"Mission" e la tv del dolore

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

mission_dolore.jpg
"Nessuna censura per "Mission". Nessuno ha mai pensato di censurare alcunché. Chiedere alla Rai di rendere conto della qualità e della serietà di un programma che dovrebbe trattare il dramma dei campi profughi in Africa con l’ausilio di personaggi del mondo dello spettacolo sia necessario buon senso. La Rai è finanziata grazie al canone pagato dai cittadini, a cui deve assicurare un servizio pubblico di alto livello. Ben venga un programma che in prima serata ponga all'attenzione degli spettatori le condizioni disperate in cui versano profughi e rifugiati di guerra. Ma che il tutto avvenga con sobrietà! Rispettando la dignità delle persone coinvolte. Accostare protagonisti del mondo dello spettacolo al racconto di un dramma umanitario produce una tv del dolore e della lacrima che non ha nulla a che fare con l’informazione e la sensibilizzazione dell’opinione pubblica. Se penso che il dolore venga anche solo per un istante minimamente spettacolarizzato, banalizzato o sfruttato per un punto in più di share, sento - e credo che anche gli altri membri della Commissione Vigilanza siano d’accordo - che è mio dovere prima di tutto come essere umano, poi come cittadino e alla fine come Presidente della Vigilanza Rai, fare quello che posso per far riflettere su una questione di delicatezza estrema. I cittadini vanno informati e resi coscienti di quello che avviene nel mondo, non commossi. E sono convinto che i vertici Rai non possano che concordare." Roberto Fico

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Patrizia Lanini Utente certificato 4 anni fa
    Credo che lo abbiano fatto non tanto per lo share quanto per fare in modo che le persone non cambino canale difronte a programmi come questi ! Mettere albano in un programma del genere significa voler coinvolgere una fetta di popolazione tra i 60 e gli ottanta che puo' permettersi di fare delle , anche minime, donazioni a queste persone . Fare la guerra ad oltranza non mi sembra una mossa intelligente ,anzi, intelligente e' capire e poi forse se e' il caso , fare obiezione. Una grillina delusa
  • Marco Tardelli 4 anni fa
    Premetto che ho 40 anni e ho votato 2 volte in vita mia la prima a 19 anni e la seconda quest'anno per il M5S ... cmq devo lanciare una critica spero costruttiva... non so che e chi ha deciso questa linea di comunicazione ma pubblicare 100 articoli al giorno si rischia di non catturare l'attenzione dei lettori, soprattutto quando vengono ripubblicati gli stessi (o quasi) articoli... mi reputo una persona molto fortunata forse perchè diffido sempre di tutto e di tutti (in questa era è la salvezza)... del M5S non mi convince una cosa (scusate se lancia una critica)...leggo sempre di parlamentari 5 Stelle, Senatori, Grillo ecc su tutte le malefatte dei politici, lobby ecc ma non leggo una linea psicologica di RISVEGLIO DELLE MASSE ... lo so che sono temi profondi e non popolari, ma credo che si dovrebbe trattare anche questi temi, che poi sono la vera causa di tutto... sapere che tizio e caio rubano è bene denunciare ma sarebbe meglio divulgare come essere consapevoli di tutti i programmi psicologici che governi, lobbi ecc ci hanno inculcato ... non credete? Scusate ma non ho ancora sentito un parlamentare o senatore parlare di CHI SIAMO, COSA POSSIAMO FARE E SOPRATTUTTO SVELARE LA VERA NOSTRA DISCENDENZA E IDENTITA'...SVELARE QUESTA PANTOMIMICA DELLA CHIESA E DELLA BUFALA INCREDIBILE DI GESU, APOSTOLI ECC(premetto che credo in Dio), SVELARE IL SISTEMA MONETARIO E PERCHè VIVIAMO PERENNEMENTE NEL DEBITO E A COSA SERVE VIVERE NEL DEBITO, SVELARE PERCHè C'è IL DEBITO PUBBLICO E OGNI SECONDO SALE, OVVIO CHE NON PUù DIMINUIRE, SVELARE TUTTO .. il popolo è convinto che la loro identità è riferita alla loro mente, ai loro pensieri, al loro corpo, a ciò che fanno di lavoro ecc... PERCHè NON DIRGLI INVECE LA VERITA'!!! ... siccome che i poteri forti li conosco e so anche che sopra un certo livello se uno ci stà è perchè lo vogliono loro ... quindi una domanda diretta... MA PER CASO IL MOVIMENTO 5 STELLE LO VOGLIONO O SERVE A QUESTI POTERI? per info: marcotardelli@ymail.com
  • Ezio Bigliazzi Utente certificato 4 anni fa
    Speriamo siano gli ultimi programmi di una azienda fallita nel ruolo e nelle capacità professionali. Complimenti al cittadino Fico, non mollare.
  • Rolando Sciampi Utente certificato 4 anni fa
    caro Beppe, io sono un Orfano di Guerra ( battaglia di Cheren) Africa Orientale Italiana e non ho ed abbiamo NESSUN BENEFICIO dallo stato Italiano (solo alcune stupidaggini sociali ),Tuttavia sono ORGOGLIOSO DI ESSERLO ma purtroppo siamo stati abbandonati e bistrattati daggli immigrati !
    • lauro baldi 4 anni fa
      Anch'io sono orfano di guerra e sono rimasto disgustato da chi ci ha erogato l'elemosina.Mia sorella li ha rifiutati (ha fatto bene).La cosa che più mi ha ferito nel cervello/cuore è il fatto che i pochi privilegi riservatici li hanno concessi solo ai dipendenti statali sempre in nome del cattolicissimo "Siamo tutti uguali".Un saluto
  • Andrea Calzone 4 anni fa
    Grazie Beppe e grazie parlamentari eletti 5 stelle per quello che fate. Continuate così con coraggio ed onestà, vedremo che l'epidemia sarà inarrestabile. Passerete alla storia e io sarò fiero di raccontare a mia figlia di essere stato con voi in questa straordinaria rivuluzione.
  • andrea b. Utente certificato 4 anni fa
    E' mostruoso. Emanuele Filiberto, Paola Barale, Michele Cucuzza, Barbara De Rossi, Al Bano...lo stracotto della televisione. Se l'obiettivo è far vedere ai cechi quello che succede nei campi profughi è azzeccato, Videocrazy docet. Mi metto nei panni di coloro che vivono tutti i giorni ed anche tutta la vita da profughi, messi davanti alle telecamere come gli animali allo zoo. E' indecente che una qualsiasi emittente abbia concepito un reality di questo genere, se la Rai ancora peggio.Marco Rotelli, il nuovo segretario generale di Intersos,difende la sua scelta affermando che mandare dei vip in quei luoghi rende visibile anche al popolino, i cechi di cui sopra, le sofferenze ed i bisogni di quella gente. Personalmente toglierei qualsiasi incarico in Rai ed in Intersos a questa persona e a tutti i produttori. Più di 94.000 firme solo su Change.org e non so quante su Activism.com. La stessa Presidente della Camera ha espresso perplessità. Questa è becera speculazione. Se si vuole informare le persone meno intellettuali, come le chiama Rotelli, basterebbe mandare in onda i reportage fatti dai giornalisti sul campo e senza commento, vedi " Cose mai viste " di Rai tre, sul TG1 e TG5 e tutto il popolo fiction dipendente vedrà che cosa accade in altri paesi, tutto senza il sorriso di Cocuzza o la faccietta triste della De Rossi...la foto con Cocuzza è eloquente. QUESTO PROGRAMMA VA CHIUSO ED I SUOI MANDANTI OBBLIGATI A RISARCIRE TUTTO IN FAVORE DI QUELLA POVERA GENTE.
  • Andrea Zanella Utente certificato 4 anni fa
    Accostare un qualsiasi profugo con il non-principe è un atto antiumanitario!
  • Davide Raneri 4 anni fa
    Se parlate, pensate e focalizzate la vostra attenzione a ciò che non volete costruirete la realtà che non volete. Focalizzatevi su ciò che volete, mostrate alla gente ciò che volete, i vostri sogni, i vostri desideri, la vostra visione di realtà, etc... Da ciò che dite, da quello che pubblicate, etc... capirò in che direzione state andando.
  • Yuri b 4 anni fa
    Pienamente d'accordo
  • Igor Malaguti Utente certificato 4 anni fa
    Il colpevole della massificazione del pensiero,e dello scadimento clturale ,sociale e ambientale, e' peoprio la finta opposizione a questo modo di intendere i media.Se da una parte hai un satrapo truffatore,che ha costruito un impero su fondi neri e soldi avuti dalla malavita,dall'altra hai un servizio pubblico che invece di esser tutelato dall'opposizione,e' sempre stato una spartizione di posizioni,e MAI dico mai una presa di posizne.Io lo chiamo un dolce " NON ROMPERSI IL CAZZO A VICENDA" tra padroni del apore,una volta PE,una volta PDL.Il fatto che si faccia speculazione lo voglio stravolgere come significato.PErche' non entrano con le telecamere dentro un qualsiai Ospedale italiano al mattino,a vedere pronto soccorso con persone sulle lettighe in attesa di cure o in attesa i esser mandate a reparto per due giorni? Gente lasciata negli istituti di cura psichiatrica a vegetare e a vagare per quei giardini maledetti come cani?Le file alla asl per visite che arrivano do sette otto mesi se va bene? Il reality piu relity e' proprio quello,facciamo una missione umanitaria per salvarci dallo sfacelo.Vediamo cosa ne pensate.
  • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
    Questo tipo di informazione se non fatta con formula dispreggevole dei sentimenti Passerebbe in Breve nel dimenticatoio.Comunque resta il fatto che viene inserita nei contestiti di Pubblicazione ad alta frequenza visiva,per dar modo alle società umanitarie o a chi che sia di Prendere provvedimenti adeguati.Quindi mi trovi in disaccordo,sulla non Pubblicazione di avvenimenti del Genere.Anzi andrebbero fatte interviste per sapere se c'è speculazione,e non agevolazione su questi deplorevoli avvenimenti.Comunque Buon Lavoro.
  • Pietro Ambrosino 4 anni fa
    Si é visto di nuovo oggi, che la rai e una scusa dei politici italioti, questa massa di predoni, che incassano il canone ma, fanno pubblicitá gratis al pregiudicato e condannato ricattatore, Silvio Berlusconi. Non solo i ladri governativi a casa, ma tutti coloro che hanno diretto in qualche modo istituzioni italiane per nome di ladri tipo D´Alema e colleghi.
  • Stefano Dell'Aria Utente certificato 4 anni fa
    Storia di sempre!!! Lottizzazione della RAI e non solo, con le privatizzazioni hanno legittimato le tangenti, programmi di basso profilo culturale a prezzi da capo giro, informazione parziale e di parte, lavorano solo chi serie raccomandazioni; questo è quello che rappresenta di più lo stato in cui è la Nazione, chiedendo un canone che raccoglie cifre incredibili che se meglio gestite potrebbero contribuire al miglioramento dell'INPS La questione morale per certi versi non esiste più
  • monica rinaldini Utente certificato 4 anni fa
    Bravo... e riprendiamoci la RAI!!!
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 4 anni fa
    Con l'editto bulgaro 3 persone furono cacciate e nessuno fece nulla in loro favore per molto tempo, ma adesso una trasmissione che decine di migliaia di persone (canone paganti) non vogliono(change.org) viene considerata subito come un tentativo di censura ? Ma sta RAI, col suo canone che siamo COSTRETTI A PAGARE vuole capirla che deve trasmettere quello che vuole il cittadino ? Sarebbe ora di mettere ordine nel macello televisivo italico, facendo levare le manacce ai partiti per prima cosa. Ladri.
  • alvise fossa 4 anni fa
    CIAO BEPPE, LA RAI,ORAMAI FA' SOLTANTO PENA ALVISE
  • MARITA G. Utente certificato 4 anni fa
    Leggendo i vostri articoli, sono sempre più consapevole che in parlamento basterebbero la metà dei nostri "cari politi" con il vostro buon senso, non si tratta di avere colori politici, ma di usare il cervello.
  • Walter Z. Utente certificato 4 anni fa
    L'informazione è giusta e sacrosanta, ma non può mai essere piegata a mero infamante spettacolo soltanto per fare audience. Siamo felici di apprendere che le nostre ammirevoli ONG - ONLUS siano sempre a sostegno dei fratelli meno fortunati di noi, ma di tutti quei drammi, non vogliamo farne assolutamente dei miseri spettacoli.
  • guido ligazzolo Utente certificato 4 anni fa
    l'aridità della nostra cultura postcapitalista ha bisogno di effetti speciali per far si che le ghiandole lacrimali dei suoi sudditi producano il prezioso liquido lacrimale utile affinchè gli occhi dei predetti sudditi possano continuare a guardare e ad introiettare i valori, i comportamenti e le convinzioni che il potere postcapitalista ci impone qutidianamente in TV, sui giornali, tavole rotonde, congressi, radio, ecc. ecc,! Quindi i lacrimevoli interventi (alla Barbara D'Urso per capirci) purtroppo continueranno ad esserci.
  • Matteo Mattioli 4 anni fa
    La legge n. 49 del 1987 fissa i criteri relativi al riconoscimento delle ONG e prevede che il Ministero degli Esteri possa dichiarare la loro idoneità alla gestione dei progetti di cooperazione solo dopo aver condotto unaccurata e selettiva istruttoria che verifichi che i progetti rispettino i principi di giustizia e di equità nell'ambito della politica estera, della globalizzazione, della questione del debito estero, delle relazioni tra Nord e Sud del mondo, della pace, delleconomia e della difesa dei diritti umani. Attualmente le ONG in possesso dellidoneità risultano essere 254. http://bit.ly/1cGCLmq
  • Marcello G. Utente certificato 4 anni fa
    BraVo Roberto, braVo. Mettili tutti con le spalle al muro, senza distinzioni.
  • Marco Sassi 4 anni fa
    Mentre Albano ed Emanuele Filiberto giochicchiano a nostre spese nei campi profughi, invito Roberto Fico a richiamare il focus della RAI sui veri campi profughi e in particolare su quelli Siriani in cui vere ONG come la bolognese GVC stanno dandosi da fare come matti con poche risorse, in stretta collaborazione con ONG Libanesi, per l'accoglienza di centinaia di famiglie siriane che si stanno rifugiando in Libano, nell'area di Masharia al Qaa. Sosteniamo chi sta lavorando , boicottiamo chi sta facendo spettacolo sulla pelle degli altri .
    • calianto 4 anni fa
      la rai è vergognosa
  • maria t. Utente certificato 4 anni fa
    ma la RAI è nostra, la dobbiamo prendere. Azzeriamo dirigenza e devono essere i cittadini a eleggere il direttore generale con tutti i poteri (io propongo Iacona), vogliamo un vero servizio pubblico pagato con canone, senza pubblicità, via i compensi milionari. Bravo Fico, comunque. Ma che fanno Gherardo Colombo e la Tobagi nel consiglio di amministrazione, non li sento??
  • Mauro Farina 4 anni fa
    chiudete questa cazzo di rai
  • Marco Sassi 4 anni fa
    INVIO IL TESTO DELLA MAIL CHE HO INVIATO ALCUNE SETTIMANE FA A INTERSOS, RICEVENDO UNA RISPOSTA PROSSIMA AL DELIRIO DI ONNIPOTENZA. <<Ho sostenuto in passato Intersos;ho una esperienza di volontario nei campi profughi di sfollati Eritrei in Sudan in occasione della guerra con l'Etiopia del 2000, credo di sapere cos’è un campo profughi. Ora prendo completamente le distanze da questa vostra iniziativa di spettacolarizzazione insieme a personaggi come Emanuele Filiberto C., il cui abbinamento fa solo male alle cause che ho appoggiato; prendo quindi totalmente le distanze da Intersos, invito chi conosco a fare altrettanto e lascio che per il futuro siano i fans di Albano a sostenerne i progetti. Auguri. Marco Sassi. via Marinetti 165 - Modena Vi invio a fare altrettanto, tempestando di mail INTERSOS : italia.comunicazione@intersos.org
  • Maurizio Campailla 4 anni fa
    Io voglio Albano Cucuzza e il cosidetto principe qui nel campo profughi di Dadaab kenia,subito!!
  • michela fabbrini Utente certificato 4 anni fa
    Roberto cerca di fermarlo se è davvero la vergogna melensa che immagino sarà. Non si tratta di censura ma di rispetto per chi vive sulla propria pelle l'incubo dei rifugiati.
  • Angelo T. Utente certificato 4 anni fa
    Si specula su tutto!! E in TV quando viene meno la creatività, si cerca di tirare il carretto con la miglior spazzatura che c'è in giro.. quindi cosa c'è di meglio di far lacrimare qualche massaia e vecchietto, strizzando al massimo quegli occhi fragili e il portafogli gonfi degli sponsor?? NIENTE.
  • franco graziani 4 anni fa
    Spero che i vertici potranno concordare...forse..ma la RAI cambiera'volto il giorno in cui persone come Dario Fo,tu Roberto Fico e altri di questo calibro ( il pensiero va subito ad un A.Celentano direttore dei programmi)dirigeranno la RAI,e saranno solo i cittadini a controllare e COMANDARE in RAI... sempre al tuo fianco,Roberto. f.g-torino.
  • Massimiliano Simoni 4 anni fa
    Pienamente d'accordo! La tv strappa lacrime dovrebbe essere lasciata alla tv privata... Che ama tanto vivere sulle disgrazie altrui!
  • Massimo A. Utente certificato 4 anni fa
    E' sempre disgustoso spettacolarizzare il dolore o il disagio altrui, però purtroppo tante persone guardano queste cose in tv. Arriveranno anche a trasmettere "Grande Fratello" da un campo di concentramento?
  • Daniele Pavesi 4 anni fa
    concordo pienamente!!
  • Filippo Pinori 4 anni fa
    Bravo!!!!
  • alessandra p. Utente certificato 4 anni fa
    E naturalmente il voto partitico degli italioti coincide al 90% con i gusti televisivi....
  • alessandra p. Utente certificato 4 anni fa
    Io ho firmato la petizione per CANCELLARE QUESTO PROGRAMMA e come SEMPRE il parere di tanti Cittadini diventa carta igienica..vogliamo metterci contro tutti gli altri che invece questi...programmi li guardano?
  • rino lagomarino Utente certificato 4 anni fa
    Che la spettacolarizzazione di ogni cosa sia una delle caratteristiche della Tv è arci noto. Qualsiasi avvenimento dal più importante al più frivolo, ma entrambi rigorosamente innocui al sistema, è sapientemente enfatizzato emotivamente allo scopo di distrazione di massa da tutto ciò che potrebbe mettere a nudo i veri giochi del sistema al potere, che devono restare il più possibile occulti. Il dolore ovviamente è uno dei mezzi più efficaci al coinvolgimento complice perché facile alla commozione soprattutto quando è quello altrui e il più lontano possibile. Rendere l'informazione nuda e cruda per quello che è dopo averla resa asettica e scevra da ogni spettacolarizzazione non fa parte del loro bagaglio culturale terzomondista. Sono quelli che devono enfatizzare al telepopolo zombie, reso tale a loro immagine e somiglianza dopo decenni e decenni di loro strenuo impegno, il goal della domenica urlandolo a squarciagola alla brasileira. Fanno sparare dai Tg ridicole balle sull'economia e la politica con una facilità che neanche negli avanspettacoli degli anni 50 accadeva. Insomma ci stanno prendendo tutti per i fondelli. Roberto, come fai a pensare che i vertici Rai non possano che concordare su i tuoi punti di vista che sono liberi, aperti e veri e quindi tutto il contrario dei loro? Per quanto tempo dovrai ancora illuderti di essere ascoltato da coloro che si sono messi il tampone alle orecchie e al cervello bell'apposta, e che ti guardano schernendoti col loro sorrisetto compiaciuto e denigratorio? Come fai a sopportare ancora di stare in quel teatro della vergogna di quella Commissione di vigilanza, che altro non è che un luogo da cui puoi solo guardare da dietro un cristallo quello che loro fanno in barba a tutti noi?!
  • arianna 4 anni fa
    Scusate ma io ho firmato una petizione online lanciata da change.org per bloccare il reality, a voi non risulta ci sia questa raccolta firme??
    • rino lagomarino Utente certificato 4 anni fa
      Se ne sbattono delle nostre firme...gli fa un baffo, non l'hai ancora capita che possiamo solo sperare in una rivoluzione' con le coscienze sopite al cloroformio televisivo? Sarà dura. Ciao, coraggio!
  • enrico caserza Utente certificato 4 anni fa
    Buon lavoro Roberto, grazie! Personaggi dello spettacolo che spesso si fanno pagare ogni sorriso e parola, non ha senso che diano patrocinio a situazioni distanti dalla loro anni luce. E solo per imbanbolare la gente ed auto incensarsi. Non è giusto.
  • Silvio Eagle Utente certificato 4 anni fa
    (I cittadini vanno informati e resi coscienti di quello che avviene nel mondo, non commossi.) anche per me questa frase basta e avanza.
  • vincenzo matteucci 4 anni fa
    Perfetto, Roberto Fico ! Sempre di più, il M5S, deve caratterizzarsi per proposte che "risolvano i problemi" e siano ben comprensibili dai cittadini. Indipendentemente dal fatto che ciò facendo si ottenga anche un maggior "consenso politico". La "differenza" fra quello che fa il M5S e quello che fanno gli altri partiti, deve essere CHIARA. Ogni tanto rimettete in rete, in questo Blog, il PROGRAMMA del M5S !!
  • Enrico Toscano Utente certificato 4 anni fa
    Caro Roberto non ti scordare mai il "dio Denaro" che i quei posti dove ti trovi tu adesso va di moda.Speriamo che la tua proposta venga accolta...
  • Moreno Bettega Utente certificato 4 anni fa
    (I cittadini vanno informati e resi coscienti di quello che avviene nel mondo, non commossi.) Per me questa frase basta e avanza.
  • Da Ponte Luigi 4 anni fa
    Sono felice e speranzoso di avervi votati Quella cavolo di Rai a cui pago il canone è al servizio dei soliti mangioni Vi prego fate qualche cosa perche mon continuino a intortare la gente con le falsità Grazie di esistere
  • Efisio Locci 4 anni fa
    Presidente Fico,svolga il suo ruolo di presidente,e non di propagandista delle sue gesta.In questo caso si sta rivolgendo ad una platea abbastanza cosciente ed informata,abbiamo anche firmato una petizione che chiedeva il blocco di tale scempio. Buon lavoro
  • michela bettioni 4 anni fa
    Ho mio Dio addesso sto scoprendo questo scemmpio, pago il canone come tutti gli Italiani ma sono pochi i programmi che seguo sulla Rai. Ma come e possibile che gli si permetta di speculare e spettacolizzare la dignità umana in questa maniera? Ma l'autorita del garante esiste a cosa serve? I profughi scappano da chi sa che cosa per trovare dei coglioni,pagliacchi ....... noooo orrore
  • enrico caserza Utente certificato 4 anni fa
    Condivido appieno. La presenza di personaggi dello spettacolo magari pagati e che normalmente percepiscono lauti ingaggi, non credo possano testimoniare situazioni lontane da loro anni luce. Grazie Roberto per questo lavoro attento e sensibile.
  • terenzio eleuteri 4 anni fa
    Stupenda riflessione! Merita consenso ed incoraggiamento per proporre alla societa' una cultura diversa e di sostanza!
  • Ezio Bigliazzi Utente certificato 4 anni fa
    Cene Luculliane, idromassaggi, giretti turistici, tutto offerto da quella mamma sgualdrina della RAI, a questi burattini TELE-guidati e simboli del sistema, vergognosamente remunerati. Programmi pietosi di fatto e nei contenuti, per accontentare un popolo addormentato ed assuefatto allo schifo. Si possono fare reportage, documentari, inchieste, per far conoscere diverse realtà di vita nel mondo. Avanti M5S pulizia a fondo del bordello chiamato RAI.
  • Johnny Gaspari Utente certificato 4 anni fa
    Visto che li mandiamo li a nostre spese, facciqmo in modo che ci restino!
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 4 anni fa
    Io avevo firmato su change.org una petizione che chiedeva la sospensione di questa ignobile farsa, ricordo che erano moltissime le firme (non ricordo il n° esatto) ma come al solito il volere della gente non è tenuto in nessun conto. Avanti così, arriveremo alla guerra civile prima o poi...
  • Alfonso Raus 4 anni fa
    Presidente Fico, credo anche io che sarebbe opportuna una maggiore evidenziazione pubblica di questo maldestro programma. E' molto ottimista a pensare che non avvenga una "spettacolarizzazione della sofferenza" visto quanto avviene da anni in Tv, non solo in RAI. Non perda tempo, intervenga subito... Ma un altro modo per trattare di questi temi, no? Perchè ci dobbiamo affidare a questi personaggi, oltretutto pagati? Facciano i volontari per un anno in quei contesti, e poi la RAI realizzi uno speciale in prima serata, ad es. Oppure affidiamoci a giornalisti di rilievo e agli operatori effettivamente impegnati in questi contesti, per realizzare un evento mediatico. Ancora, nel programma ci si fermerà alla disperazione di quei contesti, o si analizzeranno le cause dirette e indirette? Perchè allora, la cosa per noi occidentali, diventa alquanto scomoda.
  • mister x Utente certificato 4 anni fa
    se la rai trasmette la messa e ogni cazzata del papa per almeno tre ore al dì, va bene tutto.
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 4 anni fa
      Anch'io disprezzo la chiesa e considero il tutto una ignobile setta a scopo di lucro, ma non credo sia la stessa cosa, la presenza di una non autorizza quella dell'altra, piuttosto ne rafforza l'estromissione dal palinsesto.
  • henry 4 anni fa
    L'IDEA ERA PARTITA DALLA BOLDRINI, CHE AVEVA VISTO IL PROGRAMMA DI UNA TV INGLESE. L'UNICA DIFERENZA, IN INGHILTERRA HANNO PRESO DEI GIOVANI SNOB. LI HANNO CATAPULTATI, IN UN CAMPO PROFUGHI . IL PROGRAMMA ERA MOLTO ISTRUTTIVO. CON TUTTO QUESTO, COSA CENTRANO QUATRO CIALTRONI DELLA SPETTACOLO, NANI E BALLERINE O TRONISTI.
  • Paolo S., Sterrebeek Utente certificato 4 anni fa
    Grazie Roberto, ogni sforzo serio onesto e continuo per ricondurre la RAI verso il suo importantissimo ruolo democratico dell'informazione e' un grande aiuto che dai al popolo. Per adesso io continuo a non guardarla perche' rimane per adesso una tv spazzatura diseducativa e nociva, in quanto falsificatrice, nel servizio di informazione.
  • anna q. Utente certificato 4 anni fa
    adesso perfavore datti da fare, la rai fa schifo,in specie i telegiornali e rai news è una pubblicità continua del governo e di letta, basta,sei il presidente e devi,devi,devi farla smettere oltre alla beffa, ne va della dignità di noi cittadini,poi la signora tarantola costa un sacco di soldi,fallo presente, basta, ti prego fai casino,falli smattere
  • Salvo Pa Utente certificato 4 anni fa
    NON PAGO IL CANONE PER FARE SPECIALI SU B Ogni sera a Porta a Porta si parla dei problemi di B. BASTA! è arrivato il momento di finirla di sentire la schiera dei collaboratori e seguaci di B., anche tra chi dovrebbe rappresentare il contraddittorio, che martella incessantemente sulle reti RAI continuando ad attaccare la magistratura e farlo passare per vittima! Spero che almeno il videomessaggio non lo mandino in onda a reti unificate!
    • MARIA PERINO 4 anni fa
      benissimo siamo stanchi di sentire parlare di Berlusconi,vedere le facce dei suoi lecchini sorridere e compiacersi quando lo sentono parlare ,ma è mai possibile che la vita della gente debba dipendere da una persona infida, corrotta,una persona che ruba al popolo ,ma cosa avete nella testa,un condannato per evasione fiscale ,per corruzione deve governarmima per favore facciamo qualcosa ,togliamo a questa gente la possibilità di agireè inutile parlare occorre l'azione
  • giorgio grassi 4 anni fa
    Sono solidale a cio' che ha scritto Fico ha espresso senso di responsabilita' e del dovere altamente Istituzionale come pensa la gente per bene e con dignita' siete grandi erano anni che attendevo questo momento www movimento 5*****.
  • corrado f. Utente certificato 4 anni fa
    Cittadino Fico, come Presidente della Commissione Vigilanza, non é tua prerogativa e facoltá mettere all'ordine del giorno la discussione di questo tema? Io credo che sia uno schiaffo, a tutti quei volontari che si impegnano da decenni in questa direzione, quello di dare il testimone alle donne e uomini di spettacolo per raccontare i drammi umani che abitano in Africa ... come cittadino e contribuente non posso che sentirmi profondamento offeso e umiliato dal furto che l'azienda RAI perpetra ai danni di tutti (e non solo per questo programma; guardare RAI ITALIA per una settimana per rendersi conto della inutilitá di un canale come questo) ma soprattutto al lavoro e all'opera che invisibili e silenziosi operatori svolgono quotidianamente senza ricevere il giusto riconoscimento dalla collettivitá.
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    bravo fico!!!!!!!!fate valere la vostra presidenza e queste considerazioni!!!grazie!!
    • vottero mauro 4 anni fa
      E no non mi sta bene sento di essere preso in giro, ho anche firmato una petizione perché questo programma venisse fermato, e adesso mi ritrovo solo parole come fanno tutti i politici di professione
  • alberto p. Utente certificato 4 anni fa
    Ineccepibile,concordo con Fico al 100% e sono felice di aver votato M5S.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus