Salvini e il Reddito di Cittadinanza

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

provaci_ancora_salvini.jpg

Nei giorni scorsi con proclami da campagna elettorale, Salvini, dopo che la scorsa settimana aveva bocciato il Reddito di Cittadinanza, ora ha cambiato versione e dichiara: "Sono a favore del Reddito di Cittadinanza, ma solo per i cittadini italiani".
Si ringrazia Matteo Salvini per questo "assist" che permette di chiarire meglio alcuni aspetti dell'applicazione del Reddito di Cittadinanza.

La restrizione del Reddito di Cittadinanza ai soli cittadini italiani violerebbe trattati internazionali esponendo l'Italia a gravi ripercussioni e sanzioni economiche.
La proposta sul Reddito di Cittadinanza del Movimento 5 Stelle è nel totale rispetto di tutte le normative internazionali. Potranno essere beneficiari del reddito, infatti, oltre a tutti i cittadini italiani, quelli della UE e dei Paesi che hanno firmato trattati bilaterali sulla sicurezza sociale. Inoltre, Il M5S è favorevole all'inserimento di una ulteriore limitazione legata agli anni di residenza per i cittadini extracomunitari.

Il "reddito" di Salvini invece violerebbe le seguenti normative e Trattati Internazionali sottoscritti dall'Italia.

1) Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo che menziona la dignità di ogni essere umano nel preambolo. "Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo". Sul piano sociale questo viene ribadito agli articoli 22,23, 25 della Dichiarazione che richiamano alla necessità di garanzia di risorse sufficienti per condurre una vita decorosa, così come il Patto ONU del 1966 sui diritti economici (accettato dall'Italia).

2) Sul piano delle fonti di diritto europeo invece c'è l'articolo 34 terzo comma della Carta dei Diritti della UE del 2000 che cita che "Al fine di lottare contro l'esclusione sociale e la povertà l'Unione rispetta e riconosce il diritto all'assistenza sociale e abitativa volte a garantire l'esistenza dignitosa a tutti coloro che non dispongono di risorse sufficienti". Quindi vi sono paletti oltre i quali il legislatore nazionale non può spingersi in quanto l'articolo 34 richiama anche"secondo le modalità stabilite dal diritto comunitario e dalle legislazioni e prassi nazionali".

3) Si richiama poi all'articolo 10 della Carta comunitaria dei diritti sociali fondamentali del 1989: "Le persone escluse dal mercato del lavoro o perchè non hanno potuto accedervi o perchè non hanno potuto reinserirvi e che sono prive di mezzi di sostentamento devono poter beneficiare di prestazioni e risorse sufficienti adeguate alla loro situazione personale".

4) Lo stesso diritto è sancito anche dal Consiglio d'Europa (la cosiddetta Europa a 47) all'art. 30.
In pratica per i legislatori ed esperti di diritto internazionale questo diritto viene chiamato "Ius Existentiae" e prevede che "vada assicurato come diritto sociale fondamentale al pari dei diritti alla salute, all'educazione primaria, all'accesso ai servizi pubblici e anche alla sicurezza e alla giustizia. Non si tratta di salvaguardare il grado zero dell'esistenza ma la soglia base della cittadinanza, calibrata sulla nozione a carattere universale di dignità della persona".

5) L’articolo 1 della Costituzione italiana dichiara che l'Italia è “una Repubblica fondata sul lavoro” e dal momento che questo diritto è legato al lavoro oltre che all'esistenza sarebbe incostituzionale discriminare una persona senza redditi.

6) Il Trattato di Nizza del 2000 sui diritti sociali e umani nella UE è vincolante per ogni Stato membro.

Provaci ancora Salvini!

VIDEO Paola Taverna: “Gli italiani vogliono il reddito di cittadinanza, altro che Italicum!”

Scarica, stampa e diffondi la lettera da mandare all'INPS per chiedere il rimborso integrale della tua pensione
rimborso_integrale.jpg

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • giùlemanidasalvini 2 anni fa mostra
    Se oggi accendi la tv italiana vedi solo Salvini che sbraita contro gli emigranti IO HO VISTO I "CAZZARI DELL'OSPITALITA'" IN PIAZZA A PADOVA NEL SERVIZIO DI PARAGONE PROPRIO IERI SERA. ALLE DOMANDE, OVVIAMENTE RIVOLTE A CHI ERA CONTRO SALVINI, "NE OSPITERESTE QUALCUNO IN CASA VOSTRA?" "HA GIA' FATTO LA DOMANDA PER OSPITARLI IN CASA PROPRIA?" E' SEGUITO IL VOLTO DA PANICO, CARATTERISTICO DEL COGLIONE COMUNISTA, QUELLO CHE VUOLE CHE VENGANO OSPITATI SI, MA NELLA CASA DI QUALCUN ALTRO, E IN UN QUARTIERE O CONDOMINIO CHE NON SIANO QUELLI DOVE ABITANO LORO! CARI LEGHISTI, QUESTA GENTE CHE CI VIENE FINO SOTTO IL NASO A DEFINIRCI "RAZZISTI", COME LA FAMOSA SIGNORINA DEL SERVIZIO, VA PRESA A CALCINCUL0 E SE NON CAPISCE ANCORA A CALCI SUGLI INCISIVI!
    • marina s. 2 anni fa mostra
      Perché Salvini ospita qualche imprenditore veneto attualmente in difficoltà? L'ospitalità ai profughi non è buonismo, ma è un diritto stabilito dalla legge ed un dovere da parte dello Stato. Le regole sono queste, se Salvini riesce a farle cambiare, il "problema" si risolve e possiamo rientrare nel "buonismo", altrimenti è solo propaganda, la peggiore.
  • giùlemanidasalvini 2 anni fa mostra
    NON CREDEVO AI MIE OCCHI MA E' ACCADUTO! SECONDO VOI CHE SIGNIFICATO PUO' AVERE TROVARSI IL PADRE DI UN CANDIDATO DEL MOVIMENTO 5 STELLE AD UN INCONTRO ELETTORALE DELLA LEGA NORD, E POI VEDERSELO CENARE A SPESE DEI CANDIDATI DELLA LEGA NORD? PUO' SIGNIFICARE SOLO DUE COSE: 1) NON VOTERA' NEMMENO PER IL FIGLIO 2) E' VENUTO IN VESTE DI ZECCA CURIOSA E PARASSITA
  • marcello de rossi Utente certificato 2 anni fa
    Oh sono contento di sapere finalmente il perchè non è limitabile ai soli cittadini, visto che durante il dibattito sul portale la sig.ra. Nunzia s'è ben guardata dal rispondere alle ripetute domande. Resta comunque il dubbio: se non è limitato ai cittadini perchè si chiama reddito di cittadinanza? Cambiategli nome per cortesia! Grazie
    • marina s. 2 anni fa mostra
      Non sono certa, ma credo che il nome "reddito di cittadinanza" abbia origine da un progetto di Grillo (non del Movimento), che intendeva dare ai cittadini italiani un reddito di tipo universalistico, cioè dato a tutti per il solo fatto di essere "cittadini" ed indipendentemente dai loro redditi. Questo progetto di Grillo è un po' l'idea di Domenico De Simone, che 15 anni fa scriveva un saggio (il titolo era “Un milione al mese a tutti”, perché si stava ancora sotto la lira) in cui spiegava le ragioni per cui era giusto, necessario e possibile introdurre il reddito universale di cittadinanza. Così come il Movimento propone il reddito di cittadinanza, esso è più simile ad un reddito minimo di sussistenza ( o reddito minimo garantito o reddito d'inclusione), cioè un reddito dato non a tutti, ma solo a chi ha determinati requisiti reddituali. Tuttavia, essendo ormai noto come reddito di cittadinanza, conviene mantenerlo con questo nome. Se può interessare posso fare un riassunto di quel saggio per la parte che riguarda la differenza tra il reddito minimo di sussistenza ed il reddito universale di cittadinanza. Ma temo che me lo censurino.
  • marcello de rossi Utente certificato 2 anni fa
    Oh sono contento di sapere finalmente il perchè non è limitabile ai soli cittadini, visto durante il dibattito sul portale la sig.ra. Nunzia s'è ben guardata dal rispondere alle ripetute domande. Resta comunque il dubbio: se non è limitato ai cittadini perchè si chiama reddito di cittadinanza? Cambiategli nome per cortesia! Grazie
    • marina s. 2 anni fa mostra
      Posso sbagliarmi, ma credo che il nome di "reddito di cittadinanza" derivi da un progetto di Grillo (non del Movimento)che intendeva dare un reddito di cittadinanza di tipo universale, cioè a tutti i cittadini italiani indipendentemente dal loro reddito. Così come lo propone il Movimento, il reddito di cittadinanza è un reddito minimo di sussistenza ( una specie di reddito minimo garantito o di reddito di inclusione sociale). Però, poiché tutti lo conoscono come reddito di cittadinanza è meglio non cambiare nome. Il progetto di Grillo è un po' l'idea di Domenico De Simone, che 15 anni fa scriveva un saggio (il titolo era “Un milione al mese a tutti”, perché si stava ancora sotto la lira) in cui spiegava le ragioni per cui era giusto, necessario e possibile introdurre il reddito universale di cittadinanza, ma in senso proprio. E' un po' lungo, ma se può interessare posso dare un breve riassunto su ciò che egli scriveva a proposito della differenza tra il reddito minimo di sussistenza ed il reddito universale di cittadinanza. PS: Domenico De Simone ha fatto parte del movimento studentesco degli anni ’60 e successivamente ha aderito al gruppo de il Manifesto, da cui fu espulso per frazionismo (tendenza a creare scissioni in un partito o movimento politico). Pertanto, egli ha lasciato ogni attività politica e si è dedicato allo studio dell'economia e della filosofia, pubblicando diversi saggi tra cui , nel 1999, "Un Milione al mese a tutti: subito!"
  • Luca M. Utente certificato 2 anni fa
    no no,non va bene.il mondo si disinteressa del nostro Paese e la politica economica europea ci uccide.perchè quindi non dovremmo biolare noi gli altri trattati?facciamo attenzione che così facendo perdiamo forza.siamo agli inizi e dovremmo chiedere per ora il reddito solo per i cittadini italiani o i media e chi non si informa saranno pronti a darci addosso.cominciamo da noi.e gli altri partiti si accodano!ma iniziamo con forza solo dai cittadini italiani.p.s. favorevoli ad una ulteriore limitazione per l'inserimento di citadini extracomunitari?....no.favorevoli ad escluderli per ora!!!!altrimenti ci giochiamo tutto.non è possibile non capire questa cosa dai...
    • marina s. 2 anni fa mostra
      Beppe, è vero. Anche questo potrebbe essere mal sopportato dagli italiani e potrebbe abbassare i consensi, così come il comprendere anche i cittadini stranieri. In Italia si considera "altro da noi" chiunque sia fisicamente e culturalmente diverso o provenga da altrove. Tuttavia, credo che sia inesorabile per come il Movimento ha concepito il reddito di cittadinanza. Al contrario, se i beneficiari fossero solo disoccupati o occupati che si trovano in una condizione di povertà ma con cittadinanza italiana, il problema non sussisterebbe.
    • Beppe A. Utente certificato 2 anni fa
      ricordo per fare un esempio che quasi meta' della popolazione rom sono cittadini italiani (quindi entrano di diritto) Non lo dico per un discorso di discriminazione ma perche' resterebbe comunque un particolare attaccabile "ma come paghiamo luce gas alloggi gratis e gli diamo pure il rdc"
    • marina s. 2 anni fa mostra
      Sempre se posso. Io trovo giusto che il reddito di cittadinanza sia esteso ai cittadini stranieri che risiedono in Italia da almeno 2 anni e che abbiano lavorato in Italia ( possono diventare 5 o 10; questo è un dettaglio e non cambia il principio) Costoro, con il loro lavoro( che, ovviamente, deve essere stato un lavoro "regolare", altrimenti non possono dimostrarlo e quindi non possono accedere neanche al beneficio del reddito di cittadinanza)hanno contribuito al welfare italiano ( contributi, imposte, ecc.ecc.)e quindi è giusto che da questo non ricevano solo doveri ma anche benefici.
    • marina s. 2 anni fa mostra
      Morra e Di Battista hanno sempre sostenuto che il reddito di cittadinanza fosse indirizzato AI RESIDENTI (compresi i cittadini italiani residenti)e non ai soli cittadini italiani. Infatti, questo si evince proprio dalla lettura dell'art. 4. Io lo trovo giusto, checché se ne possa dire la Lega. Quello che non vedo è, invece, il riferimento specifico ai cittadini UE, come menzionato nel post. Se posso fare una critica, quello che non approvo è il comma 2 dell'art.4 : "Per i soggetti maggiori di anni diciotto fino al compimento del venticinquesimo anno di età costituisce requisito fondamentale essere in possesso di qualifica o diploma professionale.... o di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado utile per l’inserimento nel mondo del lavoro ovvero la frequenza di un corso per il conseguimento di uno dei predetti titoli o qualifiche"). Perché il reddito di cittadinanza non spetta anche ai maggiorenni che hanno solo un'istruzione secondaria di I grado ( ovvero licenza media inferiore)?
    • Luca M. Utente certificato 2 anni fa
      bisognerebbe scrive:solo cittadini italiani!un minimo?10 anni.
    • pabblo 2 anni fa mostra
      marina ho letto male... comunque ribadisco meglio 5 :)
    • pabblo 2 anni fa
      marina, bisogna mettere un minimo di anni... e da quello che hai postato il minimo non l'ho visto... io proporrei 5 anni, se la slovenia chiede per poter partecipare ad una selezione di personale due anni...per un reddito minimo 5 anni mi sembra equo :)
    • marina s. 2 anni fa mostra
      pabblo, è già così. Guarda il punto b) dell'art. 4 http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/milano/area_stampa_1/comunicati_stampa/PROPOSTA%20DI%20LEGGE%20reddito%20di%20cittadinanza.pdf Art.4 (Beneficiari e requisiti soggettivi e oggettivi per l’accesso al reddito di cittadinanza) 1. Hanno diritto a richiedere e percepire il reddito di cittadinanza tutti i soggetti che alla data di entrata in vigore della presente legge hanno compiuto i diciotto anni di età, SONO RESIDENTI sul territorio nazionale, percepiscono un reddito netto annuo inferiore ad euro 7200 netti ovvero appartengono ad un nucleo familiare il cui reddito è inferiore ai valori indicati nella tabella di cui all’allegato 1 della presente legge e che sono compresi in una delle seguenti categorie: a) soggetti in possesso di cittadinanza italiana; b) soggetti aventi cittadinanza estera, residenti da almeno due anni in territorio italiano, che dimostrano di aver lavorato in Italia nell'ultimo biennio per un numero di ore pari o superiore a 1000 ovvero essere stati titolari di un reddito netto pari o superiore a 6000 euro complessivi percepiti nei due anni precedenti a quello della fruizione dei benefici di cui alla presente legge; c) il Governo è delegato all’emanazione di un decreto che preveda la stipula di convenzioni con altri Stati al fine di verificare se i richiedenti siano attualmente beneficiari di altri redditi nei paesi di origine o, qualora di cittadinanza italiana, in paesi esteri.
    • .Sereno. .Despero. Utente certificato 2 anni fa
      Luca ha perfettamente ragione. Purtroppo, nel merito, la legge andrebbe proposta così come è stata scritta dal M5S, senza 'se' e senza 'ma', ma ciò non è ancora possibile e sarebbe da grulli scoprire così il culo da permettere la sodomia mediatica.
    • pabblo 2 anni fa
      ellosò...una scusa dovrà pur trovarla il piccolo duce per evitare di convergere...
    • Luca M. Utente certificato 2 anni fa
      almeno quello paolo ma la sostanza dovrebbe essere che si pensi solo agli italiani adesso.se no è la fine della nostra proposta...sigh
    • pabblo 2 anni fa
      si stabilisce un tot di anni di residenza minima. pensa che my daughter, cercando lavoro, ha trovato che la slovenia per poter partecipare ad una selezione di aspiranti lavoratori chiede una residenza minima di due anni...
  • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa mostra
    Mediaticamente sconsiglio di attaccare gli slogan della lega se non con un altro slogan altrettanto semplice e mai contrario poiché il tipico leghista non comprende lunghe spiegazioni e non gradisce essere contrariato specialmente su argomenti che gli sembrano inattaccabili. Nel caso specifico di "reddito di cittadinanza solo ai cittadini" mi pare assai difficile da ribattere scopiazzando le sentenze supercazzole di qualche giudice politicizzato. Il concetto è chiaro e fa presa inoltre non si discosta molto dalla stessa proposta di legge del m5s: salvini va sfidato sul piano della coerenza non sugli slogan! I leghisti devono capire che è un bugiardo sparaballe esattamente come renzi e che lucra sui clandestini grazie ai quali ottiene consensi! Dire agli italiani "vogliamo dare il più grande sussidio della storia italiana agli stranieri" significa regalare milioni di voti alla lega oltre che mentire poiché nella proposta di legge del m5s non mi pare fossero esplicitamente inclusi gli stranieri: tale sussidio verrebbe ESTESO (forse) dalla magistratura non dalla legge che comunque dovrebbe prevedere fin dalla nascita fra i requisiti anche molti anni di residenza pure per gli italiani. La scelta "no carcere ai clandestini" era giustificata dai pesantissimi costi dei detenuti (20000 euro al mese), la scelta di dare volontariamente sussidi agli stranieri è impopolare, economicamente difficile e non coerente con quanto detto precedentemente. Se salvini dice sì al reddito di cittadinanza senza stranieri va benissimo perché è esattamente quello che avevate fatto intendere voi (sarà poi la magistratura a fare il resto): chiedete se voterebbe la vostra proposta! E perché ha aspettato le elezioni per fingere di appoggiare la proposta? Potreste smascherare la falsità portando votazioni in aula o commissione, non prima. I leghisti non sono molto svegli ma se voi iniziate a portare prove (vd trattato di dublino) di connivenza leghista con i clandestini allora vinciamo :)
    • Eposmail. ,, Utente certificato 2 anni fa mostra
      ...sono d'accordo quasi su tutto. Però 'essere non molto svegli per quanto riguarda i leghisti, bhè ne conosco che fanno funzionare aziende col fiore all'occhiello, avendo dipendenti...e pagando un bel pò di imposte. Se per te, persone del genere "dormono "...allora gli altri come son messi ?... in COMA?
    • Daniele B. Utente certificato 2 anni fa mostra
      Hai centrato perfettamente il problema, il succo della questione.
  • cancella pure ma la realtà non la cancelli 2 anni fa mostra
    Date il reddito di cittadinanza a questo bel paffutello del video lavato, stirato con i capelli tagliati alla moda e a tutti i paffutelli come lui che da anni vivono alla grande sulle spalle delle famiglie italiane che devono fare i salti mortali se hanno investito con una casa in questo paese di merda. Italiani che devono mantenere i paffutelli con i loro reati, le loro fedine penali sporche e le tante compagne Boldrini che ci campano sopra. http://tinyurl.com/nn5wx3o
  • Michele C. Utente certificato 2 anni fa mostra
    Tutti diritti dai quali sono esclusi gli italiani, e volete darli agli extra? 5s, mi state un po' stancando, a volte siete indifendibili.
  • Nicola tkm Utente certificato 2 anni fa mostra
    Già ho smesso di votarvi dopo le politiche, mi avete dato un ulteriore motivo per continuare su questa strada. Peccato
  • Alessandro 2 anni fa mostra
    Chiamiamolo allora reddito di soggiorno, la cittadinanza è una cosa seria, nemmeno sapete quel che significa. Vergognatevi!
    • old dog 2 anni fa mostra
      ti dedico il commento sopra
  • bibì bibò e bibuuuuu 2 anni fa mostra
    Allora organizzate un testedic***o-Day con una bella marcia da Assisi a Berlino o a Parigi e fate valere questi diritti in Germania o in Francia. Provate a spostarevi tutti in Europa con i vostri clandestini e fatevi mantenere dagli europei che amate tanto. Gli europei con le loro leggi e i loro trattati che sono sempre il meglio del meglio. Se non ora quando?...Adesso fatece RIDERE!
  • ...visto 2 anni fa mostra
    Quindi con il M5S le cose rimarranno come già sono: ITALIA: Il record delle case popolari Una su due va agli stranieri. http://tinyurl.com/lcwzzba Mentre... Venezia, coppia indigente vive da mesi all'ospedale di Dolo: appello sul web Lui è affetto dal morbo di Parkinson e lei, per accudirlo, ha lasciato il lavoro. Così hanno perso anche la casa: "Siamo alla disperazione" “La coppia è costretta a vivere su una panchina e si lava utilizzando i bagni aperti al pubblico: "Tutti quanti hanno un aiuto, anche gli immigrati hanno una casa, hanno un letto, hanno tutto. Noi non abbiamo niente. Vi chiediamo solo di darci un piccolo aiuto. Il sindaco di Pianiga non ci aiuta più. gli assistenti sociali non ne parliamo... Vi prego, aiutateci"” http://tinyurl.com/pfjvmty E si potrebbero citare milioni di altri casi di connazionali che non hanno gli stessi diritti degli stranieri. Già...
  • Alessandro 2 anni fa mostra
    Così basta entrare in Italia da clandestino, attendere una sanatoria e campare sulla nostra pelle! Che ideologia onusiana di merda!
  • Giuseppe 2 anni fa mostra
    Spero che il M5S sappia quello che fa, perché dopo il danno creato dal M5S sulla fine del reato di clandestinità, non vorrei che creaste un' altro danno erariale sulle spalle degli ultimi imprenditori allo sbaraglio che continuano ad operare in italia. Uno straniero deve essere soprattutto una risorsa per il paese, e non un peso. Il buonismo comunista!? non vi ha fatto ancora comprendere il motivo per la quale in italia c'è una disoccupazione da terza guerra mondiale, e l'industria è scappata all'estero . Il buonismo non porterà ad un miglioramento sociale soprattutto quando siete d'accordo con l'addebito della spesa pubblica, sulle ultime risorse nazionali, cioè la imprese. Continuerò a votare il comunismo del M5S, e non la vecchia politica, solo perchè voglio che i giovani decidano loro, del proprio destino, e soprattutto perchè siete voi, il futuro di questo paese e i frutti che usciranno li dovrete raccogliere voi giovani. Scusate aggiungo, il ricco padrone industriale Italiano, non esiste più è scappato all'estero aiutato dai buonisti più furbi di voi...
    • Clesippo Geganio Utente certificato 2 anni fa mostra
      il reato di clandestinità non produceva effetti positivi per l'Italia, ne produceva di negativi perchè si sarebbero ingolfati i tribunali di procedimenti assurdi che mai avrebbero trovato fine, infatti di processi in merito non se ne facevano, oltre al fatto che avrebbero riempito le carceri di altre decine di migliaia di poveracci.
  • giorgio peruffo Utente certificato 2 anni fa
    Salvini ci proverà ancora, almeno finchè esisteranno gli scemi.
    • maro . Utente certificato 2 anni fa
      bello difendere gli immigrati quando si ha la pancia piena
    • lorusso domenico 2 anni fa mostra
      dobbiamo ringraziare salvini perchè salvaguarda gli italiani vessati continuamente dal governo sui clandestini, grillo basta a difendere gli immigrati
  • john buatti 2 anni fa mostra
    ______________________________ il Governo tratta l'Electrolux in un modo e la Indesit in un'altro! nonostante che non sia un'accordo dignitoso per i lavoratori il segretario del PD andò a firmare un'accordo per salvare i posti di lavoro.... mentre per la Indesit diceva che era un'accordo favoloso.... ora la gente della Indesit si trova licenziata! boicottate tutti i prodotti della Whirlpool US Accordo Electrolux, c'è la firma di Renzi. Guidi: "Nessun licenziamento né esubero" http://www.repubblica.it/economia/2014/05/15/news/accordo_electrolux_c_la_firma_di_renzi_guidi_nessun_licenziamento_n_esubero-86228627/
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus