Passaparola - L'Italicum e' incostituzionale - avvocato Besostri

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
L'Italicum e' incostituzionale
(11:00)
italicum-incostituzionale.jpg

Lo scorso gennaio (sembra un'epoca fa) i partiti e l'informazione di regime spiegavano agli italiani che senza una nuova legge elettorale il Paese sarebbe andato allo sfascio. Andava fatta subito, anzi prima, non importa con chi, anche con un pregiudicato espulso dal Parlamento come Berlusconi. Il M5S per le solite anime belle (ma dove vivono? ci sono o ci fanno?) doveva andare a vedere le carte. Sono passati quasi quattro mesi e la legge elettorale è morta e sepolta. Il Prregiudicatellum di Renzusconi non ha visto la luce e forse non la vedrà mai. Era stato pensato per escludere il M5S dalla possibilità di andare al Governo. Una legge disegnata per far vincere Forza Italia o il Pdexmenoelle, che alla fine sono la stessa identica faccia dell'ipocrisia del Potere. Una legge peggiore del Porcellum, più incostituzionale del Porcellum, il tutto nel silenzio di Napolitano che dovrebbe, il condizionale è più che d'obbligo nel suo caso, tutelare la Costituzione. Qualcosa è però andato storto. Renzie e il pregiudicato si sono accorti che, anche con questa legge elettorale, avrebbe potuto vincere il M5S perchè ormai supera Forza Italia di parecchie lunghezze e che i due compari avrebbero potuto fare la fine dei pifferai che partirono per suonare e furono suonati. La voce dal sen fuggita è dell'ex ministro della Difesa "Non è vero che è una legge contro i piccoli partiti, questa è una legge impostata contro un grande partito. E' una legge nata per far fuori Grillo" che ha aggiunto "Se il secondo partito sarà quello di Grillo, l'Italicum salta. Lo dico da tempi non sospetti: quando hai una realtà tripolare e fai una legge dove alla fine si rimane in due, significa che uno lo si vuol far fuori. Ma mentre tutti pensavano che quella legge potesse servire per far fuori Grillo, adesso farebbe fuori Berlusconi e i conti non tornano". Nel frattempo il M5S ha discusso on line con più di 100.000 iscritti e l'aiuto del professor Giannulli la sua legge elettorale che presenterà nel mese di maggio in Parlamento. Tutto il resto è noia.

"La legge elettorale "Renzusconi" e' la porcata bis. Probabilmente incostituzionale, sicuramente contraria allo spirito della democrazia. E' un fatto grave, che riguarda tutti, non solo gli elettori di questo o quel partito. Ecco perche' ho realizzato per il Blog questa intervista con uno che ne capisce: l'avvocato Besostri. E propongo di diffonderla il piu' possibile." Piero Ricca

Avv. Besostri- Sono Felice Besostri, un avvocato milanese, uno dei tre che ha ottenuto di ammazzare il Porcellum, Però. come si dice, del maiale non si butta mai via niente e grossi pezzi sono rimasti nella nuova legge, l’Italicum.
È una legge che presenta gli stessi difetti e in alcuni punti è addirittura peggiorativa, rispetto al Porcellum, specialmente quando le liste coalizzate, che non raggiungono il 4.5%, non eleggono nessuno, ma i loro voti vanno a favore della lista che supera il 4,5%, con l’assurdo che questa lista può prendere il premio da maggioranza da sola, senza averne i voti.
Se mettiamo insieme questa legge elettorale e l'abolizione delle elezioni per il Senato abbiamo una democrazia plebiscitaria che non ha niente a che fare con la Costituzione Republicana.

Blog- Avvocato stiamo cercando di fare capire a più persone possibile il perché lìItalicum non vada bene, è contro la Costituzione o comunque politicamente inopportuno, ci aiuti a capire.

Avv. Besostri- Innanzitutto c’è una distorsione nell’uguaglianza dei voti, perché c’è un premio di maggioranza, l’unica differenza è che questa volta è prevista una soglia, ma è una soglia bassa, del 37% e soprattutto non è vincolata a nessun tasso di partecipazione elettorale. Tutti possono capire che il 37% se va a votare l'80% è un cosa, se va a votare il 50% è un’altra! Questo è uno dei primi punti.
Secondo c’è la questione delle soglie di sbarramento alte, che addirittura per le coalizioni sono il 12%. Il 12% che supera il 10%, che la Corte europea dei diritti europei dell’uomo di Strasburgo ha posto come limite massimo per fare delle soglie di accesso. Si riferiva alle singole liste, ma in questo caso si può anche applicare a questo.
Ma la cosa soprattutto grave è quella che le liste che raggiungono il 37% e prendono, perciò, un premio di maggioranza che può arrivare fino da un minimo di 321 a un massimo di 340 seggi lo possono conquistare non vampirizzando i loro alleati, perché dal 2%, che era il limite che ci voleva prima per una lista alleata per eleggere si passa al 4,5%. Perciò, guardando le forze attualmente in campo, sono molto poche quelle che hanno la sicurezza, allora vai da solo e devi raggiungere l’8%. Se ti metti in coalizione devi raggiungere il 4,5%, ma se i voti che dai venissero annullati nessun problema, uno non elegge nessuno, i suoi voti non contano né per raggiungere il 37% né per individuare le due liste più votate che vanno al ballottaggio. Invece qui è il trucco, quei voti dati non servono a eleggere candidati della lista, ma servono a dare il premio di maggioranza a un’altra lista della coalizione.

Blog- Ma le liste bloccate rimangono?

Avv. Besostri- Rimangono, e questo è l’altro elemento dove non hanno cambiato nulla ed è sicuramente incostituzionale! Perché non c’entra che adesso le liste sono più corte.
Le liste lunghe si diceva che incidevano sul voto perché non potendo conoscere i candidati non era un voto cosciente, perciò non era un voto libero, ma se mi fanno le liste più corte che le posso conoscere, se valuto che il primo in lista vale di meno di quello che è al terzo o sesto posto, devo poter scegliere, questa è la democrazia, a meno che si facciano dei collegi uninominali facciano il maggioritario. Quello che è inconcepibile è che la Corte costituzionale gli ha detto se fate un sistema proporzionale questi sono i paletti. Loro vogliono fare un sistema proporzionale, ma non osservare i paletti e la Corte dice "Se non vuoi osservare questi paletti ti fai un bel sistema maggioritario o all’inglese o alla francese, e così hai risolto questi problemi".
Le liste bloccate poi sono la via per poter fare accordi con altri partiti che vengono messi nella lista del partito maggiore, perché sono garantiti, perché se ti pongono al primo posto, secondo o terzo hai qualche probabilità di essere eletto. La legge è fatta per non consentire di allearsi liberamente a un altro partito, perché a chi è al limite del 4,5% conviene mandare dei suoi esponenti ospiti della lista del partito maggiore.

Blog- Ma l’elettore almeno ha la certezza di votare il primo della lista che vede sulla scheda?

Avv. Besostri- No, assolutamente no, non ha questa certezza! Perché i seggi possono trasmigrare, se in un collegio plurinominale, specialmente se è piccolo, cioè quello con tre candidati, non quello con sei, gli elettori di quel collegio votano in modo massiccio per partiti che restano sotto soglia, sia dell’otto o per coalizioni che restano sotto il 12, o per una lista alleata che resta sotto il 4,5, quel collegio può non eleggere nessuno, perché i migliori coefficienti elettorali vanno in quei collegi dove sono votati i partiti che superano le soglie.
È vero che vanno distribuiti all’interno della stessa circoscrizione, cioè la stessa regione, ma fa una bella differenza se io sono in Valtellina di dovere eleggere uno del Mantovano, che mi interessa?

Blog- Ma resta pure la possibilità di candidature plurime? È così?

Avv. Besostri- Sì, certamente! Inizialmente si doveva proibire le candidature plurime, come è nella maggioranza dei sistemi elettorali europei, dove è vietato candidarsi in più posti, alla fine hanno trovato un compromesso rispetto a candidarsi in tutte, che era quello che voleva Berlusconi, di candidarsi in otto circoscrizioni, ma anche così vuole dire che il candidato dovendo scegliere per un collegio, in realtà sette deputati sono eletti da lui e ancora una volta non dagli elettori.

Blog- E neppure è previsto un quorum per la lista principale della coalizione…

Avv. Besostri- Certamente, qui c’è un problema che fa sì che una soglia esiste per le coalizioni, il 37%, ma non c’è una soglia effettiva per il partito più grosso all’interno di una coalizione, paradossalmente uno può prendere l’intero premio di maggioranza, con una percentuale inferiore a quella che era necessaria per il premio di maggioranza con il Porcellum.

Blog- Cioè quindi chi aggrega più liste ha più possibilità di vincere.

Avv. Besostri- Ha più possibilità di vincere e di arrivare al 37%, ma se aggrega delle liste piccole questi non eleggono nessuno e lui vampirizza i voti dei suoi alleati…

Blog- Dando qualche posto nella lista principale magari agli alleati..

Avv. Besostri- Sì, qualche capo, che come al solito non viene eletto dai suoi, ma dal Partito principale, che tra l’altro decide chi, quanti e dove candidarli, e sempre lontano da dove questi vivono, in modo che non si facciano un radicamento.

Blog- Quindi è probabile che con l’Italicum si vada al ballottaggio, e poi che cosa accade al secondo turno?

Avv. Besostri- Che si vada al ballottaggio è altamente probabile, stando alla situazione attuale delle proiezioni, nessuna delle due coalizioni, centrosinistra o centrodestra, ha più del 37%.
Non è previsto nessun quorum di partecipazione di elettori al ballottaggio, se paradossalmente vanno a votare addirittura meno persone di quelle che hanno votato per le due liste portato al ballottaggio, per esempio chi non ha eletto nessuno non è certo invogliato a andarsene, queste due liste una delle due si prende l’intero premio di maggioranza, ma se la partecipazione è stata bassa possiamo tranquillamente pensare che il 53% dei seggi possa andare a chi non ha neanche il venti per cento dei voti degli elettori iscritti.

Blog- Quindi anche l’Italicum andrà dritto alla Consulta?

Avv. Besostri- Cercheremo di mandarcelo il più rapidamente possibile, ma il vero pericolo è un altro, con questa Corte costituzionale il destino dell’Italicum è segnato, deve essere annullato come il Porcellum, ma si stanno già dando da fare, perché quest'anno scadono ben quattro giudici della Corte costituzionale, due eletti dal Parlamento in seduta comune e due nominati dal Presidente della Repubblica. Non sapremo chi sarà il Presidente al momento della nomina, però è chiaro che i favorevoli dell’Italicum gli faranno l’esame del sangue.
Chi non è preventivamente favorevole all’italicum non ha speranza di diventare giudice della corte costituzionale.

Blog- Ma in sostanza con questa legge elettorale nel contesto di una riforma istituzionale più ampia, quale Italia politica viene disegnata?

Avv. Besostri- Una che non ha niente a che fare con quella disegnata dalla Costituzione repubblicana.
Un'Italia di una democrazia plebiscitaria, specialmente con questa legge elettorale per la Camera dei Deputati e l'abolizione del Senato o la sua non più elezione da parte degli elettori. Abbiamo di fatto un Parlamento che potrebbe escludere, con queste soglie alte di accesso, da un 20 a un 25 per cento del corpo elettorale, una cosa che è una ferita alla democrazia rappresentativa.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Gino er Grullino 3 anni fa mostra
    Ehilà popolino! Urge comunicazione importante: quando andate a fare il versamento per avere le stellette (mongolfiere e bollini blu) date pure qualche euro per il vostro giornale di regime, il fascio quotidiano, che ne avrà bisogno per risarcire G. Amato dopo la sua denuncia per diffamazioni varie. In alto i portafogli! AHAHAHAHAHAHAHAHAH
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa mostra
      to un bichero del martedi vai pure a cagare che il tuo bomba renzi ti ha gia dato una dose di vasellina
  • Carlo C. Utente certificato 3 anni fa
    Il problema dell'attuale classe dirigente è che non hanno modo di disegnare una legge che ponga il M5S fuori, il M5S presto o tardi avrà la maggioranza assoluta in questo paese. La sua attività è continua e sempre più capillare, le menzogne del regine sono sempre più evidenti, prima o poi dovranno andare tutti a casa. Giusto perché sono compassionevole gli propongo io una legge che possa tagliare fuori il M5S.... Basta che la legge elettorale diala maggioranza dei voti a chi non ha la maggioranza delle preferenze oppure che si crei il concetto di preferenza qualificata. Dovrebbero qualificare i loro elettori (che io chiamerei clienti) in modo che un loro voto valga 10, forse così potrebbero ottenere di mantenere fuori il M5S. Oppure si potrebbe escludere per legge tutti i movimenti composti da cittadini incensurati che abbiamo come guida politica personaggi con i capelli lunghi oppure che abbiano avuto a memoria d'omo la barba (in quanto potrebbe tagliarla se fosse necessario alla vittoria del M5S).
    • Carlo C. Utente certificato 3 anni fa
      Stai zitto e continua a votare PD. Sono certo che tu non sia confuso, ma che hai le idee chiare su chi paga il tuo stipendio.
    • Gino er Grullino 3 anni fa mostra
      Bere al mattino può creare forti confusioni mentali o aggravare uno stato confusionale già esistente. Parlane col tuo farmacista, ti aiuterà a smettere.
  • Franco Ricci 3 anni fa mostra
    Nella didascalia di destra, c'è un post, dove un tassista dichiara pubblicamente di stare con Beppe Grillo e il M5S. CERTO! OVVIO! Questo, secondo me, perchè, il buon Beppe, il 21 Gennaio del 2012, si schierò pubblicamente con i tassisti e contro, una delle poche cose buone che aveva proposto il governo Monti, ovvero contro la liberalizzazione delle licenze dei Taxi. La liberalizzazione era un atto necessario, europeo, civile, di civiltà e invece Beppe si schierò contro. Ecco perchè siamo e continueremo ad essere un paese medioevale, dove per prendere un taxi devi chiedere un mutuo. VINCIAMO LORO !
    • Terry E. () Utente certificato 3 anni fa mostra
      Beppe non è perfetto,potrebbe anche sbagliare su alcune sue idee,poi bisognerebbe chiarire meglio l'argomento.....comunque Vinciamo noi!
  • Davide Marini 3 anni fa mostra
    Scusate ma solo il m5s può decidere se è per l'uscita dall'euro o no! Ne Beppe ne gianroberto! Il m5s è per l'uscita dall'euro! Se non ci fanno votare tramite consultazione tra gli iscritti l'uscita dall'euro noi voteremo in massa la lega nord! Alle europee lega nord 25% m5s 10%! O decidiamo noi o votiamo chi ci garantisce l'uscita dall'euro!io sto con borghi!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ciao Segaiolo,stai con Salvi,salvo, te salvi tutti! Mo ti porto la ciambella....per il cesso!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ahahaha ahahahah ahahah trolloneeeeeeeeeeeeeee,torna in lega e taci!!!!!!!!!!!siete estinti ormai ed è giusto così!
  • Silvia Raioli 3 anni fa mostra
    Mentre voi cianciate,c'è gente che lavora,pure a pasquetta. Chi fa e chi rema contro.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      cortesemente...vacci da sola...grazie trollona.
    • Path Walker Utente certificato 3 anni fa mostra
      belli i tuoi compari di merende che appaiono nel link.......
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa mostra
      bon per chi lavora solo a pasquetta io ho lavorato pure ieri pasqua anzi lavoro dalle otto di mattina alle sette e mezza di sera sette giorni la settimana escluso quando piove forte ed ho solo sessantadue estati
  • G.Brunori 3 anni fa mostra
    mi piacerebbe sapere quanto dichiarano su entrate del blog, sia Beppe che GianRoberto. Non mi firmo,sennò mi cacciano. Ma a Reggio mi conoscono. http://finotti.blogautore.espresso.repubblica.it/2014/04/14/il-conflitto-di-interessi-di-beppe-grillo/
    • antonio b. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Invece a me piacerebbe sapere quanto hanno rubato tutti i governi non eletti dai Cittadini Italiani, prova a contare quanti cantieri in giro per le strade, sono tutti appalti falsi, da me per strada arrivano tagliano un po di asfalto e lo rifanno senza motivo e senza buche e questo succede da molti anni, COMUNQUE VADA #VINCIAMONOI# E NON RENZIFIGLIODITROIKA#
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa mostra
      Continua a disinformarti,leggendo l'espresso! Mavattala a ciapper enter cul! Rimani anche te...contribuisci!
  • Democrazia Rosso Shocking 3 anni fa mostra
    Nel Movimento 5 stelle ogni opinione è ben accetta, Purchè,prima e dopo la stessa,ci siano le parole "signorsì,signore".
  • Marina Levratto 3 anni fa mostra
    Ormai che quello uguale a Berlusconi è Grillo,e non Renzi,lo hanno capito tutti,esclusi i servitori del Guru.Perfino Casaleggio ha capito che è bene,gradualmente,dissociarsi dal movimento. Comunque,mentre i piddini risolvono le cose e si dannano per migliorare questo paese,il M5 stelle pensa ad urlare e ad insultare,senza provare a capire,ben istigato dai suoi capi. Aspettiamo presto il bilancio sulle entrate pubblicitarie di questo blog,che nessuno ancora conosce.Intanto leggete qui (sono esclusi i servi,loro non ragionano con la loro testa ma con quella altrui,non ci servono: sono invitati a non visionare il link,perderebbero solo del tempo,più utile ad indorare i loro 2 dei pagani). Chissà,forse l'idea di trasparenza per il Movimento 5 stelle,e per questo blog,non vale.
    • Daniele . Utente certificato 3 anni fa mostra
      il tuo pd ha rovinato l'italia,che tu lo voglia o no,non me ne frega niente quanto ti pagano(se ti pagano),per scrivere questa assurdità di alto livello,ma quanto cazzo rosiki?
    • P. S. (ilmionomeènessuno27) Utente certificato 3 anni fa mostra
      la scampagnata di pasquetta valla a fare nel terreno di tua proprietà, qui non c'è il wc chimico.. e portati dietro anche quella manciata di "foglioline" verdi, potrebbero servirti per pulirti..
    • Denis G. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Mi hai convinto,il tuo intervento assieme alla visione del post precedente è illuminante,voterò sicuramente pd.Tu e Matteo state sereni.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa mostra
      Grazie per aver partecipato al contributo! Rimani,non andare via! Ciao Troll!
    • enzo spataro 3 anni fa mostra
      sciacquati dai poglioni piddino di merda!
  • Oriolo Massumi 3 anni fa mostra
    "Abolizione del reato di clandestinità a 5 stelle" L'Italietta colabrodo, sta diventando un porto di approdo per migliaia di clandestini siriani, libici, somali e africani in generale. L'Italietta del rifiuto del posto all'asilo per le mamme italiane indigenti, del rifiuto reddito di cittadinanza agli italiani disoccupati, del rifiuto ad un welfare europeo degno di questo nome.......accoglie clandestini a ritmo di migliaia al giorno. Siete contenti voi parlamentari e dirigenza del M5S ? L'abolizione del reato di clandestinità la cui proposta è stata presentata da voi.....ripudiata dai vertici....votata contro alla camera dei deputati ....e poi votata a favore al senato......ma che schifo !!! PRIMA GLI ITALIANI.....POI GLI ALTRI.....NON IL CONTRARIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO !
    • Daniele . Utente certificato 3 anni fa mostra
      Quello che è successo te lo abbiamo detto,se tu vuoi pensare cosi,è un tuo problema,ognuno può avere opinioni diverse sul reato di clandestinità,ma almeno evita di sparare balle.
    • Oriolo Massumi 3 anni fa mostra
      "Uno di noi" non posso mica stare come voi H24 sul Blog di Grillo. Mica sono un troll, anche se Oreste lo crede. Ma credo lui veda troll ovunque, anche nel suo gatto ormai. Comunque che dirvi. Mi pare siate rimasti in 4 a difendere l'operato del M5S. Dìaltra parte Beppe ha il logo e sa va via lui, voi contate come il due di briscola. Brutto affare. Sul Decreto Molteni, non ho tempo di ribadire cosa dette e ridette. Il M5S ha votato contro alla Camera e a favore al Senato. Alla fine il DDL è passato. Era tutto un gombloddo ? Non lo so ma se avete voglia di vederci più chiaro leggete qui e chissà se vi si aprirà la mente http://www.giornalettismo.com/archives/1438567/reato-clandestinita-ecco-come-ha-votato-realmente-il-movimento-5-stelle/
    • uno di noi 3 anni fa mostra
      Oriolo Massumi ma che fai? sparito di già? fai come i troll che sparano cazzate e poi si dileguano? non posso stare tutto il giorno davanti al pc aspettando il tuo :"scusate, ho detto una cazzata!" sei sempre + una delusione, e dire che parevi cosi tanto gentile e tanto onesto, ma invece....
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa mostra
      Sei già nell'elenco!Contento!!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ripeto vai a cagare! Troll! Informayi prima di dire caZZZZZAAAAATTTTEEEE!
    • Daniele . Utente certificato 3 anni fa mostra
      Alla camera non avevano votato contro il reato di clandestinità,bensì contro l'emendamento molteni 2.46 che voleva sopprimere l'abrogazione e la trasformazione in illecito amministrativo del reato previsto all'articolo 10-bis del testo unico sull'immigrazione.
    • uno di noi 3 anni fa mostra
      http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/giustizia/2014/04/reato-dimmigrazione-clandestina-e-mistificazione-del-pd.html qui trovi le risposte. saputelli? ma non eri quello che faceva critiche in maniera garbata? da una personcina tanto amabile e garbata come te non me l'aspettavo proprio, che delusione! o forse, in terra padana, è un complimento?
    • Oriolo Massumi 3 anni fa mostra
      Scusate un attimo saputelli. Voi dite che io dico balle. Ok! Ma voi vi fidate di Marco Travaglio ? Cavolo vi fiderete, no ? Ha fatto per mesi il passaparola su questo Blog. Eccheccacchio! Vi fiderete di uno così! Bene. Leggete qui allora http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/02/ddl-sanzioni-abolito-reato-di-immigrazione-clandestina-votano-contro-m5s-fdi-lega/936182/
    • Oriolo Massumi 3 anni fa mostra
      Perchè non ce lo spieghi tu, visto che fai tanto l'informato Oreste ? Forse perchè non lo sai fare ? MNon è forse vero che la proposta è stata pèrentata dal M5S, che poi ha votato contro alla Camera (Inutilmente....e non entro nel merito) , ma poi ha votato a favore al senato ? Dove sbaglio, Professore Oreste ?
    • uno di noi 3 anni fa mostra
      ancora sta balla? non è stato abrogato niente, si tratta solo di una DEPENALIZZAZIONE che farà risparmiare soldi. le procedure di espulsione sono rimaste invariate. smettila di leggere la padania e di disinformare a tua volta.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa mostra
      Prima di sparare cazzate...informati! Clik!
    • Oriolo Massumi 3 anni fa mostra
      3....2....1 BANNAGGIO ! °°°°°Ma è una critica giusta e non offendi nessuno ? *****Silenzio....noi siamo democratici ....
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus