LEX: Per la riduzione degli stipendi dei parlamentari

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
stipendi_parlamentari.jpg

"Ciao amici, è ora disponibile per la discussione su Lex la nostra proposta di legge per la riduzione dell'indennità dei parlamentari. Questa proposta di legge si lega a un ordine del giorno approvato della legge di stabilità di quest'anno in cui impegnavamo il governo a intraprendere un'attività legislativa di riduzione degli stipendi dei parlamentari. Quindi offriamo noi al governo la nostra proposta di legge e ci aspettiamo che rispetti gli impegni presi con quell'ordine del giorno. La proposta di legge equipara il trattamento economico dei parlamentari dei partiti a quello di cui usufruiamo noi del MoVimento 5 Stelle: un'indennità pari a 5.000 euro lordi e i rimborsi della diaria che siano effettivamente stati spesi e riscontrabili attraverso le relative ricevute. Per quanto riguarda gli altri profili previdenziali ai fini pensionistici, del trattamento di fine rapporto e di maternità abbiamo previsto un'equiparazione del trattamento dei parlamentari a quello di un normale dipendente. Ci aspettiamo numerosi vostri contributi. Partecipa!" Roberta Lombardi, M5S Camera

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • collettivo matilda Utente certificato 3 anni fa
    2° Contributo pragmatico matilda.collettivo@gmail.com Te la do io la sconfitta Se noi adesso cambiamo ottica nell'arco di poco tempo potremmo dire che queste elezioni sono state il trionfo che (non) ci aspettavamo. Sembra un paradosso ma questo è per il M5S un momento ricco di opportunità, più ancora di quando le nostre energie erano tutte protese a cercare di vincere. Per il momento non possiamo governare? Bene, però abbiamo una grande forza: siamo il secondo partito italiano, l'unico di opposizione con più di 150 parlamentari fra parlamento italiano e europeo e quasi sei milioni di elettori. Allora invece di dare ad altri il denaro dello Stato del finanziamento pubblico che noi rifiutiamo e quello dello stipendio decurtato dei nostri parlamentari, utilizziamolo per iniziative targate M5S che restino e incidano nel tempo sul cambiamento culturale necessario, anche per consentire che un giorno possa governare una forza politica sana com'è oggi la nostra. Apriamo fabbriche autogestite targate M5S di quanto sia necessario nell'ambito delle energie rinnovabili e del riciclaggio, per esempio. Organizziamo l'unico festival del cinema italiano VERAMENTE indipendente -e perciò non lo chiameremo “indipendente” parola ormai usata per occultare il suo essere proprio il contrario (come la parola “sinistra” d'altronde) ovvero inglobato al sistema. Mettiamo su una casa editrice del XXI secolo, dove pubblicare e ripubblicare tutti i pensatori liberi e dare spazio a elaborazioni sulla democrazia che vogliamo costruire; con una collana per ragazzi fuori dai desueti schemi di tante fiabe e racconti letteralmente diseducativi, o meglio educativi al sistema inquinato a cui si vuole assuefare anche le nuove generazioni. Diamo cultura gratis agli italiani. Offriamo dopo scuola in cui ci si diverte imparando le scienze e l'arte. Organizziamo campi estivi per bambini dove di giorno giocando si insegna la natura e la sera guardando le stelle l'astronomia...
    • giulia zanata 3 anni fa
      Proporrei anche di fare qualche ASILO (e mi rivolgo alle parlamentari e ai parlamentari) nei luoghi in cui questi sono carenti. Dando servizi che AHINOI! mancano da troppo tempo, ci sarebbe più desiderio di fare almeno un figlio e le donne non abbandonerebbero il lavoro dopo la nascita del primo o si cercherebbero un lavoro sicure di avere un servizio vicino a casa. Sarebbe un grande ESEMPIO per chi non ha fatto nulla finora!
    • Matteo Calcaterra 3 anni fa
      Questa è davvero una bellissima idea. Se ci fossero tutti i presupposti e il consenso da parte del MoVimento, bene vengano queste iniziative. Allora la gente vedendo cose concrete e buone CHE FUNZIONANO capiranno forse la differenza tra NOI e gli altri
  • Rocco D. Utente certificato 3 anni fa
    MA PORC........NON HO MAI USATO QUESTI TONI MA ORA MI VIENE NATURALE......ANDATE IN TV A DIRLO, SIATE MARTELLANTI, DITE ALLA GENTE CHE SOLO IL M5S DI DIMEZZA LO STIPENDIO MENTRE IL PDNO!...CHE VOI NON AVETE PRESO 42 MILIONI DI EURO DI RIMBORSI ED IL PDNO! CHE VOI AVETE CREATO UN CONTO PER LE PMI DOVE METTETE LE ECCEDENZE DELLO STIPENDIO MENTRE PDNO!....ANDATE IN TV A DIRE PE PORC.....CHE FANNO IN PARLAMENTO, ANDATE A DIRE CIO' CHE AVETE FATTO IN UN ANNO.....ANDATE A DIRE LE VOSTRE PROPOSTE BUONE CHE IL PDVI HA BOCCIATO....INSOMMA VOLETE ASCOLTARE UN POVERO CITTADINO COME ME CHE E' A CONTATTO CON LA GENTE DI STRADA????? IL M5S HA PERSO VOTI ALLE EUROPEE PERCHE' LA GANTE E' ALL'OSCURO DI TUTTO CIO'.....DOVETE ANDARE IN TV A DIRE QUESTE COSEEE....OGGI SCANZI SUL FQ ONLINE SCRIVE UN ARTICOLO CHE TUTTI I VERTICI DEL MOVIMENTO 5 STELLE DEVONO LEGGERE.....TV TV TV.....DOVETE SCONFIGGERLI SULLO STESSO CAMPO DI BATTAGLIA.....E CHE CAVOLO.....scusate lo sfogo ma sono arrabbiatissimo!!
    • Matteo Calcaterra 3 anni fa
      Hai ragione si dovrebbe fare più propaganga in quel senso, ma stando attenti perché i mezzi di stampa e comunicazione sono tutti asserviti "a quelli là"... infatti ci attaccano tutti con ogni mezzo, menzogne comprese. Non scusarti per il tuo sfogo, è normale. Anche io me la don presa tanto dopo il voto europeo. E comunque col tuo sfogo insolito hai capito forse perché Grillo urla e grida. Quando si ha a che fare con certa gente viene spontaneo e forse è anche salutare buttare fuori tutto così.
  • Michele Borrielli 3 anni fa
    vorrei sottoporre a voi e con richiesta di inoltro della presente a Grillo e Casaleggio, quanto segue: Premesso che a mio parere l'alleanza con Farage va fatta da Beppe e ratificata dagli iscritti, poi si dovrebbe procedere: 1) diffondendo le notizie, che arrivano dal Parlamento italiano e da quello europeo, e dalla società civile, utilizzando i fondi residui dalla raccolta fondi, e magari raccogliendone altri, come segue: a) fondando un quotidiano (molti cittadini sentono la rassegna stampa al mattino da varie tv), diretto dal parlamentare e giornalista Di Battista b) con un canale di digitale terrestre del m5s. In questo canale uno spazio va dato anche a Milena Gabanelli, se fosse disponibile, con documentari seri selezionati e mirati anche scaricati da internet e trasmessi, il tutto in loop con sezione notizie dal parlamento e dal dibattito politico italiano, notizie dal parlamento europeo e altre notizie europee, notizie dalle regioni, dai principali comuni e dal mondo, con alla fine la zona documentari, anche in forma di sunto breve da varie fonti e su vari argomenti, su temi atti ad aprire la mente per il futuro. 2) Altro aspetto da curare: gli iscritti, comunicazione con essi, le loro competenze, le loro idee. Ripartire il lavoro con forum tematici coordinati da un parlamentare competente professionalmente. Ad esempio, forum chimica: industria, formazione gestito dal deputato dottore chimico d'Uva, etc. Da questi forum arrivano notizie e idee da verificare a cura del coordinatore che possono diventare proposte parlamentari o del m5s ai vari ministeri...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus