L'Italia che si vende il rene

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
italiarene.jpg

"Io sono al chiodo
pure ad Agosto
in un call center che tra un po’ perdo il posto
delocalizzano in Albania
io resto qui e il mio lavoro va via
Di male in peggio, la crisi che avanza
Poi parla Renzi e mi porta in vacanza
Ma cosa conta se c’è già chi non ha più le scarpe ai piedi
Renzi twitta che tra un po’ risolve i problemi
Ma cosa conta se gli 80 euro se li son ripresi
Tanto male che ci va diamo via i reni
La vita non va
una donna e un futuro non ho
vivo ancora con mamma e papà ma in tv tutti dicono già
che cambierà, che cambierà, che cambierà
che cambierà, che cambierà
Rimango a casa tutta l’estate
mi guardo i porno sul computer a rate
ma se il compra oro mi fa fare un affare
forse riesco a farmi 4 giorni di mare
Il frigo vuoto ne ho proprio abbastanza
Poi parla Renzi e mi sento in vacanza
Ma cosa conta se c’e’ già chi dorme sopra i marciapiedi
In Europa ci si sta e senza problemi
Chissenefotte se ogni tanto piglian fuoco due Cinesi
i negozi a china town son sempre pieni
La vita non va, son precario e pensione non ho
prima o poi apro un’ attività con il piede di porco che ho già
in macchina".
Andrea Tosatto e Paola Massari

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus