Minacce e aggressioni non ci fermeranno. A Monselice è in ballo la salute di tutti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle Monselice

L’intera comunità di Monselice sta vivendo una mobilitazione sociale senza precedenti, a difesa del proprio futuro e della propria salute, contro un cementificio che è stato autorizzato a bruciare 52.000 tonnellate/anno (ca. 2000 camion) di CSS (rifiuti), in sostituzione parziale di combustibili fossili, che causerà un forte incremento di produzione ed emissione di metalli pesanti tossici per l’ambiente e dannosi per le persone. Da due mesi il nostro portavoce in consiglio, gli attivisti, consiglieri regionali e parlamentari, assieme a migliaia di cittadini si stanno opponendo a questo nuovo scempio di un bellissimo territorio come quello dei Colli Euganei.

Nell’ultimo consiglio comunale, con il fiato sul collo di circa 300 persone che chiedevano al sindaco un impegno concreto per il ritiro delle autorizzazioni, il consigliere 5 stelle Andrea Bernardini si è avvicinato al sig. Lunghi (“sindaco”) per proporre una mozione che in autotutela ritirasse l’autorizzazione a fronte di gravi inesattezze nei documenti rilasciati rilevate dal comitato. La reazione si vede bene nel video e nelle foto: il sindaco aggredisce Bernardini, lo afferra e gli rivolge pesanti minacce personali, rivolte a lui e alla sua famiglia. Un gesto violento e intollerabile che ben dimostra la forza e l’incisività dell’attività fatta finora dal giovane portavoce e dal gruppo M5S Monselice in seno al consiglio.

Vogliamo assicurare ai cittadini che la nostra battaglia continuerà più forte di prima, e al sindaco che le sue intimidazioni fuori dal tempo e proprie di altre culture non ci faranno cedere di un millimetro e non faranno che incentivare l’azione all’interno delle istituzioni di Andrea e di tutto il gruppo M5s di Monselice in nome dell’onestà e del bene comune.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • curri 1 anno fa
    ottenere il prestito in 72 ore Ciao Stanco di essere respinti dalle banche sei stanco, non si può scoprire dopo il vostro problema. Offerta di prestito immobiliare 1000 € a 500.000 €. In realtà io sono un individuo a sua volta ha fatto un conto e aiutare le persone che offro prestiti che vanno da € 1.000 a € 500.000 per un tasso di interesse che vanno dal 3%. Quindi, se si ha un progetto o vuole comprare una macchina o una casa più. Non esitate a contattarmi. mail martincurri18@gmail.com
  • franck dupuis Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno Fatto più lo erreure di cintacter il privato per la vostra domanda di prestito, fatta il vostro delmande direttamente ha la banca. Ho ricevuto un prestito di 150.000 euro nella banca CPL. Potete fare la vostra domanda direttamente sui siti web. Vi occorre soltanto premere sul collegamento e fare la vostra domanda di prestito senza pagamento anticipato prima della ricezione di prestito. Ecco il sito: http://www.cplbank.com/
  • Rosa Angela Romeo Utente certificato 1 anno fa
    Ma i sindaci non dovrebbero essere i primi garanti della salute dei propri cittadini?? Ma che mondo lasciano ai loro figli, nipoti, pronipoti? Non c'è fine alla fame di potere, di soldi!!
  • Silvano G. Utente certificato 1 anno fa
    Grazie Andrea, tieni duro, l'Italia per bene è con te.
  • Alessandro Ranuncolo Utente certificato 1 anno fa
    Dai è andata bene, con la modifica della costituzione e la genesi dei sindaci/senatori per ogni obiezione palesata si potranno serenamente prendere dalle 2 alle 5 frustate/coltellate senza gravare minimamente sul sistema giuridico itagliano grazie all'immunità, tutto filerà liscio a costo zero. Grazie Andrea e grazie a tutti coloro che lo supportano
  • gian piero sciarrone 1 anno fa
    Per chi si mette contro il sistema, con pazienza e disponibilità, purtroppo non raccoglie nulla a parte la buona esperienza che porta con se e che in un prossimo futuro potrà ben utilizzare. Queste persone pensano al loro successo derivato da un muro di gomma e che questa sia una buona tecnica, MA CHE PECCATO!! Hanno sviluppato azioni che ostacolano il miglioramento della vita di tutti i cittadini Italiani e ripeto di tutti, buoni e meno buoni, ma alla fine della storiella l'onestà porterà l'esito che meritano.
  • francesca Marcellino Utente certificato 1 anno fa
    TOGLIERE LE FONTI INQUINANTI E' IL PRIMO DOVERE DI UN SINDACO
  • giuseppe martinelli 1 anno fa
    mi e sempre più difficile trattenermi a fronte di ..bo non so come definirle queste cose ..chiamarle persone trovo sia un aggettivo impropriato ed offensivo nei confronti degli onesti cittadini di questo paese ..cmq devono sparire ad ogni costo ...non fanno paura sono solo poveri parassiti incapaci servi sciocchi gestiti dai pupari del potere ...
  • Fabrizio Rispoli 1 anno fa
    Questa gente va cacciata.....
  • Oreste Grani 1 anno fa
    Quanto è testimoniato dal filmato e dal racconto onesto dei cittadini organizzati nel M5S di Monselice suggerisce alcune considerazioni sul metodo politico e sul dovere dell'azione. In presenza di tali forme violente di rimozione degli interessi della popolazione (la salute è una di questi) essa ha diritto, facendosi Stato e in modo sussidiario alle istituzioni colluse (i viglii sono platealmente coinvolti per interessi gerarchici e di possibile malaffare) di agire.Si tratta, a furor di popolo, di far cadere la Giunta che agisce sostanzialmente in modo criminale e sul vuoto di potere, far indire, con rapporto di forza (la politica è anche questo e non solo pantomima da ladri di Pisa), le nuove elezioni. A furor di popolo non devo essere io a dire fin dove può spingersi la cittadinanza di Monselice.E' lecito agire perché altri dimenticando che il Pianeta è in prestito e che la Costituzione Repubblicana è stata anche scritta per difendere la salute dei cittadini, non nuocciano a se e agli altri. In poche parole ci si fa Stato e si agisce con modalità sussidiarie. Questo darebbe un segnale politico a tutta l'Italia del malaffare e della Partitocrazia sua complice e confermerebbe che è ora del Grande cambiamento. Più ci penso più ritengo che Monselice debba essere assunta quanto prima a questione nazionale. La parte per il tutto si direbbe in altra sede o disciplina . Oreste Grani/Leo Rugens che si assume le responsabilità di legge di questo incitamento all'azione di ripristino della Legalità repubblicana.
  • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
    minacce davanti ai vigili ?1 denuncia non è possibile ?
  • dario pietroburgo Utente certificato 1 anno fa
    http://www.ecodibergamo.it/stories/val-calepio-e-sebino/combustibili-alternativi-vince-tavernolail-cementificio-si-arrende-dopo-30-anni_1161405_11/
  • Margot Perla Utente certificato 1 anno fa
    W LE PERSONE ONESTE DEL M5S
  • Margot Perla Utente certificato 1 anno fa
    Basta con questi atteggiamenti mafiosi!! SIATE CIVILI
  • consolato paleologo (dinopago) Utente certificato 1 anno fa
    e sotto gli occhi dei vigli urbani che non fanno nulla per fermare l'aggressore!!
  • Margot Perla Utente certificato 1 anno fa
    Ma teste di cavolo, non lo capite che ci va di mezzo anche la salute dei vostri figli? Ogni tanto mettete da parte gli interessi del portafoglio o del potere, perchè se ci si ammala di cancro, altro che danari e potere !!!@
  • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
    I veri "trampisti" qui Banda Bassotti, vogliono i fossili, certamente faranno diventare ricchi le cliniche private, che l'alieno nel sangue sia opera loro? Che fine hanno fatto gli spuri della DC e del PCI.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus