A Roma arrivano le biocarrozze elettriche

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di MoVimento 5 Stelle Roma

Pinuccia Montanari, assessore all'Ambiente di Roma
Grazie alla memoria approvata in Giunta si realizza oggi l’inizio di un percorso del programma del Movimento 5 stelle, ovvero la sostituzione nel centro storico delle carrozze trainate da cavalli con le nuove efficientissime “biocarrozze” elettriche. Chiediamo al professor Mascioli quali sono le caratteristiche e i vantaggi ambientali di questo straordinario mezzo di trasporto per il turismo sostenibile.

Professore Mascioli:
Oggi è il coronamento di un sogno, presentiamo finalmente il prodotto di una nostra ricerca nata dalla collaborazione istituzionale tra l’Università La Sapienza e il Comune di Roma, che è un veicolo completamente sviluppato e concepito dai nostri ricercatori in Italia, con il design italiano, che rappresenta anche una riscoperta storica e reinterpretata secondo il nostro gusto e la nostra tecnologia attuale. Un veicolo completamente elettrico quindi nato per non emettere, nato per agire in perfetto silenzio e sicurezza nelle strade cittadine, nato anche per avvalersi delle tecnologie più avanzate della ricarica elettrica e per i sistemi energetici.

Daniele Diaco:
I cavalli delle botticelle romane oggi costretti a percorrere le strade trafficate assolate in una città che, sicuramente, non è idonea per il traino animale, verranno finalmente spostate nelle ville storiche. Un punto importante, quello del benessere animale, è centrale e focale per questa amministrazione portato avanti. Sicuramente una grande vittoria di questa amministrazione a 5 Stelle che finalmente pone fine a questo martirio che i cavalli sono costretti a sopportare oramai da lunghi anni .

Pinuccia Montanari:
Con questo provvedimento noi tuteliamo comunque i lavoratori che potranno scegliere tra le efficientissime “biocarrozze” oppure licenze taxi. Inoltre, tuteliamo il benessere degli animali e sviluppiamo la nuova forma di turismo dolce e di turismo attraverso i mezzi elettrici, perché l’iniziativa realizzata in collaborazione con l’assessorato alla mobilità garantisce appunto lo sviluppo della mobilità elettrica a Roma.

Linda Meleo, assessore ai trasporti
Al posto di queste botticelle a trazione animale sarà possibile per i vetturini ottenere una licenza e una vettura completamente elettrica e potrà essere guidata su strada. Sarà, quindi, una nuova immagine per Roma quindi un’innovazione molto importante che si inserisce perfettamente nella nostra idea di mobilità sostenibile e di mobilità verde per la città.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • paola cassioli 7 mesi fa
    Da attivista pentastellata,ho apprezzato il cambiamento,le nuove carrozze elettriche,al posto delle botticelle trainate da poveri cavalli.Mi chiedo ora e vi chiedo,quale futuro avranno i cavalli ormai inutilizzati?
  • donatella savasta fiore Utente certificato 7 mesi fa
    BELLISSIMO ! BRAVI !!
  • Robby 7 mesi fa
    A Roma devono vedersi dei progressi sulle problematiche piu' urgenti di questa citta' perche' affinche' la gente comune nn tocchera' con il proprio dito tutto questo anche il Movimento ne trarra' solo negativita' come queste ultime amministrative hanno dimostrato,quindi far conoscere i risultati positivi sui temi piu' importanti per far cambiare il pensiero comune che a Roma nn succede niente
  • licia carra (licia, metanopoli) Utente certificato 7 mesi fa
    La trovo un'idea fantastica. Grazie alle persone che hanno collaborato per la sua realizzazione. La speranza è che venga copiata in altre città.
  • P. C. 7 mesi fa
    Ringrazio Mario Rosini per aver colmato la mia lacuna in merito alla "patente" necessaria per guidare una botticella a trazione di cavallo. Concordo con lui che i vetturini risentirebbero economicamente di un cambio di destinazione d'uso della loro licenza; aggiungo che, probabilmente, per lo stesso motivo, anche i tassinari, già in lotta con NCC e UBER, non vedrebbero di buon occhio l'operazione. Però, da animalista e vegetariano, mi preoccupo molto della sorte dei cavalli che, temo, verrebbero macellati, dato il loro alto costo di mantenimento. Cosa che, peraltro, immagino, spesso già accada al pensionamento del loro proprietario. Forse il Comune, o lo Stato, dovrebbe approntare dei "pensionati" per cavalli a titolo gratuito ove i cavalli, come il proprietario, alla fine della loro vita di fatica, possano finalmente passare in pace i loro ultimi giorni. Io sarei contento di pagare una imposta per questo.
    • Alessandro Poggi 7 mesi fa
      Il PD ha sempre fatto la stessa cosa coi tassisti. Qui si buttano i soldi per 46 cavalli?. Ma va!….
    • P. C. 7 mesi fa
      Grazie a Mario Rosini per la Sua gentile replica alla mia replica. Vorrei però precisare che io non ho mai parlato di "crudeltà dei vetturini": non ritengo che i vetturini che alla fine della carriera, spesso, macellano i loro cavalli, lo facciano per crudeltà: probabilmente loro sono anche molto affezionati di sincero amore verso quello che è stato il loro compagno di lavoro per anni ma una evidente impossibilità economica di mantenerlo, forse, li costringe a sopprimerli. Per questo chiedevo una legge di civiltà che creasse "ospizi gratuiti" per tali, ormai, pochi rimasti cavalli. Poi, se andiamo a vedere le priorità, sono talmente tante che, se cerchiamo di metterle in fila per andare in ordine di priorità, non facciamo più niente. Iniziamo con una piccola spesa di pietà per i più deboli.
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Non mi devi ringraziare, ho solo aggiunto le mie alle tue informazioni. Purtroppo non sono animalista (anzi, lo sono ma in maniera molto diversa) e non mi sento di condividere le tue preoccupazioni riguardo alla sorte dei cavalli eventualmente dismessi. Nela disastratissima nostra città, sono oggettivamente convinto che le "botticelle" possano essere un problema, ma assolutamente non prioritario. Quanto alla crudeltà dei vetturini, su cui concordo, la metto alla stessa stregua dei castratori di cani e gatti che, per loro comodità, privano questi essere della fondamentale componente sessuale del loro essere, e sì che molti di questi personaggi definiscono gli animali esseri senzienti! Contraccambio sinceramente il tuo grazie
  • P. C. 7 mesi fa
    I cavalli non verranno macellati... Speriamo... BEATA INNOCENZA!
  • GIORGIO S. Utente certificato 7 mesi fa
    Virginia Raggi deve pensare prima di tutto ad asfaltare le strade, a far funzionare il trasporto pubblico e ad asportare l'immondizia. Per questa costruendo magari qualche inceneritore. Capisco che in mare sia meglio essere su una tolda (differenziata) ma se non c'è la nave anche un salvagente (inceneritore) va bene, per il momento.
  • Filippo 7 mesi fa
    Ma basta con queste fanfaronate animaliste. Il M5s è sempre stato dalla parte della ragionevolezza e del buon senso. Amare e rispettare gli animali va bene ma senza sconfinare nel fanatismo. Anche quella degli animalisti è diventata una lobby potente da contrastare. Roma ha ben altri e urgenti problemi....
  • Angela C. Roma 7 mesi fa
    A me quei poveri cavalli hanno sempre fatto una gran pena: quando li vedo trainare le carrozze in mezzo al traffico cittadino penso "ma che ce fa 'sta pora bestia in mezzo a 'sto casino?". L' idea di toglierli dalla strada non mi dispiace affatto, ma capisco che possano nascere dubbi e perplessità su come si possa gestire fino in fondo tutta la vicenda. La verità è che I CAMBIAMENTI SPAVENTANO SEMPRE. Personalmente non credo che i cavalli verranno macellati, soprattutto se sono belli e in salute ( come quelli che ho visto finora per la città di Roma), forse al massimo verranno venduti o affidati a qualche struttura idonea, non saprei dire, ma non credo affatto che verranno abbattuti, sarebbe troppo contrario alle buone intenzioni di questa Giunta che cerca invece di tutelare gli animali. Comunque personalmente trovo giusto sostituirli con delle mini-carrozze elettriche, penso che sia una BUONA SOLUZIONE: trovo buona anche la scelta del DESIGN a forma di carrozza che le fa distinguere dalle altre auto in mezzo al traffico e le rende riconoscibili dai TURISTI. Ho letto anche molte polemiche in merito alla questione di dare una licenza-taxi ai vetturini. Anche se ci fossero degli esami da fare per eventuali patenti, trovo OTTIMO una scelta di questo tipo che a mio avviso garantirebbe un BUON LAVORO e suppongo anche un BUON SALARIO. Faccio i miei più sinceri complimenti a Virginia e a tutta la Giunta.
  • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
    Ammetto di non conoscere nei dettagli l'operazione dei "cavalli elettrici" ma per come questa si è resa visibile mi sembra la versione a 5 stelle delle pecorelle nel giardino di Arcore. Ma la Raggi si è accorta che Roma conta quasi 2.900.000 residenti, cui si somma il floating dei turisti e dei non residenti presenti a vario titolo? MA CHE CE FREGA DEI CAVALLI??????? CO TUTTI I PROBLEMI DE TRASPORTO DE MASSA E DE MONNEZZA CHE CE RITROVAMO!!!!!! MA CHE FACESSE PACE COR CERVELLO, CHE SE COMINCIAMO VERAMENTE A ROMPE!!!!!!
  • Francesca 7 mesi fa
    Dovete spiegarmi perché avete SPOSTATO le dannate botticelle nei parchi invece che abolirle !?????perché usate il verbo abolire quando così non è??!!!vorrei sapere perché????qualcuno può spiegarmi perché non le avete abolite??!!!questi poveri cavalli quando possono stare in pace ????
  • P. C. 7 mesi fa
    Il post forse dovrebbe essere più esaustivo: Leggo che sarà possibile, al posto di queste botticelle trainate dai cavalli, per i vetturini, ottenere una licenza per taxi o per una vettura completamente elettrica che potrà essere guidata su strada. Domanda: per guidare la botticella con cavallo occorre la patente? Se occorre, di che categoria? Perché, altrimenti, se non occorre, o occorre di altra categoria di quella occorrente per guidarE un taxi, come farà il vetturino (che potrebbe neanche avere la patente normale, se non occorre per guidare la botticella con cavallo) a "OTTENERE" la licenza per guidare il taxi? Immagino che, come tutti gli altri cittadini, DOVRA' SOSTENERE UN ESAME PIUTTOSTO DIFFICOLTOSO PRIMA DI OTTENERE UNA LICENZA PER GUIDARE IL TAXI (PER GUIDARE LA BIOCARROZZA NON SO CHE PATENTE O LICENZA OCCORRERA'); LA COSA NON MI SEMBRA QUINDI COSI' SEMPLICE E AUTOMATICA COME SEMBREREBBE DAL POST. PERCHE' ESISTONO DELLE NORME E DELLE REGOLE CHE ANDRANNO RISPETTATE PER IL RILACIO DI PATENTI E LICENZE, SALVO ERRORI; E IL M5s E' PER IL RISPETTO DELLE REGOLE! NON DIMENTICHIAMO POI LA VICENDA SEMPRE APERTA TRA TASSISTI, N.C.C. E UBER NELLA QUALE VERREBBE AD INSERIRSI IL RILASCIO DI NUOVE LICENZE PER TAXI DATE (A CHE TITOLO, GRATUITO OD ONEROSO?) AI VETTURINI... LA NOVITA' NON LA VEDO COSI' SEMPLICE COME VIENE PROSPETTATA NEL POST SENZA SPECIFICARE IMPORTANTISSIMI PARTICOLARI.
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Allo stato, i veicoli a trazione animale destinati al trasporto pubblico su piazza, necessitano della stessa abilitazione occorrente per i taxi, qundi nessun problema da questo punto di vista. Il vero problema è però un'altro ed è di natura economica, i vetturini delle botticelle guadagnano almeno il triplo di un qualsiasi "tassinaro" romano e non credo vedano di buon occhio questa genialata della Raggi. Ammetto di non conoscere nei dettagli l'operazione dei "cavalli elettrici" ma per come questa si è resa visibile mi sembra l'alternativa a 5 stelle delle pecorelle nel giardino di Arcore. Ma la Raggi si è accorta che Roma conta quasi 2.900.000 residenti, cui si somma il floating dei turisti e dei non residenti presenti a vario titolo? MA CHE CE FREGA DEI CAVALLI??????? CO TUTTI I PROBLEMI DE TRASPORTO DE MASSA E DE MONNEZZA CHE CE RITROVAMO!!!!!! MA CHE FACESSE PACE COR CERVELLO, CHE SE COMINCIAMO VERAMENTE A ROMPE!!!!!!
  • P. C. 7 mesi fa
    Caro S. A. E. Santarella, pensa che le considerazioni da me esposte in vari commenti e dettagliatamente argomentate siano senza senso? Parliamone, Le contesti argomentando anche Lei, e, se Lei, o altri, mi convinceranno che sbaglio al riguardo della fine che, probabilmente, faranno i cavalli, temo macellati, sarò lieto anche io di dire: "Brava Virginia!". Ma prima esaminiamo la realtà. P. C. animalista, e vegetariano da circa quaranta anni.
  • antonio ercole santarella Utente certificato 7 mesi fa
    BraVa Virginia ed il tuo staff ! Il traffico di Roma e' ormai inconpatibile con il benessere dei cavalli. La botticella elettrica sara' meno romantica ??? Non credo. Per i turisti essere scarrozzati per Roma in modo silenzioso sara' comunque una esperienza gradevole come gradevole e' la Roma del centro. M5s per ridare dignita' all'Italia !!!!!!!! Vai Virginia !!!!!
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Fatece largo che passamo noi li Gentiloni de' sta Roma bella semo un Governo-golpe fatto pe' rubà e l’italiani famo ‘ncazzà e l’italiani famo ‘ncazzà Ma che ce frega ma che ce 'mporta se v’abbiam promesso er monno e noi ve dimo e noi nun famo v'abbiam promesso er monno e ve tartassamo ma però noi ministre semo quelle che v'arrisponnemmo 'n coro semo mejo de li 5 Stelle e se pijamo le biocarozzelle se n'annamo senza pagà !
  • P. C. 7 mesi fa
    Leggo che sarà possibile, al posto di queste botticelle trainate dai cavalli, per i vetturini, ottenere una licenza per taxi o per una vettura completamente elettrica che potrà essere guidata su strada. DOMANDA: SARA' POSSIBILE OTTENERE, A CHE TITOLO, LA LICENZA E LA VETTURA ELETTRICA O IL TAXI? ONEROSO O GRATUITO? IMMAGINO LA LICENZA A TITOLO GRATUITO MA IL TAXI O LA VETTURA ELETTRICA A TITOLO ONEROSO, FORSE MOLTO ONEROSO; A FRONTE DEL DIVIETO DI CONTINUARE AD USARE IL CAVALLO SALVO NELLE VILLE STORICHE DOVE IMMAGINO NON TUTTI RIUSCIRANNO AD ENTRARE E, DOVE IMMAGINO, I TURISTI CHE SI FARANNO SCARROZZARE SARANNO BEN POCHI; RISULTATO: NIENTE LAVORO CON LE BOTTICELLE E, PER LAVORARE CON LE VETTURE ELETTRICHE O I TAXI, GROSSA SPESA PER ACQUISTARLE (O IL COMUNE GLIELE REGALA?). CHE GLI PROPONGANO UN MUTUO COME PER L'APE? IMMAGINATE UN VETTURINO CUI MANCHINO SETTE O OTTO ANNI PER ANDARE IN PENSIONE: 1) GLI VIETANO IL CAVALLO NEL CENTRO STORICO E LUI LO MACELLA? VITTORIA ANIMALISTA! 2) PER VIVERE FARA' UN MUTUO PER ACQUISTARE LA BIOCARROZZA O IL TAXI?; 3) PASSATI CINQUE O SEI ANNI, AL MUTUO PER LA BIOCARROZZA O TAXI SI SOVRAPPORRA', MAGARI, SE DECIDERA' DI USUFRUIRNE PER NON MORIRE IN SERVIZIO, IL MUTUO, PIU' L'ASSICURAZIONE, PER L'APE...? LE BANCHE RINGRAZIANO? FORSE L'INIZIATIVA NON RISCUOTERA' MOLTO SUCCESSO TRA I VETTURINI? TRA I CAVALLI E GLI ANIMALISTI NON NE PARLIAMO NEANCHE? SPERO DI SBAGLIARE MA IO VEDO MOLTE INCOGNITE POCO ROSEE CHE, FORSE, SONO STATE SOTTOVALUTATE: CONSIGLIEREI DI ELIMINARE GRADUALMENTE LE LICENZE DA VETTURINO MAN MANO CHE QUESTI VADANO IN PENSIONE E DI RICOVERARE A SPESE COMUNALI I CAVALLI.
  • maldini oscar Utente certificato 7 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 60.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e di project financing studi per le imprese di costruzione d'oltremare e fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione e altre l'acquisto di auto a noleggio a casa e Appartamento acquisto e pronto per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e affari milioni project financing Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com
  • FABIO B. Utente certificato 7 mesi fa
    Prima di tutto ATTENZIONE ai cavalli che vogliamo proteggere occorre quindi un programma - come gia' detto da tanti- di ricovero vent'anni fa costava fino ad 1 mln- lire al mese
  • P. C. 7 mesi fa
    Non compare il mio commento. Comunque, riassumo: non "spostare" i cavali per l'inquinamento ma ELIMINARE L'INQUINAMENTO! FA MALE A CAVALLI, UOMINI E ALTRI ANIMALI!
  • P. C. 7 mesi fa
    Inoltre, se il problema è il traffico e il caldo che fanno male, il caldo, in gran parte, conseguenza dell'inquinamento da auto e condizionatori, perché non tutelano anche i cittadini SPOSTANDO ANCHE LORO NELLE VILLE STORICHE o, magari, eliminando la fonte dell'inquinamento, ovvero il traffico e le emissioni dei condizionatori? Il condizionatore mi indispone in maniera particolare: tu vuoi stare fresco e allora, per farlo, pompi all'esterno, verso gli altri cittadini (che, magari, non lo hanno o non lo usano per educazione o perché si ammalerebbero di sinusite, mal di gola, bronchite, cervicale ecc.) l'aria calda DI CASA TUA!
  • P. C. 7 mesi fa
    Nel post di dice che col provvedimento si tutelano comunque i lavoratori che potranno scegliere tra le bio carrozze oppure le licenze taxi. DOMANDA: SE I LAVORATORI, SI SCRIVE, SCEGLIERANNO TRA BIO CARRIOZZE O TAXI, SEMBREREBBE ESCLUSA LA POSSIBILITA' DI CONTINUARE A PORTARE LE BOTTICELLE? E, ALLORA, CHI PORTERA' LE BOTTICELLE COI CAVALLI NELLE VILLE STORICHE? AMMESSO ANCHE CHE UNA PARTE DEI VETTURINI SCEGLIERA' DI PORTARE LE BOTTICELLE NELLE VILLE STORICHE (PERALTRO, AVRANNO CLIENTI? QUALI TURISTI SI FARANNO PORTARE A SPASSO NELLE VILLE STORICHE?), I CAVALLI DEI VETTURINI CHE SCEGLIERANNO BIO CARROZZE O TAXI CHE FINE FARANNO? CHE FINE FARANNO? CHE FINE FARANNO? QUALCUNO CE LO SPIEGA?
  • P. C. 7 mesi fa
    I cavalli verranno spostati nelle ville storiche? GESTITI DA CHI? Se i loro proprietari avranno la carrozza elettrica, si accolleranno il doppio lavoro anche di portare le botticelle nelle ville storiche? Si sdoppieranno in due? NELLE VILLE STORICHE ENTRERANNO TUTTI I CAVALLI CHE PRIMA ERANO DISTRIBUITI IN TUTTO IL CENTRO STORICO? COME? E CHI LI MANTERRA? I LORO EX/PROPRIETARI? IL COMUNE? E CHE FARANNO, TIRERANNO BOTTICELLE GUIDATE DA CHI? DA IMPIEGATI DEL COMUNE,SE I LORO PRECEDENTI PROPRIETARI GUIDERANNO LA BOTTICELLA ELETTRICA? O VAGHERANNO ALLO STATO BRADO NELLE VILLE? O SARANNO USATI PER PORTARE A SPASSO BAMBINI E ADULTI? INSOMMA, QUALCOSA NON MI QUADRA: TEMO CHE MOLTI VERRANNO MACELLATI. E NON MI QUADRA PERCHE', PER IL MIO LIVELLO INTELLETTIVO, LA SPIEGAZIONE ESPOSTA E' MOLTO GENERICA E POCO CHIARA.
  • Gino 7 mesi fa
    PETIZIONE PER ELIMINARE LE CARROZZE A CAVALLI DAL CENTRO DI PISA Le carrozze a cavalli non sono solo a Roma. Firmate la petizione per eliminarli dal centro di Pisa. Grazie https://www.change.org/p/comune-di-pisa-stop-allo-sfruttamento-dei-cavalli-a-pisa
    • Mario Rosini Utente certificato 7 mesi fa
      Fate pace cor cervello!
  • P. C. 7 mesi fa
    Beata innocenza!
  • P. C. 7 mesi fa
    SONO ANIMALISTA; E VEGETARIANO DA CIRCA QUARANTA ANNI. MI PERMETTO DI DIRE CHE NON VEDREI TALE OPERAZIONE COME A TUTELA DEI CAVALLI DELLE BOTTICELLE. E' PREVISTO UN "OSPIZIO" A CARICO DEL COMUNE, O DELLO STATO, IN CUI I VETTURINI DISOCCUPATI DOVRANNO OBBLIGATORIAMENTE FAR AFFLUIRE I PROPRI CAVALLI "DISOCCUPATI" COL DIVIETO DI MACELLAZIONE? SE NON C'E', TEMO CHE, PURTROPPO, CIO' CHE DOVEVA ESSERE A FAVORE DEI CAVALLI, SI RISOLVERA' IN UNA MATTANZA DI CAVALLI. QUANTI PENSATE SIANO I VETTURINI DISPOSTI A MANTENERE UNA COSTOSISSIMA STALLA, ALIMENTAZIONE E SPESE VETERINARIE, PER IL LORO CAVALLO CHE NON DA' PIU' REDDITO? IO TENO CHE LI MACELLERANNO PRATICAMENTE TUTTI! PER IMPEDIRLO LEGIFERARE IN MERITO.
  • ANNA PONISIO Utente certificato 7 mesi fa
    Da animalista convinta,non posso che ringraziare la giunta capitolina per la sensibilità che dimostra verso gli animali:con la proibizione dei botti di fine anno prima e con l'abolizione,anche se parziale ,delle botticelle adesso.GRAZIE,VIRGINIA!!!!!
    • P. C. 7 mesi fa
      Da animalista convinto anche io, ti chiedo: CHE FINE PENSI CHE FARANNO I CAVALLI? TEMO MACELLATI.
  • e=mc2 7 mesi fa
    E' un segno di civiltà. Gli animali si rispettano e non si sottopongono ad angherie per i piaceri degli umani. Non animali sulle piste del Circo, non animali tenuti preclusi in cattività negli Zoo. Se proprio i vetturini non ci stanno, si mettano loro a trainare le carrozzelle e non se ne parli più! luigi
  • old dog 7 mesi fa
    credo che tutti si possa avere delle idee da portare avanti penso anche che le giunte precedenti avessero avuto un'idea il fatto è che la giunta Raggi ha messo in campo questa idea a conferma della sensibilità sui problemi inquinamento nelle città il nocciolo della questione è le idee sono meravigliose ma se poi non le metti in campo.... W Virginia Raggi e W M***** saluti ai monelli del blog ▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌
    • luigi 7 mesi fa
      Certo, una buona idea può venire persino da Alemanno... Ma bisognerebbe dirlo, o almeno non scrivere un post in cui si fa di tutto per lasciar credere che se le sono inventate adesso...
  • massimo m. Utente certificato 7 mesi fa
    Chi viene spesso a Roma sa la sofferenza atroce che deve subire un cavallo delle pittoresche famose carrozzelle. Ho visto cavalli stremati dal traffico dallo smog e dal caldo che cedevano a terra, bastonati a sangue pur di rialzarli per vile mercede. Forza, Virginia! E grazie.
  • V L. Utente certificato 7 mesi fa
    Una bellissima e pratica scelta , che verrà copiata in tutte le città storiche Italiane e non .
  • lino cavanna 7 mesi fa
    Grazie per questa intelligente idea. Oltre a tutti i vantaggi per i cittadini, per il traffico e per l'immagine della città, VOGLIO RINGRAZIARVI PER I POVERI ANIMALI. Ma i grillini sono incompetenti e dilettanti. COMINCIAMO A VEDERE I MIRACOLI A ROMA. GRAZIE !!
  • Settimio di santo 7 mesi fa
    Bellissime..qualcuno ha informazioni per acquistarla?
    • Nello R. Utente certificato 7 mesi fa
      credo che devi Rivolgerti a La Sapienza .. è fatta dai ricercatori dell'università .. i prototipi sono stati presentati diversi anni fa , bisogna dirlo, sono stati presentati per l'ex zoo di Roma or BioParco con Alemanno
  • belia martine Utente certificato 7 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per i vostri progetti a 5000 euro a 500.000 euro con un tasso del 2% per il vostro progetto di viaggio e di tasse scolastiche per business costruzione d'oltremare e sostanziali investimenti in vari progetti commercio e costruzione un altro acquisto di casa e Appartamento noleggio auto acquisto e per rilievo di prestito di formazione dei vostri bambini per chiunque nel settore agricolo pericolo e finanziamento delle imprese del progetto milioni Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com
  • Tommaso Giannitrapani 7 mesi fa
    notizia spendida, spero che vada avanti nel pieno rispetto dei cavalli. grazie
  • gentili ma non troppo 7 mesi fa
    riflessione sulla lege dell'analogia e la politica... la politica italiota è come un cancro cioè un ammasso di cellule altamente aggressive che fa di tutto per crescere e per uccidere il sistema che lo ospita... un tempo la politica si accontentava di essere come un parassita che vive come la pulce sulla pelle del cane e però si guardava bene da fare morire il cane! ora no! non c'è più l'analogia con il parassita ma è diventata analogia con le metastasi tumorali altamente aggressive ... e in fatti tutto quello che toccano lo distruggono.... ma alla fine moriranno anche loro... li andranno a cercare anche all'estero e ci sarà qualcuno disposto a perdere la vita per ucciderli tutti ad uno ad uno perché ISIS nei paesi arabi è solo un principio perché poi arriverà qualcosa di simel anceh fra i giudaico cristiani.... vaccini ammazza gente....chemioterapie non funzionanti spacciate per grandi progressi.... istat che racconta balle su balle..... esaltazione dell'omosessualità ecc. ecc. ecc. produrrano degli effetti terribili... emoriranno anche i politicanti corrotti e la loro progenie. arriverà un duce che li farà fuori tutti anche se scapperanno al polo nord!
  • Jorge C. Utente certificato 7 mesi fa
    Tante critiche per l'uso del termine "bio", inappropriato secondo tanti difensori della chiarezza nell'uso della lingua italiana. Però si sono lasciati sfuggire che, oltre a non essere "bio", ma elettriche, non sono neanche "carrozze", bensí autoveicoli. Però la cosa più importante che si sono lasciati sfuggire è che la scelta di una parola, a volte, viene associata ad un'idea che la parola stessa evoca. La parola "Biocarrozze", associata all'aspetto dell'automobilina (tutta "made in Italy) evoca una gradevole sensazione che la pedanteria di tanti commenti dispettivi non riesce a smontare. Il Comune di Roma ha portato avanti un'eccellente iniziativa che sará commentata, e plaudita, in tutto al mondo.
    • falsare il signiificato alle parole è demoniaco 7 mesi fa
      probabilmente la carrozzeria è fatta con materiali tipo legno e pelle vera e non con roba sintetica... il motore però dubito che sia bio.
  • Aldo B. 7 mesi fa
    Che belle! quasi quasi me ne compro una!
  • Ferruccio B. Utente certificato 7 mesi fa
    Bisogna firmare la ICE (Iniziativa Cittadini Europei) per chiedere il bando del glifosato, non c'è molto tempo ancora: https://stopglyphosate.org/it/
  • Aldo Masotti Utente certificato 7 mesi fa
    Perdonate la pignoleria: sono carrozze elettriche e basta. Il bio dove e' ? L'elettricita' con cui vengono caricate le batterie e' (se da rete elettrica) una composizione di fonti varie di cui la "bio" e' residuale. Meno pompa sul progetto: in una autofficina per autocarri abbiamo appena modificato una trentina di porter per l'immondizia che quando entrano nel centro cittadino passano a trazione elettrica . Si fa comprando un motore , 4-8 batterie e smontando e rimontando cambio , differenziale e trasmissione con un po' di saldature e bulloni. Roba da quinta istituto tecnico. Questo non e' "made in italy" a meno che non ci riferisca allo stampo in plastica della carrozzeria. O forse per BIO si intendeva questo: il finanziamento in parte biologico dell'operazione con l'invio obbligatorio alla macellazione per gli animali resi inutili ? :)
    • Nello R. Utente certificato 7 mesi fa
      bho che ne sai ?? è frutto dei ricercatori della sapienza .. magari è fatta com materiali riciclati o riciclabili interamente come le prius oppure è fatta in materiali naturali come legno resina e fibra di vetro , come le barche magari vengono ricaricate con delle pensiline fotovoltaiche sarebbe bello che fossero in legno composito in modo che gli artigiani che riparavano le botticelle .. potranno continuare a fare la manutenzione a queste ..
  • fabio t. Utente certificato 7 mesi fa
    Bravi! Ottima idea ..e un grazie anche da parte di quei poveri cavalli
    • Aldo Masotti Utente certificato 7 mesi fa
      Guarda che se non lavorano vanno a finire in bistecche , mica li tengono a mangiare a sbafo.
  • Olivia Bonifacio 7 mesi fa
    Iniziativa encomiabile e doverosa. Siete gli unici ad interessarvi veramente del benessere degli animali e non solo di quelli da compagnia e mi riferisco ovviamente alle condizioni crudeli in cui si trovano gli animali negli allevamenti, al loro trasporto, all'ignominia dei circhi con animali ecc... ecc... ecc.. È una vergogna che un paese che si definisce progredito non abbia ancora, alcune ci sono ma poche, delle leggi mirate a proteggere gli animali, tutti gli animali, almeno nei loro diritti fondamentali, come non fossero esseri viventi. Non solo per questo, ma anche per questo, noi, infatti, un paese progredito non lo siamo certo. Penso che l'asserzione che fece un tempo Gandhi sia la più ovvia ed esplicativa : un paese civile non si vede solo da come tratta le persone ma anche gli animali. Il vostro comportamento nei confronti degli animali è il motivo principale, non l' unico, per cui ho deciso di votarvi e non sono l'unica, ci sono molte persone tra i miei amici e conoscenti che per lo stesso motivo faranno altrettanto. Mi auguro, ovviamente, che se in futuro ne avrete la possibilità governando il Paese, voi mettiate veramente in pratica questi progetti.
  • mario 7 mesi fa
    Ah, sì la botticella elettrica attualmente in esposizione nell’Aranciera di San Sisto. Il progetto commissionato dall’allora sindaco Gianni Alemanno e poi ripreso dal successore Ignazio Marino, poi dimenticato quando questo uscì di scena.
    • luciano 7 mesi fa
      Commisionata da Alemanno e poi ripresa da Marino? Non lo sapevo.... sapevo invece che 3,8 milioni di euro dalla Commissione Europea destinati al progetto campi rom furono ottenuti da Marino con una delibera del 2015. La Raggi ha però riscritto il progetto, e con quei soldi farà uscire dai campi entro il 2021 in tutto dieci famiglie rom (60 individui) con una spesa pro capite di oltre 63.000 euro. La Raggi lo ha chiamato "piano di superamento dei campi rom”
  • Adelaide C. Utente certificato 7 mesi fa
    Magnifica idea! Tra l'altro come forma sono anche simpaticissime e colorate. Ricordo con tristezza l'ultimo film di Alberto Sordi che non voleva portare il suo cavallo al macello....
  • simona verde Utente certificato 7 mesi fa
    Oggi passando sotto il Campidoglio ho visto che avete tolto tutti i vasi di fiori lungo la scalinata. Perchè? Perchè in questa città non ci sono fiori? Davanti Piazza Venezia c'è un'enorme spazio verde, un tempo era pieno di fiori, ora non ci sono più. Perchè? Davanti al Foro Italico ci sono enormi spazi verdi, cosa vi costa farci delle aiuole fiorite? A Piazza Navona, ci sono tanti balconcini che s'affacciano appunto sulla piazza, senza fiori, a Piazza di Spagna, lo stesso, sulla scalinata non c'è un fiore... il centro storico di Roma, unico al mondo, meriterebbe queste cascate di gerani colorati, così come sono a Venezia, Verona, e tutte le città e i borghi del Veneto. Sono come una cornice pregiata intorno ad un bellissimo quadro!
    • Franco Della Rosa 7 mesi fa
      BASTA DEMOLIRE LA PERIFERIA E RIPORTARE I ROMANI IN CITTA' !!! CON IL PERMESSO DEL VATICANO PERCHE MOLTE PROPRIETA' SONO LORO !!! ROMA HA CENTINAIA DI MIGLIAIA DI ALLOGGI VUOTI !!!
  • fernando bevilacqua 7 mesi fa
    Non sapevo ci fosse in atto una iniziativa del genere. Plaudo con entusiasmo all'idea e la sua messa in opera. Un pensiero ai vetturini che verranno tutelati ed un grande pensiero ed un abbraccio( scusate ma sono un animalista convinto) ai cavalli.....mi raccomando mettiamoli a riposo ed in un ambiente a loro più congeniale. Evviva Virginia, Pinuccia, e tutta la giunta del M5S
  • simona verde Utente certificato 7 mesi fa
    Brava giunta Raggi, è veramente triste vedere questi poveri cavalli nel traffico di Roma o fermi sotto il sole bollente con i paraocchi e presi pure a frustate. Io ci metterei i proprietari conducenti in quelle condizioni, e poi gli chiederei come si sentono!
  • francesco . Utente certificato 7 mesi fa
    devi fare un po' di sforzo, perché sei vicino alla meta dal momento che se concedi "sarà bella e bioefficiente" non puoi andare a finire in una perentoria conclusione stercoraria che non urta con la premessa. Rifletti dunque sui due commenti che ti hanno fatto prima del mio. E dai che sei sulla buona strada...Saluti da Comindo.
    • francesco . Utente certificato 7 mesi fa
      il commento riguarda l'opinione di Giorgio PERUFFO 14,53
  • Alessandro pizzuti 7 mesi fa
    Bravi! Non ho altre parole. W M5S!!!!!!!
  • Vincenzo A. Utente certificato 7 mesi fa
    Bella idea, Non ho mai usato la carrozzella trainata da cavalli, mi facevano pena, ora quando capiterò a Roma un bel giro con queste nuove carrozze lo faccio volentieri. Un piccolo passo ma significativo . W M 5 * * * * *
  • MTERESA A. Utente certificato 7 mesi fa
    ottima idea, si comincerà a vedere qualcosa di nuovo, con l'amministrazione 5 stelle. Avanti tutta MTeresa da Milano
  • Oronzo Barberio Utente certificato 7 mesi fa
    Verso il 1910 a Milano i giornali titolavano che era finito l'inquinamento, intendendo con ciò l'avvento dei bus a motore che avrebbero salvato Milano dai ricordini dei cavalli...... Mentre applaudo all'iniziativa, mi sembra che alla fine non si riesce a campare senza la cazzata italiana: CHE CAZZO HA DI "BIO" UNA CARROZZELLA ELETTRICA? Un bio commentatore.
    • Aldo Masotti Utente certificato 7 mesi fa
      Io non ho usato richiamare gli attributi maschili ma ho espresso la stessa opinione. E' un post decisamente secondario ed impostato "penis segugi" (per rimanere mainstream) .
    • Alessandro L. 7 mesi fa
      "Cazzo" è proprio una parola da vocabolario italiano, da utilizzarsi per distinguersi dalla plebe.
    • Oronzo Barberio Utente certificato 7 mesi fa
      Per risolvere i problemi bisogna conoscerli, io parlo solo delle cose che conosco e critico le bio cazzate che vedo. Non critico le carrozzelle, ma il linguaggio stupido. Cominciamo a studiare l'italiano, ti va come proposta?
    • Vincino Fivestar 7 mesi fa
      Forse non sarà azzeccatissimo il termine ma mi sembra comunque una iniziativa molto, molto importante, verso una migliore soluzione al problema. Invece di stare sempre e comunque a criticare (per mestiere ?), cercate di essere, giustamente critici, ma propositivi e positivi, invece di essere solo catastrofisti e distruttori.
    • Vincenzo A. Utente certificato 7 mesi fa
      Sempre a criticare tutto e tutti, non va mai bene niente, ma perché non ti fai avanti tu per risolvere i problemi.
  • roberto fiore 7 mesi fa
    da ambientalista a 360°, mi avete aperto il cuore, questa idea intelligente, mette fine allo sfruttamento dei cavalli(spero non finiscano al macello),allo stesso tempo sii continua a dare un servizio particolare a basso impatto! bravissimi.
    • Vincino Fivestar 7 mesi fa
      Roberto, se non ho capito male, le botticelle con i cavalli, non vengono mandati in pensione ma vengono spostati il luoghi più idonei e, in questo caso, potranno continuare la loro attività, ma in zone tranquille ed adatte allo scopo. In particolare (sempre se non ho capito male), gireranno tra le antiche ville romane, lontano dal traffico, dal grande caldo e caos del centro cittadino. Li, speriamo che i cavalli siano trattati come si deve e si spera.
  • gianluigi f. Utente certificato 7 mesi fa
    Grande Virginia, avanti tutta, forza è coraggio a tutto il M5S di Roma.
  • Vincino Fivestar 7 mesi fa
    Al primo approccio è un impatto forte, che scuote, abituati alle vecchie abitudini. Ma credo che questa sia la via giusta da seguire, in tutti i sensi (traffico, ecologia, benessere animale, ecc). Per cui, ci si dovrà solo abituare, poi, sono sicuro che verrà considerata come la soluzione migliore per tutti. Bene ! Avanti cosi che siamo sulla strada giusta.
  • rosanna scarpa 7 mesi fa
    che buona idea! cosi' si salvano capra e cavoli. staranno bene gli animali che non verranno piu' sfruttati ed i vetturini potranno guadagnare lo stesso. bravi!, come sempre. miglioriamo il mondo anche da roma.
    • terenzio eleuteri Utente certificato 7 mesi fa
      E le cacate cavalline......chi le sostituisce ??
  • Carlo di Renzo 7 mesi fa
    Esiste un problema enorme di viabilita' a Roma. L'elettrico e' una soluzione. Chiudere al traffico dei mezzi con motore a combustione interna ampi settori della citta', piste ciclabili, colonnine di ricarica elettrica, mezzi collettivi elettrici, sono alcune delle risposte possibili (avendo coraggio). Le ''botticelle'' elettriche, pero', sono un assurdo. Cominciamo dalle cose serie per favore e non da questi orrori...
    • francesco . Utente certificato 7 mesi fa
      hai fatto una buona premessa dei problemi, ma poi ti riveli un minimizzatore pseudoestetico! equilibiro! sii capace di dire bravi a ingegneri e ad amministratori, poiché quando sarai più lucido, ti abituerai ed allora godrai della visione estetica reale, positiva capace di cogliere una innovazione utile e geniale. E grazie per l'attenzione.Saluiti da Comindo.
    • Vincenzo A. Utente certificato 7 mesi fa
      Eccone un altro , contrario e criticone su tutto, dove sei stato fino ad ora ? Ti andava tutto bene, si si si era la gestione del PD che ti piaceva.
  • seneca pericle 7 mesi fa
    Ottima idea ! Gli animali nel traffico inquinante di Roma si ammalano delle stesse patologie degli umani !
    • Michele Verde 7 mesi fa
      Il problema non sono i cavalli che si ammalano ma il traffico ... invece di togliere i cavalli e utilizzare macchinari (che comunque utilizzano risorse e, di conseguenza, hanno un impatto ambientale maggiore rispetto alle carrozze trainate dai cavalli) probabilmente non farebbe male migliorare il servizio di trasporti pubblici e scoraggiare l'uso delle auto private. Sempre secondo me
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 7 mesi fa
    Ma che bella idea, anche i cavalli festeggiano. A quando i bus elettrici ?
    • giancarlo colagrossi 7 mesi fa mostra
      SE DOVEVI DIRE UNA STRONZATA L HAI DETTA, MA NOOO NON VA BENE ...I PROBLEMI SONO ALTRI..TE COMPRESO!
  • giorgio peruffo Utente certificato 7 mesi fa
    Sarà anche bella e bioefficente ma una carrozza senza cavalli mi sembra una gran cagata.
    • Marco Marchetti 7 mesi fa
      Puoi trainarle anche te, se vuoi.
    • fausto minuzzo Utente certificato 7 mesi fa
      Beh, ci sono lo stesso i cavalli, non a vapore ma elettrici. Magari facendo delle conversioni matematiche, si riesce a conoscere i CV che un motore elettrico può avere. Tuttavia, il pensiero, dovrebbe essere rivolto all'ambiente .. sempre, ciao Fausto
    • Marco Facchinetti Utente certificato 7 mesi fa
      Di sicuro non caga.
    • davide m. Utente certificato 7 mesi fa
      questione di abitudine, anche i taxi e i bus di londra fanno cagare ma grazie alla loro classica estetica sono diventati un simbolo caratteristico della gran bretagna.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus