Violante, un maggiordomo alla Consulta

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
Violante alla Camera sulle garanzie a Mediaset e Berlusconi
00:47
violante_consulta.jpg

>>> Segui la diretta streaming dell'incontro tra il M5S e i rappresentanti delle forze dell'ordine e di sicurezza

In questo momento in Parlamento è in corso un ricatto! Ci hanno proposto uno scambio di voti: se non voteremo Luciano Violante alla Corte Costituzionale, non appoggeranno il candidato del MoVimento 5 Stelle al CSM. Denunciamo questo ricatto e la visione da vecchia politica. Noi non voteremo mai Violante! Ricordiamoci chi è questo individuo, padre fondatore della seconda repubblica e lord protettore degli interessi di Berlusconi "A' Si che te serve? Una legge ad personam per le tue televisioni? L'affossamento della legge sul conflitto di interessi? Lucianone è qui!"

Luciano Violante
Deputato per otto legislature: VIII, IX, X, XI, XII, XIII, XIV, XV superato però da Clemente Mastella con nove (che, per giunta, ha sei anni di meno). Entrato nel PCI, poi PDS, quindi DS, indi PD(menoelle) e domani forse nel Menoelle.
Biografia
Nasce a Dire Daua in Etiopia, si trasferisce a Bari, studia, diventa giudice istruttore e per il suo comunismo integralista entra nell'ufficio legislativo del Ministero della Giustizia su richiesta del ministro democristiano Francesco Paolo Bonifacio. Istruisce il processo che porta all'arresto di Edgardo Sogno e Luigi Cavallo imputati di colpo di Stato che vennero assolti da ogni accusa. Come premio per lo straordinario risultato il PCI lo candida deputato nel 1979. Luciano entra alla Camera e ci rimane fino al 2008. Un trentennio.
Carriera politica
In Parlamento fa parte della commissione d'inchiesta sul caso Moro ed è presidente della Commissione parlamentare Antimafia dal 1992 al 1994 (nel periodo della trattativa mafia - Stato, ndr). Soggetto a frequenti amnesie, conferma solo il 23 luglio 2009, sentito dai magistrati di Palermo, le dichiarazioni di Massimo Ciancimino sulla proposta di incontrare "in modo riservato, a quattr'occhi" il padre Vito Ciancimino, avanzata da Mario Mori, comandante del ROS, nel settembre del 1992 quando Violante era Presidente della Commissione parlamentare Antimafia. L'incontro doveva inserirsi nell'ambito delle "garanzie politiche" richieste da Ciancimino per la trattativa fra Cosa Nostra e pezzi delle istituzioni durante la stagione delle stragi. In passato Violante non aveva mai fatto cenno a tale richiesta, ma dichiarò grazie a un prodigioso ritorno della memoria "Mori mi disse: Ciancimino vuol parlarle" [1] [2]. Nel 2008, alla caduta del governo Prodi, non si ricandida. Per il suo reinserimento [3] nella società gli vengono versati 278 mila euro di liquidazione esentasse ("assegno di solidarietà") e assegnato un vitalizio di 9.363 euro mensili. In qualità di ex presidente della Camera, Violante ha anche un benefit [4]consistente in tre stanze, un’anticamera, un ufficio con terrazzo e quattro persone lavorano per lui.
Difensore degli oppressi
Intervento alla Camera del 2003 su Berlusconi
"Ieri l’onorevole Adornato ha ringraziato il presidente del nostro partito per aver detto che non c’è un regime. Io sono d’accordo con Massimo D’Alema: non c’è un regime sulla base dei nostri criteri. Però, cari amici e colleghi, se dovessi applicare i vostri criteri, quelli che avete applicato voi nella scorsa legislatura contro di noi, che non avevamo fatto una legge sul conflitto di interessi, non avevamo tolto le televisioni all’onorevole Berlusconi. Onorevole Anedda, la invito a consultare l’onorevole Berlusconi perché lui sa per certo che gli è stata data la garanzia piena – non adesso, nel 1994, quando ci fu il cambio di Governo – che non sarebbero state toccate le televisioni. Lo sa lui e lo sa l’onorevole Letta." [5]
Intervento su Napolitano
In un suo intervento sulla Stampa di Torino il 20 agosto 2012 (elogiato da Sandro Bondi, ndr) '' difende Napolitano, Monti e l'ex ministro degli interni Mancino dalle procure coniando il neologismo "populismo giuridico". A suo avviso infatti "esiste un blocco che fa capo a 'Il Fatto', a Grillo e a Di Pietro, che sta reindirizzando il reinsorgente populismo italiano. Quello di Berlusconi attaccava le procure. Questo cerca di avvalersene avendo individuato in quelle istituzioni i soggetti oggi capaci di abbattere il 'nemico' e di affermare un presunto nuovo ordine, che non si capisce cosa sia"[6]Note:
1. Patto mafia-Stato, Violante dai pm "Mori mi disse: Ciancimino vuol parlarle" - cronaca - Repubblica.it
2. Patto mafia-Stato, Violante dai pm
"Mori mi disse: Ciancimino vuol parlarle" - cronaca - Repubblica.it Palermo
3. Rispunta la questione delle liquidazioni (Mastella 307mila euro, Biondi 278mila, Cossutta 345mila, etc). E sono pure esentasse!!! - Mario Giordano - www.sanguisughe.com
4. E SE ANCHE LE TASSE LE PAGASSIMO DAL 2023? - Mario Giordano - www.sanguisughe.com
5. Citazioni di Luciano Violante - Wikiquote.org/
6. "C'è un populismo giuridico che ha come obiettivo Monti e Napolitano" - La Stampa

Il M5S voterà una lista di nomi indipendenti dalla politica e soprattutto competenti, forti di curriculum professionali impeccabili. Questa è la nostra scelta e questo è quanto ci chiedono i cittadini, interpellati dal M5S a suo tempo, a differenza dei partiti che intrallazzano ad urne aperte come se lo Stato fosse roba loro, un suk governato dall'alto del Colle.
Lo ribadiamo: il CSM uno dei massimi organi istituzionali in Italia deve essere indipendente e non al guinzaglio di politicanti e di gruppi d’interesse o d’affari.
In tale prospettiva la candidatura di Luigi Vitali (FI), indagato, imputato e sostenuto da Renzie (che ha un debole per gli indagati, dall'ENI ai candidati regionali dell'Emilia Romagna, è vergognosa. Il patto del Nazareno (ormai un mistero della Fede come il papello e le telefonate tra Mancino e Napolitano) genera mostri, è oramai evidente: non piazzano più indagati e imputati in Parlamento, ora li parcheggiano nel Consiglio Superiore della Magistratura.
Non servono mille giorni! Non servono balle quotidiane. Anzi, a Renzie serve un solo giorno per fare le valige. Si può cambiare adesso, votando oggi cittadini onesti, preparati e idonei ad intervenire nelle più alte cariche dello Stato.
La votazione del CSM blocca da giorni i lavori parlamentari mentre l'Italia sprofonda. Al Senato la settimana scorsa si è lavorato soltanto tre ore e mezza. L’Italia ha bisogno di lavoro e invece va in scena l’ennesima commedia triste della politica. Queste sono le riforme che ci chiede l'Europa per rilanciare il Paese? Dopo la buffonata del Senato, della legge elettorale, ora questo scempio del CSM. Un giorno chi ci governa dovrà assumersene tutte le responsabilità.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    Staff, ad alcuni state dando il bollino blu e stanno impazzendo di gioia.E a me? Resto molto male se non me lo date.
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      Cara Mariuccia, è successo a me con la mongolfiera. Mai arrivata. Mi sono data una spiegazione. Nella donazione avevo usato un mio indirizzo email diverso da quello con cui sono certificata. Da quando uso quello giusto nessun problema. Ciao
    • stamperia viadella Utente certificato 3 anni fa mostra
      lo danno solo ai leccaculo
  • mastro geppetto 3 anni fa mostra
    bla bla bla csm cisl e uil importanti si, ma quando usciamo dall'euro?
  • stamperia viadella Utente certificato 3 anni fa mostra
    domani vedremo
  • Marcello G. Utente certificato 3 anni fa
    Ma scusate, sta notizia della provincia di Parma , dell'accordo con PD e PD meno elle,di pizzarotti e' vera?
    • Marcello G. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Manuela. Prima di esprimere il mio parere attenderò le notizie ufficiali. In ogni caso, sempre e comunque sono con Beppe.
    • manuela bellandi Utente certificato 3 anni fa
      ecco i fatti da lui esposti... Federico Pizzarotti Leggo agenzie stampa che scrivono di un mio accordo con il Pd sulle Provinciali. A parte che su 46 sindaci del territorio solo io sono del MoVimento 5 Stelle mentre la maggioranza sono liste civiche (non è un dettaglio), ma è necessario ribattere a chi scrive ma non conosce: da oltre un mese e alla luce del sole come abbiamo più volte abbiamo ribadito, noi sindaci della Provincia - che rappresentiamo un territorio che domani non avrà nemmeno i soldi per spalare la neve sulle strade - stiamo discutendo di una Riforma che non ci piace e che ci è stata calata sulla testa. E come dovrebbe fare ogni Istituzione che rappresenta le ansie, le aspettative e le speranze dei cittadini - per la precisione 400 mila abitanti - lo facciamo perché è un atto dovuto alla responsabilità: i poteri della Provincia riguardano l'Ambiente, il Territorio, la Scuola Pubblica e la Mobilità, e io non me la sento di dire ai miei cittadini che Parma, il Capoluogo di questa disastrata ma bellissima Provincia, non discute con le altre Istituzioni su come uscire dalla melma del debito, della crisi e del disastro ambientale. Non c'è nessun accordo definito, non c'è nessuna alleanze né un patto tra partiti. C'è un dialogo tra Istituzioni che hanno il dovere di rispondere alle aspettative dei loro abitanti, ma nulla è ancora ufficiale, né un "listone", né diverse liste concorrenti tra loro. E ai detrattori della responsabilità, o a chi un giorno criticherà il sindaco di Parma perché dialoga con le altre istituzioni, rispondo che probabilmente loro non hanno né nel cuore né nella testa l'onore e l'onere di rappresentare 190 mila parmigiani, e a nessuno, se non a loro stessi, dovranno rendere conto. Rappresentare una Comunità così vasta vuol dire avere coscienza di rappresentare anche chi non mi ha votato e chi non la pensa come me. E questi cittadini, lo dico chiaro e tondo, non sono meno cittadini degli altri.
    • pizzapizza 3 anni fa mostra
      manuela mi sembra un membro di partito
    • jean paul marat 3 anni fa
      io invece credo alle favole, guarda un po' e quel NESSUNO sta tra virgolette Provinciali, accordo di Pizzarotti con il Pd? "Non c'è nessun accordo definito" „E ai detrattori della responsabilità, o a chi un giorno criticherà il sindaco di Parma perché dialoga con le altre istituzioni, rispondo che probabilmente loro non hanno né nel cuore né nella testa l'onore e l'onere di rappresentare 190 mila parmigiani, e a nessuno, se non a loro stessi, dovranno rendere conto. Rappresentare una Comunità così vasta vuol dire avere coscienza di rappresentare anche chi non mi ha votato e chi non la pensa come me. E questi cittadini, lo dico chiaro e tondo, non sono meno cittadini degli altri".“
    • manuela bellandi Utente certificato 3 anni fa
      non lo sapiamo e non crediamo ai giornali...attendiamo dichiarazione ufficiale di pizzarotti
  • ahlammore! 3 anni fa mostra
    e sulle macerie del blog max disse a manuela: tutto questo ora è tuo!
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    che accanimento eh :) minkia se mi odia :)) ma vaffanculo
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    lavoriamoli ai fianchi sono pugili suonati e imbolsiti, cadranno a terra come sacchi di patate :)
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    la macchina della giustizia è talmente lenta che c'è qualcuno che tenta di ingrassarla un po' alla fine PASSANDO LE LUNE e siete diventati AMICONI con magistrati, giudici, avvocati e tutta la banda VATICANISTI COMPRESI ! voi siete la volpe e la giustizia è il gatto o magari siete il topo, meglio, e la volpe non siete voi :) ciao ! ;)
  • trovatiunponte 3 anni fa mostra
    biscottino per max
  • bruno a. Utente certificato 3 anni fa mostra
    BOICOTTARE Casaleggio e associati altro che !
  • ariapurasulblog ! Utente certificato 3 anni fa mostra
    boicotta manuela e max
  • ariapurasulblog ! Utente certificato 3 anni fa mostra
    #boicottatemaxemanuela
  • lacelere ! Utente certificato 3 anni fa mostra
    1? max cancella anche questo!
  • manuela bellandi Utente certificato 3 anni fa
    SPENGETE LA7 BOICOTTATE FLORIS!
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa
      Ma non te la chiederebbe: vorrebbe solo intervistarla......
    • Patty Ghera Utente certificato 3 anni fa
      Flores mi ha sempre fatto schifo, figurati se lo guardo su La/7. E' un nano superpagato che ha il cuore a sinistra e il portafogli a destra, è fazioso, antipatico, brutto, fatto male, non mi pare neanche bravo, per cui deduco che è un raccomandato. Se fosse l'unico uomo rimasto sulla terra non gliela darei a costo di estinguere la razza umana.
    • gianfranco chiarello 3 anni fa
      Seguivo LA7, quando il Direttore era Antonello Piroso e la trasmissione di punta era "Omnibus". Pur dichiarandosi palesemente un elettore di sinistra, i suoi programmi sapevano di informazione pura. Pian piano la Rai ha corroso anche questa Televisione, mandandogli dei maestri della disinformazione : Gad Lernere, Lilly Gruber, Michele Santoro, Formigli e adesso Floris. Se li conosce li eviti!
    • lacelere ! Utente certificato 3 anni fa mostra
      veloce eh ripeto boicottate max e manuela
    • lacelere ! Utente certificato 3 anni fa mostra
      boicottate max et manuela
  • Pietro Dettori 3 anni fa mostra
    Niente da commentare. Bene così.Nessun compromesso inutile. Chi mo,,ea non ha capito la favola.
  • greco nicolò 3 anni fa mostra
    E' UN ELEMENTO DA IMMERGERE NELL'ACIDO AL PIU' PRESTO !!!!!!!!!!!!!!!!!
  • lacelere ! Utente certificato 3 anni fa mostra
    max!!! cancella pure questo http://www.lastampa.it/2014/09/16/italia/politica/parma-alleanza-pdms-per-candidato-alla-provincia-DWvn6WjvLytDcTavo78w8K/pagina.html
    • lacelere ! Utente certificato 3 anni fa mostra
      http://www.corriere.it/politica/14_settembre_16/parma-asse-m5s-pd-le-provinciali-nonostante-divieto-grillo-86fd5fa4-3dc2-11e4-8a05-562db8d64ccf.shtml
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    ha preso più di 5000 voti, incredibile, lenta la giustizia civile in Italia eh, ci siete diventati amici
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    uno dei loro contro uno che non si sa, un civilista, e la chiami trattativa ? sarà un divorzista forse, ahaha
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    è una reazione isterica, non c'è nessuna trattativa possibile perchè manca proprio l'oggetto dello scambio
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    mo sono curioso, c'è qualcuno bravo che mi possa spiegare la scelta Zaccaria rispetto alle altre ? sono esigente lo so :) che senso abbia questa candidatura al csm
  • jean paul marat 3 anni fa mostra
    chi vi capisce è molto più bravo di me.. ho letto i risultati delle votazioni primo arrivato un civilista secondo arrivato un vaticanista terzo un amministrativista quello che vi ha difeso in tribunale praticamente quasi ultimo ultimo quello che si intende di stragi ho scritto tutto giusto ? grazie non c'è di che, dovere :)
  • lacelere ! Utente certificato 3 anni fa mostra
    mettete max nelle condizioni di non nuocere! ci tenevo al primo posto!
  • luna piena 3 anni fa
    “...e invece va in scena l’ennesima commedia triste della politica” quella – governata - dall'alto del Colle Cari Portavoce, fateci cortesemente sapere se e quando, a seguito del meeting e-democracy, http://www.youtube.com/watch?v=EUiFUhLQUQ4 sarà attiva una idonea Piattaforma che consenta alla COSCIENZA COLLETTIVA E CONDIVISA, che è la base e la forza del Movimento, di –autogovernarsi- e di non essere più -governata- dall’alto, di alcun Colle. Concordo con quanto ha detto in Aula il Portavoce Cecconi a Renzi, basta con i racconti sul nulla. E aggiungerei, basta con il delegare a Renzi o a chi che sia, i cittadini devono avere mezzi idonei per decidere in proprio, con estrema chiarezza, punto per punto, il programma con cui essi stessi intendono prendersi cura della Cosa Pubblica e per decidere quali siano i mezzi mediatici più idonei a informare e coinvolgere quanti più cittadini possibile. Grazie per la sollecitudine e buon lavoro.
  • operatore telecom Utente certificato 3 anni fa mostra
    la gara per il primo posto è momentaneamente sospesa stante l'impossibilità di permettere condizioni di partenza uguali per tutti. la figc
  • la verità che fa male 3 anni fa mostra
    Visto che lo cancellate ogni due minuti, significa che ho colpito nel segno! Allora lo reinvio! :-))) "Al Senato la settimana scorsa si è lavorato soltanto tre ore e mezza. L’Italia ha bisogno di lavoro e invece va in scena l’ennesima commedia triste della politica." ...e voi ne siete protagonisti!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      posta posta,se ti diverti a scrivere scemenze fai tu.l'intelligenza non è di tutti...
    • Carmine S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Mi dispiace , ma chi è in minoranza non è affatto protagonista, per essere protagonisti ci vuole il consenso del POPOLO SOVRANO , per il momento , ha solo quello che merita.
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 3 anni fa
    RETTILI ! Questo non è un parlamento ma una tana di serpenti e rettili vari. E ci dicono pure che è una cosa normale questa lotta tra caimani, boa, anaconde, serpentelli velenosissimi, lucertole e lucertoloni. C'è qualche umano in ascolto, c'è qualcuno che condivida il fatto che la figura fondante è il cittadino ?
  • capitani coraggiosi 3 anni fa mostra
    certo che il coraggio non vi manca! "Al Senato la settimana scorsa si è lavorato soltanto tre ore e mezza. L’Italia ha bisogno di lavoro e invece va in scena l’ennesima commedia triste della politica." ...e voi ne siete protagonisti!
  • operatore telecom Utente certificato 3 anni fa mostra
    sono arrivato uno? si!
  • portavoce del blabla 3 anni fa mostra
    "Al Senato la settimana scorsa si è lavorato soltanto tre ore e mezza. L’Italia ha bisogno di lavoro e invece va in scena l’ennesima commedia triste della politica." ...e voi ne siete protagonisti!
  • Bacia Mano Utente certificato 3 anni fa mostra
    1..
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus