troppo simile all'iter utilizzato dall'ormai conclamata partitocrazia Incostituzionale e anti democratica .. Combattiamo insieme con gli strumenti ideati per creare una Vera Democrazia Diretta , oguno al fianco dell'altro , Ognuno che valga Uno .. E saremo davvero quella forza di cambiamento contro il sistema poltrone svendute al peggior offerente ! Saluti dal coordinatore degli iscritti nel meetup di Scafa
  • Antonio Valentini 4 mesi fa
    Bene, vedo che si vola alto nei commenti
  • antonello c. Utente certificato 4 mesi fa
    La Rete è un mezzo davvero rivoluzionario , abbatte pregiudizi , steccati , discriminazioni , pieghe sociali che lasceranno solo un lontano e triste ricordo .. rimarranno in memoria come monito per non ripetere mai più gli stessi e drammatici errori . A livello politico una sola può essere la strada percorribile e davvero affidabile , quella con la quale il cittadini vengono messi nelle condizioni di vivere al centro dell'attenzione Istituzionale tramite la loro piena partecipazione , recependone iniziative , richieste e collaborando a livello di realtà organizzate locali per realizzare una vera e sana democrazia in Italia .. ad oggi totalmente assente , mortificata da una partitocrazia autoreferenziale , incoerente , china al potere finanziario - multilivello - corrotto e corruttore .. La Costituzione come punto di riferimento .. Chi non la rispetta è , come da sempre , un misero nemico del Popolo Italiano .. Nulla di utile nella direzione di garantire diritti sociali e nel recepire le decisioni del Popolo votante tramite gli strumenti Democratici e Costituzionali come i Referendum Nazionali . Il MoVimento Politico 5 Stelle deve realizzare il pieno sviluppo della Nostra partecipazione in Rete per entrare da liberi cittadini nelle nostre Istituzioni , senza ordini pre costituiti ne abusi o peggio reati contro la persona .. Uno vale Uno .. Obbiettivo primario garantire un programma condiviso ed elaborato dai cittadini , che non sia il solito listino di punti - slogan che verrà totalmente stravolto una volta raggiunta la poltrona . Saluti Cari a tutti gli Iscritti nel nostro MoVimento per un'Italia dei cittadini , con un Programma 5 Stelle
    • Vittorio Rogliani 4 mesi fa
      Coloro che non possiedono compiuter oppure non riescono a contattare i commenti e direttive del M5S sono esclusi dalle conoscenze e progressi del M5S Quindi sarebbe opportuno pubblicizzare con lo invio di volantini come fanno oggi i supermercati e le organizzazioni religiose in modo che molti vengono a conoscenza del programma oggi elettorale così si potranno recuperare i voti degli ASTENUTI che sono il 40% degli elettori, ciò dovrebbe essere fatto dai circoli dei movimenti che sono migliaia
  • massimo m. Utente certificato 4 mesi fa
    Quando un guerriero dalla fiducia incrollabile parla e scrive manifesta semplicemente ciò che, dando, senza neanche volerlo, un esempio che travolge e coinvolge tutti; ha la meravigliosa capacità di rinvigorire anche le ginocchia più fiacche e quelle membra inevitabilmente sfiancate di chi in tanti anni intraprende una lotta impari contro un sistema compatto, sistematicamente corrotto e contro una valanghe di violente menzogne. Ma "Il nostro progetto è molto più forte", così come la verità e la fedeltà l’hanno vinta sempre sull'infedeltà e la menzogna. “Possono ingannare tutti per qualche tempo e alcuni per tutto il tempo, ma non possono ingannare tutti per tutto il tempo”. Grazie David! Grazie Guerriero!
    • massimo m. Utente certificato 4 mesi fa
      Ciao Zampano, e Forza!
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Caro Massimo Diba dice anche "vogliamo un referendum sull'euro" e alla domanda se l'M5S abbia calcolato le conseguenze di un'uscita dell'Italia dall'euro, ha risposto di "conoscere le conseguenze della sua introduzione, la caduta del potere d'acquisto, dei salari, della competitività industriale, del disfacimento sociale e della disoccupazione". Parole che non lasciano dubbi sul suo pensiero. Ora, possiamo andare avanti a citazioni ma non credo che serva più di tanto. Non dico che il movimento sia diviso, nè lo credo, ma è chiaro che i nostri rappresentanti hanno idee un po diverse l'uno dall'altro, ed è anche un bene che sia così. Pensa se ci fosse il pensiero unico, che strazio. Tuttavia io sono anche convinto che i sostenitori dell'Europa stiano solo perdendo tempo. La Gran Bretagna è riuscita a salvarsi dallo sfruttamento e dalla Trojka perchè ha abbandonato i burocrati dell'UE per tempo. E' riuscità cioè a spezzare il legame politico tra i massoni britannici e quelli europei. L'Italia dovrebbe emularla, fare altrettanto, pensare prima a sè stessa e dopo alla fratellanza e alle altre cose, che funzionavano bene anche prima che entrassimo nell'UE. Dovrebbe considerare soprattutto i suggerimenti di tanti economisti italiani e stranieri. Saluti.
    • massimo m. Utente certificato 4 mesi fa
      Cosa non funziona in questa Europa? «L'impianto economico, a partire dal Fiscal compact. Ma la prima cosa su cui metteremo il naso sono i finanziamenti Ue: è forte il sospetto che una buona parte finisca in mano alla criminalità organizzata, soprattutto al Sud, dove sono destinati in prevalenza…L'Italia ha firmato un accordo-capestro, il Fiscal compact, che non può rispettare, soprattutto con un Pil fermo o in calo. Non è credibile che il Paese mantenga i vincoli e il pareggio di bilancio se non devastando lo stato sociale. Vorremmo invece poterci indebitare per rilanciare la nostra economia»(David Borrelli). «L'euro è stato un errore, ci hanno fatto entrare a forza, con trucchi contabili, il Paese non era pronto…ma se l'uscita si verificasse di colpo, credo anch'io ci sarebbero conseguenze molto pesanti. E infatti noi non vogliamo uscire dall'euro (di colpo)la usiamo come minaccia, come arma di trattativa politica» (David Borrelli). "Sul referendum sull'euro non c'è nessun cambio di posizione. Abbiamo proposto il referendum consultivo, l'unico possibile. Quando un popolo si esprime, tu hai un mandato più forte per farti rispettare” (Di Battista) Non ci’è alcuna divisione nel MoVimento. Non ci sono guerrieri di serie A e serie B,anzi,credo fermamente che solo essere del MoVimento come te Zampano e tutti noi, sia già un indizio di un DNA guerriero, visto che abbiamo tutti contro. Nessun passo indietro ma Strategia: E’ solo una questione di priorità, scegliere il momento giusto perché le nostre battaglie possano andare in porto vincenti. “Referendum sull’euro? Prima dobbiamo governare e andare in Europa e farci rispettare. Per indire il referendum sull’uscita dall’Euro ci vorrà un anno e mezzo durante il quale noi faremo gli interessi dell’Italia chiedendo all’Europa di cambiare, dal fiscal compact al tetto del 3%. Se tutto ciò non cambierà non saremo noi a mettere in discussione il referendum ma sarà l’Ue che si autodistruggerà” (Di Maio). Il MoVimento è Unito
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Caro Massimo, io ho letto ben altro. Ecco cosa dice Borre' sull'euro: "«noi non vogliamo uscire dall'euro. La usiamo come minaccia, come arma di trattativa politica»" Ed ecco invece cosa dice Diba: "E' una zavorra di cui l'Italia deve liberarsi al più presto".(...) "Noi non stiamo nell'euro, stiamo nel marco sostanzialmente", quindi via subito dalla moneta unica, lontani dal "nazismo centrale nord europeo" che "produrrà sempre più schiavi", perché "vogliono colonizzare il sud Europa". Due concetti diversi e lontani, come puoi notare. Il primo sostiene o fa intendere che l'uscita è un bluff, uno spauracchio da usare contro l'UE, "l'ultima spiaggia", per lui, mentre il secondo spiega con logica i motivi per cui va abbandonato subito e aggiunge: "Viva la faccia della sana provocazione se questa è un modo per far parlare i media non di Berlusconi ma di come le istituzioni europee stiano distruggendo interi paesi – 164 suicidi solo dall’inizio dell’anno, 9 milioni di poveri solo in Italia dimostrano quello che stiamo dicendo: queste parole forti ci servono per dire che l’euro è una gabbia che ci riempie di violenza povertà e morte. (...) Una moneta propria, poter stampare moneta risolverebbe la maggior parte dei problemi in Italia." Come avrai notato, mentre il primo ha fiducia nell'euro e sogna di trattare con l'Europa, il secondo è un euroscettico convinto, che combatte davvero contro chi affama il popolo. Sono agli antipodi, secondo me.
    • massimo m. Utente certificato 4 mesi fa
      Così anche David Borrelli, in sintonia perfetta con DiBa e il MoVimento "Non abbiamo mai sostenuto di uscire dall'Europa, abbiamo proposto un referendum consultivo sull'euro".
    • massimo m. Utente certificato 4 mesi fa
      @ Zampano Se il Movimento 5 Stelle volesse uscire dall’UE (Europa), perché avremmo presentato candidati al Parlamento europeo, parlamentari a 5 Stelle che ad oggi stanno svolgendo tantissime battaglie esemplari? Preferiamo incassare colpi, ma vincere. Un guerriero non scappa, neanche dall'Europa. E questo anche DiBa lo sa bene e non ha alcun timore a restarci e combattere per cambiarla: "Noi non siamo neanche euroscettici, siete voi che avete distrutto l'Europa, io ci voglio stare in questa Europa, siete voi che l'avete tradita, io voglio un referendum sull'euro, sì! Perché credo, è la mia opinione, che l'euro non sia una moneta ma un sistema di governo attraverso il quale delle banche centrali stanno controllando le politiche fiscali, valutarie e monetarie dei Paesi togliendoci un'arma importantissima economica. Ma in questa Europa noi ci ritroviamo, non ci ritroviamo in voi! Siete voi che l'avete tradita! Nello spirito dei padri fondatori europei noi ci ritroviamo, siete voi che poi vi siete convertiti sulla via della JP Morgan e della BCE. Come noi ci ritroviamo nello spirito dei padri costituenti, siete voi che vi siete convertiti sulla via di Verdini, presidente Renzi” (Alessandro Di Battista).
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Scusa, e chi sarebbe il guerriero? un eurofilo che ha preso i complimenti da Monti? Diba è un vero guerriero, perchè almeno lui è consapevole che l'euro sta uccidendo milioni di famiglie italiane ed è pronto ad abbandonarlo, non certo chi prende uno stipendio da europarlamentare e continua a difendere i burocrati, a fantasticare sull'Europa unità, sulla moneta unica e altre cose che hanno danneggiato il nostro Paese...
    • massimo m. Utente certificato 4 mesi fa
      "Quando un guerriero dalla fiducia incrollabile parla e scrive manifesta semplicemente ciò che è..."
    • lesso galbani 4 mesi fa mostra
      ma l'hai visto in faccia ???
  • Patty Ghera Utente certificato 4 mesi fa
    In Italia, come in Europa, la malaria – che si è rivelata letale per una bimba di 4 anni, ricoverata prima a Trento e poi morta agli Spedali civili di Brescia – è diventata la malattia tropicale più frequentemente importata. Secondo i dati più recenti, dal 2011 al 2015 sono stati notificati 3.633 casi, di cui l’89% con diagnosi confermata. La quasi totalità è d’importazione, i casi autoctoni riportati sono stati solo sette, riporta la Circolare del ministero della Salute dello scorso dicembre per la Prevenzione e controllo della malaria in Italia. I decessi sono stati in totale quattro, dovuti ad infezioni da Plasmodio falciparum acquisite in Africa. Il 70% dei malati sono uomini, il 45% ha tra i 24 e i 44 anni. I cittadini italiani colpiti da malaria sono il 20% dei casi, di cui il 41% era in viaggio per lavoro, il 22% per turismo, il 21% per volontariato/missione religiosa. Gli stranieri rappresentano ben l’80%, e di questi l’81% dei casi si è registrato tra immigrati regolarmente residenti in Italia e tornati nel Paese d’origine in visita a parenti ed amici, il 13% tra immigrati al primo ingresso. La maggior parte dei casi è notificata nelle regioni del Centro-nord.
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Una zanzara ha punto la Fornero ed è morta. La zanzara.
  • VIVARELLA CENSURELLA 4 mesi fa mostra
    La fuffarella sta lavando scroti e falli congolesi, per difenderli dalle accuse di stupro e violenza? Il Congo è la patria ideale per le femministe come lei! http://27esimaora.corriere.it/articolo/oggi-mentre-lavavo-la-macchina-in-congo-5-donne-sono-state-violentate/
  • VIVARELLA CENSURELLA 4 mesi fa mostra
    Comunque sia la polacca è stata fortunata perchè se capitava lì un italiano sarebbe stata uccisa, visto che gli italiani ammazzano le donne, mentre al limite gli stranieri le stuprano, considerando pure che si sentono provocati e per loro si tratta di un fatto culturale. I ragazzi marocchini, il nigeriano e il congolese meritano la cittadinanza italiana, non hanno ammazzato nessuno e alla fine hanno toccato due straniere, mica due italiane. Nel futuro prossimo ci pagheranno le pensioni e lavoreranno al posto degli italiani giovani e sfaticati. Il congolese comunque sembra che abbia quarantanni, il tragitto fino a Lampedusa lo ha invecchiato poverino.
  • mario genovesi 4 mesi fa
    Mano male che la ragazza martirizzata dalle belve afroislamiche a Rimini era polacca ed è già scappata, sennò la magistratura pro-invasione subornata da Andrea "faccia da nobel" Orlando la faceva arrestare.
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      antonnio d., carrara era cattocomunista, in quanto sostenuto dai piddini...
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ..Nun ce stanno più, 'i pastori de 'na vorta....
    • antonnio d. Utente certificato 4 mesi fa
      Io, il cazzo, glielo taglierei e glielo farei mangiare, Cattolico o Islamico.
    • Patty Ghera Utente certificato 4 mesi fa
      Sarà anche cattolico, ma è una grande testa di cazzo, che si è approfittato del paese che lo ha accolto, ringraziando comportandosi come le belve che popolavano le terre natie.
    • VIVARELLA CENSURELLA 4 mesi fa mostra
      Poteva capitargli un italiano che l'avrebbe uccisa, gli stranieri si limitano al massimo allo stupro.
    • VIVARELLA CENSURELLA 4 mesi fa mostra
      No, andava dai testimoni di geova e tu sei un razzista perchè lo chiami in questo modo. Le donne europee provocano del resto e nel Congo hanno altri approcci nel fare sesso, lo stupro è una cosa culturale. I quattro ci pagheranno la pensione e sono risorse, tu sei uno sporco razzista e fascista.
    • antonnio d. Utente certificato 4 mesi fa
      La Belva maggiorenne, è Cattolico ed ha detto che il Signore è il suo pastore.
  • bron shine 4 mesi fa
    VACCINI E, perche' obbligatori solo per i bambini ??? Se fanno cosi' bene, falli obbligatori anche per TUTTI. Ministra Lorenzin, lascia perdere. La storia ti etichettera', come una delle peggiori vittime ( o complici ??? )della "comunita' scientifica". Quella stessa che fece morire migliaia di persone di colera a Londra, addossando la colpa all'aria, quando invece non ci volle niente e sanificare l'acqua, vera responsabile.
  • Patty Ghera Utente certificato 4 mesi fa
    Se Kim il missile se lo ficcasse diritto nel culo, farebbe un piacere all'umanità.
    • Noè SulVortice Utente certificato 4 mesi fa
      https://www.youtube.com/watch?v=sOHL_9n2YkU
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ..e si poi 'o ficcasse in culo a Razzi, pijerebbe du' piccioni co' 'na fava....(n' missile in culo a n' Razzi: pensace, Kim Jong....)
    • Patty Ghera Utente certificato 4 mesi fa
      Gli americani, è noto, esportano sempre la democrazia..... tuttavia il bamboccio con il viso a forma di culo, è da manicomio, supera gli stessi americani.
    • antonnio d. Utente certificato 4 mesi fa
      Patti, hai ragione. E se gli USA & C. stessero a casa loro, sarebbe anche meglio.
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      Si Kim nun c'avesse er missile ,'a Corea der Nord, sarebbe solo n' ricordo porverizzato: io n' po' 'o capisco, er pazzerellone de Pyongyang.....
    • rob lim Utente certificato 4 mesi fa
      Tranquilla...... è tutta una sceneggiata
  • Rosa Di Bocca 4 mesi fa
    @ David Borrelli, concordo, “dobbiamo ricordare .. chi siamo e da dove veniamo.” Ricordare cosa sia davvero il MoVimento 5 Stelle e le regole di Democrazia Diretta e Trasparenza che lo contraddistinguono. Ricordare la Finalità statutaria per cui è nato un Movimento Orizzontale, di cittadini punto e basta. “...e lo faremo insieme, come sempre!” Concordo, insieme, come sempre, ognuno contando uno, decideremo: il tipo di Piattaforma, chi la gestisce, chi e come ne garantisce la Trasparenza, chi può mettere in votazione punti programmatici e chi no. In totale Trasparenza come sempre, tutti insieme e ognuno contando uno, decideremo magari un’eventuale trattativa con Alde e chi è un vero 5 Stelle e chi no. Grazie.
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Rosa proporre un accordo con l'Alde significa uccidere il M5S...
    • Rosa Di Bocca 4 mesi fa
      ... già, ma se il “ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi” invece che alla Rete, rimane normalmente attribuito a “ due uomini al di sopra di tutti noi ”, concordo con Borrelli che dal 2009 ad oggi siamo riusciti in quello che nessuno prima di noi in Italia, ma che dico, nel mondo è riuscito a realizzare: una piramide Orizzontale con due vertici.
    • Luigi Zundap Utente certificato 4 mesi fa
      concordo pienamente con te ricordando la parte finale dell'Art. 4 del NON STATUTU "riconoscendo alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi"
  • bron shine 4 mesi fa
    VACCINI Questa ministra Lorenzin, oltretutto, di chiara origine veneta, tanto per ricordare che non sono le origini che fanno la differenza, continua ad opprimere questi poveri italiani. Ora, a dichiarare che in caso di epidemia ??? la colpa sara’ del Veneto ??? I vaccini sono una medicina. In ogni confezione di medicinali c’e’ un foglietto illustrativo che specifica caratteristiche e indicazioni e controindicazioni. E, nessuna medicina e’ MAI obbligatoria. I vaccini ??? Inoltre, NON e’ mai dato sapere cosa contenga effettivamente una dose di vaccino ??? Casi di bambini ROVINATI dai vaccini ce ne sono ovunque. Qui, arrivano persone da ogniddove, variamente malate e variamente portatrici sane. Provenienti da zone piene di malattie ed infezioni, di paludi e acquitrini, di malsanita’ naturali e provocate, di discariche e sporcizie di ogni genere. Pure in questa italia, ci sono zone piu’ o meno grandi, malsane o sporche. Ora anche questa bimba morta di malaria. Si potrebbe pensare a rendere la profilassi antimalarica obbligatoria per TUTTI ??? E, perche’, non provvedere, invece a SANIFICARE ogni zona di questa povera italia. Ogni persona che vi entra dentro. Ogni quartiere, ogni piccolo territorio o ambiente ??? La differenza la fa’ l’IGIENE, non i vaccini. Ogni cosa deve essere resa NOTA ai cittadini. Ed I cittadini genitori, devono potere scegliere. Il resto e’ costrizione ed oppressione. E, in caso di vite rovinate da vaccini, QUANTO SEI DISPOSTA A PAGARE LORENZIN ??? Vaccina i tuoi di figli e lascia stare quelli degli altri. Che ognuno venga CORRETTAMENTE illuminato e possa liberamente SCEGLIERE. Un motivo in piu’ per votare M5S oppure un motivo in piu’ per separare il Veneto dall’Italia.
  • oreste .. Utente certificato 4 mesi fa
    Azz... con due nick il bischero di Mantova è già sparito! 'na scoreggia!
  • Andrea Zanella Utente certificato 4 mesi fa
    Dieci euro ve li do volentieri, meglio a voi che a questi ladri di governo!emg
  • Renzo Mattei 4 mesi fa
    Borrè, 'cercano' di metterci l’uno contro l’altro?
    • Zampano . Utente certificato 4 mesi fa
      Si, come no. Evidentemente si dimentica quando ha ricevuto i complimenti da Monti e quando ha abbracciato l'Alde, facendo scappare alcuni validi esponenti dal movimento...
  • Matteo R 4 mesi fa mostra
    ESSERE O NON ESSERE 2 MANDATI O 10 ANNI, QUESTI SONO I PROBLEMI DEGLI ITALIOTI PENTASCALTRI! SE GLI ELETTORI DEL MOVIMENTO 5 SCALTRI NON FOSSERO GLI STESSI IDENTICI ELETTORI DELLA DEMOCRAZIA DEI CAVOLI LORO E FAMIGLIE ANNESSE, SOLO IL DUBBIO SUI 2 MANDATI O 10 ANNI VI FAREBBE PRENDERE L'1% ALLE PROSSIME POLITICHE.
  • minchioveggente 4 mesi fa mostra
    ESSERE O NON ESSERE 2 MANDATI O 10 ANNI, QUESTI SONO I PROBLEMI DEGLI ITALIOTI PENTASCALTRI!
  • minchioveggente 4 mesi fa mostra
    ESSERE O NON ESSERE 2 MANDATI O 10 ANNI, QUESTI SONO I PROBLEMI DEGLI ITALIOTI PENTASCALTRI! SE GLI ELETTORI DEL MOVIMENTO 5 SCALTRI NON FOSSERO GLI STESSI IDENTICI ELETTORI DELLA DEMOCRAZIA DEI CAVOLI LORO E FAMIGLIE ANNESSE, SOLO IL DUBBIO SUI 2 MANDATI O 10 ANNI VI FAREBBE PRENDERE L'1% ALLE PROSSIME POLITICHE.
  • Vittoria 4 mesi fa
    Siete l'unica speranza per un popolo martoriato da governanti ladri ed incapaci.grazie per l'impegno,l'onesta',la forza e la tenacia. Spero vivamente la gente capisca si renda conto e voti 5s senza ascoltare tutte le calunnie diffuse da giornali e tv (razza di schifosi pezzenti) altrimenti occorrerà emigrare.
    • antonnio d. Utente certificato 4 mesi fa
      Vittoria, ladri sì, incapaci no. LORO, sono capaci di tutto ed esperti in rapina.
  • minchioveggente 4 mesi fa mostra
    Gruppo 878 ha aggiornato la sua immagine di copertina. Quelli che avevano capito da anni....... +++++++++++++++++ BUAAAAAH AH AH AH AH AH AH AH GIA' MI SBUDELLAVO DALLE RISATE ALL'EPOCA DELLA CARTA DI FIRENZE, CREPAVO DALLE RISATE QUANDO IL CAZZARO ANNUNCIO' DI VOLER LA TESSERA DEL PD, QUASI QUASI MORIVO DI RISATE ALLA PUBBLICAZIONE DEL NON STATUTO SCARICABILE IN PDF. https://www.youtube.com/watch?v=rMuP-lmpZVE SE C'ERA UN ITALODEMENTE CHE NON SI E' BEVUTA UNA SOLA STRONZATA PEPPIANA, QUELLO SONO IO. IL RESTO E' SOLO FATTO DA WEBETI CHE DA UNA PAGINA FESSOBOOK SI DIVERTONO A GIOCARE AL PICCOLO POLITICO O PICCOLO STATISTA INVIDIANDO GIGGINOINPECTORE!
  • gianluigi f. Utente certificato 4 mesi fa
    Siamo la parte pulita del paese, quelli che non si rassegnano al marciume che ci circonda, che si informano su quello che questo governo di cialtroni come i precedenti continuano a vomitarci addosso, non vi daremo tregua fino a che non saremo al governo del paese. Tutti a rimini senza se e senza ma.
  • Vincenzo A. Utente certificato 4 mesi fa
    Grande Movimento, In pochi anni hai ridato la speranza per una Italia migliore, senza corruzione , senza vergogna , senza inciuci , è per questo che sarò sempre riconoscente al Movimento per aver riacceso la luce della verità. W M 5 * * * * *
  • antonnio d. Utente certificato 4 mesi fa
    O.T. Ora su Rai news 24: Seul: Nord Corea sposta missile balistico verso la costa occidentale. Quindi, verso la Cina. Non sanno neppure i Punti Cardinali nella foga di raccontar balle. Oppure, vogliono avvisare la Cina che verrà attaccata dalla Korea del Nord?
    • oreste .. Utente certificato 4 mesi fa
      Il problema non "spostarli"... Km..più Km meno,ma indirizzati ...dove? Confermasi, se non spostata dagli USA, la Cina è a nord- occidente della Corea!
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      Evidentemente Kim Jong c'ha 'na bussola cinese che funziona a la cazzo de cane...( ma più probabbirmente, se tratta solo de n' missile "ballistico"......
    • Claudio Catenacci 4 mesi fa
      La Cina È dalla parte delle costa occidentale della Corea del Nord. Quindi se sposta un missile verso occidente lo sposta verso la Cina. Che poi non lo voglia lanciare sulla Cina, siamo d'accordo, ma l'articolo è corretto.
    • Vincenzo A. Utente certificato 4 mesi fa
      Almeno le raccontassero bene, sono talmente NON credibili che non si preoccupano neanche di fare verifiche almeno sulla carta geografica. W M 5 * * * * *
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus