Un reddito energetico per i siciliani meno abbienti #aTuttaSicilia

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Giancarlo Cancelleri, candidato presidente in Sicilia per il MoVimento 5 Stelle

Le rinnovabili sono la sfida del futuro e la Sicilia deve raccogliere questa sfida. In questo momento in Sicilia stiamo producendo energia attraverso l'olio esausto, le centrali di turbogas e abbiamo tre impianti di petrolchimica, quello di Gela, di Augusta e di Milazzo, che stanno inquinando e continuano a inquinare. Qualche giorno fa la magistratura di Siracusa ha sequestrato due impianti nella zona di Augusta.

Noi non possiamo rimanere a guardare e se andremo al governo di questa regione faremo una tassazione su chi inquina la nostra terra: la chiameremo "la buona tassa". Questo perchè dovrà finanziare impianti di energia rinnovabile.

Quel fondo lo utilizzeremo per mettere impianti fotovoltaici sui tetti delle persone meno abbienti (reddito energetico). Per dare loro la possibilità di non pagare più la bolletta energetica e a noi di respirare finalmente un'aria più pulita. E' arrivato il momento di raccogliere la sfida delle rinnovabili e saremo all'altezza.

La Sicilia è la più grande centrale naturale di energia rinnovabile. Le rinnovabili sono il futuro. La Sicilia è il futuro.

Ps: Scopri i gadget di #aTuttaSicilia per sostenere il MoVimento 5 Stelle. Il tour #aTuttaSicilia continua! Segui la pagina di Giancarlo Cancelleri per essere aggiornato in tempo reale.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • SANTO CORTESE 4 mesi fa
    La Sicilia quest'anno è stata invasa dal fuoco nemico che ha distrutto migliaia di ettari di boschi, zone demaniali, parchi, aree protette ed ora alla vista dei turisti sembra tutto cenere e carbone. L'analisi dei fatti odierni fornisce una Sicilia poco respirabile e piena di fumo, quindi bisogna ripristinare tutte le zone bruciate e questo deve essere opera dei forestali tutti con una nuova riforma che dia loro la possibilità di salvare e riguardare la Sicilia. La Sicilia deve uscire da questa vera crisi dovuta al fuoco e fiamme, cosa poco gradevole a vedersi, a noi di forestalisicilia.com interessa il verde dei boschi, il verde dei parchi, della produttività e del nuovo turismo con passeggiate ecologiche e villeggiature nei parchi, quindi bisogna ripristinare tutto il territorio bruciato. Il candidato eroico sarà eroe quando riporterà la nostra Sicilia alla bellezza di un verde invidiabile, alla bellezza dei boschi che porteranno aria pulita, invece di respirare solo cenere e carbone. Morale della favola: salviamo il salvabile, in Sicilia, con nuovi progetti di riforestazione e ripristino idrogeologico. Salviamo il salvabile del turismo, della produttività nelle zone bruciate dal fuoco. Salviamo il salvabile, salviamo il nostro lavoro ed eliminiamo la nostra disoccupazione. Santo Cortese
  • Franco Della Rosa 5 mesi fa
    "IL REDDITO SI PUO' AVERE SEMPLICEMENTE COMPRANDO ITALIANO PER RIPRENDERE A PRODURRE ITALIANO !!! INIZIANDO DA CIO' CHE COSTA !!! CON 5-6.000 MILIARDI DI EURO BUTTATI ALL'ESTERO NEGLI ULTIMI DECENNI SOLTANTO CON GLI AUTOMEZZI OGGI NON CI SAREBBE NEMMENO BISOGNO DI CERCARE IL REDDITO !!! 200 ANNI DI FINANZIARIE BRUCIATE !!!"
  • Franco Della Rosa 5 mesi fa
    IL REDDITO O SI PUO' AVERE SEMPLICEMENTE COMPRANDO ITALIANO PER RIPRENDERE A PRODURRE ITALIANO !!! INIZIANDO DA CIO' CHE COSTA !!! CON 5-6.000 MILIARDI DI EURO BUTTATI ALL'ESTERO NEGLI ULTIMI DECENNI SOLTANTO CON GLI AUTOMEZZI OGGI NON CI SAREBBE NEMMENO BISOGNO DI CERCARE IL REDDITO !!! 200 ANNI DI FINANZIARIE BRUCIATE !!!
  • Franco T. Utente certificato 5 mesi fa
    La soluzione solo fotovoltaico anche sunito a eolico (di idroelettrico in sicilia penso non si possa parlare) mi sembra semplicistica e non perseguibile, teniamo presente che le ore di un anno sono 8760, le ore sole equivalenti per il fotovoltaico in Sicilia sono circa 1500 e 2000 per l'eolico, (FV e eolico in parte si sovrappongono) con cosa alimentiamo la rete nelle restanti ore?
    • Massimo 5 mesi fa
      Io penso che sia possibile fare gli impianti con piccoli impianti di accumulo. Francamente in Sicilia abbiamo tante di quelle ore di sole che non mi preoccuperei della mancanza di energia, quanto di smaltire l'energia.
  • mario l. Utente certificato 5 mesi fa
    L'impianto fotovoltaico io non lo vorrei così come lo dice Cancelleri.Non vorrei che dopo qualcuno dicesse ; passando davani alla mia casa.Guarda quello lì è uno povero.
  • perché ci prendono per il cullo 5 mesi fa
    riflessione sui mega stipendi dei dirigenti... premesso che lo hanno fatto prima negli USA circa 10/15 anni fa ma poi molti dirigenti sono finiti in galera con pene da 20 a 30 anni... e quindi se lo fanno qui è perché hanno copiato gli ammericani con la differenza che qui tieni i soldi e galera niente o solo sulla carta. finita la premesso devo parlare del reato di DISTRAZIONE che spiego a grandi linee per quelli che non sono esperti.... gli esperti scuseranno la semplificazione.... il reato di DISTRAZIONE consiste nel distrarre dei soldi da una ditta affinche non finiscano nelle mani del fisco e manco negli utili degli azionisti di minoranza... in altre parole soldi che spariscono ovvero DISTRATTI. La legge italiana prevede il reato di distrazione ma non tiene di conto che è possibile DISTRARRE denaro assoldando i dirigenti. ci sono forme più o meno gravi ma piu o meno funziona così ci sono degli amici massoni che hanno i loro uomini dentro 1) azienda SPA 2) banca 3) manager massone 4) ovviamente un politicante c'è sempre 5) fornitori affiliati alla massoneria a) Si rileva una SPA che va male a 4 palanche b) Si infila dentro un manager fingendo di volerla risanare c) si prendono soldi in prestito da una banca che non li da a nessuno ma a questa ditta si grazie al politicante in fine si spendono tutti i soldi della banca non per mettere a posto la azienda ma per pagare il manager e per pagare dei fornitori compiacenti che vendono la merda al prezzo dell'oro. risultato il mangar si arricchisce e i fornitori idem.... quindi una forte DISTRAZIONE di denaro rubato sia agli azionisti di minoranza che alle banche..... le banche poi si salvano grazie al politicante e si risolve il problema del AIUTO DI STATO ( prima si davano direttamente i soldi alla SPA tramite partecipazioni più o meno statal ora la UE permette di ripianare i soldi solo delle banche e usano quelle.. i piccoli azionisti lo prendono in quel posto. guadagno per manager e fornitori e politic.
    • Clesippo Geganio 5 mesi fa
      vedi, il reato già si consuma con la semantica utilizzata dalla politica per fottere il popolo, distrazione di denaro non è altro che truffa, evasione fiscale che si traduce in bancarotta fraudolenta, cioè criminalità organizzata, la stessa che scrive le leggi che approvano in parlamento.
    • perché ci prendono per il cullo 5 mesi fa
      riguardo alla bancarotta fraudolenta occorre che ci sia la bancarotta perciò se si riesce a tenere in vita la ditta con le flebo e la morfina... non arriva la bancarotta o semplicemente la si rimanda all'infinito... ecco che quel sistema sopra descritto ha anche lo scopo secondario di dilatare nel tempo la bancarotta...... ****** da qui parlo io non la seduta.... forse occorrerebbe un sistema di leggi che dichiara bancarotta in automatico se una ditta viene tenuta in vita in modo artificioso? forse occorrerebbe un sistema di leggi che manda dei controllori prima che si verifichino certe situazioni? forse occorrerebbe un sistema di leggi per il commissariamento quando anche dopo i controlli le cose non si addrizzano? in fine... forse bisognerebbe farle fallire le ditte quando non funzionano?... Boh.... pensateci voi... siete voi che dovete pensarci ...non è compito mio.
    • perché ci prendono per il cullo 5 mesi fa
      come faccio a saperlo? me lo detto CRASSI in una seduta spiritica... mi ha detto di salutare figlio e figlia. non so se l'ho spiegato bene perché non è il mio campo però ho cercato di dirlo più o meno come l'ho capito anche perché la seduta era molto disturbata.....
    • perché ci prendono per il cullo 5 mesi fa
      ci sarebbe il reato di bancarotta fraudolenta ma in quel caso il giudicante tiene di conto che c'è una ditta sana che viene portata in fallimento per distrarre dei denari in maniera fraudolenta.... nel caso di sopra invece viene presa proprio una ditta già con i piedi nella fossa e i chiodi per chiudere la bara... cosicché il giudice ( si spera che non sia anche lui massone corroto e complice ) fatica a intravedere il reato di bancarotta perché riconosce tutta l'operazione come un TENTATIVO FALLITO di rimettere in sesto una ditta quasti morta...magari si trova la scusa politica di salvare posti di lavoro per i dipendenti.... e così di fatto è una distrazione e anche una bancarotta fraudolenta ...... MA NON SEMBRA AI GUIDICANTI!
  • gianluigi f. Utente certificato 5 mesi fa
    In Sicilia come in tutta Italia, abbiamo tanto solo che ci scioglie il cervello, vogliamo è pertendiamo pannelli solari oltre a sviluppare tutte le energie alternative. Forza M5S Sicilia è non solo.
  • salvatore migliore 5 mesi fa
    E' evidente, in Sicilia non ci sarebbero le condizioni per una candidatura 5 stelle. Manca l'humus necessario, eppure il buon Beppe continua a dare fiducia ai Siculi! L'uscita di ieri di Cancelleri, secondo cui andrebbe distinto un presunto "abusivismo di necessità", conferma quanto quell'uomo sia intriso di sinistrismo e buonismo. La stessa identica definizione, infatti, la davano i sindaci siciliani "di sinistra" per giustificare gli orrori degli anni 70 e 80. Io, che sono siciliano, e 5 stelle della primissima ora, non lo voterò. Dice bene qui Antonio Rucci: "tutto si trasforma ma nulla cambia. E ricordatevi che noi siamo quelli che non si accontentano del meno peggio.
    • Povero Cristo 5 mesi fa
      sarebbe già sufficiente agevolare chi vuole costruire un impianto fotovoltaico con tassazioni ridotte e finanziamenti per la realizzazione, agevolare la vendita dell'energia prodotta in modo che possa coprire i costi per l'energia acquistata,(vi è una sproporzione enorme tra il prezzo di vendita e quello di acquisto)e che si riesca ad ammortizzare i costi della realizzazione dell'impianto, al momento non è così e il fotovoltaico è vantaggioso solo per le aziende elettriche, che si ridiscutano i termini con i quali l'ENEL (che è nel mercato libero, libero dalla concorrenza)produce e vende energia in sicilia, che si ridiscutano i termini con i quali l'ENEL paga le imposte alla regione siciliana (le paga?), che si faccia qualche cosa che torni utile ai siciliani. la realizzazione di impianti per i meno ambienti? solo fuffa
  • FABIO B. Utente certificato 5 mesi fa
    questo - e' politica
  • Tullio la volpe 5 mesi fa
    Forza Sicilia dai una spallata a questo strapotere dei Ns. Politici ,basta con loro forza M5STELLE FORZA CANCELLIERI
  • Antonio B. Utente certificato 5 mesi fa
    Forza Siciliani siete sulla soglia del cambiamento. Ed a Di Maio Cancelleri e Dibba ONORE a voi per i vostri sacrifici che saranno premiati buon viaggio!
    • Antonio B. Utente certificato 5 mesi fa
      Stasera a Sant'Agata di Militello Davanti al PC da Roma con il cuore Non mancherò
  • glago 5 mesi fa
    cari amici,la sicilia non è il nord. per me, c'è troppa gente che vive senza lavorare e non si sa come campa (o meglio si sa). auguri e spero (tanto di sbagliarmi) comunque avanti nel bene e nel male con il M5S.
    • Povero Cristo 5 mesi fa
      molta gente "campa" con la pensione dei genitori o dei nonni, molte pensioni sono costituite da una pensione irrisoria e una aggiuntiva di accompagno, le pensioni di accompagno spesso non sono dovute ma comunque ottenute, di conseguenza tali pensionati sono dei truffatori, falsi invalidi ecc ecc ecc. la questione in questo caso è: come può una persona di 75 anni che prende 275 euro più altri 3/400 euro di accompagno vivere e aiutare i figli o nipoti disoccupati? ecco la domanda è proprio questa come può tale persona riuscire a sopravvivere? di certo non grazie allo stato.
  • antonio rucci 5 mesi fa
    La proposta di Cancelleri mi ricorda tanto le promesse elettorali della vecchia DC. Caro Beppe tutto si trasforma ma nulla cambia!
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 5 mesi fa
    In Sicilia manca di tutto ma non certo il sole, sfruttiamolo!
  • giovan battista foti () Utente certificato 5 mesi fa
    Signori i meno abbienti hanno bisogno aiutiamoli,e la classe impiegati ,lavoratori con prole a carico non dimentichiamola che sono le colonne oggi e domani ,la bolletta piena di balzelli deve diminuire per sempre .Ciao a tutti,
  • unodeitanti 5 mesi fa
    ..M5S sempre avanti a tutti per il bene dei cittadini!!!!
  • giovanni c. Utente certificato 5 mesi fa
    SONO ANNI CHE SEGUO QUESTI "AITANTI RAGAZZOTTI" CON NUOVE IDEE E PROSPETTIVE. SARA' DIFFICILE MA SE NON SI INCOMINCIA CONTINUEREMO A VEDERE LE SOLITE CARIATIDI, CHE SALTANO DA UNA POLTRONA ALL'ALTRA, CHE HANNO DISSANGUATO IL NOSTRO PAESE SOLO PER TENERE IN VITA I LORO INTERESSI DI BOTTEGA. "S O N O S T U F O"
  • giorgio s. 5 mesi fa
    svegliarsi!!!! ci sono impianti inquinanti? la soluzione semplicissima è trasformarli per produrre con gli inquinanti ricchezza ( dai fumi cherosene - dalle ceneri flyg-ash - dal vapore esausto teleriscaldamento per serre prodotti agricoli di valore - ecc... non guardare di fianco ma avanti è li il futuro vivibile - vedere quello che fanno gli altri ed andare oltre. smettiamo di sfasciare tutto per semplice ignoranza -
  • Giovanni Velato Utente certificato 5 mesi fa
    Una lodevole iniziativa che però dovrà essere inserita nel piano energetico e comporterà anche la necessità d'intervenire sul quadro normativo che al momento rende veramente complicato realizzare un impianto con queste caratteristiche. Comunque esistono soluzioni tecniche che possono far realizzare un impianto solare per autoconsumo in modo "quasi" legale, ovvero con l'utilizzo di dispositivi in grado di evitare interferenze con la rete non desiderate. Certo però se nel piano energetico si recepisse il concetto di poter creare un'isola energetica privata, si avrebbe l'immediata riduzione della bolletta del 60% visto che non sarebbero più dovuti gli oneri per la gestione della misura e per i servizi di rete. E per queste considerazioni che a volte mi sono permesso di "contestare" il metodo con cui è stato definito il piano energetico, ovvero anteporre soluzioni tecniche ad obiettivi "politici" con il rischio di contraddizione ed aporia. Comunque è fantastico ciò che fai
  • renato cucconi 5 mesi fa
    Spero, non promettiate cose impossibili, poi, da realizzare.
  • Maria P. Utente certificato 5 mesi fa
    Spero che i Siciliani sappiano accogliere questa grande opportunità che il M5s offre loro
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus