La fake news dei ricercatori contro Di Maio

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di Francesco Erspamer, Harvard University

La stampa liberista italiana sta come al solito facendo da stampella al renzismo traballante attaccando il suo unico reale avversario, il M5S. Questa volta spacciando informazioni incomplete sulla visita di Di Maio a Harvard. Leggete l'articolo della "Stampa".

Lo "studioso" a cui il giornalista dà grande evidenza e che ha accusato Di Maio di non essere laureato, per esempio, non è affatto un ricercatore di Harvard e nemmeno uno studioso (chessò, un epidemologo o un sociologo) bensì un chirurgo napoletano che lavora in Nuova Zelanda, non so come mai ieri a Boston; può ovviamente pensare quello che vuole del livello di preparazione accademica che un leader politico debba avere ma non è affatto un esperto che abbia valutato la questione in termini scientifici o storici. E comunque, come dare credibilità a un personaggio che per la fuga dei cervelli non accusa il governo né i partiti che da 25 anni si alternano al potere, bensì un partito da sempre all'opposizione? Ma il giornalista della "Stampa" non vede la contraddizione e neppure la vede chi ha ripostato con soddisfazione il suo articolo.

"La Stampa" guarda caso non nomina le domande fatte allo scopo di informarsi, da americani; si limita a quelle ostili, mancando di notare che tutti coloro che hanno "tartassato" Di Maio erano italiani; una in particolare, per sua stessa ammissione quando si è presentata, con nessun legame con Harvard e in gita turistica a Boston. Un giornalismo serio avrebbe messo in evidenza queste cose; purtroppo si tratta solo di una macchina propagandistica, senza la quale il successo di Berlusconi e Renzi sarebbe stato impossibile.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • simona verde Utente certificato 8 mesi fa
    REN-ZI E'LAUREATO, MA QUESTO NON HA EVITATO IL SUO RITARDO MENTALE E INCOMPETENZA. DI MAIO LO METTE KO 1000 A 0
  • rodriguez nartin Utente certificato 8 mesi fa
    Ciao Ecco la mia mail "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la signora entusiasta di fare un prestito, con un capitale di €28.000.000, breve e prestiti a lungo termine ha privato obiettivo dall'anno 2000 a €500.000 ha tutta gente serie, affidabile e integrati, in cerca di un prestito. "" il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno, secondo l'importo del prestito e il termine della prestazione del fondo come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge dell'usura. È possibile pagare i 15-5 anni a seconda della quantità di pronto. È necessario ottenere un prestito: prestiti per il finanziamento delle radici di merci sono prestiti personali banca di pubblicazione e non avete banche, vietate o qualcosa, si dispone di un progetto e hanno bisogno di finanziamenti, hanno bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non ci sono un sacco di documenti. Finanziamento equo e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito... ECRIS essere posta prestitobancario2017@gmail.com
  • Luigi Bianca Utente certificato 8 mesi fa
    Piero Angela, Enrico Mentana, Eugenio Montale, Dario Fo, senza scomodare gli stranieri "famosi" del rutilante mondo dei computers ...
  • Eposmail. ,, Utente certificato 8 mesi fa
    Ripeto il mio delle 13,53
  • giovanni . Utente certificato 8 mesi fa
    CARO SIGHICELLI se una università prestigiosa cmq essa sia ti invita tu devi andare. Ma tu sei malevole nei commenti che sono non obiettivi e di parte. Vai dal tuo caro renzuccio e ascolta devoto le sue bugie
  • giovanni . Utente certificato 8 mesi fa
    CARO GIUSEPPE RUSSO io mi sono laureato a pieni voti in scienze economiche e commerciali a Roma in quella che era la prestigiosa università di piazza Fontanella Borghese nel lontano 1965. Ti posso assicurare che nella mia vita ho incontrato così tanti testa di ca..o laureati che non ne hai idea. Molto meglio una persona intelligente e onesta che un laureato truffaldino. Se poi tu sei un incaricato di Renzi allora anche tu fai parte della folta schiera dei testa di ....
  • Mauro FERRANDO Utente certificato 8 mesi fa
    Non capisco, ma queste 'riviste' che cercano di evidenziare una grande macchia di 'non laurea', non sono gli stessi che spalleggiano un governo di FEDELI, POLETTI, LORENZIN, ORLANDO, (non laureati) sempre pronto a definirsi 'COMPETENTE' a fronte di un M5S di 'INCOMPETENTI'? Eppure quasi 5 anni di leggi strampalate, bocciate e inefficaci dovrebbero parlare da sole a dei giornalisti che fossero PROFESSIONALI!
  • alessio di benedetto 8 mesi fa
    LA PREPARAZIONE SANITARIA CHE LA DIPLOMATA LORENZIN HA RICEVUTO AL LICEO CLASSICO SI MANIFESTA IN TUTTA LA SUA IGNORANZA. DURANTE LE SUE APPARIZIONI IN TV HA AFFERMATO CHE: -, la pertosse sarebbe un virus; -. che la pertosse sarebbe un male incurabile e che i bambini li si ricovera e si darebbe loro "wuel che si trova"; -. che per curare i virus si userebbero gli antibiotici; -. che per due anni consecutivi è andata raccontando che in Inghilterra cci sarebbero stati oltre 200 morti di morbillo, -. che eravamo di fronte ad un'epidemia di meningite ed altre amenità di questo tipo, ho fondati motivi per ritenere non solo che la Lorenzin non abbia la minima idea di ciò che fa e dice e parla di cose che non conosce prendendo informazioni, come disse lei, da "quello che trova", ma soprattutto che chi l'ha nominata, votata, riproposta, rivoltato e la citi, evidentemente, ha le medesime conoscenze. https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-vaccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd
  • Giuseppe Russo 8 mesi fa
    Che tristezza leggere qui, nei commenti, patetiche difese d'ufficio all'insegna del "diamo addosso ai laureati". Ma come? Fino all'altro ieri la meritocrazia sembrava un pilastro dell'ideologia 5Stelle e ora? Tra un cardiochirurgo che ha solo detto cose ovvie e un rampante politico italiano senza arte né parte, con un rapporto controverso coi congiuntivi e che va in America senza saper parlare inglese, perlomeno, a braccio, stanno tutti a rimproverare il primo e incensare il secondo. Se l'elogio della mediocrità significa rinnovamento stiamo proprio messi male.
    • sebastiano privitera 8 mesi fa
      Ub commento miseranile, la laurea non è certo un fatto di capacità o conoscenza, io non sono laureato, ma mi sono sempre impegnato nella conduzione del mio lavoro, bazzicando laureati NOZIONISTICI che non legavano l'articolo al soggetto, una laurea non è una pagella di mericrotazia, il merito lo si opttiene sul campo non nelle università. Le università sono state create e portate avanti da NON LAUREATI, Giordano Bruno non era laureato però ha insegnato nelle università non italiane, in Italia fu bruciato, il suo monumnento sulla piazza omonima foveva essere spostato per intervento papale, meno male che non è stato fatto.
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 8 mesi fa
      Ma che sta dicendo? Lei palesemente non è in buona fede. Io sono laureato in economia, non faccio politica, e so benissimo che persone non laureate possano svolgere attività politica meglio di me. Le dirò di più, al di là delle idee, ritengo il non laureato Oscar Giannino più preparato e soprattutto aggiornato di me anche in campo economico. Renzi o Alfano hanno fatto figure anche peggiori in ambito linguistico (di 'Draghi' in materia ce ne sono veramente pochi). Detto questo, Lei sa se e quante persone siano morte sotto i ferri di un chirurgo? E quanto può pesare il giudizio di un chirurgo in campo politico più del suo o del mio giudizio? E' evidente come ci sia stata una goffa manovra di tentato discredito nella preparazione delle domande e nel come si sono riportati i fatti sui media (come purtroppo spesso accade). M5S AVANTI TUTTA COSI', per noi tutti cittadini Onesti e aperti al Futuro, che chiediamo solo di non essere lasciati morire abbandonati nello sfascio di uno Stato degradato!
  • gennaro durante 8 mesi fa
    discreditare i candidati che non siano allineati con l'idea di conservare il modello di società e di business è una pratica in uso nel sistema di società moderna sin dalla prima rivoluzione industriale del 1800. purtroppo è una grande ostacolo alla nascita e crescita di nuovi modelli di convivenza basati su equità, giustizia e opportunità per tutti. credo che solo una piccola parte della società possa comprendere a fondo la portata delle innovazioni, il resto si fa influenzare dai media. se dovesse accadere il miracolo, che non bisogna dare per scontato sin da ora, la priorità sarà aumentare il grado di istruzioni degli italiani come priorità per poter supportare in futuro un progetto durabile e di utilità per la comunità. Consiglio a tutti di leggere il romanzo/documento di Ron Chernow (the house of Morgan); in quest'ultimo è riportato anche l'incontro tra lo stato italiano e la banca d'affari americana con cui si è sottoscritto alla presenza di un del funzionario Fummi (avvocato italiano) e Tom Lamont un primo grande finanziamento (100 milioni di dollari) all'Italia. Nello stesso c'è ampia documentazione sulle modalità di gestione del potere e di come sono state finanziate le prime grandi imprese tra cui Pierelli, Fiat. Forza e coraggio e buona lettura
  • Corinne Letifi Utente certificato 8 mesi fa mostra
    Ciao Ci sono un particolare che offre un prestito alle persone serio. La nostra offerta di prestito è del 2% all'anno. Se avete bisogno di credito tra i 2.000€ a 10.000.000€ cntacter noi avrete la vostra richiesta di prestito in 48 ore. Ecco il nostro indirizzo: chouinardromaine@hotmail.com
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 8 mesi fa
    L'AUMENTO DELL'IVA ECATOMBE SULL'ECONOMIA L'aumento dell’Iva comporterà una raffica di rincari in tutti i settori, una lunga serie di beni subirà un incremento dei listini, con conseguenze pesantissime sui consumi, per effetto della maggiore IVA, gli acquisti delle famiglie scenderanno del 3% su base annua. L'unica strada per mantenere invariata l'imposta sui consumi, rilanciandoli grazie a una parallela azione di sgravio del cuneo fiscale, è quella di intervenire con decisione sulla spesa pubblica improduttiva.
    • Mauro FERRANDO Utente certificato 8 mesi fa
      I tuoi commenti sono sempre di alto livello. Però ti lancio una provocazione: se io non potessi fare nessun'altra manovra (è logico sia meglio aggredire la spesa pubblica improduttiva, l'evasione ed elusione fiscale, gli oneri dovuti alla corruzione ecc.) tra IVA e cuneo fiscale, cosa sarebbe meglio sacrificare? Elevare le aliquote IVA implica una maggior tassazione non progressiva (che colpisce di più dunque i meno abbienti, brutta cosa ..) ma provoca minori acquisti anche di prodotti stranieri, non alterando la nostra competitività a livello internazionale; invece una riduzione del cuneo dal lato imprese, comporta un beneficio al 100% per il sistema produttivo nazionale (tanto più quanto sia maggiormente labour intensive) con benefici di competitività e riduzione del vantaggio a delocalizzare. Meditiamo ...
  • nando mura Utente certificato 8 mesi fa
    I laureati italiani sono spesso disoccupati, molto spesso sottocupati e quasi sempre sottopagati; privi di concrete possibilità di colmare le proprie legittime aspirazioni nel Sistema della propria Nazione. Negli ultimi 20 anni abbiamo avuto governi che vanno dalla allora estrema destra populista e secessionista (ma nessuna persona di Cultura ha mai pensato di criticare il diploma di radio scuola elettra) ad alcuni degli ex DP, no, non quelli di adesso, quelli di Mario Capanna. E il risultato é sotto gli occhi di tutti: ben vengano politici preparati e che hanno a cuore i Cittadini ed il bene comune, a prescindere dal titolo di studio. Bravissimo Di Maio e forza ragazzi, andiamo avanti
    • Giuseppe Alù 8 mesi fa
      Harvard. Domanda a Di Maio: "Io sono laureato e ho 7 anni di specializzazione, e lei?" Risposta: "Io ho 31 anni e sono il Vice Presidente della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana, e lei?". Purtroppo questa risposta non è stata data da Di Maio al provocatore di turno.
    • silvia meco Utente certificato 8 mesi fa
      Io appartengo al Movimento e lo premetto per evitare equivoci. Di Maio sarà anche bravo ma prima di giudicare vorrei vederlo "all ' opera" . Per esempio la Raggi, per me che sono romana, è stata una grande delusione.
  • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
    sembra che non vi rendiate conto del fatto che di maio andò ad inlar la testa proprio nella bocca del leone le università americane più prestigiose sono parte integrante e indispensabile del sistema finanziario mondiale (quello tra i cui più importanti principi c'è soros) Harvard ed MIT sono le due di Boston, tra le più prestigiose a sua volta, Boston è la città in cui vi è il cuore aristocratico USA (aristocrazia che io vorrei fosse USA e getta) Harvard ed MIT sono dunque il massimo del massimo (nel peggio)
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      trascorsi due mesi ad Harvard nell'estate del 1983 allo scopo di preparare un TOEFL l'esperienza più squallida consistette nel trovarmi dentro un branco d'italiani idioti, mandati ad aggiornarsi ad Harvard dal nostro ministero della pubblica istruzuine fu un'esperienza devastante, trovarmi per qualche ora in compagnia di un tale branco d'insulsi gaudenti spendaccione (del denaro del contribuente italiano) io fui un vero e proprio cretino per il motivo opposto (mi dissanguai, dovendo poi vivere alcuni mesi in miseria estrema) Harvard mi costò una fortuna gli USA furono una grande delusione, specialmente a causa del fatto che per lavorarci avrei dovuto viverci per due o tre anni da clandestino
  • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
    staff blog delle stelle, fatemi almeno la cortesia di permettere che tutte le discussioni possano venire aperte con un clic io soltanto risparmierei ore e ore (inutilmente sprecate, in un'attività totalmente idiota (a causa della vostra grave miopia)) dopo di questa, poi una seconda cortesia dio degli stolti, liberaci dai verboten delle stelle ....
  • Maurizio Castagna 8 mesi fa
    Il presidente Harry Truman , successore di Roosevelt che fino ai 34 anni faceva il contadino, una volta disse" ho cambattuto nazisti e comunisti, ma non sono loro che mi fanno davvero paura, quelli di cui ho veramente paura sono i ragazzi con i pantaloni a righe! ( che sarebbe quei figli della elite americana usciti dalle prestigiose università e che poi non eletti da nessuno dominano le economie e i destini del mondo! Ecco , questo chirurgo mi sembra proprio il prototipo del ragazzo dai pantaloni a righe. Io sapevo che l'università sopratutto ti apre la mente, questo qui ha una mente chiusa, tipo dottore di paese di fine ottocento che si crede superiore a tutto e a tutti, e tratta quelli senza studi , tipo i contadini , con democratico rispetto, vi salvo la vita ma voi non siete ne più ne meno dei buon selvaggi. Per costui dovremmo fare come la Cina imperiale , che fino alla fine aveva il sistema dei mandarini, si diventava ministri, governatori, funzionari ecc, solo per concorso pubblico, i migliori vincevano e gestivano la cosa pubblica, in questo caso gestivano l'impero. Vogliamo fare così anche da noi? Basta libere elezioni, si fa un concorso , chi vince in base al merito fa il ministro, il sottosegretario ecc. Ditelo che volete così . Poi un'altra cosa, questo qui ha studiato , anche tanto, ma lo ha fatto sopratutto per se stesso, ha pensato solo a se. E ha fatto bene. Ma ora che sta bene, perché non torni in Italia, e dai una mano a cercare di fermare questo declino. Fai qualcosa, mettici la faccia, rischia , cerca di osare. Sei andato all'estero, bene. Vuoi criticare l'Italia ? O torni e fai qualcosa, se no stai zitto. Anzi, perché non te la prendi con quei politici che ti hanno costretto ad emigrare? Sei fuori per colpa dei 5 stelle? Non credo proprio. E in fine, una persona non arriva a laurearsi per infiniti motivi. Problemi economici , familiari, di salute. Non possiamo mai sapere cosa c'è dietro un fallimento scolastico. Saluti
    • Gino Sighicelli Utente certificato 8 mesi fa
      perfettamente d'accordo
  • Luca Merloni 8 mesi fa
    Avete visto per caso l'articolo su Tiscali.it? Semplicemente Scandaloso!!
  • Fabiola Rossi 8 mesi fa
    Ma questo cervelloide ha visto i curriculum e i titoli di studio Veri di quelli che occupano i Vertici del Governo italiano attuale non eletto? Si informi prima di parlare a vanvera! Forza Movimento 5 stelle!
  • GIANNI E. Utente certificato 8 mesi fa
    C'è da incazzarsi, ma non da stupirsi. Gli articoli apparsi su "LaTampa" sono, uno del mitico Jacoponi e l'altro di Mastrolilli detto "l'americano" ossia portavoce per l'Italia degli interessi americani. Non tutti i torinesi sono degli imbecilli. Ma poi chi li legge questi articoli?
    • GIANNI E. Utente certificato 8 mesi fa
      Scusate per l'errore di scrittura: il giornalista è Iacoboni. Del resto non sempre ci si ricorda del nome di uno sconosciuto....
  • Antonio Maria Vinci Utente certificato 8 mesi fa
    Quindi fondamentalmente erano messi li apposta per cercare di smontare Di Maio usando la loro familiarità con la situazione italiana, con la stampa nostrana pronta a cogliere il momento... Ma poi che significa essere un tecnico in politica? Non credo che proprio la politica necessiti di laureati. E' una di quelle attività sociali in cui il fattore umano conta più di ogni altra voce di curriculum. I tecnici hanno una conoscenza approfondita e per questo troppo settoriale. Non basta per fare politica o meglio per essere buoni politici. La sensibilità civica, il buonsenso, la lungimiranza e la fantasia non sono doti che si imparano in un ateneo. O ci nasci o niente! La preparazione? Cos'è la preparazione in politica? Lo studio dei regolamenti, la conoscenza della Costituzione? ...Penso allora che i nostri ragazzi siano tra i più preparati in Parlamento. Quanti affermerebbero che i professoroni, luminari universitari, super tecnici, che si sono succeduti su quegli scranni siano stati politici d'eccezione o anche buoni politici? I tecnici, al più, possono essere consiglieri, consulenti, per usare un termine più attuale. L'arte del governare è un'altra cosa e si giova di ben altri requisiti. Un buon padre o madre di famiglia che ama i propri figli e deve far quadrare il bilancio familiare è già un politico migliore di buona parte dei mestieranti che siedono attualmente nella sala dei bottoni. Senza contare quanti di loro sono semi-analfabeti, con titoli inventati o comprati a buon mercato. Se poi il tema serve a legittimare il solito concetto di "politici di professione", allora non c'è neanche da discutere: abbiamo visto la cosiddetta "classe dirigente", allevata, stagionata e rimpinzata per decenni a soldi pubblici, cosa ha combinato negl'ultimi vent'anni nella foga di preservare il loro posto al sole...
    • Antonio Maria Vinci Utente certificato 8 mesi fa
      Rosanna, grazie a lei per il commento. In realtà sono pensieri comuni su questa "ipocrisia ufficiale" che sta stancando sempre più persone in questo Paese... direi per fortuna.
    • rosanna s. Utente certificato 8 mesi fa
      grazie per aver tradotto in parole quello che penso io dalla a alla zeta e che non so tradurre come ha fatto lei.
  • undefined 8 mesi fa
    LUIGI, si è spiegato egregiamente, anche con i due 00 ("io sono chirurgo..." e "siete fascisti...") che, probabilmente , non avevano niente da dire, nonostante la laurea. Unico appunto che mi sentirei di fare, è il tono troppo sommesso che ha usato, nelle risposte e la mancata nota al moderatore, che lo ha presentato come "populista di destra"... anche se, dopo averlo ascoltato, è rientrato nei ranghi!!
  • Carlo D'Ottone Utente certificato 8 mesi fa
    In ogni caso Luigi è un gigante di cultura raffrontato al ministro dell'istruzione e dell'università che ci ha regalato il PD. Quindi omnia munda mundis e si guardino il palo nel proprio occhio.
    • Carla Ghezzo Utente certificato 8 mesi fa
      Ha proprio ragione Signor Carlo, che si guardino il proprio palo! Mentre ci sono diano un'occhiata anche a quelli dei loro amici, forse in questo caso è più appropriato un termine meno bello come "compari" e chi lo sa quanti tra loro avranno ottenuto lauree con le provole, non essenzialmente made in Italy.
  • Gian Lorenzo Molinari 8 mesi fa
    Come al solito devo usare un indirizzo e-mail alternativo altrimenti i miei commenti sul blog non vengono pubblicati, in pratica sono un bannato senza che la cosa mi sia stata comunicata. E in più al mio indirizzo ufficiale viene comunicato quando c'è da votare e per cosa c'è da votare. Ma col c...o che io voto, andatevela a prendere nel c..o! Str..zi sono sempre io Gian Lorenzo Molinari venitemi pure a cercare.
  • Giuseppe Morreale 8 mesi fa
    ohhh...ma è quel genio di jacoboni, allora parliamo d'altro per esempio: "Ci sarà mai speranza per i vermi che strisciano per terra di camminare come gli esseri umani? Devo rileggermi Darwin, ma credo che non li tenga in considerazione!"
  • Nello R. Utente certificato 8 mesi fa
    ma è Jacopo Jacoboni .. il salame con la penna di Jacovitti ... a bhe allora .. è una "vero" giornalista ,obiettivo, equilibrato affidabile come uno zerbino .. un vero esempio .. ma va a cagher !! -_-
  • roberto fiore 8 mesi fa
    io settimana prossima consegnerò alla magistratura una denuncia contro l'onocologo franco vaira(candidato con una lista di inquisiti) a la spezia.nella causa contro l'asl 5 per farmi risarcire le spese sostenute per la cura di bella che mi ha salvato la vita, sostenne che non ne avevo bisogno....
  • GIOVANNA ROSCHETTI Utente certificato 8 mesi fa
    https://www.facebook.com/ilGiornale/videos/10155289536637459/ possiamo per favore, espellere dal movimento questi signori? Subito
  • massimo m. Utente certificato 8 mesi fa
    L'intelligenza e l'onestà, a prescindere dalle lauree, fanno la differenza come la fa il nostro Luigi Di Maio! Le lauree, a prescindere dall'onestà e dal'Intelligenza, fanno di molti dei venduti, di altri delle nullità e di altri ancora dei noti carcerati
  • Eposmail. ,, Utente certificato 8 mesi fa
    https://twitter.com/Eposmail/status/860476316726042626
  • isabella calvaresi Utente certificato 8 mesi fa
    Non abbiamo bisogno di laureati ma di persone preparate ed oneste e Luigi Di Maio possiede entrambi i requisiti. WM5S
  • Paolo Z. Utente certificato 8 mesi fa
    paolo col, modena 1) La gente che gira il mondo, è abituata a tutto, infatti ci si rende conto, quando si va in Arabia, Camerun, Argentina ecc che è molto meglio l'Italia. Adesso; fra 10 anni non so. 2)Tema mandati M5S: Siamo già a 4 anni. 2 mandati, che è una cosa assurda, si possono spegnere tra 700 giorni; si finisce questa legislatura, si vota, e come è successo tantissime volte si vota di nuovo, perchè la legge proporzionale scelta dalla cassazione, ci incasinerà ancora di più. Anche Israele, Spagna vota con il proporzionale; tanti partiti e difficoltà a formare governi. 3)Non mi interessa un tubo dell'onestà; l'onestà è una cosa che varia; una puttana paga le tasse in Svizzera, in Iran la lapidano, in Svizzera, le ditte dichiarano nelle tasse le tangenti per entrare in un mercato estero; in Italia i magistrati perseguitano l'imprenditore che lo fa; l'imprenditore che ha successo, e paga regolarmente i dipendenti è benvoluto dai dipendenti stessi, ma quando il mercato lo mette in ginocchio, è un ladro o peggio; io voglio solo EFFICENZA NEI MIEI CONFRONTI. 4)Ho risposto a Rossana s. Romano D'Ezzelino qua sotto, ( Le ho detto di ditte intorno al suo nik ), come si fa a portare, secondo me, la gente capace. E questa gente, trascorsi i 10 anni se ne va, automaticamente, perchè vuole cambiare. Altrimenti piangerebbero come ogni licenziato italiano.... 4.1)Ma ci si rende conto che le ditte, devono cercare sempre nuovi clienti, perchè i clienti vanno e tornano? Non parlo della Apple, della Renault, ma delle ditte italiane con 8, 20 dipendenti, quelli che non lavorano come contoterzisti... I titolari di queste ditte, ogni volta che perdono il cliente, piangono? Paolo TV
  • giovanni . Utente certificato 8 mesi fa
    MA E'JACOPO JACOBONI? e allora ditelo non ci sprecavo neanche una virgola. Jacoboni sarebbe quello pseudo giornalista addetto alla sistematica diffamazione dei 5*. E' quella spregevole persona che spargeva fango su Casaleggio in punto di morte. Un classico sciacallo.
  • silvana . Utente certificato 8 mesi fa
    daltronde si mandano ad harvard university i giovani rampolli dei ricchi...(costerà una fucilata, suppongo)...soprattutto per entrare nel "giro giusto".....un pò come il nostro "calcetto" piu nostrano e casereccio....non è proprio il caso di mitizzare questa gente....un abbraccio
  • Eposmail. ,, Utente certificato 8 mesi fa
    ..mex per Di Maio : https://twitter.com/Eposmail/status/860076201884487680
  • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 8 mesi fa
    Ascoltate attentamente cosa dice il Signore al riguardo: "Dalla bocca dei bambini ti sei procurata la lode". Maria Vergine non era laureata, eppure ha partorito Dio per aver coltivato la purezza, l´umiltà e la virtù. Noi non abbiamo bisogno di politici laureati: ma di politici virtuosi, la cui virtù sia cioè chiara e comprovata. Hitler era un pittore, un artista. Monti è considerato un grande professore di economia. Eppure l' inferno è pieno di laureati; ma a cosa gli sono servite tutte le lauree se poi non hanno partorito la giustizia davanti a Dio e agli uomini? A che serve guadagnare tutte le lauree del mondo, se poi si è persone asservite all' iniquità? Vi è una sola virtù che rende capaci di governo: è la prudenza, che discerne i mezzi adeguati per un fine giusto. Quando il Signore apparve a Salomone, re su Israele, questi gli chiese: "Dammi la prudenza per governare, perchè io sia giusto verso coloro sui quali ho potere e sulla popolazione". Dio, che è generoso e desidera governanti saggi e prudenti, non laureati, si compiacque di questa richiesta: e accordò a Salomone tanto sapienza che la sua fama arrivò fino ai confini della terra, attirando l' attenzione della regina di Saba, che fece un lungo viaggio per venirlo a conoscere di persona. Chi vuole governare chieda dunque la prudenza, perché le lauree, senza virtù, son carta buona per attizzare le fiamme della geenna.
    • Paolo Z. Utente certificato 8 mesi fa
      Vorrei essere credente, ma come mai in Luca si afferma che Gesù è nato quando c'è stato il Censimento di Quirinio, che è accaduto nel 8 dopo Cristo, ma Gesù è nato nel 4 A.C. (circa)? Secondo me Giuseppe è solo il più famoso cornuto della storia...
    • Aldo . Utente certificato 8 mesi fa
      dio non esiste che nelle menti dei poverini..
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 8 mesi fa
    Grande Di Maio, grande Luigi . Si fa di ogni erbe un fascio. Prosegui con la tua idea di rivolgere il mondo. Volgi la tua ira per chi come me , non ha reddito da tanto tempo.
  • adriano 8 mesi fa
    Mi occupo da molto di ecologia, sia in termini di culture che di innovazioni abitative e fonti rinnovabili. Anche a casa mia dove ho potuto, avendola ristrutturata e non costruita nuova, ho cercato di mettere in pratica le conoscenze acquisite. Ho un diploma tecnico e università non finita(come DiMaio), ma vi posso assicurare che a livello di conoscenza, per esperienza diretta fatta sul mio lavoro, ho incontrato un mucchio di architetti e ingegneri, responsabii di progetti, che erano ad un livello di ignoranza ABISSALE!!Specialmente nel pubblico. L'accusa non è generica, poichè molte delle mie conoscenze le ho affinate grazie a laureati preparati per niente spocchiosi. Con questo voglio affermare che anche senza laurea, si possono acquisire conoscenze e capacità, e al contrario si possono avere più titoli di studio e non essere all'altezza dei compiti da svolgere.
  • giuseppe satriano Utente certificato 8 mesi fa
    Credo che organi di stampa che impegnano il loro tempo su queste cose !! Però un messaggio è chiaro : Il fatto che si attaccano a queste cose significa che non hanno proprio niente da dire su altri fronti.
  • cimbro mancino Utente certificato 8 mesi fa
    va bè , articolo scritto da Jacopo Iacoboni e ho detto tutto !
  • Alessandro L. 8 mesi fa
    Se il problema principale di quel personaggio è il fatto di non avere la Laurea, già lo qualifica nel reparto dei superficialotti. Qualcuno, purtroppo non ricordo chi e non rammento nemmeno il post, ma tanto di cappello per la sua accortezza, ha messo su questo blog un elenco di personaggi che, seppur non laureati, hanno fatto tanto bene all'umanità. Ecco, bisogna dire a questo "laureato in..... bigologia ?" di scorrere quell'elenco, forse potrà essergli utile al cervello.
  • giovanni . Utente certificato 8 mesi fa
    SONO DI ROMA DOVE MI SONO LAUREATO NEL 1965 in tutta la mia vita ho incontrato sia laureati delle emerite testa di c..zo sia persone con istruzione da scuola media veramente intelligenti. Per esempio i laureati della banca MPS o delle altre banche famose per aver truffato i clienti non sono delle emerite teste di c..zo? Le prime due doti che deve avere un politico sono intelligenza e onestà. Vai avanti DiMaio fregatene!
    • orazio molino 8 mesi fa
      Non sono teste di cazzo: sono farabutti.
    • Alessandro L. 8 mesi fa
      Ben detto !
  • luciano cuoghi 8 mesi fa
    la stampa fa schifo e hanno messo in evidenza l'unico che ha provato a contestare qualcosa ma Di Maio ha detto anche altro ma ai soliti ipocriti non importava la rilevanza dell'incontro ma solo la misera contestazione
  • ROSSANA I. Utente certificato 8 mesi fa
    C'era LA BANDA DELLA MAGLIANA AL CAMPIDOGLIO (ASSASSINI DELINQUENTI DI OGNI GENERE) e state a guardà una laurea!!!!!!!!!! ma dove vivete che notizie leggete!!!!!! Informatevi, in questi giorni c è il processo di questi BANDITI devono restituire un sacco di soldi AL COMUNE DI ROMA si potranno fare tante cose utili ALLA NOSTRA BELLISSIMA CITTÀ ETERNA!!!!
  • ROSSANA I. Utente certificato 8 mesi fa
    COME SE FOSSE UNA LAUREA SPESSO COMPRATA afare la differenza (vedi incompetenti laureati dappertutto!!!!) Di MAIO hai dimostrato che SENZA LAUREA ne sai molto di più di un laureato.... MERITOCRAZIA è quello che vale e tu TE LO MERITI TUTTO quello che stai facendo e ottenendo TU E TUTTO IL MOVIMENTO!!! FORZA PRESTO SI VOTERÀ SUL SERIO!!!!!
  • Paolo Z. Utente certificato 8 mesi fa
    Rossana s. Romano D'Ezzelino vicino a Bassano (concessione poetica..) La supposizione che i trasfertisti hanno uno stipendio superiore ai deputati/senatori/consiglieri regionali dove l'hai trovato? Un trasfertista ha una paga d'operaio specializzato, con vari escamotage la ditta gli paga le ore in più rispetto alle 160 mensili ( spesso si lavora 12, 13 ore al giorno ), i più fortunati hanno un bonus giornaliero trasferta che varia: esempio €50 Italia nord/centro, €70 Europa + sud Italia, €120 secondo mondo + Russia, €150 terzo mondo. Cancella tutto se è dipendente di una ditta artigiana... Allora è un affare, per il M5S, o no? Non dare degli “intelligentoni” a gente che non può ANCHE seguire la politica. Per mancanza di tempo. Le ditte CERCANO queste persone. E anche le ditte sono “assediate” dai disoccupati, specie quelle che pagano bene, ma ti ripeto, bisogna andare in cerca della qualità. Paolo TV
    • Paolo Z. Utente certificato 8 mesi fa
      Perchè ho compreso come demerito: ...il valore dell’alterato aggettivale incrementa gli eventuali tratti negativi della base, finendo per conferire a questa un significato comunque peggiorativo: intelligentone, sapientone, stupidone, ecc... http://www.treccani.it/enciclopedia/accrescitivo_%28Enciclopedia-dell%27Italiano%29/ ma va bene, OK. Ripeto, questa gente, trasfertisti, rappresentanti (… non quelli della Folletto, ma le persone che vanno in Cina, Brasile a vendere gli impianti che si fanno a Riese pio X, Cittadella, che hanno contatti col mondo, vedi pasta Zara ecc) NON hanno il tempo di seguire la politica italiana, è già tanto che riescano a seguire la loro famiglia, quando sono a casa. Una persona, queste persone, che hanno dedicato il loro tempo per migliorarsi, che hanno 40,50 anni, perchè dovrebbero a entrare in competizione con chi ha tutto il tempo da impegnare sulla politica, e può andare bene o essere non eletti ( la maggioranza ); per un disoccupato va bene ma per uno che ha un lavoro no. Allora si deve andarli a chiedere se vogliono partecipare, e come ho detto prima, dato che hanno esperienza, devono avere una possibilità in più; l'”ufficio personale” del M5S non può dire “tutti uguali”. Un laureato in Puglia, val meno di un laureato a Trento. Magari non fosse così, ma dillo alle ditte... Dì ai ragazzi pugliesi che han solo perso tempo, quando si fanno i test nelle ditte. Paolo TV
    • rosanna s. Utente certificato 8 mesi fa
      non ho capito perche' ha preso la parola intelligentoni come se fosse un demerito. intendevo proprio molto intelligenti. comunque, se guadagnano di piu' a fare i parlamentari perche' non si propongono. come ho gia' scritto, se sono onesti non credo ci siano problemi. se poi non hanno tempo, non capisco le critiche agli altri solo perche' erano disoccupati.
  • Psichiatria. 1 8 mesi fa
    ho visto un video sul tubo riferito all'argomento. la domanda del presunto super studioso di conseguenza super intelligente "napoletano" (sono stato a Napoli e sono stato benissimo..) a dire il vero la reputo una ca**ata. la risposta di Di Maio è stata esemplare. ora leggo l'articolo..
  • mary dg 8 mesi fa
    Mr. Luigi appena avra' tempo, meglio che si laurea i due mandati quando finiscono?tanto ci sono le lauree online cosi' sistemiamo anche i caimani-..pagati da altre merde per infangare la gente con il cervello che non e' ancora ingessato dalle scie chimiche -le scie chimiche contengono LITIO.mi raccomando diamo sempre eco agli spalamerda che i residenti americani han definito TURISTI a Boston..eh!!! e poi che ce frega,,,,si potrebbe votare?grazie.
  • rosanna s. Utente certificato 8 mesi fa
    anche di maio si sta facendo le ossa. col tempo si impara. approposito dell'istruzione, io dico che certamente conta, ma ricordo sempre il sindaco di new york fiorello la guardia che diceva che meglio fare uno sbaglio grammaticale mentre si parla piuttosto che sbagliare una legge o altro. se poi uno non ha una laurea ma ha il buon senso e l'onesta', puo' sempre appoggiarsi a chi ne sa piu' di lui. mi sembra che l'abbiano snobbato un po' troppo. non mi sembra che lui volesse andare ad insegnare qualche cosa a qualcuno ma semplicemente e' andato ad esporre le sue idee. forse ho capito male? anch'io non sono granche' istruita ma riconosco le cose giuste e oneste e me lo faccio bastare. meglio cosi' che certa gente istruitissima che ti raggira per benino appunto perche' tu non lo sei. ci vogliono tanti di maio per difenderci anche da quelli di haward, che poi sembra fossero ancora italiani upstart, forse, o semplicemente piu' fortunati. accetto critiche.
    • Paolo Z. Utente certificato 8 mesi fa
      Guarda che è istinto, cultura, fregare le persone, non istruzione; dopo essere istruito, uno può decidere di usare la sua cultura per fottere meglio le persone, e se è istruito, può valutare meglio se essere delinquente o no. Paolo TV
  • Fabrizio Bordacchini 8 mesi fa
    Dovendo fidarmi di persone che poi andranno a gestire la cosa pubblica, preferirei mille volte un disoccupato ma onesto (O N E S T O) ad un politico che fa il politico da 30 anni sulle spalle di chi paga la tasse. Fa il proprio interesse, insulta i cittadini, non rispetta le regole che dovrebbe prima di ogni latro individuo osservare. Mille volte preferirei l'onesto, anche se non laureato, ma di "provata" onesta (incensurato, senza carichi pendenti e/o conflitti di interesse). L'essere umano e' stato progettato per fare cazzate, lo sappiamo tutti. Ma il politico italiano di lungo corso (non i 5 stelle) sono sporchi nell'anima, andrebbero rimossi all'istante.
    • Paolo Z. Utente certificato 8 mesi fa
      Non mi interessa un tubo dell'onestà; l'onestà è una cosa che varia; una puttana paga le tasse in Svizzera, in Iran la lapidano, in Svizzera, le ditte dichiarano nelle tasse le tangenti per entrare in un mercato estero; in Italia i magistrati perseguitano l'imprenditore che lo fa; l'imprenditore che ha successo, e paga regolarmente i dipendenti è benvoluto dai dipendenti stessi, ma quando il mercato lo mette in ginocchio, è un ladro o peggio; io voglio solo EFFICENZA NEI MIEI CONFRONTI.
    • pugnali lucio 8 mesi fa
      Io li fucilerei all'istante quasi tutti.
    • rosanna s. Utente certificato 8 mesi fa
      concordo. parole sante.
  • Paolo Z. Utente certificato 8 mesi fa
    Quel che mi fa un po' male la pancia, è che avevo visto un comizio di Beppe che elogiava i suoi candidati:tutti ingeneri, laureati. La realtà è misera: disoccupati, non-laureati, gente con l'accento e basta, pochissime persone che hanno visto la realtà del lavoro. Non lo dico io, basta guardare la dichiarazione dei redditi, alla camera e al senato; ante 2013, quasi tutti non avevano un reddito. Per questi entrare nel M5S è stata come aver vinto al superenalotto, senza pure pagare la schedina. Consiglio: nelle prossime elezioni, candidate anche trasfertisti delle ditte d'impiantistica ( elettrotecnici, meccanici, chimici, programmatori ecc,) tutta gente che ha girato il mondo. Bastava la terza media, se eri in gambissima. Tutta gente che non pensa di entrare in politica, perchè non ne hanno il tempo, altro che i tanti disoccupati che sono entrati nel movimento. Ma purtroppo questa gente non è un yes-man, si sbatte, fa quasi miracoli, ma se la realtà e blu, non cambia idea, e a comando dice che è gialla. Da uno che lavorava. Paolo TV
    • paolo col Utente certificato 8 mesi fa
      paolo z . forse hai ragione , ma vedi uno che lavora ed è competente nel suo lavoro, difficilmente lo riesci ad integrare in parlamento, dopo due giorni gli viene la tachicardia e muore d'infarto a vederli dal vivo tutti sti fancazzisti voltagabbana. scherzi a parte io non mi lamenterei troppo dei parlamentari 5s, hanno appena iniziato , miglioreranno, le proposte che vengono fuori dal loro lavoro non sono da buttare via. infine, siamo sicuri che un imprenditore onesto e non colluso con la politica, un professionista capace e di successo, un tecnico o un operaio mollerebbero il loro lavoro e metterebbero a rischio la loro professione ( che dovrebbero sospendere con conseguenze che si possono immaginare)per avventurarsi a fare il politico ? tra l'altro solo momentaneamente( 2 mandati).
    • Catullo Ferrari 8 mesi fa
      Qualcuno ha dimenticato che abbiamo un non laureato come ministro dell'istruzione? E ha per caso dimenticato come molti si siano laureati?
    • rosanna s. Utente certificato 8 mesi fa
      magari!, queste persone isruite o eccellenti in vari campi potessero spendere un po' di tempo per i cinque stelle ma, mi sembra, che in fondo in fondo scelgono di continuare con il loro lavoro che e' piu' redditizio, probabilmente. non gli do torto ma e' solo per dire che se questo c'e' sul mercato cosa dobbiamo fare? bisogna riconoscere a queste persone comuni, ex disoccupati, di avere una tenacia ed un senso civico e morale non indifferente che probabilmente manca agli altri e poi lo fanno solo per due mandati. invece di criticare perche' non si mettono in gioco ed in lista anche questi intelligentoni? credo che i cinque stelle accettino sempre consigli e persone purche' oneste e desiderose di aiutare i cittadini.
    • Paolo Z. Utente certificato 8 mesi fa
      paolo col, modena Forse non sai come si fa con le persone che valgono. Devi interpellarli, e dirgli che c'è da fare un lavoro, che sarà supportato da chi e da come; la gente che tira avanti l'Italia chiede rispetto e onestà, altrimenti se ne va, tanto trova lavoro, da Taiwan al Brasile.
    • paolo col Utente certificato 8 mesi fa
      Tutta gente che non pensa di entrare in politica, perchè non ne hanno il tempo.......e quindi come li fai entrare ? li prendi per i capelli?
  • cristian l. Utente certificato 8 mesi fa
    Sappiamo gia che la stampa nostrana è una fogna e non fa informazione ma propaganda ed è per questo che leggo solo un paio di quotidiani e il resto compresa la TV nemmeno lo filo di striscio!
  • pier luigi fanfera (pitagora1) Utente certificato 8 mesi fa
    non credete al PD: senza la presenza di garanti terzi HANNO GONFIATO COME AL SOLITO I RISULTATI DELLE PRIMARIE.
  • Roberto A. Utente certificato 8 mesi fa
    A puro titolo informativo vorrei ricordare che né Veltroni né D'Alema sono laureati e hanno fatto i pdc tutt'e due. Così, tanto per precisione. Cordialità a tutti, laureati e non.
    • Luca P. Utente certificato 8 mesi fa
      E a titolo informativo aggiungo che l'attuale governo PD ha un ministro dell'istruzione con semplice licenza media.
  • undefined 8 mesi fa
    La PIOVRA ha i tentacoli dappertutto. De Luca ci sei? H aha ha
  • Lidia G. Utente certificato 8 mesi fa
    Di Maio, non è importate il titolo di studio che hai conseguito. E' importante il valore della Tua persona, la Tua integrità e i Tuoi ideali. Hai tutto il mio apprezzamento.
  • pierluigi 8 mesi fa
    Mi dispiace da iscritto al M5S non mi trovo d'accordo con quanto scritto nel post..trovo che il giornalista anche se usa una probabile"scorrettezza informativa" abbia diritto a scrivere cio che ritiene piu giusto per informare i suoi lettori.Beppe non puo dare le linee guida dell'informazione non è il caporedattore nel il direttore del Giornale . Sappiamo che in italia non esiste una informazione di tipo anglossassone i cronisti commentano e una peculiarità italiana e non solo..non esiste una informazione super partes.. La notizia puo piacere e non piacere i dettagli sono in capo a chi scrive non a chi legge..che ne è responsabile..davanti ai suoi lettori e se produce danni penalmente perseguibili davanti ai tribunali
  • bruno franchi 8 mesi fa
    Certi americani veri o finti, sono un po' confusi dalla propaganda che viene dall'Italia, e si fidano della Peste Emozionale Organizzata, come fonte distorta per spiegare cosa sta accadendo in Italia. Dire che Luigi Di Maio rappresenta la destra populista, ne è la chiara dimostrazione dell'ignoranza palese, pur di avere una laurea in tasca. Per quanto riguarda la laurea,altra falsita, poichè se si fosse informato il Movimento 5 Stelle, in Parlamento è il gruppo con più laureati. Anche i partigiani nel 1943 hanno dovuto abbandonare gli studi, per salvare e liberare l'Italia dal Fasciamo e Nazismo Lo stesso hanno fatto Luigi Di Maio e gli altri esponenti del M5S che si sono responsabilizzati per cambiare la Politica e liberare l'Italia dalla Peste Emozionale che si organizza in partito di sinistra, destra e centro che ha distrutto l'Italia. Mi piacerebbe sapere i critici di Luigi Di Maio se avrebbero il coraggio di fare quello che gli esponenti del M5S stanno facendo rischiando la Vita visto che la Peste Organizzata non si fermerà soltanto alla denigrazione mediatica, ma non ho dubbi che userà la violenza come sempre ha fatto verso chi vuole distruggere il suo sistema patologico.
  • Giacomo E. Utente certificato 8 mesi fa
    Anche in Usa...siamo in Italia...purtroppo!
    • Paolo Z. Utente certificato 8 mesi fa
      Il problema, è che Di Maio è stato invitato da una associazione entro la'università, NON dall'universita. E' come che un politico della Cambogia venga invitato da una associazione, un pò cambogiana, dell'università di Padova. Che c'entra l'università di Padova con l'associazione? Un ca**o.
  • antonio cocco 8 mesi fa
    Perchè stupirsi? Ricordatevi che Umberto Bossi, noto plurilaureato in " celodurismo " internazionale , era considerato da tutti, dico tutti,un politico di razza!E tanti erano proprio laureati, sociologi, supergiornalisti, politologi Ricordarsi sempre che in un anno si laureano diciamo 200 architetti? Ma solo alcuni diventano Renzo Piano o Gae Aulenti gli altri restano laureati ma si limitano a fare interior design o arredatori Avanti così
  • Napalm 8 mesi fa
    Il grande statista di rignano ha inventato la democrazia diretta pre-elettorale a posteriori, funziona così: - Il PD fa leggi di destra, come del resto ha fatto sotto il governo Renzi - Renzi riceve insulti dalla base sull'app - Renzi smentisce il suo partito ed il suo governo - Renzi chiede al Senato, che voleva eliminare, di rettificare la legge - Renzi miracolosamente risorge come uomo di sinistra - Renzi torna a fare il presidente del consiglio con i voti di destra e sinistra - Renzi cancella l'app
  • Luca P. Utente certificato 8 mesi fa
    Chissà poi perché i commenti in questi articoli non sono possibili. Forse perché gli arriverebbero una valanga di insulti?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus