Consegnata la legge popolare per istituire il referendum! #fuoridalleuro

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
I promotori M5S della legge popolare in Cassazione
02:30
m5s_step_euro.jpg

Oggi è una giornata storica per l'Italia. Il MoVimento 5 Stelle ha presentato alla Corte di Cassazione la proposta di una legge di iniziativa popolare per l'indizione del Referendum consultivo sull'Euro. E' il primo passo per giungere a entro la fine del 2015 al referendum. Nelle prossime settimane inizieremo a raccogliere le firme nei banchetti di tutta Italia grazie agli attivisti sul territorio. In 6 mesi dobbiamo raccogliere almeno 50.000 firme, anche se il nostro obbiettivo è di almeno un milione, e poi i nostri portavoce presenteranno la proposta in Parlamento. Dalle parole ai fatti. Dopo l'annuncio di Beppe Grillo al Circo Massimo, abbiamo messo nero su bianco la nostra proposta: vogliamo uscire dall'euro? Vogliamo riprenderci la nostra sovranità monetaria e non sottostare a quella europea! Quando è stata introdotta la moneta unica il governo non ha interpellato i cittadini. Lo faremo noi ora, con una grande operazione di democrazia. Nei prossimi giorni il disegno di legge sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale e nei prossimi sei mesi raccoglieremo le firme necessarie per presentare la nostra legge di iniziativa popolare.

Tutti gli step per arrivare al referendum:
(clicca sull immagine per ingrandire)
step1.jpg

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • vauro meliconi Utente certificato 3 anni fa mostra
    Tutto tempo perso. A Dicembre 2015 siamo sottoterra. Mai visto tanto tempo e tanti voti sprecati.
  • amoreitaliano .., roma.. Utente certificato 3 anni fa mostra
    E' ora che il M5S torni ad occuparsi dei problemi reali della gente. A Tor sapienza è arrivato persino Borghezio voi che state a fare?
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa mostra
    La Guzzanti SEMBRAVA convinta.
  • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
    -----------PER POCHI O PER NESSUNO------------ PERCHE' LAMENTARSI DELLE SOFFERENZE CHE VENGONO INFLITTE? IN FONDO, PER MOLTE DI QUELLE VITTIME E' L'UNICO MODO PER SENTIRSI VIVI, PER SENTIRSI QUALCUNO..., PER UN PO'. LA LORO "EVOLUZIONE" PASSA SOLO DALLA SOFFERENZA DEL CORPO. Io non saprei mai dire meglio ciò che è già stato detto Cioran “Non capirò mai perché tanti abbiano potuto definire il corpo un'illusione, così come non capirò come abbiano potuto concepire lo spirito al di fuori del dramma della vita, delle sue contraddizioni e delle sue deficienze. É evidente che queste persone non hanno avuto coscienza della carne, dei nervi e di ogni organo. [...] Anche se ho il sospetto che questa incoscienza sia una condizione essenziale della felicità. Coloro che non sono separati dall'irrazionalità della vita, che sono asserviti al suo ritmo organico, anteriore all'apparizione della coscienza, ignorano questo stato in cui la realtà corporea è sempre presente nella coscienza. Tale presenza indica appunto una malattia essenziale della vita. Non è infatti una malattia sentire costantemente i nervi, le gambe, lo stomaco, il cuore, avere coscienza di ogni pezzo del proprio corpo? Un simile processo non rivela una scissione di queste parti dalle loro funzioni naturali? La realtà del corpo è una delle più spaventevoli
    • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
      @ZUSTINO Per Manuela Bellandi---- non so se nel cervello, in qualche litro di sangue, in qualcuno dei miliardi di mitocondri, nella clavicola destra ---- bhooooo! Certo che la Gioconda l'ha fatta e noi la guardiamo --- ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 15^11^14 10^06 --------------------------- Siamo proprio sicuri che la Gioconda sia un'opera che meriti ammirazione più di un termitaio? Ciao
    • marina s. 3 anni fa
      I modelli dualisti o quelli monisti ( esiste solo il corpo/ esiste solo la mente o anima o spirito) sono stati superati dal riconoscimento dell'esistenza di una unica e complessa identità psico-fisica "essere umano". Comunque, ci sono decine di teorie in merito, tra cui anche una che mi ha particolarmente colpito( non ricordo chi ne sia l'autore): "il pensiero nasce da un'emozione". Guardando questo: http://www.youtube.com/watch?v=cZi8a8jrIrY si può intuire, al di là di ogni teoria e filosofia, la complessità dell'essere umano e quanto egli sia molto di più della semplice somma delle parti che lo compongono ( cervello, sangue, mucchio di cellule), sin dall'infanzia.
    • ZUSTINO D. Utente certificato 3 anni fa
      Per Manuela Bellandi---- non so se nel cervello, in qualche litro di sangue, in qualcuno dei miliardi di mitocondri, nella clavicola destra ---- bhooooo! Certo che la Gioconda l'ha fatta e noi la guardiamo ---
    • Eposmail,.. ,., Utente certificato 3 anni fa mostra
      ... museun mal-eul ..invece ...... naneun-i dogu sangja , modeun .between ... uisa sotong ui bangbeob-eul beullogeuleul golyeohaeya handa. deo dangsin-eun manh-eun e daehan eongeub-eul eod-eul .... deo na-eun ! ( naega malhaneun ) haeseolja ui gajang keun suleul poham haneun eotteon bangbeob .. pisangjeog in pyeong-ga mich insu haji ..even do hamkke ... pyohyeon ui dansunseong ida. gesimul " geoui ttoneun eobs-eum" jemog-eun , ( ...... gyeong-u eman jasin-ege myeoch yeyag ) imi naeyong eul mili aegseseu ibnida . mesijiui ihae ... sasilsang ... .. bimil ? ...... .. geuligo wae ' hal su iss-eumyeon jeom-eun , ap-eulo mueos-ibnikka? eojjeomyeon ...... syoleul jegong habnida ....... goyuseong-eul chabyeolhwa ... .. ? dahaeng ... modu haengbog .
    • manuela bellandi Utente certificato 3 anni fa
      Chissà se è il kilo e mezzo di materia grigia oppure i 5 litri di sangue?
    • ZUSTINO D. Utente certificato 3 anni fa
      Caro amico, e che puoi dire del fatto che un kilo e mezzo di materia grigia ti fanno rimanere senza fiato a sentire una sinfonia di Beethoven ?
    • Max Weber Utente certificato 3 anni fa
      Stirner, che dire, l'irrisolto problema del dualismo filosofico Io-Anima /Corpo è stato ed è ancora una priorità a cui tutti i filosofi hanno tentato di dare soluzione. Io, soggetto pensante, il res cogitans di cartesiana memoria, il corpo, res extensa trasferibile a tutto ciò che è movimento meccanico ovvero il corpo. Diverse le concezioni dualistiche di base, da quella metodologica/epistomologica a quella ontologica che comprende il dualismo delle sostanze e quello delle proprietà. Quale concezione accettare? Dipende dalle nostre convinzioni su Essenza, intesa come il centro del Pensiero che racchiude la proprietà della conoscenza, e Sostanza, intesa come estensione della materialità del nostro corpo, concepita per inviare informazioni(qualità sensibili) all'Essenza. Come puoi ben immaginare, le nostre concezioni sul dualismo Io/Corpo, sono sicuramente opposte, se volessimo interagire su questo tema, daremmo inizio ad un'interazione infinita. Comunque sia sono disponibile al confronto, non ora che è tardi, ma nei giorni a seguire. Fatti sentire. Ciao.
    • Danila R. Utente certificato 3 anni fa
      “Tutto ciò che non è indifferenza è patologia”. cioran
    • Eposmail,.. ,., Utente certificato 3 anni fa mostra
      .....TU DICI ? *****
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa mostra
    restare nell' euro, senza se e senza ma ! in alto i cuori e a riveder le stelle !
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus