Volevo vaccinare mio figlio, ma...

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Alessandro Di Battista

Buongiorno a tutti sono qui in via Plinio, c'è mio figlio, la mia compagna, in questo quartiere di Roma che si chiama Prati. E questo è il presidio per le vaccinazioni pediatriche. Stamattina siamo venuti a fare i primi vaccini a nostro figlio e dato che si parla solo di vaccini obbligatori, non obbligatori, il Movimento 5 Stelle è contro, tutte queste fakenews, figuriamoci che sono qui a vaccinare mio figlio, vorrei soltanto presentarvi la realtà dei fatti: perché coloro che danno lezioni al MoVimento 5 Stelle hanno sventrato la sanità. Il presidio è aperto per vaccinarsi, senza prenotazione, dalle 7,30 alle 11,30, ma in realtà non ti vaccinano qui, non c'è personale, mancano le persone, ti devi prenotare.

Se ti prenoti, la prima vaccinazione che puoi fare è a luglio. Cioè prenotando oggi... luglio. Allora cosa fanno le persone che non si sono prenotate? Vengono qui la mattina molto presto, alle 5,00, alle 6,00, alle 7,00, molto presto perché ogni giorno ne fanno 20. Dicono che ne fanno fino alle 11:30, cosa che non è vera. Ma io non ce l'ho con le persone che lavorano qui dentro, dovete vedere la situazione, è veramente da terzo mondo, veramente da terzo mondo è sconvolgente.E poi la Lorenzin di permette di attaccare i 5 Stelle? Questi hanno sventrato la sanità, hanno tolto quattrini, hanno reso impossibili alcune visite e molto difficili anche le vaccinazioni pediatriche, molto difficili e si permettono di dare lezioni al Movimento 5 Stelle! Questa è la realtà, uscendo dagli slogan e dalla campagna elettorale, la realtà sono genitori accampati, molti che sono qui da stamattina presto, alcuni prenotati presto ma a cui fanno i vaccini alla fine della mattinata.

Non per responsabilità di coloro che ci lavorano, c'era una persona sola in tutta la sala, ma per responsabilità della politica che ha sventrato il Sistema Sanitario Nazionale, ha reso difficilissimo curarsi in questo Paese, e si permette di dare lezioni agli "inesperti" del MoVimento 5 Stelle. Buona giornata a tutti.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • cinzia manucci 3 giorni fa
    CHE LE VACCINAZIONI SI POSSONO FARE ANCHE SENZA SENZA PRENOTAZIONI, NELLE FASCE ORARIE RIPORTATE, LO DOVRESTI DIRE ALLA GIORNALISTA FLAVIA FRATELLO DI LA7 CHE, NEL TG DELLE ORE 7,30 DEL 17/01/17, HA DETTO,CHE(riassumo) ALESSANDRO DI BATTISTA VOLEVA FARE LA VACCINAZIONE AL FIGLIO SENZA FARE LA FILA COME TUTTI GLI ALTRI.
  • max 3 giorni fa
    Il decreto vaccini è tutta colpa del governo ovviamente. E la differenza tra governo e 5stelle è ovviamente abissale. I vaccini devono essere volontari, come in molti paesi europei.
  • Shiba Inu 3 giorni fa
    Venite a copiare il modello Veneto di sanità che funziona.
  • Alessandra Ruspetti Siena 3 giorni fa
    L'epatite B è un'infezione grave e pericolosa, le siringhe infette si trovano anche sulla spiaggia o in un campo, i bambini diventano ragazzini e hanno rapporti sessuali non protetti, quindi le possibilità di contrarre l'infezione ci sono. I bambini vanno protetti programmando la vaccinazione in un arco di tempo, non nei primi mesi di vita ma sicuramente negli anni successivi. Le posizioni estreme, nessun vaccino o 12 vaccini obbligatori mi sembrano entrambe errate, quando si affrontano problemi relativi alla salute e alla vita delle persone le scelte devono essere ponderate, ducumentate scientificamente e condivise con cittadini consapevoli e informati. Aprire una discussione sul tema è utile a tutti, e si può trovare una soluzione senza erigere barricate ideologiche.
  • giuseppe belotti Utente certificato 4 giorni fa
    Caro Alessandro, tu non riesci a fare vaccinare i tuoi figli ma io non riesco a votare i miei rappresentanti pentastellati. Spero che almeno tu ci riesca, visto che ho fiducia in te, ti dò la mia delega. Beppe
  • Giovanni tezza 4 giorni fa
    Il vaccino contro l'epatite B è diventato obbligatorio grazie al ministro e lorenzo che doveva un favore alla glaxo. L'epatite B si trasmette per rapporti sessuali con persone unfette, trasfusioni infette e contatto con siringhe infette. Va bene per il personale sanitario ma che senso può avere per i nostri bambini? Di maio e di battista informatevi per i vostri figli e per gli italiani che rappresentate. Non ci sono soltanto i voti da prendere mettendo a tacere i giornalisti. Leggetevi gli articoli e i libri di gava, seravalle, miedico, montanari
  • Anna M. Utente certificato 4 giorni fa
    Tuttavia, Alessandro, è meglio che tu faccia vaccinare tuo figlio a luglio, piuttosto che ora. Già con 6 vaccini al colpo, anziché i quattro obbligatori di prima, sarebbe un'incognita per il suo sistema immunitario non ancora formato, figurati con 10! Pensaci con più consapevolezza!
  • Paola 4 giorni fa
    Caro Alessandro, hanno privatizzato (oppure hanno intenzione di farlo),il servizio vaccini, mettendone 10 per legge. Così se i genitori vogliono iscrivere a scuola i figli, non trovando la disponibilità dell'ente pubblico, allora pagano nel privato. Ma la cosa più scandalosa è che accolgono tutti gli immigrati, non vaccinati, e per impedire il diffondersi di epidemie, obbligano gli italiani a vaccinarsi. E' una violenza inaudita verso i nostri ragazzi, noi avevamo debellato tante malattie e non avevamo più bisogno di vaccinarli.
    • Anna M. 3 giorni fa
      Hai osato infrangere un tabù?! Sugli immigrati (soprattutto africani), guai a dire qualcosa che non sia OSANNA ma che bello! Leggi bene quello che scrivo: è tutto vero. In un paesino di poche anime (scusa se non dico dove, ma siamo in regime, ho paura di ritorsioni), sono stati mandati 6 africani 'presunti profughi'. La guardia medica di tutrno, è stata allertata, perchè, durante la notte, poteva essere chiamata: avevano TUTTI E 6, scabbia e tubercolosi. Ma alla gente nessuno aveva detto un cazzo! E dei bimbi, la scabbia, se la sono pure presa. Tutte cazzate eh?!
  • Maria Emanuela Giacomuzzi 4 giorni fa
    Non capisco questo dietro front del m5stelle. Prima predicavate di essere contro la vivisezione ora la sindaca Raggi firma accordi di sostegno con Telethon mettendo in ridicolo il Parlamentare Bernini, messo alla gogna dal movimento. Ora Dibba scalpita x far fare a suo figlio 12 vaccini tutti assieme, mentre molti erano stati gli interventi contrari espressi sul blog, ma Dimaio appoggia la politica dell'obbligo..... state perdendo la bussola? Capisco che bisogna vincere le elezioni ma non a tutti i costi e con gli argomenti del Pd & company.
    • fernando benassi 4 giorni fa
      secondo me la bussola la persa lei in quanto il m5s si attiene alle leggi, una volta varate, quindi il fatto che si vada a far vaccinare è : 1) rispetto della legge 2) m5s ha sempre detto no all'imposizione ma si all'informazione 3) erano già presenti i vaccini importanti ma quelli debellati sono ritornati perché migranti non vaccinati. mi permetto di dire che si cerca in tutti i modi di screditare il m5s ma più infierite e più si vedrà che non conoscete gli argomenti che indicate.
  • Alessandra Ruspetti Siena 4 giorni fa
    Che i vaccini siano fondamentali e che siano stati la più importante scoperta medica contro la mortalità infantile è fuori discussione. Alcuni devono essere obbligatori :qundi vaccino per tetano, difterite ,poliomielite e morbillo, pericoloso se contratto nel primo anno di vita. Poi antiepatite B a 12 anni, anti rosolia per le femmine a 10 anni, perché il virus è pericoloso per il feto se la donna si ammala in gravidanza e antiparotite, i famosi orecchioni, per i maschi dove il virus può provocare sterilità. Per gli altri campagna di sensibilizzazione e informazione, per scelte consapevoli da parte di utenti informati che spontaneamente accettano interventi medici, visto che ogni atto medico prevede sempre e comunque un consenso informato salvo i casi di emergenza sanitaria. Quindi vaccinazioni mirate, con possibilità di scelta per gli utenti su i vari prodotti farmaceutici : posso e devo poter scegliere se usare un prodotto con più vaccini in unica somministrazione o vaccinazioni singole, devo poter scegliere fra più case farmaceutiche e decidere in base a studi scientifici quale sia la migliore, magari con minori effetti collaterali. Si deve cioè rinsaldare un rapporto di fiducia fra utenti e servizio sanitario, dove è chiaro il concetto che non esiste farmaco o atto medico esente da rischi ma, come nel caso dei vaccini, il rapporto rischio/beneficio è sicuramente a favore delle vaccinazioni. Non esiste più in materia sanitaria il rapporto paternalistico, decido io per il tuo bene, oggi si condividono con il paziente scelte diagnostiche e terapeutiche e tale collaborazione si fonda su rispetto reciproco e sulla fiducia. Forse sono questi i due elementi assenti nel rapporto fra cittadini ed istituzioni.
  • Giorgio P. 4 giorni fa
    Ma loro esperti e competenti se ne guardano bene di frequentare quelle strutture, perché per loro il problema non esiste frequentano cliniche private e magari hanno il privilegio del servizio a domicilio, poi casomai per le spese sostenute richiedano il rimborso(diritti acquisiti) perché rientra nel costo della politica.
  • cosimo calabrese Utente certificato 4 giorni fa
    QUESTA ESPERIENZA DIRETTA DA ALESSANDRO, E' UN'ALTRA REALTA' CHE IL GOVERNO CI RACCONTA AL CONTRARIO DI COME E' VERAMENTE, IN PRATICA UN'ALTRA PRESA PER IL CULO AGLI ITALIANI.
  • guido ligazzolo Utente certificato 4 giorni fa
    letto quanto scrive Di Battista, riaffermo la mia contrarietà ai vaccini ed esprimo la mia speranza che il Movimento riesca ad affermarsi e sostituire così buona parte degli "esperti" nelle posizioni di comando della nostra società.
  • Luca Paolino 4 giorni fa
    Ciao Di Battista, quello che hai scritto sul post o FB è stato prontamente contro ribattuto sulle agenzie stampa. Visto che si gioca a Tennis, io propongo una soluzione definitiva. Se LORO sono i nostri dipendenti, a partire da quelli seduti in parlamento, NOI cominciamo a controllare loro, non i dipendenti, ma anche tutto il resto. PROPONGO UN SITO di controllo di tutti gli statali, a cominciare dai papaveri in giù, dove NOI utenti possiamo postare e monitorare ogni minuto quanto lavorano e quanto sono presenti sul lavoro. SIA INTESO, che questo non è contro i dipendenti pubblici, ma bensì serve a dimostrare quante balle ci rifilano questi Fuorilegge. Se qualcuno ha voglia di creare il sito io ci sono. Tanto non ho più niente da perdere.
  • Antonio Egitto 4 giorni fa
    Le solite merde ! Se per voi Vaccinare è curare stiamo freschi ! Ma Grillo non aveva sbraitato per anni contro i vaccini !? E orase la fa con la Lorenzin ! VERGOGNIA IPOCRITI CODARDI
  • max 4 giorni fa
    La posizione dei 5stelle sui vaccini è molto meglio di quella del governo ovviamente. E se i vaccini fossero volontari, come in molti paesi europei, sarebbe la cosa migliore.
  • undefined 4 giorni fa
    Signor Max.. Ribadisco. I 5s erano contro il decreto Lorenzin ma NON CONTRO I VACCINI, già all'epoca dissero che erano per un approccio diverso, ora, conferma DI MAIO obbligo per 4 vaccini (con possibilità di estendere obbligo in caso di epidemie o si rendesse necessario) volontarietà ma raccomandazione per gli altri. I limiti di un decreto fatto senza pensare all'attuazione e al rispetto dei tempi ristretti e senza parlare del mettere in discussione il diritto allo studio e del suo obbligo per .. le scuole dell'obbligo.. sta facendo venire i nodi al pettine (oltre al casinò nelle Asl x mancanza personale e spesso mancanza di vaccini..). Un vero casino..
  • max 4 giorni fa
    Il folle decreto vaccini è stato fatto dal governo maledetto, non certo dai 5stelle, che erano giustamente contro.
  • undefined 4 giorni fa
    Allora.. Chi dice che il m5s è no vax dice cazzata: vuole 4 vaccini obbligatori e gli altri raccomandati, in pratica, come era prima del dl Lorenzin. Io sono personalmente favorevole alle vaccinazioni, consapevole dei rischi che però sono tali anzi, statisticamente meno, rispetto ai rischi di qualsiasi farmaco financo da banco e senza obbligo di ricetta medica basti pensare alla novalgina, iburprofene, aspirina, tachipirina, e altri farmaci di cui si ignora effetti collaterali e/o rischi x effetto di reazione allergica ecc. Mai viste crociate contro l'uso di questi farmaci.. ovviamente. Avete mai fatto una risonanza con liquido di contrasto?? Avete presente questionario in cui vi si chiede se siete allergici al.. liquido di contrasto?? E tu ci pensi.. e dici: " e io che caspita ne so??" . Bene. È un rischio che si prende quando al momento della risonanza, che se viene richiesta, è xuna esigenza di valutare una situazione che comporta un rischio maggiore in base alle probabilità del minimo (non nullo ma minimo) rischio di allergia al liquido di contrasto. È annullare una possibile minaccia, attraverso un'azione che comporta qualche marginale rischio, statisticamente molto, molto, molto meno probabile della minaccia dalla quale ci si intende difendere. Altra balla è quella che in Italia non si facciano test preliminari alla vaccinazione (come se altrove fosse possibile). Non si fanno perché, banalmente, NON ESISTONO. Assurdità è quella del business delle case farmaceutiche sui vaccini.. che big farma non sia un'opera pia è evidente, tuttavia, non è certo coi vaccini che si arricchisce.. questi incidono sull'1% del fatturato. Non so come dire,è come se un boss della mala andasse nelle chiese a rubare soldi dalla cassetta delle offerte.. Anche mettere la cintura, a seconda del tipo di incidente in cui ci si trova coinvolti, può essere dannoso e pericoloso, tuttavia mai mi sognerei di viaggiare senza cintura in auto, o peggio mi sento.. non allacciarla alle mie figlie.
    • guido ligazzolo Utente certificato 4 giorni fa
      una annotazione a margine: fondamentale per l'industria farmaceutica è legare il cliente, in questo caso il genitore ed il neonato, nella macchina, il resto seguirà poi. Il cliente fidelizzato è un ottimo cliente.
  • giuseppe abruzzese 4 giorni fa
    I miei figli non sono stati vaccinati, quando nacquero, e nemmeno più tardi. Adesso, il maggiore che lavora in un apparato pubblico, si è vaccinato (o forse "è stato vaccinato") per il suo lavoro. Lo ha scelto spontaneamente e ritengo che abbia preso una decisione consapevole. Questo modo di procedere mi sembra giusto. La scelta deve essere libera e informata, senza obblighi né timori. Poi per quanto riguarda il sistema sanitario ci sarebbe molto altro da dire.
  • Baldovin Antonietta 5 giorni fa
    Faccio riferimento alla lettera aperta al presidente dell'Istituto Superiore di Sanità sulle vaccinazioni pediatriche di Roberto Gava, medico specialista che ho conosciuto personalmente e che ho più volte consultato per curare i miei figli. E' stato radiato dall'ordine a seguito di questa lettera come altri suoi colleghi che hanno sollevato dubbi e opinioni non in linea con l'attuale governo. Conosco anche bambini danneggiati da vaccini, per fortuna non sono i miei, ma non vorrei nemmeno fossero alcuni dei vostri figli. O siete per caso genitori disposti a sacrificare vostro figlio per salvare il mondo intero?
  • giovanni tezza 5 giorni fa
    Invito chiunque, in particolare i nostri portavoce del movimento, a leggere questa lettera inviata da medici specialisti competenti in vaccinazioni. La trovate sotto: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità di Roberto Gava, Eugenio Serravalle Sarà utile per fare un pò più di chiarezza, di dare vocce a chi si è visto cancellato dall'ordine o tappare la bocca per paura di perdere il lavoro. Servirà anche a Di Maio che ogni giorno cambia posizione rispetto ai vaccini
  • gennaro a. Utente certificato 5 giorni fa
    Grazie a Dio in italia non esistono più le mafie e la politica si è convertita a l'onestà prendendo esempio dal movimento 5 stelle, il problema in italia sono i bambini di 11-12 anni lo dice tutta l'informazione a rete unificata. https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/emergenza_babygang_napoli_minniti-3487635.html Se siamo guidati sempre da questa classe politica è normale che il nostro paese sarà eternamente fallito e i MERKEL E SARKOZY ridono sempre dei BERLUSCONI di turno.
  • undefined 5 giorni fa
    Anche io sono andata all' Asl di Decimomannu in prov, di Cagliari in quanto il pediatra di mio figlio che ora ha 14 anni è andato in pensione e lo hanno lasciato senza medico, quindi quando mi sono presentata per la scelta del medico mi hanno detto che non c' erano più numeri perché più di 30 non era possibile quindi sarei dovuta andare alle 6 del mattino, nonostante il servizio fosse dalle 8,30 alle 10,30, per cui non c' era possibilità di appello,,
  • Pasquale Simone 5 giorni fa
    Signori, i vaccini fanno male. Non sono un medico ma tanti medici supercompetenti lo dicono e lo argomentono ampiamente. Bene ha fatto Di Maio nel suo annucio sui vaccini.
    • pippo vinci 5 giorni fa
      si, certo, servono solo a non farti venire le malattie infettive, fai tu!
  • Armando Fava 5 giorni fa
    Caro Alessandro, tutto questo ha un nome: malasanità. I nostri ospedali, i nostri medici, i morti che gli italiani abbiamo pianto e continuiamo a piangere per negligenza, incapacità e disorganizzazione del nostro sistema sanitario sono sotto gli occhi di tutti. Sappiamo bene (almeno quelli che abbiamo avuto modo di confrontarci con certe realtà) come funzionino le cose quando devi prenotare una visita, una tac, una radiografia, un vaccino ecc… che non siano a pagamento; e le responsabilità non possono certo essere attribuite agli impiegati che nella maggior parte dei casi fanno il loro dovere e che, a volte, di fonte a certe situazioni sono i primi a trovarsi a disagio, pensando di essere ritenuti responsabili. E’ il sistema che non funziona, e a causa del suo cattivo funzionamento non funziona tutto il resto, compresi certi operatori sanitari (medici, infermieri, dirigenti ecc.) che approfittando di leggi fatte male o inesistenti possono permettersi il lusso di fare i loro porci comodi a discapito dei cittadini. Quello che hai avuto modo di vedere con i tuoi occhi andando a vaccinare tuo figlio, fa parte di quel grande palcoscenico che include anche gli allettati nelle corsie ospedaliere, le lunghe ore di attesa ai pronto soccorso (quando non ti rimandano indietro e ti costringono a girovagare da un ospedale all’altro, ammesso che arrivi vivo) ecc. D’altra parte ci sarà pure un motivo se l’Italia risulti essere lo Stato con il più alto numero di medici sottoposti a procedimenti penali derivanti da negligenza professionale. Attualmente, le azioni legali contro i medici in Italia sono circa 15.000 all'anno, e gli ospedali spendono oltre 10 miliardi di euro per compensare i pazienti danneggiati da errori terapeutici e diagnostici. Qualcuno tra chi governa avrà pure la sua responsabilità?... o no? I migliori auguri per il tuo bambino che immagino bello e, da grande, combattivo come te.
  • Valenti Giuseppe Utente certificato 5 giorni fa
    Per fare un ECG mi hanno detto che c'era una lista di attesa fino al mese di giugno, così per fare prima ho preferito accettare una prenotazione di un solo mese di attesa e farmi 70 chilometri di auto.
  • massimo pastori 5 giorni fa
    siete patetici
  • Massimo Fiaccadori 5 giorni fa
    Opposizione Sig.Columpsi. ...opposizione. Forse non se n'è mai accorto, ma prima non avevamo nemmeno questo. Cordiali saluti e buona serata. Massimo.
  • Michele Columpsi 5 giorni fa
    Mi domando: sei stato in Parlamento 5 anni, cosa hai fatto?
    • fernando renna 5 giorni fa
      SCUSAMI MA SEI INCOMPETENTE E PROBABILMENTE PIDDINO, MA UNO CHE STA ALL'OPPOSIZIONE CHE C... DEVE FARE SE NON DENUNCIARE QUESTE COSE ? TU CONOSCI OPPOSIZIONI CHE CAMBIANO LE COSE ?
  • Franco Macerola 5 giorni fa
    Cosa succede alle parlamentarie? Molti nomi sono stati esclusi nonostante l'invio di documentazione. Altri sono tra i candidati e qualcuno non ha presentato i certificati dei carichi pendenti e casellario giudiziale.
    • Paolo Balducci 5 giorni fa
      é successo anche nelle Marche a Civitanova, ma la cosa assurda e che nelle liste sono state escluse persone veramente valide, ma donne, camera 31 totali 4 donne 27 uomini, senato 151 totali 131 uomini 22 donne, vorrei sapere i criteri.
  • undefined 5 giorni fa
    Ai miei figli è arrivato un avviso che dovevano vaccinarsi con giorni e orario fissati. Era un richiamo, tutto perfetto senza attese. Asl Monza. Buona giornata.
  • alessandro mauro 5 giorni fa
    e sei a prati...vieni in periferia..
  • pino tassi Utente certificato 5 giorni fa
    ECCO dovreste fare tutti come Di Battista. Tutti coloro che saranno candidati, che saranno nelle liste, invece di fare campagna elettorale con interviste, asssemblee, andate negli ospedali, nelle fabbriche, ai mercati, tra i giovani e raccontate e denunciate le storture di questa Italia.Se andate nei supermercati troverete una tale incazzatura da parte dei consumatori per il costo dei sacchetti che nemmeno ve l'immaginate, se andate nei pronto soccorsi degli ospedali vedrete cose inimmaginabili.
    • Gilles 5 giorni fa
      Straquoto! È quello che ho pensato anche io dopo aver letto il post..
  • giovanni . Utente certificato 5 giorni fa
    PRENOTAZIONI E VISITE DOPO MOLTI MESI Zingaretti c'ha la faccia di ripresentarsi. Io per una visita oftalmica ho dovuto aspettare 8 mesi. Il medico oculista che mi ha visitato mi ha confidato che l'attrezzatura avanzata di cui disponeva se l'erano comprata i medici di tasca loro!
  • Graziella Tartaglia 5 giorni fa
    Ciao Alessandro, vorrei solo informarti che la stessa situazione da terzomondo é la stessa che viviamo nel Comune di Eboli ad ogni rinnovo dell'esenzione x le cure sanitarie.... Cose che , quasi quasi penso che piuttosto di ritornare a rivivere quelle umiliazioni io QUEST'ANNO RINUNCIO A TANTO PRIVILEGIO.🤨
  • CLAUDIA G 5 giorni fa
    Dibba, se vai al Bambin Gesù le fanno in giornata e senza prenotazione... fai le tue conclusioni... Bambin Gesù....
    • Zampano . Utente certificato 4 giorni fa
      Claudia intendi adesso? Perchè qualche mese fa c'era la coda solo per le prenotazioni.
  • Beppe A. Utente certificato 5 giorni fa
    http://www.giornaletrentino.it/cronaca/rovereto/l-influenza-si-accanisce-sui-vaccinati-1.1491489
  • Antonio Bandelli 5 giorni fa
    Signori e Signore Portavoce. Attenzione alle provocazioni. Vi fanno succedere delle cose, apparentemente casuali, poi ci fanno i gossip e dopo i sondaggi,un po falsi ed un po dovuti alla stanchezza mentale della gente, non sempre sono positivi. Molto umilmente concentratevi molto su cosa succede nel contesto nazionale ed internazionale - comandato dagli ostili e papponi incapaci - in caso di vittoria 5 S. Basta vedere le trappole ed imboscate d la ferocia contro i sindaci 5s , Roma, Torino, Livorno, Pomezia ecc.
  • Beppe A. Utente certificato 5 giorni fa
    Nessun problema, dopo le nascite alla conad si stanno attrezzando anche per i vaccini
  • gennaro a. Utente certificato 5 giorni fa
    Siccome il PD è diventato amico delle banche e dei potenti che si intrecciano con l'europa della moneta unica, all'improvviso dopo secoli che hanno governato si sono inventati le vaccinazioni per salvare il mondo. Io penso che si servono delle masse per arricchire pochi come fanno sempre gli esperti che hanno governato questa nazione
  • Carlo Palmucci 5 giorni fa
    Gentile Alessandro, scrivo raramente ma approfitto di questa occasione. Il tema vaccini è complesso, vero, ma complicato da ingerenze economiche e politiche. Inoltre non esiste affatto univocità di opinioni degli "studiosi" sull'efficacia e sugli effetti collaterali di tutti i vaccini, su tutti i bambini, di tutte le età. Una parte degli "studiosi" sostanzialmente spinge in direzione pro vaccini perchè legata ad interessi politici/economici. Dopo tutto questo PERO' mi chiedo: un genitore ha minor potestà su suo figlio dello stato? Io penso proprio di NO. Spero che la posizione di questo tema del m5s non sia "stare nel mezzo" per poter prendere più voti, in questa questione come in quella dell'uscita dall'euro.
  • Zampano . Utente certificato 5 giorni fa
    Caro Diba, una volta Funari parlando in TV di un suo problema di salute urlò a Rosy Bindi, impegnata al ministero della sanità, che lui si era salvato per miracolo, e solo perchè era Funari, cioè un personaggio televisivo noto. Aggiunse che se fosse stato un pinco pallino qualsiasi, una persona comune, un illustre sconosciuto, probabilmente sarebbe morto. Le chiedeva infatti il perchè il popolino non viene curato, perchè non trova posto negli ospedali, perchè i rinvii delle visite, perchè è costretto a umiliazioni e a combattere burocrazie idiote. La Bindi si indignò ma non disse nulla di intelligente. Bindi oggi fa ancora politica, ma le cose non sono mai cambiate. La protesta di Funari risale a oltre vent'anni fa.
  • Silvana Bugna 5 giorni fa
    Mi chiamo Silvana,sono un'operatore socio sanitario la ringrazio per il Suo intervento e personalmente aggiungo che la situazione sanitari ,soprattutto nelle RSA e negli ambienti sanitari è ancora più drammatica;il rapporto :personave e ospiti (i quali quest'ultimi pagano mensilmente tremilaeuro al mese,)è di due operatori con 30 anziani dagestire attraverso l'igiene e la mobilizzazione.Per non parlare degli esami chiesti al medico curante che non ti possono essere prescritti perché vengono crichiamati dalla Regione.ecc.eccGrazieDi Battista tu sei la nostra voce
  • max 5 giorni fa
    Hanno rovinato anche la sanità, maledetti delinquenti infami senza vergogna. Forza 5stelle, unica speranza ovviamente.
  • a. Mercedes Rios 5 giorni fa
    Andiamo in tv Alessandro
  • Fabrizio Vasta 5 giorni fa
    Bisogna cominciare a dire che chi sostiene le coalizione ed i vecchi partiti politici è complice di questi malfunzionamenti. Malfunzionamenti in tutti i settori: sanità, scuola, lavoro ecc. Ci vorranno decenni per rimettere su una nazione funzionale.
  • Aberto O. Utente certificato 5 giorni fa
    Caro Alessandro, gli "Esperti" i "Competenti", hanno consegnato l'Italia in mano alle mafie eurocratiche. Il Criminale di Arcore si permette ancora di parlare, dopo aver svenduto la nostra patria agli interessi lobbistici e della massoneria eurocratica, cui l'Unione Europea tiene i cordoni della borsa. Il Cazzaro Ferroviere, il vice del Criminale di Arcore, ha fatto il resto, realizzando per filo e per segno i diktat contenuti nella lettera della BCE datata 5 Agosto 2011. Leggi quella lettera Alessandro e ti renderai conto di quanto il Cazzaro Ferroviere si sia ad essa ispirato per la sua politica a favore di Banche e gruppi oligarchici internazionali. Esperti sì, esperti nel depredare il popolo dei suoi diritti costituzionali. In questo sono esperti (vedi riforma piduista bocciata col referendum). Esperti nello svendere agli interessi privati transnazionali, le prerogative democratiche di uno stato libero. In questo sono esperti, ed il risultato è anche un ambulatorio per i vaccini che senza risorse, fa quel poco che può.
  • paolo boccali Utente certificato 5 giorni fa
    la campagna denigratoria fatta contro il M5S è vomitevole. Il modo subdolo con cui questi autoeletti esperti usano parole e notizie è degno del paese da terzo mondo in cui ci stanno sempre più calando. Maledetti!
  • Tommaso Giannitrapani 5 giorni fa
    Hai ben dipinto la sanita' italiana della quale nulla sanno o non vogliono sapere i politici con i loro privilegi, anche in campo sanitario. Ecco perché la forsennata corsa alle poltrone. Bravo!!!
  • Annamaria Marini 5 giorni fa
    Caro Alessandro, pensa che io ho tre figli ed il più grande ha 24 anni e sono quindi 24 anni (moltiplicato per 3) che affronto questa situazione. Nell'ultimo anno e mezzo abbiamo raggiunto il fondo! Mercoledì scorso ho portato mio figlio nato nel 2001 per fargli l'anti-Haemophilus influenzae b che è nella lista dei vaccini obbligatori, la ASL mi ha detto che non la deve fare perché a 16 anni non servirebbe a nulla ma soprattutto perché NON CE L'HANNO (essendo ormai compresa nella esavalente)!! Tutto veramente assurdo: come congestionare un sistema già precario! E la Lorenzin parla di incompetenza? Così come lo scorso anno sbandierava la gratuità dell'anti-meningococcica C e B ed invece alla ASL la facevano pagare? Non so come funziona nel resto di Italia ma i romani sanno bene chi è l'incompetente!!
  • giorgio peruffo Utente certificato 5 giorni fa
    Basta guardare a come hanno ridotto l'Italia gli Eserti. Il bello è che il titolo di "esperti" se lo danno da soli.
  • marta 5 giorni fa
    Nessuna obbligatorietà ai vaccini. Questa è la posizione del MoVimento 5 Stelle, almeno quella che viene riportata dai media, trasformati in vettori di spot elettorali. Ma al di là del tifo - vaccini sì, vaccini no - esiste la realtà, che è quella che tu descrivi: il servizio vaccini è ridotto all'osso, come tutti i servizi che lo Stato, un tempo, forniva ai propri cittadini. E con questi chiari di luna, i soliti irresponsabili, vogliono che noi accogliamo quei popoli provenienti da Paesi poveri o destabilizzati da guerre?
  • Gilles 5 giorni fa
    Gia me lo immagino,il Dibba esasperato per l'attesa,come tutti i cittadini presenti lì con lui. Lui in mezzo agli altri,senza scorta. Senza andare a fare i vaccini privatamente e gratuitamente come i porci dei partiti!
  • oreste .. Utente certificato 5 giorni fa
    Caro Diba... toccare con mano per rendersi conto! Questi maiali non vengono toccati dai problemi,non stanno in mezzo alla gente...loro hanno la Sanità...supplementare! Però sono convinto che se andavi a pagamento il vaccino lo facevano subito,magari in una clinica o in un presidio privato del tipo anche "intramoenia"!!!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus