Ingresso vietato ai cittadini in Regione Puglia

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
ingresso_cittadini.jpg

"Il 2 dicembre un gruppo di cittadini si è recato presso la sede della Regione Puglia per assistere alla seduta del Consiglio Regionale. Giunti al Palazzo, gli addetti alla sicurezza di turno riferivano che l'ingresso poteva avvenire solo ed esclusivamente attraverso un pass rilasciato preventivamente dai gruppi consiliari. La procedura risulta al quanto speciale, in quanto ci si chiede come fanno ad assistere ai lavori pubblici i cittadini che non intendono avere rapporti con i gruppi consiliari politici. Statuto e Regolamento non riportano nulla di tutto ciò ma riferiscono che "Le sedute del Consiglio regionale sono pubbliche, salvo i casi previsti dal regolamento interno" e non era questo il caso. Tale procedura, a dire degli addetti, sarebbe prevista da un regolamento interno, ed abbiamo chiesto visione dello stesso, ma, nonostante ore di ricerca nei vari uffici, del Regolamento non viene trovata copia. Di conseguenza, con istanza di accesso agli atti, il consigliere comunale M5S di Bari Mangano richiedeva invio a mezzo pec della copia del Regolamento Interno, non appena le ricerche avessero avuto successo. E' possibile mai che in un ente pubblico, specie la Regione, non si trova un regolamento così importante? Al diniego di accesso, i cittadini Milone Giampiero, Schena Laura e lo stesso Mangano Sabino proponevano esposto per conoscere se tali fatti possano ricondursi rilievi penalmente rilevanti. Le circostanze illustrate sono molto gravi ove si consideri che l'Italia è uno Stato democratico che promuove la partecipazione dei cittadini alla vita politica. In particolare, si rammenta che tale partecipazione del cittadino alla vita democratica è un principio che discende direttamente dal diritto di sovranità popolare (art. 1 Cost.) e dal diritto di cittadinanza, riaffermato dalla normativa europea." segnalazione da La Cosa - leggi tutto

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Notizie informatica Utente certificato 3 anni fa
    Grazie M5S
  • vincenzo rosciano Utente certificato 3 anni fa
    Prove tecniche per un consiglio regionale a "HUM A HUM", tutto questo ovviamente dopo i presidenti delle province eletti "A HUM A HUM". E fac'mm tutt' "A HUM A HUM"con Renzi e il re al potere.
  • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
    W LA MAFIA LEGALIZZATA! LO STIVALE NE È PIENO E SPROFONDA SEMPRE DI PIÙ NELLA MERXA.
  • Franz M. Utente certificato 3 anni fa
    Vi siete sicuramente dimenticati di mostrare il tesserino mafioso, siete proprio sbadati! Alla prossima mostratelo e vedrete che vi faranno entrare senza problemi.
  • alvise fossa 3 anni fa
    ASSURDO, C'E' ANCHE LA COSTITUZIONE DALLA PARTE DEI CITTADINI
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    I cittadini vogliono entrare nelle istituzioni senza subire passivamente decisioni dall'alto. TERRORE! Tenere "privatamente" consigli pubblici non è una misura di sicurezza contro la mafia ma proprio contro i cittadini (la mafia il pass per entrare ce l'ha quando vuole). In tv ci raccontano che i cittadini si disaffezionano dalla politica ma la realtà è che chi comanda cerca di escludere in tutti i modi il popolo sovrano.
  • Antonio Sisto 3 anni fa
    Assurdo. Tutto ciò è assurdo e lede alla libertà e alla partecipazione alla vita politica italiana e barese.
  • Antonella Laricchia Utente certificato 3 anni fa
    Tutto vero! Il Consiglio per giunta avrebbe dovuto discutere di Tempa Rossa, gasdotto Tap a San Foca e legge sul sistema golfistico regionale (a vantaggio di poche grandi e potenti famiglie pugliesi e a discapito delle nostre già esigue disponibilità di acqua) ma poi non se n'è fatto più nulla. Ha solo discusso una legge sul settore dell'edilizia e poco altro!
  • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
    non giriamoci troppo intorno: il segretario generale deve essere denunciato per quanto accaduto.
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 anni fa
    Solo i corrotti possono entrare nelle istituzioni! Perchè l'itaglia è una dittatura basata sulla corruzione!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus