Niente soldi per le famiglie con bambini autistici

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


"La legge appena approvata dalla Commissione Sanità del Senato non è risolutiva per le famiglie con bambini autistici. La maggioranza, dopo essersi riempita la bocca di belle parole e false promesse, alla fine ha deciso di fare una legge a costo zero, senza stanziare fondi nemmeno per la ricerca. Così oggi ci ritroviamo con un provvedimento pieno di buoni propositi, ma insufficiente nei contenuti e nei risultati e per questo in Commissione abbiamo scelto di astenerci. Si è persa un'occasione preziosa per aiutare davvero le 368mila famiglie coinvolte dal problema dell'autismo. Nel testo è confluita anche una nostra proposta di legge sull'autismo, che è stata però completamente snaturata. Per noi senza un Fondo per la cura dei soggetti affetti da autismo non si va da nessuna parte, perchè senza risorse è impossibile non solo fare ricerca, ma anche garantire alle famiglie personale professionalmente preparato e la continuità didattica a scuola. Grazie a un nostro ordine del giorno approvato siamo riusciti ad ottenere l'impegno del governo a promuovere l'istituzione di un nucleo di ricerca avanzata stabile sui disturbi dello spettro autistico presso il Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), con il coinvolgimento delle università e anche in coordinamento con analoghe strutture a livello di Unione europea, e a determinare annualmente le risorse destinate allo sviluppo delle attività del nucleo di ricerca". Manuela Serra e Paola Taverna, M5S Senato

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Valeria Minervini 2 anni fa
    Il primo commento mi racconta di una mancanza di cultura verso l'autismo che credo sia la carenza più grande che difficilmente ci permetterà di fare passi in avanti. Abbiamo il dovere di informarci e abbiamo il dovere di educare e formare chi non è all'altezza di insegnare qualcosa ai nostri ragazzi e soprattutto di capire quanto loro insegano a noi!
  • giusy milazzo 2 anni fa
    sono la mamma di un ragazzo autistico e i probblemi maggiori non me li ha creati la politica ma la maestra di scuola che non poteva perdere tempo ad insegnare qualcosa a mio figlio perchè "...tanto è inutile, non capisce...", o l'educatrice di turno che se ne stava a chiacchierare con le colleghe mentre mio figlio si annoiava,solo, in un angolino, a guerdaere gli altri bambini che giocavano, scusandosi dicendo "...non è colpa mia e lui che non interagisce con gli altri..." o la persona seduta di fronte a noi nell'autobus che si alza spaventata dal dondolare agitato di mio figlio, neanche fosse un leone in procinto di saltarle addosso per sbranarla. no, non sono i politici a darci probblemi ma la società che è composta dalle persone come me e voi, che ancora non ha capito che siamo noi a dover cambiare, senza aspettare che qualcuno lo imponga con qualche legge. la prossima volta che una persona affetta da autismo si siederà difronte a voi sull'autobus, invece di girare lo sguardo o alzarvi infastiditi, provate a guardarlo negli occhi, vi accorgerete che dentro a quell'involucro un po' acciaccato privo del loro controllo c'è solo una persona paziente e amorevole, che comunica ma non viene ascoltata, come scrive mio figlio tramite la comunicazione facilitata "...viviamo su di un mondo parallelo al vostro. cerchiamo di comunicare con voi ma non ascoltate...". ecco questo è il probblema di chi soffre d'autismo o della sindrome di down o di qual si voglia handicap, intolleranza, menefreghismo, ignoranza e se pensate che qualche politico possa varare una legge per risolvere il probblema, non avete capito che la vera forza sta' nella gente comune.
    • Angelo P. Utente certificato 2 anni fa
      Sig.ra Giusy, qualche singolo operatore avrà anche qualche diretta responsabilità, ma qui si tratta dell'approvazione di una legge, anche con buoni propositi, ma inapplicabili perché non sono previsti fondi per la ricerca, la formazione, l'informazione e il supporto diretto alle stesse famiglie. Quindi, ciò che rimarrà della legge stessa, saranno solo le "belle" parole ed i tanti problemi irrisolti. Se ci fossero fondi per rendere operativa la nuova legge sull'autismo, probabilmente anche la maestra di suo figlio potrebbe essere formata in maniera adeguata, ed opererebbe in strutture più adatte, diventando così un valido supporto per i bambini come suo figlio.
  • mario genovesi 2 anni fa
    Gli italiani vengono ammazzati di tasse e se riescono a trovare lavoro non vengono pagati, mentre le coop di area speculano sulle centinaia di migliaia di disgraziati fatti entrare dalle mafie, interne ed esterne.
  • eugenio mazzola 2 anni fa
    molti bambini diventano autistici a causa delle vaccinazioni in cui sono presenti metalli. un medico omeopata austriaco stà ottenendo buoni risultati(tinus smits)
  • Antonio Salvagno Utente certificato 2 anni fa
    PIANO PIANO CI STANNO TOGLIENDO TUTTO, QUANDO INTERVERREMO PER CACCIARLI A CALCI NEL CULO DAL GOVERNO???
    • giorgiolovato 2 anni fa
      ....vai avanti tu, che poi noi ti seguiamo.....
  • Paolo G. Utente certificato 2 anni fa
    Avendo avuto a che fare con un bambino affetto da una grave forma di autismo, conosco le difficoltà cui vanno incontro le famiglie. E' spesso un supplizio. E' veramente difficile tenere a bada un bambino quando la forma di autismo di cui è affetto è grave. Queste famiglie hanno bisogno di aiuto, perché da sole è difficile tirare avanti. E' da vigliacchi negare aiuto a costoro. Una società deve provvedere ai bisogni dei suoi membri, e queste famiglie, per quanto coraggiose e dignitose, sono da considerarsi come famiglie bisognose dell'aiuto della comunità.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 2 anni fa
      credo che l'unico bambino incurabile sia il premier strakazzaro!
  • Clesippo Geganio 2 anni fa
    detto francamente il Governo del fankazzista matteo prende per il culo i cittadini italiani indifferentemente se sono in salute o malati.
  • vaffan.... 2 anni fa
    L'importante è che i Bastardi si tengano in tasca i Vitalizi e i Privilegi. Che persone di Merda. Che politici Squallidi. Vipere in costante attesa di azzannare il popolo per i propri interessi. Solo e Sempre M5*
  • alvise fossa 2 anni fa
    QUALCHE PICCOLO PASSO E' STATO FATTO,VERSO L'AUTISMO,MA IL PD NON NE VUOLE SAPERE
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus