I 9 consigli che non puoi dare ai giovani

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
consigli_giovani.jpg

"Sono collaboratore scolastico (ex bidello) di una scuola media. E’ frustrante vivere in un paese come questo. Ho un rapporto speciale con gli alunni della mia scuola, un rapporto che li fa sentire liberi di parlare e confidarsi con me per cercare un consiglio (mai ascoltato) su qualsiasi dubbio che un adolescente può avere in questa fase della propria vita. Ma i pensieri rimangono nascosti dietro le mie corde vocali, non escono perché potrebbero spegnere la luce negli occhi che tutti gli adolescenti dovrebbero avere.
Come potrei dirgli: non studiate, tanto non serve a nulla, lavorano solo i raccomandati!
Come potrei dirgli: non innamoratevi, non c’è futuro per le giovani coppie!
Come potrei dirgli: non programmate viaggi, in Italia le compagnie aeree falliscono e i treni li privatizzano per far arricchire quelli già ricchi!
Come potrei dirgli: non andate all’università, ormai i laureati sono diventati appestati e pericolosi perché la conoscenza un rischio per questi pupazzi di politici.
Come potrei dirgli: è l’immigrazione che fa schifo no gli immigrati! Gli immigrati sono gente come noi che sta male nel proprio paese e cerca fortuna altrove proprio come faremo noi italiani molto presto.
Come potrei dirgli: no, il principe azzurro non esiste! I principi azzurri in Italia sono ultra-settantenni bassi brutti e con il parrucchino che hanno solo voglia di scoparsi qualche minorenne!
Come potrei dirgli: non cercate casa, le banche i soldi li danno solo ai potenti!
Come potrei dirgli: non andate a votare, tanto voi non scegliete e decidete un cazzo!
Come potrei? Speriamo nel V3day." Gianfranco Eliodoro - Crotone

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Mario Fabretto Utente certificato 4 anni fa
    hai molte ragioni nel sostenere il M5S, ma spero che non resti un movimento surgelato e cerchi in esponenti di altri partiti quelli che un domani potranno condividere dei percorsi , per questo inviterei i giovani del movimento ad andare a votare l'8 dicembre per le primarie del PD in cui Civati si presenta per la SEGRETERIA e ha molte cose in comune con il M5S a partire da Prodi e Rodotà.
  • Gianni Brosadola 4 anni fa
    la prima cosa da fare: dare esempio di positività e non guardare gli altri se non fanno. la seconda : è ora di fare, di costruire, da ora! la terza : abolire ogni azione che distrugge la quarta : cooperare nel piccolo, aiutarsi e aiutare la quinta : mai violenza, non paga- difendere sempre i valori - abbiamo bisogno di serietà e legalità ; se inizia il disordine, nessuno riuscirà a ripristinare i diritti senza aumentare di 10 volte il dolore. ricordare e riflettere: SEI VERAMENTE ITALIANO? CI TIENI A ESSERE ITALIA? >> 4 giapponesi insieme sono una forza, 4 italiani insieme sono "un casino".... >> pulisci davanti a casa tua e la città sarà pulita.. >> un viaggio di 100 miglia comincia con il primo passo.. NON ABBIAMO PIU' TEMPO.
  • Alberto S. Utente certificato 4 anni fa
    E pensare che, da imprenditore, sogno ogni tanto di fare il bidello per riuscire a dormire la notte. Invece scopro che sono presi dai pensieri profondi. Tutti noi ricordiamo, quando andavamo a scuola, questi bidelli amletici, ognuno col teschio sulla scrivania, rosi dal dilemma su quale consiglio darci. Io ho avuto il problema del servizio mensa scolastica per i miei figli, alle elementari. Dovevamo pagare un servizio extra perché i bidelli si rifiutavano di servire al tavolo 8LO CHIAMAVANO SCODELLAMENTO). Scopro adesso che erano troppo assorti sui consigli da dare. NON SANTORIZZIAMO QUESTO BLOG PER FAVORE.
  • Federico 4 anni fa
    Non capisco il consiglio "non programmate viaggi, in Italia le compagnie aeree falliscono e i treni li privatizzano per far arricchire quelli già ricchi" Davvero non capisco come le due cose siano correlate.
  • carmen p. Utente certificato 4 anni fa
    I consigli sono 8, il nono consiglio è: Non annichilitevi ... vi ritroverete anziani e cinici, frustrati e pieni di rimpianti. E speriamo che questo lo seguano.
  • Carlo Dalla 4 anni fa
    Proseguo l'intervento di poc'anzi: Non è vero che TUTTI i partiti politici sono uguali, puoi scegliere almeno fra: MOVIMENTO 5 STELLE E ITALIA DEI VALORI: A risvegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!
  • Carlo Dalla 4 anni fa
    Caro Giancarlo, sono d'accordo su tutto ma NON sull'ultimo punto, l'invito a NON andare a votare e ti spiego. Mio padre, una bravissima ed onestissima persona come poche ne ho conosciute, una persona di altri tempi,mi ha sempre detto: "Figlio mio stai lontano dalla politica perchè è una cosa sporca" ed io gli ho dato retta! Bravo pirla di un babbo, in questo modo la politica l'hanno fatta gli altri anche per te e ti sei ritrovato in mezzo a due guerre mondiali, ad un ventennio fascista, ad un trentennio democristianista ad una vecchiaia senza pensione dopo una vita di lavoro durissimo! Non andare a votare è UN' IDIOZIA perchè altri decideranno per te. Svegliarsi ragazzi, SVEGLIIIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!
  • Carlo D. Utente certificato 4 anni fa
    Mi spiegate I trattati internazionali per I quali l Italia e invasa Dai cinesi?
  • Paolo C. Utente certificato 4 anni fa
    Glielo stai dicendo,invece, e lo sai. Complimenti e continua così, stai facendo loro un grande servizio, stai aprendo le loro menti. Ma digli anche che tutto questo possono cambiarlo, che ne hanno il pieno diritto e che il futuro, se avranno intelligenza e coraggio, potrà essere molto migliore
  • Giuseppe Oimi 4 anni fa
    Questo post mi ha veramente toccato. Riassume mirabilmente la nostra situazione. Complimenti a Gianfranco Eliodoro. P.S. Alla fine pero' saprei per chi consigliare loro di votare.
  • giorgio p. Utente certificato 4 anni fa
    come potrei darti torto.
  • Ste 4 anni fa
    Caro Gianfranco, pensa che sull'ultimo numero de L'Espresso il "professor" Michele Ainis ha scritto una accorata difesa della raccomandazione nelle nostre università... "La cooptazione non è un peccato, né un reato" dice... E noi dovremmo dire ai nostri ragazzi che studiare non basta...occorre essere "gentili" coi professori che ti appoggeranno, o con chiunque possa garantirti un lavoro....
  • Luigi Di Pasquale Utente certificato 4 anni fa
    L'unica vera risorsa politica dell'Italia è il movimento 5 stelle.
  • luciana m. Utente certificato 4 anni fa
    Ci sono cose che vanno dette e cose che non van dette, ci sono i genitori che devono dire cose diverse da quelle che avrebbero voluto sentirsi dire al tempo in cui loro erano adolescenti, perchè sono cambiate alcune circostanze e si vive una evoluzione incontrollabile!
  • chiari a. Utente certificato 4 anni fa
    una cosa potresti dire il popolo unito non sarà mai sconfitto dobbiamo insegnare ai nostri ragazzi a non dividersi per classi sociali ,per luoghi di appartenenza o per colore per cambiare le cose devono e dobbiamo essere uniti più che mai questi non mollaranno facilmente ma uniti abbiamo buone possibilità
  • monica rinaldini Utente certificato 4 anni fa
    Gianfranco io ci insegno in una scuola media... e la penso esattamente come te, certe cose le penso... ma non gliele posso dire... ci resta solo M5S!
  • franco bertocci Utente certificato 4 anni fa
    bellissimo post e mi associo ad altri: la Taverna e' davvero grande,ha le palle anche per tanti maschi che non le hanno mai avute,brava,un bacio
  • massimo x 4 anni fa
    la Taverna in senato mi ha fatto venire i brividi.FANTASTICA. per favore fate girare e vedere il suo video. Grazie Paola
  • raoul romano Utente certificato 4 anni fa
    Come potrei dirgli non vi ammalate perchè se avete bisogno di cure o visite specialistiche la sanità è in crisi non ha soldi è la visita reumatologica è per il 10 ottobre del 2014. Jesi
  • eleonora . Utente certificato 4 anni fa
    Eppure si deve tenere duro e insegnargli che devono studiare e ragionare con il proprio cervello per non farsi fregare dai politici e dalle loro falsità. Perché se non c'è speranza per i nostri giovani e se non troviamo il coraggio di sbattere fuori dai posti di comando quelli che ci hanno portato a questa situazione tanto vale suicidarci subito, siamo tutti morti. Vogliamo fare la fine della Grecia? http://terrarealtime.blogspot.it/2013/10/grecia-sequestro-casa-e-stipendio-per.html 23 ott 2013 - In Italia si parla di Grecia in merito al ritrovamento della ‘bimba bionda con gli occhi azzurri’, mentre non un tratto di inchiostro viene consumato per scrivere della casa per bambini di Kalithea (ora privata di sussidi statali), dove centinaia di genitori lasciano i loro figli perché non hanno la possibilità di dargli da mangiare. Lo storico e scrittore Nikos Kleitsikas riporta la testimonianza di una bambina di 9 anni che scrive a sua mamma: “Vieni a prendermi. Se starò vicino a te, non ti chiederò mai più da mangiare”.Grecia: sequestro casa e stipendio per chi non paga le tasse
    • monica c. Utente certificato 4 anni fa
      spaventoso uno scenario di guerra, grazie del suggerimento di lettura.ripeto spaventoso, nel paesello dove lavoro gia' si cominciano a vedere persone che dormono sotto panchine, pensionati che hanno perso tutto che suonano i campanelli chiedendo aiuto per trovare un tetto solo per una notte. pensionati che mi chiedono cosa possono fare per diminuire una tares che non sono in grado di pagare, persone che rinunciano alla caldaia xche' le utenze del riscaldamento sono esorbitanti e ricorrono ai metodi della mia bisnonna per riscaldarsi. forse ci siamo anche noi siamo in dirittuta d'arrivo.
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    Come ho potuto , dovuto dirgli Cara resta li dove sei questo paese non è un paese civile . Ti avvertirò quando le cose iniziano a cambiare Sono 6 anni che è fuori dal paese e si è creata il suo futuro o almeno spero
  • Massimo Puglisi 4 anni fa
    Pazzesco mi e venuta la pelle d'oca leggento queste frasi. Non cè più l Italia di una volta
  • Marcella Cardile 4 anni fa
    Io stessa sono in crisi. Non so cosa insegnare a mio figlio. Il rispetto delle regole (quali?) o la furbizia di chi và sempre avanti a dispetto degli onesti. Marcella.
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 4 anni fa
      Potresti dirgli che il futuro è ineluttabilmente suo per natura, che se lo prendano subito!
  • riccardo 4 anni fa
    Caro Beppe come sempre non si può che concordare con quello che dici. Purtroppo però al momento il tuo m5s e' stato solo una delusione totale. I tuoi non sono meglio di quelli che c'erano. Pessimi loro e pessimi voi. Io non ci casco più. Tieniti pure la tua propaganda populistica. Ti voterò nuovamente quando i Tuoi avranno rispettato il programma elettorale e quando avrete fatto abbassare gli stipendi dei parlamentari. Fino ad allora da oggi non ti seguirò più. Addio venditore di sogni
    • Henry Gale Utente certificato 4 anni fa
      Direi che è uno dei commenti che meglio incarna la figura del "provocatore di professione" (ridotto, troll) che spara lì due frasi provocatorie che sembrano uscite direttamente dal deretano di Ferrara o Minzolini. Fate solo pena. Lo so che sorriderai pensando ai due soldi che ti danno per fare la puttana del web... ma questi quattro spiccioli (che i tuoi padroni ti danno come le briciole ai cani) dovrai cagarli indietro con gli interessi e allora saremo noi a ridere di cuore. Credi davvero che non ci sia l'elenco di voi leccaculo nome per nome nell'agenda di qualcuno che finirà per cantarsela alla grande quando arriverà il momento? No? Povero illuso. Quelli come te sono i primi a essere scaraventati fuori bordo quando la nave affonda... Ma per ora dormi tranquillo e continua pure a sorridere strafottente, finchè hai ancora i denti per farlo ah ah ah
    • monica c. Utente certificato 4 anni fa
      a questo punto uno come te e' meglio perderlo che trovarlo, VENDITORE DI SOGNI? non direi ms5 si sta arrampicando sugli specchi per tenere fede al programma ma vengono continuamente ostacolati come dovresti sapere, anzi facilmente non sai nulla e non credo nemmeno che tu abbia mai votato m5s.
    • Fabiano Russo 4 anni fa
      Se solo seguisse anche saltuariamente le proposte e gli interventi fatti fino ad oggi dai parlamentari5stelle potrebbe capire che il programma lo stanno seguendo alla lettera, solo che essendo praticamente tutte proposte a favore dei cittadini e non della Casta vengono respinte dalla COALIZIONE DELLE LARGHE "E INTERESSATE" INTESE. Se tutti cercassero informazioni anche al di fuori di tv e quotidiani allora si potrebbero non vendere sogni ma solide realtà.
    • Francesco Lisi Utente certificato 4 anni fa
      Manca solo FIRMATO DA UN TROLL. Ma che cazzata di commento. Avrei pensato a un telelobotomizzato ma visto che scrive su internet, non ci sono altre alternative. :-)
    • Giorgio Fiandrino Utente certificato 4 anni fa
      Dici: "Ti voterò nuovamente quando i tuoi avranno rispettato il programma elettorale", forse non seguendo cosa stanno facendo i nostri su internet, ma seguendo la disinformazione in TV ti sei fatto un'idea opposta alla realtà. Votano sempre contro a tutto ciò che viene proposto dal M5S, e come sai serve la maggioranza... Mi pare di aver capito che condividi il programma che spero tu avrai letto, ebbene se lo condividi non vedo come tu possa pensare che il M5S riesca ad attuarlo se tutti ragionano come te! Lo sai che l'opposizione in questo paese fascista non conta nulla, dunque se si vuole cambiare ci tocca, e ti tocca, mettere una crocetta sul simbolo giusto. Se continui a votare per i soliti come puoi sperare in un cambiamento? E come uno che continua a sbattere la testa contro il muro e per smettere sarebbe sufficiente smettere. Invece continua lamentandosi che gli fa male la testa. Le mie sicuramente sono parole al vento, comunque in generale prima di criticare bisogna informarsi, altrimenti si rischiano figure barbine che forse non ti meriti neanche.
  • Giorgio Fiandrino Utente certificato 4 anni fa
    Potresti dirgli che il futuro è ineluttabilmente loro per natura, che se lo prendano subito!
  • sa-pi 4 anni fa
    ecco perchè ho liberamente scelto di non avere figli. Ai giovani però va detta la verità perchè saranno gli uomini e le donne di domani... o vogliamo continuare con questo stato di cose così nei secoli dei secoli? I giovani sono il futuro ed è bene che stiano in campana, occhi aperti, petto in fuori e chiappe strette.
  • Michele Crosato Utente certificato 4 anni fa
    Digli di trovarsi il posto pubblico, che il privato è fuori da ogni decenza..
    • Michele Crosato Utente certificato 4 anni fa
      Sono solidale nei tuoi confronti, purtroppo finchè la maggioranza degli italiani camperà grazie allo stato il passaggio sarà difficile. Il privato è troppo svantaggiato, come un cittadino di serie b. Saluti
    • monica c. Utente certificato 4 anni fa
      hai ragione il privato e' da fame, ci lavoro da 27 anni a tempo pieno e il mio stipendio e' da fame, con un mutuo da pagare e avendo avuto bisogno di cure mediche la banca per 30 euro di sconfino mi ha bloccato il conto, la pappa ora me la regala la mia sorellina x il resto devo solo resistere alle mie quotidiane 12 ore sperando in un cambiamento altrimenti non mi restera' che dormire sotto un ponte (xche' non ho piu' l'eta') e nemmeno il denaro x scappare da questo apese di merda.
  • Giuseppe Melialerio 4 anni fa
    Bisogna pensare positivo e andare avanti. Tante volte sono sbagliate le domande che ci poniamo più che le risposte. Ci facciamo la domanda giusta? Al posto di chiederci il perché siamo in questa situazione dovremo chiederci: come posso sfruttare a mio vantaggio questa situazione di crisi? Andiamo avanti con fierezza
  • michela fabbrini Utente certificato 4 anni fa
    Voglio condividere con voi questo piccolo pensiero: vi immaginate quanta energia possono sprigionare un milione di persone assieme nella stessa piazza di Genova il 1 Dicembre 2013? Il 3 VDAY sarà un evento fantastico OLTRE ogni limite. Non più schiavi ma liberi dai vecchi stereotipi di destra e sinistra saremo uniti nel MoVimento. Vi abbraccio.
  • vito b. Utente certificato 4 anni fa
    Gianfranco, penso che la cosa più brutta del tuo lavoro siano gli adulti che lavorano con te. Per i resto deve essere bellissimo lavorare coi ragazzi. Non minimizzare il vantaggio che hai facendogli notare che non tutti gli adulti sono uguali...
    • Maria Angela Berchi Utente certificato 4 anni fa
      Caro Vito, non ho capito bene cosa intendi con 'la cosa più brutta sono gli adulti che lavorano con te' Non ho il piacere di conoscere Gianfranco e i suoi colleghi perchè ci dividono quasi 1000 km. ma i miei sono persone per bene che lavorano con amore proprio come me e Gianfranco. Inoltre ti dò un gossip: votano tutti il M5S e insieme alle loro famiglie saranno con noi a Genova il 1 dicembre dove spero avrò il piacere ci conoscerti. Con simpatia
  • Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi) Utente certificato 4 anni fa
    Purtroppo il consiglio che moltissimi danno a un giovane è quello di coltivare una passione e fondamentalmente se stessi e non fidarsi di nessuno sopratutto dello stato... Se possono fuggire dall'Italia, meglio. In Italia meglio venire in vacanza... Insomma egoismo. Diciamo inoltre di essere altruisti solo con quelli che apprezzano, che ti sono amici insomma il principio base delle clientele. In pratica togliendogli speranza, e facendo dell'ego e del non altruismo (se non clientelare) il loro pane quotidiano, non aspettiamoci altro che quello che vediamo tutti i giorni.
    • monica c. Utente certificato 4 anni fa
      sicuramente ho interpretato male il tuo commento, ma credo che nascondere la verita' a questi ragazzi non sia il modo migliore per tutelarli anzi il contrario. se non cambiamo subito da ora le cose in italia questi ragazzi non hanno davanti nulla, se invece riusciamo da subito a pulire anche solo in parte il marciume che ormai seppellisce il nostro paese, questi ragazzi avranno davanti un cammino difficile xche' lavoreranno su una eredita' di macerie x ricomporre il paese il loro paese.
  • Maria Angela Berchi Utente certificato 4 anni fa
    Caro collega,tutto quello che dici io lo penso! Mi stringe il cuore vedere i nostri cari ragazzi e aver paura per loro, per il loro futuro che non avranno più! E' terribile il punto di pessimismo cui ci hanno portato in pochi anni. L'unica mia speranza è Beppe e il nostro movimento. In alto i cuori!
  • monica c. Utente certificato 4 anni fa
    si una situazione difficile ma questi sono gli uomini e donne di domani, queste tue parole invece li spingerebbe a porsi domande e darsi risposte ricercando informazioni su libri riviste giornali, a farsi opinione su cio' che sono e che vorrebbero essere, a scoprire i loro talenti avere ideali, una giusta informazione su un tragico passato potrebbe essere loro utile x costruire un futuro migliore per se stessi e per le loro generazioni. sono i figli di una generazione ormai allo sbando, soggiogata dalla paura oppure dall'informazione putrida e fasulla di questa nostra italia, sono menti giovani plasmabili ma non stupidi, potrebbero un giorno riuscire a correggere gli errori dei padri che si sono lasciati incantare dal grande e prospero sogno italiano che non e' mai esistito se non per tutti i politiacannti e i loro amici zii cugini e nipoti di troppi anni di politica di truffa e menzogna.
  • mariuccia rollo Utente certificato 4 anni fa
    Gianfranco bravissimo Hai detto TUTTO Ora salvo il tuo grido di dolore che è anche il mio
  • alvise fossa 4 anni fa
    CIAO BEPPE, E' BRUTTO,NON POTER DARE SPERANZE AI GIOVANI,MA NON POSSIMO MOLLARE SIAMO UN PAESE SENZA FUTURO,MA LOTTEREMO PER AVERLO ALVISE
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus