L'euro contro natura - Alberto Bagnai

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
L'euro contro natura
(10:00)
alberto_bagnai.jpg

>>>Oggi, 10 febbraio, sono a Bolzano, ore 17, piazza del Municipio e a Trento, ore 21, piazza Dante. Domani, 11 febbraio, sarò a Rovigo, ore 17, piazza Vittorio Emanuele e a Mantova, ore 21, piazza Sordello. Seguite le dirette su La Cosa! >>>

"E' perfettamente noto a tutti che l’Euro sarebbe stato un esperimento fallimentare proprio perché mancava alla sua base una unità politica e in particolare una unità nel campo della politica fiscale, questo voglio ricordarvelo è una cosa di dominio pubblico, i fondatori dell’Europa sapevano benissimo che imporre una moneta unica a paesi diversi e con un sistema fiscale profondamente scollegato, avrebbe condotto a una crisi.
Quindi i problemi che fossero noti, lo dobbiamo dare per scontato." Alberto Bagnai

Intervento di Alberto Bagnai, professore di politica economica all’università Gabriele D’Annunzio di Pescara

"Buongiorno agli amici del Blog di Beppe Grillo, sono Alberto Bagnai, insegno politica economica all’università Gabriele D’Annunzio di Pescara, sono di ruolo nell’università dal 1996 e nella mia attività di ricerca mi sono occupato soprattutto di debito pubblico e di debito estero, principalmente nei paesi in via di sviluppo.
Poi è arrivata la crisi e sono stato costretto a occuparmi del mio paese e dell’Europa, nella mia attività scientifica e anche di divulgazione, che si è sviluppato soprattutto in questo ultimo anno, con la aggravarsi della crisi. Volevo fare delle riflessioni con voi sulla sostenibilità dell’Euro e sulla sostenibilità delle attuali regole economiche.
Partendo da una notizia piuttosto interessante, che mi è stata segnalata da uno dei lettori del mio blog, mi ha mostrato un video, che circola, credo che sia stato girato da una televisione tedesca, in cui si vedono due politici tedeschi, presidenti di alcune regioni del sud, che si lamentano del fatto che sono stanchi di raccogliere imposte dai loro cittadini per trasferirle ai cittadini di altre regioni tedesche.
Questo forse vi ricorderà qualche cosa che sta succedendo in Italia, che una parte del dibattito politico, anche nel corso della campagna elettorale, verte sul fatto che alcune regioni del nord sostengono di essere stanche di finanziare con le proprie imposte i bisogni strutturali di regioni del sud.
Ecco, in Italia la parte sviluppata è al nord, in Germania quella sviluppata è a sud, come in anche in Inghilterra del resto.
Che cosa c’entra questa storia con l’Europa? Un po’ c’entra, perché non so se ci avete fatto caso, ma la crisi europea presenta dei caratteri di asimmetria e molto spesso si sente dire, però, che si potrà risolvere questa crisi nel momento in cui si aggiungerà a questa unione monetaria una fiscale, e che cosa dovrebbe essere? Un meccanismo che sostanzialmente oltre a garantire rigore, incorruttibilità, etc., tutte queste belle cose e parole, molto moralistiche, però poi in soldoni dovrebbe permettere alle regioni più forti di aiutare quelle più deboli economicamente con meccanismi automatici di trasferimento.
Perché un’idea di questo tipo? Perché si sa benissimo che l’altra unione monetaria grande, che conosciamo e che funziona, che è quella degli Stati Uniti, che ha più di un secolo di vita, ricordiamolo, che e è passata anche attraverso una guerra di secessione, ricordiamolo, funziona esattamente così? C’è una sola moneta in tutti gli Stati Uniti, che è il dollaro, e però c’è un bilancio federale.
Questo significa che una parte, non trascurabile, delle imposte che i cittadini pagano va non al bilancio dello Stato in cui risiedono, ma al bilancio dell’unione di questi Stati, appunto gli Stati Uniti, e questo che vantaggi ha? Diversi, tra cui il più banale è che se in un singolo Stato c’è un problema, dico l’Alabama, come per esempio in Europa c’è un problema in Grecia, automaticamente il bilancio federale, è stato calcolato da studiosi negli anni 90, compensa 40 centesimi per ogni dollaro di reddito che il cittadino dello Stato in crisi ha perso perché automaticamente deve pagare meno tasse al bilancio federale e riceve anche sussidi di vario tipo, di disoccupazione.
Quindi c’è un meccanismo cuscinetto che è abbastanza rilevante, perché copre tra un 40 e un 30 per cento degli shock che riceve il reddito del cittadino dello Stato svantaggiato, e poi è automatico: non c’è bisogno di andare ogni volta a Washington per litigare, semplicemente le regole sono queste.
Ecco, in Europa se ci fosse una cosa di questo tipo è indubbio che staremmo molto meglio e la domanda è perché in Europa non c’è una cosa di questo tipo? Non sapevamo forse che non si può avere una moneta unica senza avere un bilancio pubblico unico? E qui purtroppo casca l’asino, cioè casca l’Euro, perché intanto è perfettamente noto a tutti che l’Euro sarebbe stato un esperimento fallimentare proprio perché mancava alla sua base una unità politica e in particolare una unità nel campo della politica fiscale, questo voglio ricordarvelo, lo hanno ricordato anche altri blogger, Messora, è una cosa di dominio pubblico, i fondatori dell’Europa sapevano benissimo che imporre una moneta unica a paesi diversi e con un sistema fiscale profondamente scollegato, avrebbe condotto a una crisi, lo ha detto per esempio il presidente Prodi al Financial Times nel 2001, lo hanno ripetuto anche tante altre persone, al punto che Luigi Zingales, un noto economista, un collega con un curriculum 67 volte più brillante del mio, ha palesemente detto che la crisi europea era premeditata e che l’Euro in questo senso era un disegno criminale, era una sua intervista rilasciata, la trovate sul web.
Quindi i problemi che fossero noti, lo dobbiamo dare per scontato.
Perché è estremamente improbabile che si trovi una soluzione? Qui torniamo all’inizio della nostra chiacchierata: a voi sembra probabile che dei bavaresi che non vogliono più dare soldi a dei sassoni, per dire un’altra regione tedesca, abbiano invece voglia di darli a dei napoletani, calabresi o ateniesi? A me sinceramente no!
Cioè di fatto questa unione monetaria per sopravvivere ha bisogno di trasferimenti che sono gli stessi trasferimenti che noi riteniamo politicamente improponibili a livello locale.
Ora questa cosa non ve la sto dicendo solo io, che appunto vengo da una università della east Coast italiana, questa cosa è nota a tantissimi economisti.
O mentono sapendo di mentire o sono disinformati. Vi posso dire che per esempio Paolo Manasse, dell’università di Bologna, un altro stimatissimo collega, a dicembre ha pubblicato un articolonel suo blog in cui dice: “Ho una visione molto pessimistica dell’Euro perché purtroppo i trasferimenti che sono necessari per mantenerlo insieme, per tenere insieme i vari Stati, sono troppo ingenti”.
C’è anche un altro economista che leggo spesso che si chiama Jacqes Sapir che ha fatto un conto, si chiama “Il costo del federalismo” il suo articolo (art. originale). Secondo Jacq Sapir il totale di questi trasferimenti sarebbe pari a un ammontare di 257 miliardi di Euro esclusi i fondi che normalmente viaggiano tra un paese europeo e l’altro per la cosiddetta coesione e quindi per rimediare i problemi strutturali dei paesi in difficoltà.
Somme di queste tipo sono assolutamente improponibili sotto il profilo politico e ne è prova il fatto che un mese fa le trattative sul bilancio federale dell’Unione Europea si sono arenate completamente su delle somme molto inferiori, dell’ordine di grandezza dei decimi di punto percentuale di Pil europeo.
Quindi vi rifaccio tutto il discorso: paesi che litigano per non trasferire al loro interno soldi dal nord al sud, paesi che hanno fatto ostracismo al bilancio della commissione europea, su somme tutto sommato ridicole, dovrebbero poi trasferire 475 miliardi dal nord al sud per favorire lo sviluppo strutturale delle sud e la convergenza, ma perché? È assolutamente improponibile! Quindi è chiaro che chi propone una uscita dalla crisi in termini di "più Europa", diciamo lo possiamo classificare in due categorie, o mente sapendo di mentire o è disinformato.
E questa però, purtroppo sembra essere una visione molto molto diffusa, se non addirittura la visione unanime nella classe politica che vi trovate di fronte.
E direi che sotto questo profilo non si può che essere d’accordo con certi atteggiamenti che dicono che i politici attuali dovrebbero tutti andarsene a casa.
Dal mio punto di vista, fino a che continuano a raccontare la storiella del "più Europa" effettivamente dovrebbero farlo!
Si trae una conclusione inevitabile, che essendo politicamente improponibile fare sopravvivere le economie più deboli con trasferimenti dal nord bisognerà fare quello che la teoria economica dice che si deve fare quando delle economie non hanno i requisiti per stare insieme: semplicemente separarle.
Questo sarà l’esito inevitabile della situazione che stiamo vivendo e dobbiamo essere informati e consapevoli del fatto che l’esito sarà questo, dobbiamo essere consapevoli che non è un esito disastroso, perché abbiamo molti precedenti storici di unioni monetarie che si sono dissolte e non sono arrivate le cavallette e neanche la pioggia di fuoco, ci sono delle criticità che devono essere capite e gestite. Ci deve essere una classe politica che si deve prendere le proprie responsabilità e soprattutto bisogna capire che se si è commesso un errore, rimediare a questo non è andare indietro, ma crescere, cioè andare avanti."

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • giovanni vasta Utente certificato 4 anni fa
    Europa !!! tutto bello Schengen Mastricht Euro etc . Ma c’e un ma ! l’euro è stato gestito malissimo dalla ns classe politica tutta destra e sinistra acominciare da Prodi in giù!!!!! Ma come si è stati così folli da lasciare la gestione del cambio dell’euro contro le altre valute alla Bundebank? Alla sua nascita l’euro quotava 0,80 cent di dollaro ed 80 yen e si è arrivati a 1,55 e 155($ yen e yuan cinese sono rimasti stabili fra loro perche così hanno manovrato le loro banche centrali Da qui nasce il disastro nella famiglia europea lo spread è solo una delle ricadute di questo disastro. Tutti in Europa abbiamo potuto comprare all’estero a prezzi dimezzati ma l’altra faccia della medaglia è che chi consuma prima produce per avere reddito per fare acquisti ma la manifattura italiana si è trovata distrutta dalla concorrenza estera con questi valori alterati della moneta vendendo a prezzi raddoppiati quindi riducendo ordinativi licenziando privando di reddito migliaia di persone che non solo non hanno più potuto consumare come prima pagare tasse ma e sono gravate sul bilancio dello stato per cassa integrazione guadagni. Abbiamo distrutto non solo la manifattura italiana ma anche il turismo perché gli americani con euro cosi forte sono diminuiti qui da noi in Spagna ed in Grecia mentre noi siamo andati a fare i turisti in america ed altri paesi extraeuropei. La Germania invece si è avvantaggiata perché produce prodotti tecnologici non artigiani con alta incidenza di costi di materia(dimezzati da rivalutazione euro) e bassa incidenza del costo del lavoro prova ne sia che ha esportato di più e dall’euro si è avvantagiata anche con il costo del denaro bassissimo con spread nullo. Funziona così in una famiglia? Per di più dopo che ci siamo fatti distruggere ci viene anche chiesto il conto. Come dicono a Napoli cornuti e Mazziati. Avete mai sentito i ns politici lamentarsi del cambio?ricordate qualcuno che si attiv
  • Rodolfo B. Utente certificato 4 anni fa
    L'ECONOMIA NON E' UNA SCIENZA. e gli economisti passano il loro tempo a studiare perchè le loro teorie, simulazioni e previsioni sono sbagliate. Confondere moneta e politiche monetarie non è errore da economista, è errore da politico. Certi discorsi mi ricordano il calderolo, quando la lega propose nel 2003 di uscire dall'euro.
  • michael850 4 anni fa
    per favore potete cancellare il mio primo commento michael850 mi sono sbagliato non volevo pubblicarlo e invece lo fatto è stato un errore me lo potete togliere e dopo averlo tolto togliete anche questo grazie.
  • michael850 4 anni fa
    se si vuole salvare il paese bisogna uscire subito dall'euro e dall'unione europea e poi andarsi a vedere il sito eutruth.org.uk e poi informarsi perchè sembra che la grecia abbi bisogno di aiuti umanitari dall'onu se non dovesse uscire dall'euro però i media tacciono perchè?
  • Vito Simi de Burgis 4 anni fa
    Ho letto l'articolo del prof.Bagnai con interesse anche perchè strettamente di economia/finanza non me ne intendo abbastanza e cerco di farmene almeno un'idea, però non posso fare a meno di notare come parlare strettamente di moneta e di economia è riduttivo rispetto ai fattori dell’esistenza Umana in sè e per sè, alle problematiche relative agli stili di vita, all'etica con la E maiuscola e alle problematiche inerenti la cura dell'ambiente e della vita umana che stanno degenerando sotto il profilo della qualità andando verso la perdita di quei valori che costituirebbero un'autentica buona, armoniosa, giusta e pacifica esistenza e convivenza umana verso la soppressione delle disuguaglianze che invece si stanno sempre di più affermando in Italia come nel Mondo per cause già messe in luce da Grillo. Sono d’accordo con le analisi, l’impulso e la scossa che Grillo ed il Movimento 5 Stelle stan dando in Italia al sistema economico/finanziario delle banche e delle multinazionali e alla vita civile, però spero che non ci si affidi troppo ad analisti economici e tecnocrati come in passato per giustificare questa o quella scelta e/o iniziativa politica, sarebbe secondo me un errore. In sintesi il mio essere e sentire si raffreddano quando percepisco che all’interno di una proposta c’è solo del puro tecnicismo e tecnocrazia: in fin dei conti cerchiamo anche un po’ di elevarci non trattando argomentazioni solo dal punto di vista macro o micro/economico anche perché, tanto per intenderci parlando a proposito dell’Euro, questa moneta è nata anche come impulso e scopo per far riunire dei popoli tra loro storicamente divisi che sino a ieri erano in guerra portando a tragici eventi distruttivi: che poi siano stati fatti degli errori nella gestione dell’entrata nell’euro, questi possono esser rimediati senza volerne a tutti i costi uscire; forse non cambierebbe tanto, ma perderemmo quegli ideali di unità e fratellanza tra i popoli che sono alla base dell’istituzione dell'euro
    • Stefano Catellani 4 anni fa
      A proposito di euro, vorrei porre l'attenzione sulla conversione lira/euro. Vi ricordate? Eravamo tra il 2001 e il 2002. Da un po', su suggerimento dell'allora Ministro Ciampi, nelle vetrine vedevamo i due prezzi, lira-euro: questo serviva, dicevano, ad abituarsi all'espressione del valore nella nuova valuta. E fin qui nulla di strano. Poi arriva, nel 2001, un nuovo governo che ha fatto della contrarietà all'euro, il suo cavallo di battaglia e, magicamente, i due prezzi nelle vetrine sono spariti. Ma ciò che è più grave è la conversione vera e propria. I prezzi sono letteralmente raddoppiati nella notte tra il 31 dicembre 2001 e 01 gennaio 2002. Infatti ciò che il giorno prima costava 1.000 lire, il giorno dopo, anzichè costare € 0,52, costava € 1,00....cioè praticamente il doppio; e in ciò senza nessuno di quei controlli che negli anni precedenti e nei mesi precedenti il Maggio 2001, erano stati progettati e preparati. conversione libera e selvaggia!!!!... Unica conversione corretta, e ripeto corretta, sono gli stipendi e le pensioni (chi prendeva 1.936.270 lire, si trovava € 1.000,00). Abbiamo così perso il 50% del potere di acquisto in una notte!!!! Essendo aumentanti i prezzi, per giocoforza le aziende hanno quasi raddoppiato i fatturati (e di conseguenza la disponibilità di liquidità nelle banche), trovandosi anche tutti i costi proporzionalmente raddoppiati, tranne il costo del personale. Quest'ultimo però, non si capisce come mai, negli ultimi 10 anni, è l'unico costo in esubero e da tagliare... Una cosa da capire è come abbiamo fatto ad arrivare fino adesso; ma soprattutto: dove erano i partiti di destra, di sinistra (che dovrebbero essere quelli vicini a operai e pensionati), e di tutte le posizioni, i sindacati, le associazioni dei consumatori? Dovrebbero dirci dov'erano almeno il 2 gennaio 2002! Concediamo pure il riposo 1 gennaio... M5S è un grande movimento! Possiamo arrivare anche a questo enigma! Ricordiamo: il prossimo è un grande Weekend!!! Stefano
  • Alessandro 4 anni fa
    Caro Alberto S., Paolo Barnard ha RIscritto "Il più Grande Crimine" nel 2011. Questo vuol dire che la prima versione è almeno del 2010 (sto andando a memoria). Ma stai tranquillo: Paolo Barnard è stato davvero il primo a parlare di questi temi e a portarli in Italia. Gli altri sono venuti dopo. Senza, con questo, voler far polemica. A presto.
    • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
      Questo lo so, e non sai quanto mi dispiaccia il fatto che forse a Rimini ero seduto accanto a te o a tupacamaru od ora ci sia ridotti a questo punto. Peraltro ricorderai che la Kelton proiettò quei bellissimi grafici che dimostravano come l'euro ci avesse mandato a picco sbilanciando il saldo delle partite correnti. Se invece andiamo a dire che importare è bello basta stampare la propria moneta per pagare le merci in entrata, non posso che prender atto che simili cose non le potrò mai propagandare. Poi lo sappiamo che la MMT è fondamentalmente Keynes, per cui mi spieghi che senso ha dire che altri keynesiani rubino le idee di Barnard o degli economisti MMT? Piccolo inciso: ma non ti pare che negare il vincolo della bilancia dei pagamenti sconfessi Keynes proprio nel punto centrale dell'idea di equilibrio negli scambi internazionali, quello che doveva essere garantito con il Bancor?
  • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
    Scusate, mancava il link all'articolo sul Manifesto: http://www.ilmanifesto.it/dossier/la-rotta-deuropa/il-forum/mricN/5642/
  • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
    Tupacamaru ha trovato la verità su Bagnai, dice lui. Dice invece Barnard nel post che ci linka: "Facciamo a Rimini il più grande congresso di economia (salva nazione) mai fatto al mondo e un lavoro divulgativo per la gente intensissimo. Un certo prof. di economia di Pescara che nessuno conosceva vede il congresso di Rimini e deve scegliere fra il suicidio per invidia o la salvezza. Va per la seconda. Apre un blog e inizia a insultarci, così si fa un pubblico. Si chiama ‘tecnica Sgarbi’." Il summit si è svolto dal 24 al 26 febbraio 2012: http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=318 Bagnai aprì il suo blog il 16 novembre 2011: http://goofynomics.blogspot.it/2011/11/i-salvataggi-che-non-ci-salveranno.html ma l'opera di divulgazione si può far risalire almeno all'articolo apparso sul Manifesto del 22 agosto 2011. Poi Tupacamaru si lamenta che Bagnai lo censura sul suo blog, ci mancherebbe altro che facesse perdere tempo ai suoi lettori con tali scemenze. Neanche a dirlo, ma il post linkato (che ho salvato visto il vezzo già sperimentato di farli sparire) rimane farcito di scemenze a prescindere della balla sopraesposta.
  • tupacamaru 4 anni fa
    IN UN LINK http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=570 ECCO A VOI TUTTA LA VERITÀ SUL PROF. BAGNAI
  • Andrea Mascia 4 anni fa
    Uscire dall'euro,e nazionalizzare (anche se in teoria e' gia' pubblica) la Banca d'Italia...ma mettere in mano ai nostri politici anche la politica monetaria non è' troppo rischioso? Se gestiscono le banche come hanno gestito lo stato stiamo freschi...
    • Ivan Brogna 4 anni fa
      Caro Mario, il tuo timore è comprensibile ma del tutto ingiustificato. Non lo dico io, non lo dice Bagnai, ma lo dicono i dati: Deficit/pil dell'Italia nel 1980 al 60%. Divorzio tra Tesoro e Banca d'Italia nel 1981. Deficit/pil dell'Italia nel 1995 al 120%. Se vuoi approfondire vai sul blog. Ti assicuro che merita.
  • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
    Mario Mario ripete ad ogni post come il CHF sia agganciato all'euro, intendendo se ho ben capito che ciò dimostrerebbe che i virtuosi Svizzeri apprezzano tanto la moneta comune europea e disdegnano chi vuole svalutare. Come appunto i due più famosi Mario che ci guidano, per i quali la svalutazione è sempre competitiva ed immorale, e non rifletterebbe invece la normale legge della domanda e dell'offerta. Ma sarà così? Vediamo: http://www.swissinfo.ch/ita/economia/Il_franco_svizzero_fa_ancora_gola.html?cid=32816364 "Dopo aver messo in atto con successo, dallo scorso settembre, un piano per impedire che il tasso di cambio scenda sotto la soglia di franchi 1.20 per un euro, la Banca nazionale svizzera (BNS) teme ora che questa misura da sola potrebbe non più bastare. L'intervento della BNS ha rapidamente messo fine alle operazioni di speculatori che puntavano su un apprezzamento inarrestabile del franco per fare lauti guadagni." "Di fronte alle intense pressioni di politici ed esportatori elvetici, la BNS è nuovamente intervenuta sui mercati nel 2011, prima di annunciare, in settembre, la decisione di fissare la soglia di un franco e venti quale limite sotto il quale non deve scendere l'euro. Per mantenere questo tasso, la BNS si è detta disposta ad acquistare una quantità illimitata di valute estere. Per mantenere stabile il corso del franco rispetto all'euro, nel 2011 ha sborsato 17,8 miliardi di franchi." http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2013-01-18/euro-continua-risalita-franco-svizzero-140248.shtml "...toccando un livello mai raggiunto da quando la Banca nazionale svizzera (Bns), il 6 settembre 2011, ha introdotto unilateralmente una soglia minima di 1,20 franchi per proteggere la valuta elvetica da un rafforzamento considerato eccessivo per le esportazioni e l'economia svizzere." Quindi la Svizzera ha potuto utilizzare la sua banca centrale per difendere la propria economia in una fase di pericoloso deprezzamento dell'euro.
  • graziano nardi 4 anni fa
    ...se l'unione europea volesse il "bene"dei popoli e il "bene"dell'economia dovrebbe permettere ad ogni zecca di stato di poter stampare l'euro,suddividendo la percentuale di stampa di moneta in base alle economie dei vari stati.Uno dei problemi dell'euro è che si tratta di una moneta di proprietà di un privato,e quindi gli stati devono comprare il proprio denaro.
  • Federico Mangiantini Utente certificato 4 anni fa
    La crisi attuale è dovuta alle attuali politiche di austerità dovute alla permanenza dell'Italia nell'euro. Non disperate però, la soluzione c'è: sono le politiche neo-keynesiane proposte dalla Me-MMT. Informatevi al sito della Me-MMT, guardate il filmato "Il più grande crimine" di Barnard e SOPRATTUTTO leggetevi il libro "Le sette innocenti frodi capitali della politica economica" di Warren Mosler e capirete che stanno sbagliando tutto. Purtroppo Grillo (ma questo post mi fa sperare) parla sempre di fallimento, debito pubblico, ma non capisce che uno stato con moneta sovrana non può fallire: ragiona secondo le categorie della teoria economica classica (proprio come Monti, Bersani e Giannino) che impongono "i conti in ordine". Ricordatevi che CON L'EURO, chiunque vincesse le elezioni, se le sue politiche non piacciono ai mercati, questi smetterebbero di finanziare il nostro debito e di conseguenza falliremmo (niente + stipendi ai pubblici dipendenti, niente + pensioni): in pratica nessun governo di destra o sinistra che sia può, nell'attuale situazione, permettersi di far politiche che non piacciano ai mercati, per cui ogni intento di giusta riforma del paese è pura velleità. Il discorso cambia completamente se hai la moneta sovrana.
  • Martino F. Utente certificato 4 anni fa
    Finalmente questi argomenti tabù vengono affrontati e c'è una presa di posizione. Il prossimo passo speriamo sarà la ME-MMT.
  • gabriella 4 anni fa
    https://www.youtube.com/watch?feature=player_embeddedUndiemi intervista il prof. Bagnai su La Cosa, per chi non avesse ancora visto il video è molto interessante ed esaustivo, spiega anche il motivo per cui in Italia fino a quando ci sarà la moneta unica, non potrà esserci spesa sociale e investimenti per lo sviluppo, per cicommegarmi con il commento precedente sulla stretta relativa ai sussidi per i disabili. Nessuno ne parla perchè siamo sotto elezioni, finite le quali ritorneranno di nuovo i tagli
  • maria teresa piras 4 anni fa
    cosa ne pensate della porcata che vuol fare l'imps contro i disabili che prima fa retromarcia su la storia dei reditti individuaa reditto coniugale e quindi con quella scusa eliminare 16500 pensioni il 13 febbraio ce il ricorso dell'imps alla cassazione. perche nessuno ne parla?ciao maria teresa
  • gabriella 4 anni fa
    certi commentatori del blog hanno contribuito a fare scendere il dibattito a una forma molto bassa di confronto, siamo all'offesa personale, alle spalle del prof ne sono state dette di tutti i colori, fin dall'inizio, segno che a qualcuno da fastidio le sue argomentazioni, forse perchè ha colto veramente nel segno, Ho l'impressione che alcuni, forse indispettiti per chissà quale offesa ricevuta da lui, abbia usato questo pretesto per seminare zizzania, e screditare l'immagine del professore, non mi stupirei se la frase incriminata uscita nel blog di Bagnai l'abbia detta uno di loro proprio per creare questo clima attorno a lui. Intanto è strano questo accanimento da alcuni nei suoi confronti, del resto sono teorie riprese e appoggiate da tanti altri personaggi, ma a me è chiaro che non si vuole colpire le idee, ma la persona.
    • tupacamaru 4 anni fa
      ABBI PIETÀ DI NOI, MA COME L'ANTICOMPLOTTISTA BAGNAI VITTIMA DI UN COMPLOTTO? ROBA DA PRIMA PAGINA!!!
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    Prima di tutto l'Italia NON ha un'economia debole MA ha una burocrazia borbonica-medioevale capeggiata da Napolitano, in secondo luogo la storia ha dimostrato, come nel caso del Messico che lasciare a se stese le economie deboli significa lasciare che se ne approfittino gli speculatori. Per cui confermo il problema non è l'euro o non euro o le strane teorie del sig bagnai ma il problema sono le riforme dello Stato Italiano e sopratutto la modulazione delle retribuzioni, prima fra le quali quella del sig bagnai!! Inoltre se il signor Bagnai pensa di aver regalato perle ai porci, provi a regalarle a qualche rivista internazionale e torni quando avrà preso qualche "premio nobel" o quando sarà stato invitato. Allora da "premio nobel" o da "Invited professor" potremo riparlarne! MA sono altrettanto sicuro che in entrambi i casi il sig. Bagnai non ci avrebbe filato neanche di striscio! Propongo una riforma totale delle retribuzioni universitarie in proporzione alla qualità degli articoli pubblicati su riviste internazionali con unico criterio quello dell'"Impact Factor"!!
    • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
      Strane teorie del professor Bagnai? Non direi, se vuole un pò di opinioni da premi nobel od economisti quotati però gliele fornisce: http://goofynomics.blogspot.it/2011/12/euro-una-catastrofe-annunciata.html http://goofynomics.blogspot.it/2012/08/roubini-vs-prodi-leuro-non-ci-ha-salvato.html Non esiste nessuna strana teoria di Bagnai, è tutta economia standard.
  • tupacamaru 4 anni fa
    PREMESSO CHE SONO FAVOREVOLE ALL'USCITA DALL'EURO PER IL RECUPERO DELLA SOVRANITÀ MONETARIA, MA: QUESTI SONO I DATI DI UN ANNO DI GOVERNO DEL “PROFESSORE” MONTI. ESPORTAZIONI + 3,6% IMPORTAZIONI - 8,2% SALDO DELLA BILANCIA COMMERCIALE +9,414 SALDO DELLE PARTITE CORRENTI/PIL +1,7 punti di PIL INDEBITAMENTO ESTERO NETTO/PIL -1,1 punti di PIL DEBITO PUBBLICO/PIL +5,7 punti di PIL TASSO D'INFLAZIONE + 2,5% CHE DIRE, ASSOMIGLIA TANTO AI DESIDERATA DI BAGNAI (AGENDA MONTI-BAGNAI) VEDIAMO ORA I RISULTATI. PIL -2,3% TASSO DISOCCUPAZIONE +1,8 p.percentuali TASSO DISOCCUPAZIONE GIOVANILE +4,9 p.percentuali NUMERO DISOCCUPATI TOTALE +21,4% REDDITO DELLE FAMIGLIE -2,0% SPESA DELLE FAMIGLIE -3,6% INVESTIMENTI -7,3% INDICE PRODUZIONE INDUSTRIALE -7,6% PRESTITI ALLE FAMIGLIE -1,1% PRESTITI ALLE IMPRESE -4,5% Fonte: Istat, Banca d’Italia, Eurostat, Fondo Monetario Internazionale (dati in euro). MA CHE STRANO NON È IL BAGNAI CHE PREDICA TANTO LA SVALUTAZIONE DELLA MONETA, L'AUMENTO DELLE ESPORTAZIONI E LA RIDUZIONE DELLE IMPORTAZIONI COME UNA MEDICINA NECESSARIA. MA GUARDA UN PO L'INDEBITAMENTO ESTERO, MALE DI TUTTI I MALI (COSÌ DICE BAGNAI) E DIMINUITO SOTTO IL GOVERNO MONTI, MA ANCHE IN QUESTO CASO I RISULTATI NON SONO STATI POI TANTO CONFORTANTI. NON AGGIUNGO ALTRO I DATI PARLANO DA SE! AFFIDARSI A PERSONE COME BAGNAI, NON LO CONSIGLIO PROPRIO AL M5S.
    • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
      Ma guardi che questo lo dice Lei, Bagnai anzi denuncia la logica mercantilista, per esempio qui: http://goofynomics.blogspot.it/2011/11/i-salvataggi-che-non-ci-salveranno.html ed ha sempre sostenuto che il principale effetto della svalutazione è quello di rilanciare il mercato interno. Di certo non afferma che le importazioni siano la ricchezza della nazione, e le dirò che dopo la finanza creativa di Tremonti e l'austerità espansiva di Monti faccio volentieri a meno di altre fantasie controintuitive. I dati che riporta sono la foto del disastro annunciato da tutti i keynesiani, Bagnai compreso, in cui il riequilibrio della bilancia dei pagamenti è passato da una stretta fiscale che ha comportato un impoverimento e quindi un calo delle importazioni e non da politiche volte allo sviluppo.
  • EMILIANO ALBERTI 4 anni fa
    [...] e soprattutto bisogna capire che se si è commesso un errore, rimediare a questo non è andare indietro, ma crescere, cioè andare avanti." Appunto, Sig. Bagnai. Andare avanti... ma verso l'unità politica europea! Che come giustamente dice, è mancata. Altro che tornare indietro alle monete nazionali!!!
    • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
      L'unità politica europea è un obiettivo politico, che sarà giusto perseguire se gli europei saranno d'accordo. La moneta unica è un errore tecnico che va rimosso.
  • tupacamaru 4 anni fa
    QUESTO È IL RINGRAZIAMENTO DI BAGNAI PER AVER TROVATO OSPITALITÀ CON UN ARTICOLO SUL BLOG DI GRILLO!!! "Carlo P.11 febbraio 2013 11:36 Ho letto i primi commenti dei grillini al post: perchè ho come la sensazione che siano state date perle ai porci? (con rispetto parlando si intende). Ve bè...è un inizio, vediamola così”. GIUDICATE VOI QUESTO È IL LINK. http://goofynomics.blogspot.it/2013/02/e-mmo-che-fai.html P.S. Sul blog di Bagnai non passa post che lui non voglia.
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      Se prima avevo un sospetto adesso è una certezza, Bagnai è al tramonto! Ma forse di quest'uomo non c'è mai stata un'alba. Non so ne come abbia fatto a diventare professore universitario ne a trovare ospitalità qui. Deve ringraziare la condizione dell'Italia per poter esprimere le sue teorie. In Svizzera gli avrebbero detto Sig. Bagnai quella è la porta, se vuole tornare qua paghi in franchi svizzeri o in euro fa lo stesso perchè sono agganciati!!
    • tupacamaru 4 anni fa
      Prima di tutto chi posta sul Blog di Grillo non è necessariamente un "grillino", essendo il Blog di Beppe libero e aperto a tutti!!! Secondo, se hai cose da criticare fallo nel merito degli argomenti, ammesso che tu ne sia capace. Terzo e chiudo, a differenza del Blog di grillo dove chiunque liberamente può postare, e quindi i commenti non sono necessariamente espressione del M5S, sul Blog di Bagnai non è possibile postare senza approvazione del diretto interessato. QUESTI SONO I FATTI, COSÌ EVIDENTI, CHE SE RIFIUTI DI RICONOSCERLI, VUOL DIRE CHE SEI IN MALAFEDE.
    • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
      Direi che tu sei uno dei principali responsabili per quel commento. La quantità di baggianate che hai scritto a proposito di Bagnai è veramente sconfortante.
  • Euplio Franco 4 anni fa
    "Ce lo chiede l'Europa" è la frase che sentiremo ripetere più spesso nei prossimi mesi. Ogni volta che una nuova tassa dovrà salvare una fondazione (MPS, CrT, san Paolo) dal fallimento. Le banche prosperano, i membri dei Consigli di Amministrazione si abbuffano di benefit e gettoni di presenza e i cittadini vengono strangolati. L'Euro e la nostra economia sono il prezzo pagato perché Prodi e Monti potessero fare i presidenti in Europa. FMI censura l'Argentina per aver falsificato i bilanci - Der Spiegel sostiene che Prodi ha fatto lo stesso per entrare nella moneta unica. Qualcuno lo biasima, lo radia, lo dimissiona, lo espelle? L'Europa ci sta uccidendo, ed i nostri politici se ne fregano - tanto, i loro stipendi a Bruxelles sono sicuri. Ed esentasse.
  • Marco G. Utente certificato 4 anni fa
    Sono parzialmente d'accordo, come del resto sono parzialmente d'accordo sul referendum monetario proposto dal NOSTRO M5S...... l'unico mio dubbio, che poi é la chiave per la riuscita o il fallimento é sul fatto che gli stati membri si decidano o no ad attuare la tanto sperata unione politica dell' europa, nel caso si potesse attuare, questi dubbi sparirebbero e tutto andrebbe nella giusta direzione, il grosso problema sono le divisioni e il punto di vista del professore é azzeccatissimo, guardate da noi, dalla decisione di accorpare le province ne é venuto fuori un mal di pancia generale, la lega sale nei voti promettendo di tenere piu' soldi delle tasse al nord e darne di meno al sud, ora pensate tutto questo moltiplicato per 100, queste sono cose che, o si impongono (ecco il riferimento alla guerra civile americana) o si aspettano tempi migliori (ma si deve aspettare anche per la moneta) o si lascia perdere (in questo caso c'é il rischio di venire schiacciati dai colossi che si stanno formando nel mondo, inoltre un' europa frammentata ha poco potere decisionale a livello mondiale, come faremo a fare la voce grossa quando si dovra' discutere sull'ambiente e sullo sfruttamento sconsiderato del pianeta?).
  • antonello a. Utente certificato 4 anni fa
    La guerra e' tra le logge massonico finanziarie "bilderberg" trilaterale Aspen institute etc ed i popoli in ballo c'e' sovranita' popolare UE ed Euro sono le armi dei massoni, si stanno preparando a sedare con la forza eventuali ribellioni (cercate Eurogendfor sul web), questa e' la situazione, la politica italiana conta zero
  • antonello a. Utente certificato 4 anni fa
    FUORI DA EURO SUBITO, DEFAULT CONTROLLATO PRIMA CHE CROLLI IL SISTEMA, VIA EQUITALIA GLI ENTI RISCUOTANO I CREDITI SENZA AGGIO, IMU RIMBORSATA AI PROPRIETARI DI PRIMA CASA E ADDEBITATA ALLE BANCHE IN CASO DI MUTUO APERTO, CONTRASTO DI INTERESSI FISCALE CON DEDICIBILITA' AL 100% SU SPESE PRIMARIE FAMIGLIA ECCO LA RICETTA, LIVELLI POLITICI DA DIMEZZARE VIA LE PROVINCE, ACCORPAMENTO COMUNI PICCOLI, VIA META' DEI PARLAMENTARI ED ABOLIZIONE VITALIZI E PENSIONI D'ORO,
    • antonello a. Utente certificato 4 anni fa
      non e' giusta e' solo di buon senso... vota monti o bersani o il berlusca allora.... scusa ma se non si fa qualcosa subito dopo sara' tardi
    • Marco G. Utente certificato 4 anni fa
      Eccone un altro con la ricetta giusta......
  • carmine felice Utente certificato 4 anni fa
    L’euro bluff Come tutte le monete a corso legale, anche il cosiddetto «super euro» è un grande bluff. Infatti, dal 21 gennaio 2006 al 9 aprile 2008, il dollaro degli Stati Uniti ha perso il 32,37% rispetto all'euro, passando da 1,189152 dollari ad 1,574148 per 1 euro, con una perdita di 0,384996 dollari per 1 euro, pari al 32,37566%. Nello stesso periodo, il potere d'acquisto del dollaro calcolato sui prezzi delle materie prime (escluso il petrolio) e dei prodotti ha perso mediamente il 51,29% ma anche quello dell'euro ha perso il 35,52%. In sostanza, in realtà, il potere d'acquisto dell'euro perde progressivamente il 69,25% di quello del dollaro. Tali perdite di potere d'acquisto monetario sono causate dall'aumento della massa circolante di moneta a corso legale in misura superiore all'aumento degli scambi commerciali. Se a queste perdite (storiche) si aggiungono quasi 1000 miliardi di dollari di perdite a causa dei mutui sub-prime (Fonte IMF) ed almeno 5000 miliardi di dollari a causa delle perdite sui prodotti OTC (l'1% del totale investito), con conseguente aumento di massa monetaria circolante (per coprire le perdite) di 6000 miliardi di dollari nei prossimi due anni e, nello stesso periodo, si considera l'aumento del PIL mondiale calcolato dall'OCSE, si può prevedere che nei prossimi due anni il potere d'acquisto del dollaro perderà almeno il 75% e quello dell'euro il 51% rispetto ad oggi.
  • gabriella 4 anni fa
    L'adozione di una moneta unica da parte dell'Italia è una palla al piede, l'unione europea è un grosso ostacolo alla nostra democrazia, nessuna misura econonomica può portare risultati se prima non ci liberiamo di questo giogo e ci riprendiamo la nostra sovranità monetaria. L'Europa è guidata da una ristretta oligarchia di superburocrati che fanno esclusivamente gli interessi dei grandi gruppi finanziari. Vedete come è nato l'ESM una struttura sovranazionale che vigilerà sui bilanci degli stati europei, Che necessità c'era di creare una struttura come l'ESM i cui membri godranno di assoluta impunità, e i cui atti saranno segreti? Perchè creare una struttura finanziata dagli stati che presterà soldi ai paesi in difficoltà in cambio di cessioni di sovranità? Quali classi sociali si potranno arricchire grazie a queste operazioni di alta finanza? Certo, l'Euro adesso è una moneta forte, ma a quale caro prezzo le classi deboli stanno pagando la forza dell'euro, i cui benefici andranno solo ai paesi più forti? Ci stiamo avviando verso una dittatura delle banche di cui l'Euro è solo la punta di in iceberg. Dobbiamo liberarci di questo cappio al collo, in caso contrario il nostro paese non sarà mai libero di decidere in maniera democratica quale politica economica adottare per la crescita. Così come le banche ci hanno imposto il premier che abbiamo adesso, allo stesso modo decideranno le nostre scelte in campo economico
  • Marco roma 4 anni fa
    Tutti questi discorsi non toccano il punto principale: avere una propria moneta serve a qualcosa? La maggior parte degli economisti e degli studi reputa che l'uso della politica monetaria se frequente è inutile e controproducente. c'è davvero qualcuno che pensa di pagare il debito pubblico stampando moneta? se si è un ingenuo e non sa nulla di economia. Nello specifico, l'Italia ha problemi REALI ( es. competitività, burocrazia, corruzione, evasione, lentezza dei processi, spese pubbliche abnormi e inutili) che vanno risolte con azioni REALI. Prendersela con l'euro è gettare fumo negli occhi a chi non conosce certe cose
    • Albert_one 4 anni fa
      Certo che serve, ad esempio, anche senza cambiare paradigma, puoi modulare tassi di sconto ed aggregati monetari sulle esigenze tue e non, se va bene, di un insieme di 17 paesi, se va male dei soli paesi core. Non ho mai sentito Bagnai predicare la monetizzazione del debito, ma se vuoi trovare uno sprovveduto che non sa niente di economia qui ce n'è uno: http://vocidallestero.blogspot.it/2013/02/un-discorso-importante-che-segna-una.html#more Lui non ha il problema dei nostri governanti attuali ed in pectore di voler curare prima gli interessi dei nostri creditori che non i nostri. Quel che dice Bagnai è molto semplice: non si tratta di effetture politiche monetarie aggressive od effettuare "svalutazioni competitive" per buggerare i vicini, ma semplicemente di lasciare al cambio fluttuante il compito di riequilibrare la competitività di prezzo ed i saldi delle partite correnti dei paesi. E' il blocco del cambio che interferisce con i meccanismi di mercato, c'è da chiedersi perchè piaccia tanto ai liberisti. Ultima notazione: concordo con Cesaratto che le politiche di svalutazione interna via deflazione salariale in atto in Europa alla fine non siano meno aggressive della svalutazione monetaria, per cui viste così le politiche della FED e della BoJ sono difensive e si potrebbe finirla con il dire che chi svaluta la moneta è sleale e chi svaluta il lavoro è virtuoso.
  • Vincenzomaria De Simone Utente certificato 4 anni fa
    Esimio professore, non sono assolutamente d'accordo. Il suo discorso assomiglia molto a quelli demagogici di alcuni economisti che trovano soluzioni assurde per problemi semplici. Gli aconomisti sono come i filosofi e gli astrofisici: troverai sempre qualcuno disposto a sostenere anche la più immane fesseria. Questo non significa che sia vera però. In tanti anni di economia ho imparato che la moneta è solo un mezzo, non un fine. Che le tasse si paghino in caramelle, cipolle, euro o lire non farà alcuna differenza. Saranno sempre dello stesso ammontare, come dello stesso ammontare (basso, su questo siamo d'accordo) saranno i trasferimenti. Trasferimenti che ci sono stati, e anche molto ingenti, all'inizio della nascita dell'unione, per apparare le profonde differenze dei vari stati. Il compito della moneta unica è uno soltanto: la stabilità! La BCE serve a questo e solo a questo, e lo sta facendo bene. L'euro è una moneta stabile, che sprona la concorrenza abbattendo barriere speculative sui cambi e consentendoci di pagare le materie prime molto meno di quel che ci costerebbero con la lira! La logica europea non può esser paragonata agli Stati Uniti. L'europa è sempre stata divisa: per questa unione ci vorrà tempo e rispetto, e certo i tedeschi non potranno mai rispettare uno stato il cui presidente del consiglio va a puttane un giorno si e l'altro pure, mangiandosi nel frattempo pure le pietre, e cosa ben peggiore con un popolo di fessi che non lo mette manco in galera ma anzi lo vota!! La crisi?! E' partita dai suoi amati USA, e ha investito tutti i mercati. Gli Stati più deboli stanno soccombendo, per mancanza di sostegno è vero, ma soprattutto perchè erano deboli. L'Italia? Il nostro problema che da 160 anni a questa parte sta peggiorando esponenzialmente è uno solo: LA CORRUZIONE POLITICA, non l'euro! Se si eliminassero i costi della politica e i malfunzionamenti del sistema bancario, saremmo forti quanto la Germania, anche pagando le tasse in cipolle!
    • antonello a. Utente certificato 4 anni fa
      la stabilita? la stiamo vedendo, la competivita' ' pure, le nostre aziende chiudono o delocalizzano, vatti a vedere quanto costa il signoraggio primario della BCE e poi dimmi a cosa serve l'Euro se non ai soliti noti....
    • antonello a. Utente certificato 4 anni fa
      mi spiace ma mi sa che non hai le idee molto chiare guarda meno tg.....
    • Marco G. Utente certificato 4 anni fa
      Fossi in te mi rileggerei due-tre volte l'articolo prima di rispondere, per come hai risposto si capisce che non hai compreso una mazza.... inoltre qui lasci commenti che vengono confrontati da altri che leggono o che a loro volta lasciano commenti, una lettera al professore... quando mai la leggera?
    • Albert_one 4 anni fa
      Quindi in tanti anni di economia non hai mai considerato la teoria delle aree valutarie ottimali che ha fruttato il nobel a Mundell, l'equilibrio di Balassa-Samuelson, il secondo pure un premio nobel, il criterio della parità dei poteri d'acquisto, nè la quantità di ecomonie che sono entrate in crisi pèer essersi legate ad una moneta troppo forte? Ti basta sapere che una banca centerale deve solo controllare l'inflazione (media di un area disomogenea), senza badare alle conseguenze che ciò porta? Non ti sei mai chiesto a chi giova, e di concerto chi danneggia, tutta questa stabilità?
  • Giacomo La Rossa 4 anni fa
    Personalmente solo una rivoluzione dei compensi extra può risollevarci, e con questo intendo: -Pensioni più eque, in quanto un pensionato che prende 10-15 mila euro al mese non pernso che muoia se ne prende 7 mila!; - Fine di bonus ai dirigenti, non è possibile che dirigenti (soprattutto quelli di caziende a partecipazione statale) oltre i milioni annui che prendono devono avere anche altri bonus; - E per chiudere fine degli sprechi della pubblica mministrazione, dai comuni allo stato! stopo alle pensioni a vita dopo 5 anni di politica, stop ad appalti di opere inutili ed iniziati e mai finiti, stop ai finanziamenti illimitati alle banche e così via....
  • Roberto A 4 anni fa
    Se l'autore di questo articolo insegna all'università di Pescara dovrebbe sapere chi era il Professor Auriti! Vada vada Bagnai a studiare da chi ne sapeva cos'è l'Euro, di chi è la proprietà dell'Euro e come viene emesso l'Euro!
    • Gabriella 4 anni fa
      anzi, aggiungo io, aboliamola questa università italiana, che ci costa tanti soldi con i quali potremmo fare tante altre cose più utili, facciamo la libera università di wikipedia, quella sì che è vera cultura, anzi curtura, completamente aggratis
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      direi che l'invito a studiare al signor bagnai è più che condivisibile. Ritengo che tutti abbiamo il dovere di studiare ma chi occupa certi posti pubblici e viene pagato dovrebbe studiare di più, molto di più di altri, e farsi riconoscere a livello internazionale e non venire qui a farsi riconoscere da noi. E' tempo per ragionamenti semplici sulle cifre che percepiscono certe persone, compresi i professori universitari.....
  • Marco Santini 4 anni fa
    FINE DI UN ITALIANO C’era una volta, negli anni ottanta, un Italiano che guadagnava poco più di un milione al mese di vecchie lire. Faceva la spesa nella piccola bottega d’alimentari sotto casa, poi andava dal suo amico fruttivendolo a comprare la buona frutta e la verdura di stagione e naturalmente dal macellaio per la carne. I SUV non erano stati ancora inventati e lui viaggiava soprattutto su auto Italiane o Francesi, perché erano facili da riparare e consumavano poco. Verso la fine di quel decennio cominciò a trovare sempre più notizie sul giornale ed in televisione riguardo all’unione monetaria. Autorevoli economisti e politici cialtroni cominciarono a discettare di moneta unica e mercato globale. La possibilità di avere una moneta forte come il dollaro avrebbe portato tutti noi ad esseri più ricchi, e, soprattutto per noi italiani, la fine dell’inflazione a due cifre che erodeva i nostri risparmi. Il nostro Italiano cominciò allora a fantasticare sulle enormi opportunità che avrebbero potuto aprirsi per lui. Sarebbe riuscito finalmente a comprarsi una casa, potendo contare su mutui con tasso di interesse molto basso, per non parlare delle costosissime Mercedes e BMW che , senza la continua rivalutazione del marco sulla lira, sarebbero diventate molto più abbordabili. C’è adesso un Italiano che guadagna poco più di mille Euro al mese. Con uno stipendio del genere non può certo definirsi povero, ma di fatto lo è. Sommando lo stipendio di sua moglie riesce a malapena a pagarsi il mutuo trentennale sulla casa e il suo tenore di vita non è più dignitoso come anni prima. Certo gli interessi non sono così alti come gli anni ottanta, solo che i prezzi delle case sono triplicati e quindi uno stipendio se ne va solo per pagare la rata mensile del mutuo. La spesa ormai la fa all’Hard discount comprando solo prodotti in offerta perché la bottega sotto casa ha chiuso, il suo amico fruttivendolo ha affittato il fondo (rigorosamente in nero), ai cinesi, e la ca
  • Aldo Moro 4 anni fa
    In realtà NON è la mancanza di Unione Politica, caro professore. Quando si parla di questi temi, NON BISOGNA ASSOLUTAMENTE FERMARSI AI PRIMI LIVELLI DI ANALISI, BISOGNA ANDARE FINO ALL'ULTIMO LIVELLO, QUELLO PIU' IN ALTO PER CAPIRE LE VERE RAGIONI. Le VERE RAGIONI della nascita dell'Euro è che i cari signori del Biolderberg ( quelli che vogliono restare solo loro l'1% a Governare il Mondo e quindi restaurare la vecchia Monarchi acon forme nuove) NON ce lpavrebbero mai fatta ad impadronirsi dell'Europa divisa in tante Monete, come l'Italia del 1500 che era divisa in tanti Comuni ... NON poteva certo andare a conquistare l'Europa, ma nemmeno Nessun Regno Eiropeo mai la potè conquistare ... almeno fino a quando i pecorari Savoia, sostenuti da FRancia, Inghilterra e Germania non li aiutarono a prndersi tutta l'Italia ... NON VI RICORDA NULLA QUESTO FATTO STORICO????? Il secondo aspetto è che con l'Euro riuscirono a imporre il NUOVO DIO il DIO DENARO a cui tutta la maggior parte della gente si vota anima e corpo ... perchè non ci ricordiamo che 50 anni fà si predicava la morigeratezza ed il risparmio OGGI SI PREDICA LA DISSOLUTEZZA E LO SPERPERO? Mica per consumare, ma SOLO PER RENDERCI NUOVAMENTE SCHIAVI La Rivoluzione Francese più che per i principi democratici di Libertà uguaglianza e Fraternità che in Europa giravano già da 400-550 anni dovrebbe essere ricordata perchè ha SRADICATO ALLA RADICE IL DIRITTO MONARCHICO RICONOSCIUTO DA DIO E LA SUCCESSIONE DINASTICA COME IMPOSIZIONE DIVINA AL POPOLO ... QUESTO HA FATTO LA RICOLUZIONE FRANCESE!Poi il Congresso di Vienna tentò la restaurazione del potere Monarchico ma in 20-40 annu TUTTE le MOnarchie divenenro Costituzionali. I“Regnanti” di oggi non si mettono in mostra e come armate usano le lobbyes foraggiate, le onlus create appositamente i media eccetera.Quindi SAPEVANO BENE CHE L'EURO DOVEVA FALLIRE, PROPRIO PER TORNARE A RENDERCI SCHIAVI TRAMITE IL DEBITO PUBBLICO...LA KIRKNER INSEGNA Ecco la verità Professore Aldo
    • tupacamaru 4 anni fa
      Condivido pienamente e aggiungo che hai dato un esempio di come sia carente l'impostazione storica del "Professore". Del resto, questa carenza storica, si evidenzia anche sul piano strettamente economicistico, quando si crede che basterebbe svalutare per affrontare problemi che hanno una radice molto più complessa.
    • roberto f. Utente certificato 4 anni fa
      Condivido pienamente ma penso che la più grande truffa da sgominare sia rendere pubblico il sistema di RISERVA FRAZIONARIA usata dalle banche centrali di base il debito pubblico non esiste perchè non si può con una garanzia di 1 euro prestarne 99 e chiedere addirittura gli interessi di soldi che non esistono.Questi colossi le banche si sconfiggono con la loro stessa arma la RISERVA FRAZIONARIA basta che tutti i clienti chiedano i soldi indietro e avendo solo l'1% di garanzia fallirebbero subito.In merito ai Bilderberg hai perfettamente ragione non sono purtroppo una leggenda anzi ma sono argomenti scottanti ricordo che kennedy JF è stato accoppato quando voleva cambiare il sistema di riserva della FR.Se non l'hai visto guarda Addendum di ZEITGEIST
  • tupacamaru 4 anni fa
    mario mario io non sono contrario a usare i soldi delle pensioni d'oro per contribuire al pagamento del reddito di cittadinanza. Spiegalo piuttosto a Bagnai che da quel lato non ci sente molto bene...
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      Ma digni a bagnai di andarsene affanculo, con tutto il rispetto parlando (che caratterizza il VDay da sempre)... Ma le pensioni d'oro sono solo la punta dell'iceberg di questo Stato spendaccione! Prendi il Ministero del lavoro che spende 100 miliardi all'anno MA SAI QUANTI SONO 100 MILIARDI DI EURO??? 100x10^9 euro/5000 euro di reddito di cittadinanza = 20 x10^6 persone che potrebbero percepire il reddito di cittadinanza 20 MILIONI DI REDDITI DI CITTADINANZA E' IL COSTO EQUIVALENTE DEL MINISTERO DEL "LAVORO"!!!!!LAVORO E SOTTOLINEO QUALCHE MILIONE DI VOLTE LAVORO!!! MA PROVA A RAGIONARE, COSA SERVE IL MINISTERO DEL LAVORO SE NON A RISOLVERE IL PROBLEMA LAVORO E NON LO RISOLVE MINIMAMENTE!!!! SE LO ELIMINASSIMO RISOLVEREMMO TUTTO E CI RIMARREBBERO SOLDI D'AVANZO!! I cittadini percependo il reddito di cittadinanza consumerebbero e consumando creerebbero posti di lavoro!! BISOGNA DIRLO A QUESTI DEL MINISTERO DEL LAVORO ma andatevene affanculo (sempre con il rispetto parlando che caratterizza il VDay da sempre).
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    Iniziamo a ragionare sui numeri cari miei, anzichè sulle teorie di invasati universitari, numeri semplici! IN ITALIA NOI PAGHIAMO 100 MILA PENSIONI D'ORO. QUANTI SOLDI SONO? 100x 10^3 pensionati d'oro x 100x10^3 euro annui= 10x10^9 euro cioè 10 miliardi di euro!! A conti fatti saranno 20 miliardi di euro ma teniamoci i 10 miliardi di euro! Se dimezzassimo le pensioni d'oro a una spesa di 5 miliardi, e utilizzassimo gli altri 5 miliardi per dare redditi minimi di 4-500 euro al mese potremmo già fornire 5x10^9 euro/ 5x10^3 euro annui= 10^6 redditi minimi garantiti!! MA VI RENDETE CONTO??? SOLAMENTE DIMEZZANDO LE PENSIONI D'ORO POSSIAMO LENIRE I GUAI DI 1 MILIONE DI GIOVANI DISOCCUPATI IN CERCA DI OCCUPAZIONE!!!! PERCHE' QUESTI NONNETTI CHE HANNO DISTRUTTO IL PAESE INDEBITANDOLO CI DEVONO SOFFOCARE CON LE LORO PENSIONI?? NON HANNO GUADAGNATO ABBASTANZA MENTRE INDEBITAVANO L'ITALIA??? VIVIAMO IN UNO STATO NEL QUALE VIGE LA LEGGE DEL NONNISMO (in tutti i sensi) PORTIAMO LE PENSIONI D'ORO AD UN MASSIMO DI 5000 EURO MENSILI E AVREMO LE RISORSE PER IL REDDITO DI CITTADINANZA, SEMPLICE NO? E poi sti nonnetti con tutte le cedole dei titoli di Stato che hanno in banca che cosa se ne fanno di queste MEGAPENSIONI???
    • carlo mattei 4 anni fa
      Mica tanto semplice. Il prelievo straordinario, previsto nella manovra estiva 2011, del 5% e 10% sulle pensioni oltre i 90 e i 150 mila euro è stato dichiarato incostituzionale con setenza n. 223/2012. Con questa bella Costituzione si può solo sognare di ridurre i privilegi.
  • tupacamaru 4 anni fa
    “si svaluterà nei confronti del marco in base al differenziale di inflazione complessivo con la Germania che è stato accumulato fino ad oggi”. Vedi che ripeti a pappagallo quello che dice Bagnai senza riflettere con la tua testa! Poi abbi rispetto anche per chi la pensa diversamente perché ripetere apoditticamente frasi come quella virgolettata più sopra non fa onore all'intelligenza delle altre persone. Oppure credi come Bagnai a dichiarato innumerevoli volte che lui non può avere torto e chi lo critica è solo un imbecille. Andate sul suo blog e provate a contraddirlo: non posterà le vostre opinioni e vi esporrà al pubblico ludibrio dei suoi adepti. Altro che il tenore umanistico e sereno dell'articolo pubblicato sul blog di Grillo. Detto questo vorrei invitarti a riflettere anche sulla possibilità che il valore di cambio di una moneta che è un valore relativo rispetto ad ogni altra moneta, dipende dalla domanda e dall'offerta di quella moneta. Non aggiungo altro e spero tu abbia capito che se io ho una moneta e non la vendo a un prezzo inferiore a quello fissato da me nel rapporto di cambio, non ci sono cristi che il valore della mia moneta non si possa deprezzare. PER DEPREZZARE QUALCOSA BISOGNA COMPRARLO A UN PREZZO INFERIORE A QUELLO PRECEDENTEMENTE PAGATO!!! QUINDI SE HO GLI STRUMENTI POLITICI (LEGGI) POSSO CONTROLLARE IL PREZZO DELLA MIA MONETA PROMUOVENDO LE POLITICHE MONETARIE IDONEE AGLI SCOPI CHE MI SONO PREFISSATO. Non dimenticate che e il settore governativo a creare la moneta sovrana e ed è il primo a spenderla........
    • gabriella 4 anni fa
      per tupacamaru hai avuto una impressione sbagliata, io non ho scopiazzato niente da nessuno, quello che cercavo di spiegare era semplicemente che uscendo dall'euro mi sembra normale che ci possa essere una svalutazione della lira e che questa non è da criminalizzare, se accompagnata da altre misure come per esempio la possibilità della banca centrale di acquistare titoli di stato o la separazione tra banche d'affari e banche commerciali Non credo di avere detto eresie. Poi le ricette per gestire l'uscita dall'euro possono essere tante, ma è necessario prendere atto che i nostri attuali governatori, sia di destra che di sinistra, hanno preso una strada sbagliata (altro mio pensiero personale). Io non attacco quelli che esprimono pareri contrari, mi ha dato semplicemente fastidio il modo in cui hai sminuito quello che ho scritto bollandomi per "seguace di Bagnai": citare qualcuno non vuol dire essere suo adoratore. del resto il post ha per oggetto un suo video, quando ci sarà un post di Barnard leggeremo quello che scriveranno i suoi "adoratori"
  • tupacamaru 4 anni fa
    Dai Ornella M non fare finta di non capire, il problema non è solo inquadrabile nell'ambito dell'uscita dall'Euro. Molti sostengono l'uscita dall'euro-zona, ma non tutti sostengono le ricetta demagogica firmata da Bagnai che esprime una posizione meramente strumentale in difesa della piccola e media borghesia. Molti sostengono che all'uscita dall'euro deve corrispondere l'acquisizione di una sovranità monetaria che abbia lo scopo rimario di potenziare il potere di scambio, aumentare la spesa a deficit (senza accrescere il debito pubblico) e favorire la piena occupazione. Bagnai sostiene l'esatto contrario! Poi bisogna aggiungere che il problema non è soltanto monetario, ma anche politico: c'è infatti la questione dei trattati come il Europact, il Fiscal Compact, la questione del Mes, ecc, ecc. Questi provvedimenti europei impongono condizioni di legge che configgono con i diritti fondamentali costituzionali dei cittadini italiani, come ad esempio la rinuncia all'autodeterminazione, la rinuncia al principio di universalità del diritto alla salute ed altri aspetti relativi ai diritti del lavoro, alle pensioni e allo stato sociale. Poi ci sono leggi che sono mere trasposizioni di direttive europee che impongono condizioni peggiorative rispetto alle leggi che vigevano precedentemente. Come si può ben capire la questione dell'uscita dall'euro e troppo riduttiva rispetto la questione vera che include il diritto dei cittadini Italiani di essere sovrani nel loro paese. Oppure bisogna buttare nel cesso l'artico 1 della Costituzione? Il problema è vasto e riguarda l'opportunità di uscire dall'intera Unione Europea e non semplicemente dall'euro. Poi ci sono problemi che riguardano le leggi relative alla spesa pubblica e la regolamentazione delle Banche della moneta e delle operazioni finanziarie. Insomma di questioni ce ne sono davvero tante, compreso il problema della corruzione politica, e necessitano più che mai un approccio complesso e organico.
    • Ornella M. Utente certificato 4 anni fa
      Caro tupacamaru, mi sembra che tu abbia capito al contrario il senso di quello che ho scritto. Io non sostengo le teorie di Bagnai e sono convinta che bisogna tornare alla sovranità monetaria, spendere a deficit, ecc. Il mio ragionamento era per tutti quelli che ancora si bevono le bufale che uscire dall'euro sarebbe catastrofico, volevo solo far notare che l'euro e i trattati europei hanno già portato alla catastrofe economica i popoli del sud Europa. Ciao!
    • Paolorome 4 anni fa
      Mi sa che dell' opinione di Bagnai non hai capito nulla. Del resto quella riportata qui sul blog di Grillo è forse l' intervista meno esaustiva. Bagnai è di sinistra, sostiene l' uscita dall' euro, la reintroduzione di controlli sui movimenti di capitale, la rimessa della banca d' italia sotto il controllo del tesoro, e l' indicizzazione dei salari. E ovviamente è contro il referendum sull' euro perché comunque per proteggerti dai mercati che alzeranno lo spread, devi già reintrodurre delle norme che violino i trattati europei. Dall' euro si esce e basta e una forza politica deve avere le sue idee per sostenere questa scelta. Poi agli altri commentatori avrei da dire: 1) i primi che non vogliono l' unità politica europea sono proprio i paesi più forti, non Grillo Bagnai o Berlusconi. Non avere una strategia di uscita da un progetto in cui i più forti non vogliono collaborare è da irresponsabili. L' asse PD - Monti è quindi al momento la forza più irresponsabile del paese. 2) Basta con le solite paure sull' importazione delle materie prime. La Neo - Lira che partirà da un cambio 1 a 1 svaluterà nel giro di qualche mese di circa il 20 - 25%. La stessa svalutazione del 92, dove l' inflazione passò dal 5 al 4%. Non c'è stata mai una svalutazione che si sia tradotta in pari valore di inflazione. E poi preoccuparsi oggi dell' inflazione quando abbiamo un problema di disoccupazione è ridicolo. 3) Capire che la causa della crisi non è il debito pubblico.E capire quindi che è si giusto chiedere un' efficientamento della spesa pubblica ma perché insistere sull' abolizione di organi utili le provincie, o dire che dobbiamo abolire i parlamentari non ha senso.Il Fiscal Compact Europeo ci costa 50 volta quello che costa la classe politica. Adirittura c' è chi si lamenta che grillo abbia creato un blog di statalisti: grazie a dio! dopo trent'anni di liberismo finalmente si inverte la rotta,si torni a seguire la costituazione italiana, che è l' opposto dei trattati europei!
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      concordo con tupacamaru!
    • tupacamaru 4 anni fa
      Le soluzioni semplicistiche alla Bagnai sono solo strumentali e limitate agli interessi di alcuni. A proposito l'avete già comprato il libro di Bagnai!
  • Gabriella 4 anni fa
    Ma la svalutazione con l'uscita dall'Euro non è una cosa che si può decidere a tavolino, non possiamo scegliere noi se svalutare o meno. uscendo dall'euro si svaluterà nei confronti del marco in base al differenziale di inflazione complessivo con la Germania che è stato accumulato fino ad oggi, ma in rapporto ad altri paesi potrebbe apprezzarsi, e poi l'Italia non è completamente dipendente dalle merci estere. Bagnai non è il mio idolo, ma potrebbe presto diventarlo, almeno lui con tutti i grafici e i calcoli complicati non è riuscito mai a confomdermi come stai facendo tu con questa storia che non vuoi l'uscita dall'euro per svalutare. non c'è bisogno poi di gridare che non sono sorda...
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      Tu vuoi che l'Italia si trasformi nel Messico anni '90 cara mia! Il peso subiva allora svalutazioi allucinanti! Era impossibile lavorare in Messico, ma forse è meglio se ci trattano da messicani tanto non siamo capaci neanche lontanamente di assomigliare a Paesi civili come la Svizzera. E cmq tieni presente che uscire dall'euro significherebbe automaticamente portare i prezzi delle nostre case a livelli di paesi dell'est, si svaluterebbe la moneta e con essa il patrimonio immobiliare, finiremmo preda degli speculatori e volenti o nolenti ripiomberemmo nel clima degli anni '50 quando i nostri avi combattevano con la precarietà e la mancanza di lavoro. Purtroppo la Bulgaria, la Romania, la Serbia vivono questa situazione ma loro erano abituati peggio per cui non se ne accorgono. Noi invece finiremmo per inkazzarci sempre di più. Per non parlare poi dei costi di uscita dall'euro. L'unica via è quella delle riforme e come dice Beppe bisogna ridurre gli stipendi ai politici e ai boiardi di Stato, e tagliare le pensioni d'oro. Bisogna introdurre il reddito di cittadinanza per stimolare i consumi e ridare dignità ai cittadini. Non ci vuole molto a dare 500 euro a 3 milioni di cittadini. 100 pensioni d'oro significano 100x10^3 pensionati x100x10^3 euro annui = 10^10 euro ovvero 10 miliardi di euro 3x10^6 cittadini x6x10^3 euro annui di reddito di cittadinanza = 18x10^9 Non siamo così lontani Basterebbe dimezzare lo stipendio a politici, boiardi e parlamentari, ridurre a 5000 euro massimi le pensioni d'oro e avremmo trovato i soldi per il reddito di cittadinanza per 3 milioni di persone!!! Il Ministero del Lavoro spende 100 x10^9 euro ovvero 100 miliardi di euro annui, per fare cosa??? Per dirci che c'è la crisi e non c'è lavoro?Ma sai quanti sono tutti questi soldi? 100x10^9/ 50 10^6= 2000 euro a testa per ogni cittadino italiano Ovvero una famiglia di 4 persone da 8000 euro annui al Ministero del Lavoro! Dimezziamo le risorse al Ministero del lavoro!!e così via
  • Ornella M. Utente certificato 4 anni fa
    FUORI SUBITO DAL CIMITEURO!!! Quando si parla di economia ci improvvisiamo tutti economisti, i sostenitori di questa o quella teoria cercano di convincersi a vicenda, a volte con scambi verbali violenti. Mah! Voglio ragionare su fatti semplici e osservabili. Con l'adozione dell'euro le economie degli Stati e quindi le vite delle persone sono migliorate? Sembra proprio di no! La decisione di adottare o meno l'euro è stata sottoposta ai popoli. Non sempre,qui in Italia se ne sono guardati bene, dove invece sono stati indetti referendum che hanno dato risultato negativo sono stati ripetuti ad oltranza fino all'ottenimento dell'adesione, come se il "si" fosse l'unico responso possibile e acettato dalla UE. Tutta la pressione della finanza speculativa, dei mercati e dei poteri forti sull'euro e sull'adozione dei trattati europei possono davvero intendersi come una volontà di occuparsi degli interessi dei cittadini? Mmmh, la storia ha sempre insegnato che quando i potenti premono fortemente per l'applicazione di qualche legge o regola, questa non è mai a favore del popolo, tutt'altro. Perchè la commissione europea si sente in diritto, prima di elezioni in Stati sovrani, di intervenire cercando di pilotare le scelte degli elettori? La Merkel ha detto pubblicamente che i greci dovevano votare per i partiti pro-euro! Siamo in democrazia o in una dittatura finanziaria? Nell'Italia pre-elettorale viene Oli Rent a fare gli spot a Monti. Perchè i trattati europei impongono scrifici enormi quando è evidente che gli Stati non saranno mai in grado di ripagare il debito pubblico, dato che vi applicano tassi di interesse da mega usurai? Forse l'intento è solo quello di spolparli? Perchè alcuni Stati, tra i quali l'Italia, vengono chiamati "PIIGS", cioè maiali, è questo il rispetto che ha la democratica Europa? L?Eurogendorf creato per sedare rivolte popolari; temono un filino che le iniquità subite portino i popoli a ribellarsi, ma non sono per il loro bene?
    • giancarlo stefani 4 anni fa
      Uscire dall'euro è una pazziaperchè noi italioti non siamo neanche stati capaci di mantenere i doppi prezziEURO/Lit ed ora se usciamo a quanto pagheremo la benzina? e quanto aumenteranno i ns debiti delle ditte con l'estero? Chi salverà ilpotere d'acquisto dei pensionati?Con che moneta pagheremo i suprime?Aumenteranno le esportazioni lasciando però i ricavi all'estero pressoaltre ditte di comodo .Esiste solo unapossibilità di riprendersi difronte alla globalizzazione: tasse indirette e moneta elettronica in tutta l'europa controllando così le entrate della mafia ,dei ns politici e dei ns grandi della finanzama ma a questa proposta segue ilsilenzio totale dei ns politici perchè troppo legati ai loro interessi ed ai loro protettori; forse con internet un giorno i cittadini si sveglieranno.Speriamo.
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      A me pare che ci siano Paesi che non stiano così male con l'euro, ma forse perchè hanno un altro tipo di struttura burocratica, più snella e sopratutto meno ladri!!E sono in grado anche di dare il reddito di cittadinanza! Chissà perchè noi no! Non è una questione di euro, il problema è che siamo infestati da ladri di euro!
    • Gabriella 4 anni fa
      hai ragione, si sta a disquisire sul sesso degli angeli, si studiano grafici e tabelle quando basta il buon senso per capire che l'euro è stata una truffa grande come una casa e che gli unici a averne tratto vantaggi sono le banche.
  • Saigo Takamori 4 anni fa
    Tupacamaro cosa dici?Che dopo il 92(uscita cambio fisso sme)il consumo delle famiglie italiane non è cresciuto?Forse hai visto il grafico al contrario... tie' riveditelo(dati istat)http://www.metaprintart.info/wp-content/uploads/2012/11/famiglie-Consumi-.jpg Questo grafico ti smentisce su tutta la linea e cioe' che la svalutazione monetaria(che in Italia è sempre stata difensiva), non abbia fatto crescere la produzione ed il reddito delle famiglie.Vatti a cercare i grafici cosi' avrai meno tempo per sparare cazzate, è tutto il giorno che fai disinformazione.
    • tupacamaru 4 anni fa
      SI INFATTI GUARDATI IL GRAFICO, COME SCENDE LA LINEA DAL92 AL94!
    • Antonio Di Benedetto 4 anni fa
      Concordo al 100% questo troll logorroico e' affetto da delirio di onnipotenza e non capisce che non frega niente a nessuno delle sue cazzate
  • tupacamaru 4 anni fa
    CARA GABRIELLA QUESTE COSE NON LE DEVI DIRE A ME, MA DEVI DIRLE A BAGNAI. CERTO NON PUOI FARLO PERCHÉ È IL TUO IDOLO E LO ADORI. LO CAPISCO, MA SINCERAMENTE NON POSSO CONDIVIDERE LO SFORZO DI UNA USCITA DALL'EURO-ZONA ALL'UNICO SCOPO DI SVALUTARE LA MONETA. LO DICO E SPERO CHE NON ME LO FARAI RIPETERE PER L'ENNESIMA VOLTA IO VOGLIO LA SOVRANITÀ MONETARIA E LA VOGLIO NON PER SVALUTARE, AL CONTRARIO PER AVERE UN POTERE DI CAMBIO MAGGIORE DI QUELLO CHE HO CON L'EURO. IO CREDO CHE LA RICCHEZZA DI UN PAESE SIA L'INSIEME TI QUELLO CHE PRODUCE PIÙ L'INSIEME DI QUELLO CHE IMPORTA. QUELLO CHE BAGNAI NON CAPISCE È CHE PUNTARE ALL'AUMENTO DELLE ESPORTAZIONI SIGNIFICA NON AVERE ABBASTANZA DENARO PER SODDISFARE NEL MERCATO INTERNO LA PROPRIA PRODUZIONE E NON AVERE ABBASTANZA DENARO PER COMPRARE PRODOTTI DI ALTRI PAESI. NE CONSEGUIRÀ CHE LA FORMULA BAGNAI, LUNGI DAL MIGLIORARE LE COSE, PORTERÀ A UN AUMENTO DELLA CONCENTRAZIONE DELLE RICCHEZZE E A UNA RIDUZIONE CAPACITÀ DI SPESA DELLE FAMIGLIE. GUARDATEVI I DATI CHE BAGNAI NON VI FARÀ MAI VEDERE QUESTA RIDUZIONE DELLA CAPACITÀ DI SPESA DELLE FAMIGLIE AUMENTÒ PROPRIO QUANDO L'ITALIA USCÌ DALLO SME E SVALUTÒ LA MONETA.
  • Cristiano Streppa Utente certificato 4 anni fa
    Stanno arrivando ondate di eurotroll. Si vede che non bastavano quelli pagati dal PD. Allora e' proprio vero che siamo in guerra. Ma tanto alla fine vinciamo noi.
  • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
    http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/
  • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
    http://www.contropiano.org/it/esteri/item/14351
  • tupacamaru 4 anni fa
    Gabriella dici che bisogna superare il sistema dei cambi fissi e aggiungi una espressione significativa: “È così difficile da capire”. No non è difficile da capire, anzi è condivisibile, almeno teoricamente, ma l'uso che vuoi farne della “sovranità monetaria” io e credo molti altri non lo condividono. TI DEVI METTERE INTESTA CHE NON TUTTI QUELLI CHE VOGLIONO L'USCITA DALL'EURO ZONA, VOGLIONO L'APPLICAZIONE DELLA RICETTA BAGNAI. Hai detto che la svalutazione era l'unica arma che avevamo e ai aggiunto che essa crea inflazione, ma anche qui sbagli, altrimenti dovresti spiegarmi perché negli anni 90 quando siamo usciti dallo SME l'effetto sui prezzi è stata una riduzione del tasso d'inflazione. Io credo sia necessario il recupero della Sovranità Monetaria, ma non per alienarla nella svalutazione. La spesa per interessi sul debito era diventata abnorme quando ancora avevamo la nostra moneta è questo accadde perché la “riforma Andreatta” porto il Ministero del tesoro a perdere le capacità di controllo che aveva nel fissare il tasso di interesse sui titoli di stato. Gran parte degli effetti che si hanno sul mancato finanziamento delle piccole e medie imprese è dovuto oltre che dell'eccessiva pressione fiscale, dalla incapacità del sistema bancario di spendere in favore dell'economia reale anziché in favore della speculazione finanziaria. Questo accade perché nel 1993 con la II direttiva CEE sono state unificate le banche di Credito con le banche d'affari. Quindi è auspicabile una nuova normativa che separi le attività speculative da quelle creditizie, una normativa che assicuri le perdite dovute alle attività speculative devono essere pagate da chi quelle attività le a fatte, non dallo Stato. PER BREVITÀ DI SPAZIO QUI MI FERMO, MA I PROBLEMI E SOLUZIONI SONO VERAMENTE TANTI E NON POSSONO ESSERE ESEMPLIFICATI DELLA RICETTA BAGNAI CHE PUNTA TUTTO SULLA SVALUTAZIONE DELLA MONETA.
    • Gabriella 4 anni fa
      E poi il discorso sulla separazione tra banche di credito e banche di affari e quello separazione tra Tesoro e banca d'Italia lo ha fatto anche Bagnai spesso nel suo blog, quindi io non vedo il motivo di questa critica nei suoi confronti,
    • gabriella 4 anni fa
      Ma tu la conosci veramente quella che chiami "la ricetta Bagnai?" o parli per partito preso? perchè lui non parla solo di svalutazione, pone tanti problemi molto più complessi di quello che pensi tu. si può anche non essere d'accordo o non condividere alcuni suoi spunti, ma la minimizzazione che stai facendo tu è fuorviante. e poi se, come dici tu ci può essere svalutazione senza inflaziione, perchè criminizzarla? è quello che hanno sempre fatto tutti i paesi del mondo che sono padroni della loro moneta. E' chiaro che da sola non basta
  • mary dg 4 anni fa
    Oggi per MILANO UNA NUOVA LINEA metropolitana PER SPOSTARSI lasciando LE AUTO A CASA... INDOVINATE?? LA LINEA M5***** sara' un caso?! ci salgo domani!!!
  • gabriella 4 anni fa
    Un sistama di cambi fissi creato con l'euro tra stati molto diversi tra di loro, con una diversa politica economica e fiscale, ha avuto l'effetto di accrescere il divario tra i paesi più forti e i paesi più deboli, è così difficile questo da capire? E'bastato uno scossone come quello creato dalla crisi dei mutui negli Stati Uniti per portare presto la crisi economica in Europa e gettare nella miseria paesi come la Grecia. Tutto ciò aggravato dalle misurre di austerity imposte dall'Europa, Il sistema di cambi fissi è servito solo ai banchieri e ai grandi gruppi finanziari che hanno potuto beneficiare della circolazione di capitali. Ma la crisi si riperquote sul privato cittadino che vede sempre più impoversi il salario. La svalutazione era l'unica arma che avevamo, sì va bene crea inflazione è meglio quello che ci ritroviamo adesso, con la disoccupazione alle stelle, con gli stipendi da fame, con i consumi più bassi degli anni '50? Per riequilibrare la zona euro servono i trasferimenti fiscali che la Germania non farà mai. E' cosi difficile capire questo? Recuperare la sovranità monetaria significa anche riprendere in mano la nostra democrazia che l'Europa ci sta scippando con la scusa dello spread e dei mercati. Ma che c****o mi interessa dei mercati! siamo noi a decidere chi mettere al governo, non i mercati! Nell'agenda europea che la Troika ci impone c'è la privatizzazione, come quella che stanno facendo sull'acqua, mandando a quel paese il referendum, e presto ci imporranno quello sulla saità, perchè il costo del sistema sanitario presto sarà insostenibile. Riprendere la sovranità monetaria significa non sottostare più ai ricatti dell'europa
    • Antonio Di Benedetto 4 anni fa
      Giusto! sarebbe bello potere discutere sempre in modo civile, come fanno le persone quando si guardano in faccia. I troll, pseudoesperti di qualsiasi argomento, pur di occupare spazio visivo nei commenti utilizzano anche la tecnica dell'offesa per provocare gli utenti Normali che vorrebbero interagire positivamente tra loro arrivando ad un qualche tipo di condivisione delle altrui idee. Quando leggi un troll dire che Bagnai spara le sue cazzate o che fa (esattamente) gli interessi della piccola e media borghesia (lo ha anche precisato, magari in realta' fa gli interessi dell'accademi della crusca di radicondoli..come fai ad esserne cosi' sicuro?), hai la conferma che si tratta di uno dei tanti ignoranti idioti che infestano il web. Come si fa a sviluppare una qualche discussione sul web in presenza di personaggi del genere? Secondo me l'unica possibilita' e' quella di permettere l'accesso ai commenti ai soli sostenitori del M5S con una password, perche' gente che offende esplicitamente qualcun altro, se non addirittura l'autore di un articolo ufficiale pubblicato sul blog, non fa altro che degradare questo blog e dovrebbe essere loro impedito di fare perdere tempo a tutti noi. In questo senso, quando si riesce ad identificarne uno, l'unica salvezza e' ignorarlo, e limitarsi a dialogare solo con chi esprime buonsenso. L'importante e' convincere sempre piu' persone a votare M5S, cosi' quando i nostri rappresentanti arriveranno in parlamento potranno spiegare a tutti gli italiani la truffa che e' l'euro. Poi noi sappiamo che non e' tanto importante il come e il quando usciremo dall'euro (meglio il prima possibile), quanto il fatto di effettivamente uscirne! La speranza e' l'ultima a morire!1
    • Gabriella 4 anni fa
      Antonio ti dico anche che, in fondo, le critiche e le discussioni accese, purchè entro i limiti del civile confronto, mi fanno piacere, l'importante è che se ne parli e che sempre più persone sentano il bisogno di sapere e di conoscere meglio il problema
    • Antonio Di Benedetto 4 anni fa
      Hai sintetizzato benissimo i concetti chiave, che sono molto semplici, perche' i dati che ci vengono dagli studi economici sull'andamento delle economie negli ultimi 25 anni sono a disposizione di tutti e sono oggettivi e semplici, e possono essere capiti anche da chi non e' un economista come quasi tutti noi. (se qualche esperto ti da una mano ad unire i puntini interpretando per noi quei grafici e dati, collegandoli alla storia) sono almeno 2 anni che mi sto documentando sulle varie interpretazioni delle cause della crisi economica, e dopo essere passato da tutti i blog piu' seguiti che si occupano dell'argomento, compreso Barnard, penso di essermi definitivamente chiarito le idee dopo avere letto il libro di Bagnai, seguo quando posso l'evolversi delle notizie inerenti l'economia europea e l'euro interpretati e spiegati nel suo blog, poi cerco di vedere negli altri blog come le stesse notizie vengono interpretate, infine guardo la stessa informazione in tv e cosi' posso farmi un'idea obiettiva di quello che sta succedendo, e giudicare gli interventi di giornali, politici e pseudo economisti sull'argomento. ogni volta che mi addentro nei commenti dei vari articoli pubblicati nel blog di Grillo va sempre a finire che mi incazzo con qualche troll, perche' purtroppo essi infestano qualsiasi angolo della galassia e ritengono di dover illuminare il resto dell'umanita' con il loro, limitato, raggiungimento della conoscenza. in questo caso gia' il solo fatto che dicano che Bagnai ha una sua teoria, ti fa capire quanto ignoranti siano questi personaggi, e di quanto tempo abbiano da perdere per scrivere le loro cazzate in questo blog. Quanto meno sono contento di vedere che c'e' qualcunaltro di normale qua dentro, che cerca di informarsi prima di parlare Sono stato contentissimo di rivedere Bagnai sul blog di Grillo, e so che negli ultimi mesi viene spesso invitato nei meetup. Un motivo in piu' per convincere tutti a votare 5 stelle e sperare nel BOTTO
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      La cosa veramente grave è che i cittadini non si rendono conto che Bersani e co. (e gli altri) si dovranno affrettare a raccogliere i fondi per salvare la Germania, perché in questo senso va il tenere in piedi l'euro. Non si è mai visto un popolo che vota un governo per il proprio male. Il governo, la politica esiste solo PERCHE' esistono i cittadini. In nessun caso può andare oltre di essi. Cosa si sono bevuti in questi anni gli italiani per non rendersi conto di questa roba? Questi dirigenti malati di mente vogliono ottenere un Europa unita funzionale al mercato mondiale (quindi al futuro Usa-europa-Cinasia) attraverso un modello paternalistico di politica, che discende direttamente dal cielo con loro che si fanno portavoce, dove sacrifici, sofferenza e degrado delle popolazioni (del sud, ndr) saranno il giusto prezzo da pagare. Il cittadino però va a votare contro il sacro grande nemico, Berlusconi, con il sorriso, convinti di sconfiggere la bestia, perché loro son di sinistra e fanno ogni cosa giustamente. Tanto va lo schiavo all'urne che si sente cittadino.
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    Se qualcuno pensava di poter passare di qua e "cagare" frasi banali del tipo "fuori dall'euro risolti i problemi" ha sbagliato indirizzo! Il M5S vuole il referendum sull'euro ma questo significa solo una cosa: LIBERTA' DI SCEGLIERE! E la scelta non è banale! La Svizzera con il cambio fisso ha adottato l'euro ma loro, gli svizzeri, come Stato funzionano meglio di noi e questo fa capire quanto siano importanti le riforme più che la questione della moneta! Per l'ingenuo che pensasse si torna alla lira e tutto è risolto voglio ricordare che prima dell'euro era tutto tuttaltro che risolto e la lira ci ha portati a TANGENTOPOLI! Perchè la lira era una moneta pesantemente dipendente dagli equilibri internazionali. La lira senza l'euro non potrà altro che essere una moneta che rincorre l'euro in tutto e per tutto ma non potrà creare altro che problemi con le importazioni, le esportazioni e con il lavoro. Quindi ricette facili non ce ne sono! SIAMO IN GUERRA PERCHE' IL PASSAGGIO ALL'EURO CI IMPONE RIFORME CHE COSTANO LO SCRANNO A QUALCUNO, I PRIVILEGI! E dobbiamo ringraziare il passaggio all'euro perchè diversamente il M5S non avrebbe avuto la forza neanche di nascere per combattere il PRIVILEGIO!! Nel brodo dell'euro ci avrebbero bolliti in salsa borbonica! E invece abbiamo una forza di riforma quasi calvinista (come accadde in Svizzera a suo tempo nei secoli scorsi)!
    • Albert_one 4 anni fa
      Non ho ben capito cosa intendi. La Svizzera ovviamente non ha l'Euro, ed il fatto che abbia dato ordine alla sua BC di comprare Euro stampando Franchi in modo da calmierarne il prezzo dimostra casomai che Bagnai ha ragione secondo gli Svizzeri, non torto.
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      non sono d'accordo Robb! il referendum è la forma più democratica sulla terra per decidere rispettando il volere dei cittadini! Referendum senza quorum!
    • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
      Il referendum sarebbe il modo peggiore per uscirne e tecnicamente impossibile da poter fare per dettato costituzionale, la posizione sull'euro del m5s è demagogica, errata e da Ponzio Pilato(prendere posizione su queste questioni fa spaccare il movimento)
  • andrea 4 anni fa
    Perfettamente d'accordo. Inoltre aggiungerei che le persone al'interno del movimento favorevoli a questa politica criminale dovrebbero andarsene affanculo, uscite ed andatevene a votare monti o bersani. Non siete adatti a far parte del movimento. Non avete motivo di stare qui.
  • tupacamaru 4 anni fa
    Caro Antonio Di Benedetto TROLL SARAI TU!!! QUI CI SONO MOLTE PERSONE FAVOREVOLI ALL'USCITA DALL'EURO, MA TUTTE NON SONO INTERESSATE ALLA RICETTA BAGNAI. LO RIPETO, IO CREDO ESSERE NECESSARIA L'USCITA DALL'EURO, MA NON SUFFICIENTE, SOPRATTUTTO SE LA SI VUOLE UTILIZZARE, COME QUEL “GENIO” DI BAGNAI SOSTIENE, PER SVALUTARE LA MONETA. SVALUTAZIONE CHE FAREBBE L'INTERESSE DELLA PICCOLA E MEDIA BORGHESIA. INFATTI, NON SI CONOSCE PROVA CHE L'AUMENTO DELLE ESPORTAZIONI ABBIA MAI AUMENTATO IN GENERALE I SALARI DEI LAVORATORI E MIGLIORATO IL LIVELLO REALE DI OCCUPAZIONE.
  • tupacamaru 4 anni fa
    Caro Antonio Di Benedetto non mene frega niente del tuo professore e se il tuo professore come dici tu è stimato da tutti gli esponenti del movimento 5 stelle. Anche se così fosse io non ho paura delle tue minacce e NEMMENO DI COLORO CHE ATTRIBUISCI AL M5S. PER QUELLO CHE MI RIGUARDA IL PROFESSOR BAGNAI È ESPRESSIONE ESCLUSIVA DEGLI INTERESSI DELLA PICCOLA E MEDIA BORGHESIA. NON CREDO INFATTI CHE LA SVALUTAZIONE DELLA MONETA SIA LA SOLUZIONE DEI NOSTRI PROBLEMI. PROVATEMI PIUTTOSTO CHE LA SVALUTAZIONE DELLA MONETA ABBIA MAI PRODOTTO L'AUMENTO DEI SALARI E RIDOTTO LA INOCCUPAZIONE E DISOCCUPAZIONE INSIEME.
    • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
      http://goofynomics.blogspot.it/2012/04/svalutazione-e-salari-ad-usum-piddini.html
    • tupacamaru 4 anni fa
      GUARDA BRUTTA TESTA DI CAZZO IO HO TUTTO IL DIRITTO DI STARE SU QUESTO BLOG CONSIDERANDO ANCHE CHE SONO STATO ELETTORE DEL M5S E LO SARÒ ANCHE ALLE PROSSIME ELEZIONI. INOLTRE NON CREDO CHE TUTTI QUELLI DEL MOVIMENTO CONDIVIDANO LE POSIZIONI DI BAGNAI. IO COMUNQUE SONO FAVOREVOLE ALL'USCITA DALL'EURO MA RIFIUTO COMPLETAMENTE LA RICETTA BAGNAI.
    • Antonio Di Benedetto 4 anni fa
      mi sembra evidente che fai usi di sostanze, e ti sei ridotto ad essere un troll che deve intervenire in qualsiasi discussione eh? il problema e' che quando si parla di argomenti troppo tecnici al troll casca l'asino, perche' spara cazzate troppo grandi che chiunque e' in grado di capire aspetta che mi segno il tuo nick, cosi' posso saltarti a pie' pari la prossima volta.....
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      balle da sinistroide! si vede quello che avete fatto voi con tutti i vostri discorsi!!niente di niente. Una montagna di chiacchiere. Siete buoni solo a ripetere come pappagalli una litania stinta vecchia di 150 anni e poi che ci fate qui, tu, Rob Tony, Bob e gli altri? Non avete un posto vostro dove stare e dove fare qualcosa di buono? perché non siete sul blog di Ingroia? perché non vi oppone a Grillo facendo qualcosa di buono per questo Paese invece di starnazzare come tanti biliosi vuoti a perdere? siete tutta altezzosità e niente sostanza
  • Antonio Di Benedetto 4 anni fa
    rimango sempre allibito da quanti troll e da quanti ignoranti si permettano di sparare caz zate multiple in questo blog per quanto riguarda l'uscita dall'euro, Grillo lo sta ripetendo da mesi, ed e' un punto fondamentale del programma quello di indire un referendum per permettere agli italiani di decidere se restare o meno nell'euro Per uno sano di mente il significato e' che anche lui ritiene che sia necessario USCIRE DALL'EURO. QUINDI: qualsiasi discussione concernente ipotesi alternative all'uscita dall'euro E' SEMPLICE DISINFORMAZIONE FATTA DA TROLL AL SERVIZIO DI MONTI E GARGAMELLA BERSANI!! INOLTRE E' UNA PERDITA DI TEMPO PER GLI ISCRITTI AL MOVIMENTO INTERESSATI A CHIARIRSI LE IDEE. Per ulteriore informazione ai troll e agli adepti del PUDE (partito unico dell'euro), vi comunico che il prof. Bagnai sta gia' intervenendo da tempo nei meetup 5 stelle per fare opera di divulgazione sulla tematica
    • Antonio Di Benedetto 4 anni fa
      se il movimento 5 stelle è a favore dell'euro SIGNIFICA CHE NON C'E' UNA PRESA DI POSIZIONE UNIVOCA SULLA QUESTIONE: C'E' LIBERTA' DI DECIDERE! cosa vorrebbe dire esattamente?
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      se il movimento 5 stelle è a favore dell'euro SIGNIFICA CHE NON C'E' UNA PRESA DI POSIZIONE UNIVOCA SULLA QUESTIONE: C'E' LIBERTA' DI DECIDERE! Vai a trollare da un'altra parte! Per quanto riguarda gli interventi sui meetup del Sig. Bagnai sono fatti suoi, tutti possono intervenire, nessuno può imporre niente. Tanto è vero che il movimento 5 stelle è a favore del referendum su tutto! Inoltre ti ricordo che l'opinione di Grillo sull'euro è che noi "non ce lo possiamo permettere", il che è diverso da quello che dici, profondamente diverso!!
  • tupacamaru 4 anni fa
    Devo scusarmi con Robb Stark per aver sbagliato a interpretare le sue dichiarazioni. CIÒ NONOSTASNTE CONSIDERO BAGNAI UN SANTONE DELL'ECONOMIA IN CERCA DI ADEPTI PER CONVINCERE L'ITALIA A SVALUTARE LA MONETA. SVALUTARE LA MONETA NON AUMENTA LA RICCHEZZA DEL LAVORATORE O L'OCCUPAZIONE, DAL MOMENTO CHE NON C'È RELAZIONE FRA AUMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ E AUMENTO DEI SALARI REALI E DELL'OCCUPAZIONE. PORTATIMI LE PROVE CHE QUESTA RELAZIONE C'È E IO CAMBIERÒ IDEA. PER ORA QUESTE PROVE NON CI SONO E ANZI CI CONO PROVE CHE DIMOSTRANO CHE L'AUMENTO DIPENDE DA ALTRI FATTORI SLEGATI DALLA CRESCITA DELLA PRODUTTIVITÀ.
    • Vittorio Banti 4 anni fa
      Tupacamaru. Ma ti pagano per ripetere lo stesso messaggio? Ne ho letti almeno 10 identici. Tra l'altro, prima di chiacchierare su Bagnai, ma tu l'hai letto il suo blog? Perchè lì sostiene tutt'altre cose rispetto a quelle che tu affermi Bagnai sostenga. Fai disinformazione di bassa lega. Ad esempio, uscendo dall'Euro, la svalutazione non la deciderebbe l'Italia a tavolino, ma i mercati rialinerebbero lo squilibrio esistente. Capisci? Squilibrio. Potrebbero anche rivalutare loro... Il risultato: identico. Ci arrivi o disinformi?
  • Joe Gallo Utente certificato 4 anni fa
    Bravo professore, dotta esposizione, tuttavia il problema é un altro e non ha nulla a che vedere con le sue apprezzabili teorie. Si tratta di realtà vera, il mondo di tutti i giorni. Con questa classe dirigente, é insignificante la moneta con cui si scambiano i valori, che si abbiano dollari, Euro, £, non cambia nulla. Il reale ci dice che hanno distrutto le Istituzioni, nelle quali i cittadini non si sentono assolutamente rappresentati. Chieda in giro, provi con il benzinaio, con il parcheggiatore, il tassista, l'artigiano ecc......... Fatta eccezione per quelli che traggono la loro ricchezza personale dal loro interno e direttamente, non troverà un cane che si senta rappresentato. Una classe di questo tipo, corrotta é debole anzi debolissima consente ogni tipo di assalto alla finanza pubblica. Una reale separazione e indipendenza tra i poteri non avrebbe consentito le cose che sono accadute e accadono in questo povero anzi poverissimo paese. Vedrete come sarà condotta l'indagine MPS - tutto riservato, nessuna fuga di notizie nessuna intercettazione sui giornali. Non sembra strano anche a Lei? La invito a leggere dal Wall Street Journal questa illuminante intervista: http://online.wsj.com/article/SB10001424127887324590904578294102883689228.html?mod=WSJEurope_hpp_LEFTTopStories Inoltre Profumo dice che non c'é buco in MPS , infatti possiamo fidarci di Lui: Unicredit, (10 mlrd di svalutazioni) abbiamo dovuto leggerle su Bloomberg le motivazioni, chiedete agli azionisti UCG un parere. Non é che all'attivo MPS si sta trascinando il valore di avviamento di Antonveneta? Il buco potrebbe essere molto ma molto più esteso di quanto si crede, bravo Grillo. I finanziamenti ottenuti - prima da Bankitalia ed ora dai Monti Bond, vi sembrano proporzionati al valore dell'azienda MPS? n. azioni per valore di borsa = controllare Elenco soci Bankitalia: http://www.bancaditalia.it/bancaditalia/funzgov/gov/partecipanti/Partecipanti.pdf Con simpatia Joe
    • tupacamaru 4 anni fa
      È PER QUESTO CHE IO PARLO DI REGOLE ANCOR PRIMA CHE DI SOVRANITÀ MONETARIA, MA NON DIMENTICARE CHE QUESTE REGOLA DOVRANNO AVERE ANCHE UN CONTENUTO IN TERMINI DI REGOLAMENTAZIONE DELLA MONETA, DEL MERCATO FINANZIARIO INTERNO ECC. ALTRIMENTI DIVENTA RETORICA ALLA ROVESCIA DOVE SI RECLAMA UNA POLITICA CON LE REGOLE E UNA ECONOMIA SENZA REGOLE PER CONTINUARE A FARE ESATTAMENTE GLI INTERESSI DEL PIÙ FORTE.
  • Deep blue ocean 4 anni fa
    A volte non posso fare a meno di pensare a come ci hanno ridotto 20 anni di malefica alleanza pd-pdl. Evasione fiscale e corruzione alle stelle,disoccupazione a livelli mai visti,stipendi e pensioni da fame per il 90% della popolazione mentre il rimanente 10% se la ride e se la gode grazie ai coglioni che li hanno votati dal 1994 in poi;decine e decine di esponenti della criminalità organizzata infiltrati in tutte le strutture dello Stato. Come abbiamo potuto ridurci così? grazie a quella gentaglia abbiamo un popolo e una nazione in ginocchio e in preda alla tristezza e alla disperazione di non riuscire neppure più ad avere un minimo di reddito per poter almeno sopravvivere;questo schifo deve finire e sono sicuro che il M5S saprà farci tornare ad essere orgolgiosi di essre italiani mentre oggi invece ce ne vergogniamo.
  • Enrico Pietrelli 4 anni fa
    ===================oOOOOOOOOOo============== Buona sera, voglio raccontare cosa sono capaci di fare questi ladri pezzenti. Abito a Latina detta latrina,e un giorno per andare dal medico,ho pagato il parcheggio e, poiché c'era fila ho tardato di SETTE dico SETTE minuti e mi hanno fatto 23 € di multa, A niente è valso dire che per esperienza nazionale quando succede un cosa del genere viene fatta l'integrazione di 1 € e passa tutto. A Latina no: devono incassare e guardando la multa ho scoperto che "l' ausiliare del traffico" che ha fatto la multa è un dipendente della Soc ATRAL di proprietà della Soc COTRAL che è la società dei trasporti Laziali. Ma non basta: oltre agli ausiliari ci sono le guardie anti proprietari di cani le quali hanno l'incarico di multare i padroni dei cani che lasciano le feci nell'aiuola dove stanno loro di guardia (SIC!); altro corpo specializzato sono le guardie ecologiche che hanno il compito di multare chi non getta la spazzatura in orario stabilito. Da quello che mi risulta in molti mesi multe ZERO!!!!! Però servono a portare voti!!!!!!BASTAAAAA1\111111 MANCA POCO. GRAZIE BEPPE
  • tupacamaru 4 anni fa
    Vi invito ha riflettere anche sulle altre stronzate che dice questo Bagnai che come giustamente sottolinea Robb Stark è “a servizio della piccola e media borghesia” Alessandro P. ci riporta a un articolo di Bagnai in cui il professore dichiara che la svalutazione è cosa ovvia e necessaria. Ma questa affermazione è l'ennesima stupidata tecnica che ci vuole rifilare questo Bagnai interessato più agli interessi della piccola e media borghesia che all'interesse del popolo. Infatti all'uscita dall'euro sarebbe il governo a fissare il rapporto fra euro e nuova moneta nazionale. Poniamo il rapporto 1a1 quello che succederebbe poi dipenderebbe dal mercato degli scambi monetari e noi sappiamo che gli scambi possono essere controllati dallo stato che emette una propria moneta. Quindi non sarebbe affatto scontata la svalutazione della nuova moneta rispetto l'euro.......
    • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
      Eh te pareva che non doveva arriva la signora non so un cazzo ma parlo di tutto a fare il pippotto anticomunista! Vivarelli state entrando in Parlamento, ciarli perchè puoi ringraziare chi ha lottato per questo diritto, quello di ciarlare, e chi lo ha difeso, chi ha fatto le battaglie per i diritti e l'emancipazione delle classi sociale più deboli e tu che ti definisci "no-global" sai solo dare fiato alla bocca per comportarti come i peggiori fascisti anticomunisti. Stai calma vivarelli che state solo entrando nel PArlamento borghese dove ci fu quel PCI(riformista) al 30%. Ma poi il tuo intervento qua dentro che c'azzecca?
    • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
      Ma perchè voi grillini partite in quarte e subito a offendere, poi vi lamentate se vi danno dei fascisti(per me siete al momento assimilabili al fascismo di san sepolcro con tante anime diverse) Il signore scrive un post citandomi, io lo correggo, in chiaro ha chiesto scusa per aver frainteso ed espresso una sua opinione su Bagnai che io non condivido, ma non l'insulto, aggiungo che prima di rispondere avrebbe potuto leggere la mia precedente risposta e avrebbe capito che s'è trattato di un equivoco e poi chissà perchè gli insulti dei grillini sono sempre del tipo "Venduto al PD" oppure "Vetero comunista degli anni 70"...(Ma loro si offendono se gli si da dei fascisti). E' questa la vostra dialettica democratica? Mandare a fanculo chiunque dica una cosa a cui non corrisponde il vostro pensiero? Con le persone ci sia dialoga e se si pensa che stia commettendo un errore ci sia dialoga per farglielo capire. Comunque le posizioni anti-euro sono due e non sono le stesse. C'è una posizioni da sinistra che vede l'euro e la Troika come strumenti per la lotta di classe condotta dalla borghesia che devono essere combattuti e poi c'è una posizione da destra ed è quella che parla in ottica anti-euro solo per ritornare ad un capitalismo assistenzialista(per i padroni) all'italiana e non c'è da nasconderlo. Bagnai dice pure che la prosposta di referendum è un'emerita STRONZATA perchè sarebbe proprio il peggior modo per uscirne perchè se organizzi un referendum allora si che i capitali fuggono(e poi lo sanno tutti tranne i grillini che un referendum sull'euro è IMPOSSIBILE tecnicamente per dettato costituzionale)
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      si vede voi dell'estrema sinistra in mezzo secolo cosa avete raggiunto, cosa avete capito, cosa avete cambiato, cosa avete rivoluzionato nulla di nulla di nulla mezzo secolo passato in una ecolalia vi è rimasto solo il livore delle mezze seghe che hanno impiegato una vita in chiacchiere e invidiano chi sta riuscendo dove loro hanno fallito TROLL ROSICANTI !
    • Antonio Di Benedetto 4 anni fa
      mi sembra di sentire le classiche risposte da vetero comunista degli anni 70. con quali argomenti oggettivi ti permetti di insultare uno dei pochi economisti che il movimento dovrebbe tenere come riferimento per spiegare a tutti gli iscritti per filo e per segno cosa vuol dire restare nell'euro, e cosa potremmo di positivo ottenere noi tutti LAVORATORI ITALIANI in caso di ritorno alla nostra moneta nazionale? per favore prima di sparare ca gate informati per bene. a meno che tu non sia un troll che fa semplice disinformazione la prossima volta che vuoi parlare dell'argomento, ed in particolare del prof. Bagnai, sciaquati la bocca e studiati un po' di economia sul suo blog http://goofynomics.blogspot.it poi torna e mi fai sapere se e perche' ritieni di poter confermare le stesse boiate che hai sparato oggi e scusati con tutte le persone del blog, iscritte al movimento che come me cercano di capire le cause della situazione economica in cui siamo togli solo spazio a chi puo' dare veramente un contributo utile alla discussone
    • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
      Hai sbagliato però a leggere, Bagnai critica l'euro da sinistra, non da destra eh, invito a leggere il blog di Bagnai è mille volte meglio di tutte le vaccate complottiste che girano da anni, Comunquen c'è molta confusione sull'argomento per diversi motivi A)Il regime è pro EURO e lo difende a spada tratta nei suoi mezzi di comunicazione, tanto da far apparire terroristi anche chi non è no-euro, ma vorrebbe ridefinire i trattati B)Sull'argomento ci sono tanti economisti improvvisati che per criticare Euro e trattai scrivono tali minchiate tecniche da far più male che bene alla discussione critica C)I fascistelli manipolano la discussione in ottica pro borghesia indutriale nazionale e non raccontano tutte le cose. E' una guerra. Ripeto l'invito di leggere più Bagnai che i Barnard,i Messora(che di fatto ha le idee confuse, moooolto confuse quando da spazio ad un video qualunquista) e i tanti improvvisati economisti
  • tiziano g 4 anni fa
    OPEC petrolio...una volta lo statuto recitava.... la moneta di riferimento per prezzare il petrolio sarà quella del paese col PIL piu' alto.... L'Europa non aveva moneta unica e allora la moneta di riferimento era ed é il dollaro..... Si fece l'euro e l'Europa ha un PIL molto piu' alto dell'america... e il dollaro si deprezzo' subito.... doveva scendere del 60%...... per cui contromossa, scatenare i complici, guerra in Bisnia, movimenti irredentisti con bombe in Spagna ed il Irlanda, e l'anello debole della catena, l'Italia, BOSSI assieme a BERLUSCONI, Bossi fece cadere il Berlusca e Maroni era appena rientrato dall'america come ministro degli interni; nella lega tutti venivano espulsi per un nonnulla, ma Maroni che si dissocio' da Bossi venne risparmiato.... Cade il primo governo Berlusconi e la commissione dell'OPEC cambia statuto, ovvero la moneta di riferimento sarà quella dello stato piu' solido e affidabile e cosi' il dollaro ritorna ad essere la moneta di scambio per comprare e pagare il petrolio e l'euro ritorna inutile per quello scopo ma intanto c'è e qualche stato ci guadagna, altri perdono e il dollarorimane ad essere sopravvalutato del 60% rispetto a quello che realmente vale; l'america produce poca roba, ma sfrutta moltissimo il cambio bancario per avere una moneta soprravalutata; per vendere avere la moneta che vale molto è controproducente, ma per comprare invece diventa molto ma molto interessante..... le notizie in piccolo uscirono sui giornali dell'epoca ma pochi riuscirono a mettere insieme i dati ad esclusione di quelli che lo sapevano ma che evitavano accuratamente di parlarne deviando l'attenzione.... e Monti sicuramente sapeva tutto allora come oggi altrimenti non sarebbe stato il chairmen europeo della trilateraòl fondata dai Rotschild.... scudo Rosso; il primo che diede avvio alla storia si chiamava Moses Bauer........ Germania..... verificare e controbattere; sono baller o é vero??????????
  • Che sPalle (che spalle) Utente certificato 4 anni fa
    Non si comprende ,pur ammettendo i nostri limiti, il motivo per il quale, in tutti gli "autorevoli" interventi di economisti vari fino ad arrivare ai bla bla di noi incompetenti, nessuno fra queste menti illluminate, spende una parola sulla vigilanza bancaria e nelle veloci e profonde riforme delle quali è stata protagonista, or ora, con l'accentramento di tutti i poteri di controllo sugli istituti di credito in capo alla BCE. Questo processo, in cui tutte le banche centrali, perderanno ancora potere per demandarlo totalmente alla BCE, cammina speditamente, in modo del tutto slegato dalla problematica della moneta unica e dall'armonizzazione normativa della "politica" economica e monetaria europea. Eppure é un argomento fondamentale, prima di parlare di euro si o no, perchè comunque il processo di unificazione continua subdolamente,vista la totale disinformazione,e sempre attraverso il controllo di centri di potere , cioè le banche. Informiamoci! Cafiero Pasquale
  • Lalla M. Utente certificato 4 anni fa
    1992 - IL BIVIO- DOCUFILM -( SOLO DOPO IL DISASTRO GLI IMBECILLI CAPIRANNO) http://www.youtube.com/watch?v=mFQjzh5dZ-s
  • Theohmine I. Utente certificato 4 anni fa
    invece con la lira non si è suicidato nessuno. io resto dell'idea che il ritorno alla lira della sola Italia sarebbe drammatico e porterebbe molte persone al suicidio. Molte più di quelle che si sono suicidate in questi anni. il costo delle importazioni salirebbe alle stelle, e non essendo l'Italia un produttore di materie prime sarebbe disastroso. Il debito pubblico arriverebbe a cifre esorbitanti. ...... Stefano c. aggiungo che l'inflazione raggiungerebbe subito il 20 % per assestarsi per qualche anno al 40 % poi il nostro isolamento economico e politico farebbe dell ?italia uno stato delle banane pronta al nuovo duce capitalista, Berlusconi 2. Stipendi e pensioni dimezzate e fate i conti. I commercianti invece alzerebbero i prezzi di molto per esportare all'estero tutto? Con le parolacce e gli insulti non si ragiona.
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      concordo! Fra l'altro non ci sarà lo stesso effetto che si potrebbe aspettare sugli immobili che manterrebbero lo stesso valore in lire ma si svaluterebbero pesantemente in euro!
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/15/quelli-che-%E2%80%9Cfaremo-spesa-con-carriola%E2%80%9D/326195/
  • tupacamaru 4 anni fa
    Caro Alex Scantalmassi prima di proferire stronzate sulla lira pensaci almeno 2 volte. Non dimenticare che questo paese è stato ricostruito dopo la guerra con questa moneta che tu chiami liretta e che essa a consentito lo sviluppo economico che ci ha resi QUINTO PAESE PIÙ RICCO AL MONDO. Sempre con la “liretta” GLI ITALIANI SONO DIVENTATI PROPRIETARI DELLA CASA IN CUI VIVONO E FINO AGLI ANNI OTTANTA IL PAESE CON IL MAGGIOR RISPARMIO AL MONDO. É con la “liretta” che sono state costruite LE SCUOLE, GLI OSPEDALI e quel colossale patrimonio pubblico che negli anni 90, Amato, Prodi e Draghi hanno svenduto per quattro soldi ai potentati finanziari nazionali e sovranazionali. Purtroppo l'Euro ci sta togliendo anche quel poco di ricchezza che ci è rimasta e che avevamo creato quando c'era la lira. QUINDI, Alex Scantalmassi, PRIMA DI PARLARE E DIRE IMMONDE CAZZATE, PENSACI ALMENO DUE VOLTE!!!
  • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
    Tra un nazistello antieuro che straparla dicendo un mucchio di stronzate tecniche e il "luogocomunismo" che milita per il PUDE(Partito Unico dell'Euro) non c'è nessuna differenza, due idioti, il primo a servizio della piccola e media borghesia che, questa si che agita i sentimenti antieuristi per tornare ad essere finanziata a buffo per nascondere tutto il suo nanismo industriale e poca internazionalizzazione(infatti mica parla anche di reintrodurre la scala mobile in caso di uscita dall'euro), il secondo, di solito tendenzialmente "de sinistra" crede alle fregnacce delle "nuove possibilità" dell'euro e non vede come con l'unione monetaria La GERMANIA (E NORD EUROPA) HA APPLICATO UNA SVALUTAZIONE CONVENIENTE PER I SUOI CAPITALISTI e che l'euro è uno strumento monetario per la LOTTA DI CLASSE contro la manodopera europea(In Germania crescono i Profitti, i salari SONO FERMI DA VENT'ANNI e non esiste solo la VW, leggete i grafici, non le stronzate del PUDE). Un conto dire che con qualsiasi valuta sarebbe bene non tornare ad un'inflazione galoppante(soprattutto senza indicizzazione dei salari) e che la logica di avere un'inflazione moderata è di base corretta perchè consente stabilità anche per investimenti e potere acqisto, un altro conto difendere a spada tratta UNA MONETA STRANIERA. E un'altra cosa a improvvisati economisti: INFLAZIONE E SVALUTAZIONE DEL CAMBIO SONO DUE COSE DIVERSE! Ho scritto due volte un commento più serio e pacato e nessuno se l'è sfilato mentre preferite, in larga parte, tutti quanti battibeccare sui luoghicomuni: I seguaci del PUDE che ripetono le solite due MENZOGNE contro gli antieuristi che in questo spazio sono in maggioranza provenienti da destra o che comunque aderiscano alla critica anti-Troika della destra in nome del "BENE NAZIONALE" e come assoluzione di una classe borghese piccina e mediana INCAPACE E CONSERVATRICE E FASCISTA. L'EURO SERVE PER DEFLAZIONE IL LAVORO SALARIATO IN TUTTO EUROPA! Saluti eur(ope)isti
    • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
      Il referendum sull'euro è proprio il modo peggiore per uscirne tontolone, se vuoi uscire dall'euro devi avere un governo che nottetempo blocchi la transazione di capitale e il mattino dopo è pronto a emettere il nuovo conio Il referendum sull'euro è addirittura impossibile tecnicamente per dettato costituzionale e per cambiare la costituzione dovreste avere i 2/3 del PArlamento e chissà perchè Grillo, che queste cose le sa, non ve le spiega...quando sull'euro si deve solo prendere una posizione unitaria come forza politica, ma ora pendere da una parte o dall'altra avrebbe fatto spaccare il movimento e perso uno dei due blocchi di voti...e in campagna elettorale i voti sono sacri. Studia Bagnai nel suo blog, ti spiega bene le misure
    • Antonio Di Benedetto 4 anni fa
      ma da dove arrivi? sei appena arrivato da marte? eh si, perche' se non l'hai ancora capito quando grillo dice che vuole il referendum sull'euro, lo fa perche' e' sottointeso che ha capito anche lui che bisognerebbe uscire, dall'euro, non restarci. SVEGLIAAA, LE ELEZIONI SONO TRA 2 SETTIMANE VIA I TROLL DAI COMMENTI
  • Amario Delfrate 4 anni fa
    Che meraviglia siamo vicini alla meta, abbiamo minimo il 134,7% di preferenze, presto faremo pulizia in parlamento! Non lasceremo neanche il più piccolo granello di polvere! L'impresa di pulizia parlamentaria Grullo e Cataleggio sta per entrare in servizio! Non ce più spazio per nessunoooo, li sentite i nostri zoccoli duri e i ragli? Eh, li sentite eh? Pauraaaa??? Viva Beppe Forza Beppe Avanti Beppe! http://blogaventurareporter.blogspot.it/2013/02/casaleggio-grillo-san-francesco-e.html
  • Er Giamaica ............... Utente certificato 4 anni fa
    http://www.facebook.com/photo.php?fbid=10151435431877490
  • Ezio P. Utente certificato 4 anni fa
    Se vogliamo l’uscita dall’euro questa dovrebbe essere ben preparata riducendo la dipendenza dai finanziamenti stranieri a una decina in percento del PIL, realizzando una strategia di sviluppo industriale e conseguendo una migliore produttività industriale. Sì, tutto ciò perché il problema è anche industriale e socio-politico e non lo si può banalizzare al solo aspetto monetario. Noi al momento con l’interdipendenza che abbiamo verso i finanziamenti dall’estero non siamo in grado di reggere, dovremmo prima risanare la nostra economia nazionale, portare il debito pubblico a una percentuale uguale o migliore di quella dei paesi con cui ci confrontiamo (Francia e Germania), ciò significa sviluppo industriale e produttività, a quel punto la nostra uscita non avrebbe ripercussioni gravissime su tutti noi, cosa che invece avverrebbe oggi. Ma questo richiede anni non banali chiacchiere giornaliere.
  • fabio i. Utente certificato 4 anni fa
    non credo che i padri fondatori dell'EU fossero in malafede, venivano da una guerra terribile che aveva distrutto questo continente e provocato milioni di morti. il loro desiderio era che non si ripetesse tale scempio e quale miglior soluzione creare una Europa unita! obbiettivamente non avevo torto! i loro successori invece non hanno saputo/voluto andare avanti in un ottica comune fermati dai rispettivi nazionalismi. a questo aggiungiamoci alcune nazioni fermamente contrarie (GB) all'idea di una comunità unita ed il gioco é fatto. l'euro non morirà subito ma quando sarà necessario dividere alcune economie deboli dal resto dell'europa anche questa moneta subirà per forza di cose un mutamento. faranno forse un euro a due vie, forse invece Grecia,Spagna e magari Italia ne usciranno sia come sia di una cosa sono certo ed é che senza fisco comune, politica comune, lingua comune, esercito (purtroppo) comune la UE non durerà ancora per molto!
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      Io non c'ero ai tempi dei fondatori ma secondo me il più sano c'ha la rogna (i politici di una volta non erano meno lazzaroni di oggi, semplicemente non c'era l'informazione). "Che cos'è la storia, se non una favola su cui ci si è messi d'accordo?" http://it.wikipedia.org/wiki/Alcide_De_Gasperi#La_vicenda_De_Gasperi_-_Guareschi
  • franco angerame 4 anni fa
    ANCORA IMU!che cosa significa abolizione IMU prima casa?faccio un esempio:se ho una casa di 10 camere e tripli servizi al centro di <ROMA NON pago IMU- se invece ho una casa di 20 mq: in un paese di 1000 abitantidove per motivi pratici non risiedo, PAGO l'IMU!!!!questa è la legge per cui ognuo paga in proporzione di ciò che ha!!!se ciò è GIUSTO!!!! vorrei un commento!!!
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 4 anni fa
    se usciremo dall'euro lo faremo per entrare nel sistema monetario del dollaro senza soluzione di continuità.., della liretta così com'era non se ne parla proprio, mica voglio pagare dazio due volte una per entrare nell'euro e una per uscirne vado, ho letto abbastanza per oggi sull'euro,
  • spuseta torino 4 anni fa
    Ho stracciato la bandiera della lega ed ho preparato quella del M5S da esporre dopo le elezioni ( anche prima!!!)
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      Prevident man.
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    Mi spiace cari miei ma l'euro non è al tramonto come pensa il Sig. Bagnai. Prova ne è il fatto che da non molto tempo la Svizzera ha agganciato il franco all'euro. Hanno aspettato tanto e poi hanno deciso, CAMBIO FISSO EURO FRANCO SVIZZERO! E gli svizzeri in fatto di monete non sis bagliano. IL PROBLEMA E' IL NOSTRO SISTEMA BUROCRATICO BORBONICO-FASCISTA CHE E' INADEGUATO E NON CI CONSENTE DI FARCI SENTIRE IN EUROPA. Il nostro sistema burocratico è monolotico non flessibile, indifferente al cittadino e ai suoi bisogni, vede i cittadini come una risorsa da spolpare con le tasse.... RIFORMIAMO IL SISTEMA BUROCRATICO E AVREMO PAROLA IN EUROPA!! E IL SISTEMA BANCARIO SI ADEGUERA' DI CONSEGUENZA!!
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      ho detto che il franco svizzero come moneta è agganciato all'euro con CAMBIO FISSO, leggi!Non che la Svizzera sia agganciata all'euro! Ed è ovvio che la Svizzera non è agganciata all'euro....sopratutto la sua burocrazia che è meglio della nostra! ANZI APPROFITTO PER RIBADIRE CHE IL PROBLEMA NON E' L'EURO COME MONETA MA L'ITALIA COME STATO!!!
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      La svizzera NON è agganciata all'euro. Vi sono dei parametri che rendono la svalutazione conveniente e la Svizzera prende come svalutazione riferimento l'euro per evitare di subire svalutazioni competitive.... e basta.
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Faccio una richiesta, visto che nel solo anno di governo Monti su 961 parlamentari ce ne sono stati 267 che hanno cambiato gruppo e addirittura 16 che in un anno hanno cambiato gruppo 4 volte E visto che gli onorevoli che escono dal partito in cui sono stati eletti e non passano in un altro partito entrano nei gruppi misti, credo che ce ne siano 24, alcuni formati da una sola persona I gruppi parlamentari in genere ricevono un sovrappiù di 75 milioni, una cifra ragguardevole e che si aggiunge ai 300milioni di euro che annualmente la legge eroga a tutti i partiti politici per "rimborsi elettorali", ma consente anche vantaggi degni di un paradiso fiscale dal momento che i regolamenti parlamentari non impongono alcun tipo di rendicontazione. Un gruppo parlamentare ha in organico una folta schiera di personale che gravano sul bilancio del gruppo e percepiscono un'indennità che è qualificata come rimborso, e non come compenso, restando quindi esenta da tasse. L'indennità dei capigruppo inoltre ha un valore del tutto discrezionale, e non viene reso pubblico. Chiedo che il M5S si impegni a dichiarare immediatamente decaduto dalla sua carica l'onorevole che lasci il movimento o il partito in cui è stato eletto, fino a una sua eventuale nuova candidatura e vittoria alle elezioni successive e che siano annullati i gruppi parlamentari con tutti i loro emolumenti suppletivi e le loro baracche di stipendiati a ufo Report denuncia la particolare oscurità dei gruppi misti: ai loro membri si continua a garantire un'indennità tra i 75mila e i 150mila euro annui ciascuno (e ripeto che un gruppo può essere formato da una sola persona). In un quadro tanto poco trasparente dove le maglie del controllo sono così larghe, l'opacità sulla gestione e la destinazione d'uso di tali cifre sembra riguarda anche gli stessi membri dei gruppi parlamentari. Questi abusi devono finire.
  • tupacamaru 4 anni fa
    Cara Gabriella ti rispondo perché fai parte di quel fans club di bagnai che tanto male sta facendo all'Italia, proponendo ricette economiche sulla base di presupposti importanti per raggiungere fini mediocri come la svalutazione della moneta. Ti invito ad abbandonare l'adorazione del feticcio e cominciare a ragionare con la tua testa, anche se questo ti dovesse costare la contrarietà del Blog del poff. Bagnai. 1) punto: Non credo che la sovranità monetaria debba essere usata per aumentare le esportazioni, ma al contrario la sovranità monetaria serve ad aumentare la ricchezza nel settore privato attraverso la spesa a deficit dello stato. In tal senso la sovranità monetaria consentirebbe la spesa a deficit, e ciò che è fondamentale, è che questa spesa a deficit potrebbe essere fatta anche senza l'emissione di titoli di stato e quindi senza crescita del debito pubblico. 2) punto: La questione del pareggio di bilancio è riassunta nel primo punto, essendo la spesa a deficit e non la svalutazione della moneta, la chiave di volta delle misure anti-cicliche necessarie all'uscita dalla crisi. 3) punto: Non sono un adoratore di Bagnai e per tanto non acquisto i suoi pacchetti preconfezionati contenenti colossali stronzate sullo sviluppo, come l'agenda digitale europea, quando lo sa anche un bambino (Bagnai no!) che il futuro dell'informatica per lo sviluppo economico è open-source e non la riedizione del software proprietario nell'agenda digitale europea. 4) punto: Lo ripeto il problema non è soltanto di ordine monetario, vi sono anche motivi di ordine diverso da risolvere, fra cui la corruzione e di conseguenza l'inaffidabilità della classe politica non sono secondari.
    • tupacamaru 4 anni fa
      Cara fiorella la tua ignoranza come del resto quella di Bagnai sono proverbiali. Il debito pubblico è iniziato a crescere negli anni 80 perché la banca d'Italia non aveva più l'obbligo imposto dalla legge di comprare i titoli di stato rimasti invenduti nelle aste del ministero del tesoro. Bagnai è un'ignorante interessato soltanto a strumentalizzare l'uscita dall'euro nell'esclusivo interesse di piccola e media borghesia!!!
    • Fiorella Ciampa 4 anni fa
      Il debito pubblico è iniziato ad aumentare dal 1982 anno del famoso divorzio Banca d'Italia Tesoro, per intenderci quando fra la Banca e il nostro governo si decidevano i tassi d'interesse per i titoli del debito pubblico e non il mercato come è oggi. Questo "divorzio fu deciso da Andreatta ministro del tesoro all'epoca proprio per prepararci all'entrata nello SME. Prima il rapporto debito pubblico/PIL era circa il 60% dopo quasi raddoppiò. Comunque Bagnai non dice solo che è importante la svalutazione e il ritorno alla lira, prima di parlare leggete il suo blog che è aperto da novembre 2011 e il suo libro. Non potete farvi un'idea solo leggendo questo testo. Fiorella
    • tupacamaru 4 anni fa
      GABRIELLA IL DEBITO PUBBLICO È TALE PERCHÉ LO STATO CHIEDE CREDITO A UN PRIVATO CITTADINO (ITALIANO O STRANIERO) O A UN ENTE PRIVATO (ITALIANO O STRANIERO). MA A COSA SERVE IL CREDITO CHE LO STATO OTTIENE ATTRAVERSO L'EMISSIONE DI TITOLI? SERVE A PAGARE GLI INTERESSI SUL DEBITO ACCUMULATO. QUINDI SE LO STATO VUOLE SPENDERE A DEFICIT SENZA AUMENTARE IL DEBITO, PONIAMO COSTRUIRE UN NUOVO OSPEDALE, ACCREDITA SUL CONTO CORRENTE DELLE DITTE CHE COSTRUISCONO L'OSPEDALE IN QUESTIONE L'IMPORTO DOVUTO (CREATO DALLA BANCA CENTRALE), SENZA BISOGNO DI EMETTERE NUOVI TITOLI E ACCRESCERE IL DEBITO. SEMPLICE NO!!!
    • Gabriella 4 anni fa
      Perchè questo manicheismo? Perchè dividere il mondo tra adoratori e detrattori di Bagnai? Seguire il blog di una persona non vuol dire dire essere una sua fan. Seguo tanti blog e prendo spesso prendo spunto da loro per cercare di informarmi come posso, ma so distinguere e cerco di farmi un opinione personale. Bollare il prossimo come "adoratore" di questa o di un'altra persona serve a sminuire il suo intervento e dimostra una certa superficialità di pensiero. Certo che non basta svalutare la moneta per uscire dalla crisi. Credo che questo sia pacifico, e le ricette possono essere tante, credo che degli esperti in materia siano in grado di affrontare un dibattito costruttivo sulla materia, l'importante è che non si ragioni per partito preso. Per esempio vorrei sapere di preciso il meccanismo con cui si crea spesa a deficit senza aumentare il debito pubblico
    • tupacamaru 4 anni fa
      Io non nego che il debito è iniziato a crearsi quando c'erano le lire. Faccio notare, se importa, che il Ministero del Tesoro nel 1982 con la "riforma Andreatta" ha perso il controllo sui tassi d'interesse del debito che sono cresciuti a dismisura. Poi faccio notare, sempre se importa, che emettere titoli che servono a pagare le spese dello Stato è semplicemente stupido, se quelle spese si possono pagare con crediti del Ministero del Tesoro emessi dalla Banca Centrale.
    • FABER C. Utente certificato 4 anni fa
      A me però risulta che il debito ha iniziato a crearsi quando c'erano ancora le lire e potevamo svalutare....
  • Enrico Sain 4 anni fa
    Invito tutti, in particolare gli italiani residenti in Europa, a informarvi sull'iniziativa privata dei candidati Calissi, Burnelli e Tacconi per guadagnarsi qualche voto andando totalmente contro lo spirito del m5s: http://www.movimentocinquestelle.eu/candidati/europa/ Attenti a non comportarvi come tutti gli altri, se non volete perdere la mia fiducia e quella di tanti altri onesti cittadini! Scusate l'"off topic", mi sembrava un'informazione importante!
    • mary dg 4 anni fa
      esatto sarebbe necessario un chiarimento. Magari questa strategia e' anche giusta ma deve essere equa e discussa dalla base, che ha comunque seguito lo sviluppo all'estero. BEPPE CHE SORVEGLIA SAPRA' E DEVE RISPONDERE, come ha fatto oggi con il tema della vivisezione! ragazzi CHIAREZZA e sempre chiarezza!
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Ma allora quanto è questo debito? Lorenzo Ria (Udc) dichiara: “Sono 150 miliardi”. La Iena: “Solo 150 miliardi?”. Ria: “Mi sembra, sì”. La Iena: “Non è tantissimo…”. Ria: “Evidentemente… sono 15mila miliardi? Al momento mi prende..” E sullo spread fa il furbo: “Beh, lo sa lei cos’è… Lo sa molto bene perché tutti i telegiornali lo spiegano tante volte, quindi è inutile che lo ripeta pure io..” "E il rating?”. Ria: “Pure questa è una cosa che viene spiegata molto bene. Non è una domanda alla quale io sono autorizzato a rispondere.. so benissimo cos’è ma..non si gioca con queste cose. Sta giocando con queste cose qui perchè cerca di mettermi in difficoltà e io non mi presto a questo gioco…” La Iena: “Invece l’inflazione? Spiegarla in due parole per capire di che si tratta?” Ria: “Questa è ancora più facile… Prima ha fatto delle domande difficili, adesso me ne fa una più facile… passiamo all’altra domanda… domande serie…” E il siparietto si chiude. E' questa la gente che avete votato finora Se facessero un libriccino con una cinquantina di domande su termini economici (e non il librone di 2000 domande per i test di ammissione degli insegnanti) questi sarebbero bocciati d'acchito Eppure sono nelle mani di questi zotici le sorti del nostro Paese. Dopo l’ennesima figuraccia rimediata per merito del servizio delle Iene i nostri parlamentari hanno proprio bisogno di ripetizioni.
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      va bene, non occorre essere tutti laureati in economia ma un minimo di nozioni fondamentali si dovrà pure averla o no? un tempo insegnavo anche educazione civica credo che sia sparita nelle scuole, ma almeno per chi siede in parlamento un minimo di applicazione dovrebbe essere richiesto sull'economia, altrimenti cosa ci sono andati a fare in parlamento? solo a rubare ho sentito una volta in tv Cota che confondeva deficit con debito.E lo hanno fatto governatore del Piemonte! E questo pirla non sa nemmeno che sono due cose diverse? Non si può. Non dovrebbe essere permesso. Se sono degli asini, prendano delle ripetizioni! Ci sono fior fiore di giovani laureati che sarebbero contentissimi di dargliele! Ma non si può fare la figura degli asini ignoranti, con quello che prendono e il potere che hanno! Gli facciano fare almeno un esamino!
    • domenico v. Utente certificato 4 anni fa
      Con questo non è che in parlamento debbano andare solo gli economisti....tanto più che l' "economia" NON è una scienza "esatta"... Per l'altra parte condivido.
  • Maurizio Giannattasio Utente certificato 4 anni fa
    oggi a "l'arena" programma della rai, il vice presidente dll'A.B.I. mario sarcinelli ha detto che i derivati che i promotori delle banche, hanno offerto ai clienti sono "asimmetrie informative"in sostanza,quando si va in banca e come andare dal fruttivendolo, se ti offre una cassa di mele bisogna controllare se sotto non siano marce.Per me il fruttivendolo e una persona onesta e lungimirante, sa che se vuole che il cliente ritorni non si può permettere di dargli il bidone. Se vogliamo veramente cambiare in futuro, bisogna affidarsi solo a banche che dell'etica facciano il primo comandamento, non è ammissibile che un cittadino,o un imprenditore per servirsi di una banca debba portarsi dietro avvocati e consulenti finanziari.
  • Lady Dodi 4 anni fa
    Nessuno più di me ha maledetto l'euro in questi anni. Lo ritengo una "patrimoniale" ai danni del lavoro dipendente e dei pensionati. Una patrimoniale al 50 per cento. ne più ne meno. Siamo caduti, ci hanno fatto cadere in una trappola. E se ne uscissimo tout court ce la fabbero pagare carissima. Rinegoziare l'euro e il suo cambio? E' possibile? Non so, ma la soluzione deve essere studiata a fondo. Avremo in qualche modo una possibilità di ricat...pardon contrattazione !
    • Lalla M. Utente certificato 4 anni fa
      http://crisis.blogosfere.it/2013/02/europa-1-milione-di-euro-per-addestrare-i-funzionari-a-fare-i-troll.html
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      Abbandonare l'euro significherebbe pagare la seconda patrimoniale! Purtroppo i politici l'hanno pensata bene caro mio! Ce l'hanno spinto dentro e ora più ti muovi e più ti entra dentro! L'unica soluzione è capire cosa ci hanno spinto dentro. Ci hanno spinto dentro il "fallo burocratico" monolitico!! se non lo rendiamo flessibile riformandolo sarà sempre più duro!
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    La soluzione Bagnai è analoga all'irraggiamento di un organo malato di tumore, uccidi le cellule cancerogene ma uccidi anche quelle sane e in breve anche il malato!(cioè se arriva la lira e si inflaziona uccidi il risparmio di milioni di lavoratori onesti). Invece se mettiamo in discussione il debito e come si è formato, abbiamo qualche possibilità di tirarcene fuori. QUANDO SI PARLA DI DEBITO PUBBLICO BISOGNA SEPARARE LA PULA DAL GRANO (MA FORSE E' MEGLIO DIRE IL LETAME DAL GRANO), CIOE' SEPARARE IL RISPARMIO DI CHI HA LAVORATO, DAL DENARO PROVENIENTE DA FURTI PUBBLICI, MAFIA E TRAFFICI ILLEGALI!La verità è che i nostri politici insieme ai nostri banchieri hanno utilizzato noi cittadini come "lavatrice internazionale" di denaro proveniente da illeciti (vedi ad es. scudo fiscale...). Passare di nuovo alla lira PRODURRA' UNICAMENTE UN RITORNO ALL'INFLAZIONE che però nel contesto in cui viviamo ci manderebbe direttamente a livello di un Paese del centrafrica! Stabilizzare la moneta in un Paese come il nostro, con le regole burocratiche in cui viviamo, è come cercare di fermare una valanga. Bisogna riformare il metodo retributivo o il sistema italia si comporterà con i cittadini ne più ne meno che come uno schiacciasassi, aumentando le tasse e tagliano i servizi in modo lineare (con coefficiente positivo per l'aumento di tasse e negativo per il taglio dei servizi)
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      cara Lalla, mi spiace contraddirti ma da quando persino il franco svizzero (da poco più di un anno circa) è agganciato all'euro credo proprio che non si parli proprio di tramonto dell'euro! Se c'è una cosa su cui non si sbagliano gli svizzeri è sulla moneta, non si sono mai sbagliati! Fra l'altro hanno aspettato che sorgesse per capire bene di cosa si trattasse e poi hanno deciso di agganciarvisi! Quindi chi è al tramonto è senza dubbio Bagnai. E non credo che un referendum (auspicabile comunque) cambierebbe le cose.
    • Lalla M. Utente certificato 4 anni fa
      http://www.youtube.com/watch?v=jXau2l4ioM0Il Tramonto dell'Euro - conferenza prof. Alberto Bagnai
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 4 anni fa
      quoto quoto :)
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      informati tu! ti prego!!ma proprio informati!!
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Ti prego, vatti ad informare. Ti prego.
  • derivatipazzi 4 anni fa
    monti:"il banana compra i voti con i soldi degli italiani". allora e' chiaro che ce li hai rubati! STRONZO!
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      la sai l'ultima? A milano Monti dice di votare Albertini (hai presente quello del furto dei derivati da 100 milioni di euro?...) e dice anche di essere stato offeso!
  • fabrizio castellana Utente certificato 4 anni fa
    -14 al BOOM
  • I'm Stefano Pedrollo Utente certificato 4 anni fa
    Parlo a tutti quelli che mi dicono che non sanno cosa votare a queste elezioni... cosa avete da perdere? l'alternativa c'è... è in tutte le piazze, è negli occhi di migliaia di uomini incensurati e pieni di voglia di scardinare il parlamento, cittadini onesti che entreranno al posto vostro e che porteranno fuori le ruberie di questi partiti politici che dal dopoguerra, cambiando facce e nomi, sono sempre gli stessi. questi partiti che non hanno il coraggio di scendere il piazza e che si nascondono nei talk show. il cambiamento deve essere culturale, ognuno di noi deve mettere del suo per migliorare la società. cosa avete da perdere?.... questa volta potete scegliere, date un'opportunità a chi non fa parte di organizzazioni mondiali, a finti imprenditori con le pezze al culo, a banchieri messi per fare il recupero credito della finanza europea.... avete la possibilità di entrare nella storia, perchè un movimento così, nato dal basso e senza l'appoggio di televisioni e giornali, non c'è mai stato. cosa avete da perdere?! potete solo guadagnarci perchè è un movimento della rete che raccoglie tutte le migliori idee e i migliori professionisti italiani, che possono essere direttamente controllati e la cui reputazione è fondamentale per continuare a lavorare. torniamo a rivedere le stelle, ognuno vale uno, e il vostro voto è fondamentale, per contarci, per vedere quante persone vogliono il cambiamento... guardiamo queste 5 stelle, facciamole diventare migliaia e centinaia di migliaia. è questo lo spirito che ci muove, un popolo unito che guarda al futuro con più speranza e con meno politici corrotti e corruttori. un movimento che non chiede soldi ma idee, che vuole togliere i soldi alla politica per farla diventare un'arte sublime, l'arte di preoccuparsi degli altri, per migliorare le condizioni di vita di tutti. la politica come impegno civico e come appartenenza ad una comunità.... potete cambiare la storia... il movimento 5 stelle è un virus che non si fermerà....
  • Ivan Dragone 4 anni fa
    Non bisogna uscire dall'euro, ma bisogna usarlo con parsimonia aiutandolo con la Lira che va usata solo ed esclusivamente in Italia. La Lira diventerebbe una piccola cambiale che lo stato ti dà in cambio del tuo euro, con la possibiltà che tu puoi spendere solo in Italia questa cambiale che lo stato ti dà. Il resto và da se.
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      seeee la prima cosa che farebbe un italiano dopo aver ricevuto le lire è di ricambiarle in monete dal valore internazionale!! Dire una cosa del genere significa dire "fidati delle strutture italiane"!! ed è evidente che la cosa non può funzionare, come non hanno funzionato le monete stampate dai comuni (il comune di Napoli ha avuto un'idea del genere fallimentare)! L'unica soluzione in un mondo globale è quella di riformare le strutture burocratiche adeguandole al mondo internazionale che ci circonda.
  • Lalla M. Utente certificato 4 anni fa
    C’era una volta un principe azzurro, era un tipo affascinante ma un po’ spocchioso, che non si degnava mai di partecipare alla vita del popolo, di scendere dal castello dorato in cui risiedeva per mescolarsi in mezzo ai sudditi. Egli preferiva il lusso, la sontuosa vita di corte, i ricevimenti solenni, le feste con le tavole ricche e imbandite di cibi succulenti, i pranzi luculliani, i divertimenti e i balli in compagnia di dame eleganti, avvenenti e condiscendenti, e via discorrendo. Ebbene, tutti abbiamo letto la fiaba dei fratelli Grimm da piccoli, per cui sappiamo come è andata a finire: il principe azzurro baciò la bellissima Biancaneve, apparentemente morta, distesa in una bara di cristallo nascosta nella foresta dai sette nani, lei si risvegliò, poi si sposarono e vissero felici e contenti. Ora, uscendo fuor di metafora, si sa che la vita reale non è esattamente una favola e che la realtà non è certo di origine onirica. Ma la vera favola, purtroppo, intesa nel senso di chimera, è esattamente quella di chi si illude di poter cambiare lo stato di cose presenti attraverso il voto. C’è una cricca di politici corrotti da mandare a casa? E’ vero. Ma pensiamo di poterlo farlo con l’esercizio del voto? Delegando qualcuno a salire in Parlamento, nel “castello dorato”, nel favoloso regno della Casta a fare “piazza pulita”? Io temo che chiunque dovesse ricevere un simile mandato finirà (inevitabilmente) per cedere alle lusinghe del potere e della ricchezza, come d’altronde si è verificato finora. O credete davvero che qualcuno sia riuscito a difendere e a conservare a lungo, con tenacia e coerenza, le proprie posizioni “dure e pure”, come una “pecorella tra i lupi”? Beato chi ci crede! Ma se costoro, in gran parte (non proprio tutti, è vero, ma serve il lanternino per scoprire le eccezioni) non sanno nemmeno cosa significhi guadagnarsi da vivere con un lavoro vero, faticoso ma dignitoso. http://laconoscenzarendeliberiblog.wordpress.com/2013/02/10/la-favola-del-voto-
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    seguito Dice Guido Scorza: "Se Deputati e Senatori si azzardano a prendere l'iniziativa legislativa,la percentuale di successo è dell'1%.E' pari a zero(dato drammatico)la percentuale di successo delle iniziative legislative prese dai cittadini,dal CNEL o dalle Regioni (vd le 3 leggi di Grillo) Il Governo che dal Parlamento dovrebbe essere controllato lo tiene in scacco o lo minaccia costantemente col voto di fiducia.Quasi una legge su 2 con Monti. L'alibi della crisi non basta a giustificare una simile dinamica da golpe istituzionale.Il Parlamento in ben 12 occasioni non è mai stato capace di sfiduciare neppure un singolo Ministro Per fare una legge in Italia ci vuole un periodo tra i 7 ed i 1456 giorni. Ma per le leggi volute da Monti i tempi sono stati lampo.Monti ha commesso un vero attentato alla Costituzione,ma altrettanto ha fatto chi glielo ha consentito. Il potere del Parlamento e la sua Autorevolezza sono stati così ridimensionati che i Ministri non rispondono nemmeno più a domande rivolte loro da deputati. E' stata inferiore al 30% la percentuale di occasioni nelle quali i Ministri del Governo del Professor Monti hanno avvertito il dovere di rispondere alle interrogazioni dei Parlamentari.Il Parlamento dovrebbe essere fatto da delegati rappresentanti dei cittadini eletti, come è possibile allora che ci sia il 91,7% di assenze per Antonio Gaglione o 81,2% per Niccolò Ghedini il cui seggio è servito solo a consentire a B di far pagare a noi gli onorari al proprio avvocato? Ma il segno più eclatante della farsa elettorale è il fatto che proprio Pd e Pdl hanno avuto col governo Monti il record di assenza di produttività parlamentare E che dire poi del "trasformismo" parlamentare che in un anno ha mostrato ben 267 cambi di gruppo e 16 onorevoli che sono arrivati ad indossare fino a 4 casacche diverse. Il mandato parlamentare è diventato solo un treno per Montecitorio, un modo come un altro per entrare nella casta." (Espresso)
  • Angelo Sanfilippo 4 anni fa
    Ho cercato di seguire il discorso del dottore Bagnai, e sono arrivato ad una conclusione: premetto che sono siciliano e purtroppo sono a rischio povertà se non trovo al più presto un lavoro io o mia moglie. Detto questo, a proposito dei politici tedeschi che non vorrebbero dare i propri soldi agli abitanti delle regioni più povere della Germania dico questo " l'Emilia Romagna ha un bilancio di 13 miliardi e 237 milioni di euro e conta al suo interno 4.459.246 abitanti, facendo una divisione arriviamo a 2968 euro per ogni emiliano. La Sicilia ha un bilancio di 26 miliardi e 267 milioni e conta al suo interno 5.045.176 abitanti, anche qui facendo una divisione arriviamo a 5206 (non il doppio, ma quasi) euro per ogni abitante. Vi siete mai chiesti qual'é lo stile di vita migliore tra l'Emilia Romagna e la Sicilia? Se a questa domanda vi siete risposti l'Emilia Romagna, vuol dire che non sempre il denaro corrisponde ad una vita migliore. Considerato che l'introduzione dell'euro sia stato un disegno criminale vuol dire che qualcuno l'ho ha architettato ai danni del popolo. Di questo non mi meraviglio tanto, invece non capisco perché il popolo se ha certezza di questi fatti non cerca di fare tutto ciò che sia nella sua possibilità per lasciare un' Europa migliore ai propri figli.
  • spuseta torino 4 anni fa
    Apriamo un sondaggio: Per quale malattia votereste? PD sifilide PDL cancro Lega HIV altre malattie conniventi? Votate...votate... votate..
  • mario 4 anni fa
    IL LATO OSCURO DELLE STELLE Sarà pure incognito, ma almeno sarà diverso dal lato conosciuto che BEN CONOSCIAMO e che TUTTI SCHIFIAMO. politici che, da già agiati, si sono ULTERIORMENTE arricchiti alle spalle dai cittadini (invece di difenderne gli interessi), e che non si sono fatti scrupoli per renderli ANCOR PIU' POVERI di quello che già erano. LA PAROLA ED IL SIGNIFICATO DI PARASSITI CE LO SAIMO DIMENTICATI? POLITICI ITALIANI = PARASSITI DEI CITTADINI
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Il piano di presa dello Stato di Gelli,un golpe strisciante contro la democrazia per dare a una ristretta oligarchia finanziaria e militare tutti i poteri diretti o indiretti dello Stato, prevedeva l’utilizzo servile dei media(B ci ha aggiunto un uso servile delle televisioni impossessandosi anche della RAI)e la conservazione solo in apparenza delle istituzioni democratiche, con un loro svuotamento graduale fino a ridurle ad apparati ‘guscio’,privi cioè di reale potere Questo è avvenuto con la Cassazione,la Corte Costituzionale,la Corte dei Conti,la Consob, l’Agicom,il cda Rai,i sindacati,la Banca d’Italia e poi via via tutti i partiti L’acutezza di Grillo è di denunciare la vuotezza di questi catafalchi divenuti ormai strumentali a un potere sempre più ristretto,autoreferenziale e dispotico Il principale organo dove è avvenuto questo scempio di democrazia è il Parlamento che da massimo rappresentante popolare è diventato l'esecutore cieco del Governo o il luogo dove si consumano vendette politiche Prodi chiese la fiducia 27 volte in uno solo dei suoi governi Berlusconi 29 volte Ma sapete quanti voti alla fiducia ha chiesto Monti in un solo anno? 59! L’Associazione Openpolis ha fatto un rapporto che ha presentato alla Camera in cui il governo di Monti si prefigura come un vero colpo di Stato, un attentato alla democrazia e alle prerogative del Parlamento abusando dei poteri concessi dalla Costituzione Con Monti il Parlamento è scaduto al rango di passacarte per "vidimare" scelte e decisioni del Governo senza facoltà di decisione.Tutte le leggi sono derivate dal governo.E i partiti hanno completamente tradito il concetto della rappresentanza,da dx a sx,senza nemmeno il dovere di avvertire i propri elettori Su 387 leggi dell'intera legislatura,297 sono di iniziativa governativa solo 90 di iniziativa parlamentare.Le leggi le ha fatte il Governo per il 77% in barba al principio costituzionale che gli dà questo potere in via eccezionale segue
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      sì, ho visto anch'io come avvengono le votazioni i parlamentari non si interessano di niente non sanno nemmeno cosa stanno votando sempre che si siano degnati di venire in aula, perché l'assenteismo è altissimo e le aule sono sempre semideserte ogni gruppo ha la sua postazione quando stanno per votare, davanti al gruppo x arriva un tale con un cartello dove è scritto se votare sì o no e quelli eseguono come tante oche Poi si deve sentire gente che chiede: come fa un 5stelle a capire le leggi in parlamento e come fa ad avere la competenza necessaria per votare? sempre meglio di questo sistema sarà ma quale competenza?? quando le iene fanno domande ai parlamenti, tipo cos'è la Consob, cosa sono i derivati o cosa è l'ABI, o cosa sia lo spread, la risposta è sempre uno sbigottito silenzio Da sx a dx il risultato è sempre quello di una classe di somari Non sanno cose che tutti i giorni sono scritte sui giornali, non sanno cosa vuol dire deficit o debito, inflazione, rating… E quando farfugliano qualcosa le risposte sono il drammatico specchio di una ignoranza cronica Una ha risposto: Io non sto in commissione finanze né bilancio, dunque non sono tenuta a sapere cosa è lo spread” Cera (Udc) dice che lo spread “È la differenza tra quello che si produce e quello che uno realmente spende” Su Standard Poor’s, risponde: "Guardi io l’inglese non lo conosco. Io parlo in italiano e per quanto mi riguarda non ti so rispondere su questa domanda.Lo leggo, lo riesco anche a capire ma non te lo riesco a spiegare” Sul deficit Cera dichiara: “Il deficit è quello che, diciamo, è il nostro debito,che lo Stato italiano ha contratto negli anni(?) Ma che differenza c'è tra debito e deficit? "Credo che sia la stessa cosa, né più né meno” Lo stesso la Concia (Pd): “È legato al debito pubblico.Cioè,se un Paese ha un grosso debito pubblico ha un grosso deficit” Ma quanto è questo debito? Briguglio (Futuro e Libertà): “Beh, è incalcolabile, viene da lontanissimo”. (Sì, come la tua ignoranza!
    • domenico v. Utente certificato 4 anni fa
      ok: se i deputati e i senatori(circa 950 persone)vengono eletti in quanto designati dai capi partito si verifica il fenomeno per cui molti di loro non sanno cosa votano ed è allora che, in aula, se IL CAPO-GRUPPO ALZA LA MANO I DEPUTATI CAPISCONO CHE SI DEVE VOTARE "SI" ("NO" con mano abbassata"....)
  • Camillieri f...Roma 4 anni fa
    Mi sa che BERLUSCONI uscirà con un'altra idea shock, rubata da questo blog. "ITALIANI!!! SE VINCIAMO LE ELEZIONI DA MAGGIO CI SARA' LA DOPPIA MONETA CHE RIPORTERA' L'ITALA AI VERTICI DEL MONDO" già c'è Maroni che vuole farlo nel nord
  • Nicola da Mantova Utente certificato 4 anni fa
    Beppe.... BEPPEEEEEEEE!!!!!! Ho appena parlato con gente che fino ad un mese fa diceva cani e porci del nano. Roba da non credere, adesso sono pronti a rivotarlo perche' stanno cedendo a tutte le vaccate che il nano dice e, cosa enormemente piu' grave, stanno credendo che gente cone l'Annunziata o Santoro lo stanno attaccando con ogni mezzo mentre lui, il nano, riesce a controbatterli con encomiabili argomentazioni. BEPPEEEEEEEE, per favore, pensaci tu! Vai in televisione e smaschera l'inciucio tra i vari politici e pseudo-giornalisti che sono in realta' un'unica organizzazzione a delinquere che punta solo a mantenerci nell'ignoranza per continuare TUTTI a rubare a spese nostre. Per favore...
  • Mr Worf . Utente certificato 4 anni fa
    http://www.reteversilianews.com/ DIRETTA DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO DALLE ORE 15:00 RAGAZZI..... RELAX!!!!!! ;)
  • domenico v. Utente certificato 4 anni fa
    Credo che l' economia non sia una scienza "esatta"(per sua natura): 2) Bagnai PROPONE l' uscita dall' euro (in base alla sua bella analisi) 2) Zingales NON PROPONE l' uscita dall'euro : a) Non vuole mutualizzare il debito: perchè si premierebbe chi si è comportato male e si tasserebbe chi si è comportato bene ( cosa intrinsecamente reale secondo Bagnai perchè alcune regioni del nord sostengono di essere stanche di finanziare con le proprie imposte i bisogni strutturali di regioni del sud). b) PROPONE invece un "sussidio di disoccupazione europeo" pagato con fondi comuni (pagato da chi ? : da quelli che non vogliono trasferire (secondo Bagnai) il frutto delle loro imposte ad altri più svantaggiati ?). c) PARLA BENE dell' IMU con la storiella che serve a pagare i servizi locali tipo "asfalto, illuminazione, asili, etc." dimenticando che qui non siamo negli USA (dove le tasse sono al 35% e perciò possono permettersi di pagare tassa sulla casa, mentre da noi siamo alla catastrofe del 55-60%). c) PARLA BENE (!) DEL PATTO DI STABILITA' (è un male necessario) ! 3) Economisti di area keinesiana hanno altre visioni (che condivido maggiormente). P.S. : Mi scuso se non ho riassunto in modo esauriente (...o per eventuali errori di interpretazione) (non sono un economista)...
    • ivan dragone 4 anni fa
      La verità stà nel mezzo, doppia moneta per scaricare relativamente su di noi il debito pubblico. Ma stavolta, bisogna veramente spendere la ricapitalizzazione dello stato in maniera molto occulata.
  • spuseta torino 4 anni fa
    grazie per aver tolto la pubblicità di CRM Mediatori Creditizi www.EggFinance.it/CRM Sono coloro che combattiamo
  • ivan dragone .. 4 anni fa
    Doppia moneta Lira/euro E' come dire , che lo stato anzichè emettere BOT e CCT a scadenza mensile annuale decennale, emetta piccoli bot da 1-10-100 lire equivalenti a Euro. Piccoli bot che si possono spendere nei supermercati o in tutte quelle operazioni di transazione monetaria. Già lo fanno le banche con i ns. BOT e CCT e altri , solo che il movimento a livello internazionale determina la percentuale dello spread. Noi muovendo questi buoni chiamati Lire solo in Italia, non causerebbe movimenti sballati dello spread. Sarebbe a dire che noi cittadini ci compriamo il debito pubblico ma lo spendiamo in Italia (E' come un derivato che non girà nelle banche dove viene inciucciato, ma gira nelle ns. mani)Ovvio che dovremmo spendere bene questi soldi che dovranno determinare la crescita.
  • vito asaro 4 anni fa
    provate ad andare su rai 1.c'è il vice-presidente dell'abi.da vomitare.è uguale a monti,alla fornero,a passera.non sono uomini.sono macchine.mi fanno rivalutare,persino,un imbroglione come berlusconi.almeno,quello,fa il bunga bunga.questi sono asessuati.incapaci di qualunque emozione.e,quei merdaccia del ds che si sono posti alle loro dipendenze.ragazzi,io sono comunista(di quelli che è per l'abolizione della proprietà privata)ma,mi alleerei anche con satana pur di liberarmi di queste "macchine extraterrestri".
  • Gabriella 4 anni fa
    Il meccanismo infernale dell'Europa ha creato quel mostro che si chiama MES, una struttura economica sovrastatale che servirà a fare prestiti ai paesi in difficoltà, Noi come gli altri stati contribuiamo al MES dando miliardi di euro, aumentando il nostro debito pubblico, e peggiorando i nostri conti, nel caso avessimo bisogno potremo chiedere un prestito da restituire con interessi elevati naturalmente, nel MES entreranno finanziatori internazionali che avranno la possibilità di lucrare sulla crisi degli stati europei. In cambio di questo prestito gli stati dovranno imporre ai loro cittadinmi misure di austerità. I membri del MES godranno di assoluta impunità e i suoi documenti segreti. Questa Europa è un gravissimo pericolo per la nostra democrazia.
  • tupacamaru 4 anni fa
    “Uscendo dall'euro e puntando al nostro vecchio nostro modello di paese esportatore (e inflazione galoppante) ci scontreremmo con dei concorrenti agguerritissimi e imbattibili che vent'anni fa semplicemente non c'erano.” SONO D'ACCORDO CON TE GIANNI. QUELLA CHE HAI ELENCATO È LA SOLUZIONE BAGNAI, FORVIANTE E INCONSISTENTE. INFATTI SAREBBE MAGRA COSA SE LO SCOPO DI USCIRE DALL'EURO FOSSE QUELLO DI SVALUTARE PER RENDERE “COMPETITIVA” L'ESPORTAZIONE ALL'ESTERO. QUANDO QUESTO ACCADDE NEL 92 NON PORTO PIÙ RICCHEZZA NELLE MANI DEI COMUNI CITTADINI. LA VERITÀ È UN'ALTRA, OCCORRE LA COMBINAZIONE DI MOLTI FATTORI DI CUI UNO È LA SOVRANITÀ MONETARIA, NECESSARIA, MA NON SUFFICIENTE DI PER SÉ A CREARE LE CONDIZIONI IDONEE PER PORTARCI FUORI DALLA CRISI.
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      la soluzione Bagnai è la solita italianata!! Ci vuole ben altro per uscire dalla crisi! Bisogna riformare il magico mondo (magico per loro) del "piglio ma non do" della burocrazia italiota e il "piglio perchè ti frego" dei politici italioti!
    • Gabriella 4 anni fa
      anche io credo che la sovranità monetaria da sola non basta per uscire dalla crisi Anche Bagnai ha pubblicato qui http://goofynomics.blogspot.it/2012/12/lagenda-bagnai-e-la-maldicenza-e.html la sua "agenda" che si contrappone a quella di Monti. Io condivido in pieno quello Bagnai che sostiene in questo post: nessuna politica di rilancio dell'economia puo essere attuata senza ripudiare il pareggio di bilancio, il MES, il Fiscal Compact che sono delle grosse ipoteche sulle nostre teste. Del resto anche Bersani aveva detto che il pareggio di bilancio sarebbe un suicidio per il nostro paese, salvo poi rimangiarselo per opportunismo politico.
  • sockpuppet-5-stelle 4 anni fa
    ahahaha hanno cancellato i commento sul libro di mello che sputtana casaleggio, ma avevano lasciato quello con gli insulti a mello stesso... che dilettanti Alberto Maria Angeloni, profilo fantoccio gestito dallo staff, arma di distrazione di massa. per la viviana che aveva risposto al commento sul libro di mello, che ne pensi di questa strana sparizione?
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      ma chi è questo deficiente che mi tira in ballo tanto per rompermi le scatole?? io non ho un parere su tutto e non ci sto ad essere nominata per qualunque cazzata
    • Gabriella 4 anni fa
      A ma non può farmi che piacere!! del resto era un commento fuori tema Mello potrà sfogarsi nelle televisioni pubbliche o nei giornali che prendono sovvenzioni dallo stato
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      mai scritto nulla sul libro di Mello non lo conosco non ho scritto nemmeno una parola su di lui non so nemmeno di cosa stai parlando ma cosa ti inventi???? e piantala di nominarmi a sproposito, IDIOTA!!
  • napoleone . Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei ricordare che oltre a questi cialtroni...di politici, bisogna mandare a casa anche i giornalisti. Hanno distrutto un paese...mentono spudoramente...avete fatto caso non parlano mai di sospendere le missioni militari!! evviva beppe...evviva il M5S!!!
  • Il Legaiolo dello staff 4 anni fa
    T'HO SCOPERTO MASCHERINA DELLO STAFF CHE TI NASCONDI DIETRO IL LEGAIOLO... FALLO SPARIRE DI NUOVO, CHE I POLLASTRI NON DEVONO SAPERLO... Nel gergo di Internet, con il termine inglese "sockpuppet" (la cui traduzione letterale è calzino fantoccio, in italiano reso a volte con fantasmino o clone) si intende un account aggiuntivo creato da un membro già iscritto ad una comunità di Internet. Il termine significa letteralmente "burattino fatto con un calzino", sottintendendo che nel calzino si cela una mano, come quando il burattinaio o il ventriloquo si crea un alter ego con cui finge di dialogare. I suddetti utenti-fantoccio possono essere creati per diversi scopi. Un particolare tipo di "sockpuppet" è il cosiddetto (dall'inglese straw man sockpuppet), creato da utenti che, avendo un certo punto di vista su un argomento, si comportano ad arte come se ne avessero uno diametralmente opposto, per ottenere lo scopo di far apparire quest'ultimo come sbagliato e cattivo. Spesso questi utenti fanno esprimere ai loro finti oppositori argomenti particolarmente deboli, in modo da poterli controbattere e facilmente confutare. Il sockpuppet diventa così la personificazione degli argomenti dell'"uomo di paglia", il quale finisce per apparire, a seconda dei casi, stupido, disinformato, bigotto, settario, prepotente. Il risultato finale è quello di creare una sorta di rumore di fondo che rende incomprensibile e oscuro il dibattito, fino a poter impedire del tutto un serio dialogo dei punti di vista. Il "sockpuppet" può quindi essere confuso con il troll, ma si distingue da quest'ultimo per il fine, che non è tanto di seminare discordia nella comunità quanto di screditare un'opinione o un modo di pensare a lui particolarmente avverso
  • ivan dragone ...Milano 4 anni fa
    Per risolvere la crisi ci vuole la doppia moneta . Lira o chiamala come vuoi che gira solo in Italia, non all'estero perchè al cambio verrebbe subito inflazionata, ed euro da usare sia parzialmente come moneta circolante, che come pagamento per le importazioni e debito pubblico. Così si avrebbero soldi per rimettere in moto l'economia risolvendo il problema disoccupati con reddito di ciottadinanza, esodati e maggior impegno di sostegno all'economia, rialzando i consumi e ricreando lavoro. Possibilità anche di investire con la lira sul settore del turismo abbandonato dai politici di sempre, richiamando turisti stranieri che pagano in euro. Possibilità di maggior esportazione pagata in Euro dagli stranieri.Lascio a te la continuazione del ragionamento. L'unico è : il parlamento europeo ce lo lascerà fare??
  • gianni 4 anni fa
    Credo che il notro modello economico dovrebbe tendere a quello "solido" dei molti paesi che condividono con noi la top-ten delle economie mondiali e che puntano su produttività, qualità e innovazione. Uscendo dall'euro e puntando al nostro vecchio nostro modello di paese esportatore (e inflazione galoppante) ci scontreremmo con dei concorrenti agguerritissimi e imbattibili che vent'anni fa semplicemente non c'erano. Vogliamo fare concorrenza al Brasile per materie prime e costo del lavoro? Auguri.... Siamo e restiamo un paese vecchio, corrotto, assistenzalista e con una questione meridionale putroppo irrisolta. Se non risolveremo questi temi in fretta dovremo scegliere se essere degli straccioni con moneta euro o dei poveracci con moneta lira. Io credo che ci convenga per il momento l'euro, sapendo pero' che dobbiamo lavorare duramente per sistemare le cose. E in fretta.
  • O 4 anni fa
    Sei in: Il Fatto Quotidiano > Blog di Andrea Scanzi M5S in Parlamento: Pasdaran anti casta con il rischio Scilipoti L’onda lunga sta per abbattersi sul Parlamento. I marziani a cinque stelle sono in procinto di atterrare su Roma. A inizio anno il M5s sembrava in calo. Adesso, anche grazie allo “Tsunami Tour” di Beppe Grillo, oscilla tra il 15 e il 20 percento. I sondaggi sembrano al ribasso, perché molti si vergognano di dire che voteranno M5s. Un po’ come capitava con Craxi e (ancora) con Berlusconi. Una novantina di deputati, una quarantina di senatori. Cifre non azzardate, che significherebbero anche presidenze di commissioni. Il parlamentare cinque stelle è la novità deflagrante della politica italiana. Come si comporterà concretamente? Cercherà anzitutto di non “contaminarsi”, tendendo a far gruppo come capitava alla prima Lega. La distinzione tra “noi” e “loro” è decisiva per il M5s: nel momento esatto in cui rischia di somigliare agli “altri”, la sua forza decade. Il mandato di milioni di elettori è chiaro: si vota M5s perché faccia pulizia, perché “mandi tutti a casa”; perché si concretizzi come virus benefico nel sistema infetto della politica. E perché sia granello di sabbia nell’ingranaggio della casta. A fronte di una tale richiesta (di pancia e di testa) moralizzatrice, il parlamentare cinque stelle – il marziano grillino – non può sbagliare. E l’errore primo sarebbe confondersi con gli altri: lo sbracamento, la scilipolitizzazione. Quel mix di arrivismo, arroganza e ignoranza che ha travolto anche la Lega. Il M5s ha poche regole, tutte ratificate in rete da Beppe Grillo. Il “Codice di Comportamento 5 Stelle eletti in Parlamento”, pubblicato a fine 2012, f
    • Luigia G. Utente certificato 4 anni fa
      L'animo umano è corruttibile, d'altronde anche Beppe dixit...cmq intanto ci proviamo a cambiare qualcosa, meglio di ciò che è stato finora sarà, o no?
    • ivan dragone 4 anni fa
      Se arriviamo ad essere il secondo partito si avrebbe anche la presidenza della comissione Rai. Coì non ci saranno più inciucci politici sull'informazione. Avranno luci alogene da 10000w puntate sugli occhi
  • Ermanno Bartoli (barlow) Utente certificato 4 anni fa
    HENRY DAVID THOREAU e LA DISOBBEDIENZA CIVILE Thoreau (1817-1862) disobbedì al potere del suo Stato (gli Stati Uniti d'America), rifiutandosi di pagare quel cinque per cento delle tasse che sarebbe andato in armamenti per la guerra che gli States si accingevano a combattere contro il Messico. «Non voglio che i miei soldi siano spesi per comprare armi che serviranno ad uccidere dei miei fratelli», aveva ribadito più volte. E Thoreau pagò per questo col carcere. Da quell'esperienza, nacque «Civil Disobedience» che sarebbe stato il vademecum culturale di quanti in America furono contrari a guerre sbagliate o d'invasione (Vietnam in testa). Quel «Civil Disobedience» che altri scrittori e intellettuali di tutto il mondo riscopriranno a abbracceranno nelle più diverse situazioni e che fu definito da molti: un classico del pensiero libertario. Thoreau ebbe anche a dire: "L'unico essere umano di cui eventualmente potrei avere paura, è quella persona che dovesse avere un senso umano e civico più alto del mio." Oggi, partiti e singoli uomini politici da poco e niente parlano e "inneggiano" alla disobbedienza civile pretendendo di farsene paladini senza sapere di cosa stanno parlando, dell'origine del pensiero e neppure dell'esistenza di Thoreau. Inutile che faccia nomi, perché quei partiti e politici hanno già fatto brutta mostra di sé a lungo parlando di questa cosa che nn sanno neppure cos'è. Diffidate dei ciarlatani e di quanti vi parlano di cose che... SI VEDE BENISSIMO CHE NON SANNO. (e.b.)
  • spuseta torino 4 anni fa
    Cancellare subito dal blog CRM Mediatori Creditizi www.EggFinance.it/CRM
  • capoccione 4 anni fa
    che bello l'incontro a Roma con la piccola imprenditoria, bravo Barillari e tutti i partecipanti. La connessione tra le idee e' l'unica speranza per migliorare le cose, andiamo avanti cosi...sono emerse tante buone idee, come la semplificazione della legge sulla siucurezza, sulla tassa sui brevetti, sulla idee per la semplificazione delle impiantistiche fotovoltaiche, e soprattutto e' emerso il grande problema della burocrazia tra privato e pubblica amministrazione. Mi e' piaciuto molto questo metodo di approccio !! Forza Beppe Forza NOI!!!
  • tupacamaru 4 anni fa
    VOGLIO SUBITO CHIARIRE CHE NON FACCIO PARTE DELLA SCHIERA DEGLI ADORATORI DI BAGNAI. Sarà un difetto, ma prima di considerare un discorso giusto, ho bisogno di ascoltare quantomeno un po di argomentazioni a favore e a sfavore del discorso in questione, non mi basta leggere frasi del tipo: “professore, tutti gli economisti che abbiamo visto in questi anni in tv (tremonti incluso) non ti possono. Neanche allacciare le scarpe”. Questo genere di partecipazione è quanto di più inutile e sbagliato si possa fare nell'ambito di un discorso in cui sono i ragionamenti a contare e non gli schieramenti ideologici o i fans club che alcuni disonesti individui amano coltivare nei loro consessi. Detto questo entro nel merito dell'articolo contestando per prima cosa il ragionamento che vede nell'impossibilità (politica) di creare in Unione Europea un sistema fiscale simile a quello degli Stati Uniti, l'elemento decisivo e fondamentale contro l'unione monetaria. Bagnai dedica l'articolo a sviluppare questa argomentazione per dimostrare la dannosità dell'attuale unificazione monetaria. MA LA DOMANDA CHE DOVREMMO PORCI È: SIAMO SICURI CHE SONO QUESTO GENERE DI ARGOMENTAZIONI HA DIMOSTRARE LA VERA DANNOSITÀ DELL'EURO? Io credo che la questione di una politica fiscale comune, non solo risulta estremamente difficoltosa da concretizzare, MA VA DETTO A GRAN VOCE (cosa che il Bagnai non fa) CHE ANCHE TEORICAMENTE UNA POLITICA FISCALE COMUNE, NON RISOLVEREBBE IL PROBLEMA DEGLI SBILANCI COMMERCIALI E QUELLO FONDAMENTALE DEL PAREGGIO DI BILANCIO. Lo abbiamo visto nel Sud Italia che il trasferimento di risorse finanziarie non ne ha modificato significativamente i problemi strutturali e non ha determinato un equilibrio sostanziale di sviluppo fra Nord e Sud. Al contrario grandi aree del Sud sono rimaste sottosviluppate e sorrette dall'assistenzialismo. Penso quindi che un sistema fiscale comunitario non risponde nemmeno teoricamente alle esigenze richieste per il superamento di questa crisi.
  • tupacamaru 4 anni fa
    Invero risulta più dagli obblighi di parità di bilancio costituirsi l'elemento fondamentale di impossibilità di uscita dalla spirale di decrescita dell'offerta e della domanda, della progressiva svendita di patrimonio pubblico e perdita dei diritti sociali e del lavoro. L'uscita dall'Euro quindi pur costituendo l'elemento necessario al progresso del nostro paese, di per sé non rappresenta l'elemento sufficiente, sufficienza per la quale è richiesta un insieme di fattori di cui la Sovranità Monetaria è solo un componente.
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    cultura, arricchimento, integrazione, linfa vitale, opportunita, cittadini del mondo, siamo tutti fratelli: parole magiche per i grillini, fumati rossi, avanzi dei centri sociali, sbandieratori della pace, buonistume vario La vittima, 26 anni, stavolta è una donna romena, la quale già in passato era stata picchiata dal suo protettore, albanese di 28 anni. Allora era scappata in Romania per la paura, dato che l'uomo l'aveva minacciata con un'arma, ma poi aveva deciso di tornare a Firenze a prostituirsi: in quel modo avrebbe potuto pagare le cure mediche del figlio malato, circa 2mila euro. La donna era costretta a dare ogni giorno al suo protettore 100 euro (prima della fuga la quota era di 50). La scorsa notte, però, si era rifiutata di dargli questi soldi e di conseguenza era stata picchiata violentemente al volto. Lui, la sua compagna (romenna ventenne) e un altro uomo l'avevano caricata in auto, su via Pistoiese, e l'avevano portata in un campo a San Donnino dove era stata percossa. I carabinieri hanno individuato e fermato il suo protettore e la compagna, accusandoli di estorsione. In casa dell'albanese hanno trovato una pistola, 5 cartucce e 1.400 euro in contanti.
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      Migliaia di persone in piazza a Vicenza per ascoltare Grillo Difficile fendere la folla nell’enorme spazio palladiano dove il Movimento 5 Stelle aveva allestito il palco. Un anziano vicentino, stupito, ha esclamato “mai visto tanto popolo, nemmeno quando venne Mussolini”. Il Veneto vi scivola via Soffri, eh? E come la Lega avrà perso la Lombardia, per voi è finita
  • Maria P. Utente certificato 4 anni fa
    Una delle cose insopportabili dell'informazione è quando qualcuno dice "Sì, il Movimento di Grillo avrà anche ragione, ma non ha un programma" e il conduttore resta lì in silenzio come un allocco, invece di replicare che il programma c'è, e anzi se lo legga. Questo è successo anche poco fa su sky, durante l'intervista a non so quale esperto del Tempo. Esperto di che??? Lo stato dell'informazione in Italia è allucinante, di un livello troppo scarso.
  • Francesco S. Utente certificato 4 anni fa
    Ricordiamo con accorato senso di realtà che chiamiamo Paese Italia un posto dove la gente si suicida perchè ammazzata dalle tasse e dalle inadempienze per non essere stati pagati per il lavoro svolto,dalle banche che applicano tassi da usura e non investono aiutando la gente sul territorio nei compiti che dovrebbero essere di loro natura e compito,da un governo incapace in pratica di governare e creare l'essenza di una vera nazione cioeè lavoro,assistenza,progettualità a 360° ecc ecc Ricordiamolo spesso per far si che la vergogna sommerga ben bene chi di dovere e faccia smettere di parlare coloro che la crisi l'hanno procurata ad ogni livello. Facciamolo e ripetiamolo come un mantra. Vergogna....Ohmmmm Vergogna OhMMMMM ecc Francesco Roma***** FiveStars
  • sockpuppet 4 anni fa
    guardate che strano. il pupazzo leghista manipolato dallo staff sta postando a raffica pur di sommergere i commenti che lo sputtanano. quanta pena signor dipendente della casaleggio, quanto la paga il signor davide?
  • spuseta torino 4 anni fa
    Ogni volta che apro il blog spero di trovare una notizia eclatante, che so, ..epidemia mortale che colpisce i politici, un meteorite che colpisce Montecitorio, qualcuno che impazzisce e mitraglia i politici di PD e PDL insieme mentre concordano la campagna elettorale, invece...nulla... Ho letto che c'è una liquidazione di lanciafiamme usati a suo tempo dai tedeschi forse anche dai parenti prossimi della merkel, qualcuno sa dov'è?
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    TRENTO. Percossa e costretta ad avere rapporti sessuali con la minaccia di cacciarla delle ex caserme Pezzoli, dove la giovane donna, 31 anni, aveva trovato riparo per trascorrere la notte. E' uno degli innumerevoli odiosi casi di violenza sulle donne di cui parlano le cronache quello per il quale è imputato A.W., tunisino di 35 anni senza fissa dimora. Con l'aggravante che la vittima è affetta da un deficit intellettivo e cognitivo diagnosticato, tanto da necessitare di un amministratore di sostegno. Non solo: il nordafricano è accusato di avere indotto la giovane a consumare sostanze stupefacenti che lui stesso le aveva procurato e in un'occasione di averne ceduta una dose in cambio di prestazioni sessuali. Il caso è approdato ieri nell'aula dibattimentale del tribunale di Trento. L'imputato risulta trattenuto presso il centro di identificazione ed espulsione di Bologna, ed è noto in città per essersi reso protagonista di altri episodi criminosi. I fatti che gli vengono contestati ora risalgono tutti alla notte fra il 5 e il 6 marzo 2011. Secondo l'accusa il tunisino, che solitamente percuoteva sul viso e sul corpo la donna, in quella circostanza aveva costretto la stessa a seguirlo afferrandola con forza per un braccio, trattenendola e poi gettandola su un materasso dove l'aveva schiaffeggiata ripetutamente. Lì si era consumata la violenza, con la costrizione a subire atti sessuali completi, dietro la minaccia di allontanare la vittima dal suo rifugio occasionale alle ex caserme.
  • Anto Sist Utente certificato 4 anni fa
    Per cortesia mi sapete dire chi è il commentatore de La Cosa, che parla prima dei collegamenti di Beppe Grillo? Grazie
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    Isola, rubano rame da una cabina dell'Enel: arrestati „Sorpresi mentre stavano rubando diversi cavi elettrici di rame da una cabina elettrica dell'Enel. Li hanno trovati all'interno della cabina, a metà dell'opera.“ casso, non potevano lasciargli finire il lavoro ? magari la cesoia utilizzata poteva non aver una protezione adatta
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      Visto che i tuoi commenti sono solo dei copia e incolla di cronaca, non potresti mettere tutti i link in un post e smetterla di floodare il blog con argomenti sempre fuori tema? chi vuole la cronaca se la va leggere. Sto pretendendo troppa correttezza?
  • noi siamo noi 4 anni fa
    http://www.youtube.com/watch?v=2Lh7CCgOQ0s musica dedicata al M5S e a Grillo, il vero innovatore della politica "molti ci copieranno, ma non ci seguiranno hanno troppa paura del cambiamento" Grazie Beppe.
  • mario 4 anni fa
    EURO-LIRA 2 A riprova di ciò che dico faccio un esempio REALE. Prima dell'entrata in vigore dell'euro (gennaio-febbraio 2002) i carburanti erano a 2.000 lire circa (1.050,00 euro), un caffè costava 1.200 lire (0,60 euro). Io conservo tutte la mie buste paga ed al tempo ultima busta paga ricevuta è stata di 1.600.000 lire (800 euro). Oggi i prezzi sono: caffè 1 euro, carburanti 1,85 euro quindi aumento di 66% il caffè e 77% carburanti. Alla luce di questi dati la mia busta paga, avendo mantenuto stesso posto e qualifica, dovrebbe essere di 1.360,00 euro. Ebbene, nonostante io abbia un livello salariale più alto di allora, medio-alto (metalmeccanico) la mia busta paga è di 1.100,00 (aumento 35%). Ecco spiegata la perdita di potere di acquisto degli stipendi e sicuramente anche delle pensioni. Ad oggi la media di aumenti dal 2002 al 2013 di qualsiasi prodotto si aggira sul 70%, gli aumenti salariali sul 30-35% ne consegue che la perdita di potere di acquisto è quindi di un buon 40% in 10 anni. GRAZIE A TUTTI I NOSTRI BRAVI LADRI POLITICI CHE TANTO SI SONO INTERESSATI DELLE POLITICHE ECONOMICE (DELLE LORO TASCHE).
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      non solo! ma Monti ha tagliato la pensione a milioni di cittadini! e precarizzato altri!
  • mario 4 anni fa
    EURO E LIRA 1 Posto qui il link di una discussione, avvenuta nel 2006 (come risulta dalle date del blog stesso), e che tratta del passaggio lira-euro. La ritengo interessantissima e molto dettagliata nella spiegazione di alcuni che poi hanno postato. http://freeforumzone.leonardo.it/lofi/A-proposito-dell-euro-a-1500-lire-/D2854223.html Ora, con il senno di poi, mi piacerebbe tanto sapere come la pensano le persone che in quel blog ritenevano giusto il calcolo che hanno fatto in merito ai valori di conversione. Leggere, infatti, di coloro che al tempo hanno giudicato favorevole il fatto di un cambio lira euro a 1.936,27 per non rischiare (se fosse stato usato un valore inferiore) una recessione dell'export, quando il cambio marco-euro era stato fissato a 990 con il senno di poi ti fa capire il perchè dello stato nella quale ci ritroviamo. Questo non tanto per il discorso del cambio delle valute, ma nello specifico, la spiegazione dell'attuale disastrosa situazione economica italiana la si trova in una delle risposte al'interno del blog stesso. Ad un certo punto infatti c'è il post di polinord91 (sergio giubilei) che spiega benissimo chi ha pagato in termini, prettamente finanziari, il passaggio dalla divisa lira all'euro e cioè, il mancato adeguamento degli stipendi e delle pensioni. Come sempre quindi, hanno pagato i SOLITI NOTI. SEGUE EURO-LIRA 2
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      La Commissione europea ha proposto al Consiglio dei ministri dell'Economia e delle Finanze che l'euro valga 1936,27 lire. Si tratta di una valutazione che apprezza un po' la valuta italiana rispetto alle previsioni della vigilia che parlavano di una quotazione tra le 1938 e le 1940 lire. In termini di marchi tedeschi, la nuova valuta europea vale 1,95583: (31 dicembre 1998) http://www.repubblica.it/online/speciale/risultati/risultati/risultati.html tradotto per poco svegli: 1 € = 2mila lire italiane = 2 mark Germany ! queli che in Germania oggi prendono 2000euri/mese è come se prendessero 4000marchi/mese tedeschi!!!! è chiaro? o non è chiaro ?
  • spuseta torino 4 anni fa
    Vi ricordate gli assegnini circolari? Ogni azienda ( grossa ) faceva i suoi. C'era STANDA, Carrefour, GFT, e via discorrendo. Erano stati fatti perchè mancava moneta ( piccola ) in circolazione. Perchè non fare altrettanto con tagli piu' grossi? Cosi' inc....o la Merkel e la BCE.
    • Giorgio n.,. 4 anni fa
      Certo, assegnino chiamato lira da spendere solo in Italia assieme agli euro, incassiamo gli euro dall'estero con l'export, riduciamo i consumi energetici così spendiamo meno euro. Gli Italiani lavorano e mangiano
  • Chiara Luce 4 anni fa
    E' vero che QUESTI politici sono lì per fare "cassa". Ma anche i BANKIERI, puri referentì delle grandi lobbies speculative internazionali sono lì per fare "cassa" orientando i flussi monetari. Il potere acquisito da FMI e BCE è un potere che le corrotte classi politiche europee hanno favorito: si accontentano delle briciole stando carponi sotto il tavolo del banchetto. La gestione monetaria deve ritornare alla politica, ma non a QUESTI NOMINATI che rappresentano solo l'interesse delle loro tasche. I rappresentanti politici a cui mi riferisco sono quelli che il M5S inietterà a Montecitorio dopo il risultato delle prossime Elezioni. Ripeto ancora: Euro o Lira sono falsi problemi. Credete che le Banche non riuscirebbero ad "ingrassarsi" anche con il ritorno alla Lira, al Fiorino, alla Peseta ? Allora, la PRIORITA' è contestare e ridurre lo strapotere di QUESTO SISTEMA BANKARIO e potrà farlo solo la CITTADINANZA, cioè la NUOVA politica ispirata alla Democrazia diretta del M5S. Vedremo poi, se all'Italia converrà rimanere nell'Eurozona previa ristrutturazione dei Trattati,oppure se proporre il ritorno alla Lira. FIRST BANKSTERS WANTED in THE WORLD !
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    Euro o non euro abbiamo bisogno di ridefinire i livelli retributivi e il metodo di remunerazione di coloro che prendono denaro per legge, sopratutto ad alti livelli! NON POSSIAMO CONTINUARE A REMUNERARE LE PERSONE PERCHE' HANNO VINTO UN CONCORSO! E NON POSSIAMO REMUNERARE I POLITICI CON EMOLUMENTI CRESCENTI QUANDO IL PAESE VA IN ROVINA! Prima di tutto la coperta diventa corta per chi non è remunerato per legge ma dal mercato, in secondo luogo chi è remunerato dal mercato verrà tassato in modo crescente. INOLTRE DOBBIAMO INTRODURRE UN CONCETTO DI EQUAGLIANZA TEMPORALE! Non possiamo pensare che tutti quelli che si sono laureati o diplomati cinquanta anni fa hanno trovato lavoro perchè erano bravi e quindi dobbiamo tornare indietro perchè quelli di oggi non sono preparati! LA verità è che NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E NELLE UNIVERSITA' VIGONO REGOLE DI NONNISMO, DI MONARCHIA EREDITARIA, DI BARONIA, DI SERVILISMO, DI RICATTO ISTITUZIONALE! Precarizzare non servirebbe a niente perchè creeremmo solamente cassintegrati e disoccupati che sono un boomerang! BISOGNA MODULARE LA RETRIBUZIONE IN BASE ALLA MANSIONE SVOLTA DI VOLTA IN VOLTA. La retribuzione deve partire da un livello per così dire "untouchable" (che definiremmo reddito minimo garantito) che nessun ti può toccare manco se ti licenziano ed è il minimo vitale, sopra di questo si passa alla remunerazione per mansione svolta e deve definire il livello del lavoro, e infine la retribuzione deve avere UNA PARTE CHE VARIA PESANTEMENTE IN BASE A CIO' CHE UNO FA DI VOLTA IN VOLTA e ciascun dipendente pubblico MI DEVE DIRE PER QUALE MOTIVO VUOLE I SOLDI E IO CITTADINO DEVO POTER DIRE DI SI O DI NO COME QUANDO COMPERO UN GELATO, UN QUADERNO, ... AD UN CERTO LIVELLO DEVO POTER SCEGLIERE DI VOLTA IN VOLTA!!! Invece qua la gente quando SI INSTALLA IN STI KAZZO DI UFFICI PUBBLICI O NEI PALAZZI DEL POTERE NON SI SMUOVE PIU' E CHI ARRIVA DOPO SUBISCE!!
  • luis p. Utente certificato 4 anni fa
    il lato oscuro delle stalle......un libbro a cura der Mellifluo...compratelo e ve se apriranno mondi novi quanno annate ar cesso.....
  • Anto Sist Utente certificato 4 anni fa
    Macchè Lira, Euro io proporrei il RUBLO SOVIETICO cosi' accontentiamo qualche commentatore. Sempre M5S. Saluti a tutti
    • Anto Sist Utente certificato 4 anni fa
      Mi immaginavo che avresti risposto tu.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      già già! pensa che una volta il rublo era moneta normale dal Danubio a Vladivostock e nessuno rompeva i coglioni per "uscirne"!! ....ah ah ah!!!
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Bagnai: “Dall’euro usciremo, perché alla fine la Germania segherà il ramo su cui è seduta. La sx dovrebbe rendersene conto. B non è eterno e se ne andrà. Non si può permettere che la macelleria sociale lavori a pieno regime”. Ma Bersani questo fa appoggiando tutte la nefandezze e andando a Bruxelles a promettere il suo servilismo. E un popolo coglione ancora lo vota, fissandosi che tutto il problema sia B, quando il problema è fondamentalmente che nessun partito difende i cittadini, e me che mai uno come il Pd fortemente compromesso con banche assassine. Ancora una volta oggi è la sx a dover gestire la crisi. E purtroppo gran parte degli elettori è indifesa verso la sx, si fida, cade nell’illusione di crederle. Accetta qualsiasi cosa di destra che passi con l’etichetta di un programma di sx. Questo è oggi l’inganno peggiore. Ma sempre più elettori cominciano a capire che stare nell’euro a queste condizioni ci porterà sempre più in basso e che da questa macelleria si può uscire solo uscendo dall’euro. Ma questo nemmeno il Manifesto è ha il coraggio di dirlo. Sono tutti vittime della sindrome di Stoccolma, anche Ingroia, che non ha portato nessun chiarimento alla nostra posizione europea. E’ così che un nuovo fascismo avanza strisciando proprio sulle posizioni di chi si dichiara a dx ma di fatto non fa che favorire una Unione europea criminale,un sistema bancario criminale, una speculazione finanziaria criminale.
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Ottimissimo estratto. 5up
  • O 4 anni fa
    Le Imprese creano prodotti, ricchezza e lavoro. I DERIVATI sono prodotti finanziari atti a girare la ricchezza a persone e società che non hanno messo nulla per produrre la ricchezza. E quando ne portano via tanta in poco tempo l'impresa muore. E quello che sta succedendo ora. LA banca PPP ha bruciato le sue fortune con i DERIVATI ed ora interviene lo satto per salvarla con i soldi delle tasse dei cittadini. Le imprese restano senza denaro i giovani senza lavoro. Quando i derivati sono spalmati in tutta la terra italiana i posti di lavoro che si andranno a perdere nel 2013 sono 1.000.000.
  • chi c'è dietro il legaiolo? 4 anni fa
    Nel gergo di Internet, con il termine inglese sockpuppet (la cui traduzione letterale è calzino fantoccio, in italiano reso a volte con fantasmino o clone) si intende un account aggiuntivo creato da un membro già iscritto ad una comunità di Internet. Il termine significa letteralmente "burattino fatto con un calzino", sottintendendo che nel calzino si cela una mano, come quando il burattinaio o il ventriloquo si crea un alter ego con cui finge di dialogare. I suddetti utenti-fantoccio possono essere creati per diversi scopi. Negativo: la creazione non dichiarata di un sockpuppet è generalmente ritenuto un comportamento scorretto dalle comunità online e per questo motivo, agire in tal modo è spesso vietato dalla netiquette Un particolare tipo di sockpuppet è il cosiddetto "uomo di paglia" (dall'inglese straw man sockpuppet), creato da utenti che, avendo un certo punto di vista su un argomento, si comportano ad arte come se ne avessero uno diametralmente opposto, per ottenere lo scopo di far apparire quest'ultimo come sbagliato e cattivo. Spesso questi utenti fanno esprimere ai loro finti oppositori argomenti particolarmente deboli, in modo da poterli controbattere e facilmente confutare. Il sockpuppet diventa così la personificazione degli argomenti dell'"uomo di paglia", il quale finisce per apparire, a seconda dei casi, stupido, disinformato, bigotto, settario, prepotente. Il risultato finale è quello di creare una sorta di rumore di fondo che rende incomprensibile e oscuro il dibattito, fino a poter impedire del tutto un serio dialogo dei punti di vista. Il sockpuppet può quindi essere confuso con il troll, ma si distingue da quest'ultimo per il fine, che non è tanto di seminare discordia nella comunità quanto di screditare un'opinione o un modo di pensare a lui particolarmente avverso Sebbene si sospetti spesso della presenza dei sockpuppet,non sempre è facile smascherarli,anche perché spesso agiscono secondo uno stile comportamentale di natura schizofrenica
    • Sockpuppet 4 anni fa
      signor dipendente di casaleggio, mi spiace per lei, ma io non sono uno dei tanti polli che lei riesce a spennare così facilmente con tecniche di manipolazione del pensiero che funzionano solo su menti deboli, molto deboli.
    • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
      secondo me, ti convien fare una cosa: vai a farti vedere da qualche specialista, possibilmente non antilega, non sudista e che parli inglese altrimenti con il solo italiano potresti passare da plebeo.
  • Paolo B. Utente certificato 4 anni fa
    Fini su Lettera 43:«La nostra non è una coalizione di moderati né di centro: ci sono donne e uomini che vengono da posizioni di destra, altri dal centro e altri ancora dal Pd, come Pietro Ichino. È una coalizione che supera vecchie divisioni e ha un comune denominatore: un'agenda per le riforme». LA NUOVA MODA: "Non siamo né di destra né di sinistra" Sono diventati tutti improvvisamente trasversali. Tutto ció che fa il M5S viene inesorabilmente copiato. Il problema che gli altri rimangono partiti mentre il M5S sono i cittadini.
  • Salvatore Rapparini 4 anni fa
    mello sei una testa di cazzo a cui hanno negato qualcosa . frustrato!!!!
    • frustrazione 4 anni fa
      invece a te cosa hanno promesso per sbraitare a questa maniera? povero stolto... continua a farti manipolare da un branco di pubblicitari... e sii felice nella tua beata ignoranza.
  • gene bianchi 4 anni fa
    L'Europa è messa peggio della Concordia dopo che ha urtato lo scoglio. L'ordine di "abbandono nave" arriverà... ma troppo tardi. Intanto i responsabili del disastro si saranno accomodati sulle loro esclusive, confortevoli e lussuose scialuppe di salvataggio.
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Dice Bagnai: “Dal 1987 al 1991 i cambi europei rimasero fissi. In Italia l’inflazione salì dal 4.7% al 6.2%, con il prezzo del petrolio in calo. La Germania viaggiava su una media del 2%. La competitività italiana diminuiva, l’indebitamento estero aumentava, e dopo la recessione Usa del 1991 l’Italia dovette svalutare. Svalutazione! Provate a dire questa parola a un intellettuale di sx. Arrossirà di sdegnato pudore virginale. Non è colpa sua. Da decenni lo bombardano con il messaggio che la svalutazione è una di quelle cosacce che provocano uno sterile sollievo temporaneo e orrendi danni di lungo periodo. Non è strano che un sistema a guida tedesca sia retto dal principio di Goebbels: basta ripetere abbastanza una bugia perché diventi una verità. Ma cosa accadde dopo il 1992? L’inflazione scese di mezzo punto nel ’93 e di un altro mezzo nel ’94. Il rapporto debito estero/Pil si dimezzò in 5 anni (da -12 a -6 punti di Pil). La bolletta energetica migliorò (da -1.1 a -1.0 punti). Dopo uno shock iniziale, l’Italia crebbe a una media del 2% dal 1994 al 2001. La lezioncina sui danni della svalutazione (genera inflazione, procura un sollievo solo temporaneo, non ce la possiamo permettere perché importiamo il petrolio) è falsa. “ Chi dice che uscendo dall'euro dovremmo svalutare troppo e saremmo rovinati, mente.
    • Alessio Santi Utente certificato 4 anni fa
      prodi ha fatto le privatizzazioni regalando aziende pubbliche sane come autostrade e la telecom ai suoi amici e forse clienti goldam sach, benetton e tronchetti provera, con l'ok di bersani che ora vorrebbe svendere saipem eni enel e altri assets strategici dello stato ai poteri forti che lo hanno convocato a bruxelles per vedere se confermava l'agenda monti. ma di cosa state parlando? di un prodi che prima di modificare la tassa di successione nel 2006 ha regalato gli appartamenti che aveva in bologna, 10 o 15?, ai figli? prodi esecutore degli ordini della finanza mondiale che lo aveva voluto come advisor di goldman sach per l'europa? prodi, visco, berlusconi, d'alema, letta, fini, casini sono tutti legati ad un filo, il filo dei soldi e allora bisogna togliere alla politica i soldi e non avere piu' questi professionisti della politica, il cui unico lavoro e' mantenere le pregiudiziali per essere rieletti, costi quel che costi, una politica autoreferenziale fine a se stessa. Dx e sx in questi 20 anni sono stati la stessa cosa, di giorno facevano finta di leticare, poi si scopre ad ex che gianni letta e' intermediario nella vendita santader mps di antonveneta, poi si scopre che mussari doveva prendere in carico i finanziamenti di verdini alla btp col suo mps. Questi gli affari se li sono sempre fatti insieme, il pd ha fatto mancare il numero dei deputati quando il berlusca ha fatto passare la legge sui capitali scudati all'estero, e hanno lavato la tangente di 2 miliardi di euro del mps. Non hanno mai fatto il conflitto di interessi per avere un berluska ricattabile e per fare i conflitti loro di interessi nelle regioni e amministrazioni locali, se le cantavano e se le suonavano. E ora che il berluska fa propaganda al suo partito e al pd quasi quasi si vergognano- Sono sempre stati insieme, fin dalla bicamerale di d'alema, dove il boss coi baffi diceva che un'allenza con B il suo elettorato ancora non la capiva e che non si poteva fare, simul stabunt simul cadent
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      in effetti i due governi Prodi da una parte furono un completo tradimento del programma elaborato tra i membri che erano: la componente di centro, quella di estrema sinistra, quella di una sinistra moderata e quella ambientalista, dall'altra non ebbero gli effetti nefasti dei governi tremontiani Berlusconi-Lega e videro ridursi la flessione del debito, senza per'altro risolvere, in 8 anni, i problemi più gravi d'Italia Per chi continua a rinfacciarmi il voto che detti a suo tempo all'Ulivo come fosse una nefandezza, devo ricordare che i governi Berlusconi-Lega ebbero effetti ben più gravi sulla nostra economia predisponendo il Paese al fallimento attuale in una crisi progressiva che fu sempre negata da Tremonti e in cui il nostro debito ebbe sempre delle impennate micidiali, mentre le leggi ad personam di Berlusconi disintegravano il tessuto penale e processuale senza riparare ai danni amministrativi
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      inizio del lavoro di Romano Prodi c : Dal 1996 al 2001 (Governi Prodi, D'Alema e Amato) l'Italia tiene il passo della Francia è surclassa la Germania. Dal 2001 al 2006 il crollo verticale che ci rende la peggiore economia Europea. Dal 2006 al 2007 nuovo governo Prodi e arresto del declino. Dal 2008 nuovo governo Berlusconi e crollo definitivo. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ certo che o ci fà o ci è! nella sostanza sa perfettamente chi è l'assassino ma lo copre dando la colpa all'euro. Ed ecco che nascono tifosi ultrà che biasimano Prodi (il fautore del progresso italiano) perchè non cambiò l'euro a mille lire !!! per fortuna che la matematica non conosce manipolazioni di sorta !
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      E sapendo di mentire, anche. E non possiamo che dargli questa dimensione organizzativa, ovvero loro che continuano a ripetere la stessa menzogna per "perpetuare" la loro visione, altrimenti ci sarebbe da spararsi un colpo per l'incommensurabile ignoranza cui si farebbero portavoce.
  • il Grande Inganno 4 anni fa
    Astroturfing è un termine coniato negli Stati Uniti intorno alla metà degli anni ottanta del XX secolo: nell'ambito del marketing, esso definisce la creazione a tavolino del consenso proveniente dal basso, della memoria o della storia pregressa di un'idea, un prodotto o comunque qualsiasi bene oggetto di propaganda (bene di consumo, candidato alle elezioni, etc.). La tecnica di astroturfing si affida spesso a persone retribuite affinché esse producano artificialmente un'aura positiva intorno al bene da promuovere. Astroturfing fu coniato come antonimo di grassroots (alla lettera Radici dell'erba) equivalente, in italiano, al termine Politica dal basso, espressa dalla similitudine con le radici che affondano nel terreno. Più genericamente, grassroots designa un movimento, un consenso, un insieme di comportamenti sociali, che sono radicati in una comunità da molto tempo, dei quali la comunità ha memoria. Astroturfing, per converso, indica qualsiasi categoria merceologica o anche, per esempio, un'idea politica che, lungi dall'essere radicata da tempo in una comunità, gode in realtà di una promozione a tavolino e di una serie di falsi ricordi costruiti artificialmente da un gruppo di marketing organizzato In molti paesi l'astroturfing è considerata pratica illegale, specie quando è accompagnata da pagamenti a favore di chi produce la falsa impressione positiva. Nella maggior parte dei casi tuttavia il reato viene inquadrato in ambiti giuridici più ampi come ad esempio quello delle scorrette pratiche commerciali.
  • Pol Picot (ubot) Utente certificato 4 anni fa
    Paolo Piconi.
  • mauro calugi 4 anni fa
    IL GIRNALISTA FELTRI STA DICENDO DA DIVERSO TEMPO CHE A CHI NON NON PIACE VEDERE BELUSCONI IN TELEVISIONE DI CAMBIARE CANALE. FELTRI IO CONTINUATO A CAMBIARE CANALE ,DAL 1992 BERLUSCONI, MIO CARO FELTRI I SOLDI LI A FATTI GRAZIE AI COMONISTI,CHE POI DI COMUNISTI NON ANNO ASSOLUTAMENTE NIENTE
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    I media non fanno che elogiare la Germania Teniamo conto della sua lotta secolare per accaparrarsi un mercato E ricordiamo che se ogni giorno mille imprese italiane falliscono e una dopo l’altra le nostre imprese maggiori chiudono, di questi fallimenti la Germania ha solo vantaggio perché ci saranno più mercati per i suoi prodotti Dopo la seconda guerra mondiale erano tutti a elogiare gli Americani come ‘liberatori’, in realtà gli Americani avevano impegnato i paesi ‘liberati’ a comprare i loro prodotti, con l’aiuto in guerra si erano conquistati dei mercati Oggi i mercati si conquistano con lo spread, il rating e il ricatto sul debito Bagnai ricorda che, dal 1999 al 2007 il surplus tedesco è aumentato di 239 miliardi di dollari, di cui 156 realizzati in Europa, mentre il saldo commerciale verso la Cina è peggiorato di 20 miliardi. Non è vero che la Germania esporta in Oriente, esporta da noi, occupando lo spazio di mercato lasciato libero dalla imprese fallite, per cui si ingrassa sul nostro fallimento, un fallimento indotto dalla chiusura del credito, dal crollo della competitività grazie agli aumenti fiscali, alla corruzione politica, all’amministrazione farraginosa, alla crisi della ricerca.. e non è vero che a questo fallimento si può ovviare,come pretende Confindustria, portando l’età pensionabile a 75 anni(come vuol fare Monti),calpestando le sentenze di reintegro della Magistratura, assassinando i sindacati, schiavizzando il lavoro.
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      lo so, non posso farci nulla le persecuzioni mi hanno costretto a cambiare dati diverse volte l'ultima volta ho fatto logaut e mi sono poi iscritta di nuovo e mi è sparito il riferimento a Masada ho chiesto che me lo ripristinassero ma nisba dovrei rifare la registrazione tutta da capo con un nuovo indirizzo ma non ho mai voglia
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      Fa piacere notare che qualcuno LEGGE il post e si informa sempre :) Brava Viviana :) p.s. il link sul tuo nome è una mail??
  • Il Lato Oscuro delle Stelle 4 anni fa
    Federico Mello, Il lato oscuro delle stelle, in uscita per Imprimatur. L’autore parte da Internet, dall’utopia di una democrazia diretta che possa cancellare i partiti, le istituzioni, le nazioni, portando a un mondo dove tutto sia deciso e condiviso in Rete. Per poi spiegare bene che Internet non è certo il paradiso dei buoni e dei giusti, che c’è chi - per professione - la manipola. Così impariamo cosa vuol dire “astrosurfing”, e come funzionano i “fake”, quegli account spesso creati da una sola persona e utilizzati - su Internet - per rafforzare un messaggio o attaccare una persona che fa domande scomode. Fino a entrare dentro la Casaleggio Associati, a capire come lavora ‘al fianco’ di Grillo, a scoprire che il figlio di Gianroberto - Davide - nel libro Tu sei rete spiegava come creare su Internet gruppi auto-organizzati che possono diventare potenti nel veicolare un messaggio. Con una premessa: ‘Una formica non deve sapere come funziona il formicaio, altrimenti, tutte le formiche ambirebbero a ricoprire i ruoli migliori e meno faticosi, creando un problema di coordinamento’. Nell’ultima parte, la cronaca di epurazioni e promesse mancate. Il lato oscuro delle stelle”.
  • derivatipazzi 4 anni fa
    avete visto il giornale del banana? e' la prova che li abbiamo superati......adesso tocca al partito derivata terza del pci!
  • Rodolfo Gaetani 4 anni fa
    Possibile che io con la 3° media quando è uscito l'euro dicevo che è una cosa buona ma se non ce la politica europea unita non serve a niente? con la 3°media e non l'universita!?
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      L'università serve, ma solo qualche volta, a poter rispondere al "perché?" della tematica. Ovvero, perché l'unione monetaria è inutile senza un'unione politica? Riconoscerai anche tu l'incredibile differenza tra chi possiede il perché e chi, invece, non ce l'ha.
  • Il lato oscuro delle stelle 4 anni fa
    Federico Mello, Il Lato Oscuro delle Stelle editore Aliberti Il Movimento 5 Stelle è pronto a prendersi una grossa fetta del Parlamento italiano: nato sul blog di un comico, è diventato una delle forze politiche più importanti del nostro Paese. Ma come è stato possibile questo successo incredibile e velocissimo? Grillo e Casaleggio richiamano sempre la forza della Rete: Internet per loro è una sorta di divinità alla quale affidarsi per risolvere ogni problema e sostituire la classe politica italiana con un network di "cittadini connessi". Ma davvero la Rete ha queste capacità taumaturgiche? Federico Mello spiega come in realtà questa si presti ad abusi e manomissioni, e come Grillo e Casaleggio "abbiano usato a piene mani tecniche manipolatorie per creare un movimento che, pur rifacendosi alla retorica della 'democrazia diretta', risulta invece chiuso e rigidamente verticale, più attento agli interessi egemonici della Casaleggio Associati che interessato a cambiare in meglio il Paese e a dare una possibilità di rappresentanza ai cittadini". L'AUTORE - Federico Mello, leccese, classe 1977, è un giornalista, tra i maggiori esperti dei rapporti tra Internet e politica in Italia. È nato come blogger, poi ha lavorato ad Annozero, il Fatto Quotidiano e Pubblico. Questo è il suo quarto libro, dopo L’Italia spiegata a mio nonno (Mondadori), Viola (Aliberti) e Steve Jobs. Affamati e folli (Aliberti). Su Twitter è @fedemello.
    • gabriella 4 anni fa
      La verità invece è che da fastidio il fatto che ci sia un potente mezzo di informazione come la rete che sia completamente libera da condizionamenti e democratica: Chiunque può scrivere quello che vuole e chiunque dotato di mente autonoma è in grado di leggere le informazioni che circolano liberamente senza faziose interpretazioni e crearsi un proprio concetto.
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      il web non è una divinità è uno strumento e come tutti gli strumenti vale per quanto vale chi lo usa ma bisogna essere ciechi per negare l'enorme impatto culturale di questa nuova invenzione e di come permetta una crescita e un confronto e una possibilità di informazione e critica a livello planetario mai viste prima e se pure esso permette una disinformazione accanto a una informazione, tuttavia allarga i termini di confronti e di apporto di notizie e analisi enormemente di più di quanto una limitata stampa di regime possa fare per cui tutti vedono che ai fini di una trasparente e partecipe democrazia internet porta alla storia una opportunità storicamente enorme, in cui i difetti sono poca cosa in confronto alle gigantesche opportunità E' proprio per questo che i regimi falsamente democratici, in primo luogo quello statunitense, e poi quello cinese, hanno tentato di imbavagliare le voci libere di internet Internet fa cadere in secondo piano e poi in grave discredito tutti gli strumenti mediatici tradizionali che sono gestibili del regime proprio perché nessuno di questi contiene in sé tanto spazio di libertà E' notevole come in questo affannarsi a screditare il web le forze fasciste siano alla pari di quelle che si dichiarano di estrema sinistra a significare una volta di più quanto la libertà sia malvista sia da sinistra che da destra
    • luis p. Utente certificato 4 anni fa
      ma è mello o mellifluo?
    • pillolo 4 anni fa
      GRAZIE DI CUORE, ero proprio rimasto senza carta igienica....
  • Salvatore Rapparini 4 anni fa
    professore, tutti glieconomisti che abbiamo visto in questi anni in tv (tremonti incluso) non ti possono. neanche allacciare le scarpe
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      5up.
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Bagnai: “Chi non deflaziona accumula debito estero, fino alla crisi, dopo di che lo Stato, per evitare il collasso delle banche, si accolla i debiti privati trasformandoli in pubblici: socializzazione delle perdite. La scelta non è se deflazionare o meno, ma se farlo subito o meno. Una scelta ristretta, ma solo perché l’ottusità ideologica impone di concentrarsi sul sintomo (lo squilibrio pubblico, che può essere corretto solo tagliando), anziché sulla causa (lo squilibrio esterno, che potrebbe essere corretto cooperando). Non c’è stato nessun errore. Lo scopo che si voleva raggiungere, cioè la “disciplina” dei lavoratori, è stato raggiunto. Il “cambio forte” serve a disciplinare i sindacati.” Ora, se a volerlo è un partito come il Pd che si dichiara di sx, vuol dire che di sx non è e che tira la corsa alla destra del capitale. Dunque a gente come Marchionne che giustamente Fassino e D’Alema hanno incensato. Ma io chiedo: è il sistema di lavoro alla Marchionne che volete? E’ l’azzeramento dei diritti civili e del lavoro che volete? E’ l’annullamento del welfare che volete? Perché se queste cose non le volete, votare Bersani o Monti o Casini o il nuovo centro vi porterà esattamente lì.
  • Giorgio M. Utente certificato 4 anni fa
    E anche oggi i telegiornali parlano di tutti tralasciando ovviamente ogni notizia relativa a Grillo in Veneto. Caro Beppe è giunto il momento di andare in televisione a spiegare tutte le cose che spieghi in rete, per quelle persone specialmente di una certa età che non usano internet. Solo in questo modo si potrà raggiungere una vera vittoria in queste elezioni
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Ti sbagli, le persone irraggiungibili attraverso la rete, per tali e tante tematiche rimarranno irraggiungibili anche attraverso la televisione. Non sarebbe la grande vittoria che immagini, ma una vittoria mutilata. Meglio è avere una base di cittadini informati, coscienti e consapevoli, che, con il passare del tempo, costituiranno sempre più la base dell'Italia piuttosto che del movimento solo. Questa è la vittoria, una vittoria consapevole, non uno scucirsi di voti impossibile da gestire. L'Italia ha bisogno di consapevolezza, non di devoti padri saggi che salvano il povero paesello.
  • giuseppe l. 4 anni fa
    ferlingot non hai afferrato la questione... i politici (per modo di dire) non sono mica li per risolvere i problemi di macro economia...quelli sono solo li per fare cassa,i recenti scandali (lo 0,000001 del sommerso)lo dimostrano.
  • italiano incazzato 4 anni fa
    alla normale colla per attaccare i MANIFESTI aggiungete del VINAVIL, nemmeno una tromba d'aria li staccherà.
  • fracatz 4 anni fa
    contro natura (economica) è triplicare gli stipendi di tutti i caporioni statali, quando invece le entrate per pagarli diminuiscono e si stampano BTP (raddoppio del debito in 10 anni)caricandoli sulle spalle di almeno 3 generazioni di giovani. Che poi questi strafottenti che si sono triplicate le entrate i soldi li nascondono all'estero e qui nel suolo patrio comprano auto tedesche, domestiche filippine, champagne e chalet esteri, viaggi esotici, mignotte brasiliane, etc E' chiaro che questi giovani saranno costretti a trasformare codesti BTP in carta straccia e sarà già tanto se non porteranno in piazza i grandi cervelloni responsabili del disastro CATZO c'entra l'euro
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    a fianco da tze tze Recentemente, un candidato alla Regione Lombardia ha proposto l’introduzione di una moneta locale (Repubblica, in fondo all’articolo). Personalmente, ho visto una moneta locale emessa da un’istituzione locale che circola accanto a una moneta globale: è Cuba, dove la moneta “locale” circola accanto al dollaro. Il fenomeno ovviamente è vagamente illegale, ma tollerato perché dà fiato all’economia reale. Le monete alternative a quelle istituzionali non mancano nel mondo (Wikipedia). Ci sono le monete che circolano all’interno di comunità o centri di divertimento (casinò o villaggi turistici). Ci sono le monete che si adattano a certi particolari settori del commercio, o che facilitano il baratto. Ci sono le monete che si sviluppano in piattaforme grandi o piccole (un famoso tentativo è quello di Facebook, più recente quello di Amazon). La moneta in un certo senso è semplicemente un’unità di misura che serve alla condivisione di informazioni intorno alle ragioni di scambio tra particolari merci e servizi. Questa informazione viene a sua volta scambiata, “memorizzata” (cioè tesaurizzata), elaborata (cioè sottoposta a varie forme di trattamento matematico, dalle più ovvie sul confronto tra i prezzi alle più sofisticate, pure troppo, che si inventano le istituzioni finanziarie orientate alla speculazione. Non è difficile partire con un progetto di moneta locale. CommunityForge per esempio offre una piattaforma opensource per creare sistemi monetari destinati a progetti specifici, applicato a quanto pare in più di 500 casi. Il difficile è capire se serve, se aggiunge valore, se ha senso. E quali conseguenze può avere. Il problema di questa condivisione di informazione consiste nello scopo che si prefigge e nella fiducia che riesce a conquistare nella popolazione coinvolta. Se per esempio un territorio sviluppa una particolare scarsità di fiducia in una moneta internazionale può costruirsene una locale per i rapporti interni. ih ih ....!
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      fracatz questi non lo sanno che significa vivere con la moneta locale e con quella internazionale...non lo hanno mai visto.IO invece sì! E solo questo il punto ...è ovvio che abbocchino facile a promesse a ca$$o di guru particolari!
    • fracatz 4 anni fa
      commento sprecato per la scarsa qualità dell'audience, meglio apportare sempre degli esempi esplicativi e l'euro è stata veramente una grande occasione per la grande immaginificità criminale che caratterizza la cervice degli astuti caporioni tajani
  • anib roma Utente certificato 4 anni fa
    Aspettavo questo Post e, Bagnai Premier o all'Economia sarebbe il Massimo. Ormai sono ben delineiti i contorni di quello che non si può più chiamare complottismo quasi come un'offesa e chiudere così la faccenda. La faccenda è serissima anzi GRAVE. Sono 30-40anni che tutti d'accordo stanno portando avanti il loro programma a spese dei Popoli Tutti e, a seconda del grado di cultura, di civiltà, di bisogni e di palle dei vari Popoli, hanno attuato la soluzione mirata,ad hoc. A noi Italiani hanno riservato più di un ventennio di nano-sistema, evidentemente conoscono gli italiani, perchè ha attecchito davvero bene se, ancora oggi il nano con tutto il cucuzzaro non sentano l'URGENZA DI SCAPPARE!!! A tanti, TROPPI altri Popoli : "gli stanno portando democrazia"... Da decenni LORO INSIEME TUTTI COMPLICI, TUTTI!!! hanno dispensato per i Popoli conoscendone bene i gusti, ad ognuno il SUO... NEL FINALE... : PER LORO TUTTO!!! DOBBIAMO FERMARLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! NON ABBIAMO ALTRO MEZZO CHE STARE TUTTI INSIEME ANCHE TRA POPOLI UGUALMENTE MASSACRATI TUTTI UNITI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • MAX 4 anni fa
    PAURA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Nella casta sono peggio delle mignotte tutti si alleano con tutti. Intanto la gente onesta muore, tanto che cazzo contano per loro era un disoccupato senza reddito, a quando il loro gesto estremo?
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Seguo sempre Bagnai: Se i prezzi di un paese crescono più in fretta degli altri, quel paese esporta sempre meno, e importa sempre più, con bilancia dei pagamenti in deficit, ma se ha una moneta propria svaluta, i suoi prezzi scendono e i suoi beni tornano convenienti. Ma se quel paese è legato ad altri per la moneta, non può svalutare, dunque o deflaziona, o i suoi partner in surplus inflazionano. Ai tagli nel paese in deficit deve accompagnarsi un’espansione della domanda nei paesi in surplus. E se, come i Pigs, non ci riescono? Le entrate da esportazioni diminuiscono e ci si deve indebitare con l’estero per finanziare le proprie importazioni. I paesi a inflazione più alta sono anche quelli che hanno accumulato più debito estero dal 1999 al 2007: Grecia (+78 punti di Pil), Portogallo (+67), Irlanda (+65) e Spagna (+62). Con il debito crescono gli interessi, e si entra nella spirale: ci si indebita con l’estero per pagare gli interessi all’estero, aumenta lo spread e scatta la crisi. Ai mercati non interessa con chi va a letto B o quanto è alto il nostro debito. Il nostro debito è sopra il 100% da 20 anni, e i nostri governi, anche se meno folcloristici, sono stati spesso più instabili. Non è questo che preoccupa i mercati ma il fatto che il nostro indebitamento con l’estero aumenta e fa crescere gli interessi sul debito estero, che è in massima parte debito privato, contratto da famiglie e imprese (il 65% delle passività sull’estero dell’Italia sono di origine privata).
  • Corrado 4 anni fa
    Dal momento che l'uscita dall'euro è improbabile e che le importazioni cinesi e di altri paesi emergenti dilagano propongo un nuovo bollino da affiancare al Made in Italy ovvero il "prodotto senza garanzie sui diritti dei lavoratori" che farebbe ben pensare prima dell'acquisto
  • ferlingot 4 anni fa
    RIPORTO DA CHIARA Non esiste indipendenza politica senza libertà economica e di bilancio. Il problema non è:Euro, Lira, Drakma o altro Ricordiamoci che la BCE non gestisce soltanto i flussi monetari dei Paesi aderenti all'Eurozona ma anche di quelli che hanno moneta propria. E allora ? La PRIMISSIMA cosa da fare è contestare e rivedere l’art. 104 del Trattato di Maastricht, cioè RIFIUTARE la sovranità assoluta della BCE stabilita per Statuto. La delegittimazione del potere assoluto della Banca Centrale dovrebbe essere avviata all'unisono da tutti i Piigs. Altra cosa fondamentale: la separazione delle Banche commerciali da quelle speculative... In conclusione:TOGLIERE POTERE alle BANCHE e restituirlo alla CITTADINANZA.Che poi si resti nell'Euro o si torni alla Lira è questione secondaria, OK ?
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Proprio per fomentare il grande inganno dell’euro, i media e i partiti hanno demonizzato il debito pubblico, come il grande colpevole della nostra situazione e addirittura hanno demonizzato i poveri cittadini italiani e i lavoratori che se la colpa di quel debito fosse loro e hanno inventato la grandissima balla per cui “avremmo vissuto al di sopra delle nostre possibilità”!! Ma dove?? Per Bagnai il debito pubblico non c’entra. Con la scusa del debito la destra ultraliberista che ha mandato Monti a devastare l’Italia ha approfittato per segare diritti acquisiti dopo decenni di lotte civili. In questo inganno persino la sx del Manifesto ci è caduta mani e piedi. Eppure “prima “del Trattato di Maastricht, nessuno aveva mai parlato del rispetto di soglie sul debito, tanto più in quanto, dice bagnai, “queste soglie sono insensate. Maastricht è un manifesto ideologico: meno Stato (ergo più mercato). Ma perché a sx nessuno mette Maastricht in discussione? Nemmeno la Rossanda lo ha fatto. Se il problema fosse il debito pubblico, dal 2008 la crisi avrebbe colpito prima la Grecia (debito al 110% del Pil), e poi Italia (106%), Belgio (89%), Francia (67%) e Germania (66%). Ma la crisi è esplosa prima in Irlanda (debito pubblico al 44% del Pil), Spagna (40%), Portogallo (65%), e solo dopo Grecia e Italia. Cosa accomuna questi paesi? Non il debito pubblico ma l’inflazione. Già nel 2006 la Bce indicava che in Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna erano Pigs distinti dal club del marco (Germania, Francia, Belgio, ecc.), perché avevano una inflazione maggiore e questa in un’unione monetaria portava a crisi di debito estero (prevalentemente privato).”
  • Angelo Meschi () Utente certificato 4 anni fa
    Buongiorno, dalle mie parti hanno appena attaccato i manifesti elettorali e stranamente gli unici ad essere già mezzi staccati sono quelli del Movimento 5 Stelle... pensano di fermare lo tsunami con i secchielli AHAHAAHAHAHAHA
  • ferlingot 4 anni fa
    FUORI DALL'EUROPA E DALL'EURO pensare di rimanere nell'europa fascista finanziaria sotto il potere del fmi,della nato e della troika alle condizioni pattuite da quei grandi statisti di merda che hanno progettato quell'europa E' UN SUICIDIO ANZI UN GENOCIDIO come potremo mai pensare di rimborsare 90/100 miliardi di interessi sul debito? come potremo mai pensare di continuare a subire tasse peer 50/70 miliardi all'anno e a subire la distruzione del tessuto sociale e del welfare? dove cazzo pensano che potremo andare a prendere quei soldi? quello che stanno facendo alla gredcia altro non è se non un piccolo esperimento x valutare quale sarebbe il risultato sull'italia ma questi porci politici come fanno a pensare che potra' risolversi tutto con qualche bruscolino promesso in campagna elettorale? la VERITA' è CHE i politici SONO TUTTI PAGATI E CORROTTI per portare avanti quell'idea di europa che è un genocidio e che solo ora si sta evidenziando nella sua criminalita' abbiamo poco tempo per reagire caro movimento dobbiamo ribellarci a questa Europa riprenderci la ns sovranita' monetaria non dobbiamo farci condizionare dall'uscita dall'euro,non sara' poi cosi' meno traumatico da quello che ci stanno facendo subire oggi ma almeno poi saremo padroni di noi stessi beppe FUORI DALL'EUROPA, ADESSO
  • Chiara Luce 4 anni fa
    Non esiste indipendenza politica senza libertà economica e di bilancio. Il problema non è:Euro, Lira, Drakma o altro Ricordiamoci che la BCE non gestisce soltanto i flussi monetari dei Paesi aderenti all'Eurozona ma anche di quelli che hanno moneta propria. E allora ? La PRIMISSIMA cosa da fare è contestare e rivedere l’art. 104 del Trattato di Maastricht, cioè RIFIUTARE la sovranità assoluta della BCE stabilita per Statuto. La delegittimazione del potere assoluto della Banca Centrale dovrebbe essere avviata all'unisono da tutti i Piigs. Altra cosa fondamentale: la separazione delle Banche commerciali da quelle speculative... In conclusione:TOGLIERE POTERE alle BANCHE e restituirlo alla CITTADINANZA.Che poi si resti nell'Euro o si torni alla Lira è questione secondaria, OK ?
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      certo! questo discorso è già molto più ficcante! la pari dignità a livello europeo inizia già da questi concetti! - infatti io sono più per una Unione Europea Socialista che prendersela con la valuta in se ! - ma vallo a spiegare a 'sti naziScemi al cubo! va!
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    TERMOLI. Sono passati ormai quasi sei anni dalla contestazione degli addebiti per i 16 dipendenti dell'Inps accusati di assenteismo, quando la sede era ancora in via Corsica (poi trasferita in via Egadi) e la giustizia ha formulato la sua prima sentenza, col giudice monocratico Margiolina Mastronardi. Nel pomeriggio di oggi, al termine di arringhe e requisitorie durate alcune ore (l'inizio poco prima dell'ora di pranzo) sono piovute sul capo di legali e imputati quindici condanne su 16. Una sola assoluzione. Due dei 15 condannati hanno avuto un anno e due mesi, pena sospesa, un anno e sei mesi tutti gli altri. I legali hanno cercato di far passare la tesi che non era stata valutata la somma del danno erariale per gli episodi di allontanamento ingiustificato dal posto di lavoro, catturati da filmati, foto e rapporti del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Termoli, a cui la Procura delegò le indagini, partite da una segnalazione mirata. Ai difensori non resta che l'appello, mentre nell'immaginario collettivo la cittadinanza non avrà da spiacersi per quegli impiegati che finirono in cronaca perché lasciavano il proprio ufficio per andare al bar, portare a spasso il cane e fare la spesa. ciumbia!! 6 anni per arrivare alla fine del processo con utilizzo di prove certe. il carrozzone statale sudista non si smentisce mai
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    http://ilsimplicissimus2.wordpress.com/ 10 febbraio 2013 Il “ritorno” dell’Unione Sovietica Per chi ha meno di trent’anni la parola comunismo evoca solo una parola da esorcizzare e magari da cancellare, ancorché non ne sappiano nulla se non quelle quattro asserzioni in croce che sono una sorta di postulati di Euclide. Un’intera stagione della storia è divenuto una sorta di buco nero senza ragioni e senza perché, abbandonato ai cachinni di una pubblicistica di infima qualità. Quindi potrebbero essere sorpresi da un sondaggio svolto da una delle più importanti società di analisi demoscopica della Russia putiniana dalla quale emerge che il 51% dei cittadini considera ideale il sistema di economia pianificata contro il 29% che preferisce il sistema di mercato. L’anno scorso le percentuali erano rispettivamente del 49 e del 36. E non solo: il 36% considera il sistema politico dell’Urss come il più desiderabile, mentre il 22% vorrebbe vivere in una democrazia di tipo occidentale mentre il 17% ritiene migliore il sistema oligarchico di Putin. Un anno i primi erano al 29%, i secondi il 29% e i putiniani il 20%. il resto al link... davvero interessante... mentre noialtri giochiamo con euro sì e euro no ! da buon itaGlioni naziScemi!
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      diciamo che gli italiani sono un pò confusi caro lenin, forse perchè non c'è più un manico economico programmato su cui "ciurlare"...non credi?
  • italiano incazzato 4 anni fa
    a varese trovati quattro falsi invalidi, truffa all'INPS per centinaia di migliaia di EUROBIDONI. la regione italiana che detiene il più alto numero di BABY PENSIONATI è la LOMBARDIA.
    • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
      piu' alto numero di baby pensionati statali ? tutti, come da legge fatta dai tuoi politicanti sudisti e sinistri di allora per favorire il sud !!!
    • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
      il cognome!!!! il cognome!!!! il cognome!!!
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    Assenteismo, 37 lavoratori nei guai: ci sono anche nomi noti della politica CASERTA — «In concorso tra loro, nella qualità di pubblici dipendenti del Consorzio unico di bacino delle province di Napoli e Caserta, si allontanavano o non si presentavano presso la loro sede di lavoro e non effettuavano la prestazione lavorativa, impedendo che ciò venisse rilevato dal datore di lavoro con artifizi e raggiri, consistiti nel non apporre la firma di presenza sul relativo foglio registro, e senza giustificare l'assenza, approfittando della mancanza di dispositivi automatici». È con queste motivazioni che 37 dipendenti amministrativi ed intercantieri dell'articolazione casertana del Cub, scoperti lo scorso 16 gennaio a seguito di un blitz anti assenteismo compiuto dalla Guardia di finanza, sono stati denunciati all'autorità giudiziaria. E dieci giorni dopo, i pm della procura della Repubblica di Santa Maria, Silvio Marco Guarriello e Antonella Cantiello, hanno notificato loro un avviso di garanzia per l'ipotesi di reato di truffa aggravata (articolo 640 comma 2 e articolo 61 comma 9 del Codice penale), nonché per l'interruzione di pubblico servizio. «Non erano presenti in servizio senza comunicare detta assenza - osservano i pubblici ministeri nell'informazione di garanzia - e in tal modo inducevano in errore il Consorzio unico di bacino circa l'effettivo svolgimento della loro prestazione lavorativa, con conseguenti danni per detto ente, e con l'aggravante di aver commesso il fatto in danno di enti pubblici e con l'abuso di poteri inerenti un pubblico servizio: perché ognuna delle persone sopra indicate, con la sua condotta, determinava l'interruzione di un pubblico servizio, costituito dal funzionamento dei servizi amministrativi».
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    Trapani: Mario Agliastro, 62 anni, è stato trovato in possesso di copie di tesserini che utilizzava per attestare la presenza dei colleghi mentre erano a casa. PALERMO - Gli uomini del nucleo di polizia giudiziaria della Forestale hanno arrestato Mario Agliastro, 62 anni, istruttore direttivo della Regione presso l'ispettorato provinciale agricoltura di Trapani, per truffa aggravata e falso materiale. Il funzionario che aveva copie artefatte dei tesserini attestava anche le presenze dei suoi colleghi mentre loro erano ancora in casa o impegnati in faccende private o ancora erano in viaggio per raggiungere il luogo di lavoro. Nella truffa sarebbero coinvolti anche Francesco Buscaino e Gaetano Di Stefano, di 40 anni, impiegati presso lo stesso ispettorato. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore di Trapani Andrea Tarondo. Il pm ha disposto per Mario Agliastro gli arresti domiciliari mentre per gli altri due funzionari la denuncia a piede libero. c'e' niente da fare : al sud, l'hanno nel sangue il fottere lo stato!!! caro Umberto , purtroppo non ci siamo riusciti!!
    • Gabriella 4 anni fa
      Mi consola il fatto che questi razzisti del nord (che per fortuna sono pochi, per la maggior parte vi sono persone per bene) presto diventeranno i "terroni" della Germania. E poi vogliamo l'Europa unita...
    • elma 4 anni fa
      al sud ce l'hanno nel sangue? e tutti quei falsi invalidi beccati a Varese? mi risulta che Varese sia al nord.
  • italiano incazzato 4 anni fa
    bisogna ridiscutere gli accordi sul commercio, possibile che i nostri agricoltori devono buttare i loro prodotti bisogna creare un vero marchio MADE IN ITALY e tutelarlo ogni anno ci costa miliardi di EUROBIDONI il FAKE ITALY. ridiscutere il debito oppure non lo paghiamo, se questo non avvenisse, ultima soluzione fuori dall'euro e default A MALI ESTREMI ESTREME SOLUZIONI.
  • umberto a. Utente certificato 4 anni fa
    "Non bisogna essere Grandi economisti,per capire se unisci in una società i Debiti sei destinato al fallimento.Italia,Grecia,Spagna e molti altri stati,sono entrati nella moneta unica,nascondendo il debito.Il Mortadella,e tutti i compari lo sapevano!!!però 14 anni fà senza interpellare nessuno,(referendum) hanno fatto la scelta dicendo a quanti non condividevano ANTI EUROPEISTI. Poi non controllando il cambio hanno fatto sparire 1000 lire ogni euro,oggi siamo al livello che ogni euro che abbiamo in tasca vale 500 lire come potere d'aquisto,però per fregarci hanno sempre detto non pensate più in lire.Un Saluto"
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      perchè le marlboro senza l'euro quanto le pagheresti ........ ???? ecco nantro che rimprovera Prodi perchè no ha cambiato l'euro a mille lire ! ah ah ah ah ah ah ah ah!!! - tutti furbi 'sti naziScemi!
  • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
    Paradossale che il Prof. Bagnai scriva su quello che è l'organo di propaganda degli ortotteri* e di cui reputa un suicidio la proposta referendaria sull'euro, che per altro ora come ora sarebbe impossibile per il dettato costituzionale riguardante le materie soggette a referendum; Bagnai ha scritto che indire un referendum sull'euro sarebbe un suicido poichè comporterebbe mesi di discussione e la sicura fuga di capitali, per il Bagnai, semplifico, la cosa migliore sarebbe un governo che nottetempo vieti la circolazione dei capitali e la mattina successiva faccia circolare il nuovo conio nazionale. Poi vorrei chiarire che avere una posizione critica nei confronti dell'euro può venire da due sentimenti e interessi molto diversi che convergono al massimo sull'analisi e la presa d'atto della situazione attuale: c'è una posizione antieurista della piccola e media impresa(intendo le industrie e non i bottegai e i settori non tradable) che, come scritto sopra, vuole tornare ad un capitalismo assistenzialista all'italiana con l'emissione che copra il nanismo industriale italiano e la poca internalizzazione delle nostre PMI; poi c'è la posizione da sinistra(ed è quella di Bagnai) che sanno che l'eurismo è un mezzo per condurre la LOTTA DI CLASSE da parte dei capitalisti nordici con la collaborazione di quelli nostrani che così possono svalutare i salari. Lo spauracchio dell'inflazione è sia strumentale all'eurismo piddino che mente facendo combaciare la svalutazione nel cambio con l'inflazione, sia reale perchè il rischio in Italia è che il ritorno alla Lira possa portare ad un ritorno dell'inflazione galoppante senza indicizzazione dei salari, insomma si esce dall'euro da destra con gli applausi delle PMI. Comunque sulla materia invito a seguire più i professori alla Bagnai che blogger improvvisati economisti. *http://goofynomics.blogspot.it/2012/09/ortotteri-e-suini.html *http://goofynomics.blogspot.it/2012/07/ortotteri-e-anatroccoli.html Saluti eur(ope)isti
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    Napoli, allarme cocaina: ora i pusher bussano a casa 24 ore su 24 Il servizio a domicilio funziona 24 ore su 24. Boom di consumatori, prezzi variabili: la pallina spacciata nella 167 costa 13 euro, la bustina nel centro viene pagata 50 NAPOLI - 77 patenti ritirate ad autisti ubriachi che si sono andati a schiantare e trentacinque documenti sequestrati a chi si è messo al volante con la droga in corpo ed è andato a sbattere: gli stupefacenti, sostengono i Vigili urbani, sono uno delle cause principali dell’ecatombe del sabato sera. E infatti la procura indaga su 32 incidenti mortali che potrebbero essere stati provocati da chi si è messo al volante dopo aver bevuto o aver tirato una striscia di cocaina. L’allarme è scattato ormai da qualche anno, ma sembra difficile fermare il fiume di droga scorre impetuoso in città: da Chiaia a Scampia, da Ponticelli al rione Traiano, vendere e comprare stupefacenti è facile come acquistare un jeans e una maglietta. La cocaina, soprattutto, arriva a Napoli in dosi massicce: secondo la sezione narcotici coordinata dal primo dirigente Barbara Strappato, ogni due mesi si vende in città una tonnellata di cocaina, la sostanza al momento più diffusa. C’è chi consuma la dose per divertimento, chi la sceglie per essere al massimo, chi ci arriva per curiosità. Si può scegliere di spendere al supermarket, e allora si punta verso la 167 e si comprano una pallina o un cilindretto per tredici euro, o di ottenere merce di qualità, e allora si preferisce il centro dove bisogna sborsare, però, un biglietto da cinquanta euro per una bustina. Se poi si hanno quattrini a sufficienza si può godere con un piccolo extra del servizio personalizzato e a domicilio che funziona ventiquattro ore su ventiquattro: in qualsiasi momento del giorno e della notte si può contattare lo spacciatore di fiducia che a richiesta consegna qualsiasi droga.
    • luna che fai? 4 anni fa
      pensa che pure a rimini c'è chi se la porta in macchina, si chiama Luna e di cognome fa Grillo.
  • italiano incazzato 4 anni fa
    berlusconi apre al PD,se c'erano dei dubbi sulla totale infondatezza dei sondaggi,con questa dichiarazione spariscono tutti,al senato MONTI + PD non hanno la maggioranza, a questo punto dovranno scegliere se allearsi con il B o abbassare le armi e dialogare con il M5S, se intendono optare per la prima opzione, alle prossime elezioni il M5S si prenderà tutto. che ne pensano gli amici leghisti, vi siete fatti fregare ancora una volta, il B non esiterà a scaricarvi per farsi gli affari propri e dei suoi compari di merende.
  • Gabriella 4 anni fa
    L'entrata nell'euro per noi è stato un esperimento disastroso, in tanti lo hanno previsto, e adesso si sta realizzando, i nostri governatori non hanno voluto ascoltare quegli economisti che li avevano messo in guardia e continuano a perseverare nell'errore. Intanto io mi chiedo: gli altri paese dell'Europa che hanno mantenuto la loro moneta nazionale e stanno bene economicamente, perchè non hanno aderito all'euro, forse che i loro governatori stanno prendendo un grosso abbaglio e finiranno stritolati dalla Cina? io non credo proprio. Credo che i nostri politici, soprattutto la sinistra che ha creato tutto quaesto conosce benissimo l'insostenibilità economica del meccanismo che hanno messo in piedi, ma non lo ammetteranno mai, tornare indietro significherebbe consegnare il potere alle destre. Stanno giocando sulla nostra pelle per mantenere il sedere sulle loro poltrone, tanto a loro che gli frega del futuro del paese loro e i loro figli hanno il posto fisso assicurato.
  • Franco T., 4 anni fa
    L'idea della doppia moneta circolante in Italia, può essere una buona idea se ben analizzata e in accordo alla costituzione europea. Comunque se fosse una buona idea, ma in disaccordo con leggi europee bisognerà gridare forte nel parlamento Europeo.
  • giancarlo s. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema sta tutto nel non aver rispettato il rapporto di cambio lira euro. Per pensioni e stipendi il rapporto di cambio è stato quello stabilito, per autonomi e commercio è stato raddoppiato.
  • Lux Luci 4 anni fa
    L’ EUROPA DELLA BUROCRAZIA E DELLA VERGOGNA!!! “LE COLORITE VOCI DI SPESA DI BRUXELLES PER L'ANNO IN CORSO” “Il «bilancio allegro» degli euro burocrati” “Due milioni in matite e gomme, 305 mila euro per «far socializzare» il personale” Fonte: http://www.corriere.it/economia/13_febbraio_10/il-bilancio-allegro-degli-euroburocrati-luigi-offeddu_bf5fb486-7353-11e2-9084-585ed48470f3.shtml QUANTO GUADAGNA L’ ULTIMO DEI FUNZIONARI EUROPEI? “Quanto guadagnano i professionisti dell’Europa” fonte: http://www.glieuros.eu/Quanto-guadagnano-i-professionisti,3875.html?lang=fr EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO !!! POVERTA’ E BUON SENSO: http://www.youtube.com/watch?v=iXbiMbta7xo http://www.megachip.info/tematiche/kill-pil/5819-sul-salario-di-cittadinanza.html http://www.linkiesta.it/presidente-uruguay-guadagna-800-euro-al-mese http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded/>
    • ivan... pavia 4 anni fa
      Hai dimenticato le 42.000 bottiglie di vino costate 200.000.000 di euro e messe nelle cantine del parlamento europeo. Siamo nella c... perchè sono sempre imbriachi
  • mary dg 4 anni fa
    Buongiorno blog, per chi si diletta di cinema che non sia la solita commediola sciacquacervelli, consiglio il film LOOPER, particolare sicuramente, ma interessante per una possibile proiezione dell'ipotetico 2044,un bimbo un 30 enne e un 60 enne,parlano di un continuum che e' la vera essenza di questo universo. Molti film in questo periodo affrontano la sintesi del concetto tempo, sara' che si deve fare un balzo in avanti? Consigliato anche ai troll ;o)
  • Carlo Zaccaria Utente certificato 4 anni fa
    Penso che l'entrata nell'euro sia stato un errore a metà...La lira comq nn ci avrebbe consentito di essere competitivi davvero nel mercato globale, perchè sicuramente sarebbe una moneta svalutata..l'errore vero è stato come ci siamo entrati e in quali condizioni...con un debito pubblico elevatissimo e con un grado di corruzione della classe politica abnorme, colossale--L'euro ci ha costretto a porre dei problemi fondamentali sulla nostra economia e sulla nostra politica e questo forse è stato un bene...Detto questo le scelte sbagliate della nostra classe politica non possono cmq essere scaricati sui cittadini che portano sul groppone e di questo devono tutti tenerne conto..Un passo avanti è sicuramente nn votare Berlusconi che ha fatto a questo Paese danni inimmaginabili...Bersani poi è sulla buona strada ad inseguire Berlusconi...Senza questi due partiti probabilmente l?italia oggi sarebbe un paese migliore ed economicamente più ricco e dinamico..
    • Carlo Zaccaria Utente certificato 4 anni fa
      ok basta con il salumiere..sentiamo l'economista vero o cmq sentiamo chi ci capisce qualcosa allora!!
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Se qualcuno svaluta.. Qualcuno rivaluta. Vi prego, basta con questa economia da salumiere, ehm scusa, volevo dire da tg3.
  • solo i migliori 4 anni fa
    http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Pagine_da_cancellare/Alberto_Bagnai "La pagina è stata cancellata Economista e professore universitario senza particolarità che lo rendano talmente rilevante da avere una voce su un'enciclopedia." ma uno che sia uno che non faccia ridere i polli ci sta col movimento?
    • @spuseta 4 anni fa
      non la fanno ridere già ababstanza i vari cicerone, fico, endrizzi, bellandi, vivarelli? mi perdoni, ma io con i fascisti telematici non ho nulla a che spartire
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Wikipedia italia e la scienza economica non vanno per niente d'accordo. Mio dio, tutto mi sarei aspettato ma mai veder parlare così di Alberto Bagnai. Vai a vedere chi è, cosa ha fatto, cosa ha scritto, e come lo ha fatto e come lo ha scritto. www.goofynomics.blogspot.it
    • enciclopedia partecipata 4 anni fa
      non immagini nemmeno quanto sia nutrita la mia personale biblioteca. e quanti volumi abbia divorato nelle mia vita. certo che è strano, per chi predica la democrazia partecipata, rifiutare l'enciclopedia partecipata rappresentata da wikipedia. lì anche lei, se presenta fatti e dati concreti, può proporre una voce, che sarà sottoposta al vaglio di fior di studiosi da un lato, e da chiunque voglia dire la propria dall'altro. Ovviamente lei invece ha letto la biografia di bagnai sul sito di bagnai, fonte attendibile e non soggetta ad autocelebrazione... Mi faccia ridere, mi dica quali sono le sue altissime letture oltre CHI.
    • spuseta torino 4 anni fa
      Potresti entrare tu nel movimento, allora si che rideremmo.
    • Gabriella 4 anni fa
      certo che se tu ti vuoi fare una cultura con wikipedia sei messo molto male amico, leggiti anche qualche libro, così tanto per passare il tempo...
  • bruno pirozzi Utente certificato 4 anni fa
    Non siamo un partito,non siamo una setta,non siamo nessuno,siamo solo un cuore che batte di una nazione ormai in coma. Italiani informatevi,il M5S ha un programma fattibile,ha idee e persone in grado di cambiare in positivo la vita di tutti,combatte per la giustizia,l'ambiente,il lavoro ma lo fa in modo diverso da come lo fanno i partiti:ci mette il cuore loro la pancia. Non fatevi abbindolare dai pifferai dei partiti e dai loro megafoni sono allo sbando e con essi l'intera nazione,col voto si può davvero cambiare qualcosa.
  • Franciosi -Milano 4 anni fa
    Ok!!! ma la lira non può e non deve essere usata come moneta di scambio internazionale. Và usata solo sul mercato Italiano interno.
  • Carlo Pandolfini Utente certificato 4 anni fa
    @ randa v Guarda che al di sopra della Massoneria c'è un'altra appartenenza ancora più potente che la controlla, come pure controlla le banche, la finanza, l'emissione della moneta, tutta l'economia occidentale informati non è difficile purtroppo non si può dire chi sono ma su Internet si trova tutto, ciao.
  • maria grazia manca Utente certificato 4 anni fa
    è stata la nostra rovina l'euro. ho paura che però tornando alla lira si rischierebbe di nuiovo di far salire i prezzi, gli speculatori si approfitterebbero di nuovo del cambio.
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    L’euro è potuto passare solo con un grosso inganno a cui hanno partecipato tutti, istituzioni, banche, partiti, organi di informazione, sindacati ed è chiaro che il lavoro fatto per inculcarlo nei cervelli della gente è stato formidabile se, persino oggi davanti alla crisi e alle scelleratezze attuali comandate dal Fm e dalla Bce, ancora c’è questo terror panico totalmente irrazionale per cui uscire dall’euro sarebbe la nostra rovina e per cui si votano partiti che sono collusi coi nostri affamatori. Ci minacciano di rovina Ma la nostra rovina è ora, non la vediamo forse? Siamo ciechi? Bagnai lo dice chiaramente: il popolo non sa quale sia il suo interesse e viene ingannato affinché desideri fortemente il proprio male. Socrate diceva: se una minestra è avvelenata e un’altra è buona, tu quale magi? No, non mangi quella buona, mangi quella che ti viene indicata dalle persone di cui ti fidi. E questo inganno gigantesco del fascismo neoliberista ha potuto realizzarsi con facilità perché la sinistra europea ha fatto il suo gioco, non ha difeso gli ignari, non ha mascherato il complotto né ha tutelato i cittadini, si è schierata dalla parte del capitale perché era collusa di traffici sporchi e dalla parte del Vaticano che è sempre stato pappa e ciccia col sistema bancario peggiore. E anche i sindacati, chiuso ognuno nella stretta protezione dei propri interessi ’particulari’ hanno retto la candela, mentre la destra, in nome del feticcio ‘euro’ smantellava i diritti del lavoro e il welfare dei paesi più deboli con la massima tranquillità e perfino osannata dagli imbecilli.
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Hai ragione Lopez, ma la questione affrontata dal post, semplicemente, non è quella che hai riportato: L'Italia ha quasi toccato il fondo per arretratezza, malfunzionamento, ignoranza ed incoscienza. Ma il problema tecnico di questa crisi E' L'EURO. Se non viene affrontato prima questo problema, se non verrà ripristinato il dialogo concettuale con la macroeconomia, L'Italia e l'Europa non potranno in nessun modo uscire dalla crisi. Poi è ovviamente chiaro che l'Italia, o meglio, gli italiani dovranno rimboccarsi le maniche per vivere al meglio la loro unica vita, quindi "sistemare" il paese e risollevarsi dalla miriadi di situazioni improponibili in cui ci troviamo, come tu dici. Ma questo può essere solo un posterius concettuale. Non può venire prima della risoluzione della crisi.
    • Don Rigoberto Lopez Utente certificato 4 anni fa
      Negli anni 90 chi era di parere contrario all'entrata nell'Euro era tacciato di incompetenza da tutti: politici dii destra e sinistra,sindacalisti, opinion leader. Si magnificavano i grandi vantaggi che sarebbero avuti con l'euro. Non più una moneta debole e facilmente attaccabile come la nostra liretta, non più svalutazioni competitive etc... In realtà ieri come oggi la colpa della crisi non è della moneta Euro o Lira, ma del sistema Paese Italia ( nel nostro caso) che è decrepito, farraginoso, con una burocrazia asfissiante , un Paese vecchio, con una classe politica e dirigenziale e sindacale da museo delle cere. Si può benissimo tornare anche alla Lira, ma non è tornando alla Lira che si risolvono i problemi sopra citati.
  • c.b. 4 anni fa
    il dissenso in questo Blog viene accolto come un insulto, come una provocazione , come lesa maestà a Dio Grillo, le reazioni imitano la faccia feroce e rabbiosa del Capo , le grida oscene debbono colpire il bersaglio del nemico, il movimento dei giovani dove uno vale , il movimento che vuole cambiare l'Italia, abbattere la corruzione dei partiti, delle banche, del capitalismo, della mafia, per la conquista della libertà, della giustizia e del lavoro oltre che della democrazia compiuta , questo movimento non può accettare dentro se stesso le SS o le SA di memoria nazista. Dialogo, scambio di opinioni, dati alla mano, esempri, riportando fatti noti e fatti passati, distinguere, ma sempre attraverso la ragione e la pacifica coesistenza. Odio le volgarità di molti cialtroni ultras di questo blog, non aiuta la parte sana del movimento. Urlare non è ragionare. Insultare non è confrontarsi. Continuate pure a sparare addosso ai vostri dissidenti che sono nati prima di voi.
    • Theohmine I. Utente certificato 4 anni fa
      c.v.d.( come volevasi dimostrare ) !
    • gabriele.T 4 anni fa
      vaiafareinculooooo
  • Paolo Z. Utente certificato 4 anni fa
    “L’EURO-RELIGIONE” I ragazzi del partito unico dell’Euro, (Bin-Loden, il Compagno Garganella ed il Cavaliere d’Hardcore) sono come i teologi medievali, dei secoli bui, che affermavano che senza religione l’uomo sarebbe preda del male e la società si disgregherebbe e così immaginano le dieci piaghe d'Egitto con la tramutazione dell'acqua in sangue, l’invasione di rane dai corsi d'acqua, l’invasione di zanzare, l’invasione dei mosconi, la moria del bestiame, le ulcere su animali e umani, la grandine, l’invasione di cavallette, le tenebre, la morte dei primogeniti maschi, in caso di fuoriuscita dell’Italia dall’Euro. Ma questi eventi sono già accaduti e stanno accadendo mentre siamo nella sacra Euro-zona. “BUONA GRECIA A TUTTI”
  • miloti d.,., 4 anni fa
    DOPPIA MONETA SI FARA' ???? Lo stato Italiano stampa di nuovo la lira 1LIRA=1EURO Lo stato paga in Lire pensioni, imprenditori che avanzano soldi dallo stato, paga gli statali, da 3,9 miliardi di lire al MPS, aggiusta gli esodati, ripristina finanziamenti a scuole e sanità, reddito minimo a disoccupati ecc.. tutto in Lire. La lira gira solo in Italia, all'estero rimane l'euro. Lo Stato paga petrolio in euro, le importazioni si pagano in euro. Lo stato non emette BOT, CCT ecc. per finanziarsi, cambiali che andranno a ridursi sul mercato internazionale.Lo stato si finanzia con la stampa della lira. Le ns. aziende esporteranno incassando euro, euro che entreranno in Italia , euro che pagheranno i costi energetici e gli interessi e piano piano si restituirà il debito. Ci sarà un aumento di produzione e di posti di lavoro. L'euro usato come seconda moneta in Italia e essendo richiesto meno dall'italia in europa causerà un'inflazione dello stesso. La lira girando solo in Italia non sarà inflazionata perchè all'estero non vale come denaro, e quindi non soggetta a speculazioni finanziarie. La fiat e altre aziende potranno produrre con costi inferiori, e essere concorrenziali per la vendita all'estero. La germania, la francia e altri paesi europei che terranno l'euro saranno penalizzati a causa dell'inflazione dell'euro. Chissà se l'Europa ce lo lascierà fare???
    • gene bianchi 4 anni fa
      Tutto perfetto.... però, se gli altri paesi dovessero reagire con l'emargo verso l'Italia che sarebbe considerata nazione ostile... cosa succederebbe???
  • Carlo Pandolfini Utente certificato 4 anni fa
    Ciampi Prodi Amato, D'Alema Bersani Veltroni .....ma possibile che tutti questi Grandi Uomini Intelligentissimi, Onesti, Perbene che lottavano Berlusconi a spada sguainata negli Anni '90 ..... siano riusciti a farsi TURLUPINARE COSI' DA TEDESCHI -FRANCESCI -OLANDESI ecc. ecc. ......oppure sapevano perfettamente cosa aspettava i loro concittadini italiani???? ........ e se lo avessero saputo NON ERA ALTO TRADIMENTO DEL PROPRIO POPOLO E ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE??? e allora perchè ? a quale scopo? e sopratutto si sono pentiti del dolore inflitto alle persone?
  • fabrizio 4 anni fa
    da ateo di economia penso che: se si tornasse alla lira quello che oggi costa 50 euro costerebbe 50mila lire , il problema è che anche lo stipendio esempio 1500 euro sarebbe 1milione e mezzo di lire ,quindi sostanzialmente non cambierebbe niente. tornare alla lira può essere un grande beneficio nella misura in cui ci liberiamo dalla schiavitù della bce ,trasformare bank italia in una vera banca statale e appropiarci della nostra sovranità monetaria. lo stato italiano deve poter emettere e stampare a costo zero la propria moneta senza bisogno di farselo prestare da banche private ! con bank italia (una spa con banca intesa , mediolanum ecc. )è facile fare grandi opere , ponte sullo stretto , mose ecc. (berlusconi chiede il prestito alla propria banca).....tanto il debito lo paghiamo noi !
    • bruno pirozzi Utente certificato 4 anni fa
      Certo che se la Banca d'Italia la guidano individui come fazio o quelli che celatamente danno soldi alle banche che falliscono col gioco d'azzardo siamo belli che fritti.
  • randa V Utente certificato 4 anni fa
    Mps, l'ombra della massoneria Ancora più inquietante del buco miliardario lasciato dalla cricca di Giuseppe Mussari. Più inquietante perché apre nuovi scenari e legami che finora non erano stati contemplati. L'INIZIAZIONE A 'LIBERO MURATORE'. Gioele Magaldi, massone dichiarato e fondatore del Grande Oriente democratico (in netta contrapposizione a quello del gran maestro Gustafo Raffi). Sul suo sito Magaldi ricorda la partecipazione di Mussari a un convegno del Grande Oriente e la sua iniziazione a 'libero muratore' diverso tempo fa, agli inizi della sua scalata al potere. «Quando c’è in ballo il potere: economico-finanziario, bancario, politico, diplomatico, ecclesiastico, c’'è sempre di mezzo la massoneria. Non c’è da stupirsene: il mondo moderno e contemporaneo di matrice euroatlantica è nato grazie all’azione di avanguardia svolta dai liberi muratori contro l’Ancien Regime. È naturale che i creatori delle società moderne ne abbiano mantenuto il controllo», ha spiegato Magaldi. Insomma, per il massone i circuiti finanziari e bancari sono saldamente in mano alle logge. SONO ANNI CHE SCRIVO E DICO.. CAMBIARE L'ITALIA SIGNIFICA SMANTELLARE LA MASSONERIA.... NESSUN ISCRITTO ALLA MASSONERIA PUO' ACCEDERE A IMPIEGHI PUBBLICI O CARICHE ISTITUZIONALI VIVA IL M5S
  • spuseta torino 4 anni fa
    Sabato a Torino ore 16: L'anteprima di piazza s. giovanni a roma Faremo uno tsunami di merda liquida
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Da byoblu 2 E' come nel film L'invasione degli ultracopri Il nuovo essere umano,identico a quello originale ma privo di emozioni e sotto il totale controllo della volontà aliena ha il compito di carpire la fiducia dei suoi simili.Deve identificare gli esseri umani residui,segnalarli e provvedere alla loro trasformazione.Come riconoscerli? Semplice: erano quelli che ancora mostravano segni di una qualche emozione Il Ministero della Verità di Bruxelles sta per fare la stessa cosa.Scandaglierà il web alla ricerca di cittadini resistenti alla propaganda europeista e manderà i suoi zombie a depositare baccelli.Ogni vostro articolo,ogni vostro commento sarà scrutato. E se tra le pieghe delle parole che userete si potrà ravvisare il segno di una qualunque emozione rivelatrice di un pensiero critico,agenti pagati con i soldi dei nostri contributi inoculeranno informazioni correttive, semineranno dubbi,instilleranno l’amore per l’istituzione europea e ristabiliranno la corretta propensione per gli Stati Uniti d'Europa e per la Verità Il Daily Telegraph è entrato in possesso di proposte di spesa confidenziali e documenti interni che pianificano un blitz propagandistico senza precedenti durante la marcia di avvicinamento alle elezioni europee,nel giugno 2014.La nuova strategia creerà “strumenti di monitoraggio dell’opinione pubblica” per “identificare in maniera precoce se un dibattito di natura politica sui blog può attrarre l’interesse dei media e dei cittadini” 2 milioni di euro andranno in quest'opera “Un’attenzione particolare deve essere posta ai Paesi che hanno sperimentato un’insorgenza di euroscetticismo. Si deve poter controllare le conversazioni pubbliche e il sentimento popolare in tempo reale, per decifrare gli argomenti più discussi e reagire prontamente,entrando nelle discussioni e influenzandole,"fornendo fatti e schemi per decostruire miti” L’addestramento per i dirigenti parlamentari comincerà alla fine di questo mese Ma i TROLL sono già tra noi
  • Franco Restuccia Utente certificato 4 anni fa
    VIA tutte le macchinette MANGIASOLDI D'AZZARDO, videopoker dai bar e locali. Danno problemi di ordine pubblico. Fanno commettere REATI. Fanno scadere la serieta' del locale. Favoriscono malattie mentali. Attirano pocodibuono. Rovinano le persone. BISOGNEREBBE PROIBIRLE!
    • Attilio Disario Utente certificato 4 anni fa
      Lo stato cara Rita e' il primo beneficiario insomma il pappo e di video poker macchinette e lotterie varie.
    • Rita L. Utente certificato 4 anni fa
      se non erro proprio ieri hanno dato la terribile notizia di una donna di 40 anni che ha ucciso la madre per rubargli soldi per il video poker. E lo stato le incrementa queste trappole per topi.
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      sono completamente d'accordo
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Da byoblu L'invasione degli UltraEuropeisti “La guerra è pace”,è il 1° slogan del Ministero della Verità di Orwell.Non stiamo mica facendo la guerra,stiamo esportando democrazia “La libertà è schiavitù”,dice il 2°.Ovvero possiamo essere liberi di decidere,sì,ma se lo facciamo sulla base di informazioni sbagliate, tutto si riduce a un’illusione:la libertà di scegliere se andare al macello per il corridoio sx o per quello dx Per questo “L’ignoranza è forza”,come dice il 3° slogan.L’ignoranza dello schiavo è infatti quella forza,più potente di una catena,che naturalizza l’ingiustizia e legittima l’oppressione.E’ l’inerzia dell’ignorante che non è consapevole dei suoi diritti o che,di più,crede di non poterne neppure avere,diventando così la più formidabile delle garanzie che salvaguardano l’oppressore.Così le vittime finiscono per difendere spontaneamente i loro stessi carnefici Il Ministero della Verità,tramite una costante e minuziosa opera di falsificazione,ha come obiettivo la diffusione capillare della propaganda.La propaganda tiene le masse in apnea e consente alle élite di continuare a controllare la società.Il risultato più straordinario di questa strategia è che l’esercito più spietato e feroce al servizio del sistema è quello costituito da volontari,cittadini comuni che si arruolano spontaneamente tra le fila dei più accaniti sostenitori della Verità ufficiale Costoro si fanno anche delatori,spie,infiltrati, provocatori involontari:la loro stupidità e la mancanza di strumenti intellettuali idonei all’esercizio della critica li rende zombie controllati dagli organi centrali che,come un virus,infettano nuovi individui e ingenerano la convinzione che chiunque non reciti il rosario istituzionale sia un elemento pericoloso, sovversivo o semplicemente ridicolo.Il bisogno dell’uomo medio di far parte del branco,per sentirsi protetto,fa il resto.E' per questo che nascono gli Stati:per proteggere gli individui anche da se stessi segue
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      POPOLO (significato e contrasti) I primi a discutere sulla contrapposizione di popolo-moltitudine furono Spinoza e Hobbes. Per Spinoza, la "multitudo" è quell'insieme di persone che nell'azione politica e in quella economica, pur agendo collettivamente non perdono il senso della propria individualità, resistendo sempre alla riduzione a unica massa informe, com'è nel termine di "popolo". Per Spinoza moltitudine è dunque la base delle libertà civili. [1] Al contrario Hobbes vede nel concetto di moltitudine, cioè in una pluralità che non si sintetizza nell'uno, il più grave pericolo per l'autorità dello Stato che esercita il «supremo imperio». « Dopo i secoli del «popolo» e quindi dello Stato (Stato-nazione, Stato centralizzato ecc.), torna infine a manifestarsi la polarità contrapposta, abrogata agli albori della modernità. La moltitudine come ultimo grido della teoria sociale, politica e filosofica? Forse. [2] » https://www.facebook.com/photo.php?fbid=296865203772400ieri stavo analizzando le differenze tra: DITTATURA POPOLARE DEMOCRAZIA DIRETTA su f b ...non so se accedi ... https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/538269_296865203772400_546328571_n.jpg questo è il disegnino di copertina
  • Giovanni Rossi () Utente certificato 4 anni fa
    Nozze gay, Casini: “In Europa hanno aperto alla pedofilia. Dovremmo imitarli?" Immagino che tanti preti sarebbero d'accordo. Cosa non farebbe questa faccia di culo pur di accaparrarsi i voti della chiesa…
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Eccolo! Aspettavamo con ansia una proposta per finalmente parlare di "meno europa" invece che il solito, nauseante, falso più europa.
    • Anónimo roberto l'apolitico 4 anni fa
      Anch'io la penso nello stesso modo, non solo ora ma da sempre! Basta sentirlo parlare e sempbra un prete mancato proprio lui !
  • dario giovanardi 4 anni fa
    vorrei riflettere meglio!, a me sembra che il problema della corruzione sia spostato ad economico; cioè sono collegati, ma in un analisi non si possono considerare strutturali, i trasferimenti da nord a sud di fondi per via di sprechi della corruzione non ci sarebbero se si elimina la corruzione!e quindi potrebbe esistere una moneta unica europea così come esiste in italia pur con le sue differenze tra nord e sud, altrimenti facciamo anche la secessione dei leghisti con questo ragionamento...
  • Marcella N 4 anni fa
    Città del Vaticano 10 febbraio 2013. "Sua Santità, il popolo ha fame" "Che mangino ostie!" La stima aggiornata dei costi annui della Chiesa è € 6.277.375.437 (seimiliardiduecentosettantasettemilionitrecentosettantacinquemilaquattrocentotrentasette EURO) http://www.icostidellachiesa.it/
    • spuseta torino 4 anni fa
      Il Belli: Santità piace a voi la merda? ......si figliolo...si....
  • Ciro c. Utente certificato 4 anni fa
    Ed Ecco Ciro c. (di spalle caxxarola!) davanti al signore col cappellino rosso, con indosso un giaccone con cappuccio di colore marrone chiaro. http://www.youtube.com/watch?v=HauEteA8aSU ai secondi 10 e 11 di questo video da 17 secondi.
  • Franco Restuccia Utente certificato 4 anni fa
    Il berluskaao00Oo°° e' FISSATO anche con l'INVIDIA. Da' dell'invidioso a tutti! Tutti sono invidiosi di lui! Ci vorrebbe far credere...MAVAIAFFANCUL....
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    E siccome uno vale uno - come ricorda sempre Grillo - c'è da giurare che i neodeputati intaseranno le Camere con le loro proposte. Ecco le idee, poche ma confuse, di quelli che rischiano di diventare deputati. Ambientalismo estremista, ecologismo esasperato, neo luddismo, furia tassatoria e populismo: un'antologia di tutti i rigurgiti della sinistra. Agricoltura Dopo la mussoliniana traversata dello Stretto c'è anche la battaglia del grano. Il futuro dell'economia italiana è l'agricoltura. “Il Paese non ha da tempo l'autosufficienza alimentare”, ci spiega Carlo Cesarini, candidato in Umbria. La soluzione? “L'agricoltura urbana”. Praticamente un orto in circonvallazione. Siamo all'orgasmo del Km zero. “Ciò potrebbe dar lavoro agli ultraquarantenni”, prosegue il candidato. Ma probabilmente potrebbe anche riempire i reparti di ortopedia. Alternativo Va bene tutto purché non sia conforme o tradizionale. Mobilità, energia, economia e pure la dieta deve essere alternativa. Tutti i futuri onorevoli sono ossessionati e affascinati da qualunque proposta “alternativa”. Auto Da mettere al bando e vietare. Nell'immaginario grillino un uomo al volante equivale a un talebano alla cloche di un aereo: un pericolo per l'umanità. Nicola Mainardi, candidato alla Camera nel collegio Veneto 2, promette che “entro dieci anni si venderanno solo macchine elettriche. Per decreto”. Se nei curricula di chi cerca lavoro si specifica “automunito”, in quelli grillini si precisa il contrario: “autosmunito”. Al rogo le macchine e in particolar modo i suv: “Restrizione del gigantismo delle automobili – collegio Sicilia 1 – . Rivoluzione del trasporto da basare sui mezzi pubblici”. Insomma: tutti a piedi. Altrimenti aumentano le tasse: “Chi ha un auto dovrebbe pagarne di più”. E noi gli confermiamo che è già così.
    • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
      io lo so gia' che dobbiamo morire: la nostra ricchezza era il lavoro (al nord... e ci si poteva pure permettere di mantenre il sud ed il carrozzone statale) perso quello , grazie a prodi e la sua cazzo di unione europea, possiamo solo aspettare di arrivare alla fame e morire. speri nei miracoli ? nella rivoluzione ? non e' che con 4 ditte possiamo mantenere tutta l'italia e mezzo mondo di invasori ladri ed predatori ps: mussolini aveva elettrificato le ferrovie, torneremo a quel tempo quando i barbari invasori avranno preso tutto il rame disponibile!!
    • Claudio T. Utente certificato 4 anni fa
      Alberto Maria Angeloni: per piacere. loda quelli e quello che hanno fatto fino ad ora mandandoci verso la catastrofe. Per piacere, metti la tua sapienza al servizio del bene comune e non solo a scrivere poemi inutili come credo sia la tua esistenza nel cercare stupidaggini nel lavoro degli altri. Per piacere, tanto anche tu sarai destinato come tutti... aal morte! Vivi per migliorare e non solo snobbare! Ciao
    • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
      tutto giusto. E rincaro la dose: tassiamo pasta e fagioli perchè producono emissioni altamente inquinanti, tassiamo chi produce carta igienica perchè producono rifiuti dannosi. Obblighiamo i supermercati a chiudere creando per decreto legge solo gli "orticelli di guerra" a casa propria e a mangiare quel che producono; e già che ci siamo aboliamo pure denaro e bancomat e torniamo agli scambi in natura: paghiamo le importazioni con conchiglie e manufatti artigiani fatti in casa. Ah dimenticavo, per viaggiare niente treni ed aerei, torniamo tutti agli anni 50 quando si andava in giro in Lambretta o sui carir trainati dai buoi, la sera niente illuminazionem soloo qualche candela e d'inverno stufa a legna. QUESTO E' IL FUTURO DEI GRILLINI!!!
    • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
      Bicicletta Unico mezzo di trasporto permesso nella dittatura grillina. In cima a tutti i profili dei candidati trionfa la scritta “ciclista”. Tutti promettono piste ciclabili infinite e rastrelliere interminabili. “Per me è normale fare 10 km in bici per andare in università”. Questo è l'uomo nuovo grillino: Natale Di Santo, candidato in Piemonte 1. Cucina “Si mangia i prodotti di stagione, stop sprechi alimentari per accontentare pochi eletti”, ecco il pauperismo promosso da Daniele Baldi, candidato in Toscana. Stop a ogm, pesticidi e fertilizzanti. “Sin dalla scuola è necessaria un'alimentazione biologica e non convenzionale”, propone la fiorentina Chiara Chiavacci. Decrescita Poveri ma contenti. La parola d'ordine è decrescita felice. “Felicità interna lorda: abbandonare il Pil e adottare il Gpi che tiene conto dei fattori umani” è nel programma di Paolo Buda, Sicilia 2. Nella pratica, come si vive l'impoverimento allegro, ce lo spiega Leandro Galletti , candidato in Toscana: “Ho personalmente un orto nel quale coltivo la quasi totalità degli ortaggi che consuma la mia famiglia”. Medioevo grillino. Grandi opere Da fermare. Tutte. In cima alla lista di quelle da boicottare c'è la Tav (vedi voce). Ma anche il ponte sullo Stretto, la Gronda e la base Dal Molin a Vicenza. Lo promette Alessandor Borzaga, candidato in Trentino Alto Adige, di professione contestatore: “Da un quinquennio mi occupo di lotta alle grandi opere”. E ora vuole continuare a farlo dalla Camera. Inceneritori Bloccare la costruzione di tutti gli inceneritori. Intanto nel paradiso grillino non ci saranno più rifiuti (vedi voce). Luce Il buio della ragione. “Il mio obiettivo è quello di agire per ridurre l'illuminazione pubblica di almeno il 50%”, annuncia Massimo Cecconi, candidato nel collegio Europa. Ci illumineranno solo le 5 Stelle?
    • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
      Lusso Una colpa insopportabile. Le industrie più famose del made in Italy? Da chiudere coi sigilli. Altro che loden, questi ci vogliono mettere il saio. “Se fossi eletto mi batterei per frenare la produzione di beni inutili o di lusso” promette Alessandro Borzaga candidato al Senato in Trentino Alto Adige. Missioni all'estero Tutte da dismettere. Non solo: “Uscire dalla Nato e liberare il Paese dalla occupazione yankee”. Parola di Giulio Ranalli, candidato in America Settentrionale e Centrale. Nucleare Shhh. Silenzio. E' una bestemmia. “Di energia nucleare non si deve più parlare”, minaccia Francesco Capanella, candidato nella lista Sicilia 1. Democrazia a 5 stelle. Rifiuti Come risolvere il problema dei rifiuti? E' semplicissimo: basta non produrne. “Rifiuti zero”, è questo l'abracadabra del M5S. Per farlo basta tassare ulteriormente la spazzatura. “Tassando involucri, bicchieri, piatti posate e contenitori in plastica”, ammonisce Salvatore Bellanza candidato in Calabria. Tasse Ovunque e per chiunque. Lo sostengono molti dei candidati grillini. Una forma di vendetta contro la società. Partendo dalla patrimoniale che deve essere come in Francia: “Applicare l'aliquota del 75%”, spiega Paolo Buda candidato nel collegio Sicilia 2. Ma c'è di più: tasse sui cibi grassi, sulla vita sedentaria, sulle auto, sulla spazzatura e sul lusso. Tav (No) E' il vero Nemico dei grillini: l'unico comun denominatore di tutti i candidati. In Piemonte metà della lista del Movimento è occupata da esponenti dei No Tav. Nei cv dei grillini aver partecipato alle manifestazioni contro la ferrovia, quelle delle sassaiole contro la polizia, è una medaglia al valore. Quasi tutti si impegnano a bloccare l'alta velocità quando saranno in Parlamento.
  • OPS 4 anni fa
    Se i risultati elettorale del M5S saranno come le aspettative, i votanti 5stelle si daranno all'onanismo
    • Vincenzo alesci 4 anni fa
      Le rivoluzioni altro non sono che la somma di una moltitudine di piccoli gesti! Impegnarsi non solo è un dovere, ma anche un rinnovamento delle speranze di tutti noi!
  • Cosimo Coro 4 anni fa
    Il popolo ha facoltà di battere moneta secondo le proprie capacità individuali di produrre un bene acquistabile. Sostituire La Banca Centrale con la BCM - Banca di Certificazione Monetaria. La BCM deve certificare emettendo moneta corrispondente al corrispettivo della percentuale che si da di interesse sul finanziamento. Il denaro, già certificato (valorizzato), verrebbe chiesto in prestito direttamente dai cittadini alla BCM tramite le classiche Banche pagando loro una indennità (commissione + compenso per le eventuali insolvenze che resterebbero a loro carico). All'occorrenza diminuendo il tasso di nuova certificazione per il controllo dell'inflazione
  • Franco Restuccia Utente certificato 4 anni fa
    Ho seguito con attenzione il video di Alberto Bagnai. Sono d'accordo con quasi tutto cio' che dice. COMUNQUE, penso che sia un bene ANZI MEGLIO, avere una piu' stretta unione EUROPEA! Anche con la LIRA E l'EURO in doppia moneta di corso legale. In Italia abbiamo regioni a statuto speciale che NON hanno SENSO. ABBIAMO PARTITI politici DEL NORD e DEL SUD... CHE HANNO SOLO FATTO SOLTANTO I CAZZI LORO.(scusate) MEGLIO PIU' EUROPA! Prima pero' DOBBIAMO PURGARCI DAI LADRONI!
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Un'unione politica è sempre auspicabile, a patto che questa non scada in realpolitik, che è quello che è successo con questa europa, con i suoi dirigenti e con l'euro. È chiaro che sia "meglio" il mondo unificato, ma questa visione non può discendere da un'azione paternalistica da parte di gente in missione per conto del cielo: il risultato sono solo danni e sofferenza (che è proprio la condizione di tale visione) per chi non aveva gli strumenti per capire che cosa stava succedendo. Ancora: il problema tecnico, economico, naturale di questa crisi europea è l'euro. Ti raccomanderei anche solo le prime 100 pagine de "il tramonto dell'euro", di Alberto Bagnai.
  • roberto.c 4 anni fa
    Credo che la miglior cosa da fare adesso che entreremo in parlamento, e'quella di perseguire ad ogni costo il nostro Programma. Per prima cosa istituire SUBITO la raccolta firme per il referendum sulla permanenza dell' Italia nell'euro, moneta e sistema parte delle nostre disgrazie.
  • roberto f. Utente certificato 4 anni fa
    A ROMA IL 22/02/2013 VORREI SENTIR PARLARE DEL VERO NEMICO "LA RISERVA FRAZIONARIA" http://www.informarexresistere.fr/2011/12/15/la-truffa-si-espande-la-bce-ha-dimezzato-dal-2-all%E2%80%991-il-coefficiente-di-riserva-obbligatorio-per-le-banche/#axzz2KUFbrPk3 GRAZIE
  • Pasquale_ Caterisano Utente certificato 4 anni fa
    http://pasquale1.wordpress.com/2012/07/27/la-fantaeconomia-per-gonzi/
  • Giacomo C. Utente certificato 4 anni fa
    Se non sto a casa, il 24 febbraio voterò M5S coi conati. Da frequentatore di vecchia data, anche se non tra i più assidui, del vostro blog credo che in M5S ci sia la peggior feccia statalista e assistenzialista d'italia, e questo dovrebbe mettere in guardia chi capisce qualcosa nel movimento. Spero che Grillo sappia di avere creato e alimentato un altro mostro giacobino, centralista e statalista. E che faccia una bella virata, a costo di perdere il consenso di qualche autista di pullmann sovietico.
    • davide lak (davlak) Utente certificato 4 anni fa
      ma no dai, quel giorno non devi stare a casa. quel giorno piuttosto vattene affanculo, dai.
    • silvanetta* . Utente certificato 4 anni fa
      Stai a casa. Grazie.
    • Rita L. Utente certificato 4 anni fa
      scusa e perchè non voti il berlusca? E poi vai a vivere con lui.
    • spuseta torino 4 anni fa
      Comincia pure a vomitare già da adesso, speriamo che ti vada di traverso il vomito. forse potresti votave pev la bovletti buitoni, o per le caramelle ambrosoli o per bersani mps o monti goldman sax, ma va a f............
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      guarda sinceramente resta a casa,davvero.affermazioni come le tue sono gravissime e false.tu resta pure a guardare allora,con il tuo livore e la tua rabbia per questa "feccia" che sta cercando di cambiare il Paese!preferisco perdere te.saluti..
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      statalista chi vuole la democrazia diretta???? assistenzialista chi difende i diritti civili e del lavoro e il welfare???? tu non conosci l'uso delle parole comunque, se è il sistema ultraliberista che vuoi, tutti i partiti sono davanti a te, uno più liberista dell'altro, non capisco perché devi fare tanti sforzo contro natura o forse non lo capisci nemmeno te
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      ciao bello! - però son contento ...lo stesso! ^_* !
  • Ennio Doris 4 anni fa
    POST SCRITTO NEL DICEMBRE 2011 (alle dimissioni di Berlusconi) E RIPETUTO OGNI MESE (sono bravo nelle profezie..eh ?) "Vedi come il popolino italiota si fa condurre dove vuole il potente piduista e i suoi media , anche quelli che non lo votano... Ha fatto i suoi porci comodi governando per 10 anni in un apoteosi di corruzione e ruberie (figurati se lui grande evasore avesse fatto la lotta all'evasione, anche solo dimezzandola non ci troveremmo a questo punto) col suo ex-commercialista Tremorti. Portato il debito pubblico al collasso, (+ 547 mld nei suoi governi),il PIl che non cresceva da 10 ANNI e talmente screditato per gli investitori stranieri che non si poteva che arrivare a questo punto (come la Grecia, o quasi). E ora cosa fa? Geniale mossa da illusionista... ecco che scompare dalla scena.. lascia fare a qualcun altro da parafulmine per el conseguenze dei suoi disastri. E intanto si assicura che nessuno gli tocchi le 3 cose per cui lui è lì da 17 anni.. l'impunità, il suo impero mediatico e le sue holding nei paradisi fiscali... Poi , passata la bufera... lasciato spargere il sangue agli altri per i disastri creati da lui... ecco che ricomparirà la verginella... per recuperare in vista delle elezioni comincerà a martellare a reti unificate l'"Europa Kattiva", i "banchieri-massoni" (lui che è tutte 2 le cose, oltre che colluso con la mafia, se ne intende bene del resto), le tasse, (vedi sopra +547 mld di debito) come del resto sta facendo la Lega, che gli ha fatto da palo per 20 anni. Ecco che su Mediaset o da Paragone (infilato in Rai in quota Lega, non a caso) compaiono i Barnard, gli antieuropeisti, i signoraggisti,e gli altri rivoluzionari da talk show, burattini inconsapevoli, a deviare l'attenzione verso un nemico immaginario generico e indistinto... Ben conscio che il popolo italiota ha la memoria di un criceto. Tessera P2 1816. Vi ho fregato prma, durante e dopo.
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    domanda a Bagnai e a vari professori... simili... di destra o di sinistra.. https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-snc7/487429_492333734167939_1245051880_n.jpg professò, ma secondo te quell'aborigeno lo sa che sta facendo? - sta "bruciando" l'economia liberale o socialista !! ah ah ah ah ah ah!!! pescata su fb ...dall'america !!
  • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
    Io mi pongo sempre nei confronti dell'Euro con il rapporto alla ex liora Italiana. Ricordo un paio di scarpe a lire 50.000 passate dopo il 2001 a 50 Euro. Se ritornassimo alla lira quelle scarpe costerebbero sempre 50.000 lire? Finanziamenti all'europa: Siccome è saltatofuori che il contributo Italiano all'UE è maggiore degli altri stati,ci hanno decurtato il Pizzo europeo. Risulta anche che quello che diamo è maggiore di quello che prendiamo. Allora tanto vale tenersi il nostro tributo senza darlo all'UE o no?
    • fabrizio 4 anni fa
      se si tornasse alla lira quello che oggi costa 50 euro costerebbe 50mila lire , il problema è che anche lo stipendio esempio 1500 euro sarebbe 1milione e mezzo di lire ,quindi sostanzialmente non cambierebbe niente. io penso che tornare alla lira possa essere un grande beneficio nella misura in cui ci liberiamo dalla schiavitù della bce ,trasformare bank italia in una vera banca statale e appropiarci della nostra sovranità monetaria. lo stato italiano deve poter emettere la propria moneta senza bisogno di farselo prestare da banche private ! con bank italia (una spa con banca intesa , mediolanum ecc. )è facile fare grandi opere (berlusconi chiede il prestito alla propria banca).....tanto il debito lo paghiamo noi !
  • michele . Utente certificato 4 anni fa
    Sulla vivisezione: Grande risposta Beppe, stanno provando a denigrarti con tutte le meschinità possibili..le tue repliche sono sempre puntuali.Ma dopo tanti due di picche si stancheranno mai?mah
  • 3mendo 4 anni fa
    Cari burocrati della UE http://www.corriere.it/economia/13_febbraio_10/il-bilancio-allegro-degli-euroburocrati-luigi-offeddu_bf5fb486-7353-11e2-9084-585ed48470f3.shtml tanto paga sempre e solo la gente comune!
  • Gabriele Martello 4 anni fa
    FORSE PRIMA DI FARE L'EURO, BISOGNAVA FARE GLI EUROPEI! L'articolo di Bagnai riporta cosa ormai note a tutti, solo i ciecosordomuti possono non essersene accorti! Il problema è che non esistono gli Stati Uniti d'Europa, né potranno mai esistere finché gli Europei saranno così divisi. Lo sanno tutti che il Parlamento europeo è stato sempre e solo un organo meramente rappresentativo, buono a imporre regole (anche giuste devo dire) in campo per esempio sanitario e commerciale, ma non ha un vero potere economico. Forse bisognerebbe rispondere prima di tutto alla domanda: PERCHE' E' STATO CREATO L'EURO? A vantaggio di chi? Se si riuscisse a saperlo, allora avremmo risolto la questione. Si accettano proposte per rispondere a questa domanda...
  • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
    Il nanazzo del cazzo ieri ha detto: Il movimento 5* ha tutti i comunisti più radicali e più a sinistra ,quelli che hanno dato origine ai No-Tav,ai Centri sociali ecc... Belin è proprio fissato con i Comunisti,li vede da tute le parti,ma solo lui! e Che cazzo,ma piantala,guarda pittosto i fascisti che hai con te!
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      Ragazzi siamo sopraaaaa!!! Un bacio a tutti Smach !!!!
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      LE FANTASIME gli ultimi comunisti sono come gli ultimi Moicani sono tutti nel partito di Ingroia che come comunismo non è un gran che nemmeno quello ma il popolino ciuco e ignorante lo si domina meglio con i babau DI FANTASIA che con i pericoli in carne e ossa
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      oresteeeeeeeeeeee ma chi siamooooooooooooooo???a te e a rita chiedo aiutooooo,non so più chi siamo????? ahhahahaha buongiornoo signori!!!
    • Rita L. Utente certificato 4 anni fa
      Ma come? Fino ad ieri eravamo fascisti, ora siamo comunisti.. E io che credevo si fosse anarchici socialisti...come faccio? :)
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 4 anni fa
    Bagnai deve prendere atto che abbiamo cinque regioni a statuto speciale, create nel dopoguerra che rappresentano i nostri danni di guerra per averla perduta. non si può scrivere di trasferimenti da una regione all'altra, facendo paralleli con la Germania riunificata mentre i nostri politici sono andati a ballare con gli u2 sulle macerie del muro di berlino come se la cosa non ci riguardasse altri danni di guerra, anche fredda, che paghiamo tuttora: abbiamo 20 parlamenti regionali con relativi contributi politici ai gruppi a fondo perduto e privilegi del tutto analoghi ai parlamentari di roma un senato a base regionale che tolte le regioni non avrebbe più ragione di esistere abbiamo poi l'euro, i cattolici ci hanno imbarcati in questa avventura di guerra di religione di stampo monetario contro il dollaro a cui siamo arrivati impreparati come sempre, con le pezze al culo, divisi in 20 regioni e infinite province di cui alcune, quelle speciali, godono di una sorta di "extraterritorialità" che fa si che alla fine per loro il cambiamento sia ininfluente, anzi, da evitare come la peste. in sintesi: seguire i tedeschi in queste condizioni ci porterà alla rovina ma arricchirà l'apparato istituzionale da dopoguerra che abbiamo da questo l'implementazione del programma: NO ALLE REGIONI NO AL SENATO NO ALLE PROVINCE NO ALLA SOCIETA' PARTECIPATE PUBBLICHE CREATE SOLO PER MOLTIPLICARE I CDA SI AL TRASFERIMENTO DELLE COMPETENZE DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AI COMUNI ACCORPATI DI ALMENO 50MILA O 75MILA ABITANTI MORATORIA DI CINQUE ANNI DELL'ATTIVITA' LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO CHE NON SIA DIRETTA A SEMPLIFICARE LA STRATIFICAZIONE DELLA NORMATIVA ITALIANA poi potremo rimanere nell'euro o anche uscirne. saluto
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 4 anni fa
      sono strumentali alla macchina del consenso e all'arricchimento dell'apparato dei partiti e dei loro tirapiedi e basta
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 4 anni fa
      sono il frutto di una truffa e non le comprano più nemmeno a prezzi di fallimento, sono da chiudere, liquidare e ci vorrà un miracolo per salvaguardare i posti di lavoro e non sono nemmno cambiati i tempi, è sempre stato così
    • OPS 4 anni fa
      Le perdite in buona parte sono state volute attraverso gli smanager per smantellare,privatizzare e svendere agli squali di turno. In precedenza non era così!
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 4 anni fa
      cosa partecipiamo alle perdite ?
    • OPS 4 anni fa
      SI ALLE SOCIETA' PARTECIPATE PUBBLICHE PER CREARE ENTRATE TESORO PARTECIPAZIONE DEL 51%. Dai retta a me.
  • Gieseppe R. Utente certificato 4 anni fa
    RAGAZZI FORSE REPUTATE I RAPPRESENTANTI DI LISTA COSA DA POCO...GRILLO NEI SUOI COMIZI DEVE DIRLO CHI VUOLE RAPPRESENTARE IL M5S NEI SEGGI...DITELO HA GRILLO... SCUSATE SE GRIDO
  • Francesco 4 anni fa
    Tesi interssante ma come e' scritto male questo articolo.....
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Non è un articolo, è un video, trascritto a parole per il blog. Omg
  • michele . Utente certificato 4 anni fa
    Politicanti,l'onda dello tsunami si stà abbattendo su di voi, ricordatevi ,lo tsunami arriva all'improvviso ,non bussa,non chiede permesso,e spazza via tutto.Mi fà godere vedervi nascondere la vostra preoccupazione ma ormai ne siete consapevoli(.non provarate a fare qualche colpo di mano.. vi andrebbe molto male) Sarebbe da chiudere le frontiere, prima che i topi grossi scappino Countdown - 13 Napo..questa volta stura bene le orecchie
  • Marco G. 4 anni fa
    Grillo ripete spesso che "siamo in guerra". E personalmente ho sempre concordato con lui. Solo che ora scopro che personalmente potrei essere in guerra anche contro Grillo stesso. Che io sia in guerra contro quelli come Bagnai che, come il peggiore dei politici attuali, non si fa alcun problema a strafottersene delle persone, e' probabilmente cosa nota. In ogni caso, come dice lo stesso Bagnai, le cose funzionano bene negli USA perche' c'e' unita' politica per la quale c'e' stata anche una guerra civile. Personalmente sono pronto a schierarmi in guerra, anche quella vera, anche armata se necessario, a difesa della realizzazione dell'unita' politica dell'europa. E cosi' come mi sento in guerra contro i vari Monti, Bersani, Berlusconi ecc. e non faro' alcuno sconto a questi signori, altrettanto mi sento in guerra contro chi non vuole l'unita' politica dell'Europa: Grillo e Bagnai compresi. Saluti. PS: come mai dal programma del M5S e' sparito ogni riferimento all'abrogazione della legge Biagi che e' il principale punto per il quale avrei votato M5S ? Devo sentirmi in guerra contro il M5S anche per questo ?
    • Marco G. 4 anni fa
      Il video l'hvisto. da ho capito che, per me, il signor Bagnai eì un incompetente tale e quale a Monti (che, per altro e' un chiaro esempio di "magggiore economista di fama internazionale"). Nulla mi impedisce di considerare i due ugualmente incompetenti. Non e' che se uno piace a Grillo e/o al M5S, allora deve piacere anche a me, anche se vorrei votare M5S (ma temo che questa storia dell'euro mi impedira' di farlo). Poi siete liberi di farvi abbindolare dagli economisti che piu' vi piacciono. Per Monti e Bagnai sono la stessa cosa: il totale menefreghismo verso le persone e la tendenza a voler (falsamente) dimostrare che la loro "teoria economica" e' la migliore (due celoduristi degni del peggior Bossi). Il fatto che le teorie siano contrapposte non ha alcuna rilevanza: sono uguali come PD e PDL! Se non capite non so che farci. Speravo proprio che il M5S fosse nato per mandare questa gente dove merita. Se poi tu ri rassegni alla vera "realpolitik" (l'euro distrugge i popoli senza unirli) non so che farci. Cosa dice Grillo nei suoi comizi ? Non dice forse che un anziano di 65 anni puo' buttarsi nello stretto di messina e attraversarlo, dimostrando che se ti impegni le cose le puoi fare ? Bene, io speravo che il M5S fosse fatto da persone che si impegnano per fare le cose: andare in Europa e convincere gli altri (ad esempio i tedeschi, che secondo Bagnai sono brutti e cattivi) che serve l'unita' politica. Se devo votare M5S per avere due pseudoleghisti al governo che, come l'ex ministro Castelli, ti dicono che gli imprenditori italiani fanno magliette e quindi e' giusto svalutare la lira perche' altrimenti non riescono a guadagnare, invece di creare una classe imprenditoriale capace di competere con la Germania e una classe politica capace di portarci agli stessi livelli del nord europa, beh, per quanto mi riguarda il M5S diventa esattamente uguale alla lega di Bossi e puo' tornarsene da dove e' venuto. Peccato, perche' ci avevo sperato. Ciao, Marco.
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Marco G., a costo di ripetermi fino all'infinità, dammi retta, non è troppo tardi per capire che cosa sta succedendo. Leggi (da principio) il blog di Bagnai, www.goofynomics.blogspot.it, o il suo testo, "il tramonto dell'euro". Inoltre vai a vedere cosa dicono, e da anni, i maggiori economisti di fama internazionale, coloro che fanno della scientificità, del dato oggettivo, della verità, la loro vita. L'euro è il problema di questa crisi economica, che tu lo voglia o no. Un'unione politica è sempre da desiderare, ma ciò non deve essere perpetuato attraverso azioni e visioni di realpolitik. Il risultato è condannarsi a fare cose sbagliate, se si parte da premesse false. Consigliato: http://m.youtube.com/watch?v=gEhZMldT-FE http://www.linkiesta.it/blogs/congiuntura/l-europa-deve-decidere-se-diventare-adulta-o-morire http://goofynomics.blogspot.it/2012/08/roubini-vs-prodi-leuro-non-ci-ha-salvato.html Lo capisci a che gioco stiamo (hanno) giocando (giocato)? Abbiamo due possibilità: o capire quello che è successo, attivarsi e agire con verità, oppure ringraziare il cielo (ovvero la classe politica che è scesa giù dal cielo e che, da buoni e saggi padri, ci hanno guidato a questa crisi per farci "evolvere come persone e come popolo". Questa "evoluzione" ha già fatto i primi morti, si è mangiata, per ora, due generazioni, e sta inghiottendo un intero paese, la Grecia. È la storia ad insegnarci che non è possibile guidare nazioni e popoli con politiche paternalistiche, ed, in generale, con concetti di realpolitik. Questa non è l'unione europea che ti eri immaginato, e nemmeno quella che credevi fosse stata concepita. Non è troppo tardi per capire cosa sta succedendo. L'unione monetaria è una cosa, l'unione politica è un'altra. In ogni caso, l'euro ha i giorni contati, il destino è scritto da fin troppo tempo nei manuali di macroeconomia, e il risultato sarà stato aver portato a sofferenze i popoli senza averli uniti. Bella realpolitik.
    • Giorgio S. Utente certificato 4 anni fa
      L'unità politica dell'Europa non ha niente a che vedere con l'Euro. E' tragico vedere persone disposte a "scendere in guerra" per difendere il fogno europeo. ... almeno informati prima di prendere la baionetta. http://goofynomics.blogspot.it/
    • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 4 anni fa
      Beppe ha sempre detto di essere contro la legge Biagi,e ance il m5s lo e': non preoccuparti. Ciao
  • mario napoli 4 anni fa
    L EURO....E' STATO UN COMPLOTTO CATTO-COMUNISTA...REALIZZATO E VOLUTO DAL DOTTOR PRODI.. IL QUALE DOTTOR PRODI..HA LETTERALMENTE SVENDUTO LA NOSTRA MONETA CON UN RAPPORTO DI 1:2...E' EVIDENTE CHE SE SVALUTI LA TUA MONETA DELLA META', DIMEZZI IL SUO POTERE D'ACQUISTO.... QUINDI PEGGIOR DITTATORE DI PRODI E COMPAGNI....NEANCHE HITLER! LO STERMINIO DI PRODI-EURO E' PEGGIO! PERCHE' SI MUORE DI FAME,MISERIA,STENTI,DISOCCUPAZIONE E DEBOLEZZE... CARI AMICI...BISOGNA RICOMINCIARE TUTTO DACCAPO...TUTTI INSIEME..AFFOSSARE L EURO-SISTEMA E' UN NOSTRO DOVERE! RITORNARE ALLAMONETA NAZIONALE,SACRIFICANDOCI TUTTI..EDIN TRE O QUATTRO ANNI,RICOMINCEREMO A FAR GIRARE PER IL VERSO CORRETTO TUTTO IL SISTEMA,CHE, E' F A L L I T O ! LA PRIMISSIMACOSA DA FARE...E' REFERENDUM PER USCIRE DALL EURO-MISERIA VOLUTO DAI COMPAGNI! FORZA MOVIMENTO... DIFFONDETE IL VERBO.. TUTTI A ROMA ! GESU' GRILLO SALVACI!
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      ma vaffanculo coglione! il marco stava a 80:100 Prodi riuscì a portarlo 100:100 ! 50 € = 100 mark = 100mila lire ! ripassa meglio...naziScemo!
  • Lux Luci 4 anni fa
    L’ EUROPA DELLA BUROCRAZIA E DELLA VERGOGNA!!! “LE COLORITE VOCI DI SPESA DI BRUXELLES PER L'ANNO IN CORSO” “Il «bilancio allegro» degli euro burocrati” “Due milioni in matite e gomme, 305 mila euro per «far socializzare» il personale” Fonte: http://www.corriere.it/economia/13_febbraio_10/il-bilancio-allegro-degli-euroburocrati-luigi-offeddu_bf5fb486-7353-11e2-9084-585ed48470f3.shtml EVOLUZIONE E CAMBIAMENTO !!! http://www.youtube.com/watch?v=iXbiMbta7xo http://www.megachip.info/tematiche/kill-pil/5819-sul-salario-di-cittadinanza.html http://www.linkiesta.it/presidente-uruguay-guadagna-800-euro-al-mese http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded/>
  • Stefano C. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema è stato entrarci nell'euro, ma uscirci da soli sarebbe deleterio. I prezzi delle importazione salirebbero alle stelle. E l'Italia non ha materie prime (energia elettrica, gas, petrolio) e questo porterebbe le bollette a salire e tutte le produzioni legate al loro utilizzo (praticamente tutto). il post non parla delle problematiche dell'uscita dall'euro. propone soluzioni interne all'unione monetaria, e dice che l'unica via è l'uscita e che con il tempo ci riprenderemmo dalla batosta. Prima o poi si, ci riprenderemmo. In un tempo che nemmeno i miei nipoti faranno in tempo a vedere.
    • Stefano C. Utente certificato 4 anni fa
      Cristiano informami tu per favore. Facciamo un dialogo. Spiegami la tua idea.
    • Don Rigoberto Lopez 4 anni fa
      Non ci conviene tornare alla Lira, o meglio forse ci converrebbe se tutti gli Stati tornassero alle rispettive valute. Ma anche in questo caso come cittadini perderemmo comunque ingenti capitali.
    • Cristiano Streppa Utente certificato 4 anni fa
      niente di tutto quello che dici e' vero. Informati
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    http://www.tzetze.it/2013/02/tassa-sulla-carne-la-proposta-della-svezia.html Tassa sulla carne? La proposta della Svezia ecco un altro aspetto dell'economia che nessun professore addetto ai lavori prende in considerazione eppure è facilissimo, eh! basta prendere l'esempio dalla NATURA ANIMALE ... il leone della savana mangia ogni 15 giorni, la gazzella mangia tutti i giorni... ora il punto è che se non si ha una educazione alimentare non puoi mangiare carne tutti i giorni e non schiattare in pochissimo tempo! oppure diventare una mongolfiera...come quei ragazzi americani o europei appassionati di cis-burger !! come del resto è difficile trovare un asiatico grassone...(a parità di quantità) ps. mio nonno mangiando come un "uccellino" superò i novanta anni... mio padre , che smise pure di fumare, ma non rinunciò alla tavola ...non arrivò a ottanta...
    • Donato Tobi () Utente certificato 4 anni fa
      Io dico che mangiano troppo e con troppi grassi saturi, NON CONDITO. Impara a leggere. Ed è inutile che ti arrampichi sugli specchi per rimediare ad una (delle innumerevoli) cazzate che hai scritto. Guarda caso hai come nick Lenin e parli di obesi negli USA...ma a che gioco vuoi giocare? E soprattutto con chi???
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      bè certo, io ho preso l'esempio dei leoni ...che mangiano carne ogni 15 giorni e tu citi i ragazzi obesi perchè mangiano "condito"...ah ah ah ah ah! è vero che sembra diverso...ma nella sostanza diciamo entrambi che la rovina dell'umanità e del pianeta è l'abbondanza con la voracità alimentare! ...a Tobi, ma non me scassà i coglioni...su bello!
    • Donato Tobi () Utente certificato 4 anni fa
      Ho scritto palestra? Ho scritto SANO MOVIMENTO, che può essere qualsiasi attività fisica non solo la palestra (dove tra l'altro l'attività è generalmente anaerobica). E, per inciso, io HO SCRITTO IL CONTRARIO DI QUELLO CHE HAI DETTO TU.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      ecco nantro naziScemo che nella sostanza dice le stesse cose che scrivo io! eh eh! ma quando uno è imbecille nel dna c'è poco da fà! ps. hei idiota, ma bruciando calorie in palestra o con la bici, aumentano anche i gas serra, eh! non sarebbe meglio la siesta messicana e un po' di dieta alla cinese ? ah ah ah ah ah...siete una macchietta borghesuccia!
    • Donato Tobi () Utente certificato 4 anni fa
      E' arrivato il tuttologo dei pazzi... Cambia l'argomento che tratti, ma dici sempre e solo cazzate! Per tua informazione anche gli asiatici mangiano carne, ma preferibilmente BIANCA perché a più basso costo. I ragazzoni obesi americani lo sono principalmente per le porzioni ENORMI abituati ad ingozzare sin da piccoli e, soprattutto, per la massiccia presenza di grassi SATURI nella loro alimentazione. Quelli sarebbero obesi anche mangiando solo insalata, dato che ci mettono dentro 1 kg di condimenti grassi vari. In un'alimentazione sana e bilanciata le proteine non dovrebbero MAI MANCARE, certo bisognerebbe sceglierle meglio, ovvero Uova, pesce , legumi e carne preferibilmente bianca. Andrebbero assunte anche più fibre e favorite le farine integrali a quelle bianche. Il tutto ovviamente "condito" da del sano MOVIMENTO!
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 4 anni fa
    mah..il fatto quotidiano titola in prima pagina che monti lascia in eredità poltrone poche e grane tante, andate pure a leggere al paragrafo Toto-nomine poco ricco e al paragrafo Per le altre poltrone di Stato c’è tempo dell'articolo sotto citato e così avrete il quadro di cosa ci stiamo giocando, tra le altre cose, con il prossimo voto
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 4 anni fa
      occorre prima di tutto avere il coraggio di nominare persone fuori dal gioco della confindustria e della politica d'apparato, gente non raccomandata in un modo o nell'altro se non dalla propria visione dei problemi
    • Giorgio Ploner 4 anni fa
      Il futuro sequienzale. Nel mio boccino, sono convinto che una volta in Parlamento, il M5S avra' il compito primario di dimostare con i fatti di essere quello che dice di essere, a noi che lo abbiamo votato; purtroppo in mezzo ad una mandria di bestie che cercheranno di fare di tutto per sabotarlo. Una piccola doccia fredda sul boccino di coloro che pensano che una volta ottenuto un successo elettorale, la lotta sia finita. Incominciera' solo allora la vera scazzottata e bisognera' colpire duro, con denuncie alla Magistratura, nuovi scandali, martellate sui piedi, etc.etc.
  • .Sereno. .Despero. Utente certificato 4 anni fa
    Speriamo solamente che il M5S non venga gestito come questo blog dove, tra i soliti razzisti 'intoccabili' che vanno avanti h24 a defecare commenti ignobili senza che nessuno osi intromettersi, continuano a volatilizzarsi scritti non contenenti offese nè ingiurie becere.
    • Attilio Disario Utente certificato 4 anni fa
      Ha ragione Gabriele , siamo in campagna ellettorale e gli attacchi al blog diventano sempre piu' numerosi, io ormai leggo solo cio' che scrivono quelli certificati.
    • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 4 anni fa
      Purtroppo ci sono gli infiltrati, ma il m5s e' gestito bene. Spero ce nel blo in futuro possa commentare solo chi sara' iscritto con documento. Ciao e buona rivoluzione
  • mauro calugi 4 anni fa
    ITALIANI. NON DIMENTICATE COSA DISSE RENZI DI BEPPE GRILLO. CHE SE IL PD AVESSE FATTO ALCUNE COSE,BEPPE GRLLO SEREBBE DIVENTATO UN PERSONAGGIO DA BARACONE. RENZI E LA COPIA DI BERLUSCONI. NON DIMENTICATELO IL 24 25 FEBBRAIO
  • stefano bonifazzi 4 anni fa
    Buon giorno bella gente.E poi ci troveremo come le stelle,a riempire le piazze del tsunami tour,ognuno col suo viaggio ognuno diverso,ognuno in fondo unito con i sogni suoi.
  • michele . Utente certificato 4 anni fa
    Similitudini tra politica e automobili: Silvio Berlusconi,un vecchio(vicino alla demenza senile) venditore di macchine usate ,vuole rifilare il suo ultimo bidone.Il migliore della sua carriera(secondo lui) Il suo "rivale in affari" Pierluigi Bersani (ultimamente ride sempre, che cazzo avrà da ridere,.mah )il piazzista dell'usato sicuro .Dimenticandosi di dire che il suo usato sicuro è una vecchia GAZ-M20 Pobeda, che hanno in tutti i modi cercato di rendere attuale senza mai riuscirci .L'hanno solo resa borghese niente di più,un altro bidone M5s Il nuovo modello sul mercato .nuova fiammane abs vetri elettrici decapottabile ibrida bi-fuel motorizazzione elettrico-idrogeno non inquina non sporca e rende l'aria del parlamento respirabile e pulita. Costi di manutenzione vicini allo zero L'ultimo,Mario Monti ,lo vedo bene alla guida di una vecchia n.s.u (di antica memoria) guida con il cappello in testa.(si prende tanti faff...)E lui non propone ,vuole solo guidare. La scelta è indubbiamente molto difficile..si confida nel buon senso Buongiorno a tutti(anche ha leghisti, che abbiate una domenica bestiale) Buongiorno a tutti
  • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 4 anni fa
    VOtare di lunedi' per evitare i brogli nella notte di domenica??
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 4 anni fa
    Il prossimo Governo dovrà nominare i CDA di Eni, Enel e Poste Italiane. http://www.ilfattoquotidiano.it/ Se il Movimento 5 Stelle mi vorrà alla Presidenza dell'Eni io sono a disposizione, un posto che sento di meritare e dove credo di poter fare bene e meglio dell'attuale Presidente Scaroni, tra l'altro indagato per corruzione in Algeria. BG (Buona Giornata)
  • Enrico baroni 4 anni fa
    Sapete quando vi dicono "attenzione a ciò che desiderate... potrebbe avverarsi!" ecco è così che adesso mi sento. se il M5S vincesse le elezioni - adesso o alla prossima tornata elettorale - che cosa succederà? L'uscita dall'EURO mi sembra obbligatoria, su questo penso che la maggior parte del M5S sia abbastanza d'accordo, penso che nessuno in italia voglia finire come la Grecia (non ci siamo poi così lontani, secondo me) Ma che succederà? Non oso pensare agli attacchi dell'Europa che farà di TUTTO per mantenere questo sciagurato Status Quo, non ultimo un deciso rialzo "pilotato" dello Spread (il nuovo babau de noantri). Coraggio, ragazzi, prepariamoci! Dovremo difendere a gran voce e anche nelle piazze, i nostri futuri eletti in Parlamento, il loro compito sarà titanico
    • Enrico baroni 4 anni fa
      così com'è l'Europa non ha futuro, i bilanci delle nazioni del sud Europa (i cosiddetti PIIGS) parlano chiaro, e parlo di bilanci entrate e uscite, NON di debito pubblico nazionale (anche se non ne nascondo la grave importanza nel panorama delle crisi monetarie), l'Euro non è più sostenibile, se andremo avanti così ci aspetta un futuro come la Grecia, consiglio di leggere i trattati del professor Bagnai sul suo Blog, molto tecnici e difficili da seguire per il profano, ma suffragati da fonti e dati attendibilissimi. Io non ce l'ho con l'Europa in sè, ce l'ho con la moneta unica, una cosa che ora come ora può andare bene solo ai paesi del nord europeo, in particolare la germania (paese che fonda una gran parte della sua economia proprio sull'esportazione verso il Sud Europa) non certo a noi.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      perchè sarà inevitabile ?...l'uscita dall'euro?? non sarebbe opportuno esportare il MoV 5 Stelle anche in Europa? no, eh! dovremmo seguire le idiozie dei naziScemi interni al MoVimento ?? poi, ci sbraneremo gli uni con gli altri...
  • Alessandro Crapanzano Belfast Utente certificato 4 anni fa
    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embeddedi giornali non ne parlano, ma le immagini mostrano renzi sopraffatto dalle contestazioni di piazza, che lo reputa una specie di traditore. I giovani urlano slogan dei centri sociali e mostrano simboli anarchici ma la principale agenzia di stampa italiana vuole farli passare per neofascisti... come al solito chi accusa il pd è un "neofascista" e magari un po anche terrorista. Se questa è libertà di informazione...
  • Ciro c. Utente certificato 4 anni fa
    Una volta tanto riporto con piacere una notizia, riguardo a Beppe ed al Movimento, positiva e non faziosa come solitamente avviene: Il ruggito del Grillo'. Cronaca semiseria del comico tribuno Venerdì, 8 febbraio 2013 "Grillo non è un demagogo. Non cerca di incantare il popolo per imporre le sue idee, che invece vengono dal basso". Roberto Caracci, professore di filosofia e saggista, con una intervista ad Affaritaliani.it presenta il suo libro, 'Il ruggito del Grillo', una "cronaca semiseria" del fenomeno del M5S. "Lui non si considera un comico prestato alla politica, ma un politico che comunica attraverso la comicità". E del suo rapporto con la Rete Caracci afferma: "Si è adeguato alla civiltà telematica. Con la tv invece c'è un reciproco disprezzo. La tv lo manipola costruendo un Grillo ad hoc che non esiste". Il motivo? Lo status quo lo teme perché il comico genovese è l'unico che "parla alla gente direttamente. E' l'unico che va ai comizi e non gli arrivano statuette del Duomo addosso". http://affaritaliani.libero.it/politica/il-ruggito-del-grillo-cronaca-semiseria-del-comico-tribuno.html "E' l'unico che va ai comizi e non gli arrivano statuette del Duomo addosso"!! Da sottolineare! L'altro ieri sera, a Treviso, ho avuto la netta sensazione che se al posto di Beppe sul palco ci fosse stato Berlusconi o Bersani, forse anche Maroni (anzi tolgo il forse), e alla fine si fossero azzardati a girare tra la gente, senza scorta, come ha fatto il Beppone, a quest'ora avremmo uno dei suddetti politicanti ricoverato in qualche policlinico!
    • Ciro c. Utente certificato 4 anni fa
      Beh...sicuramente ritrovandosi a Roma si deve fare l'area blog. ;)
    • Attilio Disario Utente certificato 4 anni fa
      Nando ha avuto na bella idea "Area blog " piazza San Giovanni a roma facciamoci un pensierino.
    • Ciro c. Utente certificato 4 anni fa
      Hihi ...Attilioooo...speriamo che quelli che mi rimangono non cadano anche loro. Magari la "frizione" di Beppe ha funzionato...:)
    • Attilio Disario Utente certificato 4 anni fa
      Ciro dopo la toccata di Beppe alla pelata vola alto. Spero di avere altrettanta fortuna di te a roma Ciro anche se qualche capello ce l'ho. Vero comunque senza scorta non si azzardano non parliamo della paura fottuta dei fischi che hanno a dover tenere un comizio in piazza. Sempre forza 5 stelle ma ho la sensazione che torneremo alle urne prima della fine dell'anno.
    • Ciro c. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Mandi...butta benone dopo l'altra sera. Tu non puoi immaginare cos'era Treviso! Una bolgia! E dico Treviso! Terra di conquista per anni ed anni di leghisti! Avevo i brividi e non era per il freddo che mi son preso per 5 ore filate, no! Era l'emozione! Speriamo di incontrarci e conoscerci da qualche parte.Del resto la nostra avventura e' solo all'inizio. Ciao amico mio. ;)
    • Marco Traversi 4 anni fa
      Ottimo intervento ma mi sfugge perché a conclusione di un ragionamento che stabilisce che una moneta unica non può funzionare se non c'è l'unione politica e fiscale l'esimio prof. di Pescara sancisce indiscutibilmente che non sia necessario costruire una unione politica e fiscale (come negli Stati Uniti!) ma sfaldare quello che c'è! Immagino che il prof abbia anche la ricetta per rendere competitiva nel mondo una riacquisita solidissima moneta (la lira) che si porta dietro il terzo debito pubblico del mondo ed il sistema produttivo meno innovativo del mondo occidentale. Spero vivamente che un tale economista occupi un posto ministeriale quanto prima! Grazie, saluti
    • Il Mandi Utente certificato 4 anni fa
      ciroooooooooo! come butta, amico mio?
  • Lady Dodi 4 anni fa
    C'è una cosa che bisogna sapere prima di prendere decisioni "economiche". I fondi che l'Europa assegna all'Italia destinati a far questo e far quello, vengono in larga misura restituiti senza essere utilizzati. Com'è possibile col bisogno che c'è? In due parole qualcuno ha inventato un marchingegno per cui, si riesce ad arraffare un milione e se ne rimandano indietro cento. Ce n'è voluto, ma trovata la legge trovato l'inganno, anche qui. Fino a d un certo punto però, perchè l'UE non permette di dirottarli più di tanto in tasche voraci. Sono stata anzi contenta che ci sia stato assegnato qualcosina di meno in fondi che altrimenti avrebbero alimentato i soliti mafiosi, e corotti. Temo che di una "tutela europea" purtroppo ci sia bisogno. Magari anche di un bel guinzaglio e museruola ai nostri pseudo governanti e amministratori.
    • Attilio Disario Utente certificato 4 anni fa
      Ieri campeggiava sui titoli dei giornali locali la notizia che l'olanda ha vinto la battaglia per risparmiare un miliardo all'anno dei contributi che versa alla comunita' europea. Magari sarebbe da imitare?
  • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
    Votare PD vuol dire votare Monti e votare monti vuol dire votare Berlusconi. La Catena di S.Antonio. PS:Ritorna Antonveneta con il MPS e Antonio Fazio,Fiorani,Gnutti,Ciampi ma non vi ricorda qualcosa di già visto?
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      hahahha....nevica...eccome,ce manca l'ombrellone e la sdraio e poi siamoa posto! La riviera della neve! Belin che Arpal che abbiamo. Ciao Maurone, buon sole!
    • Il Mandi Utente certificato 4 anni fa
      oresteeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!! nevica? qui c'è un sole che spacca le pietre.....
  • Alessandro Zanazzo 4 anni fa
    " Propongo che dopo le elezioni vengano indagati per omicidio colposo i responsabili di centinaia di italiani suicidi per fallimento e debiti : Indaghiamo Bersani, Monti ,Casini (e i loro compari della Finanza ) per induzione al suicidio di tanti italiani onesti. Politicanti satanici che si stanno prendendo gioco delle tragedie della gente normale che lavora e che perde lavoro e casa.
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    QUESTA è LA MIA ECONOMIA senza professori di destra o di sinistra...solo analisi di mercato! Dacia Sandero - dacia.it www.dacia.it/sandero Nuova Dacia Sandero a 7.900€! Scoprila e prenota un Test Drive. Assemblaggio Piteti, Romania Curitiba, Brasile dunque...dunque... non hanno "l'euro"...ed il prezzo è assai competitivo... come del resto i costi per la produzione... ma ci sono di mezzo francesi, brasiliani, romeni... oplà, non ci sono italiani/itaGlioni... e ...vendono , eh ! ...anche la 500fiat made in Polska Serbia vende...ma a 11mila circa...come la Polo...made in Germany ps. poi ditemi comunista o fascista...eh!
    • Il Mandi Utente certificato 4 anni fa
      non so se ce la faccio il 22, maremma maiala. ma se arrivo, lo sai che sei nel mio cuore. ti chiamo di sicuro, cribbio!
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Desa',ma t'ariva a scatola de montaggio,o è già montata??E,nun è che drento o scatolone ce trovo 'n panda?? Tu on lain...te fidi??
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      ciao Mauro... stamo sempre in prima linea virtuale con l'elmetto a combattere l'imbecillità...eh eh! hai voglia a votare di qua o di là se poi sarà quella che trionferà !! ps. ce venghi a Roma il 22 ??? se vieni chiamami... ti restituisco da bere...eh! ^_*
    • Il Mandi Utente certificato 4 anni fa
      canaglia!
  • nicola sacchi Utente certificato 4 anni fa
    non sono un economista ma ritengo che il punto non sia uscire dall'euro, ma stampare autonomamente l'euro, quindi togliere il mandato alla bce e rimettersi a stampare moneta. attualmente siamo governati dalla bce in una sorta di dittatura mascherata questa è la realtà che deve essere cambiata
  • (((((((((( Mozart)))))))))) Utente certificato 4 anni fa
    Ecco perchè non si deve votare il PD! 1) Perchè ha votato sì all'articolo 18 all'IMU al precariato alle misure di Austerity alla pensione a 67 anni allo scudo fiscale all'Iva al 21% al MES alle pensioni d'oro per i dirigenti pubblici allo spending review che assegna 10 miliardi per i caccia F35 i 4 miliardi ai Monte Paschi e toglie 18.000 posti letto agli ospedali 2) Perchè ha votato no allo stanziamento dei rimborsi elettorali ai terremotati alla decurtazione dei stiendi dei parlamentari alla Tobin Tax alla patrimoniale 3) Perchè Enrico Letta fa parte della commissione trilaterale. 4) Perchè pur definendosi di sinistra adottano il neoliberismo come visione economica. 5) Perchè Goldam Sachs vuole loro vincitori alle prossime elezioni. 6) Perchè Bersani vede di buon'occhio trattenere la Fornero nel suo eventuale governo che, ricordiamo, ha prodotto 390.000 esodati, ha tagliato le pensioni, ha detto ai giovani di essere "choosy" e ai malati di SLA che "la vita è dura". 7) Perchè concorda pienamente con la manovra di Monti di alzare l'IMU al 3000/% rispetto alla vecchia ICI (e nel frattempo accetta dal Vaticano una legge "ad Hoc" che esonera dal pagamento su quasi il 90% delle proprietà della chiesa. 8) Perchè solamente le spese di telefonia per le chiamate tra i membri del PD costano iù di 700.000 euro l'anno 9) Perchè il marito della capogrupo del PD al senato è stato rinviato a giudizio perr truffa aggravata e abuso d'appalto per 1,7 milioni di euro. 10) Perchè la segretaria di Bersani è indagata per truffa ai danni della regione. Prende lo stipendio dalla sua regione e lavora con Bersani a Roma.
    • paolo 4 anni fa
      Esistono situazioni in cui l'IMU sulla prima casa è sacrosanta e va pagata. Ville di lusso come prime abitazioni ce ne sono tantissime in giro. Vogliamo proprio esentare i loro ricchi proprietari dal versare un po' di soldini allo stato?
    • Il Mandi Utente certificato 4 anni fa
      ciao, capo canaglia! l'ultima del berlusca: restituirà la vista ai sordi, l'udito ai muti e la parola ai ciechi.
  • Lady Dodi 4 anni fa
    Attenzione! Già da più parti si dice che i 5 Stelle che entraranno in Parlamento saranno soggetti a pressioni di ogni titpo, in primis a tentativi di corruzione.
    • Attilio Disario Utente certificato 4 anni fa
      Basta che li denuncino dall'inizio. Questa deve essere la nostra diversita' "Onesta'"
  • Giuseppe C. Budetta 4 anni fa
    LEGGI EUROPEE Si può fare lo stesso discorso all’inverso nei confronti delle regioni a statuto speciale come la Sicilia ed il Trentino che incamerano moneta statale con molta discrezionalità di spesa. Negli U.S.A., gli states hanno leggi comuni che mancano nell’Europa dell’euro e tantomeno nelle regioni a statuto speciale. Uniformare le leggi a livello europeo significa attuare le riforme strutturali (per esempio, una vera riforma universitaria, contro i boni e baronetti), che molti abituati a vivere alla giornata non vogliono. Per esempio, solo il 30% degli ordinari, in Italia supera le mediane ed il 30% dei prof. delle scuole statali è risultato idoneo ai test selettivi all’insegnamento. Molti studenti universitari (ma davvero molti) fanno gravi errori grammaticali nella compilazione di tesi e tesine. Cosa c’entra? C’entra e come perché anche questo è economia. Giuseppe C. Budetta
  • Cristiano Streppa Utente certificato 4 anni fa
    Dai che ci stiamo avvicinando! Fuori dall'euro immediatamente!!
  • FABER C. Utente certificato 4 anni fa
    E lo spread??? ci dimetichiamo che è calato non per mario monti, ma per mario draghi che ha finanziato le banche a tassi bassi???? quanto vale questo aiuto 20. 30 miliardi all'anno di minori interessi sul debito pubblico da pagare. Nonostante questa iniezione di liquidità l'euro è ancora ampiamente sopra la parità con il dollaro, perchè, la fed si è comprata trilioni di titoli di stato americani, per sollevare l'economia usa, facile fare trasferimenti agli stati usa più poveri se puoi stampare dollari,che sono utilizzati in tutti gli scambi internazionali, però fino a che punto, se scoppia la bolla dei titoli di stato americano, altro che leman.....
  • Claudio . Utente certificato 4 anni fa
    Carnevale ad Acireali. Mi piacciono gli italiani che si divertono! La satira politica è protagonista anche di questo secondo carro della categoria "B", dal titolo "Sentite Coglionanze" (sì, coglionanze e non condoglianze!) realizzato dall'associazione culturale Scuto-Principato. Maschera centrale del carro è la povera Italia, non solo ormai ridotta in mutande, ma addirittura in parte già divorata dai vari Di Pietro, Bossi e Berlusconi, con quest'ultimo che da un lato incensa gli elettori-lavoratori in versione chierichetto, e dall'altro in versione demone vampiro succhia loro il sangue. Al capezzale di questa italia moribonda sono stati chiamati a suonarle il requiem tre loschi cardinali, che hanno la faccia di Monti, Bersani e Alfano (servizio a cura di Raffaele Musumeci).
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Ah ecco,Mandi,domani,si ce sta a neve arta,sai a chi falla spala'...se presterà volentieri,fidete...
    • Il Mandi Utente certificato 4 anni fa
      ehm.... veramente abito ad alassio pure io.....
  • sfolla teorie originale 4 anni fa
    Il 24 25 febbraio gli ITALIANI saranno chiamati a decidere tra INFERNO e PARADISO, visto che il PURGATORIO lo hanno già provato. il compito del signor GRILLO e degli attivisti del M5S? far si che essi scelgano il cammino verso la luce dobbiamo impedire che cadano vittime della tentazione il maligno in questo momento è indebolito, ma basta un piccolo attimo di distrazione perché esso si scateni non lasciamolo respirare, teniamolo sotto pressione. cerchiamo di convincere più gente possibile che la via per uscire da questo ginepraio è a portata di mano usiamo il dialogo, perché solo con esso l’umanità può crescere, le ideologie hanno sempre diviso i popoli creato situazioni tragiche di morte e disperazione se ci sono dei problemi, questi vanno affrontati con il più largo consenso possibile, ascoltando e valutando le idee di tutti, solo così ne usciremo. in verità vi dico ANDATE E DIVULGATE SOLO COSI’ CI SALVEREMO.
  • Il Mandi Utente certificato 4 anni fa
    stando agli annunci metereologici di ieri, stamane avrei dovuto mettere le catene all'apetta 50 per poter uscire di casa, il giaccone pesante ed i moon boot per non scivolare, dopo aver spalato per ore la neve davanti a casa. invece c'è il sole ed il trofeo laigueglia sfreccia sulla pulitissima strada. ormai credo ai metereologi come ai sondaggisti, cioè zero. BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!
    • (((((((((( Mozart)))))))))) Utente certificato 4 anni fa
      Domani nella mia zona è prevista 50 cm.di neve.....! Andrò in strada e farò un fantoccio che amo tanto fare...... ah ah ah ah! Ciao stracanaglissima canaglia!
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Ma',nun mette via gnente,tiette tutto a portata de mano,che domani te serviranno... Ciao!! Eppoi,co' a clavicola,c'hai er coraggio de nun falla spala' a quarcunantro??
    • Claudio . Utente certificato 4 anni fa
      Ciao mandi mi dici se a Savona fanno pulman per Roma? Io abito ad Alassio Ciao e grazie.
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    roba da matti: solo nel regno di francischiello possono accadere ste cose. NAPOLI - Si è avvalso della facoltà di non rispondere. Domenico Ferrara, detto «Zì Mimì», ha fatto scena muta dinanzi al gip. Il boss di Villaricca, arrestato mercoledì mattina , non ha profferito parola. «’O muccus’», sarà nuovamente interrogato la prossima settimana. A tenere banco però è anche un’altra vicenda, quella che ha visto coinvolto la sua figlia tredicenne. In casa del boss sono stati ritrovati 300 telefonini che pare siano stati utilizzati per televotare la ragazza durante la trasmissione della Clerici su Raiuno «Ti lascio una canzone».
  • Pasquale_ Caterisano Utente certificato 4 anni fa
    Certo che un economista che cita il complottista messora deve essere messo proprio male!! http://www.wallstreetitalia.com/article/1497301/global/prove-di-collasso-venezuela-svaluta-la-moneta-del-32.aspx
  • Giuseppe C. Budetta 4 anni fa
    Due partiti speculari. I due partiti che sembrano opposti, sono invece speculari, come le due facce di una stessa medaglia. Sono organizzazioni che hanno infiltrato tutti i settori produttivi, paralizzandoli. Il loro galleggiamento è dovuto solo all’uso capillare della raccomandazione che è discriminazione sociale e falso ideologico. Per cui, l’esistenza di questi due partiti e collegata alla discriminazione sociale ed al falso ideologico. I più recenti scandali quasi giornalieri ne sono la prova. La conseguenza: la spaventosa disoccupazione giovanile (che non usano la raccomandazione come leva sociale) ed il fallimento a catena delle imprese. Giuseppe C. Budetta
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    cultura, integrazione , ricchezza e mantenimento a gratis dei barbari: tutte cose che piacciono ai grillini e fumati rossi acculturati Sono stati sorpresi con 32 grammi di shaboo, la droga sintetica in cristalli molto utilizzata dalla comunità filippina. Per questa ragione negli ultimi giorni la squadra di polizia giudiziaria del commissariato Città Studi ha arrestato con l'accusa di spaccio quattro spacciatori filippini, tutti con un regolare permesso di soggiorno di 39, 43, 45 e 49 anni. I quattro vendevano lo shaboo per strada tra Bisceglie e Baggio e sono stati catturati in via delle Forze Armate e via Lucca. Nelle loro abitazioni (in tre abitavano nello stesso appartamento) sono stati rinvenuti, oltre a buona parte dello supefacente, una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa, 3.500 euro in contanti, vari cellulari, pipette e attrezzi per il consumo oltre a un bilancino di precisione. Come spiegato dagli stessi poliziotti, i cristalli di shaboo trovati in possesso dei quattro pusher, se venduti al dettaglio, avrebbero fruttato circa 20mila euro. Da un solo grammo di sostanza, infatti, si possono ricavare decine di dosi.
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    Alberto Micalizzi, 44 anni, ex docente dell'università Bocconi dov'è tuttora ricercatore ma autosospesosi dall'insegnamento nel novembre di due anni fa, quando era stato indagato per una truffa da mezzo miliardo di dollari. Da venerdì, infatti, l'uomo è agli arresti domiciliari nella sua casa di Milano, con l'accusa di truffa in concorso con Ermanno Orsi, un 48enne monzese, rappresentante legale di una società e tuttora latitante. Secondo la Procura di Torino Micalizzi e Orsi avrebbero convinto una società piemontese, la «Borio Giacomo srl», a investire un milione e mezzo di euro garantendo interessi giornalieri pari al 6 per cento del capitale. micalizzi : siculo orsi : emiliano cioe' in pratica: sud e sinistra, rovina dell'italia!!
  • spuseta torino 4 anni fa
    Chi non voterà M5S sono quelli con la puzza al naso e con la evve moscia. vedrete sabato a torino, sarà un anticipo di piazza s. giovanni. preperatevi gente, preparatevi.
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    Due milioni di euro annuali a Fazio? Più i 600 mila per Sanremo? Un milione e 500 mila ad Antonella Clerici? Un milione e 400 mila a Carlo Conti? vi rammentiamo che l'abbonameto rai è già scaduto e che potrete rinnovarlo con una piccola sovratassa, grazie.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      70 miliardi di lire alla leganord ... (( aò, te li sei scordati, eh! )) anche quelli incidono sul debito... se consideri che il nanazzo paga solo l'1% su mafiaset! eh eh!!!
    • Franz M. Utente certificato 4 anni fa
      HA HA 103,50 CHE SARANNO MAI.. SAPETE COMUNQUE LE PRIORITÀ SULLA RAI UN QUANDO CI SI ENTRA IN PARLAMENTO. FUORI I POLITICI DAL CONSIGLIO D`AMMINISTRAZIONE, FUORI LA PRIOVRA ALL`INTERNO DELLA RAI, FUORI TUTTI I PROGRAMMI DEMENZIALI DALLA TELEVISIONE PUBBLICA. SE NON SAPETE COSA MANDARE IN TELEVISONE, SCOPIAZZATE LE TV DEI PAESI CON ETICA-MORALE INTEGRA IN ALTRI PAESI, OPPURE CHIEDETEMI E VI DARÒ UN SUGGERIMENTO. BUONA TV A TUTTI
    • spuseta torino 4 anni fa
      In to u' culo, glieli darei, W cetto.
  • Stefano Micol 4 anni fa
    Concordo sulla visione di un Europa che, così com'è, non è funzionale; tuttavia mi sento più tranquillo quando sono in Germania rispetto a quando sono in Italia. La mia preoccupazione è questa: dovessimo uscire dall'euro (non sono contrario) quanto peserà sulla nostra economia l'acquisto di energia e materie prime? Sarà preponderante il supporto alla competitività dovuto alla svalutazione o l'aumento dei costi? Io credo che vada ripensata la vita.
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Alberto Bagnai, come ormai molti altri economisti europei (e il loro numero non fa che aumentare) lo dice chiaramente che il debito pubblico non è un problema per quei paesi che hanno conservato la loro moneta e che possono svalutarla. L’Unione monetaria è servita solo alla Germania, serve ancora solo alla Germania e, che lo vogliamo o no, porterà l’Italia fuori dall’euro, però dopo averci totalmente rovinati. Uno potrebbe chiedersi (come ha fatto la Rossanda) come mai il Pd sia tanto orgoglioso di averci portato nell’euro,visti i risultati, e l’economista di sx Aristide risponde che Prodi e il Pd sapevano benissimo che i costi per noi sarebbero stati altissimi, ma li hanno taciuti perché se qualcuno ci avesse informati sul confronto tra costi e benefici, nell’euro non ci saremmo entrati mai. L’ingresso nell’euro in Italia non è mai stato spiegato a nessuno, ci è stato imposto con una gran fanfara propagandistica tutta positiva per ipnotizzarci. Non abbiamo fatto nemmeno un referendum come in altri Paesi per decidere se lo volevamo o no né siamo stati mai informati sulla reale natura del trattato di Lisbona, ci hanno trattati come dei bambini scemi a cui raccontare delle frottole, mai come dei cittadini consapevoli, e i media hanno partecipato all’imbroglio, e anche adesso si ricattano terrorizzandoci come bambini e demonizzando chi mette in dubbio l’euro come fa Grillo, così che abbiamo reazioni condizionate, non razionali, come i cani di Pavlov, addestrati a comando. Il primo strumento con cui ci dominano e ci condannano a non ragionare e ad agire con inconscietà è la disinformazione, e l’odio contro Grillo dipende da questo: Grillo informa, contro tutti i media schierati che fanno ormai solo propaganda e lavaggio del cervello. E aggiungiamoci anche tutti questi TROLL servi o deficienti che impestano i blog per aiutare la disinformazione e la rovina.
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      Mantovano, tu hai proprio qualche rotella che non va e per questo lo staff giustamente, quanto ti individua, ti banna, probabilmente perché teme quella denuncia alla polizia postale che rèrima o poi scatterà e che recherebbe danno anche al blog, tu non ti rendi conto nemmeno di quello che scrivi, degli insulti che dici, delle stronzate in cui sei immerso, cammini come un bulldozer folle, inventandoti scuse poco credibili di giornata, come se la gente fosse stato scema da dimenticarsi le tue persecuzioni deliranti e i tuoi discorsi da mentecatto Tu sei pazzo, completamente pazzo. E con un pazzo non ci sono discorsi che reggono e discussioni che valgono, reggono solo le denunce penali e prima o poi una ti raggiungerà e ti darà una cannata che te la ricorderai per un pezzo perché i delinquenti come te solo una cosa capiscono: il carcere!
    • Uomo qualunque 4 anni fa
      Anche se ho la certezza che non leggerai questa risposta, visto il tempo passato, lo faccio ugualmente.Ma tu oltre che fare dei copia incolla e scivere in modo corretto come fa una persona di alta coltura, sai leggere o quantomeno uscire da quello stato cattiveria dove la bile scende dai davanzali del tuo palazzo? Cosa cxxxo ho scritto? Ho detto di essere felice di non aver votato Prodi. E allora dov'è il problema? Per soddisfare la tua curiosità ai temmpi mi andava stretto Bertinotti, quindi figurati se votavo i vomitevoli politici da te elencati. Comunque piantala di offendere le persone solo per coprire il tuo passato da comunista, vergognati di venire a rifarti una verginità politica su questo blog.I mie limiti colturali m'impediscono di esprimermi e scrivere in modo corretto ma penso che il concetto sia chiaro.Sputi veleno che prima o poi ti andrà di traverso.Buona giornata e vergognati un pochino. Appena appena, un pochino.
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      il tuo commento è insignificante e fazioso Prodi si presentò al momento come la miglior scelta che potessimo fare non si può aggredire il cittadino disinformato quando le sue scelte sono così limitate Quello che Prodi significò di sbagliato fu chiaro solo dopo ma al momento non sarebbe stato certo meglio votare Lega o Berlusconi se al tempo di Prodi fosse esistito il M5S e avesse smascherato i giochi europeisti come viene fatto ora, allora sì avrebbe avuto senso dire che il voto a Prodi erta un errore ma dirlo adesso col senno di poi serve solo a far perdere tempo e creare faziosità inutili Il problema gravissimo è che finché non è nato il M5S i partiti potevano anche sembrare diversi e uno poteva anche illudersi di scegliere il meglio e può averlo fatto in buona fede Ma tu che fai tanto il ridicolo, cosa hai votato al tempo di Prodi? La Lega? Berlusconi? Fini? e credi che la tua scelta sia stata migliore? Ma non far ridere i polli!!
    • Uomo qualunque 4 anni fa
      Quindi io che non ho mai votato Prodi sono a posto con la coscienza. Ahahahahahah! finalmente una bella notizia.
  • Claudio . Utente certificato 4 anni fa
    « "Come a nozze di morte vesti la tua fanciulla ed esponila, o re, su un'alta cima brulla. Non aspettarti un genero da umana stirpe nato, ma un feroce, terribile, malvagio drago alato che volando per l'aria ogni cosa funesta e col ferro e col fuoco ogni essere molesta. Giove stesso lo teme, treman gli dei di lui, orrore ne hanno i fiumi d'Averno e i regni bui."(IV, 33) » PSYKE' Cari amici del Blog, “ I Ricchi di Spirito” riunitisi nel Piano Superiore del Bar con i Sommi Intellettuali , hanno brindato, con spumante italiano, alla figura greca del Beppe Spartano ! E al Beppe Greco , bello come un Dio , dedichiamo l'attuale riunione improntata all'analisi della Psiche del Blog. Si è ritenuto urgente e significativo dialogare sugli innumerevoli post e di formulare un'ipotesi da pubblicare e , si spera, allargare la discussione ai Cittadini del Web. Il Sommo , dopo due calici, introduce la Sua analisi: “ oggi parliamo della moderna Psicologia, quella dell'IO ! Premetto che quanto vado a dirvi è pericoloso perché potrebbe dare spunti ai nemici del M5*, ma confido nella loro incommesurabile ignoranza, e vado avanti! BEPPE è senz'altro pieno dell'IO bambino, quell'IO che lo fa giocare, divertendosi e divertendo, con i giochi della Politica, quella ALTA, quella che propone un'idea di Democrazia vincente. I suoi giochi sconvolgono tutto l'apparato pubblico costruito dalle macerie del fascismo, e tenuto in piedi dalle Caste Sacerdotali Delle Corporazioni. Queste sono frequentate da persone con l'IO del Genitore, e questo IO è preponderante nelle note acrimonose e volgari che pubblicano sui loro giornaletti per contrastare il fenomeno M5*. Andiamo avanti, GLUG, Beppe da sfogo massimo della sua fanciullezza gioiosa e la spande nel WEB , e questa sua GIOIA affascina e ne aumenta la simpatia e la platea! E' semplicemente FANTASTICO! .......prosegue......
    • Claudio . Utente certificato 4 anni fa
      .....Ma ora parliamo dei bloggher , guardando con la dovuta attenzione gli scritti, notiamo che la maggioranza di coloro che scrivono sono “ORFANI” , sono alla costante ricerca del PADRE, DEL DITTATORE, del Capo famiglia che si prende le responsabilità! Sono di due tipi! GLUG! Quelli “arrabbiati” “Inkazzati neri” etc. sono in uno stadio negativo, si trascinano negli scritti tutte le pulsioni di uno stato NON felice, il proprio stato di SOLITUDINE e di altre mancanze. Cosa possiamo dire a questi cari ragazzi? Guardate che ci vuole poco per essere felici. Altra grande famiglia di bloggher è quella dei fanciulli inkazzati si, ma positivi, quelli che scherzano, quelli dei grandi Vaffa, quelli che la prendono con Spirito giusto. In tutte e due i casi l'IO preponderante è quello del bambini, che è in tutti noi. Altra numerosa famiglia è quella dei GENITORI, sono quelli che scrivono soluzioni drastiche e sbrigative per tutti i problemi che si presentano. Non sono distruttivi. Non danno spazio ad analisi e a dialoghi. Hanno in tasca la VERITA'. Ma è un piacere che siano nel M5*. Infine ci sono quelli ADULTI, dio se sono noiosi! Fanno domande, propongono soluzioni ragionevoli , ma le vogliono discutere, scrivono numeri e dati, si danno da fare con tutte le cose che capitano , e le affrontano con sempre lo stesso stile, DUBBIOSO, manifestano insicurezza, e chiaramente finiscono coll'avere poca attenzione. GLUG! Di questo me ne dispaccio! GLUG! Perché bisognerebbe avere un BLOG più equilibrato! ...E' un post vecchio .. ma va bene anche adesso...
  • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
    Un commento al giorno toglie il troll di torno. Finalmente sonon contento nel blog è arrivata gente nuova con veri Nik anche se non certificati. C'è sempre qualche coglione con nik stravaganti,per la verità da ieri pochi,a parte il solito Giovannino ed il mantovano. Tutti commenti inerenti al post e validi per discussioni produttive e positive. Debbo fare i miei complimenti ai nuovi arrivati,guardatevi solo dai Nik stravaganti ecco quelli sono i troll più troll del Blog. Un benvenuto a tutti...si vede che il m5* si sta allargando. Meno 15! ^^^a domani,come al solito*****^.^
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      Grazzzie Frù,anche a te contraccambio!
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Ore'. A proposito de troll titolati,guardate er firm "Terra promessa".E' appena uscito... Bona giornata a te e signora!!
  • Toni A. 4 anni fa
    Grillo a Verona (streaming)09-02-13 tsunami tour (clicca mio nome) http://www.youtube.com/watch?v=-dlWMwAnHfI
  • ciro r. Utente certificato 4 anni fa
    “Grillo ha già vinto e i complici tremano Sottostimato dai sondaggi, il Movimento 5 Stelle porterà alla Camera tra i 60 e i 100 deputati. Tutta colpa della Casta dei partiti, incapaci di riformarsi e che ora devono temere il peggio. L’alternativa al disastro? Un accordo tra destra e sinistra.” Da ridere , ammettono pure di aver taroccato i sondaggi ,questo oggi lo possiamo leggere in prima pagina , udite udite , su Libero! Iniziano a girare sui giornali le foto con le piazze stracolme dei comizi di Grillo , oggi in prima pagina sul FQ e in 9°pagina appunto su Libero.Si inzia a parlare di grande ammucchiata , che noi avevamo ampiamente previsto ,come unica difesa all’avanzata del M5S. E il segnale che sono cotti , sono all’angolo come un pugile suonato , da qui alle elezioni sarà un susseguirsi di countdown . Dai Grillo, insieme il 25 febbraio sferreremo il colpo finale !
    • Franz M. Utente certificato 4 anni fa
      I VOTED YESTERDAY.. NON HO MAI VOTATO (25 ANNI POSSSIBILI)... MI SONO ASCOLTATO I CANDIDATI SÅ YOUTUBE, MI SONO STUDIATO I PROFILI E LETTO DATE DI NASCITA.. HANNO ANCORA IL CORAGGIO DI RIPRESENTARE 60-70ENNI HA HA HA ps, HO VOTATO 5*****
    • spuseta torino 4 anni fa
      concordo al 100%
  • c.b. 4 anni fa
    e poi tutto finì come con la Lega, peggio degli altri, auguri e figli maschi, il fanatismo è una malattia degenerativa.La violenza porta solo disastri, come le crociate e le guerre sante. Meglio essere atei.Ragionare con la propria testa.
    • c.b 4 anni fa
      Sweet Franz m you are a very asshole bunny, greetings.
    • michele p. Utente certificato 4 anni fa
      ..meno male che gli altri NON ragionano con la "tua" di testa.
    • Franz M. Utente certificato 4 anni fa
      PLEASE BACK BACK TO YOUR BED, ASSHOLE!
    • Franz M. Utente certificato 4 anni fa
      ****Ho gia votato per non sentire le tue stronzate.. ho votato M5S*****
  • Lalla M. Utente certificato 4 anni fa
    Euro: un disastro annunciato Vi proponiamo l'articolo di F. Tringali e M. Badiale apparso sul numero di dicembre-gennaio della rivista alfabeta2: Scrivevamo un anno fa che le politiche impostate per salvare l'euro avrebbero lentamente avviato l'Italia a diventare un paese del Terzo Mondo (M.Badiale, F. Tringali, “L'euro non è un dogma”, Alfabeta2, dicembre 2011). Gli eventi di quest'ultimo periodo confermano quel giudizio: la crisi economica prosegue, così come la distruzione dei diritti dei lavoratori e l'attacco ai redditi dei ceti subalterni, mentre l'adozione di misure come il Fiscal Compact determina, in sostanza, la cessione della sovranità degli Stati nazionali a lontane strutture oligarchiche e la conseguente cancellazione di quel poco di democrazia ancora rimasta in questo Paese. Non intendiamo qui dilungarci su questi temi, né su quelli relativi alla irriformabilità dell'Unione Europea in senso democratico e alla necessità di uscire da essa e dalla moneta unica, perché li abbiamo trattati dettagliatamente in un libro uscito da poco (M.Badiale, F. Tringali, “La trappola dell'euro”, Asterios editore), al quale rimandiamo per approfondimenti. Ci sembra utile, invece, ripercorrere in questa sede alcune delle discussioni che hanno accompagnato il passaggio dell'Italia a un sistema monetario europeo a cambi fissi e poi all'euro. È importante infatti sapere che l'esistenza di un rapporto consequenziale fra la rinuncia alla flessibilità del cambio valutario e la realizzazione di una vera e propria macelleria sociale in termini di aggressione ai diritti e ai redditi dei ceti medi e popolari, era stata chiaramente prevista già tre decenni fa. http://il-main-stream.blogspot.it/2013/02/un-disastro-annunciato.html
  • cesare beccaria 4 anni fa
    uscire dall'euro, tornare alla lira, creare i dazi e le dogane, conquistare le colonie, dio patria e famiglia, no grazie, già dato o già avuto, a voi.
    • spuseta 4 anni fa
      Gesu' disse" non regalate le perle ai porci".
  • spuseta 4 anni fa
    Noi siamo felici... Noi siamo contenti... Le chiappe del culo porgiam riverenti..e Sia dono gradito a nostro sovrano... Il foro dell'ano Questo è l'atteggiamento richiesto dai partiti agli elettori
  • ferlingot 4 anni fa
    CONTINUA L'ASSALTO AL BLOG SONO DI TORINO E DALLE ORE 13 A TARDA SERATA,CIRCA ORE 22, NON RIESCO A COLLEGARMI CON IL VLOG MI SONO PERSO LE ULTIME FASI DELLO TSUNAMI NE SAPETE QUALCOSA?
    • spuseta 4 anni fa
      UN BOOOMMM, 20.000 in piazza 8.000 su you tube e 4.000 su salvo + altro
  • Andrea Bovo (andr983) Utente certificato 4 anni fa
    A me piacerebbe approfondire il ruolo delle banche private nell'euro e se ci può essere una soluzione per avere una moneta unica e, a lungo termine, un unione dei popoli. Ricordiamo che avanzano Cina, India e altri colossi e forse saremmo più forti come Europa che come Italia. Certo con corruzione e mafia non si può unire l'Europa. Beppe e Prof. Bagnai, potete fare un altro video di approfondimento a tal proposito?
    • Sara G. Utente certificato 4 anni fa
      Leggi "Il Tramonto dell'Euro" di Alberto Bagnai e troverai l'approfondimento che cerchi. Capirai anche che un'Europa democratica non è possibile finché resta la moneta unica. L'Europa non ci ha resi più forti, ci sta riducendo come il terzo mondo (e lo sanno). Cina e India non c'entrano nulla.
  • cesare beccaria 4 anni fa
    Schiaccia la testa di chi ti bacia il piede perchè prima o poi te lo morderà
  • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
    Avevo posto 'n sottocommento a Dip blu oceano,ma...sparito...o riposto...è 'n Masterpis... http://youtu.be/btOyj3qM_Dk
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Eggià,ma,sempre troppo vicina,'tacci nostra...ma,come se potrà mai fa 'n corpaccio co' a spia drento casa?? E che male c'è...a me,me piaceva addirittura er gruppo... Ciao!!
    • luis p. Utente certificato 4 anni fa
      Fruttarò bongiorno. Te stai a dileggiá colli smits....ahò da ragazzetto m'ero preso na scuffia de na biondina su un video....tacci sui si era lontana l'inghirtera a quei tempi....
  • Gigi Ballauri 4 anni fa
    L'Euro è stata un'idiozia colossale, secondo il mio modesto parere bisogna uscirne e riprendere un minimo di autonomia nazionale, l'Italia non è la Germania (purtroppo)..... e la precondizione necessaria è fare piazza pulita della classe politica (e non solo politica) che ci ha portati a questo punto.... se no, non se ne esce !
  • n b 4 anni fa
    riportate l'oro nostro a casa dagli usa e gb come hanno fatto germania e svizzera
  • derivatipazzi 4 anni fa
    Fate sapere a Scalfari che il fatto di essere vecchi e rimbambiti non autorizza a dire cavolate a getto continuo. Monti ha gia' perso con uno sponsor del genere!
  • lino maggio 4 anni fa
    Ciao Beppe. Premetto che condivido appieno il tuo programma e la battaglia che stai portando avanti da anni, ricordo che dalla prima volta che ti ho visto a Verona saranno passati almeno 8-10 anni. Inutile dire che sono schifato dal "sistema Italia" dove per il semplice cittadino c'è la burocrazia che ostacola e ritarda qualsiasi cosa, mentre per i politici è tutto facile, soprattutto rubare. Domenica non sono nemmeno riuscito a finire di vedere la trasmissione su RaiTre su F35, spese militari e inquinamento ambientale del poligono in Sardegna. Ora ti seguo "da lontano", non sono un patito del web e dei blog perciò quello che scrivo potrebbe non essere del tutto preciso. Penso che finora hai fatto tantissimo, ma serve di più. E' ormai indispensabile e inderogabile che tu vada in televisione per arrivare così anche a tutte quelle persone che, vuoi per difficoltà ad accedere ad internet come gli anziani, vuoi per diffidenza verso un comico che si crede di poter fare seriamente politica. Ormai non è più derogabile, come non è derogabile che ti candidi apertamente a leader del governo. Se ce la faremo magari all'inizio ci faremo coglionare dalla stampa estera ma poi, quando ci saranno i fatti, i cambiamenti, cambieranno idea e in molti imiteranno quello che farà l'Italia. Questa è un'occasione unica, sprecarla sarebbe un vero peccato anche perchè, appena passate le elezioni, i soliti noti metteranno alle spalle tutto quello che si sono detti e troveranno il solito accordo per spartirsi le poltrone. Così per un lungo periodo non ci saranno altre occasioni per cambiare l'Italia. Con poche manciate di parlamentari si potrà forse bocciare qualche legge sbagliata o sostenerne qualcuna di giusta, però, visto che gli altri continueranno a farla da padrone non si riuscirà a fare il cambiamento radicale di cui c'è assoluto bisogno. Ormai bisogna andare fino in fondo, a qualunque costo............
  • Alessio Santi Utente certificato 4 anni fa
    siamo in una guerra, la terza guerra mondiale, che per gli stati europei si sta facendo con gli spread, con gli attacchi della finanza e degli hedge funds agli stati sovrani, coi ricatti monetari da parte di chi ha in mano le redini bancarie e finanziarie del sistema. Quell'elite che ha voluto l'euro di proposito per far fallire l'euro, perche' non c'era l'unione politica e l'unione fiscale necessaria per sostenere l'euro. Ma intanto l'euro e' stato fatto e voluto, l'italia si e' impiccata all'euro e le differenze strutturali con la germania sono venute al pettine: le differenze fra la prima manifattura europea, la germania e la seconda, l'italia, con la burocrazia, la corruzione di una classe politica da paese sottosviluppato, i costi dell'energia, le tasse sulle pmi assurde e improponibili per chiunque voglia intraprendere, i costi dell'energia del 30% in piu', i costi di un apparato burocratico di stile bizantino, la concussione degli apparati pubblici a tutti i livelli, le mafie in accordo coi politici mafiosi e collusi........ l'italia non poteva alla lunga reggere il confronto e per sostenere la sostenibilita' di un sistema, quello italiano, insostenibile si e' indebitata con le banche e ora ha 2.020 miliardi di debito pubblico con 80 miliardi da pagare di interessi l'hanno. Ci hanno allora fatto la guerra con gli hedge funds, le agenzie di rating( che ora obama sta indagando, perche' non convincono nemmeno lui), le banche e finanziarie estere, compresa bank of china, che detengono il 60% del ns debito e ci vogliono impiccare al cappio degli interessi a questo debito. Hanno trovato gli uomini della goldam sach, che fa parte del loro sistema, dello stesso che ha favorito le delocalizzazioni delle multinazionali in cina e nei paesi in via di sviluppo, dove la manodopera costa un decimo rispetto alla nostra. ma qui i lavoratori hanno il welfare, le pensioni, la sanita' pubblica, uno stato sociale che ancora esiste. Dopo questa guerra se vincono loro non si sa
  • t.o. 4 anni fa
    Ma gli economisti al potere quale altro mezzo avevano per limitare i consumi di massa? Perchè della produzione di beni materiali si tratta,e si deve tener presente il baratto per dare il valore convenzionale al denaro. Che non è merce. E' convenzione. Nel caso si potrebbero stabilire i profili di chi ha contravvenuto alla convenzione(e sputtanarne i modi). Quale categoria poteva generalmente permettere e permettersi la speculazione sul sistema monetario-merceologico? Forse è un poco tardi,per i massimi sistemi, visto si è invasi e tentati dal contronatura sistematico... e le convenzioni si conformano a questa tendenza(cui cerco prudentemente di sottrarmi).
  • zapper .. Utente certificato 4 anni fa
    finalmente il prof. bagnai sul blog! ora si comincia a ragionare
  • Movimento Indipendentista Ligure 4 anni fa
    Perché Beppe Grillo ed il MoVimento 5 Stelle sono, NATURALMENTE, vincenti ! 1) Beppe Grillo e Casaleggio "non si sono candidati" e la Gente lo ha apprezzato MOLTISSIMO. 2) La vera "idea VINCENTE" del M5S è il "NON EGOISMO", l'invito a TUTTI perché "diano una mano agli ALTRI". 3) La politica come "servizio" che non deve essere usato per "sistemarsi ed arricchirsi", tanto è vero che dopo DUE mandati si torna a casa ! 4) La massima TRASPARENZA di tutto quello che si fa durante i mandati. 5) Far crollare i costi-sprechi della politica. 6) Far crollare ANCHE i costi delle stesse Istituzioni. La presidenza della Repubblica non DEVE costare più di 200 MILIONi all'anno !!! 7) Aver fatto comprendere che DEVE cambiare il modo di "fare lo sviluppo" che NON DEVE essere assolutamente INQUINANTE-NOCIVO alla salute e DISTRUTTIVO dell'ambiente. 8) Aver posto un "limite" ( 12-15 volte lo stipendio degli impiegati) ai mega-stipendi dei dirigenti. 9) Far capire a TUTTI che la vita non è fatta dal solo "LAVORO" e che già, così "facendo-agendo", si crea più POSSIBILITA' di lavoro per TUTTI !! 10) Aver fatto capire a TUTTI che se dedichiamo un pò del nostro tempo alla "nostra" POLITICA, evitiamo che i soliti partiti con la "loro politica " si dedichino a noi ! 11) Aver fatto capire che nei "costi ESAGERATI della politica" e nei 98 MILIARDI di euro delle slot-machine si potevano trovare TANTISSIMI soldi per RISOLVERE moltissimi problemi ! E tante altre cose che si trovano nel PROGRAMMA del M5S. Tutto questo ha "riavvicinato" la Gente a "questa" POLITICA. Nei comizi di Beppe Grillo, le Piazze sono sempre più PIENE di Cittadini e l'obiettivo di far VINCERE le Elezioni al M5S è RAGGIUNGIBILE !!! In questi ultimi 15 giorni DIAMOCI TUTTI tantissimo da fare : parliamo, telefoniamo, inviamo e-mail,diventiamo "Attivista a 5 Stelle !" (http://www.beppegrillo.it/2013/02/diventa_attivista_a_5_stelle.html#commenti ) Forza Beppe Grillo e MoVimento 5 Stelle !!!!
    • Movimento Indipendentista Ligure 4 anni fa
      X Antitalioti, abbiamo visto il video . Magnifico !! L'abbiamo "rilanciato" e quelli che lo ricevono, lo rilanciano a loro volta ! Possiamo veramente FAR VINCERE le ELEZIONI al M5S !!! Tutti gli "altri" sono "brasati" ! Hanno già le facce TRISTI della SCONFITTA !!! E quei parlamentari di vari partiti che hanno "protetto" le DIECI società delle slot-machine, sarà meglio per loro che prenotino gli aerei per SCAPPARE verso i "paradisi fiscali" ! Ma anche lì non avranno tregua !!! Il colonnello della Guardia di Finanza, Umberto Rapetto, artefice dell'ACCERTAMENTO che li ha "inchiodati" con i 98 miliardi, lo invieremo a "scovarli". Questa dei 98 miliardi è la "più sporca che hanno fatto", perché con le "manovre", mentre i Cittadini PIANGEVANO, i Miliardari delle slot-machine RIDEVANO !!! Dobbiamo fargli "risputare TUTTO con gli INTERESSI" !!
    • Anti italioti 4 anni fa
      Alle mail io allegherei questo video http://www.youtube.com/watch?v=XyfTUvMO6kwsia il miglior spot possibile per il M5S
  • Lalla M. Utente certificato 4 anni fa
    Lo Schema Ponzi La tecnica prende il nome da Charles Ponzi, un immigrato italiano in USA che divenne noto per avere applicato una simile truffa su larga scala nei confronti della comunità di immigrati prima e poi in tutta la nazione. Ponzi non fu il primo ad usare questa tecnica, ma ebbe tanto successo da legarvi il suo nome coinvolgendo 40.000 persone e raccogliendo oltre 15 milioni di dollari. (Da Wikipedia) Lo schema di Ponzi si e’ sviluppato nel tempo in varianti piu’ complesse, pur mantenendo la stessa base teorica e continuando a sfruttare l’avidità delle persone, ma fondamentalmente il truffatore coinvolge sempre la vittima offrendo uno strumento di investimento che promette ritorni elevati ed a breve termine. Di solito l’attivita’ sottostante non e’ chiara, ma l’investitore, attratto dal guadagno, inizialmente non ci fa caso. Il meccanismo funziona perche’ il truffatore, dopo poche settimane (o mesi), rende alla prima vittima una parte del capitale ricevuto: la prima cedola del rendimento “stupefacente” promesso e gli fa credere che sia il frutto della gestione. E’ questo il momento, di solito, in cui la truffa lievita. La notizia del rendimento miracoloso, alimentata da distribuzioni “civetta” ai primi sottoscrittori delle gestioni, di solito agisce da volano dello schema piramidale Ponzi, moltiplicando gli investitori pronti a sottoscrivere i prodotti finanziari della truffa. Lo schema Ponzi, ovviamente, non prevede la restituzione del capitale agli investitori. Chales Ponzi, esattamente un secolo fa, per frodare 15 milioni di dollari aveva coinvolto 40 mila persone, ma spesso i truffatori si danno alla fuga molto prima. Gli ultimi investitori coinvolti nella truffa non ricevono neanche la prima “cedola”. Oggi “dovrebbero esistere” normative serie a riguardo per cui strutture con questi schemi risultare illegali in ogni parte del mondo, ma pare che non sia proprio cosi’, e cio’ che dovremmo chiederci e’: quanti di questi schemi Ponzi sono tuttora
    • Lalla M. Utente certificato 4 anni fa
      funzionanti nel mondo, mascherati da “tranquilli” fondi comuni d’investimento e forse garantiti proprio dalle autorita’ governative preposte ai controlli formate da politici-banchieri con evidenti conflitti d’interesse? http://www.mentecritica.net/lo-schema-ponzi/meccanica-delle-cose/chiamiamola-economia/chiara-di-notte/10649/
  • mariluuu barbera Utente certificato 4 anni fa
    L'euro e' un carnefice feroce ha distrutto l'economia di noi europei per favorire un programma nazista rinnovando lager transumanza celle deportamento abusi stupri schiavitu' con metodi di usura studiati a tavolino dagli apostoli del male per creare l'ossessione cronica del prede a genuflettersi ai piedi del malvaggio euro... chi di noi non ha un mutuo da pagare??? un'ipoteca sulle spalle che presto divora la nostra esistenza???? delle multe da pagare con interessi infami che presto si tramuteranno in occasione perversa per vistite oscene di polizia tributaria che sequestreranno le nostre ultime cose???delle cartelle al banco dei pegni che hanno i custodia ostaggio i ricordi di vite lavorative una collanina di un battesimo un bracciale di una comunione un'anello di una cresima delle fedi che hanno unito in matrimonio??? mentre l'euro favorisce solo le banche e taglia posti di lavoro pensioni servizi sociali annegando nel caos ospedali e famiglie ridotte in miseria pensionati cavie della mealedizione trasprortati come bestia all'ingrasso su treni fatiscenti la sopravvivenza incatenata negli inferi bui della depressione non riesce ad intentere e volere perche' questo terrorismo finanziario non viene abbattuto dall'umanita' chi non ha problemi nel mandare figli a scuola cercando di dagli un futuro?????? ci toglieranno prima l'elettricita poi l'acqua ci chiuderanno il gas e poi ci marchieranno a sangue...
  • mariluuu barbera Utente certificato 4 anni fa
    L'europa finira' come la palestina si deve uscire dall'euro l'arroganza feroce degli usurai carnivori divoratori di carne umana le strade lastrate con pelle delle vittime lo sciacallaggio intimidatorio la stessa tattica di strozzini esperti la lagarde nuovo direttore del fondo monetario internazionale che umilia le famiglie greche ridotte alla miseria dagli interessi del debito creato con minuzia dagli abusatori del sistema bancario la bce e fmi smebrando le viscere dell'umanita' con strategie criminali tentano di chiuderci tutti nelle celle dei lager del debito la lagarde vuole imporre l'austerita' il prelievo coatto dei beni ipotecando il futuro dei bambini greci minaccia ricatta con un'ossessione mostruosa i greci devono pagare le tasse per pagare i debito alle banche l'egoismo in carne ed ossa come un'essere umano che ha perso tutto lavoro famiglia istruzione sanita'trasporti dignita' beni di prima necessita' puo' pagare gli interessi del suo debito allo strozzino criminale? come un'essere umano che non puo' nemmeno sfamare il proprio corpo e quelli dei suoi familiari puo'sopportare la tortura rigore e togliersi il resto del cibo della sopravvivenza quotidiana dalla propria ciotola e sfamare il divorare assurdo dell'avidita' del proprio usuraio infame? l'europa depredata saccheggiata dalle banche presto finira' come la palestina invasa di check point da muri osceni l'occupazione dei territori i mari controllati da sanguinari che ci spareranno addosso ad ogni nostro movimento come i pescatori di gaza ci spareranno addosso ad ogni nostro passo nelle campagne per trovare qualcosa per sfamarci quando andiamo alla ricerca del cibo della sopravvivenza come i contadini palestinesi la lagarde presto passera dalla teoria ai fatti il suo predecessore Dominique Strauss-Kahn e' stato accusato di stupro nei confronti della cameriera Nafissatou Diallo la lagarde con i suo metodo di debito stuprera' intere generazioni...amen
  • mariluuu barbera Utente certificato 4 anni fa
    la L-IRA si fottera' di nuovo la N-EURO... 12 novembre 2012 · nel didascalico cinismo nell'ombra dell'ombra di esseri ignobili serpeggia la menzogna creativa per mantenere la sintonia truffaldina ad ogni costo sudditi di usurai mercenari si abbassano i pantaloni in cambio di zuppe squallide versate nelle ciotole del loro infimo puttaneggiare onorevoli pronti a vendersi il culetto marcio in cambio di appalti poltroni rimborsi elettorali e privileggi farciti di vergogna.... le primarie dei partiti sono scandalose quelle del PD BERSANIRENZIVENDOLA con MONTI PRESIDENTE quelle del PDL ALFANOMUSSOLINITREMONTI con monti PRESIDENTE quelle dell'UDC con PIERCASINIFERDINANDO sempre con MONTI PRESIDENTE...allora dico invece di prendere per il culo noi italiani ed i vostri elettori...fate un bel LISTONE OSCENO con MONTI PRESIDENTE fondetevi insieme alla merda PDPDLUDCconRUTELLI come sciacquatore di palle professionista... O l'ira attendo la tua resurrezione ti hanno sempolta un branco feroce di banchieri usurai che hanno impiccato i sogni delle famiglie italiane all'albero della truffa trangiugiandosi dignita' fritte nell'olio bollente del sacrileggio bevendo nel calice del peccato tutti in nostri sacrfici affagondoli in nequizie trasformando la nostra amata L'IRA nella stanza del N-EURO maledetto carnefice mostruoso delle nostre giornate...AMEN
  • GIUSEPPE LOVO 4 anni fa
    un paio di riflessioni sulla ripartenza della economia. molti invocano la ripartenza dell'edilizia osservo ma la ripartenza non sarebbe a carico dello stato? dove li prenderebbero i soldi? e se la ripartenza fosse a carico dei privati anche al 50% dove li prenderebbero i soldi? quei tre milioni di disoccupati da chi li dovremmo fare assumere? dallo stato e non è possibile che anzi dovrebbe licenziare, dalle imprese private e non è possibile perchè solo se c'è ordinativi produzione e vendita e sviluppo si può assumere. quindi? Berlusconi Bersani e in parte gli altri dicono baggianate. oltretutto le misure che dovrebbero essere prese devono favorire una ripresa immediata nell'ordine di qualche mese dell'economia ,misure che producono effetti dopo anni non servono a niente salvo che per il futuro! penso che se fossimo invogliati tutti che so a cambiarci l'arredo delle camere che abbiamo rottamando le esistenti e pagando in maniera conveniente le nuove lo faremmo e quindi non sarebbe meglio fare rimuovere le imprese invece che tenerle ferme? poi per togliere tanti giovani dalla strada e dalla logica delle discoteche e cose inutili si potrebbe dopo la mattina a scuola o all' università la sera a lavorare presso imprese di tutti i tipi dandogli piccoli rimborsi spese e non rompendo i coglioni agli imprenditori con vincoli e stravincoli? il nuovo motto dovrebbe essere :SCUOLA E LAVORO.
  • mariluuu barbera Utente certificato 4 anni fa
    I nostri usurai ci impogono il caporalato MONTI la loro arroganza non ha limiti sfondare il cranio dell'euro per noi falliti sarebbe la liberazione del campo di concentramento da dove ci hanno chiusi da anni...il nostro debito e' 2.020,7 miliardi di euro circa 34mila euro per ciascun cittadino come precisano le associazioni dei consumatori e 6 miliardi in più rispetto al mese precedente...il maggior usurai detentore del debito pubblico italiano è la Francia con 551 miliardi di dollari seguita dalla Germania con 190 miliardi e dalla Gran Bretagna con 77 miliardi.... proprio i tre paesi Francia, Germania e Gran Bretagna, sono no gli stessi che possiedono in diversa misura i debiti dei 5 paesi a rischio...il carnefice draghi insieme all'associazione mondiale degli usurai ci chiedono sacrifici austerita' lacrime e sangue sotto la guida del puppilo della goldman sachs monti affiancato da casini fini montezemolo riccardi ichino e altre figure oscene del nostro mondo politico corrotto da anni... noi cari carnefici non siamo contro l'europa anzi come tanti fratelli europei siamo stati stuprati dai vostri affari fuorilegge ci siamo venduto tutto l'oro ci avete rubato il lavoro nel nome della liberazione sistematica che apre le porte alla schiavitu' ci avete succhiato le dignita' imponendoci un modello di vita che non possiamo mai mantenere il vostro saccheggio coercitivo togliendoci dalle tasche con bollette di gas ed elettriche esose tutti i nostri averi sono tatiche di truffatori esperti il carrello della spesa della sopravvivenza e' diventato cosi' caro che si puo' mangiare solo nei giorni dispari i carburanti sono diventati liquidi pregiati come bottiglie di champagne sempre per colpa della vostra avida speculazione come tanti fratelli sparsi per l'europa non si arriva a fine mese si arriva alla seconda settimana del mese con atroce sofferenza la disoccupazione giovanile e' arrivata al 42% quella normale al 12% e' peggiora di giorno in giorno con le chiusure
    • Alessio Santi Utente certificato 4 anni fa
      la crisi l'hanno voluta loro in particolare la crisi dell'euro non solo delocalizzando le multinazionali in cina e nei paesi a basso costo di manodopera provocando una concorrenza impossibile dei prodotti cinesi, liberalizzata nel commercio mondiale dal wto, con quelli europei dove l'operaio costa perche' ha la pensione, ha la sanita', ha il welfare raggiunto da tutte le moderne democrazie nel corso del 900 e pagato col sangue e i sacreifici dei nostri nonni e padri. loro hanno fatto l'europa dell'euro sapendo in anticipo che non funzionava, che non c'era l'unione politica e quindi una stessa politica fiscale per tutti, cosicch'e' sarebbe andato tutto all'aria, gli stati si sarebbero indebitati per reggere il confronto con la cina l'india e i paesi in via di sviluppo e per reggere la sostenibilita' stessa dello stato, ma indebitati con chi? con loro, con le banche e le finanziarie del sistema massonico che ha come riferimenti la goldam sach, la jp morgan e le principali banche europee e mondiali, che tengono il mondo sotto i piedi. E quando uno stato sovrano si ribella gli fanno la guerra degli spread, alzano i tassi e cercano di impiccarlo al cappio degli interessi, non piu' sostenibili per chi come noi abbiamo oltre 2000 mld di debito pubblico, di cui il 60% in mano loro e dei loro compagni d'affari, bank of china compresa. Vogliono l'omologazione dell'europa a quella del resto del mondo, con uno ricco e ricchissimo e gli altri 1.000 in semipoverta', vogliono disfare la classe media, vogliono il modello grattacielo baracca, vogliono i multimiliardari e la discesa della classe media alla soglia della poverta', perche' potranno controllare meglio le nazioni, i cittadini, i popoli, e continuare a fare profitti, ad ammassare, a fare i loro sporchi affari di sempre. Ma noi non saremo una loro colonia, come furono nel 900 gli africani e l'asia sfruttati dalle potenze colonialiste europee. Siamo in una guerra che si fa coi soldi e gli spread ma noi combatteremo duro
    • alessandro giglio Utente certificato 4 anni fa
      É lo scenario del dopoguerra...solo che noi nn abbiam combattuto, solo subito.
  • mariluuu barbera Utente certificato 4 anni fa
    catastrofiche di piccole media aziende e negozii che abbassano le sarracinesche per la vostra goduria di usurai carnefici cosi' le ipoteche sulle case aumentano ORA CON ARROGANZA DI USURAI VOLETE MONTI ED AFFINI AL GOVERNO ITALIANO LE ELEZIONI QUINDI SARANNO UNA FARSA BERLUCIFERO E BERSATANA SONO VOSTRI GAGLIOFFI CHE VI AIUTERANNO A MONTARE LE CATENE AI NOSTRI POLSI...MONTI BARATTERA' LA NOSTRA SCHIAVITU' CON SCHEGGE DI CORRUZIONI... il nostro sistema pensionistico della sanita' e dell'istruzione e' allo sfascio come voi usurai avete comandato quindi solo con un default e l'uscita dall'EURO CRIMINALE che noi ITALIANI possiamo spezzare le catene della vostra infame schiavitu'
  • UNO VARREBBE UNO! 4 anni fa
    ..........
  • mariluuu barbera Utente certificato 4 anni fa
    L'usuraio europa e' sempre piu' autoritario creando l'euro dal nulla mostro invicibile della nostra sopravvivenza l'incubo lubrico della nostra racimolevole carita' in uno stato senza stato in cambio di mazzette ci hanno dato in pasto alla belva feroce svenduti i nostri patrimoni culturali le nostre terre la nostra acqua smembrando l'ambiente l'usuraio passeggia sulle macerie della nostra sconfitta trangugiandosi il nostro mare con famelica voracita' nell'inquinamento totale prigioniero di cifre le nostre anime calpestate nel cuore della dignita' fritte in olio scadente insieme ai nostri sacrifici l'austerita' le manovre sangue lacrime ed inculatura la trasformazione della miseria che ci obbliga a restare chiusi nelle celle degli interessi imposti dai nostri carnefici europei esaltando i lager con modi coercitivi l'europa della dittatura monetaria lavorativa ambientale ci uccide ogni frammento di attimo con strategie criminali... il debito pubblico prima dell'uscita del criminale euro alla fine del 2001 era di 1.350.653 all'incirca oggi dopo dieci anni di sterminio totale monetario di possesione morbosa nello squallore devastante del nostro depravato usuraio che gode delle nostre sofferenze saccheggiandoci per imporci torture e genuflessioni servili il debito infame e' di 2017 miliardi di euro aumentato di 673 miliardi di euro eppure...la matrioska dell'imbroglio tace come puo' un sistema malato comandati da esseri di una razza spregevole discepoli del male puo' imporci le sue squallide leggi fuorileggi senza mai pagare per il loro fotterci senza freni??? La Procura di Trani ha in corso “accertamenti per verificare l’operato di alcuni ispettori della Banca d’Italia che nel corso dell’attività di controllo avrebbero omesso di sanzionare le condotte” di Mps e Banco di Napoli “in danno della clientela”... Il riferimento è all’inchiesta condotta su Mps e Banco di Napoli.... Alcune decine di persone sono indagate a vario titolo per usura e truffa dalla Procura di Tra
    • mariluuu barbera Utente certificato 4 anni fa
      dalla Procura di Trani nelle indagini avviate nei mesi scorsi, sui derivati emessi da cinque banche italiane: Mps, Bnl, Unicredit, Intesa San Paolo e Credem....tutte queste banche sono azioniste della banca d'italia dell'ex presidente MARIO DRAGHI eponente del NUOVO ORDINE MONDIALE oggi presidente della BCE che c'impone la dittatura monetaria schiavizzandoci banca d'ITALIA ha il 14,7 per cento di azioni della BCE...dove MARIO DRAGHI e' presidente della piu' criminale associazione di usurai internazionale...AMEN
  • mario genovesi Utente certificato 4 anni fa
    Una cosa poco nota è che l'euro è la moneta prediletta dai riciclatori di soldi sporchi perchè priva di copertura legale nazionale. Prendiamo il caso della società di giochi del mafioso catanese Corallo, attualmente latitante e socio dell'ex amico di Fini Laboccetta. La BPM gli aveva concesso dei prestiti senza copertura all'epoca Ponzellini, e Corallo ha perso la licenza ed è finito latitante. La nuova proprietà Investindustrial, grande riciclatrice di capitali sulla piazza di Londra, ha ritirato le denunce e adesso tutte le inchieste su Corallo decadono così è libero e può riavere la licenza per il gioco d'azzardo e riprendere a rciciclare con le macchinette i soldi sporchi sul territorio nazionale, così come magari lo fa Investindustrial su Londra che è il maggior mercato di trattamento in euro, senza nessun controllo legale per mancanza di leggi ed accordi internazionali. L'euro dovrebbe morire solo per questo, l'Europa è diventata il paradiso di mafiosi e trafficoni. Aboliamolo, e ridiamo il pieno controllo della nostra magistratura sulla nostra moneta.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      mumble mumble... dici? a parte che solo questa Italia destrozza a cazzo sia diventata un narco-stato o stato-biscazziere ... ma poi, negli anni 20/30/40/50/60 ...qual'era la valuta prevalente usata dalle cosche criminali ? IL DOLLARO! ma nessuno si sognava di abolirlo per "sconfiggere" la mafia ! ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah!...
  • wiwa la parre 4 anni fa
    .......... Perché si sa benissimo che l’altra unione monetaria grande, che conosciamo e che funziona, che è quella degli Stati Uniti, che ha più di un secolo di vita, ricordiamolo, che e è passata anche attraverso una guerra di secessione, ricordiamolo, funziona esattamente così? C’è una sola moneta in tutti gli Stati Uniti, che è il dollaro, e però c’è un bilancio federale.............la premessa di fondo non contiene una verita' : possiamo tranquillamente affermare che gli USA hanno i conti a posto ? Vero e' che quando c'e' qualcosa che non va '; si fa' una guerra . E la si chiama con il suo nome. (quasi) ....... Non sapevamo forse che non si può avere una moneta unica senza avere un bilancio pubblico unico? .......Si, si sapeva, sarebbe stato meglio adottare fin da subito il pago in euro ,tasso in euro . Al compleanno dell'euro (10anni) , ancor si barcolla in tal senso ??? , oppure gli 'strumenti europei' a disposizione degli appartenenti all'Europa sono 'utilizzati' ,A PROPRIO uso e consumo ???? C'e' lo chiede l'Europa , mA !!! HAIME' L'eUROPA SIAMO nOI
  • Clark R. Utente certificato 4 anni fa
    Egregio dott. Bagnasco , non discuto le sue competenze in campo economico però voglio dirLe che da una persona come Lei non mi sarei mai aspettato che scrivesse "con i piedi". Cordiali saluti
  • valerio s (v for vendetta73) Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, e cari amici del suo staff, vorrei farvi notare che cosa rappresentate(m5s) per noi 40enni o giù di lì ... prima che Beppe si lanciasse nella sua "avventura" politica, stavo stidiando come abbandonare questa Italietta; ma poi, mi son detto: "vuoi vedere che facciamo il miracolo???". Ora, io mi sono prodigato per far vincere il m5s nel mio comune e ora alle politiche ... quindi carissimo Beppe, sappi che sei l'ultimo baluardo di italianità che mi tiene ancorato all'italia. Se falliamo, mi vedrò costrettto ad emigrare! Anche se è veramente dura perchè molti italiani vivono con la tv nella testa, la possibilità c'è di farcela. Quindi, speriamo bene. Un abbraccio ed un ringraziamento caloroso per tutto quello che fai/fate. Tuo "V"forvendetta.
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    Euro o non euro bisogna far ripartire l'economia e la società! E per farlo lo Stato deve curarsi direttamente dei cittadini e non fare giochetti di scambio monetario per aggiustare buchi di bilancio creati ad hoc come quello di MontePaschi. Facciamo ripartire per esempio l'edilizia imitando gli ungheresi che a Budapest ristrutturano i palazzi fatiscenti perchè in gran parte sono di proprietà dello Stato e intervengono anche su tutti quelli privati (qui tutti griderebbero allo scandalo perchè l'immobile acquisterebbe valore a carico dello Stato!i soliti italioti!). Rendiamoci conto che quasi metà degli immobili di Milano richiedono interventi seri di manutenzione e 1/4 potrebbero subire gravi danni in caso di piccoli incidenti domestici. Rendiamoci conto che mezza italia è a rischio sismico, i cittadini liguri soffrono il pericolo del dissesto idrogeologico. NON DOBBIAMO AUMENTARE GLI STANZIAMENTI A PIOGGIA!! Il problema è che nessun politico in Italia vuole rapportarsi con i cittadini e con i loro problemi. Tutti i nostri politici vogliono stanziare denaro per Grandi Opere, pigliarsi la loro bella fetta cospicua di denaro dallo stanziamento e poi andare a raccontare che stimolano l'economia! Questo è un altro esempio fallimentare di politica proposta dagli universitari, Squinzi in testa! VANNO AFFRONTATI PROBLEMI E SE MANCANO I SOLDI VANNO RICHIESTI I SOLDI PER RISOLVERLI! In questo senso l'Europa deve cambiare! Ci vogliono fondi europei diretti a piccoli problemi concreti di cittadini! La richiesta di denaro a commissioni europee e la credibilità dei richiedenti mediante metodi giustificativi moderni, deve essere la via per la nostra Unione Europea. Se fossimo più seri l'Europa non ci negherebbe il sostegno a progetti concreti, ma siccome ogni volta che si parla di fondi europei richiesti da italiani si finisce per scoprire uno scandalo, NON CI DANNO PIU' NIENTE E NON CI DARANNO MAI NIENTE!!
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      su questo non ci piove, non gliene frega niente dei cittadini!
    • vito asaro 4 anni fa
      ma dai.potevano salvare la grecia con pochi soldi.non vogliono salvare nessuno.vogliono ridurci schiavi e,comprare a prezzo stracciato i nostri beni.
  • vito asaro 4 anni fa
    c'è un punto su cui non transigo e per il quale non esiterei ad abbandonare il movimento:reputo divina ingiustizia che ci sia gente costretta ad una vita di stenti mentre,qualcuno,possiede l'inverosimile.sento ribollire il sangue quando penso a certi figli di papà che spendono,tutte le sere,migliaia di euro per vincere la noia,mentre,padri di famiglia,vivono nella depressione per il terrore di non riuscire a dar da mangiare ai propri figli.
  • Ennio Doris 4 anni fa
    Che ci vuoi fare, Lenin, di dementi l'Italia è piena. Se no non saremmo ridotti così.. C'hanno la ndrangheta ormai fin sotto casa, da Nord a Sud, cemento e rifiuti tossici ovunque, appalti gonfiati (+ 40 % sulla media europea) ..e li hanno convinti che il problema è l'Euro.. Ma nel M5S sono pochi, comunque.. Io voterò M5S per portare in parlamento gente onesta per fare la lotta a mafia e corruzione.
    • Ennio Doris 4 anni fa
      ..il mio nick è ovviamente ironico...(ma si sà che c'è sempre chi non ci arriva..) Se volete lo posso cambiare con Vittorio Mangano Licio Gelli Bernardo Provenzano Carlo Rasini Roberto Calvi Marcello Dell'Utri Umberto Ortolani. Carlo Rezzonico (questi ultimi più per gente informata..)
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      c'è una contraddizione di fondo tra il tuo nik e quello che dici, mi arrovello e giro nel tuo cerchio ma non si chiude intorno a te...c'è qualcosa che puzza, cmq sono abbastanza d'accordo su quello che dici!
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      hai ragione! chi contesta la situazione monetaria attuale è un coglione e un mafioso! giustamente ti sei firmato Ennio Doris.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      caro Ennio, in fin de conti il blog dovrebbe servire a questo. Sebbene ormai ci siano altri metodi...fb yt ...etc ...il blog resta il fulcro per discutere tra un vaffanculo e un altro...delle diverse visioni del panorama sociale economico politico. Poi ognuno si faccia la sua idea. I fatti sono quelli. Possono essere raccontati a cazzo e manipolati, ma poi la realtà resta sempre quella! Stasera ho avuto persino una discussione divergente con il caro compagno Roob, su fb...cose che capitano
  • Nicola D. Utente certificato 4 anni fa
    Esiste una proposta nel forum del M5S che si può riassumere come "Agenda Bagnai" (ovviamente in campo economico). Chi ne condivide il contenuto, la voti (evitando inconcludenti "mi piace"): http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/12/riprendere-controllo-della-politica-valutaria-e-fiscale.html
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      mah!
  • gundam 4 anni fa
    Io non capisco come gli italiani abbiano tutti questi dubbi in merito al risultato delle analisi di economisti che studiano le dinamiche monetarie da decenni(e cioè che l'euro cosi' congegnato è una trappola), e accettano senza riserve quello che gli è stato detto da politicanti incapaci, incompetenti, arraffoni e bugiardi(che l'euro è la nostra salvezza).Credete a chi vi pare, ma almeno riflettete sul fatto che gente come Bagnai non ha il problema di farsi votare.
  • vito asaro 4 anni fa
    comunque,euro o non euro,sta di fatto che il modello occidentale ha fatto il suo tempo.ormai è un cadavere che ci ostiniamo a non seppellire.prima o poi saremo costretti a prendere coscienza di questo pertanto,faremmo bene a cominciare a pensare ad un modello alternativo.io la soluzione l'avrei ma.....per ora è tabù.sono,però,convinto che,alla fine,sarà proprio quella e,speriamo sia proprio quella:tutte le altre,ci farebbero piangere per il resto dei nostri giorni.
  • non hai ancora finito di vendere vibratori per oggi? 4 anni fa
    lenin che fare, quello che te lo mette al culo e ti fa credere che stai a scopare.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      a testa di cazzo , figlio di uno spermatozoo ritardato e di un ovulo semievoluto...ti metti un nick di merda, come da fottuto coglione e poi ti lamenti che ti indichi tua madre come beneficiaria!
    • non hai ancora finito di vendere vibratori per oggi? 4 anni fa
      accattone sei tu... sai cosa devi fare con l'ultimo vibratore che ti è rimasto... prendilo e schiaffatelo nel culo... coglione.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      perchè le mamme non usano ciò che tu proponi? lurido accattone del cazzo! ...
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      esatto mica siamo er cane di mustafa', che lo piglia in culo e dice che sta a scopa'. la scuola sovietica era quello, quel che tuo è del partito, quel che è mio e del partito e il partito è mio!
    • non hai ancora finito di vendere vibratori per oggi? 4 anni fa
      lascia perdere le mamme pezzo di merda
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      non hai ancora finito di vendere vibratori per oggi? no, me ne rimasto uno per tua madre! ^_*
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    Direi proprio che questo post del Sig Bagnai proprio è antistorico! Gli Stati Uniti NON sono un esempio da seguire, non hanno ancora superato la crisi dei mutui subprime, prova ne è il fatto che Obama ha deciso di far causa a S/> Noi eravamo il cuscinetto tra gli Stati Uniti e la Germania e per questo eravamo diventati la settima potenza mondiale, ci hanno foraggiato da quando è finita la guerra con il piano Marshall perchè eravamo un importante base di supporto logistico nei rapporti est-ovest. E' finita sig. Bagnai! Lei vive in un mondo che non esiste e che mai potrà avverarsi perchè l'Europa non assomiglierà mai agli Stati Uniti ne tantomeno converrà che ci assomigli. Fra l'altro l'Università italiana ha proprio stancato, prova ne è il fatto che Monti è arrivato con tutte le sue dottrine a comandare l'Italia salendo al potere passando attraverso le scale dell'Ateneo! E ci siamo accorti per la prima volta nella nostra storia che le dottrine aprioristiche, o teorie economiche di pesudo premi nobel, non si adattano all'economia reale ma producono solamente problemi sociali. L'unica risposta vera può venire da una continua discussione tra i cittadini e le Istituzioni. Inotlre vedrei bene una riforma dell'Università totale e completa. Per quanto riguarda il resto delle sue teorie vedrei bene una mezza privatizzazione del suo Ateneo! Sostenetevi con finanziamenti privati se volete continuare su questa strada! L'Università poi deve essere a livello internazionale, cioè chi non è "invited professor" per almeno una pubblicazione ogni cinque anni, per il mio codice è un tutor a pagamento che ripete concetti presenti su libri, quindi aria, smammare!!
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    l'operaio tedesco pija DUEMILA EURI l'operaio italiano pija (quando li pija) 1200 forse la Polo VW costa 10.900 base la 500 fiat costa 10.900 base a parte che la fanno in Serbia e in Polonia con stipendi da 400/500 euri... e poi devo leggere che il problema maggiore è l'euro ...e mi dicono che dovrei "studiare" ! sì, dovrei studiare i crani al museo di Torino.. per capire l'antropologìa italiana !
    • Donato Tobi () Utente certificato 4 anni fa
      Perché la Polo la fanno in Germania??? E poi il prezzo della base NON CONTA UNA CIPPA, dato che la versione BASE non te la vende nessuno e, specie sulle Tedesche, il prezzo con qualche optional si alza di parecchio. Senza poi contare le manutenzioni successive, sei mai andato a fare il tagliando di una VW???
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      no dai lenin raitre teniamocela! La7 chissenefrega! però cerca di non trattarmi come Plechanov.....
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      dato che fai il post comunista dovevo intuirlo che proprio non capisci una mazza. ho detto che è la Germania che se ne deve uscire dall euro cosi con il marco rivalutato le volkswagen costernanno di più, non ho detto che che le fiat a noi costeranno di meno, te devo fare un fax? solo che ci sarà convenienza a fare produrre le macchine nella nuova area euro e le macchine tedesche, in questa nuova area euro, saranno fuori mercato. morale più fiat vendute e più fiat prodotte in italia, ergo più lavoro e bilancia commerciale attiva per l italia. del resto gli unici comunisti che ci capiscono di mercato sono i cinesi e noi i romani.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      ok , a mario, chiudiamo: raitre, la7 e il ministero del lavoro...^_* ps. a parte che 'sto ministero ha fatto più danni che altro con la lega e berlusconi al comando! eh eh
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      L'operaio italiano "pija" 800 euro in meno dell'operai tedesco per il semplice fatto che il Ministero del Lavoro si prende dal lavoratore italiano circa 800 euro al mese. Facendo i conti 800x12= 9600 euro annui Costo del Ministero del Lavoro 100 miliardi 100x10^9/9600 = 10,4 milioni di persone derubate degli 800 euro Poichè in italia ci sono meno di 10 milioni di operai deduco che non sono gli unici a essere derubati dalla presenza del Ministero del Lavoro!!
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      lo vedi quanto sei coglione! te lo dici da solo e nemmeno te ne accorgi! e lo dici anche ai tuoi colleghi rincojoniti! VISTO CHE LA VALUTA è ESIGUA...LE FANNO IN POLONIA E SERBIA MA CIò NON ABBATTE IL PREZZO DI MERCATO! per cui il problema NON è L'EURO... elementare uozzon ... SALUTI AI COGLIONS, EH!
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      Ah genio! ti sei chiesto perché le fiat le fanno in Serbia e in Polonia? perché non hanno l euro! hai voglia fa tirar fuori la bandiera rossa!
  • d v 4 anni fa
    A livello nazionale voterò M5S mentre per la Lombardia voterò Ambrosoli.
    • alessandro giglio Utente certificato 4 anni fa
      Beata ignoranza ancora nn hai capito nulla sulle foglie di Fico vero?
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      ma che sei ciuccio? mho che adesso è pure appoggiato da Monti?
  • Fabio Castellucci 4 anni fa
    IL sito di BeppeGrillo pubblica QUESTO... E NEL PROGRAMMA DEL M5S NON C'È LA IMMEDIATA USCITA DALL'EUROZONA? MA CHE FA? CI PRENDE PER IL CULO GRILLO? QUESTA è LA PROPOSTA PIU' VOTATA DAL BASSO, NEL FORUM DEL MOVIME NTO 5 STELLE!!! http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/immediata-uscita-da-eurozona-moneta-sovrana-applicazione-mmt.html EPPURE.... A ) NON C'È TRACCIA DI UNA POSIZINE CHIARA E FORTE CONTRO EUROZONA, BCE E FMI B ) NESSUN CANDIDATO DEL M5S HA PORESO POSIZIONI NETTE E FORTI CONTRO LA RTUFFA DELLA EUROZONA! MA CHI CAZZO CREDE DI PRENDERE PER IL CULO, GRILLO? PARLA DI MINCHIATE E "DIMENTICA" IL PROBLEMA MAGGIORE?
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      perchè il movimento cinque stelle promuove il referendum, non l'uscita dall'euro!
    • Giorgio S. Utente certificato 4 anni fa
      Cerca di essere più preciso! Il titolo della proposta è questo: "IMMEDIATA USCITA DA EUROZONA. Moneta sovrana-Applicazione MMT." ... e sinceramente ci sono cose della MMT che sulle quali molti non sono d'accordo (vd. posizione della mmt sulle partite correnti) non mi piace che si usi il cavallo di troia del no-euro per far passare altre cose.
    • paolo 4 anni fa
      Sì, il problema dell'Italia è l'euro. Certo. Come no.
    • Ennio Doris 4 anni fa
      Che ci vuoi fare, Lenin, di dementi l'Italia è piena. Se no non saremmo ridotti così.. C'hanno la mafia sotto casa, il cemento e rifiuti tossici ovunque e li hanno convinti che il problema è l'Euro.. Ma nel M5S sono pochi, comunque.. Io voterò M5S per portare in parlamento gente onesta per fare la lotta a mafia e corruzione. L'Euro è un falso problema e chi lo invoca è abbindolato dal fumo negli occhi della propaganda mafio-fascistoide
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      il problema maggiore?? - già, per berlusconi e le cosche mafiose... che devono reinvestire in "pirlun" che fine che hai fatto...mah !
  • stefano radi Utente certificato 4 anni fa
    Questo è uno dei problemi sul tappeto. Il principale però resta quello dello sviluppo autentico delle persone. Sono le persone con il loro estro, iniziativa, capacità che fanno l'economia e non viceversa. Poi viene la finanza e quindi la vil moneta. Sino a quando il lavoro resterà nelle mani di sempre meno soggetti dalle dimensioni sempre maggiori, solo l'arroganza e l'imposizione arbitraria della volontà prevarranno, atrofizzando tutto il sistema socio-economico. Il meccanismo sin qui adottato infondendo nelle persone il credo del lavoro in cambio di successo e denaro da spendere, sta perdendo sempre più fans, specie tra coloro che hanno adottato per anni questo sistema di vita. E' questa ora l'elite silentemente ribelle con la quale dovranno fare i conti, poichè per molti sono il riferimento comportamentale. Per dare benessere bisogna dare libertà e la prima consiste nella possibilità per l'uomo di poter soddisfare le proprie attitudini e capacità. Al punto attuale il primo intervento va fatto sulle banche: si nazionalizzano le più importanti in termini di tipologia di investimenti finanziati e si lasciano operare in effettiva concorrenza le altre. Non dureranno a lungo.
    • maria . Utente certificato 4 anni fa
      concordo: tutti hanno abilita' (diverse gli uni dagli altri). Ognuno deve avere la possibilita', attraverso la scuola, di valorizzarle al massimo e poi svilupparle nel mondo del lavoro. Questo e' il vero cardine dell'economia. P.S. Un professore di economia (non italiano) che lavorava per la maggior parte del tempo in Cina , studio' un tipo di derivati per circa due mesi come preparazione ad un articolo, che poi' pubblico'. Con sua grande sorpresa , dopo la pubblicazione dell'articolo, gli arrivarono diverse proposte di lavoro da primarie ditte della finanzia (U.S.A.)quale "esperto" in quel campo dei derivati. Naturalmente rifiuto', ma ci disse che questo era un esempio per capire in quali mani fossero certi strumenti "delicati" come i derivati, ( in due mesi non si diventa esperti)
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    la cosa triste è però vedere quanti ancora non si interessano delle elezioni e di avere una idea in merito alla politica.lasciano scorrere tutto salvo lamentarsi poi delle cose che non vanno!troppa gente ancora ha questa misera mentalità meschina ed egoista.
  • vito asaro 4 anni fa
    qualcuno continua a dire che uscire dall'euro sarebbe un dramma.costui,invece di scriverlo qui,se ha le palle,dovrebbe andare a dirlo di persona,ai familiari di qualcuno che si è suicidato o,a qualche anziano che scava nella spazzatura per nutrirsi.se poi è un eroe,vada nella piazza principale di atene a gridare che l'euro sarà la loro salvezza.caro "amico",ma ti rendi conto che dire:uscire dall'euro sarebbe un dramma,equivale a dire ad un malato terminale di non fumare perche il fumo danneggia la salute?
    • nicola rindi Utente certificato 4 anni fa
      @stefano Per la Grecia so che la situazione è brutta per non dire tragica, ma per l'Italia, ancora, non stiamo cosi male come voglion far crederci. Se rimaniamo nell'euro sara la nostra fine, non possiamo competere con le altre nazioni come la germania e la stessa francia. Se l'Italia esce dall'euro è ovvio che Grecia Spagna e Portogallo, e, probabilmente anche l'Irlanda la seguiranno.....a questo punto nei guai va a trovarsi la Francia che dovra uscire dall'euro (non immediatamente ma lo fara tra pochi anni). Ovvio che se svalutiamo la nuova lira ci sara un costo maggiore delle materie prime, ma riprenderanno le esportazioni e il lavoro...meglio un po di inflazione che la morte per asfissia attuale. Dobbiamo solo stare attenti a non svalutare troppo e a tagliare tutte le grandi opere inutili. legge sulla corruzione seria, abolizione delle provincie e magari anche delle regioni...ecc.. cioè occorre rimettere in carreggiata l'economia.
    • Stefano C. Utente certificato 4 anni fa
      invece con la lira non si è suicidato nessuno. io resto dell'idea che il ritorno alla lira della sola Italia sarebbe drammatico e porterebbe molte persone al suicidio. Molte più di quelle che si sono suicidate in questi anni. il costo delle importazioni salirebbe alle stelle, e non essendo l'Italia un produttore di materie prime sarebbe disastroso. Il debito pubblico arriverebbe a cifre esorbitanti. lo sbaglio è stato entrarci nell'euro, ma sarebbe uno sbaglio ancora maggiore uscirci da soli. E se la Grecia dovesse uscire dall'Euro sarebbe la fine definitiva di quella nazione.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      io li porterei in Svizzera a cercare un po' di miliardi elusi dal territorio italiano...come hanno fatto i vertici greci, portoghesi e spagnoli... la Grecia con la mafia ...legata a Bulgaria e Russia la Spagna con i costruttori senza fine del mattone il Portogallo con le opere faraoniche a cazzo! vedi, caro dentista, qui c'è gente che si è rotta davvero i coglioni di queste merde...e non è che uno è sempre disposto a farsi prendere per culo!
  • Arduino Defilippi 4 anni fa
    Io tengo cuore Italiano..Però non riesco a sopravvivere con le tasse del mio paese,quindi ho chiesto e ottenuto la cittadinanza Russa. Però sia ben chiaro che quando girerò il prossimo Film veglio che il mio compenso non pagato con i parametri della mia nuova "patria fiscale". Tutto il modo è paese,spero di non essere andato troppo fuori tema.
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    Se uscissimo dall'euro, rischieremmo di finire come la Bulgaria, se invece ci rimarremo rischieremo di finire come la Grecia. Ma forse a giudicare dalle file per ottenere un posto di lavoro, siamo già in Bulgaria. C'è anche aria di Grecia a giudicare dai moti di piazza, la questione Mps, l'azione di Monti che è analoga a quella del governo greco. IL REFRENDUM SULL'EURO E' COME GETTARE UNA MONETINA CON DUE FACCE: GRECIA O BULGARIA!! Potrebbe anche venirne fuori un mix tipo la Turchia o la Romania, ma il risultato non cambia, siamo un Paese dell'est, ci siamo arrivati ad esserlo con un ritardo di vent'anni....
    • trisdassi 4 anni fa
      L'euro è nato nel 2002??? Ma che cazzo stai a dire, nel 2002 è entrato nelle tasche di noi cojoni per comprarci da mangiare...ma le decisioni erano state prese ben prima. Tanto per fare un esempio: 1°gennaio 1999: nasce l’euro virtuale. Le banche, le istituzioni europee, le amministrazioni degli stati europei operano in euro. Tutti i cambi tra le monete e gli scambi in borsa sono effettuati in euro. Ha inizio un periodo transitorio durante in cui euro e monete dei singoli paesi convivono qualsiasi documento in cui vengono indicate le lire viene anche tradotto in euro. Il processo è iniziato nel 1990...e nel decennio 1990/2000 questi sono stati i governi : XIII Legislatura (9 maggio 1996 - 9 marzo 2001) elezioni politiche il 21 aprile 1996 Governo Amato II Governo D'Alema II Governo D'Alema Governo Prodi XII Legislatura (15 aprile 1994 - 16 febbraio 1996) elezioni politiche il 27 marzo 1994 Governo Dini Governo Berlusconi XI Legislatura (23 aprile 1992 - 16 gennaio 1994) elezioni politiche il 4 aprile 1992 Governo Ciampi Governo Amato
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      lenin,la volks è stata fra le prime ad aprire le fabbriche in Cina, adesso anche il tuo amico Marchionne ne ha aperta e fa produrre la.le audi e le bmw adesso, per adesso, sono importate ma non sono auto per la classe media. o no? comu que spero che tu abbia capito il concetto altrimenti mi rimangono solo i segnali di fumo...li immortacci!
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/31917_297042650421322_1751233112_n.jpg per teresa caridi... mi hai convinto: colpa della sinistra delle banche e di Prodi, uomo delle banche... aò. ste banche stanno dapertutto, eh! ...tutte intorno a noi !!! ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah!!! ...me se rotto er martello...ammosciato del tutto! povero me!
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      fabbriche Volswagen in Cina ? ma non te sbaji? forse fabbriche cinesi con brevetto Volswagen... dove fanno auto simili ma non uguali. se no non si spiega l'esportazione di mezzo milione quasi di audi in Cina. Aò...quelli con l'euro esportano pure in Asia...eh eh! mentre noialtri con tremorti siamo andati a vendere i bot da quelle parti!!...c'è una bella differenza!
    • teresa caridi 4 anni fa
      Tesò... lo sappiamo che ti fa male ammettere che la tua cara sinistra è stata la principale artefice dell'ingresso dell'Italia nello SME prima e nell'Eurozona poi, ma non è arrampicandoti sugli specchi che riuscirai a difenderla. E meno male che il prof. Bagnai è di sinistra se no chissà quanti insulti in più gli avresti mandato (ma grazie al cielo prima di essere uno di sinistra il professore è un economista ed un italiano). L'iraq voleva scambiare il petrolio con euro? A me risulta che Gheddafi volesse fare una moneta aurea, che l'Iran voglia scambiare petrolio con yuan, che la Cina ed il Giappone si sono già accordati per usare lo yuan nel commercio delle materie prime. Nel 2008 la bolla è scoppiata, bello, è ovvio che la molla, prima di saltare, si carica. Ed è appunto in quegli anni che il nostro debito privato è aumentato. Ma tu non le sai queste cose, tu vai nei musei a studiare antropologia (magari nel museo del Lombroso che non aveva nulla da invidiare ai nazisti) peccato che te lo abbiano chiuso.
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      lenin meenghia pure come comunista non vali un cazzo, . secondo te in Cina la classe media si compra una auto fatta in Germania? no per he non se la può permettere. quindi la volkswagen ha furbamente aperto fabbriche in Cina e ha iniziato a produrre. Se per caso si aprissero fabbriche in italia e si iniziasse a tornare a lavorare qui te farebbe schifo? se fossi un vero comunista no ma come dicevo fai il comunista col culo degli altri.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      http://it.youtube.com/watch?v=oF1f_dx9-D8 dedicato a Lor C. Milano io quella gente la vidi da vicino vicino...quel film lo feci io... eh! siete voialtri che non sapete distinguere un Prodi da un berlusconi! ah ah ah! ps. ieri parlando con un amico vicino di casa, diceva che Prodi aveva messo l'euro, io di rimando gli ho detto che al governo c'era berlusconi (lui è berluschino fissato) ...per poco nun se pija 'nfarto!...perchè si è ricordato pure lui !!! ah ah ah! ...siete delle macchiette!
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      è scoppiata la crisi? ma davvero? ...ma il nano lo sapeva ?? aò, qui sul blog lo sapevamo tutti...eh! GUARDA CHE LA CRISI NON è INIZIATA NEL 2008...BELLA! LA CRISI è INIZIATA NEL 2001 11 SETTEMBRE ... POI...NEL 2002 GENNAIO ...ENTRATA DELL'EURO... E ASSASSINIO DI SADDAM HUSSEIN CHE VOLEVA SCAMBIARE PETROLIO CON EURO! a quel tempo il nanazzo (cosanostra N.Y.) se ne andava a spasso con bush, e il cagnolino !!!
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      Lenin ti sei dimenticato di citare che nel 2006 l italia ha vinto i mondiali e che c era Prodi. quindi è grazie a lui che abbiamo vinto! grande mortadella! fa niete se ci hai inculato con il cambio dell euro e hai sputtanato l iri. grazie a te siamo stati campioni del mondo. e poi sono i miei commenti che sono ignoranti. ma li immortacci tua e del compagno Stalin
    • teresa caridi 4 anni fa
      Ce l'ho wiki, e tu lo sai che nel 2008 è scoppiata la crisi??? E quando è scoppiata la crisi noi avremmo potuto intervenire sul cambio e sulla nostra moneta, se ne avessimo avuta una, per riequilibrare la nostra economia. Avremmo potuto fare delle politiche fiscali, se non avessimo avuto i paletti impostici dal trattato di Maastricht. Usala anche tu wiki, e magari anche qualche libro di economia del primo anno.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      @ Lor C., Milano ma che cazzo hai scritto , demente ? che significa che il marco tedesco si rivaluta il 40%? perchè una Polo che oggi costa 10900€ costerebbe il 30% di più ? forse perchè la lira varrebbe il 30 % in meno ??? ma allora salirebbero i costi di produzione ...lavoro(poco, visto le pecore italiane) energia materie prime ...per cui mantenendo sempre gli stessi profitti il prezzo non sarebbe mai competitivo, ma solo uguale. Lo stesso parametro che si applica alle auto costruite oggi in Serbia e in Polonia. Mica te le regalano ... eh ! siete l'esatta dimostrazione del vostro fallimento sia come "contabili" (non sapete manco contare) che come OMINI!
    • Christian B. Utente certificato 4 anni fa
      A Lenin!! Conosci il ciclo di Frenkel? Allora studia!!
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      a teresa...ce l'hai wikipedia...???? ecco, vacci allora...va PIL Italia 2006 +1,9% 2007 +1,5% 2008 -1,4% 2009 -5,1% 2010 +1,3% http://it.wikipedia.org/wiki/Prodotto_interno_lordo Governo Prodi 2006-2007: PIL +3.4% Governo Berlusconi 2008-2010: PIL -5,2% Eravamo nell'Euro anche nel 2006 e nel 2007. il resto è monnezza nel cranio degli italioti!
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      ah Lenin ci hai rotto er cazzo e pure non ne capisci un cazzo. se la Germania se ne esce dall euro e paga i sui stipendi in marchi che si rivalutano del 40 rispetto all euro ergo le macchine sul nostro mercato costerebbero almeno il 30% in più rispetto ad adesso. te la compri una polo se costa il 50% in più di una punto? tu forse si perché fai il comunista col culo degli altri.
    • teresa caridi 4 anni fa
      Negli ultimi 20 anni hanno governato sia il centro-sinistra che il centro-destra quasi equamente, quindi di certo non è questione di Berlusca. Tornando in tema... forse è perchè l'adesione ad una moneta più forte rispetto alla nostra economia ha falcidiato le nostre esportazioni e le direttive imposteci dalla UE hanno falcidiato il made in italy. O forse perchè l'adozione di un cambio fisso ci ha esposti a grosse movimentazioni di capitali privati che hanno creato bolle in tutti i paesi PIIGS, bolle che poi sono scopppiate generando la crisi attuale. Forse perchè, solitamente, i paesi esposti a grossi afflussi di capitali hanno un'arma per difendersi, la svalutazione, arma che non può essere adottata in un sistema di cambi fissi. O forse può anche essere perchè la Germania ha adottato una politica mercantilista tutta basata sull'export e tutta rivolta ad invadere i paesi del sud con le sue merci (e di conseguenza con i suoi capitali). Vuoi che continuo o ti basta così?
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      quante volkswaghen venderanno quando costeranno il doppio di una fiat ?????????? che commento idiota ...anzi, ignorante! ma perchè con altra valuta le fiat-lancia-alfa le regaleranno ? ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah !!! a parte che le Volsw...anche adesso sono competitive rispetto alle nostre...eh! - se il costo del lavoro è maggiore, se le materie sono le stesse, se l'energia è sempre la stessa...me dite come cazzo fanno a vendere una Polo a 10900 euri ??? non saranno meno gargarozzoni degli italiani , no, eh !
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      @ teresa forse perchè berlusconi e la lega nord ancora non avevano fatti grossi danni! ^_*
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      la soluzione e cacciare la Germania dall euro, così gli altri paesi reinizieranno a produrre ed esportare. che se la tenghino loro la monete forte. voglio vedere quante volkswaghen venderanno quando costeranno il doppio di una fiat
    • teresa caridi 4 anni fa
      Chissà come mai però l'Italia della lira era la settima potenza mondiale.
  • Samuele Lentini 4 anni fa
    Bersani...... SBRA-NA-LO !!!
  • Sebastiana Bajocchi 4 anni fa
    Ho fatto una donazione al firma day.... ho fatto una donazione sul sito per arrivare al milione... una piccola goccia in un oceano, ma indispensabile per dare inizio a qualcosa di molto importante.... Io ci credo.... Noi ci crediamo... non deludeteci, per favore....
  • Camillo B. Utente certificato 4 anni fa
    Bankitalia...sono tutte balle quelle che chiede Visco " è più poteri" per salvarsi dal MPS...............hanno tutti i poyteri che vogliono...bastano le multe saltissime per far saltare un dirigente/Direttore...non di meno ...la Bankit ascolta oltremodo gli avvocati delle varie banche inquisite o multate e riduce di moltissimo le multe, a dispetto di un Decreto Legge Presidenzieli che diche....che le multe devono essere proporzionate all' azienda ma efficaci affinchè la banca ne subisca almeno moralmente un colpo sanzionatorio... firmato un bancario scoglionato da tutto questo bailame!!!!!
    • Nicola D. Utente certificato 4 anni fa
      Legga questa e, nel caso la condivide, la voti.
  • Ada Pardi 4 anni fa
    Ciao Beppe, Ti scrivo tre idee che potrebbero essere utili come progetti per lo sviluppo delle PMI. Interessanti soprattutto perchè non onerosi per lo stato ma che creano sviluppo e lavoro: -ProjectFinancing unito ad un leasing immobiliare sugli immobili pubblici: Consiste nel dare un immobile da ristrutturare ad un privato. Questi lo ristruttura a proprie spese e in cambio riceve un leasing pluriennale agevolato. Il bene non potra essere riscattato e resta sempre dello stato. Il privato con un piccolo inv.to si garantisce di sfruttare un immobile che magari puo fruttargli 1000 pagando una rata di leasing di 300. Si crea lavoro (attività alberghiere/turistiche/culturali), lo Stato si garantisce dei flussi mensili, gli immobili vengono ristrutturati nell'immediato. -Liberalizzazione RC Auto Multiveicolo. Cioè permettere di assicurare piu di un veicolo se guidato dallo stesso soggetto assicurato. (valido per chi ad esempio vuole l'auto d'epoca piuttosto che l'auto della domenica, o moto e scooter insieme etc). Permette di aumentare i premi cmp che entrano alle assicurazioni, di vendere piu veicoli e incrementa le entrate dell'erario. - Deburocratizzazione delle Nuove Attività (DNA!!) Per chi apre nuove attività nei primi tre anni oltre alla defiscalizzazione anche la deburocratizzazione, cioè quasi nessun obbligo procedurale fiscale burocratico etc. Solo una richiesta esaminata in termini di sicurezza e impatto ambientale. Ovviamente l'attività una volta avviata si deve regolarizzare e l'agevolazione è utilizzabile solo una volta. Spero di aver dato un valido contributo Ciao Massi
    • Marco Folli Utente certificato 4 anni fa
      mi piacciono, dovresti scrivenere 30 !
  • Brunilde Florio 4 anni fa
    non vedo l'ora che arrivi il 23 24 per andare a votare a lecce ,votero' io ed il mio compagno m5s vor ever......... viva li mandiamo a casa.
  • Orso Pilia 4 anni fa
    GARGAMELLA : L'UOMO DEL MMONTE ED I 40 LADRONI
  • Leonida Cavuoti 4 anni fa
    QUESTO MERLO è PEGGIO DI UN AVVOLTOIO CRETINO. L'ALTRO GIORNO, VOLEVO RISPONDERE A UN SUO S-ARTICOLO. PURTROPPO QUESTI AVVOLTOI NON SI POSSONO PERMETTERE DI INSERIRE LA CASELLA COMMENTI, SENZA CENSURA PREVENTIVA. AFFOGHEREBBERO NELLA MERDA CHE RICEVEREBBERO E RICEVERANNO, PROSSIMAMENTE, ANCHE SENZA CASELLA X INOLTRARGLIELA. MADAGAMADA
  • teresa caridi 4 anni fa
    "Quando paesi strutturalmente diversi si aggiogano sotto 1 UNICO TASSO DI CAMBIO FISSO, se si verifica uno shock esterno ( come 1 RECESSIONE MONDIALE ) bisogna che nel paese con maggiore difficoltà i lavoratori accettino di farsi RIDURRE i SALARI o EMIGRARE all'ESTERO in cerca di lavoro. In alternativa l'Unione Monetaria COLLASSERA' " Robert Mundell, Premio Nobel per l'Economia, ideatore della TEORIA DELLE AREE VALUTARIE OTTIMALI, citazione del 1961. Tradotto. Per salvare l'Euro ci ridurranno a lavorare per uno stipendio da fame o ad emigrare. Se non capite perchè seguite il consiglio di Beppe, "siate curiosi", studiate!
  • Emlio F. Utente certificato 4 anni fa
    Leggetevi quello che sta accadendi in VENEZUELA e pensateci bene prima di votare a favore della Sovranità Monetaria e dell'uscita dall'EURO. Anche se in linea torica questa sovranità può essere utile, nello stato attuale di rapporti di "forza" tra gli stati e la "distribuzione mondiale delle risorse primarie" è del tutto improponibile per l'Italia. Il Venezuela può permettersi di svalutare perchè vive con grandi riserve di risorse energeticge; non saremmo "morti", chi soffrirebbe di più sarebbero i LAVORATORI, quelli veri, non quelli che cazzeggiano nei vari enti pubblici e para-statali e tanto meno i RICCHI (che hanno i loro beni già allocati in assets SICURI e all'estero). Creiamo un parlamemnto di persone oneste e poi facciamo quello che PIU' CI CONVIENE senza coorere dietro ai CIARLATANI di vario tipo e perfetti incompetenti che si permettono di fare propaganda sul Web di cose di cui non hanno capito una mazza!
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      Marchionne reiniiza a fa macchine in italia. AH AH AH AH AH AH! CON LA CORRENTE A PEDALI ...DEGLI SCHIAVI ABISSINI !!! AH AH AH AH AH AH AH! che polli! aò!
    • Lor C. Utente certificato 4 anni fa
      se non vuole stampare moneta e svalutare se ne deve uscire la Germania. così col piffero che ci compriamo le volkswagen e Marchionne reiniiza a fa macchine in italia.
    • vito asaro 4 anni fa
      dire alla grecia,alla spagna ed all'italia che un'uscita dall'euro è un dramma,equivale a dire ad un malato terminale di non fumare perchè il fumo fa male.invece di scriverlo qui,perchè non vai a dirlo alla famiglia di qualche suicida,o a qualche anziano che scava nella spazzatura per alimentarsi,che uscire dall'euro li danneggerebbe.
  • Giovanni livi 4 anni fa
    Ma come scrivi??? Vabeh che insegni a Pescara, ma siamo sicuri che se un professore???
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Amico caro, quel testo è la trascrittura di quello che dice a voce nel video, uno sbobinamento. Vatti a leggere quello che dice Bagnai sul suo blog, non solo vedrai un abisso tra il suo modo di scrivere e il tuo, ma probabilmente vedrai inoltre un abisso tra il suo modo di scrivere e il tuo di capire. Mi dispiace se non eri un troll.
  • antonio chichierchia 4 anni fa
    Caro Bagnai ci stai raccontando che l'Euro era destinato a fallire sul nascere? E perchè? Lo stato s'è trovato con le spese (pensioni, stipendi pubblici, interessi sul debito) completamente dimezzate rispetto alle entrate ( accise, tabacchi etc etc etc ). Se invece di mangiarseli i politici avessero investito in infrastrutture, logistica, università,giustizia, ammodernamento pubblica amministrazione, turismo,qualità latu sensu.. oggi staremmo come la Svizzera. Perchè dici che la colpa è dell'Euro? La colpa è di chi ci ha amministrato !Uscire dall'euro significherà continuare a svendere il nostro lavoro, ma di "svenditori" ci sono già i cinesi, gli indiani, i rumeni e tutto l'est europa...... vuoi competere coi cinesi sul loro stesso terreno, o vuoi "vendere" uno stile di vita italiano fatto di moda, gastronomia, cultura, clima ...che ce devono pagà in Euro, non in lire de merda....... Basta co sta stronzata di uscire dall'Euro, tu te le compreresti le Dracme della Grecia? E perchè gli altri si dovrebbero comprare le nostre Lire de merda? Per fortuna la rivoluzione del Movimento non sta nelle proposte che qualcuno si inventa... l'impignorabilità della prima casa.... così col cazzo che le banche te danno più i mutui.... ed altre amenità, LA RIVOLUZIONE STA NEL METTERE CENTINAIA DI PERSONE NORMALI IN PARLAMENTO, il resto si vedrà !
    • maria . Utente certificato 4 anni fa
      Irlanda - il problema del debito irlandese e' dovuto al grande "buco" delle sue banche che il governo ha dovuto accollarsi. Il debito delle banche irlandesi nasce da una gestione molto poco oculata ( super speculativa ad alto rischio) e dalla mancanza di adeguati controlli a suo tempo da parte di tutti gli organi. Spagna - il problema della economia spagnola e' l'implosione della grande (9% dell'economia) bolla edilizia, dovuta ad una speculazione "selvaggia" e anche qui a un mancato controllo della stessa da parte delle autorita' competenti.( al contrario molti politici specularono insieme al mercato) P.S. per capire cosa e' una "bolla speculativa" basta guardare la Borsa cinese che nel 2007 raggiunse 6000 e nel 2008 scese a 1700 ( tutt'ora e' a 2400 )
    • teresa caridi 4 anni fa
      Parlate come se il problema fosse solo in Italia, ma vi ricordo che ci sono altri paesi che sono andati per stracci da quando è scoppiata la crisi negli USA. E allora fatelo funzionare il vostro cervellino, chiedetevi come mai i PIIGS, paesi con economie diverse (e anche classi politiche diverse) presentano lo stesso identico problema. Fate funzionare le rotative dentro il cervellino e chiedevi come mai l'Irlanda (che non aveva problemi di debito pubblico) è messa peggio dell'Italia. Invece di trincerarvi sulla retorica dello statobruttocorrottocattivo, ragionate, e studiate. Se non ne avete voglia almeno evitate di scrivere commenti di natura economica e risparmiatevi figure barbine.
  • Abramo Prinelli 4 anni fa
    Beppe non mollare!!!! Loro non aspettano altro!!! Se molli fai il loro gioco!!! Se il simbolo non va più bene ne fai un altro tanto tutti sapremo che per votare te voteremo su un nuovo simbolo, non è un problema!!! Fai subito un nuovo simbolo, NON MOLLARE!!!
  • Eugenio Africano 4 anni fa
    « totale fallimento della borghesia, sia essa piccola, media e...rischia anche quella alta ! » è ciò che si evince da tutti i commenti... il concetto di "radunare tutti" sotto la bandiera dell'altruismo e della solidarietà esprime l'idea (no ideologìa) che senza la cooperazione tra i ceti sociali si avrà il tracollo completo di Stato inteso come Nazione. L'avarìa è in corso. Esempio attuale è la mancanza di gasolio degli autobus pubblici di Napoli. Lo stesso posto in cui quintali di gasolio in nero ...vengono smistati! (ed io lo so! eh!) Considerato che la rivoluzione armata è scartata non basterà solo quella matita nelle urne. Serve anche molto "sale nella zucca" e "spezzarelereni" a tanti e tanti italioti che già conosciamo! ma sarà in grado di farlo il MoVimento 5 Stelle? ai posteri l'ardua sentenza! ((passeranno almeno cent'anni prima che lassù nell'Europa del nord possano "invidiarci" ))
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      ce lo sapevo che andava finì così! niente di nuovo ...apposta col cazzo che mi feci fottere negli anni di piombo! adesso me tocca subì le critiche pure dai compagni! capisco sempre di più il Josif... che ad un certo punto li mandava tutti in Siberia al fresco! mah! ...me se ammosciato er martello!
    • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
      Oh Lenin quello che sta sbarellando di brutto dalla retta via sei te, ma ancora non te ne accorgi o non vuoi ammetterlo
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      a Roob, sai la differenza qual'è tra me e te...entrambi compagni? tu sei un anarcomarxista io sono più un leninista-stalinista! per cui, tu resta con i tuoi "sogni" nel cassetto che io me so rotto davvero il cazzo di sognare ! ps. quel commento è il mio...non so chi è quello che l'ha incollato... hasta compagno differente ^_*
    • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
      una mezza cavolata « totale fallimento della borghesia, sia essa piccola, media e...rischia anche quella alta ! Perchè qualcuno prende il malloppo e non sono i ladridigalline in PArlamento, la borghesia non è un blocco monolitico e si differenzia al suo interna, L'alta borghesia(sia essa industriale, finanziaria e burocrate) non rischia proprio nulla, è il banco che vince sempre(e questo dal 1789 quando cacciarono un altro banco:l'aristocrazia feudale) La piccola non serve più a nulla al capitalismo, questa o comincia a pensare da proletariato o è destinata a dare l'appoggio alla reazione La media è così vasta e variegata che dentro ci trovi chi scende, ma anche chi sta approfittanto L'idea di mettere tutti sotto la stessa bandiera è l'idea che vuole mettere sotto al tappetto le differenze tra i vari gruppi sociali e richiama, questo si ideologico e potente come simbolo, al bene NAZIonale, ma questo bene sarà messo sulle spalle di...? indovina chi?
  • Sandro Nusco 4 anni fa
    Mmm...i partiti fanno i santi dicendo di azzerare i costi, liste pulite...stamattina ho visto i primi cartelli elettorali per FLI sugli appositi tabelloni metallici del comune, ma sono abusivi, non è ancora uscita l'ordinanza per le affissioni (lo so per certo perchè stiamo aspettando il via dal comune per fare le affissioni)...come la mettiamo? E' proprio nel loro DNA, non ce la fanno a non trassare...
  • Vera Pennisi 4 anni fa
    Regionali del Lazio: Il Candidato Presidente DAVIDE BARILLARI (M5S) Intervistato in TV su ROMAUNO http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/01/regionali-del-lazio-il-candidato.html
  • Gianmaria Fasano 4 anni fa
    come mai vi siete ridotti lo stipendio solo del 10% quando i parlamentari in sicilia si sono ridotti lo stipendio del 75%, si potrebbe sapere quanto e' il vostro netto?partiamo facendo le cose chiare e trasparenti visibili a tutti di cui questo e' la forza del m5s.viva il m5s al governo
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      la trasparenza è massima sono gli stipendi di partenza diversi Copio: "fu deciso durante un’assemblea regionale aperta alla cittadinanza, la quale si era espressa con un voto su varie opzioni. Secondo quella votazione, che si tenne il 17 giugno 2010 (a Bologna), tratteniamo 2500 Euro per 13 mensilità, più i rimborsi puntuali per pasti e trasporto nei giorni lavorativi. La proposta dei 2500 €, che ricalcava il compenso percepito dai nostri colleghi piemontesi, fu avanzata da uno dei gruppi di attivisti provinciali. Il voto palese accettò sia l’ammontare netto che avremmo trattenuto, sia il numero di mensilità. Il resto va nel fondo comune. Durante il Tour semestrale di maggio 2011, i nostri sostenitori, che hanno partecipato alle riunioni, hanno deliberato di portare tale somma a 2770 Euro (2772 diceva la media ponderata). Lo stesso è successo nel tour semestrale 2011. In quel caso, però, la cifra da indicare era libera. I nostri sostenitori potranno scegliere nuovamente al prossimo tour. Come avviene tecnicamente il versamento dello stipendio? Entrambi abbiamo aperto un conto corrente dedicato, all’interno del quale la regione ci versa ogni mese lo stipendio intero. Da quei conti creati ad hoc, versiamo mensilmente la nostra retribuzione sui nostri conti correnti personali. Durante le relazioni semestrali illustriamo le entrate e le uscite dello stesso e mostriamo il saldo bancario. In questo sito, sarà ora possibile che tutti voi lo controlliate comodamente da casa. Quale altro partito consente un simile flusso di informazione?"
  • Foca Canziani 4 anni fa
    Caro Becchi, Tutto vero quello che scrivi ma se andavi un più indietro nel tempo potevi cogliere moolto meglio il cortocircuito di Napolitano. Vai qui: http://www.camera.it/_dati/leg07/lavori/stenografici/sed0383/sed0383.pdf a pag. 49 c'è il discorso di Napolitano CONTRO l'Euro. Ed è un discorso Meravigliosamente perfetto, dice cose giustissime, si vede che conosce la materia e le sue critiche CONTRO l'Euro sono giustissime. Re Giorgio ora invece tuona contro chi anche ipotizza una uscita dal cappio. Come disse Draghi: L'Euro è irreversibile ! Vanno tutti (compresi i PDmenoellini) insieme. Per me è un grande mistero. (Oddio mica tanto visto il mare di soldi che ci succhiano e che l'ineffabile Cainano promette di restituirci) Fuori dal Cimiteuro !
    • Nicola D. Utente certificato 4 anni fa
      Questo è BAGNAI...
  • Olinda Colombini 4 anni fa
    Gnente,gnente,c'ho probblemi a posta'??
  • Casimiro Benzone 4 anni fa
    Grazie grande Beppe e Staff! Fatto, devo dire che sono ancora piu' fotogenica ora con le 5 stelle! :)
  • Azelia Gerari 4 anni fa
    "MA QUANTE STRONZATE CHE SI SCRIVONO...IL PAESE DELLE CHIACCHIERE!!! Le medesime stronzate determinano il popolo italiano. Pecore impazzite che si ingarbugliano nell`ideologia che tra l`altro non sappiano neppure cosa sia... CAXXATE CAXXATE CAXXATE CAXXATE franz ------------------------------------------------- si e' dato addosso a de magistris perche' (si diceva che) stava troppo in tv, ora si accetta gente di casapound? delle due polemiche qual'e' la cazzata?
  • Paolo G. 4 anni fa
    Sono un attivista del M5S e volevo dire che questo post, serve solo a sviare l'attenzione dei veri problemi. Oltre che nel programma 5S non c'è l'uscita dall'Euro (e io sarei contrario) Ma porca puttana, abbiamo Procure e ff.oo. gravemente sotto organico, che fanno i salti mortali per perseguire le infinite corruzioni e sprechi tutti perfettamente italiani...ma devono annaspare quotidianamente contro le leggi pro-corruzione fatte in 17 ANNI non dalla BCE o dal Bilderberg ma dai massoni piduisti e mafiosi della Banda Berlusconi con la complicità passiva dei loro finti oppositori e vedono impantanarsi sempre tutto in processi lunghissimi che finiscono in prescrizione e quasi mai si recuperano i soldi rubati. FATTURTO MAFIE 150 MLD l'anno EVASIONE 120 MLD l'anno CORRUZIONE 70 MLD l'anno E l'Europa continua a multare e richiamare l'Italia per non avere una serio sistema di leggi anti-corruzione. E allora di COSA CAZZO stiamo parlando? Abbiamo un numero enorme di cricche, lobbies e di loro privilegi, di pensioni d'oro, di costi strutturali dello Stato, di improduttività e spese parassitarie collegate... E invece? E invece qui abbiamo una serie infinita di spara-minkiate interplanetari che predicano quotidianamente contro Europa ed Euro... E' profondamente sbagliato dare colpe ad altri di negatività che sono solo nostre...( o della Grecia) ed è profondamente sbagliato diffondere sogni sperando che la ricchezza si crei stampando monete o sforando di Bilancio... Ma che la Merkel ci mandasse un pò di dirigenti tedeschi, o se non è possibile almeno altoatesini che spazzino via questo esercito di mafiosi, corrotti e rubagalline ed evasori scudati M5S deve fare chiarezza per queste confusioni... Per il resto, è tutto buono il programma. Ma serve una profonda presa di coscienza della situazione reale dell'Italia economica e dell'importanza di
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Amico caro, ti prego, non è troppo tardi: la causa della crisi economica che stai vedendo e conoscendo È L'EURO. In Italia poi ci sono tanti problemi, molti gravi, sociali ed economici, ed il tutto è da risolvere e aggrava l'abisso sociale in cui siamo sprofondati. Ma il tecnico, razionale, vero ed unico problema è l'euro. Vatti a leggere (da principio) il blog di Bagnai, www.goofynomics.blogspot.it, oppure leggi "il tramonto dell'euro, o vai a vedere cosa dicono gli economisti di fama internazionale. Non è troppo tardi per capire cosa sta succedendo.
    • Paolo G 4 anni fa
      ENTRARCI VERAMENTE IN EUROPA, perchè non ci siamo mai entrati realmente (insieme a Grecia e Portogallo) (la Spagna ha problemi di eccessivo indebitamento privato ma fino a 2 anni fa è sempre cresciuta piu di noi) Vi ricordo che in quei paesi (in Europa) la scuola, l'università e la ricerca funzionano. Io ho abitato in Olanda e Germania ed è un altro pianeta Così come le protezioni sociali (a partire dal reddito di cittadinanza che manca solo in Italia e in Grecia, come sempre ripete Beppe (se no poi la mafia dove trova la manovalanza ? ) Tutti gli sforzi devono essere assolutamente indirizzati a questo. Solo così si potra' abbassare le tasse su imprese e lavoratori...e garantire un sotegno sociale ai disoccupati, pensionati e disabili. Tutto il resto sono poltiche senza futuro e terzomondiste.
  • Melanio Banfi 4 anni fa
    In questi venti anni quello che si è potuto notare è un progressivo aumento delle mura tra i "protetti" dallo Stato e dalle grandi aziende private e coloro che si trovano a fronteggiare il mercato da soli. All'interno delle mura dello Stato si sono creati i presupposti per una crescente domanda di risorse. Lo Stato non guarda mai a quanto consuma in proporzione ai servizi che offre, ne tantomeno guarda alle sue disponibilità quando decide la remunerazione dei propri dipendenti di fascia cosidetta alta, cioè dirigenziale. Se tu sei un dirigente,la tua azienda non si può indebitare per pagarti o meglio se lo fa,rischia il tracollo finanziario. Ora, le banche in questi anni di crisi hanno cominciato a separare i propri beni trasferendoli all'estero, dai propri debiti accollandoli allo Stato. Lo Stato è diventato la pattumiera di tutte le pattumiere dove si possono scaricare debiti di ogni tipo. Il ragionamento delle banche è lo stesso che fanno i grandi dirigenti di Stato, i boiardi,trasferendo i propri conti all'estero e lasciandoci qua a lottare per sopravvivere con un personaggio allucinante che continua a toglierci diritti e ad aumentarci le tasse, il sig. Monti. Non ho mai visto un personaggio in vita mia con tanto perlo sullo stomaco come Mario Monti, non si rende minimamente conto del fatto che gli aumenti delle tariffe, delle accise, dell'IVA ricadono sulla povera gente. Quando vai al supermercato le mele le paghi di più non solo per l'IVA che ricade su di esse ma anche per il costo del carburante per trasportarle. E tu precario non sai più a che santo attaccarti. E Monti insiste, mette gli schiavi che lavorano per le aziende con posto fisso contro gli schiavi che lavorano per le stesse aziende precari. Monti si appoggia sulla paura di combattere il sistema che abbiamo noi cittadini, Quali armi ci rimangono quando ci si presentano di fronte gli aguzzini di equitalia, gli strozzini di finanziarie e banche, le forze dell'ordine?Siamo soli!
  • Adele Serratto 4 anni fa
    Beppe Grillo: "Riformare la Costituzione per Introdurre la DEMOCRAZIA DIRETTA" http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/01/tzunami-tour-beppe-grillo-vuole.html
    • Nicola D. Utente certificato 4 anni fa
      Cioè questa proposta qui che ha più di tre anni e giace "impolverata" nel "forum": http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2009/02/referendum-deliberativi-senza-quorum.html
  • Liberata Papeo 4 anni fa
    Maroni ha già sentenziato, noi non centriamo nulla ad essere indagata e' una ditta ( si ergono a giudici di se stessi) e certo che il tutto parte da una società che da qualcosa in cambio di qualche piacerino. Ormai si assolvono da soli e poi c'è anche chi, come Berlusconi ha pure il coraggio di accusare il magistrato che lo accusa. Ma com'è bello questo paese. Siamo un mucchio di persone incapaci in mezzo ad un gruppo di vampiri ed il bello e' che gli offriamo il collo e questi vampiri non hanno nemmeno il bisogno di faticare per succhiarci il sangue. Ma non solo, stiamo offrendo a loro anche il sangue dei nostri figli. Meditate gente meditate... È cazzo votate con criterio.
  • Apollinare Leo 4 anni fa
    Quello che i sondaggi non voglio non possono prevedere e' l'ondata di noi cittadini residenti all'estero, cittadini delusi calpestati derisi di essere rappresentati da certi politici anzi dalla politica tutta , di dover dare spiegazioni della corruzione dell'inaffidabilita'di tutta la classe dirigente di come un paese come il nostro pieno d risorse ingegno cultura siano ridotto ai livelli della Grecia, provte voi a spiegarlo a chi ve lo chede. Gente come noi che abbiamo dovuto fare la nostra brava valigia di cartone o il trolley e lanciarci all'avventura in un paese che non conoscevamo ma che ci ha accolti e dato la possibilita' di esprimere il nostro talento. L'italiano ha ingegno da qualsiasi parte vada crea dimostra il suo ingegno e crea impresa cosa che potrebbe fare in Italia se gli fosse permesso , ma no se non fai parte di un partito se non sei figlio nipote o che altro sei fuori non esisti non hai diritti. Ebbene questa realta' e' composta da milioni di persone che seguono le vicende Italiane ci sentiamo piu' Italiani di voi che ci risiedete , ebbene come pensate voteranno tutti questi Italiani immuni dagli articoli di giornalisti prezzolati Italiani che hanno il privilegio di poter guardare dal di fuori cio' che veramente succede in Italia senza essere succubi di una televisione dominata dalla partitocrazia e politicizzata. La seconda strofa dell'Inno di Mameli recita :Noi siam da secoli calpesti e derisi. perche' non siamo popolo, perche' siam divisi. Raccolgaci un'unica bandiera una speme di fonderci insieme gia' l'ora suono'. Penso che il movimento raccogliera' il voto di quasi tutti noi Italiani all'estero sara' un plebiscito. La grande Oriana Fallaci ha scritto il libro" La rabbia e l'orgoglio " queste due parole racchiudono il sentimento di noi Italiani all'estero Rabbia ad avere questi che ci governano e l'orgoglio immenso di essere Italiani.
  • Volfango Miccolis 4 anni fa
    Ottimissimo post. Un solo appunto caro Beppe, non sei tu quello che dice che siamo in guerra? Bene io la penso come te, per cui mettiti sto cazzo di elmetto in teta e vai in TV ad informare gli italiani. Non facciamo troppo gli schizzinosi.
    • alessandro giglio Utente certificato 4 anni fa
      Dipende solo dai tagli e cuci che faranno dopo le interviste...
  • Ermelinda Amendolea 4 anni fa
    Mi chiamo Faccioni e non vado a scrocco. Per favore eviti di mostrarsi cosi ignorante!
  • Maffeo Ferrazzi 4 anni fa
    A quelli che -era un galantuomo -è stato ammazzato -che donna eccezionale -che pensieri stupendi -grazie maria fida -...e via "buonando"... un consiglio d'amico: guardate NON a quello che dicono, ma a quello CHE FANNO. Ve ne trovo 2 MILIARDI che dicono queste cose, non so se ve ne trovo UNO su CENTO MILIONI che vive IN COERENZA con esse. Devo poi ammettere che il massimo della arrampicata sugli specchi l'ha scritta uno che ha trovato SOSTANZIALE COERENZA (!!!!?!!!!) nel peregrinare della nostra eroina per tutto l'arco costituzionale! ------- Peras imposuit Iuppiter nobis duas: propriis repletam vitiis post tergum dedit, alienis ante pectus suspendit gravem. Hac re videre nostra mala non possumus: alii simul delinquunt, censores sumus.
    • domenico f. Utente certificato 4 anni fa
      Giove ci ha caricato due sacche, quella piena dei nostri difetti dietro la spalla, sul davanti la sacca dei difetti degli altri. perciò mentre non vediamo i nostri difetti possiamo criticare quelli degli altri
  • Mr Worf . Utente certificato 4 anni fa
    http://www.beppegrillo.it/lacosa/
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 4 anni fa
    La ripresa di un'economia è impossibile senza un ritorno della fiducia e dell'ottimismo dei cittadini. Con i vecchi partiti al governo ritengo impossibile che gli italiani ritroveranno mai la fiducia perduta. Solo con un ricambio radicale della classe dirigente italiana si potrà sperare in un sistema economico finanziario migliore in grado di ripartire.
  • claudio n. Utente certificato 4 anni fa
    Mi scuso per l' OT ma spero mi perdonerete, anche perchè trattasi di buona notizia. Massimo Mazzucco ha pubblicamente dato il suo appoggio e anche il suo voto al M5*,in un articolo sul suo Sito Luogocomune. Pregherei anzi a tal riguardo i curatori delle notizie TZE-TZE di considerare se farlo apparire, colonnina a destra. Cordiali saluti.
  • Calogero Verlengia 4 anni fa
    Le automobili funzionano con il petrolio. le lampadine funzionano con l'elettricità. I politici funzionano con i soldi.
  • Nazzareno Reggiardo 4 anni fa
    Chi è il padre del redditometro? MONTI NO, BERLUSCONI NO, BERSANI NON SI PRONUNCIA, porco cane, vuoi vedere che introdotto IO, senza accorgemene. Saluti
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 4 anni fa
    Che l'euro sia fallimentare ormai è chiaro a tutti. All'epoca, quando venne introdotto, c'era molto ottimismo sulla buona riuscita ma mi ricordo che vedendo i politici italiani promotori e negoziatori impettiti ed orgogliosi, alla cerimonia dell'ingresso dell'Italia nell'euro, mi scappò da ridere. Vi ricordate i soggetti: PRODI, D'ALEMA, VELTRONI, CIAMPI e VISCO? Qui trovate un perfetto articolo in merito: http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/siamo-lo-zimbello-deuropa-lo-spiegel-accusa-litalia-di-aver-truccato-i-conti-per-38857.htm Come potevano dei mediocri concepire qualcosa di buono e di vantaggioso per il loro paese e soprattutto un sistema perfettamente funzionante? Se sono questi politici italiani sono europeisti dichiarati allora voglio uscire dall'euro! Dove vogliono rimanere loro non ci voglio stare io!
    • Paolo De_Sanctis Utente certificato 4 anni fa
      Lenin Nicolaj, oltre ad essere un maleducato sei anche un ignorante. Il link l'ho postasto per quelli come te che negano i fatti. Vallo a leggere se sei capace. Ricambio il tuo simpatico vaffanculo per te ed i tuoi amici del PD.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      emh! c'era al governo un certo SILVIO BERLUSCONI.. non c'era nessuno di quelli che hai citato! INSIEME A LEGA NORD E GIANFRANCO FINI.... invece di fare la legge "ATTENTI AI LADRI con l'euro" FECERO la "BOSSI-FINI" ovvero "ATTENTI AI POVERI DERELITTI IMMIGRATI ! " ma vaffanculo va !
  • Bassiano Micalizzi 4 anni fa
    però però, nu pochetto di esegesi non guasterebbe non si può passare la fabbrica agli operai senza il supporto dei sindacati, braccio "armato" che vi pensate di essere soli al mondo ? eh ?
  • Ivan Solinas Utente certificato 4 anni fa
    C'è qualche elemento che mi sfugge da questo come da altri post che propongono la tesi dell'uscita dall'euro. Il primo elemento che mi sfugge è in che modo l'euro come sostiene questo post abbia causato la nostra crisi. Il secondo è come uscire dall'euro ci aiuterà? Sono un banale agronomo, non un professore universitario di economia, ma così a naso sono altre le cause che ci hanno portato fino a qui come un debito pubblico fuori controllo, un economia basata sul petrolio che quintuplicato il suo prezzo in pochi anni, una classe politica di incapaci ed un degrado morale diffuso a tutti i livelli della società. Per quanto riguarda la fuori uscita dall'euro come soluzione di tutti i mali, in che senso? con una svalutazione competitiva, che significa non competere perché si innovano i prodotti ma sul ribasso dei prezzi, che si traduce solamente nel rimandare il problema di qualche anno, facendolo gonfiare ancora un po'. Oppure è dare una bella fregatura a tutti i nostri creditori con la svalutazione, che si troverebbero con carta straccia in mano, dimenticandosi che anche i nostri risparmi diventerebbero carta straccia, che pagheremmo l'energia salatissima, che aumenterebbe tutto. Personalmente mi sembra che la favola che uscire dall'euro risolva i nostri problemi sia la solita scorciatoia. Per risolvere i nostri problemi dobbiamo rimboccarci le maniche, pagare i nostri debiti, nono contrarne di nuovi e lavorare per l'unità politica europea, il tutto in un ottica di decrescita.
    • antonio chichierchia 4 anni fa
      Non mi sembra che la moneta debole sia la panacea di tutti i mali, se no saremmo invasi di merci tunisine, marocchine, albanesi...Competere in area Euro significa Tod's, Fendi... certo è molto più difficile vendere qualità quando si sono azzerati i centri originari della qualità (leggi Università ed eccellenze nella ricerca), è stato molto più facile , grazie al cortocircuito mediatico politica + media, rincorrere i costi della produzione puntando sullo svilimento dei salari e l'ingresso massiccio di manodopera a prezzi d'affezione, piuttosto che tentare la via dell'eccellenza dei prodotti come hanno fatto i tedeschi.La ricetta che si propone oggi è sempre la stessa svalutiamo e battiamo moneta nazionale, peccato che Toto' e Peppino (La Banda degli onesti) sono morti.. se no avremmo risolto... stampiamo e poi svalutiamo....., Jatevenne !!!
    • lily war Utente certificato 4 anni fa
      prova a leggere il libro di bagnai "il tramonto dell'euro" ci sono le risposte a tutte le tue domande, è di facilissima lettura, impari i meccanismi dell'economia facilmente. sono riuscita a capirlo perfino io, che sono una frana nelle materie scientifiche.
    • Giordano Costanzo 4 anni fa
      Mi sembra che le sfugga tutto.:-) La prima cosa da chiarire è che questa non è una crisi da debito pubblico ma della bilancia dei pagamenti, provocata da indebitamento privato ed estero. La Germania ha accumulato un grande surplus a scapito dei PIIGS. Questo è avvenuto grazie all'euro che ha interferito con il semplice meccanismo di mercato della domanda e dell'offerta. Si sono messe insieme sotto la stessa moneta economia e mercati del lavoro completamente diversi.A questo si deve aggiungere che la Germania ha assunto un atteggiamento non collaborativo comprimendo i salari e non adeguando i medesimi alla produttività. Con le monete nazionali questo non sarebbe mai accaduto per una ragione semplice: le merci tedesche molto rischieste, avrebbero causato una rivalutazione del marco. Ma se il marco si rivaluta sgnifica che con un marco si comprano più lire e dall'altra parte che servono più lire per comprare un marco. Marco rivalutato=uguale lira svalutata, per semplice azione di domanda e offerta. Quindi le merci tedesche sarebbero state meno convenienti per noi mentre i nostri prodotti sarebbero stati più convenienti per i tedeschi. Dunque per i tedeschi meno export e più import che avrebbe portato ad un riequilibrio della bilancia dei pagamenti.Lei mi pare che dia alla svalutazione un senso "moralistico" che non ha perché se svalutare è immorale, rivalutare dovrebbe essere bellissimo ma allora non si capirebbe perché gli USA godono con il dollaro piuttosto debole e la banca svizzera sia intervenuta lo scorso anno per frenare la rivalutazione del franco svizzero sull'euro.Per quello che riguarda il meccanismo con cui l'euro ha portato alla crisi dei PIIGS, le suggerisco di leggere sul blog di Bagnai o dove vuole, qualcosa sul ciclo di Frenkel, dal nome dell'economista che è stato tra i primi a notare questo meccanismo ricorrente. Su svalutazione, inflazione, costo petrolio, ecc legga il blog di Bagnai e si farà una idea più serena e argomentata ;-) Un saluto.
  • Romano Oliveto 4 anni fa
    "SOPRA LA GENTE LA CHIESA CAMPA, SOTTO LA CHIESA LA GENTE MUORE"
  • Dionisio D'andria 4 anni fa
    Com'era la storia della squola delle "Tre I"? Inglese... Informatica... Impresa??? Eccone i risultati ?!... Comunque sei come Gesù... infatti chiunque diffonda un messaggio che non assecondi il potere viene da questo e dai suoi "sgherri"... MARTIRIZZATO Per ora la tua croce è solo virtuale...
  • Camillo B. Utente certificato 4 anni fa
    Bagnasco..caro cardinale finalmente hai ragione ...gli Italiani non credono più a niente, neanche a Te!!!!!!
  • Fosca Mangiaracina 4 anni fa
    Lo psiconano accolto a Trieste con cori di "mafioso-mafioso" e "pagliaccio" http://youmedia.fanpage.it/video/al/URDXleSww71Q7xT8 Effettivamente a Trieste sono meno italioti ipnotizzati. Hanno la frontiera a 2 passi... Gli arrivano gli sbeffeggi dal balcone.. Purtroppo anche qui da me ci sono molti mafiosi che lo rivoteranno
    • alessandro giglio Utente certificato 4 anni fa
      W Trieste
  • Camillo B. Utente certificato 4 anni fa
    Vaticano molla Casini che non vale più un cavolo...lo capisci o no...vaticano sveglia!!!!!
  • Tosco Foletto 4 anni fa
    Ciao, hai tutta la mia comprensione, sono un "vecchio" architetto di 55 anni, disoccupato completamente da 5 anni per scelta, che vive stringendo la cinghia pur di non dare più un solo euro a questo sistema di ladri, ciarlatani, buffoni, presuntuosi ed ignoranti politici e non, che si atteggiano essere delle cime, mentre in realtà sono solo degli incapaci totali, buoni solo a lottare per la propria poltrona e privilegi connessi. Se non avviene qualcosa di veramente nuovo, il destino che vedo è la guerra civile, tu sei giovane e capace, VATTENE da questa nazione fallita per il tuo bene, la destinazione che sceglierai ti offrirà sempre più di quello che potrai trovare qui. P.S. Non appena mi sarò liberato dalle mie incombenze "italiane" anch'io andrò a vivere all'estero, e rinuncerò anche alla cittadinanza italiana. Tanti auguri di cuore
  • Artemisa Angiolini 4 anni fa
    Io non so chi sia questo Andrea Massimiliano Foti, non lo ho mai conosciuto (dal 2007 sino ad oggi), non l'ho mai visto in una riunione ma soprattutto non è' il Movimento 5 Stelle. Se non potessimo partecipare alle prossime elezioni sarà meglio che si nasconda, ma fuori dall'Italia. Qua stiamo rasentando il ridicolo.
  • Vanna Ganza 4 anni fa
    La donna, se vuole diventare mamma, ha pieno diritto di restare a casa prima del parto per prepararsi e dopo il parto per compiere il suo dovere di nutrire e accudire i figli. La legislazione dovrebbe garantire almeno 3 anni di congedo parentale per questa missione riservata alle donne, missione importantissima visto che riguarda la nascita e la crescita di ogni essere umano! Nei Paesi ?progrediti? del Nord le mamme hanno 3 mesi per partorire, allattare, educare i figli, dopodiché questi vengono consegnati a un asilo nido gestito da sconosciuti. **Aumentare il numero di donne attive in politica, non tramite le quote rosa, ma tramite l?esercizio della meritocrazia.** La meritocrazia è il parametro giusto, per quelle donne che sono disponibili a rinunciare in parte o completamente al loro ruolo nella famiglia. **Ampliare e tutelare i diritti LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, transessuali), spesso ancora oggetto di discriminazioni e violenze; tramite una legge contro l?omofobia e sul cambio di genere e tramite l?introduzione del matrimonio tra coppie dello stesso sesso e delle unioni civili anche per coppie eterosessuali, nonché del riconoscimento del genitore non biologico.** Lesbiche, gay, bisessuali, transessuali, tanto che esseri umani hanno già gli stessi diritti e doveri di chiunque altro, non vedo perché fare delle leggi particolari su questo argomento. Se a uno piace avere rapporti sessuali con lo stesso sesso, se non si rende conto che è contronatura, che lo faccia ma non rompa le scatole facendosi passare per vittima ed esigendo leggi che avallino il suo comportamento. Se un individuo è malpolarizzato, cerchi piuttosto di comprendere come mai si trova in questa situazione: osservare attentamente ciò che succede nella natura potrebbe essergli di aiuto. 2a parte
  • Tolleranza Zero 4 anni fa
    NELLA MULTIETNICA DANIMARCA, SE CRITICHI L'ISLAM GLI IMMIGRATI TI PRENDONO A FUCILATE La libertà di espressione in Europa è pesantemente minacciata dagli immigrati, in particolare da quelli islamici. Chi si permette di esprimere idee contrarie all’immigrazione o che denotino preoccupazione per il processo di islamizzazione che sta danneggiando l’identità dei popoli europei rischia la vita. Un celebre critico e storico danese che dirige la International Free Press Society (Ifps), che ha più volte criticato l’Islam, specie quello radicale, è rimasto miracolosamente illeso dopo aver subito un attentato da parte di un uomo che lo ha avvicinato vestito da postino e gli ha sparato mirando alla testa mancando il bersaglio A riferirlo è la stampa inglese (BBC e Guardian). L’uomo, Lars Hedegaard, 70 anni, aveva appoggiato il fondatore del Partito per la Libertà olandese Geert Wilders, noto per le sue posizioni contrarie all’immigrazione islamica. Agghiacciante la dinamica dell’attentato: la polizia ha riferito che l’attentatore ha premuto il grilletto esplodendo un colpo, andato a vuoto, dopo di che la sua pistola si sarebbe inceppata. Ci sarebbe stata quindi una colluttazione ma lo sparatore è riuscito a dileguarsi. Un ripetersi di episodi di intolleranza nei confronti degli europei, sempre più spesso vittime dell’arroganza degli immigrati islamici. http://www.guardian.co.uk/world/2013/feb/05/danish-critic-islam-attacked-gunman E' QUESTA L'ITALIA CHE PIACE A BERSANI? E' QUESTO IL FUTURO CHE VUOLE IL PD PER I NOSTRI FIGLI? CI SONO VOLUTI MILIONI DI MORTI PER CONQUISTARE LA LIBERTA'! ORA L'IMMIGRAZIONE HA DISTRUTTO TUTTO, NON POSSIAMO PIU' ESPRIMERE SERENAMENTE LE NOSTRE OPINIONI Ci aspettano tempi duri e la sensazione è che ci vorranno, purtroppo, altri milioni di morti per recuperare la libertà perduta.
  • Gianfranco Cebba 4 anni fa
    PREMESSA Dopo la Sicilia ad ottobre al 15% immaginavo successivamente al Nord almeno al 30%. Invece, disaggregando i dati, sembra che al Nord il M5S abbia percentuali molto inferiori che non al Centro-Sud. Perché? Perché molte persone anti-sistema credono ancora alla Lega, nonostante abbia dimostrato ampiamente di essere diventata parte del sistema. STATO DI FATTO La Lega attualmente ha puntato tutte le sue fiches (con la palla del 75% delle tasse in Lombardia) su Maroni in Lombardia (sacrificando a priori una buona percentuale di voti in Piemonte e, soprattutto, in Veneto, senza contare che ha abbandonato completamente i territori a sud del Po) Se Maroni in Lombardia fallisce (attualmente sembra che csx e cdx siano pari), automaticamente la Lega scompare (come è scomparso IdV) STRATEGIA DA ATTUARE Pur con comprensibile ritrosia, per il bene maggiore del futuro, consiglio agli ex leghisti (come il sottoscritto) di evitare di votare nelle regionali il M5S, ma puntare su Ambrosoli, non in quanto tale, ma per affossare una volta per tutte la Lega Ladrona. Il consiglio è rivolto solo agli ex-leghisti, perché in ogni caso il M5S in regione deve esserci. In ogni caso tra 1 anno si torna a votare e, scomparsa la Lega, i suoi voti al 90% andranno al M5S. LA VERITA' INCOTROVERTIBILE Le elezioni del 2013 non sono quelle decisive, sono solo un passaggio. Quelle decisive saranno tra 1 anno, quando qualsiasi governo riesca a Marzo ad avere la maggioranza, dovrà abbandonare la partita dopo l'estate. Liberiamo quindi il campo dove si giocherà la partita decisiva da inutili comparse (Lega) La partita si sta facendo finalmente interessante e.. DECISIVA PS: annotazione scaramantica Cassano e presidenti di squadre di serie A sculettate Roma, Sensi, morto dopo 2 anni e 7 mesi dalla vendita di Cassano Sampdoria, Garrone, morto dopo 2 anni e 2 mesi dalla vendita di Cassano Milan, Berlusconi, statisticamente c'è da aspettare ancora 1 anno circa.
  • Paolo B. Utente certificato 4 anni fa
    Un anziano vicentino, stupito, ha esclamato “mai visto tanto popolo, nemmeno quando venne Mussolini” Toh! A giornali e tv.
  • Paola Mengo 4 anni fa
    ho seguito bersani a otto e mezzo. ma avevate dubbi? sono tutte prese per il c.... e alcuni italiani gli credono. ma avete visto la conduttrice come era servile, mielosa e accondiscendente! la vera par condicio dovrà avere due veri giornalisti di opposti schieramenti. antonio treviso
  • roberto f. Utente certificato 4 anni fa
    Abbiamo anche l'asteroide "Da14" di passaggio il 15 del mese corrente, speriamo che sia di buon auspicio e che a pasqua l'Italia risorga.
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 4 anni fa
    Andando oltre l'euro, l'uomo si è costruito tutto un mondo contro natura. Pensiamo di vivere in un mondo all'avanguardia in tutto, ma siamo al palo e ci resteremo se non accetteremo che il futuro è cambiare. Oggi ci sono un sacco di Galileo con idee che corrispondono alla realtà, idee che bisognerebbe adottare per far quadrare i conti, per fortuna oggi (almeno si spera) gli eretici non si bruciano più, perciò scongiuro le persone con le idee giuste a non abiurare. Non umiliatevi mai più.
  • michele . Utente certificato 4 anni fa
    Davide e Golia .... Golia(Berlusconi e il sistema)padrone di un impero mediatico tv giornali editoria assicurazioni ecc ecc e con una corte di leccaculi di ogni risma(pd-lega ecc ecc) Soccomberà ad un Davide(Beppe Grillo e m5s ) armati di buone idee e buona volontà e pochi mezzi.. Il mito della forza bruta e dell'arroganza che sconfina nella stupidità e nella presunzione di sentirsi invincibili,(psiconano) contro il mito dell'astuzia e dell'intelligenza che sa dei suoi limiti, ma che sa guardare la realtà e cogliere di sopresa il tronfio avversario e vincerlo.( Beppe) Davide sconfisse Golia con una fionda e 5 sassi..vi ricorda niente? Nel quadro di Caravaggio, la scena di Davide che taglia ,con la spada la testa di Golia, è sublime...
  • Clara Gazza 4 anni fa
    "Se poteste vedere in che condizioni si legifera, capireste perchè l'ITALIA si trova in questo stato.
  • Ottilia Cesana 4 anni fa
    Comunque, mi sa che è tutto inutile... Oggi è partita la campagna elettorale di Hillary Clinton. Se fra 4 anni diventerà la presidente USA, possiamo iniziare tutti a scavarci una bella buca... Il Papa ha detto ch il diavolo esiste, che ha nome e cognome, come ricorda il grande Corrado Guzzanti Mons. Pizarro. Ecco, suggerirei di cercato in quel di Washington
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 4 anni fa
    Se non fosse per Beppe ed il M5S questo turno elettorale sarebbe esattamente identico a tutti i precedenti. Un partito di incompetenti e sfigati (non voglio infierire sull'abuso fatto dei termini onestà e moralità) si trova in netto vantaggio a poche settimane del voto. Essendo tali, il loro degno candidato continua a sbagliare tutto e perde consensi riaprendo i giochi. Il nemico politico viene rimesso in gioco con una lunga serie di autogol. Ma questa volta per il solito leader destinato a vincere facile qualcosa cambia. L'avversario da battere non è più solo quello delle altre volte (il partito di sfigati) ma c'è un outsider che alla fine sbaraglierà il campo con una vittoria schiacciante! TUTTI I VECCHI BALORDI VERRANNO MANDATI A CASA!
  • Sinfronio Cadeddu 4 anni fa
    SEMBRA DI ASSISTERE ALLA COMMEDIA DI EDUARDO " NATALE IN CASA CUPIELLO " QUANDO NINNILLO LEGGE LA LETTERA DI NATALE ALLA MADRE DICENDO " CARA MATRE QUEST'ANNO MI VOGLIO CAMBIARE ..." COSI' VESTITI A FESTA I NOSTRI GRANDI POLITICI SI RIPRESENTANO CON LE STESSE FRASI LE STESSE IDEE, MA SOPRATUTTO LE STESSE FACCE CON LA BAVA ALLA BOCCA ANSIOSI DI SPARTIRSI LA TORTA.
  • Paolo B. Utente certificato 4 anni fa
    IlFatto: http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/02/09/grillo-e-m5s-rompighiaccio-di-casta-che-vive-fuori-dal-mondo/494226/ "E il comico di Genova li ringrazierà, perché è solo merito della loro incapacità se il Movimento nato in rete riesce a mandare dei cittadini normalissimi (operai, casalinghe, piccoli imprenditori) al Parlamento del Paese." Come sempre puntano a sminuire a voler fraintendere: si dimenticano di ingegneri, medici, avvocati, plurilaureati per non parlare di quelli che si presentano nelle sedi dell´estero: il caso piú eclatante é un fisico che lavora alla Nasa. Sono tutti dei pennivendoli da regime: anche quelli del Fatto, anche Santoro. Ma hanno le ore contate. Si vá al 51%.
  • Ercolano Acri 4 anni fa
    Sante parole. Ma perché non inizia a non percepire più indennità, rimborsi, diaria ecc. ecc..? Se già così fosse, mi scuso. Un'altra possibile incongruenza fa sorgere un altro quesito: debbo fidarmi delle Sue parole, visto che Lei dalla DC è passata al MSI, passando con Dini, fino ad esprimere preferenze anche per il partito radicale? La disgregazione del desiderio di credere si scontra pesantemente con una società plasmata ad immagine e somiglianza della propria casta politica, una società fatta di individui spersonalizzati che credono che questa realtà fittizia sia l'unica possibile e fatta di predicatori che su questa finzione basano ogni contenuto.
  • Marco Folli Utente certificato 4 anni fa
    IL DEBITO ETERNO ****************** UNA VOLTA PRESTAVANO SOLDI ALLE AZIENDE ADESSO LO PRESTANO ALLE BANCHE E NON NON ABBIAMO PIU NADA PERDEREMO AZIENDE, LAVORO, FUTURO EL CONCURSANTE DA VEDERE https://www.youtube.com/watch?v=q2S0nX-WG5k .
  • Rosalia Notaristefani 4 anni fa
    mi sembrate dei bambocci sempre a frignare perchè grillo ha detto che nel caso il M5S non si presenterà. Il problema non esiste, e lo ha detto anche la Cancellieri. Il discorso è chiuso. Piuttosto chiedetevi con chi si è consultato Grillo prima di dire una cosa cosi impensabile per la maggioranza. Immaginate se un giorno a Grillo quel giorno gli girano le palle per una legge o qualcosa che non piace e dice a tutti i parlamentari del M5S "adesso tutti fuori. In questo paese non c'è democrazia". Grillo deve imparare a trattenersi a volte
  • mariuccia rollo Utente certificato 4 anni fa
    Salentoooo,ci sono ancora sei posti liberi per Roma.Il costo è 30 euro escluso il panino con la cotoletta + qualche euro per il parcheggio del pullman, ma cosa di poco conto Se volete venire fate un urlo.MUOVETEVI!!!!
  • Amabile Zangrando 4 anni fa
    Monti in cambio delle tasse noi vogliamo il welfare. zero welfare zero tasse. I soldi per ripianare il bilancio chiedili ai politici arricchiti a spese nostre. Questa è la riforma che vogliamo
  • Paolo R. Utente certificato 4 anni fa
    IL BACIO DELLA MORTE DEL FONDO MONETARIO INTENAZIONALE (FMI) Il FMI, dice che noi Italiani, oggi, siamo il "MODELLO PER L' EUROPA". Contenti? Tutto a posto? Non proprio. Se lo dice il FMI, vuol dire che stiamo facendo il contrario di quello che dovremmo fare... dobbiamo preoccuparci, per non dire che siamo già sull'orlo del precipizio! Quando un paese riceve una buona pagella dal FMI è il momento di iniziare a toccare ferro! Per chi ci crede, sono dei potentissimi iettatori. Per chi non ci crede, fa lo stesso, le loro ricette economiche, portano alla morte certa! Qualche anno fa l'Argentina veniva unanimemente considerata l' "allievo modello" del FMI. Abbiamo visto come è andata a finire. Prepariamoci al disastro imminente, allora! E' sicuramente iniziato il conto alla rovescia. La Spagna, il Portogallo e l'Irlanda dopo aver fatto tutto quanto gli è stato CONSIGLIATO da FMI, BCE e UE sono ridotti peggio di come stavano prima. “E’ LA DEFLAZIONE, BELLEZZA”. La Grecia, oramai è andata! E l'Italia? DOPO GLI "ELOGI" DEL FMI, CHE HANNO IL "VAGO SAPORE", DELL'UNZIONE DEI DEFUNTI, l'Italia ormai è come la famosa rana nell'acqua calda che diventa bollente: non salterà più fuori, lo prova il fatto che affermazioni del tipo FMI, dovrebbero IMMEDIATAMENTE, farci schizzar fuori dalla TRAPPOLA MORTALE della Bce e dall'Euro come saette, invece accettiamo passivamente e per la maggior parte di noi inconsapevolmente, di farci lessare. Svegliamoci, la Grecia è vicina, molto vicina! “BUONA GRECIA A TUTTI”.
    • Paolo Z. Utente certificato 4 anni fa
      Se non c'arrivi da solo a capire che l'euro è stato fatto per inchiappettare chi lavora, mica ci posso fare niente. Chi i piccioli li tiene, con l'euro è tutto grasso che cola.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      a Pà, mò te faccio ride ... fino adesso stavo su fb a discute con un carissimo compagno che me dava torto...pensa te, come stamo messi! eh! ... c'è molta confusione...senza dubbio! peggio che negli anni 20 e 30 ...e nun c'è mamco l'urss come "parametro"...eh eh eh eh eh eh!!! mah!
    • Paolo R. Utente certificato 4 anni fa
      E' arrivato il deficiente comunista con il paraocchi.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      tranquillo, mò viene nantro hitler e risolve tutto! eh eh eh eh eh eh eh eh !!! :-PPPPPPPP
  • Quarto invio 4 anni fa
    Pltgadmjh ptkgjebkm pjdmjhbnwtp tmdb,hjnw kgmdhjn L'euro e' come la tavve, probabilmente quando e' stato concepito le intenzioni erano buone e magari si era ottimisti sui risvolti negativi che avrebbe portato, per questo si sono incarogniti con la tavve, perche' e' un po' l'emblema rappresenta involontariamente il progetto ormai fallito di entrambi, non far fallire l'uno e' come far vivere l'altro con la macchinetta per respirare e simulare un'ottima cera con quattro schiaffoni. wpgjfagjm mjhn dove atterrano i commenti? E' l'accanimento infantile ad undesiderio che non si puo' soddisfare adesso che mi calare le palle, neanche il diabolico disegno che forse e' solo frutto della paranoia a cui ci hanno portati." Se vuoi che i commenti siano pubblicati immediatamente senza ricevere questa email, autenticati su: http://www.beppegrillo.it/ autenticazione.php Se sei già autenticato, ma hai
  • Ermanno B. Utente certificato 4 anni fa
    Citando Bagnai, che cita la rete, che dice: -la differenza fra un troll e un maiale ,è che del maiale,..... non si butta niente.
  • Fulvio Barbagli 4 anni fa
    Siamo in una situazione insostenibile,altissima disoccupazione con l'aggravante che disincentivano chiunque a cercare di crearsi un reddito onesto,magari aprendo una piccola attività. Si parla tanto dei giovani disoccupati,ma mi sembra che ci sia una categoia più numerosa di un 20%,e sarebbero quelli della mia età,47 anni,troppo giovani per la pensione e troppo vecchi per entrare nel mercato del lavoro,visto che cercano per la maggioranza persone sotto i 35 anni. Metti poi che questi siano stati piccoli imprenditori o commercianti,non hanno nessuna copertura sociale ad aiutarli. Non tutti hanno evaso o erano ladri,solo persone come me che si sono trovate nel lavoro sbagliato,nel lasso di tempo sbagliato. Difficilisso riuscire a soppravvivere in un momento come questo,una piccola attività,quelle che una volta erano la spina dorsale della nostra economia. Le domande che si ripresentano sempre sono;quando uno avrà finito i risparmi,come riuscirà a sopperire onestamente alle necessità primarie della famiglia ??
  • Tarso Servidati 4 anni fa
    Svelate le motivazioni politiche dell' invito di Berlusconi a "Servizio pubbllico": una clausola del contratto di Santoro prevede maggiori guadagni per il conduttore in caso di aumento dello share Giovanni Stella, ex ad di Telecom Media: «Santoro su La7? Pagato in funzione dello share» http://video.corriere.it/santoro-la7-guadagna-punti-share/3b337990-60ac-11e2-bd7d-debf946ea0b6
  • tempesta2013 4 anni fa
    Le cose che sostiene Alberto Bagnai sono tremendamente serie e credo che il M5S si debba da qui a breve confrontare con grande cura con i temi economici che ci legano all'Europa. Per quanto mi riguarda la tragedia delle Grecia testimonia del fallimento etico, e storico dell'euro. Bisogna essere disponibili a cercare una soluzione definitiva alla crisi senza precludersi alcuna possibilità di soluzione, compresa l'uscita se sarà inevitabile.
  • Aladino Puglia 4 anni fa
    Equitalia? E' un a cosa positiva......per i politici e per l'Italia, cioè la banca Italia. Ma è il cancro del 99% degli italiani. Non deve chiudere. Prima deve rimborsare tutti gli interessi che gli abbiamo pagato e tutte le malefatte che ci ha fatto, danni morali compresi. In seguito può chiedere. Ha mandato in fallimento tante persone fisiche e chissà quanti suicidi ha provocato.
  • italiano incazzato 4 anni fa
    io non cambio idea, l'EURO è una TRUFFA, il DEBITO PUBBLICO è una TRUFFA, i TRUFFATORI non si pagano i TRUFFATORI vanno sbattuti in GALERA!
  • Ermanno B. Utente certificato 4 anni fa
    Citando Bagnai, che cita la rete , che dice : -la differenza fra un troll e un maiale , è che del maiale non si butta niente.
  • la polena Utente certificato 4 anni fa
    Purtroppo il post sull'euro e'di una logica che non ammette dubbi: tanti paesi tante economie una sola moneta. Difficile che possa funzionare. Che dire della circolazione di monete locali? Sempre mantenendo l'euro come moneta principale? E' una domanda ,forse neanche tando furba.
  • Alessio Ferrari 4 anni fa
    Bagnai è bravissimo e vorrei che trovasse molto più spazio nel blog!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • ALBERTO G. Utente certificato 4 anni fa
    Senza fare voli pindarici si vuole solo ricordare che all' inizio un euro valeva 0,80 dollari poi stranamente il cambio si é ribaltato con grida di giubilo dei tg e pennivendoli vari ma é stato l`inizio della fine, qualcuno mi deve spiegare specialmente rigor montis trilaterale e bildembergarizzato come mai con tre milioni di lire si viveva abbastanza bene e invece con 1500 euro sei un morto di fame e rasenti la povertà,e stranamente la Germania ha cambiato 1 a 1 infatti dicono che un operaio tedesco prende il doppio di un italiano é semplice se prendeva 2000 marchi adesso 2000 euro mentre 2 milioni di lire 1000 euro,in pratica hanno impoverito un paese in una nottata mentre Mortadella e Ciampo esultavano dopo aver truccato i conti insieme ala Grecia.Comunque le chiacchiere stanno a zero - 16 all' alba Cambiodirotta
    • fracatz 4 anni fa
      mica è vero che il cambio è stato così sfavorevole Prendi tutti i caporioni tajani, fatto passare un po' di tempo si sono triplicati gli stipendi prova un po' a vedere quanto quatambiava un gen., un magis., un barone, un on. in lire e quanto quatambia oggi in euro ed il tutto, visto che le entrate scendevano, stampando BTP e raddoppiando il debito sul gobbo delle future generazioni Da taglio delle mani
    • lily war Utente certificato 4 anni fa
      non dimentichiamoci che l'euro è nato con prodi, ma a gestirne l'introduzione è stato tremorti, a lui si deve l'impoverimento di mezza italia, 'tacci sua!
  • Sebastiana Ubbiali 4 anni fa
    Maria Rosa Ferritto si dimette dal Movimento 5 Stelle Maria Rosa Ferritto "Non esiste libertà di parola, opinione o la possibilità di dissentire dalle decisioni del capo unico" queste le motivazioni dell'ex consigliere del Comune di San Benedetto SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Aveva lasciato il suo posto in Comune a Riego Gambini solo qualche mese fa, ad agosto (guarda l'intervista). Per "Motivi di lavoro", aveva detto. Ora Maria Grazia Ferritto annuncia le dimissioni dal Movimento 5 Stelle e lo fa con una lettera pubblicata sulla sua pagina di Facebook. Riportiamo integralmente: "Il motivo è molto semplice e anche intuibile. Semplicemente non mi riconosco più nel 5 stelle perché trovo che siano stati violati tutti i principi della democrazia, della trasparenza e della partecipazione. Gli attivisti non hanno mai potuto dire la loro sulla politica nazionale del Movimento, né far parte attiva del programma o scegliere con quali criteri selezionare i candidati al Parlamento. Non esiste libertà di parola, di opinione o la possibilità di dissentire dalle decisioni e dalle esternazioni del capo unico anzi dei 2 capi unici del Movimento. Non possiamo farci portatori della democrazia dal basso se questa non esiste neanche all'interno del Movimento. L'ultima vicenda che riguarda le dichiarazioni di Grillo riguardo Casa Pound è stata per me la goccia. Invece di prendere una netta distanza da certe nefaste ideologie, addirittura ha prospettato loro un'apertura. Sono sdegnata e mi vergogno di queste sue dichiarazioni. Non è la mia voce e non è il mio pensiero. Ma non c'è modo di poter far sentire la mia voce, l'unico preposto a farlo è sempre e solo Grillo che ormai da tempo non lo ritengo più essere il mio portavoce. leggi il resto qui http://www.rivieraoggi.it/2013/01/17/158577/maria-rosa-ferritto-si-dimette-dal-movimento-5-stelle/
  • Eva Dantile 4 anni fa
    Votare M5S è sinonimo di progresso e attenzione per le classi più disagiate.Grazie Beppe, viva il M5S .
  • Sviturno Zanin 4 anni fa
    informazione faziosa ma se non si svegliano a Parma perderete un sacco di voti. ok bloccate le spese ma si colpiscono sempre i più deboli ( es asili dipendenti che dichiarano, blocco traffico senza senso nè ambientale nè sociale, dirigenti del Comune che tutelano sempre gli stessi interessi, ecc...)per ora niente di nuovo . saluti e buona fortuna
  • Eufronio Rosasco 4 anni fa
    Obiettività per obiettività, devo dire che i vari provocatori e troll si capisce al volo che hanno una marcia in meno di quelli del Movimento. Proprio come struttura mentale e come animo. Mi spiace per loro :)
  • roberto f. Utente certificato 4 anni fa
    GARGAMELLA=BERSANI RENZI=BIRBA(il gatto di Gargamella) BEPPE=(il nostro)GRANDE PUFFO
  • Samuele Morando 4 anni fa
    questi sono tre fascistoni,ognuno ha un colore diverso ma convergono nel programma di schiacciare il popolo con metodi dittatoriale scavalcando il termine democrazia .alle prossime elezioni il popolo vi punira' negandovi il voto che invece dara' al m5s
  • Paolo B. Utente certificato 4 anni fa
    Che bastardi quelli di repubblica.it. Mettono la foto della galleria di Napoli invece delle piazze stracolme del Veneto anche se l´articolo riguarda l´incontro di Beppe a Treviso. Bastardi dentro. Ma sono gli ultimi giorni.
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Non sono bastardi, sono invischiati; direi che è molto diverso.
    • Paolo B. Utente certificato 4 anni fa
      http://www.repubblica.it/politica/2013/02/09/news/grillo-52302562/?ref=HREC1-4
  • Lascio perde 4 anni fa
    Dove e' atterrato il mio commento?
  • Eberardo Gobetti 4 anni fa
    con le mamme che chiedevano spiegazioni sugli aumenti delle rette asili a parma ti sei comportato male come un qualsiasi politico ||
    • mariuccia rollo Utente certificato 4 anni fa
      Il giorno dopo il Comizio, Pizzarotti ha indetto una assemblea pubblica e la signora parvenu che ha protestato non si è presentata
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      ahahaha le mamme che...???ahahahaha ma nn sai di cosa parli???ne di quali mamme parliiii!!ahahahah almeno informati prima di scrivere scemenzeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!vai a vedere chi sono quelle che protestavano e poi puoi parlare!!svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!ahaahah
  • Margherita Avogadri 4 anni fa
    ho diffuso molto per sostenere il movimento ed oggi anche il Giornalino nazionale http://www.scribd.com/doc/120959932/Giornalino-Nazionali-2013 (guardare alla sezione 'ambiente e territorio)come sino ad oggi abbiamo diffuso in contrapposizione ogni negatività dei politici di governo incluse le recenti risposte rese al riguardo della ricerca; poco fa mi è stata segnalata questa notizia che sino a ieri non c'era e che ha lasciato senza parola: "La risposta del Movimento 5 Stelle L'uso degli animali nella ricerca biomedica è ancora di fondamentale importanza. Questo campo deve essere fortemente normato e controllato, per evitare abusi, e minimizzare le sofferenze ed il disagio degli animali, salvaguardando gli scopi di salute pubblica." CHIEDO cortesemente di ricevere una conferma al riguardo, vorrei tanto credere che si tratti di un errore. Confido in una pronta risposta
    • ENRICO . Utente certificato 4 anni fa
      sono contro gli esperimenti sugli animali,ci sara' modo di affrontare e risolvere il problema,ora come ora bisogna dedicarsi di piu' alle persone
  • Annamaria Scurati 4 anni fa
    Anvedi come lavorano i dipendenti INPS de Roma?
    • Paulette P. Utente certificato 4 anni fa
      Mica solo a Roma, sapessi qui a Cagliari. Indecente è dir poco.................................... Saluti.
  • felice maritano Utente certificato 4 anni fa
    ESTREMA SINISTRA ED ESTREMA DESTRA,(le due Energie Vitali e Vere di questa ITALIA),COME YIN e YANG UNITI da "5 STELLE" a creare l'AI-KI  ,ENERGIA IN ARMONIA o meglio il TAO,la V I A,per il bene di tutta la Grande e Bella Patria Nostra,l'Italia. ESTREMI UNITI PER ITALIA LIBERA E GRANDE ,COME E',E COME SIAMO!!! QUESTA E' la V IA!!! QUELLA KE SPAVENTA I MALVAGI MATUSA ,i quali si sono serviti della Politica,per ANNIENTARCI. RICONOSCERSI UNITI e NON PIU' DIVISI, QUESTO E'UNO DEI NUOVI GRANDI CAMBIAMENTI EPOCALI. QUESTA E' LA RIVOLUZIONE contro i MATUSA di OGNI stato sociale ed eta' animico/anagrafica'.UN SOLO VOTO PER NOI : MOVENTO 5 STELLE!!! FORZA E AVANTI CON CONVINZIONE!!!Felice Maritano
  • Edda Lecca 4 anni fa
    CONTROINFORMAZIONE a 5 STELLE : Attenzione che c'è un gruppo di troll della superca22ola col pugno in fronte che usano la seguente tattica: troll della superca22ola a) "IO SONO POPULISTA E MI SONO ROTTO DEI PARTITI PERCIO' (CIOE' PERCHE' POPULISTA . . . OVVERO IL M5S E' MOVIMENTO POPULISTA) VOTO IL M5S"; troll della superca22ola b) messaggio simile a quello sopra scritto in minuscolo e ben articolato; troll della superca22ola c) "noto che molti votranti del M5S dicono che sono populisti e votano per il M5S . . . SONO CONTRO LA LIBERTA' ATTENTI MILLE E NON PIU' MILLE. Ora, a parte che ci offendono tutti con queste farsate ma qualcuno che arriva qua per la prima volta potrebbe caderci . . . e loro lo sanno . . . se non erro usano anche "tecnici" per le loro strategie . . . Pertanto blogger del M5S ATTENZIONE GRILLOBALDINI Ogni tanto un po di controinformazione su come funzionano certe dinamiche faccialìmiola un po tutti. Bene, vado via . . . e vai col liscio . . . e apriti cielo. Ciao a tutti nessuno escluso.
  • Apollo Serena 4 anni fa
    siccome la sinistra non sa come ri-perdere le elezioni, se le inventa tutte. ora in lista anche bobo craxi, in quota psi. hanno una pauro fottuta di vincere, inutilr negarlo. bè, se dovesse tornare il nano da arcore, sappiamo chi ringraziare. BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!
  • Oderico Oliva 4 anni fa
    io spero in tutte le maniere che con queste elezione ce la facciamo , in caso contrario il popolo di questo paese si deve tenere responsabile di quello che succedera e smetterla di lamentarsi perche se non prendiamo questo treno siamo fregati e non ne passera un'altro forza grillo forza movimento 5 stelle
  • Massimo Bisagni 4 anni fa
    Per quanto riguarda quello che dice Bagnai, non ha scoperto proprio nulla di nuovo. Il problema del "rasferimento" tra zone a diverso sviluppo equivale esattamente al "trasferimento" che dovrebbe esserci tra benestanti (ricchi) e meno benestanti (poveri)e che qualunque stato DEVE gestire come obiettivo primario. Come in quest'ultimo caso il benestante non desidera dare qualcosa agli altri, ma capisce che una parte del proprio guadagno deriva anche dal lavoro e/o dal mancato guadagno degli altri; ed è solitamente bendisposto a redistribuire una parte di quello che accumula; lo STATO deve trovare il giusto equilibrio tra queste tendenze opposte e "compensare", anche COERCITIVAMENTE, queste tendenze; occorre non superare la soglia di sopportabilità per entrambe le parti. Lasciate a se steese, queste parti non farebbero altro che fare la "guerra" di classe. Sono cose risapute da centinaia di anni, da chiunque abbia avuto il tempo di pensarci. Ci vogliono politici CAPACI a fare il loro mestiere e non pagliacci come quelli attuali; ci vuole poi un po' meno di buonismo ..... Speriamo nelle persone "normali" che Grillo propone come "portavoce" e nella saggezza della maggioranza delle persone che sarà chiamata a decidere fra più proposte politiche sia predisposte da questi "eletti" che eventualmente suggerite da chiunque. Con i Bagnai ora sul pulpito, tesi a scoprire l'acqua calda, combineremo poco, purtroppo.
  • Bartolomea Illarietti 4 anni fa
    ...(2) Pertanto, chi presterà i soldi al medico, che è in grado di offrire garanzie più ampie, riceverà il 2% di interesse, mentre coloro che presteranno i propri soldi al dipendente statale riceverà il 4% e a chi sceglierà di prestare i soldi al lavoratore dipendente di un'azienda a rischio cassa integrazione, sarà corrisposto il 7% di interesse. Il sistema - che funziona nello stesso modo sia nei confronti delle aziende che degli Stati sovrani - sarebbe giusto se non fosse che le agenzie di rating, che sono vere e proprie aziende private, non fanno il loro lavoro come dovrebbero, con imparzialità, visto che in molti caso hanno favorito (inconsapevolmente?) alcune società, attribuendo loro un rating positivo anche quando non c'erano i presupposti per farlo: è il caso della Lehman brothers, che poco prima di dichiarare bancarotta era ritenuta assolutamente affidabile (classificata A2) fattore che ha spinto numerosi investitori a investire forti somme, mentre in altri casi, alcune società hanno ricevuto un rating penalizzante, mettendole in difficoltà poiché per avere "accesso al credito" erano costrette a corrispondere tassi di interesse elevatissimi. Ma torniamo alle nazioni. E' davvero necessario che l'Italia corrisponda interessi così alti? La risposta, ce la danno direttamente i mercati: ALLA RECENTE ASTA DI TITOLI ITALIANI, LA RICHIESTA E' STATA MOLTO PIU' ALTA RISPETTO ALL'OFFERTA!
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    che piazzaaaa pienaa anche a verona!!!
  • paolo 4 anni fa
    PIAZZA BRA è un'ellisse larga 110 mt. e lunga 140 mt., 15000 mquadri x 2persone a mquadro = 30000 persone.se n on erro!! paolo
  • Menodora D'ambrosio 4 anni fa
    bravo Giuseppe, dai che se vinciamo facciamo funzionare anche questi servizi...a zappare chi non lavora e sfrutta la buona fede degli altri
  • Isaia Gattoni 4 anni fa
    Ma, dico io, perché complicarsi la vita (scrittura e dizione) con AUSL, ma non sarebbe meglio con ASL (in Lombardia si dice ASL)?
  • Paolo B. Utente certificato 4 anni fa
    Piazza Brá stracolma come tutte le piazze del veneto e d´Italia. Un crescendo rossiniano. A Roma supereremo il milione di persone e si andrá oltre il 51% alle votazioni.
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      paolooooo di piùùùù!!!!!!:))) io insistoo sul 60 x cento!!!!
  • Attila Trimarchi 4 anni fa
    Leggi l'articolo di Scalfari, sempre su repubblica!!
  • Grazia Pace 4 anni fa
    Sto ascoltando e vedendo ( quando ci si riesce !) il comizio di Beppe Grillo a Verona. Sono VERAMENTE convinta che quello che sta dicendo SI PUO' BENISSIMO FARE !!!! Nei suoi comizi, quando fa l'elenco di "DOVE andare a prendere i soldi" per attuare le RIFORME che propone, è CHIARISSIMO : 1) i MILIARDI del finanziamento pubblico ai partiti 2) i vitalizi dei parlamentari 3) i 98 miliardi delle slot-machine 4) gli oltre 240 MILIONI che ci costa la presidenza della Repubblica 5) l'abolizione VERA delle Province 6) le grandi opere INUTILI ecc...ecc.............. Beppe Grillo, con questa "strategia", stai "DISTRUGGENDO", agli occhi degli italiani, tutti gli "altri" partiti, che NON SANNO più cosa fare e come "controbatterti" ! Provino a "spiegare" perché NON SI SONO FATTI DARE i 98 miliardi delle slot-machine !!...... E perché hanno fatto "andare via" il Colonello della Guardia di Finanza che aveva fatto l'accertamento dei 98 miliardi !!!..... Vai Beppe Grillo, CONTINUA così e con l'ultimo comizio che farai a Roma, porti il M5S ad OLTRE il 51% !!!! E dovranno veramente ANDARSENE via TUTTI !! Dopo aver RESTITUITO i soldi !!!!!! FORZA Beppe Grillo e MoVimento 5 Stelle !!!
  • Loris Mascio 4 anni fa
    Berlusconi ha perfettamente ragione quando dice che non bisogna disperdere il voto. Che coglione che sono!! solo adesso ho capito che parlava per se stesso e per la sinistra. Cioè per quegli insiemi di nulla moltiplicato per il nulla. 5S sara' l'unico sistema per non disperdere il voto.
  • Romualdo Cicognini 4 anni fa
    E come si fa a non appartenere ad un movimento così? Questo è il modo giusto di cambiare l'Italia. Forza......Chiamata a raccolta
  • Luca maipiùeuro 4 anni fa
    Grazie al blog di Beppe Grillo. Finalmente hai postato qualcosa di grande .....qualcosa che può fare veramente paura a questa classe politica che rappresenta il partito unico dell'euro (PD-PDL-UDC ovvero tutto il centrodestrasinistra italiano). Se inizierai a far capire alla gente che l'euro e le sue istituzioni non hanno niente di democratico ma tanto di catastrofico, allora ne vedremo di facce preoccupate e spaventate a partire da bersani berlusconi casini prodi d'alema e tutti quegli sciagurati che ci hanno portato dentro a questo delirio senza nemmeno uno straccio di discussione pubblica. Basta leggere i primi articoli della costituzione per capire cosa significa aver perso la nostra sovranità; l'euro è quello che ce la sta togliendo da un bel pezzo e pochi se ne sono accorti, per questo spero nel M5S, almeno qui se ne parla. Sveglia gente
  • Giotto Liborio 4 anni fa
    Corri M5S .. corri :-)
  • Taddeo Bonapace 4 anni fa
    i danni e i pregi del libero mercato.... il danno è la "concorrenza sleale" ...visto le delocalizzazioni - ma nessuno lo dice... di prendere costoro e fucilarli...manco sprecare il tempo in carcere! il pregio è che senza il libero mercato non potremmo nemmeno stare qui a scrivere su un PC made in China o Taiwan ! a grulli!
  • Lapo Falsoni 4 anni fa
    Ciao Beppe, ovvio che voterò il movimento, vorrei sapere cosa ne pensi dell'ammortamento alla francese dei mutui.. Per me una grossa presa per il culo da parte delle banche..
  • Aleramo Abram 4 anni fa
    Beppe, come pensi di tutelare il movimento dai faviabiolèsalsi di turno ? io vi voto, ma a volte ho l'impressione che il M5S sia un talent scout per scovare pezzenti furbetti che lo usano come trampolino per un bello stipendio che se lo sognano come filmaker o lavapennelli !!! come ci tuteli ??? quelli li continuano a intascare i soldini grazie al ns voto !!! cosa pensi di fare ??? sciocco è colui che non trae insegnamento dai propri errori !!! ediccelo...
  • Ulpiano Paracini 4 anni fa
    sassariii tutta in piazzaaaaaaaaaaa con noi!!!!
  • Venustiano Tommasini 4 anni fa
    Non ti preoccupare Beppe Io sono pronto a partire con il mio camper e la famiglia al seguito, basta che tu mandi un segnale e ti seguiremo fino in fondo.
  • fabio 4 anni fa
    messaggio o.t. il sito comincia ad essere un po pesante o e' la mia impressione? e poi gli articoli del sito tze tze che parlano di calcio per favore evitiamoli!! e certe volte sembrano novella 2000!!1 VOGLIO IL BLOG DI GRILLO!! W grillo ma voi che gestite il blog passatevi una mano sulla coscenza grazie!!! controllate i contenuti veri dalle pacchianate folk di tze tze!
  • Gaudino Monachesi 4 anni fa
    L (elle)...sta per!???
  • Melissa Colacresi 4 anni fa
    FINANZA MARCIA COME I CITTADINI VENGONO TRUFFATI QUOTIDIANAMENTE DALLE BANCHE E DALLE ISTITUZIONI FINANZIARIE LE BANCHE PER IL CITTADINO E L'IMPRESA E NON CONTRO LE CIFRE SONO SPAVENTOSE MA SI GUARDANO BENE DAL RIVELARLO BISOGNA NAZIONALIZZARE TUTTE LE NS BANCHE LEGGETE E INCAZZIAMOCI http://fintatolleranza.blogspot.it/2012/12/ma-chi-sono-i-maggiori-evasori-fiscali.html
  • Assunta Vescovo 4 anni fa
    Meglio Ingroia e i senzafaccia che si porta, che il PD, SEL, PDL, LEGA, Lista Alta società d'elite civica e cagate varie..
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      qui siamo tutti a favore del M5S !!!che c'entra ingroia????perchè lo vieni a scrivere qui??
  • Eracla Meomartini 4 anni fa
    se grillo è gesu cristo quello che si fa chiamare lenin è sicuramente la famosa meretrice sotto mentite spoglie, ih ih ih...
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      prima de quel nazareno ci finì uno in croce...da ste parti...via appia... che diceva le stesse identiche cose...con la spada in mano! ...^_* le meretrici stanno tutte dalle parti degli amichi tua! ciao sorcio...
  • Siricio Cescolini 4 anni fa
    OT per omaggio: anagramma DOMANI E' IL COMPLEANNO DEL BLOG. AUGURI!! = PLEBAGLIA! DECOLLAMMO DURO E NON IN GIU'! Saluti, W Beppe io Voto MoVimento Cinque Stelle
  • Eriberto Valseriati 4 anni fa
    Sempre eugenio scalfari nel suo articolo: ...Di Grillo abbiamo già detto; tra l'altro sostiene più o meno le stesse corbellerie di Berlusconi Cos'è questa di scalfari, se non politica demenziale? Forse non vale nemmeno la pena che Grillo gli rispnda. Purtroppo milioni di italiani "imbalsamati" ma votanti, leggono repubblica.
  • Liberio Meraviglia 4 anni fa
    La dinamica dello show di Berlusconi da Santoro scritta in un post il 15 dicembre. Berlusconi ha letto questo post o l'autore ha chiari doti di prevedere il futuro? Mi permetto di dare dei consigli al Cavaliere di come portare avanti la campagna elettorale, in questo momento il PDL è al 13-14% e il PD a oltre il 30%, 16 punti sembrano incolmabili ma ci sono possibilità. Da oggi in poi Berlusconi deve essere in televisione a più non posso e deve trovare il modo di andare nella trasmissione di Santoro, molti mi daranno del pazzo , ma l'unica possibilità per recuperare è di andare dal peggior nemico possibile e quindi battersi con Santoro e Travaglio. Questo ultimo sicuramente leggerà la sua ridicola agenda ricordando tutte le vicende giudiziarie del Cavaliere, a questo punto Berlusconi si deve scambiare il posto con Travaglio e gli deve leggere tutte le sue cause per diffamazione, per chi non lo sapesse Travaglio ha decine di cause perse per diffamazione , il cavaliere dimostrerà che il Travaglio è un calunniatore abituale e questo varrà al cavaliere molti punti in più nei sondaggi. Infine deve ridicolizzare il Travaglio pulendo il suo posto e quindi metaforicamente di considerarlo persona estremamente sporca. http://quaeram.blogspot.it/2012/12/tasse-il-nuovo-cavallo-di-battaglia-di.html
  • Barbara Lellis 4 anni fa
    "ma tu sei pazzo!" risposta standard di Fulgy f. quando non sa che cosa dire. vedere i post dei giorni scorsi per credere ;)
  • Antonella Marcheggiano 4 anni fa
    ma basta sparare cazzate! non serve nessuna commissione d'inchiesta per il monte dei pacchi di siena. servono calci nei coglioni agli A.D., a coloro che hanno messo i delinquenti a dirigere sto pozzo senza fondo di ladrocinio, e sia ben chiaro, che nessuno pensi che questa sia l'unica banca governata da ladri. eliminazione fisica (nel senso di galera, perchè purtroppo quella "vera" è vietata dalla legge) di sti figli di puttana che guadagnano cifre astronimiche alla faccia dei poveri fessi di correntisti che investono quattro spiccioli. è una vita che vi consiglio di togliere tutto dalle banche, dalle carte di credito agli assegni ai c.c.. poi fate un po come volete, ma non venite a rompere i coglioni se vi inculano. io se ho soldi, contanti, spendo, altrimenti, me ne straciccio!
  • Ivetta Ansaldi 4 anni fa
    Beppe... Non so se la gente si rende conto di che strumento sei stato in questo tempo....grazie per il tuo AMORE per l'umanità.. Mi permetto di trascrivere qui il pensiero di un fisico austriaco Fritjof Capra, che credo possa essere interessante e stimolare una riflessione sul dove dobbiamo andare... Un abbraccio stellato! "F. Capra critica il modello di scientificità (di derivazione cartesiana) prevalente nel mondo moderno occidentale, in quanto contrassegnato da un?impostazione meccanicistica, quantitativa e riduzionistica, che non corrisponde alla complessità del reale. Tale paradigma scientifico avrebbe facilitato e potenziato il predominio dell?uomo sulla natura, così come auspicato da Cartesio, da F. Bacone e da altri ?padri? della modernità. Secondo Capra, vi è un intimo legame tra la gravissima crisi ambientale del nostro tempo e il tipo di cultura anti-ecologica affermatasi in Occidente negli ultimi secoli. Egli teorizza l?avvento di un nuovo paradigma, ricavabile dagli sviluppi della ?nuova fisica? (e di altri settori della scienza contemporanea), ma anche dal misticismo orientale (Taoismo in primo luogo) e da varie altre saggezze premoderne orientate ecologicamente. Si tratta di elaborare un nuovo pensiero, caratterizzato in senso olistico, o meglio sistemico: esso viene così denominato perché privilegia il sistema, cioè la rete complessa costituita dalle molteplici interrelazioni, e non le singole unità costitutive (come voleva l?approccio analitico di stampo cartesiano). Seguendo tale orientamento che privilegia la ?rete della Vita? (immagine di grande efficacia più volte impiegata da Capra) e le interconnessioni cosmiche, l?Essere umano stesso è visto come parte della Natura (e non in contrapposizione ad essa)".
  • Cloe Ciani 4 anni fa
    Il principio del Pareggio di Bilancio è stato inserito in Costituzione attraverso la modifica degli art. 81, 97, 117, 119 prevedendo una legge, da approvare entro il 28.02.2013, che detterà le norme dettagliate per la stesura della legge di bilancio (attuale finanziaria o DEF). Tutto comunque ruota attorno a Parlamento, Governo e commissioni parlamentari, affidati nelle mani dei Fautori della Spesa Pubblica. Nessun limite alla tassazione è stato però inserito in Costituzione (come avviene in Svizzera; art. 128 e 130 Costituzione Svizzera) ed è stato mantenuto il divieto di referendum in materia di Fisco e Bilancio, previsto dall'art. 75 della Costituzione Italiana . Tutto questo la dice lunga su come verrà realizzato il Principo di Pareggio Bilancio in Italia. Ora, in periodo elettorale, è silenzio assoluto, solo qualche scarsa promessa sull'IMU..... Dopo le lezioni, quando gli eletti non dovranno rendere conto per ben 5 anni, avremo solo tasse, patrimoniali e imposte....naturalmente per il bene dell'Italia e perchè ce lo impone l'Europa. BISOGNA ADOTTARE IL SAGGIO PRINCIPIO SVIZZERO DI SEPARAZIONE TRA FACOLTA' DI SPESA (al Governo) E FACOLTA' DI STABILIRE IL LIVELLO DI TASSAZIONE (al Popolo tramite referendum confermativo). OGNI VARIAZIONE DELLE ALIQUOTE E L'INTRODUZIONE DI NUOVE IMPOSTE DEVE PASSARE, COME AVVIENE IN SVIZZERA, ATTRAVERSO REFERENDUM POPOLARE.
  • Pancario Vasino 4 anni fa
    Questo non è il paese delle banane....sbagliato! Questo è il paese degli stolti fuori di senno.
  • Adolfo Panelli 4 anni fa
    Caro Grillo, clamoroso autogol. Gettare fango su chi davvero non se lo merita è il peggior modo di far politica. Sei ormai preso anche tu dalle logiche di schieramento peggio dei peggiori omuncoli di partito della prima repubblica http://www.ienesiciliane.it/interviste/5235-sanita-all%E2%80%99italiana-%E2%80%9Ccolpevole%E2%80%9D-di-voler-curare-di-voler-salvare-la-vita.html
  • paolo 4 anni fa
    o.t. l'unica web cam che non funziona a verona est quella di piazza bra. sarà un caso. non posso creder che attuino atteggiamenti cosi puerili. paolo
  • Verulo Bucci 4 anni fa
    ti scrivo qui perchè non riesco a twettare dato la mia ignoranza in materia di tecnologia. brutta testaccia riccioluta mi hai convinto e voterò per tè e speriamo che tu possa fare qualcosa per noi che siamo vicino ai 60,disoccupati ,con il culo per terra e la pensione lontana e che vediamo tutti gli aiuti rivolti ai stranieri. sono razzista? non lo sò ma di sicuro sono realista. abito a rimini e conosco molto bene Lara.spero che tu arrivi dove vuoi arrivare. ciao ( ex ex ex leghista )
  • Giadero Mosna 4 anni fa
    Bè io un bel vaffanculo gliel'avrei scritto di nuovo, però questo minaccia querele, scemo sì, ma con cautela.
  • Antonio Di Benedetto 4 anni fa
    Finalmente viene dato nuovamente spazio al prof. Bagnai!!!! Capisco che gli argomenti: REALI CAUSE DELLA ATTUALE CRISI ECONOMICA IN ITALIA E NEL SUD DELL'EUROPA, e quello: USCITA DALL'EURO PER LA SOPRAVVIVENZA E RINASCITA DELL'ITALIA, siano argomenti tabu' da trattare in campagna elettorale, ma e' comunque confortante vedere che in extremis sul blog si da' nuovamente spazio all'economista che secondo tanti, ha le idee chiare e le risposte giuste e semplici per spiegare a tutti noi perche' ed in quale modo, l'uscita immediata dall'euro, ci permetterebbe di far resuscitare la nostra economia. Purtroppo sono informazioni un po' pesanti da digerire per chi non e' abituato a ragionare in termini economici, ma COSTITUISCONO LA VERITA' CHE CI HANNO NASCOSTO DA PIU' DI 30 ANNI: CI HANNO COSTRETTI AD ENTRARE NELL'EURO SENZA CHIEDERCELO, E SENZA SPIEGARCI BENE QUALI ERANO LE POSSIBILI CONSEGUENZE e vi posso assicurare che Bagnai riesce a spiegare in modo semplice e narrativo per filo e per segno la storia di questo attentato alla nostra economia cominciato con la separazione della banca d'Italia dalle direttive del ministero dell'economia nei primi anni 80, e riuscito perfettamente, se oggi tutti i politici fanno a gara per affermare che per uscire dalla crisi abbiamo bisogno di meno stato che significa: vendere aziende, immobili = i gioielli di famiglia, per pagare gli interessi sui debiti!!! INCREDIBILE!! http://goofynomics.blogspot.it
  • Laurentino Fasoli 4 anni fa
    E' quantomeno singolare che proprio di questi tempi sia nato un partitucolo messo insieme da La Russa, Meloni e Crosetto, che si richiama nel nome agli illuminati sezione Italia..... Ma questo lo dico solo cosi', giusto per inserire uno dei milioni di tasselli nel mosaico. Alla fine tutto quadra. E' come se ognuno di questi personaggi a vario titolo coinvolti nel progetto di instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale avesse un suo compitino da eseguire e fungesse da rotellina di un immenso e articolato meccanismo ad orologeria. E' la cosa tragicamente divertente e' che "quelli" non solo agiscono ormai da anni allo scoperto, (il famoso segreto di pulcinella che e' e, a quanto pare, DEVE essere sotto gli occhi di tutti), ma ci tengono proprio a mostrarci da tutte le angolazioni come ci stanno pilotando, asservendo, distruggendo, condizionando e prendendo per i fondelli a loro piacimento. Come dire, il padrone si degna di toglierci il paraocchi e mostrarci l'ambiente circostante, che e' ovviamente completamente diverso da come per secoli ce lo avevano fatto immaginare. questo si chiama potere di vita e di morte, soprattutto di morte, morte civile, morte delle coscienze e delle conoscenze e morte fisica, quest'ultima parte e target fondamentale del grande progetto di "controllo della crescita" (leggi: sterminio programmato) della popolazione mondiale e cavallo di battaglia di Hitler (ma fu Rockefeller senjor gia' verso la fine degli anni 30 a passare ad Adolf la dritta, una teoria sviluppata in Gran Bretagna che poi la Germania mise in pratica nel suo ambito di Paese-test), poi meglio sviluppato ed ampliato dagli anni '50 ad oggi dalle multinazionali chimico-farmaceutiche sempre presenti ai vertici di Bilderberg, Trilateral e dunque NWO, dalla FAO, dall'ONU, dall'OMS (tutti creati appositamente per l'esecuzione del programma e al contempo sistemare un po' di amici ai vertici di questi organismi-facciata), sotto la guida delle BANCHE e degli istituti finanziari, i padroni.
    • Salah al din Utente certificato 4 anni fa
      Infatti. Ma faglielo capire, al popolino!
  • Rick T. Utente certificato 4 anni fa
    Scusate dove posso vedere la diretta? Su la cosa c'e' un bimbominkia noioso, qualunquista ex berlusconiano. Grazie per l'aiuto.
  • michele . Utente certificato 4 anni fa
    La parola liberista, che piace tanto a quella nullità del giornalaio Porro ,e al suo degno compare.Equivale per caso alla parola, coglone? Per come fanno "giornalismo" mi sa che ci ho preso.
  • Emiliano Ostano 4 anni fa
    Non fatevi soverchie illusioni! Questa immonda teppaglia che si è autoproclamata ''istituzioni'' non intende, assolutamente e minimamente, farsi da parte! Resisteranno ad ogni costo per prolungare il baccanale mentre il paese si dissolve nelle molteplici trame internazionali! Sia ben chiaro! Non c'è pena adeguata per queste malsane metastasi che possa dar ristoro agli incalcolabili danni che hanno arrecato al paese, un paese ricco oscenamente depredato in maniera sfacciata ed irriverente e, sia ben chiaro, con la malsana complicità di troppi di noi! Non intendono, comunque, farsi da parte ed altri premono perchè avere successo in politica rappresenta un sei al superenalotto! Temo, confidando nel successo del M5S, che, prima o poi, si renderà necessario un violento regolamento di conti con questa feccia paludata ed ammantata di finta, insolente, violenta legalità! Si vis pacem para bellum, meglio ancora ''parabellum''!
  • Casilda Bozzi 4 anni fa
    Secondo me, comunque, quasi vent'anni di malgoverno destroleghista ha rovinato quasi irrimediabilmente l'Italia. Legge Bossi-Fini, una cagata mostruosa!! Bossi, poi, lo manderei a lavorare in miniera visto che non ha mai lavorato. In Italia ci vuole maggiore integrazione per gli stranieri. Più lavoro per tutti e anche il problema stranieri è risolto. Certo che finchè gente come Berlusconi, Maroni, Bossi, Alfano, Borghezio, Salvini, Tosi, Zaia e compagnia cantante rimangono a piede libero, di speranze ne abbiamo pochine!! La Lega e Berlusconi sono la rovina dell'Italia. E c'è ancora chi gli da fiducia! Vergogna!!
    • Antonio Verga 4 anni fa
      L'euro e' come la tavve, probabilmente quando e' stato concepito le intenzioni erano buone e magari si era ottimisti sui risvolti negativi che avrebbe portato, per questo si sono incarogniti con la tavve, perche' e' un po' l'emblema rappresenta involontariamente il progetto ormai fallito di entrambi, non far fallire l'uno e' come far vivere l'altro con la macchinetta per respirare e simulare un'ottima cera con quattro schiaffoni. E' l'accanimento infantile ad un desiderio che non si puo' soddisfare adesso che mi calare le palle, neanche il diabolico disegno che forse e' solo frutto della paranoia a cui ci hanno portati.
  • Bramante Ateniese 4 anni fa
    Caro Beppe, sei un vero patriota, te lo scrivo con convinzione e commozione, sappi che se non ci sarà consentito di votare, l'astenzionismo che si registrerà sarà così alto da delegittimare chiunque, poi si vedrà cosa fare, noi non molliamo.
  • michele . Utente certificato 4 anni fa
    Sembra di vivere in un film di fantascenza,lo scandalo mps vale miliardi di euro(un miliardo di euro= 1.936.miliardi di vecchie lire per redersi conto) Scandalo eni(Scaroni) che passa quasi sotto silenzio 200 milioni di tangenti e un miliardo e duecento milioni con i contratti truffa take or pay. Oggi la Robin tax che fa pagare 5 miliardi di tasse all'utenza per le forniture di energia..non dovute. Visco (Bankitalia) dichira oggi di non preoccuparsi perchè il sistema è stabile.. Ho il vago sentore che ci pigliano leggermente per il culo
    • michele . Utente certificato 4 anni fa
      Rick T Hai lavorato nell'impiantistica' Allora trova un tuo collega bravo e fatti reimpiantare il cervello coglone
    • Rick T. Utente certificato 4 anni fa
      Scandalo eni? Quale? Hanno pagato una mandola e preso una commessa. Mai lavorato nell'impiantistica? Non sai neppure cosa sia, sei un bimbominkia.
  • Serafina Bizzarri 4 anni fa
    Ho letto il programma del M5S e mi stà molto bene,adesso tutte quelle frignacce che sento su GRILLO e il M5S non mi interessano , a me interessa solo che quel programma vada in porto i ragazzi che andranno in parlamento dovranno avere tanta forza che solo noi saremo in grado di dargli,se riusciranno nel periodo del mandato ad ottenere almeno una buona parte del programma allora sì che avremo dei veri onorevoli .tutto il resto non conta.Saranno i risultati a far ricredere le persone che adesso ne dicono di tutti i colori sul movimento e sù Grillo.La rinascita deve ricominciare dai deboli dai senza lavoro dai senza tetto che le banche ha portato via, dai malati che non hanno soldi x curarsi,dai figli degli operai che non hanno un asilo nido che non si trova ,dagli studenti che le famiglie fanno studiare dissangundosi x le rette altissime,si può continuare ancora,ma mi fermo.Ditemi se tutto questo e fascismo cumunismo cristiano maomettano arabo europeo americano inglese francospagnolo oppure siamo tutti nella stessa M...A Forza ragazzi del M5S,qusto e il momento di dare un vero colpo a tutto stò letamaio che ogni giorno non fà altro che aumentare.
    • GIUSEPPE LOVO 4 anni fa
      sul letamaio sono d'accordo ma considera che questi sporcaccioni per il momento hanno dalla loro: l'America,il Vaticano,l'Esercito, la Massoneria, le Banche, ecc ecc. allora?.......
  • vito asaro 4 anni fa
    basta col vecchiume che pretende di decidere per i giovani.è gente pronta per la tomba.non capiscono un cazzo e,stanno massacrando ragazzi che staranno su questa terra ancora per tanto tempo.basta con vecchi infradiciti dentro.il mondo appartiene a quelli che ancora debbono nascere.siano i ragazzi a decidere.p.s.io ho 60 anni e,in linea con quanto detto,limito il mio ruolo a votare e propagandare l'unico,vero,nuovo.caro predidente,lei ha piu di 80 anni.che cavolo cerca,ancora,alla sua eta?caro berlusconi,io sono medico e,conosco come funziona il corpo umano.mi creda,alla sua eta,non ha piu niente da dare.si ritiri in una comoda casetta e si goda i nipoti.sig.bersani lei non è anziano ma,dentro,è piu vecchio di napolitano.anche lei:non è piu in grado di dare niente.prof.monti,ma si rende conto che,all'occhio di un giovane,lei appare,solo,come un vecchio rompicoglioni?insomma:toglietevi dalle palleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.avete rovinato l'italia ed il futuro dei ragazzi.
    • GIUSEPPE LOVO 4 anni fa
      caro dott Vito eppure tu vivi in una terra dove si dice: meglio comandare che fottere. ecco vedi loro non sono siciliani ma hanno seguito quell'insegnamento. sarà dura !!!!
  • Immacolata Tacchino 4 anni fa
    Io e miei amici di Albania pensiamo bello il discorso di signor Obana a Washinton D.C. Quando dopo due mandati e dopo casa uomo da meglio di lui e frega niente di nuova rielezione. Aquila di Albania pensa stessa di vita.
    • la polena Utente certificato 4 anni fa
      sagge parole
  • Sara Marcianesi 4 anni fa
    e non siamo in pochi a pensarlo: http://www.youtube.com/watch?v=e_RBopgiV8Ecambiamo le cose.
  • Alfred Canonico 4 anni fa
    VOTO INUTILE Dopo aver visto l'insistenza con cui i partiti PDL e PD invitano gli elettori a non votare i partiti minori in quanto "VOTI INUTILI", ho scritto questa email ad un parlamentare del PD. "Egregio Parlamentare, mi stupisce molto questa insistenza da parte del PD sul fatto che per governare ci voglia la maggioranza sia alla Camera che al Senato e per cui è inutile dare il voto ai partiti minori. Attraverso le Doparie del PD online, la maggioranza di coloro che hanno partecipato ha chiesto che si scegliesse il Sistema Elettorale a doppio turno con le preferenze, un sistema meraviglioso, usatissimo in molte altre nazioni, che oltre ad essere il più democratico, consente un'ampia presenza delle minoranze e una sicura governabilità. (Tra le proposte apparse nelle Doparie c'era pure un mio sistema elettorale, visto che sono un matematico esperto di statuti e regolamenti). Voi a Berlusconi NON avete proposto né il doppio turno , né le preferenze, e avete fatto le primarie a pagamento ricavandone parecchi milioni di euro. Inoltre siete favorevoli al bipolarismo, che io chiamo bitotalitarismo. Ora vorreste che per battere Berlusconi, gli altri partiti non fossero votati. probabilmente anche gli altri partiti, soprattutto il Movimento 5 stelle vorrebbe che non fossero votati gli altri partiti. Non avete fatto nulla per cambiare la legge elettorale e ora volete che sparisca il pluralismo, la vera democrazia, il contributo di persone diverse ma tutte importanti come i grillini, Ingroia, De Magistris, Monti, Giannino che probabilmente è uno dei più esperti in economia e altri ancora. Io sono stato un ex consigliere comunale dei Verdi nel comune di Noale nel 1991 e con noi verdi l'Italia si è parzialmente accorta che l'ambiente è importante; purtroppo anche un buon SISTEMA ELETTORALE è importante. Mi viene il dubbio che ci sia stato un accordo tacito tra PD e PDL per mantenere il "PORCELLUM",
  • Eloisa Telesio 4 anni fa
    Io vorrei proporre questa formula. In quanto faranno di tutto per penalizzare il nostro movimento, perciò in questo momento impossibile governare il paese, purtroppo gli Italiani credono ancora a questi farabutti disonesti...... Io direi di prendere tutti i soldi dei contributi e farci in fondo per aiutare le famiglie ITALIANE in difficoltà. Lasciarli li , sarebbe fare un ulteriore regalo a quei signori, perciò iniziamo a fare la prima fondazione dei contributi pubblici. Mario Fronduti
  • Deep blue ocean 4 anni fa
    La vittoria è nostra ragazzi!!! A Roma ci sarà tutto il mondo. Roma caput mundi...
    • GIUSEPPE LOVO 4 anni fa
      quanti anni hai 10? vai a nanna che è ora.
  • Ulderico Salvadeo 4 anni fa
    Non ho mai sentito nessuno che ricapitalizza la famiglia che non arriva a fine mese o che non riesce a ripagare il mutuo casa ma sento spesso la ricapitalizzazione delle banche da più di 5 anni! Le banche non prestano soldi alla gente vera perciò non vedo perché ricapitalizzarle! Il fiscal compact tiene conto solo di un regime finanziario deciso dalla Germania che tiene conto solo a tappare i debiti fatti dalla speculazione bancaria (non noi!) tra truffe e giocandoli (i soldi) sui mercati ma non fa nulla per l'economia! Da ricordare che la gente non spende perché non ha soldi da spendere e se non spende come fa una ditta a vendere i suoi prodotti? A chi li vende? Lo spread interessa solo titoli con maturità a 10 anni! Cioè se compri titoli ora fra 10 anni ti preoccupi della differenza dei tuoi titoli a paragone di quelli tedeschi! Poi se il mercato e' libero e tu compri un titolo ma fra 10 anni ti accorgi che non vale quello che speravi perché non hai comprato quelli tedeschi? Perché chi rischia comprando titoli poi viene salvato da quelli come Monti che va in giro cercando di frenare il differenziale di guadagno (spread) tra titoli italiani e quelli tedeschi ? Sono c...i tuoi se hai voluto rischiare! Perche devo io tutelare gente che gioca in borsa e che non produce un c...o per il paese e quando perdono miliardi devo io risanare i rischi presi da questi parassiti della società? Se io non riesco a pagare casa non credo che Monti verra a salvarmi allora perché salva questi vermi che sapevano benissimo che stavano rischiando ed ora che hanno fatto fallire un paese intero con i rischi che hanno preso perché devo essere io a pagare e tappare i buchi con sto ca..o di fiscal compact? Quand'è che il governo va a salvare il vero motore dell'economia? Cioè quand'è che si salva chi lavora e spende lo stipendio nell'economia invece di salvare questi vermi speculatori che quando gli va bene si mettono i soldi in tasca ma quando gli va male arriva Monti e pago I
  • Fulberto Nappi 4 anni fa
    I bimbiminkia si danno così da fare solo per una ragione: "I SOLDI". Il potere serve loro solo per accumulare moneta (nelle tasche loro e dei soliti amici) e salvaguardare quanto già accumulato in passato. Con questa gente tutto è molto facilmente prevedibile poichè il loro unico proposito, la loro unica missione, è rubare soldi al paese. Dopo l'introduzione di SERPICO, la prossima azione è iniziata ed è in fase di intensificazione spudoratamente spropositata ... un esproprio legalizzato e progressivo dei risparmi accumulati dagli italiani onesti. Preparatevi cari elettori a subire una rapina di stato dai vostri depositi titoli e patrimoni immobiliari senza precedenti. Quando vi ritroverete il patrimonio (di qualsiasi ammontare) drasticamente alleggerito, forse (?), comincerete a capire che avete sempre votato una casta di ladri che ve la messo in quel posto. Mi rendo però conto che l'italiano medio difficilmente riuscirà a non farsi prendere per i fondelli ... la sua formazione culturale è stata manipolata a tale scopo.
  • Tancredi Guadalupi 4 anni fa
    Prima di intraprendere il viaggio della vendetta scavate due tombe. Confucio
  • Napoleone Rustichello 4 anni fa
    Siamo esauriti... tutti! Chi più chi meno. Chi non arriva a fine mese con i soldi, chi cerca un lavoro che non esiste, chi ha litigato con i cari, chi è stato deluso... chi ha deluso, chi è ammalato e non sa come affrontare la quotidianità, chi è stato ingannato e chi aspetta invano una giustizia, una verità negata... Perfino chi sta troppo bene, in questo mondo, è esaurito e nega l?evidenza. Anche l?avaro, l?ipocrita, il falso... insomma tutti! Questi stati d?animo e status scatenano la necessità, in questa società malsana, non di trovare una soluzione al problema, ma uno scaricare degli elementi in modo sbagliato e confuso su persone o cose per alleviare il proprio esaurimento. Questa società lavora, in una rete intricata, in maniera subliminale, entra in modo confusionale nei nostri canali percettivi facendo affiorare nella nostra coscienza, false immagini comportamentali e falsi orizzonti, deviandoci, facendoci piombare nei problemi creati ad arte dalla società stessa. Ora delucidarci tutti è chiedere troppo? Ora, avviare una battaglia senza una sicura vittoria e senza sapere con certezza chi hai accanto e contro chi o cosa si lotta... ... ne vale la pena? L?umanità è un branco di avvoltoi o un gregge di pecore? Si fanno la guerra fra poveri... ... si sfruttano e si truffano a vicenda mentre dall'alto il grande fratello osserva e riempie la testa e la pancia di falsi miti e false speranze... Tutti questi elementi esauriscono l?essere, fanno allontanare le persone da un filo comune chiamato vita, chiamato amore, chiamato amicizia, chiamato aiuto, chiamato dialogo. Tremate!
  • Zenaide Casarini 4 anni fa
    DIETRO FRONT! Pare che Beppe abbia cambiato idea e si sia deciso ad andare in televisione. Personalmente ne ho piacere perché sono tra quelli che lo hanno invitato in più di un'occasione ad andarci. Berlusconi con le solita quattro cagate trite e ritrite, dopo l'apparizione da Santoro e a dire di alcuni, pare che abbia acquisito qualche punto in più nei sondaggi. Figuriamoci se ci va Beppe. A questo punto, però, sono curioso di gustare anche il consueto dietro front che, dopo questa notizia, faranno tutti quelli che erano d'accordo che Beppe non andasse in televisione semplicemente perché l'aveva promesso lui tempo addietro.
  • Melitina Pasquino 4 anni fa
    marco p. p sta per poveretto.
  • Nomen Omen 4 anni fa
    Ma va? Caro professore, sono 25 anni che noi leghisti pronuniamo le sue stesse parole, non in modo così forbito e colto come Ella certo, ma la sostanza è la stessa. Comunque siamo perfettamente d'accordo, ed il futuro prossimo ci farà capire da che parte sarà girata l'italia che oggi noi conosciamo così com'è: un grande letamaio! Ma se sarà concessa l'opportunità al sottoscritto, come agli altri miei concittadini di decidere se scivolare verso il mare magnum napoletan/terronico o rimanere agganciati alla mitteleuropa credo non vi saranno dubbi circa l'esito del quesito. Mi spiace solo che autorevoli professoroni solo ora vedano ciò che per noi barbari ed ignoranti razzisti era già chiaro alla fine degli anni ottanta: e cioè che questo paese di merda, o meglio, gli abitanti di questo paese non possono continuare a convivere tra loro stante l'attuale carta costituzionale! L'unica opzione, dipendente esclusivamente dai poteri forti (sindacati, gruppi economici ed industriali parassitari, statalisti gran comì di stato ecc ecc) sarà decidere se la transizione dovrà essere pacifica, del tipo cecoslovacco per capirci oppure se la direzione guarderà piuttosto all'esperienza balcanica! In entrambi i casi noi siamo pronti. PADANIA O MORTE saluti Alpini
    • Nicola D. Utente certificato 4 anni fa
      Menomale...fiiiuuuhh
    • GIUSEPPE LOVO 4 anni fa
      se siete pronti come eravate pronti in Russia dove vi siete fatti battere dai contadini stiamo freschi!!! sbruffone sbruffone sbruffone sbruffone
  • michele . Utente certificato 4 anni fa
    Altro giro, ma la musica non cambia..Il duo Berlusconi,Tremonti e la Robin TAX. Come rubare ai "poveri" per donare ai ricchi.. Speriamo di prendere il 100% qualcuno potrebbe decidere di sparare
  • Bruno Cinque (b5) Utente certificato 4 anni fa
    sull'Euro ed i suoi effetti mise tutti un guardia ancor prima della sua entrata in vigore, l'illustre prof. Giacinto Auriti e puntualmente si è verificato tutto. Il problema non è l'Euro di per se ma la BCE ed il modo in cui questa opera, che stampa e presta facendo si che il tutto sia basato su un sistema debito autorigenerante ed inestinguibile perchè la moneta è il debito.
  • Patrizia Bearzi 4 anni fa
    Un commento al giorno toglie il troll di torno. Cari amici stronzetti del Blog ieri avete impedito di vedere Grillo a Sassari e ci avete impedito di postare commenti e tutto questo sino all'ora in cui Grillo ha finito il suo comizio. Questa è la dimostrazione che avete assoldato gente capace ed esperta di informatica,ma avete anche dimostrato come questa "democrazia" possa essere manipolata e gestita dalla partitocrazia. Il fatto di ieri sera,preceduto nei giorni da prove tecniche,non sarà certamente l'unica volta che ci impedirete di comunicare perchè il Virus della partecipazione Diretta è già stato inoculato nel tessuto popolare. Ancora una volta ci state rafforzando e voi continuate nei deliri,discutete sui vostri non-problemi,sulle cazzate del nano,sulle proposte della Sega,sui programmi di Rigor Mortis,sulle Banderuole politiche ecc. Noi stiamo con la gente e nella gente,nelle piazze,con il vento e con la pioggia,mentre Voi state nei teatri,nei salotti bene al caldo e seduti comodi :questa è già una grande diversità. ^^^^^ come al solito,a domani*****^.^
  • Boris Ghigliotto 4 anni fa
    Nel 1923 la legge 692 stabiliva in 8 ore giornaliere e 48 ore settimanali il tetto massimo di esigibilità del lavoro. Il Decreto legislativo 63 del 2003, 80 anni dopo, stabilisce in 8 ore giornaliere e 48 ore settimanali la durata massima dell'orario di lavoro. In 80 anni il mondo è cambiato enormemente, la tecnologia è cambiata enormemente, la produttività anche. Ma non cambia il tempo, la vita, che si è costretti a dare. Anzi le cose peggiorano nel tempo: gli anni di lavoro per la (misera, per i giovani) pensione aumentano. Un esempio di come il progresso, in un campo essenziale, ha portato peggioramento e non miglioramento.
  • Amanzio Calderoni 4 anni fa
    A quelli che -era un galantuomo -è stato ammazzato -che donna eccezionale -che pensieri stupendi -grazie maria fida -...e via "buonando"... un consiglio d'amico: guardate NON a quello che dicono, ma a quello CHE FANNO. Ve ne trovo 2 MILIARDI che dicono queste cose, non so se ve ne trovo UNO su CENTO MILIONI che vive IN COERENZA con esse. Devo poi ammettere che il massimo della arrampicata sugli specchi l'ha scritta uno che ha trovato SOSTANZIALE COERENZA (!!!!?!!!!) nel peregrinare della nostra eroina per tutto l'arco costituzionale! ------- Peras imposuit Iuppiter nobis duas: propriis repletam vitiis post tergum dedit, alienis ante pectus suspendit gravem. Hac re videre nostra mala non possumus: alii simul delinquunt, censores sumus.
  • Anastasia Fassi 4 anni fa
    Io voterò per il movimento ma sono d'accordo con Jacopo Fo http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/01/13/caro-beppe-fascisti-no/468537/ ciao
  • Giovanni Ghirga Utente certificato 4 anni fa
    Mi chiamo Giovanni Ghirga, sono pediatra ospedaliero da 30 anni. Ho un profondo impegno contro l'inquinamento ambientale da quasi 20 anni. Abito a Civitavecchia ed insieme a comitati, associazioni e cittadini ho lottato strenuamente contro l'inquinamento provocato dalla combustione del carbone nelle centrali elettriche, in particolare quella di Civitavecchia. Anni fa, quando tutti i media ci isolavano e la protesta contro la centrale a carbone di Civitavecchia aveva ogni spazio di comunicazione chiuso, Beppe Grillo ci ha dato la possibilità di esporre il problema a 80.000 persone. Mi fece proiettare le slide con le immagini dei tumori, controproducenti per uno spettacolo comico, ma acconsentì lo stesso, sempre. Io non lo dimentico, neanche tanti altri. Invito tutti i comitati, associazioni, gruppi di cittadini e tutti coloro che comprendono come nel rispetto dell'ambiente ci sia un connubio chiaro tra lavoro e salute, a votare per il Movimento 5 Stelle, unica reale possibilità, non solo in questo campo, per il futuro del paese.
    • tiziano g 4 anni fa
      Caro collega, io sono reumatologo ma mi dedico alla medicina quantica.... beh, oltre all'inquinamento chimico esiste l'inquinamento biofisico; ti consiglio di cercare il sito di Nicola Limardo, oppure cercare i video su youtube del fisico Emilio Del Giudice che collabora con Montagnier in questo momento; i bambini intossicati da raggi gamma e da altre migliaia di onde a bassa frequenza sviluppano malattie particolarmente impegnative..... e se l'organismo è sano mentre è malato l'ambiente, perchè devo curare il sano e non il malato? Molti paziente con cancro godono di meccanismi perfettamente funzionanti, ma solo sensibili e le onde geomagnetiche comportanto una distorsione del segnale del DNA per la sintesi proteica per cui alla fine la cellula sana distorta produce proteine anomale tipo la proteina KRAS e si sviluppa il cancro.... e oltre a quell'effetto sulle proteine le onde hanno anche altri effetti come quello di impedire agli joni di effettuare scambi metabolici corretti..... Ma la storia è lunga.... e a raccontarla ai medici c'è da impazzire perchè in medicina la biofisica è un optional e la fisica quantistica ancora peggio pero' noi siamo agglomerati di molecole e siamo soggetti alle leggi della fisica come ogni altro composto o soluzione molecolare... molecolare. Io dall'estero ho potuto votare oggi.... e ho scelto 5......come le dita della mano. Uno schiaffo o una carezza..... è sempre una mano ma puo' fare cose opposte ed io prediligo la non violenza.
  • Evasio Alagona 4 anni fa
    Scusa Beppe si parla tanto di DEMOCRAZIA DIRETTA, però io non riesco a certificare la mia identità sull'iscrizione al M5S pur avendo mandato tutti i documenti (e non appartengo a nessuno); forse sbaglio io, però lo STAFF non mi dice il motivo specifico del perché non completa l'iscrizione, aspetto tuttora spiegazioni ??? PS:QUESTE COSE DEVONO FUNZIONARE BENE, SE NO IL CITTADINO MODERATO CHE SI AVVICINA PER LA PRIMA VOLTA AL M5S PUò TRARRE CONCLUSIONI ERRATE. grazie.saluti
  • Ermanno B. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Proff.Bagnai. ,ho dovuto ,....tranguggiare ,a piccoli bocconi, il tramonto-incubo- dell'euro. per poter avere sonno meno agitato. -Purtroppo, le sue considerazioni, e i suoi preziosi grafici, non li vuole ,pare, leggere nessuno. Non desista, però, perche noi avendo ,-na capoccia de fero- necessitiamo che l'inculcamento. sia continuo.
  • Riccardo . Utente certificato 4 anni fa
    Caro Lucio La speculazione durante l entrata del euro la dovevano controllare i governi che hanno fatto il contrario Dato che hanno negoziato un cambio sfavorevole e virgolettato dovevano vigilare e tenere per legge i due prezzi per almeno due anni invece dopo un po' la doppia imposizione é sparita e li gli speculatori hanno fatto man bassa ma non solo le banche anche il negozio sotto casa Per tua informazione non ho beni al sole lavoro come te e tanti altri
  • Giacomo C. Utente certificato 4 anni fa
    Sono totalmente d'accordo con Bagnai. Occorre separare le economie forti da quelle deboli, ed è un passaggio inevitabile. Via Veneto e Lombardia dall'italia.
    • Andrea C. Utente certificato 4 anni fa
      Spero non sia ironico perché altrimenti non avresti capito assolutamente nulla. In caso le cose stiano così, mi permetto subito di aiutarti indicandoti un paio di letture necessarie. Poi mi ringrazierai.
  • GIUSEPPE LOVO 4 anni fa
    madonna quanto scrivono questi professori perchè non sono più semplici alla fine gira e rigira per dire che è meglio che usciamo dall'euro? noi semplici facciamo l'economia della casa io so soltanto che con la lira spendendo 100.000 lire facevo la spesa per una settimana per la mia famiglia oggi con 50 euro si e no per tre giorni più due che tre. non ne posso più di sentire i lamenti dei giovani disoccupati e allora dico loro: voi state pagando perchè siete figli della cultura del nulla perchè siete andati nella scuola pubblica del nulla infarcita di professori????? asini demotivati che non vi hanno trasmesso vera cultura ma solo ideologia da quattro soldi voi avete abboccato vi siete dedicati alla cultura delle discoteche e dello spinello e quando vi hanno dato quelle carte stracce di diplomi o di lauree solo allora vi siete accorti che non valevano niente percè voi non sapete niente e nella realtà lavorativa dovete imparare anche come si usa la carta igienica. questa è la vostra realtà siete impreparati non potrete sostenere la sfida di quelli che hanno studiato più seriamente di voi che hanno vissuto più seriamente di voi. frequentate mediaset e la rai che quelli forse aggiusteranno il vostro destino ma dovete essere pronti ad entrare in un letamaio pieno di zoccole e di gai.
  • suso de nava 4 anni fa
    viviamo da una sessantina di anni sotto una sorta di propaganda-martello che ci ha fatto una mezza lavata cerebrale: il mito dell'Europa Unita. Come se fosse facile misturare e omogeneizzare nazioni che per secoli e secoli si sono odiate e combattute.. nazioni che hanno inondato di sangue il continente..
  • Casilda Ivaldi 4 anni fa
    S T E R M I N I A M O L I T U T T I !!!!
  • alfonso ruzzo (la crisi non c'è i ristoranti sono pieni ih ih) Utente certificato 4 anni fa
    TG rai delle 20 non una parola sul movimento,parassiti e servi avete solo pochi giorni di vita e intanto pago il canone per un sevizio pubblico
  • Antimo Mansi 4 anni fa
    Voterò M5S non perché la penso come Beppe ma perché è Beppe che la pensa esattamente come me !
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      bellissimaaaaaaaaaaa!!!!!concordooooo!!!!
  • Uomo qualunque 4 anni fa
    Non mi convince molto il punto che prevede la casa non pignorabile. Voi pensate che esistono banche disposte a fare prestiti senza la garanzia della casa stessa. E se qualche banca vuole fare un rischio demenziale quale tasso applicherebbe?
    • Uomo qualunque 4 anni fa
      se le cose stanno così sono d'accordo.
    • davide lak (davlak) Utente certificato 4 anni fa
      voglio credere che tu sia in buonafede e ti rispondo: Beppe ha spiegato più volte che si intende NON PIGNORABILE solo a fronte di debiti con lo stato.
  • mario mario Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è l'euro, il problema è la casta burocratica, la casta politica, la casta universitaria. Viviamo in un Paese che solo ora si sveglia dal crollo del muro di Berlino. I nostri titoli di studio valgono quanto i titoli di generale sovietico dopo il crollo del muro: sono carta straccia. Abbiamo un sistema scolastico inadeguato ai tempi moderni, monolitico assurdo. Abbiamo ingegneri che non trovano lavoro dopo anni di studi complicatissimi e che finiscono (se va bene perchè difficilmente vengono assunti a 30 anni) a fare mestieri che potevano fare con un corso post diploma, come ad esempio la programmazione di un PLC. Bisogna riprogrammare la scuola, introdurre percorsi formativi ad hoc per l'inserimento nel mondo del lavoro e altri percorsi adeguati per diventare professore universitario. E poi questo Mario Monti! E' l'emblema di colui che nonostante tutto ce la fa sempre e alle spalle della collettività con il sistema delle tasse! E allora bisogna liberalizzare la professione di burocrate, di politico, di professore universitario, contratti co.co.pro a tempo determinato per Monticontratti a tempo determinato per i Boiardi di Stato..... NON E' UN PROBLEMA DI EURO!!! L'EURO E' L'ULTIMO DEI PROBLEMI, PRIMA VENGONO LE RIFORME! LA PRECARIZZAZIONE DI QUESTI LADRI DI POLITICI E BUROCRATI IN MODO CHE DIPENDANO SOLO DA NOI E NON DA ALTRI!!
  • Demetria Troiani 4 anni fa
    Un?altra notte. Torvo, il cielo si chiude ancora sul silenzio mortale volteggiando come un avvoltoio. Simile ad una bestia acquattata, la luna cala sul campo ? pallida come un cadavere. E come uno scudo abbandonato nella battaglia, il blu Orione ? fra le stelle perduto. I trasporti ringhiano nell?oscurità e fiammeggiano gli occhi del crematorio. È umido, soffocante. Il sonno è una tomba. Il mio respiro è un rantolo in gola. Questo piede di piombo che m?opprime il petto è il silenzio di tre milioni di morti. Notte, notte senza fine. Nessuna alba. I miei occhi sono avvelenati dal sonno. La nebbia cala su Birkenau, come il giudizio divino sul cadavere della terra. Tadeusz Borowski, KL Auschwitz
  • Tolleranza Zero 4 anni fa
    A TRAPANI UN OPERAIO ITALIANO DISOCCUPATO SI SUICIDA A MILANO I FINTI PROFUGHI TUNISINI RICEVONO 400 EURO DI BUONUSCITA DOPO DUE ANNI CHE LI MANTENIAMO GRATIS IN ALBERGO QUESTA E' L'ITALIA!
    • mario mario Utente certificato 4 anni fa
      Si sa che da quando Craxi si trasferì ad Hammamet, Milano la seguì!
    • michele . Utente certificato 4 anni fa
      Tolleranza Zero ,anche tu fai colazione con il brodo di gallina? Forse è per questo che pisci sempre fuor dal vaso.
    • Marco Maglione Utente certificato 4 anni fa
      Le due cose non sono correlate. Cerchiamo di non usare più la (non-)logica del berlusconismo, che, per vent'anni, per farci ingoiare ogni nefandezza ha stravolto i canoni della ragione.
  • Riccardo . Utente certificato 4 anni fa
    X Francesca Cara io non ho complotti per la testa ti rammento che oggi l euro nonostante la crisi che sconvolge e troppo alto come quotazione è una moneta che non svaluta perché altri la tengono alta quello che penso che i sacrifici fatti non possono essere gettati alle ortiche
  • Democrito Fubini 4 anni fa
    "Beppe, detto da uno che ti segue da oltre 10 anni, ma cosa stai aspettando ad andare in tv ? La maggioranza degli elettori (purtroppo) non seguono il blog ma fanno zapping tra Santoro,Vespa,Floris e altri. E tu se davvero vuoi informare più gente possibile hai il "dovere" di andare in televisione anzi di "sfruttare" la televisione. Non ti fidi dei tuoi ragazzi ? Hai paura che vengano ridicolizzati con trucchetti da palcoscenico ? Bene vacci tu direttamente ! Da solo o con qualche pezzo grosso (Pallante, Petrella, l'imprenditrice veneta della differenziata....) e smonta pezzo per pezzo le loro dicerie sulla nostra "antipolitica" o sulla "assenza di proposte". E fallo in modo pacato come facesti all'europarlamento o alla riunione degli azionisti Telecom. Solo così potrai veramente sperare di convincere la maggioranza dell'opinione pubblica. Sono convinto che ce la faresti. Altrimenti gli altri avranno gioco facile e tutto il tuo,il nostro, lavoro sarà assolutamente inutile. Loro non si arrenderanno, non farlo tu. Davide di Budrio (BO)"
  • Adelgardo Palazzini 4 anni fa
    questi giornalisti sono come gli onorevoli appartengono tutti ad un sistema, ma fra poco arriveremo M5S e resettiamo il sistema, incominciando a togliere gli aiuti economici alla stampa così potranno scrivere solo chi è capace e libero di farlo. stiamo arrivando
  • mario 4 anni fa
    Per entrare nella UE inizialmente i parametri da rispettare erano quelli di MAASTRICHT. http://it.wikipedia.org/wiki/Parametri_di_Maastricht Che strano ora a ditanza di tempo e dopo aver saputo dei brogli che, stati come l'ITALIA, hanno sfruttato per rientrarvi la dice tutta sul perchè della crisi. L'ITALIA era COMPLETAMENTE al di fuori di tali parametri così come la SPAGNA e la GRECIA, le conseguenza le stiamo pagando oggi. Ricordiamoci bene quali sono gli stati, della attuale UE, in difficoltà i così definiti, tramite un acronimo, gli stati PIIGS cioè Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia e Spagna. Tutti stati che hanno "barato" sul rispetto dei parametri sopra citati, ma che secondo gli EUROPEISTI DOC DOVEVANO entrare nell'UE ed adottare la moneta unica (l'EURO). L'EUROPA UNITA s'era da FARE, chi ne ha giovato di questo? La risposta la sappiamo tutti molto bene, e sappiamo anche chi più di tutti ha dovuto PAGARE questa bella IDEA.
  • Tolleranza Zero 4 anni fa
    Tutta la gente a cui faccio leggere il programma di Grillo mi chiede: MA I CLANDESTINI LI SBATTE FUORI O NO? NON NE POSSIAMO PIU'! MA NON VOTERA' PER CASO ANCHE LUI L'INDULTO DI BERSANI? VOGLIAMO SICUREZZA! Grillo, rispondi ai tuoi potenziali futuri elettori: BERSANI PRESENTERA' DOPO IL PRIMO CDM UNA LEGGE PER CUI TUTTI GLI IMMIGRATI NATI IN ITALIA SARANNO ITALIANI, ANCHE SE PLURIPREGIUDICATI, I VOSTRI SONO D'ACCORDO? BERSANI FARA' UN INDULTO PER LIBERARE 20MILA TAGLIAGOLE, I VOTI DEL M5S SARANNO DECISIVI PER IL QUOROM RICHIESTO DI 2/3 VOTERETE A FAVORE? Diccelo Grillo, ci interessa più questo che la solita fuffa di qualche economista!
    • michele . Utente certificato 4 anni fa
      Tolleranza Zero ,anche tu fai colazione con il brodo di gallina? Forse è per questo che pisci sempre fuor dal vaso.Perchè non vai al pascolo con le tue vacche coglone
  • Paolo R. Utente certificato 4 anni fa
    Perché chiedere “PIÙ EUROPA" se anche molti tedeschi vogliono "MENO GERMANIA" ? QUESTA È UN’ALTRA PERLA, CHE SI’ AGGIUNGE ALLA LUNGA LISTA DI CRIMINI CONTRO L'UMANITÀ PERPETRATI DALLA TROIKA, CONTRO IL SUD EUROPA E SERVE A DIMOSTRARE, UNA VOLTA ANCORA, L'IMBECILLITÀ DEI GOVERNI E DEI SUOI ESPERTI.
  • Riccardo . Utente certificato 4 anni fa
    Credo che uscirne ora sia un errore colossale Come paese membro spingere al massimo per un Unione europea che passi da Unione monetaria a stato chiedere subito l elezione di un governo europeo basta con queste commissioni che sono solo lobby perché non elette non devono rispondere a nessuno tranne che ai loro azionisti Minacciando l uscita qualora non si ottenga un impegno preciso e una data certa
  • Gianbattist Deodato 4 anni fa
    E alla fine giunse anche lui, il Cavaliere, al traguardo tanto agognato della green economy: http://www.ecoblog.it/post/50207/elezioni-2013-silvio-berlusconi-punta-alla-green-economy? Incredibile come ci possa essere ancora in Italia un cittadino che voti mister B. E da qualche settimana che il "presidente Operaio" spacia per suoi i Temi del MoVimento, tanto che non usa piu la parola Partito per riferirsi alla sua "cagata della Libertà" ma usa la parola movimento.
  • Dino Colombo Utente certificato 4 anni fa
    pOCHI ISTANTI FA ROBERTO COTA...TG3 a un 'comizio' elettorale in Piemonte di fronte a una folla oceanica composta da 7 persone!!! ( 8,5 per la Questura...) ava' In piedi per giunta in un posto che sembrava la sala di un dopolavoro ferroviario. Credetemi...il Cota, microfono in mano che 'arringava' questa immensa folla di 7 legaioli, compreso uno che nascondeva un bambino sotto la barba incolta da vichingo 'diversamente pulito'. Invece il Nanazzo Malefico, pur di non parlare SEMPRE ALLA SOLITA PLATEA composta da gelmini-carfagna-cicchitto, bondi-sallusti-santa-chè, in porta gasparri, arbitro lui stesso...adesso va per fabbriche...li almeno trova qualche ventina di operai OBBLIGATI dal PADRONE BERLUSCONIANO a sentirlo per forza... Vedeste le loro facce! Avete presente Fantozzi e Colleghi obbligati a guardare dal Padrone "la Corazzata Potemkin!??? So per certo che solo per non essere licenziato che qualcuno non si è alzato per dire..."questo comizio è una cagata pazzesca!!"
    • Attilio Disario Utente certificato 4 anni fa
      Alla fantozzi ... Vai Dino forte.
    • lily war Utente certificato 4 anni fa
      voto, dino! m'hai fatto morì dalle risate!
  • Urdino Zendrini 4 anni fa
    MA ...... ITALO BOCCHINO ..... LO STATISTA .... CHE RAZZO DI FINE HA FATTO?
    • Don Rigoberto Lopez Utente certificato 4 anni fa
      È tutto impegnato a farsi rieleggere per poter sbarcare il lunario come ha fatto sino ad ora e campare alle spalle tue e mie.
  • Federico B. Utente certificato 4 anni fa
    NON SONO D'ACCORDO. L'EURO è, o avrebbe dovuto essere, UN'OPPORTUNITA'.- se se la sono magnata per incapacità, altra questione. MA QUANTO COSTEREBBE USCIRE DALL'EURO, GIà solo in termini di SVALUTAZIONE? e i problemi dell'Italia? corruzione, mafie, evasione? chi li risolve? CHI? LA COSTRUZIONE EUROPEA VA MIGLIORATA E PERFEZIONATA, CREATI DEI TRASFERIMENTI, (se del caso rendere negativi i tassi di interesse) a favore delle ECONOMIE DEL SUD SOTTO STRETTA CONDIZIONALITA'. MA L'ITALIA E' UN PAESE DI SERIE C, inutile girare intorno ai problemi R I F O R M E STRUTTURALI E LOTTA AL MARCIO. SI' ALL'EUROPA
    • Paolo R. Utente certificato 4 anni fa
      Studia un po' l'economia vera, togliendo il prosciutto dagli occhi ed il cerume dalle orecchie, senza farti influenzare dalla propaganda terroristica di Bin-Loden e dei suoi compagni di merende.
  • Fedora Rozzoni 4 anni fa
    Dell'Utri ,Berlusconi, Papa,Cosentino ,Marco Milanese, Franco Fiorito,Scajola. Non sno loro la rovina degli italiani.Ci facciamo forviare dai personaggi ....i veri colpevoli e responsabili di questo sfacelo sono le persone che li votano,iniziate quando li "incontrate" a fargli sentire un pò di disprezzo.E se ci riuscite anche un sano faff...
    • michele . Utente certificato 4 anni fa
      Se è passato IL messaggio va beenissimo ,CIAO
    • michele . Utente certificato 4 anni fa
      mi sembra di ricordare qualcosa. mah
  • Alberto A. Utente certificato 4 anni fa
    Nel mio piccolo sto stampando e distribuendo l'appello di Beppe con i 20 punti programmatici nelle cassette postali dei palazzi della mia zona, per quanto possa. Ho scoperto che è bello girare per il mio quartiere a diffondere il messaggio del M5S, nella speranza che almeno chi mi abita intorno sia una persona... "illuminata". Mi fa sentire meglio e speranzoso. Intanto stampo e ogni giorno mi ritaglio sempre un po' di tempo per girare, fermare le persone per strada, sentire l'aria che tira, scambiarsi punti di vista e alla fine sentire il comune senso di schifo e di voglia di speranza che anima tutti noi, semplici cittadini. Il M5S sarà grande. E' già grande! E' nell'aria
    • nadia della chiara 4 anni fa
      esatto!!!!! questo è lo spirito giusto per cambiare, cominciamo da noi, dal nostro impegno ad ascoltare, a condividere. Non esiste la ricetta giusta, esiste solo la giusta volontà, poi il resto viene a sè
  • Remondo Caiafa 4 anni fa
    SALVATORE BORSELLINO ALLO TSUNAMI TOUR DI PALERMO: http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/02/salvatore-borsellino-palermo-per-lo.html
  • Lucio D. Utente certificato 4 anni fa
    Beh! Anche L'unione d'italia ha fatto parecchi danni !! Al SUD specialmente!! Non si studia in economia questo caro professore!! Dovremmo uscire anche dall'Italia se per questo e non solo dal fottuto euro!!!
    • Giacomo C. Utente certificato 4 anni fa
      Dovreste, ma non lo farete mai.
  • Fernando Vecchio 4 anni fa
    Carissimi del blog! C'è da dire peró che nei commenti su Facebook del signor Monti ci sono persone che sono soddisfatte di ció che ha fatto il massone e hanno anche scritto che lo voteranno senza pensarci 2 volte!!!! A me sinceramente non preoccupano i politici ma bensì i pagliacci che votano i politici!!! Italiani? Proprio un popolo di pecoroni!!!!
  • Plutarco Ugolino 4 anni fa
    Ma Mario Monti è in pieno conflitto di interessi? mi piacerebbe un commento su questa notizia http://bit.ly/VtMvph un saluto a tutti :-)
  • Riccardo . Utente certificato 4 anni fa
    Non sono d accordo . Entrare nel euro ci è costato una enormità con un cambio troppo basso in questi ultimi due anni ci è costato ancora di più ora gettare tutto al vento non mi pare plausibile rinegoziare il cambio e ristrutturare il debito
    • Lucio D. Utente certificato 4 anni fa
      Beh!! Io non sarei d'accordo con te... L'euro è stata la più grande truffa degli ultimi tempi gli sforzi che dici tu sono stati fatti dalle "povere" persone che ne hanno subito le conseguenze...In poche parole è servito solo a fare arricchire i capitalisti dove hanno triplicato il loro capitale alla faccia del povero fesso...
  • Giampietro Lagana 4 anni fa
    Ti è sfuggito: per Grillo lo Stato sono i cittadini Carlo F, Padova Carlo, oggi non è così, lo sai tu e lo sa Grillo, e nel disegno di Grillo non c'è chiarezza su questo. L'equazione stato=cittadini è del tutto illusoria se non truffaldina (non è il caso di Grillo). Lo stato dovrebbe essere un apparato di servizi posto sotto il controllo serrato dei cittadini, i quali dovrebbero essere nella condizione di poterlo sciogliere e rieleggere quando lo reputano opportuno (revoca del mandato), e di sovvertire le sue decisioni tramite referendum (sovranità popolare). Inoltre lo stato dovrebbe essere frammentato in unità minuscole, perché solo in tal modo (1) lo stato sarebbe sotto il controllo dei cittadini dirimpettai, e (2) si minimizzerebbero le discrepanze tra interesse generale di una piccola comunità e diritti individuali. Nei proclami di Grillo compare spesso lo stato ed è uno stato centralista, monolitico. Su questi temi sarebbe importante fare chiarezza. Tu chiamale se vuoi "pippe", ma non lo sono.
  • Controcorrente 4 anni fa
    ultime notizie: “I il candidato democratico Umberto Ambrosoli lancia le piattaforme liquide web all’avanguardia per la discussione polica aperta a tutti. ..”
  • Francesca Betti Utente certificato 4 anni fa
    Mi fa molto piacere che il blog abbia ospitato il prof. Bagnai, che ritengo una voce autorevole fuori dal coro e dal partito unico dell'euro.
  • Valentino Borghi 4 anni fa
    Salve a tutti vorrei aggiungere ai numerosi commenti una mia personalissima riflessione: ma se domani ci fosse un'altra banca bisognosa di denaro cosa fanno ci tassano i figli?
  • Aloisio Tamburi 4 anni fa
    FORZA RAGAZZI !!!!!!!! IL POPOLO E' SOVRANO !!!!
  • Deep blue ocean 4 anni fa
    A new world surge guys... yeah!!!
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      http://youtu.be/btOyj3qM_Dk
  • Riccardo . Utente certificato 4 anni fa
    Se diamo la colpa ad una moneta non andiamo lontano Negli anni precedenti quando godevano del ombrello tedesco e francese i nostri politici non hanno fatto nulla per dare all Italia una credibilità e uno sviluppo hanno fatto tutto il contrario hanno fatto più debito senza fare le riforme senza avere una politica industriale ed economica senza sorvegliare l andamento dei prezzi per non permettere speculazioni anzi hanno affossato tutto Ritengo che sia vero che le politiche fiscali devono convergere e che ci sia bisogno di una accelerazione per un Europa unità vera . con un consiglio dei ministri che deve mediare tra i stati membri ma con un potere decisionale ed eletto , no le commissioni che spesso sono lobby con interessi nascosti o palesi . La nascita del euro ci è già costata tanto uscirne ci costerà di più tanto vale spingere sul pedale del Unione ed accelerare Un errore commesso e quello di non mettere in piedi un piano B Rinegoziare il valore di cambio così sfavorevole ottenuto da una classe dirigente che non poteva assicurare nulla dato la sua scarsa credibilità sia politica che strutturale Entrare ci costo una manovra finanziaria se non ricordo male da 50 miliardi di euro nel 2011/ 2012 manovre varie che oscillano tra i45/ 75 miliardi di euro ora uscirne !! È meglio ristrutturare il paese e rinegoziare sia il debito che il valore di cambio troppo basso il tutto si può fare ma con un cambiamento radicale della politica e dei suoi rappresentanti Saluti Riccardo
    • Francesca Betti Utente certificato 4 anni fa
      Sei proprio sicuro, sicuro di quello che dici? Secondo me varrebbe la pena approfondire maggiormente la questione. Senza tirare in ballo teorie complottistiche, penso che l'euro faccia tanto comodo alle economie europee forti. L'euro, non sono parole mie, é un metodo di governo e l'obiettivo primario di questo metodo di governo é creare disoccupazione e conseguente abbassamento dei salari. Anche una svalutazione della moneta del 20% non porterebbe al 20% di inflazione. É già successo in passato. Mi dirai: "e le materie prime quanto ci costeranno?". Anche questo é già capitato e ce le siamo comprate tranquillamente. Chiedo solo di meditare su questo argomento.
  • Gertrude Frola 4 anni fa
    grandissima serata con Grillo ieri sera ad Ancona era molto freddo ,Beppe! sei riuscito a scaldare i nostri animi!! e saremo sempre più agguerriti per spazzare via la cacca dal Parlamento.
  • maurizio tesei Utente certificato 4 anni fa
    "Dire la Verità è un compito difficile, ma il solo degno di un uomo..."(L.G.) "La Verità è la cosa più preziosa che abbiamo..."(M.T) "La Verità è il sole delle intelligenze..."(V.) ...Ritengo che la prepotente, quanto arrogante ed abusiva richiesta della distruzione delle conversazioni tra il pres. napolitano e l'oscuro ex min. mancino...Sia un offesa alla Storia,di già fin troppo tormentata, del nostro Paese. E sopratutto al Popolo Italiano ! Credo fermamamente,che il Movimento sia costretto a prendere delle iniziative in merito contro questo atto "nazista" che impone con superbia la sconfitta della... Verità sulla Storia, nonchè sulla "chiave" primaria dei problemi dell'Italia Tutta ! Maurizio Tesei
  • michele . Utente certificato 4 anni fa
    Daniela Santanché non sei buona neanche per un po...no
  • mario 4 anni fa
    Ma scusate, c'è la possibilità di OSCURARE i TG delle reti TV del BUFFONE di ARCORE?!?!?!? Anche questa sera questo pezzo di (e qui mi fermo per RISPETTO della materia che stavo per scrivere) è "OSPITE", sicuramente per svariati minuti, del TG5. Possibile che non si possa riuscire, almeno una sola volta al giorno, ad avere informazioni su ciò che succede nel mondo senza doversi SORBIRE l'imposizione della faccia e le STRONZATE di questo PAGLIACCIO?!?!?!?
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    Forse Napoli sarà salvata dal fervido Aglianico e dal Taurasi profondo? A leggere la stampa straniera si direbbe che l’unico sole rimasto a risplendere sulla città-mondo sia quello del vino e degli spaghetti a vongole, gustati naturalmente solo nelle solite Costiere Amalfitane o a Capri. E il resto? Sul resto si abbatte un diluvio universale di critiche. Ma quali sono gli orrori che attirano di più l’attenzione degli stranieri? A parte la cattiva politica data per scontata e la disoccupazione divenuta endemica - come rilevato dall’Osservatorio di Klaus Davi, che si occupa di monitorare, appunto, la stampa estera - il terzo posto della classifica degli orrori visti dall’estero è occupato dal commercio dei falsi. Per «Le Figaro» la nobilissima città è «la capitale del falso», e dietro i francesi l’idea di Napoli come di gigantesco e furbesco buco nero della clonazione di borsette e di qualsiasi cosa possibile si diffonde in Europa e nel mondo; il secondo posto nella classifica degli orrori, come raccolto dall’agenzia di Klaus Davi che ha effettuato una ricerca sui media stranieri, è occupato dalla camorra, e da quegli «sporchi affari» in cui la criminalità si sposa con la politica soprattutto secondo i tedeschi; ma il primo posto nella classifica degli orrori, forse a sorpresa, è occupato dal nuovo e forse definitivo seppellimento di una città chiamata Pompei.
  • Landolfo Goretta 4 anni fa
    è sbagliato pensare di fare una legge che faccia lavorare 160 ore e 20 stornarle dalla busta paga mettendole a disposizione dei giovani disoccupati? senza solidarietà come si fa a risolvere questo problema? se poi non ci mettiamo nella testa di comprare soltanto merci italiane come si farà a rimettere in moto le nostre imprese? per permettere altre assunzioni? poi per permettere l'acquisto dei beni durevoli non si potrebbe rottamare convenientemente quelli in nostro possesso? una cucina vecchia contro una nuova a prezzo conveniente? con piccole rate accessibili? nel dopoguerra si comprò tutto con le cambiali di piccolo importo che erano pagate perchè sopportabili!!! non si può fare la stessa cosa? allora ha funzionato. infine perchè non avviare un piano nazionale di costruzione di case popolari? i giovani ne hanno bisogno come il pane se no è chiaro che ce li terremo in casa a vita e non potranno formare mai una famiglia.
  • Dino Colombo Utente certificato 4 anni fa
    Ieri sera IL B-innominabilecausanausea era presente su rai3 a 'Leader' condotto, si fa per dire, dall'effimera Annunziatella. L'ho seguito per radio mentre tornavo a casa dal lavoro e poi sul televisore mentre cenavo. Tranquilli...ho lo stomaco abbastanza forte per sopportare le PALLE (anzi...le 'mongolfiere') che sarebbe stato capace di sparare anche ieri sera l'innominabilecausanausea. Mi ha colpito sopratutto l'Annunziatella. Prima quando un giornalista tedesco ha cercato di REPLICARE a una delle solite cazzate del Nanazzo la Nunziatella NON GLIELO HA PERMESSO 'CAUSA' SERVIZIO CHE DOVEVA MANDARE IN ONDA. e Il giornalista tedesco è RIMASTO CON LA REPLICA IN GOLA.E fino alla fine della trasmissione! Poi un altro credo pure lui giornalista ha cominciato a dire qualcosa sui processi di berlusconi..e ha fatto cenno a qualche PENTITO... La Nunziatella:"Ahhhh...ancora co sti pentiti..." Berlusconi invece, con la stessa tattica che ha insegnato a tutti i suoi scagnozzi, ha cominciato a sbaraitare dandogli sulla voce in modo che a casa nn si capisse un cazzo di quello che voleva dire quel giornalista...ma il ragazzo insisteva e il Nanazzo ancora giù a dargli ancora sulla voce. Pensate che l'Annunziatella SIA MAI INTERVENUTA DICENDO AL NANAZZO..."senti, a coso...ti vuoi stare zitto un momento e far parlare sto giornalista??". NIENTE!...NIENTE DI NIENTE...ANNUNZIATELLA HA FATTO FINTA DI NON ESSERE NEMMENO PRESENTE IN TRASMISSIONE, FACENDO CONTINUARE IL NANAZZO MALEFICO a dare TRANQUILLAMENTE SULLA VOCE AL GIORNALISTA finche' questi capendo l'antifona HA RINUNCIATO A CONTINUARE!!!... E noi a casa nn sapremo mai di che pentito voleva parlare e di cosa questi avesse detto su Berlusconi! E questa sarebbe una delle giornalaie...pardon...'giornaliste' forse più in vista della cosiddetta sinistra. Figuriamoci gli altri!
    • edoardo d. Utente certificato 4 anni fa
      Penso a due probabili cause del comportamento dell'Annunziata: 1- il PD (Oddio... ma quando non avremo più "giornalisti" sfacciatamente partaioli?) HA BISOGNO di un avversario come Berlusconi; 2- Farlo parlare e mostrare la sua "naturale" aggressività (infatti ti ha nauseato anche in questa occasione..), lo rende meno popolare...(e il Pd ci guadagna...).
  • Aleandro Comiran 4 anni fa
    Devastante!!!!!! Perforante Peggio di un calibro 9 parabbellum Molto full metal jacket Alta penetrazione bassa tossicità! l'unico peccato è che ho provato a scaricarlo sul cellulare, ma pare che il video non è il modalità fruibile per i sistemi smartphone. non si potrebbe rimediare? anche perchè volevo mettermelo come suoneria! qualcuno riesce a fare una versione mp3 o altro? Vi ringrazio.
  • Bardo Demarchis 4 anni fa
    Secondo me sul blog scrivono più Pdellisti (racchiudendo in questo termine Pd e PDL) che altro. La realtà dove l'avete lasciata? Continuate a leggere Il Giornale (un eufemismo). Una vergognosa farsa di regime. Sallusti sta ai direttori di giornali come Emilio Fede sta a quelli dei telegiornali. Uno schifo pensare di pagare Il Giornale ancora di più perché lo devo pagare anche io (e mai mi è passato per la testa di acquistarlo) con il finanziamento pubblico. Almeno che se lo paghi Berlusconi con tutti i capitali alle isole non più vergini dopo il suo arrivo. La Lega Nord, candida Calderoli e Bossi (si Bossi hahaahah) e si alle daccapo con il PDL. È poi con UDC di Monti(sarà il continuo del degrado. Occorre che noi italiani si faccia uno sforzo di civiltà e si mandi gente nuova al parlamento (tutto il resto è ormai corrotto. Quando lo capiremo? Quando saremo alla fame? Sarà troppo tardi. Allora basterà che un Mussolini di passaggio alzi il pugno perché si ricada nei periodi neri. Forse è il caso di usare la testa.
  • michele . Utente certificato 4 anni fa
    tg La7 (servizio su Beppe Grillo)..10 parole 7 cazzate
  • Mennone Colognesi 4 anni fa
    Materaaaaaa tutta in piazzaaaaaaaa!!!
  • Assunto Bonazzi 4 anni fa
    ho sentito che Favia si candida con Ingroia... scusate ma la storia non si ripete... mi ricorda una certa prostituta politica: MASTELLA...basta el Caregon, la Cadrega, el scagnel...(LA POLTRONA PAR COMANDAR E CIAPAR SCHEI!!).
    • Michele Grieco 4 anni fa
      Certo la storia si ripete, ma mai tale e quale. Nel nostro caso c'è una certa differenza: di Mastella tutti sapevano di che pasta fosse fatto e quindi nessuno si scandalizzava (nel senso che si dava per scontato che il suo comportamento fosse scandaloso), Favia invece viene da M5S, tutt'altra storia, per cui non credo che se ne esce bene come il precedente.
  • Morgana Sereni 4 anni fa
    Come al solito il padre è incerto ma la madre si conosce bene chi è la madre? La politica italiana dove non ce mai nessun responsabile Il disastro economico lo addossano ai cittadini che hanno vissuto oltre le proprie possibilità L indecenza dei rapresentanti e colpa di chi li ha votati Le ruberie perché la politica infine rapresenta il paese tutto Ma hanno la faccia come il culo Domani ci addosseranno la colpa di non averli cacciati a bastonate
  • Sapiente Orsi 4 anni fa
    Al punto 15, occorre chiarire se si parla dei finanziamenti diretti ai piccoli giornali, ai giornali di partito o entrambi. E poi, perché abolire i finanziamenti pubblici ai giornali e non anche quelli alle tv private? Andrebbero aboliti entrambi, tenendo presente che aboliti i finanziamenti, il giorno successivo giornali, radio e tv, senza più sussidio, chiudono e licenziano qualche decina di migliaia di giornalisti e tecnici.
  • salvatore castellano 4 anni fa
    La moneta è una rappresentanza di una ricchezza prodotta,attualmente non rappresenta nulla,qualsiasi moneta.
  • Dino Colombo Utente certificato 4 anni fa
    Poco fa tramite Google (Go-o-gle per Berlusconi) e ho letto una tizia di Vanity Fair che ritorna a chiedere di rispondere alla figlia delle vittime dell'incidente di 30 anni fa. Ho aperto il sito e ho commentato la cosa...MA i commenti sono MODERATI!! Quindi dato che dubito un pò che lo publicheranno lo riporto qui. Ecco la mia risposta: "Strano che dopo 30 anni la storia TORNI FUORI SOLO ADESSO E A RIDOSSO DI ELEZIONI POLITICHE CHE BEPPE STA PREPARANDO CON IMMENSI SACRIFICI DI TEMPO ED ENERGIE. Io NON MI LIMITO, come giustamente scrive Erika del 'tempismo sgradevole e sospetto'... dico che QUI QUALCUNO CI MARCIA!... Pensavo che VF fosse un giornale 'poco' schierato...ora non lo penso più. IN TROPPI, tra giornali e televisioni CI STANNO rimestando dentro. Che cosa state cercando di dimostrare con questo SOSPETTO RISVEGLIO DI QUELL'EPISODIO in QUESTO periodo? Che Beppe "confessi di averlo fatto apposta di provocare quell'incidente"? NON VI BASTA IL DOLORE CHE PUO' AVER PROVATO BEPPE DA UNA VITA PER QUELLO CHE E' SUCCESSO? E' questo che volete? Succedono centinaia di incidenti in Italia ogni giorno...ma chi ne è vittima dopo qualche anno si rassegna. Non va a CHIEDERNE CONTO E RAGIONE DOPO AVER AVUTO BEN 30 ANNI PER FARLO. Quindi la STRUMENTALIZZAZIONE DELLA FIGLIA DI QUELLE POVERE VITTIME SECONDO ME NN E' SOSPETTA...MA REALE! Io almeno la penso così. Ps...a proposito...a chi appartiene Vanity Fair?...Ha qualche legame con la MONDADORI DI BERLUSCONI??????"
  • Edoardo Irace 4 anni fa
    Complimenti al Sindaco Pizzarotti e a tutta la sua giunta. Buon lavoro
  • Vinfrido Podda 4 anni fa
    Beppe vergognati, sei responsabile dell'aumento sensibile della temperatura registrato in alcune città italiane nel mese di gennaio e inizio febbraio. Diecimila, dicasi diecimila persone a Sassari!!!! Mai vista così tanta gente tutta insieme in piazza. Davvero.
  • Patroclo Nencini 4 anni fa
    Ho letto post molto interessanti. Nadia R. grazie mille di aver esternato più chiaramente. Terzo nick la tua analisi dal dentro una grande organizzazione "infarcita" di sindacati è interessante e nutriente. Max Stirner spinge il piede sull'acceleratore e va per una direzione che "AVREBBERO DOVUTO PROPORRE I SINDACATI GIA DA QUALCHE TEMPO" (altro che concertazione...nuovo nome di "faccio l'omosessuale col popò dei lavoratori") La cosa che traspare secondo me, al di la delle apparenti disuguaglianze(che hanno per l'appunto anche delle somiglianze)mi sembra siamo daccordo tutti che sindacati così hanno perso tantissimo delle loro funzioni principi. In Italia veramente tutto ha cessato la sua funzione naturale per passare a una funzione "Casareccia" per così dire. Una funzione che vede bene solo i famigli e coloro che in qualche maniera fanno i vassalli valvassori e valvassini. Di fatti quel che Beppe va ripetendo da molto tempo è che serve un nuovo Rinascimento italiano e guarda caso il Rinascimento fu la fase successiva del medio evo. In Italia ci siamo inventati il MEDIO EVO POST MODERNO, non so se ci siamo capiti...per uscire da questa situazione non basta riformare qualcosa...mi sa che conviene di più azzerarla e rifarla daccapo. Il tutto unito con la creatività tipica degli italiani. E' ovviamente difficile ma, secondo me, fattibile. Il come; lo dice Beppe come. Uno vale uno, sfruttare la rete per la macrointelligenza che viene fuori dallo scambio di idee ed infine olio di gomito...ma pazienza per cortesia, la cosa è appena nata e i tempi sono storici non umani. Non è detto che il più giovane di chi sta qui a leggere sia ancora vivo quando questo processo sarà partito ed avviato (sempre si riesce a partire nèh). Secondo me, a parte le persone pagate da vari partiti, o in malafede o i monotematici, bisogna che ci armiamo di santa pazienza ed iniziamo a valere quell'uno che è richiesto oggi ai GRILLOBALDINI e domani a tutt'Italia. Ciao, felicità e s
  • Baldomero Zocca 4 anni fa
    Giarrusso vai avanti condivido la tua battaglia; forse qualcuno di coloro che hanno scritto anche su questo post vorrebbero che tu morissi di fame (non lavorassi) essendoti candidato per il movimento 5*.
  • Turi Agazzone 4 anni fa
    Leggevo da diversi giorni nel blog di beppe che in America latina risutavano boicottaggi nei vari consolati cioe' non si riusciva a firmare le schede di autentica, con la scusa che..il console era andato in vacanza e si era portato via le schede...o che era malato e nessuno lo sostituiva...ecc cose da america latina... ,mi sono detto io... che ho vissuto laggiu' per 2 anni, adesso che pero' sono rientrato in PIEMONTE dove ce ' la civilta' sara' tutta un altra storia ...AHAHAHAH permettetimi proprio una bella risata che ve la racconto giusta.. telefono al mio organiser claudio e chedo dove posso andare a firmare ? e lui mi spiega vai dal comune tuo di residenza dove voti e li ti daranno la scheda ...ok dove abiti e io ..a CHERASCO PR DI CUNEO e lui vai li in MUNICIPIO DI CHERASCO e io oggi che eil 28 di corsa a testa bassa arrivo e cosa mi dice la segretaria? mi dice (america really latin) candidamente e no le schede ce la solo il segretario comunale le ha prese tutte lui e si deve firmare solo davanti a lui e io ...ma scusi dove' il SEGRETARIO CON TUTTE LE SCHEDE?? IL SEGRETARIO E' IN VACANZA FINO AL 7 DI GENNAIO quindi accuratamente dopo befana...ma scusi signora al 7 le firme non contano piu ' ....QUI CHERASCO PR DI CUNEO NON MEDELIN COLOMBIA OK??? E LA SEGRETARIA FACENDO LA FACCIA DI CIRCOSTANZA...GUARDI NON E MICA IL PRIMO CHE ME LO DICE CHE VOLEVA FIRMARE MA COSI SONO STATA COSTRETTA A MANDARE VIA TUTTI ...E IO GRAZIE BUONANOTTE VIVA IL PIEMONTE !! P.ALBERTI ...
  • Sabele Bernardelli 4 anni fa
    LEGGE ELETTORALE SUBITO! Teniamo conto nella nuova legge elettorale che i politici che non seguono il programma elettorale, il MoVimento o partito per cui sono stati votati ed eletti devono andare a casa! Subito senza inciuci e senza gruppi misti! Cosa sono i gruppi misti? un parcheggio per prendere lo stipendio? Parlamento stiamo arrivando!
  • Doda Signori 4 anni fa
    Nulla, proprio non mi capite. Tre giorni a star lontano dalle occasioni di caricar letame non son valse. Non posso che provar sconforto. Non è l'Inferno a farmi paura, a dispetto di chi vuol Esorcizzarlo. L'Inferno è qui, anche in questo Blog, quando non ci ComPrendiamo. PreGiudizi. I miei, i vostri, i loro. Non vi Turbate, mi ci son Rassegnato. Ad ogni giorno, senza alcuno ferire, almeno intenzionalmente, ne Colleziono di Rapporti umani. Talvolta, Umani. Divini?
    • luis p. Utente certificato 4 anni fa
      Ma soprattutto......er 22 te aspettamo a Roma !!
    • luis p. Utente certificato 4 anni fa
      Bonasera Enrì....tutto ok?
  • Batilda Ciccia 4 anni fa
    Bravi cosi si fa.... Quando un politico di qualsiasi livello o dirigente pubblico non deve prendere di piu di cinquemila euro mensili... Questo deve valere anche per le pensioni dorate. I soldi in eccesso vanno alle comunita. Saluti
  • Ignazio Gavin 4 anni fa
    LEGA PREDONA,FURBACCHIONA e un po'SORNIONA Il segretario della Lega Roberto Maroni vuole fare il politico pulito e si scaglia contro Monti e Bersani, chiedendo che spieghino subito in Parlamento "i favori a MPS e le responsabilità del Pd nella disastrosa gestione della banca" MA... " Ma il Pd non è certo l'unico a essere chiamato in ballo nella gestione di MPS. Anche La Lega dimentica il ruolo che ha avuto nella storia sofferta dell'Istituto senese l'ex ministro delle Finanze Giulio Tremonti - proprio l'uomo che il Carroccio sostiene così tanto - nella - come ricorda il Fatto Quotidiano -"concessione alla banca di 1,9 miliardi di euro di aiuti di Stato ribattezzati Tremonti bond".Bond che "l?Istituto non ha ancora restituito..."(da wallstreetitalia)
  • bruno pirozzi Utente certificato 4 anni fa
    CRESCITA CONTRO NATURA L'Euro,così come è stato concepito,non è l'unico responsabile della crisi attuale. Ne è una parte ma ciò che prepotentemente si è fatta strada in questo squarcio di secolo è la distorsione del concetto di crescita che riguarda tutta l'umanità. Ad un certo punto si è affermato il concetto di produzione infinita con una crescita superflua di merci ed offerta che non ha tenuto conto del vero protagonista di questo meccanismo e cioè l'ambiente e l'uomo. Nessuna risorsa è infinita e non lo è neanche l'uomo ma l'occidente ad un certo punto ha perso il senso della vita ed ha adottato un modello di produzione basato sulla quantità che ha contaminato l'oriente ed i paesi in via di sviluppo in un turbinio di uomini e di cose che ha bruciato velocemente lo spirito dell'uomo e delle comunità. Che senso ha essere i primi della classe se per produrre danneggio irrimediabilmente l'ambiente oppure impoverisco interi popoli? Cosa dimostro se il mio pil non smette mai di crescere se in cambio distruggo le mie potenzialità culturali? Ha senso produrre crescendo operai che vivono e mangiano in fabbrica abbandonando attività fondamentali come l'agricoltura e l'allevamento? Sono migliore se la mia crescita accresce le distanze sociali con altri popoli? Da che mondo è mondo è il valore aggiunto dei servizi e della manodopera che costituisce il guadagno delle comunità e non le transazioni bancarie o le lunghe filiere degli scambi commerciali i quali hanno dato l'illusione di facili guadagni ma che alla fine si sono rivelati fallaci perchè hanno soffocato l'intelligenza e la creatività dell'uomo rendendolo un somaro presuntuoso. Regimi di sinistra,di destra,moderati,progressisti,liberisti,il mondo è pieno di forme di governo che si atteggiano essere le migliori a scapito delle altre,la verità è che ormai non c'è alcuna differenza,sono tutte uguali ed ingiuste perchè hanno dimenticato l'umanità e allora che ben vengano le crisi.
  • teresa caridi 4 anni fa
    Finalmente il prof. approda sul blog del M5S, era ora. Purtroppo, vedo, molti preferiscono perdersi in quisquiglie piuttosto che soffermarsi a riflettere sulle parole del professore che, nella sua modestia (falsa?) si è ben guardato dall'enumerare il suo CV che trovate comunque nel suo blog. Vorrei solo dire al M5S, di cui approvo sostanzialmente le idee, che se non si esce dall'euro ogni programma economico sarà pressocchè inattuabile causa i vincoli di bilancio impostici dal Fiscal Compact, dall'adesione al MES e dal vincolo di pareggio di bilancio. Per coloro che dicono che il problema non è l'euro rispondo con un banale esempio. Un medico riceve 5 pazienti (PIIGS), tutti affetti dalla stessa malattia. Ma uno di questi pazienti è un bambino, uno è obeso, uno è uno sportivo, uno fuma, un altro è vegetariano. Al medico verrà qualche dubbio che, forse, la causa della malattia non è da ricercarsi nelle abitudini dei singoli? Riflettete gente e usciamo da sto euro il prima possibile, prima che svendano in toto il nostro bellissimo paese e prima che si arrivi ad una guerra (nel migliore dei casi) civile.
  • Postumio Cervini 4 anni fa
    Se al povero, sciagurato Corona gli hanno dato 7 anni, questi bastardi devono prenderne almeno 20!!.
  • Petronilla Masoli 4 anni fa
    E' ciò che una Democrazia in un'era moderna e civile dovrebbe considerare. Tutto ciò che mediocri individui hanno fatto finora non può essere neppure concepito, non solo per "ingiustizia", per "incostituzionalità"ecc... bensì per incompatibilità civile. Se il Popolo, secondo i criteri dei più grandi Uomini di Pensiero, e' Sovrano, i sudditi non sono coloro che si dicono "al servizio del Popolo ? E cosi dev'essere. Di certo non come hanno fatto finora questi vandali. Hanno fatto razia di tutto facendo passare alla gente quello che hanno voluto, quello che ha fatto loro comodo chiamandola: Politica. Ciò che hanno fatto da mezzo secolo e' solo la vergogna, lo schifo, il contrario di quanto i nostri padri (non Leone, Andreotti, ed altri individui che l'hanno calpestata) della NOSTRA Costituzione avevano sottoscritto. Il mondo, gli esseri umani che sanno pensare con la propria testa sono cambiati che a questa marmaglia umana piaccia o no, poco importa, devono andarsene. Ieri questi individui si sono votati la legge a larga maggioranza, sapendo di dover fare fagotto, in cui gli verrà riconosciuto il sussidio = allo stipendio attuale chiamato "indennità per i parlamentari in crisi". Poveretti. Se va gente nuova al governo tutte queste "comode leggi" DEVONO ESSERE TOLTE. Ci mancherebbe che con un nuovo governo lasciassimo le "leggi di comodo". E' quello che personalmente chiedo a M5S di cambiare le regole che hanno regolato finora questi bastardi e che hanno gettato il nostro Paese nel baratro e nel ridicolo.
  • Cleofe Gaiga 4 anni fa
    Ciao, vorrei sapere, perché non mi pare di averlo letto nel programma del Movimento, se è prevista qualche legge per la libertà di Religione o se sono previste delle limitazioni verso qualche movimento Religioso! Resto in attesa di una risposta! Un saluto a tutti RIck
  • roberto d'iseppi Utente certificato 4 anni fa
    I Paesi mediterranei non sono figli di Dei minori. Non devono i loro problemi a qualche persecuzione della Storia. Sono solamente CORROTTI. Governati da organizzazioni statali molto costose e molto improduttive e moltissimo dannose. E sono per questo perennemente costretti a stratassare e indebitarsi e, lo stesso, a sforare di bilancio. Ora con l’Euro e l’Europa del nord hanno una opportunità unica di abbandonare gradualmente i loro ladrocinii e imbroglismi e improduttività e corruzioni e avvicinarsi a correttezze operative. La loro scelta è semplicissima: accettare di ridurre i parassitismi dello Stato e renderlo più produttivo ...e questo significherebbe avvicinarsi ai paesi nordici e iniziare un FUTURO di CORRETTEZZE...oppure, riprendersi la Sovranità Monetaria e stampare tutte le monete che vogliono e...usarle da mettere sotto i mobili che ballano. Con la Sovranità Monetaria, i vari Governi possono decidere di stampare tutte le monete che ritengono, ma non possono imporle agli operatori economici esteri. Questi le accetterebbero a cambi molto svalutati o pretenderebbero piuttosto di essere pagati in Dollari o Marchi o Yuan...E le aziende si dovrebbero accollare anche i costi delle varie commissioni relative ai Signoraggi CambiaValutari. Il valore di una moneta lo assegnano i mercati. Gli investitori. E trovarsi con continue svalutazioni ed inflazioni al 30% e scollegati dalle migliori economie mondiali e perdere completamente la propria CREDIBILITA’ INTERNAZIONALE, non ci vuole NIENTE. E, inflazione e svalutazione, sono tasse immonde, a carico soprattutto delle classi meno privilegiate. Tutte le scelte delle nostre vite si fondano sulla FIDUCIA. Se a stampare moneta è la Germania, è perfetto. Tutti gli operatori economici del mondo sanno che possono fidarsi. Se a stampare monete sono Paesi Mediterranei, è inconsistente. Tutti gli operatori economici sanno che NON possono fidarsi. E applicherebbero cambi svalutatissimi o pretenderebbero monete affidabili..
  • Galatea Zanfino 4 anni fa
    Cari ELETTORI Se il gioco a cui avete assistito negli ultimi cinque anni di governo non vi piace........ Per fare un gioco diverso occorre CAMBIARE IL MAZZO DI CARTE, altrimenti, se si rimescolano solo le stesse carte, possono cambiare i vincitori del gioco ma non il gioco stesso.
  • Tolleranza Zero 4 anni fa
    LE SERVONO I SOLDI PER CURARE IL FIGLIO MALATO GLI AMICI ALBANESI E ROMENI LA COSTRINGONO A PROSTITUIRSI IL GIUDICE NON LI ARRESTA Intorno alle due della notte scorsa i carabinieri hanno sottoposto a fermo un cittadino ALBANESE di 28 anni e una ROMENA di 20 con l’accusa di estorsione in concorso. Le manette sono scattate a seguito della denuncia di una connazionale della donna che l’ottobre scorso, dopo aver perso il lavoro come governante, ha chiesto aiuto alla conterranea. La 26enne per racimolare i soldi, circa 2mila euro, necessari a coprire le spese per le cure mediche del figlio nel suo paese d’origine, ha accettato anche di battere il marciapiede di via Pistoiese. Ma anche per vendersi c’era una tassa da pagare: cinquanta euro a sera da consegnare alla coppia per prostituirsi. La vittima ha provato a ribellarsi all’imposizione del ‘tributo’ ma è stata minacciata di morte. A dicembre, racimolata una somma consistente, la donna è rientrata in Romania. Una volta sul posto ha capito che i denari per le cure del figlio non erano ancora abbastanza. Per questo è tornata sulle strade italiane. Ma la coppia aveva alzato la tariffa, il pizzo del marciapiede non era più 50 euro ma il doppio, 100 euro a sera. La romena ha provato a ribellarsi fino alla notte scorsa quando a seguito di un suo rifiuto è stata portata in auto fino a una zona isolata e poi picchiata. A questo punto la donna ha deciso di chiamare il 112. Nella casa dell’uomo, in via Lombardia, sono stati sequestrati una pistola a gas e 1400 euro oltre a due coltelli a serramanico trovati a bordo della sua auto. Il PM di turno ha disposto GLI ARRESTI DOMICILIARI per la coppia. http://tiny.cc/2k38rw QUESTI SONO I NUOVI ITALIANI DI BERSANI! QUESTI SONO I "POVERINI" CHE USCIRANNO CON L'INDULTO CHE NAPOLITANO AVREBBE FIRMATO 10 VOLTE! QUESTA E' LA GIUSTIZIA DELLA SINISTRA, CHE VUOLE IL CARCERE PER GLI EVASORI FISCALI E POI MANDA AI DOMICILIARI PAPPONI E VIOLENTI IMMIGRATI!
  • Deep blue ocan 4 anni fa
    Io penso che sia ora di smetterla di farci dividere tra destra,sinistra e centro,sono pensieri che appartengono al passato e che non hanno più alcun senso. Qui siamo un popolo,non importa se centro nord o sud (di nuovo la divisione voluta da questo passato di cui dobbiamo liberarci se vogliamo vivere...) e dobbiamo andare avanti tutti insieme. Siamo a un bivio gente e dobbiamo scegliere di vivere nella pace e nella vita. Sono sicuro che il 22 febbraio a Roma sarà un giorno di trionfo e di gioia e il M5S diventerà un firmamento...
  • Augusto Cifariello 4 anni fa
    Le foto che ritraggono coppie gay con il bimbo in braccio FANNO VERAMENTE SCHIFO, il bimbo non ha colpe mi fa solo pena, ma i due che teneramente magari lo tengono in braccio fanno ripeto veramente SCHIFO !
  • mary dg 4 anni fa
    parrebbero buone notizie dunque... io personalmente l'euro non lo digerisco, ma poco importa, perche' quelli che han creato volutamente il problema, come ha spiegato questo professore, non hanno contemplato che sulla scena arrivassimo noi. Ora non vi 'e piu' l'urgenza di fare lotte speciali,a questi pezzi di carta ideati da altrettanti pezzi... perche' il progetto omicida, deflaghera' da solo, le basi su cui e' collocata la moneta stan cadendo come castelli di carta. la legge di attrazione include l'equilibrio! ;O)
  • Carlo F. Utente certificato 4 anni fa
    ARRESTATO CONSULENTE DEL MINISTRO PASSERA SINO AL 2007 Da Dagospia – I BOCCONIANI CI FOTTONO, ECCO LA PROVA – ARRESTATO A MILANO ALBERTO MICALIZZI, DOCENTE 44ENNE, CHE RISULTA AUTOSOSPESO DA OLTRE UN ANNO DALLA BOCCONI – IL COLLEGA DI MONTI AVREBBE CONVINTO UNA SOCIETA’ A INVESTIRE UN MILIONE E MEZZO DI EURO GARANTENDO INTERESSI GIORNALIERI PARI AL 6% DEL CAPITALE -MICALIZZI, NOTO COME IL ‘MADOFF DELLA BOCCONI’, ERA GIA’ STATO INDAGATO PER UNA TRUFFA DA MEZZO MILIARDO DI DOLLARI NEL 2011. È AI DOMICILIARI (CORONA È IN GALERA)…
  • Tolleranza Zero 4 anni fa
    TUNISINO STUPRA DISABILE MENTALE E LA COSTRINGE A DROGARSI CLANDESTINO, MA MAI ESPULSO PLURI-PREGIUDICATO PER RISSA E AGGRESSIONI, IL GIUDICE LO AVEVA SEMPRE LIBERATO Percossa e costretta ad avere rapporti sessuali con la minaccia di cacciarla delle ex caserme Pezzoli, dove la giovane donna, 31 anni, aveva trovato riparo per trascorrere la notte. E’ uno degli innumerevoli odiosi casi di violenza sulle donne di cui parlano le cronache quello per il quale è imputato A.W., TUNISINO di 35 anni senza fissa dimora. Con l’aggravante che la vittima è affetta da un deficit intellettivo e cognitivo diagnosticato, tanto da necessitare di un amministratore di sostegno. Non solo: il nordafricano è accusato di avere indotto la giovane a consumare sostanze stupefacenti che lui stesso le aveva procurato e in un’occasione di averne ceduta una dose in cambio di prestazioni sessuali. Il mese dopo lo stesso A.W. era stato condannato a 6 mesi e 10 giorni di reclusione (con sospensione della pena) per avere partecipato ad una furibonda rissa in piazza Dante, in cui aveva estratto un coltello e colpito ad una coscia e ad un avambraccio un giovane polacco. Nel 2010 invece era stato bloccato dai carabinieri allertati da un connazionale che aveva denunciato di essere stato appena derubato in via Pozzo. Il nordafricano era risultato inoltre colpito da un decreto di espulsione mai eseguito. http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/cronaca/2013/02/08/news/picchia-e-violenta-disabile-psichica-tunisino-a-processo-1.6500872 COSI' ABBANDONIAMO I DEBOLI DELLA NOSTRA SOCIETA', MENTRE MANTENIAMO IN ALBERGHI DI LUSSO I LORO AGUZZINI, SEDICENTI PROFUGHI DI UNA GUERRA INESISTENTE E adesso, vai di indulto... SE QUESTA GIUSTIZIA VI PIACE, VOTATE PURE BERSANI CHE LI VUOLE TUTTI CITTADINI!
  • Scolastica Piu 4 anni fa
    MISERABLE CLASS quarta ciak, si gira. Cari amici cominciamo a parlare dei VERI POTENTI, quelli che non hanno viso ne anima. I SIGNORI DEL CEMENTO. In quasi tutte le città italiane ci sono le sedi di CONFINDUSTRIA. Bene, in queste sedi la maggioranza al potere, che decide le sorti della città, che assume i suoi funzionari, che pervade la vita politica , che avvolge nel suo manto persone per bene e altre, è quella dei SIGNORI DEL CEMENTO. Non è raro che gli interessi di costoro si scontrano vivacemente con altri interessi, e lo si vede nei palazzetti dove sulla targhetta si legge ASSO -CHIMICI, MECCANICI,TESSILI e via cosi. Cioè altre organizzazioni imprenditoriali staccate da quella dei signori del cemento. I SIGNORI DEL CEMENTO negli ultimi decenni non hanno fanno discriminazioni politiche. O Franza o Spagna purchè se magna! E' il loro motto ! 1 km di TAV in Italia 32 milioni di euro, lo stesso, in Francia, 11 milioni di euro. In questa differenza di costo c'è tutto, ma proprio TUTTO , il potere dei nostri signori del cemento. Ma lo si trova dappertutto! I SIGNORI DELLE FOGNE ! In Italia 100 metri di fogne costano 30 volte quello che costano in Francia. E vi potete divertire in tutti i settori ! Le differenze di costo vi dicono chi si è arricchito negli ultimi 30 anni. Il 50 % delle barche nei porti italiani, quelle belle e costosissime, sono proprietà dei signori del cemento , seguono a ruota quelle dei BUROSAURI! Chissà perché??? Il PARTITO BER BER è il partito preferito dai signori del cemento! Es: Savona , il famoso architetto , del partito BER rosso, progetta un KAZZO di cento metri sul mare. Tutti contenti e in affanno, poi qualcuno si sveglia e si chiede che kazzo ci faccia un GRATTACIELO vicino al mare, e i cittadini cominciano ad inkazzarsi e si rivoltano e vomitano contro quel progetto di cemento assurdo. Bene il KAZZONE viene messo da parte ma.....il famoso architetto BER si becca una valanga di euri per il progetto. MICA
  • Evasio Marconato 4 anni fa
    Guardate come dice del M5S il Sindaco di Bari: https://www.facebook.com/micheleemiliano/posts/317596688357159?notif_t=notify_me
  • Demetrio Crisafulli 4 anni fa
    TI promettono mari e Monti.
  • Foca Infantolino 4 anni fa
    Lega Nord 1990 stessa scena anzi peggio c'era polizia in assetto antisommossa ed hanno pure caricato . Per non dire quanti simboli tuttora sono copiati pari pari . Non è una novità non c'è nulla da stupirsi. Ma quando si hanno i numeri non esistono giochetti per fermarti
  • untubisuntu 4 anni fa
    ..tu ci puoi mettere i regimi fiscali che vuoi ma chist'sòppazz eh eh aabellomio,hanno un potere.. hanno deregolamentato le banche come se gnente fosse, 'ssòpazz veramènt..
  • Dorotea Durandi 4 anni fa
    in tutta onesta' debbo dire che nonho capito come Befera possa dirigere l'Agenzia delle Entrate e anche Equitalia, azienda non pubblica. Perlomeno cosi' mi e' stato rappresentato finora dalla stampa. Non c'era nessun altro dirigente? oppure Befera lavora il doppio con un solo stipendio? vorrei saperlo.
  • Zelinda Pelletta 4 anni fa
    qualche anno fa quando è iniziata la nostra "rivoluzione" eravamo già in tanti,ora è incredibile quanto debba scorrere il cursore per poter inserire questo mio commento...!ho sempre condiviso le tante battaglie:acqua,polizia maldestra,finanza arrogante e politica cosi uguale nel coglionarci,pdl pd meno l,tanto che a bologna in tanti un bel vaffa ci ha reso consci del nostro potenziale,ora che siamo a due passi dal castello degli scandali è bello pensare a quanto potremmo sputtanare questa pseudodemocrazia....non perdiamoci di vista,tanta gente ha bisogno di un morale riscatto,gente con bimbi che non arriva a fine mese e gente che non mangia per tirare avanti la propria attività combattuta tra banche ed equitalia..forza noi!cambiamo st'italia!
  • Gianpiero Leni 4 anni fa
    Quante storie dobbiamo sentire,noi italiani per mandarli a casa ?
  • Valerio Santi 4 anni fa
    Spero che il prof Bagnai e altri economisti come Claudio Borghi, Lidia Undiemi collaborino con il movimento5stelle per diffondere la verità sulla politica economica europea. Le soluzioni esistono già basta che una massa critica ne diventi consapevole
    • Robb Stark Utente certificato 4 anni fa
      Bagnai scrive dei grillini come ortotteri ed è totalmente contrario alla vostra proposto di indire un referendum per uscirne, vai nel suo blog e trovi tutte le risposte e maggiori delucidazioni
  • alberto 4 anni fa
    Se l'economia fosse l'unico "motore" della politica, non ci sarebbe stata neanchè l'unità d'Italia (ma ci sono stati tanti avvenimenti simili, nel corso della storia).
  • Alberto Maria Angeloni Utente certificato 4 anni fa
    grillini, forza, smettetela di sognare e divertirvi con la politica, lasciate il computer : a lavarsi le mani che la cena e' pronta!!!
    • luis p. Utente certificato 4 anni fa
      Tu ncomincia a lavatte li denti p er solito lavoretto.....
  • Evangelina Laviano 4 anni fa
    Questo Movimento è l'afflusso di persone che erano di destra e di sinistra. Adesso uniti con la stessa idea. Uniti per uno scopo preciso. Si chiama EVOLUZIONE DELLA SPECIE.
  • Saba Dilecce 4 anni fa
    SONO UN SOSTENITORE DEL M5S, MA LA MIA PREOCCUPAZIONE è CHI GOVERNERà IL PROSSIMO GOVERNO, VISTO CHE IL M5S NON AVRà I NUMERI SUFFICENTI PER FARLO. MEGLIO UN GOVERNO DI SINISTRA CHE CON LE TASSE TOGLIE AI CITTADINI PER DARE ALLE BANCHE O UN GOVERNO DI DESTRA CHE CERCA DI TOGLIERLE, PROMETTENDO: VIA IMU SULLA PRIMA CASA, VIA REDDITOMETRO SULLE FAMIGLIE(SISTEMA DI POLIZIA FISCALE VOLUTO DA MONTI), ECC. ECC. ECC..... IO SAREI PER VIA I PARTITI, MA COME???
  • carlo f. Utente certificato 4 anni fa
    Non penso che sia colpa del euro o del europa quello che accade in italia. Forse dovremmo cercare le cause che ci hanno portato nel baratro (non penso che siamo fuori)tra gli sprechi di casa nostra. Dai costi di un sistema imbotito di fannulloni assunti per avere consensi eletorali, i baby pensionati e gli sprechi e ruberie di decenni dalla sanità alla difesa ai contributi al sud, per esempio. Oltre 2000 miliardi di sprechi e ruberie giustificate da gran parte degli italiani che hanno visto i soldi pubblici come soldi di nessuno, INVECE ERANO I NOSTRI SOLDI.
  • caterina rizzo 4 anni fa
    La parola Natura non è nella nostra Costituzione. Non fa parte della nostra cultura, non ha dimora nei valori fondanti del nostro Paese. Questa è una stupidaggine. Frutto del momento contingente in cui la Carta è stata red