Nell'#Italia5Stelle si lotta contro il dissesto idrogeologico

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Massimo De Rosa, M5S Camera

Ciao, se hai voglia di contribuire a migliorare l’Italia, ti aspettiamo a Italia 5 Stelle - Rimini 22, 23, 24 settembre 2017. Abbiamo idee per questo paese, che passano dall’abolizione dei privilegi medioevali della casta politica alla creazione di posti di lavoro con le politiche energetiche, le bonifiche e la lotta contro il dissesto idrogeologico. Se ti sembrano buone idee, segnati le date: dal 22 al 24 settembre ci vediamo a Rimini per parlarne insieme. Sarà un grande evento e per noi che non prendiamo finanziamenti ai partiti, ogni più piccolo contributo è importante. Grazie di cuore.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • rosanna scarpa 4 mesi fa
    a proposito di dissesto geologico, vorrei dire qualche cosa sul del terremoto ad ischia. sento continuamente che vogliono far pagare i cittadini che hanno costruito abusivamente oltre che buttargli giu' la casa, e sono completamente d'accordo ma, dovrebbero contribuire alle spese anche tutti quei politici, sindaci, dipendenti degli uffici tecnici che hanno dato il permesso di costruire sapendo che c'era un abuso. inoltre dovrebbero provvedere a dare una casa a questi cittadini che restano senza tetto, chiaramente solo quelli poveri e che la casa e' la loro unica casa. ma tutti chiacchierano e nessuno fara' un bel nulla. fatevi sentire voi cinque stelle e non abbiate paura di perdere voti. le persone come si deve la pensano tutte nello stesso modo. ad ischia, visto che hanno tanto protestato contro le demolizioni, sarebbe da lasciarli li' a bollire nel loro brodo, altro che aiutarli.
  • aldino c. Utente certificato 4 mesi fa
    Si lotta contro il dissesto idrogeologico e poi CANCELLERI apre nei confronti degli "abusi per necessità"? E' una VERGOGNA da correggere subito. L'illegalità non è nel dna del M5S!
    • Sapere di più per fare di più Utente certificato 4 mesi fa
      E che mi dici di Patrizio Cinque, sindaco 5 Stelle a Bagheria?
  • agostino sabbatini 4 mesi fa
    Quando si parla di abusivismo edilizio ci si riferisce a ciò che è stato costruito senza alcuna licenza edilizia o in zona dove è vietata la costruzione di manufatti. E' un errore: occorre considerare abusive anche gli edifici costruiti in difformità dalla concessione edilizia e dal progetto e, SOPRATTUTTO, costruiti con strutture statiche (cementi armati o altro) in difformità dal progetto e con ampi sottodimensionamenti. Occorre considerare che la legittimità dell'edificio la fornisce la corrispondenza del realizzato alla concessione edilizia e al progetto depositato in Comune (v. DPR 380/2001). Considerato che gli 8.000 comuni italiani non sono in grado di svolgere i compiti che il citato DPR imporrebbe gli speculatori costruiscono ciò che vogliono in barba alle Leggi vigenti e alla sicurezza dei Cittadini. Le Procure hanno l'archiviazione facile e le forze politiche sono (TUTTE) latitanti, alcune perché già compromesse e altre per infingardizia, cioè per non impegnarsi nel verificare (seriamente) gli esposti inviati loro dai Cittadini, ascoltando gli stessi e non basandosi sui pareri di funzionari che in passato hanno avuto (direttamente o indirettamente) le mani in pasta nella gestione del malsistema. Per ricevere fiducia dai Cittadini occorre anche riporre un po' di fiducia negli stessi. Dispongo di ampia documentazione che dimostra quanto da me dichiarato.
  • Giovanni F. 4 mesi fa
    Quante isole d'Ischia dobbiamo subire a causa dell'abusivismo sfrenato che erge edifici di sabbia e mattoni?
  • claudio masi 4 mesi fa
    ERRANI commissario straordinario per il sisma del 2016 dopo un anno lascia la poltrona e le macerie che stanno diventando entrambe scomode... dopo un anno non ha combinato praticamente nulla e come tutti i topi lascia la nave prima che affondi per mantenere intatta la propria incapacita', mentre il proprio dovere era quello di sistemare le zone del dopo terremoto e sino alla loro completa ricostruzione e conclusione. La ricostruzione passa per prima cosa attraverso la rimozione delle macerie e ERRANI non si era accorto che non c'era destinato neanche un euro tra le voci di spesa dei vari capitolati per rimuoverle...? Meno male che sono dei professionisti...ma forse erano meglio le persone comuni o un buon padre o madre di famiglia che sanno come fare quadrare tutti i conti di casa... e dare le giuste precedenze. Se poi servono delle case di legno da 200mq sino a 400mq ecologiche ed accoglienti, antiterremoto, la Lituania le vende DA ANNI standard a 100 euro a mq. basta che gli fai trovare pronte le basi e gli attacchi e in 2 settimane te le monta su....Chissa' quanto saranno costate ste casette di legno... sarebbe interessante saperlo... Ma forse hanno capito che e' meglio lasciare ad altri le rogne piuttosto che ammettere le proprie responsabilita' ed incapacita' e del sistema che hanno creato e continuare a gettare fango addosso ad altri con la complicita' dei media che non vogliono perdere i cospicui aiuti e finanziamenti pubblici ...
  • Lella Adamo (lella704) Utente certificato 4 mesi fa
    Consiglio al Sindaco di Pomezia del M5S: Faccio presente Sig. Sindaco,...che visto i mandanti di quel gesto incivile,...sono del PD,... i quali lo fanno per screditare il M5S,...come hanno fatto e ancora lo fanno a Roma con la Sindaca Raggi,.... per cui la multa di cinquecento Euro la pagherà il PD,...con i soldi pubblici,...e di conseguenza noi italiani. A me personalmente non mi è sembrata la sua,...una mossa giusta. Per cui,...la prossima volta che riesce a prendere il gatto col sorcio in bocca,...sarebbe meglio punirlo con un mese di lavori socialmente utili come quello delle pulizie stradali, ma senza retribuzione,...poi provvedere al sequestro del mezzo,...e una bella diecimila Euro di multa,...detraibili dallo stipendio,...o dalla pensione. Non credo che,...che ne il mandante che l'esecutore,...abbia voglia di riprovarci la prossima volta.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus