73 nuove ciclabili e altre infrastrutture, grazie al MoVimento 5 Stelle

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Michele Dell'Orco, MoVimento 5 Stelle Camera, Commissione Trasporti

Grazie al Movimento 5 Stelle nasceranno 73 nuove infrastrutture in tutta Italia -cofinanziate da 12,5 milioni di euro del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti- per migliorare la sicurezza stradale in favore dei cosiddetti utenti deboli della strada. Si tratta di progetti di piste o percorsi ciclopedonali che saranno realizzati dalla Sicilia alla Valle D'Aosta, perché dal piccolo paesino di neppure mille anime come Antillo al grande capoluogo come Torino tutti i nostri centri possono e devono fare di più per migliorare la sicurezza stradale.

Clicca qui, e scopri l'opera più vicina a casa tua tra i progetti approvati o in corso di approvazione.

Restano escluse però le Regioni Campania, Calabria e Umbria che inspiegabilmente non hanno risposto al bando, e non hanno presentato al Ministero alcuna richiesta di finanziamento di progetti anche dopo la proroga ottenuta al 30 settembre. In ogni caso, si tratta di un buon numero di progetti che arricchiranno le nostre Regioni, e di cui il Movimento 5 Stelle va fiero: il percorso amministrativo ha avuto origine da un emendamento 5 Stelle a prima firma Dell'Orco, approvato nel 2013 al cosiddetto decreto del Fare.

E' stato molto impegnativo seguire l'attuazione di quel provvedimento. Ci sono voluti oltre quattro anni di lettere, telefonate, flash mob, comunicati stampa per stimolare tutti i processi e risolvere gli intoppi amministrativi, e per fare in modo che fondi faticosamente recuperati tra quelli stanziati e poi non più utilizzati potessero tornare in circolo a favore della sicurezza stradale. Ma oggi il nostro impegno è stato ripagato, e aumenta la sicurezza dei cittadini.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Franco Della Rosa 2 mesi fa
    SI VUOLE O NON SI VUOLE GOVERNARE ??? SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S !!! SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!! IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!! CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!! DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE !!! INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!
  • giovanni . Utente certificato 2 mesi fa
    x max giannetti non ti permettere più di esprimerti in questi termini sul blog. Faccio una denuncia alla polizia postale ti rintraccio e ti chiedo i danni civili. Sei un soggetto incivile che non merita la libertà che c'è su questo blog. Ma verrò a sapere chi sei e pagherai salatamente questo tuo comportamento
  • max giannetti 2 mesi fa
    Che un pezzo di merda come te si sua preso l'AIDS non mi dispiace affatto.Mi dispiace per la povera Moana Pozzi , ma per un verme chiamato Grillo che parla del virus degli altri, quando lui e ' ridotto uno zombie dall'AIDS conclamato che si e' preso perche' emarginato puttaniere , vederlo divorato dalla "dementia complex", sinttomo sicuro che sei agli sgoccioli, non mi dispiace affatto.Sbrigati a crepare
    • Fabrizio a. Utente certificato 2 mesi fa
      Scusami, ma sicuramente sei tutto scemo! Abbi pazienza, ma ne leggiamo tanto sui giornali di persone dementi compiere azioni da animali che il tuo commento si inserisce naturalmente in quel filone. Cerca di crescere, essere una persona matura aiuta a migliorarsi.
  • Sandro Bi 2 mesi fa
    Il voto. Come la pallina di un vecchio flipper. La voti, e vá dove gli pare...rosatellum.
  • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
    Azz...quattro anni??? Belin ...per le banche ...immediatamente!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus