L'inferno di Giugliano

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

"A Giugliano (NA) è esploso un deposito giudiziario di auto sequestrate. Le fiamme e il fumo nero sono state visibili tutto il pomeriggio. Alcuni mesi fa i nostri attivisti locali avevano denunciato il fatto che il deposito fosse incustodito, etichettandolo come una bomba innescata pronta ad esplodere. Quanto ci secca avere ragione su queste cose".
Il Pentastellato

"Dopo due ore dall'incendio del deposito giudiziario temporaneo di auto sequestrate, non accenna a diminuire l'inferno.. Le esplosioni si susseguono. 8 le unità dei vigili del fuoco all'opera ma non possono bastare e ad ogni esplosione penso a loro e all'inferno in cui stanno".
Ilaria Ascione

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    Qui son tutti corrotti e mafiosi e non vogliono cambiare niente! FANNO LE ELEZIONI SOLO DI DOMENICA (no più lunedì), COSI' I NON VOTANTI (delusi) vanno alla partita ! QUANDO CI SONO LE VOTAZIONI SI SOSPENDE (anticipa o posticipa) IL CAMPIONATO !
  • alvise fossa 2 anni fa
    DOVE NON GUARDA IL RESTO DEL MONDO LO VEDE E PREVEDE I 5 STELLE
  • achille . Utente certificato 2 anni fa
    le bonifiche in campania non partiranno mai! Questo era per definizione un sito da bonificare...ma come potete osservare da voi stessi.....il fuoco purifica tutto...ma anche tutti noi senza distinzioni sociali e/o fisiche!!!!!!
  • franco iannucciello 2 anni fa
    Buongiorno a tutti il mv5s siamo già in allarme 🚨 in Italia, non è un caso questo è voluto di fare scoppiare questa bomba 💣 di qualcuno che ha dato fastidio del sequestro di aute, è questo solo l'inizio Equitalia è Sindaci criminali la devono smettere questi abusi di potere solo hai cittadini onesti ché non c'è la fanno più andare avanti, ché non si arriva più a fine mese è anche prima, andremo in contro alla guerra civile, mai si arrivato a questo livello in Italia ma con lo stato mafia succederà, è. Inevitabile, figuriamoci ché questa politica criminale assassini non ci faranno andare in pensione ci sarà un bagno di sangue, già io franco dico non ho nulla da perdere mi dispiace da dire da una persona onesto come me.. Non dico più nulla ciao.Franco WMV5S
    • Giacomo Di Sarno 2 anni fa
      Ottimo articolo Ilaria. E' l'ennesima tragedia che i politicanti corrotti e collusi scaricano sulla pelle dei cittadini inermi. Noi attivisti è da tempo che abbiamo segnalato alle autorità competenti questo pericolo, quello della Resit e quella del più grande deposito di ecoballe d'Europa, Taverna del Re. Questi delinquenti si stanno leccando i baffi nella speranza che De Luca stanzi milioni di euro per le bonifiche ai suoi sodali politico-camorristici.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus