#MariannaTuttaPanna

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
susanna_tutta_panna.jpg

"Alla cara Marianna. In attesa dell'Appello, ecco che nella riforma della Pubblica Amministrazione spunta un paragrafo che viene aggiunto al comma 2 dell'articolo 90 del d.lgs 267/2000 e che recita così: "in ragione della temporaneità e del carattere fiduciario del rapporto di lavoro si prescinde nell'attribuzione degli incarichi dal possesso di specifici titoli di studio o professionali per l'accesso alle corrispondenti qualifiche ed aree di riferimento". Al di là della bontà della norma, molto discutibile, salta subito all'occhio il collegamento con la vicenda della Corte dei Conti. Con questa norma sarà possibile inquadrare un funzionario in ogni categoria, a prescindere "dal possesso di specifici titoli di studio o professionali". Il fato vuole che sia proprio la causa scatenante del procedimento in Corte dei Conti (le quattro segretarie del suo staff prive di laurea). Di sicuro una coincidenza, altrimenti qualcuno potrebbe dire che Renzi fa come Berlusconi, si scrive le leggi su misura per uscire da processi scomodi. Ricordate la depenalizzazione del falso in bilancio nel 2002, che consentì all'ex premier di venire assolto perché "il fatto non è più previsto dalla legge come reato"? Vogliamo fare i furbi? Ah... avete il 40 percento :)" paoloest21

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • FRANCO USAI 3 anni fa
    grazie Paolo Aggiungo anche se il boyscout Renzi mette in considerazione le sue parole tipo "un politico indagato per corruzione" andrebbe indagato "per alto tradimento" BENE COMINCI A FARE SUBITO UNA LEGGE PERCHE I SOLDI RITORNINO AI CITTADINI , E CHI E' CONDANNATO NN FARE LEGGI CHE POI LI SCAGIONANO ,,, E' INNAMMISSIBILE DOPO QUELLO CHE GLI DIAMO A QUESTI POLITICI VADANO A COMPRARSI ANCHE I PRESERVATIVI CON I SOLDI NOSTRI ,,, ALLORA DEVONO FARE UNA LEGGE CHE SE ANCHE HANNO DISTOLTO UN SOLO CENTESIMO ,, DEVONO ESSERE MESSI SUBITO FUORI LA PORTA E NN GARANTIRGLI NE STIPENDI NE PENSIONI PRIVILEGIATE DA STATALI ,,, FUORI E CHE NON RIENTRINO PIU' A VITA IN NESSUN LUOGO PUBBLICO ,,,, CHE GESTISCE IL PATRIMONIO PUBBLICO , DEVE METTERSI IN TESTA CHE DEVE ESSERE UN GARANTE NON SOLO PER SE STESSO , MAPER TUTTI NOI ITALIANI,,,,,,,,,,,,,,
  • FRANCESCO PIU 3 anni fa
    'italia è un paese d'ingenui ,per trattarlo bene ,e finché il cetriolo con le ali, che vola ad altezza di cuculo o di odor di povero ,non entra completamente dove non batte mai il sole non capisce che deve cambiare e deve azzerare tutto ciò che lo espropria della propria vita e di quella degli eredi . Svegliamoci una buona volta ,
  • Graziano Priotto Utente certificato 3 anni fa
    Postilla sul valore dei titoli di studio: Scippata con tanto di legge l'abilitazione professionale (geometra). Avevo ottenuto nel lontano 1964 l'abilitazione professionale superando l'esame di Stato per geometri, prova allora severa ma appunto abilitante. Potevo iscrivermi all'albo ed esercitare la professione. Sono invece emigrato e ho esercitato la professione in Germania. Quindici anni or sono avevo deciso di ristrutturare l'immobile ricevuto in eredità dai miei genitori in Italia. Volevo iscrivermi all'albo per poter firmare il progetto: niente da fare, il mio titolo era divenuto "non più abilitante" , avrei dovuto sostenere nuovamente l'esame (l'avrei anche fatto!) e svolgere un tirocinio in Italia! L'Ordine dei geometri al quale mi ero rivolto mi spiegò che il mio titolo non era più abilitante in virtù di una legge che era entrata in vigore dopo la modifica dell'esame di Stato, che aveva facilitato il conseguimento del diploma abolendo alcune materie ma altresí -giustamente - ne aveva escluso il valore abilitante alla professione. Mia domanda: e chi aveva sostenuto l'esame severo su tutte le materie (allora passavano l'esame solo circa la metà dei candidati, non il 99 % come dopo la riforma "democratica") ? Risposta : il legislatore non ci ha pensato. E dunque, visto che le Autorità del mio Paese di residenza (Germania) nel frattempo mi avevano riconosciuto il valore abilitante del titolo e quelle italiane me l'avevano scippano (per ignoranza o smemoratezza o incompetenza o menefreghismo), ho restituito anche il passaporto italiano. E ringrazio di aver avuto a suo tempo la possibilità di imparare il latino nella vecchia scuola media. Mio padre, operaio, fece sacrifici per pagarmi la preparazione all'esame di ammissione, il cui programma sostanzialmente corriponde ... a quello finale della "media unica" ! Sulle riforme scolastiche approvate dai sedicenti "sinistrorsi democratici" e sulle leggi che ne sono derivate una sola parola: quella di Cambronne!
  • claudio cagnoli 3 anni fa
    Questo accostamento alla depenalizzazione del falso in bilancio non lo condivido. La verità è che in Italia i titoli di studio non valgono più nulla e questa è la causa principale della gravissima crisi economica e del dilagare della disoccupazione. Tutto è iniziato negli anni 60, per volere della sinistra, con la riforma della scuola media inferiore, già divisa in Avviamento con indirizzo tecnico ai vari mestieri e Scuola Media con possibilità di accedere alle superiori ( Ginnasio, Liceo Scientifico, ecc.).Poi è proseguito con la possibilità di accesso ad ogni facoltà universitaria da qualunque scuola media superiore, dopo ancora con l'apertura di un numero infinito di università in piccole città tipo L'Aquila, Teramo, Avezzano, in fine col parificare i titoli rilasciati da scuole private di pessima qualità; e così siamo arrivati dove siamo. Ora la sinistra faccia un bell'esame di coscienza e poi disilluda i giovani e faccia capire loro che i titoli regalati o comprati non servono a nulla. Meglio intraprendere un bel mestiere. A patto che si abbia voglia di lavorare! Avv. Claudio Cagnoli-L'Aquila
    • ANTONIO PIROSO () Utente certificato 3 anni fa
      L'eggo ""La verità è che in Italia i titoli di studio non valgono più nulla e questa è la causa principale della gravissima crisi economica e del dilagare della disoccupazione"" e rimango basito. Mi chiedo chi potrebbe condividere "l'accostamento" o meglio il rapporto Causa/effetto proposto? "La gravissima crisi economica e del dilagare della disoccupazione" ha come "CAUSA PRINCIPALE" "la verità che i titoli di studio in Italia non valgono più nulla" ? E' un teorema non dimostrabile con la matematica. QUANTO AL SEGUITO C'E' TROPPA APPROSSIMAZIONE.... A patto che si abbia voglia di lavorare! (???....). Ma veramente il tempo di DE CURTIS non passa mai.
  • Andrea 3 anni fa
    Fermo restando che la condanna della Corte dei Conti comunque rimane (la norma non può essere retroattiva, quindi non c'è alcuna depenalizzazione in corso), la specifica disposizione si applica all'art. 90 della 267/2000. Se qualcuno ha voglia di leggerselo riesce anche a capire il senso della norma, che riguarda gli "uffici di supporto agli organi di direzione politica". Parliamo degli uffici di gabinetto e di staff. Dove non contano titoli e meriti ma il rapporto di natura fiduciaria. Un Presidente di Regione può avere come segretario o addetto stampa o portavoce anche un non laureato (purché sia una persona di fiducia). E sapete perché serve? Perché un portavoce deve conoscere alla perfezione chi in quel momento è delegato a rappresentare. Deve pensare come lui e deve parlare in nome e per conto suo. Ecco a cosa serve il "rapporto fiduciario".
    • franco . Utente certificato 3 anni fa
      scusa, ma in chi hanno fiducia quelli che li nominano? ovviamente nei loro amici o negli amici degli amici! per caso, e' un deja vu?
  • Inca Tsato 3 anni fa
    La modifica e' definitivamente ad personam. I "non raccomandati" saranno sempre assunti sulla base del proprio curriculum e, di fatto, i laureati saranno comunque preferiti ai non laureati per ricoprire un determinato ruolo. Ovviamente il caso e' diverso per "gli amici" e gli "amici degli amici"; quella "categoria" si, ne trarra' vantaggio. E' una burla affermare il contrario: ci credero' quando lo vedro'. In un mondo ideale potrebbe anche considerarsi una giusta evoluzione della legge, in quello reale e' solo un trucco per lavare i peccati del Renzi. Come quella della responsabilita' civile dei magistrati: viene presentata come una riforma a favore del cittadino comune, mentre in realta' e' solo un mezzo di ricatto fornito ai potenti che dispongano dei mezzi per avvalersene.
  • egeria benvenuti 3 anni fa
    Renzi ha proclamato, al suo solito, in merito alla colpevolezza dei dirigenti del PD, sulle tangenti MOSE, che "CHI SA DEVE SALIRE LE SCALE DELLA PROCURA etc. etc." Se non sbaglio, Berlusconi è stato condannato, perché nella sua posizione apicale "non poteva NON sapere" e Renzi, che si trova in una posizione apicale da dicembre 2013 come segretario e da febbraio 2014 come primo ministro, "NON POTEVA NON SAPERE" e quindi il suo appello alla legalità è ridicolo nonché patetico.
  • Quinto Stellone 3 anni fa
    Grazie ragazzi per tutto quello che fate. Vi prego, non ci lasciate soli con queste canaglie.
  • paco 2005 3 anni fa
    Questa è L'Italia del PD. Se non vi sta bene potete sempre votate M5s.
    • alegna d. Utente certificato 3 anni fa
      Solo per paura delle "urla del signor Grillo" hanno votato il boy di turno vestito più o meno bene con il colletto inamidato dalla lavanderia, sai" Molti" sono gli italiani che amano moltissimo la vasellina perché dicono è meno doloroso è più dolce. Il problema che dopo il lubrificante dobbiamo usarlo tutti senza nessuna distinzione anche chi non ha mai consentito a simili idiozie .
  • Antonio B. Utente certificato 3 anni fa
    I miei complimenti, Paolo Bravo!
  • Mau 3 anni fa
    Che vergogna! Ecco attaccato un fiore all'occhiello della PA. I pubblici veri erano vincitori di concorso seri, aldilà delle solite raccomandazioni da parte dei politici, ma almeno con i titoli. Tutto a puttan
  • alessandra p. Utente certificato 3 anni fa
    Bisogna avere competenza e adeguata preparazione MA NON E' SEMPRE NECESSARIA LA LAUREA E VOI INVECE PUNTATE TROPPO SU QUESTA PAROLA. Vi sostengo con tutta me stessa ma questo vostro insistere sulla laurea NON LO ACCETTO BISOGNA ESSERE PREPARATI E COMPETENTI NONNECESSARIAMENTE LAUREATI E BASTA ANCHE CON LE OFFESE VERSO I VECCHI
    • Quinto Stellone 3 anni fa
      Cara Alessandra, qui non si contesta la mancanza della LAUREA, ma il "carattere fiduciario del rapporto di lavoro", che giustificherebbe Renzie per aver assunto 4 amici suoi.
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      Certo, non sempre la laurea deve essere necessaria. 4 o 5 anni di studio, magari un master o un tirocinio di due anni, come per gli avvocati, possono essere non indispensabili. Dipende da cosa richieda l'incarico. Per portare una borsa io sono adattissimo. No se dovessi addentrarmi in regolamenti, leggi e loro interpretazioni o cose del genere. Per ogni assunzione (anche a tempo determinato) o promozione pubblica ci dovrebbe essere un concorso. Certo, i titoli non possono essere un vantaggio così come nemmeno gli anni di lavoro. Le capacità, solo quelle sì. Per determinarle può esserci solo il concorso, se trasparente, ovvio. E qui cade l'asino, credo.
  • Ada Martinelli Utente certificato 3 anni fa
    Ottimo, paoloest21: il Berluschino non si smentisce, è appunto un clone. Poi ci dirà che ha avuto la legittimazione del popolo e si sentirà invulnerabile. La Marianna è un'altra donnina da cammeo, come la Boschi, perfettamente funzionale ai desiderata del bullo di Rignano sull'Arno.
  • massimiliano z. Utente certificato 3 anni fa
    Ma se potesse votare solo chi si informa "minimo 1 ora al giorno sul web" escludendo Repubblica ovviamente, a che percentuale crollerebbe il PD dei miracoli?
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    A parte il "lodo marianna" mi sembra di capire che si tenda a far lavorare chiunque in ruoli che richiedono una certa conoscenza del settore almeno teorica (scienze politiche, economia o cose del genere). Sullo stile della lorenzin a capo del ministero della salute. Cioè, per esempio, un perito elettrotecnico, come me, una diplomata scientifica, un medico o un analfabeta potrebbero fare da segretari a personaggi dell'alta politica. Per fare cosa? Fotocopie, ricevere le telefonate, fare il caffè? O altro? Ma non suggerisco nulla di più.
  • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
    Bravo Paolo! ottima esposizione direi!Che si vergognino.
  • antonio locampo 3 anni fa
    ieri ho visto su LA7 la lista completa dei privilegi che hanno i nostri cari parlamentari, famiglie comprese. è disgustoso perchè è uno sfregio ai poveracci che non riescono nemmeno ad avere l'esenzione del ticket sanitario! gli unici coerenti a non beneficiarne, sono manco a dirlo i 5 stelle. eppure, nonostante tante cose al giorno d'oggi si sanno, la gente ha premiato addirittura col 40% un partito resosi artefice e complice di tante leggi che ci stanno massacrando...la cosa che mi fa orrore è che li ha votati tantissima gente che è rimasta danneggiata dalla loro malapolitica, in concerto con la cosidetta destra, e lo ha fatto più di una volta nel corso degli ultimi 20 anni. alle ultime elezioni hanno vinto di nuovo l'ignoranza e il masochismo di un popolo che preferisce rimanere nell'ignoranza, sottomesso ai poteri partitocratici. quindi, cari elettori "annebbiati", poichè avete scelto e leggittimato quello che abbiamo, continuate a scendere in piazza, a salire sui silos delle vostre aziende, a protestare, a lamentarvi...tanto avete votato per continuare a fare questo, no?
    • Graziella Mariti 3 anni fa
      Siamo sempre i soliti pecoroni! Ci stanno fiaccano le forze, ma dobbiamo trovare la voglia di rivoluzionare tutto,cambiare tutto. Forza italiani!
  • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
    Bravo Paolo, complimenti.
  • barbara f. Utente certificato 3 anni fa
    GRANDISSIMO paolo!!!!
  • gianfranco sardara Utente certificato 3 anni fa
    ......praticamente il lodo Madia, ma Renzi ha già dichiarato che lui nulla sapeva
  • luca cappilli Utente certificato 3 anni fa
    Renzi è convinto che dire super cazzole porti al 40% Non ha capito che la gente si è spaventata e si sono persi 2 mil di voti RITORNERO' RITORNERO' INGINOCCHIO DA TE
  • luciano ruffaldi Utente certificato 3 anni fa
    Sono un po' stanchino di essere ghandiano, non c'è niente di piu' schifoso che usare le cariche istituzionali a fini personali. Questa è la peggio umanita'. WM5*
  • Carlo Pandolfini Utente certificato 3 anni fa
    Sono dei figli di buona donna. Non c'è altro da dire.
  • luciano ruffaldi Utente certificato 3 anni fa
    Propongo il gemellaggio tra Predappio e Rignano sull'Arno.
  • sbirulino 3 anni fa
    http://www.unicz.it/file/astone_12dicembre.pdf per farla breve andate all'ultimo capitolo, il 5.4 " il nesso causale" e all'ultimo capoverso. Renzi ne uscirà a prescindere dal paragrafo incriminato.
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    Matteo Renzusconi ... che sia un figlio segreto di uno di quei Bunga Bunga party?
    • maria grazia 3 anni fa
      se è per questo anche l'estimatore del Bunga Bunga potrebbe essere un figlio segreto......di Benito, ne è la fotocopia!!!!
  • Roberto B. Utente certificato 3 anni fa
    al sempre ottimo Paolo, vanno i miei complimenti !
  • Mario M. 3 anni fa
    Non sono d'accordo sul fatto che Renzi è come Berlusconi; Renzi è peggio di Berlusconi, perché grida al lupo ma se ne ha l'opportunità fa il lupo.
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    grazie Paolo per l'articolo, bravo!
  • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
    Grazie Paoloest, le tue informazioni, insieme al modo di esporle, sono sempre preziose... :)
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    Cari pensionati, che avete votato il pd, ma vi siete chiesto chi vi pagherà la pensione per i prossimi anni, se ci sono tutti questi licenziamenti, tutta questa disoccupazione giovanile e tutti questi fallimenti di aziende? Fatevi un po' i conti e vi accorgerete che già l'anno prossimo, con il fiscal compact, (50 miliardi di euro) sarete (anzi saremo,perché sono pensionata anch'io) i primi a sborsare quattrini ,per fare fronte a quell'impegno scellerato.BRAVI NONNETTI ,STATE DISTRUGGENDO IL FUTURO AI VOSTRI NIPOTI, CREDENDO ALLE BALLE DI QUESTO IMBONITORE.Se vi rendeste conto che la rabbia di Beppe scaturisce dal fatto che ci hanno vessato per 20 anni e che quindi vorrebbe cambiare in meglio questo paese,allora cambiereste opinione su di lui.FATEVI UN BELL 'ESAME DI COSCIENZA E LA PROSSIMA VOLTA VOTATE PER DEI RAGAZZI ONESTI, CHE POTREBBERO ESSERE I VOSTRI FIGLI O I VOSTRI NIPOTI.
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    eh gia Paolo, qualcuno potrebbe dire che con il 40% Renzi fa il “re” come Berlusconi e si scrive le leggi su misura , consoliamoci che almeno all’interno della Comunità 5Stelle non ci sono “re” ma sol “cittadini 1__1” che hanno il 100% e possono così decidere tutti insieme... http://www.youtube.com/watch?v=UXVF2ahAxhM Ciao, ^.^
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    Paolo ... non continuare a giustificarti dicendo che in fondo hai solo aggiunto poco di tuo ... è quel "poco" che conta ... come la scelta di cosa "dire" questa è la "vera" informazione ... quindi ... grazie a te ... e stop !!! e ... ripeto ... compliments ... :-)
  • franco plantera Utente certificato 3 anni fa
    Renzi farà le riforme con Berlusconi perchè sa benissimo che con Grillo non può fare inciugi e sa bene anche che se si impegna con la legge elettorale subito dopo dovrà affrontare la legge anticorruzione e Renzi dovrà pur vedere di salvare i suoi compagni e amichetti che si sono sporcate le mani per foraggiare il PD. Questa è la cruda e nuda verità. Dopotutto uno non può segare il ramo dove sta seduto! e Berlusconi guarda caso siede sullo stesso ramo. Signori pennivendoli anche un ragazzino capisce queste cose, ma per chi scrivete? per le vostre nonne?
  • Giuseppe Marino 3 anni fa
    Vergogna!!!!!
  • nessun copy 3 anni fa
    Beh il condannato ha fatto scuola in Italia chi ha il potere può permettersi di fare e disfare leggi. Poi Renzi è anche un rottamatore si sta facendo un nome ragazzi quando avremo le macchine vecchie le porteremo da lui si è gia assicurato un lavoro x il futuro saluti
  • luci da Alcyone () Utente certificato 3 anni fa
    bravissimo Paolo ... compliments :-)
    • paoloest21 3 anni fa
      claudio (forse mi conviene metterlo per tutti ...) ho aggiunto qualcosa ad un testo trovato sul web... :)
  • Gianni B. 3 anni fa
    LA MENTE (che appunto mente)E' DEL RIO.... Ieri sera dalla Gruber alla domanda su questo tema ha fatto finta di non saperne niente....ma se tu sei la mente e l'altro il braccio.....ma se siete come il gatto e la volpe.... Quest'uomo ha una faccia che mi inquieta, dalle mie parti si dice "basabanchi e incueasanti) penso che si capisca no?
  • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
    ormai se la suonano e se la cantano a loro piacimento e poi ci meravigliavamo quando tuonavano contro il conflitto d'interessi e non proponevano mai uno straccio di legge
  • myòankey facebook 3 anni fa
    L' EBE_TINO PRIMA DI ENTRARE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ASSUNTO DALLA DITTA DEL PADRE SI E' FATTO PASSARE DI CATEGORIA COSI' NELL' AMMINISTRAZIONE A PERIODO RAGGIUNTO POTEVA ANDARE IN PENSIONE CON IL GRADO DI DIRIGENTE E RELATIVE GRATIFICHE CONOSCENTI E AGGANGI DI COMIDO ASSUNTI NELLA PUBBLICA AMMINISTRAIZONE E IN AMMINISTRAIZONI CON LIVELLI CONTRATTI E STIPENDI BEN DISTINTI AL RIALZO - C'E' PURE UNA LEGGE E NON SO' SE E' QUESTA CHE CERCA DI GIUSTIFICARE LE ESOSE ASSUNZIONI FATTE NE COMUNE E PROVINCIA DI FIRENZE E IN ALTRI POSTI - TENIAMOLO D' OCCHIO LUI E LA CRICCA - IL VASO E' PIENO DI MERDA CON LA CORDA AL COLLO DEI TRATTATI E DELGI INCIUCI LORO DOVRA' RIVERSARSI SULLA TESTA DEL CERVELLO ITALIOTA - SAI QUANDO LA MERDA E' MERDA NON CI SI PUO' PIU' TIRARE INDIETRO E CHIAMARLA CON ALTRO NOME - NE VENGA TANTA - LE EUROPEE VINTE DA LORO PER PAURA DI ENTRARE IN EURO SONO ANCHE UNA BENEDIZIONE - SULLE LORO SPALLE AL MURO PESANO TUTTE LE MANOVRE CHE DOVRANNO ADOTTARE E LE ULTIME POSSIBILITA' DI INCIUCI - CREDO CHE SIA LA LORO FINE DAVANTI ALGI ITALIANI CHE LI VOMITERANNO A FORZA - VINCIAMO_POI_SI FORZA MOVIEMNTO TENIAMO DURO SIAMO CON IL FIATO SOSPESO MA E' QUESTIONE DI TEMPO DI RESPIRI DI SOLLIEVO NE FAREMO - ASPETTATE CHE IL VASO VERSI ANCORA QUALCHE GOCCIA DI QUESTA FECCIA E VEDRETE QUANTI RESPIRERANNO URLANDO - E' SOLO QUESTIONE DI MOVIMENTO L' ONDA E' PER IL MOTO GIUSTO - L' ALTA MAREA NON MANCHERA' - ______
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 anni fa
    Il neo berlusconi della finta sinistra. Complimenti italioti, complimenti.
  • FABIO MIRANDA (fabz) Utente certificato 3 anni fa
    Ecco cos'era quel mal di stomaco di questi gg. Caro Renzi sei seduto su un vulcano...
  • antonella g. Utente certificato 3 anni fa
    E bravo Paolo!
    • paoloest21 3 anni fa
      quasi tutto copiato eh :)solo una decina di parlole son mie...ma le migliori :)
  • Claudio . Utente certificato 3 anni fa
    Ecco cosa succede in Italia quando qualcuno ottiene troppi voti...pensa di poter fare ciò che vuole alla faccia degli italiani. Che mediocrità e che arroganza che hanno questi politici di infimo spessore.
  • f.d. 3 anni fa
    Non male, cambia il pelo ma non il vizio. D'altra parte, che figura farebbe se venisse condannato a risarcire il danno. Come potrebbe innovare-modificare l'assetto della P.A., divenendo lui stesso un/il cattivo esempio del passato. Lo chiede la Patria, non la persona e l'infallibile partito. Tale proposta dirime i dubbi sull'ambiguità partitica, dimostrata anche nella questione morale
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    A proposito della madia, ieri su 8 1/2, la lilly ha fatto un ultima domanda a del rio: la madia, con quell'inserimento, non vuole forse favorire renzi? (questa la sostanza, non ricordo le parole). La risposta di del rio (questa la ricordo): ma no ... io non ne so nulla ... tutti i presidenti firmano senza leggere ciò che viene loro messo davanti ... prima nega poi fa lo gnorri infine (e perciò si contraddice): così fan tutti (e perciò tutti colpevoli nessun colpevole). Ne aveva sparate altre durante l'intervista ma questa è la migliore.
  • Ing_Alberto Costantini Utente certificato 3 anni fa
    Salve! Mi permetto di indicare i link a tre miei video, con cui cerco di presentare un mio progetto di Iniziativa Imprenditoriale per una Attrezzatura di Riabilitazione dal Mal di Schiena. Vorrei sapere che cosa ne pensate, e se possibile vi chiedo di sostenere il Progetto mediante adesione e condivisione o comunque riterrete meglio. Ho già inviato email simili anche ad altre figure istituzionali, personaggi e Realtà più o meno noti. Sono convinto che maggiore sarà la diffusione che verrà data a questa mia iniziativa, maggiori potranno essere le probabilità che si possa realizzare qualcosa di utile e di valido. Sarebbe un peccato se, dopo aver messo a punto un'idea così importante, a seguito di tante sofferenze e fatiche, non se ne facesse nulla! Sono a disposizione per ogni eventuale approfondimento. Grazie! Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ PS - Nelle pagine Youtube di presentazione dei video è possibile trovare i link a ulteriori pagine di approfondimento!
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      permettiti di non rompere con queste idiozie
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Mi viene in mente uno spot pubblicitario dove si dipinge direttamente sulla ruggine. Brava marianna, brava ....
  • Gian A Utente certificato 3 anni fa
    Ma che novità in Italia: un indagato/condannato che scrive leggi!! E guarda caso ne scrive una che dribbla il reato/illecito che questi ha commesso!! Un parlamento con un numero diverso da zero di indagati, condannati, interdetti ai pubblici uffici... poi vorremmo contare qualcosa in europa... si, contare le condanne.
  • Stefano M. Utente certificato 3 anni fa
    w la meritocrazia!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus