La disinformazione di Repubblica #iononleggorepubblica

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

articolo_rep.jpg

Questo è un titolo di Repubblica dell’8 settembre 2015. Ed è una tale collezione di assurdità, condita da un tale livello manipolatorio, da meritare l’analisi quasi lettera per lettera.

Lavorano e fanno figli” è la frase d'apertura. Allude -senza parere- ad una differenza tra i migranti e i cittadini europei: i primi “lavorano”, come se i secondi non lo facessero. In realtà, oltre alla indiscutibile realtà della disoccupazione nei Paesi del Sud Europa (che porta al triste fenomeno della migrazione interna), quel “lavorano” ammicca a ciò che non si può dire: ovvero che gli immigrati sono disponibili a lavorare come schiavi dei caporali al sud e per un pugno di noccioline al nord, e soprattutto non hanno pretese su quei diritti dei lavoratori che ormai fanno parte del DNA degli europei. Insomma, lavorano e basta ed è ciò che serve al capitale.
Inoltre, “fanno figli”. Diventa un merito: essi “fanno figli” a differenza degli europei, e si trascura che in molti casi il calo della natalità europea sia dovuto a politiche economiche insensate che impediscono ai nostri giovani persino di metter su casa, figuriamoci figliare. Ne consegue che le famiglie occorra importarle già fatte, particolarmente gradite quelle di poche pretese che con un piatto di minestra crescono frotte di bambini.

VIDEO La guerra vista con gli occhi di una bambina



Proseguendo nell’esame di questo interessantissimo titolo, troviamo il “PIL dei migranti”. Ovviamente ci si riferisce al PIL eventualmente prodotto da questi, che sarebbe “una risorsa per finanziare l’Europa”. La frase non ha senso alcuno: i migranti non si presentano portandosi il PIL da casa, né consentono in alcun modo di aumentare un PIL che potrebbe essere ugualmente aumentato assumendo personale locale. Questa frase, del tutto assurda, sembra intendere che in Europa ci sia una carenza di forza lavoro e solo importandola si potrà aumentare la produzione. Sarebbe bello sapere cosa pensano i milioni di disoccupati europei di tali farneticanti asserzioni: probabilmente si sentono un filino presi per il culo.

Siamo solo a metà del titolo, e il bello arriva adesso. “Per salvare le nostre pensioni”: qui la propaganda si fa sfacciata, coinvolgendo quella parte dell’opinione pubblica più indifesa alle manipolazioni. E cioè i pensionati, a cui si comunica che le pensioni sarebbero “da salvare” da chissà quale incombente pericolo, per renderli così disponibili a qualsiasi soluzione. Soluzione rappresentata appunto dai migranti, anzi per l’esattezza da “250 milioni di rifugiati”: l’apoteosi del ridicolo. I “rifugiati” sono principalmente i profughi di guerra, e se si auspica l’arrivo di ben 250 milioni di essi - un numero sbalorditivo - evidentemente in qualche modo bisogna pur produrli: a quante guerre dobbiamo andare incontro per creare tutta questa enorme manodopera a basso costo? Perché di manodopera si tratta, visto che è stata usata la parola “servono”. Ma naturalmente non è così, è semplicemente la solita sostituzione (ultimamente obbligatoria su tutti i media) della parola “immigrati” con “rifugiati”, in spregio a qualunque logica e persino alla lingua italiana.

Qualcuno potrebbe stupirsi dell’uso di decine di righe per esaminare un titolo di sole quattro righe. Ma qui non si tratta di un semplice titolo di giornale: questo è un manifesto politico, la summa degli eventi delle ultime settimane, l’uscita allo scoperto delle intenzioni dei governi riguardo all’immigrazione e al futuro economico del continente, e soprattutto il risultato dell’immensa manipolazione mediatica a cui siamo stati sottoposti. D’altronde, è un progetto dell’ONU che risale a qualche anno fa: l’Europa dovrà accogliere centinaia di milioni di persone come “immigrazione di rimpiazzo” (definizione ONU) per fronteggiare il calo delle nascite.
Per i governi, evidentemente, sovrappopolazione e disoccupazione non sono più un problema: e dove ce n’è per 350 milioni, ne dovrà bastare per 600. La stampa, come sempre, ottempera...

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Josef Dzugashvili (stalin) Utente certificato 2 anni fa
    Perbacco! E' da tempo che non entro in questo blog, ma devo dire che questo post è semplicemente STUPENDO. Sia nel contenuto sia nella FORMA.
  • {Salvatori traslochi roma|Salvatori trasporti roma Utente certificato 2 anni fa
    eccolo qua lo spettacolino dello sfigato down alla festa dell'unità, speravo che gli prendesse un colpo ma servono più lasagne e urla più forti.
  • mario foti 2 anni fa
    per salvare la pensioni bisogno avere le palle per mandare a casa i partiti composti da nocive biglie sterili, svegliare gli italioti , e in un anno il m5s per come è oggi sistemerebbe tutto.
  • Graziano Frigeri Utente certificato 2 anni fa
    UN POPOLO DI TRASMIGRATORI La storia dell'umanità è storia di migrazioni. La migrazione "originaria" partì dall'Africa oltre un milione di anni fa. Le migrazioni successive hanno visto spesso gli invasori annientare e sostituire gli autoctoni: l'homo sapiens eliminò i neandertaliani 40.000 anni fa; più recentemente, gli europei in America hanno sterminato Aztechi, Incas e Pellirosse. Altre volte gli invasori hanno assimilato usi e costumi delle popolazioni culturalmente e tecnologicamente più evolute: lo hanno fatto i Mongoli con i Cinesi, i Romani con i Greci, i Barbari con i Romani. In periodi di crisi sociale, economica e politica, il fenomeno delle migrazioni puntualmente ritorna: nel seicento e settecento in Inghilterra, alla fine dell'Ottocento e tra le due guerre mondiali nell'intera Europa. Le migrazioni sono come le ondate di piena dei fiumi: si possono in una certa misura prevedere, non si possono fermare. Si possono però predisporre le misure per attenuarne le conseguenze e, in qualche caso, sfruttarne positivamente gli effetti: le piene del Nilo erano alla base della fortuna economica e sociale degli antichi Egizi. Pensare di fermare le migrazioni con i muri è come pensare di fermare le piene chiudendo il cancello di casa: Muraglia Cinese, Vallo di Adriano, Muro di Berlino e, in questi giorni, il ridicolo Muro Ungherese, stanno a dimostrarlo: chi pensa di risolvere il problema coi muri ha già perso in partenza la partita con la storia.
  • Andrea P. Utente certificato 2 anni fa
    considerazioni giustissime
  • alvise fossa 2 anni fa
    "VENDUTI" DI REPUBBLICA
  • marica castellano 2 anni fa
    Condivido in pieno e io non so cosa sia il razzismo ma sono convinta che bisogna risolvere il problema alla fonte:questa povera gente che scappa deve trovare la pace nella prpria terra con le proprie tradizioni senza abbandonare le proprie radici. Noi dobbiamo sanare i problemi delle loro nazioni se loro da soli non ce la fanno
  • ettore caterino 2 anni fa
    Il proprietario de LA REPUBBLICA e' Carlo Debenedetti.Non gli piace l'Europa cosi' comè, la vuole cambiare con innesti e trapianti, insieme alla banda sono i Frankestein di oggi. Peccato per loro che i giornali sono in via di estinzione.
  • francecso mongelli 2 anni fa
    bisogna marciare su roma. non c'è tempo da perdere, bisogna far sentire il respiro del popolo sul collo di questi impostori da ancien regime! bisogna dare l'"assalto alla fortezza" dei privilegi e delle iniquità (il parlamento). non c'è più tempo da perdere, prima dei conflitti sociali con gli immigrati.
  • Ada 2 anni fa
    e poi a proposito di pensioni... partendo dal presupposto che i dati sono sempre volutamente taroccati .... tipo la storiella della vita che si è allungata fino a 100 anni.... (diciamo che dalle mie parti ciò che vedo è gente che muore di ictus, infarto leucemie e soprattutto... cancro, anche a 37, 38, 40, 50 anni) chi oggi è pensionato ed ha un'età intorno ai 70 anni, ha versato nella sua vita più o meno 30 anni di contributi, è andato in pensione più o meno a 65 anni, considerando che intorno a me le persone muoiono purtroppo, quando va bene, in una fascia di età che la maggior parte delle volte non permette di raggiungere gli 80 anni, mi viene una domandina: uno ha versato 30 anni o più di contributi, arriva a percepire forse 15-20 anni di pensione e poi muore, tutti gli anni che queste persone hanno già abbondantemente pagato e sottolineo hanno già pagato, altro che non ci sono i soldi per le pensioni, dove finiscono? i soldi che non vengono pagati ma sono stati versati da una persona che prima di godersi il frutto di tanti sacrifici muore dove vanno a finire?
  • Alessandro Ranuncolo Utente certificato 2 anni fa
    Eh già, chi riesce ad andare in pensione vuol dire che se la è già pagata in completo (escluso i soliti ruffianetti di partito) e questi giornalai da 4 soldi danno a intendere che è sul forse. Allora mestieranti della penna vi invito a provare a fare il lavoro del giornalista anche se sarà ardua, cercate di capire perchè una cosa già pagata in completo potrebbe non essere fruibile per niente, dove sono finiti tutti questi soldi e chi ha sbagliato, chi ha pagato o i manger (si senza a)con 20 incarichi?? Notizie veicolate come questa fanno venire il vomito. Un abbraccio a 5 stelle a tutti
  • Caterina trucco 2 anni fa
    Stiamo raggiungendo l'obiettivo. Dunque la solidarietà é un compito delle famiglie anzi delle donne e degli anziani poveri e spesso disoccupati che prestano la loro opera gratuitamente (cosiddetto volontariato) con il miraggio di un beneficio in questa o nell'altra vita per aiutare quelli che vengono sospinti sulle nostre coste per la nuova tratta degli schiavi. Infatti chi ha il potere trae guadagno sfruttando i poverissimi immigrati e i residenti più poveri con paghe da fame 3 €, orari disumani 12 ore, scarse tutele (donne morte o stuprate es. nel lavoro in serra)per non parlare dei guadagni di chi ha voce nei capitoli del denaro pubblico (politici, burocrati, consulenti,fornitori, onlus....). Non rimane nessun sostegno per i nostri figli, se non abbiamo di che allevarli ci vengono tolti e dati a case famiglia con rette per ogni bambino che una madre povera ne alleverebbe 3. Comunque se bontà loro ce li lasciano perché siamo "ricchi" tramite i media cercano di trovare nuove fonti di guadagno dal consumismo quando va bene, alle parcelle per avvocati psicologi case famiglie ecc incentivando divorzi brevi e nullità veloci con il buon esempio della tv. Ovvio che in questa situazione figli se ne fanno sempre meno, ma non importa c'è la tratta degli schiavi...
  • Ada 2 anni fa
    forse per questo gli italiani non possono avere figli e loro sì, forse è per questo che vedo figli di immigrati di seconda generazione laurearsi e figli di italiani che devono rinunciare agli studi! Non ho niente contro gli immigrati, ma contro le politiche infami che hanno tolto il futuro agli italiani della mia generazione sì!
    • Andrea M. Utente certificato 2 anni fa
      Sono nella tua stessa situazione. Vorrei far frequentare l'Università ai miei figli e mi chiedo come potrò fare con tutti i balzelli da pagare.
  • Ada 2 anni fa
    L’INPS, con la circolare n.1 del 9 gennaio 2015, ha comunicato l’importo annuo dell’assegno sociale aggiornato al 2015.Il nuovo importo è pari ad euro 5.830,63 (euro 448,51 mensili per 13 mensilità) . L’importo dell’assegno sociale è fondamentale per i cittadini stranieri perché stabilisce i parametri di reddito minimi previsti nelle richieste di ricongiungimento familiare o di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. In particolare si ricorda che : - per la richiesta di ricongiungimento familiare il cittadino o la cittadina straniero/a puo’ richiedere il nulla osta all’ingresso di uno o più familiari in base all’ art. 29 del Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286, il Testo Unico Immigrazione, se dimostra di avere un reddito, pari almeno all’importo annuo dell’assegno sociale aumentato della sua metà per ogni persona da ricongiungere(vedasi tabella); - Il cittadino straniero che chiede il rilascio del permesso CE soggiornanti di lungo periodo, ai sensi dell’art. 9 del Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286, deve dimostrare un reddito pari all’importo dell’assegno sociale Assegno sociale (per 1 persona) €. 5,830,76 n. 1 familiare da ricongiungere €. 8,746,14 n. 2 familiare da ricongiungere €. 11.661,52 n. 3 familiare da ricongiungere €. 14.576,90 n. 4 familiare da ricongiungere €. 17.492,28 n. 5 familiare da ricongiungere €. 20.407,66 n. 6 familiare da ricongiungere €. 23.323,04 Se si ricongiungono due o più figli minori di 14 anni il reddito minimo richiesto per il 2015 euro è di 11.661,52. Per ogni altro ricongiunto oltre ai minori di 14 anni (figli, coniugi o genitori), all’importo di 11.661,52 euro si deve aggiungere per ogni persona l’importo di 2.915,38 euro. Questi importi valgono anche per la richiesta del permesso di soggiorno UE. dal sito: www.meltingpot.org
  • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa
    Parlando dei regolari e non dei clandestini bisogna dire la solita cosa valida per tutti i paesi del mondo: gli immigrati fanno i lavori meno pagati quindi contribuiscono al welfare collettivo mediamente molto meno degli altri (economicamente significa che RIDUCONO il pil pro capite). Riguardo ai figli dire che gli immigrati poveri fanno più figli significa dire che tendenzialmente contribuiscono ad aumentare il numero dei poveri e spesso meno istruiti (arrendetevi all'evidenza: i figli dei poveri non istruiti anche italiani tendono purtroppo ad essere poveri e non istruiti. Se poi parliamo dei clandestini allora il problema è ancora peggiore: riempiono le carceri con costi miliardari annuali, utilizzano gli ospedali praticamente come gli altri, riempiono i centri d'accoglienza e non pagano una lira di tasse. Da un punto di vista economico i migranti in eccesso o peggio i clandestini sono sempre una disgrazia. Per quanto riguarda la propaganda e il continuo dibattito che accende,io credo sia una strategia intanto per pompare la lega (finché i leghisti non si accorgeranno che la lega ha sempre voluto più immigrati e clandestini possibile) e poi per imporre un fatalismo passivo del tipo "e che dobbiamo fare? sono sempre arrivati e sempre arriveranno"; inoltre parlare tutti i santi giorni degli sbarchi serve a togliere spazio ad altre notizie molto più rilevanti quindi a non informare i cittadini (sbarchi come arma di distrazione di massa). Parlare sempre di migranti senza mai dire nulla di concreto e ragionato e senza mai fornire dati statistici completi che inquadrino e descrivano il problema è utile al regime.
    • Zampano . Utente certificato 2 anni fa
      Non sono daccordo che parlarne non serva. Anzi, è proprio parlando di argomenti come l'euro (ricordi la diatriba televisiva Barnard-Colaninno? Il primo fu allontanato perchè oso' mettere in dubbio l'euro e l'UE!), la corruzione tra i politici (es. mafia capitale) o altro ancora, serve a informare il popolo di ciò che accade. Il governo invece vorrebbe mettere tutto a tacere, insabbiare ogni argomento scomnodo. Il caso del bavaglio alla Meloni è la prova che il governo teme le discussioni. Nel nostro caso trattare argomenti come quello dei clandestini serve a far muovere di più la gente, che inizia a formare gruppi, a manifestare per le città e a protestare, cioè, risponde alle politiche del governo non più passivamente. Se le proteste continuano, potrebbe nascere anche una bella rivoluzione, ed è cio' che io mi auguro...
  • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 2 anni fa
    Due sono le possibilità : o sono impazziti , o stanno eseguendo ordini dell'alta finanza che vuole impoverire l'Europa ! La crisi Ucraina , la destabilizzazione del nordafrica e medioriente sono scelte precise che i comandanti del mondo ( USA) stanno facendo per impedire una forte e coesa Europa . A Repubblica possiamo rispondere che questo gran consiglio lo dia agli States che sono la metà di noi !
  • EverDose - Il Blog Definitivo 2 anni fa
    Io sono rimasto sbalordito dal cambio di rotta, dalla virata secca a cui ho/abbiamo (ma non so chi se ne sia accorto)assistito solo 3-4 giorni fa sul tema dell'immigrazione. Prima tutti i giornali, tutti i social brulicavano di razzismo sempre meno celato, e la situazione si stava facendo veramente esplosiva.. poi, da un momento all'altro, sui giornaloni tutto un evviva i profughi, storie di fratellanza, tutti frichettoni.. sui social i razzisti si sono zittiti di colpo.. io mi chiedo questo: chi ha dato l'ordine di virare così platealmente? Non certo il governo italiano o i capitani d'industria.. Chi ha così tanto potere da tenere imbrigliate le opinioni pubbliche del continente? molto molto inquietante..
    • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 2 anni fa
      L'alta finanza che governa il mondo con base a Wall-Street ha "consigliato" alla Merkel e a altri di farsi invadere .
  • b&b rustic castellammare del golfo Utente certificato 2 anni fa
    e dopo che ti spacchi la testa mentre cadi....
  • giovanni.p(vicenza) 2 anni fa
    Prima di questa Europa Unita del cavolo , quando si parlava di andare all'estero ci voleva il passaporto con il relativo visto, ma ora con queste immigrazioni l'identità delle persone sta diventando un optional e i passaporti carta igenica. A parte tutta questa piccola introduzione,per farvi capire il livello della nostra innutile burocrazia, alle cronache tutti parlano degli immigrati, della nuova forza lavoro (con una nostra disoccupazione del 46%) con tanta fantasia forse per abbassare i costi delle nostre paghe ? dato che con tante persone e pochi posti di lavoro pochi non sarà nullo di strano che le paghe in modo furbesco verranno abbassate con la scusa di dar lavoro a tutti. Diventeremo probabilmente una Cina 2 e questo sarà sempre più probabile dato che non vedo nessuno che si interessa più di tanto sul numero delle prossime ondate d'immigrazione via terra e via mare.... Parlano tutti dell'ospitalità, del nostro dovere con la testa fra le nuvole dato che sono tutti incapaci di fare una proiezione del nostro futuro esaminando tutti i punti che concernano il problema, mentre il nostro disoccupato, il pensionato con il minimo della pensione (non con le pensioni d'oro che non si toccano mai) e tante altre categorie di persone che hanno lavorato una vita per non avere nulla , sparendo lentamente dagli argomenti della cronaca....,e piangere non servirà a nulla...I politici la devono finire di parlare a vanvera alla tv di questa immigrazione non concludendo sempre mai nulla , ma solo un'inutile confusione alla popolazione di questo problema.
  • JOE IL PAZZO 2 anni fa
    Mi scappa proprio da ridere! Il Giappone ha una popolazione decrescente ed è un paese ricco, con un alto standard di vita, bassa criminalità ed un tasso di disoccupazione del 3%: la soluzione per il Giappone dovrebbe essere quella di importare immigrati poveri? NO, il Giappone andrà bene anche con una popolazione in decremento! Con più automazione ed una maggiore produttività, un incremento di popolazione è un ostacolo; il diminuire della popolazione comporterà minori prezzi delle case per i giovani, maggiori risorse per tutti ed un ulteriore aumento degli standard di vita. Certo, se hai intenzione di farti una vita comprando dei bond e vivendo di un aumento del debito, un paese benestante con degli alti stipendi e senza crescita di popolazione a cui far ripagare gli interessi è proprio un incubo per te! Quelli che dicono che la crescita della popolazione è necessaria alla crescita economica, non stanno facendo altro che promuovere uno schema di Ponzi umano (far entrare altra gente che paga per quelli che c'erano già) e TUTTI gli schemi di Ponzi prima o poi falliscono! In poche parole, queste sole credono che gli stipendi dei paesi benestanti siano troppo alti, quindi vogliono importare degli stranieri poveri per livellare le paghe verso il basso, allo stesso modo in cui fecero i "robber baron" dell'800, che si crearono delle enormi ricchezze personali a sfavore di tanti disgraziati, ed usano la stampa per promuovere questo schema e deridere gli oppositori.
  • GIORGIO S. Utente certificato 2 anni fa
    Non mi sembra di aver letto il nome di chi ha scritto l'articolo. Roba da premio Pulitzer. Ma li pagano per scrivere cose del genere?
  • mariopinto 2 anni fa
    Io lavoro come precario,quando va bene,sei mesi all'anno e faccio tutti lavori pesanti e sottopagati.La maggior parte dei miei colleghi sono stranieri e spesso,non sanno nemmeno leggere l'italiano.Dire che gli italiani non hanno voglia di fare questa tipologia di lavori è veramente da persone disinformate,incoscienti e stereotipate ad una visione che non si capisce bene da dove è partita.L'unico motivo che mi viene in mente,è che si sostiene questa cosa per poter abbassare non solo i diritti dei lavoratori ma anche la retribuzione.Ho dovuto rinunciare ad avere un figlio,a curarmi,ad avere una casa e ad andare in vacanza (sono 12 anni che non succede più) e non potrò mai avere la pensione.Con queste prospettive,la mia vecchiaia si prospetta veramente tragica,altro che pensione di anzianità.
  • ambara bacci (lamandero) Utente certificato 2 anni fa
    >L'usura uccide i bambini nel grembo della madre>
  • ambara bacci (lamandero) Utente certificato 2 anni fa
    Prof. Giacinto Auriti (1923-2006)
  • F o poeta 2 anni fa
    Pe o post che ha scritto beppe grill', tien' raggion'. O iornale repubblica fa schif' a o cazz cunsent' senza dubbio.
  • F o poeta 2 anni fa
    Ma quant' strunzat' aggia legger' accà dint'. Quant scinziat' che ce stanno! Quant' persun chine e fantasia che sono concentrate arind' stu blog. U Muoviment' meriterebb' nu teatr' cu recentant' nu puoc' meglio. Ma arind' a sto paese chist' è a gente. Nu se puot' spremmer' o sanghe da i cetruol' Avevo deciso d' nu scriver' chiù ma nu tteng' genio e stamm' zitt' a front' e tant'aria fritt'. E nu' vaa pijat', site nu puoc chiù ùmmele agrrazi e DDie, che o tiemp pe lla prusunzion' è sempre chien' e ciucc'. O poet' e Napule.
    • F o poeta 2 anni fa
      E accà vulev' arrivà. Ecc' qua doie intuollerant doocazz. Accà vuliv ver' finn a quann putevat suppurtà. Ma nient', vvo site razzist arind a schina, sienz' manc' nu turziell e dubbio. Buon' mò agg vist abbastanz'. Coll'italian ve puozz mparà a tott e doie ma nun l'avit capit pecchè site chien' e vuie e bast'. Site così chien' e vuie che nun riuscite manc' a capì chi tenete innanz. Iatevenn' nu sapit manc' a chi appartenit' site duie cap' chien chien e aria fritt'.
    • Clesippo Geganio 2 anni fa
      ti lamenti, giudichi, offendi e non proponi, usa la lingua italiana per esprimerti correttamente e rendici felici delle tue idee e proposte eventualmente soluzioni per migliorare il possibile, se non puoi allora informaci di cose di cui sei a conoscenza che noi webnauti non sappiamo. grazie!
    • Kastiga Matti Utente certificato 2 anni fa
      napulitano, invece di fare poesie e cianciare di cose astratte e incomprensibili, dimmi, cosa proponi per te e la tua città dove in questi giorni si ammazzano fra loro come a Bagdad?
    • F o poeta 2 anni fa
      Passa paa là, ciucc'. T'avev' ritt' però da nu fa o presuntuos'. Na cosa vist' e cunsigliata va pres' pe chill' che è, bisogna fann' tesor' e nu bisogn' prennesel' accusì tant'. Io è na vit' ca me ric che so ciucc'. Bisogna ca pur' tu incuminc' a dittelo, e comm' a te o riest' dei personagg' accà ngopp'. Facit' meno i presuntuos' e ariscennit' n'gopp aa terr' e guarda che parl' paa gent' che scriv' ccà n'gopp e no chill che stann arind' o pparlamènd. Che a me o muoviment me piac' assai. Strunz'
    • Clesippo Geganio 2 anni fa
      illuminaci tu poeta, dai non ti lamentare e proponi, rendici edotti dall'alto della tua poesia.
  • Clesippo Geganio 2 anni fa
    abbiamo un Governo di sovversivi della Costituzione Italiana, invece di aiutare le giovani coppie ITALIANE a fare figli trovare un lavoro ed una casa preferiscono aiutare stranieri che di questa ITALIA non sanno nulla a nulla hanno contribuito per renderla la 9° nazione più ricca del pianeta. Complimenti a tutti gli italioti che hanno e continuano a votare FI PD LEGA e appendici partitocratiche di ignoranti infingardi.
    • F o poeta 2 anni fa
      Appunt' na strunzat' chiù grann e chist' nù la potevi dicere, cicc'.
  • elisabetta callegaro Utente certificato 2 anni fa
    che schifo. approfitto per dire che ultimamente non riesco a connettermi al blog col cellulare e dal pc è un'impresa. mi capita solo col blog di Grillo, che significa? prego astenersi da battute inutili. grazie
    • F o poeta 2 anni fa
      Sarà pur' u velocizzatur' ma io sti prublem i teng solo accà n' gopp'. Che d'è c'è bisogn' doo velocizzator' po blog di Grillo? Dicitemmell' nu puoc dov'è che s'accatt paa grazzia e DDie.
    • Giovanni Veleno 2 anni fa
      Ogni tanto occorre fare la pulizia del sistema con il velocizzatore.
    • F o poeta 2 anni fa
      M allor' non so sol'io a avè probblem' cu stu cazz' e blog. Cumm se dic'. Mal cumun' mezzo gaudi'.
    • aaaaaa 2 anni fa
      il sito ha troppe pubblicità che alla fine vanno ad usare tutta la memoria ram del cellulare...installa un adblock se hai android prova qua https://play.google.com/store/search?q=ad%20block&c=apps&price=1&rating=0&hl=it
  • Giorgio Giacon Utente certificato 2 anni fa
    ma l'avete letto almeno l'articolo? il titolo è imbarazzante ma alcuni punti dell'articolo sono molto centrati
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 2 anni fa
    Con buona pace della "nessuna manipolazione" di Marcello Foa, persona comunque che spesso ci prende, ecco qui la realtà sulle foto fatte al piccolo Alan Kurdi: https://goo.gl/eAal1g Con tutta evidenza gli sciacalli mediatici hanno messo in scena una classica operazione psicologica a media unificati per far accettare l'immigrazione di massa, basta vedere il dettaglio delle immagini per capire con che razza di gente abbiamo a che fare
  • ermenegildo m. Utente certificato 2 anni fa
    Se oggi l' Europa non e' un incubo nazista o un gulag sovietico, lo dobbiamo in buona parte al nostro "Grande Fratello" americano. Che sara' anche ingombrante, che ha commesso errori clamorosi, ma che resta il nostro alleato indispensabile.
    • Kastiga Matti Utente certificato 2 anni fa
      E' la causa di tutti i nostri mali, e forse di quelli del mondo intero...
    • Zampano . Utente certificato 2 anni fa
      Il nostro peggior nemico, vorrai dire. Fuori dall'Europa subito...
  • ermenegildo m. Utente certificato 2 anni fa
    a sentire certi che postano qui, praticamente tutto il negativo al mondo e' frutto di un piano escogitato dagli Americani. Non vi pare una ricetta troppo semplice ?
    • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 2 anni fa
      Assolutamente no ! Non è da poco che gli americani ( l'alta finanza ) dirigono l'orchestra mondiale : prima , seconda e terza guerra mondiale provocata dalle loro manovre sotterranee ; Lusitania , Pearl-arbour , golfo del Tonchino , torri gemelle , sono le principali scuse per interventi non voluti dalla popolazione americana .
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 2 anni fa
    Nand©... applausi a scena aperta! «SONO SECOLI CHE I COLONIZZATORI VANNO IN GIRO PER IL MONDO A ROMPERE I COGLIONI! CHE LASCIASSERO SUL POSTO UN MINIMO DI GUADAGNI, VI SEMBRA TROPPO IL 10%?».
    • Kastiga Matti Utente certificato 2 anni fa
      Lasciarli a chi? A chi vive in capanne fatte di cacca di mucca? A chi prega con il culo per aria? A chi sgozza le persone come i capretti? Potresti lasciarci anche l'intero PIL USA, loro comprerebbero gingilli, cellulari, macchinoni e ville pacchiane, non hanno nè la voglia nè la capacità di produrre ricchezza. Meglio che stiano in mano a noi, noi sappiamo come creare valore aggiunto, loro sanno solo spendere in cazzate, per poi ritirarsi nelle loro capanne fatte di sterco di mucca.
  • maurizio b. Utente certificato 2 anni fa
    stanno svuotando l'africa e tra 10 anni l'occidente (USA) si prenderà tutti i pozzi di petrolio e gli immigrati non faranno più figli( privilegeranno tutti le partite di calcio e gli eventi sportivi le fictions droghe fumerie discoteche )diventeranno come noi e il sesso, sarà una cosa secondaria da fare con moderazione.. Quanto so fijj de mig.....not....ta st'americani
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 2 anni fa
    Salve Blog! Dir "buongiorno" me pare tanto una ripresa all'ytaglyana!
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 2 anni fa
    Salve Blog! Dir "buongiorno" me pare tanto 'na ripresa all'ytaglyana!
  • sabrina bernardino 2 anni fa
    Grazie, questo articolo conferma quanto pensavo.-Tuttavia riescono sempre a farci sentire in colpa accusandoci di razzismo e paragonandoci al popolo germanico in festa per l'arrivo degli immigrati, ma sarà poi vero?
  • Cataldus Gravignas Utente certificato 2 anni fa
    BELLA E BRAVA http://goo.gl/jgiq9V !! SI CAMBIA RISPETTO ALLE VECCHIE MIGNOTTE DELLA RAI. ORBAN `E UNO DEI MIGLIORI LEADER DELL'EUROPA. SPERO CHE L'M5S FACCIA LE STESSE COSE DI ORBAN QUANDO ANDR`A AL POTERE ALLE PROSSIME ELEZIONI. M5S ALL THE WAY!!!
  • Terry E. () Utente certificato 2 anni fa
    In nome del profitto si calpesta la civiltà.
  • Massimo Trento (orbo e semisordo) Utente certificato 2 anni fa
    La cosa piu' grottesca e' che il capo di Repubblica-Espresso vive in Svizzera ed e' riuscito a farsi dare pure la cittadinanza elvetica. Da quelle parti l'imigrazione e' soggetta a regolamenti ferrei, permettendo alla gens sofisticata come lui, di godere dell' ordine magnifico senza essere disturbato dalla marea incontrollata di cotanta varia umanita'. Com'era la storia, Carlo? Troppo facile fare il gaio col deretano altrui? Auguri!
  • Paolo Andrea 2 anni fa
    Altro che lavoro & figli! Uno degli obiettivi principali è quello di riempire milioni di appartamenti invenduti e sfitti che costellano la realtà edilizia nazionale, frutto di politiche insensate di cementificazione e di idiota convinzione di sviluppo infinito. Ora che industriali del mattone e del cemento piangono l'inattività e le banche rischiano colossali fallimenti per il disgregarsi del valore del patrimonio immobiliare che ne garantisce le fondamenta vengono buoni i disperati del mondo che credono di trovare nell'Europa il paese di bengodi andando invece ad aggiungersi al numero crescente di sotto occupati e plebe accondiscendente.
    • Aria P. Utente certificato 2 anni fa
      Ma come farebbero Paolo Andrea, se questi arrivano senza un soldo, e non hanno prospettiva di trovarlo? Potrei capire se l'Italia fosse un'economia in espansione. Ma non lo è. La disoccupazione è alta. L'introduzione forzata e obbligatoria da parte del governo di una quantità notevole di immigrati senza arte nè parte, che non conoscono la lingua,spesso semianalfabeti,in un contesto come quello italiano è pericolosa perchè destabilizzante.Non credo proprio che le banche che non concedono a noi locali un mutuo senza garanzia lo possano invece fare per loro. E'diverso coi siriani, invece. Infatti io credo che la Germania,tutt'altro che mossa da un impeto di compassione, abbia fatto molto bene i calcoli del proprio tornaconto...
    • sabrina bernardino 2 anni fa
      per completezza di quadro, vai a vedere cosa stà facendo unicredit con " subito casa"
  • Cataldus Gravignas Utente certificato 2 anni fa
    BRAVA BRAVA BRAVA GIORNALISTA: http://goo.gl/jgiq9V !!! BISOGNEREBBE PICCHIARLI QUESTI INFAMI INVECE DI ACCOGLIERLI!!! FINO ALLA MORTE COL M5S!!
    • Kastiga Matti Utente certificato 2 anni fa
      Anche se non ne posso più di tutti questi clandestini (perchè la maggior parte tali sono, per me i rifugiati Siriani sono i benvenuti!), spero tanto che te sia un troll, perchè per ragionare in questo modo avresti seriamente bisogno di un TSO.
    • Zampano . Utente certificato 2 anni fa
      Cataldus Gravignas tu non sei del M5S. Sei solo un troll che si finge del Movimento e che scrive cazzate per far si che giornali come Repubblica dicano male di noi. Torna da dove sei venuto, imbecille...
    • aaaaaa 2 anni fa
      lo sgambetto lo dovrebbero fare a te... e dopo che ti spacchi la testa mentre cadi.... il mondo diventerà un posto migliore.. che non sentirà o noterà la tua mancanza!
  • aaaaaa 2 anni fa
    come fa la presente Europa "civilizzata" permettere che una bambina od un bambino rifugiato debba camminare per centinaia di chilometri senza scarpe senza acqua e senza cibo o protezione dalle intemperie per raggiungere il nord Europa? Perche non possono usare i trasporti pubblici? Perche se c'è un disastro in un paese i paesi mondiali si mobilitano e mandano soccorsi come tende ecc? è una discriminazione!!
  • Eposmail. ,, Utente certificato 2 anni fa
    Grave errore della germania (agli ordini USA)..accettare dichiaratamente immigrati. Svuotare di essere umani un continente come l’africa disgregandolo, per riempirne un altro come l’europa disgregandolo a sua volta,…. significa…….essere disfattisti sia per gli uni che per gli altri. Gli aiuti vanno fatti sulle zone da dove provengono i flussi...di immigrazione Asssssì dimenticavo ..si è persa la guerra contro l'america.
    • Zampano . Utente certificato 2 anni fa
      Dall'Africa non li prende mica, la Germania si è scelta i profughi di "razza ariana", vuole solo candidi siriani. Evidentemente l'eugenetica nazista e le teorie di Mengele lassù non sono mai state estirpate...
  • lino cavanna 2 anni fa
    Non si sa se "repubblica" sia un giornale più criminale o più cretino. Forse è tutte e due le cose. Tutto proteso a contribuire al Piano di distruzione dell'Italia, cerca di convincere ad accogliere milioni di "fratelli neri" per garantire ai "fratelli bianchi" la possibilità di continuare a fare lo sballo, le vacanze in giro per il mondo e delle laute pensioni che pioverebbero automaticamente dal cielo. Cosa dire ? Invece di proporre seri aiuti agli italiani per contribure alla procreazione ed al ringiovanimento del paese che si potrebbero un po' copiare da vecchi beceri provvedimenti che tanto tanto tempo fa qualche terribile criminale di cui non ricordo il nome inventò e senza tante parole applicò: Assegni Familiari seri; assistenza sistematica all'infanzia, tutela della maternità, ecc. ecc. Inoltre con i mezzi di oggi e con le risorse che vengono dilapidate e rubate si potrebbero creare nuovi e solidi istituti per i lavoratori e soprattutto per le madri e le famiglie. Ditemi per favore una piccolo pensierino di sinistra (ma di vera sinistra); ne avremmo davvero bisogno! Lo stesso Reddito di Cittadinanza potrebbe aiutare la procreazione e l'armonia riproduttiva della famiglia. Ma per la "Repubblica" queste cose di sinistra sono crimini ideologici perchè vanno contro il piano dei suoi PADRONI.
  • Aristide Bresciani 2 anni fa
    Ma di quali pensioni parla il "giornaletto" di Repubblica? Forse i suoi giornalisti non sanno che nel 1995,con l'appoggio della sinistra, le pensioni sono state tolte di fatto dal governo di Lamberto Dini. Con il conteggio col sistema contributivo, il lavoratore va in pensione con circa il 30% del suo stipendio, quindi una elemosina. Di quali pensioni parla il giornale del regime? Di quelle dei funzionari politici dei partiti?
  • aaaaaa 2 anni fa
    se l'Isis ammazza i cristiani che non si convertono all'Islam .... perche l'Ungheria e la Germania rifiutano i rifugiati Islamici? Se sei islamico l'isis ti dovrebbe risparmiare ....no? Perche scappa un mussulmano dall'Isis visto che sei gia convertito?? Perche l'Isis non attacca l'Israele visto che sono cristiani? tuto indica che questi dell'Isis non sono altro che assassini selettivi del NWO!
    • Kastiga Matti Utente certificato 2 anni fa
      Gli Israeliani non sono Cristiani, ma è un popolo affine ai Cristiani, così come la loro Religione, che è una Religione di Pace, non di guerra e che inneggia alla morte come l'islam. Ebrei e Cristiani amano la Vita e tutta l'Umanità, i mussulmani odiano tutti coloro che non lo sono, e la loro religione impone di massacrare tutti quelli che non lo sono. L'ISIS in genere non ammazza i loro fratelli mussulmani, i pochissimi musulmani uccisi lo sono stati per faide interne, per un regolamento di conti fra bande rivali, ma la religione e le intenzioni sono esattamente le stesse. Gli islamici moderati non esistono e mai esisteranno, il musulmano pratica la taqyya, o dissimulazione, e secondo il corano può usare tutti gli strumenti subdoli pur di raggiungere il suo scopo, convertire o uccidere, come è stato ordinato loro dal corano, e fare del mondo un solo immutabile califfato.
    • Zampano . Utente certificato 2 anni fa
      Questa di Israele terra "cristiana" mi è nuova. Così come mi è nuovo il fatto che quelli dell'Isis non uccidano islamici. Ma da dove prendi le notizie? Da Repubblica?
    • carlo c. Utente certificato 2 anni fa
      israele sono cristiani...??? sigh...
    • Terry E. () Utente certificato 2 anni fa
      La penso cosi anch'io.
    • Eposmail. ,, Utente certificato 2 anni fa
      ...benvenuto nel XXI secolo...
  • Vincenzo Matteucci 2 anni fa
    L’Italia, l’Europa e il Mondo. BASTA con le guerre e il “dominio” dei popoli ! L’EUROPA che è indubbiamente il continente più sviluppato del mondo e con il benessere più diffuso, deve dare l’esempio, coinvolgendo anche l’ONU affinché si vada localmente a “dare una mano” alle popolazioni che, PACIFICAMENTE, vogliano svilupparsi. In poco tempo , constatando il successo di tale strategia, gran parte delle altre popolazioni, ne vorranno seguire l’esempio e cesseranno tutte le guerre che sono in corso con i loro stermini che causano esodi epocali di popoli che contribuiscono moltissimo all’impoverimento dei territori. http://www.ilgiornale.it/news/interni/aiutiamo-immigrati-rimanere-nel-loro-paese-956088.html http://www.bergamopost.it/che-succede/siria-leuropa-che-vuole-intervenire-ma-bisogna-scegliere-contro-chi/
  • andreas68 2 anni fa
    Tra l'altro chi ha iscritto l'articolo ha 'dimenticato' che col sistema contributivo il problem in teoria non dovrebbero esistere
    • giorgio l. Utente certificato 2 anni fa
      ...e non solo! Come si finanziano tutti gli altri servizi (sanità, scuola, sicurezza) senza alcun contributo se non con le tasse, allo stesso modo si potrebbe finanziare anche le pensioni...con la fiscalità generale...se ci sono tanti soldi avrai - tanta pensione - (e tanta sanità etc.)se ci sono pochi soldi avrai - poca pensione -( poca scula etc. etc.)....SEMPLICE
  • aaaaaa 2 anni fa
    la Russia si sta preparando per stanare gli assassini di Obama (isis) in Siria... mentre l'Ovest e non solo (Francia UK Australia USA ecc) fanno credere di dare la caccia all'isis... ma in realtà usano l'isis come pretesto per entrare in Siria e rimuovere Assad. I Russi useranno elicotteri molto potenti...ne vedremo delle belle
  • Carlo Zaccaria Utente certificato 2 anni fa
    Io certamente questo mondo non lo capisco... Un numero incredibile di immigrati si spostano per andare in Germania e chiedono e chiedaranno a tutti i costi la cittadinanza tedesca (e pure italiana anche se in minima parte....) Ora immaginiamoci se la Germania (o l?italia) sarebbe andata in Siria in etipoia o in Eritrea a conquistare quei territori...sarebbero stati tacciati di essere degli sporchi colonizzatori che usurpano il loro territorio...ora assistiamo al paradosso che sono loro ad invocare la cittadinanza tedesca o italiana in territorio tedesco o italiano---ma tanto vale sarebbe stato meglio chiedere alla germania di entrare nei loro territori e chiedere di mettere un po di ordine e di sviluppo economico..
  • giancarlo Busso 2 anni fa
    Una delle più grandi falsità si stanno perpetuando in italia e in Europa, con l'accettazione delle invasioni di persone senza che si possa sapere chi sono che sviluppo porteranno alle varie nazioni che li accetteranno, a mio avviso invece si scateneranno delle tensioni interne micidiali dove delle etnie si scontreranno violentemente. Questo è il vero futuro che ci attende.
    • giorgio l. Utente certificato 2 anni fa
      ...creando una nuova - razza - meticcia afroasiatica, senza riferimenti socioculturali, di indole bestiale, più dominabile dall'élite:" IL PIANO KALERGI "...
  • rolando di vaio 2 anni fa
    I poveri in Europa erano pochi, meglio averne qualche milione in più. Saranno tutti più ricattabili...
    • giorgio l. Utente certificato 2 anni fa
      ...senza contare che i - cattocomunisti - amano talmente tanto i poveri da crearne (o importarne) sempre di più....
  • Marina Capri 2 anni fa
    Ma perché i media non parlano dei vescovi siriani e africani che scoraggiano i giovani ad andar via, altrimenti li rimane solo la popolazione più debole, come gli anziani, e poi chi bada a loro? (Vedi un articolo di ieri sul sito web Vatican insider, del vaticanista Andrea Tornielli).
  • aaaaaa 2 anni fa
    ma perche quando si fanno i numeri su quanti rifugiati ogni paese sarebbe disposto a prendere.... quando si fanno i numeri della Francia si addolcisce il numero dicendo che prenderanno 24 mila rifugiati in un "biennio"? Invece di quotare i numeri di 2 anni... perche non lo dicono cosi: la Francia prenderà 12 mila rifugiati in un anno! Capito!
  • aaaaaa 2 anni fa
    ecco il trucco della Merkel: La conferenza stampa ha avuto come tema l'emergenza immigrazione. E Angela Merkel ha fatto anche un esempio: "La Serbia in quanto Paese candidato ad entrare nell'Ue e' un Paese sicuro. E non e' giustificato per i serbi in Germania chiedere il diritto di asilo. Bisogna offrire prospettive ai giovani serbi nel loro Paese", ha tenuto a sottolineare. Per poi precisare ancora: "E' evidente che qualsiasi migrante provenga da stati che hanno chiesto l'adesione alla Ue deve essere respinto - aggiungendo: - anche la Turchia è un Paese sicuro e quindi anche chi proviene dalla Turchia non ha diritto d'asilo nell'Unione Europea". http://www.ilnord.it/c-4408_QUELLA_BESTIA_DELLA_MERKEL_RIMPATRIERA_I_MIGRANTI_NON_DI_PAESI_IN_GUERRA_UE_AUTORIZZERA_ARRESTO_MIGRANTI_ECONOMICI
  • aaaaaa 2 anni fa
    ecco il trucco della Merkel: da un lato fa annunci di voler prendere 500 mila l'anno ma dall'altro ha intenzione di rimpatriare emigranti dai paesi Balcani che hanno scelto di vivere in Germania regolarmente! E questo mi pare illegale! se sei un emigrante e ti è stato concesso di stare in Germania non ti possono rispedire nel tuo paese per far posto a nuovi rifugiati...che comunque la politica Tedesca ha aiutato a creare in Siria! L'Accordo di Dublino lo specifica chiaramente che nessun rifugiato puo essere rimandato nel paese di provenienza se esso va incontro a persecuzioni politiche religiose o di razza e che esso deve essere integrato nel paese in cui ha chiesto asilo o fatto domanda da immigrato! leggete il mio post precedente e leggete le regole della UN! ----Ecco il trucco con cui la Merkel si fa bella BERLINO - Il premier tedesco Angela Merkel è stata molto chiara, questa mattina in conferenza stampa a Berlino: "Quei migranti arrivati anche in Germania che non hanno necessita' di protezione, in quanto non provengono da Paesi in stato di guerra e quindi non sono profughi, dovranno tornare indietro". http://www.ilnord.it/c-4408_QUELLA_BESTIA_DELLA_MERKEL_RIMPATRIERA_I_MIGRANTI_NON_DI_PAESI_IN_GUERRA_UE_AUTORIZZERA_ARRESTO_MIGRANTI_ECONOMICI
  • roberto f. Utente certificato 2 anni fa
    Quanto sono ipocriti. I giornali inventano la scusa degli immigranti utili per pagare le pensioni, e i Leghisti prendono voti sostenendo che l'immigrato è dannoso per il fatto che ruba posti di lavoro ai giovani Italiani. Professione: bugiardi
    • giorgio l. Utente certificato 2 anni fa
      ...ecco, bravo...l'unica via per noi veneti è ...l'Indipendenza...
  • Luca M. Utente certificato 2 anni fa
    https://www.youtube.com/watch?t=82&v=6VrSfNzQ_3U
  • Kastiga Matti Utente certificato 2 anni fa
    Non che voglia dar ragione al gran bischero ma... BASTA PIANGERCI ADDOSSO, e non mi riferisco alle balle extragalattiche che il babbeo sciorina in giro con quel faccione da pirla, nè alle fantasmagoriche riprese, la immaginifica valanga di posti a tempo indeterminato regalati da babbonatale/jobsact (peggio del moccioso che ruba le merende e fa la spia alla maestra, questo meriterebbe la doppia macchina perpetua di cartoni e calcinkulo...), ma NON DOBBIAMO PIANGERCI ADDOSSO COME MONDO OCCIDENTALE, non come Italia, che siamo il vagone di coda della grande Civiltà dei Lumi tre secoli fa grazie a Voltaire, Kant e Montesquieu. Chi è causa del suo mal pianga se stesso, e questo è il caso dell'Africa, del Medio Oriente e del mondo islamico, che hanno scelto questa religione tribale e primitiva dove il valore per la vita umana è rimasta ai tempi del nomadismo nel deserto. Senza dubbio le grandi multinazionali li hanno depredati, ma loro non hanno fatto nulla per evitare questo ladrocinio, hanno preferito pregare con il culo per aria o vivere nelle capanne di cacca di mucca piuttosto che studiare, andare al cinema o al teatro, assistere ad un'opera lirica o almeno ammirare e apprezzare i capolavori dell'arte, della musica e dell'architettura che sono stati esclusivamente prodotti in Europa o in Nordamerica. Certamente ci vorranno secoli prima che arrivino al nostro grado di civiltà, i musulmani attualmente sono al 1436, a quei tempi noi eravamo in pieno medioevo e credevamo che il sole girava intorno alla terra e che la stessa era piatta...
  • Lorenzo M. Utente certificato 2 anni fa
    eccolo qua lo spettacolino dello sfigato down alla festa dell'unità, speravo che gli prendesse un colpo ma servono più lasagne e urla più forti. insomma prendere gente schiavizzabile, con poche pretese, che "caga" figli a ripetizione ed è disponibile a crescerli in stile 3° mondo da cui viene. e cosa volete mai, da chi è vissuto, anzi sopravvissuto, anche solo nella fame oltre che nella guerra, la pace, un tetto sulla testa, uno straccio addosso e 1 pasto al giorno sono più che sufficienti per accontentarsi. invece a queste merdacce parlamentari a vita rubare non basta mai, devono avere piscine di letame in cui rotolarsi come i porci che vedono quando si guardano allo specchio... ma ovviamente far ripartire l'italia mantenendo, se non restituendo, i diritti in vigore requisiti agli italiani (che sono quelli che pagano e hanno sempre pagato il caldo avvolgente per i loro culoni grassi) equivale a non poter più sollazzarsi le panze nel feticcio borghese fatto su col maremagna ventennale, perchè non più mantenibile se cala lo stipendio e/o il privilegio. e quindi via a importare disperati, sfottendo sia loro che vengono schiavizzati, seppur la condizione di vita migliori fisiologicamente rispetto al paese di provenienza dove non c'è nulla, che gli italiani, che hanno raggiunto una civiltà matura (la meno matura tra le mature, comunque) in un secolo di caretie, guerre, regimi, povertà e lavoro. la germania lo può fare, c'è uno stato sociale, c'è una politica che fa seriamente l'nteresse dei tedeschi e non schiavizza gli immigrati, prendendo per il culo loro e i tedeschi. noi, che abbiamo la politica che bada alla temperatura del proprio posteriore e fa gli interessi della mafia, semplicemente non possiamo. di più: prendere migliaia di immigrati e fargli studiare, a spese del M5S, italiano e poi giornalismo, per avere un po' di concrrenza sana in queso settore di merdosi leccaculo col culo al caldo, sarebbe il TOP.
  • Dino Colombo. Utente certificato 2 anni fa
    Leggo qui di lato... dal rapporto del World Economic Forum sulla crescita e lo sviluppo del 2015 "L'Italia deve affrontare un problema significativo, che ha implicazioni in molti settori, si tratta del suo alto livello di corruzione, combinato a una scarsa etica negli affari e nella politica, tra il peggiore di tutte le economie avanzate. La disoccupazione è alta e accompagnata da un gran numero di lavoratori part-time involontari e persone in situazioni informali e vulnerabili di occupazione. La partecipazione delle donne alla forza lavoro è estremamente bassa, rinforzata da un divario retributivo di genere che è uno dei più ampli tra le economie avanzate. La creazione di imprese per favorire nuove opportunità di lavoro è limitata, e i finanziamenti per farlo non sono facilmente reperibili. Un sistema di protezione sociale né particolarmente generoso né particolarmente efficiente si aggiunge al senso di precarietà ed esclusione nel paese ". Analisi pefetta...Esatto caro WEF...noi italiani ci sentiamo ESCLUSI DAL RESTO D'EUROPA. Altro che membri del G7-8-10 0 20... In queste condizioni noi saremmo da inserire tra i paesi del 3° mondo...o anche forse del 4° Ma zitti, altrimenti l'ebetino di Firenze dirà che anche voi del WEF siete dei GUFI!
  • Democrazia O. Utente certificato 2 anni fa
    L'Europa e in particolare l'Italia non è in grado di dar lavoro neppure ai suoi cittadini in particolare a quelli istruiti, muniti di diploma. Tuttavia sara in grado di dare lavoro a milioni di immigrati che chiedono poco per vivere e che possono svolgere à basso costo tutti quei lavori che non richiedono grande ingegno e tantomeno cultura(componente indispensabile per diventare cittadini di una Polis), ma che sanno contare fino a dieci. Tuttavia, molti immigrati giungeranno in Europa con un bagaglio culturale e professionale di un certo rilievo, e visto il loro stato di bisogno in cui si trovano saranno certo disponibili a fare un lavoro qualificato ad un costo minimo. Non so se pigiate ragazzi! ma la questione della caduta delle frontiere, significa l'apertura al mondo del mercato del lavoro, rimasto fino ad oggi giardino privato di ogni singolo Paese. La legge della domanda e dell'offerta farà il resto, cioè abbasserà i costi a soglie mai viste. Nei 250 milioni di rifugiati di cui parla l'articolo della Repubblica sono infatti computati anche gli Indiani e i Cinesi che arriveranno, nei prossimi anni, con i loro diplomi, probabilmente in aereo. Nella logica del libero mercato ciò ha una stretta coerenza e nessuno, nemmeno Grillo potrà arrestare questo Movimento. Almeno che, da qualche parte, nel Mondo, qualcuno riesca a inventare una nuova economia che oltre ad essere ecologica e sostenibile sia anche umanista, Si, poiché questa economia, cosiddetta libera, è fondata sull'asservimento "volontario" che non è, a mio avviso, sostenibile.
    • giorgio l. Utente certificato 2 anni fa
      nessuno però parla del vero problema mondiale: la sovrappopolazione...faranno in modo che ci sarà uno scontro sociale permanente come c'è in Israle...un buon metodo per la regolazione delle nascite...auguri...
  • mario 2 anni fa
    A proposito del qui presente tread........ Aspettiamo un po' di tempo e stiamo a vedere quando i cittadini teutonici si accorgeranno di come verranno anche loro rimpiazzati nelle aziende tedesche da manodopera a bassissimo costo. Sono preoccupato perche' non la vedo bene, non la vedo per nulla bene. Auguro a chi migra in certi Paesi europei di riuscire ad integrarsi perche' ........ altrimenti non la vedo tanto rosea per loro eh.
  • mario 2 anni fa
    O.T. Fu cosi' che, dopo aver dimostrato che i membri del loro clan (casamonica) sono i veri PADRONI di quella che dovrebbe essere la capitale italiana, ora si gli stessi si prendono pure (o gli vengono dati) spazi mediatici sulla tv di Stato da NOI pagata (sicuramente non pagata da loro). E bravo il vespone, fatti dire dalla figlia del boss alla quale e' stato fatto il funerale in pieno stile "padrino" se paga il canone televisivo (sempre che in risposta ti dica la verita'). Quanto hanno pagato questa tizia per andare in tv mi chiedo io, vorrei tanto saperlo visto che i soldi che incassera' per l'apparizione di stasera arrivano ANCHE DAL MIO PAGAMENTO DEL CANONE TV. Azzo oh, qui oltre ad essere cornuti ti mazziano pure ridendoti in faccia.
  • GIORGIO S. Utente certificato 2 anni fa
    Francia e GB hanno le palle quadrate, noi no. Iniziano a lavorare per togliere l'alibi ISIS.
  • alessandro fossati Utente certificato 2 anni fa
    Consiglio di informarsi su quello che ha detto Peter Hitchens,giornalista inglese, che conferma quello detto sopra. Mi chiedo se dopo aver eliminato Hitler, non siamo di fronte a persone ancora più pazze(Merkel,Hollande,Cameron,Obama), con la sola differenza che questi agiscono molto più subdolamente, manipolando le persone,facendo leva sulla loro sensibilità e umanità, per portare a termine il loro piano. Siamo proprio sicuri che Obama e la Merkel siano tanto differenti o meglio di Putin o Orban? Direi proprio di no. Qualcuno dirà sempre che chi la pensa così è un complottista, ma solo gli idioti non si pongono dubbi.
  • GIORGIO S. Utente certificato 2 anni fa
    Chiedo: se la parrocchie accolgono, lo fanno a loro spese o si cuccano i 32 paparozzi al giorno?
  • Alessandro L. 2 anni fa
    Sono anni che non compro più un quotidiano e, leggendo questo post, mi sento soddisfatto. Ho risparmiato un sacco di soldi e mi sono risparmiato di leggere un sacco di "stronzate".
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    la scrafagna che parla di mafia
  • Rosa Anna 2 anni fa
    Anche le tempeste di sabbia sono programmatiche ? Il futuro di ridimensionamento Ci pensa madre Gaia a programmarlo Eterogenesi Una sola cosa la so Per quanto ci scanniamo dobbiamo fare i conti con madre natura L'uomo di Neandertal ?
  • Dino Colombo. Utente certificato 2 anni fa
    Qualche giorno fa in un mio commento qui ho riportato questa frase da un articolo: "Secondo l’articolo pubblicato alcuni giorni fa da InfoDirekt, i servizi austriaci valutano il costo per ogni persona che arriva in Europa molto più dei 3 mila dollari o euro di cui parlano i media: “I responsabili della tratta chiedono cifre esorbitanti per portare i profughi in Europa”, sarebbe scritto nel rapporto. Si va dai 7 ai 14 mila euro, secondo le aree di partenza e le diverse organizzazioni di trafficanti, mentre gli aspiranti immigrati sono per lo più TROPPO POVERI (infatti mi sono sempre chiesto dove prendessero tutti quei soldi!!!...ndr) per poter pagare simili cifre. La polizia austriaca che tratta i richiedenti asilo conosce questi dati da tempo ma NESSUNO E' DISPOSTO A PARLARE e fare dichiarazioni su questo tema, NEMMENO SOTTO ANONIMATO(!!!). Ora io mi chiedo, QUANTO DEVE ESSERE POTENTE E TEMIBILE questa "Spectre" dell'immgrazione selvaggia per INTIMORIRE COSì TANTO PERSINO LA POLIZIA AUSTRIACA?... Figuriamoci i nostri politicanti e giornalai di regime sempre pronti a mettersi proni... Eppure perchè nessun giornale o telegiornale ha dato risalto a una notizia così drammatica?
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    questa e' la parte dei preti e delle commari
  • Renato O. Utente certificato 2 anni fa
    Sono d’accordo al 100% con il post e al 95% con i commenti al post: stiamo diventando una vera comunità di pensiero, pur ciascuno con le proprie diverse opinioni e sensibilità, e a volte anche qualche intemperanza! Davvero, ce ne vorrebbe tanta, di questa controinformazione: serena, documentata e ragionata, per smascherare le tante menzogne del sistema di potere in cui ogni giorno siamo immersi, e che finiscono per condizionarci perfino nel subconscio. Come diceva molti anni fa Chomsky, il vero potere non è quello politico, ma è il controllo dei mezzi d’informazione. Per fortuna, oggi grazie a internet questo potere comincia a vacillare. Grazie al Blog di Grillo!
  • Marco Lucisani 2 anni fa
    È chiaro che in questa Europa liberista Ci troviamo di fronte ad una forma di neocolonialismo Dove sfruttiamo le masse Provenienti dall Africa distrutta dalle nostre armi. Immigrati a cui abbiamo bombardato la casa Che chiedono aiuto e l'Europa, con l'ipocrita parvenza umanitaria sta cercando di creare i nuovi schiavi Che non hanno pretese Che non hanno diritti, perfettamente e incondizionatamente schiavizzati. Così movendo questo enorme massa umana si potrà diluire il sentimento Sociale che timidamente sta nascendo e che diventa sempre più forte Un sentimento Che metterà dietro le sbarre questi ladri, approfittatori delle disgrazie altrui
  • Dino Colombo. Utente certificato 2 anni fa
    E' strano che Salvini, al di là di tutta la sua propaganda alla 'Capitan Fracassa' tra i tanti referendum proposti (a proposito..è riuscito a racogliere le firme?...) non ha mai fatto menzione dell'unico referendum che forse tanti italiani si aspettano "Volete voi TUTTA QUESTA MASSA DI IMMIGRATI?" SI-NO Salvini...al di là delle chiacchiere è così difficile sottoporre al VOTO POPOLARE un quesito COSI' SEMPLICE??? o SEI TUTTO CHIACCHIERE E DISTINTIVO DEL SOLE DELLE ALPI?
    • Dino Colombo. Utente certificato 2 anni fa
      Fabio...Ho già indovinato...purtroppo
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      indovina
  • IACINTA ZAMBELLI Utente certificato 2 anni fa
    Ma se al ministro Martina gli mettete due tappi di sughero alle tempie.. chi vi ricorda?? ...indovinatooo!!
  • Felice L. Utente certificato 2 anni fa
    Ho letto l'articolo,quella frase è orribile, veramente brutale.
  • Beppe A. Utente certificato 2 anni fa
    certo che usare la spagna come modello, che basa la sua crescita sul taglio dei salari, sul deficit e sul debito estero (140% del pil rispetto ai 40 dell'italia..)
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    ma dove cazzo la vedono sta ripresa ?
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      a ecco
    • harry haller Utente certificato 2 anni fa
      Se tratta de 'a famosa "ripresa pe' er culo", che funziona sempre, se supportata da quasi tutta 'a stampa......
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      io non ho visto manco quella
    • harry haller Utente certificato 2 anni fa
      Beh, a esse sinceri, n' pò de ripresa c'è stata, armeno ner turismo: dopo l'avvento de 'i tagliagole, quelli che volevano annà in Marocco, Tunisia, Algerìa, Egitto, etc, se sò diretti verso 'i nostri lidi....Babbeo, dovrebbe ringrazzià l'Isis, e no 'e politiche sue fallimentari.......
  • marco m. Utente certificato 2 anni fa
    metto insieme l'articolo "palude italia" e questo di repubblica e mi immagino con chi si schiereranno questi immigrati. dapprima a fare gli schiavi a 3 euro all'ora, ma poi per onorare il proverbio "non c'e' peggior padrone di chi è stato schiavo" applicheranno alla perfezione i metodi del : lavoro in nero, evasione fiscale, frode, intimidazione dei più deboli, corporativismo, logiche di casta ecc. non dico lo stesso nel caso di altre nazioni dove si respira la giustizia e la meritocrazia e dove ciò viene assimilato anche dai nuovi arrivati.
  • mary dg 2 anni fa
    ottissimo! dall'america non solo le aquile mafiose ci guardano ma anche questi: www.gmofreeusa.org che dicono giustamente cosa pensano i paese europei degli OGM MONSANTO- ma prendiamola sta sponda per parlare con lo scalatore di ghiacciai- gli ogm se li mangian loro!
  • arnaldo . Utente certificato 2 anni fa
    Come fanno a pagare le pensioni se lavorano tutti in nero sia nel pubblico che nel privato ?
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 2 anni fa
    Di Maio , mo to' devi magnà Martina!
  • Paola Distilo 2 anni fa
    E DeBenedetti invece? è ancora in Svizzera a godersi la pace mentre i suoi scagnozzi rovinano l'Italia? Forse gli ha promesso che quando l'Italia sarà rovinata veramente bene se ne potranno andare in Svizzera pure loro. Non vedo chi potrebbe desiderare di vivere nel posto che stanno preparando per noi. Nemmeno gli immigrati, che lo dicono, la loro frase preferita è "Me ne voglio andare in Germania".
  • Aldo Masotti Utente certificato 2 anni fa
    La Repubblica mi ricorda la Pravda dei tempi di Brezhnev .
  • GIORGIO S. Utente certificato 2 anni fa
    Sì, Di Maio, questi sono gli argomenti. Bene.
  • old dog 2 anni fa
    Io leggevo repubblica dalle elezioni politiche del 2013 mi sono disintossicato e non sono mai ricaduto nel vizio saluti ai monelli del blog ▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌
    • elisabetta d. Utente certificato 2 anni fa
      Infatti , qualche volta lo leggo ma rimango sempre disgustata ora basta.
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 2 anni fa
      se lo conosci...lo eviti! 'notte Copy!
  • Pantomima Rossa Utente certificato 2 anni fa
    Repubblica sembra un giornale fatto di professionisti della provocazione.
    • Zampano . Utente certificato 2 anni fa
      Piu' che provocatori, preferisco definirli: giornalisti-escort-sempre-a-90-gradi-per-il-potente-di-turno...
  • giovanni Zibordi 2 anni fa
    1) Repubblica (come il Corriere o il Fatto...) mente sapendo di mentire perchè si sta passando ora tutti al sistema Contributivo per cui ognuno in pratica si paga la propria pensione. La gente che arriva dalla Costa d'Avorio o dalla Siria adesso, se lavora si pagherà la propria pensione e basta, non finanzierà affatto quella di italiani anziani. Sarebbe stato così con il vecchio sistema, che è stato appunto eliminato con le "riforme". Questo è un falso clamoroso che però è ripetuto sempre dalle TV e dai grandi media ii) i cinesi ad esempio hanno trasferito 4,5 mld dall'Italia illegalmente in Cina, tramite banche cinesi, e c'è un inchiesta della magistratura italiana perchè sono soldi in nero. Della quale Repubblica non ha mai parlato e così il Corriere (solo il Sole24 un piccolo articolo). iii) Gli italiani hanno fatto figli per 3mila anni e ne sarebbero capaci ancora, non è un esclusiva. In Francia fanno 1,6 figli e in Danimarca 1,8 figli contro 1,1 in Italia perchè hanno più aiuto. In Russia Putin distribuisce 20mila dollari circa a chi fa 2 figli e la natalità è schizzata da 1,0 a 1,7 Basta che i 1,100 mld che la BCE di Draghi vengano utilizzati per dare 30mila euro alle donne che fanno due figli (invece che al mercato finanziario) e gli italiani imparano di nuovo a farli
  • Giovanno Veleno 2 anni fa
    Giornale dei padroni! In Italia i nostri figli (40 %) non possono lavorare, devono andare all'estero per poter realizzarsi e farsi una famiglia e contribuire allo stato estero che li assiste. Meglio servire gli stranieri che questi quattro cialtroni.
  • Stefano ste 2 anni fa
    Ho 41 anni ,sono muratore e vivo in provincia di Cagliari, se qualcuno mi legge per favore mi aiuti a trovare lavoro , ho due figli da mantenere e tra un mese non percepiro neanche più l'assegno di disoccupazione , non ho grandi pretese , l'importante è che riesca a guadagnarmi uno stipendio dignitoso.
    • Antonio- D. Utente certificato 2 anni fa
      Non mollare, coraggio!
  • GIORGIO S. Utente certificato 2 anni fa
    Alla Merkel è partito l'embolo e ora tutti al seguito? Ma parlo d'altro. Sto ascoltando la Santa Boschi. E qualcuno vorrebbe andare a votare con lei in Parlamento? Su qualsivoglia argomento? Spero proprio di no.
    • harry haller Utente certificato 2 anni fa
      Ho ascoltato anch'io, con uno certo sgomento, lo "spottone" della Fatina dal vestito turchese, la figlia di papà tirapiedi del noto fancazzista inopinatamente giunto alla presidenza del Consiglio; che dire,la coppia di zerbini in rapìta estasi davanti all'Apparizione, dava gli "assist" alla ragazza, la quale, addestrata come e meglio di un cane da tartufo, riproduceva prontamente la pappardella renziana mandata a memoria......
  • anna q. Utente certificato 2 anni fa
    http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/ sono dementi e criminali,la popolazione lo dicono tutti quelli che hanno un minimo di cervello deve diminuire,il pianeta non ci regge più, le pensioni quali bisogna salvare, quelle dei culi flaccidi?Perchè l'inps se dovesse pagare le pensioni di chi mette i contributi sarebbe in attivo,se è in passivo è per le pensioni farlocche, cominciando dai politici,maneger, e tutto il mondo dei furbi, l'inps ha salvato l'ente in fallimento che era per i pensionati statali,non si parla dei bidelli o infermieri,ecc,ma dei dirigenti, poi questi credono di portare in italia le bestie, ma non capiscono dopo un pò di anni pretenderanno giustamente un equo salario,e moschee e poi un partito islamico del cacchio e poi la guerra sarà quì, altro non scrivo che sono stanca, ci stiamo portando la guerra in europa,chiedete a un sociologo,uno psicologo, libero non prezzolato,dirà una cosa semplice se inserisci un numero importante non integri,disintegri e comanda il più forte
  • Silvio . Utente certificato 2 anni fa
    Ogni volta che, per una sorta di masochismo, do un'occhiata a La Repubblica, mi viene il voltastomaco. Dalla sua nascita è progressivamente peggiorata per arrivare all'attuale infimo livello di propaganda prezzolata. Un giornale che fa schifo, salvo qualche rara eccezione e iniziativa tipo Tex.
  • ermenegildo m. Utente certificato 2 anni fa
    Bisogna decidere. Se si vuole la crescita economica, ci vogliono nuovi produttori/consumatori. Se si vuole la decrescita felice, va bene cosi'.
    • harry haller Utente certificato 2 anni fa
      Regà, ve posso testimonià che l'effetti de 'a importazzione de nuovi schiavi c'ha ggià i primi effetti: 'a sostituzzione de i Romeni come badanti ..(c'è sempre quarcuno disposto a pijà de meno...)
    • diego r. Utente certificato 2 anni fa
      bisogna decidersi,se vogliamo una crescita sostenibile che produca qualità della vita e non distruzione del territorio, occorre ridare dignità ai lavoratori europei, con salari adeguati e stato sociale garantito. Se invece vogliamo terzomondizzare l'europa con un mondo del lavoro sottopagato e proletarizzato a beneficio di una casta di profittatori, allora va bene cosi'. Vanno bene i 250 milioni di schiavi che proletarizzeranno l'europa nei prossimi decenni. Repubblica dixit.
  • Antonio M. Utente certificato 2 anni fa
    La realtà è molto più semplice: servono nuovi consumatori. Noi ormai abbiamo quasi tutto e sicuramente non siamo più disposti a sacrifici impressionanti solo per cambiare l'auto o la tv. In più ormai la maggioranza degli italiani possiede una casa e ed è probabile che la stessa venga passata ai figli e si sa il mercato immobilare è un volano troppo prezioso per l'economia. insomma servono 250 milioni di (stupidi) consumatori che facciano ripartire l'economia, perchè fosse per noi si andrebbe sicuramente ad una decrescita più o meno felice... ma senza dubbio più consapevole che una crescita senza fine.
  • Giovanni Russo 2 anni fa
    Ma che bravi! La censura va alla grande!!
  • bruno p. Utente certificato 2 anni fa
    FENOMENI! La principale causa delle migrazioni di massa dai paesi africani e medio orientali è dovuto alle guerre le cui origini sono sempre riconducibili all'ingerenza occidentale. Ora se ad esempio un paese è preso di mira dall'Europa per le sue riserve di gas,di greggio,di minerali,di pietre preziose,di legname e di spazi per produrre colture o allevamenti,è chiaro che si sottraggono risorse agli abitanti del posto la cui unica chance resta l'emigrazione. La vendita di armi e la corruzione per accaparrarsi i migliori contratti negli stessi paesi fanno si che nascano molteplici fazioni in lotta tra di loro con l’aggravarsi delle condizioni di sopravvivenza delle popolazioni locali. Ma quale apporto possono dare i migranti ad una Europa flagellata dalla disoccupazione e dall’acuirsi delle differenze sociali? C’è ancora qualcuno che crede alla propaganda che afferma che gli occidentali non vogliono fare più determinati lavori che invece gli extracomunitari farebbero “volentieri”? E quali sarebbero?Lavori sottopagati che ti spaccano la schiena o quei lavori che richiedono determinate specializzazioni che invece gli extracomunitari fanno svilendo il lavoro degli altri come muratori,o l'assistenza agli infermi? E chi ci guadagna se non sempre gli stessi che da sempre sfruttano la manodopera evitando di versare i contributi approfittando della disperazione occupazionale? In che modo gli extracomunitari contribuiscono al nostro pil se tutti i soldi li mandano giustamente ai loro paesi per accudire le proprie famiglie? E in che modo contribuirebbero alle pensioni se anche fossero regolarizzati se poi non potrebbero avere accesso neanche alla propria? Ma di che stiamo parlando di un serbatoio di carne umana per pagare le pensioni ai nostri vecchi e che caxxo di umanità è questa? Sovrappopolazione,surriscaldamento climatico,sfruttamento dei territori,scarsità d’acqua queste sono le cause delle guerre in atto e se si continua su questa strada non ce ne sarà per nessuno.
    • harry haller Utente certificato 2 anni fa
      ..ma quale "umanità", fiji de 'na grande mignottona: sordi, è solo 'na questione de sordi, 'i possino...
    • harry haller Utente certificato 2 anni fa
      l'articolo di "Repubblica", descrive il suicidio di una nazione: 'a possono girà come vojono, ma de questo se tratta: un lucido progetto de "sostituzzione" de 'na società vecchia, stanca e umiliata, cò 'e forze nove de braccia che se contentino de poco e che aspirino a la ricchezza rimettendo in moto 'a spirale der debbito......
  • gilberto gamberini Utente certificato 2 anni fa
    son d'accordo con l'articolo al 100% mi sembra che viviamo in un paese di matti, il più matto si alza in piedi e tutti dietro che lo applaudono.....mandiamoli a casa perchè hanno rotto
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    La Repubblica? Perchè gli altri quotidiani? Se cerco una notizia vera, personalmente, la cerco su questo blog. Buonasera a tutti. LA FORNERO SANTA SUBITO!!!
    • old dog 2 anni fa
      Patty non sono d'accordo a meno che non venga istituita una santità x la Fornero in bikini ah ah ah saluti
  • Max Stirner Utente certificato 2 anni fa
    ----------------BANNASTRONZO RIUSCITA----------------
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 2 anni fa
      e fosse solo lui!!!!!! Blog pulito ...blog onesto!
    • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
      Buonasera Max, sei il migliore.
  • roberto f. Utente certificato 2 anni fa
    Io chiedo invece che vadano a casa, e che lascino il posto a cittadini onesti e competenti. Se cambiano le leggi e restano i politici e questi partiti a delinquere, le leggi non servono a nulla. E non mi si venga dire tra venti anni che non era vero!
  • Enrico PAOLINI Utente certificato 2 anni fa
    Caro Beppe, fate cadere al più presto "Er Bomba" ed andiamo a votare con la vecchia legge elettorale voluta dalla Corte Costituzionale. Questi ragazzini che stanno deturpando la nostra Costituzione del 48 non LI HA VOTATI NESSUNO!!! A casa e poi su le maniche ed occupiamoci di cose serie e tutti a casa questi indagati e super protetti W la Costituzione!!!! Enrico Paolini
    • harry haller Utente certificato 2 anni fa
      OT "save the pork". "Il maiale italiano rischia di sparire. Allarme Coldiretti: 'prosciutti addio?" Giulià, riguardate, me raccomanno....
    • ermenegildo m. Utente certificato 2 anni fa
      spiegaci tu come fa Beppe a far cadere un governo : schioccando le dita ?
  • pabblo 2 anni fa
    ot ""La minoranza del Pd, ma anche la Lega, M5s, Sel, Forza Italia e i Conservatori e riformisti di Fitto chiedono una elezione diretta e un Senato con maggiori funzioni legislative e di controllo. I critici del Partito democratico hanno confermato che voteranno i 17 emendamenti presentati in opposizione al governo. Anche se assicurano la loro posizione non comporterebbe nessun rischio né di caduta del governo né di scissione del Pd: “Sono – ha spiegato il senatore Miguel Gotor- drammatizzazioni false, passate ai giornali con le veline. Noi voteremo un emendamento se il presidente Grasso lo consente. Si tratta di una questione di piena funzionalità democratica. Il governo sia più discreto e non pretenda di scrivere anche le virgole di una riforma della Costituzione che è materia parlamentare”. "" quindi tirando le somme il ddl passerà sicuramnete come approvato alla camera... e pure velocemnete.. poi fra ventanni ,quando i pettini incontreranno i nodi,non mi si venga a dire,cari piddins,"noi non credevamo...etc etc" :) "anche se voi vi credete assolti siete lo stesso coinvolti"" https://www.youtube.com/watch?v=0OxSjWJ-tHI
  • M. Mazzini 2 anni fa
    E' la globalizzazione delle persone! Prima i capitali e le merci, poi la tratta degli esseri umani, mobilizzati dalle guerre; tutto secondo il modello di integrazione razziale amerikano che, ultimamente, con la crisi, sta mostrando le corde ed è quasi al tappeto. Allora l'amministrazione Obama che fa? Cerca di realizzare un laboratorio sperimentale di integrazione forzata in Europa, le cui cavie siamo noi, ma è un modello che non può più funzionare visto che laddove è nato, in America, la crisi economica se lo sta portando via!
  • un2fined 2 anni fa
    Samsung tira fuori gli schermi curvi e l'europa si fa le pippe con la gobba di giovanardi e Repubblica, ma dove vogliamo andare? Altro che immigrazione, questa è estinzione.
  • marina s. 2 anni fa
    Repubblica ha pubblicato uno studio dell’ONU che risale al 2000 e l’opinione di alcuni economisti che sostengono la necessità di un maggior numero di immigrati allo scopo di coprire la spesa sociale per gli anziani; in questo senso, gli immigrati sarebbero una benedizione e non un problema. Lo studio dell’ ONU considera scenari congetturali e si basa su previsioni aritmetiche e estrapolazioni della situazione demografica attuale di 8 Paesi a bassa fertilità (Francia, Germania, Italia, Giappone, Repubblica di Corea, Federazione Russa, Regno Unito e Stati Uniti), che non necessariamente avranno una valenza da qui a 40- 50 anni. Cioè, lo scenario che l'ONU prospetta è: SE l'andamento demografico confermerà le attuali tendenze di questi 8 Paesi, la riduzione delle rispettive popolazioni nei prossimi 50 anni sarà inevitabile; in particolare, in Italia dal momento che in soli 5 anni (dal 1995 al 2000 ) c’è stata una contrazione di 40.000 mila unità. Questa previsione implica conseguenze economiche e sociali rilevanti ( da qui l’opinione di alcuni economisti pubblicata su Repubblica),tra cui l’impossibilità di sostenere una spesa sociale per gli anziani, che aumentano, da parte di una popolazione che invece diminuisce a causa di un tasso di natalità interno molto basso. Gli strumenti per affrontare il problema demografico (prevenire l’invecchiamento della popolazione) e quello della sostenibilità della spesa per gli anziani possono andare in tre direzioni: incentivare l'innalzamento della fertilità interna (per esempio attraverso adeguate politiche di sostegno alla maternità e alla famiglia) o alzare l’età della pensione (vedi legge Fornero) o attingere all’immigrazione internazionale.
    • marina s. 2 anni fa
      pabblo, se guardi lo schema ad immagini del link, vedrai che la popolazione mondiale aumenta a ritmi decrescenti, mentre quella africana aumenta a ritmi crescenti, tanto da arrivare a costituire il 25% della popolazione mondiale nell'anno 2050 ( tanto per limitarsi all'anno preso in considerazione dagli economisti in questione e della proiezione ONU) e ben il 39% nel 2100. Cinicamente, gli africani costituiscono una riserva demografica rilevante. Per il resto, una previsione si limita a descrive una situazione futura, in questo caso la popolazione mondiale; altre competenze (economisti, sociologi, politici, ecc.ecc.) penseranno a come sfruttare/usare questi dati.
    • ermenegildo m. Utente certificato 2 anni fa
      ottima spiegazione : mi sembra sbagliato soffermarsi (come fa il blog) solo sul titolo, senza andare un po' piu' a fondo, come invece hai fatto tu
    • pabblo 2 anni fa
      marina riguardo ciò che ha scritto il giornale dello svizzero https://www.youtube.com/watch?v=JCNO_ZAHfR8 ma ammetto di essere un ignorante in materia di andamento demografico... anche di altro eh.. :) comunque https://d28wbuch0jlv7v.cloudfront.net/images/infografik/normal/chartoftheday_2654_Africas_Population_Growth_n.jpg quando saranno arrivati tutti gli schiavetti che servono per sostenere le pensioni,misere invero,...poi degli altri che ne fa l'onu? :)
    • marina s. 2 anni fa
      Su quest’ultimo punto, si sono soffermati alcuni economisti: oggi, in media ci sono 4 persone in età lavorativa (15-64 anni) per ogni pensionato; per cui AI RITMI ATTUALI DI NATALITA'/FERTILITA' E DI INVECCHIAMENTO, sarebbe necessario l’ingresso di 2,2 milioni di immigrati di “rimpiazzo” all’anno affinchè si raggiunga una popolazione sufficiente ad assicurare la spesa sociale degli anziani. Si arriverebbe, così ad un’immigrazione “necessaria” di 250 milioni di individui nel 2060. Ma, ripeto, si tratta di scenari congetturali, basati su previsioni aritmetiche e estrapolazioni che partono da una situazione attuale. Pertanto, i calcoli possono essere anche giusti, ma l’approccio è sbagliato: secondo me, previsioni macroeconomiche credibili non possono coprire un arco di tempo di 40-50 anni perché le variabili intervenienti sono tante ed il loro andamento può subire cambiamenti notevoli anche improvvisi.
  • manu capitanio Utente certificato 2 anni fa
    vero! ma per fortuna i rifugiati e i clandestini in Italia non ci vogliono stare (sono più informati di noi) quindi potremmo lasciarli semplicemente passare verso nord. visto che c'è la signora Merkel che si è illuminata di compassione e li vuole accogliere tutti spalanchiamo le porte :)
    • Kastiga Matti Utente certificato 2 anni fa
      Si bravo merlo! Intanto che passano da sud a nord, qualcuno penserà di fermarsi, qualcun altro ammazzerà o sgozzerà dei vecchietti sulla strada, altri stupreranno le nostre donne, altri ancora ruberanno, e speriamo solo che fra di loro non c'è qualche terrorista infiltrato... se proprio abbiamo il tempo, la voglia e i soldi per aiutarli, Solo dopo aver aiutato i nostri sfrattati, senzatetto, senzalavolo, chi dorme in macchina, quel poveraccio visto ieri da Del Debbio che dorme sotto il ponte sul Piave, dopo aver risarcito i nostri imprenditori e le famiglie di coloro che si son suicidati per lo strozzinaggio di equitalia & C., allora si che possiamo cominciare ad aiutarli, ma PRIMA I NOSTRI, DOPO, MA MOLTO MOLTO DOPO LORO!!!
    • guido d. Utente certificato 2 anni fa
      veramente la germania dice che accogliera i proughi e cioè quelli che arrivano da paesi in guerra
  • Andrea B. Utente certificato 2 anni fa
    macchissenefrega delle vostre miserabili pensioni da fame piddini di merda pago i contributi per la mia pensione da lavoratore dipendente da 25 anni e lo farò per altri 20 anni per avere alla fine una misera pensioncina per sopravvivere alla luce di tutto questo sono in part-time da 6 anni io in pensione ci sono già all'eta di 41 anni lavorando 18 ore settimanali in due giornate io vi mando tutti affanculo italiani del cazzo che continuate a elemosinare sti miseri 4 soldi di pensione FUTURA morti di fame che non siete altro. abbiate il coraggio una buona volta di cambiare lo stato delle cose votando Movimento5Stelle sennò che l'italia vada in malora una buona volta per tutte arivaffanculo ai partiti e chi ancora li vota. scusate le male parole ma quando ci vuole ci vuole. Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.
  • Vittorio Bertola Utente certificato 2 anni fa
    Caspita, ho visto l'articolo di Repubblica e pensavo di scrivere io un post per demolirlo, ma il tuo è molto meglio: grazie. P.S. Per chi è interessato, qui c'è il debunking di un altro studio molto discutibile che "proverebbe" che gli immigrati pagano più tasse di quanto incassano in assistenza; in realtà i conti sono taroccati... http://www.movimentotorino.it/2015/09/gli-immigrati-portano-ricchezza.html Vittorio Bertola Movimento 5 Stelle, Torino
    • Kastiga Matti Utente certificato 2 anni fa
      Oreste, te invece mi ricordi quelli dell'askatasuna o di quel centro sociale all'ex manicomio di collegno... uno dei tanti comunistelli decerebrati che abbondano qui a Torino, che scassano vetrine e inzozzano i nostri muri con le loro scritte e murales di merda, mi ricordi tanto quel pirla di noexpo "si... cioè è una figata... bella zio... wuahhh... scialla!". Per colpa vostra avete fatto diventare i vari NOTAB, NO DAL MOLIN; NO MOSE, NO EXPO e NO MUOS, da sacrosantissimi movimenti popolari e battaglie giustissime a dei circhi equestri con i vostri faccioni di che guevara e le vostre stelle rosse... E poi io sarei un troll, che questa è un'attività tipica di voi puzzoni da centrosociale, ormai fuori dalla Storia, dal mondo e fuori di testa con tutte le droghe che vi fate...
    • Aldo Masotti Utente certificato 2 anni fa
      Di questo sono sicuro: Anche io sono veneto. Anche io sono d'accordo col Bertola. Se poi sono troll non lo so. Per me lo sono molto di piu' tanti aderenti al M5S che commentano collegati al solo neurone di estrema sinistra. Non si sono accorti che gli anni 70 sono passati . Boh ?!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 2 anni fa
      Castigamatti,mi ricordi tanto quello delle Molinette....che gli dicevano: vieni che ti faccio un TSO,..ma poi si accorsero che non c'era più nulla da fare ...non serviva ad un miglioramento! Infatti per l'abolizione del reato di clandestinità...non ci hai acpito una mazza, e per i no tav pure..... vai tranquillo sul PD! Trollone! clik!
    • Kastiga Matti Utente certificato 2 anni fa
      Ciao da un Veneto trapiantato a Torino che da ora in poi voterà M5S, e farà votare per voi molti dei miei amici! Finalmente l'avete ben capito, dopo le vostre cattive frequentazioni nei cortei NO TAV, e dopo il vostro vergognosissimo voto per l'abolizione del reato di clandestinità, che VENIAMO SEMPRE PRIMA NOI ITALIANI! Sono da sempre NO TAV e condivido tutte le vostre idee (tranne quelle sui matrimoni gay, ma per fortuna non è una vostra priorità...), continuate così!
    • Andrea B. Utente certificato 2 anni fa
      ciao Vittorio sei sempère grande è un piacere leggerti ogni volta mi ricordo di quando sei stato eletto in consiglio a Torino ho fatto il tifo per te e ho colto nel segno AVANTI COSI LA STRADA è GIUSTA.
  • Potere Ai Cittadini 2 anni fa
    buona lettura: http://www.madredelleucaristia.it/index.htm
  • Fabio Bagnoli 2 anni fa
    si , si, si, è vero , ho sentito dire i nuovi schiavi .....e un pensiero spontaneo e venuto a me ....e quali sarebbero i vecchi schiavi ? i milioni di ITALIANI CHE LAVORANO E PAGANO LE TASSE VESSATI DALLE BANCHE ,DALLA CASTA POLITICA E DAL CAPITALISMO FINANZIARIO SPECULATIVO ? CERTAMENTE....FINO A QUANDO CI SARANNO SCHIAVI E SERVI , E CE NE SONO MOLTISSIMI , CI SARANNO SEMPRE PADRONI , I FAMOSI ITALIANI SCHIAVI DIMERDA....
  • giovanni d. Utente certificato 2 anni fa
    DO UT DES Io sono più che disponibile A BATTERMI per accogliere IN ITALIA finanche 20.000.000 di PROFUGHI ma a condizione di che SIANO PRIMA BUTTATI A MARE quei 10.OOO.0000 di parassiti italiani che da sempre vivono attaccati alle mammelle dei loro squallidi potentati politici
  • psichiatria. 1 2 anni fa
    dal patto sociale al patto immigrante
  • Pericle V. Utente certificato 2 anni fa
    Miserabili. Sempre al servizio di qualche potente. Ma il continuo calo di vendite del giornale suona come una campana a morto e non è colpa del Web poiché i giornali in carta "credibili" aumentano i lettori!
    • Paolo G. Utente certificato 2 anni fa
      Concordo su tutto, però mi permetto di obiettare: esistono giornali credibili? Per me, la risposta è: 0, inteso come zero, nessuno. Per lo meno in Italia, nessuno giornale merita di continuare ad esistere. Neanche il tanto decantato Fatto Quotidiano, che si vuole indipendente perché non prende contributi pubblici,ma che, sotto sotto, rema nella stessa direzione di tutti gli altri.
  • Fabio T. Utente certificato 2 anni fa
    Ricordiamo sempre che il vaticano è qui, a Roma ed è in grado di spostare milioni di voti con le indicazioni che dà. (Molti titoli escono già belli confezionati da CdV) Oriana manca la tua voce potente.
  • roberto f. Utente certificato 2 anni fa
    Stampa bugiarda, ora per farsi mantenere le pensioni e continue ad usufruire dei finanziamenti pubblici per i giornali diffondono che gli immigrati servono (vengono sfruttati) per pagare le pensioni, ma a chi? A loro e alla casta fannullona e incompetente degli intoccabili che siedono nelle poltrone delle istituzioni facendo solo danno e promuovendo corruzione a tutti i livelli.
  • Vincenzo A. Utente certificato 2 anni fa
    Non che ci voglia un genio, ma a quanto pare in Repubblica non vi è neanche un normo dotato, dopo questo loro insulso e demenziale articolo perchè non ci spiegano che i dati sulla disoccupazione sia italiana 12,2% che degli altri Paesi, Spagna al 25%, Grecia al 47% etc.etc. sono solo un'allucinazione collettiva? Perchè se serve manodopera è evidente che siamo in piena occupazione, le famiglie sono tutte benestanti, non ci sono code di italiani alle caritas, non c'è stato un solo suicidio di imprenditori piccoli o medi o di comuni lavoratori che il lavoro lo hanno perso, insomma che è tutta una messa in scena per screditare i loro padroni oggi rappresentati dall'insulso giullare fiorentino. GIORNALISTI DI MERDA!
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 2 anni fa
    La pagliacciata di mattèl e bono vox è stata un pugno allo stomaco. L'articolo di repubblica un KappaO! Saludos.
  • pabblo 2 anni fa
    si potrebbe informare il giornale dello svizzero che nel 2100 in africa saranno 4 miliardi di persone...degli altri 3miliardi e rotti che ne farà l'europa? https://d28wbuch0jlv7v.cloudfront.net/images/infografik/normal/chartoftheday_2654_Africas_Population_Growth_n.jpg l'europa e il mondo cosidetto evoluto in generale, deve solo smettere di rubare agli africani, e deve eliminare i dittatorelli che rompono les balutis agli africani .punto il resto vien da se. l'incremento demografico italiano si può alimentare con politiche di sostegno alle famiglie che decidono di fare figli, tipo come fanno in francia o paesi nordici...
    • silvanetta* . Utente certificato 2 anni fa
      sono una buona ascoltatrice Paolo...
    • pabblo 2 anni fa
      mi hanno messo dieci immigrati...nemmeno profughi ,nel cortile di casa..davanti l'scio, letteralmente... noi siamo 4 e loro 10, so' in minoranza e hanno già iniziato a rompere les balutis, ho scritto ai preposti,non mi ha risposto nessuno... viva l'italia :) vabbè era per dire qualcosa vedo che lei almeno ascolta, il prefetto benchè donna se ne frega:)
    • silvanetta* . Utente certificato 2 anni fa
      si danno da fare... l'immigrato è bello...
  • Ivan Solinas Utente certificato 2 anni fa
    Sul tema delle pensioni aggiungerei che questa affermazione è di una stupidità inaudita. In un sistema contributivo, come quello che ci aspetta, ognuno, praticamente, si paga la propria pensione, che è commisurata unicamente ai contributi che ha versato. Potrebbero arrivare anche 700 milioni di migranti, la pensione non cambierebbe di un centesimo, e la sostenibilità del sistema è garantita dall'interno, 13 miliardi di avanzo nel 2014. Ma probabilmente le pensioni di cui si parla sono quelle di quelle poche categorie che usano i contributi degli altri per sostenersi, lascio ai lettori indovinare di chi sto parlando.
    • JOE IL PAZZO 2 anni fa
      Cara Marina, immagino che nell tuo mondo, quando arriverà per te il momento di chiedere la pensione, anzichè andare a vedere quanti anni di contribuzione hai, andranno a vedere quanti lavoratori ci sono in quel momento! Se magari risulti carente, anzichè dirti "devi versare ancora tot anni di contributi" ti diranno "mancano ancora tot lavoratori, la preghiamo di ripresentare la domanda tra qualche barcone"....
    • marina s. 2 anni fa
      Indipendentemente dalla modalità di calcolo,la pensione viene pagata dai contributi di chi lavora in quel momento: il denaro della mia pensione proviene dai contributi che versano coloro che lavorano ora e non dai contributi che io ho versato a suo tempo durante la mia vita lavorativa; questi ultimi sono serviti a pagare le pensioni di chi ne aveva diritto quando io lavoravo. Se gli anziani aumentano e coloro che sono in età lavorativa ( 15-64 anni) diminuiscono, i soldi disponibili per pagate le pensioni correnti calano.
    • carlo c. Utente certificato 2 anni fa
      :))))))))...
  • sergio picini 2 anni fa
    milioni di immigrati per garantire le pensioni ai futuri pensionati? Pura follia! A parte le disoccupazione crescente in Europa per cui altri non ci servono, tra pochi anni, credo 15 al massimo, le pensioni saranno interamente pagate dai pensionati stessi col nuovo sistema contributivo e già avviene in parte adesso, per cui non avremo più bisogno che qualcuno ce le paghi col suo lavoro, come avviene già in parte adesso. Chi ci crede come Repubblica è un puro gonzo!
  • Oreste Martinelli 2 anni fa
    Posso toccare un argomento che non riguarda questo post, ma che comunque è di grande attualità? E cioè: perché il M5S non appoggia esplicitamente la raccolta delle firme per gli OTTO QUESITI REFERENDARI di Possibile (Civati)? So che Di Maio ha espresso apprezzamento per quell'iniziativa, ma secondo me questo blog dovrebbe parlare più apertamente dell'argomento e il M5S dovrebbe sostenere senza esitazione l'iniziativa. O no?
    • Andrea B. Utente certificato 2 anni fa
      ciwati è parte del problema,non è la soluzione. non cascarci di nuovo.
  • Davide R 2 anni fa
    Il livello scandaloso raggiunto dai media italiani non ha uguali...fortunatamente vivo nel sudest asiatico.Mi spiace vedere tanta brava gente che per mille motivi devono vivere in Italia.In bocca a lupo!Ne avete davvero bisogno. Saluti
    • carlo c. Utente certificato 2 anni fa
      fossero solo i media...
  • Paolo G. Utente certificato 2 anni fa
    E poi c'è chi non comprende che questa sia una guerra studiata a tavolino... Comunque, è preoccupante che si parli apertamente di documenti dell'ONU. Questo dimostra che ONU, ONG e compagnia cantando sono strumenti di oppressione, perché controllati dai veri burattinai. In ogni caso, trovo soddisfazione nel leggere questi articoli sul blog di Grillo. Sarebbe meglio non ci fossero di questi problemi, ma almeno sono contento per i seguenti motivi: 1) trovo sempre più riscontri alle conclusioni cui, in maniera autonoma, sono giunto io stesso; 2) c'è un indefesso lavoro da parte dello staff di Grillo a diffondere queste notizie, e questo è quanto meno sintomo di professionalità ed onestà intellettuale; 3) è confortante notare come da sempre più parti si tenti di demistificare la realtà farlocca che ci viene propinata dai media mainstream. Oggi la propaganda è il vero male della nostra società occidentale. Goebbels, a confronto di questi, era un dilettante della propaganda. Oggi sono arrivati quasi al punto di farci odiare noi stessi. Chi parla di tradizioni, identità, peculiarità storiche e geografiche, di diversità insomma, è trattato come un appestato. Oggi il dissenso non è tollerato. Non è neanche più questione di politically correct; questo è un bieco tentativo di omologazione, di appiattimento, di negazione. È nichilismo allo stato puro, persino peggiore del fascismo. Tutti queste organizzazioni sovranazionale che predicano non so neanche cosa sono intimamente fasciste. Non saprei neanche dire se si rendano conto di quello che dicono; probabilmente no, ma sappiano che sono, più o meno inconsapevolmente, strumenti del peggior fascismo possibile, loro che tacciano gli altri, chi non la pensa come loro, di essere tali.
    • Gabriele B. Utente certificato 2 anni fa
      Mi hai tolto le parole di bocca, Paolo. Omologazione e nichilismo. E' la stessa cosa che ho pensato quando, pochi giorni fa, ho letto questa frase della Boldr*ini: "Io rimango sempre abbastanza sorpresa da chi, invece, propina il ritorno ai vecchi Stati nazionali [! N.d.R.] chiudendo le frontiere e ognuno per sé, perché questo non solo è anacronistico, ma non è efficace". "VECCHI STATI NAZIONALI" roba del passato?! Ed io che pensavo di vivere in Italia. Ma che vuol dire? Che siamo già in quelli che lei chiama "Stati Uniti d'Europa"? O magari la signora guarda ancora più avanti e pensa a, che so, un nuovo ordine mondiale (ma qui diventa materiale da complottisti... per ora). Certo suona davvero neoliberista. Neoliberista, corporativista, lobbista. Ed è un paradosso, considerato che stiamo parlando di un partito che dice di essere di sinistra. Non solo SEL, ma tutto il PD. Comunque, ho citato questo personaggio poiché mi pare che calzi davvero sia con l'articolo sia con il tuo commento. Trattasi infatti di 1)ex commissario ONU (quelli della "replacement migration citata nel blog); 2)penna saltuaria del gruppo L'Espresso (che è per l'immigrazione senza se e senza ma); 3)in prima linea per la censura di tutto ciò che non sia conciliabile con il pensiero unico. Certo è che stiamo perdendo fiducia non solo nella classe politica, non solo nell'"informazione", ma anche in tutte quelle organizzazioni che fino a qualche tempo fa davamo per scontato che rendessero un servizio disinteressato all'umanità. Ma forse è stato ingenuo pensarlo. Perché a me l'ONU sembra sempre più un cavallo di Troia, sia in tempo di guerra (Libia?), sia in tempo di pace (UE).
  • carlo c. Utente certificato 2 anni fa
    tranquilli, ancora qualche anno di questi malgoverni ed in italia non ci vorrà migrare neanche le scimmie... stanno lavorando per noi e voi sempre qui a bubare (gufare)... siete veramente incontentabili!
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Io purtroppo sono daccordo.
    • carlo c. Utente certificato 2 anni fa
      una volta ho preso 5 in italiano solo per aver scritto "daccordo" in quel modo..:)
  • davide lak (davlak) Utente certificato 2 anni fa
    è tutto PROGRAMMATO a tavolino: https://www.youtube.com/watch?v=tzL7v6np458 http://www.byoblu.com/post/2015/09/07/il-documento-dellonu-che-teorizza-la-migrazione-sostitutiva-dei-popoli-in-italia-anche-150-milioni-entro-il-2050.aspx
  • pabblo 2 anni fa
    ot dal corriere "" Insegnante di italiano al liceo, Agnese, che non e’ rientrata nei ruoli della fase A e della fase B del piano di assunzioni del governo ora confida nella fase C per un posto a tempo determinato. «Non so ancora dove potrei andare dipende da quello che scelgono gli insegnanti prima di me. Mi piacerebbe rimanere a Pontassieve ma credo non ci siano cattedre». Gli altri precari la fermano per scattare foto o farle domande sulla Buona Scuola. «Non sono il ministro - risponde - Spero solo che questo rito penoso (delle assegnazioni delle supplenze) finisca, e’ umiliante. Sembra che chiediamo l’elemosina invece siamo professionisti»."" c'è tanta gente che chiede l'elemosina...non ci vedo niente di strano in questa italia del terzo millennio...
  • psichiatria. 1 2 anni fa
    OT Il Movimento 5 Stelle ha presentato una proposta di legge, a mia prima firma, per introdurre nelle scuole secondarie corsi interdisciplinari di educazione all’affettività e alla sessualità consapevole finalizzati a contrastare il bullismo omofobico, le discriminazioni e la violenza di genere (anche contro le donne). Una proposta che, semplicemente, punta a far sì che le diversità vengano viste come una ricchezza e non come una colpa. Una proposta che vuole dare attuazione alla nostra Costituzione, educando i ragazzi alla tolleranza, al rispetto, all’inclusione, alla non – violenza. http://www.silviachimienti.it/2015/09/le-strumentalizzazioni-su-scuola-e-gender/ non sono daccordo
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus