Miliardi alle Grandi Opere e gli alluvionati abbandonati

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
alluvionati_incalza.jpg

"Incalza fece pressioni per evitare che i fondi del "Terzo Valico" andassero agli alluvionati di Genova, Toscana e Parma. E Lupi rassicurò Incalza. Guarda un po' le proposte avanzate dal Movimento 5 Stelle al Senato e bocciate da Pd e Ndc in Senato in data 4 novembre 2014. Dalle intercettazioni e le carte dell'inchiesta sulle Grandi Opere, emerge come Incalza temesse che i fondi per il Terzo Valico venissero dirottati per aiutare le zone colpite dell'alluvione di novembre. Fu proprio il Movimento 5 Stelle a proporre questa soluzione di buonsenso durante la discussione di quello scellerato provvedimento che è lo "Sblocca Italia" tanto voluto da Renzi, Lupi e Incalza. Prima con un emendamento trasformato in un ordine del giorno a prima firma del senatore Marco Scibona, si proponeva di destinare 2 miliardi di euro dei fondi per il "Terzo Valico" alle zone alluvionate liguri, toscane ed emiliane. Si trattava di 2 miliardi di risorse già disponibili, che anziché ingrossare le casse dell'ennesima grande opera inutile, avversata dagli ambientalisti , potevano essere impiegate per interventi necessari e urgenti in favore delle popolazione colpite. La seconda proposta era invece un emendamento a mia prima firma che proponeva di stanziare 110 milioni di euro per Genova, Toscana e Parma attingendo le risorse dal Fondo Revoche per infrastrutture e Trasporti e dal Fondo per la tutela dell'ambiente e la promozione dello sviluppo del territorio. Il 4 novembre 2014 in Commissione Lavori Pubblici al Senato entrambe le proposte del Movimento 5 Stelle furono bocciate da Pd e Ncd. Il tutto per la grande gioia immaginiamo di Ercolino Incalza. I suoi amici al governo avevano di nuovo fermato i "rompicoglioni" del Movimento 5 Stelle. Tutto sulla pelle dei cittadini di Genova, Toscana e Parma. Vergogna!" Andrea Cioffi, capogruppo M5S Senato

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus