#10FallimentiDiSala e del Pd a Milano (censurati dai giornali)

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Gianluca Corrado, Patrizia Bedori, Simone Sollazzo - consiglieri M5S Milano

Sei mesi di giunta Sala a Milano. Che ha fatto Mister Expo, a parte la farsa dell'autosospensione in seguito all'avviso di garanzia? Nessuno lo sa. I giornali non si sono mai curati di lui, neppure quando è stato indagato: la città è un buco nero dell'informazione. Qui potrebbe succedere di tutto senza che nessuno se ne accorga. Per esempio una notizia censurata da tutti i media: ieri la Finanza è entrata al Comune di Milano, dove ha sequestrato tutta la documentazione afferente le opere Expo realizzate al Palazzo di giustizia. Qualcuno di voi l'ha saputo? No. Nessun giornale o tg ne ha parlato. Ora immaginate per un istante cosa sarebbe successo se la stessa cosa fosse successa a Roma. Non si sarebbe parlato d'altro per mesi. Ma cosa ha fatto quindi in questi mesi? Di seguito 10 punti: dal conflitto di interesse con l'assessore suo socio all'assessora che non vuole pubblicare il suo reddito come prevede la legge. Buona lettura e fate un'opera buona per l'informazione: diffondete il più possibile!

1) I confilitti di interesse: a parte quelli personali del sindaco, derivanti dai suoi pregressi incarichi, ve ne sono parecchi, almeno potenziali, all’interno della giunta. Roberto Tasca si occupa delle casse del Comune dopo aver fatto affari con Sala (entrambi sono fondatori di Medhelan Management & Finance e soci di Kenergy, impresa che produce energia fotovoltaica), essere vicepresidente di Webank e di Bpm e presidente dell'organismo di vigilanza del Fondo Strategico Italiano e della Simest. Molti dei più stretti collaboratori di Sala sono stati scelti dal sindaco proprio dal mondo bancario: Arabella Caporello (Banca popolare di Milano) come direttore generale del Comune, Cesare Ferrero (ex Bnp Paribas) alla presidenza di SoGeMi, Giovanni Gorno Tempini (da Cassa Depositi e Prestiti) come presidente di Fondazione Fiera.

2) Expo: considerato un successo planetario dallo stesso sindaco e da tutto il Pd, in realtà è stato ben altra cosa. Basti pensare che, secondo i calcoli della Magistratura contabile, l’esercizio 2015 si è chiuso con una perdita di 23,8 milioni di euro a fronte di un miliardo e 200 milioni di ricavi. Molte le criticità messe in luce dai giudici contabili: in primis, la «alterazione del principio della concorrenza in molti appalti» dovuta alle deroghe riservate ad Expo dalle norme per la necessità di terminare le opere.

3) Le indagini
: Sala è indagato nell’inchiesta sulla piastra Expo. Durato poco il teatrino dell’autosospensione a dicembre, al sindaco sarebbero contestati reati quali il falso ideologico e il falso materiale. Le indagini della Procura Generale proseguiranno fino a giugno.

4) Cascina Merlata: bisogna fare un passo indietro nel 2011, quando si decide di costruire il nuovo quartiere di Cascina Merlata e, in un'area attigua, un albergo. Nel 2013, però, a Expo 2015 Spa si accorgono che non è stato previsto uno spazio per il parcheggio dei pullman turistici. L'area che dovrebbe diventare un albergo sembra perfetta: abbastanza grande e abbastanza vicina al sito di Expo. Cascina Merlata Spa, proprietaria dei terreni, per realizzare il parcheggio temporaneo sulla sua area chiede a Expo s.p.a., di intercedere con il Comune per ottenere una integrazione dell'accordo di programma. A dicembre 2016, il Consiglio Comunale approva la delibera, consentendo così l'estensione sull'area dell'ennesimo centro commerciale monstre. Il sindaco Sala scappa dall’aula al suono della campana che annuncia il voto.

5) Patto parasociale A2A:
la firma del nuovo parasociale tra il Comune di Milano e il Comune di Brescia in merito alla partecipazione detenuta in A2A risponde a un interesse tutto partitico, contrario all’interesse e al bene dei cittadini. La Giunta Sala, con l'appoggio della maggioranza a guida PD, senza alcuna oggettiva ragione, ha deciso di consentire la cessione di un ulteriore 8% delle quote tra Milano e Brescia, preservando così solo il 42% e non più la maggioranza assoluta.

6) Trasparenza: Se è vero che Sala si è prodigato nel costituire il Comitato Trasparenza affidato a Gherardo Colombo, e' anche vero che la sua assessora alla Trasformazione digitale e servizi civici non ha ancora reso nota la sua situazione reddituale e patrimoniale sul sito del Comune, non ottemperando agli obblighi di legge, anzi, ha proprio detto di non volerlo fare! Attendiamo l’esito dell’istruttoria dell’Anac, anche considerato che l'assessora Cocco proviene da un'azienda che fornisce prodotti e servizi al Comune di Milano.

7) Servizi tassati: welfare, educazione e scuole sono le voci maggiormente colpite dal bilancio previsionale. Nella proposta di bilancio, in questi giorni in discussione, sono stati previsti 3 milioni di euro in meno alla voce educazione infantile, e decine di milioni in meno per l'edilizia scolastica, salvo poi trovare milioni per il marketing, 5 milioni in favore della digitalizzazione, e 5,5 milioni annui per le consulenze esterne. Perchè investire 5milioni nella digitalizzazione ma inserire una ulteriore tassa per l’iscrizione alle materne di 52 euro ? Prima di parlare di bilancio, la giunta dovrebbe ridiscutere quali sono le priorità per i cittadini.

8) Scali Ferroviari: con l’accordo che il Sindaco Sala si appresta a firmare, gli scali ferroviari, un patrimonio inestimabile per i milanesi, diventeranno solo un asset di FS Sistemi Urbani, un patrimonio di cui disfarsi per fare cassa. La società, con l'appoggio del Comune, ha già dato incarico a 5 architetti di fama internazionale di ridisegnare quei luoghi. Perché non con un concorso internazionale di architettura ? Purtroppo, al di là delle parole spese, il rischio di una cementificazione selvaggia pare sempre più probabile.

9) Gestione e organizzazione personale comunale: a fronte di dipendenti comunali che non si vedono rinnovare il contratto da 7 anni, e che a fronte di un piano assunzioni palesemente inadeguato, la Giunta ha disposto l'assunzione ex art. 90 e 110 TUEL di parecchi soggetti esterni, di certo non estranei agli ambienti PD. Perché Sala non investe nella valorizzazione delle risorse interne piuttosto che continuare ad assumere dirigenti e quadri? Questo è un tema importante sul quale la Giunta continua a non essere trasparente.

10) L'inquinamento atmosferico:
migliaia i morti ogni anno a Milano a causa dell'inquinamento atmosferico. Valori di P.M 10 e PM 2,5 pari a tre volte la soglia di pericolo, e cosa fa il Sindaco? Propone un piano per impedire l'accesso a veicoli che quando non potranno più accedere in città avrammo più di 15 anni, senza alcuna visione del futuro, tanto da destinare zero euro, nella proposta di bilancio alla missione 17, ovvero gli stanziamenti per le energie ecosostenibili.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    DICIAMO CHE LA STORIA DELLE POLIZZE AVREBBE AMMAZZATO ROMA E IL NUOVO ALIBI DELLA CASTA. SE FOSSI STATO IO IL MAGISTRATO ALTRO CHE 8 ORE: IN 10 MINUTI AVEVO GIA' CAPITO TUTTO.
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    UNA PATATA BOLLENTE CHE AVEVA UNA RELAZIONE CON UN OVER 50 E' UNA PATATA "ANDATA"!
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    ROMEO HA STIPULATO ALL'INSAPUTA DI RAGGI & C. 130 MILA EURO IN POLIZZE VITA, INDICANDO "GENERICAMENTE" I BENEFICIARI COME SE CI AVESSE SCRITTO "MARIO ROSSI" E QUINDI SENZA I LORO RISPETTIVI DOCUMENTI, SPACCIANDOLO COME INVENSTIMEENTO A BASSO RENDIMENTO E A BASSO RISCHIO? SE FOSSE MORTO QUALCHE GIORNO PRIMA IN UN INCIDENTE IN SCOOTER O CON UN COCCOLONE AL CUORE? SE L'AGENZIA NON FOSSE ABITUATA A GUARDARE I NECROLOGI SULL'ULTIMA PAGINA DEI QUOTIDIANI? L'INVESTIMENTO DI 130 MILA EURO SAREBBE STATO TUTTO DELL'AGENZIA! BUAAAAAAH AH AH AH AH AH AH
    • Path Walker Utente certificato 11 mesi fa mostra
      ma che stai a dí!! la persona di fiducia manco la vede la assicurazione.... non è questioei di essere duri è questione di capire o no......o non volerlo fare
    • Path Walker Utente certificato 11 mesi fa mostra
      vabbè.....hai ragione tu non è vero...ma almeno sei contento.... chi legge l'idea se la è fatta...... ora so che di prodotti assicurativi non comprendi nulla :)
    • pinocchio 11 mesi fa mostra
      SE IL NON MEGLIO IDENTIFICATO "MARIO ROSSI" E' STATO "NON MEGLIO IDENTIFICATO" SULLA POLIZZA, LA PERSONA DI FIDUCIA PUO' RACCONTARE VITA E MIRACOLI MA COL CAZZO CHE L'AGENZIA AUTORIZZA IL RIMBORSO! OOOOOOH, MA SEI DURO DIO PORCO!
    • Path Walker Utente certificato 11 mesi fa mostra
      devo ripetermi non c'è peggior sordo di chi non vuol capire.... se tu non conosci mario rossi, non sei la mia persona di fiducia oppure, mentre sono in vita ti spiego chi cazzo è sto mario rossi riusciamo a venirne fuori? nuovo post? :)
    • pinocchio 11 mesi fa mostra
      SONO IO LA TUA PERSONA DI FIDUCIA. TU SEI MORTO E MI HAI CONSEGNATO UNA POLIZZA DOVE IL BENEFICIARIO E' UN NON MEGLIO DEFINITO "MARIO ROSSI"! DOVE CAZZO VADO A CERCARLO?
    • Path Walker Utente certificato 11 mesi fa mostra
      ci rinuncio.... come era? non c'è peggior sordo ecc ecc
    • pinocchio 11 mesi fa mostra
      MA LA PERSONA DI FIDUCIA AVREBBE L'ARDUO COMPITO DI ANDARE A CERCARE UN NON MEGLIO DEFINITO "MARIO ROSSI", VISTO CHE ERANO TUTTI A LORO INSAPUTA! BUAAAH AH AH AH AH AH
    • Path Walker Utente certificato 11 mesi fa mostra
      uff... basta dare un foglio A4 (copia della poliza)a una persona di fiducia e dirgli/le di avvertire il beneficiario in caso di morte non ci vuole tanto..... spremi le meningi su, dai
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    SI POTRA' ESSERE IGNARI BENEFICIARI DI UNA POLIZZA MA NON INDICATI GENERICAMENTE, TIPO "MARIO ROSSI"! QUINDI I DOCUMENTI PER "IDENTIFICARE" ALLA STIPULA UN BENEFICIARIO A SUA INSAPUTA DOVE SONO STATI PRESI? BUAAAAAAH AH AH AH AH AH AH
    • Angelo P. Utente certificato 11 mesi fa mostra
      Il guadagno in quelle polizze è proprio sulle basse probabilità che il beneficiario a sua insaputa, possa riscuotere. Per le assicurazioni la scommessa è con il contraente. Se riesce a vivere riscuote. Se muore le assicurazioni hanno il solo interesse che nessuno gli chieda nulla. O no! BUAAAAAAH AH AH AH AH AH AH
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    L'AGENZIA DELLA POLIZZA SAREBBE VENUTA A SAPERE DELLA MORTE DEL ROMEO (O CHICCHESSSIA) GUARDANDO QUOTIDIANAMENTE I NECROLOGI NELL'ULTIMA PAGINA DEI QUOTIDIANI? E SAREBBERO ANDATI A CERCARE LORO STESSI QUALE VIRGINIA RAGGI O QUALE CATERINA ROSSI? BUAAAAH AH AH AH AH AH PER NON PARLARE DELLE NORME ATIRICICLAGGIO CHE RIGUARDANO I PRODOTTI FINANZIARI! RACCONTATEMENE UNA NUOVA ANCORA PIU' RIDICOLA!
    • Path Walker Utente certificato 11 mesi fa mostra
      praticamente si..... e se avessi a che fare con assicuratori di un certo livello, ti direbbero anche le cifre esatte di premi non incassati annui e non c'è bisogno di nessun documento nome e cognome..... .....ma non per tutti i tipi di prodotti assicuratovi.... se non ti dispiace chiuderei qui.....vedo che non vuoi capire o sei in malafede, il che mi sorprenderebbe
    • pinocchio 11 mesi fa mostra
      ALLORA ROMEO SE SCHIATTAVA IN UN INCIDENTEE IN SCOOTER, AVREBBE REGALATO 130 MILA EURO IN POLIZZE ALL'AGENZIA! BUAAAH AH AH AH AH AH AH
    • Path Walker Utente certificato 11 mesi fa mostra
      appunto, la agenzia aspetta che il beneficiario si faccia avanti se è ignaro/a credi che l'agenzia ti chiami per dirti che sei beneficiario di un'assicurazione a tua insaputa?seeeee dai...che non sei cosí ingenuo
    • D. Pavan Utente certificato 11 mesi fa mostra
      Pinocchio ha appena avuto un rapporto sessuale con la sua ragazza. Le chiede dolcemente le sue impressioni. Lei gli dice: - "Pinocchio, non te la prendere, mi dispiace dirtelo, ma mentre facevamo sesso mi hai tutta ferita con le schegge!" Pinocchio rimane profondamente amareggiato e torna triste da Geppetto, piangendo e spiegandogli il perché del suo pianto: - "Cosa posso fare?" Geppetto gli dice: - "Quello di cui hai bisogno è solamente un pezzo di carta smerigliata. Eccola. Usala una volta al giorno, questo risolverà sicuramente il tuo problema" Poco tempo dopo Geppetto incontra Pinocchio e gli chiede aggiornamenti sul suo stato e sull'utilizzo della carta smerigliata: - "Caro Pinocchio, hai risolto i tuoi problemi con le ragazze?" E Pinocchio: - "Ragazze? E chi ha bisogno delle ragazze?"
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    Alessia Morani ✔ @AlessiaMorani #Mannino rinunci ai privilegi di segretario di presidenza e #Nuti faccia un passo indietro da Commissione antimafia #firmefalse #m5s +++++++++++++++++++ MA DAI, NON DITEMI CHE SONO ANCORA AL LORO POSTO E ADDIRITTURA IN COMMISSIONE ANTIMAFIA! GLI AVETE PROPRIBITO SOLO DI ANDARE IN TV SU LAPEPPE? BUAAAH AH AH AH AH AH AH
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    La polizza vita della Raggi comunque ha delle ombre. +++++++++++++++++++ ancora con questa storia ? no non è una polizza a vita normale possono intestarne una a te a tua insaputa senza documenti è una forma di investimento per pagare meno tasse sulla rendita il beneficiario finché è vivo è sempre quello che ha sottoscritto gli investimenti Nello R., Roma +++++++++++++++++++ SEMBRA CHE CERTI IGNORANTI 5 STELLE SIANO SPROVVISTI DI UN CONTO CORRENTE BANCARIO O DI UNA PROPRIA AGENZIA DI ASSICURAZIONI DOVE GRATUITAMENTE POSSONO IMMEDESIMARSI NEL ROMEO CHE VUOLE FARE UNA POLIZZA VITA INDICANDO SOLO NOME E COGNOME DI UN BENEFICIARIO DIVERSO DA LORO STESSI SENZA POTER FORNIRE ALCUN DOCUMENTO DI QUEL SOGGETTO, PER POTERSI FARE UNA PROPRIA IDEA SENZA CREDERE ALLA MAGISTRATURA DELLA QUALE IO DUBITO MOLTO. POTETE PROVARE AD APRIRE UN CONTO CORRENTE COINTESTATO CON BRUCE SPRINGSTEEN O CON BEPPE GRILLO STESSO E VEDIAMO SE VI ACCETTANO SOLO IL NOME E IL COGNOME! BUAAAH AH AH AH AH AH AH AH
    • Path Walker Utente certificato 11 mesi fa mostra
      mantovà, qui stai criticando ad minkiam una cosa è aprire un conto corrente, ma quelle polizze sono un altro tipo di prodotto eddai sù.... http://www.ansa.it/lazio/notizie/2017/02/03/polizze-vita-il-beneficiario-puo-non-saperlo_de825b5b-f83a-46ac-a7be-a2de9393c4df.html
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    ALL'URBANISTICA DA UN RIFONDAROLO A UN RUTELLIANO. BUAAAAH AH AH AH AH AH AH
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    I 9 mila chilometri di Cancelleri Quel mese, probabilmente, il prossimo candidato alla presidenza della Regione Giancarlo Cancelleri lo ricorda bene. È stato il mese durante il quale ha percorso la bellezza di 9.040 chilometri. Più di 300 chilometri al giorno. Roba da camionista. BUAAAAH AH AH AH AH AH
  • pinocchio 11 mesi fa mostra
    POLIZZA VITA ALL'INSAPUTA DEL BENEFICIARIO +++++++++++++++ AVREI VOGLIA DI FARE IL MEDESIMO INVESTIMENTO DEL ROMEO INDICANDO COME BENEFICIARI DELLE MIE POLIZZE VITA LE STESSE PERSONE 5 STELLE CHE HA INDICATO IL ROMEO. SECONDO VOI MI BASTA INDICARE NELLA MODULISTICA SOLO IL NOME ED IL COGNOME DEI BENEFICIARI? SE SERVISSE ALLEGARE IL CODICE FISCALE (FOTOCOPIA DELLA TESSERA SANITARIA) E IL DOCUMENTO DI IDENTITA', DOVE POSSO PROCCURARMI TALI DOCUMENTI? BUAAAAH AH AH AH AH AH AH
    • Path Walker Utente certificato 11 mesi fa mostra
      appunto.....se servisse.... ma non serve nome e cognome comune e data di nascita...... e come per magia ne esce un codice fiscale....
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus