Il MoVimento 5 Stelle lunedì in Basilicata #tuttiacasa

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

aam5s.jpg

Lunedì 4 aprile il M5S farà risuonare tutta l’indignazione popolare per l’ennesimo scandalo che ha coinvolto il Governo. Deputati e senatori si riuniranno sul luogo del delitto, al giacimento di Tempa Rossa, in Basilicata, per poi spostarsi a Viggiano, sede dell’impianto Eni al centro di un altro filone dell’inchiesta che sta coinvolgendo anche esponenti del Pd locale. Proprio al centro Olio in Val d'Agri a Viggiano dell'Eni, alle ore 18, inizierà il raduno. Insieme ai parlamentari ci saranno gli attivisti lucani del M5S e chiunque riesca ad aggiungersi nonostante i tempi stretti e il giorno lavorativo. È solo il primo passo per riprenderci il Paese e governarlo nell’interesse comune.
Il principio è semplice: perché deve pagare solo il Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, se l’emendamento incriminato è stato approvato dall’intero Governo all’interno della sua stessa legge di Stabilità? È evidente il tentativo del Bomba di sviare l’attenzione sui rapporti famigliari tra la Guidi e il compagno Gianluca Gemelli, ma non si può nascondere ciò che è sotto gli occhi di tutti: l’emendamento favorisce una multinazionale petrolifera, la Total, ben più che le azienducce di uno scaltro imprenditore con le conoscenze giuste. Il Governo del fossile ha intessuto una fitta rete di rapporti inconfessabili per mezzo di favori parlamentari, pressioni e appalti milionari. Il tutto in spregio all’ambiente e all’interesse nazionale, che suggerirebbe investimenti nelle energie rinnovabili e non l’amicizia criminosa con le lobby del petrolio.
L’evento promosso dal M5S avrà anche il merito di richiamare l’attenzione sul referendum del 17 aprile, oscurato quanto più possibile dai media nazionali. Sull’onda di questo nuovo scandalo di potere, una marea di cittadini potrà dire SI nelle urne per spazzare via le trivelle e guardare ad un futuro sostenibile. L’obiettivo è mandare a casa un Governo colluso con le Banche, l’Eurodittatura di Bruxelles e le lobby internazionali del Petrolio.
In alto i cuori!
MoVimento 5 Stelle

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Gino . Utente certificato 1 anno fa mostra
    ANCORA FANGO SUL M5S Il PD denuncia il pregiudicato Beppe Grillo Ciao Beppe è davvero imbarazzante quello che ti è capitato, posso solo dirti grazie per le battaglie che fai, e grazie anche al M5S per combattere quelle battaglie che in questo paese solo in pochi hanno il coraggio di affrontare....sono sempre con voi!!!! In alto i cuori
    • oltre 1 anno fa mostra
      Ma se Beppe è pregiudicato questa gentaglia cosa è? c'è una macchina del fango messa in moto da qualche massone di merda e questo si è gia capito da tempo. Cari amici, raccogliamo delle firme, facciamo una petizione ,facciamo qualcosa per dare una mano a Beppe contro questo governo di NON VOTATI DA NESSUNO
    • Gino 1 anno fa mostra
      Caro "gino certificato", quel che tu definisci "lecchinaggio verso Oreste" illumina la mia correttezza nei confronti del Movimento Cinque Stelle... e la tua mala fede che tutti stanno leggendo! Sarò un tuo affezionato lettore!
    • Gino . Utente certificato 1 anno fa mostra
      la frase non è mia, "...." non ho messo il virgolettato Per essere solo un clone non ragioneresti male Purtroppo il tuo lecchinaggio verso oreste ti rovina la reputazione e dimostra che sei solo una brutta copia dell'Originale. Dammi retta cambia Nick L'unico vero Gino grillino iscritto e certificato sono io Fattene una ragione
    • Gino 1 anno fa mostra
      Per cortesia sostituisci "pregiudicato" con "eroe contro la corruzione di stato", grazie. O debbo continuare a sgamarti?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus