La pietra dello scandalo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
grillo_mafia_borsa.jpg

"Non c'è differenza tra un uomo d'affari e un mafioso, fanno entrambi affari: ma il mafioso si condanna e un uomo d'affari no" questo ha detto Grillo a Palermo tra lo scandalo generale. Nessuno però si scandalizza se Dell'Utri un fondatore di Forza Italia è in carcere condannato in secondo grado di giudizio con pena di 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. La sentenza considera Marcello Dell'Utri il tramite intermediario tra la mafia e Silvio Berlusconi. Nessuno si scandalizza se Berlusconi, quello di Mangano "eroe", sta facendo le "riforme" con Renzie. Nessuno si scandalizza se FI è in Parlamento e non sia invece stata sciolta d'autorità visto la sua genesi. Nessuno si scandalizza perché nessuno condanna questo stato di cose che farebbe inorridire qualunque democrazia compiuta. La mafia non ha più bisogno di nascondersi, è entrata a pieno titolo nelle istituzioni, Ed ora che le attività criminali faranno parte del PIL potremmo anche quotarla in Borsa, ma questo forse è già avvenuto da anni.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • antonino galione 3 anni fa
    Direi che la mafia aveva una morale, non toccavano donne e bambini, poi lo stato e la mafia con gli accordi che hanno preso questa morale e svanita, per coprire i poteri forti, i primi bambini che sono stati uccisi dalla mafia sono propio dei pentiti che rischiavano di far nomi importanti e lo stato non poteva permetterselo parliamo di 20 anni fa circa... adesso che la mafia non si sente più daranno la colpa all' isis specialmente se capiterà qualcosa di grosso chi vivrà vedrà
  • mario vianello 3 anni fa
    Sono anni che lo dico....la mafia con il tramite dei suoi mezzi di convincimento e cioè LA CORRUZIONE...LE MINACCE FISICHE DEI FAMIGLIARI....(SI SONO IMPOSSESSATI DEL GOVERNO/.. da molti anni,... e delle principali imprese industriali...)ANDARE FUORI DELL'EURO E' URGENTE...URGENTISSIMO... .
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 anni fa
    Parole che andrebbero stampate in caratteri cubitali e di titanio.
  • Fabrizio Centonze () Utente certificato 3 anni fa
    Trovo straordinario questo articoletto di 13 righe. PER FAVORE FATE UN COMUNICATO STAMPA AL TG 1, AL TG 2, AL TG 3 CHE VENGA LETTO PER UNA RISPOSTA POLITICA DEL M5S A QUESTI CONTINUI E GRATUITI ATTACCHI DEI MEDIA PER FAVORE FIRMATE L'ARTICOLETTO, non se ne conosce l'autore GRAZIE FABRIZIO CENTONZE ATTIVISTA M5S CASTELLAMMARE DI STABIA
  • antonia sergi 3 anni fa
    Che schifo!!!! Ancora la maggior parte di noi non ha capito il motivo per il quale non c'è sviluppo in Italia.Si continua a dare consensi alla combricola e noi continuiamo ad essere più schiavi del malaffare. L'attuale governo,con tutta l'arroganza e la strafottenza non ci considera anzi ride e mangia alla faccia nostra. Forse sarà sempre cosi'? Mi auguro di no e lo spero veramente!!!
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
    Praticamente tutti i governi degli ultimi anni mascherano i loro fallimenti, o meglio, l'impossibilità di mantenere le loro promesse elettorali, con l'abile aiuto della stampa, distorcendo i fatti, inventando "casi", lancio di fango sugli avversari, pubblicazione di notizie false insomma, usando la ben collaudata "arma di DISTRAZIONE DI MASSA" della TV. Nel frattempo noi diventiamo sempre più poveri, di soldi e diritti, i politicanti più ricchi dei medesimi e le future generazioni aspettano di diventare grandi...!
  • Suggerimenti Windows Utente certificato 3 anni fa
    Beppe questo è un paese di telelobotomizzati e la colpa principale è degli italiani. Grazie al M5S e alla nuova generazione pian piano l' Italia cambierà in meglio. Forse un giorno il M5S sarà al governo, questi criminali processati e condannati e l' Italia avrà giustizia. Forza M5S
  • TheQ. 3 anni fa
    io oltre a tutte quelle cose citate nell'articolo, mi scandalizzo se uno su un palco dice che la mafia aveva la sua morale e non scioglieva i bambini nell'acido. Si capisce che quella di Grillo è un battuta sbagliata perchè per artrosi non si ricorda più la scaletta del suo show...ma comunque sputtana gli M5S.
  • Franco Mas 3 anni fa
    La verità sta venendo a galla, ci aspetta un incremento di tasse da far venire i brividi e qui stiamo ancora a chiederci se Grillo parla bene o male, mentre i mafiosi al Governo ci massacrano in silenzio con progetti deinquenziali. L'uscita dalla crisi la pagheranno i soliti fessi, quelli da sempre oltraggiati, e cioè i piccoli risparmiatori, i possessori di una casa, le imprese, il ceto medio e per finire, perchè no, i pensionati. Intanto aumentano Iva e benzina, nessun altro ci avrebbe pensatoato, è un gran colpo di genio! Torniamo alla realtà, è meglio.
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
      Meno male che c'è ancora qualcuno che ha ben chiaro qual'è il problema: Questi sono i sistemi usati dai media per distrarre la gente dal vero problema, le cosiddette armi di "DISTRAZIONE DI MASSA", vecchio gioco di parole ma dal significato mai così attuale. Ma ora il M5S permette di concentrare molti di quelli che non ci cascano più e lanciare un sfida. Almeno siamo una scelta.
  • Mau 3 anni fa
    E' doloroso leggere come nemmeno sul blog sanno sintetizzare il concetto espresso da Grillo e gli fanno un pessimo lavoro. Ecco il succo di ciò che Grillo, a modo suo, ha espresso. “La mafia è stata corrotta dalla finanza. Non metteva bombe nei musei o uccideva i bambini nell’acido. La mafia aveva una sua morale, chiamiamola ‘una sua morale’. Ora non c’è più niente. E’ stata corrotta da dentro dalla finanza, dai soldi, dalle multinazionali, dagli affari. Cos’è oggi un’associazione a delinquere? Da chi è formata? Ve lo dico io: da un uomo d’affari. E tra un uomo d’affari e un mafioso non c’è quasi nessuna differenza. L’unica differenza è che il mafioso sa che è fuori legge, mentre l’imprenditore si assolve perché è dentro il sistema che gli permette quelle cose lì”.
    • Roberto Capitani 3 anni fa
      Semplice, eppure non l'ha capito nessuno.
  • intellettuale organico Utente certificato 3 anni fa
    Beppe, vogliono tapparti la bocca o spingerti al fallo di reazione stravolgendo come sempre il significato delle tue parole. Ma lo sappiamo come sono no?
  • Nicola Catenacci (akirapunk) Utente certificato 3 anni fa
    Tutto quello scritto in questo post è vero... Ma mi chiedo se era proprio il caso esprimersi come ha fatto Beppe a Palermo... Sono parole che non mi sono piaciute... Chiedevano una spiegazione o delle scuse. Non ci si può sempre nascondere dietro all' ambiguità: ha parlato il comico o il politico? sono espressioni paradossali o serie? E' possibile che sia così difficile pensare prima di parlare pubblicamente?! Ci sono così tante buone idee nel moVimento che ci dobbiamo proprio perdere dietro a un problema di incontinenza delle parole?! Sarà pure un fatto caratteriale, ma data l' enorme responsabilità che hai sulle tue spalle, io caro Beppe, te lo dico col cuore, non accetto questi errori così banali, stupidi e superficiali. Se vuoi rimanere al vertice devi essere più professionale e all' altezza di ciò che tale ruolo richiede. Non smetterò di insistere su questo punto... Grazie, Nicola.
    • franco marziali Utente certificato 3 anni fa
      condivido.Lo avrei scritto anche io se avessi la rapidità in questo marchingegno. Saluti
  • antonello c. Utente certificato 3 anni fa
    Ho seguito l'evento #sfiduciaday Metti una croce su Crocetta In diretta su la Cosa è stato poter sentire la parte Vera , sincera della splendida Sicilia .. I messaggi dal palco sono stati tutti diretti a far comprendere lo stato di abbandono e di grande crisi che la Regione sta vivendo .. Le responsabilità di Crocetta sono enormi ed è giusto che i cittadini ne chiedano le dimissioni . Che vogliano avere un Governo che siano loro , con il M5* .. Condivido ogni singola parola sentita dai portavoce , grandi tutti !! Condivido ogni parola nel discorso di Beppe . Andare dietro a quello che scrivono e riportano i tg nazionali è solo leggere e sentire messaggi distorti e non veritieri .. Siamo al 59° posto per corretta informazione nel Mondo , avanti all'Italia ci sta il Burkina Faso ! I quotidiani e l'ascolto dei Tg Italiani sono in caduta libera .. Come ha ben detto Beppe , stiamo facendo un'ottimo lavoro , solo con la rete e con l'attivismo locale stiamo riuscendo a dare la corretta e Vera informazione , il tutto assieme a portavoce nelle Istituzioni che incidono . Siamo cittadini in MoVimento , nessuno ha mai detto che il percorso sarebbe stato breve e senza difficoltà .. I risultati stanno arrivando , il cambiamento sta avvenendo , per noi è questo che conta .. un'abbraccio a tutti Antonello
  • Sarah Parodi 3 anni fa
    Prima delle elezioni europee i nostri rappresentanti erano andati in tv e avevano fatto sempre una bellissima figura di persone competenti e preparate , perché adesso decidere di non farli più apparire e lasciare campo libero a Renzie ????
  • Riccardo Garofoli 3 anni fa
    In Italia non c'è più informazione Ma solo informazione di regime Berteli sul palco della Leopolda sembrava un benefattore , invece , è un Berlusconi qualsiasi con me più meno gli stessi reati
  • ANIELLO BALESTRIERI 3 anni fa
    TUTTA LA STORIA.. DELLA SCESA IN POLITICA, A UN PARTITO DELLA MAFIA.. IN .( FORZA, ITALIA...) LA CONOSCE BENE L'ONOREVOLE.. BUTTIGLIONE.... L'ACCOPPIATA, DELL'UTRI, BERLUSCONI A LUNNI AD ESSERE ISTRUITI.. IL LINGUAGGIO..POLITICHESE...(.MANGANO ) SERVIVA A GARANTIRE LA SICUREZZA.. SUGLI IN VESTIMENTI DELLA MAFIA E LA REALIZZAZIONE... DEL PARTITO DI FORZA ITALIA....DUNQUE' COSE' E' FORZA.ITALIA?.....
  • romano 3 anni fa
    Abbiamo detto le frasi storiche e adesso con tutti i media contro?Ma lo vogliamo capire o no che serve un canale televisivo per combattere contro tutto un sistema che si serve della TV?NON basta internet,in Italia i telegiornali si guardano a tavola,ma lo vogliamo capire che Hitler e Mussolini avevano vinto le elezioni con la radio, la TV del 1930?
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
      Lo vuoi capire o no che un canale televisivo NON POSSIAMO AVERLO ? Sono mille volte che si torna su questo argomento, i costi per gestire un canale che non sia di pura propaganda sono insostenibili per noi, ci dovremmo abbassare a compromessi inconcepibili con sponsor che non vogliamo avere. La concessione della frequenza poi passa per il parlamento e tu credi che silvietto ci spianerebbe la strada ? Informatevi un pochino prima di fare richieste assurde.
  • roberto capodaglio 3 anni fa
    ...e se la contromossa fosse quella di andare in qualche talk e cercare di ribaltare o limitare la disinformazione e la manipolazione che LORO fanno perche'difronte a loro c'e' un autostrada aperta dove sono tutti d'accordo di mettere sotto i tacchi il movimento o manipolare come e'spesso successo delle frasi come le ultime di Beppe a Palermo.
  • gennaro fu 3 anni fa
    Dove è impegnato l'esercito italiano? Gli italiani non sono liberi, aiuto!
  • Mauro B. Utente certificato 3 anni fa
    Non è un buon motivo per osannare la mafia.
  • birimbi 3 anni fa
    il pd non lo voto piu'neanche per tutto l'oro del mondo , un partito di falsi fanno le sceneggiate a loro interno solo per il potere renzi perche' non andiamo al voto. il 40 per cento di renzi e falsato praticamente a tutti i mezzi d'informazione a favore , guardate i programmi mediaset come trattano renzi . la sinistra e stata sempre vicina ai finanziatori guardate le coop alcune in fallimento , spero nessuno si azzardi ad aiutare con soldi pubblici.chissa'perche' a proposito non si ripristina il falso in bilancio a tutti fa' comodo , e poletti che non viene mai attaccato da bersani e sinistra del pd, in questi anni berlusconi a fatto i propri comodi ma anche la sinistra su questo non ce' alcun dubbio.spero che renzi cada e andiamo alle elezioni, le politiche sono sempre differenti dalle elezioni locali.
  • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
    Certo, giusto. Ma la gente non capisce certi intrighi, i colpevoli si dichiarano innocenti, vittime di complotti e le persone che ascoltano superficialmente si confondono, dicono sarà vero ma non è sicuro .... Quando però sentono che la mafia ha una sua "etica" allora la frase è diretta. Non c'è nessuno che viene accusato ma qualcuno che "gratifica" la mafia. Questo viene recepito. Sapendo con quali ascoltatori si ha a che fare si potrebbero usare altri paradossi. I giornalisti poi non aspettano altro. Si dà loro la notizia su un piatto d'argento. O pretendiamo che spieghino i paradossi?
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      ok Nicola, ciao.
    • Nicola Nicolini Utente certificato 3 anni fa
      Completamente d'accordo con te. Certe sparate sono troppo provocatorie e si prestano ad interpretazioni che affossno il movimento. Sappiamo benissimo che i media di regime non aspettano altro che un errore per ricamarci sopra per mesi. Per cui come votante del M5S mi sento di dire a Beppe: "Evita frasi che possono essere strumentalizzate con questa facilità, e distanza totale da qualsiasi ammiccamento alla mafia, anche quella di una volta, con un suo codice di comportamento ERA COMUNQUE DA EVITARE COME LA PESTE!" E oltretutto è un tema storico di ampio respiro, non puoi trattarlo a slogan ambigui come ha fatto Beppe, la gente così si allontana!
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    Ieri il tg la 7 ha fatto vedere solo lo spezzone in cui BEPPE parla della mafia, criticandolo , oggi ha parlato di tutti i colletti bianchi collusi con la mafia, dei loro prestanome e via dicendo. Mentana, mettiti d'accordo col tuo cervello, se critichi GRILLO, che dice queste cose, perché, poi le dici anche tu? Io, chiunque incontri, mi metto a discutere di politica e, visto che tutti si lamentano, suggerisco di cambiare "formazione". La risposta ricorrente è sempre la stessa: Grillo mi fa paura. Adesso io mi sono rotta il cazxo, ben sapendo tutto quello che BEPPE ha fatto per il popolo italiano, (io gli farei una statua, altro che a Garibaldi), quindi, visto che non riesco a convincere questa gente che vive a pane e televisione, mi piacerebbe che i 5***** cambiassero strategia ed andassero in tv. Lo sanno anche i sassi che la pubblicità è l'anima del commercio. L'ho detto in un commento precedente, i punti principali che dovrebbero essere portati in tv, per arrivare a quegli italiani che " non ci arrivano", potrebbero essere i seguenti: 1) ABOLIZIONE DELL'IMU SULLA PRIMA CASA E SUI CAPANNONI.2) ABOLIZIONE DEL CANONE RAI. 3)PENSIONI MINIME PORTATE A 1000 EURO. 4) RIDUZIONE DELLE TASSE PER LE AZIENDE.5) ABOLIZIONE DEI TICKET SANITARI 6) REDDITO MINIMO GARANTITO (non ai fannulloni, ovviamente). A chi vuole sapere dove prenderete i soldi, preparatevi già le risposte e riferitele in modo minuzioso, tanto voi lo sapete bene dove sono gli sprechi e dove sono i cosiddetti "diritti acquisiti"(solo per loro, non per gli esodati o art 18), quindi hai voglia a trovare fondi. Se non "pubblicizzate" le vostre intenzioni, non arriveremo mai a governare. Anch' io pensavo, come BEPPE, che fosse sufficiente informare più persone possibili, ma vi garantisco che il pensiero della gente a cui ti rivolgi è questo: ma chi sei tu per dirmi chi è meglio o è peggio se io, in tv ho sentito le parole che mi hanno convinto?( tanto lui non lo sa che sono bugie, perché non si informa )
    • franco marziali Utente certificato 3 anni fa
      Appoggio a pieno TUTTO il Tuo ragionamento. Grazie
  • Clark R. Utente certificato 3 anni fa
    Da palermitano, caro Beppe, ho capito benissimo cosa intendevi dire e lo condivido pienamente. Solo chi ha bisogno di tirare a campare o di fare "audience" in maniera sporca cerca di distorcere il vero senso delle tue parole. Il solito e sporco atteggiamento da zerbini o da millantatori, per la sporca e imperitura difesa dell'illegalità e dei criminali che stanno nelle nostre Istituzioni.
  • Luigi Gioacchini 3 anni fa
    Grillo, non "famo" scherzi! Quello che hai scritto adesso sul tuo blog, riguardo la "mafia corrotta", l'avevo già scritto io sia sul mio profilo fb che sul gruppo, "lavocelibera". E desidero anche precisarti che, pur non essendo un elettore M5S, ho sentito il dovere morale di difendere la tua affermazione in quanto fortemente veritiera.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      E quindi che vuoi, una statua?
  • CRISTINA 3 anni fa
    Il problema è che il popolo italiano non riesce proprio a prendere coscienza di tutte queste losche manovre. Noi siamo un gruppo di 4 giovani e stiamo mettendo in evidenza sul nostro sito tanti aspetti celati della realtà nella speranza di dare una scossa al popolo. Noi siamo su www.ipensierichenontiaspetti.com speriamo in un riscontro con voi.
  • Ernesto 3 anni fa
    BEPPE, purtroppo le "gaffe" accumulate sono tante e credo tu sia troppo intelligente per non capire (ultimo messaggio viene da Reggio Calabria) che se tu e Gianroberto non fate un passo indietro, condannerete il M5* all'irrilevanza assoluta!!!! Mi spiace ma è così; è arrivato il momento di lasciar volare da solo il movimento che TU HAI AVUTO IL CORAGGIO DI FAR NASCERE ... e questo nessuno mai potrà togliertelo .... ma c'è un tempo per tutto!!!!
    • gian 3 anni fa
      grillo considera tutti gli italiani intelligenti e con pensieri aperti. dovrebbe invece iniziare a considerarli come li considerava berlusconi che ai suoi venditori disse : gli italiani sono come bambini undicenni e nemmeno tanto intelligenti.."e quindi dava e da a loro in proporzione. mantenendoti nella verita' puo evitare dichiarazioni od affermazioni che disorienterebbero gli undicenni?
    • Baby F. Utente certificato 3 anni fa
      Beppe è un GRANDE l'unico in italia a dire le cose per quelle che sono e io lo ringrazio.
    • Ernesto 3 anni fa
      .... ma quanto credi si possa andare avanti con sta storia dei collusi e ignoranti? Non erano ignoranti anche quando il M5* prendeva il 25%? Magari hai ragione tu, ma io per strada e tra la gente sento la solita solfa: "si vabbeh, voi dei 5* che non contate un ca..o neanche all'interno del vostro stesso movimento in cui decidono tutto in 2, come mai potreste cambiare le cose in Italia?" .... e certe volte, non ti nascondo, non riesco a dar loro torto!!!!
    • Fabry A. Utente certificato 3 anni fa
      AhAhAhAhAhAh Quale gaffe? Nell'irrilevanza assoluta ci sono finiti gli elettori dei partiti, i comitati e pure i sindacati che per questo governo non contano nulla. Sai cos'è il clientelismo e quanto è ramificato in Italia? Persino Renzi è stato condannato per aver nutrito questo sistema quando era presidente della provincia di Firenze.
    • Massimiliano C. Utente certificato 3 anni fa
      Senza Beppe non esisteva il Movimento e dal suo principio Beppe è sempre lo stesso, semmai sono i media di regime che cambiano il significato di qualsiasi frase detta da qualsiasi 5S. I reggini votano PD perchè sono collusi o ignoranti, non per colpe del Movimento, che l'unica colpa che ha è di essere ONESTO e in Italia l'onestà non tira.
    • Roberto U. Utente certificato 3 anni fa
      ma perchè ha detto il falso ?
  • Gian A Utente certificato 3 anni fa
    Stiamo cadendo in discorsi da bar. Un pugno di persone che se le canta e se le suona. Inizialmente si diceva: ciascuno deve rischiare un pochino, deve esporsi e partecipare per il cambiamento. Bene. Siamo qui. Ora tocca al movimento rischiare qualcosina e avere visibilità. Rispondere colpo su colpo alle balle confezionate da regalo natalizio. Usciamo allo scoperto. Informare a più non posso. Inizialmente sarà difficile avere tanta credibilità: è situazione è complessa, scandalosa, vergognosa, illegale, da lasciare increduli. Anzi, è così incredibile che sarà facile per qualcuno smontare certe asserzioni. Ma da qualche parte bisognerà ben incominciare. Vogliamo le piazze? Benissimo!! A tappeto con "l'informazione-day". Non sono pochi i parlamentari preparati e capaci di comunicativa. Taverna, Di Maio, Di Battista, Ruocco, Lezzi, Crimi... sono alcuni. Non siamo un club, va fatta corretta informazione. I talk show sono solo show? Concordo. Gli addetti alla comunicazione trovino altre strade. Ma facciamolo. Oltretutto gli argomenti del post, se ben divulgati, aiutano anche la Boccassini di turno a indebolire e combattere concretamente il fenomeno.
  • Antonio F. Malavenda Utente certificato 3 anni fa
    Chiunque abbia la voglia di documentarsi scoprira' che affermare che la mafia aveva una sua morale é storicamente vero. Come hai detto dal palco caro Beppe purtroppo questo é un paese di vecchi,la cui intelligenza politica era deficitaria da giovani,figuriamioci oggi. Il web non basta più questi anziani continuano a votare PD...PdL imperterriti. E poi si lamentano pure che i loro figli non hanno lavoro!!! Bisogna combattere queste ottusità e solo andando in TV lo potremo fare. Certo ci tenderanno imboscate ma se continueremo così le cose non cambieranno mai.
  • Davide Marini 3 anni fa
    BEPPE PER Favore intervieni STAsera da QUEL SERVO DI DEBENEDETTI A BALLARÒ E FAI ARRIVARE LORO LA RABBIA CHE ABBIAmo verso questi criminali!BEPPE È UN NOSTRO DIRITTO DIFENDERCI ! Anzi è un n.ostro dovere attaccare! Basta dobbiamo andare a sputtanarli in Diretta!Non stanno offendendo solo te stanno prendendo per il culo un popolo intero! Se non ci difendiamo siamo complici!!!!
  • Antonella 3 anni fa
    In tv non si va e dal palco slogan e provocazioni, avete troppa fiducia nel web e non considerate che ci sono persone che non hanno neppure il pc! e nemmeno tanto spirito critico e mezzi per capire una provocazione che istintivamente infastidisce quando la si sente. Non parlo per me, ma per i commenti che ho sentito da altri...In questo modo non si spazza via nessuno...anzi!si aiuta la delegittimazione. E' necessario parlare di contenuti, senza usare il metodo "ma voi...", andare a difendere i propri argomenti con coerenza e fatti concreti e nel merito dei problemi con soluzioni di semplice buon senso, cioè il programma. Molta gente bisogna andare a cercarla e non pensare che con la rete si raggiunga tt, e purtroppo è la tv che oggi raggiunge tt. Ma credo che per una giusta causa varrebbe la pena usarla e non lasciarla solo agli altri. La differenza sta in ciò che si comunica e come si comunica...Io vorrei che cercasse di vincere...con tutto il cuore, unica speranza di cambiamento.
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
    Che siamo governati dalla mafia lo si deduce,semplicemente da come la cosiddetta "stampa" tratta il M5S, un movimento con una forza enorme, entrato in parlamento come uno tsunami e "minimizzato", quando non calunniato, puntualmente dai media, illegalmente controllati da un delinquente del calibro di silvio berlusconi. Se un popolo non pretende i propri diritti in modo compatto, nessuna forza politica potrà compiere il miracolo. Noi siamo solo la voce, non possiamo sostituirci alla volontà popolare, se la gente si aspetta che sia sempre "qualcun'altro" a sistemare le cose non cambierà mai niente. E il tempo è scaduto da un bel po.
  • alvise fossa 3 anni fa
    ORAMAI NON FA' PER NIENTE SCANDALO SE UNO E' INDAGATO PER MAFIA
  • Franco Mas 3 anni fa
    Probabilmente le parole di Grillo che hanno creato scandalo sono state: "Anche la mafia ha una sua morale". In verità è un paradosso logico, perchè una morale può essere buona o di merda (vedasi quella dei terroristi islamici che tagliano teste) a seconda della cultura di chi la giudica. Ma l'ordine passato in redazione è di mettere in cattiva luce il Movimento, la paura fa 90. Sbrighiamoci a prendere il potere, ho fretta!
  • Angelo Bozzoni 3 anni fa
    Siamo alle solite. Son bravi a scandalizzarsi solo delle cose che fan comodo a loro. Per lo meno abbiano l'accortezza di informarsi bene prima di sparare sentenze! Beppe, vai così e non mollare!
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 3 anni fa
    ecco, bravo ! ma perchè non le dici sul palco, invece di farti "fraintendere" ... persino dalla sorella di Falcone ... mentre "abbraccia" napolitano ...il supervisore della trattativa cazzo de paese di cacca ! mah !
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    ... Caro Beppe, so che lo sai meglio di me, ma molte sono già quotate in borsa ...
  • Claudia D. Utente certificato 3 anni fa
    E' triste vedere che dove ci sono interessi forti come reggio calabria e non sinceri come in altre situazioni troviamo cittadini italiani che con i loro comportamenti riescono a far sopravvivere questo sistema. Non so se è per ignoranza, sudditanza o paura di cambiare che continuano ad accettare che il marcio colpisca tutte le persone compresi loro. Forse allora è giusto il pensiero "questo è quello che gli italiani si meritano".......
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    sssshhhhhh BEPPE, I CANI TI HANNO SENTITO E SI SONO MESSI AD ABBAIARE......HANNO PAURA CHE CACCI VIA I LORO PADRONI
  • Paolo . Utente certificato 3 anni fa
    La mafia La religione La partitocrazia Sono la peste moderna! Vanno combattuti con estrema fermezza per non permettere ai mentecatti che ne profittano di ammorbare la vita di chi vuole vivere facendosi i fatti propri onestamente! I fondamentalisti religiosi sono i peggiori soprattutto quando fanno politica o sono rappresentanti di organizzazioni criminali anche se legalizzate! In testa opus dei e ciellini! Sono come i salafiti islamici! Vanno emarginati o soppressi non vedo altre soluzioni! Tolleranza zero!
    • simone mele 3 anni fa
      non sono un cattolico integralista ma accomunare mafia e religione mi sembra un tantinello assurdo
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus