Ispezione M5S al cantiere M4 di Milano #salviamoglialberi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

ispezionem5s.jpg

intervento di M5S Parlamento

"Continua la battaglia dei portavoce M5S in difesa del verde a Milano, per salvare 573 alberi (molti dei quali di oltre 70 anni) a rischio di abbattimento per i cantieri della metropolitana M4.
Saranno numerosi i portavoce M5S presenti: i consiglieri regionali Casalino e Buffagni, i parlamentari Crimi, Toninelli, Carinelli,Caso, Cominardi, De Rosa, Mangili, Pesco, Tripiedi, Zolezzi, oltre ai portavoce m5s locali Bedori, Rovelli, e Calise, che per primo denunciò il piano di abbattimento della giunta Pisapia arrampicandosi su uno degli alberi ''condannati''.
Venerdì matina i portavoce M5s faranno un'ispezione all'interno di cantieri sull'asse Argonne-Indipendenza per controllare la qualità dei lavori svolti, il rispetto delle norme, delle autorizzazioni e della sicurezza dei lavoratori.

VIDEO Dove passa Pisapippa non crescono più gli alberi

La partenza della visita è alle 11.30 da Viale Argonne
La maggior parte degli abbattimenti non sono dovuti a una stringente necessità tecnica, ne a causa di interferenze con le strutture della metro ma sono solo per dei cantiere temporanei e a causa di una cattiva pianificazione dei lavori. La giunta di Pisapia lo ha permesso e ha sbagliato. Questo è assolutamente inaccettabile. Chiediamo la revisione dei progetti della linea M4 e progetti alternativi tesi alla conservazione del maggior numero possibile di alberi.
La zona interessata è un bene paesaggistico di valore, sottoposto a tutela ambientale. Gli alberi sono patrimonio dei cittadini e non delle imprese. Noi siamo per la M4, ma non per il taglio selvaggio degli alberi.
Alla visita parlamentare seguiranno poi altre azioni: sabato 27 e domenica 28 giugno i comitati e i cittadini hanno organizzato lungo tutta l'asse dei cantieri (da Lorenteggio ad Argonne) decine di punti di raccolta firme per un Referendum per salvare gli alberi, i cui risultati saranno poi consegnati all' amministrazione comunale. Chiediamo a tutti i cittadini di Milano di partecipare al referendum per dare il proprio contributo per la difesa degli alberi.
Il 3 luglio noi portavoce M5S ci ritroveremo insieme ad esperti del settore ed artisti della scena milanese in viale Argonne per “La Notte degli alberi” per presentare il risultato del referendum." M5S Parlamento

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Manuel Barone 2 anni fa
    è una vergogna che si vogliano abbattere degli alberi solo per rendere più agevole il lavoro agli operai di questi cantieri temporanei. Pisapia mi ha deluso molto, ha pianificato con la sua giunta il taglio di decine di alberi che possono e devono essere salvati. in Piazza Frattini operai del comune o di un'azienda a cui quest'ultimo aveva subappaltato il " lavoro " sono arrivati molto presto al mattino e hanno tagliato tanti alberi sani. non c'era motivo di farlo. che tristezza. viva il M5S che si batte da sempre per la tutela e l'ampliamento delle aree verdi esistenti e contro ogni taglio ingiustificato di alberi!
  • alvise fossa 2 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE MILANO E LOMBARDIA,SALVIAMO GLI ALBERI DI MILANO
  • Matteo Mattioli 2 anni fa
    Ci sono 200 famiglie truffate da una Ong, da 6 anni senza casa, che aspettano una risposta ad una interrogazione parlamentare da 626 giorni..................................................Se volete ci vestiamo da alberi! http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2014/10/la-casta-dei-senza-risposta.html
  • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
    M4 Sì TAGLIO DEGLI ALBERI NO quello che penso è che .. nel MoVimento siamo cittadini Italiani che si attivano localmente per entrare nelle istituzioni con proposte - progetti , seguendo il territorio dove si vive , diffondendo le idee del programma M5s .. Non siamo quelli che aspettano condanne della magistratura e indagini nelle Amministrazioni .. Quando arriva la Magistratura a chiedere l'arresto di qualche politico e degli amministratori venduti e collusi è già troppo tardi .. Con la presenza dei cittadini attivi sul territorio e cittadini portavoce nelle istituzioni abbiamo l'obbiettivo di interrompere concretamente le ruberie , gli illeciti amministrativi , la mala politica che isola e schiaccia chi vive in situazione di difficoltà e in emarginazione sociale .. Quello che dobbiamo e possiamo fare è essere cittadini attivi dentro e fuori dai palazzi , in modo da coinvolgere i cittadini direttamente . Buon lavoro a Mattia e ai cittadini in MoVimento a Milano !!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus