Altro che riforme

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

"Con la Calabria sotto al fango, 55.000 disoccupati in più, il prezzo della benzina che sale nonostante il calo del petrolio, questa estate il Partito Democratico ha passato il tempo a litigare sulle riforme costituzionali. Hanno passato agosto a combattere le loro guerre di partito usando il tema del Senato elettivo o non elettivo, che alla fine resta in ogni caso un senato inutile. Vogliono fare una Legge Costituzionale? La facciano per abolire i vitalizi. Così risparmieremo soldi per togliere le accise dello Stato dalla benzina. E' incredibile che il petrolio cali di prezzo e i carburanti aumentino. Non è accettabile che con il pieno nella nostra auto dobbiamo pagare i privilegi dei partiti".
Luigi Di Maio

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • aziente prestito Utente certificato 2 anni fa
    Ciao Gentile cliente. Io sono un creditore particolare, e mi offrono prestiti che vanno da 3000 a € 4.000.000 chiunque onesto e in grado di ripagare il suo credito. Poi concede il prestito a causa della crisi economica sul territorio. Persone non hanno più il favore delle banche e sostegno non finanziario, ragione perché ho messo a vostra disposizione un'offerta di prestito che vanno da 3.000€ a 4.000.000 € a qualsiasi persona onesta. Quindi, se siete interessati a ottenere un prestito affidabile. Vi prego di contattarmi via email: aziente@mail.ru
  • rolando di vaio 2 anni fa
    Basta, rovesciamo questo sistema di melma !
  • italo libero 2 anni fa
    Ma cosa stiamo facendo in questo paese dalla politica di merda ???. Ladri, vitalizi, pensioni d'oro, agevolazioni da capogiro per i politici, barbieri uscieri portaborse segretarie dirigenti pubblici e pure le mignote pagati a pesi d'oro, appalti cominciati e mai finiti perché i soldi qualcuno se li è fregati prima, collegamenti tra politica e mafia, politici e dirigenti che lucrano su immigrati e clandestini, persivismo su chi ruba o uccide e accanimento sul popolo italiano che veramente non ce la fa più a sostenere un regime di tassazione da incubo. Ma che Italia è questa ?????. Ma quel 50 % di italioti non votanti che abbiamo in questo paese, vuole mettersi in testa che se nel 2018 non avranno il coraggio di votare per cambiare sarà la fine della democrazia e saremo sottomessi da gente senza scrupoli. La politica attuale va eliminata dalla faccia della terra prima che sia troppo tardi. Italioti : Svegliaaaaa. Grande Di Maio. Tieni duro e grida sempre più forte il marcio che regna a Roma. Solo e Sempre M5*
  • giorgio peruffo Utente certificato 2 anni fa
    Chissà se qualche piddino o qualche leghista sono felici di pagare il Vitalizio a qualcuno che non ha mai lavorato in vita sua. Se continuano a votarli, vuol dire che sono contenti.
  • claudiog 2 anni fa
    Di Maio nn perdete mai la speranza!Questi viziati senza anima li avete quasi piegati!
  • Andrea Magnaghi Utente certificato 2 anni fa
    Grande Di Maio for president!
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 2 anni fa
    E' evidente che le riforme del governo in carica non sono pensate ne' fatte per i cittadini ma per compiacere l'Europa nella speranza di ricevere qualche elemosina sul piano finanziario.
  • RENZO D. Utente certificato 2 anni fa
    Grande Di Maio FORZA M5S..
  • adriano busolin 2 anni fa
    Alcuni giorni fa ascoltavo distrattamente una di quelle tante trasmissioni TV dove i politici fingono di litigare per far passare il tempo, dire che la situazione attuale è responsabilità di chi c’era prima, dire che va cambiato tutto, affinché non cambi nulla, a loro così va troppo bene, per tutti. Così possono continuare a gonfiarsi i propri portafogli e dei loro amici a spese dei cittadini sempre più tartassati e presi in giro. Ad un certo punto un’affermazione attira la mia attenzione (non ho fatto caso quale fosse il politico ma la cosa è del tutto ininfluente, non ha importanza chi lo fa, l’importante è che lo faccia) diceva: QUANDO GOVERNEREMO NOI REQUISIREMO QUANTO HANNO RUBATO I POLITICI E I LORO AMICI NEGLI ULTIMI ANNI. Questa affermazione mi ha scatenato la fantasia, ma potrebbe diventare una realtà perché sicuramente decine di milioni di italiani la condividono. in un recedente articolo ipotizzavo come bloccare la spesa pubblica per il futuro: http://www.adrianobusolin.com/ANTEPRIMANEWS/art/5/cominciamo-a-ridurre-la-spesa-pubblica Ora serve una piccola premessa: negli ultimi 20/30 anni il debito pubblico è esploso. Visto questa esplosione del debito avremmo dovuto vedere un quantità industriale di nuove infrastrutture, servizi ai cittadini, miglioramento del welfare e via così. Invece sfido chiunque a dirmi se ha visto qualcosa di tutto questo, anzi le pensioni sono state selvaggiamente attaccate (ma non quelle dei privilegiati), la sanità è stata tagliata (ma non nelle regioni sprecone), i mezzi pubblici sono fermi in garage per mancanza di manutenzione e ricambi, le forze dell’ordine non hanno neanche i soldi per comprarsi le divise, il carburante, fare manutenzione ai mezzi. MA ALLORA DOVE SONO FINITI I SOLDI CHE HANNO PROVOCATO L’ESPLOSIONE DEL DEBITO PUBBLICO ? Io ho questa risposta (vediamo le voci che maggiormente pesano nelle uscite dello stato): pensioni sanità stipendi pubblici numero e stipendio dei parlamentari stipendi distribuiti a pi
  • Lorenzo M. Utente certificato 2 anni fa
    GRANDE! Fatevi sentire di più però, pochi sanno queste cose e non mettono in relazione diretta vitalizi con caro benzina, va smontata quella balla che abolendo i privilegi si dà solo un esempio nobile, perchè abolendo quello che c'è veramente da abolire si può fare tanto, non è solo una questione di auto blu e vitalizi, e la gente deve sapere, deve essere bombardata da queste informazioni.
  • Giovanno Veleno 2 anni fa
    Non se ne può più, ha da veni'.
  • Luca P. Utente certificato 2 anni fa
    LUIGI FOR PRESIDENT! :D
  • Francesco S. Utente certificato 2 anni fa
    Non è possibile un servizio così sulla RAI. Ma siete sicuri che è andato in onda? E a che ora?
  • Aldo Masotti Utente certificato 2 anni fa
    Sono d'accordo sul commento. Aggiungo: Poiche' siamo oltre la cima della curva di Laffer cercare le coperture (come fa Padoan e come molti del M5S fanno nel proporre spostamenti di destinazione) E' SBAGLIATO . Vanno tolte tasse e destinazioni SENZA coperture per tornare indietro ed avere piu' entrate. Inoltre dobbiamo togliere le tasse ove si crea il lavoro e non dove si investe in macchinari ed impianti . Traduco: azzerare PER SEMPRE ogni imposta per le famiglie che abbiano una attivita' familiare: no dipendenti , no fatture attive e passive, no contabilita' , no burocrazia , no deducibilita' IVA . OOPS: si chiama lavorare in nero: ma metterebbe sullo stesso piano gli evasori sistemici (SPA) e chi lo fa per sopravvivenza. Il PIL crescerebbe , e le imposte rientrerebbero dalla parte IVA . Che ne pensate ?
    • Aldo Masotti Utente certificato 2 anni fa
      Sbagli: se l'dea funziona il vincolo di bilancio e' rispettato . Parto dall'ipotesi (per me verificata) che dal 2000 in poi la propensione al consumo sia diminuita fino a divenire negativa . Mi aiuti ? Ho un vecchio sito (www.cup.it) che potrei riciclare come : Centro Unificato Proposte e mettere li' le proposte che vogliamo fare in concorrenza con i nostri rappresentanti . Non un blog , un manuale aperto scritto in multi-manualita' .
    • Max Stirner Utente certificato 2 anni fa
      L'idea è buona, peccato che per applicarla occorrerebbe ridefinire l'Ufficio Imposte: io sarei d'accordo, ma sarebbe come dire che i conti tornano, ma i soldi mancano. Ciao
  • Rosa 2 anni fa
    Questi oltre a essere poco competenti, sono anche incoscienti. Inoltre vivono fuori dalla realtà.
  • Canzio R. Utente certificato 2 anni fa
    Paghiamo le assicurazioni più alte d'Europa,perchè devono aiutare i loro amici banchieri,con il petrolio l'aiuto lo danno ai loro amici "trivellatori",ed a loro stessi, per non farsi mancare mai, gli onnipresenti privilegi, nella loro "porcilaia".Non dimentichiamoci dei centinaia di milioni, dati alla LORO schifosissima stampa e della vergogna mondiale,che consiste nel pagamento del canone Rai tg. PD, accupata in ogni settore dai loro spalleggiatori, se la cantano e suonano come gli pare,alla faccia del pluralismo o del servizio pubblico...vero Papa Francesco (18/1/2014)
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 2 anni fa
    Ogni estate porta con sé lo scandaluccio suo. Ormai il sedere di noi italiani si comporta come le porte dei saloon americani...
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 2 anni fa
      ormai il sedere ce l'hanno rotto a tutti, specie a quel 70% che li continua a tenere al governo. Il restante 30%, cioè noi 5stelle, se vogliamo evitare la completa schiavitù, dobbiamo continuare a batterci contro questa immondizia che ci sgoverna, ma una volta liberati dobbiamo chiedere il conto e rovesciare almeno le tasche dei magnacci che ci hanno portato alla rovina. Piano piano ce la faremo, senza spargimento di sangue ma con spargimento di beni materiali
  • alvise fossa 2 anni fa
    Assolutamente d'accordo con luigi di maio
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus