Melendugno ha bisogno di noi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Daniela Donno, portavoce MoVimento 5 Stelle Senato

Melendugno ha bisogno di noi, i cittadini continuano a presidiare il cantiere della Tap dove giorno e notte, con sacrificio e tenacia, cercano di difendere il bene più prezioso, la nostra terra. Il Tap con il sostegno di questo governo ha ottenuto di bypassare qualsiasi autorizzazione e senza un progetto completo, procedendo imperterrita, incurante della voce di protesta del popolo fin troppo martoriato in questi mesi.

Lunedì mattina 13 novembre sin dalle prime ore militarizzeranno la zona per dare il via ai lavori di scavo. Nei giorni scorsi hanno provveduto a capitozzare circa 1000 ulivi carichi di frutto, uno scempio! La situazione davanti al cantiere diventa ogni giorno più incandescente. Gli abitanti di Melendugno (ma anche turisti ignari di quanto accade), indipendentemente da dove si trovino e da dove siano diretti, vengono perquisiti, identificati, e talvolta bloccati senza alcun motivo apparente, addirittura all'interno del cimitero dove vanno a trovare i loro cari. Urge una partecipazione massiva e pacifica dei nostri attivisti e dei nostri portavoce, a testimonianza di quanto il MoVimento sia vicino ai cittadini e contrario (lo siamo da sempre) alla costruzione di questo gasdotto inutile e dannoso.

Andiamo tutti insieme al cantiere e diamoci una mano!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • ANNA TUZZOLINO Utente certificato 1 mese fa
    Tutt questo è assolutamente da fermare è la morte della mostra terra 😡
  • Maria 2 mesi fa
    "Tutto sto casino per un tubo?" No non avete capito un tubo! Hanno deciso un business per pochi facendolo passare per opera di utilità nazionale. E tutti a parlare di gas naturale, benefico, che farà abbassare i costi, che pagheremo poco sulla bolletta ecc. E' tutta una presa per il culo quello che sarà, quello che è certo, perché avvenuto, e' la distruzione della terra degli ulivi, degli alberi, dell'ecosistema.
  • Giovanni Sanari 2 mesi fa
    Mentre nascono discariche come funghi, mentre ci sono gli scarichi a mare senza depuratore, mentre il sindaco di Nardò cementifica un'oasi naturalistica, noi protestiamo per un tubo del gas. Ci vogliono distrarre dai problemi veri.
    • Maria 2 mesi fa
      Hai ragione, i problemi veri sono altri, tipo le teste di cavolo pensanti.
  • Nello R. Utente certificato 2 mesi fa
    se per , togliere e rimettere un po di piante d'ulivo .. (cosa che per le ville dei ricchi signori gli agricoltori son ben felici di fare dietro lauto compenso ) tutto sto casino ? Quando dovremo fare gli impianti di compostaggio e riciclo ? cosa faremo ? ci randelleremo i maroni come tafazzi ? spero che il m5s , non sia un movimento di nymby (non nel mio giardino) La protesta per la tav in Val di Susa, è un opera che non serve a nulla , solo spese e disagi per i contribuenti.. ma questa ; il metano serve per almeno i prossimi 10/20 anni è la fonte fossile meno inquinante .. potrebbe aiutarci ad invesitire nelle nuove rinnovabili . Il ora metano , serve , serve soprattutto perchè quello russo lo paghiamo caro .. da un'inchiesta Report c'è puzza di mazzette politiche sul metano russo che farebbero sembrare mani pulite ... ACQUA FRESCA! my 2 cent di buon senso spero
  • Paolo Salvoni 2 mesi fa
    Attenzione a non cadere nelle trappole ! Vogliono etichettare il M5S per disarticolare il consenso popolano ( non popolusta) di cui si è caratterizzato!! Gli ulivi possono essere ripiantumati il movimento 5 stelle può farsi promotore della ripiantumazione e fungere da collettore per l'imprenditoria legata alla produzione dell'olio. Questo è il messaggio che bisogna dare! Non manifestazioni dove non aspettano altro per avvicinarti alla sinistra o alla destra!
  • gianpiero m. Utente certificato 2 mesi fa
    Di Maio invece di andare da FAZIO e negli USA, vai a Melenduno che è molto più importante è gli italiani ti saranno grati. G. Mazz.
  • cosimo calabrese Utente certificato 2 mesi fa
    BISOGNA CHE TUTTI I CITTADINI D'ITALIA, DEL COMUNE DI MELENDUGNO, COMUNI LIMITROFI FINO A BRINDSI, TARANTO E OLTRE, PARTECIPANO TUTTI A DARE SOSTEGNO A QUESTO COMUNE, SENZA PENSARE CHE IO STO A SAN PANCRAZIO E NON ME NE FREGA NIENTE, NIENTE DI PIU' SBAGLIATO, OGGI DAI UNA MANO A MELENDUGNO, DOMANI MELENDUGNO DARA' UNA MANO A SAN PANCRAZIO, SAN PIETRO O IN QUALSIASI ALTRO COMUNE CHE HA BISOGNO, PER NON ESSERE ISOLATO, QUINDI, TUTTI I CITTADINI ITALIANI, DEVONO COOPERARE PER FERMARE UNA LOGICA DISTRUTTIVA DA PARTE DEL GOVERNO CHE, ANCORA UNA VOLTA PRIVILEGIA I FORTI A DANNO DEI DEBOLI, PARTECIPARE PER IL GIUSTO, E' UN DOVERE DI TUTTI I CITTADINI, W IL MOVIMENTO 5 STELLE.
  • Fabio Bagnoli 2 mesi fa
    le istituzioni italiane sempre al servizio dei poteri forti e delle corporazioni multinazionali il paradosso che le istituzioni italiane sono pagate dallo stato cioè dai cittadini italiani che pagano lautamente per essere ignorati , vessati e manganellati dalle istituzioni , i governi italiani non eletti dai cittadini come quello gentiloni , renzi , letta , monti come sempre dimostrano che il popolo italiano e la politica italiana non conta un cazzo . come in grecia prima e adesso in italia il FMI , la BCE e CE ,cioè la troika , decide gli interessi di pochi contro gli interessi di molti e quindi del popolo italiano
  • Giorgio Ferraro 2 mesi fa
    guarda caso tempo fa era comparsa la xylella
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus