Il nostro unico avversario è l'indifferenza

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Alessandro Di Battista

Ieri Luigi ha giustamente annullato il confronto con quella cariatide politica che non andrebbe neppure più nominata dopo le batoste che ha preso negli ultimi anni.
Oggi - come volevasi dimostrare – il capogruppo del PD alla Camera Rosato già parla di Gentiloni come candidato premier. Il M5S, da ora, ha un unico avversario: l'indifferenza. Tutti gli altri non esistono più.

Coraggio, si riparte. Speriamo di farcela ad Ostia (massimo impegno di tutti) e dritti verso le prossime elezioni politiche

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus