Il passo del gambero del ministro Giannini

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

bocciata.jpg

“Il passo indietro del ministro Giannini sulle supplenze, come riportato oggi dalla stampa, dimostra come questa riforma, sbandierata ai quattro venti come la soluzione migliore per la scuola, in realtà sia un bluff del governo: nelle sedi parlamentari fa la voce grossa salvo poi fare il passo del gambero a ridosso del nuovo anno scolastico, quando le falle della legge sono evidenti a tutti i docenti e agli studenti. Sulla scuola il M5s ha ribadito in numerose audizioni, incontri e dichiarazioni pubbliche che il ddl scuola del governo era ed è profondamente discriminante tra docenti del nord e docenti del sud, oltre che essere discriminante per gli studenti che hanno diritto ad avere una scuola pubblica Statale funzionante e sicura. I problemi che stanno venendo fuori erano stati da noi ampiamente previsti ma il governo non ha ascoltato. Continueremo la nostra battaglia perché il diritto allo studio sia tutelato insieme a quel diritto al lavoro che il governo sembra aver dimenticato".
Commissione Cultura M5s

VIDEO Il Progetto Università M5S

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • stato laico o pari diritti per tutte le religioni 2 anni fa
    Hanno dato i soldi alle paritarie, l'unica cosa che gli interessava per i voti dei cattolici, che prendono anche i contributi regionali e comunali. Non daranno esecuzione alla completa sentenza europea sugli insegnanti, né a quella italiana che obbliga le paritarie al pagamento dell'IMU, salvando la faccia con un piccolo forfettario, in modo inverso a quello dei pensionati. A costoro hanno dato poco e le paritarie pagheranno poco oppure nulla, con la motivazione che costano meno e suppliscono dove mancano quelle statali (chi negli anni ha creato il paradosso?). Nella scuola vi sono insegnanti di religione cattolica e, gli allievi di altre religioni possono uscire dall'aula nell'ora di lezione se non intendono parteciparvi. Vi sono aule dove gli allievi di altre religioni sono numericamente maggiori dei cattolici. Li discriminiamo così facendo!? Fuori il clero seppure docente dalle scuole statali, inserendo insegnanti laici, solo così si avrà una scuola per tutti come chiedeva anni fa DS-PD. Il partito tace, vuole i voti dei cattolici sacrificando le idee, oppure mira ad essere la nuova DC? Lo vedremo con la legge sulle unioni e matrimoni.
  • Clesippo Geganio 2 anni fa
    il PD campa di menzogne, anche con la sostituzione dei direttori dei musei italiani con alcuni stranieri perchè sarebbero più bravi è una menzogna mediatica! Ciò che preoccupa sono i molti milioni di elettori creduloni.
  • adriano 2 anni fa
    DILETTANTI ALLO SBARAGLIO !! ...ma i veri responsabili sono quelli che li hanno votati (il partito, perchè loro non sono stati eletti da nessuno)
  • alvise fossa 2 anni fa
    Il pd non manchera' mai di fare altri danni sia sulla scuola che sul lavoro,5 stelle non mollate mai
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus